Mondo tutte le notizie! Tutte le news dal Mondo sempre aggiornate! LEGGILE!

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:15 DI LUNEDì 18 MAGGIO 2020

ALLE 05:06 DI MARTEDì 19 MAGGIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Grecia, riapre l’Acropoli di Atene
Accessibili anche altri siti archeologici, si torna a scuola
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
18 maggio 2020
13:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hanno riaperto oggi i battenti, dopo due mesi di lockdown, l’Acropoli di Atene e gli altri siti archeologici più importanti della Grecia.
Alla riapertura dell’Acropoli ha partecipato questa mattina il presidente greco Katerina Sakellaropoulou. Come aveva annunciato il governo il sette maggio scorso, i musei torneranno ad accogliere i visitatori a partire dal 15 giugno.
Oggi nel Paese hanno riaperto anche le scuole superiori, mentre il primo giugno toccherà a caffè, bar, taverne e cinema estivi che operano all’aperto.
Secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins,in Grecia sono morte finora 163 persone a causa del coronavirus su un totale di 2.834 casi accertati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, alcuni ignorato raccomandazioni Oms
Lo dice Guterres in apertura dell’assemblea generale virtuale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
13:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alcuni Paesi nel mondo “hanno ignorato le indicazioni dell’Oms” sulla pandemia di coronavirus.
Lo ha detto il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres alla 73esima assemblea generale dell’Oms, la prima virtuale nella storia dell’agenzia dell’Onu.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Xi, 2 mld a Oms.Vaccino cinese per tutti
‘Se Pechino lo trovasse ne farebbe un bene pubblico mondiale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
13:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente cinese Xi Jinping ha annunciato alla 73/ma assemblea dell’Oms che la Cina donerà “due miliardi di dollari” all’organizzazione per combattere il coronavirus e che se Pechino dovesse trovare un vaccino contro il Covid-19 ne farebbe “un bene pubblico mondiale”.
“La Cina ha agito con trasparenza e rapidità, fornendo tutte le informazioni in tempo utile e aiutando con tutti i mezzi i Paesi che ne avevano bisogno” nell’emergenza coronavirus, ha inoltre sottolineato il presidente.
“Ci vorrà un’indagine esaustiva sul Covid-19 basata su scienza ed eseguita con professionalità, ma solo quando l’emergenza sarà sotto controllo”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ue,iniziativa Macron-Merkel
Vertice in videoconferenza, poi l’annuncio alle 17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
18 maggio 2020
13:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emmanuel Macron e Angela Merkel si consulteranno oggi nel primo pomeriggio in un vertice in videoconferenza e annunceranno una “iniziativa franco-tedesca” nel quadro della crisi del coronavirus alle 17: lo ha comunicato questa mattina l’Eliseo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Xi a Oms, Cina agito con trasparenza
‘Abbiamo fornito informazioni e aiuto a chi ne aveva bisogno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
13:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Cina ha agito con trasparenza e rapidità, fornendo tutte le informazioni in tempo utile e aiutando con tutti i mezzi i Paesi che ne avevano bisogno” nell’emergenza coronavirus. Lo ha detto il presidente cinese Xi Jinping alla 73esima assemblea dell’Oms, la prima virtuale.
“Ci vorrà un’indagine esaustiva sul Covid-19 basata su scienza e eseguita con professionalità, ma solo quando l’emergenza sarà sotto controllo”, ha detto ancora Xi. Il presidente cinese ha inoltre annunciato che il suo Paese donerà “2 miliardi di dollari” all’Oms per combattere il coronavirus e che se Pechino dovesse trovare un vaccino contro il Covid-19 ne farebbe “un bene pubblico mondiale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Yemen: media, combattimenti a Hodeida
Porto conteso sul Mar Rosso torna a essere al centro di tensioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
18 maggio 2020
13:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Torna a salire la tensione in Yemen tra forze lealiste filo-saudite e insorti Huthi considerati vicini all’Iran. Nelle ultime ore si sono registrati scontri armati nella città di Hodeida, strategico ma conteso porto sul Mar Rosso e punto di ingresso di gran parte degli aiuti umanitari al Paese da anni martoriato da carestie e conflitti. Secondo media panarabi, combattimenti tra Huthi e loro rivali lealisti si sono verificati alla periferia di Hodeida, nei mesi scorsi luogo dove si erano concentrati gli sforzi della mediazione dell’inviato speciale dell’Onu per lo Yemen, Martin Griffiths. La settimana prossima scadrà il mese di tregua unilaterale annunciato in Yemen ad aprile dall’Arabia Saudita, che dal 2015 ha lanciato, col sostegno degli Emirati Arabi Uniti, una campagna militare contro gli Huthi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Huawei, bando Usa è minaccia per tutti
‘Mossa arbitraria e perniciosa, colpirà operazioni per miliardi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
18 maggio 2020
13:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Huawei “si oppone categoricamente alle modifiche” apportate dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, con motivazioni sulla sicurezza nazionale, contro l’export di componenti hi-tech americani che si “rivolge in modo specifico” contro il gruppo cinese. La mossa, si legge in una nota, “è stata arbitraria e perniciosa e minaccia di colpire l’intero settore nel mondo: questa nuova regola avrà un impatto sull’espansione, la manutenzione e le operazioni di rete per centinaia di miliardi di dollari che abbiamo implementato in oltre 170 Paesi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tensioni Usa-Iran per greggio a Caracas
‘Trump vuole l’anarchia, abbiamo avvertito anche l’Onu’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
18 maggio 2020
14:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con l’amministrazione Trump gli Stati Uniti cercano di indebolire l’ordine mondiale e promuovere l’anarchia internazionale”. È l’accusa lanciata dal portavoce del ministero degli Esteri iraniano Abbas Mousavi, in risposta alla notizia dello schieramento di quattro navi da guerra americane nei Caraibi per impedire possibili consegne di petrolio di Teheran al Venezuela. “Il trasferimento di carburante dell’Iran in Venezuela avviene nell’ambito del libero scambio e, se se gli americani compiono qualsiasi azione illegale, dovranno affrontare la risposta iraniana. Abbiamo dato il necessario avvertimento agli americani tramite l’ambasciatore svizzero a Teheran Markus Leitner – ha spiegato il portavoce della Repubblica islamica – e anche con una lettera del ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif al segretario generale dell’Onu Antonio Guterres. Speriamo che non facciano azioni stupide”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb:spunta video in faida gemelli Barclay
Cimici piazzate per spiare vendita Ritz. Processo ad Alta corte
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 maggio 2020
14:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parenti più che mai serpenti nella faida familiare di due fra i più noti miliardari britannici, i gemelli 85enni sir David e sir Frederick Barclay. In una vicenda a metà tra il dramma shakespeariano e una ‘soap opera’ alla Dynasty è stato reso pubblico il video che potrebbe incastrare i figli di sir David, accusati di essersi coalizzati per spiare lo zio sir Frederick nelle trattative riguardanti la mega-vendita dell’hotel di lusso Ritz a Londra, che la famiglia di recente ha ceduto a un investitore del Qatar.
Nel filmato, registrato da telecamere a circuito chiuso in una veranda dell’albergo utilizzata da Frederick per i suoi incontri di lavoro, si vede il nipote Alistair Barclay che piazza una cimice con la quale sarebbero state ascoltate circa mille ore di conversazioni. Si tratta della prova principale nell’azione legale per violazione della privacy che Frederick ha intentato all’Alta corte di Londra insieme alla figlia unica Amanda contro l’altro ramo della famiglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Azienda Usa, dati positivi da primi test
Coronavirus, per Moderna un success fase 1 della sperimentazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 maggio 2020
14:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La societa’ statunitense di biotecnologia Moderna ha annunciato che i primi risultati della sua sperimentazione sul potenziale vaccino per il coronavirus sono stati “positivi”. La ‘fase 1’ dei test clinici – si spiega – ha mostrato che le persone che si sono sottoposte alla sperimentazione hanno sviluppato anticorpi in modo del tutto simile ai pazienti di Covid-19 che sono guariti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, inchiesta sul virus a tempo opportuno
Ghebreyesus alla 73/a assemblea dell’organizzazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
15:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Un’inchiesta indipendente sulla pandemia di coronavirus sarà fatta al primo momento opportuno”.
Lo ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, alla 73esima assemblea dell’organizzazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Istanbul in lockdown, delfini in Bosforo
Stop al traffico marittimo, i cetacei si avvicinano alla costa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
18 maggio 2020
15:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con Istanbul in lockdown, le acque del Bosforo svuotate dal traffico marittimo e liberate dall’inquinamento tornano a riempirsi di delfini.
Mentre la metropoli turca vive il suo terzo giorno consecutivo di coprifuoco totale contro il Covid-19, che proseguirà anche domani in coincidenza con la festività nazionale della Giornata dedicata alla commemorazione di Ataturk, alla gioventù e allo sport, la natura continua a riprendersi i suoi spazi. In questo ore i media turchi sono pieni di immagini di cetacei che sguazzano nelle acque dello stretto, anche in prossimità delle coste e sullo sfondo di luoghi iconici, come il primo ponte sul Bosforo e la moschea Blu di Sultanahmet. Una visibilità, notano gli esperti, che è accresciuta anche dalla migrazione stagionale di altri pesci dal mar di Marmara verso il mar Nero.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, ‘fermata crescita nuovi contagi’
Per la prima volta dal primo maggio sotto i novemila in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
18 maggio 2020
15:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione del coronavirus nel nostro Paese rimane complicata, ma possiamo dire di essere riusciti a fermare la crescita di nuovi casi”. Lo ha detto il premier russo Mikhail Mishustin durante una riunione online del presidio del Consiglio di coordinamento della risposta al coronavirus. “Serve cautela, ma vediamo una dinamica positiva”, ha detto. Oggi in Russia per la prima volta dal primo maggio sono stati registrati meno di novemila nuovi casi in un giorno.
I casi accertati di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia salgono così a 290.678, mentre ufficialmente i decessi provocati dal nuovo virus sono 2.722, di cui 91 nelle ultime 24 ore. A Mosca si registrano meno di 4.000 nuovi contagi per il terzo giorno di fila. Intanto 27 regioni della Russia si preparano ad allentare gradualmente le restrizioni imposte per frenare l’epidemia di Covid-19. Secondo Mishustin, si tratta di regioni dove negli ultimi giorni l’indice R0 è rimasto sotto il valore di uno. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Brasile, a S.Paolo ospedali al collasso
Cresce tasso contaminati, occupati 90% letti terapia intesiva
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
15:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di San Paolo, Bruno Covas, ha dichiarato che il sistema sanitario nella megalopoli – la più colpita dal Covid-19 in Brasile per numero di contagi e di decessi – è vicino al collasso. Il primo cittadino ha anche sottolineato che dipende dagli altri sindaci della regione metropolitana e dal governatore, Joao Doria, per attuare un lockdown in città, in modo da limitare ulteriormente la circolazione delle persone. “Il tasso di contaminazione in città continua ad aumentare e ha invertito una tendenza al ribasso che si è verificata all’inizio di maggio. Ci stiamo avvicinando ai momenti più difficili”, ha affermato Covas, citando l’occupazione del 90% dei letti di terapia intensiva e del 76% dei letti di infermeria.
In base agli ultimi dati, nel Paese sudamericano sono saliti a 241.080 i contagi e a 16.118 i morti per coronavirus.In Brasile ci sono già almeno sei Stati che hanno adottato il lockdown, nonostante la posizione contraria più volte espressa dal presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afd Brandeburgo blinda l’espulso Kalbitz
Aumenta il dissenso nel partito dell’ultradestra tedesca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
18 maggio 2020
15:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Andreas Kalbitz, finora leader del gruppo dell’ultradestra tedesca di Afd nel Brandeburgo, resterà membro del gruppo locale, nonostante sia stata decisa la sua cacciata dal partito a livello federale. Lo ha comunicato il gruppo locale dell’Afd di Potsdam dopo una seduta speciale sul caso che sta dividendo il partito. La sua esclusione era stata decisa dopo che era emerso che Kalbitz era stato in gioventù membro di un’associazione nazista. Contro l’espulsione di Kalbitz si era schierato anche il co-presidente federale delel’Afd Tino Chrupalla che ne aveva sottolineato i “meriti” contrapponendosi alla linea del presidente federale Joerg Meuthen, che ha votato invece per l’esclusione dello scomodo esponente di Afd, per ora linea appoggiata dalla maggioranza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, Italia pronta ad arrivo turisti, niente black list
La replica all’omologo tedesco. ‘Altrimenti conseguenze per tutti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
18:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dal 3 giugno l’Italia ripartirà a 360 gradi. Ci si potrà muovere tra le regioni e siamo pronti ad accogliere in sicurezza cittadini europei che vogliono passare le loro ferie in Italia. Le nostre strutture sono pronte, preparate e all’avanguardia”. Così il ministro Luigi Di Maio rivolgendosi agli omologhi di alcuni Paesi Ue tra cui Germania e Austria in un vertice sui flussi turistici.
“E’ inammissibile che ci siano black list tra Paesi Ue. Se non cambiamo direzione, ci saranno serie ricadute economiche sul comparto turistico di tutti i Paesi europei, non solo dell’Italia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Poco prima il suo omologo tedesco Heiko Mass aveva sottolineato dopo la videoconferenza con i 10 Paesi che rappresentano le mete proritarie dei tedeschi nelle vacanze estive che “con Italia e Spagna, Paesi particolarmente colpiti dal coronavirus e dove sono ancora in vigore molte limitazioni, bisognerà continuare a parlare”.
I trend del contagio stanno migliorando in molti Paesi europei, ha detto fra l’altro Maas. “Io auspico che tutti possano avere la situazione sotto controllo a un certo punto, in modo che si possa di nuovo viaggiare in tutti i Paesi senza avere riserve. Ma non so se sarà possibile per tutti questa estate”, ha aggiunto. “Noi saremo molto cauti – ha sottolineato ancora il ministro -. Non vogliamo dare l’impressione che sarà tutto uguale, a prescindere da dove si vada”.
“Bene il collega Heiko Maas – ha detto ancora Di Maio – che come noi ritiene che gli accordi bilaterali sui flussi turistici siano contro lo spirito Ue. Bisogna lavorare insieme. Forniremo a tutti i Paesi un report settimanale regione per regione. L’Italia è pronta e trasparente”:

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Afd Brandeburgo blinda l’espulso Kalbitz
Aumenta il dissenso nel partito dell’ultradestra tedesca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
18 maggio 2020
15:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Andreas Kalbitz, finora leader del gruppo dell’ultradestra tedesca di Afd nel Brandeburgo, resterà membro del gruppo locale, nonostante sia stata decisa la sua cacciata dal partito a livello federale. Lo ha comunicato il gruppo locale dell’Afd di Potsdam dopo una seduta speciale sul caso che sta dividendo il partito. La sua esclusione era stata decisa dopo che era emerso che Kalbitz era stato in gioventù membro di un’associazione nazista. Contro l’espulsione di Kalbitz si era schierato anche il co-presidente federale delel’Afd Tino Chrupalla che ne aveva sottolineato i “meriti” contrapponendosi alla linea del presidente federale Joerg Meuthen, che ha votato invece per l’esclusione dello scomodo esponente di Afd, per ora linea appoggiata dalla maggioranza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel-Macron,500 mld per ricostruire Ue
Proposta dopo videoconferenza dei due leader
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
18 maggio 2020
18:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania e Francia sono d’accordo “su un piano temporaneo da 500 miliardi di euro che vengano dalle spese del bilancio dell’Ue, quindi non prestiti, a diposizione delle regioni e dei settori più colpiti dalla pandemia”. Lo ha detto Angela Merkel a Berlino dopo il vertice in videoconferenza con Emmanuel Macron.
Il presidente francese ha precisato che i 500 miliardi di euro del fondo di rilancio varato oggi dall’iniziativa franco-tedesca “dovranno essere rimborsati”. Ma “non saranno però rimborsati dai destinatari” del prestito, ma “dagli Stati membri”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: riaprono Yellowstone e Grand Canyon
Via libera anche per Graceland, casa di Elvis Presley
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 maggio 2020
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cominciano a riaprire i parchi nazionali negli Stati Uniti. I primi a dare il via libra ai visitatori sono stati Yellowstone e il Grand Canyon anche se tuttavia con accesso limitato. Yellowstone, in particolare, si estende su tre stati, Wyoming, Montana, Idaho e l’accesso dal Montana per ora resterà chiuso. Per il Grand Canyon rimarranno chiusi diversi sentieri così come anche alcuni accessi ai quattro versanti.
Il 21 maggio riapre anche Graceland, la patria di Elvis Presley a Memphis in Tennessee. Graceland è una delle dimore più visitate del paese nonché una mecca per gli amanti del rock and roll. L’accesso è preferibile con mascherina e per tutti ci sarà il controllo della temperatura. I tour saranno ridotti al 25% della capacità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: fallimento Oms costa molte vite
E’ l’atto di accusa del ministro Alex Azar
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 maggio 2020
18:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il fallimento della risposta alla pandemia da parte dell’Oms costa molte vite umane”: e’ l’atto di accusa del segretario alla sanità americano Alex Azar, che ribadisce la tesi del presidente Donald Trump secondo cui i vertici dell’organizzazione non sono stati tempestivi nel dare l’allarme a causa delle pressioni della Cina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Austria, in piano Ue prestiti non aiuti
Commento a proposta Merkel-Macron su Recovery Fund da 500 mld
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VIENNA
18 maggio 2020
19:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sostegno dell’Ue ai Paesi più colpiti dal coronavirus deve concretizzarsi in “prestiti, non aiuti”. Lo afferma il governo austriaco commentando la proposta lanciata oggi da Angela Merkel e Emmanuel Macron sul Recovery Fund da 500 miliardi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia, Haftar perde la strategica base aerea di Watiya
Nuovo rovescio per il generale. Sarraj (con la Turchia) esulta: ‘Vittoria più vicina’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
18 maggio 2020
19:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ormai assai indebolito attacco a Tripoli, il generale Khalifa Haftar ha subìto un nuovo rovescio perdendo una base aerea – quella di Watiya – conquistata dalle forze del premier Fayez al-Sarraj, che ha potuto così definire più vicina una “vittoria”.
La struttura, situata 130 km a sud-ovest della capitale libica, era considerata strategica dall’uomo forte della Cirenaica che dall’aprile dell’anno scorso sta cercando di prendere Tripoli. A sottolineare l’importanza dell’episodio bellico, l’annuncio della presa di al-Watiya è stato dato dallo stesso Sarraj in un comunicato in cui ha affermato che “il successo di oggi non rappresenta la fine della battaglia, ma ci avvicina più che mai alla vittoria, quando tutte le città e le regioni saranno liberate e la spinta tirannica che minaccia la democrazia sarà annientata”.
Attraverso proprie fonti rilanciate dai media, il mix di milizie e truppe regolari che compongono l’Esercito nazionale libico di cui Haftar è comandante generale, ha ammesso una “una ritirata strategica” con trasferimento di “tutti gli aerei e le armi prima di abbandonare la base”.
Haftar, peraltro, pur continuando a bombardare Tripoli con razzi, è sotto assedio anche nel suo quartier generale avanzato di Tarhuna, a est di Tripoli, e vede attaccate le proprie linee di rifornimento molto allungate perché in partenza dalla Cirenaica, la parte est della Libia.
Sarraj, premier del governo riconosciuto dall’Onu, è riuscito a contrattaccare grazie soprattutto al sostegno della Turchia, ma anche del Qatar, smarcandosi dalla presa di Haftar che aveva cominciato ad attanagliare la capitale 13 mesi fa con l’appoggio di Emirati arabi, Egitto e mercenari russi. Presa Watiya, Tripoli – e indirettamente la Turchia – ha potuto vantare il controllo sullo spazio aereo dell’intero ovest della Libia, dove esistono importanti giacimenti di idrocarburi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio,numeri confortanti,strada giusta
‘Ora prudenza, ma l’Italia fa notevoli passi avanti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
23:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il bollettino odierno ci fa ben sperare. Meno di 100 vittime in tutta Italia, in molte regioni i numeri sono davvero molto confortanti. La strada è giusta, non finirò mai di ripetere che serve prudenza, ma in questa prima giornata della fase 2, di riapertura dopo il lockdown, l’Italia fa notevoli passi avanti”. Lo scrive il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Agenti per portare fuori il cane’, Pompeo imbarazza Trump
Inchiesta dem dopo il siluramento del funzionario che indagava su episodi di malagestione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 maggio 2020
20:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La carriera del segretario di Stato Mike Pompeo, che potrebbe correre per un seggio in Senato nel 2020 e per la Casa Bianca nel 2024, rischia di essere macchiata o compromessa dal “vizietto” di usare gli agenti della scorta per sbrigare faccende personali. Come portare il cane a spasso o alla tolettatura, passare in lavanderia o ritirare le ordinazioni da asporto al ristorante.
E’ su questi ed altri episodi che stava indagando Steve Linick, l’ispettore generale del Dipartimento di Stato silurato nei giorni scorsi da Donald Trump, su richiesta dello stesso Pompeo, secondo fonti del New York Times. Ora i democratici vogliono vederci chiaro ed accertare se si tratti di una delle purghe del tycoon per mettere a tacere uno scandalo che azzopperebbe uno dei suoi alleati più fedeli e imbarazzerebbe lo stesso presidente.
Per questo Eliot Engel, presidente delle commissione Esteri della Camera, e Bob Menendez, il democratico più alto in grado nella stessa commissione del Senato, hanno avviato un’indagine al Congresso ed hanno scritto una lettera alla Casa Bianca, al dipartimento di Stato e all’ufficio di Linick, chiedendo di conservare e consegnare tutti i documenti legati sulla vicenda.

Secondo la Cnn, intanto, l’Amministrazione Trump si appresta a sostituire anche il procuratore della capitale Tim Shea, che ha gestito le controverse mosse della fase finale del Russiagate contro Roger Stone e Michael Flynn, due stretti alleati del tycoon. In compenso, il ministro della Giustizia William Barr ha escluso, almeno per ora, l’avvio di un’indagine penale nei confronti dell’ex presidente Barack Obama e dell’ex vice Joe Biden, accusati da Trump di aver tramato contro di lui.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: primo caso in una tribù amazzonica in Ecuador
Nella tribù Waoran, ha colpito una ragazza incinta di 17 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un primo caso di coronavirus tra gli indigeni di una delle tribù amazzoniche dell’Ecuador è stato riferito dal ministero della Salute del Paese.
Le organizzazioni Waorani – parlando attraverso la GO Alliance for Human Rights in Ecuador (DDHH) – hanno avvertito che la diffusione di COVID-19 potrebbe essere “catastrofica e altamente letale” per la loro comunità, altamente vulnerabile alle malattie.
Il primo caso riportato nella tribù Waoran ha colpito una ragazza incinta di 17 anni, “che ha iniziato a manifestare sintomi il 4 maggio”, ha affermato il ministero in una nota. La giovane è stata portata in un ospedale nella capitale Quito e messa in isolamento, si afferma nella nota, senza fornire ulteriori dettagli. Il governo federale – in coordinamento con i leader indigeni – ha ricostruito, testando 40 persone, che la donna era entrata in contatto con membri della comunità Miwaguno, che conta 140 abitanti. In quel contesto “sono state individuate 17 persone con una storia di sintomi respiratori. Ad oggi, sei di loro ne presentano ancora. In totale, tra le persone considerate più a rischio, “sono stati eseguiti 20 test rapidi e un totale di sette tamponi rinofaringei”, ha detto il ministero della salute, senza precisare i risultati dei test. L’Ecuador, uno dei paesi più colpiti in America Latina, è ora nel suo secondo mese di blocco per rallentare la diffusione del coronavirus. Finora ha riferito un bilancio ufficiale di circa 33.000 casi e oltre 2.700 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino, dati positivi da primi test di un’azienda Usa
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, per Moderna un success fase 1 della sperimentazione
WASHINGTON
18 maggio 2020
18:44
La societa’ statunitense di biotecnologia Moderna ha annunciato che i primi risultati della sua sperimentazione sul potenziale vaccino per il coronavirus sono stati “positivi”. La ‘fase 1′ dei test clinici – si spiega – ha mostrato che le persone che si sono sottoposte alla sperimentazione hanno sviluppato anticorpi in modo del tutto simile ai pazienti di Covid-19 che sono guariti.

I livelli di anticorpi rilevati nelle prime otto persone sottoposte ai test clinici con l’mRNA-1273, spiega la societa’ Moderna che ha il suo quartier generale in Massachusetts, sono uguali o superiori a quelli riscontrati nei pazienti guariti dal Covid-19. Inoltre il potenziale vaccino avrebbe finora dimostrato di essere “sicuro e ben tollerato”, non presentando gravi effetti collaterali. Moderna, che lavora con l’Istituto nazionale delle allergie delle malattie infettive guidato dal virologo Anthony Fauci, avviera’ ora la ‘fase 2’ della sperimentazione e spera di partire con la ‘fase 3′ nel mese di luglio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Michel Piccoli, il provocatore in guanti bianchi
Ha lavorato con i piu’ grandi registi internazionali, da Luis Bunuel fino a Claude Sautet, Marco Ferreri e Nanni Moretti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
18 maggio 2020
18:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto all’età di 94 anni il grande attore francese, Michel Piccoli.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella sua vita Piccoli ha lavorato con i piu’ grandi registi internazionali, da Luis Bunuel fino a Claude Sautet, Marco Ferreri e Nanni Moretti.
Addio a Michel Piccoli, il provocatore in guanti bianchi (di Giorgio Gosetti) C’è una tenerezza amicale nel fatto che la notizia della morte di un gigante come Michel Piccoli sia stata resa nota, con sei giorni di ritardo, da un altro monumento del cinema francese come l’ex presidente del Festival di Cannes, Gilles Jacob in accordo con la volontà della famiglia. Michel e Gilles erano amici veri da una vita; al critico e organizzatore culturale Piccoli aveva affidato nel 2015 il suo bilancio umano e artistico nel volume a quattro mani “J’ai veçu dans mes rèves”, un racconto così sommesso e pudico che restituisce in pieno lo stile di un maestro che ha sempre privilegiato i ruoli “laterali”, le sfumature in penombra, le interpretazioni corali anziché il riflettore del primo attore. Con gli anni gli era piaciuto smorzare la sua fisicità virile, in favore di una ambiguità sfuggente che in vecchiaia aveva infine ceduto il passo a un calore umano mai mostrato prima.
L’appellativo di maestro non gli sarebbe piaciuto, ma fotografa bene una carriera tesa fino allo spasimo nella ricerca della perfezione, della giusta misura, dell’introspezione fatta movimento, grazie all’uso del corpo e della mimica ancor prima dell’uso della voce e del gesto solenne. Figlio di un violinista ticinese con ascendenti italiani e di una pianista francese, Michel Piccoli nasce a Parigi il 27 dicembre 1925, nel 13 arrondissment, vecchio quartiere operaio sulla riva sinistra della Senna. Il suo talento per le arti è precocissimo e i genitori lo incoraggiano alla musica e alla recitazione al “Cours Simon” una delle più prestigiose scuole parigine, fondata nell’anno della sua nascita. Debutta a 20 anni a teatro e nello stesso momento ottiene la prima parte al cinema in “Sortilegi” di Christian Jacques. Entrerà presto in compagnia con due mostri sacri del teatro come Madeleine Reynaud e Jean-Louis Barrault, ma farà la vera gavetta accettando mille ruoli anche nel cinema dell’epoca con bravi artigiani come Luis Daquin (“Le point du jour”) e grandi autori come Jean Renoir (“French cancan”). Tra i suoi maestri in scena ci sono Jacques Vilar, Peter Brook, Patrice Chereau. Sarà una lunga trafila che però gli frutterà una duttilità di stile e una popolarità crescente, consolidata da sceneggiati televisivi di successo. Comunista fin dall’adolescenza, legherà con i grandi intellettuali della Rive Gauch: la sua seconda moglie Juliette Gréco, Sartre e Signoret in testa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ateo convinto, irrequieto e appassionato, troverà in Luis Bunuel il mentore ideale che, con perfida ironia, gli affiderà il ruolo del prete ne “La selva dei dannati” (1956). Da quel momento la sua ascesa sarà sistematica e costante, senza mai abbandonare la passione per il teatro, con speciale predilezione per gli autori contemporanei e i giovani di talento. Al cinema ben presto si ritaglia un ruolo nel pantheon del “polar” (il poliziesco alla francese) passando con disinvoltura da poliziotto a criminale nei film di Pierre Chenal, Jean-Pierre Melville (“Lo spione”, 1962), Costa-Gavras, René Clement. Di pari passo lega con gli autori della Nouvelle Vague (Alain Resnais e Agnès Varda in prima fila), anche se la notorietà internazionale gli viene da far coppia con Brigitte Bardot ne “Il disprezzo” di Jean-Luc Godard (1963) e poi con Jane Fonda ne “La calda preda” di Roger Vadim (1966). Viaggia spesso tra Francia e Italia (che diverrà la sua seconda patria) grazie al sistema delle coproduzioni e presto diventa una presenza insostituibile nel cinema francese che ritrae con ferocia e tenerezza la borghesia imprigionata dalle convenzioni e dal perbenismo (i film con Chabrol e Sautet). Nel 1967 ritrova per la terza volta Bunuel in un film che farà scalpore (“Belle de jour” con Catherine Deneuve e Fernando Rey) e diventerà il suo alter ego cinematografico per tutta l’ultima parte della storia artistica del genio spagnolo. All’italiano Marco Ferreri (e non è un caso) sarà anche più fedele in ben 9 film da “Dillinger è morto” a “La grande abbuffata” a “Come sono buoni i bianchi”; in vecchiaia troverà nel portoghese Manoel De Oliveira il suo ultimo mentore. Ma in mezzo non c’è regista di vaglia che non lo scelga, chiami, corteggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La lista è talmente lunga e imponente che riassume la storia del cinema contemporaneo: da Tavernier a Rivette, da Doillon a Carax (per citare i francesi) fino a Alfred Hitchcock (“Topaz”); da Marco Bellocchio (premio come miglior attore a Cannes per “Salto nel vuoto” insieme alla sua partner Anouk Aimée) a Elio Petri (“Todo Modo”), da Angelopoulos (“La polvere del tempo”) a Nanni Moretti (il profetico e folgorante “Habemus Papam” con cui vince sia il David che il Nastro d’argento).
Gli piaceva però mettersi in gioco con autori nuovi e storie apparentemente lontane dalle sue corde come dimostra l’elegante “Il generale dell’armata morta” di Luciano Tovoli (da lui anche sceneggiato nel 1983), il malinconico “Giardini d’autunno” di Otar Iosseliani (2006), il suggestivo “I tetti di Parigi” di Hiner Salem (per cui vinse il Pardo alla carriera a Locarno nel 2007) o il delirante “Holy Motors” di Leo Carax del 2012. Con “Le gout des myrtilles” di Thomas De Thier del 2014 saluta il mondo del cinema. In seguito si era ritirato in un severo maniero in Normandia con la sua ultima moglie Ludivine Clerc e i due ragazzi adottati, Inord e Missia. Ormai si mostrava di rado se non per le battaglie in favore di Amnesty International, del sempre sostenuto Partito Socialista, del suo grande amore, la Croisette di Cannes. In Italia l’abbiamo visto nel 2012 quando venne a Bari per ritirare il premio come miglior attore al Bi&Fest dopo “Habemus Papam”. Molto spesso ha vestito i panni di personaggi che non gli assomigliavano nella realtà: viscidi borghesi nascosti dietro le buone maniere, intellettuali segretamente nevrotici, felpati servitori dello Stato capaci di nascondere verità e onore sotto il tappeto del bon ton. Solo in vecchiaia ha potuto liberare la sua anima anticonformista, quella genuinità da bambino e provocatore che tanto invece amava coltivare in sé. Come i più grandi è sempre stato capace di nutrirsi alla fonte del fanciullo che difendeva dalle tentazioni della celebrità e del successo di facciata. Per quei lampi di nostalgia e felicità che a tratti gli attraversavano lo sguardo e l’ampia fronte da vecchio leone indomito rimane il grande uomo che chiunque lo abbia incontrato – nella vita, sul palcoscenico o sullo schermo – oggi ricorda con rimpianto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, l’Oms è un burattino della Cina
Presidente Usa pensa a ridurre a 40mln dlr i contributi all’ Oms
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 maggio 2020
23:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms è “un burattino della Cina”: lo ha detto il presidente americano Donald Trump alla Casa Bianca che ha annunciato che prenderà presto una decisione sui contributi Usa all’Oms e che sta pensando di ridurli a 40 milioni di dollari ma qualcuno pensa che siano troppi.
La cifra evocata sarebbe circa un decimo dei fondi versati annualmente dagli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump,prendo idrossiclorochina da giorni
‘Testato regolarmente, sempre stato negativo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 maggio 2020
23:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha riferito che prende l’idrossiclorochina (un anti malarico, ndr) “da oltre una settimana e mezzo”. “Una pillola al giorno, cosa c’è da perdere”, ha detto alla Casa Bianca, aggiungendo di essere testato ogni due giorni e di esser sempre stato negativo al coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Usa superano 90 mila morti
E 1,5 mln di casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
18 maggio 2020
23:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Usa hanno superato oggi la barriera dei 90.000 decessi per coronavirus e di 1,5 milioni di casi positivi: lo indica il sito dell’università Johns Hopkins. Nell’ultima settimana gli Stati Uniti hanno registrato 10 mila morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile, oltre 13mila contagi in 24 ore
In totale sono oltre 254 mila, con 16.792 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
19 maggio 2020
00:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 13.140 mila i contagi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Brasile, che portano il totale a 254.200. Lo rivela il ministero della Salute, precisando che nello stesso periodo le vittime accertate sono state 674, per un totale di 16.792
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
America Latina, 543.000 contagi
Brasile terzo al mondo per contagi dopo Usa e Russia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
19 maggio 2020
03:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova forte progressione della pandemia in Brasile ha provocato un ulteriore balzo in avanti di ben oltre 20.000 casi dei contagi in America latina che hanno raggiunto quota 543.378, di cui 30.474 morti. È quanto emerge oggi da una statistica per 34 nazioni e territori latinoamericani.
Il Brasile continua a bruciare le tappe nell’ambito della pandemia, superando la Gran Bretagna ed attestandosi, con 254.200 contagi e 16.792 morti, al terzo posto nella classifica mondiale, dopo Stati Uniti (1.504.244) e Russia (290.678).
Seguono Perù con 94.933 casi di contagio e 2.789 morti, e Messico (51.663 e 5.332). Nella classifica con più di 5.000 contagi si posizionano quindi Cile (46.059 e 478), Ecuador (33.582 e 2.799), Colombia (16.295 e 592), Repubblica Dominicana (12.725 e 434), Panama (9.606 e 275) e Argentina (8.068 e 374).