Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 3 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:49 DI GIOVEDì 07 NOVEMBRE 2019

ALLE 08:02 DI VENERDì 08 NOVEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Folla commossa a camera ardente pompieri
Centinaia alessandrini rendono omaggio ai vigili del fuoco

ALESSANDRIA07 novembre 2019 16:49

– E’ stata aperta nel tardo pomeriggio, al Comando provinciale dei vigili del fuoco di Alessandria, la camera ardente di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo, i tre vigili del fuoco morti nell’esplosione di una cascina a Quargnento, nell’Alessandrino. Numerosi gli alessandrini che hanno atteso in corso Romita l’apertura, in silenzio, dei locali dove sono esposte le bare dei tre pompieri avvolte nel tricolore. Sopra i feretri la foto e il casco delle tre vittime.

Piemonte, porte aperte Palazzo LascarisPresidente Allasia, iniziativa da replicare con più frequenza

TORINO07 novembre 201917:56

– Un gruppo di cittadini della Pro Loco di Caselle Torinese ha visitato oggi le sale di Palazzo Làscaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte. Un edificio barocco nel centro di Torino, a pochi passi da piazza San Carlo, che merita di essere conosciuto. “Ben vengano questo genere di iniziative – dice il presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia – l’auspicio è che si replichino con maggiore frequenza.
Le visite dei cittadini a Palazzo Lascaris sono un’occasione per far conoscere da vicino il funzionamento dell’Assemblea legislativa piemontese e tutte le attività che quotidianamente vengono svolte al suo interno”.
Ogni giorno diverse scolaresche di studenti visitano Palazzo Làscaris sia per scoprire la sua storia, che per avere alcune informazioni di base sulle attività del Consiglio regionale e, in particolare, sulla formazione e l’approvazione delle leggi regionali.

Buono stile vita rallenta invecchiamentoConvegno internazionale alla Fondazione Ferrero di Alba

ALBA07 novembre 201920:30

– L’invecchiamento ‘di successo’, inteso come attivo e in salute, è al centro di un convegno internazionale di tre giorni organizzato dalla Fondazione Ferrero, al via oggi ad Alba. A parlarne sono stati chiamati alcuni fra i massimi esperti mondiali, a partire dal direttore del National Institute on Aging di Baltimora, fra i massimi esperti mondiali, che ha tenuto la lettura iniziale. I lavori si articoleranno in quattro sessioni scientifiche, dedicate rispettivamente alla cronicità, alla memoria, alla tecnologia e al ruolo del macrobiota intestinale.
La tre giorni sarà anche l’occasione per presentare i risultati di un progetto trentennale della Fondazione, che coinvolge i dipendenti anziani promuovendone la socialità e la salute. L’invecchiamento, questo l’assunto su cui si basa il progetto, non è un fattore biologico immodificabile, bensì un processo sul quale è possibile intervenire positivamente attraverso interventi sullo stile di vita.

Tumore resiste a terapie come batteriSu Science scoperta Irccs Candiolo apre strada nuove terapie

TORINO07 novembre 201920:43

– Nonostante i passi avanti nella cura dei tumori, le recidive rimangono il problema maggiore per i pazienti oncologici. Fino ad oggi venivano considerate un fatto inevitabile: si pensava che la neoplasia contenesse fin dalla sua origine le cellule resistenti ai farmaci. Ma una scoperta dell’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo ha cambiato l’intero paradigma, aprendo la strada a terapie più efficaci.
È l’esito di uno studio, finanziato dalla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro, dall’Airc e pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Science, che ha integrato diverse discipline, come la biologia computazionale, l’anatomia patologica e l’oncologia medica. Al termine di tre anni di lavoro i ricercatori hanno avuto la conferma: le cellule tumorali sono in grado di evolvere, al pari dei batteri. “È possibile che in futuro questa scoperta porti a nuove ipotesi terapeutiche”, spiega Alberto Bardelli, direttore del laboratorio di Oncologia molecolare all’Irccs di Candiolo.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.