Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE E DETTAGLIATE

DALLE 22:05 DI GIOVEDì 13 GIUGNO 2019

ALLE 06:45 DI VENERDì 14 GIUGNO 2019

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Christchurch, Tarrant si dice innocente
E’ accusato di aver ucciso 51 persone nell’attacco a due moschee

CHRISTCHURCH (NUOVA ZELANDA) 13 Giugno 2019 22:05

– Brenton Tarrant, sotto processo per il massacro di Christchurch in Nuova Zelanda, si è dichiarato non colpevole per tutti i capi di accusa.
Il suprematista bianco australiano di 28 anni è accusato di aver ucciso 51 persone nell’attacco a due moschee il 15 marzo scorso.
Portavoce Casa Bianca lascerà incaricoTrump, ‘Sarah Sanders andrà via alla fine del mese’

WASHINGTON14 giugno 201902:21

– La portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders lascerà il suo incarico alla fine del mese. Lo ha annunciato il presidente americano Donald Trump. “Dopo tre anni e mezzo – scrive Trump su Twitter – la nostra meravigliosa Sarah Huckabee Sanders lascerà la Casa Bianca alla fine del mese e tornerà a casa nel grande Stato dell’Arkansas”. “E’ una persona molto speciale – prosegue il presidente americano – con straordinari talenti e che ha fatto un incredibile lavoro! Spero decida di correre per il posto di governatore dell’Arkansas, sarebbe fantastica. Sarah, grazie per il tuo lavoro ben fatto!”.
Petroliere, Usa valuta risposta militareFonti amministrazione, ‘tutte le opzioni restano sul tavolo’

WASHINGTON14 giugno 201902:28

– Tutte le opzioni restano sul tavolo, dunque non è esclusa nemmeno una risposta di tipo militare: così fonti dell’amministrazione Usa riportate dai media americani a proposito dell’attacco alle petroliere nel Golfo dell’Oman. La stessa fonte spiega come gli Usa siano in possesso di immagini che testimoniano la presenza di una mina inesplosa su una delle due petroliere.
Petroliere, Iran respinge accuse UsaMissione di Teheran all’Onu condanna attribuzione responsabilità

NEW YORK14 giugno 201902:32

– L’Iran “respinge categoricamente” le affermazioni degli Usa della responsabilità di Teheran per gli ultimi attacchi alle petroliere. Lo ha comunicato la missione iraniana all’Onu sottolineando che “condanna nei

termini più forti” tali affermazioni. “La guerra economica degli Stati Uniti e il terrorismo contro il popolo iraniano, nonché la loro massiccia presenza militare nella regione sono stati e continuano ad essere le principali fonti di insicurezza e instabilità nel Golfo Persico”, si legge nella dichiarazione.
“Né le invenzioni e le campagne di disinformazione, né incolpare vergognosamente gli altri – ha dichiarato la missione iraniana all’Onu – possono cambiare la realtà”. Teheran, inoltre, ha “espresso preoccupazione per gli incidenti alle petroliere”, chiedendo poi “alla comunità internazionale di essere all’altezza delle sue responsabilità nel prevenire le politiche e le pratiche sconsiderate e pericolose degli Usa e dei suoi alleati che aumentano le tensioni nella regione”.           

STAMPA
Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.