Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:14 DI SABATO 11 MAGGIO 2019

ALLE 03:38 DI DOMENICA 12 MAGGIO 2019

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Il 18 maggio si decide dimissioni Marini
Assemblea legislativa esamina mozione di sostegno maggioranza

PERUGIA11 maggio 2019 10:14

– Verrà deciso quasi sicuramente sabato 18 maggio se l’Assemblea legislativa dell’Umbria accetterà o respingerà le dimissioni della presidente della Regione Catiuscia Marini, Pd, presentate in seguito all’indagine sui concorsi all’ospedale di Perugia. La presidente Donatella Porzi ha convocato infatti l’Aula per quel giorno, alle 10, come prosecuzione della seduta dello scorso 7 maggio.
All’ordine del giorno, la mozione presentata dai capigruppo della maggioranza (Gianfranco Chiacchieroni-Pd, Silvano Rometti-SeR, Attilio Solinas-Articolo 1/MdP ed Eros Brega Misto-‘Liberi e Forti’) con cui invitano la presidente Marini, “a recedere dalle dimissioni ai sensi dell’art. 64, comma 3 dello Statuto regionale”.
Martedì prossimo, intanto, come riportano i giornali locali, alcuni esponenti istituzionali del Pd umbro saranno a Roma dove incontreranno il vicesegretario del partito Andrea Orlando, alla presenza del commissario regionale del partito Walter Verini.
Papa ad Assisi, “ridare anima” economiaAppuntamento per marzo 2020 con giovani e imprenditori

CITTA’ DEL VATICANO11 maggio 201912:18

– Il Papa invita giovani economisti e imprenditori di tutto il mondo a “un’iniziativa che ho tanto desiderato: un evento che mi permetta di incontrare chi oggi si sta formando e sta iniziando a studiare e praticare una economia diversa, quella che fa vivere e non uccide, include e non esclude, umanizza e non disumanizza, si prende cura del creato e non lo depreda”, dice nel messaggio per l’evento “Economy of Francesco”, ad Assisi dal 26 al 28 marzo 2020, che “ci conduca a fare un ‘patto’ per cambiare l’attuale economia e dare un’anima all’economia di domani”.
“Sì, occorre ‘ri-animare’ l’economia! – dice Francesco nel suo messaggio ‘ai giovani economisti, imprenditori e imprenditrici di tutto il mondo’ – E quale città è più idonea per questo di Assisi, che da secoli è simbolo e messaggio di un umanesimo della fraternità? Se San Giovanni Paolo II la scelse come icona di una cultura di pace, a me appare anche luogo ispirante di una nuova economia”.
Frati Assisi, da qui una nuova economiaComunità accoglie Pontefice “pieni di speranza”

ASSISI (PERUGIA)11 maggio 201912:51

– “Un incontro destinato a dare il via ad una nuova economia”: il custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti e la comunità francescana, parlano così dell’appuntamento “Economy of Francesco” annunciato dal Pontefice per il marzo 2020 nella città del Poverello.
“Pieni di speranza, accogliamo con gioia l’iniziativa di Papa Francesco di convocare ad Assisi, dal 26 al 28 marzo 2020, i giovani, ‘profezia di un’economia attenta alla persona e all’ambiente'” afferma ancora il custode in una dichiarazione diffusa dal direttore della sala stampa del Sacro convento padre Enzo Fortunato. “Promuovere un nuovo ‘patto’ con ‘quelli che hanno il futuro’ – afferma padre Gambetti -, è l’ispirazione sgorgata dal cuore di un padre. Accompagniamo fin d’ora con la preghiera e con tutto l’impegno le fasi della preparazione e della riuscita dell’evento”.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Per Francesco sarà sesta visita Umbria
Nel marzo del prossimo anno per “Economy of Francesco”

PERUGIA11 maggio 201913:26

– Con “Economy of Francesco” nel marzo 2020 sarà la sesta volta di Papa Bergoglio in Umbria.
La prima volta è stata proprio ad Assisi, il 4 ottobre 2013 – ricorda la Conferenza episcopale umbra -, nel giorno della festa di San Francesco, patrono d’Italia, a pochi mesi dall’inizio del suo ministero.
Ben tre visite ci sono state nel 2016: il 4 agosto a Santa Maria degli Angeli, per l’ottavo centenario del Perdono; il 20 settembre ad Assisi, per l’incontro conclusivo della Giornata mondiale di preghiera per la pace “Sete di pace. Religioni e culture in dialogo”; il 4 ottobre a San Pellegrino di Norcia, tra le popolazioni terremotate.
La quinta visita è stata quella privata al Monastero delle Monache Clarisse di Santa Maria in Valle Gloria di Spello, l’11 gennaio di quest’anno.
Tajani, in Umbria voto prima possibile”Vogliamo vincere con progetti politici su modello Perugia”

PERUGIA11 maggio 201914:25

– Il centrodestra “vuole andare quanto prima” alle elezioni in Umbria “per governare in maniera completamente diversa la Regione”. Lo ha detto il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani impegnato in alcuni appuntamenti in vista delle elezioni europee e amministrative.
“Non si tratta solo di sostituire un presidente o un partito con un altro” ha sostenuto il presidente del Parlamento europeo.
“Si tratta – ha aggiunto – di fare una rivoluzione culturale in Umbria. Non si può avere un regime nel quale la macchina burocratica viene utilizzata per il controllo del consenso, al servizio dei partiti di sinistra invece che dei cittadini. Non intendo utilizzare in campagna elettorale le vicende giudiziarie e non vogliamo vincere grazie a esse. Ma vogliamo vincere sui progetti politici, su un modello di governo della Regione Umbria che è quello del sindaco di Perugia Andrea Romizi, uno dei migliori in Italia”.
Vescovo, Assisi icona nuova economiaIl “grazie” di monsignor Sorrentino al Pontefice

ASSISI (PERUGIA)11 maggio 201915:52

– “Grazie Santo Padre per aver scelto la nostra città come icona di una nuova economia”: il vescovo di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino saluta così “The economy of Francesco” che si terrà il prossimo anno nella città umbra.
“Un’iniziativa storica – sottolinea il presule -, gravida di futuro. Se il 27 ottobre del 1986 San Giovanni Paolo II la Assisi come icona di pace inaugurando lo ‘spirito di Assisi’, l’odierna iniziativa, di così grande respiro, la propone anche come icona di una nuova economia. Il mondo è segnato dal contrasto tra i pochi che possiedono troppo e i molti che sono privi persino del necessario. Lo stesso pianeta, nostra casa comune, è depredato, invece di essere custodito. Da dove ripartire? Il Papa fa leva sui giovani, nel solco del recente sinodo loro dedicato. Propone loro un ‘patto’ per promuovere un rinnovamento dell’economia”.
Tajani, su sisma unici soldi da EuropaPer vicepresidente FI “pessima gestione Regione e Governo”

PERUGIA11 maggio 201915:55

– Gli “unici soldi che si sono visti nel dopo terremoto in tutta l’area colpita sono quelli arrivati in maniera consistente dall’Unione europea”: a sottolinearlo è il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani. Che parla di “pessima gestione da parte di Regione e del Governo”. “C’è un ritardo incredibile” ha aggiunto durante il suo tour in Umbria.
“In questo caso – ha sostenuto ancora Tajani – l’Europa è stata molto più efficiente del Governo italiano, prima di centrosinistra e poi dei di quello Lega-M5s. Ci si è dimenticati completamente dei cittadini colpiti. Forse perché non è utile da un punto di vista elettorale. E’ più comodo andare su altre questioni che risolvere i problemi di persone che – ha concluso Tajani – non possono più vivere nelle casette in mezzo alle montagne, come se invece fossero in riva al mare”.

Europee: candidato crea link per hatersSilvio Calò (Pd) ospita sei migranti, era subissato di insulti

TREVISO11 maggio 201917:56

– Abituato agli attacchi per la sua scelta di ospitare in casa sei migranti musulmani, il prof Silvio Antonio Calò, candidato con il Pd alle prossime europee, ha creato una apposita sezione per gli haters nel sito web che supporta la sua campagna elettorale. Il link per gli odiatori seriali, che gira i commenti sulle piattaforme social del docente trevigiano di liceo, ha già registrato oltre un migliaio tra insulti e minacce. Secondo il portavoce di Calò, “si tratta in gran parte di ‘troll’, partiti da account legati a partiti o associazioni di estrema destra, come Casapound e Forza Nuova, che da tempo hanno nel mirino le attività di Calò”.
Appena nato il sito “www.antoniocalo.eu” era stato subito oggetto dell’attacco degli hackers, e più volte è stato irraggiungibile. “La cosa positiva – dice Calò – è che accanto alle attenzioni negative, il sito attrae e mette in connessione tantissime persone che si mettono a disposizione per dare una mano alla campagna”.
Alpini, da 2 giovani ‘buu’ a SalviniMinistro rilancia proposta servizio civile o leva obbligatori

MILANO11 maggio 201921:02

– Tra i tantissimi selfie e strette di mano c’è stata anche una piccola contestazione per il Ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini durante la sua visita alla Cittadella degli Alpini a Milano, dove è in corso in questi giorni l’adunata nazionale. Due giovani, un ragazzo e una ragazza, hanno contestato il ministro al suo passaggio con una serie di “buu” e “vergogna” e “il servizio militare obbligatorio non lo vogliamo”. I due, che hanno detto di essere studenti del Sud, sono stati individuati e identificati dalla polizia. In visita alla Cittadella degli Alpini a Milano, dove è in corso l’Adunata nazionale delle penne nere, il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini ha rilanciato la proposta di introdurre sei mesi di servizio civile o leva militare obbligatori.

Questore vieta manifestazione di F.NuovaIniziativa annunciata per impedire la conferenza di Lucano

ROMA11 maggio 201920:51

– Il questore di Roma ha vietato la manifestazione annunciata per lunedì da Forza Nuova all’università La Sapienza in concomitanza con l’intervento dell’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano. Secondo quanto si è appreso, alla base della decisione ci sarebbero motivi di ordine e sicurezza pubblica.
Viminale, su rimpatri sintonia governoLettere di risposta a Salvini. Presto tavolo Esteri-Interno

11 maggio 201916:58

– “Piena sintonia e condivisione degli obiettivi: è il senso delle lettere che il premier Giuseppe Conte e il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi hanno indirizzato al ministro dell’Interno Matteo Salvini, rispondendo a una missiva del responsabile del Viminale”. Lo rendono noto fonti del Ministero dell’Interno, ricordando che “Salvini aveva chiesto un’azione comune di tutto il governo per stringere nuovi accordi bilaterali finalizzati anche al rimpatrio dei clandestini”. La settimana prossima “è già convocato il tavolo Esteri-Interno per affrontare temi di comune interesse come i rimpatri. Conte – informano ancora le fonti del Ministero dell’Interno – a conferma della fondatezza degli argomenti del Viminale ha proposto di coinvolgere anche Difesa, Sviluppo Economico e Affari esteri”.
Giannini al Salone del LibroScrittrice al Lingotto con volume casa editrice esclusa

TORINO11 maggio 201915:08

“Le censure sono brutte e questa è la dimostrazione che il mio libro può e deve entrare ovunque”.
Lo ha detto Chiara Giannini, autrice del libro Io sono Matteo Salvini pubblicato da Altaforte, la casa editrice esclusa dal Salone del Libro, facendo il suo ingresso alla buchmesse torinese. “Ho portato una copia del mio libro – aggiunge – per far vedere a tutti quelli che me l’hanno impedito, compreso il signor Lagioia e al sindaca Appendino, che la cultura spacca i ponti e può entrare ovunque”.
Albenga, Salvini contestato. Gli urlano “fascista” e “m…”Cantata Bella ciao. Lui: Hanno biglietto per Sanremo

11 maggio 201922:56

Offese e contestazione per il leader della Lega Matteo Salvini al termine di un comizio ad Albenga, dove è intervenuto per sostenere il candidato sindaco della Lega Gerolamo Calleri e i candidati leghisti alle Europee. Il vicepremier è stato chiamato ‘fascista’ e ‘m…’ da un centinaio di esponenti della sinistra che si erano radunati vicino al punto dove Salvini teneva il comizio. Ci sono state urla, cori (‘Salvini a lavorare’) e il rumore dei fischietti ha riempito la piazza. Poi sono state cantate ‘Bella ciao’ e ‘Fischia il vento’, inni partigiani. Salvini ha replicato: “I compagni si sono guadagnati il biglietto per Sanremo”.Gli Studi di settore sono “una estorsione di Stato”, ha detto Salvini durante il comizio. “Sono una estorsione di Stato perché se non dichiari quello che vuole lo Stato, lo Stato ti manda i controlli”, ha aggiunto.”Siamo pronti a firmare tutto quello che c’è nel contratto di governo anche se, modestamente, tutte le persone che incontro mi chiedono la riduzione delle tasse alle famiglie e alle aziende”, ha aggiunto il leader della Lega, commentando l’invito del vicepremier Luigi Di Maio a firmare la proposta di legge sul conflitto di interessi.

Da parco del ‘buco’ a orto sociale, è riscatto a ScampiaI residenti recuperano un’area di 22mila metri quadri in periferia Napoli

NAPOLI11 maggio 201918:12

“E’ il riscatto di Scampia che ci toglie da dosso il marchio infamante legato al nome di Scampia per anni la piazza di spaccio più grande ‘d’Europa”. Il ‘riscatto’ e’ un parco di 22 mila metri quadrati chiuso tra quattro schiere di palazzoni del quartiere a Nord di Napoli che l’associazione ‘Pollici Verdi Scampia’ dopo averlo sottratto a spacciatori e tossicodipendenti ha trasformato in un grande orto sociale dove trovano spazio anche aiuole e aree destinate a bambini ed anziani circondate da murales colorati.”Ci abbiamo messo sette anni – spiega orgogliosa

Clotilde Sorrentino una delle mamme fondatrici dell’ Associazione – ma ora possiamo finalmente dire di aver restituito questo parco alle ottocento famiglie che, prima, non potevano neanche affacciarsi ai balconi e dove, al calare della sera, come accade in regime di coprifuoco, non ci si poteva accedere”.”Quando abbiamo iniziato – ricorda Clotilde – c’era che ci dava del pazzo chiedendoci di desistere ma noi non ci siamo fermati e armati di pale e rastrelli abbiamo cominciato a ripulire l’area”. Col tempo alle pale ed ai rastrelli si sono aggiunti anche due trattori, seghe elettriche ed attrezzature professionali per la cura del verde.”Ne abbiamo comprati due di trattori con i nostri risparmi e con collette porta a porta ed abbiamo fatto seguire ai nostri volontari i corsi per utilizzare le attrezzature. Tanti sacrifici premiai da quello che oggi e’ diventato il parco “Corto Maltese”.”Tra un po’ una delle Vele verrà abbattuta – dice Clotilde – Scampia rinasce grazie alla maggiore attenzione delle istituzioni ma anche per lavoro di tante associazioni come la nostra fatta di tenaci persone che non sono fuggite e che oggi collaborano e fanno rete per il rilancio di Scampia”. I ‘Pollici verdi’ danno appuntamento ai napoletani per domenica 19 maggio per la giornata di inaugurazione con un simbolico concorso per l’aiuola più bella”.
“Vi aspettiamo tutti cittadini ed istituzioni per suggellare insieme questa nostra vittoria. Per dire a tutti che ora questo e’ nostro parco. Il nostro riscatto”, questo l’invito rivolto a tutti.          [print-me title=”STAMPA”]

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.