Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:41 ALLE 12:48 DI MERCOLEDì 08 MAGGIO 2019

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Petrolio: in rialzo a 61,86 dollari
Brent a 70,24 dollari

08 maggio 2019 06:41

– Quotazioni del petrolio in crescita dopo i cali delle ultime sedute con il contratto sul greggio Wti con scadenza a giugno che recuperano 46 centesimi a 61,86 dollari al barile. In rialzo anche il Brent che recupera 36 centesimi a 70,24 dollari al barile.
Oro: in rialzo a 1.287 dollari l’onciaGuadagna lo 0,2%

08 maggio 201908:18

– Quotazioni dell’oro in rialzo sui mercati asiatici con il lingotto con consegna immediata che guadagna lo 0,2% a 1.287 dollari l’oncia.
Cambi: euro in rialzo a 1,1208 dollariYen a 123,37

08 maggio 201908:43

– L’euro è in rialzo sul dollaro in avvio di giornata a 1,1208 dollari contro il valore di 1,1188 di ieri sera a New York. Contro lo yen la moneta unica passa di mano a e 123,37 yen.
Spread Btp Bund apre a 264 puntiRendimento al 2,61%

08 maggio 201908:47

– Lo spread tra Btp e Bund a dieci anni apre a 264 punti base in calo di due punti rispetto alla chiusura di ieri ed in netto rialzo dopo l’apertura della vigilia a 255 punti, prima delle nuove stime della Commissione Ue sulla crescita e i conti pubblici italiani. Il rendimento del decennale è al 2,61%

Borsa: Asia in difficoltà, Tokyo -1,46%Futures Europa e Usa in calo, in arrivo mutui e scorte greggio

08 maggio 201908:53

– Seduta difficile per le borse di Asia e Pacifico dopo il dato sulle esportazioni cinesi in aprile (-2,7%), che ha risentito della guerra sui dazi con gli Usa, con le ultime tensioni che hanno affossato anche Wall Street e le piazze europee nella vigilia. Tokyo ha perso l’1,46%, Shanghai lo 0,72% e Taiwan lo 0,58%. Giù anche Seul (-0,41%), Sidney (-0,42%) e le borse di Hong Kong (-1,04%) e Mumbai (-0,85%) ancora in fase di contrattazioni. In attesa dell’arrivo a Washington del vicepremier cinese Liu He per l’ultima tornata di colloqui, gli investitori restano scettici, con i futures in calo sia in Europa che negli Usa. Oltre alla produzione industriale tedesca, salita inaspettatamente dello 0,5% a marzo su febbraio, sono in arrivo le richieste di mutui e le scorte di petrolio negli Usa. In rialzo il greggio Wti a 61,88 euro (+0,77%) e l’oro (+0,22%), balzato a 1.287,3 dollari l’oncia, mentre il dollaro si rafforza sia sull’euro che sullo yen.
Borsa: Milano apre poco variata (-0,01%)Indice Ftse Mib a quota 21.216 punti

08 maggio 201909:03

– Avvio di seduta poco variato per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib cede lo 0,01% a 21.216 punti.
Borsa: Europa apre contrastataPositiva Francoforte (+0,15%), fiacca Londra (-0,05%)

08 maggio 201909:14

– Apertura contrastata per le principali borse europee. Francoforte guadagna lo 0,15% a 12.110 punti, Parigi cede lo 0,13% a 5.388 punti e Londra lascia sul campo lo 0,05% a 7..256 punti.
A Barcellona il Salone del centenarioDa 11 a 19 maggio: 45 marchi e 42 anteprime tra passato e futuro

08 maggio 201909:33

– Ai nastri di partenza l’edizione del centenario di ‘Automobile Barcelona’, il Salone Internazionale dell’Automobile. All’evento, organizzato da Fira de Barcelona, si terrà dall’11 al 19 maggio, partecipano 45 marchi automobilistici da tutto il mondo che sveleranno 42 anteprime; 130 gli espositori.
In programma una sorta di viaggio nel tempo, dal passato al futuro, attraverso le innovazioni che si sono susseguite nel secolo di storia del Salone, con un occhio attento all’auto che verrà. ‘Automobile Barcelona’ si estenderà su oltre 150mila metri quadrati e sarà diviso in tre aree principali: – Motorshow: dedicato alle novità dei 45 marchi che partecipano, e a tutte le innovazioni tecnologiche.
– Connected via: permette ai visitatori di sperimentare in autonomia le nuove tecnologie di guida o scoprire i veicoli che verranno.
– Road to100: è un programma speciale di attività incentrato sulla storia di 100 anni del Salone.
Borsa: Milano, giù Poste, Fineco e CnhSpread stabile sopra 264 punti, giù Intesa, bene Banco Bpm

08 maggio 201909:38

– Piazza Affari appare debole nella prima mezz’ora di scambi (Ftse Mib -0,33%), frenata da Poste (-3,59%) dopo i conti trimestrali e Fineco (-1,85%), sulla scia dello scivolone della vigilia dopo la cessione del 17% da parte di Unicredit (-0,58%) per 1 miliardo di euro. Segno meno anche per Cnh (-3,24%), all’indomani della trimestrale, con utile in rialzo, ma vendite in calo al di sotto delle stime degli analisti. Più cauta Fca (-0,57%), in linea con il settore dell’auto in Europa. Contrastate Banco Bpm (+1,22%) e Intesa Sanpaolo (-1,09%), con lo spread stabile sopra quota 264 punti, mentre Ubi (+0,39%) si prepara a diffondere la trimestrale. In calo Tim (-1,28%) dopo i conti della controllata Tim Brasil, mentre il rialzo del greggio favorisce Eni (+0,47%) e Saipem (+1,23%), titolo migliore del listino. Sprint di Piaggio (+4,9%), all’indomani della trimestrale migliore delle stime degli analisti, debole Pininfarina (-1,9%).
Cina: delude surplus commerciale aprileScende a 13,84 mld dollari contro attese di 35 mld, +4% import

08 maggio 201909:43

– La Cina segna ad aprile un surplus commerciale di 13,84 miliardi di dollari, lontano dai 35 miliardi attesi dagli analisti e dai 32,67 miliardi di marzo. A ridosso dei “giri finali” sul negoziale commerciale Usa-Cina in scena a Washington il 9 e 10 maggio, i dati diffusi dall’ Amministrazione delle Dogane proiettano nuove ombre sulla tenuta dell’economia: l’export si contrae del 2,7% annuo (da stime a +2,3% e dopo il +14,2% del mese precedente) e l’import sale del 4% (contro il calo previsto del 3,6% e dopo il -7,6% di marzo).
Borsa: Milano debole (-0,3%), pesano Poste, Fineco e CnhSpread stabile sopra 264 punti, giù Intesa, bene Banco Bpm

08 maggio 201910:41

– Piazza Affari appare debole nella prima mezz’ora di scambi (Ftse Mib -0,33%), frenata da Poste (-3,59%) dopo i conti trimestrali e Fineco (-1,85%), sulla scia dello scivolone della vigilia dopo la cessione del 17% da parte di Unicredit (-0,58%) per 1 miliardo di euro. Segno meno anche per Cnh (-3,24%), all’indomani della trimestrale, con utile in rialzo, ma vendite in calo al di sotto delle stime degli analisti. Più cauta Fca (-0,57%), in linea con il settore dell’auto in Europa. Contrastate Banco Bpm (+1,22%) e Intesa Sanpaolo (-1,09%), con lo spread stabile sopra quota 264 punti, mentre Ubi (+0,39%) si prepara a diffondere la trimestrale. In calo Tim (-1,28%) dopo i conti della controllata Tim Brasil, mentre il rialzo del greggio favorisce Eni (+0,47%) e Saipem (+1,23%), titolo migliore del listino. Sprint di Piaggio (+4,9%), all’indomani della trimestrale migliore delle stime degli analisti, debole Pininfarina (-1,9%).
Commerzbank: trimestrale in flessione per la banca tedesca

BERLINO08 maggio 201910:43

– Ricavi più bassi e maggiori esborsi fiscali pesano sulla trimestrale di Commerzbank. Si registrano entrate per 2,16 miliardi e utile operativo per 244 milioni di euro (erano 258 milioni di euro nel primo trimestre del 2018), rende noto Commerzbank da Francoforte. In totale la seconda banca tedesca guadagna 120 milioni, cioè il 54% in meno rispetto allo scorso anno. Sono calati i costi dell’amministrazione, passando dal 1.882 milioni del 2018 a 1.834 di quest’anno, ma non compensano la flessione dei ricavi.
La banca rende noto di avere acquisito 123.000 nuovi clienti.

Borsa: Europa positiva, Milano invariataFutures Usa in rialzo, in arrivo mutui e scorte greggio

08 maggio 201910:49

– Borse europee positive dopo il rialzo migliore delle stime della produzione industriale tedesca in marzo. Proprio Francoforte (+0,43%) è la migliore, seguita da Parigi (+0,2%). Sopra la parità Madrid (+0,09%), invariata Milano, fiacca Londra (-0,03%). I listini europei si riprendono dal calo della vigilia dovuto alle schermaglie sui dazi Usa. In rialzo i futures su Wall Street in attesa dell’arrivo del vicepremier cinese Liu He a Washington per proseguire con i negoziati. Dagli Usa sono in arrivo poi le richieste di mutui e le scorte di greggio. Proprio il rialzo del prezzo del barile (+0,39%) spinge i titoli delle società di ingegneria John Wood (+3%), Tullow Oil (+2%), Saipem (+1,5%) ed Sbm (+1,42%).
Acquisti su Banco Sabadell (+2,09%) a Madrid e, in Piazza Affari, Banco Bpm (+2%) e Ubi (+1,43%), in attesa delle rispettive trimestrali. Ancora vendite su Fineco (-1,17%) dopo la cessione del 17% da parte di Unicredit (+0,47%). Giù Poste (-2,46%) e Intesa (-1%) dopo i conti trimestrali.
Borsa: Milano giù con Poste e IntesaSprint Piaggio, dopo trimestrale, deboli Cnh, Fca e Tim

08 maggio 201912:07

– Peggiora Piazza Affari dopo un tentativo di recupero a metà mattina, con l’indice Ftse Mib in calo dello 0,8%. Frenano Poste (-3,5%) dopo i conti trimestrali, Fineco (-2,48%), debole già nella vigilia dopo la cessione del 17% da parte di Unicredit (-0,24%) per 1 miliardo di euro, e Intesa Sanpaolo (-1,9%), bocciata dagli analisti di Mediobanca all’indomani dei conti. Pesante Cnh (-2,9%), che ha diffuso ieri la trimestrale, con utile in rialzo ma vendite in calo al di sotto delle stime degli analisti, più cauta Fca (-1%), in linea con il settore dell’auto in Europa. Contrastate Banco Bpm (+1,04%) e Ubi (+0,66%) in vista entrambe della trimestrale. Giù Tim (-1,74%) dopo i conti della controllata Tim Brasil peggiori delle stime, mentre corre Piaggio (+6,15%), promossa dagli analisti di Mediobanca all’indomani della trimestrale.
Spread Btp-Bund accelera, risale a 270 punti

08 maggio 201912:27

zioneLo spread tra Btp e Bund accelera e risale a 270 punti base per la prima volta dal 26 aprile scorso. Il rendimento del decennale del Tesoro è al 2,64%.Peggiora Piazza Affari dopo un tentativo di recupero a metà mattina, con l’indice Ftse Mib in calo dello 0,8%. Frenano Poste (-3,5%) dopo i conti trimestrali, Fineco (-2,48%), debole già nella vigilia dopo la cessione del 17% da parte di Unicredit (-0,24%) per 1 miliardo di euro, e Intesa Sanpaolo (-1,9%), bocciata dagli analisti di Mediobanca all’indomani dei conti. Pesante Cnh (-2,9%), che ha diffuso ieri la trimestrale, con utile in rialzo ma vendite in calo al di sotto delle stime degli analisti, più cauta Fca (-1%), in linea con il settore dell’auto in Europa. Contrastate Banco Bpm (+1,04%) e Ubi (+0,66%) in vista entrambe della trimestrale. Giù Tim (-1,74%) dopo i conti della controllata Tim Brasil peggiori delle stime, mentre corre Piaggio (+6,15%), promossa dagli analisti di Mediobanca all’indomani della trimestrale.         

STAMPA
Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.