Cronaca tutte le notizie! TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA SEMPRE AGGIORNATE! ASSOLUTAMENTE DA LEGGERE!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 11 minuti
0
(0)
image_pdfScarica l\\\\\\\'articolo in Pdfimage_printSTAMPA QUESTO ARTICOLO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:31 ALLE 21:32 DI DOMENICA 17 MAGGIO 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Fase 2: Zaia, nuova ordinanza già pronta
Dispositivi individuali fuori casa, altrimesti rischio ricaduta
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
17 maggio 2020
13:31
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“La nuova ordinanza l’ho scritta, manca solo la firma. Aspetto solo in via prudenziale, siccome abbiamo a che fare con Roma, e ci sono sempre sorprese, di vedere il testo del Dpcm. Nel giro di qualche ora è annunciato.
A me basta solo mettere la firma, non c’è più niente da scrivere”. Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, in merito al confronto della notte scorsa che ha consentito di sbloccare l’intesa tra Governo e Regioni sull’avvio delle riaperture, lunedì 18 maggio. “Nella nuova ordinanza al primo punto ho messo i dispositivi di protezione individuale. Che restano obbligatori al di fuori dell’abitazione – ha spiegato Zaia – Senza mascherina corri il rischio di una multa da 500 a 3.000 euro. Non sono per lo stato di polizia, ma qui c’è una partita che va oltre l’individuo, oltre la comunità. In queste ultime 24 ore ci sono arrivate una miriade di fto di persone che non hanno la mascherina, o la portano al collo. Patti chiari: se on si porta la mascherina si va verso la ricaduta”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Donna muore in incendio villa
Marito e figli della vittima sono riusciti a salvarsi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PADOVA
17 maggio 2020
14:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 58 anni è morta ieri notte nell’incendio di una villa a Monteortone, una frazione di Teolo, sui Colli Euganei (Padova). I carabinieri, che svolgono le indagini, non escludono che alla base del dramma vi possa essere un atto volontario, ovvero che la 58enne volesse suicidarsi appiccando le fiamme alla casa. Il marito e i figli della vittima, di 23 e 24 anni, sono riusciti a mettersi in salvo. Ricevuto l’allarme, i militari dell’Arma sono giunti sul posto ma hanno trovato il cancello d’ingresso della villa ostruito da un trattore, e hanno dovuto scavalcare la recinzione. Nel frattempo i vigili del fuoco facevano irruzione nella casa, dalle cui finestre uscivano colonne di fumo. La donna, ormai ormai cadavere, è stato trovato nella stanza da bagno. La villa, che ha annesso un maneggio, è stata dichiarata inagibile. La salma è a disposizione del pm Giorgio Falcone che ne disporrà l’autopsia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Bassetti, medici e infermieri chinati su
“Lo Spirito santo è l’energia che rigenera la nostra vita”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
17 maggio 2020
15:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Quanti medici, infermieri – ho avuto testimonianze dirette – in questo tempo di pandemia, si sono chinati sul morente, tracciando un segno di croce! Un medico ha detto ‘io ho dato l’estrema unzione’: sì, tu hai compiuto l’atto di amore più grande che si potesse esprimere, perché hai riconosciuto in colui che moriva la dignità di una persona umana, di un fratello, di un figlio di Dio”: lo ha sottolineato il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti al termine della celebrazione eucaristica di domenica 17 maggio, nella cappella di Sant’Onofrio della cattedrale di Perugia, l’ultima “pro populo” al tempo del coronavirus trasmessa in diretta da Umbria Tv, Umbria Radio InBlu e sui social media ecclesiali.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scossa di magnitudo 2.7 nel Vibonese
Epicento a tre chilometri da Filadelfia. Non si segnalano danni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FILADELFIA (VIBO VALENTIA)
17 maggio 2020
15:54
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 è stata avvertita in tarda mattinata nel vibonese.
L’epicentro del sisma è stato localizzato dalle apparecchiature dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia a tre chilometri da Filadelfia, comune al confine con la provincia di Catanzaro. L’ipocentro è stato individuato a 11 chilometri di profondità. Oltre a Filadelfia i centri più vicini all’epicentro sono quelli di Curinga, Polia, Francavilla Angitola, San Pietro a Maida, Jacurso, Maida, Girifalco, Monterosso Calabro e Amaroni. Non sono stati segnalati danni alle persone o alle cose.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: domani riapre San Pietro
Controllo temperatura prima di entrare, ingressi contingentati
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
17 maggio 2020
17:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Domani riaprirà ai fedeli la basilica di San Pietro. Il Papa celebrerà alle 7 la Messa in basilica, all’altare della tomba di San Giovanni Paolo II per il centenario della nascita. Sarà una celebrazione senza pellegrini ma con il gruppo di religiosi e religiose che ha accompagnato le funzioni di Papa Francesco in questo tempo di lockdown. Ma al termine della Messa la basilica riaprirà i battenti a tutti i fedeli. L’ingresso sarà possibile solo dopo il controllo della temperatura con il termoscanner e comunque si entrerà pochi per volta. Ci saranno delle persone a monitorare che gli ingressi siano contingentati e che all’interno sia possibile rispettare le norme sul distanziamento sociale.
Occorrerà avere la mascherina.
La basilica, come le altre basiliche papali, è stata sanificata negli scorsi giorni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 50 nuovi positivi in E-R
Il numero dei guariti sale a 17.603, 233 in più di ieri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
17 maggio 2020
18:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a 27.232 casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna.: 50 in più rispetto a ieri. E’ quanto emerge dai dati della Regione secondo cui sono 2.832 i tamponi effettuati, arrivati a quota 261.106. Le nuove guarigioni oggi sono 233 – per un totale di 17.603 persone – mentre calano di 196 unità i casi attivi, scesi a quota 5.656. Le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 4.824, 176 in meno rispetto a ieri e pazienti in terapia 111, uno in meno rispetto a 24 ore fa.
Le persone guarite arrivano a 17.603 con un incremento di 233 unità mentre si registrano 13 nuovi decessi: 6 uomini e 7 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.973. I nuovi decessi riguardano 1 residente nella provincia di Reggio Emilia, 2 in quella di Modena, 5 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 3 in quella di Ferrara,1 in quella di Ravenna, 1 in quella di Forlì-Cesena (1 nuovo decesso in territorio forlivese). Nessun decesso di residenti a Piacenza, Parma, Rimini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, 31.908 vittime, 145 più di ieri
Rallenta la crescita dei contagi, aumentano i guariti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
18:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono salite a 31.908 le vittime per il coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 145. Sabato l’aumento era stato di 153. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile. Il numero totale dei contagiati, che comprende gli attualmente positivi, i morti e i guariti, sale a 225.435, registrando l’incremento più basso da mesi: ieri l’incremento era stato di 875, oggi di 675. Le persone attualmente malate sono 68.351, 1.836 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.883. Salgono a 125.176 i guariti e i dimessi, con un incremento di 2.366 rispetto a ieri, quando l’aumento era stato di 2.605. Mentre sono 762 le persone ricoverate in terapia intensiva per il coronavirus, 13 meno di ieri. Di queste, 255 sono in Lombardia, 13 in meno rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi sono invece 10.311, con un calo rispetto a ieri di 89 mentre i malati in isolamento domiciliare sono 57.278, in calo rispetto a ieri di 1.734.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Brindisi virtuale su Zoom
Iniziativa PromoTur diventa record internazionale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
17 maggio 2020
18:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Era partita come una bicchierata virtuale organizzata con una finalità di marketing per promuovere il vino bianco friulano e invece è stata interpretata, ed è diventata, una occasione per stare insieme quasi spontanea. Tanto che, al termine, sulla piattaforma Zoom si è registrata la cifra record di mille contatti, con un picco di 800 persone collegate contemporaneamente da trenta Paesi del mondo. E’ “BrindiAmo Fvg”, l’iniziativa di PromoTurismoFvg, il braccio operativo della Regione Fvg per il settore turistico, tenutasi ieri sera, alla quale si sono iscritti sorprendentemente quasi 1.400 persone.
Di queste, ovviamente molti tour operator, proprietari di cantine, giornalisti di settore ma soprattutto amici e persone che hanno aderito alla bicchierata per il solo piacere di bere in compagnia nelle ultime ore del lungo periodo di lockdown.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E-R, via libera a commercio e servizi
Da domani. Stabilimenti balneari dal 25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
17 maggio 2020
18:54
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alla luce dei protocolli di sicurezza stilati e condivisi da domani, in Emilia-Romagna, a via libera a commercio, ristorazione, alberghi, strutture ricettive e ricreative e servizi alla persona mentre dal 25 maggio toccherà a stabilimenti balneari, palestre, piscine, corsi, centri sociali e parchi tematici. Dall’8 giugno, infine, riapriranno i centri estivi per i minori. E’ quanto disposto, con una ordinanza firmata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Documento in cui è confermato l’obbligo della mascherina, e il rispetto del distanziamento sociale. Da domani – viene stabilito – cessano tutte le limitazioni alla circolazione dentro il territorio regionale e sono consentiti gli spostamenti delle persone fisiche anche oltre i confini regionali tra territori comunali o provinciali limitrofi, per la visita ai congiunti, previa comunicazione dei sindaci al Prefetto. Sempre da domani riaprono i musei e i luoghi della cultura. E si potrà nuovamente accedere alle spiagge libere e agli arenili.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid,primo giorno Marche senza decessi
Ceriscioli, “giornata importante ma battaglia non finita”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
17 maggio 2020
19:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Primo giorno senza decessi con coronavirus nelle Marche dallo scorso 2 marzo quando morì un 87enne di Fano. Lo comunica il Gores Marche. Finora sono 984 le persone decedute nella regione nell’ambito dell’emergenza epidemiologica: 590 uomini e 394 donne, di età media 80,5 anni e per il 94,8% alle prese con patologie pregresse. Su base provinciale sono 521 le morti in provincia di Pesaro Urbino (521 morti), seguita da quelle di Ancona (214), Macerata (162), Fermo (66), Ascoli Piceno (13); altri otto deceduti provenivano da fuori regione. “Da tante settimane aspettavamo questo giorno e questa notizia – commenta il presidente della Regione Luca Ceriscioli – E’ una giornata importante e sono felice di condividere questa notizia con tutti i cittadini marchigiani, con gli operatori che da mesi sono in prima linea per supportare le persone malate e i più deboli. La battaglia non è finita ma questa buonissima notizia ci aiuta a proseguire nella gestione di questa difficile emergenza”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cosa non si potrà ancora fare dal 18 maggio
Miniguida alle attività che restano in lockdonwn
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
20:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì 18 maggio riaprono tante attività, ma non tutte. Vediamo le principali
Spettacoli all’aperto dal 15 giugno fino a 1000 persone – Gli spettacoli nei teatri, sale da concerto, cinema possono riprendere dal 15 giugno “con posti a sedere preassegnati e distanziati”, nel rispetto della distanza di un metro per personale e spettatori. Lo prevede il nuovo dpcm. Viene indicato un numero massimo di 1000 persone per spettacoli all’aperto; 200 persone per spettacoli al chiuso, per singola sala. Le regioni possono stabilire una diversa data in relazione al contagio. Resta il divieto quando ci sia assembramento e per sale da ballo e discoteche.
In piscina da 25, lettini disinfettati e 7 mq a persona – Dal 25 maggio potranno riaprire anche le piscine, ma le Regioni potranno anticipare o posticipare le aperture. E’ quanto prevede il Dpcm firmato da Giuseppe Conte con il quale vengono stabilite una serie di regole per l’utilizzo degli impianti. Tra queste, l’obbligo di disinfettare sdraio, lettini e ombrelloni ad ogni cambio di persona o nucleo familiare, la possibilità di misurare la temperatura a tutti, una ‘densità di affollamento’ in vasca calcolata con un indice di “7 mq di superficie a persona”. Stesso spazio deve essere garantito nelle aree solarium
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 3 giugno viaggi in Ue, limitazioni per altri Paesi – Dal 3 giugno sparisce ogni limitazione – e non c’è più quarantena – per gli spostamenti all’estero verso gli Stati dell’Unione europea e dell’area Schengen, la Gran Bretagna, Andorra e il Principato di Monaco, San Marino e Città del Vaticano. Restano vietati gli spostamenti per altri Paesi, “salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”. Lo prevede il dpcm sulle aperture.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SPOSTAMENTI TRA REGIONI VIETATI FINO AL 2 GIUGNO con mezzi di trasporto pubblici e privati, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute; resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
DAL 3 GIUGNO, GLI SPOSTAMENTI INTERREGIONALI possono essere limitati solo con provvedimenti adottati ai sensi dell’articolo 2 del dl n.19/20, in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico effettivamente presente in dette aree.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SPOSTAMENTI CON L’UE non consentiti fino al 2 giugno, poi aperti con le stesse indicazioni di quelli interregionali.
SEMPRE VIETATI GLI ASSEMBRAMENTI di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura con la presenza di pubblico si svolgono, ove ritenuto possibile sulla base dell’andamento dei dati epidemiologici.
IN SERIE A SOLO ALLENAMENTI INDIVIDUALI – Tutto come prima per la Serie A, perlomeno per domani: il comitato tecnico scientifico non ha validato ancora le linee guida per gli sport di squadra del 12 maggio, e in attesa che avvenga le regole che restano in vigore sono quelle per gli allenamenti individuali. Lo si apprende da una fonte del ministero dello sport che aggiunge: “la validazione da parte del Cts avverrà probabilmente domani. Secondo il punto E del nuovo dpcm finche’ non c’e’ il visto del comitato valgono le regole precedenti”. VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Snowpiercer, lotta di classe che ricorda Parasite
Dal 25 maggio su Netflix l’Arca di Noè post-apocalittica
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
17:06
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Immaginate un treno di 1001 vagoni che viaggia in un mondo post-apocalittico che ha portato la Terra ad essere invivibile con una temperatura costante di meno 117 gradi. Dentro questo ghiaccio perenne corre, senza mai fermarsi, un treno pieno dei pochi sopravvissuti. Questa l’ambientazione di ‘Snowpiercer’, la nuova serie originale Netflix tratta dall’omonimo film di Bong Joon-ho, già premio Oscar e Palma d’oro con Parasite. Ma dentro ‘Snowpiercer’, questo il nome del treno in perenne movimento, c’è un intero mondo, piccole galassie vegetali e animali ad uso alimentare, locali notturni, scuole, ristoranti di lusso. Il tutto abitato da circa tremila persone divise spietatamente per classi sociali. Come in un grattacielo orizzontale, nel treno ci sono ben quattro distinte classi, dalla testa fino alla coda. Quattro classi sociali che scandiscono esattamente i modi di vivere, ovvero quello che puoi consumare, dove puoi dormire, cosa puoi mangiare. Tre classi sociali, già in lotta tra loro, ma con una loro dignità, a cui se ne aggiunge una di perdenti, di schiavi sporchi e cattivi che vivono nel ‘fondo’ del treno e che sono dediti, così vuole la leggenda, anche a promiscuità, cannibalismo e droghe.
Protagonisti di questa con un’anima thriller e splatter che sarà disponibile dal 25 maggio su Netflix con un episodio a settimana, il premio Oscar Jennifer Connelly e Daveed Diggs. La prima, Melanie Cavill, è l’algido e funzionale capo dell’ospitalità del treno, quella che cerca di conservare l’esistente, lo status quo, mentre Layton Well è uno dei tonici rivoltosi del ‘fondo’, una sorta di Che Guevara recuperato dalla Cavill per il suo passato di detective quando nel treno più di un omicidio rischia di comprometterne il fragile equilibrio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La cattedrale del mare, serie dal bestseller di Falcones
Dal 19 maggio su Canale 5, nella Barcellona del XIV secolo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
16:33
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una storia potente, fatta di contrasti – tra guerra e pestilenze, libertà e schiavitù, ricchezza e povertà, lealtà e vendetta, tradimenti e amore -, in un mondo segnato da intolleranza religiosa, ambizione materiale e isolamento sociale. Un mix di drammatici eventi che si consumano all’ombra dell’Inquisizione, nella Barcellona del XIV secolo. Parte martedì 19 maggio, con quattro appuntamenti in prima serata su Canale 5, la serie tratta dall’omonimo bestseller di Ildefonso Falcones ‘La cattedrale del mare’.
Il volume è diviso in quattro parti (Servi della gleba, Servi della nobiltà, Servi della passione, Servi del destino) e altrettante sono le puntate della trasposizione televisiva in onda sulla rete diretta da Giancarlo Scheri, prodotta da Atresmedia e Netflix, con Diagonal TV, e trasmessa nel 2018 da Antena 3.
E’ una produzione-monstre, che si è avvalsa di un ricchissimo cast tecnico, composto da 2.500 comparse, 2.000 costumi e 220 animali. L’80% delle scene del drama sono state girate in esterni e la Basilica di Santa María del Mar è stata appositamente costruita per le sequenze che ne raffigurano l’edificazione. Set anche in Estremadura, Castilla La Mancha, Castilla y León, Madrid, Aragona e Catalogna, oltre a quelli nella capitale del Modernismo.
Nel cast artistico spiccano gli attori Aitor Luna (Arnau Estanyol, il protagonista), Daniel Grao (Bernat Estanyol) e Michelle Jenner (Mar Estanyol).
Pubblicato da Longanesi, il libro di Falcones, nella sola Italia, ha totalizzato 14 ristampe e, nel mondo, ha venduto milioni di copie.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da domani nuovo Btp Italia a 5 anni per spese Covid-19
Risorse per sanità, lavoro e ripresa. Raddoppiato premio fedeltà
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
17:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Debutta domani il nuovo Btp Italia, una offerta di titoli che torna ad essere proposta infatti dal 18 al 21 maggio prossimi in un’edizione, si tratta della sedicesima, che questa volta però contribuirà in modo più specifico “alla copertura delle spese relative all’emergenza Covid-19” e dei provvedimenti per la ripresa economica dell’Italia e il sostegno alle famiglie e alle imprese. Il titolo avrà per questa particolare emissione per la prima volta una scadenza a cinque anni ed un ‘premio fedeltà’ che raddoppia, passando quindi all’8 per mille per chi acquista il bond pubblico all’emissione e lo tiene fino alla scadenza, nel 2025 appunto.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Annunci

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.