Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 9 minuti
image_pdfSCARICA PDFimage_printApri nel browser

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:52 DI MARTEDì 08 OTTOBRE 2019

ALLE 13:13 DI MERCOLEDì 09 OTTOBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Accordo Sperlari-Inalpi per ‘Galatine’
Per caramelle verrà utilizzato prodotto in polvere certificato

TORINO08 ottobre 2019 17:52

– Accordo tra l’industria dolciaria Sperlari e l’azienda lattiero-casearia Inalpi di Moretta (Cuneo). Quest’ultima fornirà il latte in polvere, di cui è l’unica azienda italiana produttrice, per le Galatine, le tavolette al latte della storica azienda cremonese.
Ridotto in polvere nella torre di sprayatura di Moretta, il latte è raccolto da 400 produttori di una “filiera corta e certificata che garantisce elevati standard qualitativi”, spiega Ambrogio Invernizzi, presidente Inalpi. “Gli allevatori sono impegnati attraverso un protocollo che regola il prezzo alla stalla, studiato in collaborazione con la facoltà di Agraria dell’università di Piacenza”.
Le caramelle Galatine “sono da sempre prodotte in Italia – aggiunge Piergiorgio Burei, ceo di Sperlari – e da quest’anno esclusivamente con latte italiano, per una sempre maggiore attenzione alla qualità e alla filiera”.

Venerdì Veg Conference Edit con risultati sondaggio Eumetra

TORINO08 ottobre 201918:21

– La sesta edizione del Festival The Vegetarian Chance, che quest’anno si svolge per la prima volta a Torino, si aprirà venerdì 11 ottobre, presso Edit, con una Veg Conference organizzata per dare informazioni sulle tendenze del fenomeno. Saranno presentati anche i risultati di un sondaggio The Vegetarian Chance e Lavazza, effettuato da Eumetra Mr e presentato da Renato Mannheimer. Protagonisti veg di Torino i ristoratori che al brunch di domenica spiegheranno la loro storia e la loro filosofia. Ai grandi chef stellati è dedicata la Carta di Pietro Leemann, che impegna gli stellati ad aprire sempre più i loro menu a piatti vegetali come rispetto per chi li vuole e come scelta per chi non li conosce. Ad aprire e chiudere la Veg Conference sarà in video lo scrittore Safran Foer intervistato da Gabriele Eschenazi, coideatore del festival con Pietro Leemann.

Parte stagione Le Musichall di BrachettiIl duo comico si è esibito davanti alla regina d’Inghilterra

TORINO08 ottobre 201918:25

– Lo spettacolo Don’t Explain del duo comico internazionale The Umbilical Brothers inaugura venerdì 11 e sabato 12 ottobre la stagione 2019-2020 di Le Musichall, il teatro delle varietà di Torino con la direzione artistica di Arturo Brachetti.
I fratelli The Umbilical Brothers, David Collins e Shane Dundas, sono stati nominati come due dei ‘100 Most Creative People In Entertainment’ di Entertainment Weekly, sono apparsi al David Letterman Show, si sono esibiti dopo James Brown a Woodstock ’99 e di fronte alla Regina d’Inghilterra. Sono stati negli stadi al fianco di Robin Williams, trascinando il pubblico della comedy nella Sydney Opera House. Tournée internazionali in 37 paesi e vincitori di un Emmy e un Logie per la loro serie tv The Upside Down Show, in Australia sono stati premiati con l’Helpmann Award nella sezione Comedy Performance of the Year.
Il 2019/2020 propone 25 spettacoli per 60 date alle quali si aggiunge la rassegna del giovedì sera, per celebrare il varietà in tutte le sue forme.

Nel cuneese si gira thriller ‘Karim’Le riprese si concluderanno il 15 ottobre, nelle sale nel 2020

CUNEO08 ottobre 201918:34

– “E’ il quarto film che giriamo in provincia di Cuneo in pochi anni: dopo tre commedie ora un thriller, dal titolo Karim, nelle sale dall’autunno 2020. Si sono costruiti nel tempo ottimi rapporti personali, i posti sono bellissimi, le persone accoglienti. Ci sono tanti piemontesi coinvolti a partire dal regista Federico Alotto, dal secondo regista e poi personale tra macchinisti, elettrici e scenografi”. Così ha spiegato oggi, in municipio a Cuneo Valentina Di Giuseppe della Lime Film, la società di produzione del thriller che da oltre un mese si sta girando a Cuneo, Piozzo, Carrù, Entracque, Mondovì. Alla presentazione del thriller c’erano l’attore protagonista Mohamed Zouaoui (già protagonista di ‘I fiori di Kirkuk’ e ‘Nassiriya’) le attrici Stelle Egitto e Valentina Cervi.
“Girare con un protagonista straniero è un salto culturale, – ha sottolineato Zouaoui – mi fa onore e si tratta una grande responsabilità”. Le riprese, in collaborazione con RaiCinema, si concluderanno il 15 ottobre.

Torino Fringe Festival cresce ancoraSei i bandi in partenza, il primo dedicato a compagnie e artisti

TORINO08 ottobre 201918:57

– Il Torino Fringe Festival crescerà ancora. Sulle orme dei più famosi festival di Edimburgo e Avignone, infatti, l’edizione 2020 durerà ben tre settimane. “La prima sarà dedicata alle altre arti che non sono collaterali al teatro ma rappresentano una delle anime del festival” annuncia la presidente dell’Associazione Torino Fringe Festival Aps Cecilia Bozzolini che è anche una dei sette direttori artistici della rassegna con Lia Tomatis, Pierpaolo Congiu, Michele Guaraldo, Luciano Faia, Valentina Volpatto, Costanza Frola. Il via all’edizione 2020 sarà l’11 maggio. Dal 21 al 31 maggio ci sarà poi il consueto cartellone teatrale: quest’anno gli appuntamenti sono stati 230. Il bando di selezione degli spettacoli è già stato aperto e artisti e compagnie nazionali e internazionali si possono candidare fino al 3 novembre prossimo.
I torinesi potranno offrire un posto letto nella propria abitazione a uno o più artisti che si esibiranno durante il Torino Fringe Festival 2020.

Brachetti riparte con SoloIl 19 ottobre prima tappa a Civitanova Marche

TORINO08 ottobre 201919:28

– Arturo Brachetti dal 19 ottobre torna in scena per la quarta stagione consecutiva con il suo one man show Solo, the Legend of quick change, finora applaudito da oltre 300.000 spettatori in Europa. Prima tappa Civitanova Marche (Macerata) in un tour che toccherà più di venti città italiane (a Torino dal 19 dicembre al 6 gennaio al Colosseo).
Brachetti, che nel 2019 festeggia 40 anni di successi internazionali, propone un varietà surrealista e funambolico.
Protagonista è il trasformismo, quell’arte che lo ha reso celebre in tutto il mondo e che la farà da padrone con oltre 60 personaggi, molti creati appositamente per questo spettacolo. Ma in Solo Brachetti propone anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso altre affascinanti discipline: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo e la chapeaugraphie, e sorprendenti novità come il poetico sand painting e il magnetico raggio laser. Con un mix tra scenografia tradizionale e videomapping che coinvolge gli spettatori dello show.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ibrahimovic “Pronto a tornare in A”
“Ora punto a far bene nei playoff di MLS, poi si vedrà”

08 ottobre 201920:16

– Per la Serie A “sarei pronto al 100%, lo sento da come gioco: faccio ancora la differenza. In Italia e in tutti Paesi”. Così Zlatan Ibrahimovic, ai microfoni di Sky a margine della presentazione della sua statua a Malmoe e dove parla anche del futuro: “Il contratto finirà a dicembre e cosa succederà oltre quella data non lo so ancora. Vedremo, ci sono tante cose a cui pensare. Se posso venire in Italia non vedo il problema, faccio meglio di quanto facciano quelli che ci sono ora. Secondo me la Juventus sta facendo grandi cose, è il simbolo del calcio italiano per la squadra e i calciatori che hanno. Anche l’Inter sta facendo grandi cose con un grande allenatore – aggiunge – Le altre squadre stanno provando qualcosa ma non sono ancora al suo livello. Mi dispiace tanto per il Milan, per me deve essere un top club per risultati e per investimenti. Ma al momento non è così. Si devono fare investimenti. Tutto arriva dalla proprietà. Se non si fanno investimenti non si va da nessuna parte: la qualità non è gratis”.

Olivetti,Cassazione conferma assoluzioniMorti amianto, respinto ricorso Pg Torino contro proscioglimenti

08 ottobre 201920:17

– Finisce senza colpevoli, e senza risarcimenti, il processo in Cassazione per la morte di dodici lavoratori dell’Olivetti di Ivrea deceduti, l’ultimo nel 2013, per aver respirato amianto – durante la produzione di macchine da scrivere e calcolatrici dal 1966 al 1999, nei capannoni del Canavese – dopo anni di convivenza con la malattia.
I supremi giudici della Quarta sezione penale, presieduti da Patrizia Piccialli, hanno respinto il ricorso della Procura generale di Torino contro i proscioglimenti dei tredici top manager imputati, decisi in appello il 18 aprile 2018 dopo le condanne in primo grado, tra i quali gli imprenditori Carlo e Franco De Benedetti e l’ex ministro Corrado Passera.
“Tutti i lavoratori che si sono ammalati di mesotelioma e tumore polmonare in questi anni, e sono poi deceduti, e i loro famigliari non hanno avuto giustizia”, commenta Federico Bellono, responsabile Salute e Sicurezza della Cgil di Torino e già Segretario della Fiom torinese, parte civile al processo di Ivrea.

Furti in villa, sgominata bandaUna decina provvedimenti per furto, ricettazione e armi

TORINO09 ottobre 201909:19

– Armati di bastoni e coltelli, saccheggiavano ville e abitazioni isolate mentre i proprietari dormivano. Dalle prime ore del mattino, i Carabinieri stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare del gip del Tribunale di Torino – su richiesta della locale Procura della Repubblica – per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti in abitazione, ricettazione, detenzione e porto illegale di armi e strumenti atti ad offendere. Una decina i destinatari del provvedimento, albanesi e italiani.
Sono 17 gli episodi contestati alla banda e avvenuti, oltre che nell’area metropolitana di Torino, nelle province di Biella, Novara e Perugia. Orologi, oro e contanti il bottino, ma anche capi d’abbigliamento, auto, elettrodomestici e armi legalmente detenuti dai proprietari.

Travolti da suv, bimba resta graveSei ore in camera operatoria,ancora ricoverato anche altro bimbo

TORINO09 ottobre 201909:49

– Resta grave la bambina di due anni e mezzo travolta da un suv, ieri mattina, davanti all’asilo di Chieri ‘La casa nel bosco’. Sottoposta a un delicato intervento neurochirurgico, durato sei ore ed eseguito dalla dottoressa Paola Peretta, direttrice di neurochirurgia dell’ospedale Regina Margherita, la prognosi è riservata.
Rimane sotto osservazione all’ospedale Cto, invece, uno degli altri bimbi coinvolti nell’incidente, che ha riportato una contusione al volto e all’addome. Oggi verrà sottoposto ad alcuni controlli; la prognosi è di una ventina di giorni.
I carabinieri, coordinati dal pm Ruffino, attendono la perizia tecnica per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. L’uomo che ha posteggiato l’auto davanti all’istituto, lungo la strada in pendenza, è stato denunciato per lesioni personali stradali gravissime. A quanto si apprende, non avrebbe messo correttamente in sicurezza l’auto.

Si cosparge di benzina davanti tribunale, bloccato da Cc

TORINO09 ottobre 201909:50

– Un uomo è stato bloccato dai carabinieri davanti all’ingresso del Palazzo di Giustizia, a Torino, dopo essersi cosparso di benzina. Si tratta, secondo le prime informazioni, di un italiano che è stato portato all’ospedale Mauriziano per accertamenti. A quanto risulta non è ferito.
L’uomo aveva con sé una tanica. A bloccarlo, dopo una breve interlocuzione, è stato un maresciallo dell’Arma.

Tumore colon-retto, proteina lo ‘uccide’Su Nature ricerca Istituto Candiolo e Sanger Institute Cambridge

TORINO09 ottobre 201910:28

– Arriva dall’Istituto di Candiolo, l’unico Irccs piemontese, l’ultima scoperta nella lotta ai tumori del colon-retto. In collaborazione con il Sanger Institute di Cambridge, l’equipe dei professori Livio Trusolino e Andrea Bertotti ha identificato una proteina responsabile della crescita dei tumori di tipo MSI, un’incidenza del 10% per il colon (53 mila nuove diagnosi l’anno in Italia) e quasi un quarto tra le neoplasie allo stomaco.
La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Nature. “Quando la proteina WRN viene disattivata, il tumore regredisce fino a morire”, spiega Trusolino, che a Candiolo dirige il laboratorio di oncologia traslazionale.
La cura si è dimostrata efficace anche nei casi in cui l’immunoterapia fallisce: “In un malato su due ripristinare le funzioni immunitarie non basta. E se si hanno dei risultati, dopo qualche mese la malattia riparte. La nostra speranza – conclude Trusolino – è che i farmaci contro la proteina WRN possano funzionare anche per questi pazienti”.

Open Italia, Molinari vuole fare il trisCampione azzurro guarda a Tokyo 2020, “punto a una medaglia”

09 ottobre 201911:38

– “Diventare il primo italiano a vincere 3 edizioni dell’Open d’Italia è uno dei miei grandi obiettivi. A Tokyo 2020 sogno una medaglia, ma il prossimo anno voglio recitare un ruolo da protagonista anche alla Ryder Cup americana”. Così Francesco Molinari, l’uomo più atteso del torneo, s’è presentato alla conferenza stampa che apre il 76° Open d’Italia al via domani all’Olgiata di Roma. “Fisicamente e mentalmente -ha detto Molinari- arrivo preparato. Il trend degli ultimi tornei è positivo, spero di partire forte subito per iniziare al meglio la settimana. Bello vedere qui giocatori di livello mondiale. Giocare a Roma, in vista della Ryder 2022, è emozionante”. I grandi successi 2018 e quello nell’Arnold Palmer nel 2019 non hanno fermato la fame di vittoria del campione torinese, costretto però a fare i conti anche con la grande popolarità creatasi intorno al suo personaggio. “Sono un privilegiato e questo fa parte del mio lavoro”.

Intesa Confindustria CanavesePolitecnicoAl via iniziative per generare nuovi posti di lavoro

TORINO09 ottobre 201912:09

– Confindustria Canavese e Politecnico di Torino hanno firmato a Ivrea un accordo per l’alta formazione sul territorio canavesano. “Vorremmo diventare collettore delle esigenze delle aziende per i fabbisogni formativi, in questo caso di grande livello come il Politecnico – spiega la presidente di Confindustria Canavese, Patrizia Paglia – Sul nostro territorio, ad esempio, non si trovano ragazzi con alta specializzazione”.
La sinergia prevede l’avvio di una serie di iniziative in grado di generare nuovi posti di lavoro. “Bisogna recuperare quello spirito di crescita inclusiva che fu di Adriano Olivetti – dice il rettore del Politecnico, Guido Saracco – stiamo lavorando perché nasca in Piemonte una scuola di formazione insieme alle Fondazioni Its che raccordi i corsi con lauree professionalizzanti triennali”.
Il Politecnico lavora a una serie di iniziative formative che, partendo da Torino, possano avere riflessi su tutta la Regione.

Condannata per omicidio marito evadeDurante processo aveva detto di essere stato comprata a 14 anni

CUNEO09 ottobre 201912:54

E’ evasa dagli arresti domiciliari Assunta Casella, 60 anni, condannata a 21 anni per l’omicidio del marito Severino Viora, ucciso a Paroldo (Cuneo), in un noccioleto vicino a casa, nel giugno 2016. A scoprirlo i carabinieri quando si sono presentati nella struttura alla periferia di Torino in cui scontava la pena, dopo che la Cassazione ha reso definitiva la condanna rigettando l’ultimo ricorso dei legali.
Nel corso del processo la donna ha raccontato di essere stata comprata a 14 anni per 500 mila lire dal marito, più anziano di vent’anni, e ha sostenuto di avere subito dall’uomo – che l’avrebbe anche costretta a prostituirsi – 45 anni di maltrattamenti.
“Lunedì la Cassazione a Roma ha rigettato il ricorso e attendiamo le motivazioni. L’ho incontrata l’ultima volta venerdì mattina e da due giorni non abbiamo più notizie di lei”, sostiene l’avvocato Chiaffredo Peirone, di Saluzzo (Cuneo), che difende la donna col collega Giuseppe Caprioli.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.