Cronaca tutte le notizie! TUTTE LE VERE NOTIZIE DI CRONACA SEMPRE AGGIORNATE! INFORMATI!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 7 minuti
0
(0)
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:29 ALLE 13:31 DI DOMENICA 17 MAGGIO 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Trentino, vacanze per staff covid center
Iniziativa Val di Sole, per sanitari e ausiliari di tutta Italia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
04:29
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo mesi spesi nelle terapie intensive per l’emergenza Coronavirus, i sanitari e gli ausiliari di tutta Italia impegnati contro la pandemia meritano una vacanza. È da questa idea, dalla voglia di dire grazie, che gli operatori turistici della Val di sole, in Trentino, hanno preso spunto decidendo di offrire una vacanza al personale sia sanitario che ausiliario impegnato nei covid center italiani.
Proprio a tutti, perché “tutti hanno fatto la loro parte”.
Le categorie interessate sono i sanitari italiani (medici, infermieri, operatori sociosanitari, tecnici di radiologia, psicologi), ma anche il personale ausiliario e gli addetti alle pulizie, fino ad esaurimento posti disponibili, per una vacanza di tre giorni nelle strutture ricettive della Val di Sole tra giugno e settembre. Per accedere all’iniziativa, è sufficiente una lettera della propria azienda ospedaliera che confermi la presenza in servizio nel Covid Center. Tutte le informazioni su http://sietelanostraitaliamigliore.valdisole.net/.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Positivo al coronavirus in carcere Raven
Detenuto in isolamento. Al momento escluso focolaio in struttura
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
RAVENNA
17 maggio 2020
08:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un detenuto di origine straniera è stato trovato positivo al Covid-19 all’interno del carcere di Ravenna. La scoperta, riporta la stampa locale, è stata fatta in ragione di un imminente trasferimento in un altro carcere: circostanza che, giovedì pomeriggio, ha portato a eseguire un tampone i cui risultati sono giunti il giorno dopo. A quel punto nella struttura sono scattati circa 200 tamponi tra detenuti (73) agenti della polizia penitenziaria (70), direttrice, personale medico e infermieristico, psicologi e psichiatri.
È stata anche stilata una lista delle persone, compresi compagni di cella e avvocati, con cui l’uomo è venuto a contatto. Al momento le analisi sembrerebbero escludere la presenza di un focolaio in carcere. Il detenuto, asintomatico e senza alcun sintomo influenzale nelle ultime settimane, da qualche mese era in cella a Ravenna: ora è in isolamento in attesa dei risultati di un ulteriore tampone eseguito ieri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: 92% ha attivato la Dad
Ma ci sono esclusi per mancanza connessioni, pc e altro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
10:06
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il 92% delle scuole ha attivato la didattica a distanza, per lo più con lezioni in diretta su varie piattaforme (85%) e una durata media a lezione fra i 40 e i 60 minuti (69%). Buona la valutazione del lavoro svolto dai docenti in questa nuova veste (per il 60% dei rispondenti). Ma si conferma la grande questione della esclusione di tanti studenti che – per lo più per mancanza di device, per inadeguata connessione e in parte anche per condizioni familiari difficili – non partecipano alle videolezioni. A segnalarlo il 48% dei 1245 soggetti, fra genitori, insegnanti e studenti, coinvolti in un sondaggio civico promosso da Cittadinanzattiva sulla didattica a distanza.
È ricorrente il fatto che alcuni ne siano esclusi principalmente per: connessione inadeguata (48,5%), condivisione del dispositivo fra più fratelli o familiari (33,5%), assenza di dispositivi (24,5%), assenza di connessione (16,4%).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Appalti truccati a Reggio C.,19 indagati
Concluse indagini operazione “Rupes”, collusioni con le cosche
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO CALABRIA
17 maggio 2020
10:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Guardia di finanza di Reggio Calabria, coordinata dalla Dda reggina, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, ha notificato la chiusura indagini a 19 persone tra i quali imprenditori e funzionari pubblici infedeli, indagate, a vario titolo, per concorso esterno in associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla turbativa d’asta, intestazione fittizia, aggravati dal metodo mafioso, corruzione, reati ambientali e abuso d’ufficio.
L’operazione, denominata “Rupes”, che avrebbe portato alla luce una serie di appalti truccati, si fonda sulle risultanze delle indagini condotte dal Gico di Reggio Calabria, nei confronti di imprenditori “collusi” con esponenti delle cosche cittadine e pubblici ufficiali corrotti che, associandosi tra loro, avrebbero determinato, tra il 2009 e il 2013, per imprese riconducibili a soggetti vicini alle cosche “Condello”, “Libri”, “Tegano”, “Paviglianiti” di San Lorenzo e “Iamonte” gli esiti di diverse gare per lavori pubblici.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Papa ricorda 100 anni nascita Wojtyla
Numero speciale dell’Osservatore Romano
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
17 maggio 2020
11:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’Osservatore Romano dedica un numero speciale a San Giovanni Paolo II del quale ricorre domani 18 maggio il centenario della nascita. In copertina la foto del Papa polacco ed un pensiero di Bergoglio.
“Facendo memoria del centenario della nascita di san Giovanni Paolo II – scrive Papa Francesco – ci rivolgiamo a lui, per chiedere la sua intercessione: Intercedi perché restiamo sempre fedeli al Vangelo. Intercedi perché sappiamo spalancare le porte a Cristo. Intercedi perché in questi tempi difficili siamo testimoni di gioia e di misericordia. Intercedi perché sappiamo rispondere ai bisogni dei nostri fratelli che soffrono, riconoscendo nei loro volti il Volto del Signore. Aiutaci con la tua intercessione a non lasciarci mai rubare la speranza e ad essere uomini e donne che camminano nella certezza della fede”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Papa prega per addetti alle pulizie
Ultima messa in streaming da Santa Marta, domani in basilica
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
17 maggio 2020
11:17
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultima Messa in streaming da Casa Santa Marta il Papa ha voluto rivolgere il suo pensiero agli addetti alle pulizie. Domani il pontefice celebrerà la Messa nella basilica di San Pietro in occasione del centenario della nascita di Papa Wojtyla. Anche questa sarà trasmessa in tv mentre dal 19 maggio si tornerà alla normalità pre-emergenza sanitaria e si avranno le dirette solo nelle grandi occasioni. “Oggi la nostra preghiera è per tante persone che puliscono gli ospedali, le strade, che svuotano i bidoni della spazzatura, che vanno per le case a svuotare la spazzatura. Un lavoro che nessuno vede, un lavoro necessario per sopravvivere”, ha ricordato Papa Francesco. Nell’omelia il pontefice invece ha evidenziato “il grande sentimento di ‘orfanezza’ che tanti hanno”, “viviamo in una società dove manca il Padre”. La prima conseguenza di questo senso di “orfanezza” è “la guerra perché manca il Padre che fa la pace”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2, Papa: ‘Domani ripresa Messe, attenzione a norme’
Con la presenza dei fedeli, ‘custodire la salute di ognuno’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
17 maggio 2020
13:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“In alcuni Paesi sono riprese le celebrazioni liturgiche con i fedeli; in altri se ne sta valutando la possibilità; in Italia, da domani si potrà celebrare la Santa Messa con il popolo. Ma per favore, andiamo avanti con le norme, le prescrizioni che ci danno, per custodire la salute di ognuno e del popolo”. Lo ha detto Papa Francesco al Regina Caeli.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta: Fenice, domani udienza
Ex assessore regionale tra imputati. Libera, noi parte civile
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
12:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si apre domani, a Torino, l’udienza preliminare per l’inchiesta di ‘ndrangheta chiamata ‘Fenice’ che riguarda, fra gli undici imputati, l’ex assessore regionale Roberto Rosso.
L’inchiesta, nelle sue linee generali, riguarda l’insediamento nella zona di Carmagnola (Torino) di una locale collegata alla cosca Bonavota, di Vibo Valentia. Rosso è accusato di scambio elettorale politico-mafioso: secondo gli inquirenti versò denaro, tramite intermediari, a due esponenti dell’organizzazione in cambio di voti in occasione delle elezioni regionali del 2019.
Libera Piemonte chiederà di costituirsi parte civile. “E’ un modo per esserci, per comprendere e per affermare come le mafie ledano i diritti di tutta la collettività – dichiara la referente Maria Josè Fava – Lo scambio mafioso e corruttivo è un rapporto dove vincono tutti gli attori che si accordano e perdono sempre la cittadinanza e lo Stato”. VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Fuori strada col camion su A13, due feri
Carico di asparagi finisce nel campo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
17 maggio 2020
13:13
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due feriti e un intero carico di asparagi riversato nei campi di Altedo, nel Bolognese. E’ l’incidente avvenuto verso le 5.30 di oggi sulla carreggiata Nord della A13 Bologna-Padova. L’autista avrebbe perso autonomamente, per cause da chiarire, il controllo dell’autoarticolato, che dopo una sbandata ha sfondato il guardrail ed è finito fuori strada, ribaltandosi. A bordo erano in due ed entrambi hanno riportato ferite di media gravità. Per liberare uno degli occupanti si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco e poi dell’elicottero del 118. I feriti sono stati ricoverati all’ospedale Maggiore di Bologna. Sul posto, per i rilievi e ricostruire la dinamica dell’incidente, la Polizia Stradale di Altedo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gabriele Ciampi, il mio inno di speranza e rinascita
Con ‘She walks in beauty’ anche omaggio a chi combatte pandemia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
09:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un omaggio agli eroi “schierati in prima linea, deceduti per salvare vite umane. Uniti in questa battaglia per la vita”. E’ la dedica che conclude l’intenso percorso per immagini, da Cina, Italia e Stati Uniti, fra dolore, abnegazione e rinascita, legate ai mesi di pandemia, nel video realizzato in occasione dell’uscita, il 15 maggio (l’album uscirà a novembre con Universal Music Group), di She walks in beauty, nuovo singolo di Gabriele Ciampi, ispirato dal poema di Byron (She walks in beauty/Cammina lei, nella bellezza).
“Mi sembrava giusto creare in quello che non è un videoclip, ma un racconto, una storia che riunisse i tre Paesi più colpiti al mondo. Non dobbiamo dimenticare ciò che stiamo vivendo ma guardando anche a un nuovo inizio” spiega il compositore romano, unico italiano in giuria ai Grammy Awards, che sta vivendo in lockdown a Los Angeles, dove da anni risiede pur tornando spesso in Italia. Nelle parole di Byron, dedicate a una donna misteriosa che emerge dalla notte grazie alla luce che emana, “c’è un forte senso di speranza” sottolinea Ciampi, classe 1976, che su invito dell’allora first Lady Michelle Obama si è esibito anche alla Casa Bianca.
Anche in questa crisi ci possono essere aspetti positivi, “come la possibilità ricominciare. In ‘She Walks in Beauty’ volevo racchiudere tutto questo, trasformando in musica le parole di Byron”. Un brano arricchito dalla “voce straordinaria di un’artista come Teura” e dalla violoncellista, Livia De Romanis, che nelle note “infonde tutta la sua energia”.
Nell’affrontare la pandemia “ho avuto l’impressione – commenta – che l’Italia sia stata presa come modello per tutti, anche per gli Usa”. Il compositore e direttore d’orchestra però è preoccupato dal numero crescente in Usa di morti, mentre in Italia “trovo un po’ allarmante l’entusiasmo nel voler ricominciare al più presto attività come andare al mare o al ristorante, come se tutto fosse passato”. Anche nella musica, “le cose non potranno essere, per adesso almeno, uguali a prima”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cade su Mont Dolent, morto snowboarder
Precipita durante discesa, incidente a 3.800 metri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
17 maggio 2020
11:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Uno snowboarder è morto per le ferite riportate in una caduta mentre scendeva dalla vetta del Monte Dolent, nel massiccio del Monte Bianco. L’incidente si è verificato a 3.800 metri di quota, sul versante Sud. L’allarme è scattato poco prima delle 10 e sul posto sono intervenuti il Soccorso alpino valdostano e il 118 con l’elicottero. Il medico ha constatato il decesso. Lo snowboarder è probabilmente uno straniero, ma non è ancora stato identificato. Era insieme ad un altro snowboarder che ha assistito alla caduta.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.