Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 15:02 ALLE 23:59

DI GIOVEDì 08 NOVEMBRE 2018

SOMMARIO

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Frosinone, Longo “ora 3 punti in casa”
“Fiorentina forte, ci serve partita gagliarda e di coraggio”

Napoli, Verdi pronto a tornareIl gioco resta comunque di alto livello.Ci sono margini crescita

Verdi, temevo Napoli invece è bellissimaAmo passeggiare in centro storico, va visitata e ti lascia tanto

Palermo sollecita appello su FrosinoneSocietà, decisione Corte sportiva entro il 10 novembre

Defrel, dimostrerò contro Roma chi sonoAttaccante blucerchiato domenica ritrova la sua ex squadra

Emissari Psg, acquisti su base etnica’Francese’, ‘Maghrebino’, ‘Africano’: ma legge francese lo vieta

Convocati Portogallo, CR 7 ancora fuoriSalterà match con Italia: a Lisbona dicono, ripicca contro Uefa

Inter: De Vrij, batteremo Spurs a Londra’Sfida con Barcellona ci può insegnare tanto, Zhang ama il club’

Pioli “Gesto Mourinho? Forse preparato..Tecnico della Fiorentina: “E’ difficile giudicare”

Zhang, l’Inter guarda ai mercati globaliZanetti, club ha ruolo importante nelle relazioni Cina-Europa

Lazio: Inzaghi,voglio primo posto gironeParolo “squadra sta crescendo, dobbiamo cercare di migliorare”

Europa League: Betis-Milan 1-1A Siviglia Suso salva i rossoneri, raggiunti dall’Olimpiacos

Serie C: Entella-Arzachena 1-0Tre punti importanti per i liguri nel recupero di campionato

Sibilia presidente Federcalcio ServiziInsediato da Gravina tavolo su riforma giustizia sportiva

PSG ammette ‘inaccettabili’ schedatureMa spiega, ‘direzione club ignorava esistenza di tale sistema’

Ultrà Genoa, stanchi presidenza PreziosiMobilitazione per contestare il presidente sabato allo stadio

Santos,CR7 merita un altro Pallone d’OroCt Portogallo ‘ho già spiegato sua assenza.A Milano per vincere’

Juve: Trezeguet è Brand AmbassadorAccordo triennale tra il club e il suo ex attaccante

Milan: Biglia operato, fuori 4 mesiPer argentino lesione giunzione miotendinea, intervento riuscito

E.League: 2-1 al Marsiglia,Lazio ai 16/iQualificazione con due turni d’anticipo, passa anche l’Eintracht

Giocatori Samp chef per beneficenzaDa Eataly Quagliarella piazzaiolo e Ferrero prepara bucatini

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

FROSINONE

– “La Fiorentina è una delle squadre più interessanti del campionato -parola di Moreno Longo tecnico del Frosinone, alla vigilia della sfida allo Stirpe- ha giovani di valore e gioca un calcio molto propositivo servirà una partita gagliarda, dovremo mettere in campo tigna e coraggio. Vogliamo fare risultato e conquistare i primi tre punti della stagione in casa. Conosco molto bene Chiesa, l’ho visto giocare più volte in Primavera. È cresciuto tanto ed è un giocatore di grandissima qualità ma la Fiorentina ha anche Simeone, Pjaca, Gerson, in tanti possono inventare la giocata decisiva nel corso dei novanta minuti”. La ricetta di Longo in questo tipo di gare? “Dobbiamo essere squadra più degli altri, con uno spirito superiore alle altre, con questi presupposti potremo fare risultato contro chiunque”. Sulla formazione anti viola Longo conferma che “Ciano è out per un problema muscolare, deve fare gli esami ma contro la Fiorentina non ci sarà. Abbiamo ancora qualche dubbio sul sostituto”.
– NAPOLI

– “Ancelotti può pescare 11 nomi anche da una bolla di vetro e il gioco resta di alto livello, questo è importante e bellissimo e tutti ci impegniamo al massimo perché continui”. Così il centrocampista del Napoli Simone Verdi, aggiungendo che “questa squadra ha margini di miglioramento. Da quest’estate siamo migliorati molto, abbiamo un assetto di gioco che ci permette anche di essere padroni del campo. In squadra ci sono tanti giovani che magari avevano poco spazio, ora stanno trovando minuti di gioco”. Verdi, reduce dall’infortunio subito contro l’Udinese a ottobre, sta lavorando per tornare nella “bolla” da cui può pescare Ancelotti: “Ho ripreso a lavorare con il gruppo -ha detto- ma ancora non svolgo tutto l’allenamento.
Sto molto meglio, sto recuperando, ma il mio ritorno avverrà dopo la sosta per le nazionali. La settimana prossima tornerò ad allenarmi pienamente”.
– NAPOLI

– “Prima di venire a Napoli io e la mia fidanzata avevamo un po’ di paura per quello che si sente in giro, ma ora posso dire che è bellissimo viverci”. Lo ha detto il centrocampista del Napoli, Simone Verdi. “Ci piace molto passeggiare per il centro storico – ha detto il calciatore – bisogna visitarla perché ti lascia tanto e i napoletani ci hanno fatto subito sentire parte della città. Ci sono degli aspetti negativi, molti sono anche luoghi comuni ma io che la sto vivendo posso dire che è una città bellissima”.
Nello scorso mercato di gennaio, Verdi era stato già vicinissimo al trasferimento al Napoli, ma poi aveva deciso di rimanere a Bologna fino a fine stagione. Dopo il suo no c’erano state molte polemiche per un presunto mancato gradimento della città da parte del calciatore che aveva poi spiegato di voler portare al termine l’avventura in rossoblù.
– PALERMO

– “Sugli accadimenti della partita contro il Frosinone, il Palermo calcio, ancora in attesa di una risposta da parte degli organi di giustizia, ha dovuto formalmente sollecitare la Corte Sportiva di Appello ad emettere la decisione entro il termine di sabato 10 novembre, oltre il quale il procedimento si estinguerebbe”.
Così la società rosanero attraverso una nota pubblicata sul suo sito ufficiale auspica una soluzione in tempi brevi del caso Frosinone relativo alla finale di ritorno dei play-off, quando i sostenitori laziali, e anche qualcuno dalla panchina della squadra ciociara, lanciarono in campo diversi palloni per interrompere il gioco, dando il via a una lunga battaglia legale che ha coinvolto oltre i due club il Coni e diversi gradi della giustizia sportiva. “La società – continua la nota – auspica che entro tale scadenza venga data una risposta concreta affinché i comportamenti sleali ed antisportivi non incidano negativamente sulla credibilità del calcio e sulla passione dei tifosi”.
– GENOVA

– “Domenica all’Olimpico voglio dimostrare che giocatore sono, cosa che non ho fatto l’anno scorso”. L’attaccante della Sampdoria Gregoire Defrel (cinque reti quest’anno in 11 partite) sogna il gol dell’ex domenica nella trasferta con la Roma dove ha militato nella scorsa stagione. Poche luci e tante ombre, in quell’esperienza: un gol in appena 15 gare dopo un investimento importante da parte dei giallorossi che lo acquistarono dal Sassuolo per quasi 20 milioni. Il suo cartellino appartiene ancora alla Roma che lo ha girato in prestito alla Sampdoria per un milione e mezzo di euro: a fine campionato i blucerchiati avranno la possibilità di riscattarlo per 18 milioni. E domenica il francese ritroverà i suoi vecchi compagni di squadra ma non c’è veleno nelle sue parole. “Sarà un po’ strano per me ma sono contento di tornare – spiega -. Cosa non ha funzionato? Un po’ tutto, ci sono stati gli infortuni e non sono riuscito a esprimere le mie capacità.
Ma è andata così e ora penso solo alla Samp”.
– PARIGI

– I nomi dei giocatori di alcuni agenti che reclutavano in tutto il mondo per il Paris Saint-Germain sono stati catalogati in base alla loro provenienza etnica: “francese”, “maghrebino”, “antillese” o “africano”: lo rivela un dossier della serie ‘Football Leaks” diffuso dal sito on line francese Mediapart. Il PSG ha avviato “un’inchiesta interna” per appurare la verità su una pratica – quella della schedatura in base all’etnia – vietata dalla legge francese. L’inchiesta è scaturita, riferisce Mediapart, dal reclutamento di Yann Gbojo, 13enne ivoriano, che nel 2014 indossava la maglia del Rouen e aveva attirato l’attenzione di un agente del PSG, Serge Fournier. Una scheda sul ragazzo, riempita dopo una partita del Rouen, ne indicava l’origine (“antillese”). Secondo Mediapart, tutto faceva parte di un sistema: quando un reclutatore del Psg “passa il mouse del computer sulla casella per riempire le indicazioni, appare un menù a tendina con quattro scelte: ‘francese’, ‘maghrebino’, ‘antillese’ o ‘africano'”.
– Manca ancora Cristiano Ronaldo nella lista dei convocati del ct del Portogallo Fernando Santos per gli ultimi due impegni in Nations League, il 17 novembre a Milano contro l’Italia di Mancini e tre giorni dopo, a Guimaraes, contro la Polonia. A Lisbona si dice che la perdurante assenza di CR7 non sia dovuta alla voglia di calarsi al 100% nella nuova avventura nella Juventus, ma alla volontà di rivalsa nei confronti dell’Uefa che non gli ha dato il premio di miglior giocatore della stagione calcistica scorsa, che si tradurrebbe in un boicottaggio al nuovo torneo voluto dalla confederazione europea. Questi i convocati del Portogallo: – Portieri: Beto, Claudio Ramos, Rui Patricio; – difensori: Cedric, Joao Cancelo, Raphael Guerreiro, Luis Neto, Mario Rui, José Fonte, Pepe, Ruben Dias; – centrocampisti: Bruno Fernandes, Danilo Pereira, André Gomes, Pizzi, Renato Sanches, Ruben Neves, Joao Mario (Inter), William Carvalho; – attaccanti: Bernardo Silva, Bruma, Rafa Silva, Eder, Gonçalo Guedes, André Silva.
– “A Londra andremo

con l’idea di vincere, come facciamo ogni partita”. Il difensore dell’Inter Stefan De Vrij non si accontenta: l’obiettivo è battere il Tottenham, anche se ai nerazzurri basterà un pareggio nella sfida di Wembley del 28 novembre per accedere agli ottavi di Champions. “Il finale della partita contro il Tottenham è stato una piccola svolta per noi – prosegue De Vrij -. La doppia sfida con il Barcellona può insegnare tanto perché è una delle migliori squadre del mondo. Mi aspettavo delle partite del genere, li conosco, sono fortissimi ma è bello giocarci contro per capirne il livello”. De Vrij parla poi del neopresidente nerazzurro, Stevan Zhang: “È una bravissima persona, l’ho conosciuto in questo poco tempo che sono qui. Ama l’Inter ed è curioso, questo è l’importante. Skriniar? Dividiamo la stanza in ritiro, ci troviamo molto bene. Icardi è un grande capitano, sa sempre cosa dire per motivarci e quando gioca fa movimenti incredibili in area”, conclude il difensore olandese.
– FIRENZE

– ‘Il gesto fatto da Mourinho? Forse l’aveva preparata, non lo so. Difficile giudicare, bisogna trovarsi in certe situazioni…’. Così Stefano Pioli ha commentato l’episodio che ha visto protagonista ieri sera il collega del Manchester United quando, al termine della gara Champions vinta nel finale contro la Juventus, si è lasciato andare ad un’esultanza sarcastica nei confronti dei bianconeri e dei loro tifosi.
– “L’Inter continuerà a impegnarsi sui mercati globali”. Il neopresidente del club nerazzurro, Steven Zhang, allarga gli orizzonti della società milanese in termini commerciali, guardando verso l’Asia. Intervenuto a margine della visita al China International Import Expo di Shanghai, dove l’Inter è presente con uno stand dedicato, il figlio di Zhang Jindong ha sottolineato il ruolo della società in Cina. “L’Inter è una squadra di calcio, ma l’Inter non è solo un club, non è solo calcio – prosegue Zhang -. È ancora più importante il suo ruolo di ponte e di canale di comunicazione tra Cina, Italia ed Europa, verso i tifosi e i consumatori di tutto il mondo. Anche Suning crede molto nel suo impegno tramite Inter per supportare lo sviluppo del calcio in Cina”. Parole a cui fa eco anche Javier Zanetti, vicepresidente nerazzurro anche lui presente a Shanghai: “Sicuramente l’Inter in futuro avrà un ruolo sempre più importante nelle relazioni tra Cina ed Europa”.
– La doppia vittoria sul Marsiglia vale la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League per la Lazio e Simone Inzaghi è raggiante dopo il 2-1 dell’Olimpico “Sono stati bravi i ragazzi: abbiamo fatto sei punti con il Marsiglia che è una squadra forte ma per noi era importantissimo chiudere il discorso qualificazione e i ragazzi l’hanno ampiamente meritata. Avevamo preparato una partita diversa, il Marsiglia non aveva mai giocato con la difesa a cinque. Abbiamo dovuto cambiare tutto ma i ragazzi sono stati bravi ad adattarsi”. A segnare il gol qualificazione è stato Parolo: “L’obiettivo era passare oggi e adesso dobbiamo cercare di centrare il primo posto con il Francoforte. Lo volevamo e l’abbiamo ottenuto. Stiamo facendo lo stesso percorso dello scorso anno ma dobbiamo essere bravi ad andare a prendere un qualcosa in più. La squadra sta crescendo, dobbiamo cercare di migliorare e fare questo ultimo step”.
– Betis e Milan pareggiano 1-1 (1-0) a Siviglia in una partita della quarta giornata del gruppo F di Europa League. Primo tempo di marca andalusa e già al 12′ una bella azione del Betis vede Junior Firpo servire al centro dell’area Lo Celso, che ruba il tempo ai difensori del Milan e batte al volo Reina, complice una deviazione di Laxalt. I rossoneri si scuotono nella ripresa e sono premiati da una punizione mancina di Suso che si infila in rete con Pau Lopez ingannato dal tentativo di colpire la palla di testa andato a vuoto da parte di Bakayoko. Il pareggio lancia il Betis in testa alla classifica con 8 punti, poi i rossoneri raggiunti a 7 dall’Olimpiacos, che hanno battuto 5-1, ed eliminato, il Dudelange.
– CHIAVARI (GENOVA)

– L’Entella batte 1-0 l’Arzachena nel recupero di serie C il giorno dopo la decisione del Tar del Lazio che ha respinto il ricorso dei chiavaresi sulla riammissione in serie B. Una doccia fredda per i liguri che proprio stasera hanno dimenticato la delusione del verdetto conquistando tre punti importanti. Ha deciso un gol di Pellizzer al 7′ della ripresa.
– L’assemblea di Federcalcio servizi srl, convocata per oggi a seguito delle dimissioni presentate dall’intero organo di gestione, ha rinnovato le cariche, nominando il nuovo cda, che è presieduto da Cosimo Sibilia e ci cui fanno parte Mauro Grimaldi e Luca Perdomi. Lo rende noto la Figc. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha insediato il primo tavolo di lavoro sulla riforma del calcio, dando seguito alle indicazioni del Consiglio federale del 30 ottobre.
Il tavolo, con oggetto la giustizia sprtiva è coordinato dal vice presidente vicario Cosimo Sibilia ed è composto da Stefano Campoccia, Michele Colucci, Giancarlo Gentile, Ida Linda Reitano, Jacopo Tognon, Giancarlo Viglione, Mario Vigna e dal vicesegretario Figc Giuseppe Casamassima. Il lavoro degli esperti – insieme a quello degli altri cinque tavoli che saranno istituiti (governance, Club Italia, riforma dei campionati, impiantistica e marketing) – sarà raccordato in una sorta di comitato di gestione sotto la direzione del presidente federale.
– PARIGI

– Il Paris Saint-Germain conferma “l’esistenza di formulari con contenuti illegali, utilizzati fra il 2013 e il 2018 dalla cellula di reclutamento del centro di formazione dedicata ai territori fuori dall’Ile-de-France” ma sottolinea che “la direzione generale” del club “non era a conoscenza” di tale sistema. Il PSG, in un comunicato, “ribadisce la ferma condanna di ogni forma di discriminazione, razzismo o schedatura etnica”. I formulari “illegali” sono stati “istituiti per iniziativa esclusiva e personale del responsabile” del settore reclutamento. Mentre la società, “appena informata all’inizio di ottobre, ha lanciato un’inchiesta interna per comprendere come tali pratica siano potute esistere e per decidere le misure da adottare”.
– GENOVA

– “La nostra pazienza verso i vertici societari è finita. Senza se e senza ma”. E’ iniziata in casa Genoa la contestazione parte degli Ultrà della Gradinata Nord che criticano le ultime scelte del presidente, Enrico Preziosi.
In un comunicato, i tifosi più caldi invitano a riempire lo stadio sabato alle 20, prima della gara con il Napoli, per “far sentire e far capire al sig.Preziosi cosa pensa il popolo rossoblù, stufo di lui e della sua sciagurata presidenza”.
Scioccati dalla decisione di esonerare il molto amato Davide Ballardini, nonostante gli ottimi risultati ottenuti, i tifosi sono rimasti colpiti in maniera negativa sia dal richiamo di Ivan Juric, due volte esonerato in passato da Preziosi, sia dal 5-0 subito dall’Inter. I tifosi della Gradinata sottolineano “le sconcertanti vicende che purtroppo hanno ancora una volta visto il nostro Genoa vittima di dissennati capricci dell’azionista di maggioranza” e invitano “tutti i genoani a riempire lo stadio sino dalle ore 20” per la contestazione.
– LISBONA

– “Il fatto che Cristiano Ronaldo sia ancora una volta assente nella lista dei miei convocati pensavo fosse un fatto chiarito, e non voglio tornarci sopra. Posso solo dire che Cristiano merita di vincere il Pallone d’Oro, e che sarebbe un’ingiustizia se non lo dessero a lui”. Il ct del Portogallo Fernando Santos oggi ha parlato per commentare le sue convocazioni per le sfide di questo mese contro Italia e Polonia, ed è stato inevitabile rispondere a una domanda sulla mancata convocazione del fuoriclasse della Juve che anche ieri, contro il Manchester United, ha tirato fuori una magia dal cilindro del proprio bagaglio tecnico. Poi una battuta sulla sfida del 17 a S.Siro contro l’Italia, decisiva per il primato nel girone di Nations League: ” il Portogallo gioca sempre per vincere, Non conosce un altro modo di pensare. Dirò ai miei che è proibito pensare che abbiamo a disposizione due partite per risolvere il discorso qualificazione: se lo facessimo correremmo dei rischi. Vorrei chiudere il discorso a Milano”.
– TORINO

– Davide Trezeguet continua a segnare per la Juventus. Il francese, attaccante bianconero per undici stagioni, è da oggi Brand Ambassador del club. Nei prossimi tre anni sarà impegnato a rappresentare, dal punto di vista dello sviluppo commerciale globale, il marchio Juventus. “Sono onorato di ricoprire questo ruolo – dice Trezeguet a Juventus Tv -. Dal punto di vista dello sviluppo commerciale si sta lavorando molto bene, e sarà bello contribuire agli obiettivi ambiziosi del club, lavorando insieme ai nostri tifosi e ai nostri sponsor.
Ringrazio la Juventus per avermi dato questa possibilità, che a livello personale rappresenta per me un’ulteriore opportunità di crescita. Mi dedicherò a questo progetto con il massimo dell’entusiasmo e della professionalità”.
– MILANO

– Lucas Biglia non tornerà in campo prima di marzo. Brutto colpo per il Milan, visto che il regista argentino, infortunatosi mercoledì scorso in allenamento, ha rimediato “una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio destro che ha richiesto un intervento chirurgico”, come rende noto il club: “L’operazione, eseguita oggi in Finlandia dal professor Sakari Orava alla presenza del responsabile sanitario del club dott.Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscita. La prognosi è di quattro mesi”.
– La Lazio batte 2-1 il Marsiglia all’Olimpico nella quarta giornata del girone H di Europa League e si qualifica ai sedicesimi di finale del torneo con due turni di anticipo. Il Marsiglia, finalista nella scorsa stagione, è eliminato. Una rete di Parolo al 45′ e una di Correa al 10′ st hanno messo al sicuro il risultato per la squadra di Inzaghi, che ha sbandato solo per alcuni minuti dopo la rete di Thauvin al 15′, prima di riprendere il controllo. nell’altra partita del girone, l’Eintracht Francoforte ha battuto 3-1 l’Apollon a Nicosia e si è a sua volta qualificato alla seconda fase (per ora è primo a punteggio pieno), eliminando i ciprioti.
– GENOVA

– Quagliarella ad infornare pizze con Audero, Massimo Ferrero direttamente ai fornelli. La serata di beneficenza organizzata da Eataly e Sampdoria per Genova dopo il crollo di ponte Morandi, ha regalato momenti divertenti ma soprattutto ha permesso di raccogliere una cifra consistente per gli sfollati e per gli esercizi commerciali colpiti dal crollo del viadotto. “Questa sera sono 260 le persone che hanno risposto al nostro invito e posso annunciare che raddoppieremo l’incasso”, ha spiegato Francesco Farinetti, figlio di Oscar l’ideatore di Eataly. “E’ un grande evento per Genova dedicato alle persone che hanno sofferto – ha detto Ferrero – Il cibo è vita. Io cuoco? Sono romano, cucinerò due bucatini all’amatriciana – ha scherzato Ferrero – ma domenica per Roma-Sampdoria faremo una bella pasta al pesto così si ricorderanno cos’è la Sampdoria”.   

STAMPA

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.