Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:12 DI DOMENICA 01 DICEMBRE 2019

ALLE 08:08 DI LUNEDì 02 DICEMBRE 2019

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Clima: von der Leyen,consapevoli urgenza
Domani a Madrid prima serie di incontri con leader

BRUXELLES01 dicembre 2019 16:12

– BRUXELLES

– “Il mio obiettivo è quello di fare del ‘Green Deal’ la nostra nuova strategia di crescita”.
Anche perchè, secondo la nuova presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, “tutti sanno quanto sia urgente” intervenire per ridurre le emissioni e dare alla natura la possibilità di recuperare prima che sia troppo tardi. Ed è per questo che l’Europa “vuole diventare il primo continente climaticamente neutrale entro il 2050” e “un modello” per il resto del mondo.
Nel suo primo incontro con rappresentanti dei media europei dopo il suo insediamento ufficiale al tredicesimo piano del Berlaymont, il quartier generale dell’esecutivo europeo, la neo presidente ha confermato che il ‘green deal’ sarà al centro della sua strategia anche a livello geopolitico. E che fin da domani partirà all’attacco su questo fronte sfruttando l’occasione offertale dalla Cop25 di Madrid, dove avrà modo di incontrare molti capi di Stato e di governo.

Gb: media, Carlo pensa ‘taglio’ realiIn vita pubblica. Rimarrebbero William, Harry, consorti e figli

01 dicembre 201917:36

Il principe Carlo pensa di ridurre drasticamente il numero dei membri della famiglia reale attivi nella vita pubblica quando diventerà re: lo scrive il Daily Star, secondo cui – alla luce dello scandalo Epstein che ha travolto il principe Andrea – la ristretta cerchia di reali includerà solo i principi William ed Harry, le loro consorti ed i loro figli.
L’erede al trono 71enne, riporta il tabloid, vuole da tempo ‘snellire’ il numero di reali impegnati nella vita pubblica e sembra che lo scandalo che il mese scorso ha costretto Andrea a farsi da parte abbia accelerato i suoi piani.
Sempre secondo il giornale, il principe del Galles ha avuto un incontro a Sandringham con il padre – il principe Filippo – la settimana scorsa, durante il quale i due avrebbero parlato del ‘pensionamento’ della regina nei prossimi 18 mesi. In questo quadro, Carlo potrebbe assumere il ruolo di Principe Reggente, per cui prenderebbe la gestione degli affari familiari e degli affari quotidiani di cui si occupa adesso la regina.

Spari a New Orleans, 11 feritiArrestato un uomo, esclusa ipotesi terrorismo

WASHINGTON01 dicembre 201917:53

– Undici persone sono rimaste ferite, e due versano in condizioni critiche, in seguito ad alcuni spari esplosi nella notte nel quartiere francese di New Orleans, molto frequentato dai turisti soprattutto in questi giorni di festa per il weekend lungo del Thanksgiving. Un uomo è stato arrestato ma non si conoscono ancora le cause della sparatoria. Sembrerebbe però esclusa l’ipotesi di terrorismo.

Attacco all’Aja, escluso terrorismoAgenti, ‘non emerse indicazioni durante interrogatorio fermato’

L’AJA01 dicembre 201918:13

– La polizia olandese esclude al momento matrici terroristiche nell’attacco dell’altro ieri sera in una via dello shopping dell’Aja. Gli agenti che hanno fermato un 35enne senzatetto hanno sottolineato che al termine dell’interrogatorio non sono emerse indicazioni o legami terroristici. Nell’attacco, con coltello, sono state ferite due ragazze di 15 anni ed un ragazzo di 13. Tutti e tre sono stati medicati e dimessi subito dall’ospedale.

Cina, stretta sui contratti di telefoniaDa oggi chiesto anche riconoscimento facciale, dubbi su privacy

PECHINO01 dicembre 201918:37

– Da oggi in Cina è necessario anche il riconoscimento facciale per avere un nuovo contratto di telefonia. La mossa, anticipata a settembre dal ministero dell’Industria e dell’Information technology, punta a “tutelare i legittimi diritti e interessi dei cittadini online”, ma è stata criticata come un altro passaggio di violazione della privacy, sacrificata al controllo di ciò che riguarda cyberspace e internet. Gli operatori telefonici devono usare “intelligenza artificiale e altri mezzi tecnologici” per accertare l’identità dei nuovi utenti al momento del rilascio dei numeri telefonici, secondo il ministero. Che aveva assicurato che avrebbe “rafforzato la supervisione e le ispezioni, promuovendo strettamente la gestione della registrazione di utenti reali per la telefonia”. La campagna sugli utenti reali, iniziata nel 2013 con la semplice carta d’identità, può arricchirsi ora dell’intelligenza artificiale sulla scia di videocamere a riconoscimento facciale disseminate ovunque.

Caruana: in migliaia in piazza a MaltaManifestanti in corteo a La Valletta chiedono dimissioni premier

01 dicembre 201919:48

– Diverse migliaia di manifestanti sono scesi in piazza oggi a La Valletta, a Malta, chiedendo le dimissioni immediate del premier Joseph Muscat per garantire che giustizia sia fatta sull’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia. Lo scrive il Times of Malta.
In corteo, guidato dai familiari della giornalista uccisa, lungo Republic Street, la principale strada del La Valletta, i manifestanti hanno esposto cartelli con le scritte ‘Giustizia’ e hanno scandito slogan, come ‘mafia’, ‘assassini’, ‘fuori adesso’, ‘Daphne vive’. Con un messaggio chiaro, quello di non identificare l’intero Paese con il suo attuale premier.
La manifestazione è stata organizzata da alcuni gruppi della società civile. PER RESTARE AGGIORNATO SU TUTTA LA CRONACA: CLICCA QUI, MENTRE PER TUTTE LE NOTIZIE DI POLITICA: CLICCA QUI

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Londra: Saskia Jones la seconda vittima
Aveva 23 anni e come Jack Merritt s’occupava di recupero reclusi

LONDRA01 dicembre 201919:50

– Si chiamava Saskia Jones e aveva 23 anni la seconda vittima dell’attacco di London Bridge. Lo ha reso noto Scotland Yard, confermando pure l’identità già nota ieri dell’altra vittima, il 25enne Jack Merritt. Entrambi i giovani erano laureati all’università di Cambridge e sono stati uccisi da Usman Khan nella sala in cui è iniziato l’attacco durante una conferenza sulla riabilitazione dei detenuti organizzata a Londra dallo stesso ateneo di Cambridge a cui il killer era stato invitato in veste di ex recluso.

Ue: Gentiloni, crescita sia sostenibile’Unione campione nel mondo di libertà, è cosa più importante’

BRUXELLES01 dicembre 201919:54

– L’obiettivo in quanto commissario europeo è “garantire una crescita che sia sostenibile sul piano ambientale e sociale. Lavorare per una Ue più unita, più forte nel mondo e più vicina ai cittadini”. Lo ha detto il neocommissario all’economia Paolo Gentiloni in un messaggio di presentazione diffuso oggi, primo giorno del suo mandato. “Il sogno credo sia quello di far capire a tutti gli europei e ai miei compatrioti quanto l’Unione europea sia campione nel mondo di protezione sociale, di apertura dei mercati, d’impegno ambientale e di libertà, che alla fine è la cosa più importante di tutte”, ha detto Gentiloni. “Sono veramente molto contento di avere il privilegio nei prossimi anni di lavorare per l’Unione europea – ha dichiarato il commissario – dopo tanti impegni istituzionali, parlamentari e di governo in Italia, adesso si lavora per l’Europa. Soprattutto sull’economia”.

Polonia, in piazza per autonomia giudiciDopo il richiamo della Corte europea, inascoltato dal governo

VARSAVIA01 dicembre 201920:43

– Migliaia di persone sono scese oggi pomeriggio in piazza a Varsavia, Cracovia, Breslavia, Poznan e in altre 100 città polacche in difesa della magistratura, minacciata dal governo che non riconosce validità alla recente sentenza della Corte europea che impone alla Polonia di rispettare l’autonomia dei giudici dal potere politico. “Uomini liberi, tribunali liberi” ha gridato la folla a Varsavia, dove dal palco ha preso anche la parola il giudice Pawel Juszczyszyn, recentemente sospeso dal ministro guardasigilli Zbigniew Ziobro proprio per aver sollecitato l’applicazione della sentenza europea.Uno dei procuratori ha rivelato che, negli ultimi anni in Polonia un terzo di loro (114 procuratori) sono stati sospesi dagli incarichi e sostituiti da persone vicine ai partiti al potere. Nel corso del raduno è stato anche letto un messaggio di solidarietà con i magistrati polacchi dell’Associazione europea dei giudici. A Breslavia ha parlato Wladyslaw Frasyniuk, uno degli dirigenti storici di Solidarnosc.

Caruana: Muscat, mi dimetterò dopo 12/1Il premier maltese in tv: ‘Ne ha bisogno il Paese’

01 dicembre 201921:02

– Il premier maltese Joseph Muscat ha annunciato la sua intenzione di dimettersi a gennaio, prendendo atto delle crescenti pressioni dell’opinione pubblica dopo l’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia. “E’ quello di cui ha bisogno il Paese in questo momento”, ha detto in un discorso televisivo. Muscat ha spiegato che lascerà quando il partito laburista sceglierà un nuovo leader, in un processo che si avvierà il 12 gennaio. “Ho promesso giustizia nel caso di Daphne Caruana Galizia. Ho mantenuto la mia parola, abbiamo tre persone accusate del suo omicidio e anche la presunta mente incriminata”. Lo ha detto il premier maltese Joseph Muscat in un discorso alla tv in cui ha annunciato che si dimetterà a gennaio, aggiungendo di aver sempre preso “decisioni nell’interesse del bene comune”. E assicurando che “nessuno è al di sopra della legge”. Proprio oggi diverse migliaia di manifestanti sono scese in piazza a La Valletta per chiedere le dimissioni del premier.

Brasile: 9 morti a una festa di stradaInseguimento fatale, ‘vittime travolte dalla calca fuggendo’

RIO DE JANEIRO01 dicembre 201920:48

– La polizia ha fatto irruzione durante una festa di strada in una baraccopoli di San Paolo, provocando un fuggi fuggi generale nel quale sono morte nove persone. Lo hanno riferito le autorità locali. Il segretario statale per la Sicurezza ha detto che la polizia stava effettuando un’operazione nella favela di Paraisopolis, quando è stata attaccata da due uomini in sella a una motocicletta. Ne è nato un inseguimento in cui gli aggressori si sono infilati tra la folla in festa. Uditi gli spari, la gente ha cominciato a scappare. Alcune persone si sono incanalate in una strada stretta, e 9 di loro sono morte calpestate nella calca. Secondo la polizia, da parte degli agenti non vi sarebbe stato uso eccessivo della forza.

Londra: arrestato sospetto in ‘vigilata’Nelle Midlands. Polizia teme pianificasse atti di terrorismo

LONDRA01 dicembre 201920:59

– Un uomo di 34 anni è stato arrestato nelle ultime ore dalla polizia britannica a Stoke-on-Trent, nelle West Midlands (Inghilterra centro-occidentale), secondo quanto riferisce Sky News, citando fonti stando alle quali gli investigatori sospettano che pianificasse atti di terrorismo. A quanto si è appreso l’uomo è un ex detenuto e il suo sarebbe il primo caso di libertà vigilata rivista dalle autorità in seguito alle polemiche innescate dall’attacco di London Bridge: compiuto venerdì da un killer 28enne di simpatie jihadiste, Usman Khan, scarcerato in anticipo dopo una precedente condanna e ucciso alla fine da un agente dopo aver accoltellato a morte 2 giovani laureati dell’università di Cambridge e ferito altre 3 persone.
Stoke-on-Trent risulta essere stata frequentata in passato da Khan, che negli ultimi mesi viveva invece nella non lontana Stafford. Ma Sky non riporta per ora di ipotesi di collegamenti diretti fra lui e l’individuo fermato in queste ore.

Attacco jihadista in chiesa in Burkina Faso, 14 mortiAnche bambini. Diversi feriti durante un rito protestante

02 dicembre 201907:15

Almeno 14 persone sono morte e altre sono rimaste ferite nell’attacco a una chiesa protestante in Burkina Faso, durante una funzione religiosa. Tra le vittime vi sarebbero anche diversi bambini. Lo riportano media internazionali. L’attacco è avvenuto a Foutouri, un’area già teatro di aggressioni da parte di gruppi terroristi legati ad al Qaeda e all’Isis.

Usa, maltempo guasta rientri dalle festeStato di emergenza nel nordest, primi fiocchi a New York

WASHINGTON01 dicembre 201923:43

– Una tempesta di neve e forti piogge si sono abbattute sugli americani di ritorno dalle vacanze del Thanksgiving, con temperature decisamente invernali in tutto il Nordest e gran parte del Midwest del Paese. Sono 50 milioni le persone coinvolte da maltempo, in particolare sukla costa est, con lo stato di emergenza che riguarda diversi stati tra cui quello di New York.
Nella Grande Mela forti precipitazioni hanno caratterizzato il meteo delle ultime ore e si attende anche una prima nevicata, come a Boston e Philadelphia. Enormi i disagi per il traffico aereo, con oltre 1.300 voli ritardati e oltre 700 cancellati in tutti gli Usa. La situazione rimane critica anche nei principali aeroporti della regione nordorientale del Paese, mentre pioggia e vento stanno interessando anche la West Coast e soprattutto la California.

Tunisia:incidente bus,morti salgono a 26Giovani tunisini tra i 20 e i 30 anni le vittime, 16 i feriti

02 dicembre 201907:19

– TUNISI

– E’ salito a 26 il numero dei morti nell’incidente che ha coinvolto ieri un bus turistico nei pressi di Ain Draham, nel nord ovest della Tunisia, secondo un nuovo bollettino del ministero della Salute tunisino. I feriti sono 16. I passeggeri erano giovani tunisini di età compresa tra i 20 e i 30 anni, ha reso noto la Protezione civile.

Impeachment: Trump non andrà a audizioniDella commissione Giustizia della Camera mercoledì

WASHINGTON02 dicembre 201907:28

– La Casa Bianca non parteciperà alle audizioni di mercoledì della commissione Giustizia della Camera che indaga sull’impeachment di Donald Trump. Ne’ il presidente Usa ne’ i suoi legali si presenteranno in Congresso per quello che viene considerato un processo ingiusto contro il tycoon.

Balena spiaggiata muore sulla riva del Tamigi a LondraBalenottero minore sotto Battersea Bridge,secondo caso in 2 mesi

01 dicembre 201920:12

Una piccola balena morta è stata rinvenuta spiaggiata sulla riva del Tamigi sotto al ponte di Battersea, nel sud-ovest di Londra. Il giovane balenottero minore lungo 3-4 metri, rinvenuto venerdì sera – riportano oggi i media britannici -, è il secondo cetaceo a restare spiaggiato nella capitale britannica in circa due mesi.L’autorità portuale di Londra ha annunciato che la carcassa dell’animale sarà rimossa entro oggi e che sarà compiuta un’autopsia per stabilire cosa ne abbia provocato la morte.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.