Aggiornamenti, Notizie, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 4 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:44 DI MARTEDì 16 APRILE 2019

ALLE 07:33 DI MERCOLEDì 17 APRILE 2019

TECNOLOGIA

Huawei, Usa presseranno Alleati a Praga
Incontro su sicurezza reti 5G a inizio maggio tra 30 Paesi

16 aprile 2019 00:44

Gli Stati Uniti faranno nuovamente pressione sugli Alleati per escludere Huawei dal 5G in un incontro che si terrà a Praga il 2 e 3 maggio fra una trentina di Paesi, e che è dedicato a trovare un accordo sui principi di sicurezza per le nuove reti di telecomunicazione. Lo scrive l’agenzia Reuters sul suo sito, citando documenti e persone informate sulla situazione.

In occasione del meeting, si legge, la Casa Bianca spingerà per l’adozione di misure di sicurezza e politiche condivise che rendano più difficile per Huawei dominare il mercato del 5G. La proposta statunitense chiama i governi e gli operatori a considerare il contesto giuridico del Paese dei fornitori, l’eventuale supporto statale ricevuto da queste aziende, la trasparenza societaria e l’affidabilità delle apparecchiature.  Nel documento Huawei non è nominata direttamente.Stando a un funzionario americano, l’incontro di Praga segna un cambiamento strategico nel modo in cui il governo Usa intende fare pressione sui Paesi alleati per far fuori, dallo sviluppo delle reti 5G, Huawei e altre aziende che secondo Washington costituiscono un rischio per la sicurezza nazionale. Il funzionario ha descritto l’approccio come “più morbido”.
Antitrust indaga Amazon, abuso posizionePresunta violazione per servizi logistica

16 aprile 201912:04

L’Antitrust ha aperto un’indagine su Amazon circa l’ipotesi che sfrutti la sua posizione dominante per obbligare i venditori terzi ad appoggiarsi sui suoi servizi di logistica. “L’Autorità ha deliberato l’avvio di un procedimento istruttorio nei confronti di cinque società del gruppo Amazon, Amazon Services Europe S.à r.l., Amazon Europe Core S.à r.l., Amazon EU S.à r.l., Amazon Italia Services S.r.l. e Amazon Italia Logistica S.r.l., per accertare un presunto abuso di posizione dominante in violazione dell’art. 102 del TFUE”.

“Nella giornata di oggi, i funzionari dell’Autorità hanno svolto ispezioni nelle sedi di alcune delle società interessate, con l’ausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza”, sottolinea l’Authority in una nota, spiegando che “Amazon conferirebbe unicamente ai venditori terzi che aderiscono al servizio di logistica offerto da Amazon stessa (Logistica di Amazon o Fulfillment by Amazon) vantaggi in termini di visibilità della propria offerta e di miglioramento delle proprie vendite su Amazon.com, rispetto ai venditori che non sono clienti di Logistica di Amazon”. E “tali condotte potrebbero non essere proprie di un confronto competitivo basato sui meriti, quanto piuttosto sulla possibilità di Amazon di discriminare sulla base dell’adesione o meno da parte dei venditori al servizio di logistica FBA (self-preferencin), sottolinea l’Antitrust, specificando che “il procedimento si concluderà entro il 15 aprile 2020”.
Apple: stampa, Arcade costerà mezzo mldOfferti incentivi a sviluppatori per avere i giochi in esclusiva

16 aprile 201912:24

– Per il suo servizio di videogiochi in abbonamento, chiamato Arcade e annunciato il mese scorso, Apple spenderà alcune centinaia di milioni di dollari. Lo scrive il Financial Times, secondo cui l’investimento potrebbe superare il mezzo miliardo. La cifra servirà ad assicurare la presenza di nuovi videogame sulla piattaforma.
Arcade, presentato lo scorso 25 marzo come “il primo servizio di videogiochi in abbonamento per dispositivi mobili, computer e salotto”, sarà lanciato in autunno su scala globale, e consentirà agli utenti di giocare in modo illimitato a un centinaio di titoli da dispositivi Apple (iPhone, iPad, computer Mac e Apple Tv) sia online che offline.
Secondo il Financial Times, Apple starebbe offrendo incentivi extra agli sviluppatori che acconsentono a lanciare i loro videogame in esclusiva su Arcade per alcuni mesi, prima di distribuirli anche su altre piattaforme.

Microsoft accelera sull’ambienteL’azienda raddoppia la tassa interna sulle emissioni di carbonio

16 aprile 201919:03

Microsoft ha annunciato un incremento delle misure per ridurre la propria impronta di carbonio, in una accelerazione dettata dalla “grandezza e velocità dei cambiamenti ambientali”, che rendono chiara la “necessità di fare di più”.    In un post firmato dal presidente Brad Smith, Microsoft ha spiegato che raddoppierà la tassa interna che l’azienda applica alle proprie emissioni di carbonio, portandola a 15 dollari per tonnellata. Il denaro così raccolto servirà a rendere sostenibili le attività dell’azienda.    Smith ha reso noto che Microsoft raggiungerà in anticipo – entro quest’anno e non all’inizio del nuovo decennio – l’obiettivo di alimentare i propri data center al 60% con energie rinnovabili. Ha inoltre fissato al 2023 il raggiungimento del 70% dell’elettricità da fonti pulite. “Questa road map è lungi dall’essere completa, ma è un primo passo nel nostro rinnovato impegno per la sostenibilità”, ha scritto Smith. “Il tempo è troppo breve, le risorse troppo esigue e l’impatto troppo grande per aspettare. C’è un’incredibile opportunità da realizzare agendo – supportati da dati e tecnologia – sul cambiamento climatico”
OnePlus 7 è atteso il 14 maggioIndiscrezioni, ci sarà un modello Pro e una versione 5G

16 aprile 201910:54

Bisognerà aspettare solo un mese per vedere lo smartphone di OnePlus sfidare il Samsung Galaxy S10 e il P30 di Huawei. Secondo indiscrezioni provenienti dalla Cina, l’azienda asiatica il 14 maggio dovrebbe svelare la linea OnePlus 7, composta come negli ultimi anni da un modello normale e uno Pro, ma a cui quest’anno si aggiungerebbe anche una versione compatibile con le nuove reti 5G. Quest’ultima potrebbe però arrivare sul mercato in un secondo momento.

A rivelare la data è stato il “leaker” Ishan Argawal, attraverso una foto su Twitter. L’indiscrezione si aggiunge a quelle circolate nei giorni scorsi, e che descrivono uno smartphone con schermo da 6,5 pollici, processore Qualcomm top di gamma, lo Snapdragon 855, Ram da 8 o 12 GB e memoria interna da 128 o 256 GB.

Sul retro dovrebbe montare una tripla fotocamera posteriore, con un sensore principale da 48 megapixel, un ultra-grandangolare da 16 mp e un teleobiettivo da 8 mp. La fotocamera frontale sarebbe da 16 mp e soprattutto a scomparsa, in modo da liberare lo schermo dal notch.         [print-me title=”STAMPA”]

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.