Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte le notizie del Piemonte sempre approfondite ed aggiornate. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 19 minuti
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:50 DI MARTEDì 24 MARZO 2020

ALLE 18:19 DI MERCOLEDì 25 MARZO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: da Aosta a Torino, e aggrediscono i carabinieri
Arrestati dai carabinieri due giovani valdostani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020 11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Aosta a Torino in auto nonostante le disposizioni anti-coronavirus. Due giovani valdostani sono stati arrestati dai carabinieri nel capoluogo piemontese dopo un movimentato inseguimento (non si erano fermati al segnale di stop) per le strade del quartiere Barriera di Milano.
Entrambi, una volta raggiunti, hanno tentato la fuga a piedi, ma sono stati bloccati. Uno di loro ha anche tentato di aggredire un carabiniere ed è stato neutralizzato con lo spray.
Nella vettura c’erano una dose di cocaina e una di marijuana.
Oltre all’arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale è scattata la denuncia per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentini, 100mila euro a Città Salute
E’ azienda alimentare torinese ultracentennaria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
11:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda Fiorentini Alimentari di Trofarello (Torino), produttrice di snack salutistici e gallette di cereali, ha donato 100.000 euro all’Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino, per l’emergenza Covid-19.
La donazione servirà per acquistare due ecografi, di cui uno pediatrico e uno da adulti, dispositivi di protezione alle vie respiratorie per medici e altro personale ospedaliero e caschi CPAP, utilizzati per i pazienti con grave insufficienza respiratoria.
“L’emergenza Covid-19 ci coinvolge tutti, indistintamente – spiega Roberto Fiorentini, presidente dell’azienda, che guida con la moglie Adriana e le figlie Fabrizia e Simona. – Abbiamo scelto di dare un contributo a un centro di eccellenza del nostro territorio, ma è stata una scelta difficile. E ci ha fatto anche capire quanto possano essere terribilmente difficili le scelte che i medici, gli infermieri e tutto il personale sanitario si trovano nel gestire questa emergenza” Fiorentini è un’azienda ultracentenaria presente in 55 Paesi nel mondo, e ha iniziato la sua attività da una piccola bottega nel centro storico di Torino. Dal 2016 partecipa al progetto Pink Is Good della Fondazione Umberto Veronesi per finanziare borse di ricerca sui tumori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Volo Neos con 25 tonnellate di aiuti dalla Cina
Partito da Pechino è sbarcato nella notte a Milano Malpensa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
12:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un volo di Neos, compagnia aerea del gruppo Alpitour, ha portato in Italia 25 tonnellate di aiuti e macchinari medici, reperiti in Cina con il coordinamento dell’Ambasciata d’Italia. Il volo partito da Pechino è arrivato questa notte a Milano Malpensa. Hanno contribuito l’Aeroporto di Nanchino e diverse aziende italiane e cinesi, che hanno donato oltre 1,4 milione di mascherine, ventilatori polmonari e respiratori, guanti, kit diagnostici e abbigliamento sanitario protettivo. Una parte sarà devoluta alla Regione Lombardia, il resto verrà consegnato alla Protezione Civile che lo assegnerà agli ospedali con più necessità.
“Si tratta di operazioni realizzate in brevissimo tempo, fuori dai consueti circuiti grazie allo spirito di abnegazione di tutti”, sottolinea Carlo Stradiotti, amministratore delegato di Neos. “Abbiamo la fortuna di avere una grande compagnia aerea come Neos, che accompagna i viaggiatori in tutto il mondo.
Oggi, oltre ai voli di rimpatrio, trasportiamo risorse preziose per la rete sanitaria nazionale”, afferma Gabriele Burgio, presidente e ad del Gruppo Alpitour.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: fidanzata Rugani “tampone 8 marzo”.Juve no,l’11
Scompiglio sulla data delle analisi al bianconero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha creato un po’ di scompiglio l’intervista al portale TPI (The Post Internazionale) rilasciata da Michela Persico, la fidanzata del calciatore della Juventus Daniele Rugani, nella quale ricostruisce il caso della positività al coronavirus del difensore bianconero. La giornalista, originaria di Alzano Lombardo (Bergamo), sostiene che il tampone a Rugani per la ricerca del virus è stato effettuato domenica 8 marzo, giorno di Juventus-Inter, e che l’esito gli è stato comunicato il 9. La Juventus contesta questa ricostruzione e fa sapere che la data del test è mercoledì 11 marzo: l’analisi sarebbe stata effettuata al mattino, il responso consegnato alla sera. Alle 23 dell’11 marzo il club bianconero ha diffuso il comunicato ufficiale della positività di Rugani, primo caso di calciatore della serie A reso noto. JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Arcuri,500 infermieri volontari
Aumento 64% in terapia intensiva, quadruplicati letti in reparti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Saranno inviati nelle prossime 72 ore, quasi certamente domani il primo contingente, 300 medici negli ospedali più in difficoltà. Con una nuova ordinanza trasferiremo su base volontaria 500 infermieri nelle zone con più alto numero di malati Covid 19”. Così il commissario Domenico Arcuri in conferenza stampa alla Protezione civile. Arcuri ha snocciolato i numeri che testimoniano l’impegno per “contrastare questo nemico”: “da 5.300 a oltre 8 mila posti di terapia intensiva, il 64% in più; da 6.625 a 26.169 posti letto in pneumologia e infettivologia, oltre quattro volte in più”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca Melfi: si riprende il 6 aprile?
Tutto è comunque “subordinato al quadro sanitario e normativo”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
24 marzo 2020
13:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Subordinata al quadro sanitario e normativo” dell’emergenza coronavirus, la ripresa nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) potrebbe avvenire il 6 aprile, “ma solo in modo parziale e legata al modello Compass”.
Lo hanno reso noto, in un comunicato congiunto, i rappresentanti sindacali di Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Uglm e Aqcf al termine di un call conference con i dirigenti del gruppo automobilistico.
Fca – secondo quanto scritto dalle organizzazioni sindacali – ha “comunicato ufficialmente che la ripresa produttiva non è più prevista per il 30 marzo e che, in relazione ai decreti attualmente in vigore, nelle ipotesi di lavoro che si stanno vagliando, la ripresa potrebbe avvenire il 6 aprile. Ad oggi l’unica certezza, visto il decreto del Presidente del Consiglio, è che il blocco è fino al 3 aprile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino prepara riapertura mercati ‘a numero chiuso’
Numero dei banchi ridotto, massimo due clienti alla volta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
13:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino va verso la riapertura dei mercati rionali, per i soli generi alimentari, chiusi da ieri con un’ordinanza della sindaca Chiara Appendino. Questa mattina è cominciata la recinzione, con reti di plastica arancione, la stessa usata come protezione leggera dei cantieri, e la simulazione per la disposizione dei banchi. All’opera i responsabili delle associazioni dei commercianti, gli agenti della Polizia Municipale e volontari della Protezione Civile.
I mercati avranno comunque un numero limitato di banchi, distanti probabilmente 20-25 metri l’uno dall’altro e disposti su un solo lato, l’accesso dei clienti sarà regolamentato e non sarà consentita la presenza contemporanea di più di due acquirenti al banco. Resta da definire la scelta degli ambulanti ammessi ai mercati di giorno in giorno.
Oggi, intanto, nel secondo giorno di sospensione dei mercati all’aperto, si sono allungate l code degli clienti in coda all’esterno dei supermercati. I mercati rionali di Torino sono una quarantina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimba di 6 anni scrive alla polizia,arrestate il coronavirus
Letterina alla Questura di Torino, voglio tornare a giocare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
13:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vuole “tornare a giocare con i suoi amici” all’aria aperta e, per questo motivo, ha preso carta e penna è ha scritto una letterina a “voi poliziotti e carabinieri che arrestate il Coronavirus”. L’autrice del messaggio, ricevuto dalla Questura di Torino, è Mia, una bambina di sei anni.
“L’ultima volta che sono uscita – si legge – perché sono andata a scuola, vado agli scout, era febbraio. Vorrei tanto ritornare a giocare con i miei amici”. “Grazie per quello che fate” è la conclusione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Unesco, sì commissione Italia a candidatura tartufo
Senatori Lega, riconoscimento per tradizione antichissima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
14:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio direttivo della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco,ha approvato la candidatura della cerca e cavatura del Tartufo in Italia a Patrimonio culturale immateriale dell’umanità per il 2021. Ne danno notizia, in una nota, i senatori della Lega Giorgio Maria Bergesio, capogruppo del partito in commissione Agricoltura, l’ex ministro alle Politiche Agricole Gian Mario Centinaio, il presidente della commissione Agricoltura Gianpaolo Valardi, e Rosellina Sbrana. “Si tratta – sottolineano – di un riconoscimento importante che valorizza una tradizione antichissima; un altro successo targato made in Italy che in un momento particolare come questo che stiamo vivendo, assume un significato particolare: un invito a guardare al futuro, un messaggio di speranza”.
“Appena finita l’emergenza, – proseguono i senatori della Lega – completeremo l’iter del disegno di legge depositato al Senato, che riforma il settore regolamentando la ricerca, la raccolta e la commercializzazione di questo prezioso prodotto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Bonucci, quarantena mi ha fatto tornare bambino
“In cortile con mio figlio. Fuori gli eroi che salvano vite”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
14:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho apprezzato e ringraziato questa quarantena perché ho potuto fare quello che non avevo mai potuto fare prima: tornare bambino e giocare in cortile con mio figlio.
Restare a casa non è poi così male”. Così Leonardo Bonucci, in un lungo post su Instagram. “Quel tempo che abbiamo sempre detto di non avere, – prosegue il difensore della Juventus – oggi ci è stato donato. Non sprechiamolo a lamentarci ma viviamolo facendo quello che abbiamo sempre rimandato perché dicevamo di non avere tempo”.
La sosta forzata ha fatto rivivere vecchi tempi a Bonucci, quelli di Noi da piccoli, – scrive sui social – le partite infinite nel cortile di casa. Quando scendevi per primo e aspettavi che arrivassero tutti gli altri, ti mettevi lì e cominciavi a giocare a battimuro. Volevi essere più preciso e miravi quel buco che c’era sulla parte di muro che avevi deciso fosse tua amica e poi piano piano cominciavano ad arrivare tutti gli altri. Iniziava la Finale di Coppa del Mondo del cortile.
Ieri con Lorenzo ho avuto la fortuna di rivivere il passato, quel passato che nessuno dimenticherà mai. Mentre fuori c’è chi che sta combattendo la propria battaglia. Mentre fuori ci sono tutti coloro che salvano vite e ai quali bisogna soltanto dire grazie ed essere orgogliosi e fieri di questi eroi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: ‘re trapianti’ si offre, pronto se mi chiamano
In pensione, attende chiamata ‘suo’ reparto. ‘Tanto da fare’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
15:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sono proposto una decina di giorni fa ai responsabili di quello che ancora chiamo il ‘mio’ reparto. Se hanno necessità, sono pronto”. C’è anche Mauro Salizzoni, fino al dicembre 2018 direttore del Centro Trapianti delle Molinette di Torino, tra i medici che, a migliaia in queste ore, si stanno offrendo come volontari per dare una mano nell’emergenza coronavirus.
“Sono un chirurgo e non uno pneumologo, né un virologo, ma credo che potrei dare un contributo, anche perché so che in reparto si sono dovuti allontanare tre medici risultati positivi”, spiega Salizzoni, considerato fino alla pensione il re dei trapianti e attuale vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte.
“Trovo giusto e sensato richiamare al lavoro anche i medici pensionati – sostiene il chirurgo – purché ovviamente in buon stato di salute. Io mi sono rotto una caviglia con una stupida caduta a dicembre e cammino ancora con una stampella, ma sto benissimo. Se necessario torno a lavorare subito. L’attività dei trapianti è diminuita, si procede solo con le urgenze, ma c’è così tanto da fare in ospedale…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: dal ‘calzolaio d’oro’ 200 mascherine a torinesi
Le realizza a casa con un cuore Made in Italy e le regala
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
16:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho già fatto più di 200 mascherine facciali, personalizzate con un cuore e i colori dell’Italia grazie alla collaborazione con la Royal Academy Make Up di Stella Grossu. Le ho distribuite ad alcuni rider per la consegna. La mia è una donazione ai torinesi che vogliono proteggersi e non riescono a trovare le mascherine”. Antonio Vietri, il calzolaio d’oro, che nella vita ‘normale’ fa la scarpe per gli sceicchi, ha deciso di dare così uno scopo alle sue giornate in questo periodo in cui l’attività è ferma e sono interrotti ormai completamente i collegamenti con Dubai.
“Le realizzo a casa mia a livello amatoriale. Ho chiesto a una sarta mia amica il materiale e ora ne sto procurando altro.
Le mascherine in tessuto non tessuto, una fibra plastica, e all’interno hanno un semifltro per la protezione”, spiega Vietri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: quinta suora vittima del Covid-19 a Tortona
Altre 13 consorelle ricoverate in ospedale, tutte positive
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
24 marzo 2020
17:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora una vittima, la quinta, tra le suore missionarie che erano state ricoverate all’ospedale ‘Santi Antonio e Margherita’ di Tortona (Alessandria) dopo l’epidemia da Coronavirus scoppiata alla Casa Madre delle Piccole Suore Missionarie della Carità. Si tratta di suor Maria Cristina, al secolo Hortencia Nicanora Fontes, 91 anni. Era nata a Maldonado (Uruguay) il 5 maggio 1928, aveva 69 anni di professione religiosa e apparteneva alla provincia ‘Mater Dei’ della Congregazione Orionina.
Restano ricoverate all’ospedale di Tortona, dove si trovano dallo scorso 12 marzo, 13 consorelle, tutte positive al coronavirus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: sanità piemontese piange sue prime vittime
Sono medico base alessandrino e tecnico radiologo Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
21:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Primi sanitari vittime del coronavirus in Piemonte. A Castelnuovo Scrivia, nell’Alessandrino, è morto Renzo Granata, medico di famiglia per oltre 30 anni medico sociale della squadra locale di basket. A Torino è morto Francesco Moricca, tecnico radiologo del Dipartimento di Medicina generale, in servizio presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria della Città della Salute e della Scienza.
“Questo virus si è portato via un altro pezzo della nostra storia e della nostra vita”, scrive il Basket Club Castelnuovo Scrivia per la morte del dottor Granata. “Questa comunità, non solo quella del basket, è doppiamente colpita; per il dolore, straziante, per la perdita di Renzo e per il fatto di non poter concedere il saluto che una persona speciale, come lui era, meritava”, aggiunge il club.
L’Università di Torino apprende “con profondo dolore” della perdita del tecnico radiologo Francesco Moricca. “Vogliamo qui ricordare con commozione la sua sensibilità umana e il suo forte senso del dovere, supportato da un’eccellente professionalità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mense dei poveri in difficoltà, sos Terzo Settore
Mancano donazioni avanzi ristorazione collettiva e gdo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
19:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nel peggior momento dell’Italia dal dopoguerra, occorre attenzione alle frange più estreme della popolazione. Mai come ora, i più poveri fra i poveri necessitano dell’aiuto delle mense solidali dei capoluoghi piemontesi. Gente senza tetto e senza tutto che, con il Coronavirus in giro, non può contare nemmeno sull’elemosina per strada”. E’ l’appello di Maurizio Scandurra, esperto del Terzo Settore, ai cittadini piemontesi.
“Le mense, oggi, – spiega – scontano la chiusura delle attività lavorative e dei relativi servizi ristorativi che normalmente donano il cibo in avanzo. Complice la psicosi diffusa da assalto ai supermercati, la grande distribuzione non ha più prodotti a breve scadenza da destinare alle varie tavole solidali”.
Tra le realtà bisognose di aiuto, vengono segnalate la torinese ‘Mensa dei Poveri’ di Don Adriano Gennari, ‘Il Pane quotidiano’ di Biella, la ‘Mensa Sociale’ di Asti, la mensa’ dei Frati Cappuccini San Nazzaro della Costa di Novara, ‘Tavola Amica’ della Caritas di Alessandria, la mensa sociale della Diocesi di Cuneo e dell’Aravecchia di Vercelli. “Basta un click, – conclude Scandurra – informandosi sul web anche da casa, perché la carità non si fermi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spesa portata con la motoslitta in montagna
A Sauze d’Oulx, intervento del Soccorso Alpino Piemontese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
19:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La spesa portata con la motoslitta dal Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese. E’ successo nel comune di Sauze d’Oulx (Torino), in alta Valle di Susa, dove una squadra di tecnici del Soccorso Alpino ha portato viveri e beni di prima necessità al personale di un albergo sulle piste da sci. I titolari della struttura e i lavoratori sono in isolamento volontario dopo essere venuti a contatto nelle scorse settimane con clienti sospetti contagiati da Covid-19. Poiché la presenza di neve impedisce di accedere con le auto, tramite il COC del Comune di Sauze si è deciso di affidare l’operazione al personale del Soccorso alpino con una motoslitta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte: Consiglio approva Bilancio previsione Regione
Al termine lunga seduta in videoconferenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
21:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
– Alla fine di una seduta fiume in videoconferenza, iniziata poco dopo le 10,30 di questa mattina, il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato il Bilancio di previsione della Regione. Il documento, illustrato dall’assessore al Bilancio, Andrea Tronzano, pareggia su 19 miliardi, di cui quasi 9 dedicati alla Sanità.
“Questo Bilancio – ha rimarcato Tronzano presentandolo – rispetta i nostri ideali e il mandato che ci hanno dato gli elettori. E’ il primo vero atto politico di questa maggioranza, nel quale non possiamo ignorare l’emergenza Coronavirus. Fare previsioni certe per l’economia è impossibile, ma la Regione metterà in campo tutte le armi che ha a disposizione”.
Hanno votato a favore del provvedimento le forze della maggioranza di centrodestra. Contrarie quelle di minoranza: il Pd (Ravetti, “propone una politica in cui non ci riconosciamo”), il Movimento 5 stelle (Frediani, “manca totalmente il contributo dell’opposizione che ci è stato negato”), Leu (Grimaldi, “avete eluso il confronto, non torneremo in quest’Aula virtuale dopo ciò che avete fatto), Moderati e Lista Monviso (Magliano e Giaccone, “rifiutare il dialogo non dimostra sicurezza”).
Il presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia, ha chiuso ringraziando tutti e sottolineando come il Piemonte, in questa emergenza, si trovi “in buone mani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Mattarella telefona a Cirio, ‘restiamo uniti’
Governatore, Piemonte vuole molto bene a Capo Stato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
21:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha telefonato oggi pomeriggio al governatore del Piemonte, Alberto Cirio. Il Capo dello Stato “ha voluto testimoniarmi la sua vicinanza per la mia guarigione e rivolgere un pensiero a tutte le donne e gli uomini piemontesi per come stanno affrontando questa emergenza così grande”, riferisce il presidente della Regione Piemonte.
Mattarella “ha sottolineato quanto sia importante in questo momento per tutti noi restare uniti. E io lo ringrazio di cuore – aggiunge Cirio -. Il Piemonte vuole molto bene al nostro presidente, come gliene voglio io. Ho voluto dirgli che per noi è molto importante sentire la sua voce, sentiamo oggi più che mai il bisogno delle sue parole e di un messaggio di speranza per il nostro Paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Cirio, è stata altra giornata di grande dolore
Oggi maggior numero morti da inizio emergenza, anche 2 sanitari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
21:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“È un momento drammatico ed è un’altra giornata di grande dolore perché piangiamo tante vittime e tra loro ci sono anche un medico e un radiologo, persone che hanno messo in gioco e donato la propria vita per tutelare quella degli altri”. Al termine della giornata più difficile per il Piemonte dall’inizio dell’emergenza, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha espresso così il cordoglio per tutte le vittime, tra cui, oggi, due operatori sanitari.
Sono stati 66 oggi i morti registrati oggi dall’Unità di crisi della Regione Piemonte. E’ il maggior numero di vittime registrate in un giorno dall’inizio dell’emergenza. In aumento anche i contagi, in totale 5.767.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, riaprono 24 mercati ma a numero chiuso
Aree dovranno essere recintate e controllate da Polizia locale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 marzo 2020
21:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In quasi due terzi dei mercati rionali di Torino l’attività di vendita dei generi alimentari ritorna domani mattina, dopo due giorni di stop forzato per l’ordinanza della Città che ne aveva disposto la chiusura, domenica sera, per creare le condizioni di sicurezza imposte dal Dpcm firmata dal premier Conte e dall’ordinanza della Regione Piemonte. Le 24 aree mercatali riaperte saranno recintate e controllate dalla Polizia locale: l’accesso sarà regolato per non andare oltre il numero massimo di clienti all’interno dell’area, stabilito in base al numero dei banchi presenti: si va dai 124 del mercato a Santa Rita, 120 in corso Brunelleschi e in piazza Foroni, agli 8 in corso Taranto, 12 in via San Secondo, i più piccoli. LEGGI TUTTO SULLO SPORT LEGGI TUTTO SUL CALCIO VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALL’ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Terza notte ‘invernale’, -17 a Bardonecchia
Freddo ancora due giorni, timori per produzioni agricole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
10:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte è stata la terza notte con temperature da pieno inverno: la rete di stazioni Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha registrato una minima di -16.6 ai quasi 3000 metri del Sommeiller, sopra Bardonecchia (Torino); -15.9 a Ceresole Reale, nel parco del Gran Paradiso, -14.7 a Balme (Torino), -13 a Sampeyre (Cuneo) e Alagna Valsesia (Vercelli) -12.2 a Macugnaga (VCO). Ma ha fatto molto freddo anche nelle città: -2.1 ad Asti, -0,1 ad Alessandria; nel centro di Torino minima di 1.3, sulla collina termometro sotto lo zero: a Pino -0.6.
La coda invernale proseguirà almeno tutto domani, con problemi anche per l’agricoltura, dopo un inverno caratterizzato da scarsissime precipitazioni e un clima mite che ha anticipato di molte settimane le fioriture. Oggi pomeriggio le nubi aumenteranno nuovamente sul Piemonte, con nevischio anche a quote collinari. Domani le maggiori probabilità di precipitazioni, tranne che nel nord-est della regione, con raffiche di vento molto forti previste sulle Alpi Liguri e Marittime e sull’Appennino. VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Chiambretti ricorda la mamma con una sua poesia
Il conduttore ha pubblicato il necrologio su Instagram
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
11:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Catturata dall’enigma non ho certezze di chi sia io veramente, nella camera oscura intravvedo fiocchi di neve continuando il gioco di buio”. E’ la poesia della mamma Felicita che Piero Chiambretti ha pubblicato su Instagram. La donna, poetessa, 83 anni, è scomparsa sabato sera a Torino all’ospedale dove era risultata positiva al Coronavirus.
La poesia appare in alto, prima del necrologio. “E’ mancata all’affetto dei suoi cari Felicita Chiambretti. Poetessa.
profondamente addolorati lo annunciano il figlio Piero, la sorella Adriana, il nipote Eugenio, l’adorata Margherita e i parenti tutti. La cerimonia funebre, in osservanza alle vigenti disposizioni, si terrà in forma strettamente privata”.
Il conduttore, che era molto legato alla mamma, è ricoverato anche lui al Mauriziano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:al telefono l’ultimo ‘ti voglio bene’ alla madre
Infermiera racconta, virus separa legami fino a spegnerli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
11:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non auguro a nessuno di vedere ciò che sto vedendo in ospedale nelle ultime settimane”. Lo scrive Noemi, infermiera della Terapia intensiva dell’ospedale Martini di Torino, che in un lungo post su Facebook racconta la video telefonata, “probabilmente l’ultima”, tra una figlia e la mamma ricoverata. “Brividi e lacrime di unica emozione!!”, dice l’infermiera, sicura che non dimenticherà mai quegli attimi.
Da una parte, scrive l’infermiera, quella mamma accerchiata da operatori sanitari completamente bardati fino a non poterne scorgere neanche il viso, un monitor che suona di continuo, un casco in testa che non permette di parlare, un respiro difficile e affannoso, la stanchezza dovuta alla malattia…”. Dall’altro “parole dolci e tristi – prosegue il racconto dell’operatrice sanitaria – leggere e pesanti allo stesso tempo: ‘sei sempre stata una guerriera mamma, non mollare mai, siamo tutti con te!'”.
L’infermiera è lì accanto, dietro la mascherina. “Non importa chi venga colpito e a quale età, questo virus molto velocemente separa legami fino a spegnerli anche definitivamente”, sottolinea Noemi. “Se solo fosse possibile far provare a tutti quell’emozione, sarebbero in molti a dire quel ‘ti voglio bene’ in più…- è la sua convinzione -Sarebbero in molti ad essere più comprensivi col prossimo, non solo con noi infermieri, tanto immeritatamente bistrattati in giorni di pace quanto troppo osannati in giorni di guerra, ma con tutti quanti, dall’impiegato delle poste alla vicina rompiscatole… E sono sicura che sarebbero in molti a cominciare a fare la cosa giusta… E non perché glielo impone un decreto. Sembra una sottile differenza, ma vi assicuro che non lo è”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Reti e check-point, Torino riapre mercati
Varchi in entrata e uscita, si vendono solo generi alimentari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
12:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati riaperti questa mattina 24 mercati rionali di Torino, su un totale di circa 40, dove è stato possibili organizzare la completa recinzione e i varchi di ingresso e di uscita diversificati e presidiati da volontari e Polizia locale. In tutti iè consentita solo la vendita di generi alimentari. Il flusso dei clienti è costantemente regolato all’entrata: le persone in attesa sono tenute a tenere una distanza di almeno un metro. Il mercato con il maggiore numero di clienti ammessi, sommando le due parti di cui è formato, divise da un’ampia via e da impianti semaforici, è quello di Santa Rita, dove è ammesso un massimo di 124 clienti. I banchi, distanziati e dotati di transenne, e bancali per tenere le distanze, sono stati sistemati su un solo lato. Ammessi due clienti alla volta. Nel quartiere la riapertura del mercato ha ridotto le code ai supermercati, Tra i mercati che non hanno ancora riaperto due tra i più grandi, lo storico di Porta Palazzo e il più lungo, in corso Racconigi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: positivi tre dipendenti del Comune di Torino
Tra loro un vigile urbano, non era al lavoro da due settimane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
12:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono tre i dipendenti del Comune di Torino positivi al Coronavirus. Tra questi c’è un vigile urbano, che però non era in servizio da quasi due settimane. Lo ha reso noto il dirigente del Personale, Giuseppe Ferrari, nel corso di una commissione consiliare dedicata alle procedure messe in atto per la tutela del personale.
La Città di Torino ha preso i primi provvedimenti a partire dal 20 febbraio, istituendo anche una cabina di regia settimanale con i sindacati. Quanto ai dispositivi di protezione individuale, Ferrari ha precisato che “attualmente non abbiamo problemi di mascherine, guanti o liquido sanificante”.
Degli 8.642 dipendenti comunali sono 1.385 quelli fisicamente presenti negli uffici, 2.695 in smart working, 808 in malattia, non legata al Covid-19, 691 in ferie e 3.063 non presenti per altri motivi, come congedi o sospensione dei servizi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: avvocato, pronti a battaglia legale
Stato dia segnale o chiederemo risarcimenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
15:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Lo Stato dia un segnale forte e chiaro: deve indennizzare le famiglie di medici e infermieri deceduti per la loro attività di tutela della salute pubblica.
Altrimenti siamo pronti a dare battaglia”. E’ quanto afferma, da Torino, l’avvocato Gino Arnone, al quale si è rivolta la famiglia di una ‘vittima professionale’ del Covid-19 per valutare la possibilità di chiedere un risarcimento attraverso un’azione legale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: videomessaggio Verdone, forza e coraggio
Attore saluta studenti Asti, ce la stiamo facendo, state a casa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
25 marzo 2020
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Agli amici del liceo artistico di Asti, un affettuoso saluto da Carlo Verdone. Forza e coraggio, ce la stiamo facendo”. L’attore e regista italiano ha rivolto un video saluto agli studenti astigiani, tramite uno dei loro insegnanti, il regista Giuseppe Varlotta, che gli aveva chiesto un segno di incoraggiamento per i ragazzi che in questi giorni si sentono demoralizzati. “La nostra battaglia è stare dentro casa in quarantena” dice Verdone nel video. “Amo il Piemonte e le vostre zone e spero di venirvi a trovare al più presto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavazza: forte crescita di ricavi e utile netto
Fatturato a 2,2 miliardi, 70% realizzato all’estero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavazza ha chiuso il 2019 con “risultati unici nella storia del Gruppo”: ricavi in crescita del +18% a 2,2 miliardi di euro e utile netto di 127,4 milioni (+45%). In forte aumento anche l’ebitda pari a 290,6 milioni di euro (+47%).
Il 70% del fatturato è stato realizzato all’estero.
“Chiudiamo un 2019 decisamente positivo – commenta Antonio Baravalle, ad del Gruppo – con tutti gli indicatori in aumento sia in termini di ricavi che di marginalità. Tutto questo è stato possibile grazie all’ottima performance registrata in tutti i segmenti di business e anche grazie alla piena integrazione di Lavazza Professional. Risultati che confermano l’efficacia del nostro modello di business e della nostra strategia e che ci hanno consentito di crescere, anche in un contesto di mercato in contrazione”.
Per quanto riguarda il 2020, “l’attuale contesto, fortemente condizionato dall’emergenza sanitaria in corso, rende difficile prevedere cosa accadrà nei prossimi mesi. Affrontiamo questa situazione con proattività e concretezza, forti sia dei risultati dell’anno appena concluso sia della solida struttura patrimoniale del Gruppo”, commenta Baravalle. Lavazza ha donato 10 milioni per l’emergenza in Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus come peste del 1631, Ovada rinnova voto a Maria
Cerimonia con sindaco Lantero nel santuario dedicato a Madonna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
25 marzo 2020
16:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Ovada, Paolo Lantero, ha rinnovato con don Maurizio il voto del 1631 che la cittadinanza fece contro la peste. Un atto di affidamento e consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, nel santuario a Lei dedicato.
“L’attuale pandemia da coronavirus – spiegano dalla chiesa – ha molte analogie con la peste e il rinnovo del voto trova riscontro nella devozione di molti ovadesi”. Dal primo cittadino, a nome di tutta la comunità, il grazie per la generosità della gente, “in questi giorni difficili, segnati da angoscia e preoccupazione, ma anche da solidarietà e da speranza. La raccolta fondi promossa dal Consorzio Servizi Sociali ha raggiunto la cifra di 17.370 euro, mentre si moltiplicano le iniziative spontanee di singoli cittadini o di associazioni per aiutare, sostenere e collaborare. Un grande e fattivo aiuto arriva dai nostri gemelli francesi di Pont Saint Esprit. Tante persone si adoperano per la produzione e donazione di mascherine, alcuni artisti dalle finestre ci allietano con le loro note”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Forum Terzo Settore, non dimenticate assistenza
Mancano mezzi protezione per gli operatori del welfare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mancano i presidi sanitari di protezione per gli operatori sociosanitari e per gli addetti alle pulizie e sanificazione, tra cui molte cooperative sociali di inserimento lavorativo”. Lo denunciaAnna Di Mascio, portavoce del Forum Terzo Settore in Piemonte, con un appello alle Unità di Crisi e alla Protezione Civile. “Alle associazioni di promozione sociale e di volontariato, alle cooperative sociali – spiega – sono infatti affidate le cure di anziani soli, disabili, minori, migranti. Il loro storico impegno a servizio delle comunità e delle famiglie rischia oggi, nel momento più difficile, di vanificarsi perché, non disponendo di presidi sanitari, espongono gravemente a rischio di contagio loro stessi e gli assistiti. Mascherine, camici, occhiali di protezione, guanti, liquidi igienizzanti, termometri a infrarossi, tute di protezione per agenti biologici manca tutto e ne abbiamo bisogno con urgenza estrema”.
Forum Terzo Settore in Piemonte, l’associazione riconosciuta come la più rappresentativa per gli enti del Terzo Settore (associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, imprese sociali e cooperative sociali, società di mutuo soccorso). A questa realtà aderiscono 33 reti associative nazionali e regionali che rappresentano a loro volta 5.704 enti di primo livello.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Passeggeri giù del 90%, Gtt ricorre alla cassa integrazione
L’annuncio dell’Ad Foti in Commissione consiliare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 marzo 2020
17:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A fronte dell’emergenza Coronavirus che ha ridotto drasticamente l’utilizzo e il servizio dei mezzi pubblici, Gtt ha avviato la procedura per la richiesta del Fondo Bilaterale di Solidarietà, l’omologo della cassa integrazione per questo comparto. Lo ha annunciato, in Commissione consiliare, il presidente e Ad dell’azienda del trasporto pubblico torinese, Giovanni Foti, che ha inviato oggi la comunicazione ai sindacati “con i quali – ha detto – avvieremo l’esame congiunto e faremo un piano per l’attivazione, dal 30 marzo, del provvedimento che potrà riguardare tutto il personale a rotazione e garantendo ovviamente il servizio”.
Secondo i dati illustrati, c’è stata una riduzione di circa il 50% del servizio a fronte di un calo di oltre il 90% dell’utenza, crollata in particolare per la metro dove, a fronte di 155 mila passaggi al giorno in periodi normali si è arrivati a 10 mila. Un calo che va a incidere sui conti dell’azienda che incassa circa 9 milioni al mese dalla bigliettazione.
“Manteniamo il servizio e vogliamo continuare a farlo – ha detto Foti -, ma ci preoccupa che a livello nazionale non ci siano ancora stati interventi economici per il nostro comparto.
Chiediamo che ci vengano riconosciute anche la produzione del servizio non fatta e i ricavi. Oggi – ha aggiunto – l’unica operazione che possiamo, con grande dispiacere, è la richiesta del Fondo Bilaterale di Solidarietà, un intervento a tutela dei lavoratori e del loro futuro e dell’azienda”.

No votes yet.
Please wait...
Annunci
Summary
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Article Name
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Description
TUTTE LE NOTIZIE DEL PIEMONTE IN TEMPO REALE SEMPRE APPROFONDITE ED AGGIORNATE. TUTTO SULLA REGIONE PIEMONTE
Author
Publisher Name
TECNOLOGIA
Publisher Logo

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.