Aggiornamenti, Notizie, Politica

POLITICA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. RIASSUNTO DI QUESTA GIORNATA POLITICA SINO ALLE 19:30 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: < 1 minuto
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

La diretta dal Quirinale
Il film della giornata

31 maggio 201819:30

La crisi politica italiana si affaccia sull’ennesimo colpo di scena: le trattative tra M5s e Lega per un nuovo governo sono riaperte. L’ipotesi Cottarelli è congelata, Salvini e Di Maio e Conte tornano in campo.19:17 Cottarelli al Colle alle 19.30 per rimettere mandato19.09 Accordo M5s-Lega con Conte premier19.00: Dichiarazione comune Di Maio-Salvini, ci sono condizioni governo politico18.35 Meloni, presumibile Fdi si astenga a fiducia18:26 Cottarelli rientra a Montecitorio18:17 Salvini twitta: “Ultime ore di lavoro”17:55 Cottarelli sale al Quirinale per un incontro informale17:46 – Conte si unisce al vertice con Salvini e Di Maio17.34 – Giuseppe Conte arriva alla Camera15.05 – Al via a Montecitorio l’incontro tra il leader della Lega, Matteo Salvini e il capo politico dei Cinque Stelle, Luigi Di Maio. La riunione arriva al termine dell’incontro tra Salvini e Giorgia Meloni.13.31 – L’economista e vice direttore generale di Bankitalia, Pierluigi Ciocca, smentisce una sua possibile presenza in un nuovo esecutivo.10:34 – Piazza Affari consolida ulteriormente (+1%) i rialzi dell’avvio. Milano vede un governo politico e vengono meno le preoccupazioni di un’uscita dell’Italia dall’euro. Lo spread è a quota 22010:20 – Il presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati è stata al Quirinale per un colloquio con il Capo dello Stato Sergio Mattarella.9:58 – Il presidente del Consiglio incaricato Carlo Cottarelli è giunto a Montecitorio ed è al lavoro nella sala dei Busti che gli è stata messa a disposizione dalla Camera.9:38 – Il segretario della Lega Matteo Salvini “non parteciperà questa mattina a questa iniziativa, si scusa ma in questo momento è stato chiamato a Roma” per la trattativa sul governo

Annunci
Aggiornamenti, Notizie, Politica

POLITICA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI: DELLE 19:25 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: < 1 minuto
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Accordo M5s-Lega con Conte premier
Di Maio e Salvini lo annunciano dopo l’incontro alla Camera

ROMA31 maggio 201819:25

– ROMA, 31 MAG – “E’ stato raggiunto l’accordo per un governo politico M5s-Lega con Giuseppe Conte presidente del Consiglio”. Lo annunciano il capo del M5s Luigi Di Maio e il leader della Lega Matteo Salvini in una nota, al termine del loro incontro alla Camera.

Aggiornamenti, Notizie, Politica

POLITICA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 10:50 ALLE 19:25 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 4 minuti
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Moscovici, stop interferenze su Italia
Non ci devono essere piani che contraddicono democrazia

ROMA31 maggio 2018 10:50

– ROMA, 31 MAG – Il processo democratico e’ sempre in corso” in Italia, “vedremo quando e a cosa arrivera’ a conclusione” ma intanto “sarebbe inammissibile speculare e ancor piu’ interferire”. Cosi’ il commissario Ue agli affari economici Pierre Moscovici, sottolineando che “e’ la democrazia che ha l’ultima parola, non ci devono essere piani qui o la’ che la contraddicano”. “Sono gli italiani che decideranno del loro destino” e come Commissione “siamo pronti a lavorare con i nuovi interlocutori a partire dal momento della loro entrata in carica come con tutti i governi europei”.
Sibilia, ok Fdi se rispetta contrattoSe si sta al contratto discussione è aperta

ROMA31 maggio 201812:53

– ROMA, 31 MAG – “Se si sta al contratto la discussione è aperta a tutti e nel governo può stare anche Fratelli d’Italia”. Così Carlo Sibilia, arrivando a Montecitorio, risponde a chi gli chiede se i 5S siano disponibili all’ingresso di Fdi di Giorgia Meloni nel governo.
Governo: al via incontro Salvini-Di MaioLa riunione arriva al termine dell’incontro tra Salvini e Meloni

ROMA31 maggio 201815:11

– ROMA, 31 MAG – Al via a Montecitorio l’incontro tra il leader della Lega, Matteo Salvini e il capo politico dei Cinque Stelle, Luigi Di Maio. La riunione, a quanto si apprende, arriva al termine dell’incontro tra Salvini e Giorgia Meloni.
Arcivescovo Torino, prego per RepubblicaAppello Nosiglia a parroci su “delicata situazione politica”

TORINO31 maggio 201816:12

– TORINO, 31 MAG – L’arcivescovo di Torino, mons.
Cesare Nosiglia, chiede alle chiese della diocesi di inserire nella preghiera del 2 e del 3 giugno, Festa della Repubblica e Corpus Domini, una preghiera per la Repubblica.
“Nell’attuale delicata situazione politica – questo il testo diffuso alle chiese – invochiamo il Signore perché doni a coloro che sono chiamati a governare l’intelligenza e il cuore di cercare con il massimo impegno il bene comune, e a tutto il popolo italiano la capacità di accompagnare questo sforzo con partecipazione intelligente e fiduciosa”.
“La Chiesa di Torino – rimarca Nosiglia – non prende alcuna posizione partitica ma vuole sottolineare il valore che la Repubblica e l’unità nazionale rappresentano, al di là delle differenze politiche. Le istituzioni disegnate nella Costituzione sono alla base del bene comune. Sentire nostra la Repubblica significa anche maturare una consapevolezza del ruolo dell’Italia nella comunità internazionale e degli accordi in cui si è liberamente impegnata”.
Governo: Crosetto, deve partire subitoFdI, diamo l’appoggio per partire ma importante è che parta

ROMA31 maggio 201817:16

– ROMA, 31 MAG – Fratelli d’Italia è disponibile a dare “almeno il sostegno esterno” ad un governo M5s-Lega, purché esso parta subito. Lo ha detto il coordinatore nazionale di Fdi Guido Crosetto parlando con i cronisti davanti a Montecitorio.
“Mi auguro che ci sia un governo politico – ha detto Crosetto – nell’interesse dell’Italia. Faccio solo questo esempio: la Francia si sta mangiando la Libia in assenza di un governo italiano per cui ora è importante che ne nasca uno politico, qualsiasi esso sia”. Quanto al ruolo di Fdi Crosetto ha spiegato: Giorgia Meloni ha detto giustamente ‘vi diamo l’appoggio per partire’ quindi noi possiamo andare dall’appoggio esterno a qualcosa di più, ma l’importante è che adesso parta.
E’ una posizione fatta nell’interesse dell’Italia”.
Vertice Pd, M5S-Lega decidano oggiRiunione dei big al Nazareno

ROMA31 maggio 201817:18

– ROMA, 31 MAG – “Basta perdere tempo: Salvini e Di Maio decidano entro stasera se porre fine alla telenovela e dare vita al governo. Noi siamo molto preoccupati, perché si profila la nascita di un esecutivo fortemente di destra”. E’ quanto dicono fonti Pd al termine di una riunione che, a quanto apprende l’ANSA, si è svolta questa mattina al Nazareno. Il reggente Maurizio Martina ha incontrato il coordinatore Lorenzo Guerini, i capigruppo Andrea Marcucci e Graziano Delrio e il presidente Matteo Orfini, e nel corso della mattinata altri dirigenti del partito. I Dem esprimono, a quanto viene riferito al termine dell’ incontro, allarme per lo scenario che si profila, con un governo di M5s e Lega, con Fdi. Auspicano una decisione entro stasera. E se l’esecutivo politico dovesse fallire, profilano due scenari: un sostegno degli altri partiti alla nascita del governo neutrale di Cottarelli o il voto subito, a luglio.
Conte a vertice con Di Maio e SalviniProfessore, arrivato da Firenze, è a Montecitorio

ROMA31 maggio 201817:53

– ROMA, 31 MAG – Giuseppe Conte, da poco giunto alla Camera da Firenze, sta partecipando al vertice con Luigi Di Maio e Matteo Salvini per fare il punto sul governo.
Ipotesi Tria a Mef e Moavero agli EsteriPer Savona gli affari europei

ROMA31 maggio 201817:56

– ROMA, 31 MAG – All’economia il professor Giovanni Tria,ordinario di Economia Politica all’Università di Tor Vergata a Roma; Enzo Moavero Milanesi alla Farnesina e Paolo Savona agli Affari Europei. Sono queste le prime indiscrezioni sulla possibile squadra di governo giallo-verde, secondo quanto riferiscono fonti parlamentari, su cui si sta discutendo al vertice tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini.
Governo: Salvini, ultime ore di lavoroIn post su Facebook commenta un fatto di cronaca con immigrato

ROMA31 maggio 201818:23

– ROMA, 31 MAG – “Ultime ore di lavoro per il governo, ce la stiamo mettendo tutta! Intanto la cronaca ci riporta alla dura realtà, con un immigrato che spenna i piccioni in pieno giorno e in mezzo alla strada… A casa!!!”. Lo scrive su Facebook il leader della Lega Matteo Salvini.
Meloni, è presumibile che Fdi si astengaAiuteremo governo a nascere

ROMA31 maggio 201819:05

– ROMA, 31 MAG – “Presumibilmente ci asterremo sul voto di fiducia per aiutarlo a nascere perchè abbiamo sempre detto che un governo politico è meglio di uno tecnico”. Lo afferma Giorgia Meloni, leader di Fdi in una dichiarazione alla stampa.

Aggiornamenti, Mondo, Notizie

MONDO: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 11:20 ALLE 15:10 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 3 minuti
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Assad, con curdi negoziati o guerra
‘Gli americani che li sostengono devono andarsene’

31 maggio 201811:20

– BEIRUT, 31 MAG – Il presidente siriano Bashar al Assad non esclude che si possa aprire un fronte di guerra con le milizie curdo-siriane nell’est della Siria e sostenute dagli Stati Uniti. In un’intervista rilasciata alla tv Russia Today e ripresa dall’agenzia siriana governativa Sana, Assad afferma che sul tavolo ci sono due opzioni per l’est siriano: una negoziale e una militare. Secondo Assad, per ora sono in corso negoziati con le forze curdo-siriane. In caso di fallimento delle trattative, “libereremo la zona con la forza”. E circa la presenza militare degli Stati Uniti, Assad ha aggiunto: “Faremo questo con o senza gli americani… che comunque devono andarsene. E se ne andranno”.
Assad, da noi in Siria non ci sono truppe iraniane’Soltanto degli ufficiali che ci aiutano. Israele mente’

 

Il presidente siriano Bashar al Assad smentisce che ci siano truppe iraniane in Siria. In un’intervista alla tv russa Russia Today ripresa dall’agenzia governativa siriana Sana, Assad ha detto: “Non abbiamo truppe iraniane. Non le abbiamo mai avute e non possiamo nasconderle.
Non avremmo problemi ad ammettere la loro presenza”.
Da almeno cinque anni sono ricorrenti notizie, anche confermate da media iraniani, dell’uccisione nei vari fronti della guerra siriana di ufficiali, anche di alto grado, della Repubblica islamica presenti in Siria. Assad ammette che ci sono ufficiali iraniani “che lavorano con l’esercito siriano e che offrono un aiuto”. E a proposito dei recenti attacchi aerei attribuiti a Israele contro presunte basi iraniane in Siria, il raìs di Damasco afferma “E’ una bugia israeliana. Anche nel recente attacco, alcune settimane fa, hanno detto di aver attaccato basi e campi iraniani… ci sono state decine di martiri siriani e soldati feriti, ma nessun iraniano”.
Per quel che riguarda le milizie curdo-siriane nell’est della Siria e sostenute dagli Stati Uniti, Assad ha nostrato di non escludere la possibilità di una guerra. Sul tavolo, ha detto, ci sono due opzioni per l’est siriano: una negoziale e una militare.  Secondo Assad, per ora sono in corso negoziati con le forze curdo-siriane. In caso di fallimento delle trattative, “libereremo la zona con la forza”. E circa la presenza militare degli Stati Uniti, Assad ha aggiunto: “Faremo questo con o senza gli americani… che comunque devono andarsene. E se ne andranno”.

Spagna: Sanchez a Rajoy, ‘si dimetta’La sfida del leader socialista nel dibattito sulla sfiducia

MADRID31 maggio 201811:42

– MADRID, 31 MAG – “Si dimetta signor Rajoy, la sua permanenza alla guida del governo è dannosa per il nostro paese e un peso per il suo partito”. Così il leader socialista Pedro Sanchez, sfidante del premier Mariano Rajoy, nel dibattito sulla sfiducia nel Congresso dei deputati.
“E’ disposto a dimettersi qui e ora? Si dimetta e tutto finirà, potrà lasciare la presidenza del governo per sua decisione. O rimarrà afferrato alla poltrona?” ha attaccato Sanchez. “Il suo tempo è finito – ha aggiunto -, il Paese non ne può più del serial di corruzione che segna un’epoca sulla quale occorre voltar pagina”.
Carceri Cia, condannate Romania-Lituania’Hanno collaborato con programma segreto detenzione e torture’

STRASBURGO31 maggio 201812:22

– STRASBURGO, 31 MAG – La Corte di Strasburgo ha condannato le autorità rumene e lituane per aver permesso alla Cia di mantenere sul loro territorio dei luoghi di detenzione segreti dove due uomini sospettati di terrorismo sono stati sottoposti a trattamenti inumani, e aver permesso agli americani di portarli fuori dal Paese.

Iraq: tre agenti uccisi in attacco IsisNella provincia di Salahuddin, a est del capoluogo Tikrit

BAGHDAD31 maggio 201813:12

– BAGHDAD, 31 MAG – Tre agenti di polizia sono stati uccisi in Iraq in un attacco di miliziani dell’Isis nella provincia di Salahuddin, circa 180 chilometri a nord di Baghdad.
Una fonte della sicurezza ha detto che l’incursione è avvenuta la scorsa notte contro una caserma della polizia federale nella regione di Jallam, ad est di Tikrit, capoluogo della provincia.
“L’attacco – ha aggiunto la fonte – ha portato a scontri tra gli agenti e jihadisti, durante i quali la polizia federale ha perso tre dei suoi uomini. I miliziani di Daesh sono stati alla fine respinti dopo aver subito pesanti perdite, lasciando sul terreno armi e munizioni”.
Corea Nord: Lavrov per revoca sanzioni’Deve essere progressiva, di pari passo con denuclearizzazione’

PECHINO31 maggio 201813:18

– PECHINO, 31 MAG – La Russia sollecita la progressiva rimozione delle sanzioni sulla Corea del Nord. “E’ assolutamente ovvio che, come partono i negoziati sulla soluzione del problema del nucleare, è ragionevole che non possa essere omnicomprensiva senza rimuovere le sanzioni”, ha detto il ministro degli Esteri Serghei Lavrov a Pyongyang. “Questa non può essere raggiunta in un solo colpo. Non ci può essere l’immediata denuclearizzazione” che dovrebbe essere “fatta passo dopo passo e tutte le parti coinvolte devono trovarsi a metà strada in ogni passaggio”.

Aggiornamenti, Cronaca, Notizie

CRONACA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 10:40 ALLE 14:57 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 7 minuti
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Maltrattavano anziani,4 misure cautelari
Operazione ‘Fiore velenoso’ dei Carabinieri nel bolognese

BOLOGNA31 maggio 201810:40

– BOLOGNA, 31 MAG – I carabinieri della compagnia di Bologna Centro e del Nas hanno eseguito quattro misure cautelari nei confronti dei responsabili e dipendenti di una casa famiglia di San Lazzaro di Savena, nel bolognese, accusati di maltrattamenti e vessazioni sugli anziani ospitati nella struttura. Uno è in carcere, due ai domiciliari e uno ha avuto un’interdizione dalla professione medica. L’operazione è chiamata ‘Fiore velenoso’ dal nome della casa famiglia ‘Il Fiore’, che ospita fino a anziani.
Maxi multa Corte Ue su acque reflue25mln subito e 30mln per ogni semestre di ritardo adeguamento

BRUXELLES31 maggio 201811:05

– BRUXELLES, 31 MAG – La Corte di giustizia Ue ha imposto all’Italia una multa da 25 milioni di euro, più 30 milioni per ogni semestre di ritardo nella messa a norma di oltre 100 centri urbani o aree sprovvisti di reti fognarie o sistemi di trattamento delle acque reflue. L’Italia era già stata condannata dalla Corte nel 2012 e deferita per la seconda volta dalla Commissione europea per una procedura di infrazione cominciata nel 2004. A oltre sei anni di distanza dalla prima sentenza, fa notare la Corte, il numero degli agglomerati non conformi si è ridotto da 109 a 74, ma è comunque grande il ritardo nel seguire le disposizioni Ue, che si applicano dal 31 dicembre 2000. Inoltre l’Italia è già stata condannata dalla Corte per la gestione inadeguata delle acque di scarico urbane e ha in corso due procedura di infrazione per lo stesso motivo, una delle quali ha portato a una prima sentenza nel 2014.
Allevatore muore travolto da sua autoIncidente sul lavoro davanti alla sua azienda nell’oristanese

ORISTANO31 maggio 201811:31

– ORISTANO, 31 MAG – In un primo momento si è temuto che ci si potesse trovare di fronte all’ennesimo omicidio, ma nel giro di poche ore gli esami medici e i rilievi dei carabinieri hanno confermato che l’allevatore di Paulilatino (Oristano), Daniele Oppo, 79 anni, è morto per un tragico incidente sul lavoro. Travolto dal suo pick up davanti all’ingresso della sua azienda zootecnica in località Su Frassu a cinque chilometri dal paese.
L’uomo è rimasto incastrato sotto il mezzo e non è riuscito a chiedere soccorso. E’ stato ritrovato privo di vita solo nella tarda serata di ieri da una squadra della Compagnia barracellare, messa in allarme dal fatto che per due volte di seguito non aveva conferito il latte del suo gregge alla cooperativa di cui era socio. L’incidente, secondo i primi accertamenti, potrebbe risalire alla tarda serata di martedì.
Oppo viveva da solo e nessuno si era accorto della sua assenza. La sua azienda inoltre è l’ultima sulla strada che collega quel tratto di campagna al paese.
Maxi truffa con falsi bollettini CamcomScoperta banda di truffatori operanti in tutta Italia

GALLARATE (VARESE)31 maggio 201811:54

– GALLARATE (VARESE), 31 MAG – Sei persone sono state denunciate dalla Guardia di Finanza a vario titolo per per associazione a delinquere finalizzata al furto, riciclaggio e auto-riciclaggio, per aver organizzato una truffa su scala nazionale ai danni di migliaia di piccoli imprenditori, indotti a corrispondere cifre non dovute, spacciate per contributi alla Camera di Commercio tramite falsi bollettini postali.
Ai presunti truffatori, tutti residenti tra Milano e provincia ma con conti e disponibilità in istituti bancari di Gallarate, sono stati sequestrati conti correnti, immobili e terreni del valore di circa 2 milioni di euro. Secondo le indagini delle fiamme gialle di Gallarate, sarebbero circa 3 mila e 600 gli esercenti ingannati e costretti a pagare 368 euro recapitati tramite un falso bollettino postale con causale “pagamento dell’iscrizione al registro telematico delle imprese, riservato alle ditte iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato”.
Sacrario Bari, tumulazione 5 cadutiProvengono tutti dall’Albania, il nome di uno è noto

BARI31 maggio 201812:14

– BARI, 31 MAG -“A distanza di oltre 70 anni dalla Seconda guerra mondiale e di 100 anni dalla Prima continuano a essere cercati e ritrovati i resti mortali di chi ha offerto la sua vita per la difesa della Patria, perpetuando la memoria del loro sacrificio”. Lo ha detto il gen. Alessandro Veltri, Commissario Generale per le Onoranze ai Caduti a margine della cerimonia della resa degli Onori ai Caduti che si è svolta nel Sacrario d’Oltremare di Bari per la tumulazione dei resti di 5 uomini, di cui uno noto, morti durante la campagna di Grecia della Seconda guerra mondiale. I 5 caduti provengono tutti dall’Albania. Tre sono stati ritrovati sulle alture del Monte Golico, a est di Valona. A uno solo è stato dato un nome: Francesco Bortolotti, nato a Majano (Udine) il 29.6.1920, deceduto il 24-3-1941. Gli altri due ignoti sono stati rintracciati a Senican, a nord-est di Valona. Presenti alla cerimonia, la prefetta di Bari, Marilisa Magno; il vicesindaco di Bari, Pierluigi Introna; il comandante Terza regione aerea, gen.Umberto Baldi

Spari contro casa della maestra sospesaFori di proiettili sulla porta

CATANIA31 maggio 201812:16

– CATANIA, 23 MAG – Tre colpi di arma da fuoco sono stati esplosi la notte scorsa contro l’abitazione dell’insegnante cinquantanovenne di una scuola elementare del Catanese, sospesa nei giorni scorsi per un anno per maltrattamenti e lesioni volontarie aggravate nei confronti dei suoi alunni. La donna ha presentato stamane una denuncia ai carabinieri dicendo di aver sentito delle esplosioni. Fori di proiettile sono stati trovati sulla porta di casa.
Scontro Tir-5 auto A22, 1 morto 9 feritiChiusi due caselli, 9 km coda mezzi

VERONA31 maggio 201812:42

– VERONA, 31 MAG – E’ di un morto e di 9 feriti, di cui uno grave, il bilancio dell’incidente sulla A22 del Brennero dove sono rimaste coinvolte 5 auto e un mezzo pesante.
L’incidente è avvenuto sulla carreggiata Sud un chilometro prima del casello di Affi (Verona). Per l’incidente sono stati chiusi in direzione Sud i caselli di Rovereto Sud e Ala/Avio e si è formata una coda di mezzi lunga 9 km. La persona in gravi condizioni è ricoverata a Verona all’ospedale di Borgo Trento.
Le altre otto persone sono rimaste ferite lievemente. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con 4 ambulanze, l’elicottero di Verona Emergenza e un elicottero arrivato da Trento.
2 giugno: 400 sindaci apriranno parataIn 5mila sfileranno ai Fori Imperiali, corpi militari e civili

ROMA31 maggio 201813:11

– ROMA, 31 MAG – Saranno, anche quest’anno, circa 400 i sindaci che apriranno la parata del 2 giugno ai Fori Imperiali. I primi cittadini, in rappresentanza degli oltre 8.000 Comuni italiani, sfileranno con la fascia tricolore, simbolo, sottolinea la Difesa, “di un Paese che trova la sua unità e identità a partire dai territori nella fratellanza, uguaglianza e giustizia, principi sui quali si fonda la Carta costituzionale italiana”.
Per celebrare la 72/a Festa della Repubblica – ‘Uniti per il Paese’ lo slogan scelto – sfileranno 5.000 persone appartenenti ai corpi militari e civili, 260 bandiere e stendardi, 14 bande e fanfare militari, 58 cavalli, 11 unità cinofile e 70 veicoli.
Al termine della manifestazione il presidente dell’Anci Antonio De Caro e Valentina Pontremoli, sindaco di Bardi (Pr), il più giovane d’Italia, consegneranno al presidente della Repubblica Sergio Mattarella un Tricolore, simbolo dell’unità nazionale. Una bandiera di 400 metri quadrati arriverà dal cielo portata da un paracadutista militare.
Mito: Sala con Torino collaborazioneSu Olimpiadi decide il Governo, non deve essere battaglia

MILANO31 maggio 201813:27

– MILANO, 31 MAG – “A volte c’è competizione ma non è un male, se poi ci sono anche collaborazioni come questa di Mito”. Lo ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala alla presentazione nella sede Rai di Milano del Festival Mito (13-19 settembre 2018), la rassegna culturale che da 12 anni si svolge contemporaneamente a Milano e Torino unendo le due città nel segno della musica e, quest’anno, anche della danza. Rispondendo a una domanda sulle Olimpiadi, per ospitare le quali si è candidato anche il capoluogo piemontese, Sala ha detto: “vediamo cosa vuole fare il governo, noi al momento ci siamo fermati”. ‘Per noi non deve essere una battaglia vediamo quale sarà la posizione governo e la candidatura migliore – ha aggiunto – noi siamo pronti a collaborare”.
Insulti omofobi a prof, classe sospesaIl caso in una scuola superiore di Imola, nel Bolognese

BOLOGNA31 maggio 201813:27

– BOLOGNA, 31 MAG – E’ stata sospesa l’intera classe della scuola superiore di Imola (Bologna) dove un professore sarebbe stato oggetto di insulti omofobi da parte di alcuni studenti. Lo conferma l’ufficio scolastico regionale dell’Emilia-Romagna. Al momento non è chiaro per quanto tempo durerà la sospensione, decisa dal dirigente scolastico.
Degli insulti ha dato notizia ieri il sito Gaynews.it, testata diretta da Franco Grillini, pubblicando una lettera di un amico dell’insegnante. La sospensione con obbligo di frequenza, ha scritto il Resto del Carlino, è stata decisa perché la dirigente ha giudicato i ragazzi ‘reticenti’ nell’identificare i responsabili, a quanto pare quattro ragazzi, uno dei quali avrebbe scritto sulla lavagna gli insulti.
Camion travolge e uccide due donneIn Friuli, intervento 118 ma entrambe già decedute

TRIESTE31 maggio 201814:05

– TRIESTE, 31 MAG – Due donne, di 45 e 60 anni, sono morte dopo essere state investite da un camion a S. Giorgio di Nogaro (Udine).
L’incidente è avvenuto intorno alle 12.20. sul posto sono intervenuti l’elisoccorso e l’ambulanza da S.Giorgio di Nogaro, inviati dal centro operativo regionale, assieme a Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine. Una volta giunti sul posto, gli operatori sanitari non hanno potuto far altro che costatare la morte delle due donne.

Corteo antifascista, in tre a giudizioSono accusati di aver aiutato profughi a forzare controlli

TORINO31 maggio 201814:32

– TORINO, 31 MAG – La Procura di Gap, in Francia, ha rinviato a giudizio i tre giovani, un antagonista torinese e due svizzeri, arrestati dalla polizia francese per le tensioni alla manifestazione antifascista dello scorso 22 aprile a Montegenevre. L’accusa nei loro confronti è di avere aiutato una trentina di migranti a forzare i controlli alla frontiera. Il processo si aprirà a novembre. A rendere nota la decisione dei magistrati francesi, sui social, è Briser les Frontieres, rete solidale con i migranti.
Tentata violenza, caccia all’aggressoreCarabinieri tracciano identikit, al vaglio telecamere sul bus

CAGLIARI31 maggio 201814:33

– CAGLIARI, 31 MAG – I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cagliari hanno avviato una vera e propria caccia all’uomo nel tentativo di individuare l’autore dell’aggressione a sfondo sessuale avvenuta ieri in piazza delle Muse ai danni di una ragazza di 22 anni. I militari, coordinatori dal tenete Stefano Martorana, hanno raccolto dettagliatamente la ricostruzione dell’aggressione, fornita dalla vittima, e tracciato un identikit del responsabile: alto un metro e 90 centimetri, extracomunitario di colore, corporatura robusta e capelli rasta molto lunghi. Nella zona di piazza delle Muse, purtroppo, non ci sono telecamere, quindi non è stato possibile, almeno per il momento, recuperare un’immagine dell’aggressione. Un elemento potrebbe arrivare dalle telecamere del bus a bordo del quale viaggiavano sia la 22enne che lo straniero.

Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie

ECONOMIA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 10:29 ALLE 11:18 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Disoccupazione aprile stabile all’11,2%
Ma sale al 33,1% quella giovanile, 13 punti in più del pre-crisi

ROMA31 maggio 201810:29

Ad aprile il tasso di disoccupazione resta stabile all’11,2%. Lo rileva l’Istat, spiegando che “dopo i livelli massimi della fine del 2014, la disoccupazione è tornata sui livelli della seconda metà del 2012”, su cui viaggia ormai già da tempo. Tuttavia la stima delle persone in cerca di occupazione registra un aumento dello 0,6% (+17 mila) su marzo e dello 0,8% (+24 mila) su base annua. Il numero dei disoccupati si attesta così a 2 milioni 912 mila. Per quanto riguarda i giovani, il tasso di disoccupazione tra i 15 e i 24 anni è invece tornato a salire, risultando pari al 33,1%, con un rialzo di 0,6 punti percentuali su base mensile.
Al contrario, su base annua si registra un calo di 2,5 punti. I livelli pre-crisi restano molto distanti: il tasso attuale è di circa 13 punti più alto.
Il numero degli occupati infine ha raggiunto il record storico di 23 milioni e 200 mila. La composizione dell’ occupazione vede più donne, più anziani e più tempi determinati. L’occupazione femminile ticca effettivamente un nuovo massimo al 49,4%, anche se resta forte la distanza rispetto agli uomini (67,5%).
Enel conquista Eletropaulo, vale 1,7 mldRilancio nella notte a 45,22 reais, battuta Iberdrola

MILANO31 maggio 201810:30

Enel vince la sfida a colpi di opa per Eletropaulo. Grazie a un rilancio a 45,22 reais per azione, che valorizza il gruppo brasiliano circa 1,7 miliardi di euro, l’utility italiana ha superato i 39,53 reais messi in campo dalla controllata di Iberdrola, Neoenergia, nell’ultimo giorno disponibile per ritoccare le precedenti proposte, riporta Bloomberg. Grazie all’acquisizione di Eletropaulo la presenza dell’Enel sul mercato brasiliano sarà più che raddoppiata, con ulteriori 7 milioni di clienti. La società italiana diventerà il “primo operatore del Paese, accelerando la traiettoria di crescita nelle più grandi aree metropolitane del mondo”.
Fedex Tnt, lavoratori in corteo a TorinoManifestazione contro 31 licenziamenti e 25 trasferimenti

TORINO31 maggio 201810:55

– TORINO, 31 MAG – Più di 200 lavoratori della Fedex Tnt partecipano al corteo a Torino organizzato dai sindacati contro i 31 licenziamenti e i 25 trasferimenti annunciati dalle due aziende. “Tutti Noi Traditi” è uno degli slogan scanditi dai lavoratori che sono partiti dal Rondò della Forca e raggiungeranno attraverso Porta Palazzo il Comune dove sperano di incontrare la sindaca Chiara Appendino.
Il 4 giugno ci sarà l’incontro fra azienda e sindacati a Roma, il 7 è confermato l’appuntamento al ministero dello Sviluppo Economico.
Inflazione raddoppia a maggio all’1,1%Era allo 0,5% il mese scorso. Spinta da alimentari e carburanti

ROMA31 maggio 201811:18

L’inflazione a maggio registra una significativa accelerazione, salendo all’1,1% dallo 0,5% di aprile. Lo rileva l’Istat nella stima provvisoria, spiegando che si tratta del livello più alto dal settembre scorso. Il tasso è più che raddoppiato in un solo mese, trainato dai rincari degli alimentari, in particolare freschi, e da quelli di benzina e gasolio. Su base mensile l’aumento dei prezzi è dello 0,4%.
L’andamento è stato simile in Europa. Secondo Eurostat, l’inflazione a maggio è salita all’1,9% dall’1,2% di aprile.
L’energia ha avuto l’impatto maggiore (6,1%, rispetto al 2,6% di aprile), seguita da cibo, alcol e tabacco (2,6%, rispetto a 2,4% di aprile), servizi (1,6%, dall’1%) e beni industriali non energetici (0,2%, da 0,3%).

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte

PIEMONTE: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DELLE 10:47 ED 11:19 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: < 1 minuto
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Patologie infiammatorie, convegno a Tori
L’1 e 2 giugno confronto esperti dermatologi su moderni approcci

TORINO31 maggio 201810:47

– TORINO, 31 MAG – L’importanza della collaborazione tra i centri dermatologici di Piemonte e Lombardia, la sicurezza e la qualità delle cure, la responsabilità professionale nel trattamento delle patologie infiammatorie croniche immunomediate (IMID) sono alcuni dei temi al centro del Convegno ‘L’evoluzione della pratica clinica tra sostenibilità e responsabilità professionale’, che si terrà a Torino, venerdì 1 (ore 15) e sabato 2 giugno (ore 9), presso l’NH Hotel Carlina, in piazza Carlo Emanuele II 15.
Tra i moderatori della due giorni, il Professore Piergiacomo Calzavara Pinton, presidente SIDeMaST, e la professoressa Maria Teresa Fierro, direttore della SC Dermatologia dell’Ospedale San Lazzaro di Torino. Direttori di clinica, professori universitari, dermatologici si confronteranno per approfondire i più moderni approcci terapeutici, chiarirne gli aspetti clinici e fisiopatologici, identificare l’importanza della diagnosi e della prevenzione. Uno spazio importante sarà attribuito al futuro delle terapie.
Fedex Tnt, lavoratori in corteo a TorinoManifestazione contro 31 licenziamenti e 25 trasferimenti

TORINO31 maggio 201811:19

– TORINO, 31 MAG – Più di 200 lavoratori della Fedex Tnt partecipano al corteo a Torino organizzato dai sindacati contro i 31 licenziamenti e i 25 trasferimenti annunciati dalle due aziende. “Tutti Noi Traditi” è uno degli slogan scanditi dai lavoratori che sono partiti dal Rondò della Forca e raggiungeranno attraverso Porta Palazzo il Comune dove sperano di incontrare la sindaca Chiara Appendino.
Il 4 giugno ci sarà l’incontro fra azienda e sindacati a Roma, il 7 è confermato l’appuntamento al ministero dello Sviluppo Economico.

Aggiornamenti, Notizie, Politica

POLITICA: AGGIORNAMENTO DELLE 10:49 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: < 1 minuto
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Governo: Conte resta a Roma
Il professore è stato sostituito da un suo assistente

FIRENZE31 maggio 201810:49

– FIRENZE, 31 MAG – Niente lezione stamani all’Ateneo di Firenze per il professor Giuseppe Conte che è stato sostituito da uno dei suoi assistenti. Secondo quanto si apprende Conte ieri, dopo la lezione tenuta nel pomeriggio, è ripartito per Roma, dove risiede, e stamani non avrebbe preso il treno per Firenze. Il professore potrebbe venire riproposto da M5S e Lega per il governo.

Aggiornamenti, Mondo, Notizie

MONDO: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 07:09 ALLE 11:20 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Coree: Lavrov giunto a Pyongyang
Vertice con controparte Ri in vista summit Trump-Kim

PECHINO31 maggio 201807:09

– PECHINO, 31 MAG – Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov è arrivato oggi in Corea del Nord su invito della controparte Ri Yong-ho, nel mezzo dei preparativi del summit tra il presidente Donald Trump e il leader Kim Jong-un, allo stato in programma per il 12 giugno a Singapore.
Lo riporta l’agenzia ufficiale nordcoreana Kcna, annunciando la prima visita del capo della diplomazia russa a Pyongyang in nove anni. Mosca ha annunciato che al centro dei colloqui ci saranno “le questioni di reciproco interesse e gli sviluppi intorno alla penisola coreana”.
Lavrov, nelle previsioni, dovrebbe essere informato dei risultati emersi nel secondo vertice tenuto la scorsa settimana a sorpresa tra Kim e il presidente sudcoreano Moon Jae-in, in cui il leader nordcoreano ha riconfermato la volontà di procedere sia sulla denuclearizzazione sia sul summit con Trump.
Trump twitta foto con Kardashian alla Casa BiancaIncontro con star reality, “parlato di riforma carceraria”

WASHINGTON31 maggio 201810:03

E’ il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in persona a confermare l’incontro in queste ore alla casa Bianca con la star dei reality Kim Kardashian.
Lo fa via Twitter, pubblicando una foto che lo ritrae con lei nello Studio ovale e affermando: “Ottimo incontro con @KimKardashian oggi, parlato di riforma carceraria e condanne”.  Il post di Trump su Twitter   Kim Kardashian West e’ giunta alla Casa Bianca per sostenere presso il presidente Usa la richiesta di grazia a favore di Alice Marie Johnson, una donna afroamericana di 62 anni che ha già scontato oltre 20 anni di prigione dopo essere stata condannata all’ergastolo per un crimine di droga non violento.

Dazi: Trump pronto ad annunciarli prossime ore
Lo scrive il Washington Post. La misura potrebbe avere effetto già da domani

31 maggio 201807:40

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump intende annunciare gia’ nelle prossime ore l’imposizione di dazi sull’importazione di acciaio e alluminio da Canada, Messico e Unione europea. Lo scrive il Washington Post citando tre fonti informate. La misura potrebbe avere effetto gia’ a partire da domani.

Cina, controllo Usa su investimenti contro regole Wto  – La Cina ha criticato il piano Usa relativo ai controlli sugli investimenti come violazione delle regole del commercio mondiale, riservandosi il diritto di reagire qualora diventino effettivamente operative. E’ una proposta contraria “alle regole e allo spirito di base” dell’Organizzazione mondiale del commercio (Wto), ha affermato nella conferenza stampa settimanale il portavoce del ministero del Commercio Gao Feng, secondo cui “la parte cinese valuterà con attenzione le mosse Usa riservandosi il diritto di adottare misure relative”. Il nuovo fronte di scontro tra Washington e Pechino è maturato nell’imminenza della missione del segretario al Commercio americano Wilbur Ross, in Cina dal 2 al 4 giugno per un nuovo round negoziale sul corposo dossier del commercio.

Corea Nord: Lavrov invita Kim a MoscaMin. Esteri, ‘Russia interessata a pace e progresso su penisola’

PECHINO31 maggio 201811:00

– PECHINO, 31 MAG – Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, in missione in Corea del Nord, ha invitato a Mosca il leader Kim Jong-un.
Lavrov, secondo i media russi, ha affermato che il Cremlino è “interessato alla pace e al progresso sulla penisola coreana”.

Aggiornamenti, Cinema, Notizie, Spettacoli Musica e Cultura

CINEMA, SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI: DELLE 09:47 E 10:10 DI OGGI, GIOVEDì 31 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 4 minuti
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

Lazzaro felice, una favola della santità
Pastiche di generi nel film di Alice Rohrwacher, in sala con 01

CANNES31 maggio 201809:47

Con ‘Lazzaro Felice’ di Alice Rohrwacher la regista alza il tiro e in un pastiche di generi e riferimenti autoriali – si va dai Taviani al Bertolucci di Novecento fino ad Olmi – mette in campo una favola della santità che alla fine tutto salva. Insomma non è facile districarsi in questa storia che mescola l’inganno dei giusti, la crudeltà dei cattivi, il mondo dei poveri e dei ricchi e tutto questo con improbabili, quanto voluti, salti temporali.
Il fatto è che Alice Rohrwacher in ‘Lazzaro Felice’, premiato per la sceneggiatura al Festival di Cannes e in sala con 01 dal 31 maggio, vuole parlare appunto di lazzari felici, di uomini buoni da lei incontrati, e questo al di là di loro, di una credibile storia, del tempo stesso, perchè alla fine per lei al centro di tutto c’e’ solo la figura di Lazzaro (Adriano Tordiolo), contadino così buono da non sembrare neppure stupido.
La storia è difficile da raccontare. Parte in un’azienda agricola durante gli anni Novanta, ma che sembra viva nel Medioevo dove la ‘marchesa-padrona’, Alfonsina De Luna (Nicoletta Braschi), tratta i suoi contadini come veri e propri schiavi. Qui ci sono anche una giovanissima contadina, Antonia (Agnese Graziani), e il viziatissimo rampollo di famiglia Tancredi Luca Chikovani, pieno di ricco cinismo, ma che scopre l’amicizia grazie all’angelico Lazzaro.
A un certo punto un fatto di cronaca porta la polizia nella tenuta ed arriva lo scandalo, ovvero l’improbabile ‘inganno’ della famiglia dei marchesi, re del tabacco, che sono riusciti a tenere nascosto ai propri contadini che negli anni Novanta hanno diritti e vanno pagati.
Da qui un salto temporale di venti anni e si arriva al medioevo di oggi. Ora i contadini sono piu’ vecchi, ma sempre poveri e i marchesi invece caduti in disgrazia.
In questo ritrovato futuro ricompare Lazzaro, giovane come anni prima. Lui e’ ancora buono, uno che ha le virtu’ di San Francesco che neppure i lupi osano attaccare (“loro sanno sentire l’odore dell’uomo buono”). Per i contadini, specie per Antonia (Alba Roarwacher) e’ miracolo, ma la sorpresa dura poco (siamo pur dentro a una favola).
Lazzaro andra’ a cercare cosi’ il suo vecchio amico Tancredi (Tommaso Ragno) ormai in rovina e a cercare di fare l’ultimo miracolo per i suoi vecchi padroni sfruttatori.
Mammina un ca**o, genitori in SOSUmorismo, sarcasmo e tenerezza nel ‘manuale’ di Katie Kirby

ROMA31 maggio 201810:10

– ROMA, 31 MAG – KATIE KIRBY, MAMMINA UN CA**O.
MANUALE SCORRETTO PER GENITORI IMPERFETTI (Mondadori, pp. 358, 18,90 Euro). Che sia irriverente e senza peli sulla lingua lo si capisce già dal titolo: del resto Mammina un ca**o (Mondadori) di Katie Kirby non è certo un libro di consigli per crescere nel modo più equilibrato i figli, quanto piuttosto una vera e propria valvola di sfogo per genitori ormai privi di pazienza perché esasperati da bimbi birichini. Con un linguaggio diretto e brillante, condito da un’abbondante dose di sarcasmo, l’autrice racconta la formazione della sua famiglia (un marito e due figli), caotica, imperfetta ma felice. L’avventura della maternità dà inizio a un racconto che è tutto da condividere: la gravidanza, con le nausee terribili, il corpo che si appesantisce, il parto tra dolori devastanti. Poi la nascita e la vita che cambia per sempre, per lei e per suo marito. Un cambiamento che continua anche con il secondo figlio, quando ormai però nessuno ti guarda più con occhi adoranti ed è disposto ad aiutarti in tutto solo perché diventi mamma. Nel libro, corredato da divertenti disegni (realizzati sempre da Kirby), vengono affrontati i problemi quotidiani della famiglia, anche e soprattutto quelli più banali. Il disordine, le notti insonni, la sveglia all’alba per il latte, la difficoltà a conciliare famiglia e lavoro, e il tempo che non basta mai. La stanchezza che logora e che viene ripagata da ogni piccolo traguardo raggiunto; i capricci e le liti tra fratelli; la pipì addosso, le parolacce, i cereali sparsi ovunque e quel “mamma ti voglio bene” che è la più bella dichiarazione d’amore. E poi le risate incontenibili, quelle che solo i bambini fanno fare. Leggendo il libro ci si diverte, soprattutto se si è genitori: perché qualunque mamma o papà che non abbia paura della sincerità dovrà ammettere di aver desiderato almeno una volta di poter tornare indietro nel tempo, quando ancora i figli non occupavano ogni istante della giornata e ci si poteva impegnare completamente nel lavoro, uscire con gli amici la sera, rilassarsi sul divano leggendo e bevendo una tazza di tè, godersi l’intimità con il partner. Eppure, accanto all’umorismo, Kirby regala ai suoi lettori tanta tenerezza, al punto che a volte è quasi impossibile non commuoversi. “Vorrei avere conservato sotto vetro quella sensazione straordinaria, euforica, spaventosa e surreale al tempo stesso”, scrive raccontando la nascita del primo figlio. Un’ondata di emozione che l’ha travolta anche con il secondo bambino, con la bella sorpresa di scoprire che tutti i timori “di non poter amare un’altra creaturina quanto la prima erano svaniti”. C’è spazio anche per il dolore, ricordando la primissima gravidanza non andata a buon fine, con quel figlio perso e mai nato. “Ho avuto la famiglia che avevo sempre sognato, e da fuori potrebbe sembrare che abbiamo tutto”, scrive. “Eppure nelle nostre vite ci sarà sempre una stellina mancante (che nessun altro può vedere). L’abbiamo chiamata Evie, e vorremmo che oggi fosse qui con noi”.