Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti i fatti dal Mondo. Tutti gli avvenimenti internazionali! SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 47 minuti
0
(0)
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:50 DI GIOVEDì 27 MARZO 2020

ALLE 05:25 DI DOMENICA 29 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: in Spagna quasi 5000 morti
769 nelle ultime 24 ore. I contagiati sono 64.059
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020 12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero dei morti in seguito alla diffusione del coronavirus torna ad aumentare in Spagna con 769 vittime indicate nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale dei morti sale così a 4.858. Lo scrive El Pais. Si contano inoltre 64.059 contagi da coronavirus, mentre sono 9.357 i guariti, riferiscono i media spagnoli citando le cifre fornite dal ministero della Sanità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wuhan, contagio sostanzialmente bloccato
Comitato sanitario dell’Hubei riduce rischio da ‘alto’ a ‘medio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 marzo 2020
13:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il contagio del coronavirus a Wuhan risulta attualmente “sostanzialmente bloccato”: è la valutazione fatta nel pomeriggio in una conferenza stampa da Liu Dongru, vicedirettore del comitato sanitario dell’Hubei, la provincia epicentro dell’infezione. Liu, ha riportato il Quotidiano del Popolo, ha anche spiegato che la città focolaio della pandemia ha visto il giudizio sul livello di gravità del rischio ridotto da “alto” a “medio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Russia, chiusi i ristoranti
Lo stabilisce l’ultimo decreto del premier Mishutin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 marzo 2020
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca. La disposizione è contenuta nell’ultimo decreto diramato dal primo ministro russo Mikhail Mishustin. I servizi di consegna a domicilio potranno invece continuare a lavorare. Il premier ha inoltre disposto la sospensione delle attività, dal 28 marzo al 1 giugno, delle piste da sci e delle strutture ricreative di massa (come resort e centri termali) in tutto il territorio della Federazione Russa. Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tour Eiffel illuminata, ‘grazie medici’
Ma anche netturbini e chiunque è in prima linea contro il virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
27 marzo 2020
13:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Merci’: a cominciare dalle 20 di stasera la Tour Eiffel renderà omaggio ogni sera attraverso dei messaggi luminosi alle persone mobilitate contro il coronavirus: è quanto annunciato dal comune di Parigi guidato dalla sindaca, Anne Hidalgo. I messaggi di ringraziamento verranno ovviamente rivolti al personale sanitario attualmente in prima linea per curare i malati, ma anche a poliziotti e gendarmi, pompieri, agenti del comune, soccorritori, cassiere e cassieri, spazzini, commercianti. Ogni sera, dalle 20.30 alle 23, verranno poi diffusi due messaggi in francese e in inglese con il monito a restare confinati dentro casa, ‘Restez chez vous’, ‘Stay Home’.
Un modo di ricordare a tutti la necessità di limitare gli spostamenti allo stretto necessario per scongiurare nuovi contagi e distruggere l’epidemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, fino a 30% calo turismo nel 2020
A causa della pandemia atteso un crollo del settore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
13:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In seguito alla pandemia da coronavirus, l’Onu prevede per il 2020 un calo del turismo internazionale tra il 20 e il 30%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Organizzazione mondiale del turismo – agenzia dell’Onu che ha sede a Madrid – calcola una perdita per il settore fra i 300 e i 450 miliardi di dollari (fra i 272 e i 408 miliardi di euro), che equivale a circa un terzo di quanto generato nel 2019. La riduzione, spiega l’agenzia dell’Onu, è dovuta all'”introduzione senza precedenti delle restrizioni sui viaggi nel mondo”. Sottolinea però che tali previsioni devono comunque essere prese “con prudenza”, data la natura estremamente incerta dell’attuale crisi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Africa 3.200 casi, +15% in un giorno
Saliti stamattina a quasi 3.250, ora 83 le vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
27 marzo 2020
13:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono saliti in poche ore del 15% a 3.243 i casi di coronavirus in Africa, con un incremento analogo (14%) dei morti (ora 83). E’ quanto emerge comparando i dati pubblicati fra ieri pomeriggio e stamattina su Facebook dall’Africa Centres for Disease Control and Prevention (Cdc).
La zona più colpita resta il Nordafrica con 1.249 casi e 60 decessi seguita dall’Africa australe (972 e un morto, in Zimbabwe) secondo cifre però in parte già superate da annunci delle ultime ore come quello dei due morti in Sudafrica.
Il Paese più popoloso del continente, la Nigeria con i suoi 190 milioni di abitanti, dichiara 65 casi e un decesso sempre secondo la rilevazione di questa istituzione tecnica dell’Unione africana. Il maggior numero di contagi in Nordafrica sono stati registrati in Egitto (495) dove si contano 24 morti su una popolazione di quasi cento milioni di persone. L’Etiopia, il secondo e unico altro Stato africano con oltre cento milioni di abitanti ha 12 casi e nessuna vittima.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harry e Meghan lasciano il Canada per Los Angeles
Città natale dell’attrice che sarà anche vicino alla madre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 marzo 2020
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harry e Meghan cambiano di nuovo casa. La coppia si è infatti trasferita a Los Angeles dopo aver lasciato la dimora sull’isola di Vancouver in Canada. Los Angeles è la città natale di Meghan ed è dove anche vive la madre Doria Ragland, che lavora come assistente sociale e istruttrice di yoga.
La decisione di trasferirsi negli Stati Uniti è avvenuta nonostante le voci di mesi fa che la coppia non avrebbe considerato il paese finche’ Trump è presidente. Tuttavia Meghan è stata ingaggiata dalla Disney, che ha il suo quartier generale nell’aerea di Los Angeles. Libera da impegni reali, l’attrice torna sullo schermo ma questa volta in una nuova veste, è la voce narrante del documentario ‘Elephants’ che sarà in onda su Disney+, la nuova piattaforma di streaming della casa di Topolino, dal prossimo tre aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una maratona sul balcone, sfida a Dubai
L’iniziativa di coppia sudafricana, ‘pensare a qualcos’altro’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
13:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DUBAI – Una coppia di sudafricani che vive a Dubai correrà una maratona sul loro balcone per incoraggiare coloro che sono confinati a distogliere temporaneamente le loro menti dal nuovo coronavirus. La sfida si svolgerà domani su un balcone lungo 19 metri ed è atteso duri dalle sette alle otto ore, ha raccontato Collin Allin, 41 anni, che correrà insieme alla moglie Hilda. Collin e Hilda non saranno i primi a provare l’esperienza: sui social network, diverse persone si sono filmate mentre correvano una maratona a casa. Su un balcone lungo sette metri nel sud-ovest della Francia, un uomo di 32 anni ha fatto più di 6.000 viaggi avanti e indietro, trasmettendo la sua maratona su Instagram. Un altro ha camminato intorno alla sua terrazza 727 volte, completando i 42,2 chilometri in poco più di cinque ore con l’applauso dei suoi vicini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: il Papa, già si sente la fame, conseguenza della pandemia
Il Pontefice ha rivolto la benedizione ‘Urbi et Orbi’ con l’indulgenza plenaria pregando per la fine della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
28 marzo 2020
09:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un pensiero speciale alle famiglie che già soffrono la fame, una delle conseguenze della pandemia, è stato rivolto dal Papa nella messa a Santa Marta. “In questi giorni, in alcune parti del mondo – ha detto Papa Francesco nell’introduzione della celebrazione – si sono evidenziate alcune conseguenze della pandemia. Una di queste è la fame. Si comincia a vedere gente che ha fame perché non può lavorare, perché non aveva un lavoro fisso e per tante circostanze. Si comincia già a vedere il dopo, quello che avverrà più tardi, ma incomincia adesso. Preghiamo per le famiglie che cominciano a sentire il bisogno a causa della pandemia”, è stato l’invito del pontefice.
Ieri sera il Pontefice, sotto la pioggia e in una piazza San Pietro vuota, ha rivolto la benedizione ‘Urbi et Orbi’ con l’indulgenza plenaria pregando per la fine della pandemia. L’immagine passerà alla storia.
Il Papa ha lanciato il proprio grido di dolore: “Non lasciarci in balia della tempesta”. Francesco chiede a Dio di guardare alla “dolorosa condizione” in cui versa l’umanità a causa della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ti imploriamo: ‘Svegliati Signore!'”, dice richiamando il passo del Vangelo in cui discepoli sono atterriti dalla tempesta e Gesù dorme. Chiede anche a tutti di cambiare “rotta” tornando a Dio e ai valori veri, primo tra tutti quello della solidarietà, perché pensavamo “di rimanere sempre sani in un mondo malato”, afflitto da guerre e “ingiustizie planetarie”.
Invita a confidare nel Signore perché “sappiamo, tu hai cura di noi”. A sostenere la preghiera del Papa, che arriva nella piazza visibilmente commosso, ci sono sul sagrato della basilica le icone care ai romani, dal crocifisso ‘miracoloso’ di San Marcello alla Salus Populi Romani. E nella invocazione di Francesco passano in rassegna tutte le persone in prima linea nella lotta al coronavirus, dai “medici stremati” ai politici che sono chiamati a sostenere il peso delle scelte. Il Papa parla e in sottofondo si sente solo la pioggia, i gabbiani, qualche ambulanza che passa.
“Da settimane – dice Francesco – sembra che sia scesa la sera. Fitte tenebre si sono addensate sulle nostre piazze, strade e città; si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante e di un vuoto desolante” e “ci siamo ritrovati impauriti e smarriti”, “presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa”.  “Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme”.
Il mondo è chiamato a dare “un significato” a questo tempo così difficile riscoprendo nuovi spazi per la solidarietà, osserva il Papa nella preghiera a piazza San Pietro. “Il Signore ci interpella e, in mezzo alla nostra tempesta, ci invita a risvegliare e attivare la solidarietà e la speranza capaci di dare solidità, sostegno e significato a queste ore in cui tutto sembra naufragare. Abbracciare la sua croce – sottolinea – significa trovare il coraggio di abbracciare tutte le contrarietà del tempo presente, abbandonando per un momento il nostro affanno di onnipotenza e di possesso per dare spazio alla creatività che solo lo Spirito è capace di suscitare. Significa trovare il coraggio di aprire spazi dove tutti possano sentirsi chiamati e permettere nuove forme di ospitalità, di fraternità e di solidarietà”.
Il Papa ha pronunciato la sua preghiera in un silenzio assordante. La sua voce aveva come sottofondo solo il battere della pioggia e il verso dei gabbiani. Una situazione del tutto inedita.
Nella preghiera speciale a San Pietro il Papa “implora” Dio. “Ora, mentre stiamo in mare agitato, ti imploriamo: ‘Svegliati Signore!'”, “non lasciarci in balia della tempesta”. “Da questo colonnato che abbraccia Roma e il mondo scenda su di voi, come un abbraccio consolante, la benedizione di Dio. Signore, benedici il mondo, dona salute ai corpi e conforto ai cuori. Ci chiedi di non avere paura. Ma la nostra fede è debole e siamo timorosi. Però Tu, Signore, non lasciarci in balia della tempesta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PREGHIERA DI PAPA FRANCESCO:

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

India prolunga stop a tutti voli al 14/4
Il blocco valido sia per tratte domestiche che internazionali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
27 marzo 2020
13:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Direzione Generale dell’Aviazione Civile indiana ha prorogato oggi la sospensione di tutti i voli interni al 14 di aprile, allungando di altre due settimane lo stop della possibilità di movimento all’interno del paese, che che inizialmente era stato stabilito fino al 31 di marzo. Un analogo blocco per tutti i voli internazionali fino al 14 di aprile, invece che al 29 di marzo, era già stato annunciato ieri dalla stessa Autorità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Regina non vede Johnson dall’11 marzo’
Ultimo colloquio di persona più di due settimane fa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Buckingham Palace ha commentato il contagio da coronavirus di Boris Johnson informando a stretto giro che la regina Elisabetta, 94 anni il mese prossimo, ha incontrato per l’ultima volta il primo ministro di persona “l’11 marzo”: più delle due settimane indicate approssimativamente dagli esperti come arco di tempo d’un potenziale contagio. La stessa puntualizzazione era giunta dopo la notizia del contagio del principe Carlo, che da alcuni giorni è in auto-isolamento con “sintomi lievi” nella residenza di Balmoral, in Scozia.
“Sua Maestà resta in buona salute e segue gli appropriati consigli medici riguardo al proprio benessere”, ha sottolineato un portavoce di corte. Gli ultimi due colloqui settimanali di prassi fra la sovrana e il premier sono avvenuti per telefono, come era stato già precisato: in un caso con la diffusione di foto di Elisabetta II alla cornetta dal castello di Windsor, dove la regina s’è a sua volta isolata da oltre una settimana a scopo precauzionale col 98enne consorte Filippo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Divide riforma Putin presidente a vita
Il 48% dei russi si dice a favore ma il 47% è contrario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 marzo 2020
13:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La riforma costituzionale che potrebbe permettere a Putin di restare presidente fino al 2036 divide i russi. Secondo un sondaggio del centro demoscopico Levada condotto dal 19 al 25 marzo su un campione di 1.624 persone di varie fasce di età in diverse regioni della Russia, il 48% degli intervistati è favorevole alla riforma mentre il 47% è contrario.
La riforma di fatto elimina per Putin il limite di due mandati consecutivi da capo dello Stato consentendo al leader del Cremlino di ricandidarsi alle presidenziali del 2024 e del 2030.
Il 30% dei russi intervistati si è detto categoricamente contrario e il 17% si è detto abbastanza contrario. Il 23% ha invece dichiarato di essere fermamente a favore e il 25% di essere abbastanza a favore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kazakistan, fatto possibile contro virus
‘Pandemia evidenzia la necessità della collaborazione fra Stati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 marzo 2020
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Kazakistan ha una posizione proattiva per contrastare l’epidemia. Fin dall’inizio del rischio COVID-19 a fine gennaio – fa sapere il ministero degli Esteri – il governo ha monitorato la situazione globale e si è preparato ad ogni possibile sfida per la salute della popolazione. Per questo il 15 marzo il presidente Kassym-Jomart Tokayev ha dichiarato lo stato di emergenza. Il decreto stabilisce che l’ingresso e l’uscita dal Paese sarà limitato a tutti tranne che ai diplomatici e alle delegazioni ufficiali, a quelli invitati dal governo e agli stranieri, a determinate condizioni. Per prevenire un’ulteriore ondata di infezioni, il presidente ha introdotto maggiori misure di quarantena.
Purtroppo il numero di casi confermati è aumentato nella capitale Nur-Sultan e ad Almaty. Il Kazakistan ha sempre spinto per una più stretta cooperazione regionale e globale. La pandemia ha messo a nudo la necessità vitale di un lavoro di squadra tra gli Stati. Si spera che i governi del mondo collaborino strettamente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Positivo anche ministro della Sanità Gb
Matt Hancock isolato con sintomi ‘leggeri’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il coronavirus dilaga nel governo britannico colpendo dopo Boris Johnson un’altra figura chiave nell’emergenza: il ministro della Sanità, Matt Hancock, che ha confermato in prima persona di essere a sua volta risultato positivo al test e di avere al momento “sintomi lievi”. Hancock è ora in auto-isolamento, come ha fatto sapere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
85 mila casi e almeno 1.200 morti in Usa
Epicentro New York, boom di contagi a Detroit e Chicago
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
27 marzo 2020
14:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Oltre 85 mila casi di contagio e almeno 1.200 morti: questo gli ultimi dati sull’estensione dell’epidemia del coronavirus negli Stati Uniti, diventati il Paese con più pazienti al mondo risultati positivi.
L’epicentro resta la città di New York dove sono morte 385 persone e sono presenti oltre 23.100 casi. Ma a preoccupare ora sono anche città come Detroit e Chicago in cui si stanno sviluppando pericolosi focolai. In Michigan in particolare in una sola settimana si e’ passati da 350 a 3.000 casi. Mentre è allarme rosso anche a Los Angeles e New Orleans.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In America Latina superati i 10.000 casi
Guidano le statistiche Brasile, Ecuador e Cile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
27 marzo 2020
14:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il numero delle persone contagiate dal coronavirus in America latina dall’inizio dell’emergenza ha raggiunto in queste ore, i 10.040 casi, di cui oltre la metà (5.694) in tre Paesi del subcontinente: Brasile, Ecuador e Cile.
Nel contempo, il numero dei morti si è elevato a 184, riguardando in particolare Brasile (77), Ecuador (34), Argentina (13) e Repubblica dominicana (10) e Perù (9).
Il primo caso ufficiale di contagio da Covid-19 è stato registrato il 27 febbraio scorso in Brasile, quando la situazione era già molto grave in altri continenti. La prima vittima fatale, invece, è stata segnalata in Argentina, il 7 marzo. Da allora la diffusione del virus è cresciuta rapidamente Pur non raggiungendo le cifre di Asia, Europa e America settentrionale, la situazione nella regione latinoamericana è stata definita “allarmante” dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Isola Pasqua evacua turisti
Con due voli speciali. Due casi confermati sull’isola
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
27 marzo 2020
15:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità cilene hanno organizzato l’evacuazione di centinaia di turisti dall’Isola di Pasqua grazie a due voli speciali con i quali è previsto anche il trasporto di medicinali, vestiti e strumenti medici sull’isola. I turisti sono rimasti bloccati da quando le autorità cilene hanno vietato i voli a causa della pandemia, lo scorso 18 marzo.
Ieri è stato realizzato il primo dei voli, che ha portato 26 tonnellate di merci, principalmente medicine, maschere, camici monouso, guanti, siero, kit per dialisi e abbigliamento per chirurghi al fine di rifornire l’ospedale Hanga Roa. Al ritorno, l’aereo ha riportato sulla terraferma 300 dei 750 turisti, cileni e stranieri, bloccati a Rapa Nui.
La compagnia aerea Latam ha riferito che con il secondo volo oltre 600 passeggeri saranno riportati sul continente. Le autorità di Rapa Nui hanno riferito che in questi giorni i turisti hanno avuto vitto e alloggio gratuiti.
Sono attualmente due i casi positivi di coronavirus confermati sull’Isola.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson, febbre e tosse, ma guido Paese
‘Lavoro in isolamento da casa usando la magia delle tecnologie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
15:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson si rivolge ai britannici via Twitter dopo il contagio da coronavirus. Spiega di avere febbre e tosse, ma di essere in grado di guidare il Paese. “Sto lavorando da casa in auto-isolamento perché è assolutamente la cosa giusta da fare. Ma non abbiate dubbi che posso continuare a guidare la controffensiva nazionale contro il coronavirus, col mio top team, grazie alla magia delle moderne tecnologie”. Il premier ringrazia poi tutto lo staff e “ovviamente il nostro meraviglioso personale” sanitario.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus,oltre 25mila morti nel mondo
La maggior parte in Europa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
16:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Sono oltre 25.000 le persone morte in tutto il mondo a causa del coronavirus, la maggior parte in Europa. Secondo l’ultimo bilancio della Johns Hopkins University, i casi globali di Covid-19 sono 553.244 in 176 Paesi e regioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, in Africa evoluzione drammatica
‘Sono 39 i Paesi colpiti, con circa 300 contagi al giorno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
16:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– PARIGI
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La situazione dell’epidemia di coronavirus in Africa è “molto preoccupante, c’è un’evoluzione drammatica, con un aumento geografico del numero dei Paesi e anche del numero dei contagiati”. E’ l’allarme lanciato dalla direttrice regionale dell’Oms per l’Africa, Matshidiso Rebecca Moeti. Da qualche giorno, “ci sono 39 Paesi con circa 300 casi al giorno”, per un totale di 2.234 casi, ha aggiunto, avvertendo che le misure di isolamento sono difficili da adottare dove “c’è una vita comunitaria molto forte. Dobbiamo trovare altri metodi di igiene per minimizzare la propagazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amendola, non arretriamo in Ue
‘Quello che manca in Europa è una reazione della politica’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “La crisi è una crisi dell’economia reale, non dei mercati”. Lo ha detto il ministro per gli Affari europei Enzo Amendola a Rainews24. “Noi chiediamo misure concrete. Si tratta di lavorare. Quello che manca in Europa è una reazione della politica per il rilancio dell’economia. Su questo noi come governo non possiamo arretrare”, ha sottolineato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo boom Gb, picco di 181 morti in più
Contagi si impennano di quasi 3000 in un giorno, decessi ora 759
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
16:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non solo Boris Johnson: nuovo boom di casi di contagio e di morte per coronavirus nel Regno Unito, con un record di 181 decessi in più in un giorno. Il numero censito delle persone infettate è cresciuto fino a 14.579, con un incremento di poco meno di 3.000 test positivi in più in 24 ore, secondo gli ultimi dati aggiornati del ministero britannico della Sanità. Mentre il totale registrato dei morti passa da 578 a 759. I tamponi eseguiti nel Paese sfiorano ora quota 114.000.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolsonaro lancia campagna contro stretta
Sui canali ufficiali lo slogan è ‘Il Brasile non si può fermare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
27 marzo 2020
16:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Gli organismi ufficiali di propaganda del governo brasiliano hanno cominciato a diffondere su Internet un breve video, accompagnato dall’hashtag #oBrasilNãoPodeParar (il Brasile non si può fermare), in difesa delle posizioni adottate dal presidente Jair Bolsolaro, che si oppone alle misure varate da autorità statali e municipali che restringono l’attività economica e impongono l’isolamento sociale.
Nel video – di poco meno di un minuto e mezzo e lanciato su Facebook dal senatore Flavio Bolsonaro, figlio del presidente- si vedono diverse categorie di brasiliani per i quali, secondo quanto dice la voce narrante, “il paese non si può fermare”: sono i “40 milioni di lavoratori autonomi”, dai commercianti agli architetti, dalle domestiche agli avvocati e i venditori ambulanti, senza dimenticare gli stessi malati di coronavirus, “che dipendono dall’assistenza sanitaria e dall’arrivo delle medicine”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, per il vaccino ancora 12-18 mesi
Lo ha detto il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
17:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Il vaccino contro il Covid-19 è ancora lontano: ci vorranno almeno 12-18 mesi”. Lo ha detto il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel consueto briefing sul coronavirus.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, altri 15 giorni di confinamento
Governo annuncia proroga fino a metà aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
27 marzo 2020
17:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il primo ministro francese, Edouard Philippe, ha annunciato, al termine del Consiglio dei ministri, la proroga di 15 giorni del confinamento per i francesi. La misura restrittiva sarebbe scaduta – dopo i primi 15 giorni – martedì 31 marzo. VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Governo Spagna proibisce i licenziamenti
Durante l’emergenza. Misura non retroattiva
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
17:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo spagnolo ha deciso di proibire i licenziamenti durante l’emergenza per la diffusione del coronavirus. Lo ha comunicato la ministra spagnola del Lavoro, Yolanda Díaz, in conferenza stampa dopo il consiglio dei Ministri di oggi. “Non si pò approfittare del Covid-19 per licenziare”, ha detto, precisando che il divieto, che non ha effetto retroattivo, è in vigore da oggi. Lo scrive la Efe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macedonia Nord è 30.mo membro della Nato
Stoltenberg e Pompeo, ‘Diamo il benvenuto a Skopje’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
27 marzo 2020
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Macedonia del Nord è entrata formalmente nella Nato. E’ il trentesimo membro dell’Alleanza Atlantica. “Oggi diamo il benvenuto alla Macedonia del Nord nella Nato come 30/esima alleata e celebriamo il loro impegno per l’Alleanza Nord Atlantica”, scrive su Twitter Mike Pompeo, segretario di Stato Usa. “Riaffermiamo il nostro impegno per la difesa collettiva ai sensi dell’articolo 5, pietra angolare dell’Alleanza Transatlantica”, prosegue Pompeo.
“Un benvenuto nella Nato alla Macedonia del Nord!”. Lo scrive su Twitter il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, precisando che “è stata una lunga strada, ma tutti i vostri sforzi sono stati ripagati. Il processo di adesione formale è ora completo e siamo lieti di avere con noi il 30.mo membro della nostra Alleanza”, conclude il segretario generale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Germania, 50mila contagi
Bilancio Johns Hopkins, 304 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
27 marzo 2020
19:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono quasi 50 mila i contagiati in Germania da Coronavirus. È quello che rivela la Johns Hopkins University, secondo la quale 49.344 sono i positivi, e 304 le vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aeroflot sospende voli per la Cina
Lo stop almeno fino al 30 aprile, tranne per rimpatrio russi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
02:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La compagnia aerea russa Aeroflot sospenderà i voli per la Cina a causa della pandemia di coronavirus. Da oggi lo stop su Pechino, da domani su Guangzhou, Lo si apprende dai media locali. La sospensione durerò almeno fino al 30 aprile. Ridotto anche il numero di voli per Bangkok (Thailandia), Shanghai (Cina), Male (Maldive) e New York (Usa). La Russia ha sospeso i voli internazionali dal 27 marzo, con eccezione per i voli per il rimpatrio dei russi all’estero, e dei voli merci e postali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Musk dona centinaia di respiratori a Ny
Gratitudine sindaco De Blasio a Ceo Tesla
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
09:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Elon Musk, patron della Tesla, ha annunciato la donazione di centinaia di respiratori alla città e allo Stato di New York, che hanno il più elevato numero di infezioni da coronavirus di tutti gli Stati Uniti e sono in difficoltà con attrezzature e posti letto. Lo scrivono vari media, fra cui Bbc e Cbs.
I ventilatori, ha detto Musk, sono stati acquistati da un produttore cinese approvato dal governo federale Usa.
Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha espresso “profonda gratitudine” a Musk per la donazione agli ospedali della città e dello stato, che è in corso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaandam trasborda persone su altra nave
A bordo 4 morti, 158 con influenza, 2 positivi a tampone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PANAMA CITY
28 marzo 2020
09:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La nave da crociera olandese Zaandam, sulla quale sono morti quattro anziani passeggeri e che ha a bordo 1.800 persone delle quali almeno 138 presentano “sintomi influenzali” e due finora sono risultate positive al coronavirus, ancorata al largo della costa pacifica di Panama, trasferirà una parte dei suoi passeggeri su una nave gemella, la Rotterdam: un’operazione inedita che avverrà in alto mare. Lo fa sapere la compagnia, la Holland America.
La nave è partita il 7 marzo da Buenos Aires. Dopo che si è saputo che a bordo c’erano persone ammalate, alla Zaandam è stato negato l’attracco dal porto di San Antonio, in Cile, e da altri porti sudamericani e infine anche da Panama.
La nave Rotterdam, partita da San Diego, in California, con a bordo personale medico, tamponi per il coronavirus e viveri, ha raggiunto giovedì la Zandaam, secondo quanto comunicato da Holland America (gruppo Carnival).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ministra Egitto, al fianco dell’Italia
Responsabile della Cultura, gli egiziani sono al vostro fianco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
28 marzo 2020
09:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La ministra della Cultura egiziana, Inas Abdel Dayem, in una lettera a un filantropo siciliano molto legato all’Egitto ha espresso il proprio dolore per i lutti causati dal coronavirus in Italia e ha affermato che gli egiziani saranno al fianco del popolo italiano sino al superamento della pandemia.
“Invio queste mie parole a Voi e a tutto il popolo italiano, così caro al mio cuore. Provo tanto dolore per la bellissima Italia”, ha scritto la ministra in una missiva a indirizzata a Eugenio Benedetti Gaglio, presidente della Fondazione S.I.B. (la Società Italiana di Beneficenza), riferendosi al “paese dell’arte, della cultura e della bellezza, il paese dei grandi filosofi, degli scienziati e dei grandi talenti dell’arte, la culla della civiltà”. “Posso affermare a Voi e al beneamato Popolo Italiano – ha aggiunto la ministra – che Noi saremo sempre al Vostro fianco, fino al superamento di questo calvario”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:oltre 600.000 casi nel mondo
Nuovo bilancio a livello globale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
11:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Hanno superato i 600.000 i contagi da coronavirus nel mondo, secondo l’ultimo bilancio della Johns Hopkins University. Per la precisione, i casi finora registrati sono 601.478. Secondo l’ultimo bilancio, i deceduti in tutto il mondo sono 27.862 e i guariti 131.826.
Al primo posto come numero di contagi ci sono gli Stati Uniti, con 104.837 casi, al secondo l’Italia con 86.438 e al terzo la Cina con 81.948.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: altri 139 morti in Iran
Totale sale a 2.571. I contagiati sono 35.408
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
28 marzo 2020
11:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Altre 139 persone sono morte per il coronavirus in Iran nelle ultime 24 ore, portando il totale a 2.571. Lo ha reso noto un portavoce del ministero della Salute, Kianoush Jahangiri. Il numero totale dei contagiati è 35.408, con un aumento di 3.076 nelle ultime 24 ore. I guariti sono 11.679.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 5.127 i morti in Spagna
I guariti sono oltre 9.300. Lo dicono i dati aggiornati del Pais
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
11:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– In Spagna i morti per il coronavirus sono diventati 5.127 a fronte di 9.357 guarigioni e un totale di 65.441 contagi, secondo le cifre aggiornate del sito del quotidiano El Pais.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: fake news contro Italia,Copasir si muove
Volpi,c’è campagna di ‘entità statuali’.007 rafforzano contrasto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
20:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Coronavirus? E’ stato creato dall’Italia per ridurre la popolazione degli anziani. Il Governo italiano potrebbe alimentare l’epidemia per guadagnare benefici dai fondi dell’Unione Europea. Sono solo alcune delle innumerevoli fake news sul Covid-19 circolate nelle ultime settimane sui media mondiali. E proprio l’Italia è uno dei target di questa “infodemia” che può essere ricondotta ad “entità statuali esterne” all’Europa, spiega il presidente del Copasir, Raffaele Volpi, annunciando un’indagine sul tema da parte del Comitato.
Sarà Enrico Borghi (Pd), a svolgere la ricognizione sentendo anche l’opinione degli 007. “Abbiamo deciso di agire – spiega Borghi – perchè c’è evidenza certa di una campagna di disinformazione che ha come bersaglio soprattutto Italia e Spagna, i Paesi europei che hanno finora subito il maggior impatto dal Coronavirus”.
Le caratteristiche della campagna in corso, osserva Volpi, “condotta secondo modalità già oggetto nel recente passato di comunicazioni da parte dell’European External Action Service (Eeas) dell’Ue, possono essere ricondotte all’azione di entità statuali esterne. Il Copasir esprime il proprio sostegno all’azione in corso da parte degli apparati di sicurezza nazionali, finalizzato a salvaguardare e rafforzare i livelli di contrasto alle minacce ibride nei confronti dell’Italia e dei propri alleati”.
EUvsDisinfo, la task force per la lotta alla disinformazione del Servizio Ue per l’azione esterna (Eeas) ha censito solo nell’ultima settimana 152 esempi di fake news sul Coronavirus.
Da parte di siti riconducibili prevalentemente alla Russia (perchè affiliati a strutture dello Stato o perchè registrati lì o perchè sostengono comunque l’agenda di Mosca), come Sputnik, News Front, South Front. Nella testa dei disorientati cittadini chiusi in casa, si affastellano quotidianamente una miriade di informazioni (vere, verosimili, false) sul virus. E, come già accaduto in passato con i tentativi di influenzare le campagne elettorali, la pandemia potrebbe essere l’occasione per uno Stato di provare ad influenzare l’opinione pubblica di altre nazioni propalando notizie false.
Questa campagna avviene mentre diversi Paesi, resi vulnerabili dalla crisi-Covid, devono già affrontare la minaccia di scalate ostili ad asset strategici. Anche su questo il Copasir si è mosso, chiedendo al Governo l’allargamento del golden power a tutela delle aziende più importanti. “Sono due fronti diversi – sostiene Borghi – e per ora non ci sono evidenze di collegamenti” tra gli attacchi economici al sistema Paese e la diffusione di fake news. L’effetto della disinformazione, sottolinea il deputato, “è comunque quello di destabilizzare i Paesi colpiti, indebolendo la tenuta dei Governi, già alle prese con l’emergenza Coronavirus. Ora – aggiunge – prenderemo contatti con le autorità preposte per fare luce”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nasce ‘Radio Londra 2020, diario della quarantena’
Un podcast a più voci curato da Audio Tales Productions
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
22:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Radio Londra 2020, diario della quarantena”. È questo il titolo di un audio-racconto a puntate della quarantena. Un podcast a più voci, un collage di brevi spaccati della nostra nuova quotidianità, che mostrano un popolo ferito, ma che reagisce.
Diversi i temi toccati: come combattere la noia, la nuova realtà dello smart working, la convivenza forzata, la perdita di persone care.
“Il podcast – spiega Giovanni Savarese, ideatore e voce narrante di Radio Londra 2020 – è nato come un diario per raccontare la mia vita in quarantena, ma si è subito trasformato in una sorta di sfogo collettivo. In molti – aggiunge – mi stanno mandando contributi audio attraverso WhatsApp, raccontandomi come è cambiata la loro vita e condividendo le loro riflessioni. Ho deciso di renderli protagonisti di questo racconto. È incredibile – conclude – come in questo momento particolare nessuna storia sia banale. Penso a quando, tra dieci o vent’anni, ripenseremo a questi mesi; per questo mi piace l’idea che possa rimanerne traccia”.
Per inviare la propria testimonianza è sufficiente contattare gli autori sulla pagina facebook di Audio Tales Productions, che promuove la trasmissione. Radio Londra 2020 è disponibile gratuitamente sulle maggiori piattaforme di podcast,. Le puntate sono ascoltabili anche sul sito dedicato di Audio Tales Productions e sulla stessa pagina Facebook sopracitata.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Corea del Sud, guariti superano i malati
Dimessi in 4.800 contro 4,500 in terapia intensiva
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 4.800 pazienti guariti dal coronavirus sono usciti dall’isolamento in Corea del Sud mentre altri 4.500 rimangono in quarantena sottoposti alle terapie. Lo annuncia il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, riporta la Cnn online. E’ la prima volta che il numero dei guariti supera quello dei malati dal 20 gennaio, quando vennero confermati i primi casi di coronavirus nel Paese asiatico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: muore attivista diritti neri Lowery
Predicatore Alabama amico di ML King, pregò a insediamento Obama
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– E’ morto all’età di 98 anni il reverendo Joseph E. Lowery, storico attivista americano per i diritti dei neri e dei diritti civili in genere. Lo scrivono i media americani, citando la famiglia. Predicatore nero dell’Alabama, amico di Martin Luther King con il quale condivise la lotta contro il segregazionismo, fece un’appassionata preghiera per ‘insediamento di Barack Obama nel 2009. Con l’avvento del primo presidente nero, Lowery invocò una “giustizia che arrivi scorrendo come l’acqua” e la “rettitudine come un maestoso torrente”.
Lowery è morto nella sua casa di Atlanta, in compagnia dei familiari, e il suo decesso non è collegato al coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Trump richiama i riservisti e ordina a Gm di produrre ventilatori
Il tycoon: “Se non serviranno tutti agli Usa li spediremo anche in Italia”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
00:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha ordinato a General Motors di produrre ventilatori. Lo fa invocando la Defense Production Law, la legge emanata nel 1950 all’inizio della guerra di Corea per riorientare la produzione.
Trump ha poi firmato, tramutandolo in legge, il pacchetto da 2.000 miliardi di dollari aiuti all’economia americane. Gli stimoli “concederanno l’aiuto di cui c’è urgentemente bisogno”, ha detto. Quindi aggiunge:
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia vuole ventilatori. La Spagna vuole ventilatori. La Germania li vuole. Tutti vogliono ventilatori” ha anche affermato il presidente Usa assicurando: “Ci prenderemo cura degli Stati Uniti e aiuteremo gli altri”. Se gli Stati Uniti non avranno bisogno di ventilatori, “potrebbero inviarli all’Italia e alla Gran Bretagna” ha sottolineato spiegandop che gli Usa sono nella posizione di produrre ventilatori ed eventualmente inviarli ad altri paesi. “Ne hanno tutti bisogno”.
Trump ha infine firmato un decreto che autorizza il richiamo di un milione di riservisti dell’esercito, della marina, dell’aeronautica e della Guardia Costiera per far fronte al coronavirus. I ministri della Difesa e della Sicurezza Nazionale sono autorizzati, in base al decreto, a richiamare singoli individui o divisioni in servizio per non più di 24 mesi consecutivi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio: ‘Forze politiche italiane unite per Eurobond’
‘Per l’Europa grande occasione di dimostrare che sa reagire’. Macron: ‘Francia al fianco dell’Italia, basta Ue egoista. Non supereremo questa crisi senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
19:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“È importante vedere tutte le forze politiche, anche quelle che magari erano state tentate dall’uscita dall’Unione europea, chiedere oggi tutte insieme gli Eurobond”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un’intervista con Euronews. “Gli Eurobond – ha aggiunto – sono una grande occasione per l’Europa di dimostrare che sa reagire a una crisi come questa. È vero che oggi tutti dobbiamo condividere dei rischi con gli Eurobond, ma potremo anche condividere delle grandi opportunità domani”.
“Se dobbiamo lavorare a un vaccino che possa tutelare le nostre popolazioni per sempre, non possiamo permetterci ritardi. E come si fa ad accelerare il processo per arrivare a un vaccino? Con una grande alleanza internazionale sui vaccini. Non possiamo neanche permettere che il vaccino possa essere di pochi: deve essere di tutti”, ha ribadito Di Maio.
“Non voglio un’Europa egoista e divisa”: lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, in un’intervista riportata dall’agenzia AFP in cui sottolinea che “la Francia è al fianco dell’Italia”. “Non supereremo questa crisi – dice Macron – senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario”. “L’Ue, la zona euro, si riducono a un’istituzione monetaria e a un insieme di regole che consentono a ogni Stato di agire per conto suo? O si agisce insieme per finanziare le nostre spese, i nostri bisogni in questa crisi vitale?”.
Al Consiglio europeo di giovedì scorso, continua Macron, “dieci Paesi dell’eurozona, rappresentanti del 60% del suo PIL, hanno esplicitamente sostenuto” l’idea di “Coronabond”, di “una capacità di indebitamento comune, quale che sia il suo nome, oppure di un aumento del bilancio dell’Unione europea per permettere un sostegno reale ai paesi più colpiti da questa crisi”. “Alcuni Paesi, tra cui la Germania – ha continuato Macron nell’intervista a tre quotidiani italiani – hanno espresso le loro reticenze. Abbiamo deciso di continuare questo fondamentale dibattito, al più elevato livello politico, nelle prossime settimane. Non possiamo abbandonare questa battaglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Preferisco un’Europa che accetti divergenze e dibattiti piuttosto che un’unità di facciata che conduce all’immobilismo. Se l’Europa può morire, è nel non agire. Come Giuseppe Conte, non voglio un’Europa del minimo comune denominatore. Il momento è storico: la Francia si batterà per un’Europa della solidarietà, della sovranità e dell’avvenire”.
Quanto alla crisi sanitaria e al modello di reazione dell’Italia e della Francia all’epidemia, Macron ricorda che in Francia “abbiamo preso le misure più forti e al più presto; abbiamo adottato, dinanzi a un numero di casi simile, le misure di restrizioni sociali qualche giorno prima dei nostri partner europei. Non me ne do alcun merito – aggiunge – perché la scienza ci ha illuminato e l’Italia ci ha preceduto in questa crisi che abbiamo potuto trarne le lezioni per noi stessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Abbiamo imparato dalle esperienze dolorose del vostro Paese e dalle decisioni coraggiose prese dal vostro governo: molti paesi europei giudicavano eccessive tali restrizioni, oggi tutti le attuano perché sono indispensabili nella nostra guerra contro il virus”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, in Europa oltre 20.000 morti. Paura in Usa, muore un bimbo
Sono più di 30mila le vittime nel mondo e 600mila i casi globali. Parigi: ‘Il peggio deve arrivare. La Spagna chiude: ‘Oltre 5mila vittime’. Londra: ‘Bene se resteremo sotto 20.000 morti’. Tornano i treni a Wuhan
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
28 marzo 2020
23:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coronavirus continua ad assediare l’Europa. Se con oltre 100.000 casi gli Stati Uniti hanno superato l’Italia e la Cina per numero di contagi da Covid-19, al Vecchio Continente resta il triste primato delle vittime – 21.334 dei 30.003 totali secondo l’ultimo aggiornamento dei dati elaborato dalla France Presse – e la paura che in alcuni Paesi il peggio debba ancora arrivare.
Sono 453 i morti di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore, un record per il paese. In totale sono oltre 2.000 le vittime. Secondo i dati della Johns Hopkins University sono 2.010. I casi accertati sono 121.117.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un bimbo di meno di un anno è morto in Illinois. Lo riferisce il governatore dell’Illinois, J. B. Pritzker. “Non si è mai registrata una morte di un bimbo per il virus. E un’indagine è stata avviata sul caso” mette in evidenza il responsabile della sanità dell’Illinois, Ngozi Ezike.
E  New York rischia di diventare il peggior focolaio di coronavirus al mondo: “peggio di Wuhan e della Lombardia”, secondo il New York Times. I casi nello stato sono più di 52.000, la metà degli oltre 100.000 negli Stati Uniti. In media nella sola città di New York muore una persona ogni 9,5 minuti per coronavirus e il numero di contagiati è in forte aumento: solo fra gli agenti di polizia ci sono 500 casi. E la realtà peggiora di giorno in giorno, tanto che Donald Trump sta pensando i mettere in “quarantena” lo stato insieme ai vicini New Jersey e Connecticut. Dura la reazione del governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo: se fosse imposta una quarantena sarebbe “caos”: sarebbe da parte del governo “una dichiarazione di guerra agli stati, una dichiarazione di guerre federale”.
Nel mondo sono oltre 600mila i contagi. In Europa oltre all’Italia,la situazione più grave rimane quella della Spagna dove è stato registrato il drammatico record di 832 vittime in 24 ore. Il totale dei morti di coronavirus sale così a 5.690, mentre i contagiati sono 72.248. Il premier Pedro Sanchez ha deciso di chiudere tutte le attività non essenziali per le prossime due settimane. Mentre le autorità sanitarie assicurano che la Spagna è vicina al picco della curva. “Non si sa ancora esattamente quando ma lo stiamo raggiungendo”, ha sottolineato in conferenza stampa il direttore del Centro per le Emergenze Sanitarie, Fernando Simon, avanzando l’ipotesi che il fatidico traguardo possa essere raggiunto la prossima settimana.
Ma sono i Paesi ‘rimasti indietro’ sull’andamento della pandemia che adesso tremano. In Francia il premier Eduard Philippe ha avvertito che “la battaglia è appena cominciata” e i primi 15 giorni di aprile saranno più difficili di quelli passati. Il numero delle vittime è salito a 2.314 e quello dei casi positivi a oltre 30.000. Il premier francese ha dovuto difendere l’azione del suo governo dalle accuse di aver risposto in modo tardivo. “Abbiamo deciso l’isolamento quando è diventato necessario”, si è giustificato. E il ministro della Salute ha annunciato l’avvio di un programma serrato di test: 50.000 al giorno da qui fino alla fine d’aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La tensione sale anche nel Regno Unito, dove i morti per il Covid-19 hanno superato ormai la soglia dei 1.000 e i contagi quella dei 17.000. La prestigiosa rivista scientifica The Lancet ha attaccato duramente Downing Street per aver adottato una strategia iniziale “fallimentare” che non ha minimamente tenuto in considerazione le raccomandazioni dell’Oms. E un piano attuale che rende impossibile al Nhs fronteggiare l’emergenza. Nell’editoriale, firmato dal direttore Richard Horton, sono riportate alcune testimonianze degli operatori sanitari che definiscono la gestione della crisi da parte dell’esecutivo britannico “uno scandalo” ed “un crimine”. Con il premier Boris Johnson in isolamento, il punto sul coronavirus lo ha fatto il direttore medico del Nhs Stephen Powis. “Potremo considerare di aver fatto bene se riusciremo a rimanere sotto i 20mila morti” nel Regno Unito, ha dichiarato chiedendo al popolo britannico di “restare in isolamento a casa per salvare delle vite”.
In Cina i primi treni ad alta velocità carichi di passeggeri sono ritornati a Wuhan rompendo il totale isolamento di oltre due mesi. Più di 12.000 persone sono state accolte nella stazione principale della città focolaio del Covid-19 da applausi e fiori, ultimo segnale della voglia di tornare alla normalità dopo le drammatiche cronache di gennaio. Per ora, i flussi sono soltanto in arrivo e hanno lo scopo di favorire la riunificazione delle famiglie rimaste separate dopo la quarantena della città (e dell’Hubei, la provincia di cui è capoluogo) decisa il 23 gennaio per limitare il contagio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Lancet,governo Gb ha fallito
E cita operatori Nhs, ‘rabbia e frustrazione mai viste’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La strategia del governo britannico sul coronavirus è stata “un fallimento”. Lo sostiene Richard Horton, direttore della prestigiosa rivista scientifica The Lancet, che in un duro editoriale spiega perche’ l’idea di “contenere, mitigare, ritardare la diffusione del virus” inizialmente adottata dal premier Boris Johnson si è rivelata del tutto inefficace e il nuovo piano, “adottato troppo tardi”, ha reso il servizio sanitario nazionale, l’Nhs, “completamente impreparato”. La strategia di contenimento, scrive Horton, “è fallita in parte perché i ministri non hanno seguito le raccomandazioni dell’Oms di ‘testare, testare, testare’ ogni caso sospetto. Non hanno imposto isolamento e quarantena. Non hanno rintracciato tutti i contatti delle persone infette”. “I principi base di salute pubblica di fronte a malattie infettive sono stati ignorati per ragioni che rimangono misteriose”, scrive il direttore, riportando anche testimonianze di operatori del Nhs che rivelano “rabbia e frustrazione mai viste prima”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Tom Hanks e la moglie tornati a Los Angeles
Dopo il contagio in Australia, ora sono a casa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
28 marzo 2020
17:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tom Hanks e la moglie Rita Wilson sono tornati a Los Angeles dopo settimane in isolamento in Australia per il coronavirus.
Hanks e la Williams sono arrivati a Los Angeles a bordo di un jet privato, poi sono stati fotografati in macchina, Tom al volante, diretti finalmente a casa.
I due attori erano in Australia per girare un film diretto da Baz Luhrmann su Elvis Presley quando si erano sentiti male.
Erano risultati positivi al virus e ricoverati per qualche giorno in ospedale prima di passare il resto della quarantena in isolamento a casa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Von der Leyen gela l’Italia sugli eurobond. Poi chiarisce: tutte le opzioni sul tavolo
Asse di Conte con Macron per convincere Merkel
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
23:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La questione dei coronabond tiene banco nel dialogo-scontro con l’Europa. Nel pomeriggio la presidente della Commissione Ursula von der Leyen, in un’intervista alla Dpa, afferma che nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. E aggiunge: ‘La parola è uno slogan, dietro c’è una questione di garanzie’. Immediata la reazione del governo italiano, ‘l’Europa sia all’altezza, le proposte le farà l’Eurogruppo, non la presidente’, afferma il premier Conte. “Le parole di Von Der Leyen” sui Coronabond “sono sbagliate”, rincara il ministro Gualtieri. Poi in serata arriva il chiarimento. “In questo momento, la Presidenza non esclude alcuna opzione entro i limiti del trattato”, sostiene una nota della Von der Leyen .

Fonti Mef, bene Von der Leyen, nessuna opzione esclusa – Positivo il chiarimento fornito dalla presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, che ha sottolineato come non sia esclusa nessuna opzione all’interno dei limiti definiti dai trattati. Così fonti Mef dopo la nota con cui la presidente della commissione Ue ha precisato la sua posizione sugli eurobond.

Gualtieri, ora commissione Ue lavori davvero a ogni opzione  – “Prendiamo atto del chiarimento fornito dalla Presidente della Commissione europea Von Der Leyen rispetto alle parole sbagliate sui Coronabond. Ora la Commissione lavori davvero a tutte le opzioni possibili, nessuna esclusa. Non c’è tempo da perdere”. Lo scrive su Twitter il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

Von der Leyen, spazio fiscale nuovi strumenti limitato – “In questo momento, la Presidenza non esclude alcuna opzione entro i limiti del trattato”. Così la presidente della Commissione Ue. “Come primo passo stiamo lavorando a una piena flessibilità dei fondi esistenti, come i fondi strutturali. Ciò fornirà supporto immediato. Per garantire il recupero, la Commissione proporrà modifiche alla proposta del Mff che consentiranno di affrontare le conseguenze della crisi coronavirus”, aggiunge la nota della commissione Ue.
“Il Consiglio europeo ha incaricato l’Eurogruppo di presentare proposte entro le prossime settimane. La Commissione parteciperà a tali discussioni e sarà pronta a fornire assistenza, se sostenuta dall’Eurogruppo. Ciò è necessario poiché lo spazio fiscale per i nuovi strumenti è limitato, poiché siamo nell’ultimo anno del Mff (bilancio Ue pluriennale)”. Così la presidente della Commissione Ue von der Leyen. “Parallelamente, la Commissione sta lavorando a proposte per la fase di recupero nell’ambito dei trattati esistenti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron,’Francia al fianco di Italia, basta Ue egoista’ – “Non voglio un’Europa egoista e divisa”: lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, in un’intervista riportata dall’agenzia AFP in cui sottolinea che “la Francia è al fianco dell’Italia”. “Non supereremo questa crisi – dice Macron – senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario”. “L’Ue, la zona euro, si riducono a un’istituzione monetaria e a un insieme di regole che consentono a ogni Stato di agire per conto suo? O si agisce insieme per finanziare le nostre spese, i nostri bisogni in questa crisi vitale?”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nave ospedale attracca a Los Angeles
Operativa da domani con 1.000 posto letto e 800 operatori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La nave ospedale Mercy ha attraccato questa mattina al porto di Los Angeles con l’obiettivo di rafforzare la risposta della California alla diffusione del contagio da coronavirus anche in vista della richiesta di posti letto da parte di New York. Ne dà notizia il Guardian online.
La nave, specificamente riconvertita per essere utilizzata in caso di calamità, dispone di 1.000 posti letto, un laboratorio medico, una farmacia, 12 sale operatorie e un ponte per l’atterraggio di elicotteri militari. A bordo, ha informato il governatore della California Gavin Newsom, ci sono 800 operatori sanitari. La Mercy è pronta ad accogliere pazienti già da domani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘NY forse peggio di Wuhan e Lombardia’
Nyt: ‘Se tassi crescita coronavirus manterranno livelli attuali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
28 marzo 2020
13:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Se il tasso di crescita di casi di coronavirus continuerà ai livelli attuali, l’area metropolitana di New York registrerà un epidemia peggiore di quella di Wuhan in Cina o della regione Lombardia in Italia. Lo afferma il New York Times, secondo il quali New York ha avuto meno successo nell’appiattire la curva di casi rispetto a Wuhan o alla regione Lombardia. “Non c’è garanzia che il trend continuerà. E’ possibile che il distanziamento sociale rallenterà o fermerà la crescita di casi” precisa il New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone verso audace piano stimolo
Premier Abe non ordina lockdown malgrado aumento contagi a Tokyo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
28 marzo 2020
13:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il governo giapponese si prepara a varare una manovra economica di supporto ‘mai vista prima’ per arginare l’impatto della diffusione del coronavirus, che include la distribuzione di denaro per sostenere la spesa per consumi.
Lo ha detto il premier giapponese Shinzo Abe in una conferenza stampa trasmessa in diretta televisiva sul canale pubblico Nhk, spiegando che l’entità ‘del più audace piano di stimolo mai adottato’ sarà superiore a quello approvato durante la crisi finanziaria del 2008 dopo il collasso della Lehman Brothers. Il premier ha aggiunto che l’esecutivo è pronto a compilare un budget supplementare per finanziare la manovra e che la battaglia contro la pandemia globale sarà prolungata nel tempo, esortando i connazionali a rimanere vigili contro l’insorgenza del virus in Giappone. Sono escluse al momento, dunque, le temute misure restrittive che avrebbero potuto comportare il lockdown di Tokyo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 20.000 morti in Europa
Gran Bretagna supera i 1.000 decessi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– PARIGI
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– I morti in Europa sono più di 20 mila, secondo un conteggio dell’Afp. In Gran Bretagna i decessi sono oltre mille mentre i contagi nel Paese sono 17.089

La Russia chiude tutte le frontiere
A partire da lunedì prossimo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia chiude completamente le sue frontiere a partire da lunedì per arginare la diffusione del coronavirus. Lo annunciano le autorità russe. Un decreto del governo stabilisce che la Russia “limita temporaneamente il traffico” di tutti i suoi posti di frontiera stradali, ferroviari e marittimi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Isis, ‘il virus inviato contro infedeli’
Per questo colpisce l’Occidente e l’Iran
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per l’Isis il coronavirus è un flagello mandato da Dio per punire chiunque egli consideri sia da punire. Nell’ultimo numero di Naba, la rivista elettronica dello ‘Stato islamico’, si legge che il Covid-19 è “un tormento mandato da Dio a chiunque egli voglia”. E dopo aver invitato i fedeli musulmani a tenere tutte le precauzioni per evitare il contagio, il messaggio è che il coronavirus colpisce con maggior ferocia “le nazioni degli infedeli e degli apostati”. E tra questi si citano in particolare l’Europa e l’Iran sciita, uno dei principali focolai in Asia. Per questo motivo, prosegue Naba, i fedeli musulmani “non devono entrare nelle zone colpite dal virus”. E coloro che sono stati contagiati “non devono uscire dalle zone colpite” dalla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polinesia francese sotto coprifuoco
Fino a 15 aprile divieto di uscire di casa dalle 20 alle 5
C
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– PAPEETE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti e cinque gli arcipelaghi del Pacifico che formano la Polinesia francese sono stati posti sotto coprifuoco fino al 15 aprile, per contrastare il contagio da coronavirus: lo ha deciso l’Alto commissariato della repubblica francese.
Il provvedimento proibisce di uscire di casa fra le 20:00 e le 5 di mattina, escludendo alcune professioni indispensabili, come il personale medico, le forze dell’ordine o i vigili del fuoco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bosnia: Ratko Mladic operato a intestino
Tanjug cita il figlio Darko. Ex generale condannato a ergastolo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ratko Mladic, l’ex capo militare dei serbi di Bosnia condannato in primo grado all’ergastolo per il genocidio di Srebrenica, crimini di guerra e contro l’umanita’, è stato sottoposto stamane a un intervento chirurgico all’intestino in Olanda, dove è detenuto nel carcere di Scheveningen, preso l’Aja. Ne ha dato notizia l’agenzia Tanjug, citando il figlio dell’ex generale. “Con sorpresa della nostra famglia, Ratko Mladic stamane è stato operato. Ci hanno comunicato che l’intervento si è concluso e che si è svegliato”, ha detto alla Tanjug il figlio di Mladic, Darko. Da tempo le condizioni di Ratko Mladic, che ha 78 anni, sono molto precarie, con l’ex generale che soffre anche di problemi cardiaci e neurologici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: smantellati sit-in di protesta
Dopo cinque mesi di mobilitazione senza precedenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato smantellato nella notte nel centro di Beirut l’assembramento di tende e gazebo del movimento di protesta antigovernativo scoppiato a ottobre scorso e proseguito per mesi in diverse città del paese. L’episodio avviene mentre il paese è in stato di “mobilitazione generale” per l’emergenza del coronavirus e il governo ha imposto il coprifuoco notturno come misura per frenare la pandemia di Covid-19. Il ministero degli interni ha spiegato che le tende e le strutture dei sit-in permanenti in piazza dei Martiri e nella vicina piazza Riad Solh sono stati rimossi per permettere la disinfestazione della zona. Le due piazze erano diventate da metà ottobre il simbolo di una protesta popolare senza precedenti negli ultimi anni e che ha coinvolto quasi tutte le regioni del Libano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: riaprono aeroporti Hubei
Domani solo voli domestici tranne Pechino, Wuhan apre l’8 aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
28 marzo 2020
17:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La provincia dell’Hubei riapre da domani i suoi aeroporti alle tratte domestiche, ad eccezione del Wuhan Tianhe International Airport, lo scalo del capoluogo Wuhan destinato a tornare a una operatività limitata solo l’8 aprile.
Dopo oltre due mesi di chiusura a causa della pandemia del coronavirus, la Civil Aviation Administration of China (Caac), ha spiegato in una nota postata sul suo sito che i voli saranno soltanto domestici, in linea con quanto anticipato già all’inizio della settimana.
Saranno esclusi dal nuovo programma, invece, i collegamenti per Hong Kong, Macao e Taiwan e tutti quelli tra l’Hubei e Pechino. Wuhan, la città focolaio della pandemia, si allineerà al resto della provincia dall’8 aprile. Tuttavia, i cargo torneranno invece a operare in tutti gli aeroporti dell’Hubei e le compagnie aeree sono addirittura incoraggiate ad aggiungere voli extra sia domestici e sia internazionali al fine di stabilizzare la filiera di produzione e distribuzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Philippe,duri prossimi 15gg
Premier Francia, la battaglia è appena cominciata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
28 marzo 2020
18:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “I primi 15 giorni di aprile saranno ancora più difficili degli ultimi 15 giorni”. Lo ha detto il premier francese Edouard Philippe parlando dell’emergenza coronavirus. “La battaglia è appena cominciata”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanchez, stop attività non essenziali
Domani approvazione in Consiglio dei ministri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
21:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del governo spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato la lo stop a tutte le attività non essenziali nel Paese come misura per contrastare la diffusione del coronavirus. Il provvedimento sarà approvato nel consiglio dei Ministri di domani e si riferisce al periodo fra il 30 marzo e il 9 aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Afp, superati 30mila morti
21.334 in Europa. Oltre 640mila contagi globali da fine dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
28 marzo 2020
21:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– I morti per la pandemia di coronavirus nel mondo sono oltre 30 mila. I decessi – secondo un aggiornamento dei dati elaborato dalla France Presse – sono 30.003 e di questi due terzi sono in Europa (21.334) con l’Italia al primo posto per numero di decessi (10.023), seguita dalla Spagna (5.690) e la Cina (3.295) Sono invece almeno 640.778 i casi di contagio diagnosticati a livello globale dalla fine di dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen,non si lavora a Coronabond
‘La parola è uno slogan, dietro c’è questione garanzie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
28 marzo 2020
21:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. Lo ha affermato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen in un’intervista alla Dpa. “Su questo ci sono chiari confini giuridici, e non c’è un piano. Non lavoriamo a questo”, ha affermato. La von der Leyen sottolinea inoltre che “la parola coronabond è solo una sorta di slogan. Dietro c’è la grande questione delle garanzie. E su questo le riserve della Germania come di altri paesi sono giustificate”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sassoli, von der Leyen chiarisca
‘Noi in parlamento avevamo capito un’altra cosa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
21:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Penso che debba arrivare un chiarimento dalla Von der Leyen, noi in parlamento avevamo capito un’altra cosa”. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli a Skytg24 a proposito della dichiarazione della presidente della Commissione sul fatto che “i coronabond sono solo uno slogan”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Von der Leyen gela l’Italia sugli eurobond. Poi chiarisce: tutte le opzioni sul tavolo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
23:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La questione dei coronabond tiene banco nel dialogo-scontro con l’Europa. Nel pomeriggio la presidente della Commissione Ursula von der Leyen, in un’intervista alla Dpa, afferma che nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. E aggiunge: ‘La parola è uno slogan, dietro c’è una questione di garanzie’. Immediata la reazione del governo italiano, ‘l’Europa sia all’altezza, le proposte le farà l’Eurogruppo, non la presidente’, afferma il premier Conte. “Le parole di Von Der Leyen” sui Coronabond “sono sbagliate”, rincara il ministro Gualtieri. Poi in serata arriva il chiarimento. “In questo momento, la Presidenza non esclude alcuna opzione entro i limiti del trattato”, sostiene una nota della Von der Leyen .

Fonti Mef, bene Von der Leyen, nessuna opzione esclusa – Positivo il chiarimento fornito dalla presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, che ha sottolineato come non sia esclusa nessuna opzione all’interno dei limiti definiti dai trattati. Così fonti Mef dopo la nota con cui la presidente della commissione Ue ha precisato la sua posizione sugli eurobond.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, tutte le notizie della giornata
La cronaca dall’Italia e dall’estero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
22:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
rto bimbo, aveva meno di un anno  – Un bimbo di meno di un anno è morto in Illinois a causa del coronavirus. Lo riferisce il governatore dell’Illinois, J. B. Pritzker.

20:51 – in Usa 453 morti in 24 ore, è record – Sono 453 i morti di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore, un record per il paese. Lo afferma l’Afp. Complessivamente i casi, secondo i dati della Johns Hopkins University, sono 115.547, e i morti 1.891.
20:32 –  Afp, superati i 30 mila morti nel mondo – I morti per la pandemia di coronavirus nel mondo sono oltre 30 mila. I decessi – secondo un aggiornamento dei dati elaborato dalla France Presse – sono 30.003 e di questi due terzi sono in Europa (21.334) con l’Italia al primo posto per numero di decessi (10.023), seguita dalla Spagna (5.690) e la Cina (3.295) Sono invece almeno 640.778 i casi di contagio diagnosticati a livello globale dalla fine di dicembre
20:07 – Conte, stop scuola oltre 3/4, attività produttive non so – “Lo ha detto Azzolina e confermo anche io che la sospensione delle attività didattiche proseguirà ragionevolmente: non c’è una prospettiva di tornare dopo il 3 aprile alle attività didattiche ordinarie. Quanto alla sospensione delle attività produttive non essenziali non sappiamo ancora, è ancora troppo presto. Dall’inizio della settimana inizieremo a lavorarci: il governo ha adottato questa misura col massimo senso della responsabilità”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19:58 – Gualtieri, Von Der Leyen sbaglia, sia a altezza sfida  – “Le parole di Von Der Leyen” sui Coronabond “sono sbagliate”. Quella indicata nella lettera dei nove capi di Stato europei “è la risposta più adeguata per uno shock simmetrico sull’economia e tutti devono essere all’altezza della sfida, anche la presidente della commissione europea”. Lo dice il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in conferenza stampa a Palazzo Chigi.
19:43 – Conte, firmato Dpcm per 4,3 mld ai Comuni  – “Con ordinanza delle protezione civile aggiungiamo a questo fondo 400 milioni, un ulteriore anticipo che destiniamo ai comuni col vincolo di destinarlo alle persone che non hanno i soldi per non fare la spesa. Da qui nasceranno buoni spesa ed erogazioni di generi alimentari”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “Ho appena firmato un dpcm che dispone 4,3 miliardi a valere sul fondo di solidarietà dei Comuni”. Lo dice il premier Giuseppe Conte.  “La ministra Catalfo e l’Inps stanno lavorando senza sosta. Vogliamo mettere tutti i beneficiari della Cassa integrazione di accedervi subito, entro il 15 aprile e se possibile anche prima”.
19.18 – Coronavirus: Von der Leyen, non si lavora su Coronabond – Nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. Lo ha affermato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen. “Su questo ci sono chiari confini giuridici, e non c’è un piano. Non lavoriamo a questo”, ha affermato. La von der Leyen sottolinea inoltre che “la parola coronabond è solo una sorta di slogan. Dietro c’è la grande questione delle garanzie. E su questo le riserve della Germania come di altri paesi sono giustificate”. “L’obiettivo dell’Europa è sempre stato l’avvicinamento delle condizioni economiche” dei paesi membri. “L’Italia non è colpevole della crisi esplosa col Coronavirus e viene colpita economicamente in modo molto pesante – afferma – e le imprese vanno salvate”. “Per questo, come Commissione, abbiamo ricevuto il mandato dal Consiglio di elaborare un piano di ricostruzione. Questo è il binario sul quale stiamo lavorando”, conclude.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18.29 – Borrelli, tanti morti? Senza misure ben altri numeri – “Sicuramente se non fossero state adottate misure drastiche di contenimento avremmo ben altri numeri e le strutture sanitarie già in condizioni critiche sarebbero in stato drammatico. Sarebbe stata una situazione insostenibile”. Così il commissario Angelo Borrelli in conferenza stampa alla Protezione civile, rispondendo a una domanda sull’elevato numero di morti anche oggi e sull’effetto delle misure prese.
18:13 – 70.065 i malati, 3.651 più di ieri – Sono complessivamente 70.065 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 3.651. Venerdì l’incremento era stato di 4.401. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 92.472. Il dato è stato fornito dalla Protezione Civile. Superate le diecimila vittime in Italia per il coronavirus. Sono 10.023 i morti, con un aumento rispetto a ieri di 889. Venerdì l’aumento era stato di 969.  Sono 12.384 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 1.434 in più di ieri. E’ l’incremento più alto registrato dall’inizio dell’emergenza. Ieri l’aumento dei guariti era stato di 589.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18.04 – Governatore Ny, non parlato con Trump di quarantena – “Non ho parlato” con Donald Trump di una possibile quarantena di New York, “non so neanche cosa significa e non so neanche come potrebbe essere legalmente attuata. Con il presidente ho parlato della nave ospedale”. Lo afferma il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo.
18:02 – In Lombardia 541 morti ma crollo ricoveri – E’ arrivato a quasi quarantamila il numero dei contagiati da Coronavirus in Lombardia. L’aumento rispetto a ieri è di 2117 positivi, che porta il totale esatto a 39.415. Stabile il numero dei deceduti: 542, uno cioè più di ieri (per un totale di 5944), mentre continua la frenata dei nuovi ricoveri. In terapia intensiva ci sono 1319 pazienti, ovvero 27 più di ieri, mentre i pazienti ospedalizzati non in terapia intensiva sono 11152, 15 in più. A Milano i casi sono 7783 con un aumento di 314 positivi, quindi in diminuzione rispetto ai 547 di ieri. Lo ha detto l’assessore Gallera
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17:35 – In Bergamasca 600 morti Rsa in 20 giorni  – E’ “drammatica” in Provincia di Bergamo la situazione delle Rsa e dei centri diurni che “in soli venti giorni hanno visto oltre 600 decessi su 6.400 posti letto”: così hanno scritto i responsabili delle strutture in una lettera di richiesta di sostegno indirizzata all’Ats e alla Regione. “Mentre scriviamo la situazione – si legge nella lettera del 25 marzo – continua ad evolvere in peggio. Siamo in ginocchio anche sul versante operativo perché quasi duemila dei cinquemila operatori risultano assenti per malattia, quarantena o isolamento”.
16.39 – 6 casi in Vaticano, Papa non è coinvolto – “Le persone affette da Covid-19 tra dipendenti della Santa Sede e cittadini dello Stato della Città del Vaticano sono attualmente 6. Posso confermare che non sono coinvolti né il Santo Padre, né i suoi più stretti collaboratori”. Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni
16:13 – Coronavirus:Lamorgese, non tollereremo azioni illegali – La solidarietà verso chi è in difficoltà “è una strada obbligata per lo Stato”. Ma lo stesso Stato “ha come primo dovere quello di contrastare e perseguire qualsiasi comportamento illegale e che possa avere ricadute sulla sicurezza pubblica”. Così il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha risposto nel corso de ‘L’intervista’ su Sky Tg24 ad una domanda sulla possibilità di mettere presidi davanti a banche e supermercati. “Agiremo con fermezza – ha aggiunto – ma anche comprendendo il momento di difficoltà”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15:59 – La Russia chiude tutte le frontiere – La Russia chiude completamente le sue frontiere a partire da lunedì per arginare la diffusione del coronavirus. Lo annunciano le autorità russe. Un decreto del governo stabilisce che la Russia “limita temporaneamente il traffico” di tutti i suoi posti di frontiera stradali, ferroviari e marittimi”.
15:35 –  I morti in Europa sono più di 20 mila, secondo un conteggio dell’Afp.
15.24 – Oltre mille morti in Gran Bretagna – Sono oltre mille in Gran Bretagna i morti per la pandemia di coronavirus. Solo nell’ultima giornata i nuovi decessi sono stati 260 portando il totale a 1.019 mentre i contagi nel Paese sono 17.089.
15.22 – Mit-Salute, stretta su ingressi in Italia – Chiunque arrivi in Italia su aerei, navi, treni o veicoli “è tenuto a consegnare al vettore all’atto dell’imbarco una dichiarazione che,specifichi i motivi del viaggio, l’indirizzo completo dell’abitazione dove sarà svolto l’isolamento fiduciario”. E’ una delle disposizioni che entrano in vigore oggi per chiunque faccia ingresso nel nostro Paese per contrastare il diffondersi del coronavirus. Vettori e armatori dovranno anche misurare la temperatura dei passeggeri e dotarli di mascherine. A stabilirlo un’ordinanza del Mit e del ministero della Salute
14.54 – +20% richieste cibo al Banco Alimentare – L’emergenza sanitaria sta facendo sentire le sue conseguenze nelle famiglie più povere. Il Banco Alimentare stima a livello nazionale un aumento del 20% delle richieste di cibo con punte fino al 40%, come in Campania. “Ci arrivano nuove domande di aiuto, per esempio anche dai sindaci, soprattutto dai Comuni del Sud. Ci aspettiamo una esplosione del bisogno”, dice il presidente della Fondazione Banco Alimentare Giovanni Bruno. Il Banco già normalmente assiste attraverso 21 banchi regionali e circa 7500 strutture oltre un milione e mezzo di poveri ogni giorno.
14:37 – Coronavirus:Burioni,irrealistica riapertura a breve – In questo momento la situazione è “ancora talmente grave da rendere irrealistico qualunque progetto di riapertura a breve. Al momento bisogna stare tappati in casa, altrimenti si vanificano i sacrifici che abbiamo fatto fino ad ora, punto e basta”. Lo afferma su Fb il virologo Roberto Burioni, dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, in merito alle ipotesi sulla tempistica per la riapertura di aziende e scuole.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14.18 –  Catalfo firma decreto,600 euro a professionisti casse –  Anche professionisti e autonomi iscritti alle casse di previdenza private avranno un indennizzo di 600 euro per il mese di marzo. Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha firmato il decreto interministeriale che fissa le modalità di attribuzione del fondo per il reddito di ultima istanza. Il bonus andrà chiesto alla propria cassa e sarà erogato a chi ha avuto redditi fino a 35mila euro o, tra 35 e 50mila, abbia subito cali di attività di almeno il 33% nei primi 3 mesi 2020.
14.14 – Zaia, daremo farmaci sperimentali a casa – Il Veneto, su autorizzazione dell’Aifa, inizierà la somministrazione in via precoce ai malati sintomatici dei farmaci sperimentali contro il Covid-19 (come clorochina, idrossiclorochina, e anti-reumatoidi) direttamente a casa. Lo ha annunciato il governatore Luca Zaia. Lo scopo è quello di “rallentare la malattia ed evitare i ricoveri in ospedale”.
14.06 – Sono atterrati stamattina a Malpensa, in arrivo da Hong Kong, i 370 ventilatori polmonari per terapia intensiva e sub-intensiva e i 5.000 monitor multiparametrici contrattualizzati da Consip con Althea Italia. Lo annuncia la società spiegando che sono dunque complessivamente 722 i ventilatori polmonari resi disponibili per le strutture sanitarie (352 già consegnati e le 370 unità odierne in consegna entro il 31 marzo). Sono, invece, 5.414 i monitor (414 già consegnati e 5.000 unità odierne in consegna entro il 31 marzo).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13.09 – Agire subito per impedire che quanto accaduto in alcune città italiane rischi di ripetersi. Avere cura di tutti, non lasciare indietro nessuno. Così, la Ministra alle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova che lancia la proposta di un Coordinamento alimentare per l’assistenza agli indigenti. “Bisogna provvedere subito a un coordinamento per l’assistenza alimentare agli indigenti”, dice la Ministra.
12.07 – Oltre 4.800 pazienti guariti dal coronavirus sono usciti dall’isolamento in Corea del Sud mentre altri 4.500 rimangono in quarantena sottoposti alle terapie. Lo annuncia il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, riporta la Cnn online. E’ la prima volta che il numero dei guariti supera quello dei malati dal 20 gennaio, quando vennero confermati i primi casi di coronavirus nel Paese asiatico.
11.54 – Nuovo record di vittime da coronavirus in Spagna. I morti sono 832 in 24 ore. Il totale sale così a 5.690. Ne danno notizia le autorità spagnole. Il ministero della Salute di Madrid, citato dal Pais, comunica che i contagiati sono 72.248, i ricoverati 40.630, 4.575 quelli in terapia intensiva e 12.285 i guariti dimessi.
11.40 – “Almeno un milione di ricoveri rimandanti per pandemia in quattro mesi, tra cui oltre mezzo milione per interventi chirurgici non urgenti, che vanno dalla protesi d’anca all’ernia del disco, passando per la chirurgia dermatologica”. Con “pesanti ricadute sulle liste d’attesa per tutto il 2020 e oltre”. A spiegarlo è Americo Cicchetti, direttore dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica di Roma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11.16 – In Spagna i morti per il coronavirus sono diventati 5.127 a fronte di 9.357 guarigioni e un totale di 65.441 contagi, secondo le cifre aggiornate del sito del quotidiano El Pais.
10. 47 – “È importante vedere tutte le forze politiche, anche quelle che magari erano state tentate dall’uscita dall’Unione europea, chiedere oggi tutte insieme gli Eurobond”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un’intervista con Euronews. “Gli Eurobond – ha aggiunto – sono una grande occasione per l’Europa di dimostrare che sa reagire a una crisi come questa. È vero che oggi tutti dobbiamo condividere dei rischi con gli Eurobond, ma potremo anche condividere delle grandi opportunità domani”.
10.34 – Hanno superato i 600.000 i contagi da coronavirus nel mondo, secondo l’ultimo bilancio della Johns Hopkins University. Per la precisione, i casi finora registrati sono 601.478.
09:12 – È morto questa mattina, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Asti, il maresciallo Mario D’Orfeo, comandante della stazione dei carabinieri di Villanova d’Asti. Era stato ricoverato pochi giorni fa, per alcune complicanze legate al coronavirus. Nella notte le sue condizioni si sono aggravate. Avrebbe compiuto 56 anni il 1/o maggio. Si era arruolato nel 1983 ed era in servizio alla Compagnia di Villanova dal 2015.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE

04:28 – Sono 54 i nuovi casi di coronavirus in Cina nelle ultime 24 ore, tutti provenienti dall’estero. Lo ha comunicato la Commissione nazionale per la salute, aggiungendo che altri 383 pazienti sono guariti. Tre i morti, tutti nella provincia di Hubei dove però nessun nuovo caso è stato registrato nelle ultime 24 ore. In totale in Cina si contano 81.394 casi di contagio. Le vittime dell’epidemia sono 3.295. I guariti nel complesso ammontano a 74.671.
01: 30 – “Non voglio un’Europa egoista e divisa”: lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, in un’intervista riportata dall’agenzia AFP in cui sottolinea che “la Francia è al fianco dell’Italia”. “Non supereremo questa crisi – dice Macron – senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario”. “L’Ue, la zona euro, si riducono a un’istituzione monetaria e a un insieme di regole che consentono a ogni Stato di agire per conto suo? O si agisce insieme per finanziare le nostre spese, i nostri bisogni in questa crisi vitale?”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump: no quarantena NY, limitare viaggi
Tycoon privilegia avvertimenti anche per New Jersey-Connecticut
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
W YORK
29 marzo 2020
01:44
NE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Ho chiesto al Centers for Disease Control and Prevention di emettere un forte ‘travel advisory, che sarà amministratori dai governatori” di New York, New Jersey e Connecticut “in consultazione con il governo federale”. Lo twitta Donald Trump accantonando l’ipotesi di una quarantena per i tre stati e privilegiando avvertimenti per il gli spostamenti, ovvero delle limitazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: ok di Panama a Zaandam
Dopo due giorni, a bordo persone contagiate e 4 morti per virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DI PANAMA
29 marzo 2020
03:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– L’Authority del Canale di Panama (Acp) ha concesso ieri sera alla nave da crociera Zaandam, da due giorni all’ancora al largo delle coste panamensi, l’autorizzazione di attraversamento dell’istmo, che in un primo momento era stata negata per la presenza a bordo di varie persone contagiate dal coronavirus, di cui 4 decedute.
Durante la giornata di ieri 401 turisti, risultati negativi ad un test di presenza del Covid-19, sono stati trasferiti sulla Rotterdam, inviata dalla compagnia Holland America Line, proprietaria di entrambe le navi.
In un comunicato il ministero della Sanità panamense ha spiegato che la revoca della proibizione di transito “è stata adottata rispettando il regolamento sanitario per fornire un aiuto umanitario che permetta alla Zaandam di continuare il suo viaggio” verso Fort Lauderdale, in Florida.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Canada, moglie Trudeau guarita dal virus
Era risultata positiva dopo un viaggio a Londra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
04:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sophie Grégoire Trudeau, moglie del primo ministro del Canada, ha annunciato di essere guarita dal coronavirus. “Mi sento molto meglio” ha scritto la donna in un lungo messaggio su Facebook, nel quale ringrazia i sanitari, ricorda quanto il periodo sia complesso e rimarca la difficoltà nello stare soli. “La distanza fisica necessaria in questo momento per proteggerci reciprocamente – conclude – dovrebbe incoraggiarci a creare una maggior vicinanza emotiva. Seguiamo i consigli dei medici, non usciamo”.
Sophie Grégoire Trudeau aveva annunciato di essere positiva al coronavirus il 12 marzo, dopo essere tornata da un viaggio a Londra. Da quel giorno il primo ministro canadese, che non ha mai presentato alcun sintomo della malattia, si è ritirato in quarantena e ha svolto la propria funzione utilizzando il telelavoro dalla sua residenza, a pochi chilometri dal suo ufficio e dal Parlamento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Domingo in convalescenza ad Acapulco
Resta ricoverato in ospedale, condizioni stabili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL MESSICO
29 marzo 2020
01:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il tenore spagnolo Placido Domingo, che una settimana fa aveva rivelato di essere risultato positivo al coronavirus, sta trascorrendo la convalescenza in un ospedale di Acapulco, nello Stato messicano di Guerrero.
Ritiratosi dall’attività artistica dopo le numerose accuse di violenze sessuali rivoltegli lo scorso anno Domingo, che ha 79 anni, si trovava in Messico quando sono apparsi i sintomi del contagio.
In una conferma via email, la sua portavoce ha indicato che “le sue condizioni sono stabili e che resterà nell’ospedale (Del Prado, ndr.) fino a quando i medici lo riterranno opportuno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 6 casi in Vaticano
Fatti 170 tamponi dopo i 2 casi nuovi, test tutti negativi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
28 marzo 2020
17:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Le persone affette da Covid-19 tra dipendenti della Santa Sede e cittadini dello Stato della Città del Vaticano sono attualmente 6. Posso confermare che non sono coinvolti né il Santo Padre, né i suoi più stretti collaboratori”. Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni. Dopo aver riscontrato due nuovi casi di Covid in Vaticano (un officiale della Segreteria di Stato e un suo collaboratore), che si aggiungono ai 4 precedenti, “sono stati adottati opportuni provvedimenti di sanificazione e sono stati effettuati nuovi test, in totale con i precedenti oltre 170, sui dipendenti della Santa Sede e i residenti della Domus.
Questi ultimi test – riferisce Bruni – hanno dato tutti esito negativo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: smantellati sit-in di protesta
Dopo cinque mesi di mobilitazione senza precedenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– E’ stato smantellato nella notte nel centro di Beirut l’assembramento di tende e gazebo del movimento di protesta antigovernativo scoppiato a ottobre scorso e proseguito per mesi in diverse città del paese. L’episodio avviene mentre il paese è in stato di “mobilitazione generale” per l’emergenza del coronavirus e il governo ha imposto il coprifuoco notturno come misura per frenare la pandemia di Covid-19. Il ministero degli interni ha spiegato che le tende e le strutture dei sit-in permanenti in piazza dei Martiri e nella vicina piazza Riad Solh sono stati rimossi per permettere la disinfestazione della zona. Le due piazze erano diventate da metà ottobre il simbolo di una protesta popolare senza precedenti negli ultimi anni e che ha coinvolto quasi tutte le regioni del Libano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nave ospedale attracca a Los Angeles
Operativa da domani con 1.000 posto letto e 800 operatori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La nave ospedale Mercy ha attraccato questa mattina al porto di Los Angeles con l’obiettivo di rafforzare la risposta della California alla diffusione del contagio da coronavirus anche in vista della richiesta di posti letto da parte di New York. Ne dà notizia il Guardian online.
La nave, specificamente riconvertita per essere utilizzata in caso di calamità, dispone di 1.000 posti letto, un laboratorio medico, una farmacia, 12 sale operatorie e un ponte per l’atterraggio di elicotteri militari. A bordo, ha informato il governatore della California Gavin Newsom, ci sono 800 operatori sanitari. La Mercy è pronta ad accogliere pazienti già da domani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Seul, lanciati due missili
Vettori a corto raggio lanciati da Wonsan verso Mar del Giappone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
29 marzo 2020
05:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La Corea del Nord ha lanciato oggi due missili balistici a corto raggio verso il Mar del Giappone.
E’ l’ipotesi più accreditata dai militari di Seul, secondo cui l’operazione è avvenuta dalla costa orientale di Wonsan alle 6:10 locali (22:10 di sabato in Italia). I vettori hanno coperto una gittata di 230 km e un’altitudine massima di circa 30 km.
“In una situazione in cui il mondo sta avendo difficoltà con la pandemia del Covid-19, si tratta di atti militari inappropriati”, ha scritto in una nota il Comando di stato maggiore sudcoreano.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.