Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 13 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:05 DI MARTEDì 12 NOVEMBRE 2019

ALLE 12:58 DI MERCOLEDì 13 NOVEMBRE 2019

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Lecce non farà ricorso per gol annullato
‘Sottoporremo palesi incongruenze episodio a organi competenti’

LECCE12 novembre 2019 08:05

– Il Lecce conferma di sentirsi danneggiato in merito all’episodio del gol annullato a Lapadula contro la Lazio, ma non presenterà ricorso. Lo ha reso noto lo stesso club, ribadendo comunque “con fermezza di aver subito un grave torto arbitrale” e sottolinea che “in occasione del gol del possibile 2 a 2 realizzato da Lapadula, dapprima convalidato dal direttore di gara e poi annullato a seguito dell’intervento del Var, si è verificata una evidente violazione della regola 14. Il calcio di rigore va ripetuto qualora uno o più giocatori di ciascuna squadra invadano contemporaneamente l’area di rigore prima che il pallone sia in gioco”. Il Lecce “ritiene tuttavia più utile, in luogo di iniziative giudiziarie che oltretutto rischierebbero di arenarsi per cavilli formali, di sottoporre ufficialmente agli organi competenti, in occasione dell’incontro del 19 novembre tra Aia-Can A e le Società di Serie A, le palesi e gravi incongruenze emerse in occasione dell’episodio”.

Lega Serie B discute introduzione varConvocata riunione nazionale club prossima settimana

12 novembre 201910:52

– Il progetto var per la Serie B sarà oggetto della riunione dell’Assemblea ordinaria della Lega calcio della stessa Serie B convocata per lunedì 18 novembre in prima convocazione e martedì 19 in seconda dal presidente Mauro Balata. Fra gli altri punti all’ordine del giorno il budget per la stagione 2019-2020, il marketing.

Napoli, la fuga delle mogli dalle abitazioniVia da casa dopo episodi di furti

NAPOLI12 novembre 201917:07

Dopo l’intrusione in casa Allan, e il furto con scasso ai danni dell’auto di Zielinski, è il momento della paura per le mogli dei giocatori del Napoli che – secondo quanto riportato da alcuni quotidiani – hanno preferito lasciare le rispettive dimore per rifugiarsi altrove.E’ il caso di Thais Allan, al settimo mese di gravidanza, che della paura provata si è fatta portavoce sabato scorso con uno sfogo sui social poi rimosso. La moglie del centrocampista brasiliano, dopo la visita dei ladri a casa, ha scelto di trasferirsi con il marito e i due figli. E’ andata via anche la moglie di Lorenzo Insigne, trasferimento per tutto il tempo in cui il marito sarà impegnato con la Nazionale azzurra.Infine ha scelto di seguire il marito in Polonia, dove si trova per gli impegni della propria Nazionale, Laura Slowiak, moglie del centrocampista Zielinski, anche lui vittima di un episodio di criminalità domenica mattina.

Mondiali U17, Azzurrini ko con BrasileItalia sconfitta 2-0. Tecnico Nunziata: ‘Il futuro sarà radioso’

12 novembre 201912:23

L’Italia è sconfitta 2-0 dai padroni di casa del Brasile ed esce dal Mondiale ai quarti di finale. E’ fatale agli Azzurrini il primo quarto d’ora quando non riesce ad arginare la maggiore velocità e la trama offensiva degli avversari ispirata da Pedro Lucas, dalle folate di Kaio Jorge e gli inserimenti sulla fascia sinistra di Patryk, autore della prima rete dopo appena 6′. Al 40′ è Peglow a chiudere il match con la seconda e definitiva rete. La squadra di Nunziata reagisce ma non concretizza e la stanchezza fisica completa il quadro della sconfitta.Grande la delusione nello spogliatoio ma il tecnico azzurro rincuora i suoi ragazzi: “E’ stato un anno meraviglioso: un secondo posto agli Europei e concluso tra i prime otto squadre al Mondo, Dovete essere fieri di quello che avete fatto e io non smetterò mai di ringraziarvi per i sacrifici e la determinazione che ci avete messo. Questo è solo l’inizio – ha concluso Nunziata – mettete sempre questo entusiasmo e il futuro per voi sarà radioso”.

Inghilterra: Sterling escluso dalla NazionaleDopo gli screzi in Premier, litigio con Gomez in ritiro

LONDRA12 novembre 201917:49

Prima il minaccioso faccia a faccia ad Anfield, poi gli insulti, con rissa sfiorata, nel primo giorno di ritiro dell’Inghilterra. E’ costata l’esclusione dalla nazionale a Raheem Sterling l’accesa lite con il difensore del Liverpool Joe Gomez. La decisione, in vista della gara di qualificazione a Euro 2020 con il Montenegro, è stata presa dallo stesso Ct Gareth Southgate, dopo che gli strascichi polemici del campionato avevano surriscaldato gli animi anche nell’albergo che ospita in questo giorni i Tre Leoni. Un alterco cominciato durante la super-sfida di domenica, tra Liverpool e Manchester City, e degenerato davanti ai compagni di nazionale.Secondo i tabloid ad innescare la scintilla sarebbe stato Sterling, afferrando per il collo il difensore dei Reds, prima che i due venissero separati. Un gesto immediatamente sanzionato da Sterling con l’esclusione dalla prossima partita (ma non l’allontanamento dal ritiro). Inutili le scuse di Sterling, sia con lo stesso Gomez che con i compagni di nazionale.

Bolivia, Maradona sostiene MoralesIl pibe de oro su Instagram posta foto con ex presidente

12 novembre 201912:12

– Diego Armando Maradona scende in campo a sostegno dell’ex presidente boliviano Evo Morales – fuggito in Messico domenica scorsa – postando, sul suo profilo Instagram, una foto che lo ritrae al fianco dell’ex presidente della Bolivia. “Mi dispiace per il colpo di stato orchestrato in Bolivia – scrive l’ex capitano del Napoli e dell’Argentina – Soprattutto per il popolo boliviano e per Evo Morales, una brava persona che ha sempre lavorato per il più umile.
#EvoElMundoEstaContigo”.

Non solo Balotellate, Kean ritarda e è fuori squadra Azzurro ‘recidivo’, Everton lo punisce. Anche Sterling un caso

12 novembre 201917:49

Moise Kean come Mario Balotelli. Non solo dal punto di vista tecnico o perché entrambi hanno Mino Raiola come procuratore, ma anche per ciò che accade fuori dal campo. Il paragone lo fanno alcuni ‘media’ inglesi dopo che l’ex juventino ha chiesto scusa al tecnico dell’Everton Marco Silva per essere arrivato in ritardo alla riunione tecnica (era la seconda volta): per questo Silva lo aveva mandato in tribuna contro il Southampton. Così ora ecco il paragone con Supermario, quello delle ‘balotellate’ e della maglietta “Why always me?” esibita in occasione di un gol segnato ai tempi del Manchester City, quando l’attuale attaccante del Brescia ne aveva combinate di tutti i colori diventando un protagonista dei tabloid. Di Kean, invece, ora il ‘Liverpool Echo’ ricorda che si era dimostrato ritardatario anche con l’under 21 e per questo era stato escluso (insieme a Zaniolo) dall’allora ct Di Biagio. E meno che il giornale della città dei Beatles non ricorda un altro precedente in azzurro, quando nel settembre 2017, per qualche scherzo di troppo nel ritiro dell’Under 19, Kean venne rimandato a casa, assieme a Scamacca, da quel Paolo Nicolato che adesso allena l’under 21.

Ma se non fa più clamore la decisione della polizia del Canton Ticino di sospendere per tre mesi sul suo territorio la patente a Balotelli, per un’infrazione avvolta dalla riservatezza, c’è anche un altro ‘ribelle’, o ex perché Guardiola lo ha rimesso in riga, che a volte si comporta fuori dalle righe. E’ Raheem Sterling, protagonista di un’altra storia che viene dall’Inghilterra. Domenica scorsa il minaccioso faccia a faccia ad Anfield durante Liverpool-Manchester City, poi, ieri, nel primo giorno di ritiro della nazionale inglese in vista delle ultime due partite di qualificazione a Euro 2020, gli insulti, con rissa sfiorata, nel primo giorno di ritiro dell’Inghilterra che è costata l’esclusione dalla nazionale a Sterling, protagonista di una accesa lite con il difensore del Liverpool Joe Gomez. Ed il ct della nazionale dei Tre Leoni si è visto costretto ad escludere Sterling in vista della gara di qualificazione a Euro 2020 con il Montenegro, visto che gli strascichi del big match di domenica avevano surriscaldato gli animi dei giocatori anche nel ritiro della Nazionale.

Secondo i tabloid ad innescare la scintilla sarebbe stato Sterling, afferrando per il collo il difensore dei Reds, prima che i due venissero separati. Un gesto immediatamente sanzionato da Sterling con l’esclusione dalla prossima partita con il Montenegro (ma non l’allontanamento dal ritiro). Inutili le scuse di Sterling, sia con lo stesso Gomez sia con i compagni di nazionale. Scuse poi ribadite anche pubblicamente, tramite un post su Instagram: “Tutti sapete cosa significhi per me Liverpool-City (quattro anni fa Sterling è passato dal Liverpool al Manchester City ndr). Con Joe ci siamo scambiati qualche parola di troppo, ma ora è tutto passato, e guardiamo avanti. Questo sport ti spinge talvolta a cedere alle emozioni, ma sono uomo abbastanza per ammettere quando questo ti porta a dare il peggio di te. Sia io che Gomez sappiamo che sono stati 5-10 secondi di follia, e ce li siamo già lasciati alle spalle. Non rendiamo più grande la cosa e concentriamoci sulla partita di giovedì”. Che sarà la millesima gara internazionale dell’Inghilterra: in caso di vittoria a Wembley la qualificazione a Euro 2020 sarà garantita.

Aic vince ‘premio semplicemente donna’Grazie a progetto #facciamogliuomini contro le violenze

12 novembre 201919:08

– Il prossimo 22 novembre si terrà a Castiglion Fiorentino il Premio internazionale ‘Semplicemente donna’, manifestazione diventata negli anni uno strumento di sensibilizzazione nei confronti di una tematica delicata e attuale come la violenza di genere. Tra i vincitori della 7/a edizione di questo importante riconoscimento c’è anche l’Aic (Associazione Italiana Calciatori) con #FACCIAMOGLIUOMINI, progetto rivolto alla prevenzione e al contrasto della violenza sulle donne. L’obiettivo di questa campagna, sostenuta da sportivi professionisti e non, è di dare un’idea diversa dell’uomo, stravolgendo l’accezione negativa del termine ‘narciso’ per renderlo un simbolo di rispetto. Madrina di #FACCIAMOGLIUOMINI è Elena Sofia Ricci, fortemente voluta da Aic dopo le sue dichiarazioni di gennaio in merito a una violenza subita da bambina. VAI A: CALCIO: RISULTATI E CLASSIFICHE IN TEMPO REALE: DALLA SERIE A, B, C A TUTTI I CAMPIONATI DEL MONDO E MOLTO ALTRO

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Prima volta ‘Goal 50′, premiate 25 donne
In lista rosa primo posto per Rapinoe, tra uomini vince van Dijk

12 novembre 201919:21

– Goal 50 cambia volto e per la prima volta nella storia della prestigiosa classifica, che da sempre ha visto protagonisti i migliori 50 calciatori uomini, quest’anno il riconoscimento va ai 25 calciatori e le migliori 25 calciatrici del mondo negli ultimi 12 mesi. Ad aggiudicarsi il primo posto nella lista “rosa” è la centrocampista statunitense Megan Rapinoe, mentre per gli uomini vince il difensore del Liverpool Virgil van Dijk.
La classifica, stilata da oltre 500 giornalisti di Goal.com – il maggiore portale di notizie sul calcio al mondo e il secondo sullo sport in generale che fa parte del Gruppo DAZN – evidenzia come il calcio femminile sia cresciuto e venga ora considerato al pari di quello maschile. Un’ulteriore conferma dell’importanza della parità di genere anche in ambito sportivo.
Una scelta che è stata apprezzata anche da alcune delle principali squadre femminili di calcio italiane come Inter, Milan e Roma, che hanno realizzato dei video dedicati all’iniziativa.

Via anno accademico, Balata a CamerinoPresidente ad apertura in vista di nuove collaborazioni

12 novembre 201920:42

– Sarà presente anche il presidente della Lega di B Mauro Balata, domani all’Università degli studi di Camerino all’inaugurazione del 683° anno accademico, per il quale l’intervento conclusivo sara’ del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
Balata testimonierà lo stretto rapporto con Unicam, per un rafforzamento della sinergia per dar vita a future collaborazioni tre le due istituzioni. Ad inaugurare l’anno accademico sara’ il rettore Claudio Pettinari, con un discorso “Universitas: scrupolo e utopia”.

Figc, incontro club-arbitri su VarIl 19/11 ci saranno tecnici e capitani squadre, aperto ai media

12 novembre 201920:45

– Si svolgerà martedì 19 novembre alle ore 12, presso l’Hotel Parco dei Principi a Roma, l’incontro programmato tra i rappresentanti dell’Aia, della Can e delle società di Serie A. Lo rende noto un comunicato della Federcalcio.
Il presidente della Figc Gabriele Gravina, in accordo con il presidente dell’Aia Marcello Nicchi e con il designatore della A Nicola Rizzoli, ha promosso l’organizzazione di un ulteriore incontro formativo tra arbitri, allenatori e capitani delle squadre di Serie A, al quale potranno accedere anche i rappresentanti dei media. L’obiettivo comune è di favorire una più completa ed esaustiva conoscenza del regolamento internazionale e del protocollo Var attualmente in vigore, anche attraverso l’analisi dettagliata da parte del designatore degli episodi verificatisi nelle prime giornate di campionato.

Azzurri: prove anti-BosniaE’ duello Zaniolo-Tonali per sostituire l’infortunato Verratti

FIRENZE12 novembre 201921:01

– Un solo allenamento ma intenso per la Nazionale di Roberto Mancini oggi pomeriggio a Coverciano: il ct ha fatto molte esercitazioni tecnico-tattiche in vista degli ultimi due impegni di qualificazione europea, il 15 novembre a Zenica contro la Bosnia di Dzeko e Pjanic e il 18 a Palermo con l’Armenia. Se la difesa sembra ormai decisa per la trasferta di venerdì, con Donnarumma tra i pali, i rientranti Florenzi e Emerson sulle fasce e la coppia di centrali formata da Bonucci (che alla prossima gara raggiungerà Facchetti per presenze azzurre, a quota 94) e Acerbi, il rebus maggiore riguarda il centrocampo dove al momento appaiono certi della maglia Jorginho e Barella: chi colmerà l’assenza dell’infortunato Verratti? In rampa di lancio uno tra Zaniolo e Tonali, ma non è da escludere Bernardeschi provato molto in quel ruolo durante il raduno di un mese fa. Lo juventino, in ballottaggio con Chiesa, potrebbe però anche formare il tridente offensivo insieme ad uno tra Belotti e Immobile

Daniel Maldini con Milan fino al 2024Firma in sede per attaccante Primavera davanti a papà Paolo

MILANO12 novembre 201921:04

– Dinastia Maldini. Dopo Cesare e Paolo, tocca a Daniel, attaccante classe 2001, a firmare un contratto da professionista con il Milan. Un accordo fino al 2024 siglato a Casa Milan, alla presenza proprio di Paolo Maldini, attuale direttore tecnico del club rossonero, dell’ad Ivan Gazidis e del direttore sportivo, Ricky Massara. Uno scatto poi pubblicato sull’account del vivaio del Milan.

Napoli:Daily Mail,Al Thani offre 560 mlnSecondo tabloid da Qatar pronti ad acquistare club

NAPOLI12 novembre 201921:44

– L’emiro del Qatar Al-Thani avrebbe fatto un’offerta da 560 milioni di euro ad Aurelio De Laurentiis per l’acquisto del Napoli. Lo riporta l’edizione online del quotidiano inglese Daily Mail. Le presunte trattative con possibili acquirenti arabi sono spuntate spesso negli ultimi anni senza però concretizzarsi, ma secondo il quotidiano inglese stavolta De Laurentiis potrebbe cedere.

Serie A: 13 squalificati per un turnoDue giornate di stop a preparatore Torio per insulti a 4/o uomo

12 novembre 201913:16

– Sono 13 i calciatori squalificati in serie A dopo le partite della 12/a giornata, tutti per un turno.
Un comunicato della lega calcio rende infatti noto che il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, dopo aver esaminato i referti arbitrali, ha fermato per una giornata Malinovskiy dell’Atalanta e Mateju del Brescia, che nel corso dei rispettivi match erano stati espulsi per doppia ammonizione, e i giocatori che erano in diffida e che hanno ricevuto un altro ‘giallo’: Hernani del Parma, Bani e Danilo del Bologna, Bennacer e Calhanoglu del Milan, Castrovilli e Pulgar della Fiorentina, Okaka e Rodrigo Becao dell’Udinese, Cionek e Tomovic della Spal.
Squalificato per due turni il preparatore atletico del Torino Giuseppe Pondrelli “per avere, al 30′ pt, contestato platealmente una decisione arbitrale, nonché per avere, all’atto del provvedimento di espulsione, rivolto al quarto ufficiale un epiteto insultante”.

Bastoni lascia ritiro Under 21Giocatore rientra ad Appiano e svolgerà lavoro personalizzato

12 novembre 201913:23

– Il difensore dell’Inter Alessandro Bastoni ha lasciato il ritiro della Nazionale Under 21 ed è rientrato ad Appiano Gentile. Il giocatore, come annuncia il club nerazzurro sul proprio sito, ha rimediato un trauma contusivo al piede sinistro nella gara di sabato contro L’Hellas Verona. Bastoni svolgerà quindi lavoro personalizzato per questa settimana.

Serie B: 9 squalificati per un turnoLe decisioni del giudice sportivo dopo la 12/a giornata

12 novembre 201913:47

– Sono nove i calciatori squalificati dal giudice sportivo a margine della 12/a giornata della Serie B, tutti per un turno. Si tratta di coloro che nel corso dei rispettivi match erano stati espulsi, ovvero Anibal del Cosenza, Pagliarulo del Trapani, Marconi del Pisa, Burrai del Pordenone, Caldirola del Benevento e Lollo del Venezia. Fermati per un turno anche Gravillon dell’Ascoli, Ricci dello Spezia e Zuculini del Venezia: erano diffidati e hanno ricevuto il ‘giallo’ che ha provocato la squalifica.

Da Orsolini a Castrovilli,sogno avveratoVolti nuovi nell’Italia verde di Mancini. Viola, ‘ci provo’

FIRENZE12 novembre 201914:48

– “Andare all’Europeo? La speranza c’è, sarei ipocrita se dicessi il contrario e questo vale per me come per i miei compagni appena arrivati in Nazionale. Riuscirci sarebbe una bella soddisfazione per noi e per i nostri club”.
Lo ha detto Riccardo Orsolini, classe ’97, uno dei volti nuovi dell’Italia ‘verde’ di Mancini insieme ai coetanei Gaetano Castrovilli e a Andrea Cistana.
“Essere qui è il sogno di ogni bambino, vorrei riuscire a partecipare all’Europeo, cercherò di mettere in difficoltà il ct”, ha detto invece Castrovilli, nuovo gioiello della Fiorentina per il quale Montella ha scomodato il paragone con Giancarlo Antognoni.
Anche Cistana, difensore del Brescia è qui per sfruttare la grande occasione: “da ora fino al termine della stagione cercherò di dare sempre il massimo poi staremo a vedere. Intanto mi godo questo importante riconoscimento”.

Orsolini azzurro,devo molto a MihajlovicAvrei voluto ora dei consigli,ma non ci sentiamo da 2 settimane

FIRENZE12 novembre 201915:04

– “Devo molto a Mihajlovic e avrei voluto tanto avere in questo momento qualche consiglio da lui e una parola di sostegno”. Così l’attaccante del Bologna Riccardo Orsolini nel corso della conferenza oggi dal ritiro azzurro di Coverciano. “E’ una situazione particolare per le vicende di salute del mister, nelle ultime due settimane e mezzo non l’ho sentito per niente, sta affrontando un percorso di riabilitazione importante – ha continuato Orsolini – Appena tornerò a Bologna gli racconterò le emozioni di questo momento”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Euro 2021: Azzurre battono Malta 5-0, sesta vittoria di fila
Italia a punteggio pieno nel gruppo B

12 novembre 201917:58

L’Italia femminile di calcio centra la sesta vittoria di fila nelle qualificazioni a Euro 2021. A Castel di Sangro le azzurre della ct Milena Bertolini hanno vinto 5-0 contro Malta. L’Italia, anche oggi in maglia verde, guida a punteggio pieno il gruppo B con 18 punti.

Sampdoria, per gennaio si sogna FlorenziI blucerchiati sarebbero pronti, Ranieri ritroverebbe ex allievo

ENOVA12 novembre 201916:18

– La Sampdoria sarebbe in prima fila a gennaio nel caso in cui la Roma decidesse di dare in prestito Alessandro Florenzi. Al momento l’esterno non sta trovando spazio nella formazione titolare, da qui la possibilità che ci possa essere un addio e la società blucerchiata sarebbe disponibile per il prestito del 28enne. Un giocatore che conosce molto bene anche Claudio Ranieri che l’anno scorso lo ha sempre utilizzato dal primo minuto quando era sulla panchina dei giallorossi.

L’Empoli ha esonerato BucchiPer ora squadra affidata al tecnico della Primavera Buscè

EMPOLI (FIRENZE)12 novembre 201916:21

– E’ arrivata anche l’ufficialità nel primo pomeriggio: l’Empoli ha esonerato l’allenatore Cristian Bucchi. Decisiva la sconfitta casalinga contro il Pescara per 1-2. I toscani, dopo essere stati anche primi in classifica, arrivano da tre soli pareggi in sei gare, con due sconfitte esterne e una interna. L’allenamento di oggi pomeriggio è diretto dal tecnico della Primavera Antonio Buscé. Ora il club sta cercando un nuovo tecnico. Dopo aver sondato alcuni nomi, tra cui Davide Nicola, pare che il nome più caldo sia quello di Roberto Muzzi, allenatore in seconda dell’ex tecnico di Empoli e Genoa Aurelio Andreazzoli.

Bosnia-Italia, l’arbitro sarà ScharerLa partita in programma venerdì sera allo stadio di Zenica

12 novembre 201916:35

– Lo svizzero Sandro Scharer è l’arbitro designato per Bosnia-Italia, gara valida per le qualificazioni a Euro 2020 in programma venerdì sera a Zenica.
Assistenti di Scharer saranno Stephane De Almeida e Bekim Zogaj, quarto uomo Alain Bieri.

Figc e Lega A a workshop su razzismoA Casa Milan. Presenti anche Inter, Juventus, Roma e Fa

12 novembre 201917:16

– Il calcio vuole dare una risposta concreta al problema del razzismo negli stadi. E’ con questo spirito che diversi rappresentanti della Figc, della Lega Serie A e delle principali società italiane si sono riuniti oggi pomeriggio a Casa Milan, club promotore dell’iniziativa, per un workshop con lo scopo di affrontare il tema e trovare soluzioni efficaci. Partecipano ai diversi tavoli di lavoro, tra gli altri, l’ad della Lega Serie A Luigi De Siervo, il segretario generale del Settore Giovanile e Scolastico della Figc Vito di Gioia, la campionessa di salto in lungo Fiona May e una delegazione della Football Association, capitanata da Paul Elliott, il presidente dell’organo istituito dalla federcalcio inglese per combattere le diversità e favorire l’inclusione. Tra i rappresentanti dei club italiani ci sono Ivan Gazidis e Zvonimir Boban, il Cfo della Roma, Francesco Calvo, il responsabile del marketing dell’Inter, Luca Danovaro, e Andrea Maschietto, manager del comparto sostenibilità per la Juventus.

Balotelli, divieto di guida in SvizzeraPer un’infrazione alle norme stradali

COMO12 novembre 201920:06

Il calciatore del Brescia Mario Balotelli non potrà guidare veicoli a motore in Svizzera per tre mesi (dal 31 dicembre 2019 al 30 marzo 2020), a causa di un’infrazione alle norme della circolazione stradale commessa nei giorni scorsi in Canton Ticino.La sanzione è stata emessa dalla Sezione ticinese della circolazione, risale al 30 ottobre scorso ed è stata pubblicata sul Foglio ufficiale del Cantone.Oltre al divieto di guidare, il provvedimento prevede anche il pagamento della somma di 100 franchi (circa 90 euro). Come riportano gli organi di informazione ticinesi, le Autorità svizzere hanno usato questo strumento di notifica in quanto non conoscono l’attuale residenza del calciatore.

Conte, chiedo tanto per scrivere storiaTecnico Inter: rischio di perdere chi non tiene ritmo ma serve

MILANO12 novembre 201922:52

– ”La richiesta deve diventare alta per tutti quanti se si vuole scrivere la storia, ovvero vincere.
Perché chi vince, scrive la storia dei club per cui si gioca o per cui si allena”. L’allenatore dell’Inter Antonio Conte, spiega il suo modo di vivere il calcio e il ruolo di allenatore, parlando dall’Arabia Saudita, dal Leadership Development Institute, dove era ospite. Concetti che il tecnico aveva già espresso prima della sfida contro il Verona, spronando il club a dare il massimo. ”La richiesta da parte mia è alta – continua Conte durante il suo intervento – e mi rendo conto che tanti fanno fatica. Quando arrivo in club nuovi non tutti sono abituati al ritmo che tu porto e rischio di perdere qualcuno per strada perché non riesce a sopportare i giri del motore. Ma se l’ambizione è quella di vincere e di cercare di fare qualcosa di importante e scrivere la storia è inevitabile chiedere tanto a se stessi e agli altri. È un modo di lavorare per eccellere e per cercare di vincere”.

Zanetti nella Hall of Fame mondialeA vicepresidente Inter il premio del Salón de la Fama di Pachuca

MILANO13 novembre 201912:25

– Javier Zanetti nella Hall of Fame del Calcio internazionale. Il vice presidente dell’Inter è stato premiato oggi, insieme ad altri campioni e allenatori del passato, col premio del Salon de la Fama di Pachuca. “Il riconoscimento – scrive l’Inter sul proprio sito – è stato conferito dopo una votazione tenutasi ad aprile a Madrid alla quale hanno partecipato giornalisti provenienti da 35 paesi”.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.