Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:20 ALLE 20:46 DI GIOVEDì 09 MAGGIO 2019

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Zuckerberg in visita a Luxottica Agordo
Incontro con Del Vecchio, interesse per storia professionale

BELLUNO09 maggio 2019 13:20

– Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, si trova oggi nella sede di Agordo di Luxottica. E’ arrivato in elicottero intorno alle 13 accompagnato dal patron Leonardo del Vecchio con il quale sta visitando lo stabilimento, intrattenendosi a parlare con i vertici e le maestranze del gruppo. Mister Facebook ha voluto vedere da vicino la realtà produttiva di Luxottica, manifestando interesse per la storia professionale che ha permesso a Del Vecchio di affermare la sua azienda come leader mondiale nel settore dell’occhialeria.

Borsa: Europa rallenta con Wall StreetA Piazza Affari soffrono le banche ed il comparto dell’auto

09 maggio 201916:00

– Le Borse europee rallentano dopo l’avvio in calo di Wall Street. Sui listini pesano i timori per una guerra sui dazi tra Usa e Cina che inciderebbe negativamente anche sulla crescita economica globale. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro si attesta a 1,1203 a Londra.
L’indice d’area stoxx 600 cede l’1,3%. In rosso Parigi (-1,7%), Milano (-1,5%), Francoforte (-1,3%), Madrid (-1,2%) e Londra (-0,6%). Le Borse del Vecchio continente sono appesantite dal calo del settore dell’auto (-2,9%), della finanza (-1,9%) e l’hi-tech (-1,3%).
A Piazza Affari andamento negativo per le banche, dopo i conti del primo trimestre e le tensioni sui titoli di stato con l’aumento dello spread. In fondo al listino Banco Bpm (-7%), Ubi (-3%), Intesa (-2,5%) e Unicredit (-1,1%). Male anche il comparto dell’auto e della componentistica dove soffrono Pirelli (-4%), Fca (-3,7%) e Cnh (-3,4%). Svetta Leonardo (+4%) dopo la performance positiva dei conti del primo trimestre.
Carige:Tria, si lavora soluzione mercatoCi sono condizioni e convenienza.Fiducioso,già fatto gran lavoro

09 maggio 201916:17

– I commissari di Carige stanno lavorando ad una soluzione di mercato e ci sono le condizioni anche se poi giocano molti fattori, tra questi i tempi non troppo lunghi. Così il ministro dell’Economia, Giovanni Tria sul ritiro di BlackRock dal dossier Carige. Il ministro rimane fiducioso perchè i commissari hanno fatto un gran lavoro proprio per l’ingresso del fondo Usa e perchè ci sono le condizioni oggettive per una soluzione di mercato con convenienze per eventuali investitori.
Nasce Enura per metano in SardegnaRutigliano (Snam): siamo pronti, ultima parola a istituzioni

CAGLIARI09 maggio 201916:48

– Nasce Enura la joint venture tra Snam e Sgi che ha presentato il progetto per realizzare l’infrastruttura di trasporto di metano in Sardegna, l’unica regione in Italia ad esserne priva. “Noi siamo pronti, ora l’ultima parola spetta alle istituzioni”, ha detto Patrizia Rutigliano, Executive vice president relazioni istituzionali di Snam, in occasione dell’evento “Raccontare l’eccellenza:
L’informazione per diffondere il meglio della Sardegna in Italia e nel mondo” che si è svolto a Cagliari nella sala conferenze del centro comunale Il Ghetto.
“Stiamo lavorando su due fronti, la riduzione dei prezzi per le imprese per allinearli a quelli della Penisola dove il metano esiste già e sulla trasduzione energetica in vista della decarbonizzazione”, ha spiegato Rutigliano. Il progetto di portare il gas naturale nell’Isola rientra nel più ampio programma di transizione che porterà la Sardegna, come il resto d’Italia, a chiudere le centrali alimentate a carbone entro il 2025.

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano chiude in calo (-1,82%)
Indice Ftse Mib a 20.817 punti

MILANO09 maggio 201917:46

– La Borsa di Milano chiude in calo, in linea con gli altri listini europei che risentono dei timori per una guerra sui dazi tra Usa e Cina. Il Ftse Mib cede l’1,82% a 20.817 punti.
Borsa:Europa chiude in calo, pesano daziParigi (-1,93%), Francoforte (-1,69%), Londra (-0,87%)

09 maggio 201918:08

– Le Borse europee chiudono le contrattazioni in forte calo in scia con Wall Street. Gli investitori temono una guerra commerciale tra Usa e Cina dopo le ultime affermazioni del presidente statunitense Donald Trump. In rosso Parigi (-1,93%), Francoforte (-1,69%), Madrid (-1,43%) e Londra (-0,87%). Sul fronte valutario è in lieve rialzo l’euro sul dollaro a 1,123 a Londra.
Natixis:cessione spinge utile trimestreGruppo annuncia anche acquisizione australiana Azure Capital

09 maggio 201918:33

– Natixis chiude il primo trimestre con un utile in crescita a 764 milioni contro i 260 dello stesso trimestre 2018 grazie alla plusvalenza “per la cessione delle sue attività bancarie retail a Bpce”. L’istituto bancario ha annunciato inoltre l’acquisizione della settima boutique focalizzata su M&A, la Azure Capital, con sede in Australia; l’acquisizione dell’11% di Fiera Capital per espandere la distribuzione dei prodotti di asset management in Canada e la piena internalizzazione delle attività di assicurazione non vita per i clienti al dettaglio delle reti Banque Populaire e Caisse d’Epargne. L’indice di patrimonio CET1 ratio è stato rafforzato all’11,3%.
Spread chiude in rialzo a 273 puntiRendimento al 2,68%

09 maggio 201918:43

– Lo spread tra Btp e Bund chiude in rialzo a 273 punti base, contro i 265 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 2,68%.
Borsa: Milano chiude in calo,male bancheScivolano Banco Bpm ed Mps. Spread Btp-Bund oltre 270 punti

09 maggio 201918:44

– La Borsa di Milano (-1,8%) chiude in forte calo, in linea con gli altri listini europei e con Wall Street che risentono dei timori per una guerra commerciale tra Usa e Cina. A scatenare i mercati ci sono le ultime dichiarazioni di Donald Trump sui dazi. A Piazza Affari andamento negativo per le banche e per il comparto dell’auto e della componentistica.
A pesare sulle banche ci sono l’aumento dello spread tra Btp e Bund (con la chiusura odierna oltre i 270 punti base, ndr) ed i risultati delle trimestrali. Seduta in sofferenza per Banco Bpm (-8,1%), dopo risultati del primo trimestre. In rosso anche Mps (-4,4%), con l’utile in calo, Unicredit (-2,7%), nonostante la performance positiva dei conti, e Mediobanca (-2,7%), dove crescono i ricavi. In calo il comparto dell’auto e della componentistica con Fca (-3,7%), Cnh (-3,8%), Ferrari (-1%), Pirelli e Brembo (-2%).
Seduta in positivo per Leonardo (+2,7%), dopo i positivi conti del trimestre, Amplifon (+2,4%) e Juventus (+1,5%).

Fincantieri: in trimestre ricavi +13%Carichi di lavoro record, pari a 34,3 miliardi

TRIESTE09 maggio 201918:45

– Ricavi in crescita del 13%, ordini per euro 6,5 miliardi con 11 navi da crociera, carico di lavoro complessivo considerato “ancora a livelli record” pari a euro 34,3 miliardi. Sono i dati del primo trimestre di Fincantieri, approvati oggi. L’Ebitda è di 90 milioni (89 nel trimestre 2018), l’indebitamento finanziario netto a 505 mln (494 al 31 dicembre 2018). Consegnate nel trimestre 8 navi di cui due da crociera “Viking Jupiter” e “Costa Venezia” (prima progettata per la Cina), e una nave militare per US Navy.

Sbloccati fondi per scuole NorciaDestinati a sostituzione container istituti superiori

NORCIA (PERUGIA)09 maggio 201919:45

– Lo sblocco dei fondi per la rimozione e sostituzione dei container che a Norcia ospitano le classi degli istituti superiori Battaglia è stato deciso dal commissario straordinario per la ricostruzione Piero Farabollini. La decisione è stata presa nel corso di un vertice al Ministero dell’Istruzione presente anche la dirigente del polo scolastico Rosella Tonti. Questa – parlando – ha espresso “soddisfazione” per l’impegno preso.
Per lo sblocco dei fondi, la dirigente aveva anche fatto appello al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Gli attuali container sono quelli collocati subito dopo il terremoto del 2016. Verranno ora sostituiti con strutture sempre temporanee “ma che offriranno – ha spiegato ancora Tonti – una sistemazione più confortevole e avranno spazi migliori per la didattica”.
I lavori dovrebbero essere ultimati entro la metà di settembre o al massimo all’inizio di ottobre.

Carige:Tria, si lavora soluzione mercatoCi sono condizioni e convenienza.Fiducioso,già fatto gran lavoro

09 maggio 201916:17

– I commissari di Carige stanno lavorando ad una soluzione di mercato e ci sono le condizioni anche se poi giocano molti fattori, tra questi i tempi non troppo lunghi. Così il ministro dell’Economia, Giovanni Tria sul ritiro di BlackRock dal dossier Carige. Il ministro rimane fiducioso perchè i commissari hanno fatto un gran lavoro proprio per l’ingresso del fondo Usa e perchè ci sono le condizioni oggettive per una soluzione di mercato con convenienze per eventuali investitori.         

STAMPA
Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.