Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 13 minuti
image_pdfSCARICA PDFimage_printApri nel browser

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGILE, SEGUILE, CONDIVIDILE! INFORMATI!

DALLE 16:12 DI LUNEDì 16 SETTEMBRE 2019

ALLE 10:46 DI MERCOLEDì 18 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Snai: Champions, Liverpool e Atletico ok
L’Inter sul velluto, è un’Atalanta da ‘2’ a Zagabria

16 settembre 2019 16:12

– Napoli e Juventus in salita, Inter sul velluto e Atalanta con i favori del pronostico a Zagabria.
Sono queste le indicazioni degli analisti Snai alla vigilia dei match di Champions, domani e mercoledì. Gli azzurri esordiranno contro il Liverpool che parte favorito, nonostante domani si giochi nel San Paolo: il ‘2’ si gioca 2,35, il pareggio a 3,55 e il successo del Napoli vale 3,00. Va meglio all’Atalanta in trasferta a Zagabria contro la Dinamo: la vittoria dell’undici di Gasperini è data a 2,15, contro la vittoria dei croati a 3,60 e il 3,40 del pareggio. È favorita anche l’altra italiana nerazzurra impegnata in Europa, l’Inter: la squadra di Conte vola a bassissima quota nella sfida di domani a San Siro, contro lo Slavia Praga. Il segno ‘1’ vale 1,40, il pareggio è a 4,75 e colpo dei cechi a 8,00. Ben più arduo il compito della Juventus, nella trasferta di Madrid contro l’Atletico: il successo biancorosso vale 2,45, a 3,10 il pareggio, a 3,25 la vittoria di Sarri.

Embraco: a Ventures servono 3 milioniRegione chiede a governo tavolo di crisi e vara corsi formazione

RIVA PRESSO CHIERI (TORINO)16 settembre 201917:35

– Il gruppo Ventures ha bisogno di 3 milioni per fare ripartire la produzione alla ex Embraco. Lo hanno detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio e l’assessore al Lavoro, Elena Chiarino, davanti alla fabbrica. Dopo 14 mesi l’attività è ferma e i 409 lavoratori rischiano di andare in mobilità. Per questo Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato uno sciopero di 4 ore con un presidio davanti allo stabilimento ceduto dalla Whirlpool al gruppo cino-israeliano che dovrebbe produrre robot per la pulizia di pannelli solari e biciclette elettriche con un piano da 6-7 milioni.
“I lavoratori sono stati presi in giro da Bruxelles e da Roma. Non vogliamo promesse ma impegni seri”, ha detto Cirio che ha chiesto al governo la convocazione urgente del tavolo di crisi. L’assessore Chiorino ha annunciato che “partiranno corsi di formazione per poco più di 300 lavoratori con un impegno di 220.000 euro” e la prossima settimana ci sarà un incontro tra gli istituti di credito e la proprietà.

Sì a Commissione permanente legalitàVia libera all’unanimità della Giunta per il regolamento

TORINO16 settembre 201917:37

– La Regione Piemonte avrà una Commissione Legalità permanente: la Giunta per il regolamento ha infatti approvato oggi all’unanimità di portare al voto del Consiglio l’istituzione della nuova Commissione.
Sempre all’unanimità, è stato licenziato un emendamento a firma Marco Grimaldi (Luv) e Diego Sarno (Pd) che specifica e amplia le materie d’intervento della futura Commissione, aggiungendo anche “le caratteristiche dei mutamenti e delle trasformazioni del fenomeno mafioso e di tutte le sue connessioni, comprese quelle istituzionali”. L’emendamento specifica gli ambiti di intervento e la verifica “dell’impatto negativo, sotto i profili economico e sociale, della attività delle associazioni mafiose o similari sul sistema produttivo”.
E stata invece rimandata alla prossima seduta la discussione sull’istituzione della Commissione Autonomia. Sul testo erano stati presentati 8 emendamenti a firma Grimaldi e 13 di Maurizio Marello (Pd).

Poggio, Venaria è fiore all’occhielloVisita alla Reggia, ai Giardini e al Centro Restauro

TORINO16 settembre 201918:05

– “Venaria è una realtà in grande fermento, uno dei fiori all’occhiello della regione. Una straordinaria dimora storica, che si è affermata a livello europeo come una eccellenza anche nel campo del restauro”. Lo ha sottolineato l’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte Vittoria Poggio, che ha visitato il complesso della Venaria Reale. Ricevuta da Paola Zini e Guido Curto, presidente e direttore del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, ha visitato la Reggia e parte dei Giardini, ma anche il vicino Centro Conservazione e Restauro.
“E’ stata un’occasione importante alla quale tenevamo molto: la Regione Piemonte rappresenta uno dei pilastri fondamentali del nostro Consorzio”, ha detto Zini. “Il complesso della Venaria rappresenta un polo d’eccellenza culturale e insieme un’attrazione turistica fondamentale per tutto il territorio, con ricadute economiche notevoli che la Regione Piemonte saprà valorizzare ulteriormente”, ha aggiunto Curto.

Ultrà Juve, ‘La curva Sud è morta’Scritta in corso Grosseto poco lontano dall’Allianz Stadium

TORINO16 settembre 201918:55

– Uno striscione con la scritta “La curva Sud è morta” è stato appeso a Torino, in corso Grosseto, poco lontano dall’Allianz Stadium. Il riferimento è alle misure cautelari disposte dalla Procura di Torino ed eseguite dalla Digos nei confronti dei principali leader ed esponenti di alcuni gruppi ultrà bianconeri. Secondo alcune ipotesi, a srotolare lo striscione potrebbero essere stati alcuni esponenti del gruppo “Drughi giovinezza”.

Questore, Juve-Verona a rischioTifoserie hanno ideologie differenti, prevedibili reazioni

TORINO16 settembre 201919:01

– “Quella di sabato era una partita già attenzionata. Sono due tifoserie con ideologie differenti.
Ora aumentano i rischi perché sono prevedibili reazioni”. Così il questore di Torino Giuseppe De Matteis in vista di Juventus-Verona, che si disputerà sabato prossimo all’Allianz Stadium, prima gara di campionato dopo l’azzeramento dei vertici dei gruppi ultrà juventini finiti nell’inchiesta ‘Last banner’ coordinata dalla Procura di Torino.

Morto in moto, rintracciato passeggeroSotto choc dopo l’incidente,si è presentato a polizia municipale

TORINO17 settembre 201909:54

– Si è presentato al Comando della polizia municipale, ieri sera, il passeggero della moto su cui nella notte tra sabato e domenica ha perso la vita Mattia Attademo, 24 anni. Si tratta di un giovane di 22 anni, amico della vittima, che, quasi senza lesioni, ha girovagato sotto choc per poi fare rientro nella propria abitazione.
L’incidente in corso Unione Sovietica, all’angolo con via Tommaso De Cristoforis. I due giovani viaggiavano su una Suzuki 650, in direzione esterno città. All’altezza dell’incrocio, regolato da semaforo in funzione, la moto si è scontrata con una Fiat Panda che proveniva dalla direzione opposta.
Per il 24enne i soccorsi sono stati inutili. Sul posto, la polizia municipale ha trovato due caschi, particolare che aveva fatto pensare alla presenza di un passeggero. Il 22enne, dopo essersi presentato al Comando, è stato ascoltato dagli agenti della squadra infortunistica del Reparto Radiomobile della polizia municipale.

Iacobelli comandante Legione carabinieriGenerale torna a Torino, nel 2000 liberò 15enne rapita

TORINO17 settembre 201915:55

– Passaggio di testimone al vertice della Legione Carabinieri Piemonte e Valle D’Aosta. Il generale Aldo Iacobelli subentra al generale Mariano Mossa. La cerimonia, alla caserma Bergia di Torino.
Per Iacobelli, 56enne originario di Salerno, quello nel capoluogo piemontese è un ritorno: dal 1994 al 2000 è stato comandante del Nucleo investigativo e del reparto operativo del comando provinciale di Torino. Nel 2000, fu il primo a entrare nel covo di via Malta dove era tenuta prigioniera Laura Spadafora, quindicenne sequestrata all’uscita da scuola e liberata con un blitz dei carabinieri del Gis. La donna era presente alla cerimonia.
Prima di tornare in Piemonte, Iacobelli ha ricoperto per quattro anni l’incarico di comandante del raggruppamento carabinieri investigazioni scientifiche (Ra.C.I.S.). Laureato in scienze della sicurezza interna ed esterna, il generale è anche autore di numerosi articoli e pubblicazioni e ha insegnato come docente in diverse università.

Juve: Pjanic si allena, verso recuperoIl giocatore era in dubbio per la sfida contro l’Atletico Madrid

TORINO17 settembre 201912:23

– Buone notizie per la Juventus, alla vigilia dell’esordio nei gironi della Champions League. Questa mattina, alla Continassa, Miralem Pjanic, in dubbio per il match contro l’Atletico Madrid dopo la contusione rimediata contro la Fiorentina sabato scorso, si è allenato con i compagni nella seduta di rifinitura. Aumentano, quindi, le possibilità di vederlo in campo domani sera: assenti, invece, gli infortunati Chiellini e Douglas Costa, oltre a Emre Can e Mandzukic, esclusi dalla lista Champions.

Belotti: “Adesso dobbiamo ritrovarci”Granata sconfitti in casa dal Lecce cercano riscatto con la Samp

TORINO17 settembre 201913:10

– “Siamo mancati sotto tutti i punti di vista, dovremo analizzare la nostra prestazione. Il Lecce ha meritato di vincere, ma gran parte è demerito nostro”. Andrea Belotti non cerca scuse per la sconfitta casalinga del Torino ieri sera. “Non dobbiamo recriminare sul rigore, ma sulla nostra prestazione”, aggiunge il capitano granata, a proposito della decisione alla Var dell’arbitro Giua a tempo scaduto. “Pensavo fischiasse rigore, la trattenuta è stata forte: spiace che abbia preso una decisione diversa dalla mia idea”, aggiunge l’attaccante, autore del momentaneo pareggio. Domenica a Marassi, contro una Sampdoria sin qui sempre sconfitta, la squadra di Mazzarri avrà la possibilità di riscattarsi. In gruppo rientra da oggi Nkoulou che, risolte le incomprensioni di mercato con la società, potrebbe fare gran comodo a una difesa non impeccabile in sua assenza. “Dobbiamo prepararci bene, la Samp viene da tre sconfitte e vorrà vincere, ma noi dobbiamo ritrovarci dopo la prestazione con Lecce”, sottolinea Belotti.

Fuggì da Questura, arrestato in SpagnaSquadra Mobile Torino rintraccia gabonese vicino Valencia

TORINO17 settembre 201913:14

– E’ stato rintracciato in Spagna, vicino Valencia, l’uomo che lo scorso 4 giugno a Torino, al termine di un interrogatorio in Questura per una violenza sessuale, era fuggito lanciandosi dal primo piano con un salto di 7 metri.
“E’ stato individuato dopo una ventina di giorni – spiega il dirigente della Squadra Mobile, Marco Martino – Si è atteso che le procedure internazionali ne consentissero la cattura e si è dato carta bianca ai poliziotti spagnoli per l’arresto”.
Gli agenti l’hanno trovato a Torreveja, in una casa vicina a quella della sorella. Per fermarlo la polizia è stata costretta a ammanettargli anche i piedi.
Il 35enne, origini gabonesi, ha detto di chiamarsi Lay Moussa. In Spagna aveva un permesso di soggiorno come Diallo Pape. Calciatore in una squadra dilettantistica del Senegal che si allena a Torino, in una figurina compare col nome Fall Pape Bilal. Era stato fermato con l’accusa di aver violentato una marocchina, ‘merce di scambio per pagare dosi di crack’.

Aspirante notaio e pusher, nuovo arrestoCondannato a 3 anni e mezzo, continuava a spacciare a Torino

TORINO17 settembre 201913:31

– Nuovi guai per Francesco Maccarone, di giorno aspirante notaio e pusher di notte. Arrestato nel 2017 per spaccio di droga, nelle scorse ore è di nuovo finito in manette. Gli agenti della squadra mobile l’hanno fermato in corso Sebastopoli, a Torino, mentre vendeva 20 grammi di cocaina a un cliente.
Durante la perquisizione nella sua abitazione, i poliziotti hanno trovato altri 20 grammi di droga e un bilancino di precisione. Il 37enne di Grugliasco, che di giorno studiava come notaio e la sera si trasformava in pusher della movida, il 5 marzo 2018 era stato condannato in primo grado a tre anni e sei mesi. Nonostante la decisione del giudice, Maccarone ha continuato a spacciare lasciando però il centro cittadino per spostarsi nel quartiere Santa Rita.
“Mi rincorrono e baciano i piedi come Padre Pio per la qualità di stupefacente che ho”, era solito dire l’aspirante notaio, che è stato arrestato insieme al suo cliente.

Amazon ‘in pigiama’ per i bimbi malatiCampagna ‘Goes Gold’ per sostenere pazienti di tumori e leucemie

BOLOGNA17 settembre 201913:53

– Dipendenti, ma anche visitatori, in pigiama per un giorno negli stabilimenti Amazon: è l’iniziativa ‘Amazon Goes Gold’ con cui il colosso dell’e-commerce vuole non solo sensibilizzare sui bimbi colpiti da gravi patologie, come tumori e leucemie, ma anche sostenere le strutture che li curano e le famiglie che li assistono.
Per il lancio della campagna, globale, Amazon sceglie settembre, mese di sensibilizzazione sul cancro infantile. La prima iniziativa è per giovedì 19 settembre: i dipendenti di Amazon nel mondo andranno al lavoro indossando il pigiama, per manifestare la propria vicinanza ai piccoli pazienti. La sede di ciascun Paese che registrerà il maggiore coinvolgimento sarà premiata con 45mila euro da donare al reparto oncologico pediatrico dell’ospedale individuato dai dipendenti del sito vincitore. In Italia saranno coinvolti gli impianti di Castel San Giovanni (Piacenza), Passo Corese (Rieti), Torrazza Piemonte (Torino) e Vercelli.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Iconica, quando Torino era capitale moda
Un percorso tra gli atelier storici, con abiti e bozzetti

TORINO17 settembre 201914:03

– Abiti, bozzetti, immagini che raccontano la storia inedita che ha consacrato Torino capitale della moda. Una città che pullulava di piccole sartorie e grandi atelier: da Sanlorenzo alla Naide, sopra il caffè Platti, dove si poteva incontrare Marella Agnelli, alle sorelle Cappa in via Pietro Micca. Torna dal 19 al 23 settembre Iconica, format nato con l’obiettivo di avvicinare il pubblico alle storie di personaggi diventati icone del nostro tempo: dalla moda all’arte, dalla letteratura alla musica, dal cinema al design.
Il tema della seconda edizione – realizzata col patrocinio di Regione Piemonte, Camera di Commercio e Città di Torino, sponsor Azimut – è ‘Atelier. Torino artefice dell’eleganza’. La mostra, a ingresso gratuito, si svolge in otto sale di Palazzo Chiablese che hanno ospitato Paolina Bonaparte e la regina Margherita di Savoia: si potranno ammirare 32 manichini con abiti iconici, ma anche un importante nucleo – mai esposto prima – di schizzi originali di cappelli della modista Pina Cerrato.

Ultrà Juve, niente Madrid per protestaDopo arresto capi Curva Sud stop alla trasferta in Spagna

TORINO17 settembre 201914:18

– Gli ultrà della Juventus diserteranno gli spalti del Wanda Metropolitano di Madrid, dove domani sera i bianconeri affronteranno l’Atletico Madrid nella prima gara dei gironi della Champions League. Secondo quanto si apprende in ambienti giudiziari, i pochi che, nonostante i costi elevati della trasferta, avevano deciso di seguire la squadra, resteranno a casa in segno di protesta per gli arresti che ieri hanno azzerato i vertici della Curva Sud.

Laurea honoris causa ad Alberto AngelaConferita dall’Università del Piemonte Orientale a Vercelli

VERCELLI17 settembre 201914:42

VERCELLI17 settembre 201914:42

– “La filosofia è l’amore per la conoscenza, ed è un grande mare in cui noi ricercatori spieghiamo le vele: il nostro ruolo è di portare la conoscenza a chi è rimasto in porto”. Così il noto divulgatore scientifico e presentatore televisivo Alberto Angela al Teatro Civico di Vercelli durante la cerimonia di conferimento della laurea magistrale honoris causa in Filosofia da parte dell’Università del Piemonte Orientale.
Il titolo è stato consegnato al figlio di Piero Angela dal magnifico rettore Gian Carlo Avanzi “per il rigore scientifico e l’elevata qualità delle sue produzioni – si legge nelle motivazioni -, per l’efficacia dei risultati raggiunti”.
Alessandro Barbero, professore di Storia Medievale dell’Upo e amico di Angela, nella laudatio ha ripercorso le principali tappe della carriera del presentatore, all’esordio sabato 21 settembre in prima serata su Rai Uno con la nuova stagione di Ulisse.
“La conoscenza è come il pane: va condivisa”, dice Angela.

A Torino progetto pilota ‘Il Po d’aMare’Voluto da Iren e Amiat per raccolta rifiuti portati dal fiume

TORINO17 settembre 201916:09

– Torino avvia la sperimentazione – la prima all’interno di una città – del progetto ‘Il Po d’aMare’: barriere galleggianti consentiranno di raccogliere le plastiche e gli altri rifiuti galleggianti trasportati dal fiume. Obiettivo è intercettarli prima che arrivino al mare e monitorare di che tipo di rifiuti si tratti. Il progetto pilota, voluto da Iren e Amiat, è stato predisposto da Fondazione per lo sviluppo sostenibile, Consorzio Castalia e Corepla, con il coordinamento dell’Autorità del bacino distrettuale del fiume Po, il patrocinio del ministero dell’Ambiente, dell’Aipo e la collaborazione della Città di Torino.
Le barriere sono posizionate in zona Murazzi, in prossimità del centro storico, fra i ponti Vittorio Emanuele I e Umberto I.
“Iren – sottolinea il presidente Renato Boero – crede nella sperimentazione di soluzioni innovative per la salvaguardia ambientale. È anche una straordinaria occasione di sensibilizzazione verso la popolazione”.

Movie Tellers,137 proiezioni su PiemonteAnteprima il 22/9 al Massimo di Torino, poi in tutte le province

TORINO17 settembre 201916:11

– Per tutto il mese di ottobre 28 cinema piemontesi ospiteranno la rassegna Movie Tellers Narrazioni Cinematografiche, programmazione che punta a presentare una panoramica completa della produzione recente legata al Piemonte. L’iniziativa fa parte del progetto Piemonte Cinema Network ed è una delle attività dell’Associazione Piemonte Movie, che dal 2000 promuove la cinematografia piemontese anche attraverso la creazione di una rete regionale cinematografica permanente in cui trovano spazio film a bassa distribuzione.
La rassegna avrà un’anteprima il 22 settembre al Cinema Massimo di Torino, e proseguirà in tutte le Province, portando il cinema a diretto contatto con gli spettatori grazie alla presenza in sala di autori, protagonisti e professionisti. In cartellone 12 titoli (4 lungometraggi, 4 documentari, 4 cortometraggi) legati al territorio regionale. Completano il programma alcune puntate di Viaggio nella valle del Po, un assaggio dell’omaggio che il prossimo Tff dedicherà a Mario Soldati.

Milano-Cortina: Malagò chiude a PiemontePresidente Coni, cambiare dopo due mesi non sarebbe serio

DRUENTO (TORINO)17 settembre 201917:34

– “Sarei molto scorretto e molto poco serio se dicessi sì”. Giovanni Malagò risponde così, a margine dell’inaugurazione di una scuola di ballo per disabili nel torinese, ai giornalisti che gli chiedono se Torino, e il Piemonte, possano tornare in corsa per le Olimpiadi invernali del 2026 con Milano-Cortina.
“Al momento abbiamo vinto una competizione presentando un dossier, il 24 giugno, con due candidature – sottolinea – Se a distanza di due mesi uno inizia a dire ‘sposta quello metti quello’ non è serio, a meno che non ci siano elementi oggettivi che a questo momento non esistono. Poi – conclude – è un discorso che riguarda tutti quanti insieme”.

Milano-Cortina: Malagò, iniziamo benePresidente del Coni: “Scelta ad collegiale,passo indispensabile”

DRUENTO (TORINO)17 settembre 201917:41

– La scelta dell’ad del comitato organizzatore delle Olimpiadi invernali del 2026 deve essere “collegiale”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, risponde ai giornalisti sui criteri da seguire nella scelta del super manager. “Mi sembra che una scelta collegiale rappresenti un passo indispensabile per cominciare bene”, aggiunge a margine dell’inaugurazione di una scuola da ballo per disabili nel Torinese.
“Ne stiamo parlando con gli stakeholders, i due Comuni e le due Regioni”, dice ancora Malago, precisando che proprio domani è in programma “un incontro in Regione Lombardia, a Milano”. “Se non ci fosse un nome collegiale – conclude – si è stabilito di dare mandato a un cacciatore di teste per proporlo il 3 ottobre, a ‘casa di Zaia’. Su questo sono completamente laico”.

Unito con dipendenti bar Campus EinaudiProtesta nel cortile del Rettorato con Studenti Indipendenti

TORINO17 settembre 201918:19

– Alcune decine di giovani del movimento Studenti Indipendenti hanno manifestato nel cortile del Rettorato dell’Università, in via Po, con i nove lavoratori del bar del Campus Einaudi, per i quali la ditta che aveva l’appalto Ifm ha avviato le procedure di licenziamento. La nuova società che ha vinto la gara, Sodexo, non ha ancora reso noto se riassorbirà i dipendenti del bar. Il Senato Accademico, nell’ultima riunione presieduta dal rettore Gianmaria Ajani, ha approvato una mozione nella quale esprime solidarietà ai lavoratori e auspica “l’incontro tra la ditta vincitrice della gara e i dipendenti coinvolti, con l’eventuale ausilio dei rispettivi rappresentanti sindacali.
Auspica inoltre che le due ditte coinvolte garantiscano la continuità del servizio e dell’occupazione”. La mozione è stata inviata alle due aziende e sarà portata al tavolo convocato dall’Ispettorato del lavoro per venerdì 20, al quale anche l’Università parteciperà.

Giorno più caldo nel Torinese, 33 gradiDa domani break temporalesco, massime scendono di 8-10 gradi

TORINO17 settembre 201918:40

– In molte aree del Piemonte oggi è stato il giorno più caldo di settembre, con valori tipici di luglio-agosto: il picco delle temperature registrate dalla rete di stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) a Verolengo (Torino), nel Chivassese: 32.6. Appena tre decimi in meno, 32.3 a Villanova Solaro (Cuneo), nella pianura tra le province di Cuneo e Torino. Nel centro di Torino massima di 30.6 alla stazione meteo posizionata nei Giardini Reali.
Termometro sopra lo zero anche sul Monte Rosa: massima +1-1 alla Capanna Margherita (4560 metri di altitudine). Ma da domani pomeriggio è previsto un cambiamento, grazie allo spostamento verso l’arco alpino di una depressione dal Baltico. Il termometro scenderà rapidamente – le massime sono previste domani tra i 26 e i 29 gradi, giovedì 20-24, sono attesi temporali che in alcuni casi potranno anche essere di forte intensità.

Sarri, Atletico può indirizzare gironePjanic disponibile. Dybala? Non pronti per rotazione completa

TORINO17 settembre 201919:30

– Quella con l’Atletico Madrid, domani sera, è “una partita complicata, contro un avversario forte. E’ la prima e come sempre è quella che può indirizzare il girone”. Così il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, ai microfoni di Sky Sport. “Pjanic non ha problemi muscolari ed è disponibile – aggiunge – Dybala? Vediamo, la mia sensazione è che la squadra non sia ancora pronta a una rotazione completa.
Bisogna fare attenzione, anche perché i giocatori devono essere messi in condizione di fare bene”.

Golf: Molinari, Bmw Pga evento specialeL’azzurro campione in carica, ‘sarà difficile ripetermi’

17 settembre 201921:20

– “La vittoria 2018 di Wentworth e quella negli Stati Uniti al Quicken Loans mi hanno dato lo slancio per trionfare poi all’Open Championship e in Ryder Cup.
Questo è un evento speciale”.
Francesco Molinari alla vigilia del BMW PGA Championship, da campione in carica nel Surrey (Inghilterra) ha parlato “dei bellissimi ricordi” che lo legano a questo evento, considerato da molti come una sorta di “quinto” Major del golf. “Sono sicuro che quando smetterò di giocare – le dichiarazioni del torinese – ricorderò il 2018 come una stagione fantastica. Sarà difficile ripetermi ma farò di tutto per riprovarci”.

Vendite auto in Europa, -8,6% in agostoPer Fca -26,5%,quota scende a 5%. Vendite negli otto mesi -12,1%

TORINO18 settembre 201909:00

– Nel mese di agosto nell’area Ue più Efta sono state immatricolate 1.074.169 auto, l’8,6% in meno dello stesso mese del 2018. Da inizio anno le auto vendute sono 10.830.899, con un calo del 3,2% sullo stesso periodo del 2018.
I dati sono stati diffusi dall’Acea, l’associazione dei costruttori europei dell’auto.
Fiat Chrysler Automobiles ha immatricolato in agosto 54.100 vetture, con un calo del 26,5% rispetto allo stesso mese del 2018. La quota è del 5% a fronte del 5,7%. Negli otto mesi le vendite complessive di Fca sono 671.300, in calo del 12,1% sull’analogo periodo dell’anno scorso. La quota è del 6,2%.contro il 6,8%.
Il calo è “un risultato coerente con il quadro economico di bassa crescita che sta caratterizzando l’area”, sottolinea il Centro Studi Promotor.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.