Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE11:18 DI LUNEDì 20 MAGGIO 2019

ALLE 00:37 DI MARTEDì 21 MAGGIO 2019

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

N.1 Lecce, la A sorpresa anche per noi
Sticchi Damiani: “Con 20 squadre fa sognare la provincia”

20 maggio 201911:18

– “La promozione è stata una sorpresa anche per noi stessi”. Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, non nasconde che l’immediata salita nella massima serie, dopo una sola stagione di B, ha piacevolmente spiazzato la dirigenza. “Sono contento che il Sud ora sia rappresentato anche dal Lecce, neo promossa dalla C – ha detto a ‘Radio anch’io sport’ – Il merito va all’allenatore Fabio Liverani che ha plasmato da subito il gruppo facendolo giocare al meglio, ed al direttore sportivo”. Uno dei temi di fine stagione ruota intorno al numero delle società della massima serie. Per alcuni 20 sono troppe. “Una A a 18 probabilmente alzerebbe il livello, ma il format a 20 porta avanti i sogni della provincia, dei quali il calcio ha bisogno – ha risposto il presidente del Lecce – anche se non sempre le neopromosse riescono ad attrezzarsi per la categoria. Quindi sono per la A con 20 squadre”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Wanda Nara, Icardi non vuole la JuventusPunge telecronisti per gol al Napoli “inutile sarà tua sorella”

MILANO20 maggio 201911:22

– “Icardi non ha mai detto di volere andare alla Juventus, non è quello che pensa. Non è giusto che escano queste notizie, è stanco di questa situazione”. Wanda Nara, moglie-manager di Mauro Icardi, ha commentato così a Tiki Taka le notizie sulla possibile cessione dell’attaccante alla Juventus. Wanda Nara ha inoltre attaccato i telecronisti di Sky per aver definito “inutile” il gol di Icardi per il 4-1 contro il Napoli. “Inutile sarà tua sorella”, il suo commento in un video su Instagram, poi rimosso. “Adani ha detto che era un gol inutile ma non lo era, era importante per lui e per la sua situazione”, ha spiegato poi a Tiki Taka.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Juve: Lapo, battuti record su record’Mio cugino Andrea artefice percorso, a lui un grazie speciale’

TORINO20 maggio 201911:29

– “Anche quest’anno la mia squadra del cuore si è confermata la più forte, vincendo l’ottavo scudetto consecutivo grazie a uomini – oltre che giocatori – dal valore straordinario. Un grazie speciale a mio cugino Andrea Agnelli, artefice di questo percorso che anno dopo anno porta la Vecchia Signora a battere record su record”. Lapo Elkann si complimenta così con la Juventus, la sua squadra del cuore, per i risultati della stagione.
“Nei festeggiamenti non dobbiamo dimenticare l’apporto dei tifosi, persone che come me vivono di Juve e per la Juve, che hanno sostenuto la squadra durante la stagione dimostrando un amore incondizionato – aggiunge Lapo – La Juve è W8NDERFUL ed io, insieme alla mia azienda (Italia Independent, ndr), sono orgoglioso di celebrarla ancora una volta – fino alla fine – con un’edizione speciale di occhiali da sole”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

‘Spalletti vattene’, rivolta tifosi Inter sui socialTecnico, squadre e società nel mirino: “Vergognatevi”

MILANO20 maggio 201917:51

“Spalletti vattene”, “se c’è ancora una società esoneratelo subito”. Dopo la bruciante sconfitta dell’Inter contro il Napoli, che rischia di mandare all’aria i piani Champions, è rivolta dei tifosi nerazzurri sui social network. Nel mirino soprattutto Luciano Spalletti, indicato come principale responsabile del ko al San Paolo e della complicata situazione di classifica. “Mediocre”, “pessimo allenatore e uomo ancora peggiore”, sono solo alcuni dei messaggi che compaiono su Twitter nei confronti di Spalletti, con l’hashtag “SpallettiOut” tra i più twittati nelle ultime ore. Ma anche la squadra nerazzurra non è esente da insulti: “Vergognatevi indegni” scrive un tifoso sotto un post del club. “Ci giochiamo la qualificazione e scendiamo in campo senza voglia, senza un briciolo di orgoglio, senza dignità”, il tweet di un altro supporter interista. E c’è anche chi mette nel mirino Marotta: “Da quando c’è lui l’ambiente si è rovinato, lo ha inquinato”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Szczesny,strano vedere Allegri andar viaPortiere Juve”Gli vogliamo bene, in bocca al lupo ovunque andrà”

TORINO20 maggio 201912:38

– “Allegri ha pianto, era molto emozionato ed è normale: sono stati tre giorni belli ma anche strani”. Wojciech Szczesny racconta così il weekend dell’addio al tecnico degli ultimi cinque scudetti della Juventus. “Sarà molto strano vederlo andare via – spiega il portiere polacco, alla prima stagione da titolare in bianconero -. Gli vogliamo bene e gli facciamo un grande in bocca al lupo, ovunque andrà”.
Quella pareggiata contro l’Atalanta è stata l’ultima partita della stagione per Szczesny che tra una settimana, nella trasferta di Marassi contro la Sampdoria, lascerà spazio a Pinsoglio. “Un bravo ragazzo oltre che il portiere più forte di tutti noi, vi giuro. Sono contento di farlo giocare quest’ultima partita”, sostiene Szczesny, che ha parole di elogio per Aaron Ramsey, suo compagno all’Arsenal e pronto ad indossare nella prossima stagione la maglia della Juventus. “L’ho portato anche a cena l’altro giorno – rivela -. E’ un giocatore molto forte, che sicuramente ci darà una grande mano”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Rincon”figuraccia a Empoli,ci rialziamo”Giocatore Torino”Non si può chiudere questo bel campionato così”

TORINO20 maggio 201912:43

– Il Torino si lecca le ferite di Empoli dove, con una clamorosa sconfitta per 1-4, ha perso il treno per l’Europa. E Rincon promette una chiusura degna nell’ultima giornata, ormai platonica, contro la Lazio al Grande Torino. “Dispiaciuto per il risultato e soprattutto per voi (tifosi) – scrive El General su Instagram – che siete venuti a sostenerci e a sognare insieme. Ci rialzeremo, non si può chiudere questo bel campionato con una figuraccia”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Serie A,le sfide decisive domenica 20,30Lega ufficializza orari 38/a giornata: sabato Frosinone-Chievo

20 maggio 201913:35

– Sarà Frosinone-Chievo l’unico anticipo, almeno per ora, della 38/a e ultima giornata del campionato di Serie A. Domenica 26 maggio alle 15 in campo Torino-Lazio e alle 18 Sampdoria-Juventus. Tutte le altre partite – come comunicato dalla Lega di Serie A – si giocheranno alle 20:30. Nel caso in cui – precisa la Lega – all’esito della gara Lazio-Bologna di questa sera non fosse necessaria la contemporaneità con le altre gare delle 20.30 di domenica, la gara Bologna-Napoli si giocherà sabato 25 maggio 2019 con inizio alle ore 20.30.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Juventus: Cancelo frattura al nasoGiocatore sarà operato domani

TORINO20 maggio 201914:05

– Dovrà essere operato Joao Cancelo, che ieri in Juventus-Atalanta, si è rotto il naso. L’intervento chirurgico per la riduzione della frattura è previsto domani.
Tutta la squadra è a riposo per quattro giorni, dopo la festa ufficiale per lo scudetto ieri all’Allianz Stadium. I bianconeri torneranno ad allenarsi venerdì pomeriggio. A Marassi contro la Sampdoria, in porta giocherà il terzo portiere Pinsoglio, ma il suo non sarà un esordio assoluto, avendo già debuttato l’anno scorso, sempre all’ultima di serie A, contro il Verona.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Real: Kroos prolunga contratto al 2023Con i blancos ha vinto undici titoli, tra cui tre Champions

20 maggio 201916:27

– Il Real Madrid e Toni Kroos andranno avanti insieme fino al 2023. Lo ha ufficializzato il club merengue sul suo sito. Il ventinovenne centrocampista tedesco, che aveva il contratto in scadenza nel 2022, è arrivato a Madrid nel 2014 subito dopo il Mondiale in Brasile vinto con la ‘Mannschaft’. Con i blancos, Kroos ha vinto 11 titoli, tra cui tre Champions e una Liga.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Lippi, club ha pronto sostituto Allegri”Probabilmente sta aspettando la fine di alcune competizioni”

FIRENZE20 maggio 201916:29

– “Non credo che la Juventus non abbia già pronto un sostituto, probabilmente sta aspettando la fine di alcune competizioni”. Così Marcello Lippi oggi a Firenze per la cerimonia della Hall of Fame del calcio italiano dove ha premiato Massimiliano Allegri.
“Io e Max ci accomunano tanti aspetti: il fatto di essere toscani, di essere arrivati a 46 in grandi club vincendo subito uno scudetto, idee sul calcio e gioco e adesso 5 scudetti a testa con la Juve” ha aggiunto l’ex ct campione del mondo.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Juventus: Agnelli twitta #Graziemax”Una foto in bianco e nero li ritrae entrambi sorridenti

TORINO20 maggio 201916:30

– #Graziemax”. E’ il telegrafico tweet con il quale il presidente della Juventus Andrea Agnelli ringrazia Massimiliano Allegri. Una foto in bianco e nero li ritrae entrambi sorridenti, con la coppa dello scudetto in mano.
I tweet di Agnelli sono rarissimi: l’ultimo in tema di calcio è datato 20 settembre, “Unus pro omnibus, omnes pro uno” (Uno per tutti, tutti per no) e riporta l’immagine di Ronaldo rialzato dai compagni dopo l’espulsione a Siviglia, nella prima partita stagionale di Champions.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Totti: io futuro dt Roma? Non so ancora nulla, vedremoEx n.10 giallorosso: ‘Più divertente giocare a pallone che fare il dirigente’

FIRENZE20 maggio 201918:47

“Il segreto è divertirsi sempre.
Comunque mi divertivo di più sul rettangolo verde che a fare ora il dirigente”. Così Francesco Totti ricevendo a Firenze il premio come calciatore italiano nella Hall of Fame. “Io futuro dt della Roma? Non so ancora nulla , vedremo. Quello che è uscito sul giornale lo valuteremo” ha aggiunto l’capitanl giallorosso premiato dal ct azzurro Mancini. Totti ha portato come cimelio l’ultima maglia indossata con la roma: “Ho pensato ai 25 anni di carriera, cose belle e brutte, speravo non finisse mai. Speravo che non arrivasse mai quel giorno, purtroppo c’e’ sempre una fine”.
Parlando di calcio giocato Totti aggiunge: ”Il piede è stata la mia fortuna ma parte tutto dalla testa dai sentimenti e dai valori. Quando c’e’ divertimento è tutto più facile, divertirmi era il mio chiodo fisso, giocavo con il Super Santos. E’ stato il mio amico di viaggio”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Empoli: Traorè “crediamo in salvezza””Metteremo l’Inter in difficoltà, dura ma miracolo ci può stare”

FIRENZE20 maggio 201914:41

– “Ci crediamo fortemente alla salvezza e ce la meritiamo. Sappiamo che l’Inter è una squadra fortissima però noi siamo l’Empoli e andremo” a Milano “per metterli in difficoltà”. Lo ha detto il centrocampista dell’Empoli Hamed Junior Traorè, a margine della presentazione del 18/o memorial Niccolò Galli, in vista di Inter-Empoli, gara valida per l’ultima giornata di serie A e decisiva sia per la lotta Champions che per quella relativa alla salvezza. “Sarà dura ma un miracolo ci può anche stare”, ha aggiunto Traorè.
“Ieri abbiamo fatto una grande. Ci tenevamo a conquistare” la vittoria, ha aggiunto il centrocampista affermando che la squadra veniva “da un periodo molto difficile, però abbiamo sempre creduto fino in fondo in noi stessi. Siamo molto contenti per la vittoria di ieri però non è ancora finita, manca ancora l’ultima partita”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

 

Totti “Bisogna puntare sui giovani””Zaniolo? Ha buone prospettive”, dice l’ex capitano della Roma

FIRENZE20 maggio 201914:46

– “Mi fa piacere essere premiato da Giovanni, dalla sua famiglia. Sono onorato e orgoglioso di ritirarlo e sono contento di far parte di questa famiglia”. Lo ha detto Francesco Totti, bandiera della Roma, che ha ricevuto oggi a Firenze il premio alla carriera assegnatogli l’anno scorso dal memorial ‘Niccolò Galli’. Totti ha ricordato Niccolò Galli, figlio dell’ex portiere Giovanni, morto nel 2001 in un incidente stradale, in particolare “il giorno del suo esordio in serie A, a Roma, nel 2000”. Sul grande impegno di Totti nel sociale l’ex capitano dei Giallorossi ha precisato di “fare opere di beneficenza non perché mi piace stare in prima fila, anzi”. “Sui settori giovanili bisogna puntarci”, ha aggiunto l’ex capitano della Roma che ha citato anche il talento di casa giallorossa (“Zaniolo? Ha buone prospettive”): “Quando si è giovani bisogna pensare a divertirsi e basta. L’importante “è crescere con educazione, rispetto, con i valori trasmessi dalla propria famiglia”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Real Nadrid, Bale punta i piedi
Gallese’se vogliono vada via mi paghino,altrimenti gioco a golf’

20 maggio 201915:00

– “Ho altri 3 anni di contratto. Se vogliono che me ne vada, qualcuno mi deve dare 17 milioni netti a stagione. Altrimenti rimango qui, anche a giocare a golf”, avrebbe confidato Gareth Bale ad alcuni suoi compagni di squadra al termine dell’ultima partita contro il Betis (lo riporta Radio Estadio). Il gallese arrivò a Madrid nel 2013 per una cifra intorno ai 100 milioni, all’epoca trasferimento record nella storia del calcio. Nonostante un rendimento non proprio continuo però, Bale è stato spesso decisivo in notti importanti. In primis in quella della ‘Decima’ con Carlo Ancelotti: il gallese segnò il gol del 2-1 all’inizio dei tempi supplementari nella finale di Champions League giocata contro l’Atletico Madrid, poi finita 4-1. Sul caso Bale si è espresso anche Zinedine Zidane dopo la partita con il Betis: “Non devo dare delle giustificazioni, ultimamente gli ho solo preferito altri calciatori. Non so se sia stata l’ultima partita di Bale con il Real”, ha detto l’allenatore francese.
Allegri “Juve continuerà a vincere””E’ nel suo Dna, il mio successore trova un club forte”

20 maggio 201915:40

– ”La Juve continuerà a vincere è nel suo Dna. Lascio una squadra vincente e sono felice di questi anni che ho passato e anche oggi ho la possibilità di ringraziare tutti”. Massimiliano Allegri saluta così la Juventus nel corso della cerimonia a Firenze della Hall of fame della Figc, in cui l’allenatore toscano è stato premiato. Un consiglio a chi verrà dopo di me? ”Consigli no, non riesco a darli ma chi verrà al mio posto avrà una società forte alle spalle”.
Inter: dopo ko Napoli squadra ad AppianoConcentrazione alta, nessun dirigente presente a Premio FairPlay

MILANO20 maggio 201915:42

– L’Inter punta a tenere alta la concentrazione verso la decisiva sfida con l’Empoli, dopo la disfatta di Napoli. Per questo i rappresentanti del club nerazzurro non saranno presenti al Premio Gentleman FairPlay 2019 che si terrà stasera alla Scuola Militare Teuliè a Milano, dove erano attesi dirigenti e alcuni calciatori interisti. La scelta è stata quella di proteggere la squadra senza dare ulteriori distrazioni in una settimana così delicata. Intanto i giocatori si sono ritrovati stamattina ad Appiano Gentile per il primo allenamento verso la gara di domenica: presenti alla Pinetina il ds Ausilio, il vice-ds Baccin e il dg Gardini, assenti invece il vicepresidente Zanetti (a Firenze per la premiazione della Hall Of Fame Figc) e l’ad Marotta (riunione in Lega Serie A).
Mbappè:più responsabilità, Psg o altroveFuoriclasse francese ‘apre’ a futuri scenari

20 maggio 201916:08

– Kylian Mbappé sorprende ancora, ma stavolta non per un gol (e ne ha fatti a bizzeffe quest’anno), quanto per l’uscita che ha messo in fibrillazione mezza Europa.
Premiato ieri sera come Mvp della Ligue1, il fuoriclasse del Psg non ha escluso – per la prima volta – il possibile addio: “Al Psg ho imparato tante cose, è un momento molto importante della mia vita – le sue parole riprese dalla stampa francese – Sono arrivato a un punto di svolta della mia carriera, forse è tempo di avere più responsabilità, magari col Psg e ne sarei felice, oppure altrove per un nuovo progetto”.
Parole che hanno subito acceso i radar degli operatori del mercato che magari sognano un altro colpo ‘alla Neymar o alla C.Ronaldo’, con tante big, Real Madrid in primis, pronte a cogliere la clamorosa apertura del 21enne campione del mondo francese, sotto contratto col Psg fino al 2023.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Fiorentina, Antognoni “Ne verremo fuori”
Dispiace ma domenica arriverà risultato positivo per la Viola

FIRENZE20 maggio 201916:13

– “Sorpreso dalla Fiorentina non ancora salva? Bisogna restare tranquillo fino a domenica, alla fine arriverà un risultato positivo”. Lo ha detto Giancarlo Antognoni a margine della cerimonia in Palazzo Vecchio della Hall of Fame in cui ha ricevuto il premio entrando nella categoria ‘veterani’ del calcio Italia, “Dispiace per questa situazione – ha aggiunto il club manager viola – Bisogna uscirne e lo faremo”.
Steve Clarke nuovo ct della ScoziaSuccede all’esonerato Alex McLeish

20 maggio 201917:10

– Steve Clarke è il nuovo ct della Scozia. Lo ha annunciato la Federcalcio sul suo sito. Per Clarke contratto triennale con l’obiettivo della della qualificazione al Mondiale del 2022 in Qatar. Il 55enne neotecnico, scozzese di Saltcoats, in questa stagione ha guidato il Kilmarnock a un sorprendente terzo posto nella Scottish Premiership; succede all’esonerato Alex McLeish. Nella sua ventennale carriera di allenatore, Clarke è stato tra l’altro collaboratore di Ruud Gullit al Newcastle, di Josè Mourinho al Chelsea, di Gianfranco Zola al West Ham e di Kenny Dalglish al Liverpool. “Abbiamo un gruppo di giocatori di talento che può raggiungere il successo sulla scena internazionale – le prime parole di Clarke – Non vedo l’ora di lavorare con loro e aiutarli a soddisfare queste ambizioni”. Clarke esordirà sulla panchina della Scozia il mese prossimo nel doppio impegno di qualificazione a Euro2020 contro Cipro e Belgio: “Credo che possiamo qualificarci e guardare avanti con fiducia”.
Samp,venerdì visite neoacquisto ChabotArriva dal Groningen. Società aspetta risposta per baby Hurtado

GENOVA20 maggio 201917:13

– Aspettando di conoscere il futuro societario, la Sampdoria pianifica il futuro della squadra: venerdì, rivela Sky Sport, arriverà a Genova per le visite mediche Julian Chabot, difensore centrale classe 1998 che i blucerchiati hanno acquistato dal Groningen per quasi 4 milioni di euro firmando un contratto di cinque anni. Sarà lui il sostituto di Joachim Andersen destinato alla Premier League (si parla del Tottenham) per quaranta milioni. Intanto nelle prossime ore (forse domani) la risposta degli argentini del Gimnasia La Plata per il talento venezuelano, classe 2000, Jan Carlos Hurtado. I blucerchiati avrebbero offerto oltre 2,5 milioni per l’acquisto a titolo definitivo.
Genoa torna al lavoro per sfida FirenzeAllenamento sotto la pioggia. Prandelli ritrova Romero

GENOVA20 maggio 201917:45

– Una pioggia quasi invernale ha bagnato la ripresa degli allenamenti in casa Genoa questo pomeriggio in vista della disperata trasferta di domenica a Firenze. La squadra di Prandelli al momento sarebbe retrocessa dopo i risultati dell’ultimo turno di campionato e l’umore dei giocatori riflette il momento difficile. Il Genoa giocherà con un orecchio rivolto a San Siro dove si gioca la sfida tra Inter ed Empoli. A dare peso alle speranze di rimonta dei rossoblù il rientro dalla squalifica di Romero, l’unico giocatore che appare in grado di dare una spinta decisiva sia a protezione della difesa sia in attacco. Da valutare, invece, ben quattro giocatori: Mazzitelli, Lazovic, Biraschi e Lerager, che potrebbero non essere della partita.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Toro: tifosi, domenica tutti allo stadio
Resta soddisfazione per stagione. E guai Milan fanno sperare

TORINO20 maggio 201918:13

– “Fa male, malissimo. Ma domenica tutti allo stadio ad applaudire i ragazzi”: la mancata qualificazione europea non spegne l’entusiasmo dei tifosi del Torino. Dopo l’applauso alla squadra al termine della partita persa 4-1 contro l’Empoli, il popolo granata si dà appuntamento al Grande Torino per la partita di domenica contro la Lazio. “Non è andata bene, ma ci hanno creduto e ci abbiamo creduto tutti almeno fino a 180′ dalla fine”, è il messaggio che si sta diffondendo in queste ore sui social. Dove c’è anche chi spera ancora in una qualificazione in extremis grazie alle disgrazie altrui. Nel 2014 il Toro conquistò l’accesso all’Europa League perché il Parma, qualificatosi sul campo, non aveva la licenza Uefa.
Quest’anno potrebbe accadere una cosa simile per i problemi del Milan col fair play finanziario.
Mancini: spero in futuro lotta scudetto più incerta’Addio Allegri-Juve? Noi allenatori siamo vaccinati’

FIRENZE20 maggio 201919:54

”Il campionato italiano si sta confermando avvincente visto che molto deve essere ancora deciso. Speriamo che l’anno prossimo resti aperta fino all’ultima giornata anche la lotta per lo scudetto così sarà ancora più bella”. Lo ha detto Roberto Mancini oggi a Firenze per la cerimonia della Hall of Fame del calcio italiano dove ha premiato Francesco Totti.
”Per quanto riguarda la qualificazione in Champions League è difficile dire chi è favorita, pure ieri ci sono stati risultati inaspettati – ha aggiunto il ct della Nazionale – Ovvio che chi ha più punti sia favorito. Il Napoli? Gioca bene e lo fa da anni ma chi vincere è sempre la squadra migliore”. Sul divorzio fra Allegri e la Juve: ”A volte le cose vanno bene e altre no, è la vita degli allenatori, siamo vaccinati anche a questo. Di sicuro Allegri esce benissimo dall’esperienza bianconera, ha fatto cinque anni straordinari e in Italia stare cinque stagioni nello stesso club è tanto”.
Premio Scirea a squadra VF campione ’44Titolo del torneo di guerra assegnato da Figc come ‘onorifico’

20 maggio 201918:44

– La squadra di calcio del 42/o Corpo dei vigili del fuoco della Spezia, vincitrice del campionato 1943-44, ha ricevuto il “Premio Scirea” 2019. Durante il Torneo di Guerra disputatosi allora, la formazione dei vigili del fuoco risultò vincitrice della competizione battendo nel girone finale anche il Grande Torino. La Figc nel 2002 decise di assegnare il titolo come prettamente onorifico. Durante la premiazione, svoltasi alle porte di Roma, sono state esposte la Coppa vinta dai VF spezzini al termine delle finali del 1944, la medaglia d’oro assegnata dalla Figc nel 2002 ed una copia della maglia da gioco del Campionato 1943-44.
Napoli: Mertens resta una certezzaTerzo bomber azzurro all time. Il padre: ‘può anche prolungare’

NAPOLI20 maggio 201919:02

– E’ dietro ad Hamsik e Maradona nella storia azzurra, ma è la stella più brillante del presente del Napoli in attacco. Dries Mertens chiude la stagione da protagonista ed è la certezza anche per il futuro della squadra di Ancelotti. Con il gol di ieri all’Inter ha raggiunto Attila Sallustro nella classifica dei marcatori all-time azzurri, salendo a quota 108 gol, dietro ai 123 del recordman Hamsik e ai 115 di Diego. Il suo sorriso raggiante dopo il gol sottolinea ancora una volta l’amore di Mertens per Napoli. Dries ha un contratto fino al 2020, ma il club è pronto a rinnovarglielo almeno fino al ’22, mantenendo l’ingaggio di circa 4,5 milioni di euro netti a stagione. Il 32nne di Lovanio aveva accarezzato l’idea di andare a chiudere la carriera negli Usa o in Cina ma ora sembra pronto a rimanere a Napoli: “Sicuramente Dries vuole restare un altro anno a Napoli – afferma il padre Herman -.
Potrebbe rimanere per due anni ma non so se firmerà un nuovo contratto, posso però dire che è felice di restare”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Psg ferma voci, avanti con Mbappè
Club esclude di rinunciare all’attaccante campione del mondo

20 maggio 201920:08

– “Legami forti uniscono il Paris Saint-Germain e Kylian Mbappé dopo due anni e la storia insieme continuerà nella prossima stagione”. Arriva in serata, via social, la ‘risposta’ tranquillizzante del club francese alle parole dell’attaccante che ieri sera aveva ventilato l’ipotesi di lasciare la squadra sentendosi arrivato “ad un punto di svolta” della propria carriera. Su twitter, la società sottolinea che col giocatore c’è “la comune ambizione di segnare la storia del calcio europeo” e “scrivere insieme una grande pagina della storia del club in cui ogni protagonista dovrà fare la sua parte, lavorando sempre per la squadra e il collettivo”.
Niente dubbi, quindi, sul fatto di voler confermare il contratto che scade nel 2022 con l’attaccante ventenne, già campione del mondo e tre campione di Francia.
Romagnoli,fallimento senza Champions? NoCapitano, “dobbiamo vincere e aspettare altri, noi ci crediamo”

MILANO20 maggio 201921:11

– “Non qualificarci in Champions sarebbe un fallimento? No ma sarebbe un grande dispiacere perché siamo arrivati a un punto e siamo lì”. Lo ha detto il capitano del Milan, Alessio Romagnoli, a margine del premio Gentleman a Milano. “Ci crediamo e ci abbiamo sempre creduto, quindi daremo il massimo per vincere domenica e poi aspetteremo gli altri risultati – ha proseguito il difensore rossonero -. Non dipende da noi però noi abbiamo un unico obiettivo che è quello di vincere, poi si vedrà. Un altro anno senza Champions sarebbe un altro anno con l’obiettivo di tornare in Champions”.
Lazio-Bologna 3-3, rossoblù salviPosticipo 37/a giornata ricco di gol, festeggiano le due squadre

ROMA20 maggio 201922:26

– Lazio e Bologna pareggiano 3-3 all’ Olimpico nel posticipo della 37/a e penultima giornata di serie A. Il punto conquistato consente ai rossoblù di raggiungere la matematica salvezza con un turno di anticipo. Correa apre le marcature al 14′ di un primo tempo in cui la sua squadra risulta più pericolosa, ma a inizio ripresa il Bologna ribalta tutto nel giro di un minuto, con Poli al 5′ e Destro al 6′. Al 14′ Bastos si inventa attaccante e con un tiro a giro in area sigla il 2-2, che però dura poco, visto che al 18′ Orsolini riporta gli ospiti avanti siglando il suo ottavo centro in campionato. Non è finita, perchè Milinkovic-Savic su punizione rimette tutto in equilibrio al 35′. Sotto la pioggia, la Lazio può festeggiare con i suoi tifosi il successo in Coppa Italia, il Bologna un traguardo che qualche mese fa sembrava un miraggio.

A Barzagli il premio Gentleman 2019Riconoscimenti anche per Romagnoli, Piatek e Paratici

20 maggio 201922:40

– Il difensore della Juventus Andrea Barzagli, che si ritirerà a fine stagione, ha vinto la 24/a edizione del Premio Gentleman, al termine della cerimonia tenutasi alla Scuola Militare Teuliè a Milano. Il bianconero succede nell’albo d’oro ad Andrea Belotti e Fabio Quagliarella. Premiati anche i giocatori dell’Inter Stefan De Vrij (Premio Gentleman Fc Internazionale) e Lautaro Martinez (Premio Rivelazione Inter e miglior gol stagionale nerazzurro) e i calciatori del Milan Alessio Romagnoli (Premio Gentleman Ac Milan), Davide Calabria (Premio Rivelazione Milan) e Krysztof Piatek (Premio miglior gol stagionale rossonero). Premi anche per il capitano del Brescia Daniele Gastaldello (Premio Gentleman Serie B ”Pier Mario Morosini”) e il Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici (Premio speciale Gentleman Uomo di Sport).

Juve: Paratici, Allenatore? Idee chiare”Ci vuole pazienza, stiamo facendo le nostre valutazioni”

20 maggio 201923:04

– “Ci vuole pazienza, stiamo facendo le nostre valutazioni ma abbiamo le idee molto chiare”. Il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, commenta così le voci sul futuro allenatore bianconero, ritirando dal palco il Premio Gentleman alla Scuola Militare Teuliè a Milano.

Bologna: Mihajlovic, salvezza meritata”Ci credevo solo io. Se arrivassimo decimi sarebbe capolavoro”

20 maggio 201923:32

– “Pochi, se non nessuno credevano alla nostra salvezza, io ero uno dei pochi perché avevo intuito che la squadra aveva qualità. Da quando sono arrivato i ragazzi sono stati bravissimi, ho trovato prima di tutto degli uomini poi dei calciatori. È stata una salvezza meritata e sono molto contento”. Sinisa Mihajlovic aveva preso il Bologna al terzultimo posto e in piena zona retrocessione, con il punto conquistato oggi nel pirotecnico e anche un po’ imprevisto 3-3 all’Olimpico contro una Lazio senza più obiettivi, i felsinei sono 12esimi e matematicamente salvi. “Ora ci godiamo questa salvezza, se dovessimo vincere sabato arriveremmo decimi e sarebbe un capolavoro”, prosegue il tecnico serbo.

Maradona, gladiatore con due animeSulla Croisette fuori concorso il bel documentario di Kapadia

CANNES

20 maggio 201915:48

– “E che ve site perso”: questa la scritta, a caratteri cubitali, comparsa il 10 maggio del 1987 sul muro del cimitero di Napoli e rivolta ovviamente ai morti.
Ma che si erano persi mai questi morti? Semplice: il giorno epocale della vittoria del primo scudetto del Napoli. Questo solo uno dei tanti bei momenti del potente e straordinario documentario ‘Diego Maradona’ del premio Oscar Asif Kapadia.
Film passato al Festival di Cannes fuori concorso e che arriverà nelle sale italiane a settembre, distribuito da Nexo Digital e Leone Film Group. Si tratta di cinquecento ore di girato inedito commissionato dal primo agente del Pibe, Cyterszpiler, a due operatori che avevano la mission di seguirlo ovunque (sul campo e fuori) negli anni napoletani della sua carriera di novello gladiatore. Un documento esplosivo e pieno di ritmo, quello di Kapadia, a cui è mancata solo la miccia della presenza di Maradona sulla Croisette (il campione ha dato forfait per problemi alla spalla).         

STAMPA
Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.