Politica tutte le notizie in tempo reale. Tutta la Politica, sempre oggettivamente approfondita e dettagliata. RESTA INFORMATO. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:43 DI MERCOLEDì 12 FEBBRAIO 2020

ALLE 05:02 DI GIOVEDì 13 FEBBRAIO 2020

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Al via Aula Senato su processo a Salvini
Voto dovrebbe arrivare prima di pranzo
12 febbraio 2020
09:43
– Al via l’aula del Senato che esaminerà la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini sul caso Gregoretti. All’ex ministro dell’Interno il tribunale del ministri contesta l’ipotesi di sequestro di persona per i 131 migranti, rimasti per 4 giorni sulla nave militare prima dello sbarco ad Augusta il 31 luglio 2019. Il voto del Senato – palese e a maggioranza assoluta dei componenti del Senato – sarà definitivo e dovrebbe arrivare prima di pranzo. L’esito finale sarà però ufficializzato in serata perché le urne resteranno aperte fino alle 19 circa per lasciare il tempo a tutti di esprimersi.
Gregoretti: Salvini, a testa alta
Ho difeso la mia terra e la mia gente. E cita Ezra Pound
12 febbraio 2020
09:53
– “Pronto per intervenire in Senato, a testa alta e con la coscienza pulita di chi ha difeso la sua terra e la sua gente. ‘Se un uomo non è disposto a lottare per le proprie idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui'”. Lo scrive su twitter il leader della Lega Matteo Salvini, citando una frase del poeta Ezra Pound.
Bancarotta,pm’Processare genitori Renzi’
Procura deposita atto. Udienza preliminare parte il 9 giugno
FIRENZE
12 febbraio 2020
10:08
– La procura di Firenze ha chiesto il processo per Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori di Matteo Renzi, leader di Italia Viva, per l’inchiesta per il fallimento delle cooperative Delivery Service Italia, Europe Service e Marmodiv che conta una ventina di indagati. Bancarotta fraudolenta e emissione di fatture false i reati ipotizzati a vario titolo. L’udienza preliminare ci sarà il 9 giugno. Per questa inchiesta i genitori di Renzi nel febbraio 2019 furono arrestati.
Governo: Orlando, se cade, elezioni
Vicesegretario dem esclude altre maggioranze
12 febbraio 2020
10:18
– “Non vedo altra strada”. Così Andrea Orlando, parlamentare e vicesegretario del Partito Democratico, ad Agorà Rai Tre, alla domanda se in caso di caduta del governo ci saranno elezioni anticipate.
Vittorio Bachelet ucciso 40 anni fa dalle Br, Mattarella: ‘Più coraggio nella ricerca del dialogo’
‘Il suo profondo senso della comunità e dello Stato è stato il motivo del suo assassinio’
12 febbraio 2020
11:53
“Bachelet dimostrava con la sua azione che è possibile realizzare una società più giusta senza una contrapposizione aspra. Oggi le contrapposizioni ideologiche sono sfumate, per motivi storici, ma rimane sempre il rischio di altre contrapposizioni basate sulla pura difesa di posizioni di parte. Occorre avere maggior coraggio: attraverso il dialogo paziente e tenace occorre ricercare con disponibilità sincera al confronto la soluzione migliore”. Così Mattarella ricordando al plenum del Csm il vicepresidente del Csm ucciso dalle Br.
Bachelet, ricorda il Capo dello Stato, “manifestava con evidenza la possibilità di risolvere i problemi utilizzando gli strumenti dello Stato di diritto. Per colmare le distanze che si aprono nella società ed evitare che diventino conflitti insanabili. Questo suo profondo senso della comunità e dello Stato é stato il motivo del suo assassinio”. Per Mattarella, serve più coraggio nel ricercare il dialogo “per ogni circostanza” e “superare sia i pregiudizi sia le posizioni precostituite. Di questa attitudine Vittorio Bachelet é stato maestro”.
Salvini,ho scelto io di farmi processare
Orgoglioso di aver salvato migliaia di vite umane
12 febbraio 2020
12:09
– Ho scelto io contro il mio quieto vivere di andare davanti a un tribunale. Orgoglioso di aver salvato migliaia di vite umane”. Così Matteo Salvini parlando ai cronisti a margine della discussione sul caso Gregoretti nell’aula del Senato.
Pd: Renzi garantista vota con Salvini
Responsabile giustizia, “fa solo interdizione,è guerra al Paese”
12 febbraio 2020
12:53
– “Perché Renzi fa solo interdizione, alza ogni giorno la posta, creando turbolenze nel dibattito politico e nella maggioranza? Perché impedisce di parlare di queste cose?”. Così Walter Verini, responsabile nazionale Pd per la Giustizia, poco fa all’interno di Radio anch’io. “Lui è tanto garantista che vota con Salvini. Che fa firmare l’emendamento Annibali dai rappresentanti della Lega – sostiene Verini – Salvini, quello che suona ai citofoni, quello che fa la caccia all’uomo, che chiede giustizia sommaria, che scappa dai processi. Dal punto di vista politico queste sono cattive compagnie. Il Pd le garanzie le vuole per i cittadini, per le vittime dei reati, contro la corruzione e poi perché i processi durino un tempo ragionevole. Se Renzi continua ad alzare la posta ogni giorno è evidente che il governo avrà una vita difficile. La guerra che ogni giorno Renzi dichiara, non è contro il Pd o il Governo, è una guerra contro il paese. E dovrebbe smetterla”.
Annibali:Verini difende Bonafede-Salvini
Deputata Iv: “E’ in imbarazzo perché non sa come giustificarlo”
12 febbraio 2020
12:58
– “Capisco che Verini sia in imbarazzo perché non sa come giustificare che il Pd voterà per difendere la legge Bonafede-Salvini e contro un emendamento che riporta alla nostra legge Orlando, ma attaccare tutti i giorni Italia Viva non aiuterà a garantire i diritti delle cittadine e dei cittadini italiani”. Lo dichiara Lucia Annibali, capogruppo di Italia Viva in Commissione Giustizia alla Camera e autrice del cosiddetto lodo che il suo partito ha proposto come soluzione agli alleati sulla prescrizione. “Il responsabile Giustizia del Partito Democratico nel dire che Renzi dichiara guerra al Paese offende non noi di Italia Viva, ma la sua stessa intelligenza”, conclude la deputata.
Regionali Marche, ok Longhi a primarie
“Le Marche ideali”,ex rettore Univpm per ‘fronte’ centrosinistra
ANCONA
12 febbraio 2020
13:33
– L’ex rettore dell’Università politecnica Marche Sauro Longhi, che un mese fa aveva annunciato la volontà di candidarsi a presidente della Regione per convogliare le forze progressiste, di centrosinistra, civiche e il M5s, lancia il manifesto “Le Marche ideali”. Il professore ritiene che le primarie di coalizione “siano uno strumento per giungere a una soluzione. Siamo in un momento in cui la sintesi dev’essere cercata, se viene fatta con uno strumento democratico come le primarie di coalizione bene, facciamole perché è un modo per ascoltare le persone come sto facendo io in queste settimane, per avere da loro la risposta definitiva”. Il centrosinistra intanto riunisce ancora il tavolo, prova ad allargare la coalizione: non si sono sciolti i nodi sull’attuale governatore Luca Ceriscioli, su un’eventuale alternativa e sulle primarie. Longhi ha presentato un manifesto con alcune priorità, sul quale è iniziata una sottoscrizione anche online, “punto di partenza” per “una piattaforma unita e aperta a tutti”.
Chiusa indagine Salvini, diffamò Rackete
Verso richiesta processo, lo denunciò comandante Sea Watch3
MILANO
12 febbraio 2020
13:59
– La Procura di Milano ha chiuso l’indagine in vista della richiesta di processo nei confronti dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini accusato di diffamazione dopo la querela depositata lo scorso luglio, tramite i suoi legali, da Carola Rackete, comandante della Sea Watch3.
Il pm Giancarla Serafini, titolare del fascicolo trasmesso per competenza da Roma, un paio di settimane fa,
ha notificato l’avviso di chiusura dell’inchiesta.
Gregoretti,Salvini, Lega esce da Aula
Re è nudo, in democrazia il giudizio lo dà il popolo
12 febbraio 2020
14:05
– “Facciamo decidere a un giudice, usciamo da quest’aula e facciamo decidere a lui. Ormai il re è nudo, potete andare avanti qualche mese o settimana ma in democrazia il giudizio lo dà il popolo”. Così il leader della Lega Matteo Salvini, intervenendo nell’aula del Senato sul caso Gregoretti. E ha aggiunto: “Non ne posso più di passare per criminale, c’è un limite a tutto”. VAI ALLO SPORT VAI AL CALCIO VAI ALLA CRONACA VAI ALLE NOTIZIE INTERNAZIONALI

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Libia:Cremlino, telefonata Conte-Putin
Sottolineato interesse a proseguire lavoro congiunto
MOSCA
12 febbraio 2020
14:05
– Vladimir Putin ha sentito al telefono il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte per discutere del dossier libico. Lo fa sapere il Cremlino precisando che il colloquio è stato richiesto “dalla parte italiana”. Nel corso della conversazione è stato sottolineato l’interesse a proseguire il lavoro congiunto “volto a conseguire la normalizzazione a lungo termine della Libia”.
Gregoretti: Salvini, rifarò tutto
Surreale difendersi in Senato per aver difeso patria
12 febbraio 2020
15:35
– “Lo sapevo. Sono assolutamente tranquillo e orgoglioso di quello che ho fatto. E lo rifarò appena tornato al governo. Come è stato difendersi in Senato? Surreale. Ho giurato sulla Costituzione, che prevede che difendere la patria è dovere di ogni cittadino. Io ho difeso l’Italia”. Così Matteo Salvini dopo il voto del Senato che ha dato l’ok al processo per la vicenda Gregoretti.
Da Senato ok a processo a Salvini
Lega non ha partecipato al voto
12 febbraio 2020
15:36
– L’aula del Senato ha di fatto accolto la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini per il caso Gregoretti, bocciando l’ordine del giorno presentato da Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il documento chiedeva di dire ‘no’ al processo all’ex ministro dell’Interno e quindi di ribaltare il voto della Giunta delle immunità il 20 gennaio scorso. La Lega non ha partecipato al voto uscendo dall’Aula. Il voto del Senato sul caso Gregoretti non e’ definitivo perche’ come ha spiegato la presidente Elisabetta Casellati in Aula, le urne resteranno aperte fino alle 19, per consentire a tutti i senatori di esprimersi. Subito dopo verrà annunciato il voto finale e complessivo.
Gregoretti: Crimi, da Salvini menzogne
Leader Lega ormai è in stato confusionale
12 febbraio 2020
16:06
– “Da mesi il capo della Lega vive in uno stato confusionale, è evidente. Basta ricostruire le sue dichiarazioni: prima rivendica di essere stato lui a decidere sul caso Gregoretti, poi grida al complotto, affermando che si è trattato di un’azione promossa da tutto il governo. Prima dice di volersi far processare, poi non vuole più, poi vuole di nuovo. Ha cambiato idea talmente tante volte che è impossibile capire come la pensi veramente”. Lo scrive sul blog delle Stelle Vito Crimi in un post dal titolo “da Salvini solo fughe e menzogne”.
Prescrizione: stop lodo Annibali
Iv vota con opposizioni, 49 no contro i 40 sì
12 febbraio 2020
16:59
– Con 49 no a 40 sì le commissioni congiunte Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno bocciato il ‘lodo Annibali’, l’emendamento di Italia Viva al Milleproroghe per rinviare di un anno la riforma Bonafede sulla prescrizione. Hanno votato sì i deputati dell’opposizione e di Italia Viva, mentre ha votato contro il resto della maggioranza.
Il governo aveva dato parere negativo.
Insulti social contro Annibali. Lei: ‘Non mi lascerò intimidire’
Su Fb social c’è chi inneggia all’ex che le gettò acido
12 febbraio 2020
20:17
Insulti social contro Lucia Annibali. “Non mi lascerò intimidire”, ribatte la deputata renziana nel mirino per il suo lodo sulla prescrizione. “Questo è un classico esempio di quanto subiscono le donne che si espongono pubblicamente con le loro idee: insulti sessisti, minacce, violenza verbale. Nel mio caso, la mia vicenda personale usata come un’arma di offesa con l’intento preciso di limitare la mia libertà d’espressione. Stia pur certo il signore, che ovviamente non ci mette la faccia, che non mi lascerò intimidire né da lui né da nessun altro”
Sulla sua pagina Facebook compaiono commenti inneggianti Luca Varani, l’ex fidanzato dell’avvocatessa di Urbino e mandante dell’aggressione con l’acido ai suoi danni:
“Luca varani sei il mio mito. Onore e grazie a Luca Varani, hai fatto il tuo dovere da uomo per una misera infame”Molti i commenti di solidarietà nei confronti della Annibali. “Leggo di insulti e minacce social contro @LAnnibali. La mia totale solidarietà a Lucia e la condanna più ferma per questa gentaccia. Punto “. Così il deputato dem Filippo Sensi.
“La mia totale solidarietà alla collega deputata Lucia Annibali per le brutali offese che ha ricevuto sui social. Spero che gli autori di queste infamità vengano rintracciati al più presto”. Lo afferma il presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci.
“Le offese rivolte alla deputata Lucia Annibali sono vergognose e ingiustificabili. Non possiamo ammettere una tale disumanità. A nome mio e di tutto il M5S le esprimo totale solidarietà.” Lo scrive su Twitter il capo politico M5S Vito Crimi.
Per la presidente della commissione sul femminicidio Valeria Valente “le parole scritte su facebook contro l’onorevole Lucia Annibali che inneggiano alle violenze da lei subite per condannare le sue opinioni politiche sono di una gravità inaudita”. Vicinanza all’esponente di Iv arriva anche dalla presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini: “La deriva di odio sui social non conosce da tempo limiti”, osserva la capogruppo azzurra. Solidarietà arriva anche dalla vicepresidente della Camera Mara Carfagna che parla di “insulti sessisti e minacce disgustose” mentre la senatrice della Lega Stefania Pucciarelli auspica che “le autorità preposte intervengano e individuino il responsabile, perché una società civile e rispettosa delle donne non può tollerare queste barbarie”.

No votes yet.
Please wait...
Summary
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Article Name
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Description
TUTTA L'INFORMAZIONE POLITICA IN TEMPO REALE. TUTTI I FATTI POLITICI COMPLETI, APPROFONDITI ED OGGETTIVAMENTE AGGIORNATI
Author

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.