Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:39 DI LUNEDì 15 APRILE 2019

ALLE 05:07 DI MARTEDì 16 APRILE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

200 ultrà Ajax a Torino, via a controlli
Attenzione massima dopo scontri ad Amsterdam una settimana fa

TORINO15 aprile 2019 12:39

– Duecento ultrà dell’Ajax sono attesi per oggi a Torino in vista del ritorno dei quarti di Champions contro la Juventus di domani. La polizia e i carabinieri hanno disposto numerosi controlli al casello autostradale di Rondissone (Torino), nei pressi degli Juventus store e dello stadio. L’attenzione è alta, a seguito degli scontri tra ultrà e forze dell’ordine avvenuti il 10 aprile ad Amsterdam, fuori dalla Johan Cruijff Arena. La polizia olandese aveva risposto con cariche e idranti. Centoventi ultras bianconeri erano stati fermati con bastoni, mazze di ferro, bombolette di spray urticanti, spranghe. Oggi a Torino sono attesi anche alcuni vip olandesi che assisteranno all’allenamento alla Continassa.
Omicidio Murazzi, a Torino gli ispettoriPer far luce sulla mancata carcerazione di Said Mechaquat

TORINO15 aprile 201914:13

– Sono al Palazzo di Giustizia di Torino gli ispettori inviati dal ministero per fare luce sul caso di Said Mechaquat, il ventisettenne che il 23 febbraio ha ucciso Stefano Leo sul lungo Po e che si trovava a piede libero nonostante una condanna definitiva a 18 mesi senza condizionale per maltrattamenti in famiglia.
Dopo un incontro con il presidente della Corte d’appello, Edoardo Barelli Innocenti, gli ispettori cominceranno le audizioni di magistrati e personale amministrativo, esaminando inoltre tutta la documentazione necessaria.
Terrorismo, espulso prima della sentenza20enne marocchino arrestato nel 2018 dai carabinieri del ros

TORINO15 aprile 201914:41

– E’ stato scarcerato ed espulso prima della sentenza Ilyass Hadouz, il 20enne del Marocco processato a Torino con l’accusa di avere fatto propaganda per l’Isis. Il giovane era stato arrestato nel 2018 dai carabinieri del Ros e del comando di Fossano (Cuneo).
Lo scorso 10 gennaio il pm Manuela Pedrotta aveva chiesto due anni per istigazione a delinquere. Il giorno dopo il tribunale ha disposto la scarcerazione, per il quale, però, è cominciato subito l’iter verso l’espulsione (con trattenimento al Cie di Torino). L’allontanamento dal territorio nazionale è stato eseguito dopo un paio di settimane. Hadouz, che ha sempre negato le accuse, ora è in Marocco.
Il pm, seguendo le linee della Cassazione, aveva proposto l’assoluzione dal reato di partecipazione ad associazione con finalità terroristica. Le sue conclusioni ricalcavano quelle dei difensori, Wilmer Perga e Stefania Rullo, che volevano patteggiare 2 anni. un’indisposizione del giudice ha provocato un rinvio della sentenza, prevista per oggi.
Leonardo in mostra a TorinoEsposti fino al 14 luglio l’Autoritratto e il Codice sul volo

TORINO15 aprile 201915:12

– Torino partecipa alle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, che cadono proprio oggi, con l’inaugurazione di una grande mostra ai Musei Reali, aperta fino al 14 luglio. Esposti due tra i simboli dell’arte e del pensiero scientifico del maestro, il celebre Autoritratto e il Codice sul volo degli uccelli donato da Teodoro Sabachnikoff al Re Umberto I nel 1893.
La mostra, che si intitola ‘Leonardo Da Vinci. Disegnare il futuro’, “focalizza l’attenzione sul disegno di Leonardo mettendo in dialogo i suoi lavori con analoghe esperienze di altri grandi del tempo, ma anche contemporanei come i 3 artisti che accompagnano l’Autoritratto nell’ultima sala della mostra, Luigi Ontani, Alberto Savinio e Salvo”, spiega Pietro Folena, presidente dell’associazione Metamorfosi che ha allestito la mostra.
Muri Urlanti, mostra in Regione PiemonteOpere di 28 fotografi per celebrare la lotta per la Liberazione

TORINO15 aprile 201917:21

– I Muri che dividono nazioni e comunità non sono solo materiali, costruiti da mattoni, o da confini, ma sono anche metaforici, culturali, anzi questi sono spesso i più difficili da scavalcare od aggirare. E’ questo il senso della mostra ‘Materiali Resistenti: Muri Urlanti. La fotografia tra memoria e testimonianza”, che apre domani, fino al 30 aprile, nella Sala Mostre del Palazzo della Regione, organizzata dalle associazioni ‘Arte Totale’ e ‘Il Terzo Occhio photography’, da un’idea di Stefano Greco.
“Ci sono muri che agiscono come diaframmi – dice l’assessore Monica Cerutti – dividono popoli e nazioni. Muri che a volte esistono nella psiche, che non si vedono, ma forse incidono di più perché fanno parte della coscienza profonda delle persone” La mostra comprende le opere di 28 fotografi che hanno interpretato ‘Muri urlanti’, il tema del settimo appuntamento della Biennale di fotografia ‘Materiale Resistenti’ che dal 2005 celebra la lotta per la Liberazione attraverso l’arte.
Regionali, Mauro Salizzoni in corsaChiamparino, è emblema di sanità pubblica che funziona

TORINO15 aprile 201916:27

– Il ‘re dei trapianti’ Mauro Salizzoni è in corsa per il centrosinistra alle regionali del 26 maggio. Sarà nel listino del governatore uscente Sergio Chiamparino, ma anche presente come indipendente nelle liste del Pd. Salizzoni non è mai stato presente sui social, ma il partito ha aperto venerdì la sua pagina Facebook, che ha già raccolto 3.800 like e 1.200 condivisioni al messaggio di presentazione.
“Metto a disposizione della Regione le mie competenze – vi si legge – con l’intento di restituire prestigio ai grandi principi della sinistra in cui credo da sempre: solidarietà, uguaglianza, diritto alle cure migliori nel pubblico”.
La presentazione ufficiale oggi, al fianco di Chiamparino che ha sottolineato la “centralità della candidatura per la coalizione”, essendo Salizzoni “un simbolo della sanità pubblica che funziona”.
Fra le priorità del candidato il futuro Parco della Salute: “deve essere fatto – ha detto – perché le strutture nelle quali lavoriamo non sono più all’altezza”.
Imprese: Del Rio nel capitale di IconiumSi rafforza start up dedicata a progetti legati a criptovalute

TORINO15 aprile 201916:38

– Mauro Del Rio, presidente di Docomo Digital e fondatore di Buongiorno, entra come investitore e socio nella start up Iconium, prima società Fintech in Italia dedicata a progetti legati a cripto-valute, token e asset digitali basati su Blockchain.
“La rivoluzione tecnologica blockchain ha il potenziale di essere ancora più massiva e rapida di quella che sviluppandosi negli ultimi 2 decenni ha creato Google, Facebook, Amazon, TenCent, Alibaba. In queste situazioni di grande potenziale ma anche volatilità, il tempo di ingresso è fondamentale; dopo avere osservato l’evoluzione dell’industria dalla sua nascita, ho ritenuto che ora sia il momento in cui il rischio maggiore è quello di non esserne coinvolti”, spiega Del Rio. “L’arrivo di Del Rio come socio e investitore della startup è per noi un grande riconoscimento e un’ulteriore validazione del nostro modello e della direzione che abbiamo intrapreso”, sottolinea Fabio Pezzotti, ceo e founder di Iconium, imprenditore digitale da oltre 20 anni.
Juventus, Chiellini non si allenaAssenza quasi certa del difensore domani contro Ajax

TORINO15 aprile 201916:41

– Non c’è Giorgio Chiellini sul campo della ‘Continassa’ dove la Juventus ha iniziato l’allenamento della vigilia di Champions contro l’Ajax. Il capitano bianconero ha lasciato il training center poco prima della seduta, dopo avere seguito un programma di lavoro differenziato.
C’è, invece, la conferma del recupero di Emre Can che anzi sarà titolare. Si allenano con i compagni Douglas Costa e Khedira, ma entrambi restano in dubbio.
Eternit, Vercelli valuta omicidio dolosoPer morti Casale Monferrato. Processi già a Torino e Napoli

TORINO15 aprile 201917:23

– Da omicidio colposo a omicidio volontario: è il cambio di imputazione che sta valutando la procura di Vercelli nel procedimento a carico dell’imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny per i circa trecento casi di morte riconducibili all’amianto lavorato nello stabilimento di Casale Monferrato (Alessandria) dell’Eternit. Il procuratore generale, Francesco Saluzzo, ha deciso di affiancare un pm torinese ai colleghi vercellesi.
Il procedimento è il prodotto di indagini svolte alcuni fa nel capoluogo piemontese. All’udienza preliminare il fascicolo venne diviso in tronconi diversi. A Napoli – città competente per la sede Eternit di Bagnoli – Schmidheiny è imputato di omicidio volontario per otto decessi: il processo è cominciato il 12 aprile. A Torino l’imprenditore risponde di due casi di omicidio colposo: per lui oggi il pm Gianfranco Colace, in sede di replica, ha ribadito la richiesta di condanna a 7 anni.
Coldiretti, per lupi misure coraggiose”Negli alpeggi a rischio 50 mila capi bovini e centinaia greggi”

TORINO15 aprile 201917:46

– La Coldiretti di Torino chiede “misure coraggiose per controllare e contenere i lupi e gli ibridi cane-lupo”. L’organizzazione agricola sollecita la Regione Piemonte a impegnarsi “al tavolo della Conferenza Stato-Regioni per migliorare e attuare il Piano lupo proposto dal ministero dell’Ambiente Sergio Costa” poiché “siamo di fronte a una problematica seria: il pericolo lupi – sottolinea Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino – costringe alla fuga le famiglie coltivatrici che da generazioni popolano le montagne, ma anche i tanti giovani che, con fatica, sono tornati per ripristinare la biodiversità perduta con il recupero delle razze storiche. E’ una situazione critica – aggiunge Galliati – che sta volgendo al peggio dato che ora anche la collina torinese è in stato di allerta e gli animali che fino a ieri pascolavano liberi sono minacciati”.
La Coldiretti stima che a rischio dell’attacco dei lupi ci siano, negli alpeggi torinesi, 50 mila capi bovini che monticano e centinaia di greggi.
Montecarlo: Sonego piega Seppi nel derbyTre gli azzurri al secondo turno

15 aprile 201918:20

– E’ Lorenzo Sonego il terzo azzurro, dopo Cecchinato e Fognini, promosso al secondo turno del torneo di Montecarlo, in corso sulla terra rossa del Country Club del Principato. Il 23enne torinese, passato attraverso le qualificazioni, ha superato per 7-6(4) 6-4 il connazionale Andreas Seppi. Nel prossimo turno, Sonego sfiderà il russo Karen Khachanov, n.12 Atp e ottava testa di serie del torneo.
Lega conferma, Serie A parte 24-25 agostRoma e Lazio in trasferta ultimo turno per dare Olimpico a Uefa

15 aprile 201918:25

– La Lega Serie A conferma l’inizio del prossimo campionato nel fine settimana del 24-25 agosto, “secondo quanto deciso a suo tempo per venire incontro all’interesse dei tifosi che il 17-18 agosto sono ancora in vacanza”, come spiegano dalla Lega. Per consentire alla Figc di consegnare l’Olimpico nei tempi previsti alla Uefa per l’inaugurazione dell’Europeo, la soluzione più plausibile è quella di fare giocare Roma e Lazio in trasferta nell’ultimo turno.
Arte,Leo Award 2019 a Patrizia SandrettoLa consegna del premio Ici a New York il 22 ottobre

TORINO15 aprile 201918:34

– Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente e fondatrice dell’omonima Fondazione per l’Arte Contemporanea di Torino, ha ottenuto il Leo Award 2019 promosso dall’Independent Curators International (Ici). La premiazione il 22 ottobre a New York.
In passato il premio è andato, tra gli altri, a Dimititris Daskalopoulos, Marian Goodman, Miuccia Prada, Emily Rauh Pulitzer, Roy and Doroty Lichtenstein.
Patrizia Sandretto è stata premiata dall’associazione internazionale, che riunisce i più grandi collezionisti indipendenti sparsi nel mondo, per la sua attività di collezionista e di promotrice dell’arte contemporanea iniziata nel 1995 con la creazione della sua Fondazione e nel 1997 del secondo spazio dedicato all’arte a Guarene d’Alba. Le vengono anche riconosciute un profondo sentire filantropico e un’attiva partecipazione nei principali board internazionali che si occupano di promozione dell’arte contemporanea.
ten Hag “Ajax dovrà superare suo limite””de Jong è fiducioso, ma se rischio è troppo grosso non gioca”

TORINO15 aprile 201919:15

– L’Ajax “dovrà superare un’altra volta il suo limite” per andare ancora avanti in Champions: “l’abbiamo fatto con il Real a Madrid, una settimana fa ad Amsterdam con la Juve, dobbiamo superarci ancora domani, vogliamo andare il più avanti possibile”. Così il tecnico dei Lancieri Erik ten Hag che, sul dubbio legato alle condizioni fisiche di de Jong, spiega: “Lui è ottimista, lo è sempre.
Dipende dal giocatore, l’ultima decisione sarà la sua, certo il rischio deve valere la pena, se è troppo grosso non lo corriamo.
Ma lui è pensa in positivo. Ma non penso che influisca il fatto che Frenkie l’anno prossimo giocherà nel Barcellona: questa stagione – ha aggiunto ten Hag – è troppo importante per tutti per pensare a cosa accadrà nella prossima”.
Juve-Ajax: Chiellini e Mandzukic outAl posto del capitano bianconero giocherà Rugani

TORINO15 aprile 201919:26

– Chiellini e anche Mandzukic non sono tra i convocati per Juventus-Ajax di domani sera. Al posto del capitano giocherà Rugani, mentre il centravanti sarà il giovane Kean.
Champions: Allegri, dovremo essere ieneTecnico Juve avverte, “sarà partita aperta fino alla fine”

TORINO15 aprile 201919:46

– “Quello che è successo all’andata non conta, domani sarà una partita secca che, qualunque sia il risultato, all’80’ sarà comunque ancora aperta”. Così Massimiliano Allegri alla vigilia del ritorno dei quarti.
“Manduzkic non ci sarà per un problema a un ginocchio, potrebbe giocare Kean dal 1′, Dybala dal 1′ o anche nessuno dei due. Di sicuro, – aggiunge il tecnico bianconero – tutti quelli che giocheranno dovranno essere delle iene”.
Salvini, espulsi 54 tifosi dell’Ajax’Nessuno può permettersi di venire qui per creare disordini’

15 aprile 201919:47

– Saranno espulsi per motivi di ordine pubblico e scortati alla frontiera domani mattina 54 tifosi olandesi, arrivati in Italia nelle ultime ore. Lo fa sapere il Viminale, spiegando che “l’allontanamento dal territorio nazionale è reso possibile dal Decreto Sicurezza”. Il gruppo era in Italia per assistere a Juve-Ajax ed è stato trovato in possesso di armi, fumogeni, petardi. “Grazie alla Polizia: nessuno può permettersi di venire in Italia per creare disordini. I nostri stadi e le nostre città sono chiuse per i violenti!”, commenta il ministro Salvini.            [print-me title=”STAMPA”]

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.