Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti
image_pdfSCARICA PDFimage_printApri nel browser

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:11 DIMARTEDì 08 OTTOBRE 2019

ALLE 01:27 DIMERCOLEDì 09 OTTOBRE 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Golf: Open Italia, domani parlano i big
Da Rose a F.Molinari, programma conferenze dei campioni

08 ottobre 2019 11:11

– La Rolex Pro-Am e poi la “The 3rd Junior Road to The 2022 Ryder Cup”. Ma non solo. Il 76° Open d’Italia (10-13 ottobre) si aprirà domani all’Olgiata Golf Club di Roma con le conferenze dei big. I primi a parlare (ore 10) saranno Andrea Pavan, Renato Paratore e Guido Migliozzi, tra gli azzurri più attesi. Poi toccherà a Justin Rose (10:30), ex numero 1 mondiale (ora al quinto posto nel world ranking) e campione olimpico a Rio de Janeiro 2016.
Mentre alle 10:45 sarà il turno di Francesco Molinari, eroe di casa e tra i 10 Major Champion nel field del torneo. Alle 11:30 spetterà a Shane Lowry, vincitore dell’ultimo Open Championship (il torneo del Grande Slam più antico del golf, con prima edizione nel 1860), a chiudere la contesa in sala stampa. Con la parola che poi passerà solo al campo.

Golf: Open Italia, derby Pavan-ParatoreRomani giocano in casa e inseguono il sogno Tokyo 2020

8 ottobre 201912:20

– Con Francesco Molinari, tra gli azzurri più attesi del 76 Open d’Italia, anche Andrea Pavan e Renato Paratore. I due capitolini all’Olgiata Golf Club di Roma (10-13 ottobre) giocheranno in casa la quinta tappa 2019 delle Rolex Series European Tour. Sarà un vero derby tra amici quello tra Pavan e Paratore. Il primo è il golfista azzurro più in forma del momento. Al 66/o posto nella classifica mondiale (unico italiano insieme a “Chicco” Molinari – 11/o – nella Top 100 mondiale), Pavan vuole continuare a stupire per provare a siglare il terzo successo sul massimo circuito continentale dopo quelli nello Czech Masters 2018 e nel BMW International Open 2019. Anche per continuare il sogno verso le Olimpiadi di Tokyo 2020. Mentre Paratore, a segno in Svezia nel Nordea Masters 2017, davanti al proprio pubblico vuole tornare a cogliere un risultato di prestigio per cancellare le ultime prestazioni anonime. A Roma saranno tre i player capitolini in campo, con Pavan e Paratore anche l’emergente Enrico Di Nitto.

Milano-Cortina: Fontana,passi in avantiGovernatore Lombardia, ‘ripensamento del governo ci fa piacere’

ANO08 ottobre 201912:24

– Il vertice del Comitato organizzatore delle Olimpiadi invernali 2026 che si è tenuto ieri a Verona “è andato bene. Abbiamo discusso, abbiamo fatto notevoli passi avanti sia sull’individuazione del futuro manager, sia per ciò che riguarda le decisioni di governance. Mi sembra che ci sia la volontà di andare avanti nella strada della concretezza e della coordinazione assoluta”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha commentato il vertice parlando a margine della conferenza stampa di presentazione della 77/a edizione di Eicma, il salone delle 2 ruote. Sul ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora e sull’ atteggiamento del Governo Fontana ha aggiunto: “Che abbiano avuto un ripensamento ci fa solo piacere. L’inizio della collaborazione è avvenuto grazie a Giorgetti, che ha cercato di rompere il muro del Movimento 5 stelle. Se ora sono entrati nell’ottica di darci una mano maggiore non possiamo che essere contenti. Non può essere l’evento di due Regioni, farebbe una brutta figura l’Italia”.

Ferrari: Binotto, podio solo se perfettiTeam principal, puntiamo a confermare le ultime buone prove

08 ottobre 201915:17

– “In Giappone per essere in condizione di combattere per le prime posizioni dovremo essere perfetti sotto ogni aspetto. Sarà con questo approccio mentale che ci avvicineremo alla gara di Suzuka, per cercare di estrarre tutta la prestazione disponibile dal pacchetto vettura. Se ne saremo capaci speriamo di poter confermare i livelli di competitività espressi negli ultimi appuntamenti”. Lo ha detto il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, guardando all’appuntamento di domenica prossima. “Sia Sebastian sia Charles adorano questo circuito, con una sequenza di curve unica che ne caratterizza il primo settore e con i tifosi locali che ci dimostrano grande affetto ad ogni occasione – ha sottolineato Binotto -. Speriamo di poter regalare loro un weekend di gara avvincente”.

Rugby, sabato Italia contro All BlacksSarà una ‘missione impossibile’ per gli azzurri al Toyota City stadium

OTA CITY (GIAPPONE)08 ottobre 201915:41

Nuova doppia seduta di lavoro tra campo e palestra per l’Italrugby in vista del quarto match del girone B dei Mondiali contro gli All Blacks di sabato 12 ottobre al Toyota City Stadium. Nel gruppo presenti anche i due nuovi arrivi -Danilo Fischetti e Giosuè Zilocchi- che stanno assimilando il piano di gioco in vista della prossima partita: “E’ una emozione grandissima essere qui. Ho sempre sognato di partecipare al Mondiale -dice Zilocchi. Fin dalla fase di preparazione di Pergine Valsugana abbiamo lavorato duro -continua- per essere pronti in caso di necessità. Siamo professionisti e se c’è bisogno di noi anche a competizione in corso, come in questo caso, è nostro dovere rispondere sul campo in modo adeguato”. Pronto alla prossima sfida Mattia Bellini che cercherà una maglia da titolare nel XV in campo contro i campioni del mondo: “Stiamo lavorando duro -dice Bellini. Vogliamo mostrare il nostro valore. Queste partite vanno preparate con una concentrazione molto alta”.

Gp Giappone, Leclerc ricorda BianchiVettel, pista che mi piace di più anche se meteo imprevedibile

08 ottobre 201915:42

“Il Giappone è un luogo speciale nel quale andare a gareggiare per tutti i piloti, in particolar modo per via dei tifosi locali che sono appassionatissimi, e le caratteristiche della pista mi piacciono molto. Ma lo scorso anno è stato molto difficile per me gareggiare per la prima volta, perché avevo il ricordo di Jules Bianchi che proprio a Suzuka ebbe l’incidente che gli fu fatale”. Lo afferma il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, in dichiarazioni diffuse sul sito della Scuderia in vista del Gp di domenica. “Quello di Suzuka è con ogni probabilità il circuito che preferisco nell’intero calendario – sostiene da parte sua Sebastian Vettel -. E’ l’unico fatto ad “otto”, il che mi ricorda le piste giocattolo di quando ero bambino, ma è tutt’ altro che banale dal momento che ci trovi curve. A Suzuka, poi, la componente meteo è sempre imprevedibile per cui spesso le corse sono ricche di variabili e quindi particolarmente complesse ma anche affascinanti”.Binotto, Ferrari da podio solo se perfetti  – “In Giappone per essere in condizione di combattere per le prime posizioni dovremo essere perfetti sotto ogni aspetto. Sarà con questo approccio mentale che ci avvicineremo alla gara di Suzuka, per cercare di estrarre tutta la prestazione disponibile dal pacchetto vettura. Se ne saremo capaci speriamo di poter confermare i livelli di competitività espressi negli ultimi appuntamenti”. Lo ha detto il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, guardando all’appuntamento di domenica prossima. “Sia Sebastian sia Charles adorano questo circuito, con una sequenza di curve unica che ne caratterizza il primo settore e con i tifosi locali che ci dimostrano grande affetto ad ogni occasione – ha sottolineato Binotto -. Speriamo di poter regalare loro un weekend di gara avvincente”.

Raggi: “Quadarella è orgoglio di Roma”Incontro tra sindaca e azzurra oro iridato nel 1500 stile libero

ROMA08 ottobre 201916:48

– Incontro in Campidoglio tra la sindaca Virginia Raggi e la nuotatrice Simona Quadarella. A darne notizia la stessa Raggi sui suoi social: “Ho incontrato Simona Quadarella, la nuotatrice romana medaglia d’oro nei 1500 stile libero e secondo posto negli 800 stile libero nei mondiali di nuoto 2019. Simona rappresenta un orgoglio per Roma e per l’Italia. Nata e cresciuta nelle piscine del suo quartiere, Ottavia, è un’eccellenza romana e un bell’esempio per tanti giovani. Con il suo trionfo ha portato Roma sul tetto del Mondo.
Grazie”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ciclismo: Tre Valli Varesine a Roglic
Sloveno vince 99a edizione condizionata da sbaglio percorso

08 ottobre 201917:28

– Primoz Roglic ha vinto la 99ma edizione delle Tre Valli Varesine, da Saronno a Varese di 197 km. Lo sloveno della Jumbo Visma con un improvviso allungo all’ultimo chilometro ha staccato Giovanni Visconti, giunto secondo a 3″ e il lettone Toms Skijns. La corsa è stata anche condizionata dallo sbaglio di percorso a 12 km dall’arrivo di alcuni corridori (tra gli altri anche Nibali, Formolo e Ulissi) che era all’inseguimento di Luis Leon Sanchez, in vantaggio di una quindicina di secondi: ad una rotonda non segnalata, anzichè svoltare a destra, il gruppetto ha seguito una moto della tv. Un errore incredibile che ha tagliato fuori tutti e 16 i corridori, mentre Roglic e gli altri hanno preso la strada giusta, all’inseguimento di Sanchez. Sulla salita finale il Team Ineos ha fatto la differenza riprendendo Sanchez e lanciando Moscon verso il traguardo, ma poi Roglic ha messo tutti d’accordo.

Mondiali artistica: bronzo per l’ItaliaL’oro vinto dagli Stati Uniti, argento alla Russia

08 ottobre 201917:33

– Le azzurre della ginnastica artistica hanno conquistato la medaglia di bronzo ai mondiali in corso a Stoccarda. Un risultato storico per l’Italdonne, che già avevano conquistato il pass per le Olimpiadi 2020 entrando tra le 12 finaliste della rassegna. L’oro è stato vinto dagli Stati Uniti, l’argento è andato alla Russia.

Ginnastica:storica Biles,21 podi MundialNessuna come lei,ori sono 15. Punta a primato assoluto Scherbo

08 ottobre 201918:31

– Risultato storico anche per gli Stati Uniti oggi ai Mondiali di ginnastica artistica a Stoccarda. Con l’oro di oggi nella competizione a squadre la ‘stella’ del Team Usa Simone Biles ha portato a 21 il totale dei podi, e quindi delle medaglie, conquistati in occasione dei Mondiali. Nessuna ginnasta ha ottenuto altrettanto, e a ciò va aggiunto un altro record quello che, su 21 medaglie, 15 sono d’oro.
Adesso, tenendo conto che la Biles disputerà a Stoccarda cinque finali individuali, la statunitense punterò a battere il record assoluto di medaglie mondiali, quindi uomini compresi, che attualmente è in possesso del bielorusso Vitaly Scherbo con 23 podi.

A Julio Velasco il Sigillum Magnum’Diversità ci rendono più forti, basta sapere fare squadra’

BOLOGNA08 ottobre 201919:38

– “Viviamo un momento nel quale credo che sia importante dare valore alla democrazia che ha una caratteristica: accettare e convivere con chi la pensa diversamente. E funziona un po’ come in una squadra, lo sport lo insegna: le diversità ci rendono più forti, ma bisogna farle giocare insieme. Bisogna essere consapevoli di vivere in una comunità varia, complessa dove è importante sapere fare gioco squadra”. Da “allenatore, manager e sportivo e formatore”, come lo ha presentato il rettore dell’Università di Bologna Francesco Ubertini, Julio Velasco ha parlato così, in uno dei passaggi della sua lectio magistralis, alla platea di studenti radunati nell’aula magna di Santa Lucia. In città per ricevere il Sigillum Magnum di Ateneo e per premiare gli atleti del Cusb, vincitori di Eusa 2019 e alle Universiadi, l’allenatore argentino, ha ripercorso le tappe della sua vita prima come studente di filosofia poi come guida vincente di squadre di pallavolo.

Tennis: Fognini avanza a ShanghaiLigure vince in tre set contro Murray per 7-6 2-6 7-6

08 ottobre 201916:56

Fabio Fognini ha conquistato gli ottavi del torneo di Shanghai, penultimo Atp Masters 1000 della stagione che si sta disputando sul cemento della metropoli cinese. Il tennista ligure, n.12 del ranking e in corsa per le ATP Finals, ha sconfitto per 7-6(4) 2-6 7-6(2), il britannico Andy Murray, ex n.1 del mondo a ora precipitato al numero 239 dopo il lungo stop dopo l’operazione all’anca.Esordio vincente per Berrettini  – Ottimo esordio di Matteo Berrettini al torneo ‘Shangai Masters’, penultimo Atp Masters 1000 della stagione dotato di un montepremi di 7 milioni e mezzo di dollari, che si disputa sui campi in cemento della metropoli cinese. Il 23enne romano, numero 13 del ranking mondiale ed undicesima testa di serie, in piena corsa per le Finals di Londra (e con un pensierino anche alla top ten), ha sconfitto con il netto punteggio di 6-2 6-1, in appena un’ora di gioco, il tedesco Jan-Lennard Struff, numero 38 Atp. Per Berrettini, semifinalista degli ultimi Us Open, si tratta della vittoria numero 36 in questa stagione (contro 18 sconfitte) che gli ha già regalato due titoli ATP a Budapest e Stoccarda, oltre alla finale a Monaco di Baviera.

Marquez, impossibile raggiungere AgostiniOtto volte iridato fa bilancio stagione. ‘Rossi? Ha fatto molto’

MADRID08 ottobre 201916:55

“La mia stagione è stata quasi perfetta, e comunque durante l’anno uno cerca sempre di migliorare”. Intervenendo a un evento di un suo sponsor, l’otto volte campione del mondo Marc Marquez fa un primo bilancio del 2019 e anche della propria carriera. E rivela di aver ascoltato Giacomo Agostini che parlava di lui su ‘Radio Marca’. “Ho sentito ciò che ha detto di me, ma fare come lui vorrebbe dire ottenere il doppio di ciò che ho ottenuto finora e la vedo come una cosa quasi impossibile”. Inevitabile la domanda su Valentino Rossi. “Non ho mai avuto l’ossessione dei numeri e delle statistiche – è la risposta di Marquez -. Comunque in una carriera sportiva si commettono degli errori che ti fanno perdere un Mondiale, e io cambierei delle cose come le mie cadute nel 2015. Però alla fine quelle di Rossi sono state reazioni di un pilota che ha fatto molto per il motociclismo. E lo fa ancora: alla sua età fa cose che sono alla portata di pochissimi”.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.