Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:20 DI MARTEDì 16 APRILE 2019

ALLE 08:45 DI MERCOLEDì 17 APRILE 2019

CALCIO

Betis esercita opzione riscatto Lo Celso
Argentino del Psg protagonista di ottima stagione in Liga

16 aprile 2019 16:20

– Il Betis Siviglia ha esercitato l’opzione di acquisto su Giovani Lo Celso, il centrocampista offensivo argentino il cui cartellino era di proprietà del Psg.
Lo ha ufficializzato il club andaluso che ha anche fatto sapere di aver fatto firmare al giocatore classe ’96 un contratto fino al giugno 2023. Reduce da una stagione a mezzo servizio in Ligue1, chiuso anche dai tanti fuoriclasse del club parigino (dove era approdato giovanissimo nel 2017), Lo Celso è stato invece protagonista di una grande annata in Andalusia, diventando uno titolare indiscusso del team biancoverde, con ben 15 gol segnati in 40 partite. Per il riscatto il Betis verserà 22 milioni.
Hoeness:Prenderei Mbappé,ma non possiamoPresidente del Bayern: “Costa cifra fuori dalla nostra portata”

16 aprile 201916:56

– “Mbappé? Fosse per me lo prenderei immediatamente. E’ un attaccante davvero strepitoso, ma purtroppo non abbiamo i soldi per potercelo permettere”. Così Uli Hoeness, presidente del Bayern Monaco, alla DPA. L’ex attaccante della stessa squadra bavarese, e della Germania Ovest campione del mondo nel 1974, spiega che il club da lui presieduto ha già “speso 80 milioni per Lucas Hernandez”, dunque “non possiamo aggiungere spese di una certa consistenza nel mercato”. “Per il Bayern Monaco – ha sottolineato Hoeness – è impossibile competere economicamente con club del calibro di Paris Saint-Germain, Real Madrid o con quelli della Premier”.
L’Integrity Tour sbarca a CagliariDoppio workshop per prima squadra e giovanili sul match fixing

16 aprile 201917:01

– Tappa a Cagliari per l’Integrity Tour 2019, che vede impegnati Lega Serie A, Sportradar e Istituto per il Credito Sportivo per rafforzare la cultura della legalità nel mondo del calcio e diffondere i veri valori dello sport. Al Centro sportivo Asseminello si sono svolti due workshop, uno dedicato alla prima squadra del Cagliari e l’altro alla Primavera e Under 17. “Il Cagliari è in prima linea nella lotta al match fixing, vogliamo un calcio sano e pulito – ha dichiarato il capitano rossoblù, Luca Ceppitelli -. Questo tipo di incontri è particolarmente utile perché contribuisce a tenere alta l’attenzione sui rischi costituiti dalla frode sportiva e a svolgere un’opera di prevenzione, specie verso i più giovani.
Noi calciatori rappresentiamo degli esempi per tanti ragazzi e come tali dobbiamo essere testimonial di principi positivi come correttezza, onestà e lealtà sportiva”.
Conceicao, contro Reds equilibrio e ideeTecnico Porto, contro Liverpool motivati al massimo

16 aprile 201918:46

“Il punteggio dell’andata ci mette nelle condizioni di partire svantaggiati; peraltro affronteremo una squadra molto forte, soprattutto abile nel contropiede, dunque servirà grande equilibrio da parte nostra. Il gioco offensivo farà il resto: serviranno idee e gioco”. Così Sergio Conceicao, allenatore del Porto, nella conferenza stampa della vigilia del ritorno dei quarti di Champions contro il Liverpool, che all’andata in Inghilterra si impose con il punteggio di 2-0.
“I giocatori devono essere bravi e seguire le mie indicazioni – aggiunge Conceicao -. La formazione? Ho ancora qualche dubbio.
Posso solo dire che le nostre motivazioni saranno al massimo, in relazione all’importanza della partita e alla possibilità di portare a termine una storica rimonta proprio davanti ai nostri tifosi”.
Milan, coopereremo con Procura FigcAttenzione mediatica a Kessie-Bakayoko a discapito altri episodi

MILANO16 aprile 201918:51

– Il Milan “intende cooperare con la Procura affinché il percorso investigativo venga portato a compimento, nella certezza che il suo esito non sarà in alcun modo condizionato dalle dichiarazioni rilasciate in queste ore”.
Lo afferma una nota del Milan, che “prende atto” dei provvedimenti del giudice sportivo e della decisione di rimandare alla Procura il caso Kessie-Bakayoko, “episodio – sottolinea la società – su cui si è focalizzata una forte attenzione mediatica a discapito degli altri avvenuti nel corso della serata”.
Milan: Donnarumma pronto, Paquetà quasiLeonardo e Maldini a Milanello, stretta su social per giocatori

MILANO16 aprile 201919:30

– Dopo due giorni di riposo, il Milan ha cominciato a preparare la trasferta di Parma. Prima dell’allenamento, però, a Milanello si è parlato anche degli episodi che hanno reso incandescente il finale del match con la Lazio, incluso il festeggiamento di Kessie e Bakayoko con la maglia di Acerbi, che la società oggi pomeriggio ha definito “spiacevole” e “tempestivamente gestito al suo interno”. Secondo alcune ricostruzioni, Leonardo e Paolo Maldini si sarebbero raccomandati coi giocatori di evitare comportamenti inopportuni e di utilizzare i social network in modo oculato. Ha intanto ripreso ad allenarsi in gruppo Donnarumma, che ha smaltito lo stiramento alla coscia destra. E’ recuperato anche Calabria, mentre manca poco a Paquetà, che ha svolto quasi tutto l’allenamento, a due settimane dalla distorsione alla caviglia destra.
Juve-Ajax: Dybala e Bernardeschi con CR7Olandesi recuperano De Jong, era in dubbio

TORINO16 aprile 201920:18

– Ci sono Dybala e Bernardeschi, con Cristiano Ronaldo, nell’attacco della Juventus che tra meno di un’ora affronta l’Ajax nel ritorno dei quarti di finale di Champions League. Allegri sceglie la difesa a quattro, con De Sciglio e Alex Sandro sulle fasce e, al centro la coppia formata da Rugani e Bonucci. Nel centrocampo a tre il regista e Pjanic, con Emre Can e Matuidi interni. Douglas Costa non è a disposizione. L’Ajax recupera De Jong, in dubbio fino all’ultimo per un problema muscolare.
Champions: ko 1-2 con Ajax, Juve fuoriSegna Ronaldo, poi Van de Beek e De Ligt: olandesi in semifinale

TORINO16 aprile 201922:58

– La Juventus saluta la Champions League. I bianconeri sono stati eliminati dall’Ajax, battuti 1-2 (1-1) nella gara di ritorno dei quarti di finale allo Stadium di Torino, dopo l’1-1 dell’andata ad Amsterdam. Alla rete di Ronaldo replicano Van de Beek e De Ligt, che trascinano gli olandesi in semifinale.

Champions: Barcellona in semifinale3-0 allo United, doppietta di Messi e rete di Coutinho

16 aprile 201922:59

– Il Barcellona si qualifica per le semifinali della Champions League, eliminando il Manchester United. Nella partita di ritorno dei quarti i blaugrana si sono imposti 3-0 sui Red Devils grazie alla doppietta di Messi nel primo tempo e alla rete di Coutinho al 16′ della ripresa: all’andata in Inghilterra era finita 1-0 per i catalani.

Il Barcellona travolge il Manchester United per 3-0 e irrompe nelle semifinali della Champions League. Un Messi in versione super, autore di una doppietta, e Coutinho hanno regalato il successo ai blaugrana, che adesso aspettano la vincente di Liverpool e Porto.

La ‘Pulce’ è in serata di vena già dopo 16′, con un’azione delle sue – saltando uomini come birilli – batte David De Gea con una grande conclusione. La rete dei catalani interrompe il predominio degli inglesi che avevano colpito anche al traversa di ter Stegen con Rashford. Il raddoppio arriva al 20′, grazie ancora a Messi che si libera di Jones e, di destro, beffa De Gea, che questa volta ci mette del suo e si lascia sfuggire il pallone dalle mani. La sfera gli passa anche sotto il corpo e rotola nella porta sguarnita. L’uno-due della ‘Pulce’ annichilisce i ‘Red Devils’, che non riescono più a riportarsi in avanti, lasciando il comando delle operazioni della formazione di Ernesto Valverde. Bisogna tuttavia aspettare il secondo tempo per assistere al tris dei catalani, che fanno centro con il brasiliano Coutinho, che batte De Gea – questa volta incolpevole – con una conclusione precisa e potente che manda il pallone sotto l’incrocio dei pali. E’ il gol della sicurezza, che dà al Barcellona la certezza assoluta della semifinale

Champions: Agnelli, progetto Juve avanti”Ajax ha meritato, noi gruppo che può crescere con Allegri”

16 aprile 201923:40

– “E’ stata una bella partita, ha meritato ampiamente l’Ajax e si è visto sul campo. Da parte nostra c’è la consapevolezza che negli ultimi anni stiamo stabilmente nei quarti di Champions”. Il n.1 della Juve, Andrea Agnelli, rende merito agli olandesi e rilancia il progetto bianconero. “Ora loro sono una seria pretendente al titolo – dice -, avevamo più favori del pronostico noi ma il calcio è questo. La Champions era un obiettivo e lo sarà anche l’anno prossimo, è un undici che può crescere con Allegri in panchina.
Con lui ci vedremo e ridiscuteremo il contratto”.
Champions: Allegri, resto alla Juve”Ora programmeremo col presidente, Ajax ha meritato semifinale”

16 aprile 201923:56

– “La squadra ha fatto bene non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, dispiace per il secondo tempo: l’Ajax ha meritato il risultato e il passaggio di turno. Col presidente avevamo parlato due giorni fa e lo faremo ancora: gli avevo detto che sarei rimasto, programmeremo il futuro insieme”.
Massimiliano Allegri si rilancia nel progetto Juve e lo dice dopo la deludente eliminazione dei bianconeri in Champions.
“Abbiamo tanti giovani che devono fare esperienza – ha aggiunto il tecnico bianconero – e lavoreremo per questo”.           

STAMPA

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.