Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti gli avvenimenti internazionali. Sempre approfonditi ed aggiornati. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 15 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:53 ALLE 23:52 DI GIOVEDì 13 FEBBRAIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Australia: sotto controllo tutti i roghi
Vigili del fuoco su situazione nel Nuovo Galles
13 febbraio 2020 05:53

– Tutti gli incendi nel Nuovo Galles del Sud in Australia sono stati messi sotto controllo. Lo hanno riferito i vigili del fuoco locali all’AFP, segnalando la fine di una crisi che negli ultimi mesi ha provocato 33 vittime in tutta la nazione. “A partire da questo pomeriggio, tutti gli incendi nel Nuovo Galles del Sud sono stati ora contenuti”, ha detto un portavoce del Servizio antincendio rurale. Le piogge hanno contribuito a estinguere i roghi.
5G: la Francia non escluderà Huawei
Lo ha annunciato il ministro dell’Economia Bruno Le Maire
PARIGI
13 febbraio 2020
10:30
– “Huawei non sarà esclusa dal 5G” in Francia. Lo ha annunciato il ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire.
Gb: Johnson e la ‘vacanza di Capodanno’
Polemica monta in giorno rimpasto governo. Labour evoca indagine
LONDRA
13 febbraio 2020
10:36
– Nuova polemica su Boris Johnson nelle ore in cui si attende un preannunciato rimpasto di governo. A innescarla sono state le rivelazioni su una vacanza ai Caraibi da 15.000 sterline che risulta essere stata pagata al premier conservatore britannico e alla sua fidanzata Carrie Symonds da un controverso businessman amico, David Ross, patron della catena di negozi di telefonini Carphone Warehouse.
Il soggiorno “privato”, avvenuto fra il 26 dicembre e il 5 gennaio scorsi, è stato indicato da Johnson come un “dono” nel Register of Interests, registro tenuto da un organismo di governo per assicurare trasparenza sugli interessi finanziari dei suoi membri e allontanare il rischio d’eventuali conflitti o violazioni dell’etica pubblica. Mentre un portavoce di Ross, finanziatore dichiarato dei Tory, ha sostenuto che il tycoon si sarebbe limitato ad “aiutare” il primo ministro a trovare posto.
Per Downing Street tutto si è svolto nel rispetto delle regole. Ma l’opposizione laburista pretende “chiarezza”
Xi decapita il partito a Hubei e Wuhan
Il leader cinese sostituisce i vertici con dei suoi fedelissimi
PECHINO
13 febbraio 2020
10:39
– La furia del presidente Xi Jinping, prima di tutto segretario generale del Partito comunista cinese, si è abbattuta sui vertici del Partito della provincia dell’Hubei e del suo capoluogo Wuhan, focolaio del coronavirus COVID-19, per sanzionare inefficienze, omissioni e ritardi di fronte all’epidemia: nel mirino sono finiti i funzionari di più alto livello politico finora colpiti, a pochi giorni dalla decimazione delle autorità sanitarie e della Croce Rossa locali.
I media ufficiali hanno riferito, in successione, la rimozione di Jiang Chaoliang da segretario del Partito comunista dell’ Hubei, sostituito dal sindaco di Shanghai, Ying Yong, fedelissimo del presidente. Subito dopo, Wang Zhonglin è stato ufficializzato alla guida del partito di Wuhan, al posto di Ma Guoqiang che a fine gennaio in un’intervista alla tv statale Cctv ammise i ritardi nella scoperta del coronavirus.
Di Maio a Bengasi per incontrare Haftar
Ieri a Tripoli aveva visto il premier libico Fayez al Sarraj
13 febbraio 2020
11:24
– Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è appena atterrato a Bengasi dove a quanto si apprende incontrerà il generale Khalifa Haftar. Ieri in una visita a sorpresa a Tripoli aveva incontrato il premier libico Fayez al Sarraj e il ministro dell’Interno, il misuratino Fathi Bashaga che ha in mano il dossier immigrazione.
Siria: Ong, 100mila sfollati in 48 ore
nella regione nord-ovest teatro dall’offensiva russo-governativa
13 febbraio 2020
12:06
– BEIRUT
– Sono 100mila i civili siriani sfollati nelle ultime 48 ore nella regione nord-occidentale del paese martoriato dall’offensiva russo-governativa e dall’intervento militare turco. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui le decine di migliaia di civili in fuga dai distretti a sud-ovest di Aleppo sono diretti verso il confine turco e si tratta in larghissima parte di donne e bambini. Secondo l’Onu, sono circa 700mila in tutto gli sfollati da dicembre alla prima settimana di febbraio.
Macron ‘dei ghiacci’ sul Monte Bianco
Sul ghiacciaio che si ritira rinnova impegno per il clima
PARIGI
13 febbraio 2020
12:15
– Macron dei ghiacci. Come ampiamente annunciato nei giorni scorsi, il presidente francese si è recato questa mattina alla Mer de Glace, il celebre ghiacciaio sul versante francese del Monte Bianco, per toccare con mano gli effetti del riscaldamento climatico e ribadire il suo impegno a favore del pianeta. Una visita ad alto valore simbolico, per tentare di convincere sulla nuova svolta ecologista del suo quinquennato, anche se in molti lo accusano di propaganda elettorale.
In tuta blu, Macron ha passeggiato sul ghiacciaio simbolo della Francia, dove i ghiacci si ritirano di 8-10 metri all’anno, circa 2 km dal 1850, perdendo 120 metri di spessore in un secolo. “Ciò che vedo è sbalorditivo”, ha deplorato, commentando l’alternarsi di ghiaccio e rocce ormai sempre più scoperte e visibili. “Il ghiacciaio rende visibile l’invisibile.
Dimostra come l’assenza di decisioni ci abbia fatto arrivare a questa situazione”, ha replicato il glaciologo, Luc Moreau, che accompagnava il presidente nella ‘spedizione’.
Libia: sospesi voli a Tripoli Mitiga
Dopo nuovi lanci di razzi da parte delle milizie di Haftar
TUNISI
13 febbraio 2020
13:03
– Sospesi i voli da e per l’aeroporto di Mitiga, l’unico funzionante a Tripoli, a causa dei rinnovati lanci di razzi da parte delle milizie del generale Khalifa Haftar. Lo scrive su Twitter il The Libya Observer aggiungendo che uno stato di panico prevale tra i viaggiatori. La notizia della sospensione dei voli è confermata anche dalla pagina Facebook dello scalo e dal vice ministro dei Trasporti del governo di Tripoli, Hisham Abu Shikawat, come riportato da Al Ahrar Tv.
Gb: rimpasto, salta titolare Finanze
Javid era considerato nel mirino di Cummings, guru di Johnson
LONDRA
13 febbraio 2020
13:06
– Salta la testa di Sajid Javid, cancelliere dello Scacchiere e responsabile finora della politica economica britannica, nel rimpasto di governo condotto oggi nel Regno Unito dal premier Boris Johnson. Lo riferisce la Bbc precisando che Javid si è dimesso, dopo un colloquio con Johnson. Il cancelliere, un moderato per gli standard Tory, era da tempo secondo i media nel mirino di Dominic Cummings, potente guru di Downing Street e consigliere politico numero uno del primo ministro.
Coronavirus: primo morto in Giappone
Si tratta di una donna di 80 anni
TOKYO
13 febbraio 2020
13:13
– Il Giappone ha annunciato la prima morte nel Paese di una persona contagiata dal nuovo coronavirus.
Si tratta di una donna di 80 anni.
Gb: Sunak nuovo cancelliere Scacchiere
Fedelissimo di Johnson, brexiteer emergente di origini indiane
LONDRA
13 febbraio 2020
14:07
– E’ il 39enne Rishi Sunak, finora numero due del Tesoro, il nuovo cancelliere dello Scacchiere e responsabile della politica economica del governo Tory britannico di Boris Johnson. Lo ha annunciato Downing Street dopo le dimissioni di Sajid Javid. Sunak fa parte della leva dei giovani brexiteer emergenti e dei nuovi conservatori di origini etniche non anglosassoni. Fedelissimo di Johnson, è nato in Inghilterra da una famiglia originaria del Punjab, in India.
Javid, 50 anni, ha invece radici pachistane.
Testimoni, combattimenti a sud Tripoli
Nonostante impegno a cessate il fuoco duraturo chiesto dall’Onu
TRIPOLI
13 febbraio 2020
14:34
– Nonostante l’adozione ieri di una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu che chiedeva alle parti in guerra in Libia l’impegno per “un cessate il fuoco duraturo”, oggi si registrano nuovi combattimenti a sud di Tripoli tra le truppe del governo di accordo nazionale (Gna) e quelle del maresciallo Khalifa Haftar. Lo hanno riferito testimoni e forze leali al Gna.
Artiglieria turca bombarda a Idlib
Attacchi contro le truppe del governo
13 febbraio 2020
14:35
– BEIRUT
– L’esercito turco è impegnato stamani in bombardamenti di artiglieria nella Siria nord-occidentale contro postazioni governative siriane. Questo nel tentativo di rallentare l’avanzata delle truppe di Damasco verso l’interno della regione di Idlib, ultima roccaforte delle opposizioni siriane sostenute da Ankara nella Siria nord-occidentale. Lo riferiscono fonti locali secondo cui l’artiglieria turca martella la zona di Saraqeb lungo l’autostrada Hama-Aleppo e che era stata presa dalle forze governative nei giorni scorsi col sostegno dell’aviazione russa. L’agenzia governativa siriana Sana conferma il bombardamento di artiglieria da parte dell’esercito turco nella zona al confine tra la regione di Idlib e quella di Aleppo.
Multa Facebook, non tiene dati in Russia
Controversa legge obbliga e archiviare dati su server locali
MOSCA
13 febbraio 2020
14:58
– Il tribunale distrettuale Tagansky di Mosca ha inflitto a Facebook una multa da quattro milioni di rubli (circa 58.000 euro) per essersi rifiutata di porre in territorio russo i server con i dati dei cittadini russi. Lo riportano le agenzie. Si tratta dello stesso tipo di multa inflitta a Twitter. Una controversa legge del 2014 obbliga ad archiviare i dati degli utenti russi in server che si trovino fisicamente in territorio russo. Secondo alcuni esperti, con questa legge per gli enti governativi e per i servizi segreti di Mosca è più facile avere informazioni sui soggetti finiti nel loro mirino.
Lo smog costa al mondo 8 miliardi al giorno
Greenpeace, 4,5 milioni di morti all’anno. In Italia 56mila
13 febbraio 2020
15:09
Carbone, petrolio e gas sono tre killer che uccidono ogni anno 4,5 milioni di persone nel mondo, morti premature a causa dello smog. E danneggiano l’economia globale per 2.900 miliardi di dollari, quanto il 3,3% del Pil mondiale, ovvero 8 miliardi di dollari al giorno, per via dell’aumento di malattie croniche, milioni di visite mediche e miliardi di giorni di assenza dal lavoro. Il prezzo che paga l’Italia è stimato ogni anno in circa 56mila morti premature e 61 miliardi di dollari (nel 2018).
A valutare per la prima volta il costo globale dell’inquinamento atmosferico provocato dai combustibili fossili (biossido di azoto, ozono, polveri sottili Pm2.5) è il rapporto “Aria tossica: il costo dei combustibili fossili”, redatto da Greenpeace Southeast Asia e dal Centre for Research on Energy and Clean Air (Crea), che nel contempo suggeriscono soluzioni utili non solo ad abbattere lo smog ma a produrre benefici sia per l’economia sia per il clima. Gli interventi principali guardano ai trasporti e all’energia che vanno “puliti”. Lo smog uccide tre volte di più degli incidenti stradali, osserva il rapporto. L’esposizione a Pm2.5 è correlata alla morte di 40mila bambini al di sotto dei cinque anni, a casi di ictus con 600mila morti ogni anno per infarto, a circa due milioni di parti prematuri ogni anno e a 1,8 miliardi di giorni di assenza dal lavoro per malattia, con una conseguente perdita economica annua pari a circa 101 miliardi di dollari.
Dal rapporto emerge che la Cina continentale, gli Stati Uniti e l’India – fra i maggiori inquinatori al mondo – sostengono i costi più elevati legati ai combustibili fossili, pari rispettivamente a 900, 600 e 150 miliardi di dollari all’anno. Difendersi da questo mostro – l’inquinamento – che è lo stesso uomo a produrre è una scelta. La transizione verso un sistema di trasporti a emissioni zero è fondamentale per ridurre i gas serra, passo necessario per contenere l’aumento medio globale della temperatura entro 1,5 gradi centigradi rispetto al periodo preindustriale e dunque frenare il global warming. Ma ne beneficia anche la salute con la riduzione di casi di disturbi cardiovascolari, cancro, obesità, diabete, malattie mentali e malattie respiratorie.
Il rapporto suggerisce di abbandonare quanto prima l’uso dell’auto privata a favore di un trasporto pubblico efficiente, infrastrutture per spostarsi a piedi e in bicicletta e sviluppo della mobilità condivisa (car e scooter sharing) ed elettrica. L’inquinamento atmosferico, spiega Minwoo Son, della Campagna “Clean Air” di Greenpeace Southeast Asia, “minaccia la nostra salute e la nostra economia” mentre bisogna puntare alla “transizione verso le energie rinnovabili e all’abbandono delle auto con motore a combustione interna”. Un abbandono esteso dei combustibili fossili e contestuali investimenti in fonti di energia pulita “potrebbero ridurre fino a quasi due terzi le morti premature collegate all’inquinamento atmosferico nel mondo”, conclude l’ong citando uno studio scientifico. Home Mappa del sito

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Supermulta a Twitter da tribunale Mosca
Si è rifiutata di porre i server in Russia
MOSCA
13 febbraio 2020
15:18
Il tribunale distrettuale Tagansky di Mosca ha inflitto a Twitter una multa da quattro milioni di rubli (circa 58.000 euro) per essersi rifiutata di porre in territorio russo i server con i dati dei cittadini russi. Lo riportano le agenzie. lo stesso tribunale ha inflitto a Facebook una multa dello stesso ammontare e per lo stesso motivo. Una controversa legge del 2014 obbliga ad archiviare i dati degli utenti russi in server che si trovino fisicamente in territorio russo. Secondo alcuni esperti, con questa legge per gli enti governativi e per i servizi segreti di Mosca è più facile avere informazioni sui soggetti finiti nel loro mirino.
Centinaia di donne protestano a Baghdad
Contro appelli alla segregazione di genere lanciati da Sadr
BEIRUT
13 febbraio 2020
15:29
– Centinaia di donne irachene si sono unite oggi alle proteste popolari anti-governative e per manifestare contro gli inviti alla segregazione di genere lanciati nei giorni scorsi dal leader religioso e politico sciita Moqtada Sadr. Lo riferisce la tv irachena al Sumariya. Quest’ultimo aveva criticato la presenza promiscua delle donne, accanto agli uomini, nei cortei definendola offensiva per la morale pubblica e dei principi religiosi. Sadr, che sostiene il premier incaricato Muhammad Allawi e che guida il più numeroso gruppo parlamentare iracheno, aveva invece invitato i suoi seguaci a una manifestazione di piazza a Baghdad domani, venerdì, giorno della preghiera comunitaria islamica.
Siria: famiglia sfollati morta in tenda
Soffocati a causa del malfunzionamento di una stufa
13 febbraio 2020
15:32
– BEIRUT
– Quattro membri di una famiglia siriana composta da madre, padre e due figli, tutti sfollati nella martoriata regione siriana di Idlib, sono morti soffocati a causa del malfunzionamento di una stufa montata all’interno della loro tenda di fortuna nella zona di Jabal Zawiya. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), che cita fonti locali. La famiglia non aveva i mezzi per provvedere a una stufa nuova e si era invece procurata un mezzo di riscaldamento non propriamente funzionante, che si è rivelato letale nel diffondere nella tenda un fumo tossico. Sono circa 700mila, secondo l’Onu, gli sfollati siriani in fuga dal conflitto nella regione di Idlib.
Trump, via la gente cattiva dal governo
Il presidente twitta: ‘Drain the Swamp!’, bonificare la palude
WASHINGTON
13 febbraio 2020
15:49
– “Vogliamo la gente cattiva fuori dal nostro governo”: lo twitta Donald Trump nel pieno della bufera provocata dal caso Stone, col presidente americano accusato di interferenze politiche sulla giustizia e di voler fare una purga al Dipartimento di giustizia dopo quella avviata alla Casa Bianca e al Dipartimento di stato, per vendicarsi dell’impeachment. “Drain the Swamp!”, bonificare la palude, aggiunge il tycoon.
Coronavirus: quindicesimo caso in Usa
E’ nel gruppo in quarantena in una base militare in Texas
WASHINGTON
13 febbraio 2020
16:28
– Il Cdc, la massima autorità sanitaria negli Stati Uniti, ha confermato il quindicesimo caso di coronavirus negli Usa. Il paziente è nel gruppo sotto quarantena alla base della Air Force di Lackalnd, in Texas.
Usa: Hope Hicks torna alla Casa Bianca
Come consigliera di Trump, ma riferirà a Jared Kushner
WASHINGTON
13 febbraio 2020
19:18
– Hope Hicks torna alla Casa Bianca come consigliera di Donald Trump, anche se farà riferimento al genero-consigliere del presidente Jared Kushner e lavorerà ai progetti cui sovrintende, compresa la campagna per la rielezione del tycoon.
Hicks, 31 anni, aveva già lavorato per la prima campagna di Trump e poi l’aveva seguito alla Casa Bianca diventando responsabile della comunicazione dopo il siluramento di Antony Sacarmucci. Si era quindi dimessa nel marzo del 2018, dopo un’ audizione a porte chiuse al Congresso nelle indagini sul Russiagate in cui aveva testimoniato di aver raccontato “bugie innocenti” per conto del presidente, ma mai legate al Russiagate. Nel 2019 aveva cominciato a lavorare per Fox News come responsabile delle comunicazioni e vicepresidente esecutivo.
E’ considerata una fedelissima del tycoon, che con lei ha sempre avuto un rapporto un ottimo rapporto personale di fiducia e confidenza.
‘Nessun cambiamento in diffusione virus’
Lo ha annunciato l’Organizzazione mondiale della sanità
GINEVRA
13 febbraio 2020
17:00
– “Non c’è stato nessun gran cambiamento nella diffusione dell’epidemia” da coronavirus. Lo ha detto l’Organizzazione mondiale della sanità nel suo briefing quotidiano sul virus nel giorno in cui in Cina si è registrato un boom di contagi e vittime per il cambiamento dei parametri di conteggio dei malati.
Di Maio a Haftar, no a risposta militare
‘Non possono essere le armi o i bombardamenti, ma il dialogo’
13 febbraio 2020
17:06
– “In Libia c’è un popolo che vuole delle risposte. La risposta non può essere però in alcun modo militare. Non possono essere le armi o i bombardamenti. La strada da seguire deve essere inevitabilmente quella del dialogo e della diplomazia”. Lo scrive il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, dopo l’incontro a Bengasi con il generale Khalifa Haftar. “Non esitai a dire all’inizio del mio mandato alla Farnesina che era stato perso del terreno in Libia, oggi però è altrettanto doveroso dire che qualcosa è stato recuperato. Siamo tornati ad avere un peso determinante in Ue e un’indubbia affidabilità con tutti gli attori coinvolti, questo grazie anche al lavoro dei nostri tecnici, del corpo diplomatico e dei nostri apparati di intelligence”, scrive ancora Di Maio. “Il percorso, sia chiaro, resta complesso, quindi niente trionfalismi o slogan di alcun genere. Al contrario – aggiunge – bisogna continuare a lavorare con costanza, lavorare per la pace e, allo stesso modo, per difendere i nostri asset geostrategici”
Coronavirus: Cina, WhatsApp bloccato
E Internet lento
PECHINO
13 febbraio 2020
17:33
– WhatsApp, la popolare piattaforma di messaggistica istantanea di Facebook, è da alcuni giorni bloccata in Cina: a soffrire sono soprattutto gli account legati ai numeri di cellulari locali. Malgrado sia bandita assieme con altre app straniere, come Facebook e Twitter, l’operatività di WhatsApp è stata possibile a volte anche senza l’uso di vpn, le reti virtuali che aggirano il Great Firewall della censura.
Internet, in generale, sembra funzionare con difficoltà rispetto al solito sia a Pechino sia in altre grandi città cinesi.
Xi a Mattarella,commosso da sua amicizia
Messaggio leader cinese in occasione del concerto al Quirinale
13 febbraio 2020
18:32
– Profondamente “commosso” nel constatare come “la vera amicizia si veda nel momento del bisogno”. Così il presidente cinese Xi Jinping si è rivolto al capo dello Stato Sergio Mattarella in un messaggio letto dall’ambasciatore cinese Li Junhua in occasione di un concerto al Quirinale. “In questo momento in cui il popolo cinese sta lottando contro il coronavirus con tutte le sue forze, le parole del suo messaggio sono un segnale della sua fiducia e del suo sostegno nei nostri confronti”, scrive Xi, ricordando poi la visita fatta da Mattarella agli scolari cinesi. “La scorsa settimana – scrive ancora Xi rivolto a Mattarella – Lei ha voluto incontrare gli studenti di una scuola elementare presso un quartiere di Roma in cui la comunità cinese è molto numerosa.
Oggi ha voluto organizzare questo concerto straordinario di una pianista di origini cinesi. Si tratta di un ulteriore gesto concreto che mostra come la vera amicizia si veda nel momento del bisogno e io ne sono profondamente commosso”.
Senato Usa limita poteri di guerra Trump
Voto bipartisan della risoluzione, atteso veto del presidente
WASHINGTON
13 febbraio 2020
22:33
Il Senato Usa ha votato in maniera bipartisan la risoluzione in cui limita i poteri di guerra contro l’Iran del presidente Donald Trump. La Casa Bianca, secondo il testo approvato, dovrà chiedere l’autorizzazione del Congresso prima di decidere ulteriori azioni militari verso Teheran. Trump si è detto pronto a mettere il veto sulla risoluzione.
Usa, la Cina non è trasparente sul virus
Kudlow, ‘Xi aveva promesso a Trump apertura, ma rifiutano aiuto’
WASHINGTON
13 febbraio 2020
21:15
– Gli Stati Uniti sono delusi dalla mancanza di trasparenze della Cina sull’emergenza coronavirus: lo ha detto il consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, parlando a margine di un evento a Washington. Una dichiarazione in controtendenza rispetto alle parole di lode finora avute da Donald Trump per Xi Jinping e verso la risposta all’emergenza data da Pechino. “Il presidente Xi aveva promesso al presidente Trump che la Cina sarebbe stata aperta alla cooperazione, anche con l’Onu e l’Oms, e che avrebbe accettato il nostro aiuto. Ma non lo stanno facendo”, ha detto.
Mattarella, piena fiducia nella Cina
‘E all’impegno per assicurare la sicurezza sanitaria’
13 febbraio 2020
21:17
– “Ricorrono i 50 anni delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica popolare cinese e quella italiana. Relazioni che sono improntate a sincera cooperazione per il comune interesse. L’Italia esprime fiducia e sostegno alla Cina nell’emergenza contro l’epidemia e nell’impegno per assicurare la sicurezza sanitaria internazionale”. Lo ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella dal Quirinale.
Huawei, accuse furto segreti commerciali
Un procuratore federale di Ny parla di criminalità organizzata
WASHINGTON
13 febbraio 2020
21:26
– Huawei, il colosso cinese delle tlc, è stata accusata dal procuratore federale di Brooklyn, a New York, del reato di “criminalità organizzata”, per aver rubato segreti commerciali agli Usa. Lo riporta il Wall Street Journal. Per la procura newyorchese si tratta di un’attività che Huawei svolge da almeno un decennio e che ha avuto come obiettivo almeno sei aziende americane, in violazione dei diritti di protezione della proprietà intellettuale. Un’attività criminale per rafforzare il suo business globale.
Pentagono sblocca altri 3,8 mld per muro
Pronti a rinunciare all’acquisto di caccia e di droni
WASHINGTON
13 febbraio 2020
22:33
Il Pentagono ha sbloccato ulteriori 3,8 miliardi di dollari per la realizzazione del muro al confine tra Usa e Messico voluto dal presidente americano Donald Trump. E’ quanto emerge dalle carte inviate dall’amministrazione al Congresso. Per reperire le nuove risorse per il muro al confine tra Stati Uniti e Messico il Pentagono è pronto a rinunciare all’acquisto di un numero cospicuo di caccia militari F-35 e di droni, secondo quanto riportano alcuni media.
E’ caldo record in Antartide, 20,7 gradi
E’ la prima volta
SAN PAOLO
13 febbraio 2020
22:28
– Per la prima volta in Antartide la temperatura ha superato i 20 gradi. Lo ha annunciato il ricercatore brasiliano Carlos Schaefer che ha registrato il dato di 20,75 gradi centigradi nella stazione di monitoraggio sulla Seymour Island. Il ricercatore ha sottolineato che questo dato “non fa tendenza dal punto di vista del cambiamento climatico perchè si tratta di un caso isolato”. Tuttavia, il fatto che sul continente dei ghiacci si stata registrata una temperatura così mite alimenterà ulteriormente il dibattito sulla crisi del clima.
Cina autorizza volo rimpatrio Niccolò
Lo studente italiano 17enne rimasto bloccato a Wuhan
13 febbraio 2020
12:39
E’ stato autorizzato dalle autorità cinesi il volo speciale dell’Italia che rimpatrierà da Wuhan Niccolò, lo studente italiano 17enne rimasto bloccato nella città cinese focolaio dell’epidemia di coronavirus. Lo si apprende da fonti della Farnesina.
Migranti:protesta residenti isole greche
Nel mirino il progetto di costruire nuovi campi
ATENE
13 febbraio 2020
12:37
Funzionari e residenti delle isole greche che ospitano migliaia di richiedenti asilo hanno organizzato una protesta ad Atene contro i piani per la costruzione di nuovi campi. Decine di manifestanti delle isole greche di Lesbo, Chio e Samo si sono radunati fuori dal ministero degli Interni, brandendo striscioni contro il progetto.
Il nuovo governo conservatore salito al potere a luglio ha annunciato che gli attuali campi chiuderanno quest’anno e devono essere sostituiti con nuove strutture più piccole che saranno operative entro la metà del 2020. Ma le autorità e i residenti nelle cinque isole del Mar Egeo, tra cui anche Leros e Kos, si sono opposti all’iniziativa. Gli isolani chiedono l’immediato sgombero della maggior parte dei richiedenti asilo e accusano l’Ue di abbandonarli. “Se accettiamo un (nuovo) campo per 7.000 persone, ufficiosamente potrebbero essere 20-25.000”, ha affermato Georgios Stantzos, il sindaco di Samos orientale.
Ryanair, nessun interesse per Air Italy
Irlandesi si sfilano dopo indiscrezioni diffuse ieri
13 febbraio 2020
15:28
– Ryanair si sfila dalla vicenda Air Italy dopo le indiscrezioni diffuse ieri. “Abbiamo visto e sentito alcune notizie. Vogliamo dire che non c’é nessun interesse di Ryanair di comprare Air Italy”, Lo ha detto Dabid O’Brien, chief commercial officer della compagnia. Una “acquisizione fine a se stessa non porta frutti. Noi – ha aggiunto – non abbiamo interesse in Air Italy perché se l’azionista principale non ha deciso di investire perché mai dovremmo farlo noi”.
Per accaparrarsi i passeggeri, la compagnia irlandese ha però lanciato delle offerte commerciali sulle tratte coperte dal vettore sardo e ha anche annunciato di essere interessato allo scalo di Olbia. “Abbiamo in corso delle discussioni con l’aeroporto di Olbia per aprire una seconda base in Sardegna”, ha concluso O’Brien.
Arrestato in Egitto: rettori preoccupati
Crui sollecita iniziative in atto dal Ministero Esteri
13 febbraio 2020
14:14
– La Conferenza dei Rettori Italiani “registra con preoccupazione” le notizie relative all’arresto dello studente universitario Patrick George Zaky, regolarmente iscritto all’Università degli Studi di Bologna “a pieno titolo, parte della comunità universitaria italiana ed europea” e sollecita e segue le concrete iniziative del Ministero degli Affari Esteri già in atto “a tutela dei valori di civiltà che costituiscono il proprium della vita universitaria”.
Coronavirus: sospese messe a Hong Kong
Stop a funzioni fino al 28 febbraio, celebrazioni solo on line
13 febbraio 2020
13:32
– Nella lotta alla diffusione del coronavirus, la diocesi di Hong Kong ha sospeso le messe pubbliche per due settimane. “Le prossime due settimane saranno un momento cruciale per sopprimere l’epidemia. Per evitare raduni la diocesi ha deciso di sospendere tutte le messe pubbliche, la domenica e nei giorni feriali per due settimane, inclusa la liturgia del Mercoledì delle Ceneri, dal 15 al 28 febbraio”, ha indicato il card. John Tong Hon, amministratore apostolico della diocesi. Lo scrive Fides. Il cardinale invita a seguire le messe on line.

No votes yet.
Please wait...
Summary
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Article Name
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Description
TUTTI I FATTI E GLI AVVENIMENTI INTERNAZIONALI SEMPRE APPROFONDITI ED AGGIORNATI IN TEMPO REALE
Author

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.