Cronaca tutte le notizie in tempo reale. Tutta la Cronaca dall'Italia e dal Mondo sempre aggiornata ed approfondita. DA NON PERDERE! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 25 minuti
0
(0)
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:19 DI MERCOLEDì 01 APRILE 2020

ALLE 16:33 DI GIOVEDì 02 APRILE 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: teologi accusano,scelte colpevoli
Aiutare deboli prendendo fondi da armamenti e quote 8 per mille
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
01 aprile 2020
17:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– “Lo scoppio dell’epidemia ha avuto un impatto devastante sul sistema sanitario, e sta già producendo conseguenze altrettanto gravi sul piano sociale”: con queste parole un gruppo di teologi, medici, vescovi, parroci, lancia un ‘j’accuse’ parlando di “disfunzioni organizzative” nella gestione dell’emergenza le cui conseguenze “sono state disastrose”. Sono anche “evidenti le colpevoli scelte di una politica che ha sottoposto la sanità all’aziendalizzazione”. La “Lettera nella tempesta” nasce su iniziativa di alcuni gesuiti della Pontifica Università Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli che puntano l’indice anche contro “la spesa militare” che “ha continuato a crescere in modo esponenziale” mentre “il servizio sanitario nazionale era sottoposto a continui tagli”.
Ora si chiede di fermare l’emergenza sociale attingendo a quei fondi. Ma anche le Chiese “potrebbero rinunciare alla parte dell’8 per mille di cui i cittadini italiani non hanno esplicitamente dichiarato la destinazione”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: sindacato infermieri, mascherine si strappano
Protestano sanitari in servizio all’ospedale di Chivasso
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CHIVASSO
01 aprile 2020
17:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Protestano gli infermieri in servizio all’ospedale di Chivasso. Le ultime mascherine chirurgiche distribuite all’interno di alcuni reparti – sostengono – si strappano con facilità. Si tratterebbe di una partita di mascherine importate dall’estero.
“Questa è la realtà con la quale gli operatori devono fare i conti tutti i giorni – denunciano dal Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche -. E’ chiaro che le aziende sono state abbandonate ma avrebbero potuto dare qualcosa anche loro”.
Il Nursing Up, intanto, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea “sulle inaccettabili condizioni di sicurezza degli infermieri all’Asl To4 e in Piemonte”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lazio,trend sotto il 6%,2 guariti l’ora
Assessore sanità, ‘frenata, efficacia misure contenimento’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
01 aprile 2020
17:32
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Un totale di 46 guariti, due ogni ora, 169 casi di positività, con un trend per la prima volta sotto il 6%, 7 decessi e 9547 usciti dalla quarantena. Inoltre l’Azienda San Giovanni in 48 ore ha registrato zero casi Covid. Questi i dati forniti dalla Regione Lazio sulla situazione sanitaria relativa al Covid-19 che testimoniano “di una frenata e dell’efficacia delle misure di contenimento”, dice l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato. Nel Lazio sono stati effettuati inoltre 35 mila tamponi. Stamani si è aggiunto agli hub dedicati il Covid center del Campus bio-medico che ha preso in carico primo paziente.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Spallanzani.più dimessi meno ricoveri
Positivi sono 202, i dimessi sono 170
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 aprile 2020
17:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– I pazienti positivi allo Spallanzani sono 202. Di questi 24 necessitano di supporto respiratorio.
Anche oggi sono previste dimissioni di paucisintomatici o asintomatici. I pazienti dimessi finora sono 170: il trend è in aumento parallelamente ad un minor numero di ricoverati positivi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14.787 positivi in E-R, 88 morti in più
E’ di sei persone l’aumento dei ricoverati in terapia intensiva
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
01 aprile 2020
17:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Sono 14.787 i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 713 in più rispetto a ieri; 58.457 i test effettuati, 3.925 in più. Questi i dati aggiornati alle 12, forniti dalla Regione.
Complessivamente, sono 6.443 le persone in isolamento a casa, con sintomi lievi o asintomatiche (374 in più rispetto a ieri); quelle ricoverate in terapia intensiva sono 359, sei in più rispetto a ieri. I decessi sono passati da 1.644 a 1.732: 88 in più, quindi, di cui 58 uomini e 30 donne.
Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 1.566 (89 in più rispetto a ieri).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In Lombardia pochi ricoveri, 394 morti
Gallera, dati dei deceduti costanti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 aprile 2020
18:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– “Il dato dei deceduti lombardi” si mantiene costante lo ha detto l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera in diretta Facebook spiegando che oggi sono stati 394 i morti, mentre sono in frenata i ricoveri.
Sono 44.773 i positivi, 1.565 più di ieri; 11.927 i ricoverati non in terapia intensiva (44 più di ieri) mentre 1.342 in terapia intensiva (+18). In totale sono stati eseguiti 121.449 tamponi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Neonato positivo esce da Rianimazione
Primario, respira senza ventilazione, ha cominciato a mangiare
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
01 aprile 2020
19:55
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– E’ in netto miglioramento il neonato positivo al coronavirus operato all’ospedale materno-infantile Salesi di Ancona il 14 marzo scorso per un problema gastrointestinale e poi risultato affetto dal Covid-19. “Le condizioni risultano stabili e in progressivo miglioramento. Il piccolo paziente respira in aria ambiente senza necessità di supporto alla ventilazione e ha iniziato l’alimentazione per via orale”. A comunicarlo è il primario della Rianimazione pediatrica Alessandro Simonini. Il piccolo, arrivato da Urbino dove è nato il 12 marzo, lascia la Rianimazione dove era stato trasferito a seguito di un doppio intervento chirurgico (inizialmente non legato alla positività del virus). Dopo quello di Bergamo, dove il bimbo è stato anche dimesso, è il secondo neonato che reagisce bene alla pandemia. “Considerati la stabilità dei parametri vitali e il buon compenso clinico – dice il medico – si predispone per oggi il trasferimento in reparto a minore intensità di cure per la prosecuzione del monitoraggio”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: mascherine ‘fantasma’, scoperta truffa da 1mln
Guardia di finanza denuncia imprenditore, centinaia gli ordini
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2020
08:54
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Vendeva online, a prezzi imbattibili, mascherine, termometri e igienizzanti ma, una volta ottenuto il pagamento, del materiale non c’era traccia. La guardia di finanza ha denunciato un imprenditore del Vercellese, stroncando una truffa da oltre un milione di euro. Oltre 250 le persone raggirate: medici, farmacisti, infermieri, associazioni di volontariato e persino due amministrazioni comunali, in Piemonte e in Basilicata.
Il sito è stato sequestrato insieme a migliaia di file inerenti ai contatti commerciali e ai conti correnti personali dell’indagato. La Guardia di Finanza di Torino, che ha condotto le indagini coordinate dai magistrati Vincenzo Pacileo e Alessandro Aghemo della Procura della Repubblica di Torino, sta ora acquisendo le numerose querele da parte delle centinaia di persone truffate.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Santelli “chiude” comune del cosentino
Positivo sindaco e un cittadino, “rischio ulteriori contagi”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ORIOLO (COSENZA)
02 aprile 2020
10:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Il sindaco di Oriolo Simona Colotta è risultata positiva al Coronavirus ed è ricoverata in ospedale a Cosenza. Sono due i cittadini di Oriolo risultati positivi, mentre per altri 10 si è in attesa dell’esito sui tamponi effettuati. Il presidente della regione Jole Santelli, con propria ordinanza, ha disposto la “chiusura” del centro dell’Alto Ionio cosentino. La Santelli, preso atto che “il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Cosenza ha comunicato che nel comune si sta verificando un’impennata dei casi” e quindi che “si sta determinando una situazione di particolare gravità, tale da non poter escludere il rischio di ulteriori contagi”, ha disposto la “chiusura” prevedendo il “divieto di accesso e la sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità e la possibilità di transito da parte degli operatori sanitari e socio-sanitari, del personale impegnato nei controlli e nell’assistenza alle attività riguardanti l’emergenza”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vicesindaco runner multato, si dimette
A Caldarola dopo video-sfogo sindaco per rispetto misure
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CALDAROLA (MACERATA)
02 aprile 2020
10:06
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Il vicesindaco, sorpreso a fare footing per 30 km e multato dai carabinieri per 560 euro, si dimette. E’ accaduto a Caldarola, uno dei paesini del Maceratese colpiti dal sisma del 2016. Nei giorni scorsi il primo cittadino Luca Giuseppetti aveva invitato i concittadini, anche in un duro videomessaggio su Fb, a rispettare le misure di limitazione agli spostamenti disposte dal governo nell’emergenza coronavirus: “Vedo troppa gente in giro, c’è gente che va al supermercato anche due volte al giorno. Mi sono rotto le p…dovete stare a casa”. A poche ore di distanza invece il vice sindaco, Giovanni Ciarlantini, faceva footing per circa 30 km chilometri ed è stato multato: non aveva neanche disattivato una app che registra le corse con pubblicazione involontaria su Fb.
A nulla è valso il tentativo di giustificarsi dicendo che, essendo allenatore di calcio, doveva mantenersi in forma. Dopo la multa, in vice sindaco si è dimesso, dicendosi dispiaciuto e ha chiesto scusa alla cittadinanza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Liguria 2/a regione più anziana Europa
Il 28,5% popolazione è over 65, Italia prima fra i Paesi (22,8%)
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
02 aprile 2020
10:31
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– La Liguria è la seconda regione “più anziana” d’Europa. Secondo le statistiche pubblicate oggi da Eurostat (dati 2019), il 28,5% della popolazione ligure ha più di 65 anni, e appartiene quindi alla fascia d’età considerata più a rischio di sviluppare sintomi gravi in caso d’infezione da coronavirus. Una percentuale più alta si registra solamente nella zona di Chemnitz, in Germania (28,9%), a fronte di una media Ue del 20,3%, in aumento dello 0,3% dal 2018 e del 2,9% rispetto a dieci anni fa.
L’Italia si conferma il Paese “più anziano” d’Europa, con il 22,8% della popolazione over 65. Seconda è la Grecia con il 22%, una percentuale di poco superiore a Portogallo e Finlandia (21,8% ciascuna). I tassi più bassi si registrano invece in Irlanda (14,1%) e in Lussemburgo (14,4%). MONDO Home Mappa del sito ACQUISTA SU AMAZON

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus, i fatti principali in Italia e nel mondo
La John Hopkins University stima che ci sia quasi un milione di casi. Putin in regime di semi autoisolamento.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2020
14:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14:15 – Coronavirus:corsa alle armi Usa,2 mln pistole a marzo: Gli americani hanno acquistato quasi 2 milioni di pistole nel mese di marzo: una cifra record, seconda sola al boom di acquisti seguito alla strage di Sandy Hook nel 2012, quando l’ex presidente Barack Obama minacciò restrizioni sull’acquisto di armi. A fare i conti è il New York Times notando una corsa alle armi durante l’emergenza coronavirus in seguito ai timori di disordini sociali.
13: 42 – Coronavirus: Fontana, è un altro giorno positivo: ”I numeri sono in linea, direi che è un altro giorno positivo perché stiamo assistendo a questo procedere in linea senza aumenti rispetto ai giorni precedenti, quindi si sta verificando quello che i nostri esperti hanno previsto cioè che inizi fra qualche giorno questa benedetta discesa”. Lo ha detto il governatore della Lombardia Attilio Fontana.
13:28 – Coronavirus: nuovo caso in Vaticano, è il settimo: Nuovo caso di Covid in Vaticano. “Ai sei casi comunicati, si è aggiunta la positività di un ulteriore dipendente della Santa Sede, già in isolamento dalla metà di marzo per via della moglie, che era risultata positiva al Covid-19 dopo aver prestato servizio nell’ospedale italiano dove lavora”. Lo comunica il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni.
12:42 – Coronavirus: Ecdc, attenzione a test rapidi fai da te: Attenzione ai test fai da te sul coronavirus. L’Agenzia europea per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ricorda che “mentre la maggior parte dei test rapidi per il coronavirus marcati CE sono conformi”, le autorità nazionali hanno rilevato irregolarità in alcuni di questi “venduti come presunti test fai da te. Numerosi Stati membri hanno messo in guardia dall’uso di test ‘fai da te’ rapidi o addirittura li hanno vietati”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
12:36 – Coronavirus: Putin in regime di ‘semi autoisolamento’: Il presidente russo Vladimir Putin è in regime di semi autoisolamento. Lo ha precisato il portavoce Dmitri Peskov. Putin ha incontrato settimana scorsa il primario dell’ospedale Kommunarka, risultato poi positivo al COVID-19. “Non è esattamente autoisolamento: il presidente ha ancora singoli incontro personali, quando necessario, con tutte le precauzioni, naturalmente”, ha detto Peskov aggiungendo che Putin ha “cambiato il formato delle riunioni in teleconferenza”.
12:22 – Afp, mezzo milione di casi in Europa: Sono più di mezzo milione i casi di coronavirus confermati in Europa. E’ quanto risulta da un calcolo dell’agenzia France Presse.
12:10 – Coronavirus: 69 medici morti,10.000 sanitari contagiati: Arriva a 69 il totale dei medici deceduti per l’epidemia di Covid-19: altri due camici bianchi, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), sono morti per il contagio.
12:02 – Olanda lavora a idea Fondo emergenza senza condizioni: Il premier olandese Mark Rutte sta lavorando ad una proposta per un Fondo di emergenza Covid-19 per aiutare gli Stati membri più colpiti dalla pandemia a far fronte alle spese legate all’emergenza sanitaria, senza alcuna condizionalità.
11:47 – Coronavirus: Spagna, 10.000 morti, 950 in 24 ore: La Spagna registra un nuovo drammatico aumento nei decessi per il coronavirus: 950 morti in sole 24 ore che portano il totale delle vittime a 10.003. In crescita anche i contagi da Covid-19, 8.102 nuovi casi nelle ultime ore per un totale di 110.238, secondo le autorità sanitarie spagnole
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
11:26 – McLaren taglia stipendi piloti, è il primo caso in F1 – Tempo di tagli alle retribuzioni in casa McLaren, primo team di F1 a piegarsi alle conseguenze economiche provocate dalla pandemia. Lo stop forzato della stagione di F1, e tutti i problemi connessi, hanno spinto la scuderia britannica a mettere in congedo forzato una parte dei circa 900 dipendenti, per altri si profila un periodo di tre mesi di cassa integrazione, mentre quelli che restano in servizio si vedranno lo stipendio decurtato.
11:24 – Coronavirus: Netanyahu torna in quarantena: A poche ore dalla fine della sua quarantena, il premier Benyamin Netanyhau è costretto a tornare in isolamento dopo aver avuto contatti con il ministro della sanità Yaakov Litzman risultato la notte scorsa positivo al coronavirus.
10:39 – Infantino: “Dobbiamo seguire regole, tornerà il tempo del calcio: “Il mio cuore italiano è lacerato dalle immagini di sofferenza terribile che descrivono i lutti che stanno colpendo le famiglie del nostro Paese. Oggi, dobbiamo pensare a portare sollievo a chi soffre, dobbiamo seguire le regole”. Questo il testo di un messaggio del presidente della Fifa, Gianni Infantino
10:27 – Inps: Catalfo, oltre mezzo milione domande, sito regge: Il presidente dell’Inps “ha già spiegato che il sito ha subito diversi attacchi che si sono intensificati nella giornata di ieri e per questo è stato messo in sicurezza per alcune ore, alla riapertura le domande sono continuate ad arrivare. Stamattina all’una le domande pervenute erano già 517.529
10:07 – Coronavirus: 300mila disoccupati in più in Spagna: Sono oltre 300mila i disoccupati in più nel solo mese di marzo in Spagna come conseguenza del coronavirus. Lo ha reso noto il governo in base alle richieste dei sussidi di disoccupazione.
09:27 – Duterte ordina di sparare a chi viola la quarantena: Il presidente filippino, Rodrigo Duterte, ha ordinato alle forze di Sicurezza di sparare “a morte” a chiunque causi “problemi” nelle aree chiuse a causa della pandemia di coronavirus. Ma il capo della Polizia, Archie Gamboa, ha detto che gli agenti non lo faranno.
09:22 – Coronavirus:protesta parenti davanti casa di riposo a Napoli: Alcuni parenti dei pazienti ospitati nella struttura ‘La casa di mela’ nel quartiere di Fuorigrotta a Napoli – dove finora sono morti 3 anziani mentre 23 ospiti sono risultati positivi – sono da stamattina all’esterno della struttura per chiedere che i propri cari vengano portati in ospedale per essere curati.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
09:20 – Coronavirus: Gallera, passeggiate? Cittadini disorientati: “O diamo tutti lo stesso messaggio o il cittadino si sente disorientato e allenta la tensione”. Così l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera è tornato sulla circolare del Viminale sulle passeggiate con i bambini
09:12 – Coronavirus: Israele, in quarantena il capo del Mossad: Il capo del Mossad, Yossi Cohen, ha avuto istruzione di mettersi in quarantena avendo incontrato nei giorni scorsi il ministro della Sanità, Yaakov Litzman, che la scorsa notte ha appreso di essere risultato positivo al coronavirus. Lo riferiscono i media.
08:59 – Coronavirus: Ducati, pronti ai test sierologici in azienda: “È urgente riavviare la produzione il prima possibile al massimo della sicurezza”, e se questo implica incoraggiare i dipendenti a sottoporsi al test sierologico sugli anticorpi al coronavirus le imprese non si tirano indietro, disponibili a pagare di tasca propria le spese di laboratorio. Parola dell’amministratore delegato di Ducati, Claudio Domenicali
08:37 – Gentiloni: bond SURE prima risposta comune Ue a crisi: Sure, il fondo Ue da 100 miliardi destinato a finanziare le Cig nei Paesi in difficoltà, “è la prima risposta comune dei Paesi europei” alla crisi, “il primo esempio concreto, un passo forse storico, e comincio a essere ottimista sul fatto che altri ne seguiranno”. Lo ha detto il commissario Ue all’economia Paolo Gentiloni
08:26 – Coronavirus: Orlando, la Sanità torni allo Stato: Dopo la crisi per il coronavirus, e traendo una lezione da quanto successo, bisognerà cominciare a pensare se sia il caso di far tornare in capo allo Stato centrale competenze come la Sanità. Lo dice il vicesegretario del Pd Andrea Orlando, intervistato dalla Stampa.
08:15 – Coronavirus: mascherine ‘fantasma’, scoperta truffa da 1milione di euro: Vendeva online, a prezzi imbattibili, mascherine, termometri e igienizzanti ma, una volta ottenuto il pagamento, del materiale non c’era traccia. La guardia di finanza ha denunciato un imprenditore del Vercellese, stroncando una truffa da oltre un milione di euro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
07:59 – Coronavirus: Australia, missione soccorso 8 navi crociera: Otto navi da crociera bloccate al largo della costa orientale dell’Australia, non lontano da Sydney, starebbero per beneficiare di un’operazione “di stile militare” per trasferirvi in elicottero medici e sanitari e condurre test del Covid-19 su oltre 8600 persone fra passeggeri ed equipaggio.
07:56 – Coronavirus: Conte, un dl per imprese e manovra Pasqua: Nessun allentamento della stretta anti-coronavirus, per ora non cambia nulla. Lo si farà appena sarà possibile. Intervistato dal Fatto quotidiano, il premier Giuseppe Conte avverte che non c’è ancora una decisione per il dopo: si entrerà nella fase 2 solo quando gli esperti lo diranno e solo a partire da alcuni settori. Quanto alle misure economiche, Conte torna sul dl per assicurare liquidità alle imprese – che si spera di portare al CdM già venerdì prossimo – e poi sul varo, che si auspica prima di Pasqua, di una sorta di manovra di nuove misure rilevanti.
07:42 – Coronavirus: Von der Leyen,ora l’Europa è con l’Italia: Oggi l’Europa si mobilita al fianco dell’Italia, ma va riconosciuto che nei primi giorni della crisi, di fronte al bisogno di una risposta comune, in troppi hanno pensato solo ai problemi di casa propria.
05:42 – Coronavirus: -86% produzione case auto giapponesi in Cina: La produzione delle case automobilistiche giapponesi in Cina ha registrato una contrazione dell’86,7% nel mese di febbraio, a causa della diffusione del coronavirus, che ha costretto il fermo degli impianti e il divieto per i dipendenti di recarsi al lavoro.
04:35 – Coronavirus: oltre 5.000 morti negli Usa: Il numero di decessi provocato dal coronavirus negli Stati Uniti ha superato quota 5.000: è quanto emerge dall’ultimo bollettino della Johns Hopkins University. Nel Paese i contagi sono 215.417, i morti 5.116 e le persone guarite 8.566. Come è noto, sempre negli Usa nelle ultime 24 ore è stato registrato un record giornaliero di 884 morti.
04:21 – Coronavirus: verso un milione di casi nel mondo: I casi di coronavirus si avvicinano velocemente alla soglia del milione a livello globale: è quanto emerge dall’ultimo bollettino della John Hopkins University, che indica un bilancio dei contagi nel mondo a quota 935.817, con 47.208 morti e 193.700 guariti. Gli Stati Uniti guidano la classifica dei casi con un bilancio complessivo di 215.417 – seguono l’Italia (110.574) e la Spagna (104.118) – e sono ora al terzo posto per numero di decessi (4.757).
03:01 – Coronavirus: in Usa 884 morti in 24 ore, un record: Il coronavirus ha causato 884 morti negli Stati Uniti in 24 ore: si tratta di un record. E’ quanto emerge dai dati della John Hopkins University.
00:47 – Pentagono a caccia 100.000 sacchi per cadaveri: La protezione civile americana, la Federal Emergency Management Agency, chiede al Pentagono 100.000 sacchi per cadaveri per un loro uso civile in vista del possibile aumento dei morti per coronavirus. Lo riportano i media americani, sottolineando che i sacchi chiesti dalla Fema sono quelli solitamente distribuiti nelle zone di guerra
00:25 – Trump, ci stiamo preparando per il peggio: “Ci stiamo preparando per il peggio, perché sfortunatamente è quello a cui dobbiamo guardare”. Lo afferma Donald Trump nel corso del briefing della task force contro il coronavirus.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Morti due anziani ospiti casa riposo
Sale a 13 il bilancio delle vittime nel Vallo di Diano
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SALA CONSILINA (SALERNO)
02 aprile 2020
11:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Salgono a 13 i decessi da Covid-19 nel Vallo di Diano, nel Salernitano. Si tratta di due uomini di 87 e 85 anni ospiti della casa di cura per anziani di Sala Consilina. L’87enne era ricoverato presso l’ospedale di Polla, mentre l’85enne si trovava presso il Campolongo Hospital di Eboli. Risultano positive, invece, nel Vallo di Diano 119 persone.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sbarchi di migranti fermi, ma è allarme braccianti
Tra Foggia e Calabria lavorano a fatica. Rischio proteste per la povertà
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2020
11:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono sempre meno i migranti in arrivo per mare, sempre più in difficoltà quelli che in Italia ci sono già e che possono e cercano di lavorare nel paese congelato dalla pandemia. Succede ad esempio ai braccianti che raccolgono frutta e verdura nei campi, fermati spesso ai controlli ma senza un contratto regolare da mostrare. Alcuni riescono a lavorare ma non sempre con guanti e mascherine. Va ancora peggio a chi sulla testa ha una lamiera, una tenda o il tetto di una masseria abbandonata.
Restano lì tutto il giorno e convivono con il rischio altissimo di contagiarsi fra loro. E’ nella piana di Gioia Tauro, in Calabria, e nei ‘ghetti’ del Foggiano che suona l’allarme di associazioni e sindaci alle prese con tensioni sempre più forti tra scarsa sicurezza, spostamenti vietati e povertà imminente. Del resto la fotografia dei migranti in arrivo in Italia è ferma al 27 marzo: allora 44 stranieri sono sbarcati sulle coste brindisine. Secondo il Viminale, a marzo gli sbarchi sono stati 241.
Erano 262 nel marzo di un anno fa e 1049 dodici mesi prima. Altri tempi, quando anche gli hotspot soffrivano. Ora solo quello di Pozzallo ha 40 persone. Zero fra Lampedusa, Messina e Taranto. In calo pure le presenze nei centri di permanenza per rimpatri: 344 secondo il Garante nazionale (in discesa dal 12 marzo, quando erano 425) e fermi i rimpatri. L’allerta si concentra quindi soprattutto sui braccianti nei ‘ghetti’. Circa 2500 quelli sparsi negli otto insediamenti abusivi della provincia di Foggia tra cui la baraccopoli di Borgo Mezzanone.
Un migliaio in Calabria, fra tendopoli e campi nella Piana che raccolgono arance e clementine. “Ora che c’è il problema delle forniture di cibo nei supermercati con il coronavirus, si ‘scopre’ che questi lavoratori servono – denuncia Francesco Piobbichi del progetto braccianti di Mediterranean Hope a Rosarno – Ma a maggior ragione devono avere risposte rapidamente e condizioni dignitose di vita, da parte delle istituzioni”. Alias sicurezza, regolarizzazione e ghetti da smontare, ripetono le ong della zona. Finita la stagione degli agrumi, i migranti si spostano verso Saluzzo per la raccolta di pesche, albicocche, mele o i pomodori in Puglia. “Ma ora sono bloccati, come faranno a spostarsi? Già vengono fermati in questi giorni e rimandati indietro se non hanno un contratto. Ma senza lavoro, come mangiano?”, chiede Ruggero Marra dell’Usb calabrese.
Sono quasi tutti uomini tra i 20 e 40 anni, per lo più africani. Fra loro, i 440 della tendopoli di San Ferdinando, borgo calabrese di 5000 abitanti. La struttura è lì dall’estate 2017, sopravvissuta a quella sgomberata un anno fa da Matteo Salvini e conta in tutto 7 bagni. Ieri alcuni che vivono lì hanno protestato chiedendo aiuti per mangiare e fare la spesa e contro i piatti pronti che stava per preparare una cucina da campo, sollecitata anche dal Comune. Perciò è “sconcertato e addolorato” il sindaco Andrea Tripodi che rimarca: “la presenza dei migranti qui non scende dal cielo, è sempre stata funzionale alla nostra agricoltura ma una tendopoli deve restare finché c’è l’emergenza. Oltre, è inutile. E’ solo un luogo di sofferenze e risentimenti”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Viminale: “Restino nei Centri anche i migranti senza titolo”
‘C’è l’esigenza di impedire gli spostamenti durante l’emergenza’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2020
11:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“In considerazione della preminente esigenza di impedire gli spostamenti sul territorio, e sino al termine delle misure connesse all’emergenza in atto, dovrà essere garantita e monitorata la prosecuzione dell’accoglienza anche a favore” dei migranti “che non hanno più titolo a permanere nei centri”. Così il Viminale in una circolare inviata a tutti i prefetti. Gli ospiti delle strutture sono sottoposti ad un regime di sorveglianza sanitaria continuativa.
In tempi di coronavirus si riducono gli sbarchi di migranti in Italia – Nessuno in questa settimana, secondo il Viminale, e gli ultimi 44 risalgono al 27 marzo, arrivati a Cerano di San Pietro Vernotico, nel Brindisino – e si ‘svuotano’ gli hotspot.
Inoltre, dai dati del ministero dell’Interno risulta che complessivamente a marzo gli stranieri sbarcati sono stati 241. Erano 262 nel marzo di un anno fa, contro i 1049 dello stesso periodo del 2018. In particolare, da quanto si apprende, sono vuoti i centri di accoglienza di Lampedusa, Messina e Taranto, mentre in quello di Pozzallo ci sono attualmente 40 migranti. A riferirlo è il sindaco del comune del Ragusano Roberto Ammatuna, spiegando che si tratta di una parte di quei 277 stranieri che erano stati soccorsi a fine febbraio al largo della Libia dalla nave Ocean Viking.
Fra loro, c’era una trentina di minori non accompagnati, che nelle settimane scorse sono stati trasferiti in case famiglia. Successivamente, altri adulti hanno lasciato il centro di prima accoglienza e sono stati smistati tra Enna, Siracusa e Trapani. Ora ne restano 40. Tutti avevano fatto la quarantena all’interno dell’hotspot per 14 giorni fino all’8 marzo. A complicare e rallentare i trasferimenti da Pozzallo è lo stop agli spostamenti in Sicilia dovuto all’emergenza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Crolla ponte in Sulcis, illese 2 persone
Infrastruttura cede mentre transita compattatore rifiuti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
02 aprile 2020
11:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Tragedia sfiorata nei pressi della spiaggia di Fontanamare a Gonnesa, nel Sulcis. Un ponte alto sei metri è crollato proprio mentre vi transitava sopra un compattatore dei rifiuti. L’incidente è avvenuto intorno alle 10,30. Il sovrapasso che collega la provinciale per Nebida si spaccato in due. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici comunali. Illesi il conducente e il passeggero del compattatore.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: morto un detenuto a Bologna, è il primo caso
L’uomo era agli arresti domiciliari presso l’ospedale Sant’Orsola
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2020
13:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto all’ospedale Sant’Orsola di Bologna un detenuto positivo al Covid 19. E’ la prima vittima tra i reclusi. A quanto si apprende da fonti penitenziarie l’ uomo era agli arresti domiciliari presso il nosocomio.
L’uomo, un italiano di 77 anni, era ricoverato da giorni nell’Unità operativa Medicina d’Urgenza del Sant’Orsola. Durante il ricovero era stato sottoposto a tampone naso-faringeo che aveva dato esito positivo.
Prima di avere i domiciliari l’uomo era recluso nel carcere di Bologna. Il trasferimento in ospedale era dipeso da altre patologie e solo dopo il ricovero l’ uomo era risultato positivo al Coronavirus. Nei confronti dei compagni di cella sono state adottate le misure previste dai protocolli di sicurezza predisposti dal Dap dal 22 febbraio scorso sulla base delle indicazioni del Ministero della Salute.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Fontana,da mese e mezzo briciole da Roma
‘E’ una vergogna, ci è arrivata una piccola parte del richiesto’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
02 aprile 2020
11:56
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– “E’ passato ormai quasi un mese e mezzo dall’inizio dell’epidemia e sostanzialmente da Roma stiamo ricevendo delle briciole. Se noi non ci fossimo dati da fare autonomamente, avremmo chiuso gli ospedali dopo due giorni”. Lo ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana, intervistato da Radio Padania.
“Il numero di mascherine che ci arrivavano dalla Protezione Civile non ci avrebbe consentito di aprire gli ospedali. E’ una vergogna questa, non ci è arrivata se non una piccola parte di ciò che avevamo richiesto”. Fontana ha sottolineato che l’assessore regionale al Bilancio Davide Caparini si è dato da fare “dalla mattina alla sera a cercare nei mercati di tutto il mondo mascherine, camici e tutto questo necessario per dotare nostri medici di una protezione”. “Noi ce la siamo cavata con i nostri mezzi, senza alcun tipo di aiuto se non in minima parte”, ha concluso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Bologna i quartieri come ‘brand’
Associazione crea magliette per sostenere personale sanitario
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
02 aprile 2020
12:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Magliette con i nomi di rioni e luoghi di Bologna, scritti dentro il logo di brand commerciali noti, in vendita per sostenere il personale sanitario impegnato in prima linea nell’emergenza coronavirus. L’iniziativa ideata dall’Associazione culturale PeacockLab si chiama #melapolleggio che “in slang bolognese – spiega uno degli animatori, Giacomo Berti Arnoaldi Veli – significa restare a casa tranquilli.
L’idea era aiutare medici e infermieri così abbiamo pensato a un’operazione di ‘rebranding’: prima abbiamo lanciato su Facebook i nomi dei quartieri, ieri abbiamo presentato le magliette che si potranno ordinare fino al 17 aprile. Vogliamo unire così tutta la città in un momento in cui le distanze si fanno sentire. L’intero ricavato della vendita – conclude – sarà devoluto alla campagna di solidarietà ‘Più forti Insieme’ della Fondazione Policlinico Sant’Orsola”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: altro caso in Vaticano,il settimo
Dipendente della Santa Sede già era in isolamento
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
02 aprile 2020
13:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Nuovo caso di Covid in Vaticano. “Ai sei casi comunicati, si è aggiunta la positività di un ulteriore dipendente della Santa Sede, già in isolamento dalla metà di marzo per via della moglie, che era risultata positiva al Covid-19 dopo aver prestato servizio nell’ospedale italiano dove lavora”. Lo comunica il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: rivendono buoni spesa
Controlli a Gravina di Puglia, buoni diventano ‘personalizzati’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
02 aprile 2020
13:56
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– “Mi segnalano furbetti pronti ad approfittare della situazione, rivendendosi i buoni spesa. Ve lo dico subito: vi mando in galera”. Lo dice il sindaco di Gravina in Puglia (Bari), Alesio Valente, in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook con riferimento alle misure di sostegno alle famiglie in difficoltà per l’emergenza coronavirus. Nel video il sindaco spiega di aver “saputo di qualcuno che si rivende i buoni. Per esempio se il buono ha il valore spesa di 100 euro, se lo rivende a 70 euro. Stiamo effettuando i controlli. E’ vergognoso, vi denuncio tutti e vi mando in galera”. A seguito di queste segnalazioni, il Comune, che aveva avviato la distribuzione dei buoni da oltre dieci giorni, prima ancora del provvedimento del Governo, ne ha modificato la modalità di erogazione. Da ieri sui buoni è riportato nome e cognome del beneficiario e al momento della spesa li si consegna con allegato un documento di identità perché non siano cedibili.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Calvisi, medici Difesa a Sassari e Olbia
Indumenti di protezione di vari Corpi a 11 città italiane
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
02 aprile 2020
14:02
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Il ministero della Difesa ha disposto l’invio di medici e infermieri in supporto ai colleghi del Servizio Sanitario Nazionale che operano nel Nord Sardegna.
In particolare, due medici e quattro infermieri andranno alle case di cura di Sassari, mentre altri tre medici e otto infermieri collaboreranno con le autorità sanitarie per aiutare la piena funzionalità del Mater Olbia, individuato come Covid-19 hospital per il Nord Sardegna. Ad annunciarlo è il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, che ha comunicato l’arrivo degli operatori sanitari militari sia alla prefetta Maria Luisa D’Alessandro che all’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Imperia, taxi portano spesa a domicilio
Accordo con l’amministrazione comunale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
IMPERIA
02 aprile 2020
14:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– La Giunta comunale di Imperia ha approvato una delibera che istituisce una tariffa straordinaria per il trasporto a domicilio da parte dei taxi di beni di prima necessità. Le consegne effettuate in centro città costeranno al massimo 10 euro, quelle nelle frazioni 15. Il servizio di consegna prevede il ricevimento dei beni dal distributore o venditore, il carico, il trasporto e il recapito in prossimità dell’accesso del domicilio del richiedente. Per richiedere il servizio è attivo il numero 0183/3737. L’esempio è quello della persona anziana che non potendo uscire per fare la spesa o acquistare un altro bene di prima necessità contatta il venditore e il taxista. “In questo modo – spiega l’assessore con delega al Trasporto Pubblico Locale, Gianmarco Oneglio – vogliamo facilitare la reperibilità dei beni di primi necessità, limitando gli spostamenti e diminuendo le code ai supermercati.
Crediamo sia un buon servizio pubblico reso dai tassisti in questo momento di emergenza sanitaria”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: frode mascherine a Asl Bari
In sedi tre società Trieste, Milano e Ferrara
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
02 aprile 2020
15:01
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Avrebbero offerto alla Asl di Bari, che aveva accettato le offerte, mascherine Fp2 e Fp3 a costi elevati, applicando un sovrapprezzo. Perquisizioni sono state eseguite dalla Guardia di Finanza di Bari, su disposizione della Procura del capoluogo pugliese, nelle sedi di tre società, la MDS International Srl di Trieste, la Sterimed Srl di Milano e la Servizi Ospedalieri Spa di Ferrara, e nelle abitazioni dei rispettivi amministratori, accusati di manovre speculative sul mercato. L’accusa è di avere “occultato, accaparrato prodotti di prima necessità ed in particolare dispositivi di tutela della salute da agenti biologici (mascherine) sottraendole all’utilizzazione in rilevanti quantità”. I fatti contestati risalgono al 25 marzo. Stando agli accertamenti dei finanzieri baresi, coordinati dal procuratore aggiunto Roberto Rossi, le forniture non sono poi state consegnate.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti Locride cuciono mascherine
Partiti laboratori solidali Eurocoop Jungi Mundi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SANT’ILARIO (REGGIO CALABRIA)
02 aprile 2020
15:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Mascherine contro il coronavirus per le comunità di Camini, Sant’Ilario e Ferruzzano e, a seguire per Protezione civile, associazioni e quanti ne avranno bisogno. Partono così, a Camini e Sant’Ilario, nella Locride, i laboratori di cucito solidale della Eurocoop Jungi Mundu di Camini in Ati con la cooperativa sociale Pathos di Caulonia, con beneficiarie del progetto di accoglienza Siproimi impegnate a realizzare a mano mascherine protettive. Le mascherine, vengono realizzate nei laboratori nati per realizzare lavori sartoriali multietnici, che contribuiscono al necessario per l’emergenza grazie alla disponibilità delle rifugiate siriane. I prodotti, realizzati in “tessuto non tessuto” TNT, lavabile, quindi riutilizzabile – è scritto in una nota – man mano che vengono cucite, saranno distribuite gratuitamente a rifugiati, cittadini dei tre comuni coinvolti e quanti operano per il contrasto della pandemia come protezione civile e associazioni di volontariato impegnate a vario titolo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Genova spiega virus ai bimbi con cartoon
‘Leo, Martina e il re dei virus’ per spiegare cosa sta accadendo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
02 aprile 2020
15:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– L’emergenza Coronavirus raccontata come una favola tra il fantascientifico e il quotidiano in un cartoon. “Leo, Martina e il re dei virus” è il cartone animato dedicato ai cittadini più piccoli, per spiegare loro, con leggerezza e parole semplici, quello che sta accadendo, perché non si può uscire di casa o andare a scuola e perché è opportuno lavarsi le mani o indossare mascherine. Lo ha realizzato il Comune di Genova con il contributo dei Lions su un’idea della Protezione civile comunale. Il sindaco Marco Bucci spiega: “Non ci vogliamo sostituire all’importante e costante lavoro delle maestre ma semplicemente fornire un piccolo supporto, ci auguriamo di regalare ai nostri bambini un breve passatempo”. Il video, che sarà diffuso su tutte le piattaforme del Comune di Genova e sui social network, è stato realizzato da un team di professionisti – illustratori, operatori, doppiatori, grafici – del Polo di Produzioni Audiovisive con sede a Villa Bombrini, legato alla Fondazione Genova Liguria Film Commission.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Prete con crocefisso per strade, multato
E’ successo nel Cosentino, non ha tenuto conto diffide sindaco
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROCCA IMPERIALE (COSENZA)
02 aprile 2020
15:55
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Rocca Imperiale sanzionano il parroco del paese per inottemperanza alle prescrizioni anti Coronavirus. Il parroco della chiesa madre di Rocca Imperiale, nei giorni scorsi, ha portato in processione solitaria, per le vie del paese, il crocefisso, senza alcuna autorizzazione, senza tener conto delle prescrizioni vigenti e nonostante le diffide fatte dal sindaco che gli avrebbe spiegato che la processione era vietata. Il prete è stato sanzionato con una multa di 400 euro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Aveva in casa gioielli Lollo, arrestato
Agenti intervenuti per lite scoprono ‘tesoretto’ dell’attrice
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2020
16:00
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Aveva effettuato recentemente dei lavori in casa della nota attrice Gina Lollobrigida ed è stato trovato in possesso di svariate medaglie, francobolli raffiguranti l’attrice, gioielli e orologi. E’ accaduto ieri quando la polizia è intervenuta in un’abitazione in zona Spinaceto a Roma per una lite tra una donna e il suo compagno. All’interno di un armadio in camera da letto, oltre a una pistola calibro 7,65 priva del caricatore ma funzionante, non censita in banca dati, c’era un borsone con gli oggetti dell’attrice. Interrogato sulla provenienza, il 33enne romeno ha riferito di aver effettuato dei lavori a casa della Lollobrigida e di averli ricevuti in dono. Ma l’attrice ha negato e l’uomo è stato arrestato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Mibact, un ramarro nella Camera degli sposi
Online gratis il fumetto di Sara Colaone per #ioleggoacasa
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2020
13:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– È il Palazzo Ducale di Mantova il protagonista della storia a fumetti gratuitamente online il 2 aprile per la campagna #ioleggoacasa, firmata dalla fumettista italiana Sara Colaone per “Fumetti nei Musei”. S’intitola “Ramarro nel giardino sospeso” e prende forma in un futuro lontano, ma non troppo, e racconta di una bellezza pronta a dischiudersi. La collana conta 51 albi ambientati nei musei italiani e, per regalare ai ragazzi ogni giorno un viaggio diverso, in questo momento di grande difficoltà, il Mibact grazie a Coconino Press Fandango e ai suoi autori rende disponibili online tutti i fumetti a rotazione.
L’iniziativa offre a tutti, grandi e piccoli, la possibilità di leggere gratuitamente online i fumetti e invita gli italiani a trascorrere il tempo al grido di #ioleggoacasa, campagna nata nell’ambito del più ampio battage #iorestoacasa, un modo divertente di avvicinarsi al patrimonio culturale nazionale con linguaggi differenti, più affini alle sensibilità di bambini e ragazzi. I fumetti sono normalmente distribuiti nei singoli musei coinvolti nel progetto, offerti gratuitamente ai ragazzi che partecipano alle attività educative, alle visite guidate e ai laboratori museali. In una situazione come quella attuale però, in cui le scuole sono chiuse e anche i musei non possono avvalersi della versione cartacea per la didattica, il digitale è di grande aiuto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Castello Sammezzano tra siti europei più in pericolo
Comitato, è unico italiano del programma ‘7 Most Endangered’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
02 aprile 2020
12:57
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Il Castello di Sammezzano, nel comune di Reggello (Firenze) è stato inserito nel ‘7 Most Endangered’, programma comunitario volto a individuare i sette siti culturali più in pericolo in Europa e mobilitare soggetti pubblici e privati affinché ne venga garantito il recupero.
Ad annunciarlo è Francesco Esposito, portavoce del movimento civico ‘Save Sammezzano’, e referente dell’omonima campagna di sensibilizzazione, contattato da Europa Nostra la federazione pan-europea per il patrimonio culturale che ha notificato l’inserimento del Castello toscano nel progetto europeo di recupero come unico caso in Italia. L’iniziativa si concretizzerà con l’attivazione di un team di professionisti composto da esperti di patrimonio culturale di Europa Nostra ed esperti di finanza della Banca europea per gli investimenti.
Dopo aver visitato il Castello, identificheranno possibili fonti di finanziamento e adeguati piani di intervento, aiutando inoltre a mobilitare altri soggetti potenzialmente interessati al recupero di Sammezzano. Verrà infine formula una serie di raccomandazioni tecniche e finanziarie sulle quali poter indirizzare le azioni da intraprendere in futuro.
Gli altri sei siti che parteciperanno al programma sono: National Theatre of Albania (Albania), Castle Jezeří (Repubblica Ceca), Y-block – Government Quarter (Norvegia), Szombierki Power Plant (Polonia), Belgrade Fortress and its surrounding (Serbia), Plečnik Stadium (Slovenia).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Maschere da sub raccolte a domicilio
Oltre 100 diventeranno dispositivi protettivi per sanitari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
02 aprile 2020
16:10
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– Da lunedì i volontari della Protezione civile partendo da Granaraolo dell’Emilia e spostandosi in altri comuni vicini, tutti nel Bolognese, hanno raccolto, casa per casa, un centinaio di maschere da snorkeling ‘easybreath’ di Decathlon che verranno trasformate, da una azienda con sede a Bentivoglio, in dispositivi di protezione per medici e infermieri. Dopo il successo della modifica per trasformarle in respiratori per assistere i pazienti affetti da Covid-19, i residenti hanno risposto subito all’invito accompagnando la donazione con messaggi di ringraziamento alla Protezione civile. “Non potendo uscire da casa, siamo andati noi a ritirarle – spiega Marzia Sabatini, volontaria – da quando abbiamo iniziato la raccolta ci hanno contattato anche da altre città e da Bologna, stiamo organizzando un ritiri anche lì. C’è chi si è offerto anche di comperare maschere per donarle, ma ora è difficile trovarle. Le prime 30 sono già state consegnate all’azienda per la trasformazione, prima verranno sanificate”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dimesse neonata e mamma positiva a virus
A casa in ambulanza. Entrambe sono in buone condizioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
02 aprile 2020
16:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
– A distanza di poco più di 48 ore dal parto, i sanitari delle strutture di Terapia intensiva neonatale e Malattie infettive di Perugia hanno provveduto alle dimissioni della donna positiva al Covid-19 e della neonata, Margherita. Sono state trasferite a casa con un’autoambulanza del 118.
Gli ultimi accertamenti, come riferisce l’ospedale, hanno confermato le buone condizioni di salute sia della bambina, nata nelle primissime ore di martedì 31 marzo, sia della madre, come conferma la professoressa Daniela Francisci, direttrice del reparto di Malattie infettive. “La mamma potrà allattare regolarmente adottando tutte le misure di sicurezza che le sono state illustrate”, ha sottolineato la dottoressa Stefania Troiani, responsabile dell’Unità di Terapia intensiva neonatale, struttura che aveva preso in carico Margherita subito dopo il parto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da Tognazzi a The Jackal, Ma la notte no (antivirus version)
Artisti omaggiano Renzo Arbore con un video e lo showman li rilancia sul web
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2020
12:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da Tognazzi a Boldi, da Pintus a The Jackal, omaggio a Renzo Arbore con ‘Ma la notte no (antivirus version)’.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VIDEO:

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

 

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.