Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:57 ALLE 19:46 DI GIOVEDì 13 GIUGNO 2019

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa:polizia uccide afroamericano,scontri
Guerriglia urbana, almeno 24 agenti feriti

NEW YORK13 giugno 2019 13:57

– Notte di tensione e scontri a Memphis. Le manifestazioni per l’uccisione da parte di un agente di polizia di un ragazzo afroamericano sono iniziate pacificamente e poi si sono trasformate in guerriglia urbana: il bilancio degli scontri è di almeno 24 agenti feriti e tre persone arrestate. Secondo le ricostruzioni, il 20enne Brandon Webber – sul quale pesavano diversi mandati di cattura – sarebbe stato ucciso mentre cercava di scappare dalla polizia: contro di lui sarebbero stati sparati 20 colpi di arma da fuoco.

Webber è stato descritto come un “sospettato violento” dalla polizia, secondo la quale il ragazzo avrebbe puntato un fucile contro gli agenti. Ricostruzione smentita da alcuni testimoni oculari. Il Tennessee Bureau of Investigation intanto ha aperto un’indagine.Nella nottata di scontri sono rimasti feriti anche due giornalisti.

Kosovo, 20 anni fa morì Gabriel GrunerL’inviato di guerra per Stern fu ucciso in un’imboscata

BOLZANO13 giugno 201916:01

Ricorre oggi il 20/o anniversario della morte del giornalista altoatesino Gabriel Grüner, ucciso a 35 anni assieme al collega tedesco Volker Krämer e al traduttore Senol Alit, in Kosovo, nei pressi di Dulje, mentre per il settimanale tedesco Stern documentavano la fine della guerra.
Furono uccisi a colpi d’arma da fuoco durante un’imboscata.
Grüner nacque a Malles Venosta nel 1963 e fu inviato in Afghanistan, Algeria e Sudan. Fu premiato, tra l’altro, con World Press Photo Award e la Royal Society of Photography. In suo ricordo è stato istituito il Gabriel-Grüner-Stipendium per lavori giornalistici. “Gabriel mi manca oggi come allora”, lo ricorda così su Facebook la scrittrice altoatesina Sabine Gruber, che recentemente ha pubblicato il romanzo “Daldossi ovvero la vita dell’istante” che ha come protagonista un inviato di guerra.

Brasile: Italia primo fra grandi Paesi investitori nel 2018Domani il ministro dell’Economia riceve a Rio le imprese italiane

13 giugno 201916:03

Il ministro brasiliano dell’Economia, Paulo Guedes, domani 14 giugno inconterà nella sede del Consolato italiano a Rio de Janeiro le imprese italiane. Secondo dati recentemente pubblicati dal suo dicastero, nel 2018 l’Italia è diventato il principale investitore tra i Paesi che hanno firmato un memorandum d’intesa in materia di facilitazione di investimenti con il Brasile (Stati Uniti, Cina, Giappone, Francia). Guedes interverrà dopo una introduzione dell’Ambasciatore italiano in Brasile, Antonio Bernardini, che si è detto molto soddisfatto dall’appuntamento.”La calorosa disponibilità del ministro Guedes e del viceministro Marcos Prado Troyjo ad incontrare le imprese italiane, ha detto Bernardini, dimostra la forte attenzione di questo Governo per le competenze, tecnologia e know-how che il nostro sistema di imprese può fornire per la crescita economica di questo importante mercato, che offre ancora innumerevoli opportunità, molte delle quali inesplorate”. L’evento, ha aggiunto il diplomatico, si inserisce nel quadro delle iniziative dell’Ambasciata volto ad accompagnare la penetrazione delle imprese italiane nel mercato brasiliano, come gli incontri con il ministro delle Infrastrutture e il presidente della Banca Nazionale di Sviluppo Economico e Sociale avuti nei mesi scorsi.Graziano Messana, Managing Partner, GM Venture, presenterà durante l’incontro la guida “Doing Business in Brasile” a cura dell’Ambasciata d’Italia, GM Venture e KPMG. La Guida, ha indicato Messana, sarà un riferimento pratico per le aziende italiane, mettendo in evidenza i settori di interesse e specificandone le opportunità, così come gli incentivi che si possono trovare nei differenti Stati brasiliani. Mostrerà come il Sistema Italia può essere utile alle aziende italiane e gli strumenti di Sace-Simest dedicati al Brasile. È una pubblicazione con un taglio più pratico ma che conterrà anche come appendici una classica guida giuridica e il censimento delle aziende italiane presenti in Brasile, divise per settori ed aree geografiche. L’ultimo intervento sarà del viceministro Troyjo, che illustrerà la politica del Governo brasiliano in materia di attrazione degli investimenti esteri e commercio internazionale. I lavori si concluderanno con un business lunch.

Morta Liliya Novikova, star del poker on lineAveva 26 anni. Per gli inquirenti si tratta di un incidente domestico

MOSCA13 giugno 201917:24

Un banale quanto tragico incidente è costato la vita a Liliya Novikova, 26enne star del poker online russa. La giovane è stata infatti trovata esanime nel bagno della sua abitazione in Kutuzovsky Prospekt, quartiere bene di Mosca, dal vicino di casa, allertato dai genitori della ragazza, preoccupati di non riuscire a raggiungerla per telefono.
Gli inquirenti hanno aperto una pre-indagine ma, stando a quanto riferito da una fonte alla Tass, sul corpo sono stati rinvenuti i segni di uno “shock elettrico”, probabilmente causato dall’asciugacapelli.
Novikova, conosciuta anche con l’alias Lia, si era laureata al politecnico statale Bauman di Mosca ed era diventata nota poiché aveva deciso di sfruttare le sue doti di genietto della matematica per giocare a poker (e ai videogame) guadagnandosi ben presto la sponsorizzazione di aziende note. Ovvero un mondo tradizionalmente dominato dai maschi dove Novikova spiccava, non solo per la sua bravura ma anche perché obiettivamente bellissima. Il tutto accompagnato da una massiccia presenza sui social. Il 16 giugno avrebbe compiuto gli anni e stava preparando una festa.

Si diede malata ma era a cena con Putin, condannata Ornella MutiL’attrice cancellò uno spettacolo: 6 mesi di carcere per tentata truffa aggravata

13 giugno 201918:48

Confermata dalla Cassazione la condanna a sei mesi di reclusione e 500 euro di multa per tentata truffa aggravata e falso nei confronti di Ornella Muti. Il verdetto convalida la decisione della Corte di Appello di Trieste del 6 luglio 2017. All’attrice si contesta di aver cancellato uno spettacolo al Teatro Verdi di Pordenone, nel dicembre 2010, dandosi malata quando invece partecipò a una cena di gala in Russia con Vladimir Putin e Kevin Costner.
Nella sua requisitoria il Pg della Cassazione Pietro Molino aveva chiesto ai supremi giudici della Seconda sezione penale della Suprema Corte di dichiarare “inammissibile” il ricorso della difesa della Muti, come è avvenuto. La sospensione condizionale della pena è subordinata al pagamento di una provvisionale di 30 mila euro al Teatro Verdi, ‘vittima’ del comportamento dell’attrice. In primo grado, il 24 febbraio 2015, la Muti era stata condannata dal Tribunale di Pordenone a otto mesi di reclusione e 600 euro di multa, oltre alla provvisionale. L’attrice diede forfait presentando un certificato medico per laringo-tracheite acuta con febbre, tosse e raucedine, con la prescrizione di cinque giorni di riposo e divieto di far uso della voce. Le fotografie del gala di beneficenza la mostrarono a tavola con il premier Putin e il divo hollywoodiano Kevin Costner.

Primo voto sul dopo May, Boris in testaRestano in corsa in per 7 leadership Tory e poltrona di premier

LONDRA13 giugno 201914:30

– Boris Johnson nettamente in testa, quattro (tre) pretendenti eliminati su 10. E’ il risultato della prima votazione in seno al gruppo parlamentare per la scelta del successore di Theresa May come leader Tory e prossimo primo ministro britannico. Johnson, ha annunciato la presidenza del Comitato 1922, ha ottenuto 114 voti, seguito da Jeremy Hunt (43), Michael Gove, Dominic Raab, Sajid Javid, Matt Hancock e Rory Stewart. Eliminati invece, con meno del 5% dei suffragi, Andrea Leadsom, Esther McVey e Mark Harper.
Hong Kong: domenica nuova manifestazioneLeader, ‘lotteremo fino alla fine con la gente’

PECHINO13 giugno 201914:33

– I leader delle proteste di Hong Kong contro la legge sulle estradizioni in Cina ci riprovano e convocano per domenica una nuova manifestazione. “Lotteremo fino alla fine con la gente di Hong Kong”, ha annunciato Jimmy Sham, del Civil Human Rights Front (Chrf), principale gruppo impegnato nelle proteste che ha richiesto le relative autorizzazioni per il nuovo evento. “Quando si ha di fronte ignoranza, disprezzo e soppressione, noi saremo ancora più forti, ci sarà soltanto più gente a Hong Kong”, ha etto Sham, secondo i media locali.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tirolo, esercito contro deviazioni auto
E scoraggiare l’uso di strade che intasano i paesini austriaci

BOLZANO13 giugno 201914:54

– Il Tirolo austriaco insiste sulla linea dura contro il traffico di transito e vuole intervenire ora anche con divieti temporanei sulle strade secondarie che i navigatori indicano agli automobilisti quando si formano colonne in autostrada. Il governo tirolese ipotizza addirittura l’utilizzo dell’esercito per controllare le uscite autostradali, scrive la Tiroler Tageszeitung.
Soprattutto nella Wipptal, la valle che collega Innsbruck con il Brennero, gli abitanti lamentano che a causa dei percorsi alternativi proposti dai navigatori interattivi, si intasano anche le strade che attraversano i loro paesini. La giunta del land austriaco, formata da popolari e verdi, ha annunciato una mozione urgente che prevede la possibilità di chiudere le uscite autostradali per “garantire la sicurezza stradale” sulle strade secondarie. Un simile provvedimento è già in vigore a Salisburgo nei pressi del confine con la Germania al Walserberg. I controlli potrebbero essere affidati all’esercito.
O’Rourke, Biden è un ritorno al passatoCritiche all’ex presidente, favorito dem per la Casa Bianca

NEW YORK13 giugno 201914:58

– Beto O’Rourke attacca Joe Biden.
“E’ un ritorno al passato” per il partito: “non possiamo tornare al passato. Non è colui con cui andiamo avanti” dice in un’intervista a Msnbc il candidato democratico O’Rourke criticando l’ex presidente, il dem favorito nella corsa alla Casa Bianca.
Casa Bianca, valutiamo situazione GolfoAfferma la portavoce Sarah Sanders

WASHINGTON13 giugno 201915:55

– “Siamo consapevoli di quanto accaduto nel Golfo di Oman e stiamo valutando la situazione”: questo il commento della portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders dopo che almeno una petroliera e’ stata colpita da un siluro.
Iran: crollo in una miniera, 2 mortiUn altro ferito nella provincia di Semnan, cause ancora ignote

ISTANBUL13 giugno 201916:38

– Almeno due minatori sono rimasti uccisi e un altro ferito nel crollo di una miniera di carbone nella provincia centrale iraniana di Semnan. Lo riporta l’agenzia ufficiale Irna, citando il governatore della città del capoluogo Damghan, Aliasghar Majd, senza indicare le cause dell’incidente.
Secondo Majd, nella miniera sono impiegati in tutto 95 lavoratori. In Iran ci sono diversi precedenti di incidenti di questo tipo, tra cui quello del maggio 2017 in cui persero la vita 42 persone in un’esplosione nella miniera di carbone di Zemestanyurt, nella provincia settentrionale del Golestan.
Afghanistan:kamikaze a Jalalabad,8 mortiTra loro anche 3 bambini. Dodici i feriti

KABUL13 giugno 201916:41

– Almeno otto persone sono state uccise e 12 ferite oggi in un attentato suicida a Jalalabad, nell’est dell’Afghanistan. Attaullah Khogyani, governatore della provincia di Nangarhar, di cui Jalalabad è capoluogo, ha detto che l’attacco è stato compiuto contro un posto di blocco delle forze di sicurezza e che tra le vittime ci sono dei civili. Altre fonti hanno detto che tre bambini sono tra gli uccisi.
Nangarhar è una provincia instabile che vede la presenza di miliziani Talebani e dell’Isis. Tuttavia nessun gruppo ha finora rivendicato l’attentato.
Attacco a petroliere:Usa accusano l’IranA Cbs: ‘Palesemente falso che Teheran abbia salvato equipaggi’

WASHINGTON13 giugno 201916:51

– Un dirigente americano, coperto dall’anonimato, ha detto alla Cbs che è “altamente probabile che l’Iran abbia causato questi attacchi”, riferendosi alle due petroliere attaccate oggi nel Golfo di Oman.
La stessa fonte ha respinto come “palesemente falsa” l’affermazione di Teheran di aver salvato gli equipaggi di entrambe le navi, aggiungendo che la nave americana Bainbridge ha raccolto 21 marinai.

Loiseau rinuncia a presidenza Renew EuPossibili divergenze con gli esponenti liberali

SABRUXELLES13 giugno 201917:02

La capolista del movimento macroniano, Nathalie Loiseau ha rinunciato ad assumere l’incarico della presidenza del neo gruppo Renew Europe, che comprende gli ex liberali-Alde di Guy Verhofstatd e gli eurodeputati francesi del movimento di Macron. E’ quanto si apprende da fonti al Parlamento europeo. A pesare sulla sua decisione potrebbero essere state le divergenze e alcuni malumori con la vecchia guardia del gruppo, quella liberale, capeggiata dall’ex premier belga Guy Verhofstadt.
Gaffe Trump, Carlo principe delle baleneL’errore in un tweet che ha scatenato le ironie social

WASHINGTON13 giugno 201917:04

– Nuova gaffe di Donald Trump su Twitter. Evocando i suoi recenti incontri a Londra, il presidente ha indicato Carlo come ‘the Prince of Whales’, ossia il principe delle balene. L’errore (la ‘h’ in più nel termine Wales) e’ stato rapidamente corretto ma non dimenticato: il web si è lanciato in una gara di ironie e sarcasmi.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa:Sanders chiede impeachment per Trump
Dopo affermazioni presidente su informazioni potenza straniera

WASHINGTON13 giugno 201917:15

– “Abbiamo un presidente che pensa di essere al di sopra della legge. La Camera deve iniziare immediatamente l’iter dell’impeachment”: lo ha twittato il senatore Bernie Sanders, uno dei principali candidati democratici alla Casa Bianca, commentando la dichiarata disponibilità di Donald Trump ad accettare eventuale materiale compromettente da una potenza straniera sul suo rivale nelle prossime presidenziali.
Intervistato da Abc News, Trump ha sostenuto al riguardo che non si tratta di un’azione illegale e che non sarebbe tenuto a chiamare l’Fbi. “Penso che vorrei sentire, non c’è nulla di sbagliato nell’ascoltare”, ha detto all’emittente, affermando che non sarebbe un’interferenza.
Riad, Iran responsabile di caos e morteVice ministro Difesa saudita, da 40 anni provoca distruzione

BEIRUT13 giugno 201917:23

– L’Arabia Saudita accusa l’Iran di essere colpevole “da 40 anni di morte, distruzione e caos” nella regione. Lo ha detto il vice ministro della difesa saudita, il principe Khalid ben Salman. I commenti del vice ministro, figlio del re Salman, giungono all’indomani di un attacco missilistico degli insorti yemeniti Huthi contro l’aeroporto saudita di Abha, nel sud del paese, e nel giorno in cui sono giunte notizie di un non meglio precisato attacco marittimo a due petroliere nel Golfo dell’Oman.
Israele,paese Golan prende nome di TrumpScelto nome della nuova cittadina dopo mossa americana su Alture

TEL AVIV13 giugno 201917:40

– ‘Ramat Trump’ questo il nome scelto dal governo israeliano per la cittadina sul Golan dedicata, su volontà del premier Benyamin Netanyahu, al presidente Usa, dopo il suo riconoscimento nei mesi scorsi della sovranità israeliana sul Golan.
Il nome – che in ebraico significa ‘Le alture di Trump’ – sarà ratificato in una sessione speciale del governo prevista per domenica prossima.
La nuova cittadina è in pratica un’estensione dell’attuale abitato di Bruchim, sobborgo di Kela Alon, nella parte nord delle Alture non distante da Katzrin e Kiryat Shmona.
Il nome è stato scelto dal Comitato come “espressione di gratitudine per le sue azioni a favore del bene dello stato di Israele nella sua interezza e in particolare nel Golan”.

Anna Frank: all’ Onu il ‘suo’ castagnoCerimonia per i 90 anni dell’ autrice del Diario

NEW YORK13 giugno 201919:15

– Un arbusto ricavato dal grande albero di castagno selvatico che Anna Frank vedeva dalla sua casa-rifugio di Amsterdam durante la Seconda Guerra Mondiale è stato piantato e dedicato alle Nazioni Unite in segno di omaggio a quello che sarebbe stato il 90esimo compleanno della ragazzina morta di tifo a 15 anni nel lager di Bergen-Belsen. “L’arbusto e’ un simbolo vivente dell’eredità di Anna e dei valori delle Nazioni Unite nati sulle ceneri della Seconda Guerra Mondiale.
Diventerà un albero a perpetua memoria dell’importanza di continuare il lavoro per un mondo più giusto e pacifico in cui celebriamo la diversità e dove uomini e donne, giovani e vecchi possono vivere senza paura”, ha detto il segretario generale Antonio Guterres in un messaggio letto in apertura della breve cerimonia. Il castagno piantato all’Onu è uno delle centinaia di arbusti-clone tratti dal grande albero secolare che l’autrice del celebre Diario vedeva dalla finestra della casa di Amsterdam al numero 263 della Prinsengracht.

Gavio: Astm incorpora SiasLanciata Opa sul 5% della controllata a 17, 5 euro

13 giugno 201919:04

– Riassetto in casa Gavio. I Cda hanno approvato un’operazione di integrazione, da realizzarsi mediante la fusione per incorporazione di Sias in Astm per semplificare la catena di controllo attraverso la creazione di una ‘One Company’ quotata in Borsa come lo sono le due società coinvolte. E’ previsto che Astm lanci un’Opa parziale sul 5% di Sias a un prezzo unitario di 17,5 euro.
La decisione di promuovere l’Opa è riconducibile, da una parte, alla esigenza di mitigare gli effetti diluitivi derivanti dalla fusione e, dall’altra, alla volontà di concedere una facoltà di uscita parziale agli azionisti di Sias che non intendano mantenere il proprio investimento nella società risultante dalla fusione, spiega una nota. Il perfezionamento dell’offerta è subordinato al fatto che Astm venda a detenere direttamente il 66,693% di Sias.
Nobel pace Murad, Italia aiuti yazidiL’attivista in commissione diritti umani al Senato

13 giugno 201919:22

– “Sono qui per chiedere al Governo italiano di aiutare gli yazidi a combattere l’emergenza sanitaria nei campi profughi dove si trova ora il mio popolo e di sostenerci nella ricostruzione del Sinjad iracheno, la nostra terra, affinché possiamo tornare a viverci”. Sono le parole del Nobel per pace Nadia Murad prima di entrare in audizione in commissione Diritti umani di palazzo Madama.           

STAMPA
Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.