Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 23 minuti
image_pdfSCARICA PDFimage_printApri nel browser

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: SEGUILE!

DALLE 17:49 DI SABATO 20 LUGLIO 2019

ALLE 04:10 DI VENERDì 26 LUGLIO 2019

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Gli stadi delle partite estive per i bianconeri
20.07.2019 17:49 – in: Tour – Field
Gli stadi delle partite estive per i bianconeri
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Singapore, Nanchino, Seul e Stoccolma le sedi delle partite
Da tanti anni a questa parte ormai la Juventus è abituata a girare il mondo durante il periodo estivo. Un tour che permette ai milioni di tifosi bianconeri sparsi per il globo di vedere i propri beniamini da vicino. In occasione dell’estate 2019, sono quattro gli impianti dove la Juve andrà a giocare.
NATIONAL STADIUM DI SINGAPORE
Domenica 21 luglio alle 19,30 locali (13,30 in Italia) la squadra allenata da Maurizio Sarri affronterà i vice campioni d’Europa del Tottenham al National Stadium di Singapore. Inaugurato nel 2014, conta 55mila posti a sedere e dispone di un tetto retrattile, che per aprirsi e chiudersi impiega circa 25 minuti. In questo stadio la Juventus vi ha già giocato una volta in estate, il 16 agosto 2014, contro una selezione locale. L’allora formazione allenata da Massimiliano Allegri si impose 5-0 con reti di Pirlo (2), Pogba, Giovinco ed Asamoah.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
OLYMPIC SPORTS CENTER STADIUM DI NANCHINO
La seconda partita del tour si giocherà a Nanchino, all’Olympic Sports Center Stadium, contro l’Inter. Il match è in programma alle ore 19,30 locali, le 13,30 in Italia di mercoledì 24 luglio. I bianconeri calcheranno per la prima volta l’erba di questo impianto, dopo che in precedenza in Cina (tra amichevoli e Supercoppa Italiana) erano stati a Pechino e Shanghai. Lo stadio di Nanchino (città che conta circa 8 milioni di abitanti, capoluogo della provincia dello Jiangsu) può ospitare 61.443 spettatori ed è stato inaugurato nel 2005. Il complesso sportivo attorno allo stesso vanta altri numerosi impianti internazionali come un palazzetto dello sport, un complesso acquatico e uno stadio del tennis.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
WORLD CUP STADIUM DI SEUL
Venerdì 26 luglio alle 13 italiane, le 20 in Corea del Sud, ecco il match al World Cup Stadium di Seul contro il Team K-League, una selezione dei migliori giocatori della massima serie locale. La Juventus torna nella capitale sudcoreana a distanza di 23 anni dall’ultima volta: era il 27 maggio 1996 e l’allora squadra allenata da Marcello Lippi affrontò la nazionale di casa. Lo stadio fu costruito in occasione dei Mondiali del 2002: ospitò la gara inaugurale tra Francia e Senegal, la sfida tra Turchia e Cina nella fase a gironi e la semifinale tra Germania e Corea del Sud. Ha una capienza di 66.704 spettatori e durante l’anno ospita le gare interne dell’FC Seul.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FRIENDS ARENA DI STOCCOLMA
Alle ore 18 di sabato 10 agosto la Signora si sposterà in Svezia per affrontare l’Atletico Madrid, a pochi mesi di distanza dalla doppia partita di UEFA Champions League. Il match contro gli spagnoli è in programma alla Friends Arena, stadio situato a Solna, nell’area urbana di Stoccolma. Conosciuto anche come Nationalarenan, è stato inaugurato nel 2012, dispone di un tetto retrattile (che permette di ospitare eventi anche durante la stagione invernale) ed ha una capienza di 50.653 spettatori.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Alla scoperta degli Spurs
21.07.2019 09:53 – in: Tour – Field
Alla scoperta degli Spurs
Il Tottenham è la prima avversaria della Juventus nella ICC 2019
E’ il Tottenham la prima avversaria della nuova Juventus di Maurizio Sarri. Al National Stadium di Singapore (ore 13,30 italiane) i bianconeri affrontano gli Spurs, che nella passata stagione sono arrivati fino alla finale di UEFA Champions League, battuti a Madrid dal Liverpool. Una squadra che non ha cambiato la guida tecnica: per la sesta annata consecutiva al timone c’è Mauricio Pochettino, allenatore giunto a Londra nell’estate del 2014.
COME E’ CAMBIATO IL TOTTENHAM
Dopo che nella passata stagione non aveva investito sul mercato, in questa sessione il club inglese si è già mosso, mettendo a segno un acquisto importante. Dal Lione è arrivato il 22enne centrocampista francese Tanguy Ndombele, giocatore entrato nel giro della nazionale transalpina allenata da Didier Deschamps a partire dall’ottobre del 2018.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ha invece lasciato dopo quattro anni gli Spurs il terzino destro Kieran Trippier, passato all’Atletico Madrid. Addio anche da parte di Michel Vorm e Fernando Llorente, dato che ad entrambi è scaduto il contratto e sono stati lasciati liberi.
UN ORGANICO DI ALTO LIVELLO
L’ossatura della squadra è rimasta – per adesso – praticamente la stessa delle passate annate agonistiche. Dal capitano-portiere Hugo Lloris al bomber Harry Kane, passando per i vari Son, Eriksen, Alli, Lucas e Dier: sono tanti i giocatori di alto livello in forza alla rosa di Pochettino. Una formazione molto collaudata, dato che giocano insieme da molto tempo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL PRECEDENTE NELLA ICC
Juventus e Tottenham si sono già affrontate una volta nell’International Champions Cup.Era il 26 luglio 2016 e a Melbourne i bianconeri si imposero 2-1. Al vantaggio firmato da Dybala arrivò il bis di Benatia, mentre nella ripresa accorciò le distanze Lamela. In gare ufficiali le due squadre si sono invece incrociate negli ottavi di finale di UEFA Champions League 2017/2018. Pareggio a Torino (2-2) e vittoria bianconera in rimonta a Wembley (1-2), firmata da Higuain e Dybala.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Gol e spettacolo a Singapore
21.07.2019 15:44 – in: Tour – Field
Gol e spettacolo a Singapore
Nella prima sfida dell’International Champions Cup si impone il Tottenham 3-2 con una magia finale di Harry Kane. Bianconeri in gol con Higuain e Ronaldo
Si saranno senz’altro divertiti i 54.000 del National Stadium di Singapore nell’assistere all’esordio della Juve di Sarri contro i vice campioni d’Europa del Tottenham, decisamente più avanti nella preparazione e premiati da una magia di Harry Kane, che fissa il punteggio sul 3-2 per gli Spurs negli ultimi secondi di gara. I bianconeri devono ancora lavorare parecchio, ovvio, ma i primi segnali sono più che incoraggianti, anche per la personalità con cui i nuovi, da Demiral, a Rabiot a de Ligt, si sono messi in mostra in questa prima gara.
PJANIC AL CENTRO DEL GIOCO
Pressing altissimo, tocchi veloci e buona circolazione palla: la partita è vivace e i motivi di interesse sono tanti, a cominciare dal ritorno tra i pali di Gigi Buffon e dalla quantità di palloni toccati da Pjanic, la maggior parte dei quali di prima intenzione. La rapidità di Son e Dale Alli viene contenuta piuttosto agevolmente, anche se il coreano centra il legno esterno dopo uno spunto sulla sinistra, mentre in avanti si cerca con insistenza Ronaldo, che dopo una decina di minuti potrebbe calciare a rete da ottima posizione, se non venisse “murato” da Walker Peters. Ci riesce un quarto d’ora dopo, sparando a lato un rasoterra dal limite.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I RITMI CALANO, LAMELA COLPISCE
I ritmi a quel punto sono comprensibilmente già calati rispetto all’inizio di gara e gli errori costano cari: Matuidi sbaglia un appoggio a centrocampo e innesca Son, che parte come una scheggia e favorisce la sovrapposizione in area di Parrot. Il tiro cross viene intercettato da Buffon, ma sulla respinta Lamela arriva pre primo e spedisce nella porta sguarnita. La Juve risponde con il cross di De Sciglio e il colpo di testa di Mandzukic, bloccato da Gazzaniga, quindi Ronaldo, dopo una bella trama, non riesce a deviare l’ottimo assist di Matuidi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
HIGUAIN E RONALDO, UNO-DUE MICIDIALE
I cambi della ripresa regalano l’esordio di Rabiot e Demiral ai bianconeri e forze fresche a entrambe le squadre, così si torna a giocare con buona intensità. Bernardeschi impegna Gazzaniga, mentre Lucas spara una sventola che il neo entrato Szczesny controlla terminare a lato. Le squadre sono più lunghe rispetto alla prima frazione, le occasioni aumentano e dopo una decina di minuti la Juve trova il pareggio: Higuain riceve al limite da Pjanic, scambia con Bernardeschi e appena entrato in area fulmina Gazzaniga con un destro rasoterra potente e angolato. Tempo di vedere Harry Kane colpire il palo esterno sugli sviluppi di un corner e i bianconeri passano ancora: De Sciglio scende sulla sinistra e appoggia centralmente per Ronaldo che calcia di prima intenzione di interno e infila il raddoppio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LUCAS, PAREGGIO IMMEDIATO
Subito dopo il gol Ronaldo lascia il posto a Pereira, mentre al posto di Bonucci entra il nuovo acquisto de Ligt. Anche il Tottenham cambia però e Ndombele, appena entrato in campo al posto di Lamela, pesca l’inserimento di Lucas, che prende il tempo a De Sciglio e fulmina Szczesny.
KANE, CAPOLAVORO FINALE
Bernardeschi va vicino a un nuovo vantaggio con la fiondata di sinistro che Gazzanigavola a respingere, quindi de Ligt si mette in mostra con un eccellente recupero ai danni di Lucas, mentre fa più fatica a contenere Kane, vicino al gol con un rasoterra velenoso. Anche gli ultimi minuti sono divertenti e Higuain sfiora la doppietta, ma angola troppo il diagonale sinistro, dopo l’imbeccata di Cancelo. Il pareggio sembra il risultato più logico, ma proprio negli ultimi secondi di partita Harry Kane trova un gol da cineteca, infilando praticamente da metà campo un pallonetto delizioso, che sorprende Szczesny fuori dai pali e vale il successo per gli Spurs. Ora i bianconeri sono attesi dal viaggio a Nanchino, dove il 24 luglio affronteranno l’Inter in un Derby d’Italia da esportazione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS-TOTTENHAM 2-3
RETI: Lamela 30′ pt, Higuain 11′ st, Ronaldo 15′ st Lucas 19′ st Kane 48′ st
JUVENTUS
Buffon (1′ st Szczesny); Cancelo, Rugani (1′ st Demiral), Bonucci (19′ st de Ligt), De Sciglio; Emre Can (1′ st Rabiot), Pjanic (31′ st Kastanos), Matuidi (31′ st Muratore); Bernardeschi, Mandzukic (1′ st Higuain), Ronaldo (19′ st Pereira) A disposizione: Pinsoglio, Loria, Di Pardo, Coccolo, Beruatto, Touré, Frederiksen, Mavdidi Allenatore: Sarri
TOTTENHAM
Gazzaniga; Walker-Peters (26′ st Marsh), Alderweireld (1′ st Foyth), Tanganga (1′ st Vertonghen), Georgiou (26′ st White); Winks (19′ st Roles), Skipp (47′ st Bowden); Lamela (19′ st Ndombele), Dele Alli (1′ st Sissoko), Son (1′ st Lucas); Parrot (1′ st Kane) A disposizione: Whiteman, De Bie, Lyons-Foster, Eriksen Allenatore: Pochettino
ARBITRO: A’ Qashah
ASSISTENTI: Koh Min Kiat, Chai Lee
QUARTO UFFICIALE: Chan Rong De.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Voci dalla Sala Stampa | Juve-Tottenham
21.07.2019 16:34 – in: Tour – Field
Voci dalla Sala Stampa | Juve-Tottenham
Mister Sarri, Bernardeschi e Rabiot commentano la prima uscita dell’estate bianconera Conferenza Stampa Sarri post Juventus vs Tottenham 21 Luglio 2019 IL VIDEO: GUARDA! Rabiot «Abbiamo fatto una buona partita» 21 Luglio 2019 IL VIDEO: GUARDA!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Maurizio Sarri
«Una partita difficile, c’è una differenza di preparazione fisica. Il Tottenham ha giocatori che si conoscono da anni e nel primo tempo sembravano più rapidi, ma è normale. Nel primo tempo siamo stati troppo bassi, il che complicava le ripartenze. Nella ripresa abbiamo pressato meglio e abbiamo fatto vedere delle belle cose, anche se siamo stati un po’ ingenui in alcune situazioni». E poi ancora: «La partita è stata godibile, speriamo ci sia stato un buono spettacolo per i tifosi. C’era tanta gente e fa piacere, vedere stadi così pieni a tanti chilometri da casa».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Adrien Rabiot
«Nel complesso è stata una buona partita – commenta Rabiot a fine gara – Siamo stati più in difficoltà nel primo tempo, ma eravamo contro un’ottima squadra, che è molto più avanti di noi dal punto di vista della preparazione fisica. Nel secondo tempo abbiamo toccato più la palla e giocato più di squadra, e siamo migliorati anche grazie ai gol. E’ stata la prima partita, quindi c’è molto da lavorare»
«Fisicamente – aggiunge il centrocampista francese – ho bisogno di crescere, però per essere la prima partita mi sono sentito bene. Mi sono trovato molto bene con i compagni e per la posizione in campo. Ci stiamo capendo molto bene all’interno della squadra e con il mister».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Federico Bernardeschi
«Importante mettere minuti nelle gambe, la condizione è normale che non sia ancora al 100%. L’importante è lavorare in queste occasioni per fare quello che ci chiede il mister e aver giocato una buona partita. Peccato per il risultato».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Primo allenamento a Nanchino
22.07.2019 15:21 – in: Tour – Field
Primo allenamento a Nanchino
La squadra al lavoro in serata nella città cinese
Primo allenamento in terra cinese per la Juventus che, dopo aver raggiunto Nanchino nel pomeriggio,in serata ha lavorato nel Side pitch, l’antistadio dell’Olympic Sports Center,impianto dove si giocherà la partita contro l’Inter in programma mercoledì.J Training Primo allenamento a Nanchino 22 Luglio 2019IL VIDEO: GUARDA! GUARDA ANCHE: 2019 Juventus Summer Tour Nanchino 24 Luglio 2019

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Dopo una prima fase di riscaldamento, Mister Sarri ha fatto svolgere numerosi esercizi – sia atletici che con la palla – dividendo la squadra in piccoli gruppi. E’ rimasta a svolgere un lavoro di scarico in albergo una parte della squadra composta da coloro che domenica hanno giocato più minuti contro il Tottenham a Singapore.
Domani, vigilia della gara contro i nerazzurri, è prevista una doppia seduta di allenamento.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A Nanchino si lavora sulla forza
23.07.2019 07:30 – in: La squadra
A Nanchino si lavora sulla forza
Squadra impegnata in palestra durante il mattino. Si torna in campo nel pomeriggio
Una mattina al riparo dai 34 gradi e dal tasso di umidità ben oltre il 60%, ma non per questo fisicamente meno impegnativa. La prima parte della seconda giornata dei bianconeri a Nanchino è trascorsa in hotel, dove la squadra, divisa a gruppi, si è allenata in palestra, lavorando sulla forza. Nel pomeriggio invece si tornerà in campo: alle 19:30 locali, le 13:30 italiane, è infatti in programma la seduta all’Olympic Sport Center Side Pitch. GUARDA IN ESCLUSIVA: J Training Nanchino Palestra 23 Luglio 2019

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

La conferenza stampa di Sarri e Szczęsny
23.07.2019 13:08 – in: Tour – Field
La conferenza stampa di Sarri e Szczęsny
Le parole dell’allenatore e del portiere bianconero alla vigilia della sfida contro l’Inter GUARDALA ANCHE IN ESCLUSIVA: Conferenza stampa Sarri e Szczesny 23 Luglio 2019Giornata di vigilia per la Juventus a Nanchino. Prima del secondo e ultimo allenamento della giornata, in conferenza stampa oggi hanno parlato Maurizio Sarri e Wojciech Szczęsny, presentando la partita di domani (ore 13,30 italiane, le 19,30 locali).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LE PAROLE DI MISTER SARRI
«Quella di domani non è una partita come le altre. Si affrontano due squadre che non riusciranno ad esprimersi al meglio, sia per le condizioni fisiche che ambientali, perché è difficile giocare con così tanta umidità. Noi proveremo a fare dei passi in avanti, ad avere continuità in quello che abbiamo fatto nei primi 20-25 minuti del secondo tempo contro il Tottenham. In questa tournée stiamo giocando molto e ci alleniamo poco, i margini di miglioramento sono pochi. Quando rientreremo, cercheremo di analizzare gli errori fatti in partita con il gruppo, sperando di essere al completo tra i reduci dalla Copa America e gli infortunati. La fase decisiva della nostra preparazione sarà da fine luglio ad inizio agosto».
Il Mister bianconero ha poi toccato numerosi altri temi: il capitano della rosa e alcuni singoli giocatori. «Il capitano della squadra è Chiellini. Se non c’è Giorgio andiamo per presenze. La fascia per me è simbolica, il capitano vero è chi ha l’atteggiamento giusto negli spogliatoi. Ronaldo? In questa tournée ho deciso di utilizzarlo nel ruolo dove ha ottenuto le migliori soddisfazioni, come attaccante di sinistra, sapendo che a lui piace anche accentrarsi. E’ in grado di fare la differenza e la farà. Nella prima partita ha segnato ed ha avuto altre 2-3 palle-gol importanti. De Ligt? E’ un prospetto fenomenale, è giovane ed ha già fatto il capitano dell’Ajax. Spero di poter ruotare tutti i difensori nella maniera giusta: in questo momento lui è indietro rispetto ai compagni perché è arrivato da pochi giorni».
Infine una considerazione su Dybala. «Con Paulo possiamo anche predisporre un attacco diverso, con lui spostato sul centrodestra, una posizione dove può rendere molto bene se abbinato ad un trequartista di raccordo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’ANALISI DI SZCZESNY
Il portiere della Juventus ha iniziato a parlare del suo compagno di reparto, Gianluigi Buffon. «Sono molto contento del ritorno di Gigi – ha detto Szczęsny -. Ho un bellissimo rapporto con lui, costruito già due anni fa. Adesso è tornato ed è un grande acquisto da parte della società».
Ha proseguito poi parlando della difesa e del nuovo arrivo, Matthijs de Ligt. «Con la linea difensiva più alta cambia anche il ruolo del portiere. È un nuovo sistema di gioco, ci vuole un po’ più di tempo per trovare l’equilibrio giusto. Stiamo lavorando tanto per fare bene le cose che ci sta chiedendo il mister. De Ligt? E’ un ragazzo giovane, cerchiamo di aiutarlo ad inserirsi, è un grande difensore e sono sicuro che avrà un grande futuro alla Juventus».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Infine una considerazione sull’affetto dei tifosi cinesi. «Nanchino è una bellissima città, ci sono sempre tanti fans davanti all’hotel: domani proveremo a regalare uno spettacolo per dare loro una grande gioia».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Shanghai, che spettacolo lo Juventus Village!
23.07.2019 16:30 – in: Eventi
Shanghai, che spettacolo lo Juventus Village!
1.500 metri quadrati ai piedi dell’Oriental Pearl Tower, per vivere in modo unico l’esperienza bianconera
Dici Oriental Pearl Tower e inevitabilmente pensi a Shanghai. Con i suoi 468 metri domina lo skyline della città e già da 350 metri, la massima altezza raggiungibile dai visitatori, la vista è mozzafiato. Da oggi, e per tre giorni, lo sarà un po’ di più… Già perché puntando lo sguardo verso la base, anche da quella quota appare nitida l’imponente struttura dello Juventus Village: 1.500 metri quadrati di pura passione bianconera.
Inaugurato oggi dalle Legends Edgar Davids e David Trezeguet, lo spazio offre ai tifosi campi da calcio e da “calciobalilla umano” per fare un po’ di movimento, l’UNDICI Shot Cafe per rilassarsi e ristorarsi, un gaming centre per divertirsi con i videogiochi Konami e per immergersi nell’esperienza VR, oltre alla possibilità di mettersi in posa di fianco alla coppa Scudetto per una preziosa foto ricordo. I tornei e gli eventi in programma, tra i quali il watch party per assistere alla sfida del 24 luglio contro l’Inter, accompagneranno il pubblico in un’esperienza immersiva e coinvolgente, che avrà nel calcio un punto di partenza, non di arrivo.
Questa del resto è LIVE AHEAD, una filosofia che si rivolge a un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo per portare il messaggio del club ben oltre il mondo dello sport. Una filosofia che trova nello Juventus Village di Shanghai una perfetta, appassionante rappresentazione.2019 Juventus Summer Tour Nanchino 24 Luglio 2019VIDEO ESCLUSIVO!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Allenamento serale davanti ai tifosi
23.07.2019 18:30 – in: Tour – Field
Allenamento serale davanti ai tifosi
Seconda seduta della giornata: domani la partita contro l’Inter
Dopo il primo allenamento di questa mattina, dove la squadra si è ritrovata in palestra, in serata è andata in scena la seconda e ultima seduta della giornata. I bianconeri sono stati travolti dall’affetto dei tifosi, presenti numerosi all’Olympic Sport Center Side Pitch di Nanchino. GUARDA: J Training Nanchino Serale a porte aperte 23 Luglio 2019

Dopo il riscaldamento atletico e il torello, il gruppo ha svolto prima una partitella a campo ridotto e poi una parte tattica con esercizi di possesso palla e conclusioni in porta. Per concludere la sessione, Mister Sarri ha fatto lavorare la squadra sui calci piazzati.Domani sera, allo stadio di Nanchino, è in programma alle ore 19,30 locali (le 13,30 in Italia) il secondo match dell’International Champions Cup 2019 contro l’Inter.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
In campo contro l’Inter a Nanchino
24.07.2019 11:00 – in: Amichevoli
In campo contro l’Inter a Nanchino

La squadra nerazzurra è la seconda avversaria dei bianconeri nell’International Champions Cup 2019
Una sfida tutta italiana: oggi alle ore 13,30 (le 19,30 locali) i bianconeri scendono in campo per la seconda partita dell’International Champions Cup 2019, affrontando l’Inter all’Olympic Sports Center Stadium di Nanchino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La squadra nerazzurra fino ad ora in terra asiatica ha giocato un’amichevole, a Singapore, perdendo 1-0 contro il Manchester United con gol decisivo di Greenwood. In precedenza la formazione del neo allenatore Antonio Conte si era imposta all’esordio 2-1 contro il Lugano, trovando il successo grazie ai centri di Sensi e Brozovic.
Qualche giorno fa, contro i Red Devils, l’Inter è scesa in campo con un dinamico 3-5-2: davanti ad Handanovic, i tre difensori schierati dall’inizio sono stati D’Ambrosio, De Vrij e Skriniar. A centrocampo larghi sulle corsie laterali Candreva e Dalbert, con Brozovicplaymaker e Gagliardini e Sensi interni della linea mediana. Davanti una coppia molto giovane, formata da Longo ed Esposito. Nel corso del match sono entrati poi Barella(acquistato pochi giorni fa dal Cagliari), Perisic, Ranocchia, Joao Mario e alcuni giocatori provenienti dal vivaio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus e Inter non si affrontano per la prima volta nell’International Champions Cup. Si incrociarono infatti già nella prima edizione, datata 2013, quando a Miami finì 1-1 con reti di Vidal da una parte e Alvarez dall’altra. Poi, ai calci di rigore, si imposero i nerazzurri 9-8.
JUVE-INTER: I FACTS
L’incontro fra Juventus e Inter è il quinto derby italiano in International Champions Cup, il primo dei quali fu proprio una sfida tra bianconeri e nerazzurri nell’edizione 2013 (1-1, con successo ai rigori 9-8 per l’Inter).
Questo è il quarto derby che l’Inter disputerà in International Champions Cup: solo il Liverpool (cinque) ne ha giocati di più nella storia della competizione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I due derby disputati in International Champions Cup dalla Juventus sono entrambi terminati 1-1, con una vittoria (5-4 d.c.r. vs Roma, nel 2017) e una sconfitta (8-9 d.c.r. vs Inter, nel 2013) per i bianconeri.
Nove degli ultimi 10 gol messi a segno dalla Juventus in International Champions Cup sono arrivati su azione, comprese le due reti del match d’esordio in questa edizione, contro il Tottenham.
Nelle ultime tre edizioni della International Champions Cup, inclusa quella corrente, l’Inter non ha mai subito più di un gol nel singolo match, con sole tre reti incassate dai nerazzurri nelle sette sfide più recenti nella competizione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo ha messo a segno cinque gol nella International Champions Cup(quattro con il Real Madrid, uno con la Juventus): tra i partecipanti all’attuale edizione, nessuno vanta più reti nella competizione (anche Hazard e Moura a quota cinque).
Cinque degli otto tiri tentati dall’Inter nella partita contro il Manchester United in questa ICC sono arrivati da difensori: due da Stafan de Vrij, due da D’Ambrosio e uno da Dalbert.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Match Report | Juve-Inter ICC
24.07.2019 16:02 – in: Tour – Field
CR7 e SuperGigi, la Juve supera l’Inter ai rigori
Ronaldo pareggia i conti dopo la sfortunata autorete di de Ligt e Buffon neutralizza tre tiri dagli undici metri. Dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, il Derby d’Italia di Nanchino è bianconero
Un tempo e un gol a testa: Juve e Inter si dividono equamente la posta all’Olympic Sport Center di Nanchino durante i tempi regolamentari, poi, ai rigori, Buffon veste il mantello da SuperGigi, ne para tre e regala a Sarri il suo primo successo in bianconero. Un tempo a testa si diceva, perché il primo è nettamente di marca nerazzurra, mentre nella ripresa la Juve ribalta i valori in campo e Ronaldo pareggia l’autorete di de Ligt, mandando la partita al verdetto dagli undici metri. IL VIDEO DELLA SINTESI DEL MATCH:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
AUTOGOL DI DE LIGT IN AVVIO
È sfortunato l’esordio da titolare del difensore olandese che, dopo una decina di minuti di sostanziale equilibrio, interviene per primo su un angolo battuto da Sensi, ma devia verso la propria porta, infilando Szczesny. La Juve ci mette un po’ a reagire, anche perché l’Inter sa chiudersi per poi ripartire in velocità e sfiora il raddoppio con lo stacco di D’Ambrosio, il cui duello con Ronaldo è uno degli aspetti più interessanti del primo tempo, e con il diagonale di Candreva dal limite. Il portoghese si vede alla mezz’ora, quando devia alto il traversone di Cancelo, ma sono ancora i nerazzurri a rendersi pericolosi con la discesa di Sensi e lo scambio con Perisic, che non si chiude davanti alla porta solo per il provvidenziale intervento di Bonucci. Ci prova anche Brozovic  con una rasoiata da fuori area respinta da Szczesny, e Bernardeschi risponde, nel finale di tempo con due tentativi dal limite.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CR7 SU PUNIZIONE
Sarri cambia tre uomini in avvio di ripresa, inserendo Buffon, Demiral e Mandzukic al posto di Szczesny, de Ligt e Higuain. Il più vivace è sempre Bernardeschi che prova con le sue accelerazioni a trovare un varco, ma è tutta la Juve ora ad avere un altro passo. Ronaldo cerca di sorprendere sul primo palo Padelli, che invece è attento e devia il destro rasoterra in angolo, quindi è Rabiot che spara dal limite, trovando ancora l’intervento del portiere nerazzurro. I bianconeri insomma meritano il pareggio e lo trovano al 23′ con la punizione di Ronaldo che, deviata da Skriniar, si insacca nell’angolino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
AI RIGORI È SUPERGIGI
Esposito arriva al tiro, respinto da Demiral, mentre Ronaldo, lanciato da Rabiot, salta Padelli, ma è in posizione defilata e il portiere riesce a recuperare e a strappargli il pallone. L’Inter è visibilmente stanca e Conte cambia sette uomini in un colpo solo. La gara torna in equilibrio e nonostante i nerazzurri ora siano più freschi la Juve tiene botta, anzi, con qualche ripartenza tiene in apprensione la difesa avversaria. Il punteggio però non cambia più e per decretare il vincitore si va ai rigori: Buffon para il primo penalty di Ranocchia e il terzo di Longo, Rabiot  e Bernardeschi sbagliano due match point, ma SuperGigi neutralizza anche il tiro di Borja Valero e Demiral piazza la zampata decisiva. Il Derby d’Italia d’esportazione è bianconero.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS-INTER  5-4 dcr (1-1 dtr)
RETI: de Ligt (aut) 10′ pt, Ronaldo 23′ st
SEQUENZA RIGORI: Ranocchia parato, Cancelo gol, Puscas gol, Ronaldo gol, Longo parato, Emre Can gol, Joao Mario gol, Rabiot alto, Barella gol, Bernardeschi traversa, Borja Valero parato, Demiral gol
JUVENTUS
Szczesny (1′ st Buffon); Cancelo, Bonucci (24′ st Rugani), de Ligt (1′ st Demiral), De Sciglio; Rabiot, Pjanic (20′ st Emre Can), Matuidi (33′ st Muratore); Bernardeschi, Higuain (1′ st Mandzukic), Ronaldo A disposizione: Pinsoglio, Loria,  Di Pardo, Coccolo, Beruatto, Kastanos, Touré, Frederiksen, Pereira, Mavididi Allenatore: Sarri

INTER

Handanovic (1′ st Padelli); D’Ambrosio, De Vrij (33′ st Bastoni), Skriniar (33′ st Ranocchia); Candreva (43′ st Agoumé), Gagliardini (33′ st Joao Mario), Brozovic (33′ sr Borja Valero), Sensi (33′ st Barella), Dalbert; Perisic (33′ st Puscas), Esposito (33′ st Longo) A disposizione: Berni, Ntube, Pirola, Colidio, Vergani Allenatore: Conte

ARBITRO: Zhang
ASSISTENTI: Shi, Sun
QUARTO UFFICIALE: Huang Yi

AMMONITI: 42′ pt D’Ambrosio
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juve-Inter le interviste
24.07.2019 16:36 – in: Tour – Field
Voci dalla Sala Stampa | Juve-Inter
Al termine del Derby d’Italia “cinese”, parola a Mister Sarri, Cristiano Ronaldo e Daniele Rugani
La Juve continua la preparazione estiva con un successo ai rigori a Nanchino, contro l’Inter, al termine di 90 minuti pareggiati 1-1. Ecco i commenti bianconeri post gara.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

#MeetTheWonder Juventus vs Inter highlights Juve vince dopo 1-1 regolamentare 5-4 in totale 4-3 ai rigori 24 Luglio 2019

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
AUTOGOL DI DE LIGT IN AVVIO
È sfortunato l’esordio da titolare del difensore olandese che, dopo una decina di minuti di sostanziale equilibrio, interviene per primo su un angolo battuto da Sensi, ma devia verso la propria porta, infilando Szczesny. La Juve ci mette un po’ a reagire, anche perché l’Inter sa chiudersi per poi ripartire in velocità e sfiora il raddoppio con lo stacco di D’Ambrosio, il cui duello con Ronaldo è uno degli aspetti più interessanti del primo tempo, e con il diagonale di Candreva dal limite. Il portoghese si vede alla mezz’ora, quando devia alto il traversone di Cancelo, ma sono ancora i nerazzurri a rendersi pericolosi con la discesa di Sensi e lo scambio con Perisic, che non si chiude davanti alla porta solo per il provvidenziale intervento di Bonucci. Ci prova anche Brozovic  con una rasoiata da fuori area respinta da Szczesny, e Bernardeschi risponde, nel finale di tempo con due tentativi dal limite.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CR7 SU PUNIZIONE
Sarri cambia tre uomini in avvio di ripresa, inserendo Buffon, Demiral e Mandzukic al posto di Szczesny, de Ligt e Higuain. Il più vivace è sempre Bernardeschi che prova con le sue accelerazioni a trovare un varco, ma è tutta la Juve ora ad avere un altro passo. Ronaldo cerca di sorprendere sul primo palo Padelli, che invece è attento e devia il destro rasoterra in angolo, quindi è Rabiot che spara dal limite, trovando ancora l’intervento del portiere nerazzurro. I bianconeri insomma meritano il pareggio e lo trovano al 23′ con la punizione di Ronaldo che, deviata da Skriniar, si insacca nell’angolino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
AI RIGORI È SUPERGIGI
Esposito arriva al tiro, respinto da Demiral, mentre Ronaldo, lanciato da Rabiot, salta Padelli, ma è in posizione defilata e il portiere riesce a recuperare e a strappargli il pallone. L’Inter è visibilmente stanca e Conte cambia sette uomini in un colpo solo. La gara torna in equilibrio e nonostante i nerazzurri ora siano più freschi la Juve tiene botta, anzi, con qualche ripartenza tiene in apprensione la difesa avversaria. Il punteggio però non cambia più e per decretare il vincitore si va ai rigori: Buffon para il primo penalty di Ranocchia e il terzo di Longo, Rabiot  e Bernardeschi sbagliano due match point, ma SuperGigi neutralizza anche il tiro di Borja Valero e Demiral piazza la zampata decisiva. Il Derby d’Italia d’esportazione è bianconero.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS-INTER  5-4 dcr (1-1 dtr)
RETI: de Ligt (aut) 10′ pt, Ronaldo 23′ st
SEQUENZA RIGORI: Ranocchia parato, Cancelo gol, Puscas gol, Ronaldo gol, Longo parato, Emre Can gol, Joao Mario gol, Rabiot alto, Barella gol, Bernardeschi traversa, Borja Valero parato, Demiral gol
JUVENTUS
Szczesny (1′ st Buffon); Cancelo, Bonucci (24′ st Rugani), de Ligt (1′ st Demiral), De Sciglio; Rabiot, Pjanic (20′ st Emre Can), Matuidi (33′ st Muratore); Bernardeschi, Higuain (1′ st Mandzukic), Ronaldo A disposizione: Pinsoglio, Loria,  Di Pardo, Coccolo, Beruatto, Kastanos, Touré, Frederiksen, Pereira, Mavididi Allenatore: Sarri

INTER

Handanovic (1′ st Padelli); D’Ambrosio, De Vrij (33′ st Bastoni), Skriniar (33′ st Ranocchia); Candreva (43′ st Agoumé), Gagliardini (33′ st Joao Mario), Brozovic (33′ sr Borja Valero), Sensi (33′ st Barella), Dalbert; Perisic (33′ st Puscas), Esposito (33′ st Longo) A disposizione: Berni, Ntube, Pirola, Colidio, Vergani Allenatore: Conte

ARBITRO: Zhang
ASSISTENTI: Shi, Sun
QUARTO UFFICIALE: Huang Yi

AMMONITI: 42′ pt D’Ambrosio
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juve-Inter le interviste
24.07.2019 16:36 – in: Tour – Field
Voci dalla Sala Stampa | Juve-Inter
Al termine del Derby d’Italia “cinese”, parola a Mister Sarri, Cristiano Ronaldo e Daniele Rugani
La Juve continua la preparazione estiva con un successo ai rigori a Nanchino, contro l’Inter, al termine di 90 minuti pareggiati 1-1. Ecco i commenti bianconeri post gara.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIESarri «Dobbiamo ancora crescere » 24 Luglio 2019Rugani «E’ stato un bel test per tutti noi» 24 Luglio 2019Conferenza stampa post Juventus vs Inter 24 Luglio 2019

MAURIZIO SARRI
«La sensazione è che possiamo migliorare molto, specie nelle giocate offensive – spiega il tecnico – La partita è stata simile a quella di domenica: meglio nella ripresa, abbiamo giocato con più coraggio e siamo riusciti a prendere in mano il match. Dobbiamo ancora crescere nella capacità di accorciare chi fa partire la pressione, abituandoci a difendere sul giocatore di fronte a noi, non su quello che abbiamo alle spalle. Si tratta di cambiare il modo di pensare e non è facile che accada in tempi brevi»
E aggiunge: «In questo momento si possono accettare gli errori, non volevo vedere passività, ma una squadra che poteva anche sbagliare restando propositiva»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CRISTIANO RONALDO
«Un grande piacere essere qui, i tifosi cinesi sono fantastici, abbiamo avuto un grande tifo, è stato emozionante. La partita è stata difficile, abbiamo giocato bene contro un’ottima squadra, guidata da un ottimo allenatore. Meritavamo di vincere, contro uno dei nostri principali avversari in Italia»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DANIELE RUGANI
«E’ stato un bel test per tutti noi perché l’Inter ha fatto una partita vera – spiega Daniele Rugani a fine gara -. I ritmi sono stati alti fin dall’inizio e non era facile per le qualità degli avversari e per il clima caldo. E’ normale che in questo momento della stagione ci possano essere difficoltà ma la squadra si sta mettendo a disposizione con tanto entusiasmo per preparare al meglio una stagione importante».
«I meccanismi devono ancora entrare nella testa, ma siamo sulla strada giusta – aggiunge il difensore -. Cambia un po’ per noi difensori perché il mister ci chiede una linea più alta, più attenta alla lettura della palla e meno in relazione all’uomo. In questo tipo di gioco è importante che la fase difensiva sia di tutta la squadra».
Infine un commento sul calore dei supporters bianconeri in Cina: «Abbiamo sempre trovato grande affetto e tifosi pieni di entusiasmo. Ci fa veramente piacere e siamo veramente felici di essere qui».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Women, le convocate per la pre-season
24.07.2019 18:15 – in: Women
Juventus Women, le convocate per la pre-season

L’elenco delle ragazze che da domani riprendono a lavorare a Vinovo
Domani ricominciano a lavorare a Vinovo le Campionesse d’Italia.
Le Juventus Women, infatti, si ritrovano agli ordini di Coach Rita Guarino, per iniziare la preparazione estiva pre-campionato. Al gruppo si aggregheranno sabato molte delle giocatrici azzurre protagoniste del Mondiale di Francia. Lunedì 29 raggiungerà la squadra Sara Gama, il 5 agosto Linda Sembrant e Arianna Caruso.
Il 28, le ragazze partiranno per il ritiro di Aymaville (fino al 4 agosto) per poi proseguire la preparazione con un programma di amichevoli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ecco l’elenco delle convocate.
IN ARRIVO 25/07
Aluko
Bacic
Bellucci
Bragonzi
Franco
Giordano
Hyyrynen
Panzeri
Pedersen
Silvioni
Sikora
Staskova
Tasselli
Brscic
IN ARRIVO IL 27/07
Boattin
Bonansea
Cernoia
Galli
Girelli
Giuliani
Rosucci.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo Away Kit 2019/2020 è arrivato!
25.07.2019 11:00 – in: Comunicati Ufficiali
Il nuovo Away Kit 2019/2020 è arrivato!
La nuova divisa, che sarà bianca e rossa, è stata ufficialmente svelata oggi
Juventus e adidas presentano il nuovo Away Kit 2019/2020. IL VIDEO IN ESCLUSIVA: Il nuovo Kit Away 2019-2020! 25 Luglio 2019Quando si parla di futuro e di innovazione, la Juventus si fa trovare pronta, in prima linea, un passo avanti.
La divisa Away 2019/2020 contiene queste suggestioni, che si fanno visibili e tangibili, grazie a una grafica avveniristica e a rivoluzionari dettagli a contrasto che segnano una nuova, coraggiosa direzione.
Entrando nello specifico, la grafica della nuova divisa parte da una base bianca, ispirata agli edifici urbani e alle strutture che circondano l’Allianz Stadium, ma con uno sguardo particolare: infatti, i motivi disegnati dai palazzi e dalle strade sono stati “remixati” per dare vita a un capo di moderno e di tendenza, pensato per le nuove generazioni.
I disegni bianchi al centro della maglia contrastano nettamente con il rosso vivo dei dettagli, ovvero il logo del club, i loghi adidas e degli sponsor e i profili delle maniche, che dinamizzano la divisa.
Il nuovo Kit Away della Juventus è disponibile nello Store online  e negli Juventus Store. QUI L’ELENCO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Shanghai impazzisce per il nuovo Away Kit
25.07.2019 12:25 – in: Tour – Entertainment
Shanghai impazzisce per il nuovo Away Kit
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Lo show organizzato da adidas ha coinvolto tutta la squadra ed esaltato il pubblico presente
Rullino i tamburi! Si accendano le luci (nel vero senso della parola)! È così, con un gioco stroboscopico che ne ricrea il design su un mega manichino, che il Away Kit 2019/20della Juventus viene svelato a Shanghai.
«I colori diversi ci piacciono. È una maglia molto bella, speriamo di toglierci tante soddisfazioni indossandola». La novità assoluta rappresentata del bianco e rosso piace parecchio a Miralem Pjanic e non solo a lui. Almeno a giudicare dalle reazioni della squadra e degli 1.500 ospiti presenti al lancio della “seconda maglia”.
Al Convention & Exhibition Center of International Sourcing era presente tutta la squadra, partita nel pomeriggio da Nanchino appositamente per partecipare all’evento organizzato da adidas. L’enorme divisa virtuale posta al centro del palco ha fatto da scenografia all’ingresso dei giocatori, accolti uno a uno da un prevedibile boato. E se Pjanic ha testimoniato il suo apprezzamento per la maglia, Rabiot e de Ligt, a nome di tutto il gruppo, hanno ringraziato i tifosi per l’affetto mostrato in questi giorni trascorsi in Cina, mentre Emre Can ha ribadito come anche quest’anno la Juve sia «forte, determinata, con tanta voglia di vincere».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ai quattro sono state poi mostrate le loro casacche con il nome scritto in ideogrammi, il numero personalizzato con il simbolo del calendario cinese corrispondente al loro anno di nascita e la parola chiave per il nuova stagione: il coniglio e la gloria per de Ligt, il gallo e la pace per Emre Can, il maiale e la vittoria per Rabiot e il cavallo e la buona sorte per Pjanic. E ognuno dei giocatori ha ricevuto la propria maglia “orientale” in dono. Quindi, dopo un doveroso selfie di gruppo, ecco il “Forza Juve” corale del pubblico, che ha chiuso l’evento, confermando una volta di più quanta passione muovano i colori bianconeri anche da questa parte del mondo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Under23, ufficiale il calendario della nuova stagione
25.07.2019 19:40 – in: Juventus U23
Under23, ufficiale il calendario della nuova stagione

Svelato il calendario dei bianconeri di Pecchia per la nuova stagione di Serie C
Partirà da Novara il campionato della Juventus Under 23. Dopo la più che positiva stagione d’esordio, i bianconeri – che quest’anno saranno guidati da Fabio Pecchia – si preparano ad un nuovo campionato di Serie C, il cui calendario è stato ufficializzato oggi.
Si inizia il 25 agosto con il derby piemontese con il Novara, mentre chiuderà i conti la gara casalinga con l’Olbia il 26 aprile. Soste il 29 dicembre e il 5 gennaio, con un turno festivo previsto il 22 dicembre (sarà la gara di ritorno con il Novara e quattro turni infrasettimanali ancora da determinare).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Di seguito il calendario completo:
1° giornata – (25 Ago 2019 / 22 Dic 2019) NOVARA – JUVENTUS U23
2° giornata – (1 Set 2019 / 12 Gen 2020) JUVENTUS U23 – ROBUR SIENA
3° giornata – (8 Set 2019 / 19 Gen 2020) AREZZO – JUVENTUS U23
4° giornata – (15 Set 2019 / 26 Gen 2020) JUVENTUS U23 – PRO PATRIA
5° giornata – (22 Set 2019 / 2 Feb 2020) JUVENTUS U23 – PONTEDERA
6° giornata – (25 Set 2019 / 9 Feb 2020) ALBINOLEFFE – JUVENTUS U23
7° giornata – (29 Set 2019 / 16 Feb 2020) JUVENTUS U23 – MONZA
8° giornata – (06 Ott 2019 / 23 Feb 2020) PIANESE – JUVENTUS U23
9° giornata – (13 Ott 2019 / 26 Feb 2020) PRO VERCELLI – JUVENTUS U23
10° giornata – (20 Ott 2019 / 1 Mar 2020) JUVENTUS U23 – RENATE
11° giornata – (23 Ott 2019 / 8 Mar 2020) LECCO – JUVENTUS U23
12° giornata – (27 Ott 2019 / 15 Mar 2020) JUVENTUS U23 – PERGOLETTESE
13° giornata – (03 Nov 2019 / 22 Mar 2020) GIANA ERMINIO – JUVENTUS U23
14° giornata – (10 Nov 2019 /  25 Mar 2020) JUVENTUS U23 – PISTOIESE
15° giornata – (17 Nov 2019 / 29 Mar 2020) ALESSANDRIA – JUVENTUS U23
16° giornata – (24 Nov 2019 / 5 Apr 2020) JUVENTUS U23 – GOZZANO
17° giornata – (01 Dic 2019 /  11 Apr 2020) COMO – JUVENTUS U23
18° giornata – (08 Dic 2019 / 19 Apr 2020) JUVENTUS U23 – CARRARESE
19° giornata – (15 Dic 2019 / 26 Apr 2020) OLBIA – JUVENTUS U23.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

1 thought on “JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE”

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.