Aggiornamenti, Comunicazioni ai lettori, Juventus, Notizie, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE CONFERENZE PRE JUVE-MANCHESTER SONO SFOCATE IN ORIGINE

COMUNICAZIONE AI LETTORI

NEL MERITO DELLE CONFERENZE STAMPA PRE JUVENTUS-MANCHESTER UNITED

I VIDEO SONO STATI CARICATI IN ORIGINE SFOCATI

LE CONFERENZE PRE JUVE-MANCHESTER SONO SFOCATE IN ORIGINE

Cari lettori, mi sembrava doveroso comunicarvi il perchè dei disservizi che può aver incontrato chi si è visto recapitare lanotifica dell’avvenuta pubblicazione del video della conferenza stampa di Mourinho e Pogba, che avevo caricato ovviamente anche su Youtube. Siccome intendo mantenere ciò che prometto, intendo qui esporre la mia difesa, sull’impossibilità, o meglio, sull’inutilità di pubblicare questi video. Dico questo perchè anche le conferenze stampa di Bonucci ed Allegri risultano a volte sfocate, a volte no.

Dopo tutte le verifiche del caso, mi sono reso conto che il problema risiede nei video caricati da Juventus TV, che, magari, mentre sono qui che scrivo, avrà anche risolto il problema, ma il tempo scorre ed io sono uno solo, ancora non posseggo il dono dell’ubicuità o del multitasking a più mani o cervelli, per quanto ami il multioperare multiplo, non sono ancora stato progettato per questo… 🙂 quindi, se noterò una stabilità in essi e soprattutto se ne varrà ancora la pena (domani è già tempo di match), verranno caricati.

LE CONFERENZE PRE JUVE-MANCHESTER SONO SFOCATE IN ORIGINE

Di certo potrete ampiamente essere a conoscenza dei contenuti di tali conferenze stampa, leggendo e seguendo tutte le notizie qui pubblicate, non mancheranno di certo, come saprete, se siete dei frequentatori e se non lo siete, spero lo diventiate 🙂

Addirittura, il video diveniva sfocato o nitido, anche quando dal menù delle impostazioni del canale, passavo dalla lingua Inglese a quella Italiana. Già notai qualche problema allo streaming durante il caricamento della diretta.

LE CONFERENZE PRE JUVE-MANCHESTER SONO SFOCATE IN ORIGINE

CONCLUSIONI

Senza annoiarvi e tediarvi, evitando i dettagli tecnici, comprenderete bene perchè ho scritto queste righe: intendo fare ciò che dico e non mi piacciono le promesse non mantenute, per cui ho desiderato sottolineare il fatto che tali disservizi non sono stati causati da me e che dunque ben poco ci posso fare, se non prenderne atto e, doverosamente e per rispetto nei vostri confronti, fornirvi le giuste spiegazioni. Dunque se qualcuno si imbatte in un errore 404 o simili, sa perchè. Peraltro ciò accadrà solo a chi ricevele e-mails perchè dal sito e dal web il contenuto è stato opportunamente eliminato ed anche da Youtube.

Vi ringrazio per la pazienza e la comprensione. Serietà e professionalità vogliono essere alla base di ogni mia scelta e questo, lo risottolineo, in primis per il rispetto di chi deve navigare qui con piacere e senza problemi di sorta.

Grazie e buona navigazione!   

STAMPA

Annunci
Aggiornamenti, Comunicazioni ai lettori, Notizie, Tecnologia

FACEBOOK STA IMPAZZENDO: è SPAM O NON è SPAM?

La domanda che ho posto come titolo riassume un po’ il fatto.

Ma quale fatto, direte voi?

“Sei impazzito tu oltre che Facebook?”. Ora vi spiego tutto

Come saprà chi magari possiede un sito o sviluppa appliczioni, Facebook non permette più di condividere automaticamente dal proprio sito i posts e gli articoli pubblicati sul proprio sito. Quindi, mentre con tutti gli altri Socials, la condivisione è automatica, con Facebook diventa manuale. Sino a qui, non è un problema, condivido il link sul mio profilo e lo pubblico. Per condividerlo poi sulla mia pagina, che trovate nel presente mio sito.

NOVITà DELLE 12:20 ODIERNE

Quando condivido l’ultimo aggiornamento di Tecnologia, l’ultimo pubblicato, per intenderci QUESTO ,ricevo una notifica dal nostro “amato Social” che mi avvisa che il mio post era stato rimosso poichè violava gli Standard della Comunity e che, naturalmente, se ritenevo non fosse così, potevo farlo sapere loro. Mi sono recato nel Centro Assistenza comunicando loro che “Non era spam” e, dopo neanche un secondo, mi veniva mostrata unanotifica di “scuse, poichè era stato ricontrollato e rispettava gli Standard della Comunity”. Il tutto in un nanosecondo, così come era stato rimosso, è stato ripristinato. Così è accaduto per l’ultimo articolo di “Sport” pubblicato prima di questa “Comunicazione” a Voi lettori. Rimozioni di accounts, botnets, softwares automatizzati e pilotati, ormai ci si difende anche da chi non vuol neanche farti del male e si danneggia chi cerca di far del bene, diffondendo sana informazione, ricercata con cura da tutte le maggiori Agenzie di Stampa del Mondo. Si pilotano notizie screditanti affinchè non risultino vere quelle vere. Senza farla troppo lunga:

CONCLUSIONI ED UN CONSIGLIO SPASSIONATO:

USATE LA TESTA E CERCATE DI AVERNE UNA.. Vi dico ciò perchè tutti sembrano un po’ ragionare con la testa degli altri e che in tutte le cose della vita ci vogliono personalità, consapevolezza e soprattutto, bisogna combattere Ignoranza e Pregiudizi e questo lo fa solo l’Uomo, non l’uomo o una macchina, almeno per ora. Siccome mi sento “tecnologico” (vedi il nome del sito), sono il primo a valorizzare l’aiuto di tutto ciò che è tecnologico per l’Aiuto all’Uomo, ma se invece l’altro uomo, quello minuscolo, impartisce magari suggerimenti errati alle macchine, le educherà male. é da prendere in considerazione con l’avvento dell’Intelligenza Artificiale che le macchine apprenderanno sempre di più dallenostre emozioni e dai nostri attegiamenti e sarebbe bene “educarle” a dovere. Ma questo va fatto “in primis” da Uomini che abbiano quantomeno dei princìpi sani, equilibrati, regolatori, imparziali, con giudizi scientifici, relazionati ai contenuti. Tutto ciò, a mio umilissimo parere, lo si acquisisce solo se si vuole diventare Uomini e provare a restarLo. Sto avendo un’analoga esperienza con Twitter, il cui accesso alla piattaforma per sviluppatori, sembra diventato un miraggio, ma di quelli da deserti torridi 🙂 Come spiegai in una comunicazione fatta appositamente nella sezione delle “Comunicazioni ai letori” sarebbe, anzi, da parte mia, è premura permettere il Login al mio sito anche tramite Twitter. Senza sciorinarne ora i passaggi, bisogna ottenere delle chiavi ed aver in mano semplici strumenti per mezzo dei quali ciò avvenga. Mentre sino a qualche mese fa, bastava fornire e confermare tramite cellulare la procedura, ora Twitter esamina con, a loro dire, estrema cura le motivazioni e le ragioni e l’uso che si intende fare di Twitter. Tramite e-mail, ricevo in Inglese un messaggio che mi invita a fornire tali spiegazioni ed io provvedo ad esporre perchè intendo che venga approvata la mia App, affinchè gli utenti del mio sito vi si possano Logare. Pur avendo sollecitamente precisato l’uso ed il trattamento dei dati, che poi sono i Vostri, di tutti gli Utenti, insomma, che farebbero uso di questo accesso, aggiungendo che non avrei avuto e che non ho altri scopi, ebbene, mi continuano a reinviare la loro stessa prima e-mail, scritta alo stesso modo, senza uno straccio di risposta, di commento, di dialogo. é indecente, irrispettoso verso chi come me si sta cercando di applicare in tutti i modi per agevolare anche chi, spero, mi seguirà con sempre maggior assiduità e che ringrazio fin d’ora, come tutti Voi che mi starete leggendo (spero).

E voi avete avuto esperienze similari?

Fatemelo sapere nei commenti e condividete, condividete! Soprattutto su Facebook! E su TWITTER! Buona navigazione!   

STAMPA

Aggiornamenti, Comunicazioni ai lettori, Tecnologia

COMUNICAZIONE AI LETTORI:LOGIN ED ACCESSO AL SITO TRAMITE SOCIALS

Salve a tutti. IN PRIMIS: le mie scuse per eventuali login faliti tramite socials

Chi intende logarsi al mio sito, avrà notato di certo che vi è la possibillità di farlo con molti Social networks, per cui è però necessario completare delle procedure, creando, in sostanza, delle apps, come sviluppatori. Circa la piattaforma di Twitter, mentre sino al 30 giugno di sicuro, bastava aggiungere un numero di telefono e configurare l’applicazione in modo ovviamente dovuto, ora dev’essere approvato l’account per sviluppatori, dalla piattaforma medesima.

RAGIONI DI RITARDO E DISSERVIZI

Sto attendendo varie approvazioni, in primis da Twitter, mentre il Login tramite Facebook, Youtube e Google dovrebbe essere perfettamente funzionante. Se non riuscite ad accedere con qualche piattaforma, ovviamente segnalatelo nei commenti qui sotto. Anche perchè le piattaforme sono tantissime e, ad alcune, neanche sono ovviamente iscritto, però mi renderò disponibile a sistemare il tutto, se vi saranno alcuni di voi, desiderosi di accedere in tal modo.

CONCLUSIONI

Il GDPR e le nuove stringenti norme di Privacy/Sicurezza di Twitter hanno reso i cambiamenti di certo più efficaci, ma anche un po’ più complicati e così vale per le principali piattaforme, per cui vi domando e vi invito gentilmente a pazientare, informandomi di qualunque problema tramite gli strumenti messi a disposizione dal sito, Contatti, Commenti etc… Nel ringraziarvi tutti, vi auguro buon proseguimento e, naturalmente, buona permanenza qui e buona navigazione!

Comunicazioni ai lettori

DIFFERENZIAZIONI NEL MENù “NOTIZIE” DEL SITO

Comunico a tutti che ho pensato di particolareggiare maggiormente la sezione Notizie, suddividendola per ora in 5 tronconi o meglio, sottomenù: Cronaca, Mondo, Piemonte, Politica e Sport.

Dunque, mentre fino ad ora il Menù Notizie ha raccolto la tipologia di notizie sopracitata, le 5 categorie appunto di Cronaca, Mondo, Piemonte, Politica e Sport sono state raccolte nel menù Notizie e troverete naturalmente gli approfondimenti in ciascun llink apposito. Restano a parte tutti gli altri. Dopo l’aggiornamento che sta per arrivare, inizierà questa suddivisione dunque più specifica per ogni argomento; nell’aggiornamento che sta per giungere, ancora le notizie relative a Cronaca, Mondo e Politica sono tutte incluse nel medesimo post, mentre dal successivo potrete iniziare a navigare i nuovi sottomenù Notizie.

Grazie e buone navigazione e parmanenza nel sito!