Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:00 DI LUNEDì 02 DICEMBRE 2019

ALLE 07:35 DI MARTEDì 03 DICEMBRE 2019

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Mercoledì funerale maestro sci
Inquirenti, nessuna responsabilità di altre persona

AOSTA02 dicembre 201911:16 RIAGGIORNATA ALLE 15:00

– Sarà celebrato mercoledì 4 dicembre alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di San Nicola a La Thuile (con partenza alle 14.15 dal Konver, vicino alla palestra di arrampicata che gestiva) il funerale di Edoardo Camardella, il maestro di sci di 28 anni morto sabato scorso travolto da una valanga insieme all’amico Flavio Martini (32), di Finale Ligure (Savona). Martedì alle 20.30 è fissato il rosario della vicina cappella di San Francesco. Il nulla osta della procura è atteso in mattinata. Gli inquirenti non hanno ravvisato responsabilità di terze persone nel distacco della slavina, avvenuto a 3.000 metri, sotto Punta Helbronner, sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco. Non è quindi prevista alcuna autopsia. I familiari di Camardella hanno autorizzato la donazione delle cornee. Le indagini sono state condotte dal Soccorso alpino della guardia di finanza di Entreves e il fascicolo (modello 45, per fatti non costituenti notizia di reato) è affidato al pm Luca Ceccanti.

Scambiate lapidi, mistero a TorinoVedova chiede riesumazione cadavere marito

TORINO02 dicembre 201915:19

– Scambio di lapidi al cimitero Monumentale di Torino: al posto del signor Salvatore, morto ad aprile 2018, c’era il corpo della signora Angela. La scoperta, questa mattina, dopo l’esumazione del feretro disposta dal Comune su richiesta della moglie del defunto.
La donna si ricordava che suo marito era stato sepolto nello spazio 13 del camposanto, ma, tornata dopo una settimana per mettere dei fiori, aveva trovato la lapide provvisoria nello spazio numero 16. A quel punto si è rivolta all’avvocato Antonio Vallone e ha iniziato una battaglia per sapere dove fosse stato sepolto il coniuge. I documenti indicavano lo spazio 16, ma lei si ricordava benissimo che Salvatore era due posti prima.
“La mia assistita è contenta per aver ritrovato il luogo in cui era sepolto il marito – dichiara l’avvocato Vallone – E’ solo molto dispiaciuta per aver trascorso un anno e mezzo a piangere perché non sapeva dove si trovasse”.

Truffe con telefono clonato, 21 indagatiRubavano identità e soldi da carte, ‘bottino’ da 120mila euro

CATANIA02 dicembre 201915:38

– Col sistema ‘Sim swap fraud’, ovvero la clonazione di una linea telefonica, acquisivano dati personali dell’utente che permetteva loro di interagire con istituti di credito o pubbliche amministrazioni per truffare le vittima. E’ la tecnica adoperata da una banda, con base in Sicilia ma operativa anche nel centro Italia, che avrebbe complessivamente sottratto circa 120mila euro, scoperta dai carabinieri del comando provinciale di Catania. Nei confronti di 21 indagati la Procura distrettuale etnea ha emesso un avviso di conclusione indagini che, a vario titolo, ipotizza i reati di associazione per delinquere, frodi, truffe online, sostituzione di persona, ricettazione e riciclaggio di ingenti somme di denaro, indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e pagamento. Il provvedimento è stato notificato nelle province di Catania e Roma. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia di un commerciante catanese che aveva visto scomparire tutti i 9.000 euro che aveva nella propria postepay.

Maltempo, disagi in zone Pistoia e PratoIl fiume Bisenzio ha superato il primo livello di guardia

PISTOIA02 dicembre 201915:49

– Violento temporale nel Pistoiese, in particolare nella zona di Casalguidi e Cantagrillo: il reticolo idraulico minore non ha retto allagando strade, negozi e case al piano terra. “Abbiamo diverse vie e piazze sott’acqua – spiega il vicesindaco di Serravalle Pistoiese Federico Gorbi – case, scantinati e negozi allagati. Non ci sono persone in pericolo di vita, ma i danni sono ingenti”. Situazione difficile anche a Pistoia città dove ci sono sottopassi allagati (sono chiusi viale Europa e Bonelle), acque basse tracimate (Bollacchione, Acqualunga, Ombroncello), fognature che non ricevono più in zona Nespolo, Bottegone, Ramini, Masiano.
Allagamenti e disagi anche nel Pratese mentre i livelli del fiume Bisenzio, che ha superato il primo livello di guardia, hanno spinto il Comune di Prato a disporre la chiusura delle piste ciclabili in numerosi tratti e attivare Centro operativo della Protezione civile. Allagamenti diffusi anche nell’Empolese Valdelsa e in Mugello. VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Maltratta convivente e suocera,arrestata
In provincia di Forlì, ha cercato di colpirlo con una bottiglia

CESENA02 dicembre 201916:15

– Una brasiliana di 37 anni, incensurata, è stata arrestata dai carabinieri a Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena): da mesi maltrattava il convivente e la madre di lui che vivevano nella stessa abitazione. L’accusa è, appunto, di maltrattamenti in famiglia. I militari hanno trovato la donna visibilmente alterata per l’alcol; aveva aggredito il proprio convivente tirandogli una bottiglia di vetro, senza colpirlo. Anche davanti ai militari ha tentato più volte di aggredire il compagno. I maltrattamenti duravano da un paio di mesi sia nei confronti dell’uomo che della madre. La brasiliana è stata portata in carcere a Forlì mentre i carabinieri continuano le indagini.

Natale: Spelacchio è a RomaRaggi,è l’abete più famoso del mondo.80mila luci,mille addobbi

ROMA02 dicembre 2019 15:00

– L’albero di Natale di Roma, da due anni sopranominato ironicamente “Spelacchio”, è tornato a campeggiare al centro di piazza Venezia. Dopo un lungo viaggio iniziato nei pressi di Varese a bordo di un camion, l’abete naturale di tipo Abies Nordmanniana, è stato posizionato come da tradizione davanti all’Altare della Patria. Qui sarà inaugurato dalla sindaca Virginia Raggi che già oggi esulta: “Spelacchio is back! L’albero di Natale di Roma, il più famoso del mondo, è tornato! Vi aspetto l’8 dicembre a Roma per accendere le luci! Non solo: ci saranno tante fantastiche sorprese per i più piccoli”.

Muore in casa,cane lo veglia per 8 giorniCadavere scoperto dopo segnalazione vicini a vigili del fuoco

TARANTO02 dicembre 201916:15

– Era morto da otto giorni ma nessuno lo sapeva. A vegliare su di lui il suo cane, un incrocio di pastore tedesco, che non si è allontanato nemmeno all’arrivo dei soccorritori. Il corpo senza vita di un uomo di 70 anni, che viveva solo in un appartamento di via Pola angolo via Cesare Battisti, a Taranto, è stato trovato dai vigili del fuoco, allertati dai vicini di casa. L’uomo era disteso per terra vicino al letto, con accanto il suo cane. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione. Nessun segno di violenza è stato rilevato dal medico legale. Il cane è stato preso in consegna dai veterinari dell’Asl.

Marcello Dell’Utri torna libero, ha scontato la penaEra stato condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa

PALERMO02 dicembre 201916:56

Finirà di scontare la sua pena domani. E sarà di nuovo un uomo libero. Marcello Dell’Utri, ex senatore di Fi condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, in detenzione domiciliare per motivi di salute da luglio del 2018, potrà lasciare la sua abitazione di Milano. Dopo un breve fuga in Libano, tentata alla vigilia della pronuncia della Cassazione che ha poi reso definitiva la condanna, venne estradato in Italia ed entrò in carcere a maggio del 2014.Dell’Utri è stato detenuto in regime di alta sicurezza nel carcere di Parma, poi a Rebibbia. Infine, ai domiciliari per ragioni di salute. Ha goduto della liberazione anticipata prevista dalla legge. Le vicende giudiziarie dell’ex manager di Publitalia però non si sono ancora concluse: è imputato al processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. In primo grado ha avuto inflitti 12 anni. L’appello è in corso. L’ex senatore è sotto processo anche a Napoli e Milano per la sottrazione di centinaia di libri antichi.

‘Piove’ dentro Palazzo giustizia FirenzeInfiltrazioni attraverso le vetrate

‘Piove’ dentro Palazzo giustizia FirenzeInfiltrazioni attraverso le vetrate

FIRENZE02 dicembre 201916:58

– Infiltrazioni di acqua fino al piano seminterrato del Palazzo di Giustizia di Firenze, dove si trovano le aule di giustizia: oggi a causa della forte pioggia si sono formate numerose ‘pozze’ sul pavimento, tanto da costringere il personale a intervenire con un’idropulitrice per rendere il pavimento agibile. L’acqua, che filtra dalle vetrate che ricoprono l’edificio, si accumula poi nel pavimento del corridoio centrale al primo piano, arrivando poi fino al piano seminterrato. Qui, danneggiando i pannelli in cartongesso che ricoprono il soffitto, crea una ‘pioggia’ che si accumula sul pavimento. Per contenere una delle infiltrazioni più copiose questa mattina qualcuno ha sistemato a terra un secchio di vernice vuoto per raccogliere l’acqua.

Vigilante rapinato da banditi con fuciliNel Foggiano, banditi sparano colpo in aria e fuggono. No feriti

CAGNANO VARANO (FOGGIA)02 dicembre 201917:06

– Quattro banditi con il volto coperto da passamontagna e armati con fucili a canne mozze hanno rapinato poco fa un vigilante della Cosmopol che stava per consegnare denaro nella filiale della banca Credem a Cagnano Varano. I rapinatori hanno sparato un colpo di fucile in aria e nessuno è rimasto ferito. I banditi sono fuggiti con un sacco contenente denaro e con la pistola del vigilante. Il bottino della rapina è in corso quantificazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. La Fiat 500 a bordo della quale sono fuggiti i banditi è stata ritrovata poco dopo in fiamme nelle campagne di Cagnano Varano.

Toscana, ora è codice giallo per ventoPer tutta la giornata del 3 dicembre

FIRENZE02 dicembre 201917:35

– Terminata la perturbazione in transito sulla Toscana, per domani è atteso un miglioramento delle condizioni meteo ma ci sarà un rinforzo dei venti di Grecale da Nord Est. Per questo la Sala operativa unificata della Regione ha emesso un codice giallo per tutta la giornata del 3 dicembre, per vento nelle zone centro-nord orientali della Toscana.
A partire dalla mezzanotte e per l’intera giornata di domani possibili forti raffiche anche in pianura allo sbocco delle vallate appenniniche in Valdarno, Valdelsa, Val di Bisenzio e Ombrone pistoiese.

Imprenditore ferito con colpi armaPortato in ospedale dai familiari, non è grave

PALERMO02 dicembre 201920:23

– Tentato omicidio a Belmonte Mezzagno (Pa). Due uomini a bordo di una moto hanno affiancato Giuseppe Benigno, 45 anni, che era su una automobile Bmw in via Kennedy. Uno dei killer ha esploso alcuni colpi, pare quattro, che hanno ferito non in modo grave Benigno. I familiari hanno accompagnato l’uomo all’ospedale Civico. Qui hanno raccontato quanto era successo agli infermieri e ai medici. Indagano polizia e carabinieri. Benigno è un imprenditore edile. Non ha precedenti penali, affermano gli investigatori.

17enne sgozzato, archiviare per ragazzaEx fidanzata uno dei due imputati condannati poi all’ergastolo

URBINO02 dicembre 201921:14

– Ambera Salij non ha responsabilità penali per l’omicidio di Ismaele Lulli, 17enne di Sant’Angelo in Vado (Pesaro Urbino) ucciso per gelosia il 19 luglio 2015 dal giovane fidanzato albanese della ragazza con la complicità di un connazionale, entrambi condannati all’ergastolo. La procura di Urbino ha chiesto al gip l’archiviazione della posizione della 23enne sulla quale pendeva l’accusa di concorso in un reato diverso da quello voluto. La ragazza macedone, per anni residente a Lunano nel Pesarese, ebbe una breve relazione con Ismaele scoperta dal fidanzato della giovane, Igli Meta, residente a Urbania, al tempo 20enne, dedito allo spaccio di droga. Questi meditò la vendetta inducendo la ragazza a chiamare Ismaele per un nuovo incontro: si presentarono Igli e l’amico; portarono il 17enne in cima a una collina di Sant’Angelo, lo legarono a una croce, e gli tagliarono la gola. Nei confronti della ragazza, scrive il procuratore Andrea Boni, “non esistono elementi idonei a sostenere l’accusa in giudizio”.

Blitz Ros Catania, 9 arresti e sequestriIndagine su storici vertici Cosa nostra e investimenti anni ’90

CATANIA03 dicembre 201906:14

– Blitz antimafia contro Cosa Nostra dei carabinieri del Ros di Catania che stanno arrestando nove persone e sequestrando società e beni mobili per 12,6 milioni di euro. Al centro del provvedimento restrittivo emesso dal Gip, su richiesta della Dda della locale Procura, un’indagine sugli investimenti immobiliari eseguiti negli anni ’90 direttamente dallo storico boss ergastolano Benedetto Santapaola, da Aldo Ercolano, di 58 anni, da Francesco Mangion e da Giuseppe Cesarotti. I reati contestati a vario titolo agli indagati, che sono destinatari di ordinanza in carcere e agli arresti domiciliari, sono associazione mafiosa, concorso esterno all’associazione mafiosa, estorsione, riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori e illecita concorrenza con minaccia.
Particolari sull’operazione, denominata ‘Samel’, saranno resi noti durante un incontro con i giornalisti che si terrà alle 10.30 nella sala stampa della Procura di Catania.

Rifiuti, fermato camion a CivitavecchiaProveniente da Roma. Presidio di sindaci e cittadini

ROMA02 dicembre 201918:07

– Cittadini e sindaci in piazza questo pomeriggio a Civitavecchia per dire no al trasporto dei rifiuti di Roma nella loro città. Secondo fonti del Comune di Civitavecchia, all’iniziativa hanno preso parte circa 150 persone e sei primi cittadini con fascia tricolore. Nel corso del presidio un camion carico di rifiuti della Capitale, arrivato scortato dalla Polizia della Città metropolitana, è stato accolto da slogan e cori e bloccato dai manifestanti per circa un’ora. La manifestazione è stata promossa dal sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco, e hanno aderito per il centrodestra i sindaci Alessandro Giulivi (Tarquinia) e Luigi Landi (Tolfa); per il centrosinistra i sindaci Pietro Tidei (S.
Marinella), Antonio Pasquini (Allumiere), Maurizio Testa (Monteromano).

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.