Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 17 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:14 DI MARTEDì 14 MAGGIO 2019

ALLE 12:07 DI GIOVEDì 16 MAGGIO 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

 

Accoltella madre, donna arrestata
Nella notte a Torino. Ferita alla tempia anziana non è grave

TORINO14 maggio 2019 10:14

– Una donna di 58 anni ha accoltellato l’anziana madre, al culmine di un litigio, ed è stata arrestata dai carabinieri. L’aggressione la scorsa notte a Torino. La vittima, 78 anni, è stata colpita alla tempia sinistra con un coltello da cucina. Trasportata all’ospedale Cto di Torino, ha riportato una ferita guaribile in pochi

giorni. La figlia è accusata di tentato omicidio. I carabinieri stanno cercando di chiarire le cause della lite.
Mancini,da Juve qualcosa di irripetibileCt azzurro: “Vincere 8 scudetti consecutivi non succederà più”

14 maggio 201913:00

– “Non è un caso che abbia vinto tanto in questi anni. Il target può essere la Champions League ma anche vincere otto scudetti consecutivi è una cosa enorme e penso che probabilmente non succederà più”. Ne è certo il commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini, al forum del Corriere dello Sport ‘Il calcio che vogliamo’. “La Juventus ha lavorato molto bene in questi anni – ha aggiunto il ct azzurro – non solo perché ha preso bravi giocatori e ne ha molti anche in panchina. Ha una rosa molto ampia e molto migliore rispetto alle altre squadre. Ha lo stadio, che è una fonte enorme per una società. Ha lavorato molto bene in questi anni anche strutturalmente”.
Torino, targa per vittime Piazza S.CarloLa decisione della Commissione toponomastica a 2 anni tragedia

TORINO14 maggio 201913:05

– La Città di Torino ricorderà con una targa le due vittime di piazza San Carlo, Erika Pioletti e Marisa Amato. La decisione di celebrare così la loro memoria è stata presa oggi dalla Commissione Toponomastica. La targa verrà posizionata in piazza San Carlo dove la sera del 3 giugno 2017 la folla radunata per seguire su un maxischermo la finale di Champions League piombò nel panico per il tentativo di una banda che con lo spray al peperoncino voleva fare razzia di catenine e portafogli. Nella calca 1.500 persone rimasero ferite. Erika Pioletti morì in ospedale alcuni giorni dopo, il 15 giugno; Marisa Amato, gravemente ferita, è invece morta nel febbraio di quest’anno.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A Torino parco intitolato a V. Mazzola
Decisione della commissione toponomastica in centenario nascita

TORINO14 maggio 201913:49

– La Città di Torino dedica un giardino a Valentino Mazzola. Nell’anno del centenario della nascita, la commissione toponomastica ha approvato all’unanimità la decisione di intitolare allo storico capitano del Grande Torino e della nazionale italiana, l’area verde all’interno di piazza Galimberti, che prenderà quindi il nome di Parco Valentino Mazzola. Una buona notizia per i tifosi del Torino che lo scorso 4 maggio hanno ricordato il 70esimo anniversario della tragedia di Superga.
Castello Moncalieri, accordo Comune-ArmaProtocollo d’intesa consente visitare spazi mai aperti prima

TORINO14 maggio 201921:13

– Aprono al pubblico le aree del Castello di Moncalieri di pertinenza dell’Arma dei Carabinieri.
Lo prevede un protocollo d’intesa siglato il 14 maggio dal Comune e dell’Arma. Dal 2 giugno i visitatori potranno ammirare spazi fino ad ora sconosciuti del Castello patrimonio Unesco, come Salone della Regina, Foresteria, Piazza d’armi, Infernotti, Cavallerizza e Giardini all’italiana. Restano ancora chiuse, invece, le parti di pertinenza del Consorzio delle Residenze sabaude.
“Lavoriamo in un luogo straordinario”, dice il colonnello Stefano Russo, comandante del Primo Reggimento Piemonte dei carabinieri. “Questo è l’inizio di un percorso pensato con il Comune, che speriamo proseguire – aggiunge -. Il Castello ha molti altri spazi da mettere a disposizione”. Soddisfatto il sindaco, Paolo Montagna: “E’ un momento importante per Moncalieri, che ha il Castello come simbolo. Ora auspichiamo che il Polo Museale faccia la sua parte e attivi l’intesa ferma dal 2017. Noi ci mettiamo la faccia”.
Omicidio Montalenghe, due condanneGabriele Raimondi venne ucciso con un colpo di pistola nel 2017

IVREA (TORINO)14 maggio 201914:23

– Condanna per Antonio e Matteo De Meo, padre e figlio di 47 e 26 anni, a processo per l’omicidio di Gabriele Raimondi, avvenuto il 30 settembre 2017 a Montalenghe. Questa mattina, col rito abbreviato, si è concluso a Ivrea il processo di primo grado. Antonio De Meo è stato condannato a 17 anni e 8 mesi di reclusione. Il figlio Matteo a 21. Il pubblico ministero Giuseppe Drammis aveva chiesto per entrambi il massimo della pena, una condanna a trent’anni di carcere.
Raimondi, di San Giusto Canavese, venne ucciso con un colpo di pistola mentre stava effettuando delle manutenzioni nella casa di Grado Di Glaudi, capo della comunità sinti del Canavese.
Gli autori dell’agguato, secondo le indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea, risposero con le armi ad una faida tra due famiglie della zona. Raimondi, però, con gli scontri tra le due famiglie non c’entrava niente: fu ucciso perché si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato.
Più imprese investono nella culturaPremio Cultura + Impresa,vincono Eataly, Lavazza e Regione Lazio

TORINO14 maggio 201915:57

– Crescono, in qualità e quantità, le imprese che scelgono di sostenere la cultura. E’ il quadro che emerge dal Premio ‘Cultura + Impresa’, dedicato ai migliori progetti in Italia di sponsorizzazioni e partnership culturali, produzioni culturali d’impresa e applicazioni dell’Art Bonus, che ha annunciato il 14 maggio i vincitori. Ad aggiudicarsi la sesta edizione il progetto ‘Una Cena così non la puoi perdere’, di Museo del Cenacolo Vinciano e Eataly, ‘Nuvola Lavazza. Hub delle Idee’, di Lavazza, e ‘Campagna Istituzionale Art Bonus’, della Regione Lazio.
Menzioni speciali sono state aggiudicate a Venice Art Factory e Generali Italia, Ogr L’Associazione Unesco Giovani + Flixbus Italia per i progetti under 35, mentre a Beyond va quella per la Digital Innovation in Arts e alla Fondazione La Raia per le Fondazioni d’Impresa.
La consegna dei premi il prossimo 20 maggio, a Milano.
‘Cultura + Impresa’ è la principale iniziativa dedicata alle best practice del settore.
Da sabato le Mini Olimpiadi Camerana400 studenti impegnati in gare atletica, novità il lungo

14 maggio 201916:17

– Se il territorio ha bisogno dei suoi giovani, essi devono trovare sul loro territorio stimoli e modo di crescere. E’ questo il motivo che ha ispirato gli organizzatori delle Mini Olimpiadi Camerana, evento sportivo che quest’anno per la quarta volta si terrà nel centro del Cuneese tra sabato e domenica prossimi, coinvolgendo circa 400 studenti di elementari e medie. Volontari della Pro Loco, col sostegno del Comune, hanno organizzato varie gare di atletica, con il salto in lungo come novità di questa edizione. Come nel 2018, sarà rimessa in palio la Coppa Simic, che premia la scuola che ottiene il miglior punteggio, calcolato in base ai vari piazzamenti degli alunni nelle diverse gare.
‘Salvini-Coniglio’, il gioco dei No TavSu internet gioco da tavola ‘The Madamin’s Game’

TORINO14 maggio 201916:35

– Il vicepremier Matteo Salvini è chiamato “Capitan Coniglio”. Poi ci sono “il Chiampa”, alias il governatore Sergio Chiamparino, “il Santo Buco” di Chiomonte, l’ex senatore Stefano Esposito, alcune aziende e, naturalmente, le sette “madamine” Pro-Tav. Tra satira, protesta e goliardia i No Tav lanciano su internet una sorta di gioco da tavola, “The Madamin’s Game”, dove si propone ai partecipanti di ‘ritagliare e incollare’ le sagome di quelli che sono considerati i principali oppositori al movimento della Valle di Susa.
Salvini, ritratto con un caschetto da minatore, è indicato come “Il vero garante politico dell’operazione Tav”. Il nomignolo di “Capitan Coniglio” gli viene attribuito perché quando si è presentato in Valle di Susa “i No Tav erano pronti ad accoglierlo a modo loro ma è rimasto tutto il giorno dietro decine di agenti antisommossa”. Le ‘protagoniste indiscusse’ restano comunque le madamine, accomunate da una caratteristica: “vengono tutte dai salotti della Torino che conta”.
‘Partita del cuoco’, sfida chef a calcioSarà anteprima a ‘Partita del cuore’. Calcio d’inizio di Scabin

ORINO14 maggio 201915:44

– Chef, tra cui molti stellati, in campo per una partita di calcio benefica per la ricerca sul cancro. La 1/a edizione della ‘partita del cuoco’ farà da anteprima, il 25 maggio, alla ormai storica ‘Partita del cuore’ tra la Nazionale cantanti e i Campioni per la ricerca in programma il 27. Anche per i ‘maghi’ della cucina la sfida – tra di loro – sarà a Torino, ma allo stadio Sisport, con la regia di Slow Food e Gambero Rosso e offerte, libere, per la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro onlus di Candiolo (Torino).
Due tempi da 20′ “perché tra gli chef c’è anche chi non ha mai giocato a calcio o lo odia addirittura, ma tutti si sono fatti avanti con entusiasmo conoscendo lo scopo benefico”, spiega Alessandra Monda, direttrice della Città del Gusto del Gambero Rosso di Torino. Hanno già dato l’adesione 45 chef, tra i quali Davide Scabin, che darà il calcio d’inizio “alla Ronaldo”, Ugo Alciati, Nicola Batavia, Alessandro Mecca. Claudio Vicina, Cesare Grandi, Marco Miglioli, Stefano Sforza.
Joan Baez al Flowers FestivalDal 27 giugno al 20 luglio nell’ex manicomio di Collegno

TORINO14 maggio 201917:07

– Joan Baez, Ezio Bosso & Europe Philharmonic Orchestra, Ex Otago +Viito, Giuseppe Cederna + Willy Merz +Clg Ensemble, The Zen Circus, Motta, sono alcuni degli artisti del cartellone musicale di Flowers Festival 2019, in programma dal 27 giugno al 20 luglio, nel cortile della Lavanderia a vapore nel parco della Certosa di Collegno, il più grande ex manicomio italiano.
“Le ultime due edizioni sono state dedicate a Franco Basaglia, lo psichiatra italiano a cui si deve la legge, tuttora all’avanguardia nel mondo, per il superamento dei manicomi – dice il direttore Fabrizio Gargarone – quest’anno invece approfondiamo il tema della ricerca di nuove fondamenta per una nuova società. Ricerca di cui è simbolo Joan Baez, testimone di un grande movimento che ha provato a cambiare il mondo”. Il titolo del festival, ‘Building a new society’, è legato al luogo in cui si svolge, un ex manicomio, dice Gargarone, “chiuso da un uomo, Basaglia, che voleva costruire un nuovo modello di società”.
Master of Magic, 1.500 maghi a VenariaAlla Reggia 50 eventi aperti al pubblico con 100 ore di show

TORINO14 maggio 201917:42

– Dal 16 al 19 maggio la Reggia di Venaria ospita 1.500 prestigiatori in arrivo da tutto il mondo.
Occasione, la Master of Magic World Convention, tenuta per la prima volta alle porte di Torino dopo 17 anni a Saint Vincent in Valle d’Aosta. L’appuntamento prevede cinquanta eventi aperti al pubblico con 100 ore di spettacoli, 12 conferenze, 7 workshop e 6 Gran Gala, spettacolo clou che, senza cilindri né bacchette, metterà in scena la magia 4.0. La manifestazione avrà la regia di Alessandro Marrazzo. Il palco sarà ispirato a un cubo di Rubik, scomposto per ottenere un effetto 3D.
Fra gli ospiti l’illusionista americano Marco Tempest, che è stato assunto dalla Nasa per collaborare a un nuovo approccio alle missioni spaziali. Ci sarà anche il trasformista Arturo Brachetti, che parla della sua presenza alla Convention come di un ritorno a 40 anni da quando, giovanissimo, vinse il Premio Saint Vincent, tappa che segnò il decollo della sua carriera.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A Festival Interplay gruppi da 10 paesi
Dal 21 al 30 maggio. Festival diffuso in 10 luoghi di Torino

TORINO14 maggio 201917:15

– Interplay, Festival internazionale di Danza Contemporanea di Torino, considerato punto di riferimento europeo per le avanguardie nel campo della danza, in programma, dal 21 al 30 maggio, quest’anno è ‘diffuso’ in una decina di luoghi diversi della città. “Una ‘invasione’ di danza – spiega il direttore Natalia Casorati – per soddisfare i palati più raffinati, ma anche per conquistare nuovi pubblici in una città sempre più attenta a questo genere di spettacolo moderno”.
Vi partecipano compagnie provenienti da 10 paesi. A inaugurare il cartellone, il 21 al Teatro Astra, due spettacoli selezionati dal network internazionale Aerowaves 2019, ‘Harleking’ del gruppo italo-berlinese Ginevra Enrico e ‘Brother’ del coreografo portoghese Marco de Silva Ferreira.
Tra gli altri artisti più attesi Carlo Massari dei C&C, Greta Francolini, Michele Distefano con Mk, Francesca Foscarini, il greco Christos Papadopoulos con l’ipnotico ‘Opus’, Ferenc Feher e il Btt/Balletto Teatro di Torino.
Wake Up Europe! festival su temi europeiPromosso da britannica Wake Up Fondation a Torino 16-19 maggio

TORINO14 maggio 201917:57

– A pochi giorni dalle elezioni europee Torino ospita la prima edizione del Wake Up Europe! Festival, evento internazionale dedicato alle grandi sfide del nostro tempo, per riflettere con l’aiuto di importanti film documentari sulle risposte che i cittadini si attendono dall’Ue.
Organizzato dalla Wake Up Fondation, charity britannica fondata nel 2013 a Londra dalla regista e giornalista Annalisa Piras e da Bill Emmott, scrittore e ex direttore dell’Economist, il programma presenta al Cinema Massimo una “selezione per la riflessione”, 10 grandi film documentari, molti presentati per la prima volta in Italia, scelti tra i migliori prodotti nel mondo per la loro capacità di ispirare un dibattito sui temi cruciali per il futuro, quali il cambiamento climatico, i pericoli di una tecnologia onnipresente, il capitalismo senza regole, la crisi della democrazia, la parità di genere, la guerra alle porte dell’Europa, i fondamentalismi religiosi, i fenomeni migratori e le politiche di integrazione.
Torna a Ivrea La grande invasioneDal 31 maggio al 2 giugno, tra ospiti finalisti Premio Strega

TORINO14 maggio 201918:01

– Concita De Gregorio, Gianni Mura, Darwin Pastorin, Matteo Nucci, Ferruccio De Bortoli, i finalisti del Premio Strega, gli stranieri Damon Krukowski, Stefan Merrill Block e Ottessa Moshfegh. Sono alcuni ospiti del festival della lettura La grande invasione, a Ivrea dal 31 maggio al 2 giugno.
Per la sezione La piccola invasione ci saranno Chiara Carminati e Franco Lorenzoni.
Curato da Marco Cassini e Gianmario Pilo, con Lucia Panzieri e Silvia Trabalza per la Piccola invasione, La grande invasione è il festival della lettura, in tutte le declinazioni: narrativa e saggistica, racconto e giornalismo, illustrazione e poesia, musica e teatro, fotografia e cinema. Ivrea accoglierà scrittori, giornalisti e artisti, in tutta la città, dalla Chiesa di Santa Marta al Museo Civico Garda, dal Teatro Giacosa allo Zac!, in librerie, locali e ristoranti. Anche quest’anno il Castello di Parella, sede di Vistaterra, ospiterà alcuni incontri.
Rubate medicine per 500mila euroForzata finestra in ospedale del Torinese,indagano i carabinieri

TORINO14 maggio 201918:43

– Maxi furto, la scorsa notte, al San Luigi di Orbassano, dove i ladri si sono intrufolati nella farmacia dell’ospedale e hanno rubato scatoloni di medicinali.
Si tratta di farmaci antitumorali, tra i più costosi, oppiacei e metadone. Il bottino, stando a quanto denunciato dai responsabili dell’ospedale, ammonterebbe a circa 500mila euro.
Sull’accaduto indagano i carabinieri, che hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza della struttura. A quanto si apprende, i ladri sono entrati nella farmacia dell’ospedale forzando la finestra laterale.
Bolaffi, 53 auto d’epoca all’astaIn catalogo anche una Lancia Appia Coupè e una Ferrari Dino

TORINO14 maggio 201918:37

– Bolaffi torna in pista con una nuova asta, il 24 maggio a La Pista di Lainate (Milano) di auto da collezione. In catalogo 53 auto d’epoca e tre lotti di automobilia che spazia da esemplari degli anni Sessanta, come la rara e ben conservata Lancia Appia Coupé Pinin Farina 1960, fino ad auto degli anni Duemila, tra cui una Porsche 911 997 GT2 Turbo del 2008, del valore stimato tra i 155.000-185.000 euro, e una Dino 246 GT Berlinetta 1972 da ben 300.000-330.000 euro.
Tra le vetture offerte anche Alfa Romeo, Triumph, Bmw, Fiat e Volkswagen, compresi modelli rari, come la Fiat 1500 Siata TS 1964, la Fiat 600 Coupé Viotti 1958 o la Lancia Delta Integrale 16V Evoluzione 1 1991. Divertenti la Fiat Jungla 600 Savio del 1970, la Volkswagen T1 ‘Samba Bus’ 21 Vetrini del 1963 e un Unimog 411 del 1959.
Tra i lotti di automobilia, spicca la Targa Florio del 1921 in bronzo di Duilio Cambellotti in perfette condizioni. Le auto saranno esposte da martedì 21 a venerdì 24 maggio a Lainate.
Giudice ‘grazia’ Cagliari per cori Kean”Censurabili ma di rilevanza oggettivamente limitata”

14 maggio 201920:15

– Oltre all’Inter anche il Cagliari non si è visto applicare alcuna sanzione dal giudice sportivo, relativamente alla gara interna contro la Juventus del aprile scorso, quella dei buu razzisti da parte dei tifosi rossoblù nei confronti di Kean e Matuidi. In quell’occasione, Gerardo Mastrandrea aveva disposto nuove indagini sull’accaduto arrivando oggi alla determinazione di non procedere ad alcuna sanzione verso il club rossoblù, “rilevato che è emerso che i cori in questione, pur certamente censurabili, hanno avuto durante la gara una rilevanza oggettivamente limitata anche in ordine alla effettiva percezione”.
Migrante da Africa dentro un containerScaricato al porto di Genova, si trova ora in ospedale

ALESSANDRIA14 maggio 201920:29

– Un migrante è stato trovato all’interno di un container della Vectorys, società che ha una delle sue sedi a Novi Ligure, nell’Alessandrino. Ad accorgersi della sua presenza è stato il conducente del camion. Il migrante, di cui non si conoscono le generalità, si trova ora in ospedale per le cure del caso.
Ad avvisare del ritrovamento è stata l’azienda multinazionale specializzata in trasporto e logistica sul Nord Africa. Il container, secondo quanto appreso, era stato imbarcato in Tunisia e scaricato a Genova, per poi essere trasferito nella sede operativa dell’azienda alla periferia di Novi Ligure.
Torino: busta con proiettile alla sindaca AppendinoRecapitata ieri agli uffici del comune

16 maggio 201910:56

Una busta con all’interno un proiettile, indirizzata alla sindaca di Torino Chiara Appendino, è stata recapitata ieri agli uffici del Comune. La notizia, riportata dal dorso torinese del Corriere della Sera, è stata confermata

dagli inquirenti. Si tratta di un nuovo gesto intimidatorio nei confronti della prima cittadina che, già negli scorsi mesi, aveva ricevuto una busta esplosiva negli uffici di piazza Palazzo di Città. La busta, che verrà analizzata dalla polizia scientifica, è marrone, con sopra un’etichetta bianca scritta a pennarello con il normografo. A quanto si apprende, all’interno non c’è nessun messaggio e non vi è nessuna indicazione del mittente.”Continuerò a fare il mio lavoro con la massima determinazione, avanti con forza”. Lo ha detto durante la trasmissione Agorà la sindaca di Torino, Chiara Appendino, in merito alla busta contenente un proiettile a lei indirizzata. “Non è la prima volta – osserva – ma oggi la risposta per quanto mi riguarda è chiara”. “Si parla molto del mio caso – aggiunge – ma gli amministratori locali sono fortemente e spesso a rischio. Credo che lo Stato debba essere vicino ai sindaci al di là del colore politico, come sta facendo, perché abbiamo una grande responsabilità”.”Questi tentativi di intimidazione non sortiscono alcun effetto e, anzi, spronano a continuare a svolgere il mio ruolo di Sindaca con la massima determinazione”. Scrive Appendino in un post su Facebook. ” Non si sa quale sia il mittente – aggiunge – ne quali siano le motivazioni”.”Da uomo e da ministro totale sostegno e solidarietà al sindaco e alla mamma Chiara Appendino, con cui da tempo lavoro per restituire legalità e sicurezza ai torinesi a partire dallo sgombero delle palazzine occupate all’ex villaggio olimpico, operazione che prosegue con successo dopo anni di silenzio”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, dopo la busta con proiettile indirizzata al sindaco di Torino.”Un altro vergognoso tentativo di intimidazione contro la sindaca Chiara Appendino. A lei va tutta la mia vicinanza e solidarietà umana e politica”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, in merito alla busta con proiettile indirizzata alla sindaca di Torino.Un abbraccio a @c_appendino. Vai avanti ancora più determinata dopo questa nuova intimidazione. Siamo con te #NonAbbassiamoLoSguardo”. Così su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

A 72 anni allestisce discarica abusivaA Viù vicino al torrente Stura. Denunciata da Cc e Arpa

TORINO15 maggio 201914:29

A 72 anni ha adibito un terreno attiguo alla propria abitazione a deposito abusivo di rifiuti speciali: estintori, bombole gpl, oli esausti, pneumatici. La scoperta è stata fatta dai carabinieri dopo accertamenti svolti insieme all’Arpa. La donna, vedova, è stata denunciata.  L’abitazione è in una frazione di Viù (Torino). La discarica era vicino al torrente Stura.
Formiche in ristorante, denunciatoA Torino dalla polizia. Trovati alimenti scaduti

TORINO15 maggio 201912:08

– Alimenti scaduti e formiche sul pavimento sono stati trovati dalla polizia in un ristorante torinese in corso Moncalieri. Irregolarità che sono costate al titolare, un italiano di 50 anni, sanzioni amministrative per oltre 10mila euro e una denuncia per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione e frode nell’esercizio del commercio.
Durante il controllo, effettuato dalla Divisione polizia amministrativa e sociale, sono stati sequestrati formaggi, carne e pesce senza etichette che facessero riferimento a provenienza, tipologia, data di confezionamento e scadenza del prodotto.
Molti alimenti, tra cui 60 chili di costate di bovino, salsiccia, stracciatella, cioccolatini, semi oleosi, legumi, frutta e latte, erano scaduti. Sul pavimento del laboratorio di pasticceria c’erano delle formiche e sui menu non erano indicati i cibi congelati.
Il locale era anche sprovvisto di misure di prevenzione incendi e per la tutela dell’incolumità dei lavoratori e del luogo di lavoro.
De Siervo, SuperChampions da correggereAd Lega A, vogliamo rendere migliore proposta Uefa ed Eca

15 maggio 201912:41

– “L’obiettivo nostro è quello di far rendere di molto migliore la proposta, altrimenti temo dovrà esserci una contrapposizione, anche se sempre civile. Ma sono convinto che non ci arriveremo perché prevarrà la ragionevolezza”. Lo dice l’ad della Lega di A, Luigi De Siervo, parlando della Superchampions al panel Awords in corso a Roma.
Truffa online,vende tavolo e perde soldiNel Biellese. Denaro sottratto da carta Poste pay

BIELLA15 maggio 201912:55

– Aveva messo in vendita on line un tavolo in legno ma invece di incassare il denaro ha poi scoperto che sulla carta Poste Pay gli erano stati addebitati 1.540 euro.
I carabinieri hanno individuato il presunto autore del colpo, un giovane di 20 anni residente a Dalmine (Bergamo), che è stato denunciato per truffa.
La vittima, un uomo di 47 anni, residente in Valle Elvo, nel Biellese, era stato contattato dal finto interessato e dopo aver trovato un accordo per le modalità di pagamento aveva eseguito la ricarica a uno sportello Atm scoprendo però che anziché ricevere i soldi gli erano stati rubati.
Cairo, Superchampions è da azzerareNon può essere tolto il merito conquistato sul campo per Europa

15 maggio 201913:28

– Quello di una Superchampions “è un progetto mal pensato e che va azzerato, perché non può essere tolto il merito conquistato sul campo per l’accesso in Europa: significherebbe cambiare anche la testa della gente, così come sarebbe un grave affronto ai tifosi giocare l’Europa di sabato e domenica al posto dei campionati nazionali”. Lo dice il presidente del Torino Urbano Cairo al panel ‘AWords’ della Lega di A a Roma. “Squilibrerebbe tutto. Lo vogliono solo in pochissimi club, non si può cambiare tutto per pochissimi”, aggiunge Cairo rimarcando una “totale chiusura” al progetto Uefa ed Eca.
Cairo, De Rossi grande ma non lo prendo”E’ ragazzo eccezionale, ma non in linea con i nostri piani”

15 maggio 201913:37

– “Se prenderei De Rossi al Torino? Sicuramente è un grande giocatore con grandi qualità umane, ma cerchiamo di puntare sulle qualità dei giovani. Non è in linea con quello che vogliamo fare adesso ma è un ragazzo eccezionale”. Così il presidente del Torino Urbano Cairo, a margine del panel AWords organizzato a Roma dalla Lega di A.
Too good to go,14 milioni di pasti salvatiGià 2,500 i partner. Dopo Milano app sbarca a Torino

TORINO15 maggio 201916:05

– Sono più di 14 milioni i pasti salvati grazie a Too good to go, l’app che combatte lo spreco alimentare, attiva dopo Milano anche a Torino. Nata in Danimarca, è presente in 10 Paesi europei con 10 milioni di utenti e in Italia 560.000 download. L’app è stata presentata al ristorante Del Cambio, che ha aderito con il brand Farmacia Del Cambio.
“Ogni anno in Italia si sprecano 10 milioni di tonnellate di cibo, pari a 15 miliardi di euro l’anno. Vogliamo creare una rete antispreco. Abbiamo 2.500 partner, come Carrefour, i ristoranti biologici ExKi, Eataly, panifici”, spiega Eugenio Sapora, general manager. “Un’iniziativa che trova a Torino la sensibilità giusta per crescere”, commenta l’assessore Alberto Unia.
Ristoratori e commercianti iscritti all’app possono mettere in vendita le Magic Box, con una selezione a sorpresa di prodotti invenduti a fine giornata. I consumatori possono acquistarle a prezzi tra i 2 e i 6 euro: basta ordinarla, pagarla tramite l’app e ritirarla nella fascia oraria indicata.
‘Palchi reali’, oltre 100 appuntamentiDal 5 giugno al 29 settembre 50 giornate di spettacolo

TORINO15 maggio 201915:19

– Sono oltre gli 100 appuntamenti, per più di 50 giornate di spettacolo nelle principali residenze sabaude, nel cartellone 2019 di ‘Palchi Reali’, la manifestazione estiva promossa da Regione Piemonte e Consorzio delle Residenze Sabaude con il coordinamento di Piemonte dal Vivo. La rassegna è in programma dal 5 giugno al 29 settembre in location suggestive come Reggia di Venaria, Palazzina di Caccia di Stupinigi, Castello Ducale di Agliè, Villa della Regina, i Musei Reali e Castello di Rivoli, Basilica di Superga, Castello di Moncalieri, La Mandria, oltre che al Castello del Roccolo di Busca.
Fra gli appuntamenti le ‘Sere d’estate’ e ‘Natura in movimento’ alla Venaria, le passeggiate letterarie nelle residenze sabaude, letture di romanzi riletti da volti celebri come Gianluca Favetto, Vladimir Luxuria, Massimo Giletti, Piergiorgio Odifreddi e Giuseppe Cederna.
Inoltre il ‘Cinema a Palazzo Reale’ nei cortili dei musei e lo ‘Stupinigi Sonic Park’

Geuna e Carluccio,per Unito serve svoltaMeno tasse e più borse dottorato. Collaborazione con Politecnico

TORINO15 maggio 201917:09

– “E’ necessaria una svolta. L’ateneo deve spiccare il volo”. Così Stefano Geuna e Giulia Carluccio spiegano le ragioni della loro candidatura a rettore e prorettrice dell’Università di Torino. “Vogliamo mettere al centro le persone, sostenere gli studenti abbassando le tasse e dare più borse di dottorato. Dove prenderemo le risorse? Le sposteremo da spese non prioritarie.
Il bilancio è florido”, spiega Geuna, che è docente di anatomia umana e da sei anni siede in Senato Accademico. Al centro del programma ci sono didattica, ricerca e Terza missione, con l’obiettivo di avviare subito il processo per rivedere lo Statuto con un bilanciamento di poteri fra organi decisionali.
Geuna e Carluccio vogliono più spazio alle donne (oggi 28% dei professori ordinari) e una svolta nei rapporti con il Politecnico “perché siamo complementari, dobbiamo collaborare di più”. Quanto al Parco della Salute, chiedono ai candidati alle Regionali che “chiunque vinca non faccia sorgere dubbi sulla realizzazione dell’opera”.
Trovata cassaforte su tangenziale TorinoEra stata aperta con fiamma ossidrica, indagini della Polstrada

TORINO15 maggio 201920:28

– Un furgone Fiat Ducato che trasportava una cassaforte è stata trovato oggi, abbandonato sulla corsia d’emergenza della tangenziale Sud di Torino, all’altezza di Nichelino. All’interno c’era una cassaforte vuota. Dagli accertamenti della polizia stradale di Settimo risulta che la cassaforte è stata aperta con una fiamma ossidrica e il furgone era stato rubato ieri ad Orbassano.
A segnalare alla Polstrada il veicolo fermo sono stati alcuni automobilisti. Le indagini continuano per rintracciare i proprietari della cassaforte e ricostruire la vicenda.
Agnelli-Allegri a cena,soluzione lontanaColloquio avviato tra le parti, ma le parti restano distanti
TORINO

16 maggio 201910:08

– Resta circondato da un alone di mistero l’incontro tra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri. Il presidente della Juventus e il tecnico sarebbero stati a cena ieri sera fiori Torino ma sarebbe stato solo un prologo del vertice per decidere se proseguire il cammino insieme. Allegri é rientrato a casa prima della mezzanotte, nel centro di Torino.
La sensazione é che dopo l’avvio del colloquio le parti restino abbastanza distanti.
Tra le richieste di Allegri ci sarebbe molte operazioni di mercato e un aumento dell’ingaggio dagli attuali 7,5 milioni a 10.
Atto arbitrario agenti,a ssolti no TavAvvocati, prima volta in tanti anni. Fi, un brutto segnale

TORINO16 maggio 201910:25

– Il tribunale di Torino ha assolto 4 attivisti No Tav della Val Susa per un parapiglia con le forze dell’ordine e, come si ricava dal dispositivo, ha applicato anche la speciale causa di non punibilità prevista per chi reagisce a un “atto arbitrario di un pubblico ufficiale”.
L’episodio contestato risaliva al 2015 e si era verificato nei pressi del cantiere del Tav.
I quattro, a seconda delle singole condotte, rispondevano di resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio, lesioni, danneggiamento, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. La ‘non punibilità’ è stata riconosciuta a uno di loro; per gli altri è arrivata l’assoluzione.
“E’ la prima volta in tanti anni che vediamo riconosciuta la causa di non punibilità per un atto arbitrario”, dicono gli avvocati Danilo Ghia, Lea Fattizzo e Valentina Colletta. “Un gran brutto segnale per chi difende la legalità nei cantieri dell’Alta Velocità, un surrettizio via libera ai contestatori”, dice Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.
Torino diventa hub per l’innovazioneAccordo Compagnia San Paolo, Fondazione Crt e Innovation Center

TORINO16 maggio 201911:35

– Torino città dell’innovazione. E’ quanto prevede un protocollo d’intesa siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione Crt e Innovation Center. L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo di un ecosistema di rilevanza internazionale in grado di attrarre nuove start up e nuovi investimenti in start up e in fondi Tech, in particolare negli ambiti dell’intelligenza artificiale e della blockchain.
Ad ospitare le iniziative utili alla creazione dell’hub saranno le Officine Grandi Riparazioni (Ogr), storico edificio dove un tempo venivano riparati i treni che la Fondazione Crt ha trasformato in centro di eccellenza per la cultura e l’innovazione. Gli investimenti invece passeranno attraverso le Fondazioni e Neva Finventure, il Corporate Venture Capital di Intesa Sanpaolo Innovation Center.
Già avviato uno studio di fattibilità per la definizione del piano di azioni da effettuare. Il passaggio alla operatività è previsto nel primo semestre 2019.
Juve-Allegri, presto nuovo verticeParteciperanno anche il vicepresidente Nedved e il ds paratici

TORINO16 maggio 201911:52

– E’ stato un incontro “interlocutorio” quello tra Massimiliano Allegri e Andrea Agnelli. E’ quanto emerge dopo la cena di ieri sera, un lungo faccia a faccia a cui – secondo quanto si apprende da fonti vicine alla società – farà seguito da oggi ai prossimi giorni un incontro allargato al vicepresidente Pavel Neved e al ds Fabio Paratici.          [print-me title=”STAMPA”]

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.