Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 5 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:53 DI SABATO 15 GIUGNO 2019

ALLE 12:30 DI DOMENICA 16 GIUGNO 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Droga, pusher tradito da telefonino
Marijuana smerciata a Torino, il deposito era nelle Marche

TORINO15 giugno 2019 10:53

– Sono stati i cellulari a smascherare Aleksander Latifaj, un pusher 37enne ricercato dalla polizia a Torino e poi trovato con 500 chili di marijuana e 40 grammi di cocaina in casa. L’abitazione dell’uomo, a Gabicce Monte (Pesaro-Urbino), era la base operativa di un gruppo organizzato di albanesi dedito allo spaccio di stupefacenti.
Gli agenti della squadra mobile del capoluogo piemontese, insieme ai colleghi di Pesaro-Urbino, hanno rintracciato il deposito grazie agli accertamenti sulle utenze telefoniche di due albanesi arrestati lo scorso 11 giugno in città. Elvis Petraj, 32 anni, e Elis Velaj, 19 anni, sono stati intercettati dalle volanti durante un controllo del territorio in corso Dante all’angolo con via Nizza. In macchina, una Fiat 500L presa a noleggio, avevano 25 chili di marijuana. Dopo aver sequestrato i cellulari, gli investigatori hanno seguito a ritroso le utenze telefoniche e sono arrivati sino al deposito.
Teatro Regio, politica nega reputazione”Siamo bene per tutta la Città invece c’è chi nega traguardi”

TORINO15 giugno 201913:11

– Più rispetto per l’attività del Teatro Regio di Torino che “ha saputo conquistare un pubblico devoto e affezionato”, anche con “iniziative per includere le fasce più deboli”, ed “è stato acclamato all’estero con numerose tournèe di grande prestigio”. Lo chiede l’assemblea dell’Orchestra del teatro, con una nota polemica rivolta al mondo politico, nella quale elenca i risultati e i riconoscimenti ottenuti in tempi recenti.
“E’ mai possibile – scrive l’assemblea dell’Orchestra del Regio – che a fronte di questi dati si possa negare la reputazione che con tanta fatica ci siamo meritati? E’ possibile che un’istituzione come la nostra non venga trattata dalla politica come un bene di tutta la Città, a prescindere dalle proprie logiche di partito anziché negarne i traguardi qualitativi raggiunti e sbeffeggiarla in modo non degno, dimostrando peraltro di non conoscere (o non voler conoscere) il nostro operato”.
Rossi, che bello fare 3 gol al MondialePablito gioisce con Girelli e ricorda, “ora c’è il Brasile”

PERUGIA15 giugno 201913:58

– “Fare un gol al mondiale è bello.
Segnarne tre è grandissimo…”: Paolo Rossi, autore della tripletta al Brasile che aprì la strada alla vittoria della nazionale italiana in Spagna, gioisce per essere stato in qualche modo emulato da Cristiana Girelli nella partita con la Giamaica della Coppa del mondo femminile. “Guarda caso le prossime avversarie delle azzurre sono proprio le brasiliane.
Quindi mi aspetto un’altra impresa…” dice sorridendo.
“Il calcio è comunque uno sport di gruppo – afferma Rossi – e giocare con il sostegno della squadra è più facile. Certe ‘imprese’ come la mia e quella di Cristiana vanno condivise con tutte le compagne”. Pablito – che in questi giorni ha allestito a Perugia la sua mostra di trofei – sta seguendo le partite delle azzurre. “E’ un gruppo unito e si può sognare” sottolinea.
Anche se – si rammarica – “fino a qualche tempo fa in pochi seguivano il calcio femminile…”.
Legambiente, 5 bandiere verdi e 2 nereTra i premiati Monviso Institute e Regione per legge montagna

TORINO15 giugno 201918:27

– Aumentano le buone pratiche ma anche le aggressioni all’ecosistema sulle Alpi italiane.
L’annuale ‘Carovana’ dell’associazione Legambiente ha assegnato 17 bandiere verdi, due in più rispetto all’anno scorso, e 8 bandiere nere, contro le 6 del 2018. Il dossier è stato presentato oggi a Valdieri (Cuneo). La regione più virtuosa è il Piemonte, con 5 bandiere verdi, seguita da Veneto (4), Lombardia, Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia (2), Trentino e Alto Adige (1). Due bandiere nere a testa a Piemonte e Lombardia.
Bandiere verdi al Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo (Cuneo), al Monviso Institute di Ostana (Cuneo), all’associazione Sentieri Val Malone (Torino), ai volontari della manutenzione territoriale sulla Serra di Chiaverano (Torino), alla Regione Piemonte per la recente legge regionale 14 sulla montagna. Bandiere nere alla stessa Regione per “i cospicui finanziamenti” destinati a “impianti sciistici perennemente in perdita” e all’Anas per gestione del cantiere del ‘Tenda bis’.
‘Torino Pride’ a sfilata sindaca e PDMigliaia nel centro, tra tanti giovani rettori delle Università

15 giugno 201919:46

– 15 GIU – Migliaia al ‘Torino Pride’, partito da piazza Statuto. Con la sindaca di Torino, Chiara Appendino, e alcuni assessori, ci sono anche il rettore designato dell’Università Stefano Geuna, il rettore del Politecnico Guido Saracco, e la neodirettrice del Lovers Film Festival Vladimir Luxuria.
Fra i politici, presente il segretario del Pd del Piemonte Paolo Furia, con la bandiera del partito. Sono mescolati in una folla variopinta, soprattutto di giovanissimi, molti avvolti nella bandiera arcobaleno, dove fra parrucche rosa shocking e musica a tutto volume c’è anche il carro della Miss Drag Queen Piemonte, Ava Hangar.
“La nostra manifestazione – rimarca la coordinatrice del Pride, Giziana Vetrano – è antifascista e antirazzista. Dobbiamo lottare per i diritti che mancano, ma anche proteggere quelli che ci sono, che non bisogna mai dare per scontati”.
“Sul tema delle famiglie – dice Appendino – non si possono fare passi indietro, non abbiamo mai perso un Pride e siamo qui anche quest’anno per riaffermarlo”.
Incendio e temporali, disagi su ferrovieA Villastellone su ferrovia per Liguria e in Valle di Susa

TORINO15 giugno 201921:09

– Un incendio e il maltempo hanno creato due problemi, oggi pomeriggio, alla circolazione ferroviaria in Piemonte. Il primo a Villastellone (Torino) sulla linea Torino-Fossano, percorsa anche dai ‘treni del mare’ verso e dalla Liguria, dove un incendio ai lati dei binari, ha creato prima la chiusura totale poi la riapertura a velocità rallentata e infine la circolazione a corrente alternata, quando il forte vento ha ravvivato nuovamente il rogo.
Il secondo problema a Bussoleno, in Valle di Susa, dove un forte temporale ha danneggiato gli impianti del nodo ferroviario, causando ritardi – informa Trenitalia – fino a 45′ dei treni sulla linea Torino-Bardonecchia-Modane.
Ladri fanno razzia alla Cittadella NidaSdegno Appendino: “atto vile, Torino aiuterà onlus a rialzarsi”

TORINO15 giugno 201921:16

– Razzia nella sede dekka ‘Cittadella’ creata alla Falchera di Torino della onlus Nida (Nazionale Italiana dell’Amicizia). “Ci hanno rubato tutto ciò che abbiamo comprato in un anno per lavorare, pulire e ricostruire. Non ci hanno solo rubato attrezzatura , ma mille sacrifici fatti per comprarla , ci hanno rubato speranza, ci hanno rubato fiducia”. Lo scrive la onlus sul suo profilo Facebook.
L’episodio viene commentato, sempre sui social, dalla sindaca Chiara Appendino: “Dopo tanti anni di abbandono – scrive su Facebook – questa Onlus ha preso in concessione la Cittadella di Falchera e la sta facendo letteralmente rinascere, per la gioia delle famiglia del quartiere e non solo. Non c’è una parola per descrivere il profondissimo sdegno che provo, come sindaca e come persona, di fronte a un gesto del genere, ma c’è un messaggio che voglio lanciare senza ombra di dubbio: Torino – assicura la sindaca – sta con la Nida, e sarà al suo fianco per rialzarsi”.
Appendino, sospetto concorso in peculatoPer consulenza suo portavoce per Salone del Libro

TORINO16 giugno 201910:17

La sindaca di Torino Chiara Appendino ha ricevuto un avviso di garanzia con riferimento alle indagini per la consulenza affidata dalla Fondazione per il Libro al suo ex capo ufficio stampa Luca Pasquaretta, indagato per peculato. Lo ha reso noto la stessa sindaca sul suo profilo Facebook.”Quando- scrive Appendino – alcuni mesi prima dello svolgimento del Salone del Libro, circolò sui giornali questa ipotesi, risposi in aula a un’interpellanza dichiarando che non era assolutamente intenzione dell’amministrazione procedere in tal senso. Nonostante questa posizione, quella consulenza venne comunque affidata dalla Fondazione”.Appendino aggiunge che “secondo la ricostruzione dei pm, questa consulenza non fu poi svolta dall’interessato e, per questo, viene ipotizzato il peculato. Nel mio caso si ipotizza il ‘concorso’ nello stesso reato poiché, secondo i Pm, la consulenza sarebbe stata affidata e pagata, cito testualmente, con il mio ‘accordo’. Sono tranquilla”, dice, spiegherà tutto.

Incidente stradale, muore camionistaNell’Alessandrino. Il mezzo ha urtato muro a bordo carreggiata

ALESSANDRIA16 giugno 201909:23

– Un camionista è morto stamani in un incidente nell’Alessandrino. Il mezzo pesante, mentre percorreva la provinciale 240, nel tratto fra Carentino e Bergamasco è uscito di strada e ha urtato un muro di contenimento della carreggiata. L’uomo è di origini straniere.
I vigili del fuoco hanno estratto l’autista dalla cabina di guida e il personale del servizio 118 ha constatato il decesso.
Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.          [print-me title=”STAMPA”]

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.