Tecnologia tutte le notizie. Sempre in tempo reale. In continuo aggiornamento. Segui e Condividi! Ricordo che a partire dal 14 Gennaio 2020 termina il suporto per Windows 7
Aggiornamenti, Android, Notizie, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 2 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:41 DI MARTEDì 14 GENNAIO 2020

ALLE 08:44 DI MERCOLEDì 15 GENNAIO 2020

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Windows 7 addio, da oggi non più aggiornamenti
Per proteggersi da virus bisogna aggiornare Pc a Windows 10

14 gennaio 2020 13:41

Windows 7 addio, oggi si chiude il sipario sul sistema operativo di Microsoft lanciato nel 2009. A partire dal 14 gennaio – come già annunciato – la casa di Redmond non rilascerà più aggiornamenti tecnologici e di sicurezza. L’unico modo per continuare a riceverli e passare ad un programma a pagamento riservato però alle imprese che sopravviverà fino al 2023.Tutti gli altri utenti devono passare al sistema operativo Windows 10. Secondo StatCounter ad oggi Windows 7 è ancora presente sul 26,79% dei computer in circolazione prendendo in considerazione le piattaforme desktop.L’interruzione del supporto non significa che i computer smetteranno di funzionare, ma che saranno vulnerabili a virus e malware. Per essere protetti, i consumatori possono passare al sistema operativo più recente, cioè Windows 10 che si può scaricare su una pagina apposita del sito Microsoft che si chiama, appunto, SCARICA WINDOWS 10.    Chi da domani 15 gennaio continuerà ad usare Windows 7, vedrà APPARIRE una notifica grande, a schermo intero.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Home Mappa del sito

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Uso cellulare causa tumore, sentenza Corte d’appello
A Torino confermata pronuncia Ivrea del 2017.Si riapre dibattito

14 gennaio 202015:51

L’uso prolungato del telefono cellulare può causare tumori alla testa. Lo sostiene la Corte d’Appello di Torino che, oggi, ha confermato la sentenza di primo grado del Tribunale di Ivrea, emessa nel 2017, sul caso sollevato da un dipendente Telecom Italia colpito da neurinoma del nervo acustico.Il pronunciamento riapre il dibattito, ma l’estate scorsa un rapporto curato da Istituto Superiore di Sanità, Arpa Piemonte, Enea e Cnr-Irea non ha dato conferme all’aumento di neoplasie legato all’uso del cellulare. La sentenza della Corte d’Appello di Torino condanna l’Inail a corrispondere una rendita vitalizia da malattia professionale a un dipendente di Telecom Italia, Roberto Romeo, affetto da neurinoma del nervo acustico. Per i giudici c’è un nesso con l’utilizzo frequente del telefono fato dal lavoratore, anche 4 o 5 ore al giorno.

No votes yet.
Please wait...
Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.