Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 17 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:24 DI LUNEDì 11 NOVEMBRE 2019

ALLE 16:59 DI MERCOLEDì 13 NOVEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Addio Elda Lanza, prima presentatrice tv
Aveva 95 anni. Giornalista ed anche scrittrice

TORINO11 novembre 2019 13:24

– La scrittrice e giornalista Elda Lanza, conosciuta al grande pubblico come prima presentatrice della Rai e poi come “nuova signora del giallo italiano” grazie al successo di ‘Niente lacrime per la signorina Olga’ , ‘Il matto affogato’, Il venditore di cappelli ed altri titoli ancora pubblicati dalla casa editrice Salani, è morta a Castelnuovo Scrivia (Alessandria), dove ormai risiedeva da anni, dopo aver vissuto a lungo a Milano.
Ad annunciare la morte lo scrittore e giornalista Mariano Sabatini, che le era amico.
Femminista attiva e convinta aveva studiato alla Cattolica di Milano e poi alla Sorbona di Parigi. Nel 1952 aveva iniziato a lavorare per l’allora tv pubblica, ed era così stata la prima presentatrice televisiva italiana. Tv che poi aveva a lungo frequentato, spesso come opinionista in tema di galateo e buone maniere, suo il best seller ”Signori si diventa le nuove regole dello stile” per Mondadori, fino agli anni recenti e al debutto, nel 2012, come giallista.

Amianto alla Pirelli, una condannaUn anno reclusione ex direttore stabilimento oggi 91enne

TORINO11 novembre 201914:28

– Una condanna e sette assoluzioni: si è concluso così, oggi in Tribunale a Torino, il processo per le morti per esposizioni da amianto negli stabilimenti Pirelli di Settimo Torinese. Sul banco degli imputati otto ex manager dell’azienda. Luigi Penna, 91 anni, direttore dello stabilimento dal 1970 al 1985, è stato condannato a un anno di reclusione per omicidio colposo in seguito al decesso di un operaio. Gli altri sette, accusati a vario titolo di omicidio e lesioni, sono stati assolti: alcuni per non aver commesso il fatto, altri ancora per intervenuta prescrizione.
Il pm Vincenzo Pacileo aveva chiesto condanne dai due ai tre anni di reclusione. Trentotto i casi contestati: 23 decessi avvenuti tra il 2011 e il 2014 e 15 lesioni. Gli operai affetti da mesotelioma e linfoma avevano lavorato nello stabilimento tra la fine degli anni ’60 e la fine degli anni ’90.

Clima e parassiti condizionano raccoltiIn Piemonte male frutta ortaggi e miele. Buoni raccolti cereali

TORINO11 novembre 201914:09

– Gli effetti dei cambiamenti climatici e l’invasione di parassiti fino a pochi anni fa quasi sconosciuti hanno condizionato l’ultima annata agraria in Piemonte. Scarse le produzioni orticole e di frutta, calo del 15-20% della vendemmia, dimezzato il raccolto di nocciole, gravi difficoltà per i produttori di miele. A tracciare il bilancio, come avviene dal 2003, è stata la Confagricoltura Piemonte.
Nel bilancio 2019 soddisfacenti il raccolto di cereali e soia, l’andamento del comparto avicolo (uova, polli e tacchini); registrata la tenuta del prezzo del latte alla stalla e dei bovini da carne; in flessione l’andamento dei prezzi nel comparto suinicolo.
Sul piano politico Confagricoltura “apprezza la piena assunzione di responsabilità della nuova giunta regionale, affinché si possano erogare nei tempi previsti tutte le risorse assegnate al Piemonte nell’ambito del Psr (piano di sviluppo rurale, ndr)”, mentre “lamenta l’inerzia delle istituzioni sul tema dei danni arrecati dalla fauna selvatica”.

Condannata foreign fighter italianaLara Bombonati era stata arrestata nel giugno 2017

ALESSANDRIA11 novembre 201915:08

– E’ stata condannata a 2 anni e 8 mesi Lara Bombonati, la foreign fighter italiana accusata di associazione con finalità di terrorismo. La donna è stata ritenuta colpevole di aver fiancheggiato associazioni terroristiche di matrice islamica mentre era in Siria. Arrestata nel giugno 2017, aveva abbracciato la fede islamica e sposato Francesco Cascio, un combattente italiano che risulterebbe morto in ‘battaglia’.

Cavallerizza, occupazione oltre 12/11Assessore, volontà politica è approvare regolamento beni comuni

TORINO11 novembre 201916:28

– Potrebbe slittare di concerto fra le parti il termine, inizialmente previsto per il 12 novembre, entro cui gli occupanti devono lasciare la Cavallerizza. Lo rende noto l’assessore all’Urbanistica della Città di Torino, Antonio Iaria, nelle comunicazioni al Consiglio comunale sulla vicenda. “Finalmente c’è un progetto culturale-artistico realizzabile, in grado di risolvere i problemi contingenti legati alla sicurezza del complesso”, ha detto Iaria, ribadendo “la volontà politica di approvare il regolamento dei beni comuni”.
Le comunicazioni all’Aula arrivano a meno di un’ora dall’incontro in Prefettura per la firma del verbale d’intesa sul futuro del patrimonio Unesco andato a fuoco nelle scorse settimane.
Quanto alla presenza alla riunione del tavolo, la scorsa settimana, dei consiglieri M5S Viviana Ferrero e Damiano Carretto, la prima cittadina ha ribadito di non ritenere “opportuna la loro partecipazione”. E ha spiegato di non esserne a conoscenza.

Ronaldo già in Portogallo, niente multeBianconero aveva lasciato lo stadio prima di fine Juve-Milan

TORINO11 novembre 201917:10

– Nessuna multa per Cristiano Ronaldo che, sostituito in Juventus-Milan, ha lasciato l’Allianz Stadium prima della fine della partita. E’ quanto si apprende da ambienti vicini alla società bianconera. Nei confronti dell’attaccante, in Portogallo per rispondere alla chiamata della sua Nazionale, non ci saranno dunque provvedimenti disciplinari.

Cavallerizza, intesa su futuro complessoRaggiunto accordo con Città e Prefettura

TORINO11 novembre 201920:39

– C’è intesa sul futuro della Cavallerizza, il complesso monumentale patrimonio Unesco nel centro di Torino gravemente danneggiato da un incendio nelle scorse settimane. Dopo le polemiche dei giorni scorsi, questa sera Città di Torino, Prefettura e occupanti hanno sottoscritto un verbale d’intesa che permetterà “di partire con la ristrutturazione del bene – spiega la sindaca Appendino – per restituirlo alla cittadinanza”.
L’accordo concede agli occupanti tutta la settimana per lasciare la struttura; per traslocare i materiali avranno a disposizione anche la prossima settimana. “Non si tratta assolutamente di uno sgombero”, precisa il prefetto Claudio Palomba, piuttosto di “un primo passo di fiducia reciproca”, come definisce la firma la sindaca Appendino.
Per proseguire il dialogo sulla Cavallerizza verrà anche istituito un tavolo permanente che si riunirà con cadenza mensile.

SilverSkiff Regatta è un successoVince per la quarta volta olimpionico croato Martin Sinkovic

TORINO12 novembre 201909:54

– E’ una delle gare di resistenza più spettacolari al mondo, il fiume invaso per due giorni dalle barche lungo un tracciato ricco di emozione. Si è chiusa con un successo, di pubblico e partecipanti, anche la 28esima edizione della SilverSkiff Endurance Regatta, che ha visto impegnati a Torino atleti di una trentina di nazioni, tra cui Stati Uniti, Svizzera, Francia, Spagna, Israele ed Emirati Arabi.
La vittoria è andata per la quarta volta al campione olimpico croato Martin Sinkovic, seguito dal portoghese Pedro Fraga e dal fratello di Martin, Valent. Prima tra le donne Valentina Rodini, atleta azzurra qualificata per Tokyo 2020.
Organizzata da un comitato di volontari della Canottieri Cerea, la regata si avvale della collaborazione dei circoli remieri cittadini. E può contare su sponsor del calibro di Ferrero, protagonista nella giornata dedicata ai più piccoli con Kinder Joy of Moving, il progetto di responsabilità sociale volto a sostenere l’attività fisica tra i giovani. VAI ALLE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Biella, Day Hospital in segno Pistoletto
La creatività per l’umanizzazione delle cure

TORINO12 novembre 201910:06

– Sono ispirate alla poetica del maestro Michelangelo Pistoletto le sale di attesa del Day Hospital Oncologico dell’ospedale di Biella. Il progetto è del Servizio Formazione e sviluppo Risorse Umane con l’équipe infermieristica del Dipartimento Oncologico e gli insegnanti e allievi del Liceo Artistico ‘G. & Q. Sella’, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, da sempre attenta non solo alle donazioni di strumentazioni ma anche ai progetti di umanizzazione delle cure.
Creatività e cura trovano dunque casa all’ospedale di Biella.
Oltre agli alberi e ai gomitoli sulle pareti, di fronte al banco dell’accoglienza c’è il simbolo del ‘Terzo Paradiso’, intrecciato nei colori dell’Asl BI. Una forma straordinariamente evocativa che il Maestro Pistoletto disegna e declina da 16 anni e che ha recentemente donato per accompagnare Biella verso il prestigioso riconoscimento di ‘Città Creativa’ Unesco: simbolo dell’equilibrio fra natura e artificio, rappresenta un’umanità rinnovata.

Piogge forti e neve a 400-500 metriPiù freddo nel sud del Piemonte. A 2000 metri minime a -8

TORINO12 novembre 201911:48

– Primo assaggio d’inverno giovedì prossimo in Piemonte. Una perturbazione porterà “piogge diffuse e intense” – prevede Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) e neve a 400-500 metri tra Basso Torinese, Cuneese e Astigiano, a 600-800 metri altrove, con temperature minime a 8 alla quota di 2000 metri. Venerdì le condizioni meteo resteranno variabili, “con piogge sparse alternate a parziali schiarite nelle ore centrali della giornata”. La quota neve resterà a 700-800 metri.

Monopattini,Torino avvia sperimentazioneIn zone 30 e piste ciclabili. Appendino, rispettare regole

TORINO12 novembre 201913:25

– Prende il via a Torino la sperimentazione di monopattini e segway. Dopo le polemiche per le multe e, nei giorni scorsi, il primo incidente, da domani questi nuovi mezzi di trasporto potranno viaggiare sulle piste ciclabili e nella cosiddette ‘zone 30′, dove cioè non si possono superare i 30 km orari. Limite, quest’ultimo, che entra in vigore anche nella Ztl centrale.
“Siamo orgogliosi che Torino possa partire con la sperimentazione, si tratta di un progetto in linea con l’obiettivo della micromobilità che ci siamo posti”, afferma la sindaca Chiara Appendino. “La sperimentazione – aggiunge – avrà esito positivo se sapremo rispettare le regole. Auspico che tutti coloro che vi prenderanno parte sentano questa responsabilità”.   Monopattini e segway non potranno invece viaggiare sui marciapiedi e sotto i portici cittadini. “Non è nemmeno consentito procedere contromano – spiega l’assessora ai Trasporti, Maria Lapietra -, farsi trainare da veicoli o circolare in due sullo stesso mezzo. Ogni utilizzo improprio verrà sanzionato”. Le multe variano da 40 a 160 euro, a seconda delle violazioni che verranno contestate. Il decalogo della sperimentazione prevede anche che monopattini e segway debbano riportare la marcatura CE ed essere dotati di segnalatore acustico e limitatore di velocità.   I motori non possono avere una potenza superiore ai 500w e la velocità massima consentita è di 20 km orari. Il parcheggio è consentito nelle aree e negli stalli destinati alle bici e ai motoveicoli. Per guidarli, se minorenni, è obbligatorio possedere la patente. Da mezzora dopo il tramonto, o qualora le condizioni atmosferiche lo richiedano, se i mezzi sono sprovvisti di dispositivi di segnalazione visiva non possono essere utilizzati. Col buio è obbligatorio il giubbotto catarifrangente. Non c’è l’obbligo di indossare il casco, anche se consigliato. Stesso discorso per quanto riguarda l’assicurazione.   La sperimentazione terminerà a fine luglio.

A.Mittal, sciopero a Novi LigureBentivogli,senza siderurgia Italia destinata a deserto industria

ALESSANDRIA12 novembre 201913:24

– Scioperano i lavoratori ex Ilva ArcelorMittal di Novi Ligure (Alessandria) con presidio davanti alla Prefettura di Alessandria. Alla protesta, indetta da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil, partecipa Marco Bentivogli, segretario generale della federazione italiana dei metalmeccanici (Fim Cisl). “Senza siderurgia l’Italia è destinata alla desertificazione industriale – dice – La situazione è drammatica”.
Quello di Novi è uno degli stabilimenti più importanti dell’ex Ilva. Indotto compreso, dà lavoro a 1.200-1.300 persone.
“Il Governo ci dia risposte, un segnale forte. Dopo 8 anni di incertezze, speravamo di averla risolta, invece no”, dicono i sindacati dopo essere stati ricevuti in delegazione dal prefetto, Antonio Apruzzese.
Il Consiglio comunale di Novi, intanto, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che impegna sindaco e giunta ad adoperarsi presso il Governo e a partecipare a tutti i tavoli di confronto promossi a ogni livello. Attesa la convocazione di un Consiglio comunale aperto.

Vendeva hashish Dior, preso pusher dandyPolizia sequestra nel centro di Torino 9 chili di stupefacente

TORINO12 novembre 201912:59

– Con abiti firmati e atteggiamento distinto, si aggirava per le vie del centro di Torino per vendere hashish dal marchio Dior. Il pusher, un 48enne di origine algerina incensurato e con permesso di soggiorno dal 2017, è stato arrestato dalla polizia. Gli agenti del commissariato Centro l’hanno fermato mentre si trovava seduto in un bar in piazza Castello e l’hanno bloccato mentre cercava di chiudersi in bagno per liberarsi di tre panetti di hashish di circa 100 grammi ciascuno.
Durante la perquisizione nel suo appartamento, una mansarda in via della Misericordia, i poliziotti hanno sequestrato 85 panetti di stupefacente, 700 euro in contanti e tre cellulari.
“In tutto abbiamo trovato circa 9 chili di hashish che avrebbero fruttato più di ventimila euro – spiega il dirigente del commissariato Centro, Gian Maria Sertorio – Un’operazione che dimostra l’importanza delle pattuglie a piedi: uomini che conoscono il territorio e che non si fanno ingannare dagli stratagemmi degli spacciatori”.

Renzi, darò battaglia per manovra No TaxLeader Iv lancia iniziativa con proposte “Shock” su investimenti

12 novembre 201916:04

– “C’è un dato di fatto oggettivo. La situazione economica del Paese non è rosea. Tutto ristagna. E il problema non è la legge di bilancio – su cui continueremo la nostra battaglia #NoTax – ma la situazione di incertezza sugli investimenti. Per questo do a tutti appuntamento a Torino, venerdì 15 novembre”. Lo scrive Matteo Renzi nella Enews, in cui annuncia l’iniziativa dal titolo “Shock! Le proposte di Italia viva per rilanciare l’economia”.

Visionary Days, tavoli a Torino e GenovaSaracco, brainstorming menti giovani. Chiude Spadafora a Ogr

TORINO12 novembre 201917:04

– Una giornata di brainstorming con 120 tavoli ai quali prenderanno parte 1.500 giovani under 35, il tutto elaborato in tempo reale dall’intelligenza artificiale con l’obiettivo di sviluppare proposte per il pianeta del futuro.
Avverrà il 23 novembre nell’ambito di Visionary Days 2019, duplice appuntamento a Torino e Genova, che in 10 ore porterà alla stesura di un manifesto di 60 pagine, che sarà stampato e distribuito ai partecipanti.
A fine giornata le idee saranno discusse con il ministro della Politiche Giovanili, Vincenzo Spadafora, presente nella sede torinese delle Ogr, in collegamento con la sede genovese di Palazzo Ducale. L’iniziativa, organizzata dall’associazione Visionary fondata da studenti del Politecnico di Torino, si estende per la prima volta a una seconda città. “Sarà una mobilitazione di giovani senza precedenti – dice il rettore del Politecnico, Guido Saracco – per mettere insieme menti fresche e ancora non troppo strutturate, le più fertili sul fronte dell’innovazione”.

Europei corsa campestre in PiemonteCirio, evento mostrerà a tutti nostre competenze e bellezze

TORINO12 novembre 201917:27

– La 28esima edizione degli Europei di corsa campestre, nel 2021, si svolgeranno in Piemonte. La decisione è stata annunciata ad Istanbul. Un “grande successo per il Piemonte”, affermano il governatore, Alberto Cirio, e l’assessore regionale allo Sport, Fabrizio Ricca.
“Questo evento avrà la capacità di attrarre in Regione grandi atleti – aggiungono – e sarà un ottimo palcoscenico per mostrare a tutti le nostre competenze nel gestire gare simili ma anche per mostrare le bellezze paesaggistiche e architettoniche che rendono il Piemonte una grande Regione italiana”.
E’ la quarta volta che l’Italia ospita gli europei di corsa campestre. Più di 600 sportivi sono attesi in Piemonte da tutta Europa. L’evento si svolgerà al Parco della Mandria. “Stiamo studiando una partnership con le Atp Finals – annuncia Alfio Giomi, presidente Fidal – che Torino ospiterà proprio nel 2021.
Il lavoro inizia da subito, nell’ottica di un percorso che vuole portarci agli Europei di Roma 2024”.

Neonato morto, pm ‘assolve’ ospedaleAvvocati madre, no alla chiusura dell’indagine

TORINO12 novembre 201917:56

– Aveva portato il figlio di appena 20 giorni all’ospedale Maria Vittoria e aveva “disperatamente” chiesto che fosse ricoverato perché “stava molto male”: il bimbo fu rimandato a casa con una semplice diagnosi di rinite (e l’indicazione di usare l’aerosol) e morì 54 ore più tardi per gli effetti di una “severa broncopolmonite acuta bilaterale” sorretta da “virus sinciziale”. La procura di Torino ha comunque chiesto l’archiviazione del caso non ravvisando responsabilità da parte del medico che aveva visitato il piccino. Il caso è quello del piccolo Giacinto, deceduto lo scorso 2 febbraio.
La procura afferma che al momento del controllo (la notte del 31 gennaio) “non vi erano elementi clinici che suggerissero un ricovero o immediati approfondimenti diagnostici”. Gli avvocati della mamma di Giacinto, Federico Milano ed Enzo Pellegrin, contestano le conclusioni e chiedono di proseguire le indagini anche perché sono stati gli stessi ispettori del Ministero a sollevare dei dubbi.

Mistero per 2 gatti scomparsi, processoIn tribunale Torino. Uno forse ucciso, ma corpo non si trova

TORINO12 novembre 201920:11

– Un gattino che potrebbe essere stato ucciso, un altro scomparso senza lasciare tracce: è il mistero di cui si sta occupando il tribunale di Torino in un processo a carico di un uomo residente in un paese della provincia. La vicenda si inserisce nel quadro di rapporti non sereni tra due famiglie vicine di casa. I proprietari della bestiola affermano di avere visto l’imputato compiere il delitto (lo avrebbe infilato in un sacco dell’immondizia che poi ha sbattuto violentemente per terra) ma il corpicino della non è mai stato trovato. Per risolvere il caso, il giudice Modestino Villani sta facendo interrogare numerosi testimoni.
L’episodio risale al luglio del 2018. L’imputato, difeso dall’avvocato Stefano Tizzani, proclama di essere innocente e di avere persino sfamato i gattini quando, durante uno dei consueti lunghi periodi di assenza dei proprietari, sono entrati nel suo cortile. Di tenore opposto il racconto dei denuncianti, parte civile con l’avvocato Gian Maria Mosca.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Orologi e gioielli in campo nomadi
Controlli carabinieri per prevenire furti e truffe

TORINO13 novembre 201909:17

– Orologi Rolex, monili in oro e pietre preziose, per un valore di oltre 65mila euro, sono stati sequestrati nelle abitazioni di tre sinti, un uomo e due donne già noti alle forze dell’ordine. L’intervento dei carabinieri al campo nomadi di via Lega e in piazza della Repubblica, a Torino, nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, in particolare truffe e furti in abitazione. Sequestrati anche attrezzi per l’edilizia e una banconota, palesemente falsa, da 200 euro.
Sono in corso accertamenti per risalire alla proprietà dei preziosi e delle attrezzature edili sequestrate. Per eludere i controlli, le donne hanno nascosto nei reggiseni il tesoro, probabile provento di furto, e hanno finto di sentirsi male.
Nell’ambito degli stessi controlli, in uno stabile di piazza della Repubblica, a Torino, i carabinieri hanno scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica.
Il bilancio dell’attività è di cinque persone denunciate.

Petizione, monumento per vvf QuargnentoAppello vedova vigile fuoco, ricordatelo facendo del bene

ALESSANDRIA13 novembre 201910:05

– Un monumento per rendere omaggio ai tre vigili del fuoco morti nell’esplosione di una cascina a Quargnento, nell’Alessandrino. Lo chiede una petizione online, su change.org, che ha già raccolto qualche centinaia di firme. La richiesta è rivolta alla sindaca di Quargnento, Paola Porzio, che nei giorni scorsi ha annunciato l’intenzione dell’amministrazione di costituirsi parte civile nel processo per la tragedia.
“Non vogliamo, come Comune, che vengano a visitarci per la cascina maledetta, ma perché paese natale del pittore Carlo Carrà, per il quale organizzeremo una grande mostra nel 2021, e per molte altre iniziative – spiega la prima cittadina -. La tragedia purtroppo c’è stata, ma i proprietari della cascina e gli eventuali responsabili non c’entrano nulla col paese”.
Intanto su Fb la vedova di Antonino Candido, Elena Barreca, chiede di ricordare il marito aiutato le persone che hanno bisogno. “Ogni gesto buono – dice – farà felice mio marito i suoi fratelli”.

Intesa, Barbero racconta il RinascimentoSecondo appuntamento con lo storico al Grattacielo di Torino

TORINO13 novembre 201911:02

– Prosegue il ciclo di lezioni di Alessandro Barbero, “Quando l’economia cambia la storia”. Dopo il successo del primo appuntamento, giovedì 14 novembre al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino lo storico e scrittore tiene la lezione “Il denaro e le donne: Grazia Nasi, una finanziera del Cinquecento”.
Al centro della conferenza il Rinascimento e un’Europa prospera, fondata sul credito e il commercio, cui fa da contraltare una feroce intolleranza religiosa. A Oriente, invece, l’Impero Ottomano offre il quadro di un’economia in stagnazione ma una società relativamente tollerante. Fra questi due mondi operano i banchieri ebrei, protagonisti e vittime dell’epoca. Non solo uomini ma anche donne, come Grazia Nasi, figura emblematica nel racconto dell’epoca.
Si prenota accedendo al sito http://www.grattacielointesasanpaolo.com/news. Allo stesso indirizzo sarà possibile seguire la diretta streaming.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Allo stesso indirizzo sarà possibile seguire la diretta streaming.

Vigili Torino, Bezzon ritira dimissioniSoddisfatta Appendino, contenta abbia deciso di rimanere

TORINO13 novembre 201911:08

– Emiliano Bezzon resta al comando della polizia municipale di Torino. Il comandante ha chiesto alla sindaca Chiara Appendino di respingere le dimissioni, presentate la scorsa settimana in polemica per le multe ai monopattini. “Non me la sento di lasciare il comando”, ha annunciato Bezzon durante la cerimonia per il 228esimo anniversario di fondazione della polizia municipale subalpina.
“La Città ha bisogno di lei, il suo Corpo ha bisogno di lei – è stata la pronta replica della prima cittadina -. Sono contenta che abbia deciso di rimanere. Sarebbe stato ingiusto. Questa vicenda ci deve insegnare qualcosa: quando si sperimenta qualcosa di nuovo può capitare che ci siamo incomprensioni, bisogna creare coordinamento”.
Proprio oggi a Torino prende il via la sperimentazione di monopattini e segway.

Botte a giovani destra da incappucciatiNella notte a Torino, indaga la Digos

TORINO13 novembre 201914:19

– Due militanti di Aliud, gruppo giovanile di destra, sono stati aggrediti nella notte a Torino da una decina di incappucciati. Le due vittime sono state medicate all’ospedale Martini e hanno riportato diverse fratture.
“Siamo stati pedinati appena usciti dalla sede e raggiunti sotto casa di uno di noi – si legge sulla pagina Facebook di Aliud – Lì è iniziata l’aggressione con calci, pugni e spray al peperoncino. Ci hanno urlato ‘Sparite da San Paolo o la prossima volta non potrete raccontarlo'”. Sull’accaduto indaga la Digos che sta sentendo le parti lese e alcuni testimoni.
Il 27 ottobre 2017, Aliud aveva inaugurato la sede in via Sestriere 9, zona borgo San Paolo. Alcuni esponenti dei centri sociali avevano organizzato una manifestazione antifascista per le vie del quartiere. A quanto si apprende, l’aggressione di ieri notte potrebbe essere la conseguenza di alcuni screzi tra il gruppo di destra, che si dice vicino a Fratelli d’Italia, e alcuni appartenenti ai centri sociali.

Emera in Italia, inaugurata prima RsaA Grugliasco, nel Torinese. Presto 2/a apertura a Sanremo

TORINO13 novembre 201914:15

– Emera, gruppo francese tra i principali player europei nel settore dei servizi assistenziali per gli anziani, sbarca in Italia e inaugura la sua prima RSA negli spazi dell’ex Istituto Suore Missionarie della Consolata, a Grugliasco (Torino). Novantasei posti letto su tre piani più un Nucleo Alzheimer Temporaneo con altri venti posti. L’elemento distintivo del gruppo francese è costituito dall’elevata qualità dei servizi alberghieri, così da offrire ai propri ospiti l’opportunità di assaporare una “nuova vita”.
Il gruppo ha siglato un protocollo di intesa con il Comune di Grugliasco e con l’Agenzia Piemonte del Lavoro per la ricerca di ottanta figure professionali da inserire nella struttura. Al momento sono circa cinquanta, di cui una quindicina di Grugliasco, a lavorare nella Rsa Consolata. Entro fine 2019, Emera aprirà una seconda RSA a Sanremo e prevede di aprire altre strutture in Italia.

Cnn dedica servizio a Museo Auto TorinoIntervista al car designer cui è dedicata una grande mostra

TORINO13 novembre 201914:06

– La Cnn, primo canale all news della storia fondato nel 1980 ad Atlanta negli Usa, dopo avere consigliato Torino come ‘meta insolita’ di un viaggio in Italia nell’estate 2019, è tornata a parlare del capoluogo piemontese con un servizio dedicato al Museo dell’Auto e al talento del car-designer Marcello Gandini.
Lo storico giornalista di automotive Peter Valdes-Dapena ha firmato un servizio dedicato alla Lamborghini Countach, andato in onda lo scorso weekend, e un articolo online, con un’intervista al designer.
Marcello Gandini lo scorso 15 ottobre ha ricevuto il premio Matita d’Oro del Mauto, e il museo gli ha dedicato una grande mostra personale, visitata da 83 mila persone tra il gennaio e il maggio scorsi.

Staminali, 500 donazioni in PiemonteTraguardo con giovane piemontese, ha salvato inglese con tumore

TORINO13 novembre 201913:57

– Il Piemonte taglia il traguardo delle 500 donazioni di cellule staminali emopoietiche di midollo osseo in trent’anni di attività, il 12% delle donazioni totali italiane. L’ultimo caso nei giorni scorsi ha avuto per protagonista un giovane piemontese che, con la donazione, ha salvato un paziente inglese affetto da un grave tumore del sangue. Era l’unico compatibile tra gli oltre 37milioni di donatori iscritti nei registri internazionali.
Nel 32% delle donazioni avvenute nei centri prelievo della Città della Salute di Torino, e degli ospedali di Cuneo e di Alessandria, le cellule donate hanno raggiunto il paziente all’estero. I 500 donatori effettivi sono stati selezionati tra gli oltre 70mila che in questi trent’anni si sono iscritti al registro. Negli ultimi cinque anni, il 70% dei donatori ha meno di 35 anni, il restante 30% meno di 25. Il 73% sono maschi. Il prelievo, che avveniva dalla cresta iliaca del bacino, dal 2005 è possibile dal sangue periferico.

Tv: una Torino inedita per la serie ‘Giustizia per tutti’Riprese fino a febbraio, c’è sostegno Film Commission e Regione

TORINO13 novembre 201914:36

– Un uomo ingiustamente accusato dell’omicidio della moglie che, dopo 10 anni di carcere, prende in mano la sua difesa riuscendo a scagionarsi e poi si mette al servizio di altri per far vincere la verità. Tutto sullo sfondo di una Torino spesso inedita. ‘Giustizia per tutti’ è la serie Tv Mediset, con protagonista Raoul Bova, girata nel capoluogo piemontese con la collaborazione di Film Commission Torino Piemonte e il sostegno della Regione.
Ventuno settimane di riprese, che dovrebbero concludersi a febbraio, per una produzione che vede una grande partecipazione di professionalità del territorio. “Un dato rilevante – dice Maurizio Zaccaro, regista insieme a Eros Puglielli – perché significa rispettare le professionalità del posto, creare un indotto, offrire non solo un impiego per i giovani ma anche fare una grande formazione quadri”.
Per Zaccaro “girare a Torino è sempre molto significativo, abbiamo dedicato molto tempo alla ricerca di posti meno conosciuti, dal centro alla periferia”. E c’è chi, come l’assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Vittoria Poggio, suggerisce di ampliare le location a tutto il Piemonte.
“Il cinema – dice – è un asset di sviluppo molto importante in cui la Regione crede e la presenza di un attore come Bova conferma la valenza di un lavoro che punta sempre più sulla qualità. Torino è un set importante ma tutta la regione ha molte potenzialità da sviluppare”.

Smog, Regione contro Città MetropolitanaE’ grave convocare tavolo senza verificare presenza Regione

TORINO13 novembre 201915:32

– Si fanno tesi i rapporti tra la Regione Piemonte e la Città metropolitana in materia di lotta all’inquinamento atmosferico. L’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati, punta il dito contro il tavolo di coordinamento sulla qualità dell’aria perché convocato in contemporanea ad un altro appuntamento regionale.
“Non è accettabile – sostiene Marnati – che per tre volte consecutive si sia cercato l’incidente pianificando incontri senza verificare la presenza della Regione, che tra l’altro è il principale erogatore di sostegni economici. Questa grave sgrammaticatura istituzionale avrà come conseguenza il fatto che, da ora in avanti, in assenza di scuse formali, agiremo autonomamente”.
“Convocherò personalmente in assessorato il tavolo sulla qualità dell’aria con tutti i sindaci per concordare con loro le misure per la riduzione delle sostanze inquinanti – conclude Marnati -. I sindaci sono i nostri primi interlocutori, e sono qui in assessorato regionale sono a casa loro”.

Ct Portogallo,Ronaldo?Basta storie,gioca’Domani ci sarà mettendosi alle spalle chiacchiere dall’Italia’

LISBONA13 novembre 201916:11

– “Cristiano Ronaldo è motivatissimo, e se l’ho convocato è perché è tutto a posto. Sta bene, e giocherà domani contro la Lituania, lasciandosi alle spalle le chiacchiere che vengono dall’Italia”.
Così, in conferenza stampa a Faro, il ct del Portogallo Fernando Santos che, più che della partita, è costretto a parlare del suo fuoriclasse in corsa per il suo sesto Pallone d’Oro. “Ciò che arriva dall’Italia non lo so – dice ancora Santos -, e certe storie qui non devono arrivare. Lo stesso Ronaldo lascia perdere certe cose e, come ho detto, è pronto e molto motivato per giocare, visto che è anche un eccellente professionista. Tutti lo sanno, e non capisco come possa esserci ancora chi discute uno come lui”.
“In troppi amano inventare storie su di lui – dice ancora Santos -, ci sono milioni di calciatori ma certe chiacchiere le fanno solo su Cristiano. Il quale sta bene e giocherà, ed è questo ciò che ci interessa. E adesso basta,non parlo più di lui, ma solo della partita contro i lituani”.

Torino: Zaza e Parigini recuperati,Si allungano tempi recupero Bonifazi, ancora con mano ingessata

TORINO13 novembre 201916:53

– Il Torino recupera due infortunati: Zaza e Parigini hanno svolto oggi al ‘Filadelfia’ l’intera seduta di allenamento con la squadra. Programma ancora personalizzato invece per Baselli, lavoro solo atletico per Bonizafi i cui tempi di recupero di allungano: ha ancora la mano ingessata, che rimarrà tale ancora per un po’ tanto da rendere improbabile un suo ritorno in campo se non a ridosso delle festività. C’è poi Iago Falque, che continua a seguire le terapie che gli sono state prescritte.
La prossima partita dei granata dopo la sosta sarà all’Olimpico Grande Torino, sabato 23 novembre, contro l’Inter di Antonio Conte.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.