Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 18 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:03 DI GIOVEDì 13 GIUGNO 2019 ALLE 00:05 DI VENERDì 14 GIUGNO 2019

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Il Bayern Monaco vuole cedere J.Boateng
Per il club tedesco vale 15 mln. Juve e Inter sono interessate

13 giugno 2019 00:03

Il Bayern Monaco è pronto a cedere il 30enne difensore centrale Jerome Boateng. Secondo la Bild, il giocatore non gode della fiducia dell’allenatore croato Niko Kovac né di quella del direttore sportivo Hasan Salihadmizic.
Per questo – secondo quanto scrive il giornale – il giocatore avrebbe chiesto il trasferimento in un’altra squadra. Il Bayern Monaco, per favorire l’esodo di Boateng, ha fissato un prezzo assai conveniente: 15 milioni. Juventus e Inter si sono già fatte avanti e preso informazioni per il difensore, che vanta una grande esperienza internazionale.
Lega Pro: Ghirelli, rischio-stop torneoPresidente: “Chiediamo defiscalizzazione per i club di Serie C”

13 giugno 201909:58

– “In questi mesi abbiamo lavorato con il Governo affinché fosse inserito nel decreto crescita un provvedimento a favore del calcio dei Comuni d’Italia. La defiscalizzazione, che chiediamo per i club di Serie C, serve per creare strutture, formazione, presidio territoriale per i giovani. Non un euro nelle tasche, ma investimenti”. Così Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro. “Gli investimenti produrranno interventi in infrastrutture che attireranno capitali e questo consentirà ai club di dare opportunità per una politica economico-finanziaria virtuosa. Le risorse che il fisco darà all’inizio serviranno a mettere in moto un volano di investimenti”. “Prendo atto che non interessa – conclude -: 300 mila tifosi nei Playoff, la rivoluzione nelle norme d’iscrizione, gli interventi di adeguamento negli stadi; via i banditi dalle proprietà; investimenti per i giovani; interventi per togliere i ragazzi dalle strade. Da oggi siamo in stato di agitazione, i presidenti ne discuteranno: non so se inizierà il campionato”.
Consigliere Atletico, Griezmann al BarcaMarin: “Da marzo sappiamo che questo trasferimento si farà”
13 giugno 201910:08

– Antoine Griezmann è un giocatore del Barcellona, almeno secondo quanto ha dichiarato Gil Marin, consigliere delegato dell’Atletico Madrid, la società di appartenenza dell’attaccante francese, campione del mondo in Russia. “Lo sappiamo da marzo che questa operazione si concluderà con l’addio del giocatore”, ha dichiarato Marin, parlando al canale Toros de Movistar. La notizia è stata rilanciata dal Mundo Deportivo e anche dal quotidiano Sport.
Premier: subito big-match United-ChelseaIl via il 9 agosto con la sfida fra Liverpool e Norwich

13 giugno 201910:21

– La Premier League 2019/20 scatterà venerdì 9 agosto, con la sfida che vedrà in campo il Liverpool: ad Alfield Road i campioni d’Europa e vicecampioni d’Inghilterra affronteranno il Norwich. Il giorno dopo toccherà ai campioni in carica del Manchester City che saranno di scena a Londra per sfidare il West Ham United. Il big-match della prima giornata è in programma l’11 agosto fra il Manchester United e il Chelsea, ancora non si sa se con Sarri o meno in panchina.
Ghirelli: ‘Defiscalizzazione oppure niente Serie C’

13 giugno 201917:58

“Serve una defiscalizzazione per creare strutture, formazione, presidio territoriale per i giovani. Non un euro nelle tasche dei club di C, ma investimenti che poi avranno un ritorno per il fisco stesso. Questo provvedimento era inserito nel decreto crescita e al momento non se ne vede traccia. Ma se non avremo risposte siamo pronti a non far partire il campionato”. Lo ha detto Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro

“Siamo in una fase di passaggio epocale – ha aggiunto Ghirelli

e siamo obbligati a non perdere l’occasione, perchè abbiamo esigenze di mettere in sicurezza il calcio italiano. Noi, come Lega pro, facciamo presidio sul territorio e formiamo tanti giovani ma non bisogna ricordarsi del calcio solo quando gioca la nazionale, l’Under 21 o c’è il Mondiale femminile. Oggi bisogna dare ai giovani tante risposte e ma anche le risorse. Sotto la serie A, la Serie A, c’è un reticolo che pulsa, un territorio fatto di semiprofessionisti che giorno dopo giorno tengono a galla il sistema sul territorio. Per questo chiediamo strutture, formazione presidio territoriale per i giovani. Non un euro nelle tasche, ma investimenti. Gli investimenti produrranno interventi in infrastrutture, che a loro volta attireranno capitali e questo consentirà ai club di innovare, creando luoghi per la formazione di giovani calciatori”.
“Fino a sabato prossimo penserò a concludere al meglio questo campionato, a partire da domenica penseremo al prossimo torneo che sulla carta si presenta con un torneo unico e bellissimo dove accanto a grandi piazze (Bari, Venezia, Cesena),

scenderanno in campo anche le favole del Picerno. Dobbiamo ancora vedere quali sono le iscrizioni, ma sicuramente sarà un grande campionato”, ha affermato Ghirell. “La cosa che posso dire è che dalla prossima stagione tutto sarà chiaro e alla luce del sole. L’anno prossimo non succederà quello che accaduto quest’anno, non ci sarà il rischio di campionati falsati: dopo due bimestri si mette fuori chi non è in regola, questo eviterà in futuro regolamenti interpretabili, in chiaro scuro che hanno fatto solo un disastro”.

“Sto provando a convincere i miei presidenti a fare una Lega femminile. Basta vedere quello che

sta succedendo in Francia con la Coppa del mondo o le richieste degli sponsor”. Inoltre Ghirelli ha sottolineato che ancora spesso il calcio femminile “viene visto con timore dal mondo maschile.

Invece può essere un volano importante: sento ancora dire da qualcuno che non e’ calcio, e io rispondo ‘svegliatevi'”.

“Le seconde squadre sono un assett per aiutare la nazionale. Se le seconde squadre servono a

fortificare quel processo ben venga. Ora la Serie A non ha più alibi, l’unica finora è stata è la Juventus. Forse la Serie A deve mettere nazionale al primo posto”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE E DETTAGLIATE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Casillas smentisce il ritiro dal calcio
Portiere con un tweet smentisce notizie voci su media portoghesi

13 giugno 201912:18

– Iker Casillas, attraverso il proprio account di Twitter, ha chiarito di non avere ancora deciso se lascerà il calcio giocato, in risposta a diversi giornali portoghesi hanno avevano annunciato il suo ritiro definitivo dall’attività agonistica in seguito ai problemi di cuore.
Casillas ha pubblicato il seguente messaggio: “Un giorno dovrò pure ritirarmi, ma vorrei annunciare la notizia quando arriverà il momento. Per ora non è il momento, mi sto riposando. Ieri mi sono sottoposto a una visita di controllo con il dottor Felipe Macedo, è andato tutto molto bene. Questa è una grande notizia, che volevo condividere con tutti”.
Pinamonti interessa a Benfica e PortoClub di Lisbona vuole sostituire attaccante Joao Felix,in uscita

13 giugno 201916:34

Il Benfica sta già lavorando per sostituire Joao Felix, in uscita dal club di Lisbona. Secondo A Bola, il prescelto per sostituire il giovane attaccante è il pariruolo Andrea Pinamonti (20 anni), di proprietà dall’Inter, ma nell’ultima stagione in prestito al Frosinone (5 gol in 27 presenze). Secondo il giornale, il Benfica avrebbe offerto all’Inter la possibilità di avere a disposizione Pinamonti in prestito con riscatto fissato a 15 milioni. Anche il Porto si dice interessato al giocatore, costretto a saltare l’Europeo Under 21 per infortunio, ma protagonista del Mondiale Under 20 in Polonia con 4 gol in 6 partite. Joao Felix, invece, è conteso dall’Atletico Madrid, a caccia di un sostituto di Griezmann, e dal Manchester City.
Stramaccioni allenerà in IranGli è stata affidata per due anni l’Esteghlal, squadra di Teheran

13 giugno 201916:02

Andrea Stramaccioni comincia una nuova avventura all’estero: allenerà in Iran. L’ex tecnico dell’Inter sarà infatti alla guida dell’Esteghlal, squadra della capitale Teheran. A dare l’annuncio è stato lo stesso club che ha reso nota anche la durata del contratto: Stramaccioni ha firmato un accordo biennale. Nato a Roma nel 1976, Stramaccioni ha già allenato il Panathinaikos in Grecia e lo Sparta Praga nella Repubblica Ceca. In Italia ha lavorato per Roma, Inter e l’Udinese.
Mbappé più costoso, Insigne è il primo italianoCies: Salah 2/o, Messi solo, CR7 20/o e Zaniolo vale 68,3 mln

13 giugno 201922:36

– C’è un terzetto di bomber, che farebbe gola a mezzo mondo, in testa alla classifica dei 100 calciatori più costosi stilata dal Cies. Secondo l’Osservatorio internazionale di Studi dello Sport, il giocatore più ‘caro’ della terra è Mbappé con un valore di 252 milioni. Dietro al francese del PSG ci sono Salah del Liverpool (219,6) e Sterling del City (207,8). ‘Solo’ 4/o Messi che per il Cies vale 167,4 mln, valutazione che tiene e conto di diversi indicatori di mercato ed è condizionata da un parametro fondamentale: l’età del giocatore. Ecco perchè l’altro ‘mostro’ Cristiano Ronaldo, si trova appena in 20/a posizione con un valore di 118,1 milioni. Nella top 100, che prende in esame i 5 maggiori campionati europei, c’è spazio anche per Dybala 23/o, Piatek 44/o, Bentanacur 46/o, Skriniar 64/o, Cancelo 66/o, Zielinski 68/o, Ruiz 89/o, Milik 96/o, Icardi 99/o e solo per 4 italiani: Insigne 53/o con un valore di mercato di 75,1 mln, Zaniolo 74/o (68,3 mln), Chiesa 92/o (63 mln), Donnarumma, 100/o (61 mln).
Lecce: Vera Ramirez, la Serie A un sognoIl terzino colombiano ha sottoscritto un contratto quadriennale
LECCE13 giugno 201913:48

– “Ho accettato di giocare a Lecce con entusiasmo. Da qui sono passati calciatori del calibro di Muriel e Cuadrado, so che hanno fatto molto bene. Pensando ai giocatori che ci sono, credo che la Serie A sia per me il massimo cui aspirare”. Sono queste le prima parole dette, con l’aiuto di una traduttrice simultanea, da Bryan Vera Ramirez, calciatore colombiano, classe 1999, primo acquisto del Lecce 2019/20.
Presentato stamattina alla stampa al Via del Mare dal ds Mauro Meluso, il colombiano, prelevato dal Leones Futbol club, ammette di “poter giocare come centrale difensivo, anche se principalmente si reputa un esterno altro e basso”. Il sogno nel cassetto, “arrivare con la Colombia a disputare il prossimo Campionato del mondo 2020 in Qatar”. Vera Ramirez, che occuperà la prima casella di extracomunitario, ha sottoscritto con la compagine salentina un contratto quadriennale, con opzione per il quinto anno.
Valente: Ok ad azionariato nei club prof’Da Commissione cultura si emendamento partecipazione popolare’

13 giugno 201914:43

– “Dopo mesi di lavoro e ascolto, stamattina la Commissione cultura della Camera ha dato il via libera a un emendamento contenuto nel Ddl collegato sport che introduce forme di partecipazione popolare e azionariato diffuso nelle società di calcio”. Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Simone Valente, a margine della Commissione cultura di stamattina alla Camera.
“L’emendamento – aggiunge – vuole dare il via a un percorso culturale diverso nel calcio professionistico, che favorisca la coesione sociale e la partecipazione dal basso dei tifosi nella vita dei club, avendo ben presente la realtà italiana. Così si metteranno al centro le comunità di tifosi, responsabilizzandole e facendole diventare parte integrante di un processo già sperimentato altrove in Europa anche sul fronte della legalità”.
“Con la delega a questa proposta, cui il Governo darà attuazione, abbiamo posto un primo e importante tassello per sviluppare anche in Italia questo modello positivo”, conclude Valente.
Bakayoko ha triennale, resta nel ChelseaReduce da esperienza al Milan sogna di giocare un giorno nel PSG

MA13 giugno 201915:39

Il centrocampista francese Tiémoué Bakayoko, che ha appena concluso la propria esperienza con il Milan, in un’intervista a L’Equipe, ha detto che resterà a Londra. “Ho un contratto con Chelsea di tre anni, non ho altra scelta, dunque resterò”, le sue parole. Bakayoko ha ribadito il proprio amore per il PSG: “Un giorno mi piacerebbe molto giocare a Parigi”, ha aggiunto.

Premier parte col botto, Chelsea all’Old TraffordLiverpool ospita il Norwich, City in casa del West Ham

otto, Chelsea all’Old Tra

A meno di due mesi dall’inizio, la prossima Premier League prende forma, con la compilazione del calendario che – alla prima giornata – propone già la super-sfida tra Manchester United e Chelsea.La nuova stagione inglese – dopo il prologo della Community Shield tra Manchester City e Liverpool nel primo weekend di agosto – verrà inaugurata dai Reds nell’anticipo del 9 agosto contro la neo-promossa Norwich.Debutto in trasferta per i campioni del Manchester City, impegnati sul campo del West Ham, mentre per il Tottenham, finalista di Champions League, l’esordio riserverà un’altra neo-promossa, l’Aston Villa. Sarà un agosto ricco di grandi incontri, senza dimenticare la SuperCoppa Europea, in programma il 14 ad Istanbul, tra Liverpool e Chelsea.Tre giorni dopo, in campionato, un’altra super-sfida, quella all’Etihad stadium tra Manchester City e Tottenham, che il 31 agosto sarà impegnato nel derby londinese contro l’Arsenal. Altro big-match il 21 settembre, con il Chelsea che ospiterà il Liverpool, mentre per la rivincita della finale di Champions League bisognerà attendere il 9 novembre, quando il City di Pep Guardiola farà visita al Liverpool di Jurgen Klopp.La prima giornata della Premier LeagueLiverpool-Norwich 9 agosto ore 9West Ham-Manchester City 10 agosto, ore 13:30 Bournemouth-Sheffield Utd ore 16Burnley-SouthamptonCrystal Palace-EvertonLeicester-WolvesWatford-BrightonTottenham-Aston Villa ore 18.30Newcastle-Arsenal 11 agosto, ore 15Manchester Utd-Chelsea ore 17.30
Prosinecki: “Dzeko andrà via dalla Roma”‘Pjanic resta nella Juve. Ancelotti uno dei migliori del mondo’

13 giugno 201916:06

– “Ho parlato sia con Dzeko sia con Pjanic: il primo mi ha detto andrà via dalla Roma, ma resterà sa giocare in Italia; il secondo che rimane nella Juve”. Così Robert Prosinecki, allenatore della Bosnia, intervenuto a CalcioNapoli24 live, ha parlato del futuro di due dei giocatori più forti della ‘sua’ Nazionale. L’ex fantasista del Real Madrid, della Stella Rossa di Belgrado e della Nazionale croata ha poi parlato dell’eurosfida persa contro l’Italia, ammettendo di essere “contento della prestazione della squadra”. “E’ stata una bella partita – ha sottolineato Prosinecki – peccato averla persa. Il gol-capolavoro di Insigne ha aiutato molto l’Italia, Lorenzo è cresciuto molto e mi ha impressionato”. Parlando del Napoli e di Carlo Ancelotti, il ct della Bosnia ha dichiarato che “Carlo è uno dei migliori allenatori del mondo. James Rodriguez al Napoli? Perché no? Eleverebbe il tasso qualitativo della rosa a disposizione dell’allenatore Ancelotti”.
Euro U.21: Italia-Spagna, tutto esauritoMatch apertura a Bologna, grande attesa anche per altre sfide

BOLOGNA13 giugno 201916:27

– Tutto esaurito per Italia-Spagna, la partita inaugurale dell’Europeo Under 21: domenica 16 allo stadio “Renato Dall’Ara” di Bologna ci saranno quindi 28.310 spettatori ad assistere all’esordio degli azzurri del ct Di Biagio nel torneo. Nell’intento di agevolare i tifosi, fa sapere la Figc con una nota, i botteghini dello stadio bolognese resteranno comunque aperti per coloro che desiderassero acquistare i tagliandi per l’incontro Italia-Polonia di mercoledì 19 giugno (ore 21) sempre a Bologna.Intanto continua la prevendita per assistere alle altre partite del torneo: per la finale del 30 giugno a Udine ci si avvia verso il sold out, rimangono a disposizione posti di tribuna e di curva. Richieste rilevanti anche per l’altra partita, contro il Belgio del 22 giugno a Reggio Emilia. Complessivamente è stata superata la quota di 150.000 biglietti venduti, di cui oltre 10.000 all’estero.
Milan: Giampaolo ad un passoImminenti anche annunci per Boban e Massara

MILANO13 giugno 201916:32

Marco Giampaolo è sempre più vicino a diventare l’allenatore del Milan. Il tecnico è atteso a Milano e non è escluso nelle prossime ore un contatto diretto con l’ad rossonero, Ivan Gazidis, per formalizzare l’accordo biennale a 2 milioni netti a stagione. In città, intanto, è già arrivato Ricky Massara, in procinto di diventare il nuovo direttore sportivo. Entrambe le ufficialità, però, non sono attese in giornata e potrebbero slittare a settimana prossima. Prima, infatti, il Milan dovrebbe annunciare la promozione di Paolo Maldini a direttore tecnico e l’ingresso in società di Zvonimir Boban, già ieri presente all’incontro con l’Empoli per definire l’acquisto di Krunic.
Sibilia, ok veto scommesse su dilettantiPresidente Lnd dopo approvazione emendamento commissione Camera

13 giugno 201916:51

– La Commissione Cultura della Camera ha approvato oggi la riformulazione dell’emendamento che prevede limitazioni e vincoli, compresa la possibilità di disporre il divieto delle scommesse sulle partite di calcio nei campionati della Lega Nazionale Dilettanti. “Come Lnd siamo sempre stati consapevoli dei rischi connessi alle scommesse nei nostri campionati, inclusi quelli delle infiltrazioni criminali – sottolinea Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti -. Per questo in Serie D, da quattro anni, effettuiamo il monitoraggio dei flussi con Sport Radar. Con la stessa finalità di controllo, da due anni, abbiamo invece siglato un protocollo d’intesa con i Monopoli di Stato. Sono azioni che certificano il nostro impegno a difesa dei club dilettantistici rispetto a situazioni pericolose legate al mondo del betting”.
Marino “Lasagna attaccante moderno”Neo ds Udinese Marino “Non vedo l’ora di incontrare Tudor”

UDINE13 giugno 201917:31

– “Lasagna è un giocatore moderno. Ha lo strappo di Roberto Muzzi, è bravo acrobaticamente e ha anche qualità da punta d’area di rigore”. Il neo-direttore dell’area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino, presentato oggi dopo la firma del contratto che lo lega per 3 anni al club friulano, ha espresso così il suo giudizio sull’attaccante bianconero. “Non voglio invadere il campo di Tudor, voglio parlarne prima con lui. Comunque per me se non riusciamo a ottenere da lui la doppia cifra dobbiamo andare tutti a casa. Attaccanti così, per le potenzialità dei nostri investimenti, non ne troviamo in giro – ha aggiunto -. L’Udinese con lui può fare una plusvalenza incredibile”. Marino ha svelato anche di stimare molto il tecnico croato Igor Tudor. “Non vedo l’ora di parlare con lui.
Con la sua continuità miglioreremo anche la difesa che è fortissima. Tudor è stato il salvatore della patria per due stagioni di fila”.
European League,a unanimità no a riformaLeghe continentali riunite a Zurigo chiedono ritiro proposta
13 giugno 201918:22

– Si è svolto oggi a Zurigo il board dell’European Leagues che ha trattato, tra gli altri temi, la proposta dell’Uefa sul format delle competizioni europee a partire dalla stagione 2024. Da quanto si apprende tutte le leghe presenti hanno manifestato la propria contrarietà alla modifica della Champions League come ipotizzata dall’Uefa, ribadendo la non accettazione della riforma. Alla riunione, oltre alla Lega Serie A, erano presenti anche quella portoghese, danese, russa, francese, svizzera, tedesca, olandese, spagnola, polacca, svedese e inglese, tutte a favore della decisione di chiedere all’Uefa che venga ritirata la proposta elaborata al momento.
Totti: ‘Tante ipotesi, a breve le mie scelte’Ex n.10 e il ruolo nella Roma: ‘leggo e sento tante cose…’

13 giugno 201919:48

“In questo momento vengono dette e scritte tante parole, cercando di ipotizzare i miei pensieri e le mie scelte. A breve il mio punto di vista nella giusta sede…”. Questo il messaggio scritto sui social da Francesco Totti. All’ex capitano, ora dirigente, la Roma ha offerto l’incarico di direttore tecnico giallorosso.
Stadio Roma: Baldissoni a FiumicinoComune costiero propone area per realizzazione impianto

FIUMICINO13 giugno 201919:10

– Una delegazione della As Roma, guidata dal vicepresidente Mauro Baldissoni, ha incontrato nel pomeriggio il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. Al centro del colloquio la questione dello stadio del club giallorosso, per il quale il primo cittadino da tempo si è reso disponibile a verificare la fattibilità su un’area di circa 350 ettari, che si trova nel quadrante a ridosso del parco commerciale Da Vinci. A quanto si è appreso il colloquio è durato meno di un’ora: vi hanno preso parte anche due esponenti statunitensi ed un progettista. Nulla trapela sul contenuto specifico dell’incontro e non ci sono dichiarazioni da parte del sindaco, che già tempo fa aveva incontrato una rappresentanza giallorossa in una “visita di cortesia”.
Attesa per incontro Commisso-MontellaI due si vedranno a New York dove andrà anche Luca Scolari

FIRENZE13 giugno 201919:31

– Cresce l’attesa per l’incontro fra Rocco Commisso e Vincenzo Montella in programma in questo fine settimana a New York. Sarà il primo faccia a faccia dopo qualche contatto telefonico avvenuto nei giorni scorsi, quanto il tecnico campano, ancora sotto contratto con il club viola fino al 2021, si trovava in vacanza in Buthan. I segnali finora propenderebbero per una riconferma di Montella alla guida della squadra. I due saranno ospiti dei viola club New York per una cena in programma domani sera in un locale di Manhattan. Sempre a New York in questo fine settimana è atteso Luca Scolari per una mini ‘vacanza di lavoro’: il manager italiano è da tempo fra i candidati all’incarico di ad del club viola. La fresca assunzione di Daniele Pradè a direttore sportivo starebbe dunque accelerando da parte del neo patron la composizione del nuovo organigramma societario. Anche perché incombe il mercato e le operazioni in entrata e in uscita si annunciano numerose.
Neymar depone a San Paolo, grande attesaIl calciatore si difenderà da accuse di stupro ed aggressione
SAN PAOLO13 giugno 201919:43

– Misure di sicurezza eccezionali intorno al commissariato di polizia di San Paolo dove Neymar si presenterà per prestare dichiarazione e fornire la propria versione dei fatti sulla denuncia di stupro presentata da Najila Trinidade, la giovane donna brasiliana che lo accusa di averla aggredito sessualmente lo scorso 15 maggio a Parigi. Secondo i cronisti assiepati intorno al palazzo dal primo mattino, il calciatore dovrebbe presentarsi intorno alle 21 italiane, per quello che potrebbe essere, se non verranno fuorio ulteriori prove o testimoni, l’ultimo atto dell’indagine, prima che la polizia consegni il caso alla Procura locale, che dovrà decidere se esistono elementi sufficienti per imputare Neymar. Il giocatore è già stato sentito dalla polizia informatica a Rio, nel quadro di una inchiesta parallela sulla pubblicazione, sui suoi social, di conversazioni su Whatsapp con Trinidade che includevano immagini con nudità, il che potrebbe costituire un reato, secondo la legislazione locale.
Mondiali donne: Brasile-Australia 2-3’Matildas’ vincono in rimonta, Marta a segno in 5 tornei iridati

13 giugno 201921:26

Impresa della ‘Matildas’ dell’Australia, che in una partita del girone C dei Mondiali di calcio donne (di cui fa parte anche l’Italia) hanno battuto a Montpellier il Brasile per 3-2. La Selecao era andata in vantaggio al 26′ pt con Marta su rigore, concesso per un fallo di Knight su Santos. Con questa rete Marta è arrivata a quota 16 in totale nei tornei iridati, diventando anche la prima calciatrice ad andare a segno in cinque diverse edizioni dei Mondiali. Raddoppio brasiliano, di testa, con Cristiane al 37′ e rete dell’Australia nel primo minuto di recupero, con Foord.
Nella ripresa le aussie completano il sorpasso andando a segno con Logarzo al 12′ st e grazie all’autorete di Monica al 23′.
Quest’ultimo punto è stato convalidato dalla direttrice di gara svizzera Esther Staubli dopo consulto al Var che ha evidenziato come l’australiana Kerr non abbia commesso fallo sull’avversaria. Quindi 3-2 finale per l’Australia e brasiliane in lacrime. Ora dovranno giocarsi la qualificazione il 18 contro l’Italia.

Calcio, Allegri: sto fermo un anno per ricaricarmiEx tecnico Juve: “Devo riprendere in mano la mia vita privata”

13 giugno 201920:25

”Sto fermo un anno, anche perché c’è da riprendere un po’ in mano la vita privata. Questi ultimi 16 sono stati anni in cui ero nella centrifuga. Lasci un po’ andare gli affetti familiari. Mi serve quest’anno per ricaricarmi per il prossimo”. L’ex allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, durante un evento al Castello Sforzesco, conferma la decisione di non allenare nella prossima stagione.

Samp: arriva l’argentino Maroni dal BocaPrestito oneroso con diritto riscatto a 15 milioni
GENOVA13 giugno 201920:38

– Nuovo arrivo per la Sampdoria che si porta a casa il talento argentino Gonzalo Maroni. Trequartista, 20 anni, è stato prelevato dal Boca Juniors in prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 15 milioni. Nell’ultima stagione si è messo in evidenza con la maglia del Talleres e ha giocato con l’Argentina nel recente mondiale Under 20 che è stato disputato in Polonia. Maroni sarebbe già in viaggio verso l’Italia per iniziare la nuova avventura. Sul fronte dell’allenatore si aspetta la risposta di Eusebio Di Francesco che ieri ha incontrato il ds Carlo Osti: l’ex tecnico della Roma entro sabato sera comunicherà alla Sampdoria la sua decisione.
Al momento resta ‘congelato’ Stefano Pioli che è l’alternativa principale a Di Francesco.
Real: 50mila al Bernabeu per HazardIl belga “essere qui era il mio sogno fin da bambino”

13 giugno 201921:27

– Oltre 50mila tifosi del Real Madrid – solo Cristiano Ronaldo ne ebbe di più alla sua ‘prima’, sottolineano i media spagnoli – hanno assistito al Santiago Bernabeu alla presentazione dell’ultimo acquisto della società, il belga Eden Hazard. Dopo la firma del contratto quinquennale insieme con il presidente, Florentino Perez, l’ex Chelsea ha lasciato nello spogliatoio giacca e cravatta ed è sceso in campo in tenuta merengue, col nome sulle spalle ma senza numero, deludendo i più curiosi. Il folletto belga ha fatto un giro di campo, compiuto alcuni palleggio e ha rivolto qualche parola ai suoi nuovi tifosi: “Ho molta voglia di cominciare a giocare col Real e vincere molti titoli – ha detto -. Era il mio sogno da bambino e ora sono qui. Desidero solo godermi questo momento”.
Perez ha espresso la sua soddisfazione per aver portato il giocatore a Madrid e metterlo a disposizione di Zinedine Zidane

con tanti altri nuovi arrivi, da Jovic a Mendy a Militao. Il pubblico non è del tutto sazio e ha spesso intonato in coro il ritornello “Vogliamo Mbappè”.

U.21: Pinamonti ko, convocato BonazzoliCommissione medica Uefa acconsente al cambio prima dell’Europeo

13 giugno 201916:34

L’Europeo Under 21, per Andrea Pinamonti, finisce prima di cominciare. L’attaccante di proprietà dell’Inter, reduce dal Mondiale Under 20 disputato in Polonia, non sarà disponibile per l’allenatore Gigi Di Biagio, a causa di un problema al ginocchio. Ieri il giocatore di proprietà dell’Inter aveva dovuto lasciare temporaneamente il ritiro dell’Under 21 per essere sottoposto ad accertamenti; oggi la Commissione medica dell’Uefa ha acconsentito alla richiesta della Figc di poter sostituire il giocatore con un altro elemento. Di Biagio ha così convocato Federico Bonazzoli, attaccante del Padova.
Udinese:Marino,difesa ok servono più gol’Tornare qui è quanto di meglio mi potesse capitare’

UDINE13 giugno 201914:48

– “La squadra ha ottime qualità, sono convinto che avrebbe potuto fare molto meglio nella passata stagione. Il mio compito sarà farla rendere al massimo”. È il biglietto da visita del neods dell’Udinese, Pierpaolo Marino, all’indomani della sigla di un triennale fino al 2022 che lo ha riportato nella dirigenza bianconera. “E’ un ritorno a casa, in famiglia. Udine è quanto di meglio mi potesse capitare. La famiglia Pozzo è la miglior proprietà per questa squadra. Li reputo proprietari da calcio antico. Mi hanno voluto qui per il medio periodo perché hanno nel cuore l’Udinese – ha affermato – Se avessi un dubbio non sarei qui”. L’obiettivo è “ricostruire il circuito virtuoso tra società, squadra e pubblico che è trampolino di lancio per andar lontano, altrimenti i giocatori ci portano in un ranking che non ci spetta. Non sono un mago – ha concluso – ho delle idee e so come devo intervenire.
L’Udinese che con me andò in Uefa nel 2007/08 aveva preso 53 gol. Ne aveva fatti solo 7-8 in più. Non c’è molto distacco”.
Universiadi: Arrigoni, Italia ‘cattiva”Saremo aggressivi facendo del buon calcio. Obiettivo? Vincere’
NAPOLI13 giugno 201917:01

– “Porto con me venti ragazzi motivati e determinati a centrare un solo obiettivo: la vittoria”. Mister Daniele Arrigoni – alla guida della nazionale universitaria di calcio – era stato chiaro sin dall’inizio, “con me solo chi ci crede”, e così è stato. Venti i convocati per le prossime Universiadi: “Qualcuno come Berra è venuto meno all’ultimo – spiega il mister – ma lui è stato molto serio e ho compreso le sue ragioni, qualcun altro invece si è comportato diversamente e io non inseguo nessuno. Ma sono molto soddisfatto. Quelli che vengono sono tutti ragazzi di buon valore e che daranno battaglia per portare a casa il successo. Che in fondo era quello che volevo, avere tutta gente mossa da grandi motivazioni. Non ce ne è uno che non venga con lo spirito giusto. Non conosco il valore della altre squadre, ma sono convinto che solo con le motivazioni giuste si possano ottenere grandi soddisfazioni”.
Bertolini, azzurre felici e concentrateCt Italia: “Giamaica nasconde insidie, testa a passaggio turno”
13 giugno 201922:36

“Le ragazze hanno assorbito tutti gli aspetti positivi di quanto è successo e sono felici, ma l’obiettivo nostro è passare il turno e quindi sono tutte molto concentrate”. Milena Bartolini racconta le emozioni della sua Italia ma fissa il traguardo alla vigilia della seconda sfida dei mondiali femminili di calcio. Domani l’avversario è la Giamaica: “Questa partita è la più difficile, e in più può avere tante insidie – dice la ct in conferenza stampa -. Perché loro non hanno il blasone del’Australia, sono in quarta fascia e possono trarre in inganno”.

Mercato: Juve stringe per Sarri e Pogba, Roma c’è FredIn Turchia dicono a giallorossi piace Karius. Napoli sogno James

13 giugno 201920:11

C’è sempre la Juventus al centro del mercato. Il d.s. Paratici è di nuovo a Londra, dove sta cercando di risolvere la situazione legata a SARRI e al Chelsea. Ma al dirigente bianconero interessa anche il discorso POGBA, che lascerebbe il Manchester United per tornare a vestire la maglia dei campioni d’Italia. Intanto Paratici ha ricevuto una richiesta, quella dell’Everton per KEAN. La risposta, per ora, sarebbe stata negativa. Sotto traccia si lavora anche all’operazione che porterebbe ICARDI a Torino e DYBALA a Milano, ma non è facile convincere i due diretti interessati. Un affare fatto è l’arrivo di TRAORE’ dall’Empoli. Altro affare in dirittura d’arrivo, ma in prospettiva futura è quello per il giovanissimo attaccante (classe 2003) Filip VECHETA, che gioca nello Slovacko, club della prima divisione della Repubblica Ceca. Per HYSAJ del Napoli c’è stato un interessamento, e c’è la concorrenza dell’Atletico Madrid.
Si muove anche la Roma. Il nuovo tecnico Fonseca avrebbe ai dirigenti di fare il possibile per prendere FRED, centrocampista del Man United che con il portoghese ha già lavorato allo Shakhtar. ISMAILY rimane un altro obiettivo, anche perché KOLAROV, scrivono in Turchia, potrebbe andare al Fenerbahce. Sempre in Turchia si sostiene che la Roma, che cera un portiere, avrebbe chiesto al Besiktas (che vuole GERSON) informazioni su KARIUS, protagonista in negativo della finale di Champions dell’anno scorso Real-Liverpool. Sul fronte sudamericano i collaboratori del futuro ds Petrachi lavorano per prendere LUCAS VERISSIMO, difensore finito in panchina nel Santos, e il 19enne attaccante argentino URZI’, talento del Banfield sul quale sono anche Fiorentina, Lipsia e Dinamo Mosca. In uscita c’è DZEKO, che al ct della Bosnia Prosinecki ha confidato che lascerà Trigoria. Il Genoa ha chiesto il giovane ANTENUCCI. NAINGGOLAN è stato visto nella sede dell’Inter e c’è chi sostiene che abbia di nuovo fatto presente la sua voglia di tornare in giallorosso. Il Tottenham si è rifatto sotto per ZANIOLO, ma con un’offerta ritenuta non all’altezza del valore del ragazzo ex Inter. Per SCHICK c’è un interessamento del Borussia Dortmund.
Napoli sogna con l’accoppiata JAMES RODRIGUEZ-LOZANO, ma è probabile che alla fine De Laurentiis ne prenda solo uno. Per l’attacco era venuta la voglia di provare a riprendere ZAPATA, ma l’Atalanta ha chiesto troppo.Gli obiettivi dell’Inter sono sempre BARELLA e LUKAKU, mentre tanti nomi, ma non di primo piano, vengono fatti per la Lazio: ISHAK, JONY, LAINEZ LEYVA, MANDRAGORA e MURILLO. E’ invece sfumato WESLEY, perchè il Bruges ha ceduto l’attaccante brasiliano all’Aston Villa, per 25 milioni. Intanto qualche tabloid scrive che il Tottenham, che come portiere ha il capitano della Francia campione del mondo LLORIS, sarebbe pronto a fare un’offerta di 31 milioni di euro per STRAKOSHA. E a proposito di estremi difensori: continua il lavoro a fari spenti dell’agente Mino Raiola per portare DONNARUMMA al Psg. Sul Milan va anche detto che prende corpo l’ipotesi di uno scambio CUTRONE-SENSI con il Sassuolo. L’Inter invece punta sempre su BARELLA, anche se non ha accontonato l’idea RAKITIC, che ora sarebbe cedibile.
In azione anche la matricola Lecce, che sta definendo il trasferimento in Puglia dell’attaccante turco BURAK YILMAZ, anni fa inseguito a lungo proprio dalla Lazio, mentre a Brescia Cellino non ha ancora rinunciato all’idea BALOTELLI. Infine il Benfica, che ha pensato a PINAMONTI nel caso il giovane asso Joao Felix partisse verso l’estero, per una cifra che come minimo sarà di 100 milioni: il Manchester City (che prenderà anche CANCELO dalla Juve) ci sta pensando seriamente.           [print-me title=”STAMPA”]

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.