Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 26 minuti
image_pdfSCARICA PDFimage_printApri nel browser

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:13 DI MERCOLEDì 09 OTTOBRE 2019

ALLE 08:24 DI SABATO 12 OTTOBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Compie 8 anni Brodo, negozio di charme
Nel centro di Torino uno spettacolo per festeggiare compleanno

TORINO09 ottobre 2019 13:13

– Compie otto anni Brodo, piccolo negozio di abbigliamento e accessori nel cuore di Torino, in via Palazzo di Città, a pochi passi da piazza Castello. Per festeggiare domani 10 ottobre, alle 18,30, sarà allestito un piccolo palco teatrale in cui andrà in scena Pochette, uno spettacolo di e con Eleni Molos e Lavinia Giammaruco, in cui voce e musica dialogheranno come in una radio d’antan. Le borsette in vetrina prenderanno vita, svelando ciascuna la storia tutta al femminile che racchiudono.
Tutto fa brodo, dice un vecchio detto al quale Marina e Giulia, le sue fondatrici, appassionate di moda, si sono ispirate. Il loro shop propone, in un’atmosfera di charme, tra arredi antichi e vintage, borse, sciarpe, cappelli, guanti, maglie, bijoux, ventagli, lampade, ma anche oggetti per la casa.
Verranno esposte alcune opere dell’artista Pablo Mesa Capella.

Chiusa inchiesta estorsione ad AppendinoIndagato l’ex portavoce della sindaca

TORINO09 ottobre 201915:54

Una estorsione consumata ai danni della sindaca di Torino, Chiara Appendino. A questa conclusione è giunta la Procura di Torino in un filone di indagine a carico di Luca Pasquaretta, ex portavoce della Appendino. Secondo la ricostruzione dei magistrati, Pasquaretta avrebbe minacciato di rivelare dei particolari su vicende giudiziarie che riguardavano la sindaca per ottenere un posto di lavoro dopo la revoca del suo incarico di portavoce. Pasquaretta diventò collaboratore di Laura Castelli, all’epoca sottosegretario all’Economia. Sia Appendino che Castelli sono considerate “persone offese”.

Sculture di Demetz alla Nuvola LavazzaLe opere nel perimetro della necropoli paleocristiana

TORINO09 ottobre 201915:50

– Sette sculture dell’artista altoatesino Aron Demetz nel perimetro della necropoli paleocristiana, venuta alla luce durante i lavori della costruzione della Nuvola, sede della Lavazza. E’ una delle tappe della quinta edizione di Art Site Festival che propone un percorso attraverso arti visive, musica e scrittura, in 11 luoghi che di solito non sono dedicati all’arte contemporanea, con 120 opere di 40 artisti.
Le sculture di Demetz, alcune delle quali esposte nel sito archeologico a Napoli, sono figure vagamente umane, sei in legno e una in bronzo, in cui sono inseriti elementi naturali come funghi e muschi, in un caso il gesso. “La collocazione permette di apprezzare le opere sul piano emozionale. Le sculture emergono dai resti archeologici e dialogano con l’ambiente circostante”, sottolinea Francesca Lavazza, membro del board del gruppo. “Le sculture di Demetz offrono la chiave per cogliere il senso del luogo, la storia e la valenza sacra dello spazio”, dice Domenico Maria Papa, curatore della mostra.

Dall’AI nuova frontiera delle fake newsEsperto Wsj, “ma è l’uomo l’algoritmo più importante”

09 ottobre 201916:42

– “La nuova generazione di fake news sarà prodotta dall’intelligenza artificiale”: l’allarme sull’esplosione dei deep fake, video e audio modificati a volte per scopi fraudolenti, viene lanciato da Francesco Marconi, responsabile Ricerca e Sviluppo al Wall Street Journal, in Italia per presentare il suo libro ‘Diventa autore della tua vita’ (Rizzoli), dove spiega che “siamo noi gli algoritmi più importanti”. Per il Wsj il 32enne italo-portoghese si occupa di automatizzazione dei contenuti digitali e di ‘augmentation’, aiutando i giornalisti a usare nuovi software per le loro ricerche. Tra i suoi compiti, anche lo smascheramento dei deep fake. L’unica soluzione, spiega, è “mettere le persone e la società prima delle possibilità tecnologiche, nel dar vita a un’intelligenza artificiale che abbia l’uomo al centro”. Un ‘Tech humanism’ contro la possibilità di produrre falsità grazie ad una semplice app alla portata di tutti come FakeApp. Marconi è a Torino il 10 ottobre per una iniziativa di Intesa Sanpaolo.

Torino, entro un mese Ztl a 30 kmhAssessore conferma, a fine 2020 ‘Torino centro aperto’

TORINO09 ottobre 201917:37

– Nel giro di un mese nella ztl centrale di Torino potrebbe entrare in vigore il limite dei 30 Km/h. A fornire le tempistiche l’assessora comunale ai Trasporti Maria Lapietra durante una commissione sulla delibera con le linee guida per la micromobilità in sharing, dalle bici ai monopattini elettrici. “Non appena sarà realizzata e posizionata la cartellonistica si potrà partire con la Ztl 30 – ha precisato – penso che fra un mese riusciremo a farlo”. Quanto al nuovo progetto di Torino Centro Aperto, il nuovo modello di Ztl, non c’è ancora una data certa per il suo avvio. “Ci siamo imbattuti in un progetto molto importante – ha spiegato l’assessora – ma tutto è organizzato in modo da partire a gennaio 2020. A fine novembre terremo una commissione per fare il punto”, ha aggiunto Lapietra. “Stiamo portando avanti in maniera proficua il project financing privato – ha aggiunto – La direzione ha verificato la parte tecnica e si stanno valutando la parte economica e finanziaria per poi mettere a bando il progetto.

Fare impresa, a Venezia 10 anni TinextaDomani alla Fondazione Cini per immaginare il futuro

VENEZIA09 ottobre 201916:25

– Tinexta, gruppo integrato di servizi per le imprese, celebra i dieci anni di attività con un incontro a Venezia. ‘Fare impresa nel proprio tempo, immaginando il futuro’ è il titolo del dibattito in programma domani, giovedì 10 ottobre, alla Fondazione Cini, e incentrato sul ruolo dell’informatica e delle telecomunicazioni nell’impresa di oggi.
La grande disponibilità di dati e lo sviluppo delle reti digitali, oltre a quelle fisiche, offrono alle aziende enormi potenzialità ma anche rischi, come quelli legati alla cybersicurezza. Come conciliare aspetti così lontani? Su queste sfide si confrontano gli interlocutori.
Al confronto, preceduto dagli interventi del presidente e dell’amministratore delegato di Tinexta, Enrico Salza e Pier Andrea Chevallard, partecipano l’imprenditore Daniele Lago, l’amministratrice delegata di Bayer Italia, Monica Poggio, il direttore generale Upa, Vittorio Meloni, e il giornalista Luca De Biase, di Nova 24-Il Sole 24 Ore.

Orchestra Rai al via stagione 11 ottobreIl direttore Conlon protagonista dei primi 3 appuntamenti

TORINO09 ottobre 201917:31

– Prende il via una nuova stagione di concerti per l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai: il suo Direttore principale James Conlon sarà protagonista dei primi tre appuntamenti di ottobre per tre settimane consecutive di lavoro tutte nel segno di Beethoven, del quale ricorre nel 2020 il duecentocinquantesimo anniversario della nascita. La serata inaugurale è in programma venerdì 11 ottobre alle 20 all’Auditorium Rai di Torino. Il concerto è trasmesso in diretta da Rai Cultura sul canale Rai5, da Radio3, nel circuito Euroradio ed è replicato sabato 12 ottobre alle 20.30. L’omaggio del Direttore principale dell’Orchestra Rai James Conlon a Beethoven sarà il fil rouge sotteso anche ai due concerti successivi, che lo vedranno protagonista, con l’ouverture da Coriolano e il Concerto per violino e orchestra interpretato da Frank Peter Zimmermann – affiancati alla Prima Sinfonia di Čajkovskij – il 17 e 18 ottobre, e la Sinfonia Pastorale proposta il 24 e 25 ottobre, accanto alla Terza Sinfonia di Šostakovič.

Centro Venaria restaura Santo SepolcroFirmato accordo tra Custodia di Terra Santa e istituzioni Italia

TORINO09 ottobre 201917:33

– La Fondazione Centro per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali La Venaria Reale parteciperà ai nuovi lavori di restauro del Santo Sepolcro, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università La Sapienza di Roma. La firma dell’accordo con la Custodia di Terra Santa si colloca nel quadro dell’accordo fra le tre maggiori Comunità Cristiane, Custodi del Luogo Sacro e responsabili dello Status Quo all’interno del Santo Sepolcro, per iniziare una seconda fase di restauro delle fondazioni dell’Edicola e del pavimento della Basilica del Santo Sepolcro.
Alle due istituzioni accademiche sarà affidato il compito di svolgere uno studio di approfondimento sullo stato attuale, anche sotto l’aspetto storico archeologico e di preparare il progetto esecutivo degli interventi di restauro necessari. I lavori saranno finanziati dalle tre principali Comunità cristiane presenti all’interno del Santo Sepolcro: Patriarcato Greco-Ortodosso, Custodia di Terra Santa e Patriarcato Armeno.

Teatro Regio, dal 15 va in scena ToscaLo spettacolo con un supercast si alterna a I pescatori di perle

TORINO09 ottobre 201918:40

– Martedì 15 ottobre, alle 20, va in scena, al Teatro Regio, con un supercast Tosca di Giacomo Puccini, titolo che si alterna a I pescatori di perle di apertura di Stagione. Lo spettacolo, proveniente dal Teatro Massimo di Palermo, è firmato Mario Pontiggia e Francesco Zito.
Anna Pirozzi e Marcelo Álvarez vestiranno i panni di Floria Tosca e Mario Cavaradossi, Scarpia sarà interpretato da Ambrogio Maestri. Il Coro è istruito da Andrea Secchi, il Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio Verdi è preparato da Claudio Fenoglio. Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio sale il maestro Lorenzo Passerini, che sostituisce – dal 15 al 19 ottobre – il maestro Daniel Oren, che per indisposizione non potrà dirigere le prime recite di Tosca. Il Teatro Regio ringrazia il Maestro Passerini per la disponibilità ed è lieto di ospitare il debutto di un così giovane e talentuoso direttore. La regia è di Mario Pontiggia, le scene e i costumi sono di Francesco Zito e luci di Bruno Ciulli.

Buffon, “c’è Conte, Inter rivale n.1″”Conosco bene lui e Marotta, sono di primissimo livello”

TORINO09 ottobre 201918:45

– “L’Inter è la rivale numero uno della Juventus, senza il minimo dubbio”. Nonostante la sconfitta nel big match di domenica a San Siro contro la Juve, per Gianluigi Buffon i nerazzurri restano gli avversari più accreditati per la lotta scudetto: “Lo sono perché conosco benissimo l’allenatore, il suo modo di insegnare il calcio, di ragionare, di trasmettere convinzioni – ha aggiunto il portiere della Juventus, a margine della nomina ad ambasciatore del World Food Programme dell’Onu -. Conosco bene anche il direttore, Marotta, e anche moltissimi calciatori, che sono di primissimo livello”.

Ultima in Nazionale? Solo se mi ritiro”Buffon “Accetterei con piacere, prima non avrebbe senso”

TORINO09 ottobre 201918:52

– “Un’ultima partita in azzurro? Accetterei con gran piacere solo nel momento in cui decidessi di smettere di giocare, prima non avrebbe senso”. Questo il punto di vista di Gianluigi Buffon sull’eventuale convocazione in Nazionale, a qualificazione raggiunta per gli Europei del 2020, per vestire l’ultima volta la maglia azzurra, con cui ha vinto il Mondiale del 2006: “Mancini ha sempre dimostrato attenzione e delicatezza nei miei confronti – ha spiegato il portiere della Juventus -. Come detto altre volte è qualcosa di non dovuto e che non cerco”.

Buffon,Sarri ventata novità dopo 10 anni”La sua filosofia ci piace, a grandi giocatori servono stimoli”

TORINO09 ottobre 201918:59

– “Sarri ha le idee chiare e noi abbiamo voglia di apprendere qualcosa di diverso rispetto agli ultimi 10 anni. La sua filosofia ci piace, i grandi giocatori hanno bisogno di stimoli”. Gigi Buffon promuove la scelta di affidare la panchina della Juventus a Maurizio Sarri, un cambio di filosofia che ha portato una ventata di rinnovamento in casa bianconera. “Ha una carriera quasi trentennale e ha toccato il punto più alto proprio alla Juventus – aggiunge Buffon -. Ha tante convinzioni che trasferisce alla squadra che ha voglia di apprendere. Le prestazioni e i risultati arriveranno”.

‘Vendemmia a Torino’, kermesse 9 giorniDegustazioni e masterclass in locali e dimore storiche

TORINO09 ottobre 201919:25

– Non solo Langhe e Monferrato, la vendemmia in Piemonte si celebra anche nel cuore di Torino: dal 12 al 20 ottobre dimore storiche e locali ospiteranno la 2/a edizione di ‘La Vendemmia a Torino-Portici Divini’, una lunga kermesse di degustazioni, incontri, eventi speciali e masterclass. La manifestazione è organizzata da Eventum, in collaborazione con Fondazione Contrada Torino onlus ed è promossa da Regione Piemonte e Camera di Commercio. Fulcro della rassegna il Mercato Centrale, a Porta Palazzo, dove, dal 18 al 20 ottobre, sarà allestita un’ampia area per la degustazione dei vini piemontesi, con oltre 100 etichette portate da consorzi, associazioni di produttori e vignaioli indipendenti. Al Mercato Centrale saranno ospitate le masterclass e aperte le ghiacciaie ottocentesche, riservate a presentazioni esclusive.
L’anteprima l’11 ottobre, a Palazzo Birago, sede della Camera di Commercio, dove verrà dato il via a ‘Portici Divini’, aperto al pubblico il 12-13, protagonisti i vini torinesi.

Confindustria Piemonte, imprese soffronoPiù ottimista il terziario. Torino tra province in difficoltà

TORINO10 ottobre 201911:21

– E’ sempre debole il clima di fiducia tra le imprese piemontesi con la solita dicotomia tra manifatturiero, dove le previsioni sono più negative anche se non si profila una recessione, e terziario più ottimista. Lo conferma l’indagine congiunturale trimestrale di Confindustria Piemonte.
Nel manifatturiero le attese su produzione, ordini ed export restano lievemente sfavorevoli. Il tasso di utilizzo degli impianti è al 75%, livello elevato e il ricorso alla cassa integrazione è aumentato ma contenuto. Stabili gli investimenti, programmati da un quarto delle aziende e le previsioni sull’occupazione. Soffrono tessile, automotive, metallurgia ed edilizia. Buone prospettive per alimentare, gioielli, giocattoli. Tra le province bene Cuneo, Alessandria, Novara e Canavese, in difficoltà Torino, Vercelli, Verbania e Biella.
“Non si intravedono soluzioni immediate alla fase di stagnazione e incertezza che ha caratterizzato gli ultimi trimestri”, commenta Fabio Ravanelli, presidente di Confindustria Piemonte.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

‘Montagna e Dintorni’ dedicata al lupo
Vogogna, nella 14/a edizione anche la Fiera d’autunno

VOGOGNA (VCO)10 ottobre 201912:07

– Prende il via domani a Vogogna (VCO), la 14/a edizione della rassegna culturale ‘Montagna & dintorni’, organizzata dal Comune in collaborazione con il Parco Nazionale della Val Grande per affrontare i più importanti temi legati al futuro delle ‘terre alte’.
L’edizione 2019, dal titolo “Sul ritorno del Lupo ed altre storie”, inizierà con la proiezione del filmato ”Lassù” del fotografo Giancarlo Parazzoli, alla quale seguirà la proiezione di una selezione di film del Trento Film Festival.
Il programma si snoderà lungo 10 giorni di eventi culturali, enogastronomici e musicali, con una particolare e inedita attenzione alla mitologica figura del Re Lupo, simbolo leggendario della Comunità vogognese.
Nelle domeniche 13 e 20 Ottobre particolare attenzione sarà riservata alle eccellenze locali, con la prima edizione della Fiera d’Autunno lungo le vie del centro storico.

Lautaro, ko con Juve sarà di stimoloBianconeri forti ma lavoreremo per arrivare al loro livello

10 ottobre 201912:55

– ”L’Inter l’anti-Juve? Loro sono molto forti: lavoreremo per arrivare al loro livello, la sconfitta non deve essere qualcosa di negativo, ma uno stimolo per migliorarsi”. L’attaccante dell’Inter Lautaro Martinez, impegnato con l’Argentina, torna ad analizzare ai microfoni di Sportmediaset il ko nel derby d’Italia. Lautaro Martinez è stato il migliore in campo contro i bianconeri, realizzando il gol del momentaneo 1-1 su rigore, dopo aver segnato anche al Barcellona in Champions League. Un momento d’oro per ‘il Toro’. ”Voglio fare bene all’Inter – continua Lautaro – per poter stare qui, giocare con i miei compagni e dare tutto per l’Argentina. Per ora sono concentrato sulla nazionale, della partita con la Juve parleremo quando ci ritroveremo tutti. Analizzeremo insieme gli errori che hanno portato alla sconfitta, ma ci penseremo al ritorno nel club”.

Montiglio,due torinesi cittadini onorariIl conferimento il 13 ottobre durante la Fiera del Tartufo

ASTI10 ottobre 201913:07

– Il Comune di Montiglio (Asti) ha attribuito la cittadinanza onoraria a due torinesi, il giornalista televisivo e imprenditore Maurizio Scandurra e il regista cinematografico Roberto Gasparro. La cerimonia si terrà il 13 ottobre alle ore 11, alla 40a ‘Fiera del Tartufo’.
Motivazione dell’onorificenza – spiega il sindaco Dimitri Tasso – “sono le opere di benemerenza straordinarie donate dai due benefattori in occasione del ventennale della fusione di Montiglio Colcavagno e Scandeluzza”.
Gasparro ha girato a Montiglio il suo secondo film, ‘Qui non si Muore’, “coinvolgendo in maniera eccezionale sul set l’intera cittadinanza accanto a stelle come Tony Sperandeo, Margherita Fumero, Barbara Bacci e Gianni Parisi. Scandurra ha donato la ‘Campana dei Tre Comuni’ monumento nel giardino davanti al Municipio, e offerto il riallestimento dell’area”. Il 13 Scandurra condurrà in piazza il talk-show ‘C’era una volta la tv’ con Antonio Lubrano, Alessandro Meluzzi e Valerio Liboni, leader storico de ‘I Nuovi Angeli’.

Presidente senato due giorni in PiemontePrima tappa a Carrù poi sarà ad Alba e a Torino

CARRU’ (CUNEO)10 ottobre 201922:04

– Il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, è arrivata a Carrù (Cuneo), prima tappa di una visita istituzionale che toccherà anche Alba e, domani, Torino. Ad accoglierla la sindaca Stefania Ieriti e la ministra della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone.
Nel pomeriggio il presidente del Senato inaugurerà la Sala Einaudi del Centro Polisportivo di Carrù. Poi si sposterà in Municipio per l’incontro con gli amministratori e i rappresentanti delle realtà economiche del territorio.
Alle 17.30 Casellati sarà ad Alba alla Chiesa di San Domenico dove è stata allestita la mostra ‘Per un rinnovamento immaginista del mondo’ e poi alla Fondazione Ferrero. Domani impegni a Torino: alle 10.30 parlerà agli studenti della Facoltà di Teologia dell’Istituto Internazionale Don Bosco. In seguito, visita a Palazzo Madama. Nel pomeriggio al Sermig, per l’inaugurazione della ‘Casa accoglienza’ per le donne, e al Museo Nazionale del Cinema. La visita si concluderà all’Università con una lectio magistralis.

Ciclismo, ‘Gran Piemonte’ con tanti bigCorsa partita da Agliè, arrivo al santuario biellese

TORINO10 ottobre 201914:13

– Si sta correndo la 103/a edizione della ‘Gran Piemonte’ di ciclismo, la classica partita a mezzogiorno da Agliè (Torino), con arrivo previsto a Oropa (Biella) intorno alle 16 dopo 11 chilometri di salita e 183 totali di corsa. Tanti i big in corsa, tra cui il’ecuadoriano Carapaz e il colombiano Bernal, vincitori, rispettivamente, dell’ultimo giro d’Italia e dell’ultimo Tour de France.

Lunedì 4 ore di sciopero bus e tramIndetto dalle rsu. Non interessati metro e treni

INO10 ottobre 201914:48

– Lunedì 14 ottobre è previsto uno sciopero di quattro ore dei mezzi pubblici Gtt, indetto dalle rsu dei settori del Trasporto Pubblico Locale urbano ed extraurbano. Sarà interessato soltanto il trasporto bus e tram di superficie.
Non sono previsti scioperi né della metropolitana né del servizio ferroviario SfmA e Sfm1. Lo rende noto Gtt.
Per autobus e tram lo sciopero sarà dalle 18 alle 22, per il servizio extraurbano dalle 10 alle 14.

8Gallery si rifà look e diventa LingottoEntro metà 2020. Investimento di 25 mln, 25-30 negozi in più

TORINO10 ottobre 201914:56

– Cambia nome e immagine il centro commerciale 8Gallery: si chiamerà Lingotto punterà su una maggiore integrazione con lo storico edificio che lo ospita, con il polo fieristico e con Eataly. I lavori per il restyling, che richiederà un investimento di 25 milioni, sono partiti e dureranno dieci mesi. Il progetto di Axa Im-Real Assets e Pradera offrirà 8.000 metri quadri di nuovi spazi con 25-30 negozi in più e, per la prima volta, l’apertura di medie superfici. Arriveranno nuovi brand e, accanto allo shopping, ci sarà spazio per food e per divertimento.
Oggi la galleria commerciale si sviluppa su 33.000 metri quadri e altre più di 7 milioni di visitatori con 75 negozi e 13 ristoranti, distribuiti su due piani, e un parcheggio di 4.000 posti auto all’interno della storica fabbrica automobilistica Fiat. Il restyling porterà a un aumento del 35% della superficie commerciale grazie all’annessione del padiglione V, tramite un collegamento di 40 metri realizzato sezionando 28 travi in acciaio lunghe 35 metri.

‘Mistero buffo’ apre stagione GobettiNuova edizione per i 50 anni con Matthias Martelli

TORINO10 ottobre 201914:59

– Il Teatro Stabile di Torino inaugura la nuova Stagione del Teatro Gobetti martedì 15 ottobre, alle 19.30, con il debutto di Mistero Buffo del premio Nobel Dario Fo. Lo spettacolo che viene presentato nella nuova edizione per i 50 anni, è interpretato da Matthias Martelli, per la regia di Eugenio Allegri. Regista assistente Alessia Donadio, luci e fonica Loris Spanu, ideazione video e colonna sonora Eugenio Allegri, montaggio e realizzazione video Fabrizio Garnero, artist management Serena Guidelli. Mistero Buffo, prodotto dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale in collaborazione con ArtQuarium, sarà replicato al Gobetti fino a domenica 27 ottobre.
Il 5 novembre 2019 lo spettacolo sarà rappresentato in Belgio, all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, il 9 novembre al Teatro Eliseo di Roma e l’11 novembre in Germania, all’Istituto Italiano di Cultura di Monaco.

‘Regina delle truffe’ arrestata da GdfBloccata nel Torinese una donna di 46 anni

TORINO10 ottobre 201915:11

– Si è conclusa dopo due anni la latitanza di Z.M., arrestata dalla Guardia di Finanza di Torino nel corso di un’indagine legata a una presunta truffa nei confronti di un commerciante torinese. Criminalità organizzata transnazionale, riciclaggio, falsificazione di monete, fabbricazione di documenti di identificazione falsi, truffa e ricettazione: sono i reati di cui è accusata la donna nei cui confronti pendeva un ordine di carcerazione emesso a luglio del 2017 dal Tribunale di Savona.
Una ‘regina delle truffe’, grazie alla parlantina e alla fantasia, la donna, 46 anni originaria di Carignano (Torino), aveva già collezionato nel corso degli anni altre denunce per i suoi numerosi reati e, da due anni, aveva di fatto perdere le sue tracce.
È stata bloccata lunedì scorso dai Finanzieri del Gruppo Orbassano che l’hanno sorpresa in una strada di La Loggia (Torino).
Le indagini della Guardia di Finanza proseguono per verificare se altre persone sono rimaste vittime dei raggiri dalla truffatrice.

Crisi Olisistem, M5s chiede tavoloFrediani e Costanzo, “crisi annunciata, fare luce operazioni”

TORINO10 ottobre 201915:40

– Dopo lo sciopero di questa mattina alla Olisistem di Settimo Torinese, il Movimento 5 Stelle ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di aprire un tavolo per fare luce sulla crisi dell’azienda. Lo hanno annunciato Francesca Frediani, consigliere regionale, e Jessica Costanzo, deputata del Movimento. “Da anni seguiamo la vicenda ed abbiamo denunciato più volte i comportamenti della dirigenza.
Questa nuova crisi era preannunciata. Lavoreremo affinché si apra, in tempi celeri, un tavolo al Ministero. Si rende necessario puntare i riflettori sulle operazioni portate avanti negli ultimi anni da questa azienda. Già troppe persone ne hanno pagato il prezzo”.
Stamattina hanno scioperato i 400 dipendenti della sede di Settimo che si occupa di telecomunicazioni.

Chef Bocuse a ‘nozze’ Barbera-merluzzoNell’Astigiano ‘Barbera Fish Festival’ con Acquaroli e Hvarnes

TORINO10 ottobre 201916:29

– L’abbinamento ‘insolito’ tra la Barbera, vino rosso piemontese, e il merluzzo norvegese fa ormai parte di molti menu e Agliano Terme (Asti) celebra dall’11 al 13 ottobre la 4/a edizione del ‘Barbera Fish Festival’, impreziosendosi di due prestigiose collaborazioni. La prima, con l’Accademia Bocuse d’Or Italia, presieduta dallo chef 3 stelle Michelin Enrico Crippa, porterà ad Agliano Marco Acquaroli, vincitore delle selezioni italiane del concorso nel 2016. Dalla Norvegia, inoltre, arriverà lo chef Gunnar Hvarnes, che ha guidato la squadra scandinava alla vittoria della finale europea 2018 al terzo posto nella finalissima di Lione di inizio 2019.
Acquaroli e Hvarnes saranno protagonisti della Gourmet Dinner che, domani sera, darà il via al Festival. Sabato e domenica la rassegna si sposterà in piazza: street food e ricette con merluzzo, stoccafisso e baccalà e banchi di assaggi con oltre 100 etichette di Barbera, selezionate dai produttori di Agliano e dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato.

Personale Mellana, 50 opere senza paroleDa martedì al Mouv, curata dal Centro Studi Vivere dal Ridere

TORINO10 ottobre 201916:39

– Si inaugura martedì 15 ottobre, alle 18, nello Spazio Mouv a Torino, la mostra personale del disegnatore umoristico Claudio Mellana, curata del Centro Studi Vivere dal Ridere, presieduto da Dino Aloi.
Una cinquantina di opere, tutte rigorosamente senza parole, attraverso le quali si ripercorre una parte della lunga carriera dell’artista. Mellana espone fino al 29 ottobre una selezione delle sue vignette che spaziano dal surreale all’assurdo attraverso un mix tra satira e cinismo senza perdere di vista l’aspetto umoristico. “Sto rileggendo Gargantua e Pantagruele e voglio fare una citazione: meglio è di risa che di pianti scrivere (alias disegnare), ché rider soprattutto è cosa umana”, dice Mellana che ricorda tra gli obiettivi della mostra quello di sostenere la Onlus International Help. “E’ la più grande mostra recente di Mellana e rientra nelle attività del Centro Studi Vivere dal Ridere che punta a diffondere la cultura dell’umorismo e della satira”, sottolinea Aloi.

Le sculture di Penone tra Cuneo e RivoliCollaborazione tra fondazione Crc e Castello Rivoli

RINO10 ottobre 201916:50

T – Nasce dalla collaborazione tra Fondazione Crc e Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea la mostra ‘Giuseppe Penone. Incidenze del vuoto’, progetto espositivo condiviso tra le due istituzioni nel Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo e nel giardino del Castello di Rivoli. La mostra presenta il cuore della ricerca dell’artista Penone, affermato alla fine degli anni ’60 nell’ambito dell’Arte povera e tra gli scultori più importanti al mondo.
“È un grande onore per Cuneo ospitare un artista di fama internazionale come Penone, originario di Garessio. Il Complesso monumentale di San Francesco sarà nei prossimi mesi l’habitat ideale di opere normalmente esposte in luoghi come la Reggia di Versailles e il Louvre di Abu Dhabi” dice il presidente della Fondazione Crc Giandomenico Genta. “L’arte di Penone esplora i fondamenti della scultura come modo di conoscere e comprendere empiricamente il mondo” spiega il curatore della mostra e direttore del Castello di Rivoli Carolyn Christov-Bakargiev.

Ciclismo: Bernal vince ‘Gran Piemonte’A Oropa colombiano stacca Sosa e Peters

TORINO10 ottobre 201917:17

– Il colombiano Egan Bernal, vincitore dell’ultimo Tour de France, ha vinto per distacco la 103/a edizione della ‘Gran Piemonte’. Sul traguardo in salita di Oropa (Biella) ha preceduto di 6″ il compagno di squadra Ivan Ramiro Sosa, terzo il francese Nans Peters, a 8″. Primo degli italiani Giovanni Visconti, ottavo, a 47″.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torna la Nasa Space Apps Challenge
Per il quarto anno sarà ospitato dall’Incubatore I3P

TORINO10 ottobre 201917:24

– Per il quarto anno consecutivo l’I3P, Incubatore d’Imprese Innovative del Politecnico di Torino, porta a Torino la Nasa Space Apps Challenge, l’hackathon più grande al mondo dedicato allo Spazio e al pianeta Terra, che si terrà contemporaneamente in centinaia di città di tutto il mondo. La maratona internazionale di 48 ore si svolgerà a Torino il 19 e 20 ottobre: a promuoverla è la Nasa, con l’obiettivo di coinvolgere scienziati, creativi e artisti su tematiche che riguardano il pianeta Terra e lo Spazio attraverso molteplici discipline, dalla robotica al design. La partecipazione è gratuita e il team vincitore riceverà il premio ‘Il Futuro Prossimo Possibile’ di 500 euro, messo in palio dal Cns Center for Near Space.
Lo scorso anno sono stati oltre 18.000 i partecipanti, che hanno preso parte a oltre 200 eventi in 75 Paesi.

Assemblea delegati autostrade a TorinoDomenica e lunedì sciopero, clausola sociale irrinunciabile

TORINO10 ottobre 201918:07

– Trecento delegati di tutta Italia hanno partecipato all’assemblea nazionale convocata in vista dello sciopero del personale delle autostrade di domenica 13 e lunedì 14 ottobre contro il mancato rinnovo del contratto scaduto da dieci mesi. Lo sciopero, il terzo dall’inizio della vertenza, interesserà 4 ore gli addetti agli impianti, alle sala operative e gli ausiliari della viabilità, mentre si fermerà 8 ore il personale dei caselli.
I delegati hanno espresso preoccupazione e rabbia perché “un ritardo di questa misura nel rinnovo del contratto non si era mai verificato”. In un periodo di rinnovi e riorganizzazioni di concessioni autostradali – spiegano – c’è resistenza soprattutto da parte delle concessionarie associate a Fise Acap, che rappresenta il gruppo Gavio, all’inserimento nel contratto della clausola di salvaguardia, elemento “irrinunciabile”. Sono 4.000 i lavoratori di concessioni autostradali scadute o in scadenza a fine anno su una platea di circa 14.000 dipendenti del settore.

A Settimo il Festival dell’InnovazioneDal 12 al 19 ottobre si celebra il tempo

TORINO10 ottobre 201921:10

– Tempo al tempo è il tema scelto per la settima edizione del Festival dell’Innovazione e della Scienza, in programma a Settimo Torinese dal 12 al 19 ottobre ma anche nei comuni limitrofi. Con oltre 400 appuntamenti, tra workshop, conferenze e laboratori, il festival esamina il nostro rapporto quotidiano con il tempo, affrontando in maniera coinvolgente e divertente i temi di carattere scientifico e non solo, coinvolgendo scuole, industrie ed esperti.
Tra i protagonisti del festival – organizzato grazie al contributo degli sponsor privati e interamente realizzato dal Comune di Settimo attraverso la Fondazione Ecm (Esperienze di Cultura Metropolitana) – ci sono Makkox, Piergiorgio Odifreddi, Cristina Pozzi, Luca Enoch, Andrea Giuliacci, Eugenio Cesaro, Sara D’Amario e l’astronauta Paolo Nespoli.
Appuntamento centrale Il pianeta lo salvo io (venerdì 18 ottobre alle 11), momento conclusivo di un percorso che ha coinvolto più di 500 studenti.

‘Sagra del ciapinabò’ a CarignanoL’anno scorso 30 mila visitatori, consumati 1000 kg prodotto

TORINO10 ottobre 201921:40

– Come da tradizione, nel secondo weekend di ottobre, Carignano (Torino) ospita la Sagra del Ciapinabò, l’unica in Italia dedicata a questo tubero, diventata regionale da quasi un decennio.
La manifestazione è organizzata dal Comitato Manifestazioni Carignano in collaborazione con l’Amministrazione comunale e vuole essere un modo per divulgare la conoscenza del “Ciapinabò” e in generale dell’agricoltura del territorio e fare scoprire ai visitatori la cittadina piemontese, ricca di testimonianze storiche e architettoniche.
Tante le ricette da gustare nel padiglione allestito in piazza Carlo Alberto e in piazza Liberazione dedicata allo street food regionale; Piazza Savoia ospiterà ‘Mostra locale dei bovini di razza Frisona’.
Fra le novità di quest’anno, l’inizio venerdì sera, l’11 ottobre dalle ore 19.30 alle 21 con una degustazione gratuita di bagna cauda con ciapinabò in piazza Carlo Alberto. Nell’edizione 2018 i visitatori sono stati 30 mila, consumata una tonnellata di ‘ciapinabò.

Sequestro sventato, banda patteggiaProposti 18 mesi di reclusione per 4 componenti

TORINO10 ottobre 201921:58

– Hanno proposto di patteggiare diciotto mesi di reclusione i quattro componenti della banda (tre tedeschi e un austriaco) che lo scorso 14 agosto rapì una donna nel centro di Torino caricandola su un furgone. La procura si è detta d’accordo.
Lo sviluppo processuale è contenuto nell’ordinanza con cui un gip ha disposto la scarcerazione degli indagati dopo la derubricazione del reato da sequestro di persona a sequestro ‘semplice’.
I quattro hanno spiegato che dalla donna volevano avere le informazioni necessarie per risalire al misterioso ‘Peter’ che, a giugno, a Milano, aveva messo una truffa ai danni di uno di loro. L’obiettivo era poi denunciare il tutto alla Questura. La polizia, in effetti, bloccò il furgone mentre tentava di accedere in un parking nei pressi della palazzina di corso Vinzaglio.
I quattro sono stati difesi dagli avvocati Luca Marta, Ruggero Marta, Gabriele Assenzi e Pietro Massaro.

Sassi sul Monviso, ferito un alpinistaRaggiunto dal soccorso alpino nella notte, in corso il recupero

TORINO11 ottobre 201909:56

– Una coppia di alpinisti francesi, colpita da una scarica di sassi, è stata recuperata nella notte dal Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sul Monviso (Cuneo). L’allarme è stato lanciato intorno alle 21 di ieri sera, quando i due alpinisti si trovavano al Bivacco Andreotti.
Una squadra composta da tre tecnici e un sanitario è partita a piedi dalla Val Varaita e li ha raggiunti intorno alle 2 di questa mattina. Illesa la donna, l’uomo presentava un trauma non commotivo al capo con ferita lacero contusa e una sospetta frattura alla mano.
I tecnici e il sanitario lo hanno medicato e hanno trascorso la notte con il ferito monitorando la situazione. Alle prime luci del giorno, l’eliambulanza 118 ha condotto in ospedale l’infortunato e ha recuperato le squadre.   I due alpinisti sono stati coinvolti dalla scarica di pietre salendo verso il bivacco Andreotti. L’uomo ha subito un trauma importante alla mano e al capo.    Alle operazioni di soccorso hanno collaborato anche i vigili del fuoco.

Marijuana nel maneggio, arrestatiNel Torinese. Tendone per essiccare droga vicino ai cavalli

TORINO11 ottobre 201909:49

– Due italiani di 42 e 47 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Castiglione Torinese per detenzione e produzione di marijuana. Nel maneggio dove lavoravano, a Cinzano, avevano allestito un tendone per essiccare e confezionare la marijuana, coltivata vicino alle struttura frequentata dagli ospiti.
La perquisizione della cascina e del tendone ha permesso ai carabinieri di sequestrare 40 chili di marijuana e un defogliatore utilizzato per dividere le foglie dalle infiorescenze. Per detenzione e spaccio sono stati arrestati nei giorni scorsi a Caluso dai carabinieri di Volpiano altri due italiani, di 23 e 44 anni, trovati in possesso nelle rispettive abitazioni di cocaina e marijuana.

Trapiantati 4 organi su un solo pazienteL’eccezionale intervento all’ospedale Molinette di Torino

TORINO11 ottobre 201911:47

Affetto da fibrosi cistica, un paziente di 47 anni è stato sottoposto al trapianto combinato polmoni-fegato-pancreas all’ospedale Molinette di Torino. Il trapianto – il primo in Italia e in Europa di ben quattro organi secondo la Città della Salute e della Scienza di cui le Molinette fanno parte – è durato oltre 15 ore ed è tecnicamente riuscito. Il paziente, che era stato trasferito con un volo di Stato da Bari, è ricoverato nella Terapia Intensiva Cardiochirurgica e, non appena possibile, lascerà la rianimazione.

L’uomo doveva essere sottoposto a trapianto di polmone, ma le sue condizioni sono peggiorate, con l’evidenza di una grave disfunzione del fegato. Per trattare in modo radicale la fibrosi cistica, i medici hanno deciso di procedere col trapianto combinato. Iscritto lunedì scorso nel Programma Nazionale di Trapianto in Emergenza, nella notte tra lunedì e martedì è iniziata la maratona chirurgica. Gli organi sono stati prelevati da un giovane donatore, deceduto in Piemonte per trauma cranico.

I love it, la Galleria delle meraviglieDal 15 ottobre la mostra di moda arredo e design curata da Cna

TORINO11 ottobre 201912:38

– Verrà inaugurata il 15 ottobre la nuova edizione della mostra I Love It, questa volta denominata La Galleria delle Meraviglie. Curata da Cna, grazie al sostegno economico della Camera di commercio di Torino, della banca Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura e al patrocinio della Città di Torino, la mostra è nel calendario degli eventi di Torino Design of the City 2019.
Il sottotitolo La Galleria delle Meraviglie intende rievocare la manica scomparsa di Palazzo Reale che collegava Palazzo Madama dove Casa Savoia esponeva i capolavori d’arte della dinastia. “Questo per sottolineare il valore delle lavorazioni di eccellenza di cui sono capaci le imprese torinesi e che rappresentano il vanto del made in Italy apprezzato in Italia e nel mondo. Artigianato artistico, design e innovazione, manualità e tecnologia, si incontrano per rivelare quella grande bellezza italiana di cui le mani e la testa degli artigiani sono i veri artefici”, spiega il presidente di Cna Torino, Nicola Scarlatelli.

Murakami ad Alba per il Bottari LattesTerrà la lezione magistrale ‘Un piccolo falò nella foresta’

INO11 ottobre 201913:00NEW

– Lo scrittore giapponese Haruki Murakami è ad Alba, nella Langhe, dove oggi riceve il Premio Lattes Grinzane 2019, sezione La Quercia, un riconoscimento già andato a personaggi del calibro di McEwan, Amis, Vila-Matas.
Murakami terrà la lezione magistrale dal titolo ‘Un piccolo falò nella caverna’ in cui racconta come nascono i suoi libri, quali sono le ragioni della scrittura e il metodo. Tutto esaurito per l’evento, alle 18 al Teatro Sociale di Alba: potrà partecipare soltanto chi si è procurato già da tempo un biglietto o un accredito stampa. E’ il primo incontro pubblico in Italia di Murakami che è molto schivo e sfuggente e non ha mai partecipato a festival o presentazioni di libri. Lo scrittore, che ha chiesto la massima riservatezza, non firmerà copie dei suoi romanzi (in Italia pubblicati tutti da Einaudi).
Murakami resterà nelle Langhe un paio di giorni e ritornerà poi in Giappone.

Casellati, Piemonte è Italia migliorePresidente Senato, mia visita omaggio a questa terra

TORINO11 ottobre 201913:37

– “Il Piemonte è una terra che guarda all’Italia migliore”: lo ha detto la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, alla fine dell’incontro di questa mattina a Palazzo Madama con i rappresentati delle istituzioni locali, fra cui il governatore piemontese Alberto Cirio e la sindaca di Torino Chiara Appendino.
“Devo dire – ha esordito Casellati dopo avere visitato il palazzo – che qui mi sento a casa, perché Palazzo Madama…
Questa mia visita – ha sottolineato – è un omaggio a questa terra, che non è solo uno scrigno di storia e cultura ma anche di imprenditoria”.
“Qui abbiamo delle aziende piccole, medie e grandi – ha aggiunto – che sono il biglietto da visita dell’Italia nel mondo. Hanno tutte una caratteristica, sanno coniugare il fare tipico dell’impresa anche alla solidarietà, perché ci sono realtà di carattere sociale molto molto importanti. E’ una terra – ha ribadito – che guardia all’Italia migliore”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Accessibile Archivio della Misericordia
Per studenti e cittadini. Intervento Compagnia di San Paolo

TORINO11 ottobre 201914:35

– Cinquanta metri lineari di carte che documentano la storia dell’Arciconfraternita della Misericordia, dalla fondazione nel 1578 fino ai giorni nostri, intersecandosi con altre storie di enti civili e religiosi, confraternite, condannati a morte, cittadini e cittadine, che restituiscono un importante quadro della società, delle istituzioni e della Chiesa torinese lungo 5 secoli di storia. I nuovi locali presso la sede di Via Barbaroux 41 sono stati inaugurati alla presenza di monsignore Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino e del soprintendente Luisa Papotti.
L’intervento – sostenuto dalla Compagnia di San Paolo con un contributo di 345.000 euro – ha previsto la realizzazione, presso la chiesa dell’Arciconfraternita della Misericordia, delle opere necessarie alla conservazione e fruizione dell’archivio storico dell’ente, ininterrotto dal 1578, e ritenuto dal Mibact “fonte storica importantissima per la storia sociale, culturale e devozionale della città di Torino e del Piemonte”.

Omicidio Murazzi, chiesto abbreviatoMa contesta legittimità decreto che propone giudizio immediato

TORINO11 ottobre 201915:23

– Ha chiesto il processo con rito abbreviato la difesa di Said Mechaquat, il 27enne marocchino che il 23 febbraio scorso uccise con una coltellata alla gola il commesso Stefano Leo in un vialetto sul lungo Po a Torino.
L’avvocato Basilio Foti ha però sollevato anche una questione di legittimità del decreto con cui è stato proposto il giudizio immediato, chiedendone l’annullamento.
Il legale, nell’istanza, osserva che rispetto all’arresto l’accusa è stata modificata: al reato di omicidio sono state aggiunte le aggravanti della premeditazione e dei futili motivi.
La circostanza, unita alla mancata emissione dell’avviso di chiusura delle indagini preliminari, secondo l’avvocato Foti “ha pregiudicato il diritto di difesa dell’imputato”, che non ha potuto far fronte alla nuova accusa chiedendo un interrogatorio o altri accertamenti investigativi. “Si tratta – spiega il legale – di questioni di forma ma anche di sostanza”. Se verranno accolte dal giudice gli atti saranno restituiti alla procura.

Università Torino, premio per eccellenzaFinanziamento di 9,8 milioni per i prossimi 6 anni

TORINO11 ottobre 201915:51

– Silvia Bordiga, docente del Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino, ha vinto un Synegry Grants per l’anno 2019 e ha ottenuto un finanziamento di 9.885.988 di euro per i prossimi 6 anni. Il riconoscimento è stato assegnato dallo European Research Council (Erc), organismo dell’Unione Europea che attraverso finanziamenti competitivi sostiene l’eccellenza scientifica.
Bordiga, esperta nell’applicazione delle spettroscopie ottiche allo studio di catalizzatori microporosi, lavorerà con Unni Olsbye (Università di Oslo), Vincent Eijsink (Università Norvegese di Scienze della Vita) e Serena Debeer (Istituto Max Planck per la Conversione di Energia Chimica). “Il modello di crescita attuale – spiega Bordiga – richiede importanti cambiamenti comportamentali e strategie produttive innovative che garantiscano più prodotti con meno risorse (sia materie prime che fonti energetiche). In questo scenario si colloca Cube (CU BasEd catalysts for selective C-H activation)”.

Appendino, settembre +29% turisti TorinoRispetto a 4 anni fa. Sindaca ringrazia squadra, non ci fermiamo

TORINO11 ottobre 201919:56

– Sono aumentati del 9,6% rispetto allo scorso anno e del 29,1% rispetto a quattro anni fa gli arrivi di turisti a Torino. Lo rende noto sul suo blog la sindaca, chiara Appendino. “Questi dati confermano un trend molto positivo per il 2019 e l’enorme potenziale attrattivo della nostra Città. Anche se, che Torino è meravigliosa, lo sapevamo già…”, commenta la prima cittadina, ricordando che “un settore che tira significa impulso positivo all’economia, attrazione di nuovi investimenti, nuovi posti di lavoro e sempre maggiore valorizzazione delle nostre eccellenze locali”.
“Non abbiamo nessuna intenzione di fermarci. Dopo il 2019, anno di Leonardo, siamo già pronti per partire con il 2020, anno che Torino dedicherà al cinema, con un ricco calendario che vi sveleremo a breve”, prosegue Appendino, che ringrazia gli assessori Alberto Sacco e Francesca Leon, Turismo Torino e tutto gli attori coinvolti. “Perché tutto questo è reso possibile – conclude – da un grandissimo lavoro di squadra”.
La replica di Federalberghi Torino, che già nelle scorse settimane aveva polemizzato con il Comune per i dati turistici, non si è fatta attendere: “Prendiamo atto dei dati divulgati oggi dalla sindaca in merito agli arrivi a Torino nel mese di settembre e, pur ritenendo conveniente uscire dalla guerra di numeri e percentuali, ci piacerebbe comprendere da dove provengano e come siano composti: i flussi turistici vanno valutati in termini di presenze e occupazione delle camere, non soltanto di arrivi”, dice il presidente Fabio Borio. “Auspichiamo inoltre che non si sia commesso, ancora una volta, l’errore di porre sullo stesso piano e mettere nello stesso calderone i flussi turistici diretti verso il fenomeno Airbnb e quelli relativi invece alle strutture alberghiere certificate viste le enormi differenze che sussistono tra queste due realtà – sottolinea ancora Borio -. Felici dell’incremento reso noto dalla sindaca, ci auguriamo che questo si traduca in un contestuale incremento della tassa di soggiorno da investire sul turismo. Torniamo infine a ribadire ancora una volta con forza la necessità di un tavolo che riunisca periodicamente tutti gli attori del comparto turistico locale e le istituzioni al fine di dare vita a un sistema strutturato dell’accoglienza turistica, soprattutto in vista degli importanti eventi internazionali che attendono Torino nei prossimi anni”.

Clochard morì di freddo, una condannaA Torino. Otto mesi al responsabile di un Centro di Emergenza

TORINO11 ottobre 201917:41

– Il 22 gennaio 2018 un clochard morì per assideramento a Torino. Oggi il tribunale ha condannato un dipendente interinale della Croce Rossa, responsabile di un Centro emergenza freddo, a otto mesi (con la condizionale) per omissione in atti di ufficio, assolvendolo invece dall’accusa di omissione di soccorso.
Il corpo senza vita di Hamed Mohamed, 43 anni, originario del Ciad, fu trovato in un capanno in disuso nel parco della Pellerina. Al responsabile del Centro è stato contestato un ritardo nell’attivazione dei soccorsi. Due clochard riferirono di essersi rivolti alla struttura spiegando che il ciadiano era in fin di vita e che c’era bisogno di un’ambulanza: “Il mezzo non è mai arrivato e quando siamo tornati indietro era morto”. “Con ogni probabilità – afferma l’avvocato difensore, Alessandro Mattalia – impugneremo la sentenza. La segnalazione giunta al mio assistito parlava soltanto di una persona che stava dormendo al freddo e che non intendeva andare nel Centro di emergenza”.

Open Italia: sorpresa Molinari, è fuoriAll’Olgiata azzurro non supera il taglio, sfuma il tris

11 ottobre 201918:00

– Francesco Molinari esce di scena dal 76/o Open d’Italia. All’Olgiata Golf Club di Roma, dopo i successi 2006 e 2016, svanisce il sogno triplete per l’azzurro, che non riesce a superare il taglio e ad accedere dunque alla fase finale del torneo. Grande amarezza sul volto del campione piemontese, comunque acclamato dal pubblico capitolino sul green della buca 18.

Mea culpa Molinari, niente ha funzionatoAzzurro fuori da Open Italia: ‘gioco mediocre,ora volto pagina’

11 ottobre 201918:17

– “Nè rabbia né delusione. Accetto il verdetto e sono pronto a voltare pagina. Dispiace solo essere caduto qui all’Open d’Italia”. Francesco Molinari analizza così l’eliminazione arrivata nel 76° Open d’Italia all’Olgiata Golf Club di Roma. “Il livello di gioco – ammette – è stato mediocre ad essere generosi. E’ andata così ora sono chiamato a rialzarmi. Non ha funzionato niente e dovrò lavorare a testa bassa su tutto”.

Casting MarieClaire, centinaia in filaTorino, Ovs presa d’assalto nella centrale via Roma

ORINO11 ottobre 201919:07

– Giovani, belle e con un sogno nel cassetto: sfondare nel mondo della moda. Sono arrivate in centinaia, oggi a Torino, per il casting di MarieClaire al negozio di abbigliamento Ovs. Accompagnate da fidanzate, amiche, mamme e qualche papà, sono in fila da ore in via Roma e attendono il proprio turno.
“È la prima volta che faccio un casting e non so cosa mi chiederanno”, ammette Veronica, 17 anni. Studentessa del liceo artistico, vorrebbe fare la modella per hobby. “Non credo possa diventare un lavoro – spiega – ma penso sia divertente”. Per Francesca, 15 anni, sarebbe realizzare il sogno della sua vita.
“Frequento una scuola di moda e sin da piccola amavo provare i vestiti, improvvisare sfilate, mettermi in posa per le foto”. Il loro punto di riferimento? Chiara Ferragni. “È riuscita a creare un stile e a proporlo al mondo – dice Sofia, 16 anni – Vorrei diventare come lei”.

Vino, ecco vincitori Calice d’OroLa selezione presso la Camera di Commercio di Novara

TORINO11 ottobre 201920:37

– Aziende Agricole Sella di Lessona, Vigneti Valle Roncati di Briona e Azienda Agricola Bianchi Giuseppe di Bianchi Eva di Sizzano: sono le aziende vincitrici dell’edizione 2019 del Concorso Enologico ‘Calice d’Oro dell’Alto Piemonte’, organizzato dalla Camera di Commercio di Novara con gli Enti camerali di Biella e Vercelli e del Verbano Cusio Ossola, il supporto operativo dei partner tecnici Assoenologi e A.I.S., Associazione Italiana Sommelier del Piemonte, e la collaborazione del Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte.
La selezione dei vini, in due sessioni, si è svolta oggi presso la sede dell’Ente camerale novarese. “La manifestazione nasce dalla volontà di mantenere viva l’attenzione sulla realtà vitivinicola di un territorio, quello dell’Alto Piemonte, caratterizzato da produzioni di nicchia e qualitativamente interessanti”, spiega Maurizio Comoli, presidente della Camera di Commercio di Novara.

Scarpa da Guinness del Calzolaio d’OroCosto 19,9 milioni di dollari, presentata al Mide

TORINO11 ottobre 201920:55

– E’ un sandalo con tacco in oro, impreziosito da 30 carati di diamanti. Si chiama Moon Stars ed è ispirato alla fontana del Burj Khalifa di Dubai. Valore 19,9 milioni di dollari, cifra che supera l’attuale calzatura nei Guinness dei primati, del valore di 15,5 milioni di dollari. La scarpa da record, firmata dal Calzolaio d’Oro Antonio Vietri, è stata presentata al Mide, Made in Italy Design in Emirates, rassegna di fashion design, organizzata con Stella Grossu, moldava, 40 anni, una carriera in ascesa nell’estetica, in Italia e all’estero. Sul retro della calzatura, di colore grigio chiaro, sono stati posizionati due frammenti di un meteorite di 4,5 miliardi di anni, scoperto nel 1576 in Argentina. Alla realizzazione della scarpa hanno collaborato 30 persone.
“L’obiettivo – spiega Vietri – è portare negli Emirati Arabi l’eccellenza italiana nella moda, ma anche unire le città di Torino e Dubai. Ci tenevo a portare questo record a Torino, città a cui devo molto per il supporto che mi ha dato”.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.