Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 25 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:42 DI SABATO 30 NOVEMBRE 2019

ALLE 21:39 DI LUNEDì 02 DICEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Confesercenti, vero smog è di Appendino
Banchieri attacca, Comune fa cassa limitando diritto mobilità

TORINO30 novembre 2019 11:42

– “Gli unici inquinatori in questa città sono Appendino e i suoi assessori. E diffondono veleni ben più pericolosi dell’anidride carbonica: l’improvvisazione, il dilettantismo, la malafede”. Lo afferma Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti.
“Anche l’ultimo pilastro del già traballante edificio della Ztl targata Appendino – afferma – è miseramente crollato.
L’ammissione dell’assessore Unia che non esiste alcuno studio ambientale sancisce definitivamente ciò che quanti si oppongono al provvedimento hanno sempre sostenuto: non c’è alcuna evidenza di un beneficio ambientale e il provvedimento serve soltanto a fare cassa. La realtà – aggiunge – è che in questi anni abbiamo assistito a una pantomima indecorosa: uno studio annunciato e mai esistito a fronte di un altro studio ben noto, quello di 5T, che smentisce gli effetti ambientali della Ztl lunga. Il ‘centro aperto’ non è altro che una tassa d’ingresso che rischia di far morire le attività del centro e compromettere il diritto alla mobilità”.

Domani disinnesco bomba a TorinoL’operazione dopo l’evacuazione di circa 10 mila persone

TORINO30 novembre 201915:46

– E’ tutto pronto, a Torino, per il disinnesco della bomba d’aereo della Seconda Guerra Mondiale emersa dagli scavi del teleriscaldamento. I guastatori del 32esimo Reggimento Genio della ‘Taurinense’ hanno completato il consolidamento e la preparazione delle attrezzature necessarie per la bonifica, che sarà effettuata domani, al termine dell’evacuazione e dello sgombero della popolazione.
A partire dalle 7, circa 10 mila persone dovranno lasciare le case della ‘zona rossa’. Altre 50 mila circa, i residenti della zona gialla, non potranno uscire fino al termine delle operazioni. Per precauzione sarà chiuso lo spazio aereo, con voli cancellati e ritardi; stop anche alla circolazione ferroviaria per i treni in arrivo e partenza da Torino Porta Nuova.
Delicate le operazioni di disinnesco delle due spolette. La prima sarà inibita con una speciale schiuma, la seconda dopo il taglio della bomba con un potente getto di acqua e sabbia.
L’ordigno sarà poi fatto brillare in una cava di Ciriè (Torino).

Cir tratta con Exor vendita GediCda di Cir convocato per lunedì

30 novembre 201913:20

– Cir, la finanziaria della famiglia De Benedetti, è in trattativa con Exor, la finanziaria della famiglia Agnelli, per vendere la quota di controllo di Gedi, il gruppo che edita Repubblica, Espresso e la Stampa. Lo rende noto la Cir in una nota. Il Consiglio di Amministrazione di CIR convocato per lunedì prossimo.
“In riferimento alle indiscrezioni apparse su alcuni organi di stampa riguardanti la partecipazione di Cir, Compagnie Industriali Riunite su richiesta della Consob – è scritto nel comunicato – Cir informa che sono in corso discussioni con Exor concernenti una possibile operazione di riassetto dell’ azionariato di Gedi che condurrebbe all’acquisizione del controllo su Gedi da parte di Exor”.
Attualmente Cir possiede il 43,78% del capitale ordinario della società editrice (pari al 45,753% della quota sul capitale votante) mentre Exor ha il 5,992% (pari al 6,262 della quota votante).

Artigianato in fiera con 100 PaesiFino all’8 dicembre a fiera Rho con 3mila artigiani

MILANO30 novembre 201913:33

– Il lavoro dell’uomo come ponte tra i popoli e i Paesi. Con questo spirito è stata inaugurata a Milano, alla fiera di Rho, la 24/a edizione de L’Artigiano in Fiera, che dal 30 novembre all’8 dicembre metterà in mostra il meglio dell’artigianato italiano e internazionale con la presenza di 3 mila artigiani provenienti da 100 Paesi. “Chi lavora non è mai diviso – ha sottolineato Antonio Intiglietta, Presidente Ge.Fi Spa, che organizza l’evento, nel corso dell’inaugurazione -. Questa fiera è anche un’occasione per costruire amicizia e collaborazione per il bene comune”.
Paese d’onore di questa edizione è l’Egitto. “Per Fondazione Fiera questo momento è importante – ha aggiunto Enrico Pazzali, Presidente di Fondazione Fiera Milano – perché l’Artigiano in fiera ha preso in un certo senso l’eredità di quella che era la fiera campionaria. Il prossimo anno sarà un anno speciale perché la fiera compirà 100 anni”.

Piogge su Piemonte, allerta AlessandrinoPeggioramento domani, neve sui mille metri. Rischio valanghe

TORINO30 novembre 201913:36

– L’alta pressione ha le ore contate sul Piemonte. Una nuova perturbazione è prevista per le prossime ore e, dopo i disastri dei giorni scorsi, farà scattare una nuova allerta nella zona appenninica al confine con la Liguria.
Secondo l’Arpa, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, la nuvolosità aumenterà dal pomeriggio, con vento intenso in quota e nelle vallate occidentali e locali condizioni di fohen. Deciso peggioramento per domani, domenica primo dicembre, con precipitazioni deboli o moderate diffuse. Quota neve sui mille metri, in calo al pomeriggio soprattutto sul Piemonte meridionale. Pericolo valanghe da moderato a marcato su tutto l’arco alpino.

Sarri, CR7 si allena bene,deve crescere brillantezzaDavanti tre giocatori mondiali, normale l’alternanza

TORINO30 novembre 201914:30

– “L’alternanza in avanti è normale, abbiamo tre giocatori di livello mondiale. Fa venire mal di testa? No, quello viene a chi ne ha tre scarsi…”. Maurizio Sarri si gode l’abbondanza in attacco che lo costringe a far ruotare Dybala, Ronaldo e Higuian: “Stanno facendo bene e hanno potenzialità enorme – aggiunge il tecnico bianconero -. Ronaldo probabilmente deve crescere in brillantezza, ma è normale. Ieri ha fatto un buon allenamento, in parte con noi e in parte seguendo un programma personalizzato”.

Calcio: Sarri ‘Sassuolo pericolosissimo, De Zerbi è forteTecnico: “Veniamo da gara in cui abbiamo speso energie nervose”

TORINO30 novembre 201914:45

– “La partita col Sassuolo è pericolosissima: hanno numeri superiori alla loro posizione in classifica”. Maurizio Sarri mette in guardia la Juventus sulle insidie del partita match di domani. “De Zerbi è giovane e forte, lo dissi anche in Inghilterra quando mi chiesero il nome di un tecnico giovane italiano – confessa Sarri -. Noi arriviamo da una partita in cui abbiamo speso energie nervose, le partite di Champions sono dispendiose, non è un caso che abbiamo sofferto a Lecce e con il Milan”.

Una Mole di Panettoni a TorinoPiù di 200 tipi del dolce natalizio da assaggiare

TORINO30 novembre 201915:51

– Oltre 40 Maestri pasticceri da tutta Italia porteranno a Torino più di 200 tipi di panettone che sarà possibile assaggiare durante la kermesse. A loro si uniranno i Maestri del Gusto di Torino. E’ l’ottava edizione di Una Mole di Panettoni, oggi e domani, dalle 12 alle 20, all’hotel Principi di Piemonte.
Il panettone sarà presente a Torino con le sue migliori creazioni. Alto e classico alla milanese o basso come nella tradizione del Piemonte; dolce, farcito di creme e di spezie inusuali oppure salato, come lo vogliono le ultime tendenze. La manifestazione è organizzata con il patrocinio del Comune di Torino, Ascom Confcommercio e Turismo Torino, il contributo della Camera di commercio di Torino, e la partecipazione dei Maestri del Gusto di Torino e provincia.

Benigni a Torino, Pinocchio Garrone il più autenticoPremiato da Film Commission. ‘Dato tutto, credo in suo talento’

TORINO30 novembre 201917:36

– Di tutte le interpretazioni di Pinocchio quella che sta per uscire al cinema con la regia di Matteo Garrone è “la più fedele all’originale”. Parola di Roberto Benigni, che nel 2002 aveva diretto e interpretato il burattino di legno.
Questa volta il Premio Oscar, celebrato nella settimana del Torino Film Festival dalla Film Commission Piemonte, indossa i panni di Geppetto. “Calarsi nel personaggio è stato facilissimo, devo solo interpretare la Fata Turchina e li ho fatti tutti”, scherza di fronte ai 370 invitati alla cena di gala firmata Carlo Cracco per raccogliere fondi a favore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.
Sul palco della Centrale della Nuvola, quartier generale Lavazza nel cuore di Torino, Benigni concede qualche battuta sull’attesa pellicola, nelle sale il 19 dicembre. “Ho dato tutto ciò che potevo, perché credo nel talento di Matteo Garrone, per me il regista più bravo del mondo”, dice prima di ricevere il Premio Langhe Roero Monferrato.

Tff: A white white day di Palmason miglior filmGiuseppe Battiston e Stefano Fresi miglior attori

TORINO30 novembre 201920:08

– A white white day del 35enne regista islandese Hlynur Pálmason ha vinto il premio come miglior film al Torino Film Festival. Lo ha scelto la Giuria, presieduta da Cristina Comencini. Ms. White Light di Paul Shoulberg (Usa) si è aggiudicato il Premio del pubblico. Premio per la Miglior attrice a Viktoria Miroshnichenko e Vasilisa Perelygina per il film Dylda/Beanpole di Kantemir Balagov (Russia). Miglior attore a Giuseppe Battiston e Stefano Fresi per Il grande passo di Antonio Padovan. Miglior sceneggiatura a Wet Season di Anthony Chen.

‘Trattamento degradante non è tortura’Riesame revoca domiciliari per agente polizia penitenziaria

TORINO30 novembre 201919:31

– Chiudere un detenuto in uno stanzino dopo averlo costretto a stare in piedi faccia al muro per una quarantina di minuti, e quindi percuoterlo con calci e pugni, è sicuramente un trattamento “degradante”, ma da solo non basta per essere considerato “tortura”. E’ una delle ragioni per le quali il tribunale del riesame di Torino ha annullato gli arresti domiciliari per uno degli agenti di polizia penitenziaria del carcere delle Vallette indagato con alcuni colleghi per episodi di violenza sui reclusi.
I giudici hanno effettuato una panoramica sulla giurisprudenza in materia di “tortura” che nel corso degli ultimi decenni è stata composta a Strasburgo dalla Corte europea per i Diritti dell’Uomo, arrivando alla conclusione che esiste una differenza fra trattamento “degradante” e trattamento “disumano”. L’agente, assistito dall’avvocato Antonio Genovese, è stato indagato solo per un episodio. Il reato introdotto nel 2017 vuole che “a fronte di un’unica condotta il trattamento sia inumano e degradante”.

Serie A: Genoa-Torino 0-1

30 novembre 201920:01

– Il Torino ha battuto Genoa 1-0 (0-0) nel secondo anticipo della 14/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato al Luigi Ferraris di Genova. Un successo frutto della rete di Bremer al 32′ st che viene dopo la pesante sconfitta in casa con l’Inter e porta il Toro a quota 17 in classifica, al decimo posto. Sempre peggio il Genoa, terz’ultimo con 10 punti.

Mamma su Fb, mio figlio di 16 anni scomparso con coetaneaAd Alessandria. Mancherebbero da quattro giorni da casa

ALESSANDRIA30 novembre 201920:10

– Due sedicenni, Nicolò e Marika, risultano scomparsi da quattro giorni ad Alessandria. Lo denunciano sui social i genitori, secondo cui i due amici si sarebbero allontanati sull’auto di una amica 25enne.
“Mercoledì sono scomparsi in momenti differenti Marika di 16 anni e mio figlio Nicolò”, scrive sul suo profilo Facebook la madre di quest’ultimo, Tiziana Tonetti. Il ragazzo, al momento della scomparsa, “indossava una felpa grigia con cappuccio, pantaloni tipo tuta neri, scarpe Nike nere e un giubbotto di pelle nera – continua la donna sul social -. Sicuramente i due ragazzi si trovano in compagnia di una terza persona, una certa Alessia, munita di una Nissan Micra di colore grigio argento metallizzato. Chiunque avesse informazioni utili è pregato di contattarmi in privato via messanger, oppure di contattare le forze dell’ordine. È stata sporta denuncia di scomparsa di entrambi i ragazzi”.
I cellulari dei due giovani risultano spenti.

Moncalieri, parte corsa centrosinistraSindaco uscente chiede 2o mandato, costruiamo insieme futuro

TORINO30 novembre 201920:20

– È partita la corsa della coalizione di centrosinistra a Moncalieri, guidata dal sindaco Paolo Montagna. La sua squadra è formata da Pd, Lista Civica Montagna Sindaco, PiùEuropa, Demos, Articolo Uno, Sinistra Italiana, Psi.
Inaugurata ‘Casa Montagna’, comitato cuore pulsante della campagna.
“Sono fiero e orgoglioso della fiducia dei compagni di viaggio, con cui stiamo costruendo il progetto per la Moncalieri del futuro”, dice il sindaco Montagna. “Sento forte il sostegno del mio partito, il Pd, a tutti i i livelli e in particolare ringrazio il segretario regionale Paolo Furia e il segretario Provinciale Mimmo Carretta e il Segretario locale Lanè”.
Cinque anni fa come oggi Montagna vinceva le primarie. “Chi in questi anni ha remato contro, ha scelto autonomamente di chiamarsi fuori e ritengo questo un segnale di chiarezza – osserva – sarà questa squadra a decidere se e con chi allargare la compagine”. Il programma della coalizione sarà definito entro gennaio. VAI ALLE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Presidente Torino femminile, Aluko offende comunità
Salerno “nessuno la rimpiangerà proprio per le sue parole”

TORINO30 novembre 201921:53

– “Le dichiarazioni di Eni Aluko sono vergognose e hanno recato una grave offesa una città e una comunità aperta come Torino. Nessuno la rimpiangerà proprio per le sue parole”. Il presidente del Torino Calcio Femminile, Roberto Salerno, commenta così lo sfogo della calciatrice, che in una lettera al The Guardian ha parlato del capoluogo piemontese come di una città razzista.
“La storia di Torino testimonia un raro esempio di integrazione, come poche altre città hanno realizzato”, sostiene Salerno, ex parlamentare di Alleanza Nazionale e La Destra. “E’ stato gettato discredito su tutta la città – aggiunge – e mi stupisco che nessuno abbia reagito come meritavano queste parole, a cominciare dal sindaco Appendino, dalla quale mi aspettavo uno scatto di orgoglio istituzionale e culturale ben diverso, poi il silenzio dell’Associazione calciatrici”.
“Offesi commercianti e imprenditori di Torino, che non sono né razzisti né intolleranti – osserva ancora Salerno – Un grande scrittore definiva l’ingratitudine, figlia della superbia e credo che si addica molto bene a questa ragazza che, probabilmente, non ammette che in aeroporto i cani antidroga la fiutino come fiutano tutti gli altri passeggeri forse perché lei, superbamente, è Eni Aluko?”.

Fanno esplodere Postamat, tre ricercatiNella notte a Incisa Scapaccino, sono fuggiti su auto bianca

ASTI01 dicembre 201911:09

– Il Postamat di Incisa Scapaccino, nell’Astigiano, è stato fatto esplodere nella notte. I carabinieri della Compagnia di Canelli, intervenuti sul posto, stanno ricercando tre individui fuggiti su un’auto di colore bianco, probabilmente senza riuscire a prelevare il denaro contenuto all’interno dello sportello automatico di via Dante.
Ingenti i danni alla struttura.

Disinnesco ordigno Torino,via operazioniDiecimila le persone che hanno lasciato casa. Stop treni e aerei

TORINO01 dicembre 201913:18

– Sono iniziate alle 7 in punto, sotto la pioggia, le operazioni per il disinnesco dell’ordigno bellico trovato nel centro di Torino durante gli scavi del teleriscaldamento. Evacuate 10 mila persone, i residenti della zona rossa, nei quartieri San Salvario e Crocetta. Chi invece abita nella zona gialla, circa 50 mila persone, ha invece potuto scegliere se lasciare l’abitazione o rimanere a casa, seguendo però precise istruzioni.
Mezzi pubblici deviati, metropolitana limitata a Porta Nuova, dove è ferma la circolazione dei treni. Chiuso anche lo spazio aereo, con ritardi e voli cancellati.
Gli artificieri del 32esimo Reggimento Genio della Brigata Alpina ‘Taurinense’, hanno iniziato alle 9 a operare sull’ordigno, una bomba d’aereo inglese da 500 libbre. Per renderla inoffensiva e trasportarla in una cava di Ciriè, dove verrà fatta brillare, ci vorrà tutto il giorno.

Raduno Babbi Natale più grande d’ItaliaTorino, già dal tetto del Regina Margherita con dg Città Salute

TORINO01 dicembre 201917:47

– La pioggia non ferma il Raduno dei Babbi Natale, organizzato per il decimo anno dalla Fondazione forma a sostegno dell’ospedale Infantile Regina Margherita. In migliaia si sono ritrovati sotto l’ombrello, vestiti di rosso, per il tradizionale appuntamento che quest’anno serve a raccogliere fondi per la ristrutturazione del reparto di Nefrologia, Gastroenterologia e Trapianti del nosocomio torinese.
Arrampicatori speciali, a sorpresa, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e il direttore generale della Città della Salute, Silvio Falco. Assente invece la sindaca Chiara Appendino, impegnata a seguire le delicate operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico trovato nella centrale via Nizza. “Un ringraziamento a voi e a Forma Onlus – è un passaggio del messaggio che la prima cittadina ha fatto pervenire alla manifestazione – che ogni anno date vita a questo momento, ormai un simbolo di gioia e solidarietà. In particolare oggi, sfidando la pioggia”.

Sciatore italiano muore su Alpi svizzereDopo caduta in crepaccio, era stato trasportato a Berna

AOSTA01 dicembre 201912:10

– Uno sciatore italiano è morto la scorsa notte nell’ospedale di Berna a seguito di un incidente avvenuto ieri sotto il Piccolo Cervino, nel versante svizzero delle Alpi. L’uomo era caduto in un crepaccio ed era stato recuperato dal soccorso alpino svizzero che lo aveva trasportato a Berna in gravi condizioni.
La vittima è Domenico Proscia, avvocato residente ad Asti.
Avrebbe compiuto 48 anni il 26 dicembre. I genitori, informati dalla Questura di Asti dell’accaduto, sono in viaggio verso Chiasso, dove si trova la salma del figlio.
Proscia è la terza vittima della montagna nel primo weekend di apertura degli impianti. Ieri due esperti free rider, Edoardo Camardella di 28 anni, maestro di sci, e Luca Martini di 32, sono morti sotto Punta Helbronner, sul Monte Bianco, travolti da una slavina.

Disinnesco ordigno,spolette rese innocueOperazioni dovrebbero terminare in anticipo rispetto programma

TORINO01 dicembre 201913:03

– Anche la seconda spoletta della bomba d’aereo trovata nel centro di Torino, durante gli scavi del teleriscaldamento, è stata disinnescata. I guastatori del 32esimo Reggimento Genio della Brigata Alpina Taurinense hanno congelato la prima spoletta con la schiuma di poliuretano e hanno tagliato la bomba con Swordfish, un getto di acqua e sabbia con una potenza sino a 300 bar, così da renderla innocua.
Le operazioni potrebbero così terminare prima di quanto previsto.
Le operazioni dovrebbero terminare nell’arco di un’ora, in anticipo rispetto alla tabella di marcia stabilita. Una volta reso inoffensivo, l’ordigno sarà trasportato in una cava di Ciriè, nel Torinese, per essere fatto brillare.

Sci fondo,Pragelato prepara Coppa EuropaNeve fino a 80 centimetri. Merlo, puntiamo a Coppa del Mondo

TORINO01 dicembre 201913:16

– La neve caduta negli ultimi giorni, tra i 30 e gli 80 centimetri, ha dato il via in anticipo alla stagione invernale anche sulle piste del fondo di Pragelato. Non appena le temperature lo consentiranno, inizierà anche l’innevamento programmato, così da assicurare il manto nevoso necessario anche per la Coppa Europa, in programma il 18 e 19 gennaio. La macchina organizzativa dell’evento, che permette a Pragelato di tornare ad ospitare una gara di livello internazionale, funziona a pieno regime.
“Se ben organizzato, come auspichiamo, può essere il preludio per una prossima gara di Coppa del mondo, oltre a riproporre Pragelato come ‘paese olimpico’”, commenta il sindaco Giorgio Merlo, che rivolge “un plauso al lavoro del Comune e di Pragelato Races”. “Disponiamo di un territorio fantastico – prosegue il primo cittadino – nonché di grandi competenze, ingredienti indispensabili per tornare a livelli che Pragelato, e le sue piste, meritano. Noi ci crediamo e lavoriamo per centrare questo obiettivo”.

Calcio: il Torino vince ma non placa contestazione tifosiIn settanta hanno aspettato squadra e lanciato petardi

TORINO01 dicembre 201914:16

– La vittoria del Torino, in trasferta contro il Genoa, non placa gli animi dei tifosi granata, evidentemente ancora insoddisfatti dal gioco della squadra. Una settantina di sostenitori granata hanno atteso la squadra, nella tarda serata di ieri, lanciando alcuni petardi all’arrivo del pullman nella zona del Filadelfia e dello stadio Olimpico Grande Torino. Una delegazione ha poi parlato con alcuni giocatori per qualche minuto.

Disinnesco ordigno riuscitoTorino torna alla normalità, riaperte zone rossa e gialla

TORINO01 dicembre 201914:19

– E’ stata disinnescata la bomba d’aereo inglese, risalente alla Seconda Guerra Mondiale, trovato durante gli scavi del teleriscaldamento nel centro di Torino, all’incrocio tra via Nizza e via Valperga. I guastatori del 32esimo Reggimento Genio della Brigata Alpina Taurinense hanno reso innocue le due spolette dell’ordigno, che è stato caricato con una ruspa su un camion. Sarà portato in una cava di Ciriè (Torino) per essere fatto brillare. Le persone evacuate potranno far ritorno a casa.

Natale solidale a grattacielo Intesa SpGros Pietro, è segno di attenzione a persone in difficoltà

TORINO01 dicembre 201916:37

– Intesa Sanpaolo trasforma, per un giorno, le sue sedi in luoghi di solidarietà. La banca ha accolto nel grattacielo di Torino 300 ospiti, persone in situazioni difficili, offrendo loro la possibilità di pranzare nella mensa, di visitare la serra bioclimatica e di incontrare Pepper, il robot umanoide dell’Innovation Center.
“Quest’anno come segno di particolare attenzione alle persone in difficoltà, Intesa Sanpaolo ha voluto offrire un momento di serenità – spiega il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro -: per un giorno i nostri luoghi di lavoro assumono un compito di accoglienza solidale con un ruolo diverso dal solito. I volontari sono tutte persone di Intesa Sanpaolo; insieme abbiamo vissuto una giornata con un significato speciale”.
L’iniziativa rientra in ‘NOI INSIEME: Natale 2019′, progetto nazionale di condivisione e cultura di Intesa Sanpaolo, che a dicembre nelle sue sedi offre a 2.000 persone in situazione di fragilità pranzi solidali e momenti di intrattenimento.

Crollo viadotto: nuovamente chiusa A6Monitoraggio ha evidenziato superamento soglie sicurezza

GENOVA01 dicembre 201917:26

– E’ stata di nuovo chiusa in entrambe le direzioni l’autostrada A6 Torino-Savona nel tratto tra Altare e il Bivio con la A10, che era stata riaperta solo venerdì 29 nella carreggiata sud a doppio senso di marcia. E’ quanto si apprende da Autofiori. La chiusura è scattata dopo che si è attivato il piano sottoscritto in Prefettura, che prevede che qualora il monitoraggio della frana da parte della protezione civile evidenzi il superamento di alcune soglie di sicurezza l’autostrada sia nuovamente interdetta.
Una porzione di circa trenta metri del viadotto sul lato più a monte sulla A6 Torino-Savona, tra l’innesto con la A10 e Altare in direzione Torino, era crollata esattamente una settimana fa, domenica 24 novembre, assieme a un importante tratto di montagna. La nuova chiusura disposta oggi è scattata poco prima delle 16.

Conte “Inter davanti a Juve? Lavoriamo per dare fastidio” ++’Mercato? Non sembra giusto parlarne. Lo farà la società’

01 dicembre 201917:53

– “L’Inter sta lavorando per cercare di dare fastidio, penso che stiamo svolgendo un gran lavoro. Siamo orgogliosi di essere tornati in testa alla classifica. Tuttavia, dobbiamo fare di più e gestire meglio certe partite”. Così Antonio Conte, parlando a Sky Sport, dopo la vittoria sulla Spal che ha riportato l’Inter in testa alla classifica.
“Il mercato? Non mi sembra giusto parlarne, perché mancherei di rispetto ai ‘miei’ giocatori – aggiunge -. Di mercato parlerà la società. Vidal? L’ho allenato quando ancora non era Vidal, è un giocatore che mi ha sempre dato tutto. Lautaro sta crescendo tanto e adesso gioca anche per la squadra. Se mi sento più forte della Juve? Rispondo un’altra volta”.

Torino accende albero Natale luminosoAl via in piazza San Carlo i festeggiamenti della Città

TORINO01 dicembre 201919:21

– Torino si prepara al Natale. Con l’accensione sotto la pioggia dell’albero luminoso di piazza San Carlo, il salotto buono del capoluogo piemontese, la Città dà inizio ai festeggiamenti. Tanti i torinesi che hanno visto illuminarsi l’albero di 23 metri sotto la pioggia, alla presenza della sindaca Chiara Appendino. Aperta anche dai vigili del fuoco la prima finestrella del Calendario dell’Avvento.
“L’accensione dell’albero che questa sera facciamo insieme vuole essere un momento di comunità che speriamo regali un sorriso a chi sta vivendo momenti difficili e ha bisogno di tutto il nostro calore e il nostro affetto”, ha detto la prima cittadina dal palco allestito per l’occasione.
Sono 150 gli appuntamenti in programma per queste feste sotto la Mole, che mescolano la magia – liet motive delle feste – e il cinema, a cui Torino dedica il 2020.

Artigiano Fiera, Piemonte premia under30’Un volano per le eccellenze del nostro territorio’

MILANO01 dicembre 201920:10

– Sono quasi 100 gli espositori piemontesi che partecipano all’Artigiano in Fiera, kermesse in corso a Rho Fiera Milano giunta ormai alla 24esima edizione. Il padiglione del Piemonte è stato inaugurato oggi da Andrea Tronzano, assessore al Bilancio, alle Finanze e allo Sviluppo delle Attività Produttive e delle Piccole e Medie Imprese di Regione Piemonte, che ha incontrato i giovani artigiani presenti nella collettiva, congratulatosi in particolare con quelli che hanno saputo “combinare tradizione e innovazione” nel campo della lavorazione del legno, dei gioielli, della ceramica e delle calzature e ha premiato alcune realtà familiari “rinnovate dall’entusiasmo e dall’impegno di giovani artigiani under 30”.
Tra i presenti anche Gabriella Serratrice, responsabile del settore artigianato di Regione Piemonte: “I nostri artigiani – ha spiegato – sono soddisfatti di partecipare e noi cerchiamo di creare un volano per loro e anche per le nostre eccellenze del territorio”.

Sci: Cdm; Paris 2/o anche in SuperG Lake Louise, vince MayerIl piemontese Mattia Casse ha ottenuto un ottimo quinto posto

01 dicembre 201921:29

– Dopo il secondo posto nella discesa di ieri, l’azzurro Dominik Paris in 1’31″80 è arrivato secondo anche nel SuperG di Coppa del mondo a Lake Louise. Ha vinto l’austriaco Matthias Mayer – 29 anni, sesta vittoria in coppa e due ori olimpici – in 1’31″40. Terzo posto ex aequo in 1’31″89 per l’austriaco Vincent Kriechmayr e lo svizzero Maurizio Caviezel. Per Paris, miglior velocista azzurro nella storia della Coppa del mondo, è il podio n.34, con 16 vittorie, 9 secondi e 9 terzi posti, oltre all’oro iridato ad Aare in SuperG. Per l’Italia – in una gara con pista perfetta, sole e 20 gradi sotto zero – c’è anche l’eccellente 5/o posto in 1’32″00 per il 29/enne piemontese Mattia Casse, miglior risultato in carriera. Peter Fill ha chiuso invece più indietro in 1’33″45.
La Coppa del mondo uomini va ora a sud e passa negli Usa, in Colorado, a Beaver Creek: da venerdì a domenica sono in programma un SuperG, una discesa e un gigante. A Beaver Creek con i velocisti azzurri torneranno in gara Innerhofer e Marsaglia che avevano disertato Lake Louise per recuperare al meglio da infortuni.

Via stagione neve, carabinieri su pisteNel weekend 31 interventi nel comprensorio della Via Lattea

TORINO02 dicembre 201910:24

– Controlli dei carabinieri sciatori del Comando Provinciale di Torino sulle piste da sci della Via Lattea, aperte in formato ridotto per l’avvio della stagione invernale. Gli interventi complessivi, tra scontri fra sciatori e accompagnamenti a valle di persone in difficoltà, sono stati 31. Per prevenire che gli escursionisti si imbattessero in situazioni di pericolo, visto il marcato pericolo slavine, i militari hanno anche battuto i sentieri più isolati.
Numerosi anche gli interventi nei centri abitati di Cesana Torinese, Claviere e Sestriere, dove molte persone hanno richiesto l’ausilio dell’Arma perché rimasti bloccati nella neve o perché coinvolti in piccoli incidenti stradali. Nella sola giornata di domenica sono state ben 22 le richieste d’intervento al 112 per criticità connesse alla forte nevicata in quota e nei vari centri abitati di alta montagna.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Crollo viadotto, riaperta A6
Conclusi i controlli, la circolazione è ripresa verso le 5.30

GENOVA02 dicembre 201910:04

– È stata riaperta sulla carreggiata sud a doppio senso di marcia la autostrada Torino-Savona nella tratta tra Altare e il bivio per la A10. Era stata chiusa in via precauzionale ieri poco prima delle 16 per i segnali di allarme giunti dai sensori posti sulla frana, per valutare ogni minimo movimento. Conclusi i controlli, la circolazione è ripresa verso le 5.30.

Sci: Bassino rientra in Italia, Borgo San Dalmazzo in festaFan Club organizza accoglienza speciale dopo vittoria Killington

AEROPORTO ALPI DEL MARE02 dicembre 201910:44

– Borgo San Dalmazzo aspetta Marta Bassino. La giovane sciatrice, reduce dalla prima vittoria in Coppa del Mondo a Killington (Usa), sarà festeggiata questa sera dal paese in cui vive. Il suo Fan Club ha organizzato una accoglienza speciale per la 23enne atleta dell’Esercito in un locale a pochi chilometri da Cuneo.

Embraco: Appendino, rispetti gli accordiSindaci territorio a Riva di Chieri, qui non c’è colore politico

TORINO02 dicembre 201912:14

– “E’ indegno che soggetti privati che fanno accordi con il pubblico decidano in modo non morale di non rispettare gli accordi. Così diventiamo poco credibili anche come Stato”. Lo ha detto la sindaca di Torino, Chiara Appendino, parlando ai cancelli dello stabilimento ex Embraco di Riva di Chieri, dove è presente una decina di sindaci del territorio. I sindaci e una delegazioni di sindacalisti e lavoratori è poi entrata nello stabilimento in cui non state ancora installate linee produttive dalla nuova proprietà Ventures.
“Permettetemi di ringraziarvi a nome di tutto il territorio metropolitano. Qui non c’è colore politico, ci sono tanti sindaci di un territorio che ha bisogno che voi battagliate. E lo state facendo con grande coraggio perché questa lotta non riguarda solo voi, i 400 lavoratori dell’ex Embraco, ma anche le vostre famiglie e quelle dei lavoratori dell’indotto”, ha aggiunto Appendino che ha promesso di essere presente al prossimo incontro al Mise previsto entro dicembre.

Robot ‘elettricista’ cura aritmie cuoreAl Mauriziano di Torino Stereotaxis salva vita paziente 65enne

TORINO02 dicembre 201912:13

– Si chiama Stereotaxis il robot ‘elettricista del cuore’ che, all’ospedale Mauriziano di Torino, ha salvato la vita ad un paziente di 65 anni affetto da una grave aritmia cardiaca ventricolare. Il sistema è stato utilizzato, per la prima volta in Italia, per una procedura di ablazione. Effettuata dal dottor Stefano Grossi, presso la sala di elettrofisiologia della Cardiologia diretta dal facente funzione dottor Mauro De Benedictis, é durata quattro ore ed è tecnicamente riuscita.
Guidato dal cardiologo, Stereotaxis ha localizzato le lesioni aritmogene con un mappaggio elettrico del cuore e, utilizzando informazioni estratte dalla risonanza magnetica cardiaca realizzata dalla dottoressa Chiara Lario presso la Radiologia diretta dal dottor Stefano Cirillo. In questo modo, il robot riesce a raggiungere con estrema precisione le sedi cardiache malate, un tempo invisibili, e a distruggerle attraverso una ablazione transcatetere, impedendo l’insorgere di nuove aritmie.

Torino vuole festival magia, 1,88 mln da Masters of Magic3.200 persone per la Convention. Edizione 2020 alle Ogr

TORINO02 dicembre 201912:34

– Il congresso internazionale di magia Masters of Magic World, svoltosi alla Reggia di Venaria a maggio, ha portato a Torino 1,88 milioni di euro tra spese di soggiorno dei delegati e costi di organizzazione dell’evento, realizzato quasi esclusivamente con fornitori locali. Lo studio dell’impatto è stato promosso dalla Camera di commercio di Torino e realizzato dalla Fondazione Fiztcarraldo nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Culturale del Piemonte.
“L’ambizione è trasformare un evento per addetti ai lavori in un festival della magia in città”, spiega il presidente della Camera di Commercio, Vincenzo Ilotte. “E’ stato il primo vero evento al mondo dedicato interamente all’arte magica”, sottolinea Walter Rolfo, presidente di Masters of Magic.
La Convention ha riunito a Torino 1.505 delegati da 30 Paesi e 1.694 accompagnatori, in tutto 3.200 persone. Il 53% è arrivato dall’Europa. Edizione 2020 alle Ogr, che si trasformeranno nel castello di Hogwarts, la scuola di magia del famoso Harry Potter.

Espulsi due stranieri, anche imam PadovaNel 2019 sono 91 le espulsioni per motivi sicurezza Stato

02 dicembre 201912:35

– Due stranieri – un marocchino 24enne, residente a Torino, Mohamed Bendafi, e un imam 19enne bengalese, Jounayed Ahmed, residente a Padova – sono stati espulsi per motivi di sicurezza dello Stato. Le indagini hanno accertato che entrambi condividevano una visione radicale dell’islam: il marocchino aveva condiviso video che incitavano alla Jihad, mentre l’imam avrebbe anche i bambini che frequentavano i suoi corsi di religione Salgono così a 454 le espulsioni eseguite dal 2015 ad oggi, di cui 91 nel 2019.Nel 2018 sono stati eseguiti 126 allontanamenti, mentre erano stati 105 nel 2017.

Una Mole di Panettoni, 18mila visitatoriPiù di 5.000 panettoni venduti al Principi di Piemonte

TORINO02 dicembre 201912:47

– Una Mole di Panettoni, evento che richiama a Torino Maestri pasticceri all’insegna del panettone artigianale, ha chiuso l’8/a edizione “con un successo di pubblico senza precedenti”. Oltre 18.000 visitatori, più di 5.000 panettoni venduti, 46 Maestri pasticceri, 12 Maestri del Gusto di Torino e provincia, 220 tipologie di panettone in degustazione per i tanti golosi e curiosi che hanno affollato l’Hotel Principi di Piemonte; più di 400 persone hanno assistito agli incontri e alle degustazioni condotte dal giornalista e critico enogastronomico Alessandro Felis.
Il concorso, impreziosito da una giuria tecnica di particolare prestigio tra cui spiccavano i nomi di Anna Mastroianni, Chef Pâtissier del ristorante stellato Casa Vicina a Eataly Lingotto; Christian Trione, Ambassadeur du Pain e Candidato per l’Italia al Mondial du Pain 2019 di Nantes e Giovanni Dell’Agnese, pasticcere, vice presidente Ascom Torino e presidente Pasticceri Ascom Torino, ha valutato ben 75 panettoni di 41 pasticceri.

Vendemmia Piemonte è da 4 stelleSolo 2,2 mln ettolitri per meteo pazzo, export vale un miliardo

TORINO02 dicembre 201913:47

– Più avara di uva rispetto al 2018, con una produzione in calo del 15%, ma di grande qualità. La vendemmia 2019, in Piemonte, ottiene le Quattro Stelle nonostante il meteo ‘pazzo’, dall’anticipo del germogliamento per il caldo record dell’inverno al ritorno del freddo a maggio inoltrato. Ad oggi sono oltre 2,2 milioni gli ettolitri dichiarati dalle 18 mila aziende vitivinicole piemontesi, con un valore dell’export che si conferma intorno al miliardo di euro.
I dati sono contenuti in Piemonte Anteprima Vendemmia, l’annuale pubblicazione curata da Vignaioli Piemontesi e Regione Piemonte presentata oggi ad Acqui Terme. In vetta alle classifiche l’Arneis, vicino all’eccellenza con quattro stelle e mezzo; seguono il Nebbiolo di Langhe e Roero e dell’Alto Piemonte, Ruchè, Grignolino, Favorita e Chardonnay, che si aggiudicano 4 stelle.
L’export interessa il 60% del vino prodotto in Piemonte, di cui il 70% nei Paesi comunitari e il 30% nei Paesi extra Ue. Gli ettari vitati hanno raggiunto i 44.667 ettari.

Madri Thyssen, 12 anni senza giustiziaDue assassini ancora liberi.E dov’è memoriale promesso da Città?

Madri Thyssen, 12 anni senza giustiziaDue assassini ancora liberi.

E dov’è memoriale promesso da Città?

TORINO02 dicembre 201917:05

– “Sono passati 12 anni e c’è sempre più dolore e rabbia. Dodici anni di lotte e ancora non abbiamo giustizia, non si è concluso niente, ma non smetteremo mai di lottare”. Così le madri dei sette operai uccisi dal rogo della Thyssen, il 6 dicembre 2007 a Torino, in occasione della presentazione delle Settimane della Sicurezza.
“Come parenti delle vittime – dice Rosina Demasi – non abbiamo nessun potere, possiamo solo aspettare e sperare che qualcosa si concluda. E non vediamo l’ora che la vicenda giudiziaria finisca perché, nonostante le condanne e la Corte Europea, ci sono ancora due assassini fuori dal carcere, mentre altri quattro sono usciti per buona condotta. La legge va cambiata: se nessuno paga mai, si continuerà a morire sul lavoro”. Rabbia anche nei confronti della Città: “ci aveva promesso un memoriale al cimitero. Abbiamo visto passare tre sindaci, ma non c’è nulla. Le istituzioni hanno preso i soldi come parti civili, nessuno regala niente ai nostri figli che hanno già pagato col sangue”.

Scambiate lapidi, mistero a TorinoVedova chiede riesumazione cadavere marito

TORINO02 dicembre 201915:19

– Scambio di lapidi al cimitero Monumentale di Torino: al posto del signor Salvatore, morto ad aprile 2018, c’era il corpo della signora Angela. La scoperta, questa mattina, dopo l’esumazione del feretro disposta dal Comune su richiesta della moglie del defunto.
La donna si ricordava che suo marito era stato sepolto nello spazio 13 del camposanto, ma, tornata dopo una settimana per mettere dei fiori, aveva trovato la lapide provvisoria nello spazio numero 16. A quel punto si è rivolta all’avvocato Antonio Vallone e ha iniziato una battaglia per sapere dove fosse stato sepolto il coniuge. I documenti indicavano lo spazio 16, ma lei si ricordava benissimo che Salvatore era due posti prima.
“La mia assistita è contenta per aver ritrovato il luogo in cui era sepolto il marito – dichiara l’avvocato Vallone – E’ solo molto dispiaciuta per aver trascorso un anno e mezzo a piangere perché non sapeva dove si trovasse”.

In scena Carmen, nasce il RegioShopIl capolavoro di Bizet con la regia di Stephen Medcalf

TORINO02 dicembre 201916:16

– Il Regio mette in scena martedì 10 dicembre alle 20, Carmen, il capolavoro di Georges Bizet. L’Orchestra e il Coro del Teatro Regio sono diretti dal maestro Giacomo Sagripanti, il Coro è istruito da Andrea Secchi e il Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio Verdi da Claudio Fenoglio. Carmen è interpretata da Varduhi Abrahamyan, Don José è Andrea Carè, Micaëla è Marta Torbidoni ed Escamillo Lucas Meachem. L’opera viene eseguita nella versione originale con i dialoghi parlati. Partner della produzione è il Gruppo Iren, socio fondatore del Teatro Regio. In occasione della prima di Carmen, nasce il RegioShop. Finalmente gli amanti dell’opera e della musica avranno il loro punto di riferimento in città. Tantissimi gadget, souvenir, libri, dvd e, soprattutto, i primi prodotti personalizzati Teatro Regio con le illustrazioni di Sara Rambaldi. Oggetti, da regalare e regalarsi, che andranno a crescere e a diventare presto una raccolta.

Icona Design Group e StudioRPR al MautoGiovedì si parlerà di come comunicare progetti di design

TORINO02 dicembre 201916:17

– Prosegue il ciclo di incontri organizzato da Icona Design Group e StudioRPR in occasione dell’esposizione del concept vehicle Icona Nucleus. Dopo Cecomp e Tecnocad che hanno affrontato tematiche di ingegneria e di prototipazione legate al design di Icona, StudioRPR, società attiva nei progetti di sviluppo business, marketing e comunicazione, racconterà – giovedì 5 dicembre, alle 17, prosegue al Museo dell’Automobile di Torino – che cosa significa creare e applicare una strategia di comunicazione a progetti e aziende di design. Partendo dalla sua attività direzione comunicazione in outsourcing di Icona Design Group, il team di StudioRPR affronterà tutti gli aspetti della strategia: dall’ufficio stampa nazionale e internazionale, alla presenza in fiere e saloni locali e mondiali, fino al posizionamento online tramite social media e sito web e all’individuazione di nuove opportunità di business.

Thyssen, al via lavori memoriale vittimeAssessore Giusta risponde a sollecitazioni famigliari 7 operai

TORINO02 dicembre 201916:57

– Sono iniziati in questi giorni, al cimitero Monumentale di Torino, i lavori sul cantiere per il memoriale dedicato ai sette operai morti nel rogo della Thyssen il 6 dicembre 2007. A darne notizia l’assessore comunale ai Servizi cimiteriali, Marco Giusta, che ha risposto così alle sollecitazioni arrivate stamani dai parenti delle vittime che lamentavano i ritardi nella realizzazione dell’opera. “Comprendo e sono vicino alle famiglie” dice Giusta spiegando che “come già abbiamo avuto modo di condividere, purtroppo la ditta che aveva firmato il contratto lo scorso anno non ha poi proseguito i lavori”. Per questo, ha aggiunto l’assessore, “l’azienda Afc, dopo aver revocato l’incarico, con i tempi tecnici necessari ha scorso la graduatoria fino ad arrivare alla quarta ditta, che ha firmato il contratto qualche settimana fa e che ha iniziato i lavori sul cantiere da pochi giorni”.

Thyssen, tornano Settimane SicurezzaDue settimane di eventi per promuovere nuova cultura sul lavoro

TORINO02 dicembre 201917:04

– Due settimane per promuovere la cultura della salute e della sicurezza sul lavoro e a scuola. Da oggi al 15 dicembre si svolge a Torino la 10a edizione delle Settimane della Sicurezza, organizzata dall’Associazione Sicurezza e Lavoro in occasione dell’anniversario del rogo Thyssen, che il 6 dicembre 2007 costò la vita a 7 operai.
In programma la presentazione degli andamenti statistici di infortuni e malattie professionali, organizzato da Inail Piemonte, e il convegno ‘Lavoro malato, lavoratori ammalati’ alla Camera del Lavoro, a cui parteciperà anche l’ex pm Guariniello.
Fra le novità la collaborazione con IoLavoro e le WorldSkills e il premio cinematografico dedicato a ‘Donne e Lavoro’. Tornano gli incontri nelle scuole e il Trofeo di Calcio Sicurezza e Lavoro. “Non stiamo onorando la memoria dei vostri cari – ha detto l’assessore regionale Andrea Tronzano -. Per la sicurezza sul lavoro c’è ancora tanto da fare, non si riesce ancora a incidere come dovremmo, dovremmo fare tutti di più”.

Margiotta, riparte cantiere Tenda bisLavori riprendono nel febbraio 2020, la fine entro il 2024

CUNEO02 dicembre 201917:22

– Ripartiranno nel febbraio 2020 i cantieri del Tenda bis (il tunnel tra Limone in provincia di Cuneo e la francese valle Roya). La fine dei lavori della galleria è prevista entro due anni. E’ quanto è stato spiegato oggi a Limone (Cuneo) nel corso di un incontro tra il sottosegretario ai Trasporti, Salvatore Margiotta, i parlamentari Pd Chiara Gribaudo e Franco Vazio, e alcuni sindaci dell’italiana valle Vermenagna. Si procederà col progetto originario, come confermato da Anas e Regione Piemonte. Il cantiere è fermo da 30 mesi dopo un’inchiesta della procura di Cuneo (il processo, con 16 imputati, è in corso).
L’intero progetto, che prevede anche la manutenzione della vecchia galleria scavata a fine ‘800 e che da anni si percorre a senso unico alternato da un semaforo, dovrà essere completato nel 2024.
Anas e Edilmaco (società torinese arrivata seconda alla gara europea del 2009) hanno trovato un accordo anche economico sul proseguimento dei lavori.

Amazon: corrieri, protesta continuaUil Trasporti,azienda è committente e può giocare ruolo decisivo

TORINO02 dicembre 201917:49

– I dipendenti delle aziende di trasporto che distribuiscono merci per conto di Amazon si riuniranno domani alle 10 con le aziende presenti nei magazzini di Brandizzo (Torino) e Marene (Cuneo), presso la sede della Elpe in via Tollegno 16, a Torino.
Dopo giorni di proteste – spiega in una nota la Uil Trasporti – Amazon non accenna a voler intavolare un vero dialogo in quanto committente e le notizie sulla posizione aziendale le abbiamo apprese dai media. Per questo la protesta non può che continuare. Le dichiarazioni di Amazon e di Conftrasporto – Confcommercio, mirano a far ricadere la responsabilità esclusivamente sulle aziende che forniscono il servizio. Troppo semplice. Sappiamo benissimo che questi lavoratori dipendono da aziende esterne ma riteniamo che Amazon, essendo la committente, possa e debba giocare un ruolo determinante per il superamento dei problemi gravi che la Uil Trasporti ha denunciato. Cosa difficile senza un vero dialogo.

Smog: Piemonte, 180 mln per combatterloMarnati, stiamo facendo bene ma non dobbiamo abbassare guardia

TORINO02 dicembre 201920:19

– Tagliare entro il 2030 quasi settemila tonnellate di Pm10 e quasi 10 mila tonnellate di biossido di azoto: per questo obiettivo il Piemonte mette in campo 180 milioni. Lo ha sottolineato l’assessore all’Ambiente della Giunta Cirio, Matteo Marnati, illustrando a 32 sindaci di Comuni a rischio di infrazione il Piano regionale per la qualità dell’aria approvato dal Consiglio regionale lo scorso marzo. “I dati – ha rimarcato Marnati – ci dicono che stiamo lavorando bene, ma non dobbiamo abbassare la guardia”.
“Su 12 inquinanti esaminati – ha spiegato – sette che includono anche benzene e piombo rispettano i limiti in tutto il Piemonte. Il Pm10 sfora ancora, ma quest’anno chiuderemo meglio di quello passato”.
Il Piano regionale prevede 47 misure, e ci saranno 37 bandi di cui 22 per il rinnovo del parco auto, 5 per le emissioni industriali, 2 per la riqualificazione urbana, 5 in campo agricolo, 4 per la comunicazione, 9 per l’Energia.

Mercato moto, -2,1% vendite novembreMa salto progressivo annuo è positivo, già +12mila pezzi

TORINO02 dicembre 201920:44

– Mercato relativamente stabile, a novembre in Italia, per moto e scooter, con 9.150 veicoli venduti, il 2,1% in meno rispetto allo stesso mese del 2018. In flessione le moto (3.535 unità, -6,7%), mentre gli scooter hanno venduto 5.615 pezzi (+1%). Il mercato dei 50cc, prosegue in calo e, con 1.318 registrazioni, scende del -16,4%.
“Ancora una volta il nostro mercato subisce la notevole quantità di pioggia caduta nell’ultimo mese, tuttavia ciò non inficia il buon andamento del progressivo annuo, dato lo scarso peso di novembre. Già ora sono state superate le vendite dell’anno scorso con un saldo positivo di oltre 12.000 pezzi.
L’andamento della congiuntura economica stagnante non aiuta, ma il nostro settore continua a investire e a innovare”, commenta Confindustria Ancma, l’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori che ha reso noti i dati. “Il rinnovato successo di Eicma, testimonia l’interesse suscitato da moto e scooter, miglior premessa per sostenere la ripresa del mercato anche nel 2020”.

Pallone d’oro, a de Ligt il ‘Raymond Kopa, miglior giovanePremio per il difensore olandese della Juventus

PARIGI02 dicembre 201920:50

– Il difensore olandese della Juventus, l’anno scorso all’Ajax, Matthijs de Ligt, ha vinto il trofeo “Raymond Kopa” nella serata del Pallone d’Oro a Parigi.
Il premio, che de Ligt ha ricevuto dalle mani del vincitore dell’anno scorso, Kylian Mbappé, è un riconoscimento al miglior giovane calciatore dell’anno.

Pjanic, non abbiamo mollato in campionatoNessun allarme, siamo tranquilli e serenissimi

02 dicembre 201921:03

– ”Sarri dice che mancano motivazioni in campionato? Non mi sembra che abbiamo mollato o uno o l’altro”: lo dice il centrocampista della Juventus Miralem Pjanic a margine del Gran Galà del Calcio. ”Abbiamo ottenuto ottimi risultati finora. L’avversario sta facendo molto bene – continua Pjanic parlando del sorpasso dell’Inter – un buon campionato. Ma è ancora presto e non ci fa nessun effetto.
Complimenti a loro, noi ci saremo e siamo tranquilli. Non c’è nessun timore, nessuna paura. Continueremo a fare il nostro e se servirà, aspetteremo quando arriveranno a casa nostra. Ci aspettiamo solo di vincere. Serve rispetto a questa squadra e nient’altro. Ieri è stato un passo falso. Siamo dispiaciuti per quello ma non c’è nessun allarme. C’è solo da rimettersi a lavoro, come abbiamo sempre fatto”.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.