Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 6 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:39 DI LUNEDì 15 APRILE 2019

ALLE 01:28 DIMARTEDì 16 APRILE 2019

CALCIO

Lega Pro: liste senza limitazioni di età
N.1 Ghirelli annuncia svolta,”Nuovo percorso, progetto unitario”

15 aprile 2019 17:39

– Nessuna limitazione d’età nelle liste dei giocatori di Serie C. E’ la novità annunciata dal presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli al termine dell’assemblea dei club che si è svolta a Firenze. “Abbiamo dato una nuova direzione al nostro calcio. Siamo ad una svolta e con unità di intenti viene segnato un nuovo percorso che mette al centro la sostenibilità economica e le regole – le parole di Ghirelli – dobbiamo passare a un progetto unitario, a partire dall’attuale sistema delle liste che impone limitazioni di età e che è stato più volte modificato nel corso degli anni ma non ha portato risultati apprezzabili: né in ordine alla crescita di giovani talenti, né allo sviluppo dei nostri settori giovanili, né alla sostenibilità economico-finanziaria della categoria”.
Coppa del Mondo donne a CovercianoPer Trophy Tour Fifa. Ct Bertolini “Emozionante essere qui”

15 aprile 201917:56

– A giugno in Francia la nazionale italiana di calcio femminile tornerà a partecipare alla fase finale del Mondiale a vent’anni di distanza dall’ultima volta: in palio ci sarà la Coppa del Mondo, oggi in mostra a Coverciano nell’ambito del Trophy Tour organizzato dalla Fifa. L’Italia è il 19mo Paese ad accogliere il trofeo, che dopo aver raggiunto i 24 Paesi finalisti tornerà in Francia tra un mese e mezzo per l’inizio del torneo. “E’ emozionante essere qui accanto alla Coppa – ha detto la ct Bertolini – Il nostro percorso è stato frutto del lavoro di squadra, un traguardo raggiunto grazie alla federazione, ai club e al grande entusiasmo delle ragazze. Due anni fa ho trovato un gruppo deluso per essere uscito dall’Europeo anche un po’ ingiustamente, ma che ha saputo mettere in campo carattere e determinazione rendendo così tutto più facile. Il sogno è quello di vincere il Mondiale, mentre l’obiettivo realistico è cercare di passare il turno”.
Solskjaer al Camp Nou 20 anni dopoTecnico Utd decise rocambolesca finale ’99 contro Bayern Monaco

15 aprile 201917:59

– “Non possiamo pensare che il destino possa sempre aiutarci: è già accaduto 20 anni fa. La qualificazione dobbiamo costruirla. Tornare al Camp Nou mi emoziona molto, giocai su questo terreno solo nel 1999, in quella finale”. Così Ole Gunnar Solskjaer, allenatore del Manchester United, alla vigilia della sfida-bis di quarti di Champions contro il Barcellona. L’allenatore norvegese torna nel Camp Nou, dove realizzò il gol della vittoria, bel oltre il 90′, nella rocambolesca finale di Champions 1999 contro il Bayern Monaco che conduceva 1-0 fino al 90′, prima di essere raggiunto e superato nel recuper dalle reti di Sheringham e, appunto, Solskjaer.
Lega conferma, Serie A parte 24-25 agostoRoma e Lazio in trasferta ultimo turno per dare Olimpico a Uefa

15 aprile 201918:36

La Lega Serie A conferma l’inizio del prossimo campionato nel fine settimana del 24-25 agosto, “secondo quanto deciso a suo tempo per venire incontro all’interesse dei tifosi che il 17-18 agosto sono ancora in vacanza”, come spiegano dalla Lega. Per consentire alla Figc di consegnare l’Olimpico nei tempi previsti alla Uefa per l’inaugurazione dell’Europeo, la soluzione più plausibile è quella di fare giocare Roma e Lazio in trasferta nell’ultimo turno.
Gravina:A S.Siro gesto indegno,da punirePresidente Figc condanna esibizione maglia Acerbi come ‘scalpo’

15 aprile 201918:53

– “Quanto è accaduto a San Siro è un gesto irriguardoso e, come ha detto anche il sottosegretario Giorgetti, indegno, che va punito, denunciato e valutato secondo le violazioni delle norme, dei principi etici e morali all’interno del nostro mondo”. Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, parlando a GR Parlamento del caso Bakayoko-Kessié, che hanno esibito come ‘scalpo’ la maglia di Acerbi ai propri tifosi dopo Milan-Lazio di domenica scorsa. “Ci sono state punzecchiature sui social e, come ha detto Gattuso, ci vorrebbero un po’ meno social, ma anche un po’ più di lavoro, dedicarsi alla vita di preparazione alle partite – ha aggiunto Gravina -. Dando la maglia, e stringendo la maglia a questi calciatori, Acerbi ha dimostrato di voler chiudere ogni polemica: esibire la maglia come uno scalpo credo che generi – al di là del gesto indegno – qualche reazione antipatica che noi dobbiamo prevenire”.

CALCIO

ten Hag “Ajax dovrà superare suo limite”
“de Jong è fiducioso, ma se rischio è troppo grosso non gioca”

TORINO15 aprile 201919:15

– L’Ajax “dovrà superare un’altra volta il suo limite” per andare ancora avanti in Champions: “l’abbiamo fatto con il Real a Madrid, una settimana fa ad Amsterdam con la Juve, dobbiamo superarci ancora domani, vogliamo andare il più avanti possibile”. Così il tecnico dei Lancieri Erik ten Hag che, sul dubbio legato alle condizioni fisiche di de Jong, spiega: “Lui è ottimista, lo è sempre.
Dipende dal giocatore, l’ultima decisione sarà la sua, certo il rischio deve valere la pena, se è troppo grosso non lo corriamo.
Ma lui è pensa in positivo. Ma non penso che influisca il fatto che Frenkie l’anno prossimo giocherà nel Barcellona: questa stagione – ha aggiunto ten Hag – è troppo importante per tutti per pensare a cosa accadrà nella prossima”.
Champions: Allegri, dovremo essere ieneTecnico Juve avverte, “sarà partita aperta fino alla fine”

TORINO15 aprile 201919:46

– “Quello che è successo all’andata non conta, domani sarà una partita secca che, qualunque sia il risultato, all’80’ sarà comunque ancora aperta”. Così Massimiliano Allegri alla vigilia del ritorno dei quarti.
“Manduzkic non ci sarà per un problema a un ginocchio, potrebbe giocare Kean dal 1′, Dybala dal 1′ o anche nessuno dei due. Di sicuro, – aggiunge il tecnico bianconero – tutti quelli che giocheranno dovranno essere delle iene”. IL VIDEO ESCLUSIVO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DELLA JUVENTUS PRE JUVENTUS-AJAX CON LE PAROLE DI EMRE CHAN ED ALLEGRI

CALCIO

Milan:trapela sorpresa per frasi Gravina
Nel club prevale sensazione che “si stanno ingigantendo i toni”

MILANO15 aprile 201919:58

– Nessuna reazione ufficiale arriva dal Milan alle parole del presidente Figc, Gabriele Gravina, che ha giudicato il comportamento di Bakayoko e Kessie a fine gara con la Lazio come “indegno, irrispettoso e che va punito”. Trapela tuttavia

da una fonte vicina alla società – un “senso di sorpresa e stupore”, sia per “la sequenzialità delle dichiarazioni” (la posizione del n.1 Figc ricalca in sostanza quella del sottosegretario Giorgetti) sia per il fatti di leggere dichiarazioni da due influenti personalità alla vigilia delle decisioni del giudice sportivo, chiamato a deliberare sui fatti della sfida di San Siro di sabato. “Nel rispetto delle istituzioni, e nella piena consapevolezza della leggerezza compiuta dai due giocatori nell’esporre ai tifosi la maglia di Acerbi” – spiega la fonte – fra i dirigenti rossoneri sembra prevalere la sensazione “che si stia ingigantendo nei toni una deprecabile provocazione, una ‘scivolata’ stigmatizzabile ma non di tale entità da giustificare tanta enfasi”.
Malagò stigmatizza caso Kessie-BakayokoN.1 Coni, bene Gattuso a chiedere di scusarsi

15 aprile 201920:21

– “Il caso Kessie-Bakayoko? Si tratta di un episodio da stigmatizzare, che rientra sotto la giurisdizione esclusiva della giustizia sportiva, in possesso degli strumenti idonei per analizzarne il profilo e assumere i più corretti provvedimenti del caso, in base a valutazioni in linea con i regolamenti vigenti”. Lo ha dichiarato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenendo sulla polemica scaturita dall’esultanza dei due rossoneri in gesto di scherno al laziale Acerbi. “In merito a questa vicenda – ha chiarito – mi piace sottolineare l’atteggiamento assunto da Rino Gattuso. Ho apprezzato davvero molto le sue parole, la dichiarazione in cui esorta i suoi giocatori a scusarsi per il gesto compiuto e anche l’equilibrio nella valutazione complessiva della situazione, cercando di ricondurre ogni giudizio sul binario del buon senso e del rispetto, delle regole e degli avversari”.
Serie A: Atalanta-Empoli 0-0Nerazzurri ci provano per 90′ ma Dragowski para tutto

15 aprile 201922:37

– Atalanta ed Empoli pareggiano 0-0 nel posticipo della 32/a giornata del campionato di serie A. Un risultato merito soprattutto della prestazione del portiere dei toscani, il 21enne polacco Dragowski, che ha parato tutto il possibile, rendendo vano l’assedio atalantino durato per quasi tutta la partita. Il punto incassato porta la squadra di Gasperini a 53 punti in classifica, a -2 dalla zona Champions, mentre l’Empoli è sempre terz’ultimo, a quota 29, a sua volta a due lunghezze dalla salvezza.
Juve-Ajax: Chiellini e Mandzukic outAl posto del capitano bianconero giocherà Rugani

TORINO15 aprile 201919:26

– Chiellini e anche Mandzukic non sono tra i convocati per Juventus-Ajax di domani sera. Al posto del capitano giocherà Rugani, mentre il centravanti sarà il giovane Kean.
Premier: l’Arsenal vince 1-0 a WatfordIn gol Aubameyang per l’avversaria del Napoli in Europa League

15 aprile 201923:12

– L’Arsenal, avversario del Napoli nei quarti di finale di Europa League, ritorna alla vittoria in Premier League dopo il passo falso con l’Everton andando a vincere 1-0 a Watford nel posticipo della 34/a giornata. Di Aubameyang, al 18/o centro stagionale, la rete della vittoria (10′ pt) che porta i Gunners al quarto posto a pari punti col Chelsea di Maurizio Sarri, che però ha giocato una gara in più. Giovedì prossimo, l’Arsenal sarà a Napoli per il ritorno della sfida europea dopo essersi imposto 2-0 all’andata a Londra.
Serie B: Livorno-Brescia 0-1Capolista si impone con un gol di Romagnoli nel finale

LIVORNO15 aprile 201923:19

– Il Brescia vince 1-0 a Livorno nel posticipo della 33/a giornata del campionato di serie B di calcio. In gol, Romagnoli al 44′ st. I lombardi toccano quota 60 punti, mantenendo 4 punti di vantaggio sul Palermo terzo in classifica. Il Livorno resta terz’ultimo con 30 punti.          [print-me title=”STAMPA”]

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.