Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

RISUCCHIATA IN PISCINA RISCHIA ANNEGAMENTO

RISUCCHIATA IN PISCINA RISCHIA ANNEGAMENTO

AGGIORNAMENTO IN “CRONACA”

DELLE 21:46 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

RISUCCHIATA IN PISCINA RISCHIA ANNEGAMENTO

PAVIA

– E’ stata risucchiata da uno dei bocchettoni presenti a fondo vasca in una delle piscine delle Terme di Miradolo, nel Pavese. Una ragazzina di 13 anni di Ospedaletto Lodigiano (Lodi) ha rischiato di annegare oggi pomeriggio, in seguito a questo incidente sulla cui dinamica sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri.
Fortunatamente la 13enne, che era stata risucchiata sul fondo della vasca, è stata subito trascinata fuori dall’acqua grazie al tempestivo intervento del personale dell’impianto e di alcune persone presenti. La ragazzina ha riportato un forte ematoma alla schiena e, per lo spavento, ha perso i sensi. Soccorsa dai medici del 118, è stata trasportata per un controllo all’ ospedale di Lodi: le sue condizioni, fortunatamente, non destano preoccupazione. Grande paura anche per la mamma, che era insieme alla figlia in piscina.         

STAMPA
Annunci
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

SCONTRI VENEZUELA: 37 FERITI ED 11 ARRESTI è IL PRIMO PARZIALE DELLA RIVOLTA ANTIGOVERNATIVA

SCONTRI VENEZUELA

AGGIORNAMENTO IN “MONDO”

DELLE 21:27 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

SCONTRI VENEZUELA

CARACAS

– E’ di 37 feriti e 11 detenuti il primo parziale bilancio della rivolta antigovernativa cominciata oggi prima dell’alba davanti alla base aerea di La Carlota, nell’est di Caracas.
Il Centro sanitario ‘Salud Chacao’ ha reso noto via Twitter che “l’attività repressiva delle manifestazioni” che sono in corso nella capitale ha per il momento un bilancio di 37 feriti.
Da parte sua l’ong ‘Foro Penal’ ha comunicato di aver appreso dell’arresto oggi di “almeno undici persone”.
Infine il ministro della Difesa e capo delle Forza armata nazionale bolivariana (Fanb), Vladrimiro Padrino Lopez, ha denunciato “la violenta aggressione subita dal colonnello Yerzon Jimenez Baez, ferito da un proiettile al collo sull’autostrada Francisco Fajardo. L’ufficiale è stato portato in ospedale ed ora in sala operatoria”.         

STAMPA
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:23 ALLE 20:15 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

MONDO

Usa: ‘i Fratelli Musulmani terroristi’
La mossa della Casa Bianca, sostenuta dall’egiziano al Sisi

WASHINGTON30 aprile 2019 15:23

– L’amministrazione Trump intende designare come organizzazione terroristica straniera i Fratelli Musulmani, un influente movimento politico islamico con milioni di membri nel Medio Oriente. Lo ha reso noto la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders, dopo alcune notizie di stampa. La mossa, sostenuta dal presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi nella sua recente visita a Washington, farebbe scattare le sanzioni, come successo dopo l’analoga designazione per i Guardiani della rivoluzione islamica in Iran.
Pompeo e Bolton, Usa appoggiano GuaidòGoverno Usa sostiene popolo nella richiesta di democrazia

WASHINGTON30 aprile 201916:21

– Gli Stati Uniti sono con l’Operazione Libertà di Juan Guaidò. “Il governo Usa sostiene il popolo venezuelano nella sua richiesta di libertà e democrazia.
La democrazia non puo’ essere sconfitta”, ha twittato il segretario di stato Mike Pompeo. “L’esercito – ha scritto su Twitter anche il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca John Bolton – deve proteggere la costituzione e il popolo. Deve stare dalla parte dell’assemblea nazionale e delle legittime istituzioni contro chi usurpa la democrazia”.
Fidanzata di Don Jr consulente campagnaEx conduttrice Fox News era vice presidente comitato pro Trump

NEW YORK30 aprile 201916:33

– Kimberly Guilfoyle, fidanzata di Donald Trump Jr, ha ottenuto un ruolo di rilievo nella campagna per la rielezione di Donald Trump alla Casa Bianca nel 2020.
L’ex conduttrice di Fox News si e’ unita al team come consulente senior – riporta The Hill – dopo essere stata vice presidente di un super Pac pro-Trump. La campagna di Trump ha confermato la notizia, dicendo che sta “mettendo insieme una squadra di talenti di livello mondiale per aiutare la rielezione di Trump”.
Guilfoyle ufficialmente ha iniziato a frequentare Don Jr. l’anno scorso, dopo che il figlio del presidente Usa ha annunciato la separazione dalla ex moglie Vanessa.
Cina, pena capitale a canadese per drogaSecondo caso in meno di 4 mesi, altro fronte tensione su Huawei

PECHINO30 aprile 201917:17

– Un cittadino canadese, il secondo in meno 4 mesi, è stato condannato a morte per la produzione e il traffico di circa 63,8 kg di metanfetamine e altre droghe: si tratta di Fan Wei, di origine cinese, che è stato riconosciuto colpevole dall’Intermediate People’s Court di Jiangmen, nel Guangdong. La mossa cade nel mezzo delle tensioni tra Ottawa e Pechino per l’arresto a Vancouver dell’1 dicembre, su richiesta Usa, di Meng Wanzhou, direttore finanziario di Huawei, per le accuse di aver violato le sanzioni americane a carico dell’Iran.I condannati, secondo i media locali, sarebbero almeno 11, di cui almeno sei stranieri: oltre al canadese, un americano e quattro messicani, condannati all’ ergastolo con sospensione della pena di due anni.
Maduro, gli ufficiali mi sono lealiServono ‘nervi d’acciaio e mobilitazione popolare’

30 aprile 201917:19

– Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato che tutti i comandanti militari del Paese gli “hanno espresso la loro totale lealtà”, e ha chiesto “nervi d’acciaio” e una “mobilitazione popolare” per “assicurare la vittoria della pace” nel Paese. I comandanti di tutte le aree territoriali del Paese – ha detto – “mi hanno espresso la loro totale lealtà nei confronti del Popolo, della Costituzione e della Patria. Chiedo la massima mobilitazione popolare per assicurare la vittoria della Pace. Vinceremo”, ha twittato.
In Venezuela almeno un ferito, spariMaduro, ‘capi militari mi hanno espresso lealtà’

30 aprile 201917:32

– Almeno una persona sarebbe rimasta ferita nella base militare La Carlota da cui il presidente dell’Assemblea nazionale Juan Guaidò sta guidando la rivolta anti-Maduro affiancato dai militari. Sul ponte vicino alla base, come documenta anche un video della Rtve, si sono uditi spari e sono stati lanciati lacrimogeni. Intanto il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato che tutti i comandanti militari del Paese gli “hanno espresso la loro totale lealtà”, e ha chiesto “nervi d’acciaio” e una “mobilitazione popolare” per “assicurare la vittoria della pace” nel Paese. In realtà, secondo testimoni, i militari che hanno deciso di passare dalla parte di Juan Guaidò avrebbero indossato, per distinguersi, una fascia blu. Intanto attivisti denunciano che in tutto il Venezuela risulta limitato l’accesso a internet e ai social.
Biden, negli Usa deriva xenofobaNuovo video, ‘Restituire decenza e dignità al Paese’

WASHINGTON30 aprile 201917:42

– “Bisogna restituire decenza e dignita’ al Paese”: lo afferma Joe Biden in un nuovo video della sua campagna elettorale in cui mette in guardia da quella che considera una deriva nazionalista e xenofoba negli Usa con l’amministrazione Trump.
Cambridge svela legami con schiavismoPronta a fare ammenda, sull’esempio di Glasgow e università Usa

LONDRA30 aprile 201917:46

– La celebre università di Cambridge ha annunciato l’avvio di un’inchiesta interna ai suoi archivi, destinata a durare due anni, sui legami storici con lo schiavismo britannico e sulle donazioni ricevute nel corso dei secoli da personalità arricchitesi con il traffico di esseri umani dalle ex colonie. Lo riporta oggi il Times.
L’iniziativa segue quella analoga di varie istituzioni accademiche americane e quella – la prima in Gran Bretagna – già condotta dall’università di Glasgow: conclusasi in quest’ultimo caso con l’impegno a risarcire in favore di progetti umanitari e d’integrazione delle minoranze i quasi 200 milioni di sterline che l’ateneo scozzese ha calcolato di aver ricevuto in passato, al cambio odierno, da ricchi profittatori della schiavitù.
L’ateneo è al centro di accuse di ‘elitismo’ per la scarso numero d’iscritti non bianchi e non benestanti ammessi. E lo stesso vale per Oxford, dove è stata chiesta la rimozione della statua di un protagonista dell’imperialismo coloniale.
Alluvioni in Iran, centinaia di sfollatiMsf: raccolti distrutti, città fantasma, ‘c’è bisogno di tutto’

30 aprile 201918:01

– Forti piogge hanno causato violente inondazioni in Iran nelle ultime settimane, costringendo centinaia di persone a lasciare le loro case e distruggendo città, campi e raccolti. Lo riferisce Medici senza Frontiere che ha effettuato un sopralluogo nelle zone più colpite.
Le piogge sono iniziate il 19 marzo nella provincia nordorientale di Golestan, al confine con il Turkmenistan, e una settimana dopo hanno inondato le province sudoccidentali di Lorestan e Khuseztan, al confine con l’Iraq. I team di Medici Senza Frontiere hanno visitato le aree colpite tra l’8 e il 18 aprile e stanno ora preparando la distribuzione di aiuti e l’allestimento di cliniche mobili. Il raccolto era previsto tra due settimane, ma i campi e le attrezzature agricole sono totalmente distrutti. Le persone hanno perso tutto: le loro case, i loro beni, il loro lavoro, i servizi pubblici e – sottolinea Msf, le loro speranze.
Brexit, l’appello di Sting a ripensarciIl divorzio dall’Ue ‘sarebbe una tragedia per il mio Paese’

FIRENZE30 aprile 201918:18

– “Esorto il mio Paese a ripensarci”: si intitola così l’appello rivolto da Sting ai suoi connazionali britannici, affinché tornino sui propri passi in merito alla Brexit. L’appello è contenuto nel libro ‘Non basta dire Europa’, scritto dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.
“Amo il mio Paese – scrive il musicista -, e non voglio vederlo soffrire a causa di un cattivo modo di governare e per un’avventata valutazione di un plebiscito, permeato e distorto da evidenti menzogne e fantasie, architettate da politicanti che perseguono vantaggi immediati allontanandoci dai nostri partner commerciali in Europa. Credo fermamente che questa sarà una tragedia per il mio Paese”.
Sudafrica: 1.800 minatori bloccatiGuasto ad un pozzo di risalita. Hanno cibo e acqua

30 aprile 201918:21

– Circa 1.800 minatori sono rimasti intrappolati in una miniera di platino a Rustenburg, in Sudafrica, a causa di danni ad uno dei pozzi di risalita. Lo ha annunciato il portavoce della compagnia che gestisce la miniera, la Sibanye-Stillwater, secondo quanto riportato dai media internazionali. “Gli operai hanno cibo, acqua ed aria a sufficienza”, ha assicurato il portavoce James Wellsted spiegando che si cercherà di far risalire attraverso un altro pozzo a 4 chilometri di distanza.

India, l’esercito twitta: ‘trovate impronte di Yeti’A campo base Makalu. Web diviso tra chi vuole prove e chi deride

NEW DELHI30 aprile 201915:28

“Per la prima volta una spedizione militare in alta montagna ha rintracciato impronte del mitico animale-Yeti nel campo base del Makalu”, la quinta vetta più alta del mondo: questo tweet, lanciato ieri dall’account ufficiale dell’Esercito Indiano, ha suscitato una ridda di reazioni tra i milioni di follower dei militari. Il messaggio era accompagnato da due foto delle tracce lasciate sulla neve dal misterioso quanto mitico essere himalaiano. Il tweet dei soldati precisava che le impronte, che misurano dagli 81 ai 38 centimetri, sono state individuate il 9 aprile, e che, prima d’ora, lo Yeti era stato avvistato solo nel parco nazionale del Makalu-Barun, in Nepal.
La comunità del web si è sbizzarrita con l’hastag #Yeti: i più hanno ironizzato, prendendo in giro i militari, e pubblicando le immagini del gigante Wun Wun del “Trono di spade”, con commenti del tipo: “Gli manca solo il sorriso”.
Altri hanno definito il tweet “imbarazzante”, altri ancora si sono risentiti perché l’esercito ha definito lo Yeti un animale: “Siamo sempre orgogliosi di voi”, ha twittato Tarun Vijay “ma per favore, abbiate rispetto, e chiamatelo uomo delle nevi”.
Mentre la discussione sulla reale esistenza dello Yeti impazzava, altri si indignavano perché veniva messa in discussione un’affermazione dell’esercito.
Questa notte l’esercito ha aggiunto un supplemento di informazione: “La notizia si basa su prove fisiche, foto e video presi sul luogo e racconti di chi ha scoperto le tracce. Le evidenze fotografiche concordano con le teorie degli esperti in materia”.
A quel punto il social è esploso: il commento più ironico è arrivato questa mattina: “Guardando le foto, deduco che lo Yeti giocasse a Langdi taang”, la versione indiana del gioco della campana.           

STAMPA
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:27 ALLE 19:41 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

CRONACA

Osservatorio destre, toghe sottovalutano
Dopo assoluzione a dirigenti di Lealtà e Azione a Milano

MILANO30 aprile 2019 13:27

– “E’ del tutto evidente la sottovalutazione del problema, anche nell’ultimo 25 aprile ci sono stati episodi scandalosi di apologia del fascismo, ma spesso anche la stessa magistratura non coglie la rilevanza della questione”. Lo ha detto Saverio Ferrari, presidente dell’Osservatorio democratico sulle nuove destre, che era presente stamani al Palazzo di Giustizia di Milano per il processo a quattro dirigenti di Lealtà azione imputati per saluti romani durante una commemorazione, il 25 aprile 2016, dei caduti della Repubblica sociale. Imputati che sono stati tutti assolti “perché il fatto non sussiste”. Ferrari ha fatto riferimento, poi, anche alle motivazioni, a suo dire “scandalose”, con cui il 26 febbraio scorso sono stati assolti tre membri di un’organizzazione di estrema destra processati sempre a Milano per avere urlato il motto nazista ‘Sieg Heil’ ed esposto uno stendardo della ‘associazione combattenti 29esima divisione granatieri Waffen-Ss’, il 24 aprile 2016 al cimitero Musocco, a Milano.
Anziana uccisa per errore, nove condanneNipote vittima, ‘un giorno pagheranno anche giustizia di Dio’

BARI30 aprile 201913:42

– Il gup del Tribunale di Bari Francesco Agnino ha condannato a pene comprese tra i 20 anni e i 3 anni di reclusione, accogliendo interamente le richieste dell’accusa, i nove imputati ritenuti responsabili dei quattro agguati, tutti aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose, commessi a Bitonto il 30 dicembre 2017 nella guerra tra i clan Conte e Cipriano. Tra questi anche quello che costò la vita, per errore, alla 84enne Anna Rosa Tarantino che si trovò casualmente per strada sulla linea di fuoco dei sicari. “Penso che oggi sia stata fatta giustizia, ma un giorno pagheranno anche la giustizia di Dio”, ha detto Francesco Calamita, nipote della signora Tarantino, lasciando il Tribunale dopo la lettura del dispositivo, le cui motivazioni si conosceranno tra 60 giorni.
Lasciato, la violenta e foto ad amiciImprenditore del Napoletano arrestato per stupro e stalking

CASERTA30 aprile 201913:48

– Dopo essere stato lasciato dalla compagna ha iniziato a perseguitarla e ad abusare sessualmente di lei, arrivando ad inviare delle foto intime della donna ai suoi amici. Per questo un imprenditore edile di Afragola (Napoli) è finito in carcere per i reati di violenza sessuale, estorsione e stalking. A notificargli l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere sono stati i carabinieri della Tenenza di Caivano.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

CRONACA

Casapound Viterbo,prove li scagioneranno
No a gogna mediatica’. In corso interrogatori garanzia

30 aprile 201913:49

-“Confidiamo nelle prove in mano agli avvocati le quali, ne siamo certi, scagioneranno i nostri ragazzi”. Nonostante i leader nazionali di Casapound abbiano ufficialmente espulso il consigliere di Vallerano Francesco Chiricozzi, la sezione di Viterbo del movimento di estrema destra difende il giovane arrestato assieme all’altro militante Riccardo Lecci per lo stupro di una donna di 36 anni. “Non intendiamo partecipare – scrive Casapound Viterbo su Facebook – alla gogna mediatica, già abilmente partita guarda caso insieme all’inizio della campagna elettorale, nei confronti di due suoi giovanissimi militanti. Il reato contestato è molto grave ed estraneo al nostro Dna e sarà la magistratura a dover decidere la colpevolezza o l’innocenza dei ragazzi, in base alla veridicità delle affermazioni della parte lesa”. Quello che “è certo”, conclude il movimento, è che “nessuno di noi accetterà di sostenere chi gode a sbattere il mostro in prima pagina prima ancora di conoscere la realtà dei fatti”.
Meloni, su Ramelli ieri brutta pagina’Inspiegabile rigidità e manganelli usati con disinvoltura’

MILANO30 aprile 201914:19

– “Una brutta pagina quella scritta ieri sera a Milano da parte di Prefettura e Questura chiamate a gestire l’ordine pubblico in occasione delle commemorazioni in ricordo di Sergio Ramelli”. E’ il commento di Giorgia meloni, presidente di Fratelli d’Italia, dopo i tafferugli avvenuti ieri sera nel corso del presidio dell’estrema destra per commemorare lo studente assassinato a colpi di chiave inglese da un commando di Avanguardia Operaia il 29 aprile del 1975. “Un divieto insensato a poter svolgere un corteo, senza simboli se non bandiere tricolori, senza marce o parate di alcun genere – si legge in una nota – Un innocuo serpentone che si sarebbe concluso sotto casa Ramelli, là dove Sergio ha trovato la morte 44 anni fa (…) E poi una volta in piazza una gestione nervosa, manganelli usati con troppa disinvoltura contro gente che non aveva alcuna intenzione di aggredire le forze dell’ordine. (…) Chiederemo conto al ministro dell’Interno di quanto accaduto”.
Timbra e va in palestra, condannataEx funzionaria dell’Arpav di Padova smascherata dai Carabinieri

VENEZIA30 aprile 201914:25

– Timbrava il cartellino e poi andava in palestra: è stata condannata a un anno e sei mesi, e a una provvisionale di 50mila euro, un’ex funzionaria dell’Arpav di Padova che tra il 2016 e il 2017 per decine di volte ha timbrato il cartellino la mattina per poi andare a fare ginnastica. A smascherarla sono stati i carabinieri del nucleo investigativo che l’hanno ripresa più volte mentre usciva dall’ufficio. Oggi la donna è stata condannata con rito abbreviato.
Anziano muore travolto da Tir su A2Era sceso da vettura, indagini su perché si era fermato

LAMEZIA TERME (CATANZARO)30 aprile 201914:45

– Un 73enne di Niscemi (Caltanissetta) è morto stamani travolto da un camion sull’autostrada A2 “del Mediterraneo”. L’incidente è avvenuto tra gli svincoli di Lamezia Terme e Pizzo (Vibo Valentia).
L’uomo, A.S.C., secondo quanto si è appreso, stava percorrendo l’autostrada in direzione sud quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte della polizia stradale, si è fermato ed è sceso dalla vettura. Subito dopo l’uomo è stato investito dal camion ed è morto. La Polstrada sta ora cercando di accertare se la vettura della vittima possa avere avuto un guasto costringendolo alla sosta.
Ondata di freddo, a Bolzano si riscaldaColpo di coda dell’inverno, sindaco firma deroga fino a 7 maggio

BOLZANO30 aprile 201915:08

– A causa del colpo di coda dell’inverno i bolzanini potranno tenere il riscaldamento acceso fino al 7 maggio.
Considerato l’andamento delle temperature cui si assesterà nei prossimi giorni, tendenzialmente al di sotto delle medie stagionali del periodo con picchi nelle ore mattutine e serali, e viste le previsioni meteo provinciali che confermano tale andamento anche per i prossimi giorni il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi ha autorizzato, in deroga alle disposizioni di legge, la riattivazione con effetto immediato degli impianti di riscaldamento degli edifici siti nel territorio comunale fino a tutto il prossimo 7 maggio.
Picchia fidanzata e agente, arrestato41enne in manette per maltrattamenti in famiglia

FIRENZE30 aprile 201915:28

– Ha aggredito la fidanzata colpendola con pugni alla schiena, poi ha ferito un agente di polizia libero dal servizio che era intervenuto in difesa della donna, colpendolo con una testata al volto e procurandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. Per questo un 41enne è stato arrestato ieri sera dai carabinieri. L’episodio è avvenuto in strada, a Scandicci (Firenze). Il 41enne è stato anche trovato in possesso di 8 grammi di hashish. Secondo quanto emerso, non sarebbe stata la prima volta che si rendeva responsabile di atteggiamenti violenti verso la donna. Dovrà rispondere della accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.
Migranti:Treviso, 127 rientrano casermaChi ha lavoro si rivolge a mercato affittacamere

TREVISO30 aprile 201916:36

– Sono 127 sui circa 200 finora distribuiti nelle strutture del sistema Sprar i migranti che a Treviso rientreranno da oggi nella casera ‘Serena’ di Casier, storico centro di accoglienza nel trevigiano. Ciò in ragione della mancata partecipazione ai nuovi bandi per la gestione dei richiedenti asilo da parte di vari soggetti attivi in percorsi di inclusione. Altri migranti saranno inviati in ex strutture militari a Oderzo (Treviso) o a cooperative di piccole dimensioni, che hanno scelto di continuare comunque il servizio di seconda accoglienza in attesa del nuovo bando. Una parte degli stranieri che ha già un lavoro o un tirocinio, e quindi un reddito, ha infine scelto di rivolgersi al mercato ed affittare posti letto.
Maratona Trieste: 5 top runner africaniDopo iniziale mancato invito correranno 4 uomini e una donna

TRIESTE30 aprile 201916:47

– Saranno 5 (4 uomini e 1 donna) i top runner africani protagonisti della Trieste 24 Half Marathon, la mezza maratona evento clou del III Trieste Running Festival, a Trieste dal 2 al 5 maggio. La partecipazione di runner africani arriva dopo le polemiche per l’iniziale mancato invito di atleti africani. Lo rende noto l’organizzatore, Fabio Carini: “Felici per l’adesione di atleti professionisti che garantiranno un tasso tecnico interessante alla Trieste 24 Half Marathon”. La maratona comprende anche la Generali Miramar Young (brevi distanze riservata ai giovani da 3 a 12 anni), e la Generali Miramar Family (7 km aperta alle famiglie). Gli atleti africani presenti alla maratonina internazionale saranno i keniani Noel Hitmana, Sammy Kipngetich e Joel Kipkenel Melly, l’ugandese Simon Rugut, già vincitore nel 2017 dell’ ultima maratona disputata a Trieste, e Camaline Nahimana del Burundi, precisa l’organizzazione.

CRONACA

Uomo morso al volto da cane nel savonese
Nel savonese, è in gravi condizioni al S.Martino di Genova

STELLA (SAVONA)30 aprile 201917:06

– Un uomo di 55 anni è stato aggredito da un cane di grossa taglia che lo ha morso al volto e agli arti superiori. E’ successo oggi, poco dopo le 13, a Stella, nel savonese. Secondo quanto appreso l’uomo è in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti i militi della Croce Rossa di Stella, l’automedica inviata dal 118 e i vigili del fuoco che hanno messo a disposizione l’elisoccorso ‘Drago’ per trasferire in codice rosso il ferito all’ospedale San Martino di Genova.
Vannini, Ciontoli ricorso in CassazioneIl capofamiglia condannato a 5 anni, gli altri 3 a tre anni

30 aprile 201917:29

– Dopo le condanne in appello per l’omicidio di Marco Vannini la famiglia Ciontoli ricorre in Cassazione. Antonio Ciontoli, capofamiglia condannato a 5 anni per omicidio colposo, la moglie, Maria Pezzillo, e i figli, Federico e Martina, condannati tutti e tre a tre anni, hanno fatto ricorso contro la sentenza di secondo grado. La condanna d’appello per Ciontoli a 5 anni aveva sollevato molte polemiche: in primo grado era stato infatti condannato a 14 anni per omicidio volontario. Marco Vannini, 20 anni di Cerveteri morì il 18 maggio 2015 a Ladispoli, in provincia di Roma, perché raggiunto da un colpo di arma da fuoco sparatogli da Antonio Ciontoli, padre della fidanzata del giovane e sottoufficiale della Marina Militare. Cosa successe davvero quella sera in quell’abitazione è una vicenda ancora controversa. Marco Vannini, per l’accusa, fu lasciato per tre ore agonizzante con la complicità dell’intera famiglia del sottoufficiale.
Saluti Giubilaro prima della pensioneProcuratore Massa Carrara ‘è stato periodo positivo’

MASSA (MASSA CARRARA)30 aprile 201917:36

– Il procuratore di Massa Carrara Aldo Giubilaro, prossimo alla pensione, ha voluto salutare questa mattina il corpo della polizia di Stato, durante un incontro in questura. “E’ stato un periodo positivo – ha detto Giubilaro che lascia la procura apuana dopo otto anni – nel quale ho lavorato a stretto contatto con la polizia di Stato, instaurando un rapporto di fiducia, un clima sereno e senza mai nessun contrasto. Ho potuto apprezzare la competenza, la serietà e la professionalità di ognuno degli uomini della polizia, che ringrazio e rispetto per il grande lavoro svolto con sacrificio e sottraendo tempo alla propria famiglia”. Il questore di Massa Carrara Giuseppe Ferrari ha omaggiato il procuratore con una targa in marmo di Carrara. “Abbiamo sempre lavorato molto bene insieme e i risultati si sono visti – ha ricordato il questore -; l’ autorevolezza con cui il dottor Giubilaro ha guidato la procura si è riverberata nella nostra attività”. Dal 5 maggio Aldo Giubilaro andrà in pensione.
Omicidio stradale:indagato Michele BraviA Milano morì donna in moto. Cantante si disse addolorato

MILANO30 aprile 201917:42

– La Procura di Milano ha notificato l’avviso di conclusione indagini, che prelude alla richiesta di processo, con l’accusa di omicidio stradale per il cantante 24enne Michele Bravi per l’incidente del 22 novembre nel quale è morta una 58enne che era in sella ad una moto. Nelle indagini il pm Alessandra Cerreti ha disposto una consulenza cinematica. Ora Bravi, che aveva già espresso il suo “profondo dolore” annullando tutti gli impegni, attraverso il legale Manuel Gabrielli, potrà depositare memorie o chiedere l’interrogatorio.
Imbratta targa razzista, ma è opera arteDi Ruth Beraha a Livorno, giovane non ha compreso significato

LIVORNO30 aprile 201917:46

– Imbrattata con vernice spray nera da un giovane studente livornese, che non ha colto il senso ritenendola offensiva, la targa in ottone con scritto ‘Vietato l’ingresso agli ebrei e agli omosessuali’, opera dell’artista Ruth Beraha ‘Io non posso entrare’, installata ieri sul muro di ingresso all’esterno del Museo della Città di Livorno. Sia l’artista sia la direttrice del museo Paola Tognon presenti al momento del gesto si sono confrontate con il ragazzo riconoscendo l’istintività del gesto. Al termine il giovane ha donato all’artista Ruth il libro di Italo Calvino ‘Il sentiero dei nidi di ragno’ che aveva lasciato appositamente accanto all’opera.
“Ritengo che questa opera di Ruth Beraha – ha spiegato su Facebook la direttrice del museo Paola Tognon commentando il gesto – abbia in qualche modo sollecitato solo il primo e forse il più banale dei suoi messaggi, cioè quello di essere una semplice provocazione” mentre in realtà vuol “sollecitare una riflessione contro razzismi e discriminazioni”.
Ex Ilva: ArcelorMittal completa copertura di metà del parco mineraleA.d Jehl: “E’ la prova visibile che stiamo rispettando tutti gli impegni presi”

30 aprile 201917:59

“Sono stati ultimati, nel pieno rispetto dei tempi previsti dall’addendum al contratto di affitto stipulato lo scorso settembre tra AM InvestCo Italy e l’Ilva in amministrazione straordinaria, che fissava il termine al 30 aprile 2019, i lavori di completamento del 50% della parte superiore della struttura che consentirà la copertura del materiale presente nel parco minerale e necessario ai fini del livello di produzione autorizzato”. ArcelorMittal, con una nota, spiega anche che “L’attuale struttura, composta da tre moduli coperti, dopo essere stata montata è stata anche interamente spostata di 230 metri, in modo da collocarla, in maniera permanente, nella cosiddetta ‘posizione finale’ accanto alla quale, nei prossimi mesi saranno agganciati i restanti tre moduli. Ad oggi, inoltre, è in fase di ultimazione anche il quarto modulo che sarà coperto, sollevato e collegato tra alcuni giorni”   “La realizzazione della copertura dei Parchi Primari, ossia il Parco Minerali e il Parco Fossili – spiega l’Ad di ArcelorMittal Italia, Matthieu Jehl – è uno degli interventi più importanti richiesti dall’Autorizzazione Integrata Ambientale. Il risultato di oggi è la prova visibile che facciamo sul serio e stiamo rispettando tutti gli impegni presi”.I lavori di copertura dei Parchi Minerali, affidati per progettazione, fabbricazione e montaggio alla ditta italiana Cimolai, – spiega ancora la società – sono iniziati, con la posa della prima pietra, il primo febbraio 2018 e termineranno entro l’ultimo trimestre del 2019. “La copertura dei Parchi Primari, una volta completamente realizzata, sarà uno dei progetti ingegneristici ambientali più ambiziosi al mondo e creerà una barriera fisica che eviterà la dispersione delle polveri provenienti dai cumuli dei parchi sulla città, in particolare, sul quartiere Tamburi, soprattutto in occasione dei cosiddetti wind days. La parte di copertura che si sta realizzando più rapidamente è, infatti, quella che si trova maggiormente vicina allo stesso quartiere”.

Inseguimento Firenze,udienza slitta 13/5Questa mattina familiari e amici di Duccio a Palazzo Giustizia

FIRENZE30 aprile 201917:59

– Slittata al 13 maggio prossimo l’udienza preliminare fissata nell’ambito delle indagini per la morte di Duccio Dini, il 29enne travolto e ucciso il 10 giugno scorso a Firenze da un’auto coinvolta in un inseguimento tra rom. L’udienza, prevista per questa mattina, è stata rinviata per alcuni difetti di notifica. Presenti stamani al Palazzo di Giustizia di Firenze, nei pressi del quale è stato affisso uno striscione con la scritta ‘Duccio merita giustizia’, numerosi amici e parenti di Duccio. Sono sette, tutte di etnia rom, le persone arrestate nell’ambito delle indagini, due al momento in carcere e cinque ai domiciliari. Nove in tutto le richieste di costituzione di parte civile avanzate al giudice, tra cui quella della famiglia del 29enne, dell’associazione Duccio Dini onlus e del Comune di Firenze. A queste si aggiungono le richieste di costituzione di parte civile avanzate da altre persone coinvolte nell’incidente, che hanno riportato ferite o danni ai veicoli.
A Venezia i vigili armati con il teaserUtilizzo sarà sperimentale, arma in dotazione a coppia operatori

VENEZIA30 aprile 201918:12

– Il Consiglio comunale di Venezia ha approvato la sperimentazione di armi ad impulsi elettrici (teaser) per la Polizia locale. Il provvedimento è passato con 23 voti favorevoli e 8 contrari (un non votante). La sperimentazione durerà sei mesi e prevede di dotare due operatori per turno di servizio di un’arma ad impulsi elettrici.
La sperimentazione prenderà il via una volta concluso il periodo di formazione previsto, secondo le linee guida indicate nel provvedimento. E’ prevista la formazione di almeno tre istruttori che dovranno addestrare i colleghi che partecipano alla sperimentazione e di tutto il personale coinvolto. Il percorso formativo sarà di almeno 24 ore, di cui 3 sulle conseguenze sanitarie legate all’utilizzo dell’arma, 3 sul trattamento sanitario delle persone colpite da armi ad impulsi elettrici, 2 sulle caratteristiche tecniche dello strumento, 2 sui presupposti per il suo utilizzo, 2 sui criteri giuridici per l’uso, 3 sulle precauzioni per utilizzarlo e 9 sulle procedure operative.
Picchiano direttore e rapinano la bancaVia con circa 5.000 euro, l’uomo e un’impiegata in ospedale

CAPANNORI (LUCCA)30 aprile 201918:43

– Dopo aver picchiato il direttore per farsi consegnare il denaro due uomini hanno rapinato la filiale della Cassa di Risparmio di Volterra sulla via della Madonnina a Lunata, nel comune di Capannori (Lucca). I malviventi hanno agito nel pomeriggio, poco prima dell’orario di apertura al pubblico dopo la pausa pranzo: per introdursi nella banca hanno forzato una finestra sul retro dell’edificio, segando i montanti dell’infisso. Una volta dentro i due, che parlavano con uno spiccato accento meridionale, hanno malmenato il direttore e si sono fatti consegnare il denaro contenuto nelle casse, in tutto circa 5000 euro. Poi si sono dileguati. Appena scattato l’allarme sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri e i sanitari del 118 che hanno medicato il direttore per poi trasferirlo in ospedale.
Trasportata in ospedale anche un’impiegata che ha accusato un malore per lo spavento.
Trovato morto alpinista sul Monte RosaEra in un crepaccio a oltre quattromila metri di quota

AOSTA30 aprile 201918:57

– E’ stato trovato Massimo Peressini, l’alpinista quarantaquattrenne di Novara che risultava disperso da domenica scorsa sul Monte Rosa. I soccorritori hanno individuato oggi il corpo grazie a una traccia nella neve a 30 metri di profondità, in un crepaccio a 4.151 metri di quota, vicino al Colle del Lys. Proprio domenica a quelle quote avrebbe dovuto snodarsi il percorso del Trofeo Mezzalama, impegnativa gara di scialpinismo tra Cervinia e Gressoney, ma gli organizzatori, visto il maltempo che imperversava, avevano deciso di evitare agli atleti tutti i 4000.
Peressini era partito da Alagna Valsesia (Vercelli) con l’obiettivo di raggiungere Punta Parrot con le ciaspole e in solitaria. Nelle ricerche sono stati impiegati elicotteri, unità cinofile, droni, e gli uomini del Soccorso alpino valdostano, piemontese e della guardia di finanza.

Migranti:Alarm Phone,salvati 23 su barca’Riportati in Libia, speriamo che sia vero’

30 aprile 201919:23

– Sono stati salvati da pescatori e riportati in Libia i 23 migranti che ieri avevano lanciato un sos a bordo di una barca alla deriva. Lo fa sapere Alarm Phone, il servizio telefonico che assiste le navi in difficoltà nel Mediterraneo.
“Siamo stati informati da un parente di una delle persone sulla nave”, fa sapere Alarm Phone. “Speriamo sia vero e che tutti siano sopravvissuti, ma siamo preoccupati per la loro sicurezza nella zona di guerra libica”, aggiunge, spiegando di aver informato la Guardia Costiera del fatto.         

STAMPA
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:52 ALLE 18:29 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

CALCIO

Roma: lesione all’adduttore, stop Kluivert
Giovane olandese si è infortunato nella gara con il Cagliari

30 aprile 2019 00:52

Justin Kluivert si iscrive alla lunga lista di calciatori della Roma ko per infortunio muscolare dall’inizio della stagione. L’esterno in occasione della gara vinta all’Olimpico col Cagliari ha infatti accusato una lesione di primo grado all’adduttore destro che lo mette quasi sicuramente tra gli indisponibili per la trasferta di Marassi col Genoa in programma domenica. Oggi il calciatore olandese, alla ripresa degli allenamenti, ha svolto solamente terapie a Trigoria, mentre il connazionale Karsdorp è rientrato in gruppo.
Seduta individuale invece per De Rossi e Santon.
Klopp, “il Camp Nou non è un tempio””Solo uno stadio un po’ più grande”. La replica, “Nostro forte”

30 aprile 201914:29

– Barcellona-Liverpool si gioca domani sera nella capitale catalana ma la semifinale di Champions è già cominciata tra i due club via social. Complice le dichiarazioni del tecnico dei Reds, Jurgen Klopp, che ha definito il ‘Camp Nou’ “un po’ più grande del nostro stadio, accoglie più persone e sarà sicuramente pieno contro di noi, però è sempre uno stadio, non un tempio”. Parole che non sono passate inosservate al club blaugrana che attraverso i canali social ha cercato di motivare i propri tifosi in vista del supermatch: la risposta sta in un video, postato dal Barca sull’account twitter, in cui si vede il ‘Camp Nou’ da diversi punti di vista, mescolando le immagini con alcuni flashback dei trionfi del Barca contro il Manchester United nella gara di ritorno dei quarti di finale con i gol di Leo Messi, la festa dei giocatori e dei tifosi. Il tutto accompagnato da una frase ad effetto: “Questo è il Camp Nou. Questa è la nostra casa, il nostro tempio, la nostra fortezza”.
Atalanta, ‘Gewiss Stadium’ la nuova casaPartnership di 6 stagioni con multinazionale bergamasca

BERGAMO30 aprile 201914:47

– Lo stadio di Bergamo, di proprietà dell’Atalanta (vincitrice del bando comunale il 10 agosto di due anni fa) e interessato alla prima (Curva Nord) delle tre tranches di restyling da oggi fino al 22 settembre, si chiamerà Gewiss Stadium. Lo ha annunciato tramite il proprio sito web ufficiale la società bergamasca, specificando che la partnership con la multinazionale dell’elettrotecnica con sede a Cenate Sotto (Bergamo) prenderà il via nella stagione 2019-2020 proseguendo per le successive cinque. “Siamo onorati di aver fatto il nostro ingresso sul palcoscenico più importante dello sport italiano al fianco di Atalanta”, ha detto Luca Bosatelli, Vice Presidente e CEO di Gewiss. Soddisfatto dell’intesa Luca Percassi, a.d. nerazzurro: “Un’altra eccellenza del territorio bergamasco unisce il suo nome a quello dell’Atalanta. Gewiss affiancherà la nostra Società in un progetto che sta a cuore a tutti i nostri tifosi quale è la riqualificazione dello stadio”.
70 anni Superga, messa in Duomo TorinoLa commemorazione ufficiale la mattina al Cimitero monumentale

TORINO30 aprile 201914:49

– Messa solenne nel Duomo di Torino, nel 70/o anniversario della tragedia di Superga. La funzione verrà celebrata sabato 4 maggio alle 15.30. La commemorazione ufficiale del Grande Torino si terrà invece al mattino, alle 10, al Cimitero Monumentale del capoluogo piemontese con la benedizione da parte di don Riccardo Robella, cappellano del Torino calcio, dei sepolcri che sono stati recentemente restaurati a cura del Circolo Soci.
Il pellegrinaggio a Superga è previsto dopo la messa solenne: alle 17 raccoglimento davanti alla lapide dietro la Basilica sulla collina torinese: verranno letti i 31 nomi delle vittime del 4 maggio 1949: calciatori, dirigenti, tecnici, giornalisti e membri dell’equipaggio.
Ecco come sarà il nuovo San PaoloAvanti secondo programma i lavori per la sostituzione sediolini

NAPOLI30 aprile 201915:33

– Mentre i lavori per la sostituzione dei sediolini vanno avanti da programma, i tifosi del Napoli possono farsi già un’idea di come sarà il loro stadio una volta terminata l’opera di maquillage. Eccoli i rendering che l’associazione temporanea di imprese aggiudicataria dei lavori ha consegnato in queste ore al commissario straordinario per le Universiadi Gianluca Basile e che svelano il nuovo volto dello stadio che ospiterà la cerimonia di apertura dell’Universiade, in programma il 3 luglio, oltre alle gare di atletica leggera. È stato ottenuto, come richiesto, l’effetto pixellato con cinque colori (azzurro, blu, grigio, bianco e giallo) per i nuovi seggiolini, con predominio dell’azzurro che richiama il blu e grigio della pista d’atletica. Nell’impianto di Fuorigrotta procedono secondo crono programma i lavori per la sostituzione dei seggiolini ed è già stato completato l’impianto di illuminazione e l’impianto audio.

CALCIO

MONDIALI DONNE:

26 azzurre a Coverciano
Prime convocazioni della ct Bertolini

30 aprile 201916:18

– Sono 26 le azzurre convocate dal ct della Nazionale femminile, Milena Bertolini, per la prima fase del raduno in vista dei mondiali di Francia del prossimo giugno.
L’Italia si ritroverà da domenica 5 a venerdì 10 maggio al Centro Tecnico Federale (le calciatrici di Juventus e Fiorentina, impegnate domenica scorsa a Parma nella finale di Coppa Italia, che si aggregheranno al gruppo mercoledì 8 maggio): uniche eccezioni la centrocampista bianconera Martina Rosucci e il portiere della Fiorentina Francesca Durante, che raggiungeranno Coverciano già nella serata di domenica.
Venerdì 10 maggio, dopo un test in famiglia con la Nazionale Under 23 Femminile, Milena Bertolini diramerà le convocazioni per la seconda settimana di raduno a Coverciano (12-17 maggio).
Izzo, Toro contro la Juve senza pauraDerby sempre bello da giocare, alti in classifica ancora di più

TORINO30 aprile 201916:27

– Contro la Juventus “dobbiamo giocare senza paura, mettendoci quel pizzico di follia in più che serve”. Armando Izzo, una delle colonne del Torino approdato in zona Europa, indica l’approccio per il derby della Mole che si giocherà venerdì sera all’Allianz Stadium. “Il derby – dice il difensore granata in un’intervista a Sky Sport24 – è sempre bello da giocare, stando in alto in classifica lo è ancora di più. La Juve ha vinto lo scudetto, è una squadra di campioni, ma dobbiamo affrontarla senza timori. Perché, – conclude Izzo – se vogliamo raggiungere grandi traguardi, le paure dobbiamo togliercele dalla testa”.
Paratici premiato dirigente dell’annoDs Juve ‘Football Leader’, riconoscimento da giuria allenatori

NAPOLI30 aprile 201916:42

– Il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici ha vinto il Premio Football Leader come dirigente dell’anno e lo ritirerà nel corso della manifestazione in programma a Napoli dal 3 al 5 giugno. La giuria, composta dagli allenatori iscritti all’AIAC e dai direttori delle testate giornalistiche sportive nazionali, ha attribuito a Fabio Paratici il riconoscimento per essere stato “il principale artefice – si legge nella motivazione – del colpo del secolo, l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, e per aver guidato l’area sportiva del club che ha centrato lo storico ottavo scudetto consecutivo, dimostrando competenza, leadership e straordinarie capacità manageriali”. A Napoli sarà premiato anche il procuratore Claudio Vigorelli. Paratici e Vigorelli riceveranno il premio nel corso della cerimonia di premiazione ufficiale che si terrà il 4 giugno a Napoli.

CALCIO

Serie A: 13 squalificati per un turno
Ammenda di 20mila euro per tecnico Torino Mazzarri

30 aprile 201917:03

Il giudice sportivo ha squalificato per una giornata 13 calciatori di serie A, dopo le partite della 34/a giornata di campionato. Si tratta di Alessio Romagnoli del Milan (al quale è stata anche inflitta una ammenda di 1.500 euro); Gaston Ramirez, Jacopo Sala e Lorenzo Tonelli (Sampdoria), Federico Barba e Mehdi Leris (Chievo); Samir (Udinese), Senad Lulic (Lazio); Ibrahima Mbaye e Roberto Soriano (Bologna); Emiliano Moretti (Torino), Federico Peluso (Sassuolo), Francesco Vicari (Spal).
Una ammenda di 20mila euro è stata inflitta all’allenatore del Torino Walter Mazzarri “per avere all’ 8’del secondo tempo, nonostante i ripetuti richiami, contestato l’operato arbitrale con grida e plateale gestualità e all’atto del provvedimento di allontanamento, continuato ad assumere tale atteggiamento; con recidiva specifica reiterata”.
Champions: Suarez, Barcellona vuole la Coppa”Eliminazioni concenti negli ultimi tre anni, ora vinciamo”

30 aprile 201917:06

“Sono passati anni dall’ultima volta che abbiamo giocato in semifinale di Champions League e adesso vogliamo raggiungere il nostro obiettivo”. Così l’attaccante del Barcellona, Luis Suarez, alla vigilia della semifinale contro il Liverpool. “Quest’anno siamo tornati ai livelli che il club ci chiede – ha aggiunto l’uruguaiano, tra l’altro un’ex della partita (ha giocato con i Reds dal 2011 al 2014) – siamo sulla strada giusta. La Champions non è una competizione normale ma un torneo speciale che vogliamo vincere. Un torneo dove non puoi distrarti un secondo, perché la paghi cara”, ha aggiunto Suarez ricordando che “dopo essere stati eliminati ai quarti negli ultimi tre anni adesso vogliamo vincere. Nell’ultima partita contro il Manchester United, dall’ atmosfera del ‘Camp Nou’ abbiamo avuto la sensazione che il pubblico voglia vederci sollevare quella coppa”.
Juve: Cuadrado, 8/o titolo straordinario”Motivazioni sempre al massimo, sarei molto felice di rimanere”

TORINO30 aprile 201917:06

– “Sento la gente che parla di fallimento della Juve. Non è così: è vero che siamo finiti fuori dalla Champions, ma abbiamo vinto l’ottavo scudetto consecutivo, una cosa straordinaria”. Così Juan Cuadrado sulla stagione bianconera. Quest’anno il colombiano è stato a lungo ai margini per infortunio ed è tra i bianconeri più motivati nel finale di stagione: “Ma tutti noi alla Juve abbiamo sempre motivazioni – puntualizza l’attaccante bianconero – non ci poniamo mai un tetto e vogliamo sempre migliorarci. Così è stato a Milano contro l’Inter, lo sarà nel derby di venerdì prossimo. Quanto a me, – conclude Cuadrado – alla Juve sto bene, sarei molto felice di rimanere”.
Progetto Integrity Tour in casa TorinoBelotti “Essere informati è la migliore prevenzioni possibile”

30 aprile 201917:07

– L’Integrity Tour 2019, che vede impegnati Lega Serie A, Sportradar e Istituto per il Credito Sportivo per rafforzare la cultura della legalità nel mondo del calcio e diffondere i veri valori dello sport fa tappa in Piemonte. Allo Stadio Filadelfia e allo Stadio Olimpico si sono svolti oggi due workshop, uno dedicato alla prima squadra del Torino e l’altro alla Primavera e Under 17. “A nome di tutti i miei compagni ringrazio per il workshop organizzato oggi per noi su un tema sempre di attualità come quello della lotta alle frodi sportive – ha detto il capitano granata, Andrea Belotti – Essere informati e quindi preparati è la miglior prevenzione sui possibili rischi e pericoli che possiamo incontrare sulla nostra strada. Credo che sia stato molto importante coinvolgere anche i ragazzi del Settore Giovanile: loro sono il nostro futuro, i calciatori ma soprattutto gli uomini di domani, ed è fondamentale che abbiano le opportune conoscenze”.
Alluvione Pollino,donazione Lega Serie BPresidente Balata “Legame club con territorio valore importante”

30 aprile 201917:31

– Ventimila euro per contribuire alla valorizzazione del Parco del Pollino sono stai decisi dall’ Assemblea della Lega di Serie B dopo la tragica alluvione della scorsa estate, che provocò 10 morti. Una scelta presa anche per mostrare vicinanza a un territorio, quello di Cosenza, che fa parte della famiglia della Serie B. Queste le finalità che avevano portato ad agosto il presidente Mauro Balata insieme a quelli delle società cadette a promuovere una raccolta fondi per manifestare la propria solidarietà al Cosenza calcio e ai luoghi della sua provincia, martoriarti dal tragico evento. L’assegno sarà consegnato dal presidente Balata in occasione di Cosenza-Venezia. ‘Il nostro campionato ha valori importanti, uno di questi è il legame che ogni club ha con il proprio territorio – sottolinea Balata – Un rapporto che prescinde dal dato sportivo e che ha profili sociali e radici profondi. La Lega B ha il compito di alimentare questa relazione e l’iniziativa di Cosenza ne è un esempio virtuoso”.
Chelsea, stagione finita per RudigerInfortunio al menisco per ex Roma

30 aprile 201917:52

– Stagione finita anzitempo per Antonio Rudiger, lo sfortunato difensore del Chelsea infortunatosi domenica nel match contro il Manchester United. L’ex Roma ha riportato una lesione del menisco al ginocchio sinistro e già oggi dovrebbe essere operato a Roma dal professore Mariani.
Rudiger salterà così le ultime due partite di Premier, nonchè la doppia semifinale di Europa League con l’Eintracht e l’eventuale finale.
Valverde, contro Liverpool pause vietateTecnico Barcellona: serviranno 2 grandi partite, Messi è carico

30 aprile 201918:23

“Qui non c’è alcun obbligo di vincere la Champions, ma certamente desideriamo conquistare dei trofei. Non posso dire se sia la partita più importante della mia carriera, perché io amo sdrammatizzare le cose, ma conosco molta gente che cambierebbe il proprio posto con il mio”. E’ la vigilia di Barca-Liverpool, semifinale di andata di Champions che domani farà registrare il tutto esaurito al Camp Nou e che molti considerano una finale anticipata. “Non potremmo concederci neppure dieci minuti di ‘non gioco’ – spiega il tecnico Ernesto Valverde – perché loro sono una squadra che in quel lasso di tempo ti può fare molto male. Il Liverpool è una formazione potente, che fa un gran pressing, gioca a ritmo altissimo e un reparto offensivo straordinario. Contro di loro bisognerà fare non una buona partita ma due”. Messi come sta? “Ultimamente si è riposato più del solito però era molto carico e ho visto che teneva molto al fatto di chiudere presto il discorso del campionato. Ora è pronto per quest’altra sfida”.         

STAMPA
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:59 ALLE 17:51 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

POLITICA

Di Maio, avanti, con M5S Iva non aumenta
Per media esteri crisi dopo Europee ma noi duriamo altri 4 anni

30 aprile 201910:59

– “La stampa internazionale sempre molto amica dell’Italia, si fa per dire, anche oggi tifa contro il governo e scrive che cadrà dopo le Europee. Gli piacerebbe! Andiamo avanti per altri 4 anni e andiamo avanti per la nostra strada”. Lo scrive il vicepremier Luigi Di Maio su Facebook.
“Ah, per inciso: l’Iva non aumenta e non aumenterà. Non con il MoVimento 5 Stelle”, aggiunge.

POLITICA
Incontro tra Conte e Siri ieri seraE’ quanto viene riferito da fonti di maggioranza

30 aprile 201911:04

– Faccia a faccia ieri sera tra il premier Giuseppe Conte e il sottosegretario Armando Siri. Lo si apprende da fonti della maggioranza che non aggiungono altro in merito al contenuto e all’esito dell’incontro.
POLITICA

Cgil, presidio contro Salvini a ModenaIl vicepremier sarà in città per un comizio venerdì 3

BOLOGNA30 aprile 201912:04

– La Cgil di Modena ha organizzato un “presidio democratico, antifascista e antirazzista” che si svolgerà venerdì in piazza Mazzini dalle 14 alle 16, mentre, nello stesso orario, a poca distanza, Matteo Salvini terrà un comizio in città.
Al presidio hanno aderito anche Anpi, Arci, Unione degli Universitari-Udu, Rete degli Studenti Medi, Rete degli Universitari. Tutti i partecipanti sono invitati a indossare un capo di abbigliamento rosso. La manifestazione, spiega la Cgil, protesterà in particolare “contro le politiche discriminatorie e razziste del ministro dell’Interno sulla gestione dell’immigrazione e sull’attacco alle politiche di accoglienza e integrazione che hanno fatto di Modena un modello virtuoso a livello nazionale. Il decreto sicurezza cancella il sistema di integrazione dei migranti a cominciare dai tagli previsti per i bandi della gestione dell’accoglienza che anche a Modena ha reso recentemente impossibile l’affidamento della gestione stessa”.

POLITICA
25 aprile:assolti membri Lealtà e azionePerché il fatto non sussiste, su saluti romani a cimitero

MILANO30 aprile 201912:39

– Sono stati assolti perché il fatto non sussiste quattro dirigenti di Lealtà azione, tra cui uno dei leader dell’associazione di estrema destra, Fausto Marchetti, accusati di apologia del fascismo per una manifestazione, il 25 aprile 2016, con saluti romani al campo X del cimitero Maggiore di Milano dove sono sepolti i caduti fascisti della Repubblica sociale. Lo ha deciso nel processo con rito abbreviato il Tribunale di Milano a seguito dell’inchiesta del pm Piero Basilone che aveva chiesto 4 condanne a 3 mesi.
POLITICA

Mattarella, ridurre diseguaglianzeDovere solidarietà sociale è fondamento sistema democratico

30 aprile 201912:53

– “Il dovere della solidarietà sociale resta alle fondamenta di un sistema democratico e di una comunità orientata verso lo sviluppo inclusivo e sostenibile.
Ridurre le diseguaglianze e gli squilibri, impedire l’emarginazione sociale è interesse di tutta la comunità, migliora la qualità della vita e della convivenza, e aumenta le potenzialità stesse di crescita economica e civile”. Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in occasione dei 50 anni dalla legge sulla pensione sociale.
POLITICA

Di Maio, 1 maggio fuori da recessioneIstat ci dice che la disoccupazione scende

TUNISI30 aprile 201912:54

– “Domani potremo festeggiare il primo maggio con qualche dato positivo: l’Istat ci dice che la disoccupazione scende, che siamo fuori dalla recessione, dati importanti che ci fanno affrontare il primo maggio con elementi incoraggianti”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, conversano con i giornalisti nel palazzo del governo tunisino.

POLITICA
Pil: Salvini, bene ma ora flat taxVa realizzata senza ritardi per imprese, lavoratori e famiglie

30 aprile 201913:20

– “I dati positivi sul Pil, sul lavoro e sulla ripresa economica impongono al governo una doverosa e sostanziale riduzione delle tasse. È obbligatorio realizzare al più presto la Flat Tax per imprese, lavoratori e famiglie, come da contratto di governo, senza dubbi o ritardi.” Così il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini.
POLITICA

Salvini, raccolta firme per castrazioneA sostegno della proposta di legge della Lega

30 aprile 201916:19

– “Ancora uno stupro, il carcere non basta. Sabato e domenica in tutte le piazze d’Italia la Lega raccoglierà firme a sostegno della sua Proposta di Legge per introdurre la castrazione chimica (oltre al carcere) per curare pedofili e stupratori.” Così il segretario della Lega Matteo Salvini in una nota.

POLITICA
Per Conte riforma fisco in manovraPremier assicura, evitare aumento Iva

30 aprile 201916:49

– “Le parole del presidente Conte in conferenza stampa a Tunisi sulla flat tax sono state chiare e inequivocabili: la riforma fiscale va fatta, è un obiettivo di tutto il Governo, punto qualificante del Contratto”. E’ quanto precisano fonti di palazzo Chigi che continuano: “Nei prossimi mesi si discuterà della manovra economica e sarà l’occasione per lavorarci. Ogni diversa interpretazione è del tutto fuorviante”.
“Bisogna evitare l’incremento dell’Iva”, ha anche sottolineato il presidente del Consiglio.
POLITICA

Ok a commissione inchiesta su RegeniOk da tutti i gruppi, solo FI si è astenuta

30 aprile 201916:57

– L’Aula della Camera ha approvato l’istituzione di una Commissione monocamerale di inchiesta sulla morte di Giulio Regeni. In favore del varo della Commissione hanno votato tutti i gruppi tranne Fi che si è astenuta, dopo la bocciatura di un proprio emendamento. I sì sono stati 379, gli astenuti 54. Un lungo applauso dell’aula ha salutato l’approvazione. La Commissione, composta da 20 deputati, ha il compito di “raccogliere tutti gli elementi utili per l’identificazione dei responsabili della morte di Giulio Regeni nonché delle circostanze del suo assassinio”.
POLITICA

Cav salta presentazione candidatiBerlusconi al San Raffaele per una colica renale

MILANO30 aprile 201917:35

– Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, che si trova all’ospedale San Raffaele per la terapia di una colica renale acuta, non potrà partecipare all’incontro con i candidati che era in programma per oggi a villa Gernetto.
Berlusconi, fanno sapere da Forza Italia, ha telefonato al vicepresidente Antonio Tajani e lo ha rassicurato sulle sue condizioni di salute ma lo ha informato che i medici gli hanno impedito di presenziare alla presentazione dei candidati “nonostante lui abbia insistito”.           

STAMPA
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:48 ALLE 17:06 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

ECONOMIA

Petrolio: Wti in calo a 63,43 dollari
Brent scende a 71,89 dollari

30 aprile 2019 05:48

– Quotazioni del petrolio in lieve calo con i contratti sul greggio Wti con scadenza a giugno che passano di mano a 63,43 dollari al barile rispetto ai 63,50 dollari di ieri sera dopo a chiusura di Wall street.

In flessione anche il Brent che scende a 71,89 dollari.
Oro: in lieve calo a 1.283 dollari onciaMetallo cede lo 0,2%

30 aprile 201908:26

– Oro in lieve calo sui mercati asiatici. Il metallo con consegna immediata cede lo 0,2% a 1283 dollari l’oncia.
Spread a 259 punti in avvio giornataRendimento titolo decennale sale al 2,59%

30 aprile 201908:38

– Spread tra Btp e Bund in leggero rialzo in avvio di giornata a 259 punti base contro i 258 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 2,59%.
Cambi: euro in calo a 1,1179 dollariSu yen scende a 124,58

30 aprile 201908:40

– Quotazioni dell’ euro in calo all’avvio dei mercati. La moneta unica scambia a 1,1179 dollari (1,1182 ieri sera a New York). Contro lo yen la moneta unica passa di mano a 124,58.
Borsa:Asia a ranghi ridotti,Tokyo chiusaIn arrivo Pil Ue, fiducia manager e consumatori Usa

30 aprile 201908:51

– Si sono mosse con cautela le principali borse di Asia e Pacifico, a ranghi ridotti per il secondo giorno di chiusura festiva di Tokyo. Dati peggiori delle stime in Cina, Giappone e Corea, con prospettive non rosee per Hong Kong e Taiwan fanno da sfondo alla ripresa delle trattative con gli Usa sui dazi da oggi a Pechino. Lieve rialzo per Shanghai (+0,28%), ancora aperta insieme a Hong Kong (-0,55%) e Mumbai (-0,44%), mentre hanno chiuso in rialzo Taiwan (+0,26%) e Seul (+0,55%), a differenza di Sidney (-0,53%). Negativi i futures sull’Europa e su Wall Street dopo il calo della produzione industriale in Spagna, il Pil invariato in Francia e un lieve rialzo della fiducia dei consumatori in Germania. In arrivo il Pil della Spagna, atteso stabile, l’occupazione in Italia e nell’Ue e il Pil di quest’ultima. Dagli Usa sono in arrivo invece gli indici sul costo del lavoro, sui prezzi e sulle vendite di case, la fiducia dei manager di Chicago e quella dei consumatori.
Borsa: Milano apre in calo (-0,09%)Indice Ftse Mib a quota 21.769 punti

30 aprile 201909:07

– Avvio di seduta negativo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib segna un calo dello 0,09% a 21.769 punti.
Borsa: Europa apre debole, Parigi -0,19%Deboli anche Francoforte (-0,11%) e Londra (-0,16%)

30 aprile 201909:12

– Avvio di seduta negativo per le principali borse europee. Parigi cede lo 0,19% a 5.570 punti, Francoforte lo 0,11% a 12.313 punti e Londra lo 0,16% a 7.442 punti.
Borsa: Milano stabile, sprint FerragamoSpread stabile a 259 punti, tiene Eni, fiacca Fca

30 aprile 201909:30

– Piazza Affari appare stabile nella prima mezz’ora di scambi, con l’indice Ftse Mib a cavallo della parità e la maggior parte dei titoli in rialzo, a partire da Ferragamo (+5%), che si porta al massimo dallo scorso 7 dicembre, spinta dalla raccomandazione ‘outperform’ degli analisti di MainFirst. In calo Bper (-1,33%) e Ubi Banca (-0,93%), con lo spread stabile a 259 punti, più caute invece Banco Bpm (-0,3%), Unicredit (-0,4%) e Intesa (-0,15%). Resiste Eni (+0,1%) nonostante il calo del greggio, mentre appare fiacca Fca (-0,45%). Contrastate Astaldi (+1,78%) e Salini Impregilo (-1%), sotto pressione Bialetti (-3,39%) e Pierrel (-2,8%).
Borsa: Europa poco mossa, Milano -0,1%Futures Wall Street in calo, in arrivo fiducia Usa

30 aprile 201909:51

– Borse europee fiacche alla vigilia del Comitato federale della Fed, che secondo le stime lascerà invariati i tassi Usa. I segnali di rallentamento economico dall’Asia, insieme a trimestrali contrastanti, fanno da cornice alla ripresa delle trattative tra Usa e Cina sui dazi oggi a Pechino, che contribuiscono a tenere cauti gli investitori.
Londra è invariata, Milano (-0,1%) in lieve calo davanti a Francoforte (-0,15%), Parigi (-0,37%) e Madrid (-0,2%)), dopo il Pil trimestrale francese e spagnolo e in attesa di quello dell’Ue. In calo i prezzi delle importazioni in Germania, dove è salita meglio delle stime la fiducia dei consumatori. Attesa per il Pil dell’Ue. Negativi i futures Usa in attesa degli indici sul costo del lavoro, sui prezzi e sulle vendite di case, la fiducia dei manager di Chicago e quella dei consumatori.
Istat: tasso disoccupazione cala a 10,2%Per i giovani a marzo scende al 30,2%, minimo dal 2011

30 aprile 201910:17

– Il tasso di disoccupazione a marzo 2019 è diminuito di 0,4 punti rispetto a febbraio arrivando al 10,2%, il dato più basso dopo agosto 2018 (era al 10,1%). Lo rileva l’Istat, spiegando che rispetto a marzo 2018 il calo è di 0,8 punti percentuali. Le persone in cerca di occupazione sono 2.641.000, con un calo di 96.000 unità su febbraio e di 208.000 unità su marzo 2018. Per i giovani tra i 15 e i 24 anni il tasso di disoccupazione è invece sceso al 30,2%, il dato minimo da ottobre 2011.
Gli occupati a marzo sono aumentati di 60.000 unità rispetto a febbraio (+0,3%) mentre sono cresciuti di 114.000 unità su marzo 2018 (+0,5%). Nel complesso risultano occupate 23.291.000 persone. Il tasso di occupazione sale di 0,2 punti rispetto a febbraio al 58,9%. L’aumento si concentra tra i minori di 34 anni (+69.000 unità) mentre sono stabili i 35-49enni e calano gli over 50. Crescono su febbraio soprattutto gli occupati dipendenti “permanenti” ovvero con un lavoro stabile (+44.000).
Bce: a fine maggio via a nuovi biglietti da 100 e 200 euroPiù durevoli e difficili da falsificare, completano la serie Europa

30 aprile 201914:10

Entreranno in circolazione a fine maggio le due nuove banconote della serie ‘Europa’, con l’effigie della divinità della mitologia ellenica, dal taglio di 100 e 200 euro e con nuove caratteristiche studiate per migliorare sicurezza e resistenza. Lo annuncia la Banca centrale europea, che così completa la nuova serie introdotta gradualmente negli ultimi anni a partire dalla banconota da cinque euro (2013).   Banconote a prova di lavatrice e stiro – IL VIDEO DELLA BCEI nuovi biglietti – la cui resistenza è illustrata da un video della Bce in cui vengono sottoposti a picchi di temperature, stirati, immersi nell’acqua, accartocciati o persino lavati in lavatrice, incorporano le caratteristiche di sicurezza dell’attuale banconota da 50 euro, con il ritratto nella filigrana e nell’ologramma, ma hanno anche elementi nuovi e aggiornati che li rendono più difficili da falsificare.

ECONOMIA

Istat: tasso disoccupazione cala al 10,2%
Ai minimi da agosto 2018. A marzo sale occupazione, +60.000 lavoratori

30 aprile 201911:46

Il tasso di disoccupazione a marzo 2019 è diminuito di 0,4 punti rispetto a febbraio arrivando al 10,2%, il dato più basso dopo agosto 2018 (era al 10,1%). Lo rileva l’Istat spiegando che rispetto a marzo 2018 il calo è di 0,8 punti percentuali. Le persone in cerca di occupazione sono 2.641.000 con un calo di 96.000 unità su febbraio e di 208.000 unità su marzo 2018.

Inflazione ad aprile sale all’1,1%. Pesa ponte di Pasqua, prezzi trasporti +2,5% mese, per voli +24%

La disoccupazione tra le persone tra i 15 e i 24 anni a marzo 2019 è sceso al 30,2%, il dato minimo da ottobre 2011. Lo rileva l’Istat spiegando che nel mese si è registrata una riduzione di 1,6 punti rispetto a febbraio e di 2,5 punti su marzo 2018. Il tasso di occupazione in questa fascia di età è del 18,6% con una crescita di 0,9 punti su febbraio e di 1,1 punti su marzo 2018.

Gli occupati a marzo sono aumentati di 60.000 unità rispetto a febbraio (+0,3%) mentre sono cresciuti di 114.000 unità su marzo 2018 (+0,5%). Lo rileva l’Istat spiegando che nel complesso risultavano occupate 23.291.000 persone. Il tasso di occupazione sale di 0,2 punti rispetto a febbraio al 58,9%. L’aumento si concentra tra i minori di 34 anni (+69.000 unità) mentre sono stabili i 35-49enni e calano gli over 50. Crescono su febbraio soprattutto gli occupati dipendenti “permanenti” ovvero con un lavoro stabile (+44.000).

Gli occupati in Italia a marzo 2019 erano 23.291.000 con una crescita di 60.000 unità su febbraio sfiorando i massimi registrati a maggio 2018 (23.326.000). Il tasso di occupazione a marzo ha raggiunto il 58,9%, ai massimi da aprile 2008 (58,9%). Rispetto ai minimi di occupazione registrati con la crisi economica (22.142.000 unità a gennaio 2014) si sono recuperati oltre 1,1 milioni di occupati. Lo rileva l’Istat spiegando che il recupero del livello di occupazione rispetto al periodo precedente la crisi (lavoravano 23,18 milioni di persone) si è avuto con un cambiamento della composizione degli occupati. Per le donne si registrano 443.000 occupate in più rispetto ad aprile 2008 mentre per gli uomini si segnano 480.000 occupati in meno.

Tria,dati Istat testimoniano solidità economia  – I dati comunicati dall’Istat mettono in evidenza “il positivo andamento del mercato del lavoro, con il tasso di disoccupazione che scende a marzo al 10,2%”. Lo afferma il ministro dell’Economia Giovanni Tria commentando i numeri resi noti dall’Istituto di statistica. Da segnalare in particolare, “oltre all’aumento dei giovani occupati e delle posizioni permanenti, il miglioramento del tasso di occupazione che risale al 58,9%, tornando ai livelli massimi da aprile 2018. Numeri che testimoniano la solidità e la tenuta dell’economia italiana”.

Ue, Italia terza dopo Grecia e Spagna – Nonostante i progressi compiuti, il tasso di disoccupazione registrato in Italia lo scorso marzo (10,2) è risultato essere inferiore solo a quelli di Grecia (18,5%) e Spagna (14%). Lo ha reso noto Eurostat. Situazione analoga per la disoccupazione giovanile, dove a marzo è stata la Grecia a segnare il tasso più alto (39,7%) seguita dalla Spagna (33,7%) e dall’Italia (30,2%). Nell’insieme dell’Eurozona la quota dei senza lavoro è scesa dal 7,8 di febbraio al 7,7%, il livello più basso da, settembre 2008.

Intesa Sanpaolo: al via assemblea degli azionistiApproverà assemblea e rinnoverà cda

TORINO30 aprile 201910:28

– Al via l’assemblea ordinaria degli azionisti di Intesa Sanpaolo nel grattacielo sede della banca a Torino. I soci delibereranno sul bilancio 2018 e rinnoveranno il consiglio di amministrazione con l’attesa conferma degli attuali vertici, il presidente Gian Maria Gros-Pietro e il consigliere delegato Carlo Messina.
Sono presenti 2.787 azionisti, pari al 53,31% del capitale ordinario. Principali azionisti della banca sono la Compagnia di San Paolo con il 6,79% e la Fondazione Cariplo con il 4,38%.

ECONOMIA

Borsa:Milano resiste, corre Ferragamo
Spread scende a 257 punti, tiene Eni, acquisti su Juve e Campari

30 aprile 201911:38

– Piazza Affari resiste poco sopra la parità (Ftse Mib +0,05%) spinta da Ferragamo (+3,83%), che ha rispolverato i massimi dallo scorso dicembre dopo la la raccomandazione ‘outperform’ degli analisti di MainFirst che hanno sottolineato la “evidente ripresa del marchio”. Segno meno invece per i bancari Mediobanca (-1%), dopo i dati sulla raccolta di CheBanca!, Ubi (-0,82%) e Banco Bpm (-0,61%), nonostante il calo dello spread tra Btp e Bund a 257,7 punti.
Più cauta Unicredit (-0,26%), mentre Intesa (+0,15%) supera la parità e Creval (+1,7%) sale nel giorno dell’assemblea. Segno meno anche per Tim (-0,56%), Exor (-0,47%) ed Fca (-0,3%). Poco variata Eni (-0,13%), brillanti invece Juventus (+1,99%), Campari (+1,47%) e Recordati (+1,33%). Contrastate Astaldi (+0,9%) e Salini Impregilo (-2%), debole Bialetti (-4,96%).
Borsa: Europa immobile, Milano +0,05%Futures contrastati, in arrivo dati Usa, domani Fed su tassi

30 aprile 201911:54

– Il rialzo del Pil dell’Ue sopra le stime non smuove le borse europee dal torpore dominante nel giorno della ripresa dei negoziati tra Usa e Cina sui dazi e alla vigilia della decisione della Fed sui tassi, previsti invariati. In arrivo dagli Usa gli indici sul costo del lavoro, sui prezzi e sulle vendite di case oltre alla fiducia dei manager di Chicago e dei consumatori. Milano (Ftse Mib +0,05%) è la migliore , seguita da Francoforte (-0,09%), Parigi (-0,39%), Londra (-09,24%) e Madrid (-0,43%) dopo il voto che ha premiato il Psoe senza però conferirgli una maggioranza in Parlamento.
Contrastate le banche, con rialzi per Standard Chartered (+5,6%) dopo i conti trimestrali, Rbs (+0,95%) e Commerzbank (+0,91%). Segno meno per le spagnole CaixaBank (-3,97%). Giù Bbva (-1,46%) e Santander (-1,12%) dopo i conti trimestrali. In Piazza Affari deboli Ubi Banca (-1,18%) e Mediobanca (-1%).
Tesoro:Btp 10anni, lieve calo rendimentiIn asta anche 2,5 mld Btp a 5 anni con aumento 1 centesimo

30 aprile 201911:56

– Il Tesoro ha assegnato in asta Btp a 5 e 10 anni per complessivi 5,5 miliardi di euro con piccole variazioni nei rendimenti. In particolare la terza tranche del Btp a 5 anni, con scadenza 2024, ha avuto richieste per 3,8 miliardi di euro a fronte di un importo assegnato di 2,5 miliardi di euro e un rendimento salito di 1 centesimo da 1,71 all’1,72%. Il 10 anni, quinta tranche, ha visto richieste per 4,184 miliardi e un importo assegnato di 3 miliardi. Il rendimento è calato dal 2,61% al 2,59%. Inoltre il ministero ha assegnato in asta la settima tranche del Ccteu scadenza 2025 per 1 miliardo a fronte di richieste per 1,88 miliardi. Il rendimento è sceso all’1,77% con un calo di 5 centesimi.
Italia fuori da recessione, Pil +0,2%Stima flash dell’Istat, su base annua aumento dello 0,1%

30 aprile 201912:08

– Nel primo trimestre dell’anno il Pil italiano (corretto per giorni lavorativi) è cresciuto dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. L’economia è così uscita dalla recessione tecnica dovuta ai due cali consecutivi del prodotto interno lordo registrati negli ultimi due trimestri del 2018, entrambi chiusi a -0,1%. Secondo i dati della prima stima flash dell’Istat, su base tendenziale, cioè nel confronto con il primo trimestre 2018, la crescita è stata dello 0,1%.
L’Italia è fuori dalla recessione, Pil primo trimestre +0,2%Stima flash dell’Istat, su base annua aumento dello 0,1%

30 aprile 201915:17

Nel primo trimestre dell’anno il Pil italiano (corretto per giorni lavorativi) è cresciuto dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. L’economia è così uscita dalla recessione tecnica dovuta ai due cali consecutivi del prodotto interno lordo registrati negli ultimi due trimestri del 2018, entrambi chiusi a -0,1%. Secondo i dati della prima stima flash dell’Istat, su base tendenziale, cioè nel confronto con il primo trimestre 2018, la crescita è stata dello 0,1%.
I dati comunicati dall’Istat mettono in evidenza “il positivo andamento del mercato del lavoro, con il tasso di disoccupazione che scende a marzo al 10,2%”. Lo afferma il ministro dell’Economia Giovanni Tria commentando i numeri resi noti dall’Istituto di statistica. Da segnalare in particolare, “oltre all’aumento dei giovani occupati e delle posizioni permanenti, il miglioramento del tasso di occupazione che risale al 58,9%, tornando ai livelli massimi da aprile 2018. Numeri che testimoniano la solidità e la tenuta dell’economia italiana”.

All’inizio del 2019 l’economia italiana ha registrato “un moderato recupero che ha interrotto la debole discesa dell’attività registrata nei due trimestri precedenti”. Nel complesso, “l’ultimo anno si è caratterizzato come una fase di sostanziale ristagno del Pil, il cui livello risulta essere nel primo trimestre del 2019 pressoché invariato rispetto a quello di inizio del 2018”. E’ il commento dell’Istat ai dati sul Pil del primo trimestre 2019, chiusosi con un aumento dello 0,2% rispetto agli ultimi tre mesi dello scorso anno.

La crescita del Pil acquisita per il 2019 (quella che si otterrebbe cioè se i prossimi tre trimestri si chiudessero con una variazione nulla del prodotto interno lordo) è pari a +0,1%. Lo comunica l’Istat in base ai dati preliminari dei primi tre mesi dell’anno che mostrano un aumento congiunturale dello 0,2%.

A 11 anni dall’inizio della crisi economica, il Pil italiano è ancora del 5% inferiore ai livelli precrisi, nonostante il moderato rimbalzo dei primi tre mesi del 2019. Il dato emerge dal confronto tra le ultime rilevazioni Istat sul primo trimestre di quest’anno e il primo trimestre del 2008, considerato il picco precedente la grande recessione.

Tria, possibile crescita 2019 oltre 0,2% – L’andamento del Pil nel primo trimestre “lascia intravedere che la previsione di crescita annuale (0,2% in termini reali) indicata nel Def possa essere raggiunta e anche superata se il contesto internazionale sarà moderatamente favorevole”. Lo afferma il ministro dell’Economia Giovanni Tria, commentando i dati Istat. “L’Italia è fuori dalla recessione. – spiega – La stima dell’Istat evidenzia come l’economia italiana abbia quasi integralmente recuperato la caduta del Pil registrata nella seconda metà del 2018”.

Di Maio, direzione giusta, avanti come un treno – “L’Italia fuori dalla recessione dimostra che la direzione intrapresa è quella giusta”. Lo afferma il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio commentando i dati sul Pil appena diffusi dall’Istat secondo i quali nel primo trimestre 2019 si registra un +0,2% sui tre mesi precedenti. “Andiamo avanti come un treno verso il cambiamento”, ha concluso Di Maio.

Salvini, bene ma ora flat tax senza dubbi – “I dati positivi sul Pil, sul lavoro e sulla ripresa economica impongono al governo una doverosa e sostanziale riduzione delle tasse. È obbligatorio realizzare al più presto la Flat Tax per imprese, lavoratori e famiglie, come da contratto di governo, senza dubbi o ritardi.” Così il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini.

Fincantieri-Inail: sicurezza sul lavoroProtocollo volto a riduzione infortuni e malattie professionali

TRIESTE30 aprile 201912:56

– Inail e Fincantieri hanno siglato un protocollo d’intesa per lo sviluppo della cultura della sicurezza sul lavoro e per la realizzazione di attività e progetti per la riduzione sistematica degli infortuni e delle malattie professionali. Elemento centrale del programma di interventi che andranno ad essere definiti è una maggiore consapevolezza del contesto logistico e operativo, per la riduzione dei rischi da interferenza che caratterizzano la collaborazione tra dipendenti diretti e maestranze in appalto.
“La nostra azienda – ha detto l’ad di Fincantieri Giuseppe Bono – vuole rappresentare un modello di eccellenza in tema di sostenibilità, adottando un approccio al business in grado di rispondere alle sfide della globalizzazione con un modello produttivo sempre più attento agli impatti che i processi industriali producono sui singoli, sulla collettività e sull’ambiente”. Tra 2010 e 2018 si è ridotta del 73% la frequenza degli eventi e del 48%; tendenza confermata anche nei primi tre mesi dell’anno.
1 maggio: operai Blutec davanti cancelliOttavo anno consecutivo senza festa per ex

PALERMO30 aprile 201913:11

– Per l’ottavo anno consecutivo è un primo maggio senza festa per gli operai della Blutec, che domani si ritroveranno davanti ai cancelli della fabbrica di Termini Imerese (PA) proprio nella giornata simbolo del lavoro per rilanciare, ancora una volta, la necessità di trovare una soluzione all’annosa vertenza. La manifestazione, organizzata da Fim Fiom e Uilm, si terrà nel viale che fino a sette anni fa portava il nome dell’avvocato Gianni Agnelli, ma dal 2013 intitolato al ‘1° maggio’. Il raduno comincerà alle 9,30 e si concluderà con l’intervento di Michele De Palma, segretario nazionale della Fiom.

ECONOMIA BORSE, VALUTE, CAMBI, MANOVRE, TUTTA L’ECONOMIA è QUI: CONTINUA A LEGGERE!

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano sale (+0,4%), effetto Pil
Sprint Ferragamo, giù Mediobanca, acquisti su Juve e Campari

30 aprile 201913:24

– Piazza Affari accelera (Ftse Mib +0,4%) sulla scia dell’aumento dello 0,2% Pil trimestrale, che porta l’Italia fuori dalla recessione e abbassa lo spread tra Btp e Bund tedeschi sotto quota 255 punti (254,2 per l’esattezza). Gli acquisti si concentrano su Ferragamo (+4,29%), che ha rispolverato i massimi dallo scorso dicembre dopo la raccomandazione ‘outperform’ degli analisti di MainFirst che indicano una “evidente ripresa del marchio”. Segno meno invece per Mediobanca (-0,96%), mentre riducono il calo Ubi (-0,46%) e Banco Bpm (-0,28%) e gira al rialzo Unicredit (+0,1%) mentre Intesa sale dello 0,45%. Acquisti su Creval (+2%) nel giorno dell’assemblea. Poco mosse Tim (-0,1%), Fca (-0,17%) ed Exor (-0,33%). Bene Eni (+0,54%), brillanti Juventus (+2,76%), Campari (+1,8%) e Recordati (+1,5%). Stabile Astaldi (+0,07%), debole Salini Impregilo (-2,4%) insieme a Borgosesia (-7,8%) e Bialetti (-5,4%).
Iccrea:ok soci a conti,Maino presidenteIn cda entrano 5 consiglieri indipendenti

30 aprile 201915:47

Via libera dell’assemblea dei soci di Iccrea all’ultimo bilancio del gruppo bancario nella conformazione pre-riforma, chiuso con un utile consolidato di 7,5 milioni di euro. L’Assemblea ha inoltre rinnovato la composizione del Consiglio di Amministrazione per il triennio 2019 – 2022 eleggendo per la prima volta cinque consiglieri indipendenti. I componenti del consiglio sono Giuseppe Maino, Lucio Alfieri, Francesco Carri, Teresa Fiordelisi, Giuseppe Gambi, Maurizio Longhi, Flavio Piva, Angelo Porro, Salvatore Saporito e Pierpaolo Stra espressione delle Banche di Credito Cooperativo, Giuseppe Bernardi, Paola Leone, Luigi Menegatti, Mario Minoja e Laura Zoni come consiglieri indipendenti. Al termine dell’Assemblea, il Consiglio di Amministrazione ha svolto la sua prima riunione, confermando Giuseppe Maino alla presidenza del Cda di Iccrea Banca.
E il nuovo Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea ha un attivo di 150 miliardi di euro, di cui 83 miliardi di impieghi a clientela, con un’incidenza dei crediti deteriorati netti del 7,9% (in forte contrazione rispetto all’anno precedente), un total capital ratio del 15,7% e un utile netto di 307 milioni di euro. E’ quanto emerso, secondo una nota, nel corso dei lavori assembleari di Iccrea Banca, Capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

Borsa: Europa riduce calo, Milano +0,5%Futures Usa contrastati, in arrivo dati, migliora Pil Ue

30 aprile 201914:26

– Tentano il recupero le borse europee, che a metà seduta, sulla scia di un miglioramento del Pil trimestrale dell’Eurozona, si avvicinano alla parità fino a superarla, come a Milano (Ftse Mib +0,5%). La ripresa dei negoziati tra Usa e Cina sui dazi e la decisione che prenderà domani la Fed sui tassi sembrano convincere ora gli investitori, piuttosto scettici nella mattinata. Londra e Parigi cedono lo 0,2%, Madrid limita il calo allo 0,1% e Francoforte si porta in territorio positivo (+0,05%), in attesa degli indici Usa su costo del lavoro, prezzi e vendite di case, oltre alla fiducia dei manager di Chicago e a quella dei consumatori. In calo a 253,6 punti lo spread tra Btp e bund tedeschi. Contrastate le banche, con rialzi per Standard Chartered (+5%) dopo i conti trimestrali. Tiene Commerzbank (+0,75%), mentre Azzera il rialzo Rbs (+0,12%) e frenano le spagnole CaixaBank (-2,5%) e Santander (-2,14%) dopo i conti. Giù anche Bbva (-0,55%) e, a Milano, Mediobanca (-1,13%), mentre accelera Creval (+2,3%).
Alitalia: sindacati, sciopero 21 maggioLega, serve soluzione, non va perso tempo

30 aprile 201915:45

Sciopero di 24 ore del trasporto aereo il prossimo 21 maggio. Lo hanno deciso, secondo quanto si apprende da fonti sindacali, le sigle Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporti. Le motivazioni della protesta sono le stesse del precedente sciopero: le difficoltà del settore e la crisi di Alitalia.
“La notizia dello sciopero proclamato dai lavoratori della nostra compagnia di bandiera – commentano i capigruppo della Lega al Senato ed alla Camera, Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari – dimostra tutta la criticità che la vicenda ha assunto. Occorre fare presto, non può essere perso altro tempo: vanno tutelati gli oltre diecimila posti di lavoro”.
Chiude pace fisco, oltre 1,3 mln domandeSalvini, riaprire i termini

30 aprile 201915:46

Ultimo giorno utile per avanzare la domanda per la ‘pace fiscale’, ‘rottamazione-ter’ o saldo e stralcio delle cartelle per i contribuenti più in difficoltà. Al momento si contano già, secondo quanto si apprende, quasi 1 milione e 320mila domande, di cui oltre la metà (quasi 800mila) avanzate online (sul sito o via mail). I canali web sono ‘aperti’ fino alla mezzanotte di oggi. Sono comunque circa 540mila le istanze avanzate agli sportelli dell’Agenzia della Riscossione. Il vicepremier Matteo Salvini ha già annunciato che arriverà una riapertura dei termini.
Petrolio in rialzo a Ny a 64,6 dollariMetallo sale dell’1,86%

NEW YORK30 aprile 201914:58

– Prezzo del petrolio in rialzo a New York dove il greggio e’ scambiato a 64,68 dollari al barile (+1,86%).
Conte: ‘Di flat tax si parlerà in manovra, riforma va fatta’”Aumentare il contrasto all’evasione ed elusione”

30 aprile 201916:36

“L’Italia torna a crescere, il dato Istat sul Pil ci conforta molto su bontà della manovra e misure adottate, tenendo conto del contesto internazionale difficile e con le ultime misure ancora non in vigore. Ci auguriamo nel secondo semestre l’economia possa crescere in maniera sostenuta”, ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, oggi a Tunisi dove ha incontrato il premier, Youssef Chahed.Conte ha detto, tuttavia, che “non è il momento di parlare di riforma fiscale, la vogliamo fare ma nei prossimi mesi abbiamo una manovra da affrontare”. Ed ha aggiunto: “Bisogna evitare l’incremento dell’Iva”. “Le parole del presidente Conte in conferenza stampa a Tunisi sulla flat tax “sono state chiare e inequivocabili: la riforma fiscale va fatta, è un obiettivo di tutto il Governo, punto qualificante del Contratto”. E’ quanto precisano fonti di palazzo Chigi che continuano: “Nei prossimi mesi si discuterà della manovra economica e sarà l’occasione per lavorarci. Ogni diversa interpretazione è del tutto fuorviante”

Borsa Ny apre contrastata. Dj +0,08%Pesano deludenti dati trimestrali di Google

NEW YORK30 aprile 201915:39

– Apertura contrastata di Wall Street col Dow Jones che guadagna lo 0,08% e il Nasdaq che perde lo 0,56% trascinato in basso da Google dopo i deludenti risultati trimestrali. In territorio negativo anche l’indice S500 che cede lo 0,19%.
Alitalia: Fs chiede proroga; Di Maio, soluzioni ci sonoVerso spostamento deadline ,obiettivo Atlantia.Pressing su Delta

30 aprile 201910:33

Il progetto di Ferrovie dello Stato per Alitalia ha bisogno di altro tempo. Arrivati alla scadenza del 30 aprile, la compagine messa insieme dalla società ferroviaria non è sufficiente per completare la newco per la nuova compagnia. Per questo il gruppo guidato da Gianfranco Battisti ha chiesto una proroga, sulla quale ora decideranno i commissari straordinari di concerto con il Governo. E mentre prosegue il pressing su Atlantia, il primo vero obiettivo, il vicepremier Luigi Di Maio assicura che se anche non arrivassero proposte “le soluzioni ci sono già e si potrà andare avanti comunque”. Sul piatto anche un aumento della partecipazione da parte di Delta e la ricerca di un altro partner esterno, dopo il tentativo, ormai superato, con Eastern China.
La richiesta di un nuovo slittamento dei tempi (il terzo dalla prima scadenza del 31 gennaio) era nell’aria da giorni e si è concretizzata dopo la riunione del consiglio di amministrazione delle Fs che, si legge in uno stringato comunicato, “ha preso in esame il tema della proroga del termine del dossier Alitalia”. Le Fs, che nella precedente richiesta di proroga avevano indicato come orizzonte la fine di maggio (termine che i commissari hanno poi ridotto al 30 aprile), secondo quanto si apprende, non avrebbero questa volta indicato una tempistica. La valutazione spetta ora ai commissari, che già nel concedere la precedente proroga avevano sottolineato la necessità di tempi stretti. E’ probabile che si vada verso una mini-proroga di due-tre settimane,di cui si dovrebbe parlare anche in cdm, in modo da avere una soluzione prima delle elezioni europee.
Il fatto che Fs abbia chiesto ancora tempo, comunque, fa pensare che ci siano i presupposti per andare avanti sul progetto (se invece fallisse si profilerebbe la liquidazione e l’arrivo di Lufthansa), che al momento vede in campo Fs pronta ad entrare con il 30%, il Mef con il 15% e Delta Airlines con il 10-15%. Per la restante quota del 40% si guarda alla compagnia cinese China Eastern (partecipata da Delta), ma soprattutto ad Atlantia, anche se la posizione ufficiale della holding dei Benetton resta quella espressa dall’a.d. in assemblea: non possiamo aprire un altro fronte. In attesa che qualcuno formalizzi una propria offerta (nei giorni scorsi si è parlato anche del Gruppo Toto, che poi ha smentito), il vicepremier Di Maio, assicura: “Non cerchiamo capitani coraggiosi per cercare di metterci una toppa”, dice il ministro grillino, che rassicura anche sul fatto che la presenza “massiccia” dello Stato, con il Mef e Fs, “ci consentirà di nominare la governance dell’azienda”.
Per i sindacati però “regna la più completa confusione” e per questo è imminente la proclamazione dello sciopero. Già domani, annuncia il segretario generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi, “è possibile che noi si possa proclamare una giornata di mobilitazione nel mese di maggio, considerato che il Governo elude il confronto con il sindacato”. La prossima data utile sarebbe quella del 21 maggio.

Inflazione: Istat, ad aprile sale a 1,1%Pesa ponte di Pasqua, prezzi trasporti +2,5% mese, per voli +24%

30 aprile 201911:46

L’indice dei prezzi al consumo al lordo dei tabacchi ad aprile (stime preliminari) registra un aumento dello 0,2% su base mensile e dell’1,1% su base annua. Lo rileva l’Istat ricordando che il tasso di inflazione era all’1% a marzo. L’aumento è principalmente dovuto alla dinamica dei prezzi dei trasporti. Il lungo ponte di Pasqua ha favorito la crescita dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti che ad aprile sono aumentati del 2,5% su marzo (+2,8% tendenziale), rileva inoltre l’Istat segnalando che la maggiore richiesta di questi servizi da parte delle famiglie ha pesato soprattutto sui prezzi dei voli aerei con il 24% ad aprile in più su marzo (+11% tendenziale). Si registra anche un aumento per i prezzi dei servizi ricreativi (+1,5% su marzo 2019) e dei pacchetti vacanza (+2,2% su base mensile, +6,1% su base annua) e degli alberghi (+10,2% sul mese).
Google delude attese, titolo cede oltre il 4%Entrate primo trimestre Alphabet inferiori al previsto

30 aprile 201911:09

Alphabet, la società che controlla Google, delude le attese con entrate nel primo trimestre pari a 36,34 miliardi di dollari, contro una previsione di 37,33 miliardi di dollari. Il titolo nelle contrattazioni after hours a Wall Street perde oltre il 4%.Gli utili del colosso di Mountain View sono calati nei primi tre mesi dell’anno del 29% a 6,7 miliardi di dollari, considerando anche il peso che sui risultati ha avuto la salata multa comminata alla società dalla Unione europea.

Pil: Salvini, bene ma ora flat taxVa realizzata senza ritardi per imprese, lavoratori e famiglie

30 aprile 201913:20

– “I dati positivi sul Pil, sul lavoro e sulla ripresa economica impongono al governo una doverosa e sostanziale riduzione delle tasse. È obbligatorio realizzare al più presto la Flat Tax per imprese, lavoratori e famiglie, come da contratto di governo, senza dubbi o ritardi.” Così il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini.
Di Maio, 1 maggio fuori da recessioneIstat ci dice che la disoccupazione scende

TUNISI30 aprile 201912:54

– “Domani potremo festeggiare il primo maggio con qualche dato positivo: l’Istat ci dice che la disoccupazione scende, che siamo fuori dalla recessione, dati importanti che ci fanno affrontare il primo maggio con elementi incoraggianti”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, conversano con i giornalisti nel palazzo del governo tunisino.
Per Conte riforma fisco in manovraPremier assicura, evitare aumento Iva

30 aprile 201916:49

– “Le parole del presidente Conte in conferenza stampa a Tunisi sulla flat tax sono state chiare e inequivocabili: la riforma fiscale va fatta, è un obiettivo di tutto il Governo, punto qualificante del Contratto”. E’ quanto precisano fonti di palazzo Chigi che continuano: “Nei prossimi mesi si discuterà della manovra economica e sarà l’occasione per lavorarci. Ogni diversa interpretazione è del tutto fuorviante”.
“Bisogna evitare l’incremento dell’Iva”, ha anche sottolineato il presidente del Consiglio.         

STAMPA
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

MONDO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:38 ALLE 15:23 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

MONDO

Arresto a Christchurch con armi e bomba
Evacuata la zona. Un mese dopo attentati alle moschee
WELLINGTON
30 aprile 2019 06:38

Un uomo è stato arrestato dopo che sono state trovate munizioni e un pacco con una sospetta bomba in un immobile abbandonato a Christchurch, dove il 15 marzo scorso gli attentati a due moschee hanno ucciso 50 persone. Lo ha reso noto la polizia neozelandese, che ha evacuato la zona e disposto una no-fly zone, ricordando che il killer delle moschee venne trovato con armi e due esplosivi artigianali nella sua auto. Gli investigatori non hanno ancora reso noto se ritengono che l’arresto – un uomo di 33 anni – sia collegato all’attentato del 15 marzo.
Onu: ‘Sale a 42.000 totale sfollati a Tripoli, bimbo ucciso’Evitare uso di bombardamenti in aree civili

TUNISI30 aprile 201910:00

E’ salito a 42.000 il numero degli sfollati dall’inizio degli scontri armati a Tripoli e dintorni.
Lo scrive l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari (Ocha) in un aggiornamento sulla situazione.
L’Ocha sottolinea che un bambino è rimasto ucciso e altri tre feriti in attacchi aerei negli ultimi tre giorni, secondo i partner del settore sanitario.
Il conflitto armato continua ad impattare le strutture sanitarie – prosegue la nota -, come con i bombardamenti che il 28 aprile hanno danneggiato un ospedale a Espeaa, a sud di Tripoli: fatto che comporta l’evacuazione e l’interruzione temporanea dei servizi sanitari.
Ben 3.350 rifugiati e migranti rimangono intrappolati in centri di detenzione situati in aree colpite dai combattimenti o in aree a rischio di conflitto armato.
India, governo a Rahul: ‘Sei indiano?’La denuncia di un deputato a partire da una società inglese

NEW DELHI30 aprile 201910:12

– In India, dove sono in corso le elezioni politiche, il Ministero degli Interni ha chiesto a Rahul Gandhi, presidente del Partito del Congresso, principale partito di opposizione, di chiarire entro 15 giorni la sua “effettiva nazionalità”.
L’agenzia di stampa Pti scrive che la paradossale lettera fa riferimento alla segnalazione di Subramanian Swami, parlamentare del partito di governo Bjp, che cita documenti della Backops Limited, una società registrata nel Regno Unito nel 2003 e sciolta nel 2009, in cui Gandhi avrebbe dichiarato ripetutamente di avere nazionalità inglese.
Le accuse ai componenti della dinastia Gandhi di essere stranieri, estranei alla “vera India”, assieme alle insistenze affinché chiariscano la loro appartenenza castale, sono un leit-motiv della politica indiana. Per anni Sonia Gandhi, madre di Rahul e vedova di Rajiv, è stata ostracizzata dagli oppositori per le sue origini italiane.
Giappone: cerimonia finale imperatoreUltimo discorso del sovrano prima della rinuncia al trono

TOKYO30 aprile 201908:29

– E’ iniziata presto la giornata dell’Imperatore giapponese Akihito, l’ultima del suo regno trentennale. Nella mattina di martedì il sovrano si è recato nei santuari del palazzo imperiale in segno di rispetto alla divinità del sole, e per pregare per le anime degli antenati.
Akihito ha letto un testo in giapponese antico per annunciare l’imminente abdicazione. La cerimonia ufficiale avrà una durata breve, di appena 10 minuti, e sarà tenuta nella prestigiosa Sala dei Pini del Palazzo imperiale di Tokyo, alle 17 ora locale, le 10 in Italia.
Alla presenza del sovrano, il premier, Shinzo Abe, prenderà la parola per ringraziare l’imperatore abdicante a nome del popolo giapponese. Akihito pronuncerà quindi il suo ultimo discorso da reggente.
Razzo da Striscia Gaza verso IsraelePortavoce militare, opera della Jihad islamica

TEL AVIV30 aprile 201909:33

– Un razzo è stato lanciato la notte scorsa da Gaza verso Israele, cadendo in mare a largo della costa sud dello stato ebraico. Lo ha detto la Radio militare che ha citato il portavoce dell’esercito.
Secondo quest’ultimo – che ha giudicato il fatto grave – il lancio è stato compiuto dal nord della Striscia da parte di un comando locale della Jihad islamica.
Il tiro della notte scorsa ha interrotto la calma relativa in corso tra Israele e Gaza dopo la mediazione dell’Egitto e dell’Onu per una tregua di più lunga durata.
Ultimo discorso Akihito, grazie a popoloSi è conclusa al palazzo imperiale la cerimonia di abdicazione

TOKYO30 aprile 201911:57

– Cerimonia, oggi, per l’ abdicazione dell’Imperatore giapponese Akihito, al palazzo imperiale di Tokyo, prima della successione prevista per domani del Principe della corona, Naruhito. “Ringrazio sentitamente il popolo giapponese per il supporto, e mi auguro che la nuova era sia stabile e foriera di buone notizie”, ha detto Akihito durante il breve messaggio al termine dell’ultima apparizione pubblica del suo regno trentennale. L’imperatore uscente e la consorte Michiko hanno poi lasciato il palazzo imperiale subito dopo il rito per spostarsi in una residenza temporanea, prima di stabilirsi nell’edificio di Togu, nel quartiere centrale di Akasaka a Tokyo, attualmente l’abitazione del principe della corona Naruhito. Il luogo verrà rinominato Sento Imperial Palace, ed è lo stesso dove i figli di Akihito sono cresciuti quando l’attuale sovrano era principe della corona. Akihito – che coltiva ancora l’hobby della biologia, si recherà di tanto in tanto al palazzo imperiale per continuare la ricerca marina.
A Tripoli 345 i morti e 1.652 i feritiIl bilancio di sangue dell’attacco del generale Haftar

IL CAIRO30 aprile 201913:25

– E’ salito ad almeno “345 morti e 1.652 feriti” il bilancio degli scontri per l’attacco a Tripoli del generale Khalifa Haftar in corso dal 4 aprile scorso. Le due cifre, aggiornate all’altro ieri, 28 aprile, vengono fornite da un tweet della branca libica dell’Organizzazione mondiale della sanità. L’Oms aggiunge che proprie squadre chirurgiche hanno compiuto “più di 140 importanti interventi” negli ospedali dell’area della capitale libica.
Israele: due rabbini accusati razzismo’Hitler razionale, ma sbagliò parte’. Opposizione insorge

30 aprile 201913:42

– TEL AVIV

– In Israele due rabbini che insegnano in un’accademia religiosa di preparazione al servizio militare (‘Mechinà’) sono stati accusati di razzismo e hanno suscitato indignazione.
La scorsa notte la televisione commerciale Canale 13 ha pubblicato spezzoni di loro lezioni in cui uno di essi si è detto convinto che gli ebrei siano geneticamente superiori agli arabi mentre l’altro ha trovato razionalità in Adolf Hitler ed ha offerto un’analisi problematica della Shoah.
“Siamo circondati da popoli con problemi genetici”, ha affermato il rabbino Eliezer Kashtiel, della ‘Mechinà’ di Eli (Cisgiordania). “Noi siamo razzisti. Crediamo nel razzismo. Gli ebrei sono la razza di maggiore successo”. Secondo il rabbino Giora Redler, Hitler aveva una sua razionalità: “Era una persona corretta, ma dalla parte sbagliata”. “Il vero Olocausto non è che abbia massacrato gli ebrei”, ha aggiunto. “La cultura laica è il vero Olocausto”.

MONDO

Turchia erige muro separazione ad Afrin
Per dividere enclave curda da zona forze Damasco e russe

30 aprile 201913:48

L’esercito turco sta costruendo un muro di separazione nella Siria nord-occidentale, dividendo di fatto l’enclave curda di Afrin, controllata da Ankara, e l’area confinante di Tell Rifaat in mano invece alle forze governative siriane e a quelle russe. Lo riferiscono fonti dal terreno a conferma di quanto apparso nei giorni scorsi sui media regionali.
I Trump contro Deutsche BankStampa tedesca,presentata azione inibitoria a tribunale New York

SABERLINO30 aprile 201913:

– Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, con i figli Donald junior, Eric e Ivanka, ha presentato a un tribunale di New York un’azione inibitoria contro la banca tedesca Deutsche Bank e la società finanziaria statunitense Capital One. Lo riferisce il quotidiano tedesco ‘Handelsblatt’. La causa, cui ha aderito anche la Trump Organization, la società immobiliare già fondata e gestita da Trump prima di essere eletto alla Casa Bianca, mira ad impedire a Deutsche Bank e a Capital One di trasmettere al Congresso Usa informazioni sui conti correnti e sugli asset del presidente.
Nuova stretta di Trump a confine MessicoWp e Nyt: anche il pagamento di tariffe per le richieste d’asilo

30 aprile 201913:54

Il presidente americano Donald Trump ha disposto ulteriori restrizioni per i migranti dal confine messicano che richiedano asilo in Usa: fra queste, limitazioni ai permessi di lavoro, il pagamento di tariffe per la presentazione della richiesta d’asilo e il limite temporale di 180 giorni per i giudici per decidere, per sopperire all’intasamento dei tribunali. Lo scrivono Washington Post e New York Times, secondo i quali la decisione è contenuta in un memorandum con il quale Trump punta a ottenere più consensi in vista delle presidenziali del prossimo anno.
Il memorandum è stato spedito al ministro dell’Interno ad interim, Kevin McAleenan, e al ministro della Giustizia, William Barr. “Se i democratici non ci danno al Congresso i voti per cambiare le nostre attuali leggi sull’immigrazione, inefficaci e pericolose, dobbiamo lottare duramente per ottenere questi voti nelle elezioni del 2020!”, ha scritto l’inquilino della Casa Bianca in un tweet.Il provvedimento, scrivono Wp E Nyt, avrà una ‘incubazione’ di 90 giorni, il tempo di elaborare i regolamenti attuativi, prima di entrare in vigore

Venezuela, Guaidò chiama a rivoltaMinistero informazione, ‘respingiamo tentativo di golpe’

30 aprile 201915:09

Il leader dell’opposizione Juan Guaidó ha lanciato un appello ad una rivolta militare in Venezuela in un breve video nel quale appare in una base aerea a Caracas circondato da soldati pesantemente armati. Al suo fianco l’attivista Leopoldo Lopez, già agli arresti domiciliari, che ha annunciato di essere stato liberato dalle forze armate.
“Informiamo il popolo del Venezuela che in questo momento stiamo affrontando e neutralizzando un ridotto gruppo di militari traditori che hanno occupato il Distributore Altamira” (il principale accesso alla città) “per promuovere un colpo di Stato contro la Costituzione e la pace della Repubblica”, ha scritto su twitter il ministro dell’Informazione di Nicolas Maduro, Jorge Rodriguez. “A questo tentativo si è unita l’ultradestra golpista e assassina, che ha annunciato il suo piano violento da mesi. Chiamiamo il popolo alla massima allerta”.Gas lacrimogeni sono stati lanciati sui manifestanti in autostrada, vicino alla base. Il centro della rivolta guidata da Guaidò e da Lopez, è il distributore Altamira, uno svincolo di accesso alla città che si trova vicino alla base militare di La Carlota. Alcuni manifestanti si sono impadroniti di due autoblindo che hanno messo di traverso sulla strada. Secondo i media ufficiali, un gruppo ha cercato di penetrare nella base militare, ma l’operazione non avrebbe avuto successo.

Il vicepresidente del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv), Diosdado Cabello ha invitato tutti i chavisti a recarsi al Palazzo presidenziale di Miraflores per difendere la Costituzione ed il presidente Nicolas Maduro. “Stiamo sventando un tentativo di golpe di un piccolo gruppo dell’ultradestra appoggiato da ex militari, da pochi elementi dei servizi di intelligence Sebin e dell’esercito bolivariano”.

Due anni e mezzo a vandalo quadro RepinIvan il Terribile che abbraccia il figlio dopo averlo ucciso

MOSCA30 aprile 201914:04

– Il tribunale distrettuale Zamoskvoretsky di Mosca ha condannato a due anni e sei mesi di reclusione Igor Podporin per aver danneggiato il capolavoro di Ilya Repin ‘Ivan il Terribile e suo figlio Ivan il 16 novembre del 1581’ alla Galleria Tretyakov di Mosca. Lo riporta la Tass.
Il quadro, dipinto nel 1885, raffigura Ivan il Terribile che abbraccia il figlio dopo averlo ferito a morte in uno scatto di rabbia.
Biden vola nei sondaggi negli UsaBaratro tra lui e Sanders, Warren staccata di 30 punti

WASHINGTON30 aprile 201914:28

– Joe Biden vola nei sondaggi e rafforza la posizione di front runner tra i candidati democratici alla Casa Bianca. L’ex vicepresidente – secondo l’ultima rilevazione della Cnn, la prima dall’annuncio della sua candidatura – raccoglie il 39% delle preferenze, con un rimbalzo di 11 punti rispetto a marzo e staccando di oltre 20 punti l’avversario più diretto, il senatore Bernie Sanders fermo al 15%, e di circa 30 punti la senatrice Elizabeth Warren (8%). Tra gli outsider Pete Buttigieg (7%) fa meglio del texano Beto O’Rourke (6%) e della senatrice Kamala Harris (5%).
Ministro venezuelano: i militari con noiGli autori della rivolta sono dei ‘vigliacchi’

CARACAS30 aprile 201914:30

– Il ministro della Difesa e comandante in capo della Forza armata nazionale bolivariana (Fanb) ha assicurato via Twitter che la situazione nel Paese è sotto controllo e che gli autori della rivolta sono “vigliacchi” che si sono sollevati contro la Costituzione.
La Fanb, ha aggiunto, si mantiene ferma a difesa della Costituzione e delle sue autorità legittime. Tutte le unità militari dispiegate nelle otto regioni del Paese riportano una situazione di normalità nelle caserme sotto la guida dei loro comandanti naturali.
Serie tv su baby-calciatori nella grottaNetflix firma accordo, il salvataggio fece il giro del mondo

30 aprile 201915:14

– La drammatica storia, conclusasi con un lieto fine, dei 12 giovani calciatori bloccati per giorni in una grotta in Thailandia diventerà una miniserie televisiva. Oggi il colosso dello streaming Netflix e la Sk Global Entertainment hanno firmato un accordo al Ministero della Cultura a Bangkok.
I dettagli finanziari, spiega il Bangkok Post, non sono stati rivelati, anche se in precedenza era emerso che i ragazzi avrebbero ottenuto 94 mila dollari ciascuno per i diritti. La loro disavventura aveva tenuto il mondo con il fiato sospeso. I piccoli calciatori, tra gli 11 e i 16 anni, e il loro allenatore, lo scorso giugno erano rimasti intrappolati in una grotta del nord del paese, inondata a causa delle forti piogge. Le operazioni di soccorso, durate oltre due settimane, avevano mobilitato specialisti di diversi paesi ed erano culminate con il salvataggio di tutti, tirati fuori dalla grotta uno per uno, ma al prezzo della vita di un militare della marina thailandese.

MONDO

Sri Lanka: governo teme nuovi attacchi
Ministri nel mirino, secondo informazioni dell’intelligence

COLOMBO30 aprile 201915:15

– Otto ministri del governo dello Sri Lanka hanno detto di avere ricevuto informative dall’intelligence tali da far temere nuovi attacchi sull’isola da parte dello stesso gruppo fondamentalista che ha rivendicato le stragi di Pasqua.
Il ministro della Salute Rajitha Senarathna ha precisato che gli stessi membri dell’esecutivo potrebbero essere obiettivo di nuovi attentati suicidi. Tra questi egli stesso, a cui gli 007 hanno suggerito di rimanere in casa domenica e lunedì. Dal giorno delle stragi il governo ha arrestato decine di persone e sequestrato materiale esplosivo trovato in casa di alcuni sospetti. Le autorità ritengono però che vi siano ancora dei sospetti legati agli attentati in libertà.         

STAMPA
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:39 ALLE 13:27 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

CRONACA

Picchiato a morte:da gang calci e risate
In video aggressione baby gang,Stano urlava”Polizia,Carabinieri”

MANDURIA (TARANTO)30 aprile 2019 07:39

– La Polizia ha diffuso uno dei video delle aggressioni da parte di una baby gang al 66enne pensionato di Manduria (Taranto), Antonio Stano, morto il 23 aprile scorso dopo essere stato bullizzato, rapinato, torturato e picchiato in più occasioni da un gruppo di giovani, otto dei quali (sei minori e due maggiorenni) oggi sono stati sottoposti a fermo. Nelle immagini del video girato con un telefonino da uno dei gli indagati, il pensionato cerca di difendersi urlando “Polizia”, “Carabinieri”, mentre i bulli divertiti cercano di colpirlo con calci e lo deridono.
Anche 100 euro a visita, falso dentistaScoperto in centro a Napoli dagli uomini della Finanza

NAPOLI30 aprile 201910:22

– In via Roma, a Napoli, in pieno centro, un falso professionista, in assenza dei titoli abilitativi, effettuava visite odontoiatriche, presso uno studio dentistico privo di autorizzazioni sanitarie. A scoprirlo e denunciarlo sono stati i finanzieri del comando provinciale di Napoli. Il falso medico, 59enne, che da circa 10 anni operava nel settore, è stato colto in flagranza mentre era intento ad effettuare una visita odontoiatrica ad una giovane paziente. Al termine dell’attività ispettiva, sono stati posti sotto sequestro, oltre allo studio abusivo, una poltrona da lavoro per dentista completa di accessori, medicinali tra i quali anche anestetici. Sono in corso accertamenti sulla documentazione extracontabile rinvenuta all’interno del locale, allo scopo di ricostruire compiutamente il volume d’affari e gli elementi positivi di reddito sottratti al fisco, atteso che il sedicente professionista arrivava a percepire anche 100 euro per una singola visita.

Strage Erba:Assise Como,no a nuovi esamiRespinta la richiesta dei legali su intercettazioni e campioni

MILANO30 aprile 201910:33

– La corte di Assise di Como ha respinto la richiesta di nuovi accertamenti presentata dai legali di Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati in via definitiva all’ergastolo per l’eccidio dell’11 dicembre del 2006, in cui morirono Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini, mentre il marito di questa, Mario Frigerio, fu gravemente ferito.
Lo riportano alcuni quotidiani. Dopo il no della Corte d’Appello di Brescia, arriva dunque anche quello di Como a tre istanze per accertamenti su campioni biologici, per l’accesso ai server dove sono depositati i file originali delle intercettazioni ambientali e per esaminare un telefonino Motorola. Adesso la parola passerà alla Cassazione perché i legali di Olindo e Rosa hanno deciso di impugnare la decisione della corte d’Assise.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

CRONACA

Abusi sessuali, 90enne a processo
Avrebbe cercato di estorcere un rapporto sessuale alla badante

NUORO30 aprile 201910:47

– Un pensionato di 90 anni, residente in un centro dell’Ogliastra, nella Sardegna centro orientale, è finito sotto processo con l’accusa di abusi sesSuali nei confronti della sua badante romena. Secondo quanto riferisce La Nuova Sardegna, il nonnino avrebbe più volte cercato di baciare la donna e avrebbe provato inoltre di estorcerle, con minacce, un rapporto sessuale. La donna spaventata si è rivolta ai carabinieri e, a seguito della denuncia, la procura di Lanusei ha aperto un fascicolo.
I fatti risalgono al settembre 2017 e da allora la vicenda giudiziaria è proseguita sino al settembre 2018, quando la Gup Paola Murru ha deciso per il rinvio a giudizio del 90enne per violenza sessuale con l’aggravante delle relazioni domestiche.
Le prime udienze si sono svolte nelle scorse settimane e ora l’8 maggio il tribunale collegiale esaminerà i testimoni.
Figlio boss in Ferrari a prima comunioneIn quartiere Libertà a Bari. Parroco, cose simili le detesto

BARI30 aprile 201911:42

– Sta facendo discutere anche sui social, tra chi approva e chi è contrario, la storia del figlio di un boss barese al momento in carcere, che a 9 anni è stato accompagnato in chiesa a bordo di una fiammante Ferrari cabrio rossa, in occasione della sua prima comunione. L’episodio, che risale a domenica scorsa, è avvenuto ai piedi del sagrato della chiesa Redentore, nel difficile quartiere Libertà di Bari, a pochi metri dalla strada in cui l’anno scorso fu aggredita dalla moglie di un boss la giornalista della Rai Mariagrazia Mazzola.
Sempre domenica scorsa, all’esterno della stessa chiesa, un’altra famiglia legata ai clan locali ha organizzato uno spettacolo di fuochi pirotecnici per festeggiare un’altra comunione. L’arrivo in Ferrari e i fuochi pirotecnici hanno scatenato l’ira del parroco don Antonio D’Angelo: “Mai viste cose simili che detesto e non approvo affatto – ha commentato – non hanno nulla a che vedere con i sacramenti”.
Temperature invernali in AbruzzoStazione meteo registra -16.4 gradi in località Piani di Pezza

L’AQUILA30 aprile 201911:44

– Clima invernale in quasi tutto l’Abruzzo. All’Aquila capoluogo temperatura minima di 4 gradi.
L’associazione meteorologica ‘Aq Caput Frigoris’ ha registrato una temperatura minima di -16.4 gradi in località Piani di Pezza (con stazione meteo a 1450 metri), nel territorio di Rocca di Mezzo (L’Aquila). In funzione, fino a domani, gli impianti sciistici del Centro Turistico del Gran Sasso a Campo Imperatore, località dell’Aquilano interessata ieri da una fitta nevicata; questa mattina, alle 10, a 2200 metri temperatura intorno allo zero, nebbia e vento fino a 30 km orari, ma in giornata sono previste schiarite insieme a modeste nevicate.
Sempre intorno alle 10, in località Fonte Cerreto, base della funivia per raggiungere le piste, e ad Assergi temperature intorno ai 4 gradi. Ieri la neve era tornata anche nella Marsica, intorno a Celano (L’Aquila), e sulla Majella a Pizzoferrato (Chieti), 1.251 metri, e a Pennapiedimonte (Chieti), circa 700 metri.
L’ITALIA FUORI DALLA RECESSIONE, PIL +0,2%

30 aprile 201912:01 é questo lo scarno comunicato diffuso così dalle principali Agenzie.

CRONACA

Attentato Brindisi:una ragazza è mamma
Alla neonata il nome della sedicenne che morì in strage scuola

BARI30 aprile 201912:19

– Una delle ragazze rimaste gravemente ferite nell’attentato davanti alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi, è diventata mamma e ha scelto di dare alla sua bimba il nome di Melissa, l’amica sedicenne che morì nell’esplosione.
La piccola Melissa è nata il 24 aprile scorso, a meno di un mese dal settimo anniversario della strage, che ricorrerà il 19 maggio prossimo. La madre della bimba, Azzurra Camarda, che oggi ha 23 anni, si è sposata di recente. Ha mantenuto i contatti con Massimo e Rita Bassi, i genitori della vittima dell’attentato che fu compiuto da Giovanni Vantaggiato ora all’ergastolo.
Massimo e Rita si sono detti felici della scelta. Azzurra era una delle compagne di classe di Melissa e una delle amiche più care. “A poco meno di un mese da una data importante per noi è venuta al mondo Lei” scrive Selena sulla sua pagina facebook.
“Ci riempirà i giorni di gioie immense – prosegue – nel chiamarla per nome ci farà venire un nodo alla gola e ci farà riempire gli occhi di puro amore e felicità”.
Storia Ilenia, lascia cc e diventa suoraLa decisione l’ha presa dopo un viaggio a Medjugorje

CALTANISSETTA30 aprile 201912:23

– Lascia l’Arma dei carabinieri per diventare suora. La decisione l’ha presa dopo un viaggio a Medjugorje, in Bosnia ed Erzegovina, luogo di pellegrinaggio cattolico in seguito a “un’apparente apparizione della Vergine Maria” nel 1981. Adesso si prospetta per lei un nuovo futuro fatto di fede e religione per una giovane originaria del Frusinate, che fino ad oggi ha prestato servizio a Caltanissetta. Ilenia Siciliani, 26 anni, entrerà a far parte delle missionarie della Divina Rivelazione. Partirà da un cammino vocazionale per arrivare, tra due tre anni, alla consacrazione religiosa. Atleta, maratoneta, amante delle due ruote, da sola ha fatto un viaggio per la Sicilia per visitare le chiese più belle. Poi il viaggio a Medjugorie, ad agosto, dove ha incontrato alcune suore con le quali è rimasta in contatto maturando l’idea di entrare nell’ordine. Da allora, Ilenia, è rimasta ferma nella sua posizione.
Confermati arresti Bocci,Duca e ValorosiPer il tribunale del Riesame, pericolo inquinamento delle prove

PERUGIA30 aprile 201912:24

– Il tribunale del Riesame di Perugia ha confermato le misure cautelari degli arresti domiciliari all’ex segretario del Pd umbro Gianpiero Bocci, all’ex dg dell’ospedale di Perugia Emilio Duca e al direttore amministrativo Maurizio Valorosi, indagati nell’ambito dell’inchiesta sui presunti concorsi truccati all’ospedale Santa Maria della Misericordia.
Secondo i giudici, ai quali i tre – ai domiciliari dal 12 aprile scorso – avevano chiesto la revoca della misura cautelare, sussiste il pericolo dell’inquinamento probatorio.
Nei giorni scorsi Bocci, Duca e Valorosi si erano avvalsi della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio di garanzia davanti al gip Valerio D’Andria che aveva rimesso in libertà soltanto l’assessore dimissionario alla sanità Luca Barberini.
Gdf scopre ‘finta povera’ISEE falsa per esenzione retta scolastica, aveva 184 mila euro

FANO (PESARO URBINO)30 aprile 201912:29

– La Guardia di finanza di Fano ha scoperto una ‘finta povera’, una cittadina italiana beneficiaria di prestazioni sociali agevolate indebite: per usufruire dell’esenzione dal pagamento della retta scolastica di una figlia e della riduzione della quota prevista per la refezione scolastica, aveva prodotto una dichiarazione ISEE falsa, omettendo di indicare i redditi percepiti e, soprattutto, le disponibilità finanziarie per oltre 184 mila euro, nonché l’intero patrimonio immobiliare intestato al coniuge. Le Fiamme Gialle l’hanno segnalata all’amministrazione comunale per il recupero di quanto dovuto, cioè le somme non pagate per le prestazioni scolastiche usufruite: 1.059,65 euro. Applicata anche una sanzione amministrativa pari al triplo dell’importo indebitamente non corrisposto.
Uomo con croce su spalle, diretto a Roma’Genny’ in marcia lungo Via Emilia. Ha creato centro ex detenuti

PIACENZA30 aprile 201912:35

– Sta attraversando l’Emilia-Romagna, in questi giorni, un uomo ‘misterioso’ che, a piedi, percorre la via Emilia portando sulle spalle una enorme croce di legno di 40 chili. Si tratta di Gennaro Speria, noto come Genny, un campano trapiantato a Rozzano, nel Milanese che, dopo una vita dissoluta e un po’ di carcere, ha deciso di cambiare rotta. La sua impresa consiste nel giungere entro un mese a Roma, a piedi con la sua croce per essere ricevuto dal Papa e portare il messaggio degli ospiti del centro di accoglienza per ex detenuti ‘Area 51’ che Genny ha creato qualche tempo fa.
Dopo aver attraversato il Po a Piacenza, l’uomo con la croce sta ora puntando dritto verso il Bolognese.: “All’inizio erano tutti menefreghisti, poi mi hanno preso in giro dicendo ‘guarda lo scemo con la croce’. Ma in questi paesini emiliani lungo il tragitto sto trovando tanto affetto da parte della gente. Mi dicono che sto facendo qualcosa di buono perché ne capiscono il significato”.

CRONACA

Sequestrati 600mila euro a farmaceutica
Per l’accusa emesse fatture false per 6 mln

FIRENZE30 aprile 201912:40

– Beni per un valore complessivo di oltre 600 mila euro sono stati sequestrati a 3 amministratori – 2 di nazionalità francese e un italiano – di una società farmaceutica con sede a Reggello (Firenze). Il sequestro, disposto dal gip Antonella Zatini su richiesta del pm Gianni Tei, è stato effettuato per equivalente delle imposte evase dalla società tra il 2012 e il 2017, grazie a fatture false per circa 6 mln.
Secondo quanto spiegato dalla gdf la società, parte di un gruppo tra i principali a livello mondiale con stabilimenti in tutto il mondo, avrebbe qualificato come costi – e quindi abbattendo il reddito e le correlate imposte – quelli documentati da fatture emesse nei suoi confronti dalla società capogruppo stabilizzata in Lussemburgo. Questi costi, tuttavia, si riferivano a prestazioni mai state effettuate, con l’unica finalità di abbattere i redditi imponibili. Per l’accusa, l’emissione delle fatture false avrebbe anche permesso alla società di evadere Iva per 250 mila euro e Irap per 270 mila.

Pm Milano, manifestazione fascistaIndagine aperta anche per manifestazione non autorizzata

MILANO30 aprile 201912:57

– La Procura di Milano ha aperto un’indagine per manifestazione fascista e manifestazione non autorizzata in relazione al corteo per Sergio Ramelli in cui si sono verificati tafferugli. L’inchiesta è coordinata da Alberto Nobili, responsabile dell’antiterrorismo milanese, e dal pm Piero Basilone ed è condotta dalla Digos, che sta ricostruendo i fatti e visionando telecamere per giungere a quante più identificazioni possibili. Nel mirino degli investigatori il gruppo, prevalentemente composto da membri di CasaPound, con Gianluca Iannone in testa, che ha cercato di incamminarsi in mezzo a viale Romagna. Contemporaneamente si sta cercando di individuare almeno una parte del migliaio di persone che hanno fatto il saluto romano al ‘presente’ davanti al murales di Ramelli.
Sorelline picchiate, arrestati genitoriDi tre anni e 6 mesi, botte anche perché piangevano

CASERTA30 aprile 201913:00

– Due sorelline, la più grande di tre anni, la piccola di appena sei mesi, maltrattate, picchiate e lasciate senza cibo e attenzioni. È la grave accusa a carico di due genitori di Bellona, nel Casertano, di 35 e 32 anni, finiti in carcere. Riscontrate anche fratture procurate agli arti della neonata dalla cosiddetta “shaking baby syndrome”, ovvero da un eccessivo e violento scuotimento cui la bimba è stata sottoposta, peraltro – è emerso – solo perché piangeva.
Vaticano: Osservatore Romano traslocheràProgetto sarà completato in un anno.Rita Pinci a mensile ‘donne’

CITTA’ DEL VATICANO30 aprile 201913:03

– “Stiamo cercando di ottimizzare gli spazi, è un progetto che prenderà diversi mesi, da qui all’estate del 2020” e in quest’ambito anche la redazione dell’Osservatore Romano traslocherà dall’interno delle mura leonine, dove si trova da 90 anni, a Palazzo Pio, di fronte a Castel Sant’Angelo, perché “tutta la parte giornalistica” del Vaticano (giornale, radio, web e televisione) avrà sede lì. Lo ha annunciato il Prefetto della Comunicazione vaticana Paolo Ruffini spiegando che è “parte della riforma” dei media.
Intanto l’Osservatore Romano ha comunicato che l’inserto mensile “Donne Chiesa Mondo” uscirà regolarmente nel mese di maggio. Nuova coordinatrice è Rita Pinci, dopo l’uscita polemica di Lucetta Scaraffia.

Italia fuori da recessione, Pil +0,2%Stima flash dell’Istat, su base annua aumento dello 0,1%

30 aprile 201912:08

– Nel primo trimestre dell’anno il Pil italiano (corretto per giorni lavorativi) è cresciuto dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. L’economia è così uscita dalla recessione tecnica dovuta ai due cali consecutivi del prodotto interno lordo registrati negli ultimi due trimestri del 2018, entrambi chiusi a -0,1%. Secondo i dati della prima stima flash dell’Istat, su base tendenziale, cioè nel confronto con il primo trimestre 2018, la crescita è stata dello 0,1%.
Pesce spada, Corte Ue no ricorso Italia’Le misure adottate sono motivate e proporzionali’

BRUXELLES30 aprile 201911:43

– La Corte di giustizia Ue ha respinto il ricorso dell’Italia contro la decisione che nel 2017 ha fissato quote di pesca per il pesce spada. Secondo l’Italia il regolamento impugnato era troppo limitativo delle possibilità di pesca nel Mediterraneo. Per la Corte invece le misure adottate dal Consiglio Ue hanno solide motivazioni, sono proporzionate e non contrastano con l’interesse dell’Unione di garantire lo sfruttamento e la gestione sostenibili delle risorse biologiche marine.         

STAMPA
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:30 DI LUNEDì 29 APRILE 2019

ALLE 12:18 DI MARTEDì 30 APRILE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sicurezza stradale, controlli in Valsusa
Da parte dei carabinieri. Tre denunce, quattro sequestri

TORINO29 aprile 2019 07:30

– Il ritiro di tre patenti di guida ad altrettanti motociclisti, il sequestro di quattro veicoli per guida senza patente e tre denunce sono il prodotto di una serie di interventi svolti nell’ultimo fine settimana dai carabinieri in Valle di Susa. Si è trattato di un servizio di vigilanza sulla sicurezza stradale sulle due principali arterie della valle, percorsa da centinaia di motociclisti diretti verso le località montane.
Le denunce sono scattate per un motociclista (guidava con una patente revocata) e per due automobilisti sorpresi in stato di ebbrezza.
I carabinieri hanno poi ritirato la patente a un motociclista coinvolto in un incidente stradale, sabato sera, sulla statale 24 all’altezza di Exilles: secondo i rilevamenti, avrebbe effettuato un sorpasso in prossimità di una curva a scarsa visibilità.
Disperso su Monte Rosa, ricerchePiemontese di 44 anni voleva raggiungere Punta Parrot

AOSTA29 aprile 201909:26

– Un escursionista piemontese di 44 anni risulta disperso da domenica 28 aprile sul massiccio del Monte Rosa, tra Punta Indren e Punta Parrot. Partito da Alagna Valsesia (Vercelli), avrebbe dovuto probabilmente raggiungere Punta Parrot (4.432 metri) – tra Piemonte e Vallese (Svizzera) – con le ciaspole, in solitaria. I soccorritori però non escludono che possa aver scelto un itinerario diverso rispetto a quello prefissato. Sul posto sono al lavoro il Soccorso alpino piemontese/Borgosesia, il Soccorso alpino valdostano e il Soccorso alpino della guardia di finanza. Si tenta anche un sorvolo in elicottero, in condizioni difficili dovute al vento molto forte in quota.
Amianto: sindaco, Casale simbolo tenaciaPresidente Afeva, orgogliosa delle nostre battaglie

CASALE MONFERRATO (ALESSANDRIA29 aprile 201912:03

– Nella lotta all’amianto “Casale Monferrato è città simbolo nel mondo per tenacia e resilienza”. Lo ha detto il sindaco, Titti Palazzetti, in occasione delle celebrazioni per la giornata mondiale dedicata alle vittime del minerale-killer, cui ha preso parte anche il ministro per l’ambiente, Sergio Costa.
“Ringraziamo – ha aggiunto – per il riconoscimento del lavoro che è stato svolto. Bonifica e ricerca sono l’unica prevenzione”.
“Sono orgogliosa – ha detto Giuliana Busto, presidente dell’Afeva-associazione dei familiari delle vittime – del fatto che i semi gettati in questi anni di battaglia continuino a germogliare e crescere. La nostra tenacia è stata premiata.
Continueremo a lottare tutti insieme”.
Costa, lotta all’amianto parte da CasaleIl ministro presenta la ‘commissione Guariniello’

CASALE MONFERRATO (ALESSANDRIA29 aprile 201912:05

– “Il problema è ancora attuale e va risolto a livello nazionale e non soltanto locale. Parliamo di circa 34 milioni di tonnellate di amianto ancora distribuite in Italia e oltre 4mila decessi all’anno. Se sono qui è perché a Casale Monferrato si è avuta la forza, il coraggio e l’iniziativa di partire”. Lo ha detto il ministro dell’ambiente, Sergio Costa, intervenuto al teatro municipale di Casale Monferrato (Alessandria) in occasione delle celebrazioni per la Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto.
“Da qui – ha precisato – mi sembra giusto avviare quello che è il Tavolo presieduto da Raffaele Guariniello, che produrrà un testo unico. Potrà essere un po’ il punto di riferimento che voglio presentare entro la fine dell’estate alla presidenza del Consiglio dei ministri per l’approvazione e andare poi in Parlamento”.”Finalmente – ha aggiunto Costa – diventa il luogo giuridico dove si mette ordine per fare le bonifiche e fare in modo che l’amianto non sia più qualcosa di cui ogni volta se ne debba parlare, ma solamente memoria. Chiariamo che debba fare coda e come. Nella legge di stabilità abbiamo messo il 65 per cento di risorse per chi vuole toglierlo da casa propria. Dobbiamo parlare di discariche, del viaggio dell’amianto che deve diminuire, di aiuti per le bonifiche. Questo ‘tavolo’ di esperti ci permetterà di fare i primi passi”.Il ministro ha invitato l’Afeva (l’associazione dei familiari delle vittime) a indicare un rappresentante per il ‘Tavolo’ sull’amianto presieduto dall’ex magistrato Raffaele Guariniello.

Juventus: Khedira operato al ginocchioIntervento in Germania, il secondo per lui nella stagione

TORINO29 aprile 201915:29

– Intervento chirurgico per Sami Khedira ad Ausburg, in Germania, per una pulizia con tecnica artroscopica al ginocchio destro. A comunicarlo è la Juventus.
L’intervento è “perfettamente riuscito e il giocatore potrà iniziare da subito le cure riabilitative”. É la seconda volta in stagione che Khedira deve sottoporsi a intervento chirurgico: a febbraio il centrocampista tedesco era stato in ospedale per risolvere un’aritmia cardiaca atriale.
1 maggio: spazio per tutti non violentiTorino, “chiunque potrà partecipare ma senza creare tensioni”

TORINO29 aprile 2019

16:16

– La Festa del Primo Maggio, che avrà al centro i temi del lavoro, dei diritti e dello stato sociale, deve essere “un momento di unione e non di divisione. Non c’è spazio né per i violenti né per chi vuole fare campagna elettorale con il rischio di provocare tensioni. Favorevoli e contrari alla Tav hanno avuto l’opportunità di fare le loro manifestazioni. Chiunque potrà partecipare se lo farà pacificamente”, sottolineano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Torino, Enrica Valfrè, Domenico Lobianco e Gianni Cortese, presentando la manifestazione. Alla conferenza stampa in Comune hanno partecipato l’assessore comunale al Lavoro Alberto Sacco e l’assessore regionale Gianna Pentenero.
Il corteo partirà da piazza Vittorio intorno alle 9 e si concluderà in piazza San Carlo. Il comizio conclusivo sarà tenuto alle 11 da Cortese a nome dei tre sindacati. Prima prenderanno la parola un rappresentante della Giocare (Gioventù Operaia Cristiana) e lavoratori di sanità, metalmeccanici e scuola.
17/o Master of Magic World ConventionPrima volta in città e a Reggia di Venaria dal 16 al 19 maggio

TORINO29 aprile 201916:11

– Si sposta da Saint Vincent, in Val d’Aosta, dove è stato per tutte le sue 16 edizioni precedenti, a Torino, e si allarga a tutta la città, tra grandi spettacoli e convegni alla Reggia di Venaria e magie per le strade, il 17/o Masters of Magic World, in programma dal 16 al 19 maggio. Vi partecipano 1.500 illusionisti professionisti provenienti da tutto il mondo. Insieme alla Convention si svolge il Campionato del mondo di Street Magic, destinato a trasformare la città in un teatro all’aperto per centinaia di maghi. “Una festa per torinesi e turisti che si lega al successo degli spettacoli di magia organizzati lo scorso Natale – dice la sindaca Chiara Appendino – in una città con la vocazione alla magia”. L’evento è stato presentato alla Camera di Commercio dal presidente di Masters of Magic, Walter Rolfo, dal mago Raul Cremona, gli assessori alla Cultura della Regione Piemonte, Antonella Parigi, e al Commercio della Città, Alberto Sacco. Sarà ospite d’eccezione Marco Tempest, il mago della Nasa.
I Berliner ai 25 anni di Lingotto MusicaTutto iniziò nel 1994 con Claudio Abbado e la Nona di Mahler

TORINO29 aprile 201916:29

– Il ritorno a Torino dei leggendari Berliner Philharmoniker, il 2 maggio al Lingotto, celebra i 25 anni di attività dell’Auditorium Giovanni Agnelli, realizzato da Renzo Piano. Tanti sono infatti gli anni trascorsi dal 6 maggio 1994 quando l’orchestra tedesca, allora diretta da Claudio Abbado, fece riecheggiare nelle rinnovate mura dell’ex stabilimento Fiat le note della Nona Sinfonia di Mahler dando così il via alla celebre rassegna dei Concerti del Lingotto, fondata e diretta ancora oggi da Francesca Gentile Camerana.
In questi anni Lingotto Musica ha programmato oltre 300 concerti, protagonisti le massime formazioni e i più celebri direttori e solisti al mondo. L’atteso concerto per il 25/o compleanno della prestigiosa sala musicale vede eseguire due pagine di Berlioz, ‘Scene d’amour’ da ‘Romeo et Juliette’ e ‘Chasse royale et orage’ da ‘Les Troyens’, di Debussy (‘Pelleas et Melisande’), e di Wagner, ‘Vorspiel und Isoldes Liebestod’ da ‘Tristano e Isotta’.
Sindaca, Atp finals saranno meravigliose”Dal governo segnale importante, ma grazie anche alla Regione”

TORINO29 aprile 201916:54

– “Siamo felici e orgogliosi: sono queste le due parole chiave che rappresentano ciò che la città e anche io stiamo vivendo. Siamo certi che Torino saprà organizzare un evento meraviglioso”. Così la sindaca di Torino, Chiara Appendino, alla presentazione, nel capoluogo piemontese, delle Atp Finals, che si svolgeranno in città dal 2021 al 2025.
“Devo dire grazie al governo che ha creduto nelle potenzialità di Torino per lo sport e il tennis. Non è scontato. E’ stato un segnale di attenzione dal governo. E grazie anche al presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino che ha fatto un grande lavoro spesso silenzioso, alla giunta e al consiglio regionale”.
Arte contemporanea all’Art GalleryCollettiva di sette artisti dal 4 al 25 maggio

TORINO29 aprile 201918:16

– Sette artisti provenienti da Londra, Edimburgo, Glasgow, Bulgaria e Sud America – Shan Monteith-Mann, Denis Houlilhan, Lily Taylor, Renee Rilexie, Janet Lynch, Diana Savona e Nicola Weir – si confrontano sul tema della condizione umana all’Art Gallery 37 di Torino.
La mostra, curata da Valeria Macci e Alessandro Merlo, nasce nell’ambito di una consolidata collaborazione con ‘The Artist’s Pool’, il gruppo di artisti che hanno a Londra il loro punto di riferimento organizzativo, ma che negli anni hanno sviluppato interscambi culturali con artisti italiani, scozzesi, spagnoli, statunitensi e sudamericani.
L’inaugurazione della mostra, alla quale parteciperanno gli artisti, sarà sabato 4 maggio alle 18,30 presso la sede della Artgallery37 nel Palazzo Antonelliano di via Buniva a Torino, a due passi dal centro storico, dall’Accademia Albertina, dalla Mole Antonelliana e dai più importanti musei torinesi. La mostra sarà aperta fino al 25 maggio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Basket: Assemblea Lega esclude Torino
A causa ingresso di Gerasimenko nella nuova compagine società

BOLOGNA29 aprile 201918:29

– L’Assemblea della Lega Basket di Serie A, “ha deliberato la esclusione dalla LBA del club Auxilium Pallacanestro Torino. La decisione è stata adottata per condotta incompatibile con la permanenza nella Lega alla luce dell’ingresso nella nuova compagine societaria proprietaria del club torinese di Dimitry Gerasimenko, già proprietario della Pallacanestro Cantù sino al febbraio 2019”. E’ quanto afferma la stessa Lega Basket, in una nota. “Nell’assumere la loro decisione, i club hanno valutato la rilevanza, ai fini associativi, del fatto secondo cui un soggetto non può subentrare nella compagine sociale di un club senza tenere conto della situazione di indebitamento dallo stesso causata, nella stessa stagione sportiva, nei confronti di un’altra associata”.
“La delibera – viene evidenziato – sarà inviata alla Fip per i relativi provvedimenti in merito alla partecipazione del club al campionato di Serie A”.
Cairo, Champions? Ce la metteremo tuttaPresidente granata, nel derby non mi aspetto una Juve demotivata

TORINO29 aprile 201918:59

– “La Roma ha due punti più di noi, e non sono pochi con 12 ancora disponibili, ma ci proveremo fino in fondo”. Così il presidente del Torino Urbano Cairo, a ‘Tutti convocati’ di Radio 24, sulla finestra Champions che si è aperta per i granata saliti al quinto posto dopo il successo sul Milan.
Nella settimana del 70/o anniversario della tragedia di Superga, per il Toro ci sarà il derby, venerdì sera, nella lunga volata per l’Europa. “Non mi aspetto – dice Cairo – una Juventus demotivata o sperimentale. Giocano in casa loro e sono convinto che faranno la partita”. Ma il Toro “ha fatto un cambio di passo. – sottolinea il presidente granata – Ha acquisito, grazie al grande lavoro di Mazzarri, la consapevolezza nei suoi mezzi”.
Cuneo, cittadinanza onoraria a PoliziaCerimonia con prefetto Gabrielli. Sindaco, rinsaldata alleanza

CUNEO29 aprile 201919:28

– Il prefetto Franco Gabrielli ha ricevuto oggi la cittadinanza onoraria di Cuneo attribuita alla Polizia di Stato, con voto unanime, dal consiglio comunale.
“Questo riconoscimento – ha spiegato il sindaco di Cuneo, Federico Borgna – rinsalda e rinverdisce il patto di alleanza e collaborazione della nostra comunità con la Polizia in particolare, ma più in generale con tutte le forze di sicurezza”. La consegna è avvenuta in occasione del centesimo anniversario dell’istituzione della Questura di Cuneo.
“Questi riconoscimenti rendono sempre orgogliosi – ha detto il capo della Polizia – vanno al di là delle persone e si rivolgono alle migliaia di donne e uomini che servono il Paese.
In 60.000 a Museo Egizio in 10 giorniApprovato bilancio consuntivo 2018 con un attivo di 335.072 euro

TORINO29 aprile 201919:43

– Ha sfiorato la quota 60 mila ingressi il flusso del pubblico che ha visitato il Museo Egizio nei dieci giorni compresi fra il 19 aprile e il 28 aprile.
L’affluenza è stata costante, con picco il 26 aprile, con 8 mila biglietti venduti, il 10% in orario serale.
In queste feste e ancora fino a domani, infatti, il Museo ha prolungato l’apertura fino alle 21.00. Si tornerà al consueto orario 9/18,30 dal 1° maggio, Festa del lavoro, giornata in cui è stata organizzata la visita ‘Il lavoro nell’Egitto faraonico, centrata sulle attività lavorative dell’antica civiltà in ambito domestico, agricolo, commerciale e artigianale. Oggi è anche stato approvato il bilancio 2018: il Collegio dei Fondatori, presieduto da Evelina Christillin, ha deliberato un consuntivo di 12.531.832 euro, che comporta per il quarto esercizio consecutivo un risultato positivo di bilancio, quest’anno pari a 335.072 euro destinati ai fondi di scopo dedicati a progetti scientifici e di valorizzazione del Museo.
La Korea Week arriva a TorinoDal 19 al 24 maggio tra spettacoli e lezioni di cucina e sport

TORINO29 aprile 201919:45

– La Repubblica di Corea si presenta ai torinesi con una sei giorni, dal 19 al 24 maggio, ricca di spettacoli di musica e danza tradizionale, lezioni di cucina, taekwondo e cinema, organizzati in diversi luoghi della città, da piazza San Carlo al Museo d’Arte Orientale, dal Cinema Massimo al Teatro Piccolo Regio, al Teatro Valdocco.
“Siamo giunti alla 7/a edizione della Korea Week, che ha visto in tutta Italia la partecipazione di 12.000 persone – commenta Choong Suk Oh, direttore dell’Istituto Culturale Coreano – un successo e uno stimolo allo stesso tempo per presentare il nostro paese. Il nostro obiettivo non è solo far conoscere la nostra cultura, ma anche creare un luogo di condivisione e di armonia con la cultura italiana”.
Tra gli eventi più attesi la cerimonia del Baru-gongyang, il rituale sacro con cui si mangia con gratitudine nei templi buddisti, una dimostrazione di taekwondo, tipica arte marziale coreana e la proiezione del film ‘Train to Busan’, tra horror e ricerca interiore.
Calcinacci in aula Consiglio AlessandriaPer prossime sedute ipotesi spostamento a Palazzo Ghilini

ALESSANDRIA29 aprile 201919:54

– Il Consiglio comunale di Alessandria oggi pomeriggio è stato limitato all’approvazione di un solo punto dei tanti all’ordine del giorno a causa della caduta di alcuni calcinacci avvenuta in mattinata nella sala consiliare. “Sono stati ritrovati – ha sottolineato il presidente dell’assemblea cittadina Emanuele Locci – in prossimità del banco del consigliere Autano, di quelli della segreteria e degli altri dietro. E’ stato fatto un sopralluogo per stabilire se l’aula fosse agibile. Il direttore del Settore Lavori Pubblici ha spiegato che in via cautelativa questo pomeriggio sono stati sospesi i lavori nel sottotetto per evitare ulteriori vibrazioni. Non c’era aspetto di inagibilità, ma saranno fatti ulteriori controlli”.
Sempre secondo quanto riferito da Locci, “abbiamo avuto dalla Provincia la disponibilità, qualora non fossero garantite le condizioni di sicurezza di questa sala, a ospitare a Palazzo Ghilini i futuri consigli comunali”.
Disperso su Monte Rosa, riprese ricercheNessuna notizia da 48 ore, soccorritori usano nuova tecnologia

AOSTA30 aprile 201909:07

– Sono riprese stamane le ricerche di Massimo Peressini, l’escursionista quarantaquattrenne di Novara disperso da domenica 28 aprile sul massiccio del Monte Rosa. L’elicottero utilizzerà una nuova antenna Recco, apparecchiatura elettronica per la ricerca di persone sepolte dalla neve: oltre ai segnali dei riflettori Recco, usati dagli scialpinisti, permette di captare anche dispositivi elettronici che riflettono una determinata frequenza radio. Questa nuova tecnologia consente quindi di verificare un’ampia area come il ghiacciaio.
Domenica imperversava il maltempo. Partito da Alagna Valsesia (Vercelli), Peressini avrebbe dovuto probabilmente raggiungere Punta Parrot (4.432 mt.) – tra Piemonte e Vallese (Svizzera) – con le ciaspole, in solitaria, ma non si escludono altri itinerari. Le operazioni sono condotte via terra da guide alpine e da unità cinofile del Soccorso alpino valdostano.
Collaborano alle ricerche il Soccorso alpino di Alagna e le squadre del Soccorso alpino della guardia di finanza.
I ‘volontari’ in ambulanza erano in neroIndagine guardia di finanza su associazione in Valle Susa

TORINO30 aprile 201909:47

– I soccorritori ‘volontari’ erano, in realtà, dei lavoratori in nero: lo ha accertato la guardia di finanza di Torino nel corso di una verifica su una associazione in Valle di Susa dedicata alla pubblica assistenza. Al presidente sono state notificate sanzioni per 214 mila euro.
L’associazione, secondo quanto accertato dai finanzieri della compagnia di Susa, ha violato dal 2013 le norme che regolano il settore del no-profit, elargendo fra l’altro “rimborsi spese” per oltre 1 milione di euro, in modo improprio, ai 32 lavoratori inquadrati come “volontari”, con la conseguente evasione contributiva, previdenziale ed assicurativa. In molti casi il personale operava anche a bordo di ambulanze.
Ratti nelle cucine, denunciata trattoriaNel Torinese. Provvedimento dopo ispezione carabinieri e Asl

TORINO30 aprile 201909:44

– Ratti e parassiti nelle cucine e altre carenze igienico-sanitarie hanno portato i carabinieri a denunciare il titolare di un bar trattoria a Cantoira (Torino).
Si procede per la violazione di una legge del 1962 in materia di alimenti. L’attività del locale è stata sospesa.
A svolgere i controlli sono stati i carabinieri della stazione di Chialamberto in collaborazione con l’Asl di Ciriè.
Piromane cassonetti scoperto da CcA Oulx in Valle Susa. ‘L’ho fatto per sfogo’

SUSA (TORINO)30 aprile 201909:50

– E’ stato identificato dai carabinieri il responsabile di una serie di incendi avvenuti a Oulx (Torino), in Valle di Susa, nelle ultime settimane. Si tratta di un quarantenne, residente nel paese, che ha ammesso di avere appiccato il fuoco per sfogare “una situazione personale difficile”. L’uomo, disoccupato e senza precedenti penali, ha confessato il rogo di alcuni cassonetti dei rifiuti e quello di un’isola ecologica in legno, avvenuto lo scorso 24 aprile.
Le indagini dell’Arma comunque proseguono perché in valle ci sono stati episodi analoghi e, in particolare, nei boschi intorno a Oulx e Salbertrand sono stati registrati diversi incendi di origine dolosa.
“Sapevo – ha detto il quarantenne ai carabinieri – che prima o poi sareste venuti a cercarmi. Volevo autodenunciarmi ma non ci sono riuscito”. L’uomo, durante la perquisizione, ha fatto recuperare l’accendino, che teneva nascosto in una fioriera nella piazza della chiesa del paese, di cui si era servito.           

STAMPA