Piemonte tutte le notizie Tutto sulla Regione Piemonte cronaca sport spettacoli appuntamenti retroscena eventi mostre e tanto altro! LEGGI!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:34 DI LUNEDì 18 MAGGIO 2020

ALLE 07:53 DI MARTEDì 19 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fase 2: Torino riparte, segnali di attività in centro
Primi negozi alzano saracinesche, ma bar restano vuoti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
09:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Qualche negozio ha già riaperto i battenti, altri stanno ultimando i preparativi. Nel centro storico della Torino che riparte dopo il lockdown sono visibili fin dal mattino i primi timidi segnali di attività.
A fronte di pochi passanti e soprattutto di pochissimi runner, che nelle scorse settimane si erano impadroniti delle strade, il traffico sembra quasi quello di una giornata ordinaria. Dopo mesi le vie e i portici sono tornati, qua e là, ad essere punteggiati dalle luci dei negozi. Un barbiere ha già rialzato la saracinesca: si entra solo con la mascherina e su appuntamento.
I bar, la cui riapertura è stata posticipata al fine settimana, sono vuoti. “Da noi – dice un gestore – il caffè è un rito e l’idea di consumarlo fuori dal locale non entrerà facilmente nelle nostre abitudini. Nei giorni scorsi abbiamo lavorato pochissimo anche perché in questa zona gli uffici sono rimasti semivuoti. Oggi, con la riapertura dei negozi, forse andrà meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regione Piemonte parte civile processo
Ex assessore tra imputati segue udienza in collegamento video
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È cominciata stamani a Torino l’udienza preliminare per l’inchiesta chiamata Fenice dove fra i 14 imputati compare l’ex assessore regionale Roberto Rosso. La Regione Piemonte si costituisce parte civile.
Rosso, detenuto dallo scorso dicembre, è accusato di voto di scambio politico-mafioso e segue l’udienza in collegamento video.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Spagna, Lautaro e Pjanic dicono “si” al Barca
In partenza dalla Catalogna cinque giocatori come contropartita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si apre una settimana decisiva per il calciomercato ai tempi del Coronavirus. Tutto si snoda sull’asse Milano-Torino-Barcellona, coinvolgendo Juventus, Inter e Barcellona. Il Mundo Deportivo pubblica a tutta pagina la notizia che il Barca avrebbe strappato il “si” definitivo a Miralem Pjanic e Lautaro Martinez, per il passaggio in blaugrana.
All’Inter e alla Juventus, il club catalano avrebbe offerto contropartite tecniche di assoluto livello: Rafinha Alcantara, Samuel Umtiti e Arturo Vidal ai nerazzurri, Nelson Semedo ai bianconeri. Il croato Ivan Rakitic, secondo il quotidiano spagnolo, invece, sarebbe stato offerto a entrambi i club. JUVENTUS CALCIO SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino, nel fine settimana prime messe in Duomo
Il 22/5 l’arcivescovo celebrerà funzione per festa di Santa Rita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
11:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La prima messa nel Duomo di Torino dopo il lockdown sarà celebrata dal parroco Don Carlo Franco sabato 23 maggio alle 18, seguita dalle tre funzioni in calendario domenica, alle 9, alle 11 e alle 18. Nel corso della settimana, invece, ogni parrocchia torinese riprenderà le celebrazioni secondo il suo consueto calendario.
La prima messa celebrata dall’arcivescovo, monsignor Cesare Nosiglia, dovrebbe essere quella per la festa patronale di Santa Rita, prevista alle ore 21 di venerdì 22 maggio nella parrocchia omonima.
Domenica 24 maggio, alle ore 11, l’arcivescovo dovrebbe invece presiedere la celebrazione di Maria Ausiliatrice nella basilica. Per quel che riguarda la messa cresimale, in calendario sabato 30 maggio alle ore 9.30, sarà celebrata nella chiesa del Santo Volto, in grado di offrire spazi maggiori, anche esterni, rispetto alla cattedrale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colica renale, Del Piero ricoverato ma ora sta bene
Messaggio e foto su Instagram, ‘solo 3 millimetri ma che dolore’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alex Del Piero è stato ricoverato d’urgenza, nella tarda serata di ieri, a causa di coliche renali causate da calcoli. E’ stato lo stesso ex giocatore della Juventus a dare la notizia con una foto scattata sul letto dell’ospedale di Los Angeles, città dove vive da tempo, accompagnata da un breve messaggio: “Ancora non ci credo come una cosa piccola solo 3mm possa fare così male”, accompagnato dagli hashtag #colicarenale #calcolorenale #adp10.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino e provincia, da inizio lockdown 11 mila sanzioni
Nel capoluogo rimane presidio fisso Barriera Milano e Aurora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo weekend tra Torino e provincia 3423 persone sono state controllate e 68 sanzionate per avere violato norme per il contenimento del contagio da Coronavirus. Da oggi non sarà più necessaria l’autocertificazione per giustificare lo spostamento all’interno della Regione, anche se restano in vigorei divieti di assembramento e le misure per il distanziamento sociale.
Sono 1527 le persone fermate per controlli sabato, 48 quelle sanzionate; 1896 domenica, 20 le sanzioni. Dall’inizio del lockdown, in base ai dati della Prefettura, sono state controllate 145.193 persone ed elevate 11.086 sanzioni.
Rimane intanto il presidio fisso delle forze dell’ordine in Barriera di Milano e Aurora, deciso dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto di Torino Claudio Palomba.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, 90% negozi riapre tra oggi e domani
Riaprono anche centri commerciali, parrucchieri ed estetiste
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 90% dei negozi a Torino riapre tra oggi e domani. La stima è di Ascom e Confesercenti, le due associazioni die commercianti. Si tratta di 1.400 negozi a Torino, 2.600 se si considera tutta l’area metropolitana.
Riaprono anche i centri commerciali.
Al momento non ci sono negozi che hanno annunciato l’intenzione di non riaprire, chi non riparte subito lo fa per per completare l’adeguamento dei locali alle nuove norme. Molti però sono preoccupati perché la liquidità è poca e temono di non farcela. L’avvio dei saldi, su richiesta dei commercianti, è stato rinviato al primo agosto Tra oggi e domani riapre anche la maggior parte di parrucchieri e dei centri estetici. Bar e ristoranti potranno riaprire, invece, da sabato 23 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riaperture, centinaia di ambulanti protestano in piazza
Chiedono stop contingentamento ingressi e agevolazioni fiscali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di commercianti ambulanti di che vendono generi non alimentari si sono radunati questa mattina in piazza Castello a Torino, davanti alla Prefettura, in segno di protesta. Chiedono, tra le altre cose, lo stop al contingentamento degli ingressi nei mercati all’aperto cittadini e agevolazioni sulle tasse. In base all’ordinanza regionale del PIemonte, questi banchi potranno tornare operativi a partire dal 20 maggio. “Vendiamo vestiti e siamo rimasti in mutande”, “Niente tasse per il 2020” sono alcuni degli striscioni esibiti in piazza. Alcuni rappresentanti degli ambulanti sono saliti in Prefettura. Sul posto la polizia per monitorare la situazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Annullata edizione 2020 Festival Agrirock Collisioni
Organizzatori, scelta obbligata, a rischio sopravvivenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’edizione 2020 del Festival Agrirock Collisioni è annullata. A rendere la decisione obbligata – spiegano gli organizzatori – è il Dpcm del 17 maggio del governo. “L’incertezza e la preoccupazione – spiega il direttore artistico Filippo Taricco – riguardano la sopravvivenza stessa della struttura di Collisioni. È importante considerare le manifestazioni e lo spettacolo non solo come opportunità turistiche e di visibilità mediatica per il territorio, ma anche come realtà occupazionali. Ci auguriamo di poter aprire un tavolo di lavoro con la Regione Piemonte”. Per tutti coloro che avevano acquistato un biglietto per i concerti del festival, che sono annullati o rinviati all’anno prossimo, le informazioni verranno date nei prossimi giorni in base alle norme previste nel nuovo decreto legge in attesa di promulgazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga nel passaruota delle auto, due arrestati
Sorpresi dalla Polizia a Torino due giovani senegalesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
14:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gestivano lo spaccio di droga a Torino nascondendo i panetti nel passaruota delle auto. Un 28enne e un 17enne di origini senegalesi sono stati arrestati dalla polizia in corso Principe Oddone. Il più giovane controllava gli ovuli nascosti, passandoli poi al 28enne che incassava i pagamenti dei clienti di passaggio. Dopo una perquisizione a casa del 17enne, è stato trovato anche un panetto di hashish da 85 grammi nascosto nel lavandino, che riportava la scritta contraffatta della nota marca di dolciumi ‘Kinder’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settimo riapre l biblioteca ed Ecomuseo Freidano
Previste anche consegne dei libri domicilio per i residenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
18 maggio 2020
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la fase 2 inizia il piano di riaperture degli spazi culturali di Settimo Torinese.
La biblioteca Archimede, da oggi, apre con orari e servizi ridotti, 5 ore tutti i giorni tranne la domenica. In questa fase sara consentito l’accesso a un numero contingentato di persone e sarà incentivato il servizio di prenotazione dei libri via internet, Whatsapp o Skype. Previste anche consegne a domicilio per i tesserati residenti a Settimo dai 65 anni in su o con disabilità motorie. “Il servizio rimarrà attivo fino al 30 giugno – dice il direttore della biblioteca Franco Orsola – l’obiettivo sarebbe quello di renderlo permanente dedicato alle persone che non possono riuscire a venire in biblioteca”.
Anche l’Ecomuseo del Freidano riapre al pubblico sabato e domenica dalle 15 alle 19. Su prenotazione si potranno visitare le sale del Museo etnografico e la Sala del ‘900.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, allenamenti ancora a gruppetti, domani atteso Ronaldo
Unica eccezione Higuain che tornerà alla Continassa il 30 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allenamento ancora a piccoli gruppi scaglionati oggi per la Juventus, al centro sportivo della Continassa. Ultimo giorno senza Cristiano Ronaldo che oggi termina il periodo di quarantena dopo il ritorno dal Portogallo: CR7 dovrebbe tornare quindi in campo domani. Nella settimana potranno riprendere anche de Ligt e Szczesny – il giorno previsto è mercoledì . poi Khedira e Matuidi ed infine i sudamericani Danilo, Douglas Costa e Alex Sandro. Unica eccezione Gonzalo Higuain, rientrato in Italia soltanto venerdì scorso: per l’argentino, quindi, niente allenamenti fino al 30 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morto Ezio Bosso, minuto silenzio Consiglio comunale Torino
Era nato nel capoluogo piemontese. ‘Perso grande uomo e artista’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un minuto di silenzio per ricordare Ezio Bosso, il compositore, musicista e direttore d’orchestra scomparso la scorsa settimana. A tributarglielo, in apertura della seduta odierna in videoconferenza, il Consiglio comunale di Torino, città in cui il maestro è nato il 13 settembre del 1971.
“I suoi familiari, la nostra città, la nostra nazione e il mondo perdono un grande uomo e un grande artista”, ha sottolineato il presidente della Sala Rossa Francesco Sicari.
Durante il minuto di silenzio in modalità telematica, sulla pagina dello streeming del Consiglio è stata trasmessa un’immagine in bianco e nero del maestro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte, intanto, si dice favorevole a intitolare al maestro uno spazio. “Come assessore regionale – sottolinea Ricca – sono assolutamente favorevole all’idea di intitolare una piazza o un giardino al Maestro Ezio Bosso. Saremo al fianco del Comune di Torino se vorrà accogliere questo invito, portato avanti anche da altri artisti torinesi”. Per Ricca “è più che giusto che un artista del suo spessore rimanga eternamente legato alla nostra città e un’intitolazione di questo tipo è il tributo minimo che gli si può conferire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: striscione su palazzo Regione, “#ripartipiemonte”
Davanti a Palazzo Lascaris totem ‘#iorestoprudente’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uno striscione di otto metri, con la scritta “#ripartipiemonte”, è stato affisso sulla facciata della Regione Piemonte in piazza Castello, a Torino. Davanti a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale, è stato invece posizionato un nuovo totem caratterizzato dall’hashtag #iorestoprudente e un invito a continuare a mantenere la distanza di sicurezza, lavare spesso le mani e usare la mascherina.
“Nel disegno di legge ‘Riparti Piemonte’ che approderà in aula consiliare la prossima settimana – sottolinea il presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia – sono previste una serie di ulteriori misure per mettere benzina a questo Piemonte che ha bisogno di ripartire. Nella speranza che continuino ad arrivare notizie confortanti sul fronte sanitario, c’è la necessità di supportare il sistema economico, qui è in gioco la sopravvivenza delle nostre imprese e di tutto il sistema produttivo della nostra regione”.
“Il nostro Piemonte riparte. Le nostre imprese, le nostre famiglie hanno la necessità di riprendere le loro attività e poter ritornare a rivivere un po’di normalità, anche se nulla sarà come prima – dichiara il vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso – L’invito è quello di usare prudenza, mantenere il distanziamento sociale e dove non è possibile utilizzare la mascherina, ma ricominciare a recuperare un po’ di normalità e soprattutto di apprezzare le bellezze della nostra regione e gustare le nostre eccellenze”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Latte in PIemonte -74% importazioni nel trimestre
Assessore Protopata, dialogo nella filiera per accordi condivisi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dai dati delle importazioni di latte in Piemonte nel primo trimestre del 2020, -74%, emerge che non c’è alcun elemento che giustifichi un abbassamento dei prezzi del latte piemontese” pagati ai produttori. E’ osservazione fatta dall’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Protopapa al tavolo regionale con i produttori e le imprese di raccolta e trasformazione del latte.
L’ assessore ha comunicato i dati forniti dal ministero della Salute sulle importazioni dai paesi europei, in particolare Francia, Belgio, Olanda e Germania,: – 74% per quanto riguarda il latte bovino liquido. -24% per latte e derivati nel complesso. Tutto da paesi Ue, poiché non risulta nessuna importazione, nel periodo, da paesi extra Unione Europea.. L’assessore ha invitato ad avviare al più presto “tavoli di confronto e di dialogo al’interno della filiera del latte piemontese, in vista della stipula dei nuovi contratti per il prezzo alla stalla “per trovare accordi condivisi”.
“Una certezza – dice l’assessore – è che la filiera piemontese deve puntare sulla qualità che giustifica i prezzi i prezzi e che presto verrà attuato un progetto di valorizzazione dei prodotti piemontesi anche nelle Gdo sotto un marchio comune regionale che avrà come principio la riconoscibilità qualitativa del prodotto Piemonte”. VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Aeroporti: Torino,utile netto Sagat 9,3 mln,niente dividendo
Assemblea approva bilancio, investiti 10,9 mln per lo scalo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli azionisti della Sagat hanno approvato il bilancio 2019, chiuso con un utile netto pari a 9,35 milioni di euro, in crescita di 1,7 milioni e con ricavi della gestione che ammontano a 73,2 milioni di euro, il 10,5% in più dell’anno precedente. Non sarà distribuito dividendo, ma considerando l’eccezionalità dell’emergenza sanitaria Covid-19, l’utile dell’esercizio “sarà riportato a nuovo per sostenere la solidità patrimoniale del gruppo e contenere i futuri impatti economico-finanziari”. Sagat continuerà “a realizzare il proprio piano di intervento orientato da un lato a tutelare la salute di dipendenti, passeggeri e dell’intera comunità aeroportuale, ottemperando alle prescrizioni disposte dalle autorità competenti, e dall’altro a fronteggiare la forte contrazione dell’attività aziendale”.
L’Aeroporto di Torino nel 2019 ha servito 3.952.158 passeggeri, registrando una contrazione del traffico del 3,3%, pari a un calo di 132.765 passeggeri rispetto al 2018. Il calo riportato è da attribuirsi alla forte riduzione del network attuata da Blue Air e alle performance negative di Alitalia, Blue Express e Air Italy, che nel complesso hanno generato una contrazione del traffico pari a 426.000 passeggeri rispetto ai dati 2018.
Nonostante questa forte riduzione – spiega la Sagat – sono state messe in campo azioni che hanno consentito di sostituire con altri vettori numerose destinazioni, limitando così l’impatto negativo della diminuzione di 2 passeggeri e generando un recupero di volumi complessivo pari a 293.000 passeggeri, principalmente riconducibile alla crescita delle compagnie easyJet, Volotea, Wizz Air e Iberia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cedu,Italia risponda su carcere Vallette
Attenzione Corte su tutti reclusi e su personale istituto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia deve dare spiegazioni alla Cedu-Corte europea per i diritti dell’uomo in merito alla condizione dei detenuti nel carcere torinese delle Vallette nel corso dell’emergenza Coronavirus. La pronuncia arriva nell’ambito di una azione legale relativa a un detenuto in età avanzata e affetto da varie patologie considerate dall’Oms a più alto rischio di mortalità se fossero associate a una infezione da Covid-19.
A rivolgersi alla Corte è stato l’avvocato Benedetta Perego, che aveva già attivato una iniziativa analoga nelle scorse settimane, con il sostegno dell’associazione Strali. Il ricorso è stato dichiarato ammissibile. “Questa volta – informa un comunicato – l’attenzione della Corte si è estesa su tutte le persone recluse e tutti coloro che lavorano all’interno dell’istituto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: quasi 5 milioni per edizione Extra
Lagioia, modello nuovo e di successo. Ne terremo conto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone del Libro di Torino chiude con numeri straordinari l’edizione Extra, dedicata alle vittime del Covid-19 e al personale medico impegnato in prima linea: un pubblico di quasi 5 milioni che su Facebook e YouTube ha realizzato 1.216.642 visualizzazioni dei contenuti proposti.
Tra gli eventi più seguiti della quattro giorni, durante i quali 140 ospiti si sono alternati in più di 60 incontri, la lectio inaugurale di Alessandro Barbero e la serata finale con ospiti come Levante, Mariangela Gualtieri, Alessandro Baricco, Roberto Saviano, Padre Enzo Bianchi.
“La comunità del Salone Internazionale del Libro di Torino si è allargata. Ci troviamo tra le mani il prototipo di un modello nuovo e di successo, che non si sostituisce ma si aggiunge a quello classico e irrinunciabile – commenta Nicola Lagioia, direttore del Salone Internazionale del Libro – Per quattro giorni alcuni tra gli scrittori, pensatori e artisti più autorevoli a livello mondiale si sono confrontati sui temi cruciali della nostra epoca. Ad ascoltare – e a intervenire, di continuo – centinaia di migliaia di persone collegate da tutta Italia e anche dall’estero. Una partecipazione travolgente, di cui non potremo non tenere conto.Tante le librerie che hanno partecipato su tutto il territorio a SalToEXTRA, tanti gli Istituti di Cultura Italiani all’estero che a propria volta hanno diffuso i contenuti di questa inaspettata festa del libro oltre confine. Non essersi arresi è motivo di orgoglio. Aver trovato così tanto consenso ci obbliga a misurarci su un orizzonte più vasto di quanto ci si aspettava”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Novara, sconto cinema e teatro per sanitari
Cultura si mobilita per medici e infermieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
18 maggio 2020
17:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La cultura si mobilita, a Novara, per gli operatori sanitari messi allo stremo dall’emergenza coronavirus: Teatro Faraggiana, Atl e Upo Alumni hanno ideato ‘Percorsi sulla bellezza”, che offre a medici e infermieri, e non solo, la possibilità di avere uno sconto sui biglietti per cinema e teatro. Fino a giugno 2021. Il progetto prevede anche visite guidate gratuite a musei, chiese, percorsi d’arte cittadini e dal mese di settembre anche la possibilità di scoprire le bellezze del Teatro Faraggiano.
”Questi professionisti, dipinti come angeli ed eroi, alla seconda settimana di lockdown stanno finendo pian piano nel dimenticatoio, non hanno tutele, lavorano in condizioni di disagio e arriveranno alla fine di tutto questo percorso decisamente provati – dicono i promotori dell’iniziativa .-. E allora abbiamo pensato ad un significativo gesto comune: offrire le nostre competenze a queste categorie di lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Ascom, ritorno a libertà sostiene ripartenza negozi
Torino, buone vendite abbigliamento, gioiellerie e negozi casa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clima positivo fra i commercianti di Torino e provincia, nel primo giorno di riapertura dopo il lungo lockdown e grande attenzione verso la ripresa delle attività da parte dei clienti. In tanti, in dalla mattinata, pur essendo molti esercizi ancora chiusi, hanno telefonato per informarsi sui servizi offerti, per prenotare una visita in negozio o anche solo per ritirare un acquisto effettuato virtualmente qualche giorno prima sul sito online. Molto richiesto il Made in Italy come ulteriore conferma della volontà di sostenere il commercio di vicinato e la professionalità delle nostre imprese. E’ il bilancio dell’Ascom sulla prima giornata di apertura dei negozi, che ha riguardato circa il 90% della categoria non alimentare.
Particolarmente premiati i settori dell’abbigliamento, delle calzature e accessori (70% delle vendite effettuate oggi) delle gioiellerie e del settore casa e arredamento (il 30%) Altra importante novità soprattutto per bar, gelaterie e pasticcerie è rappresentata a partire da oggi dall’abolizione della prenotazione per la vendita con asporto.
“È stata una giornata positiva di ripartenza per tutti; dopo quasi tre mesi di chiusura nei negozi è tornato l’entusiasmo, nuove vetrine e nuovi allestimenti nel rispetto di tutte le misure di sicurezza a tutela di clienti, dipendenti e degli stessi imprenditori”, spiegaMaria Luisa Coppa, presidente Ascom Confcommercio Torino e provincia. “È stata anche l’occasione, a partire dalle imprese più innovative, per ripensare l’accoglienza della clientela dalla possibilità di prenotazione, anche online, dell’uso del camerino, fino ai portali video che permettono tour virtuali negli esercizi commerciali. Per le nostre imprese si conferma fondamentale il rapporto diretto con la clientela, basato sulla fiducia e sulla fedeltà. Sono certa che a partire da oggi il lockdown sarà sempre più un ricordo lontano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: stop ai droni a Torino, più controlli nelle aziende
Prefetto Palomba, ripartenza nel rispetto delle prescrizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Niente più controlli con i droni nei parchi, più attenzioni al rispetto delle prescrizioni nelle aziende e nei negozi che riaprono. È il nuovo piano per l’area metropolitana di Torino varato dalla Prefettura per questa nuova fase dell’emergenza Coronavirus.
“I controlli sulla mobilità saranno estremamente ridotti, riguarderanno soprattutto chi arriva da altre Regioni, le grandi direttrici saranno monitorate”, spiega il Prefetto di Torino Claudio Palomba. “Alcuni controlli si rivolgeranno invece alle aziende e al rispetto delle prescrizioni, controlli che erano comunque già iniziati – aggiunge il Prefetto -. Per quanto riguarda gli esercizi al dettaglio facciamo ripartire tutti in questi giorni e intanto verifichiamo il rispetto delle prescrizioni previste”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine, Piemonte vuole produrle da solo
Regione punta farne 10 milioni al mese con aziende territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte, grazie alle sue 700 aziende tessili con oltre 6.500 addetti, punta a diventare autosufficiente nella produzione di mascherine.
“Abbiamo la capacità come sistema produttivo e come istituzioni di superare le crisi se agiamo in modo sinergico, mettendo in relazione le varie e tante eccellenze che popolano il nostro territorio, tutto questo per fornire gli strumenti corretti per aumentare e tutelare la nostra salute”, commenta l’assessore regionale alle Attività Economiche e produttive, Andrea Tronzano. “Stiamo lavorando col Politecnico di Torino, che ha aperto un tavolo con l’Ente Certificatore UNI, per varare una prassi e poi una norma italiana sulle ‘mascherine di comunità’, in modo da realizzare in Piemonte mascherine ‘a chilometro zero’.
Prevediamo di produrre oltre 10 milioni al mese di mascherine tessili lavabili con inserti ricambiabili in tessuto non tessuto (TNT) e di mascherine usa-e-getta auto-componibili ‘origami’ in TNT, tutte prodotte nel nostro territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna Giornata Mondiale Metrologia, attività online Inrim
Interviste e videoconferenze dell’istituto italiano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano in tutto il mondo, mercoledì 20 maggio, le celebrazioni per la Giornata Mondiale della Metrologia o World Metrology Day, anniversario della Convenzione del Metro, trattato che sancì per la prima volta nella storia la collaborazione tra Paesi diversi nel campo delle misurazioni, determinando l’unificazione di pesi e misure a livello internazionale. Il tema scelto quest’anno per la Giornata, promossa dall’Ufficio Internazionale dei Pesi e delle Misure (Bipm, acronimo di Bureau International des Poids et Mesures) e dall’Organizzazione Internazionale di Metrologia Legale è ‘Misure per il commercio globale’ per sottolineare il ruolo fondamentale che la metrologia svolge negli scambi commerciali su scala mondiale.
“L’unificazione dei pesi e delle misure, cui diedero avvio i primi Stati membri della Convenzione, ponendo le basi dell’organizzazione metrologica che regola oggi il mondo delle misure, era dettata dall’esigenza di avere un unico sistema di riferimento a livello internazionale sia per la scienza e lo sviluppo tecnologico, sia per il commercio”, spiega il presidente dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim), Diederik Wiersma. Nonostante la pandemia l’Inrim non rinuncia a celebrare quello che è il compleanno della scienza delle misure e propone un programma di interviste e videoconferenze disponibili online. In ognuno dei prossimi cinque giorni, da oggi a venerdì 22, il sito Inrim pubblicherà contributi dei propri ricercatori, per aiutare il pubblico interessato a conoscere meglio una scienza nota quasi solo agli addetti ai lavori, ma indispensabile in molti settori.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: al Koelliker attivo servizio test sierologico
Esami dal 20 maggio, in due giorni il referto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Ospedale Koelliker ha attivato il servizio che permette ai pazienti di sottoporsi al Test Sierologico in grado di rilevare la risposta anticorpale al virus SARS-Cov-2 e ha aperto le prenotazioni “in considerazione – si legge in una nota – del riscontrato grande interesse da parte dei torinesi a questo tipo di intervento”. I test verranno eseguiti a partire dal 20 maggio. Il referto è disponibile in 2 giorni.
In questa prima fase l’ospedale eseguirà solo il dosaggio delle IgG utilizzando il metodo Clia (Chemiluminescense Immunassay), una delle due metodiche ad oggi validata dal Ministero della Salute che prevedono l’utilizzo di reagenti certificati CE-IVD, una sensibilità non inferiore al 90% (basso rischio di falsi negativi) e una specificità non inferiore al 95% (basso rischio di falsi positivi). Il dosaggio delle IgM sarà attivato non appena il test sarà validato dal Ministero. Il test sierologico si effettua tramite prelievo di sangue, il referto potrà essere scaricato online oppure ritirato di persona presso il totem informatico disponibile presso l’atrio dell’ospedale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione nell’agroalimentare, creata ‘Filiera Futura’
Sostenuta da 14 fondazioni bancarie di tutta Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
18 maggio 2020
18:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’associazione con 14 fondazioni bancarie di tutta Italia che sostiene “l’innovazione nel settore della trasformazione agroalimentare nazionale”. Si chiama “Filiera Futura” ed è stata presentata all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (a Bra, provincia di Cuneo) su iniziativa della Fondazione Crc. Alla firma erano presenti Giandomenico Genta, presidente della Fondazione Crc, e Carlin Petrini, fondatore di Slow Food e presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche (scelto anche come presidente onorario del Comitato scientifico di “Filiera Futura”), Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti Piemonte e vicepresidente del Comitato delle Organizzazioni Agricole Europee (Copa). Aderiscono altre 13 Fondazioni di origine bancaria italiane: L’obiettivo è creare progetti condivisi e innovare in diversi settori: agroalimentare 4.0, marketing globale di prodotti locali, trasformazione digitale delle imprese agroalimentari, sostenibilità delle produzioni, attrazione di risorse dell’Unione Europea. “La produzione agroalimentare di qualità è un settore strategico per il futuro del Paese, tanto più oggi quando i territori stanno costruendo soluzioni innovative per rispondere alla crisi causata dal coronavirus” ha detto Genta.
“La produzione agroalimentare – ha aggiunto Petrini – è il paradigma di una nuova economia strategica per il recupero della socialità e delle tradizioni, per garantire il presidio dei territori e per la promozione della sostenibilità ambientale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Boves, ‘buoni spesa’ comunali per microimprese
Dal Comune per chi ha perso 40% fatturato a marzo-aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
18 maggio 2020
19:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Boves (9 mila residenti), in provincia di Cuneo, ha deciso di destinare 100 mila euro per “il sostegno delle microimprese e delle partite IVA con sede nella città” colpite dalla crisi a causa del Covid-19. Si tratta di inediti ‘buoni spesa’ analoghi a quelli alimentari pagati dal Governo, ma da spendere nel territorio comunale non solo per cibo e medicine, ma “presso le attività che maggiormente hanno sofferto la chiusura per emergenza Covid-19”.
“Soldi riservati alle partita IVA bovesane e che rimarranno nel nostro territorio”, commenta il sindaco Maurizio Paoletti, avvocato, coordinatore provinciale di Forza Italia.
Da oggi il modulo di richiesta è sul sito del Comune e c’è tempo per fare richiesta fino al 27 maggio. L’iniziativa è riservata a microimprese con meno di 10 occupati che hanno avuto “una riduzione almeno del 40% del fatturato nei mesi di marzo e aprile”. Il titolare della domanda potrà indicare di essere “disposto a ricevere i buoni” producendo una “fattura elettronica da inviare al Comune di Boves per il pagamento, in tempi molto ristretti, degli stessi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: negozianti Alessandria, dietro mascherina ancora noi
Iniziativa Ascom Confcommercio per aiutare la ripartenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
18 maggio 2020
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ascom Confcommercio lancia ad Alessandria la campagna ‘Dietro la mascherina ci siamo ancora noi’, con vetrofanie esposte da oggi nei negozi della città.
Un’azione simbolica sintetizzata dagli hashtag #RipartiamoInsieme, #InSicurezza e #sicuramenteRIAPRIRE.
L’iniziativa è stata pensata, spiega il presidente, Vittorio Ferrari, “per porre l’accento sul senso di appartenenza e di unione di una categoria che ha sofferto e che sta ancora soffrendo, ma che ha voglia di ripartire mettendocela tutta e lavorando avendo come priorità la salute di persone, lavoratori e clienti e la sopravvivenza delle proprie attività, fonte di sostentamento per molte famiglie del territorio”.
L’associazione ha anche elaborato il vademecum con le linee guida per le singole categorie, cartelli, schede e registro delle sanificazioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dehors locali e negozi potranno essere ampliati
Torino, approvato piano straordinario occupazione suolo pubblico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Via libera del Consiglio comunale, con 37 voti a favore e un astenuto, alle modifiche al ‘regolamento dehors’ che consentono agli esercizi commerciali di occupare gratuitamente il suolo pubblico per poter ampliare l’attività all’esterno. Una misura in vigore fino al 30 novembre adottata nell’ambito delle azioni a sostegno delle categorie economiche colpite dall’emergenza Covid-19 La delibera prevede, per gli esercizi commerciali con superficie lorda inferiore a 250 metri, la possibilità di ampliamento dell’attività nello spazio antistante ai negozi, per una superficie non superiore ai 60 metri quadri, rispettando il Codice della strada e le norme sull’eliminazione delle barriere architettoniche. Il requisito relativo alla superficie massima del locale non è richiesto per gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande. Chi vuole avvalersi di questa misura potrà, da domani, inviare una comunicazione tramite Pec alla Città assicurando il rispetto delle norme attraverso una autocertificazione.
La sindaca Chiara Appendino ha sottolineato “l’importanza di questo provvedimento con cui proviamo a semplificare e sburocratizzare e che immagina un uso degli spazi della città in modo diverso. Il messaggio che diamo oggi come Consiglio – ha concluso – è quello di essere vicini come istituzione a un tessuto che ha passato settimane complicate e ha bisogno di fiducia, supporto e di sentire al suo fianco le amministrazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sicurezza: sindaco Domodossola,non chiudere polizia stradale
Sindaco Pizzi contro lo smantellamento del distaccamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
18 maggio 2020
19:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
”Appare infondata ogni argomentazione a sostegno della chiusura del distaccamento della Polizia Stradale di Domodossola. Neppure è una questione di costi poiché la caserma continuerebbe comunque ad essere utilizzata dalla Polizia di frontiera”. E’ l’ennesimo appello al ministro Luciana Lamorgese quello del sindaco di Domodossola (Verbania), Lucio Pizzi.
Un paio di mesi fa il ministro dell’Interno aveva ricevuto il sindaco di Domodossola, ed altri suo colleghi, preoccupati per le voci relative alla chiusura del distaccamento, insieme con quelli di Ceva (Cuneo) e Borgomanero (Novara), che ora sono tornate a circolare con insistenza. ”Ricordo al ministro – dice Pizzi – che il distaccamento di Domodossola è al servizio delle numerose valli vicine e di due valichi di frontiera con la Svizzera. Andrebbe potenziato in termini di personale. La chiusura non sarebbe compensata da un eventuale potenziamento del comando di Verbania, poiché le pattuglie interverrebbero in Ossola solo in caso di urgenza, privando il territorio di un’azione preventiva”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino, Consorzio Caluso Canavese rafforza e-commerce
Potenziati anche i servizi di delivery
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova spinta al canali di vendita, rafforzando l’e-commerce e i servizi di delivery per le cantine aderenti al Consorzio per la tutela e la valorizzazione dei vini docg di Caluso e doc di Carema e Canavese ampliano i propri canali di vendita rafforzando l’e-commerce e i servizi di delivery.
In contemporanea i produttori si sono attrezzati anche per proseguire con la vendita diretta presso le strutture nel rispetto delle norme di sicurezza in vigore.
L’integrazione della politiche di vendita è stata decisa per fronteggiare le difficoltà legate alla pandemia di Coronavirus, ma le nuove strategie sono programmate per valere anche nel periodo medio-lungo, spiegano dal Consorzio.”Il vino rientra nella tipologia di acquisti legati alla sfera emotiva, della convivialità e della socialità oltre che alla passione del singolo. – commenta Caterina Andorno, presidente del Consorzio di tutela Caluso Carema e Canavese . Attualmente le occasioni e i luoghi di consumo stanno traslando da quelli fisici a quelli virtuali mantenendo comunque intatta la valenza della condivisione. Per essere sempre accanto ai nostri clienti è necessario essere pronti a seguire questo trend- E’ altrettanto importante – conclude Caterina Andorno – mantenere l’equilibrio tra i canali; bar, ristoranti ed enoteche sono da sempre tramiti importanti per far conoscere le diverse realtà enologiche locali al grande pubblico”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I tifosi del Torino ringraziano sanitari, avete salvato vite
Striscione della Maratona all’ingresso dell’ospedale Mauriziano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
20:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omaggio dei tifosi del Torino ai medici e agli infermieri impegnati nella lotta al Coronavirus.
La Maratona, la curva degli Ultras granata, ha esposto un lungo striscione all’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano, nel centro del capoluogo piemontese, per esprimere la propria gratitudine nei confronti del personale sanitario.
“Le parole non servono a niente – è scritto a caratteri cubitali – se non ricorderemo che avete salvato la vita alla gente…
Grazie!”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop, nuova formula per assemblee su bilancio
L’esercizio 2019 chiude con un utile netto di 13,6 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
22:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop presenta ai suoi circa 600 mila soci dei 48 Presidi di Piemonte e alta Lombardia il bilancio 2019, chiuso con un utile netto di 13,6 milioni di euro e un fatturato di oltre 1 miliardo e, in ottemperanza alle misure eccezionali introdotte per ridurre i rischi connessi all’emergenza Covid-19, modifica il sistema di partecipazione al voto e svolgimento delle assemblee separate e dell’assemblea generale. Da oggi ogni socio potrà collegarsi al sito Vivicoop o recarsi nel proprio negozio di riferimento, tra i 64 punti vendita della cooperativa, per prendere visione dell’ordine del giorno delle assemblee, dei documenti illustrativi ed esprimere la propria intenzione di voto. Tutte le assemblee di una provincia verranno convocate nella stessa data e in un unico luogo. Ogni assemblea separata eleggerà un delegato e un supplente per l’assemblea generale e i componenti dei direttivi dei Presidi. Anche i delegati all’assemblea generale esprimeranno il voto per mezzo di un unico rappresentante.
“Le nubi che gravano sull’esercizio 2020, con la crescente situazione di difficoltà delle famiglie a far fronte alle proprie esigenze di consumo, ci spingono ad adottare politiche di bilancio fortemente incentrate sulla prudenza. La cooperativa ha stabilito per questo un rilevante incremento del fondo rischi, portando la sua dotazione a 45 milioni di euro”, spiega il presidente di Nova Coop, Ernesto Dalle Rive.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tutti in pressing su Fca. Gualtieri: chiesti impegni
Provenzano: condizioni prestito chiare. Titolo vola in Borsa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
22:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Condizioni aggiuntive e stringenti” sugli investimenti, l’occupazione e il mantenimento della produzione in Italia.
Mentre non si placa la bufera politica sul prestito da 6,3 miliardi di euro a Fca con le garanzie pubbliche, benedetto dalla Borsa, il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri assicura che lo Stato ha chiesto impegni precisi alla società.
“Abbiamo detto a Fiat che con il prestito ci devono pagare investimenti in Italia”, ha spiegato, e “abbiamo detto ‘no’ a delocalizzazioni. La garanzia dello Stato è legata a queste condizioni”.
Il governo avrebbe dunque già risposto a sindacati e forze politiche che chiedono con forza, quasi all’unisono, che il prestito abbia come condizione l’impegno a garantire l’occupazione negli stabilimenti italiani. Anche il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, dedica alla vicenda un lungo post di Facebook. A Piazza Affari il titolo vola in Borsa e chiude la seduta di apertura della settimana con un +8,19% a 7,79 euro.
“Tutti i prestiti alle imprese, come quello richiesto da Fca, devono avere delle “condizionalità precise: che siano finalizzati, che non ci siano delocalizzazioni, che vengano garantiti i livelli occupazionali, che non si chiudano stabilimenti”, afferma il segretario generale della Cgll, Maurizio Landini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per la Cisl la richiesta del prestito è “assolutamente legittima, ma – sottolinea la segretaria generale Annamaria Furlan – occorre che ci sia in primo luogo l’impegno al mantenimento dei livelli occupazionali negli stabilimenti italiani. È necessaria anche la verifica puntuale da parte dello Stato che le risorse siano utilizzate esclusivamente per gli investimenti produttivi nel nostro Paese”.
Il ministro Provenzano spiega che “il Governo ha previsto nei vari decreti alcune condizionalità, e precisamente: avere sede legale in Italia, non distribuire i dividendi, impegnarsi a orientare quei finanziamenti a tutelare occupazione e capacità produttiva nel nostro Paese. Fca oggi – osserva – non è (più) un campione industriale italiano ma una multinazionale con investimenti in tutto il mondo, sede legale a Londra e fiscale in Olanda. Nessuno, al di fuori di alcuni alti dirigenti dell’Agenzia delle Entrate e del management internazionale di Fca, conosce con esattezza come sono distribuiti i profitti delle varie filiali e come ripartisce il carico fiscale nei vari paesi in cui opera”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Difende la scelta del governo il capo politico del M5S, Vito Crimi: “Assistiamo al surreale dimenarsi da parte di chi era al governo quando Fca aveva deciso di postare la sua sede all’estero. Se qualcuno ritiene che sia necessario imporre ulteriori condizioni, avanzi una proposta: noi siamo pronti a sostenerla”. “Noi difendiamo l’Italia, lo sviluppo, il lavoro. Questo è il filo conduttore di tutte le nostre azioni. Mai come in questa fase è giusto e necessario mettere in campo tutti gli strumenti possibili per favorire gli investimenti e salvaguardare l’occupazione in Italia”, concorda il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Non ha dubbi sulla legittimità della richiesta di Fca Matteo Renzi: “Se chiede un prestito alle banche da 6.3 miliardi per investire in Italia e tenere aperte le fabbriche – osserva – questa è una buona notizia. Evocare i ‘poteri forti’ e gli ‘interessi dei padroni’ è ridicolo. Mi sarei preoccupato se non lo avesse fatto”. “Nessun stupore sul fatto da che parte stia Renzi se con Fca o con chi critica la scelta che l’azienda chieda la garanzia dello Stato per il prestito”, commenta il portavoce di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sulla necessità di uno stretto rapporto tra il prestito ottenuto e il rafforzamento della presenza in Italia insistono anche le forze politiche dell’opposizione. Per Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, “visto che Conte fa un dpcm su qualunque cosa, potrebbe fare un bel decreto per dire quelle risorse le prendi se sono vincolate in Italia. Se no niente”.
Concorda Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, “vista la dimensione della richiesta e gli interessi occupazionali in gioco, spetta allo Stato mettere una condizione chiara: un piano di investimenti nel Paese e una strategia di rilancio adeguata al futuro dell’industria auto e all’attività degli stabilimenti italiani”.