Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 9 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:18 DI MERCOLEDì 12 GIUGNO 2019

ALLE 08:20 DI GIOVEDì 13 GIUGNO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Woods guarda al futuro: ‘In campo altri 10 anni’
Us Open, lui punta 16/o successo Major: “Sto bene”

12 giugno 2019 08:18

Giocare altri dieci anni e superare il record di diciotto successi Major di Jack Nicklaus. E’ un Tiger Woods ambizioso quello che si prepara a scendere in campo nella 119/a edizione dell’US Open, al via da domani a Pebble Beach (California). “Se riuscissi a giocare altri dieci anni – ha spiegato Woods – potrei partecipare ancora a 40 tornei del Grande Slam. Per farlo dovrò però mantenere uno stato di forma eccellente e uno stile di vita impeccabile. Avrò bisogno dell’aiuto di tutto il mio staff per realizzare questo sogno”.
Undici anni dopo l’ultimo successo US Open, Woods guarda anche al presente. Il californiano ha messo nel mirino il sedicesimo successo Major su un campo, il Pebble Beach Golf Links, che nel 2000 lo ha visto polverizzare ogni record in un torneo del Grande Slam. Ed è in condizione di raggiungerlo: “Sto bene” assicura.
ciaUniversiadi: il Papa benedice la torciaPresenti governatore De Luca,Matytsin, Lentini,Basile e Manfredi

CITTA’ DEL VATICANO12 giugno 201912:51

– La torcia dell’ Universiade Napoli 2019, simbolo di pace, unione e fratellanza, è stata benedetta da papa Francesco al termine dell’udienza generale in Vaticano, alla presenza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dei presidenti della Fisu, Oleg Matytsin, e del Cusi, Lorenzo Lentini, del commissario straordinario per l’Universiade, Gianluca Basile, del rettore dell’Università Federico II di Napoli, Gaetano Manfredi, e del presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli. E’ stata l’atleta Dariya Derkach a porgere al Papa per la benedizione la fiaccola, giunta nella Città dl Vaticano da Assisi nel suo percorso che da Torino, sede della prima Universiade, attraverso tutta Italia la porterà fino a Napoli.
Universiadi: Basile, emozione dal PapaCommissario “mobilità ok, sicuri di fare bella figura”

CITTA’ DEL VATICANO12 giugno 201913:11

– “È stata una grande emozione, stiamo portando la fiaccola nei principali luoghi significativi dell’Universiade per far conoscere questo evento che partirà a Napoli il 3 luglio, con l’arrivo della torcia allo stadio San Paolo. Stiamo correndo, gli impianti sono finiti, adesso siamo sulle attrezzature e gli arredi, gli accomodamenti sono stati sistemati. È una grande corsa, arriveremo all’ultimo secondo ma siamo sicuri di fare bella figura”. Così il commissario per le Universiadi 2019 di Napoli, Gianluca Basile, dopo l’udienza di Papa Francesco in Vaticano nel corso della quale il pontefice ha benedetto la fiaccola delle Universiadi. A distanza di meno di un mese dall’inizio della manifestazione, che oltre a Napoli coinvolgerà altri luoghi della Campania, per quanto riguarda la mobilità Basile si sente di rasserenare: “Il Comune di Napoli ha studiato un percorso privilegiato, ma i villaggi in effetti sono sparsi in tutto il territorio, e questo favorirà la mobilità della regione”.
Barcolana 51 presenta nuovo manifestoOggi a Milano, ‘proteggere ecosistema è messaggio edizione 2019′

TRIESTE12 giugno 201913:45

– Un’immagine del Golfo di Trieste, con il suo Castello di Miramare al momento della partenza della regata. In primo piano, un fiore a simboleggiare la bellezza, ma anche la fragilità del mare e di un ecosistema che deve essere protetto: uno dei messaggi chiave della prossima regata. La Barcolana numero 51 si è presentata oggi a Milano, svelando il manifesto dell’edizione 2019, realizzato dall’illustratrice Olimpia Zagnoli – scelta da illycaffè, cui è affidata la direzione artistica del manifesto – che si terrà nel capoluogo giuliano il 13 ottobre prossimo – preceduta da dieci giorni di eventi in città – e che lo scorso anno è entrata a far parte del Guinness dei Primati come “la più grande regata del mondo”, raggiungendo il record di 2.689 barche al via.
Rosolino, in Campania si può fare tutto”Molti campioni passeranno per Napoli nell’anno pre-olimpico”

CITTA’ DEL VATICANO12 giugno 201913:51

– La benedizione della torcia dell’Universiade di Napoli 2019 da parte di Papa Francesco “è un evento di portata mondiale. Rispetto alle Olimpiadi è tutto in chiave più soft ma non è seconda a nessuno”. Così Massimiliano Rosolino, oro del nuoto a Sydney e Ambassador delle Universiadi di Napoli 2019, al termine della benedizione della fiaccola da parte di Papa Francesco in Vaticano. “Negli anni – dice Rosolino riferendosi alla competizione che prenderà il via il 3 luglio con l’arrivo della torcia allo stadio San Paolo di Napoli – . ci sono passati anche Mennea e tanti primatisti del mondo. Quest’anno capita nell’anno che anticipa le Olimpiadi e sono sicuro che molti campioni passeranno per Napoli. Per il territorio campano anche se sarà tutto last minute è la dimostrazione che le cose si possono fare”.
Universiadi: Bosio (Csi), lascerà segnoNumero uno Centro Sportivo Italiano, istituzioni siano vicine

CITTA’ DEL VATICANO12 giugno 201914:24

– “Lo sport è dei giovani e un evento come questo lascerà un segno per Napoli e per tutta l’Italia intera. Ci auguriamo che le istituzioni siano vicine a una manifestazione così importante perché rappresenta i veri valori”. Lo dice il presidente del Centro sportivo italiano, Vittorio Bosio, al termine della benedizione di Papa Francesco della torcia delle Universiadi di Napoli 2019 avvenuta oggi in Vaticano. A seguire si svolgerà proprio nella sede del Csi una conferenza stampa alla presenza, tra gli altri, del governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca.
Boxe:De Carolis combatte ad Ostia AnticaPugni in teatro romano per titolo internazionale Wbc

12 giugno 201915:21

– Nel teatro romano di Ostia Antica venerdì 21 ci sarà uno spettacolo particolare. Si svolgerà infatti la riunione pugilistica organizzata dal promoter capitolino Davide Buccioni, che come match clou proporrà la sfida tra l’ex campione del mondo dei supermedi Giovanni De Carolis e l’ex campione europeo, l’armeno Khoeren Gevor. In palio ci sarà il titolo internazionale Wbc, e l’incontro si preannuncia molto interessante per la caratura dei protagonisti.
“Faccio uno sforzo importante – spiega Buccioni -, ma volevo assolutamente fare questo regalo, in un ‘palcoscenico’ così particolare, a tutti gli appassionati della nobile arte”.
Promette scintille anche il combattimento per la corona Wbc Silver fra il superpiuma Michael Magnesi e il ghanese Maxwell Awaku, già sfidante mondiale. Nella ‘fight card’ ci sono poi il supermedio Francesco Russo che affronterà Petru Chiochiu, il mediomassimo Giovanni Carpentier contro Luca Spadaccini e il welter Pietro Rossetti che incrocerà i guantoni con il georgiano Giorgi Khupenia.
Belinelli, con Messina a Milano? Non ora”Con lui ho rapporto importante, cercherà di vincere Eurolega”

12 giugno 201915:36

– ”Seguirò Ettore Messina a Milano? Magari più avanti, probabilmente tra qualche anno. Io in America sto molto bene, ho ancora un anno con San Antonio, poi divento free agent ma mi piacerebbe firmare un altro contratto nella Nba. Però vediamo, io con Messina ho sempre avuto un rapporto importante”. La guardia degli Spurs e della Nazionale Italiana Marco Belinelli, non esclude la possibilità di raggiungere in futuro Messina, nominato ieri nuovo allenatore dell’Olimpia Milano dopo le cinque stagioni da assistente allenatore a San Antonio. ”Mi dispiace – ammette Belinelli – non averlo più a San Antonio ma allo stesso tempo sono contento che abbia la possibilità di tornare ad essere il vero Ettore Messina, il comandante. Lui cercherà di fare molto bene e mettersi in gioco per cercare di vincere l’Eurolega”.
Team conferma, Froome non andrà al TourBrailsford “a forte velocità contro un muro, non tornerà presto”

12 giugno 201915:59

– Chris Froome non parteciperà al prossimo Tour de France. Il team principal della Ineos, Dave Brailsford, ha confermato a France Televisions i peggiori timori dopo la caduta del campione britannico durante una ricognizione al Giro del Delfinato.”E’ caduto in una discesa quando procedeva ad alta velocità ed ha colpito un muretto. Ci vorrà un bel po’ prima che torni a correre. Ovviamente – ha sottolineato – non sarà alla partenza al Tour de France”.

Ciclismo:Froome si rompe femore e gomitoE’ caduto durante una ricognizione nel Giro del Delfinato

12 giugno 201920:15

– Chris Froome, nella caduta odierna durante la ricognizione della crono del Giro del Delfinato, ha subito diverse lesioni gravi. L’inglese è caduto nella zona di Auvergne-Rhone-Alpes, subendo la frattura del femore destro, di un gomito e di alcune costole. Il medico del team, Richard Usher, ha detto che “Chris è stato portato nell’ospedale di Roanne dove gli esami iniziali hanno confermato ferite multiple, in particolare la frattura del femore destro, del gomito destro e di alcune costole”. “A nome del team – ha aggiunto – vorrei elogiare per il trattamento che ha ricevuto dai servizi di emergenza nell’Ospedale di Roanne per valutare le condizioni del corridore e stabilizzarlo. Adesso concentreremo la nostra attenzione su come supportarlo nella sua guarigione. Faremo tutto il possibile per sostenere Chris e la sua famiglia”.

Il Tour de France perde uno dei sicuri protagonisti. Una banale caduta nella ricognizione della tappa odierna del Giro del Delfinato impedirà a Chris Froome, quattro volte vincitore della Grande Boucle, di essere al via da Bruxelles il prossimo 6 luglio. Il 34enne britannico del Team Ineos, mentre era impegnato a provare la crono nei dintorni di Roanne, dove oggi è in programma la quarta tappa del Delfinato è andato a sbattere violentemente contro un muro a bordo strada, finendo gambe all’aria e, quel che è peggio, con una probabile “frattura pelvica”. Le prime notizie parlavano di frattura del bacino, ma potrebbe trattarsi invece di una frattura esposta del femore. La sostanza, in ogni caso, non cambia: nell’attesa degli esami radiologici, quel che è certo che Froome non prenderà parte alla 106/a edizione della Grande Boucle dove coltivava il sogno, abbastanza realistico, di arrivare a quota 5 vittorie, impresa riuscita solamente ad Anquetil, Hinault, Merckx e Indurain.

Domani a Roma ‘Italian paralympic AwardsPancalli “Sarà giornata dell’orgoglio paralimpico”

MA12 giugno 201917:24

Domani, giovedì 13 giugno, alle ore 20, nella Sala delle Armi del Foro Italico di Roma si terrà la III edizione degli Italian Paralympic Awards. La manifestazione, promossa dal Comitato Italiano Paralimpico, consegnerà i riconoscimenti agli atleti paralimpici che si sono distinti, per le prestazioni sportive, nella stagione 2018 nonché a tutti coloro che attraverso l’arte, l’informazione, la cultura, le istituzioni, hanno dato un contributo positivo alla crescita del movimento paralimpico. “Per noi questa è la giornata dell’orgoglio paralimpico, l’occasione per celebrare tutte quelle persone che, in modo diverso, hanno reso grande e popolare il movimento paralimpico italiano. Si tratta di una festa che speriamo possa aiutare sempre più a far capire l’importanza dello sport come strumento di dialogo sociale, di inclusione, di benessere”, ha dichiarato Luca Pancalli, presidente del Cip.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE E DETTAGLIATE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Doping: canoista perde argento olimpico
Turinabol inguaia lituano Shuklin, dovrà restituire medaglia

12 giugno 201917:54

– I controlli antidoping sui flaconi a suo tempo analizzati in occasione delle Olimpiadi e ora fatti con le nuove metodologie continuano a fare ‘vittime’. Il Cio ha infatti reso noto che il canoista lituano Jevgenij Shuklin, argento nella gara di canoa sprint C-1 200 metri dei Giochi di Londra 2012, è,risultato positivo per turinabol e ora verrà quindi squalificato e privato della medaglia. La decisione, precisa il Cio, ha effetto immediato.
Le smart e-cup presenti al WRC SardegnaAci Sport ha scelto le 100% elettriche per sua campagna green

ROMA12 giugno 201918:10

– Lo stretto rapporto di collaborazione che lega ACI Sport e la smart EQ fortwo e-cup, che quest’anno ha dato vita al Campionato Italiano Energie Alternative ACI Sport, porterà questo fine settimana le smart full electric da competizione ad Alghero, nel contesto della tappa italiana del mondiale rally in Sardegna.
Un vetrina di contesto mondiale per le smart e-cup che saranno protagoniste della campagna Sardegna Green, un’iniziativa promossa da ACI Sport volta a dimostrare la concreta possibilità di realizzare un motorsport a impatto zero. Ancora una volta le vetture che animano il campionato smart EQ fortwo e-cup si dimostrano all’avanguardia, portando in pista oggi la tecnologia del domani. Il WRC Sardegna è inserito nella campagna “green” della FIA, un progetto che spinge gli organizzatori a trovare il miglior equilibrio possibile tra auto e natura, senza impattare in modo deleterio sul mondo circostante.
La sfida di Villorba alla 24 Ore Le MansPer il terzo anno consecutivo affronta più famosa corsa durata

12 giugno 201921:33

– Da mercoledì 12 a domenica 16 giugno la Scuderia Villorba Corse vive il leggendario palcoscenico mondiale della 24 Ore di Le Mans, nel cui contesto il team veneto rilancia la sfida anche nel terzo round della Le Mans Cup 2019. Un prestigioso doppio impegno che in Francia segna un nuovo capitolo della storia internazionale della squadra diretta da Raimondo Amadio, che per il terzo anno consecutivo affronta la più famosa corsa di durata valida per il Campionato del Mondo Endurance schierando la Dallara P217 Gibson numero 47 con i colori Cetilar Racing per l’equipaggio tutto tricolore Lacorte, Sernagiotto e Belicchi. Dopo le prove libere, le tre sessioni di qualifica (anche in notturna) fino a giovedì e il warm up di sabato mattina, sempre sabato 15 giugno alle 15.00 il prototipo di classe LMP2 prenderà il via della 24 Ore di Le Mans, che in Italia sarà trasmessa per intero in tv da Eurosport. Nella Le Mans Cup, invece, Villorba Corse affronta al completo il terzo round 2019

Auto: Civm sfreccia a Morano-CampoteneseTanti big al 5° appuntamento.Esordio stagionale per Ettore Bassi

12 giugno 201921:38

– Quinto appuntamento di Campionato Italiano Velocità Montagna dal 14 al 16 giugno alla 9^ Salita Morano -Campotenese, la competizione cosentina organizzata dalla Morano Motorsport che ruota intorno ad uno dei Borghi più belli d’Italia sulle pendici del Monte Pollino. Una autentica impennata di agonismo per il ricco elenco iscritti dal oltre 220 ed i numero di big delle salite, con il quale si presenta la gara calabra valida anche per la serie cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud e doppia per il Campionato Italiano Bicilindriche Salita e Pista. Brilla l’esordio stagionale per Ettore Bassi, l’apprezzato pilota ed ammirato attore che dopo il successo riscosso su RAI 1 nella trasmissione “Ballando con Le Stelle”, può dedicarsi alla sua passione sportiva e il bravo e preciso driver di origine barese lo farà sulla monoposto Wolf Thunder con motore Aprilia 1000 curata dalla DM Competizioni. In fatto di esordi prima gara in CIVM e possibile inizio di una rincorsa tricolore per Christian Merli

Nasce il progetto culturale ‘AllenaMenteIniziativa del Credito Sportivo e l’Associazione Mecenate 90

12 giugno 201922:48

– L’Istituto per il Credito Sportivo e l’Associazione Mecenate 90, in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura del ministero dei Beni Culturali, inaugurano il progetto ‘AllenaMente’, un’iniziativa per ‘allenare’ la mente e la coscienza, grazie alla lettura. La principale attività sarà lo ‘scambialibri’, un’idea innovativa di scambio attraverso il quale sarà possibile seguire il percorso di un libro tra i lettori. Sarà presente uno spazio dedicato nella sede del Credito Sportivo, dove prenderà forma un piccolo angolo letterario che fa da vetrina alle presentazioni di libri. Negli incontri, con cadenza mensile, scrittori e giornalisti avranno modo di presentare gli ultimi lavori. A inaugurare gli incontri lo scrittore Giampiero Mughini che ha parlato del suo ultimo libro ‘Memorie di un rinnegato’.
AllenaMente è l’occasione per scoprire il mondo del teatro, quello di attori, autori e registi. Stimolanti incontri con i protagonisti ma anche performance e letture di brani di libri e testi teatrali.
Basket: finali, Venezia-Sassari 66-80Sardi sono riusciti a pareggiare la serie-scudetto, ora sull’1-1

12 giugno 201923:24

– La Dinamo Sassari annulla il fattore campo, restituendo la cortesia alla Reyer Venezia, che stasera è stata sconfitta sul parquet del Taliercio. I sardi si sono aggiudicati gara-2 delle finali che assegneranno lo scudetto del basket con il punteggio di 80-66 e sono così riusciti a pareggiare la serie. Le due squadre che puntano al titolo e che adesso sono sull’1-1, dopo la vittoria dei lagunari in gara-1 per 72-70, si troveranno di fronte a Sassari venerdì 14 alle 20:45 per disputare gara-3.          [print-me title=”STAMPA”]

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.