Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti gli avvenimenti dal Mondo, sempre aggiornati, completi ed approfonditi. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 18 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:25 ALLE 17:29 DI DOMENICA 29 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Johnson, andrà peggio
Appello ai britannici: ‘State a casa, proteggete la sanità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020 05:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le cose peggioreranno ancora prima di cominciare a migliorare: questo il messaggio che il premier britannico, Boris Johnson, diffonde in una lettera che si accinge a spedire a tutte le 30 milioni di famiglie del Regno Unito, nella quale si prefigurano ulteriori restrizioni ai movimenti e regole di distanziamento sociale. “Fin dall’inizio abbiamo cercato di implementare le misure giuste al momento giusto”, scrive il premier nella lettera che arriverà sulle porte di casa dei cittadini entro la settimana. “Non esiteremo ad andare oltre, se ce lo suggeriranno il parere di medici e scienziati. E’ importante per me essere esplicito: sappiamo che le cose peggioreranno prima di migliorare. Ma ci stiamo preparando nel modo giusto, e più seguiremo tutti le regole, meno vite andranno perdute e prima la vita potrà tornare alla normalità. Per questo, nel momento dell’emergenza nazionale, vi rivolgo questo invito: ‘Restate a casa”, conclude il messaggio di Downing Street.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:oltre 30.000 contagi globali
Un terzo solo in Italia. Quasi 665.000 contagiati nel mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
09:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
. Nel mondo le persone ufficialmente decedute a causa del coronavirus hanno oltrepassato le 30.000, un terzo delle quali nella sola Italia, arrivando a 30.848, secondo il conteggio aggiornato della Johns Hopkins University, che piazza la cifra globale dei contagi accertati a quasi 665.000, con in testa gli Stati Uniti (124.665). Il contatore dell’università americana piazza il numero globale di guariti a oltre 140.200, 12.384 dei quali in Italia, seconda in questa classifica dopo la Cina (oltre 75.500 guariti).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 3.865 casi in Israele
66 dei contagiati sono in condizioni gravi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
10:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero dei casi positivi di coronavirus è salito oggi in Israele a 3.865, di cui 66 sono giudicati in condizioni gravi. Lo ha reso noto il ministero della sanità. I decessi sono stati finora 12.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Algeria, 454 casi e 29 morti
Regione più colpita è quella di Blida
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
29 marzo 2020
10:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ di 454 casi confermati e 29 decessi l’ultimo bilancio del coronavirus in Algeria. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri in un comunicato della Commissione speciale per monitorare il diffondersi della malattia, precisando che la regione più toccata è quella di Blida e che la maggioranza dei casi è stata “importata” dall’Europa. Trentuno finora le persone ufficialmente guarite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nave Zandaam passa il Canale di Panama
Passeggeri senza coronavirus trasferiti su nave crociera gemella
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PANAMA CITY
29 marzo 2020
11:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– L’Authority del Canale di Panama (Acp) ha concesso alla nave da crociera Zaandam, da due giorni all’ancora al largo delle coste panamensi, l’autorizzazione di attraversamento dell’istmo, che in un primo momento era stata negata per la presenza a bordo di varie persone contagiate dal coronavirus, di cui 4 decedute.
Durante la giornata di ieri 401 turisti, risultati negativi ad un test di presenza del Covid-19, hanno iniziato a essere trasferiti sulla Rotterdam, inviata dalla compagnia Holland America Line, proprietaria di entrambe le navi. In un comunicato il ministero della Sanità panamense ha spiegato che la revoca della proibizione di transito “è stata adottata rispettando il regolamento sanitario per fornire un aiuto umanitario che permetta alla Zaandam di continuare il suo viaggio” verso Fort Lauderdale, in Florida.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:muore ex ministro di Sarkozy
Patrick Devedjian, 75 anni, incarico 2008 per crisi finanziaria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NANTERRE (FRANCIA)
29 marzo 2020
10:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– In Francia il coronavirus ha provocato la morte dell’ex ministro Patrick Devedjian, 75 anni, attuale presidente del consiglio del dipartimento Hauts-de-Seine, alle porte di Parigi.
Di origini armene, Devedjian fu membro prima dell’Ump poi dei Republicains, fu nominato ministro per l’emergenza finanziaria nel 2008 dall’allora presidente Nicolas Sarkozy, carica che ricoprì per quasi due anni. E’ morto in ospedale a Nanterre, dove era stato ricoverato mercoledì.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Belgio oltre 10mila casi
In totale i decessi sono 431
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 marzo 2020
11:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 1.702 i nuovi casi risultati positivi al coronavirus in Belgio. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie locali precisando che 78 sono morte. Ciò porta ad un conteggio totale di 10.836 contagiati e a 431 decessi. Le persone ricoverate nelle ultime 24 ore sono 629. Lo riferiscono i media locali precisando che dei 1.702 nuovi casi 906 sono residenti nelle Fiandre, 691 in Vallonia e 85 a Bruxelles.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: lockdown per ‘tempo significativo’
‘Raggiungimento picco dipende da comportamento cittadini’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
11:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Regno Unito deve prepararsi a misure stringenti di contrasto al coronavirus per un “periodo significativo”, secondo quanto dichiarato da Michael Gove, ministro per l’Ufficio di Gabinetto, citato dalla Bbc. Secondo Gove, il raggiungimento picco dell’epidemia dipenderà dal comportamento della gente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, Papa ha tracciato la via
Il cammino è quello della solidarietà, soprattutto tra i popoli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
12:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “‘Nessuno si salva da solo’. Sono le parole di Papa Francesco, parole profonde, che tracciano il cammino, la via da intraprendere. Quella della solidarietà e dell’amicizia, soprattutto tra popoli. È ciò che stiamo facendo.
Restiamo uniti. Non molliamo proprio adesso”. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a proposito dell’emergenza coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele, Netanyahu e Gantz vicini a un’intesa di governo
Stasera nuovo incontro per accordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
13:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV – Il premier Benyamin Netanyahu e il suo ex avversario Benny Gantz sono a buon punto per la formazione di un governo di unità nazionale in Israele.
I due – dopo un primo positivo incontro ieri sera in cui sono stati registrati “significati progressi” – torneranno ad incontrarsi stasera con l’obiettivo di chiudere i colloqui e dare vita all’esecutivo. Tra i termini dell’intesa, anche la staffetta tra i due al vertice dell’esecutivo con i primi 18 mesi affidati a Netanyahu e dal settembre del 2021 quella di Gantz.
L’accordo prevede anche che Gantz, che continua ad essere bersagliato dalle critiche per la sua scelta, lasci la presidenza della Knesset – a cui è stato nominato nei passati giorni – per diventare o ministro degli esteri o della difesa. Netanyahu inoltre – secondo i media – vuole mettere nell’intesa una legge che un primo ministro incriminato può continuare nella carica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Saliti a 106 i casi in Cisgiordania
Lo ha detto il premier palestinese Shtayyeh. Finora una vittima
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
12:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
-Con altri due casi accertati sono arrivati a 106 i positivi all’infezione da coronavirus in Cisgiordania. Lo ha annunciato il premier Mohammad Shtayyeh spiegando che i due nuovi malati si riferiscono uno al villaggio di Qatanna, a nord ovest di Gerusalemme, e un altro nel governatorato di Hebron. Finora c’e’ stata una sola vittima, una donna palestinese del villaggio di Bidu.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, subito cessate il fuoco in Siria
Unione aggiunge sua voce a richiesta inviato speciale Pedersen
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 marzo 2020
13:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Unione europea aggiunge la sua voce alla richiesta dell’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Geir Pedersen per un “cessate il fuoco immediato e nazionale in tutta la Siria, in particolare nell’ottica della pandemia di coronavirus. Il cessate il fuoco recentemente concordato a Idlib rimane fragile. Deve essere confermato ed esteso a tutta la Siria”. Lo riferisce una nota del servizio di azione esterna dell’Ue. “La fine delle ostilità nel Paese è di per sé importante, ma è anche una condizione preliminare per arrestare la diffusione del coronavirus e proteggere una popolazione già in difficoltà dalle sue conseguenze potenzialmente devastanti, in particolare a Idlib con il suo alto numero di sfollati”, continua la nota.
L’Ue ribadisce inoltre l’appello dell’inviato speciale per un rilascio su larga scala di detenuti detenuti dal regime siriano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Spagna 6.500 morti, 838 in un giorno
78.797 i contagi nel Paese, 14.709 i guariti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
12:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Spagna ha superato i 6.500 morti per il coronavirus, con un incremento di ben 838 decessi in sole 24 ore: cifra quest’ultima che costituisce un nuovo record sebbene di soli sei casi in più rispetto a quello di ieri. Lo comunica il bollettino aggiornato del quotidiano El Pais, che registra 78.797 contagi accertati con 4.907 persone in terapia intensiva e 14.709 guariti nel Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Africa quasi 4.000 casi, 117 morti
Elezioni in Mali nonostante le proteste dell’opposizione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
12:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Sono circa 4.000 i casi di coronavirus in tutta l’Africa e 117 le persone morte. Lo riporta la Bbc. Con 1.187 contagiati la nazione con il maggior numero al momento è il Sudafrica dove è stato imposto da tre giorni il lockdown e medici dell’esercito sono stati chiamati a fronteggiare l’emergenza. Misure restrittive anche in Zimbabwe, dove al momento ci sono 7 casi e un morto, da domani comincerà un periodo di isolamento per la popolazione di tre settimane. E in Ghana, dove le due principali città Accra e Kumasi saranno poste in lockdown per due settimane.
Intanto in Mali oggi si vota per il rinnovo del parlamento, nonostante le proteste dell’opposizione che chiedono di rinviare la consultazione dopo che ieri è stata registrata la prima vittima da Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Breton,solidarietà è parola chiave crisi
‘Nessuno stato dell’Ue sarà lasciato sul ciglio della strada’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 marzo 2020
12:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “La solidarietà è la parola essenziale di questa crisi”. Lo afferma il commissario europeo al mercato interno Thierry Breton in un’intervista a Europe 1 promettendo che “nessuno stato dell’Ue sarà lasciato sul ciglio della strada”. Il francese ha ricordato l’importanza della cooperazione tra Stati per far fronte alla pandemia da coronavirus: “possiamo uscire da questa crisi solo con la solidarietà globale ed europea”, ha insistito alla radio emittente generalista francese. Quindi ha parlato dell’aiuto che è stato dato: “l’Italia ha ringraziato Francia e Germania per averle inviato più di una mascherina di quanto non abbia fatto la Cina”, ha detto. Infine ha sottolineato che la solidarietà tra i paesi sarà tanto più importante dopo la crisi. “Dobbiamo anche prepararci a ciò, preservare la nostra attività economica è una priorità”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prima vittima in Giordania, 246 i casi
Deceduta una donna di 83 anni con patologie pregresse
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
12:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– TEL AVIV
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prima vittima in Giordania nell’ambito delle infezione da coronavirus. Lo ha fatto sapere, citato dal Jordan Times, il portavoce dell’ospedale ‘Prince Hamzah’ di Amman dove la donna, di 83 anni e con malattie pregresse, era stata ricoverata nei giorni scorsi. Secondo il ministero della sanità del regno i casi sono saliti ad ora a 246.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: primo morto a Montecarlo
Si tratta di 80enne cardiopatico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VENTIMIGLIA (IMPERIA)
29 marzo 2020
13:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Un uomo di 80 anni, risultato positivo al Covid-19, è morto a Montecarlo. Si tratta della prima vittima da Coronavirus nel Principato. L’anziano, cardiopatico, era stato ricoverato in terapia intensiva, il 25 marzo scorso. La notizia è confermata in una nota del governo monegasco, secondo il quale sono 43 le persone contagiate, e una è guarita. “Il governo principesco vuole testimoniare alla famiglia di questa persona tutto il suo sostegno in questi momenti difficili – si legge nella nota – Si tratta di un momento di grande tristezza che dimostra l’importanza di rimanere pienamente mobilitati rispettando le regole di precauzioni sanitarie stabilite dal governo principesco”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto compositore polacco Penderecki
Scomparso a Cracovia all’età di 86 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VARSAVIA
29 marzo 2020
14:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– E’ morto oggi a Cracovia all’eta’ di 86 anni Krzysztof Penderecki, compositore polacco di fama mondiale. La notizia e’ stata data dall’Associazione Ludwig van Beethoven, diretta dalla moglie Elzabieta. “La cultura polacca ha subito oggi una grande perdita” ha dichiarato Piotr Glinski, il ministro della Cultura. Penderecki, di origine armena, è scomparso dopo una lunga malattia. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Usa temono 200.000 morti
E milioni di casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
29 marzo 2020
16:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Negli Stati Uniti si temono “milioni di casi” di coronavirus e “fra i 100.000 e i 200.000 morti”. Lo afferma Anthony Fauci, il maggiore esperto americano di malattie infettive, in un’intervista a Cnn, sottolineando comunque che è difficile fare previsioni perché è un “target in movimento”. “Da quello che vediamo ora, direi che ci potrebbero essere 100.000-200.000 morti” dal coronavirus, dice Fauci sottolineando che si temono “milioni di casi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania:suicida assessore finanze Assia
Presidente Land, assillato da effetti Coronavirus popolazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
29 marzo 2020
16:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È shock in Assia, il Land tedesco di Francoforte sul Meno, dove l’assessore alle finanze Thomas Schaefer, è stato trovato morto ieri a 54 anni. Il politico della Cdu, figura centrale del gabinetto locale, dato come possibile successore dell’attuale presidente Volker Bouffier, si è tolto la vita. “Siamo tutti scioccati dalla morte inattesa di Schaefer e dobbiamo adesso elaborare questo lutto”, ha detto Bouffier, il quale ha anche affermato che proprio l’emergenza del coronavirus aveva sconvolto l’assessore. “Si preoccupava moltissimo che non si sarebbe riusciti a venire incontro alle enormi aspettative di aiuto della popolazione”, ha spiegato, “era assillato da questa angoscia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 68 nuovi casi a Tokyo
Cittadini scelgono di rimanere a casa anche causa nevicata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
29 marzo 2020
16:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo segna un altro record giornaliero di contagi da coronavirus, a quota 68 nella giornata di domenica, portando il totale dei casi nella capitale a 430. Intanto una nevicata fuori stagione – con le temperature che sono scese fino a 3 gradi, dopo i 25 registrati ieri – ha contribuito a una minore circolazione di persone, in linea con l’esortazione della governatrice Yuriko Koike ai cittadini a non lasciare la propria abitazione, se non per servizi essenziali. Il numero più alto dei casi di infezione, 30, si è registrato in un ospedale del comune di Taito, a nord-est della capitale.
Tra i casi di contagio segnalati ieri, nella prefettura di Chiba, a est di Tokyo, c’erano anche 26 persone disabili in un centro di assistenza, assieme a 32 assistenti che lavorano nella stessa struttura. Il totale delle infezioni del coronavirus in Giappone è salito a 1.693, con 52 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: malati francesi in Germania
Sono 80 i malati trasferiti dalla Francia in ospedali all’estero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
29 marzo 2020
16:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Due malati di Coronavirus francesi sono stati evacuati oggi con un Airbus A400M dell’esercito tedesco da Strasburgo verso un ospedale di Ulm, nel sud-ovest della Germania. Si tratta della prima evacuazione di malati francesi con mezzi militari tedeschi. Lo ha annunciato in Francia la ministra per gli Affari europei, Amelie de Montchalin, parlando ai microfoni di France Inter.
La de Montchalin ha ricordato che nei giorni scorsi già 80 francesi sono stati ricoverati in ospedali di Lusseburgo, Germania e Svizzera, un fatto per il quale il presidente Emmanuel Macron, in conferenza stampa giovedì sera ha ringraziato i governi di questi Paesi.
La ministra si è rallegrata per la cooperazione con Berlino, sottolineando che “la Germania ci offre letti in più” oltre ad aver fornito alla Francia respiratori “anche ieri”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amb.Usa, Conte leader forte come Trump
‘In questa crisi premier ha dimostrato stessa forza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
16:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Trump e Conte hanno una relazione stretta sin dall’inizio del mandato del primo ministro italiano.
In questa crisi il premier ha dimostrato la stessa forza del presidente americano”. Lo ha detto l’ambasciatore americano Lewis Eisenberg a Mezz’ora in più di Lucia Annunziata su Rai3.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, da Cina e Russia propaganda
Gli aiuti per la lotta al coronavirus “montature”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
29 marzo 2020
16:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La Cina e la Russia non devono “strumentalizzare” l’aiuto che stanno dando ad altri per la crisi sanitaria del Covid-19: lo ha dichiarato stamattina la ministra francese per gli Affari europei, Amelie de Montchalin, parlando alla radio France Inter.
La ministra ha condannato quelle che ha definito delle “montature” a fini di “propaganda”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India, Modi chiede perdono per lockdown
In intervento radio spiega che ‘non c’è altro modo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
16:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– In India il primo ministro Nerendra Modi chiede ai cittadini di “perdonarlo” per il duro impatto del lockdown da lui deciso per contrastare la diffusione del coronavirus. Spiega tuttavia che “non c’è altro modo” per affrontare l’emergenza. E’ l’appello che il premier lancia nel suo intervento radiofonico mensile ed è la risposta alle critiche sulla mancanza di pianificazione che ha portato alla rapida introduzione delle misure restrittive fra le più rigide, sottolinea la Bbc nel dare la notizia. Fra le conseguenze si lamenta la perdita di lavoro e le difficoltà per molto dei 1,3 miliardi di indiani. Decoine di migliaia di lavoratori rimasti senza impiego sono stati costretti ad attraversare a piedi il paese per rientrare nei villaggi di origine.
“Specialmente quando guardo ai miei fratelli e sorelle poveri, penso che certamente staranno pensando ma che primo ministro è uno che ci mette in tali difficolta?”, ha detto Modi, “chiedo in particolare il loro perdono”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa2020, Trump recupera terreno su Biden
Sondaggio Abc-Washington Post
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
29 marzo 2020
16:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Donald Trump recupera terreno nei confronti di Joe Biden. Il presidente riscuote il 47% dei consensi contro il 49% dell’ex vice presidente. In febbraio il divario era di sette punti percentuali a favore di Biden. E’ quanto emerge da un sondaggio di Abc-Washington Post.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Olanda oltre 10mila casi
771 i morti. In ultime ore 1.104 nuovi positivi e 132 decessi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 marzo 2020
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– L’Olanda, come il Belgio, supera quota 10mila contagiati dal coronavirus. Secondo l’ultimo bollettino della autorità sanitarie olandesi, complessivamente nei Paesi Bassi si contano oramai 10.866 positivi (+ 1.104 rispetto a ieri) e 771 persone morte per Covid-19. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 132 decessi. Il bilancio viene aggiornato ogni giorno. Complessivamente sono ricoverate 3.483 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amb. Usa, samo al fianco dell’Italia
Eisenberg, ‘Aiutiamo senza megafoni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Per gli Stati Uniti e l’Italia è difficile sviluppare una relazione ancora più stretta degli ultimi anni e che non è mai cambiata. L’esercito, i medici e i cittadini collaborano a questa sfida contro il coronavirus senza megafoni”. Lo ha detto l’ambasciatore americano in Italia, Lewis Eisenberg, a Mezz’ora in più su Raitre. Tanti gli aiuti all’Italia arrivati dagli Stati Uniti: oltre 17 milioni in donazioni da parte del settore privato (Pfizer, Eli Lilly, McDonald, Coca Cola, GE), secondo i dati della Camera di commercio Italia-Usa. Un ospedale da campo donato dalla ong Samaritan’s Pursue e l’attrezzatura medica arrivata dalla Marina e dall’esercito americani. Gli aiuti sono andati alla Protezione civile, alla Lombardia e diversi ospedali in varie regioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: medici albanesi, ‘è il minimo essere qui’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono 30 anni che ci ha aiutate, ho vissuto 15 anni a Napoli”. Sono destinati agli ospedali di Brescia e Bergamo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono 30 anni che ci aiutate e supportate ed è il minimo che potevamo fare per questa nazione”. Lo ha detto un infermiere di Pronto soccorso di 35 anni di Tirana che fa parte della delegazione di 30 persone di medici e infermieri arrivati a Brescia dove prenderanno servizio nel principale ospedale della città per l’emergenza Coronavirus. “Sono consapevole di quanto sta accadendo negli ospedali bresciani, ma non mi spavento”, ha detto l’infermiere che ricorda “ho vissuto anche 15 anni a Napoli”.
E’ atterrato all’aeroporto “Valerio Catullo” di Verona, riaperto in via straordinaria per l’occasione, il volo che trasporta il team, arrivato ieri a Fiumicino, composto da una trentina di medici albanesi sbarcati in Italia per aiutare il nostro Paese nell’emergenza Coronavirus. A bordo anche il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia. Questo nucleo di medici sarà destinato agli ospedali di Brescia e Bergamo, nella zone più colpite dalla pandemia.
“Grazie”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, pubblicando il video del premier albanese Edi Rama che, in italiano, annuncia l’invio in Italia di 30 medici e infermieri albanesi. Conte commenta con un “grazie” e una immagine della bandiera albanese:

Hanno voluto essere presenti sia il presidente della Lombardia Attilio Fontana che il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia all’arrivo all’aeroporto Catullo di Verona del contingente di 10 medici e 20 infermieri provenienti dall’Albania per aiutare l’ospedale di Brescia ad affrontare l’emergenza Coronavirus. Con loro anche il vicepresidente della Lombardia Fabrizio Sala, il viceministro dell’Interno Vito Crimi e il parlamentare Pd Alfredo Bazoli. “Vi ringrazio per questa volta collaborazione che sarà sicuramente importante. Stiamo affrontando un momento difficile per la regione e il paese e sapere che ci sono paesi che ci dimostrano vicinanza è doppiamente utile” ha sottolineato il governatore. “Spero che voi siate l’inizio della discesa verso la normalità” ha aggiunto il governatore. “Volevo dirvi il grazie a nome del governo” ha sottolineato Boccia ricordando la vicinanza fra Albania e Italia per “questo gesto di fratellanza”. Anche Crimi, che come Bazoli vive a Brescia, ha voluti ringraziarli per l’aiuto. “Ne avevamo davvero bisogno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da monaci buddisti mascherine-preghiera
In Thailandia. Prodotte con plastica riciclata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BANGKOK
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
13:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Alcuni monaci buddisti in Thailandia hanno dato il loro contributo, con un contenuto spirituale, alla lotta contro il coronavirus, producendo mascherine protettive da plastica riciclata mista a fibre naturali, rigorosamente di colore arancione, con una preghiera per la “fine della sofferenza”.
L’iniziativa è dei monaci del tempio di Chak Daeng, non lontano da Bangkok, scrivono i media locali, già famoso localmente per l’iniziativa del suo abate che, per combattere l’inquinamento da microplastiche, ha iniziato a dare il buon esempio, facendo filare le tonache arancioni con fibre ricavate dalle 15 tonnellate di bottiglie di plastica che il monastero raccoglie dalla popolazione ogni mese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Merkel ‘rimnalza’ nei sondaggi
Su gestione crisi popolarità risale a 32-35%. Ntv: ‘E’ tornata’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
29 marzo 2020
13:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Angela Merkel ‘rimbalza’ nei sondaggi elettorali: dopo lunghi mesi di declino e in vista dell’annunciata uscita di scena per il 2021, senza per ora un chiaro erede alla guida della Cdu, il modo in cui sta gestendo la crisi del coronavirus ha riportato il suo gradimento fra il 32 e il 35%, dicono i sondaggi.
“Merkel è tornata”, è il titolo di un editoriale sul sito dell’emittente Ntv, secondo cui la leader Cdu ha “ripreso il controllo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Seul: ‘La Corea del Nord ha lanciato due missili’
Vettori a corto raggio lanciati da Wonsan verso Mar del Giappone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
29 marzo 2020
10:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Nord ha lanciato due missili balistici a corto raggio verso il Mar del Giappone.
E’ l’ipotesi più accreditata dai militari di Seul, secondo cui l’operazione è avvenuta dalla costa orientale di Wonsan alle 6:10 locali (22:10 di sabato in Italia). I vettori hanno coperto una gittata di 230 km e un’altitudine massima di circa 30 km.
“In una situazione in cui il mondo sta avendo difficoltà con la pandemia del Covid-19, si tratta di atti militari inappropriati”, ha scritto in una nota il Comando di stato maggiore sudcoreano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Canada, la moglie di Trudeau guarita dal virus
Era risultata positiva dopo un viaggio a Londra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
10:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sophie Grégoire Trudeau, moglie del primo ministro del Canada, ha annunciato di essere guarita dal coronavirus. “Mi sento molto meglio” ha scritto la donna in un lungo messaggio su Facebook, nel quale ringrazia i sanitari, ricorda quanto il periodo sia complesso e rimarca la difficoltà nello stare soli. “La distanza fisica necessaria in questo momento per proteggerci reciprocamente – conclude – dovrebbe incoraggiarci a creare una maggior vicinanza emotiva. Seguiamo i consigli dei medici, non usciamo”.
Sophie Grégoire Trudeau aveva annunciato di essere positiva al coronavirus il 12 marzo, dopo essere tornata da un viaggio a Londra. Da quel giorno il primo ministro canadese, che non ha mai presentato alcun sintomo della malattia, si è ritirato in quarantena e ha svolto la propria funzione utilizzando il telelavoro dalla sua residenza, a pochi chilometri dal suo ufficio e dal Parlamento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Placido Domingo in convalescenza ad Acapulco
Resta ricoverato in ospedale, condizioni stabili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL MESSICO
29 marzo 2020
14:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tenore spagnolo Placido Domingo, che una settimana fa aveva rivelato di essere risultato positivo al coronavirus, sta trascorrendo la convalescenza in un ospedale di Acapulco, nello Stato messicano di Guerrero.
Ritiratosi dall’attività artistica dopo le numerose accuse di violenze sessuali rivoltegli lo scorso anno Domingo, che ha 79 anni, si trovava in Messico quando sono apparsi i sintomi del contagio.
In una conferma via email, la sua portavoce ha indicato che “le sue condizioni sono stabili e che resterà nell’ospedale (Del Prado, ndr.) fino a quando i medici lo riterranno opportuno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Fauci, in Usa temiamo fino a 200.000 morti E milioni di casi
Quasi 665.000 contagiati nel mondo. Johnson scrive alle famiglie britanniche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
16:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti si temono “milioni di casi” di coronavirus e “fra i 100.000 e i 200.000 morti”. Lo afferma Anthony Fauci, il maggiore esperto americano di malattie infettive, in un’intervista a Cnn, sottolineando comunque che è difficile fare previsioni perché è un “target in movimento”. “Da quello che vediamo ora, direi che ci potrebbero essere 100.000-200.000 morti” dal coronavirus, dice Fauci sottolineando che si temono “milioni di casi”.
Nel mondo le persone ufficialmente decedute a causa del coronavirus hanno oltrepassato le 30.000, un terzo delle quali nella sola Italia, arrivando a 30.848, secondo il conteggio aggiornato della Johns Hopkins University, che piazza la cifra globale dei contagi accertati a quasi 665.000, con in testa gli Stati Uniti (124.665). Il contatore dell’università americana piazza il numero globale di guariti a oltre 140.200, 12.384 dei quali in Italia, seconda in questa classifica dopo la Cina (oltre 75.500 guariti).
La Spagna ha superato i 6.500 morti per il coronavirus, con un incremento di ben 838 decessi in sole 24 ore: cifra quest’ultima che costituisce un nuovo record sebbene di soli sei casi in più rispetto a quello di ieri. Lo comunica il bollettino aggiornato del quotidiano El Pais, che registra 78.797 contagi accertati con 4.907 persone in terapia intensiva e 14.709 guariti nel Paese.
L’Olanda, come il Belgio, supera quota 10mila contagiati dal coronavirus. Secondo l’ultimo bollettino della autorità sanitarie olandesi, complessivamente nei Paesi Bassi si contano oramai 10.866 positivi (+ 1.104 rispetto a ieri) e 771 persone morte per Covid-19. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 132 decessi. Il bilancio viene aggiornato ogni giorno. Complessivamente sono ricoverate 3.483 persone.
Il premier britannico, Boris Johnson, ha scritto una lettera a 30 milioni di famiglie del Regno Unito, nella quale si prefigurano ulteriori restrizioni ai movimenti e regole di distanziamento sociale.  “Non esiteremo ad andare oltre, se ce lo suggeriranno il parere di medici e scienziati. E’ importante per me essere esplicito: sappiamo che le cose peggioreranno prima di migliorare. Ma ci stiamo preparando nel modo giusto, e più seguiremo tutti le regole, meno vite andranno perdute e prima la vita potrà tornare alla normalità. Per questo, nel momento dell’emergenza nazionale, vi rivolgo questo invito: ‘Restate a casa. Proteggete il nostro sistema sanitario (Nhs) e salvate vite'”, conclude il messaggio di Downing Street.
La Cina ha registrato sabato 45 nuovi casi di contagio da coronavirus di cui 44 importati e uno nella provincia dell’Henan. Secondo la Commissione sanitaria nazionale (Nhc), le infezioni di ritorno sono salite a 693, divenendo la fonte di preoccupazione per Pechino dopo l’apertura progressiva dell’Hubei e del suo capoluogo Wuhan, focolaio della pandemia, perché aree a “nuove infezioni azzerate”. I decessi sono 3.300 (+5, tutti nell’Hubei). I casi totali sono 81.439, di cui 2.691 sotto trattamento medico e 75.448 guariti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ha registrato 105 nuovi casi di contagio da coronavirus (dai 146 di venerdì), di cui la metà importati, mentre i dimessi dagli ospedali sono stati 222, a 5.033, per un tasso di guarigione al 52,52%. In base agli ultimi aggiornamenti riferiti a sabato della Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), i decessi sono aumentati a 152 (+8), mentre le infezioni importate sono salite a 412 sul totale di 9.583 casi complessivi. Seul ha rafforzato i controlli sugli arrivi nel Paese contro il ‘contagio di ritorno’.
Sono 453 i morti di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore, un record per il paese. In totale sono oltre 2.000 le vittime. Un bimbo di meno di un anno è morto in Illinois. “Non si è mai registrata una morte di un bimbo per il virus. E un’indagine è stata avviata sul caso” mette in evidenza il responsabile della sanità dell’Illinois, Ngozi Ezike. E  New York rischia di diventare il peggior focolaio di coronavirus al mondo: “Peggio di Wuhan e della Lombardia”, secondo il New York Times. In media nella sola città di New York muore una persona ogni 9,5 minuti per coronavirus e il numero di contagiati è in forte aumento: solo fra gli agenti di polizia ci sono 500 casi. Una quarantena per gli stati di New York, New Jersey e Connecticut “non sarà necessaria”, afferma però Trump.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti i fatti dal Mondo. Tutti gli avvenimenti internazionali! SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 47 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:50 DI GIOVEDì 27 MARZO 2020

ALLE 05:25 DI DOMENICA 29 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: in Spagna quasi 5000 morti
769 nelle ultime 24 ore. I contagiati sono 64.059
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020 12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero dei morti in seguito alla diffusione del coronavirus torna ad aumentare in Spagna con 769 vittime indicate nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale dei morti sale così a 4.858. Lo scrive El Pais. Si contano inoltre 64.059 contagi da coronavirus, mentre sono 9.357 i guariti, riferiscono i media spagnoli citando le cifre fornite dal ministero della Sanità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wuhan, contagio sostanzialmente bloccato
Comitato sanitario dell’Hubei riduce rischio da ‘alto’ a ‘medio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 marzo 2020
13:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il contagio del coronavirus a Wuhan risulta attualmente “sostanzialmente bloccato”: è la valutazione fatta nel pomeriggio in una conferenza stampa da Liu Dongru, vicedirettore del comitato sanitario dell’Hubei, la provincia epicentro dell’infezione. Liu, ha riportato il Quotidiano del Popolo, ha anche spiegato che la città focolaio della pandemia ha visto il giudizio sul livello di gravità del rischio ridotto da “alto” a “medio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Russia, chiusi i ristoranti
Lo stabilisce l’ultimo decreto del premier Mishutin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 marzo 2020
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca. La disposizione è contenuta nell’ultimo decreto diramato dal primo ministro russo Mikhail Mishustin. I servizi di consegna a domicilio potranno invece continuare a lavorare. Il premier ha inoltre disposto la sospensione delle attività, dal 28 marzo al 1 giugno, delle piste da sci e delle strutture ricreative di massa (come resort e centri termali) in tutto il territorio della Federazione Russa. Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tour Eiffel illuminata, ‘grazie medici’
Ma anche netturbini e chiunque è in prima linea contro il virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
27 marzo 2020
13:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Merci’: a cominciare dalle 20 di stasera la Tour Eiffel renderà omaggio ogni sera attraverso dei messaggi luminosi alle persone mobilitate contro il coronavirus: è quanto annunciato dal comune di Parigi guidato dalla sindaca, Anne Hidalgo. I messaggi di ringraziamento verranno ovviamente rivolti al personale sanitario attualmente in prima linea per curare i malati, ma anche a poliziotti e gendarmi, pompieri, agenti del comune, soccorritori, cassiere e cassieri, spazzini, commercianti. Ogni sera, dalle 20.30 alle 23, verranno poi diffusi due messaggi in francese e in inglese con il monito a restare confinati dentro casa, ‘Restez chez vous’, ‘Stay Home’.
Un modo di ricordare a tutti la necessità di limitare gli spostamenti allo stretto necessario per scongiurare nuovi contagi e distruggere l’epidemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, fino a 30% calo turismo nel 2020
A causa della pandemia atteso un crollo del settore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
13:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In seguito alla pandemia da coronavirus, l’Onu prevede per il 2020 un calo del turismo internazionale tra il 20 e il 30%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Organizzazione mondiale del turismo – agenzia dell’Onu che ha sede a Madrid – calcola una perdita per il settore fra i 300 e i 450 miliardi di dollari (fra i 272 e i 408 miliardi di euro), che equivale a circa un terzo di quanto generato nel 2019. La riduzione, spiega l’agenzia dell’Onu, è dovuta all'”introduzione senza precedenti delle restrizioni sui viaggi nel mondo”. Sottolinea però che tali previsioni devono comunque essere prese “con prudenza”, data la natura estremamente incerta dell’attuale crisi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Africa 3.200 casi, +15% in un giorno
Saliti stamattina a quasi 3.250, ora 83 le vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
27 marzo 2020
13:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono saliti in poche ore del 15% a 3.243 i casi di coronavirus in Africa, con un incremento analogo (14%) dei morti (ora 83). E’ quanto emerge comparando i dati pubblicati fra ieri pomeriggio e stamattina su Facebook dall’Africa Centres for Disease Control and Prevention (Cdc).
La zona più colpita resta il Nordafrica con 1.249 casi e 60 decessi seguita dall’Africa australe (972 e un morto, in Zimbabwe) secondo cifre però in parte già superate da annunci delle ultime ore come quello dei due morti in Sudafrica.
Il Paese più popoloso del continente, la Nigeria con i suoi 190 milioni di abitanti, dichiara 65 casi e un decesso sempre secondo la rilevazione di questa istituzione tecnica dell’Unione africana. Il maggior numero di contagi in Nordafrica sono stati registrati in Egitto (495) dove si contano 24 morti su una popolazione di quasi cento milioni di persone. L’Etiopia, il secondo e unico altro Stato africano con oltre cento milioni di abitanti ha 12 casi e nessuna vittima.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harry e Meghan lasciano il Canada per Los Angeles
Città natale dell’attrice che sarà anche vicino alla madre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 marzo 2020
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harry e Meghan cambiano di nuovo casa. La coppia si è infatti trasferita a Los Angeles dopo aver lasciato la dimora sull’isola di Vancouver in Canada. Los Angeles è la città natale di Meghan ed è dove anche vive la madre Doria Ragland, che lavora come assistente sociale e istruttrice di yoga.
La decisione di trasferirsi negli Stati Uniti è avvenuta nonostante le voci di mesi fa che la coppia non avrebbe considerato il paese finche’ Trump è presidente. Tuttavia Meghan è stata ingaggiata dalla Disney, che ha il suo quartier generale nell’aerea di Los Angeles. Libera da impegni reali, l’attrice torna sullo schermo ma questa volta in una nuova veste, è la voce narrante del documentario ‘Elephants’ che sarà in onda su Disney+, la nuova piattaforma di streaming della casa di Topolino, dal prossimo tre aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una maratona sul balcone, sfida a Dubai
L’iniziativa di coppia sudafricana, ‘pensare a qualcos’altro’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
13:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DUBAI – Una coppia di sudafricani che vive a Dubai correrà una maratona sul loro balcone per incoraggiare coloro che sono confinati a distogliere temporaneamente le loro menti dal nuovo coronavirus. La sfida si svolgerà domani su un balcone lungo 19 metri ed è atteso duri dalle sette alle otto ore, ha raccontato Collin Allin, 41 anni, che correrà insieme alla moglie Hilda. Collin e Hilda non saranno i primi a provare l’esperienza: sui social network, diverse persone si sono filmate mentre correvano una maratona a casa. Su un balcone lungo sette metri nel sud-ovest della Francia, un uomo di 32 anni ha fatto più di 6.000 viaggi avanti e indietro, trasmettendo la sua maratona su Instagram. Un altro ha camminato intorno alla sua terrazza 727 volte, completando i 42,2 chilometri in poco più di cinque ore con l’applauso dei suoi vicini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: il Papa, già si sente la fame, conseguenza della pandemia
Il Pontefice ha rivolto la benedizione ‘Urbi et Orbi’ con l’indulgenza plenaria pregando per la fine della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
28 marzo 2020
09:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un pensiero speciale alle famiglie che già soffrono la fame, una delle conseguenze della pandemia, è stato rivolto dal Papa nella messa a Santa Marta. “In questi giorni, in alcune parti del mondo – ha detto Papa Francesco nell’introduzione della celebrazione – si sono evidenziate alcune conseguenze della pandemia. Una di queste è la fame. Si comincia a vedere gente che ha fame perché non può lavorare, perché non aveva un lavoro fisso e per tante circostanze. Si comincia già a vedere il dopo, quello che avverrà più tardi, ma incomincia adesso. Preghiamo per le famiglie che cominciano a sentire il bisogno a causa della pandemia”, è stato l’invito del pontefice.
Ieri sera il Pontefice, sotto la pioggia e in una piazza San Pietro vuota, ha rivolto la benedizione ‘Urbi et Orbi’ con l’indulgenza plenaria pregando per la fine della pandemia. L’immagine passerà alla storia.
Il Papa ha lanciato il proprio grido di dolore: “Non lasciarci in balia della tempesta”. Francesco chiede a Dio di guardare alla “dolorosa condizione” in cui versa l’umanità a causa della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ti imploriamo: ‘Svegliati Signore!'”, dice richiamando il passo del Vangelo in cui discepoli sono atterriti dalla tempesta e Gesù dorme. Chiede anche a tutti di cambiare “rotta” tornando a Dio e ai valori veri, primo tra tutti quello della solidarietà, perché pensavamo “di rimanere sempre sani in un mondo malato”, afflitto da guerre e “ingiustizie planetarie”.
Invita a confidare nel Signore perché “sappiamo, tu hai cura di noi”. A sostenere la preghiera del Papa, che arriva nella piazza visibilmente commosso, ci sono sul sagrato della basilica le icone care ai romani, dal crocifisso ‘miracoloso’ di San Marcello alla Salus Populi Romani. E nella invocazione di Francesco passano in rassegna tutte le persone in prima linea nella lotta al coronavirus, dai “medici stremati” ai politici che sono chiamati a sostenere il peso delle scelte. Il Papa parla e in sottofondo si sente solo la pioggia, i gabbiani, qualche ambulanza che passa.
“Da settimane – dice Francesco – sembra che sia scesa la sera. Fitte tenebre si sono addensate sulle nostre piazze, strade e città; si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante e di un vuoto desolante” e “ci siamo ritrovati impauriti e smarriti”, “presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa”.  “Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme”.
Il mondo è chiamato a dare “un significato” a questo tempo così difficile riscoprendo nuovi spazi per la solidarietà, osserva il Papa nella preghiera a piazza San Pietro. “Il Signore ci interpella e, in mezzo alla nostra tempesta, ci invita a risvegliare e attivare la solidarietà e la speranza capaci di dare solidità, sostegno e significato a queste ore in cui tutto sembra naufragare. Abbracciare la sua croce – sottolinea – significa trovare il coraggio di abbracciare tutte le contrarietà del tempo presente, abbandonando per un momento il nostro affanno di onnipotenza e di possesso per dare spazio alla creatività che solo lo Spirito è capace di suscitare. Significa trovare il coraggio di aprire spazi dove tutti possano sentirsi chiamati e permettere nuove forme di ospitalità, di fraternità e di solidarietà”.
Il Papa ha pronunciato la sua preghiera in un silenzio assordante. La sua voce aveva come sottofondo solo il battere della pioggia e il verso dei gabbiani. Una situazione del tutto inedita.
Nella preghiera speciale a San Pietro il Papa “implora” Dio. “Ora, mentre stiamo in mare agitato, ti imploriamo: ‘Svegliati Signore!'”, “non lasciarci in balia della tempesta”. “Da questo colonnato che abbraccia Roma e il mondo scenda su di voi, come un abbraccio consolante, la benedizione di Dio. Signore, benedici il mondo, dona salute ai corpi e conforto ai cuori. Ci chiedi di non avere paura. Ma la nostra fede è debole e siamo timorosi. Però Tu, Signore, non lasciarci in balia della tempesta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PREGHIERA DI PAPA FRANCESCO:

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

India prolunga stop a tutti voli al 14/4
Il blocco valido sia per tratte domestiche che internazionali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
27 marzo 2020
13:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Direzione Generale dell’Aviazione Civile indiana ha prorogato oggi la sospensione di tutti i voli interni al 14 di aprile, allungando di altre due settimane lo stop della possibilità di movimento all’interno del paese, che che inizialmente era stato stabilito fino al 31 di marzo. Un analogo blocco per tutti i voli internazionali fino al 14 di aprile, invece che al 29 di marzo, era già stato annunciato ieri dalla stessa Autorità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Regina non vede Johnson dall’11 marzo’
Ultimo colloquio di persona più di due settimane fa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Buckingham Palace ha commentato il contagio da coronavirus di Boris Johnson informando a stretto giro che la regina Elisabetta, 94 anni il mese prossimo, ha incontrato per l’ultima volta il primo ministro di persona “l’11 marzo”: più delle due settimane indicate approssimativamente dagli esperti come arco di tempo d’un potenziale contagio. La stessa puntualizzazione era giunta dopo la notizia del contagio del principe Carlo, che da alcuni giorni è in auto-isolamento con “sintomi lievi” nella residenza di Balmoral, in Scozia.
“Sua Maestà resta in buona salute e segue gli appropriati consigli medici riguardo al proprio benessere”, ha sottolineato un portavoce di corte. Gli ultimi due colloqui settimanali di prassi fra la sovrana e il premier sono avvenuti per telefono, come era stato già precisato: in un caso con la diffusione di foto di Elisabetta II alla cornetta dal castello di Windsor, dove la regina s’è a sua volta isolata da oltre una settimana a scopo precauzionale col 98enne consorte Filippo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Divide riforma Putin presidente a vita
Il 48% dei russi si dice a favore ma il 47% è contrario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 marzo 2020
13:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La riforma costituzionale che potrebbe permettere a Putin di restare presidente fino al 2036 divide i russi. Secondo un sondaggio del centro demoscopico Levada condotto dal 19 al 25 marzo su un campione di 1.624 persone di varie fasce di età in diverse regioni della Russia, il 48% degli intervistati è favorevole alla riforma mentre il 47% è contrario.
La riforma di fatto elimina per Putin il limite di due mandati consecutivi da capo dello Stato consentendo al leader del Cremlino di ricandidarsi alle presidenziali del 2024 e del 2030.
Il 30% dei russi intervistati si è detto categoricamente contrario e il 17% si è detto abbastanza contrario. Il 23% ha invece dichiarato di essere fermamente a favore e il 25% di essere abbastanza a favore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kazakistan, fatto possibile contro virus
‘Pandemia evidenzia la necessità della collaborazione fra Stati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 marzo 2020
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Kazakistan ha una posizione proattiva per contrastare l’epidemia. Fin dall’inizio del rischio COVID-19 a fine gennaio – fa sapere il ministero degli Esteri – il governo ha monitorato la situazione globale e si è preparato ad ogni possibile sfida per la salute della popolazione. Per questo il 15 marzo il presidente Kassym-Jomart Tokayev ha dichiarato lo stato di emergenza. Il decreto stabilisce che l’ingresso e l’uscita dal Paese sarà limitato a tutti tranne che ai diplomatici e alle delegazioni ufficiali, a quelli invitati dal governo e agli stranieri, a determinate condizioni. Per prevenire un’ulteriore ondata di infezioni, il presidente ha introdotto maggiori misure di quarantena.
Purtroppo il numero di casi confermati è aumentato nella capitale Nur-Sultan e ad Almaty. Il Kazakistan ha sempre spinto per una più stretta cooperazione regionale e globale. La pandemia ha messo a nudo la necessità vitale di un lavoro di squadra tra gli Stati. Si spera che i governi del mondo collaborino strettamente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Positivo anche ministro della Sanità Gb
Matt Hancock isolato con sintomi ‘leggeri’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il coronavirus dilaga nel governo britannico colpendo dopo Boris Johnson un’altra figura chiave nell’emergenza: il ministro della Sanità, Matt Hancock, che ha confermato in prima persona di essere a sua volta risultato positivo al test e di avere al momento “sintomi lievi”. Hancock è ora in auto-isolamento, come ha fatto sapere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
85 mila casi e almeno 1.200 morti in Usa
Epicentro New York, boom di contagi a Detroit e Chicago
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
27 marzo 2020
14:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Oltre 85 mila casi di contagio e almeno 1.200 morti: questo gli ultimi dati sull’estensione dell’epidemia del coronavirus negli Stati Uniti, diventati il Paese con più pazienti al mondo risultati positivi.
L’epicentro resta la città di New York dove sono morte 385 persone e sono presenti oltre 23.100 casi. Ma a preoccupare ora sono anche città come Detroit e Chicago in cui si stanno sviluppando pericolosi focolai. In Michigan in particolare in una sola settimana si e’ passati da 350 a 3.000 casi. Mentre è allarme rosso anche a Los Angeles e New Orleans.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In America Latina superati i 10.000 casi
Guidano le statistiche Brasile, Ecuador e Cile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
27 marzo 2020
14:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il numero delle persone contagiate dal coronavirus in America latina dall’inizio dell’emergenza ha raggiunto in queste ore, i 10.040 casi, di cui oltre la metà (5.694) in tre Paesi del subcontinente: Brasile, Ecuador e Cile.
Nel contempo, il numero dei morti si è elevato a 184, riguardando in particolare Brasile (77), Ecuador (34), Argentina (13) e Repubblica dominicana (10) e Perù (9).
Il primo caso ufficiale di contagio da Covid-19 è stato registrato il 27 febbraio scorso in Brasile, quando la situazione era già molto grave in altri continenti. La prima vittima fatale, invece, è stata segnalata in Argentina, il 7 marzo. Da allora la diffusione del virus è cresciuta rapidamente Pur non raggiungendo le cifre di Asia, Europa e America settentrionale, la situazione nella regione latinoamericana è stata definita “allarmante” dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Isola Pasqua evacua turisti
Con due voli speciali. Due casi confermati sull’isola
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTIAGO DEL CILE
27 marzo 2020
15:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità cilene hanno organizzato l’evacuazione di centinaia di turisti dall’Isola di Pasqua grazie a due voli speciali con i quali è previsto anche il trasporto di medicinali, vestiti e strumenti medici sull’isola. I turisti sono rimasti bloccati da quando le autorità cilene hanno vietato i voli a causa della pandemia, lo scorso 18 marzo.
Ieri è stato realizzato il primo dei voli, che ha portato 26 tonnellate di merci, principalmente medicine, maschere, camici monouso, guanti, siero, kit per dialisi e abbigliamento per chirurghi al fine di rifornire l’ospedale Hanga Roa. Al ritorno, l’aereo ha riportato sulla terraferma 300 dei 750 turisti, cileni e stranieri, bloccati a Rapa Nui.
La compagnia aerea Latam ha riferito che con il secondo volo oltre 600 passeggeri saranno riportati sul continente. Le autorità di Rapa Nui hanno riferito che in questi giorni i turisti hanno avuto vitto e alloggio gratuiti.
Sono attualmente due i casi positivi di coronavirus confermati sull’Isola.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson, febbre e tosse, ma guido Paese
‘Lavoro in isolamento da casa usando la magia delle tecnologie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
15:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson si rivolge ai britannici via Twitter dopo il contagio da coronavirus. Spiega di avere febbre e tosse, ma di essere in grado di guidare il Paese. “Sto lavorando da casa in auto-isolamento perché è assolutamente la cosa giusta da fare. Ma non abbiate dubbi che posso continuare a guidare la controffensiva nazionale contro il coronavirus, col mio top team, grazie alla magia delle moderne tecnologie”. Il premier ringrazia poi tutto lo staff e “ovviamente il nostro meraviglioso personale” sanitario.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus,oltre 25mila morti nel mondo
La maggior parte in Europa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
16:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Sono oltre 25.000 le persone morte in tutto il mondo a causa del coronavirus, la maggior parte in Europa. Secondo l’ultimo bilancio della Johns Hopkins University, i casi globali di Covid-19 sono 553.244 in 176 Paesi e regioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, in Africa evoluzione drammatica
‘Sono 39 i Paesi colpiti, con circa 300 contagi al giorno’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
16:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– PARIGI
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La situazione dell’epidemia di coronavirus in Africa è “molto preoccupante, c’è un’evoluzione drammatica, con un aumento geografico del numero dei Paesi e anche del numero dei contagiati”. E’ l’allarme lanciato dalla direttrice regionale dell’Oms per l’Africa, Matshidiso Rebecca Moeti. Da qualche giorno, “ci sono 39 Paesi con circa 300 casi al giorno”, per un totale di 2.234 casi, ha aggiunto, avvertendo che le misure di isolamento sono difficili da adottare dove “c’è una vita comunitaria molto forte. Dobbiamo trovare altri metodi di igiene per minimizzare la propagazione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amendola, non arretriamo in Ue
‘Quello che manca in Europa è una reazione della politica’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “La crisi è una crisi dell’economia reale, non dei mercati”. Lo ha detto il ministro per gli Affari europei Enzo Amendola a Rainews24. “Noi chiediamo misure concrete. Si tratta di lavorare. Quello che manca in Europa è una reazione della politica per il rilancio dell’economia. Su questo noi come governo non possiamo arretrare”, ha sottolineato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo boom Gb, picco di 181 morti in più
Contagi si impennano di quasi 3000 in un giorno, decessi ora 759
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 marzo 2020
16:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non solo Boris Johnson: nuovo boom di casi di contagio e di morte per coronavirus nel Regno Unito, con un record di 181 decessi in più in un giorno. Il numero censito delle persone infettate è cresciuto fino a 14.579, con un incremento di poco meno di 3.000 test positivi in più in 24 ore, secondo gli ultimi dati aggiornati del ministero britannico della Sanità. Mentre il totale registrato dei morti passa da 578 a 759. I tamponi eseguiti nel Paese sfiorano ora quota 114.000.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolsonaro lancia campagna contro stretta
Sui canali ufficiali lo slogan è ‘Il Brasile non si può fermare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
27 marzo 2020
16:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Gli organismi ufficiali di propaganda del governo brasiliano hanno cominciato a diffondere su Internet un breve video, accompagnato dall’hashtag #oBrasilNãoPodeParar (il Brasile non si può fermare), in difesa delle posizioni adottate dal presidente Jair Bolsolaro, che si oppone alle misure varate da autorità statali e municipali che restringono l’attività economica e impongono l’isolamento sociale.
Nel video – di poco meno di un minuto e mezzo e lanciato su Facebook dal senatore Flavio Bolsonaro, figlio del presidente- si vedono diverse categorie di brasiliani per i quali, secondo quanto dice la voce narrante, “il paese non si può fermare”: sono i “40 milioni di lavoratori autonomi”, dai commercianti agli architetti, dalle domestiche agli avvocati e i venditori ambulanti, senza dimenticare gli stessi malati di coronavirus, “che dipendono dall’assistenza sanitaria e dall’arrivo delle medicine”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, per il vaccino ancora 12-18 mesi
Lo ha detto il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
17:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Il vaccino contro il Covid-19 è ancora lontano: ci vorranno almeno 12-18 mesi”. Lo ha detto il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel consueto briefing sul coronavirus.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, altri 15 giorni di confinamento
Governo annuncia proroga fino a metà aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
27 marzo 2020
17:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il primo ministro francese, Edouard Philippe, ha annunciato, al termine del Consiglio dei ministri, la proroga di 15 giorni del confinamento per i francesi. La misura restrittiva sarebbe scaduta – dopo i primi 15 giorni – martedì 31 marzo. VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Governo Spagna proibisce i licenziamenti
Durante l’emergenza. Misura non retroattiva
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
17:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo spagnolo ha deciso di proibire i licenziamenti durante l’emergenza per la diffusione del coronavirus. Lo ha comunicato la ministra spagnola del Lavoro, Yolanda Díaz, in conferenza stampa dopo il consiglio dei Ministri di oggi. “Non si pò approfittare del Covid-19 per licenziare”, ha detto, precisando che il divieto, che non ha effetto retroattivo, è in vigore da oggi. Lo scrive la Efe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macedonia Nord è 30.mo membro della Nato
Stoltenberg e Pompeo, ‘Diamo il benvenuto a Skopje’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
27 marzo 2020
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Macedonia del Nord è entrata formalmente nella Nato. E’ il trentesimo membro dell’Alleanza Atlantica. “Oggi diamo il benvenuto alla Macedonia del Nord nella Nato come 30/esima alleata e celebriamo il loro impegno per l’Alleanza Nord Atlantica”, scrive su Twitter Mike Pompeo, segretario di Stato Usa. “Riaffermiamo il nostro impegno per la difesa collettiva ai sensi dell’articolo 5, pietra angolare dell’Alleanza Transatlantica”, prosegue Pompeo.
“Un benvenuto nella Nato alla Macedonia del Nord!”. Lo scrive su Twitter il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, precisando che “è stata una lunga strada, ma tutti i vostri sforzi sono stati ripagati. Il processo di adesione formale è ora completo e siamo lieti di avere con noi il 30.mo membro della nostra Alleanza”, conclude il segretario generale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Germania, 50mila contagi
Bilancio Johns Hopkins, 304 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
27 marzo 2020
19:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono quasi 50 mila i contagiati in Germania da Coronavirus. È quello che rivela la Johns Hopkins University, secondo la quale 49.344 sono i positivi, e 304 le vittime.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aeroflot sospende voli per la Cina
Lo stop almeno fino al 30 aprile, tranne per rimpatrio russi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
02:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La compagnia aerea russa Aeroflot sospenderà i voli per la Cina a causa della pandemia di coronavirus. Da oggi lo stop su Pechino, da domani su Guangzhou, Lo si apprende dai media locali. La sospensione durerò almeno fino al 30 aprile. Ridotto anche il numero di voli per Bangkok (Thailandia), Shanghai (Cina), Male (Maldive) e New York (Usa). La Russia ha sospeso i voli internazionali dal 27 marzo, con eccezione per i voli per il rimpatrio dei russi all’estero, e dei voli merci e postali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Musk dona centinaia di respiratori a Ny
Gratitudine sindaco De Blasio a Ceo Tesla
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
09:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Elon Musk, patron della Tesla, ha annunciato la donazione di centinaia di respiratori alla città e allo Stato di New York, che hanno il più elevato numero di infezioni da coronavirus di tutti gli Stati Uniti e sono in difficoltà con attrezzature e posti letto. Lo scrivono vari media, fra cui Bbc e Cbs.
I ventilatori, ha detto Musk, sono stati acquistati da un produttore cinese approvato dal governo federale Usa.
Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha espresso “profonda gratitudine” a Musk per la donazione agli ospedali della città e dello stato, che è in corso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaandam trasborda persone su altra nave
A bordo 4 morti, 158 con influenza, 2 positivi a tampone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PANAMA CITY
28 marzo 2020
09:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La nave da crociera olandese Zaandam, sulla quale sono morti quattro anziani passeggeri e che ha a bordo 1.800 persone delle quali almeno 138 presentano “sintomi influenzali” e due finora sono risultate positive al coronavirus, ancorata al largo della costa pacifica di Panama, trasferirà una parte dei suoi passeggeri su una nave gemella, la Rotterdam: un’operazione inedita che avverrà in alto mare. Lo fa sapere la compagnia, la Holland America.
La nave è partita il 7 marzo da Buenos Aires. Dopo che si è saputo che a bordo c’erano persone ammalate, alla Zaandam è stato negato l’attracco dal porto di San Antonio, in Cile, e da altri porti sudamericani e infine anche da Panama.
La nave Rotterdam, partita da San Diego, in California, con a bordo personale medico, tamponi per il coronavirus e viveri, ha raggiunto giovedì la Zandaam, secondo quanto comunicato da Holland America (gruppo Carnival).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ministra Egitto, al fianco dell’Italia
Responsabile della Cultura, gli egiziani sono al vostro fianco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
28 marzo 2020
09:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La ministra della Cultura egiziana, Inas Abdel Dayem, in una lettera a un filantropo siciliano molto legato all’Egitto ha espresso il proprio dolore per i lutti causati dal coronavirus in Italia e ha affermato che gli egiziani saranno al fianco del popolo italiano sino al superamento della pandemia.
“Invio queste mie parole a Voi e a tutto il popolo italiano, così caro al mio cuore. Provo tanto dolore per la bellissima Italia”, ha scritto la ministra in una missiva a indirizzata a Eugenio Benedetti Gaglio, presidente della Fondazione S.I.B. (la Società Italiana di Beneficenza), riferendosi al “paese dell’arte, della cultura e della bellezza, il paese dei grandi filosofi, degli scienziati e dei grandi talenti dell’arte, la culla della civiltà”. “Posso affermare a Voi e al beneamato Popolo Italiano – ha aggiunto la ministra – che Noi saremo sempre al Vostro fianco, fino al superamento di questo calvario”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:oltre 600.000 casi nel mondo
Nuovo bilancio a livello globale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
11:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Hanno superato i 600.000 i contagi da coronavirus nel mondo, secondo l’ultimo bilancio della Johns Hopkins University. Per la precisione, i casi finora registrati sono 601.478. Secondo l’ultimo bilancio, i deceduti in tutto il mondo sono 27.862 e i guariti 131.826.
Al primo posto come numero di contagi ci sono gli Stati Uniti, con 104.837 casi, al secondo l’Italia con 86.438 e al terzo la Cina con 81.948.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: altri 139 morti in Iran
Totale sale a 2.571. I contagiati sono 35.408
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
28 marzo 2020
11:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Altre 139 persone sono morte per il coronavirus in Iran nelle ultime 24 ore, portando il totale a 2.571. Lo ha reso noto un portavoce del ministero della Salute, Kianoush Jahangiri. Il numero totale dei contagiati è 35.408, con un aumento di 3.076 nelle ultime 24 ore. I guariti sono 11.679.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 5.127 i morti in Spagna
I guariti sono oltre 9.300. Lo dicono i dati aggiornati del Pais
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
11:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– In Spagna i morti per il coronavirus sono diventati 5.127 a fronte di 9.357 guarigioni e un totale di 65.441 contagi, secondo le cifre aggiornate del sito del quotidiano El Pais.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: fake news contro Italia,Copasir si muove
Volpi,c’è campagna di ‘entità statuali’.007 rafforzano contrasto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
20:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Coronavirus? E’ stato creato dall’Italia per ridurre la popolazione degli anziani. Il Governo italiano potrebbe alimentare l’epidemia per guadagnare benefici dai fondi dell’Unione Europea. Sono solo alcune delle innumerevoli fake news sul Covid-19 circolate nelle ultime settimane sui media mondiali. E proprio l’Italia è uno dei target di questa “infodemia” che può essere ricondotta ad “entità statuali esterne” all’Europa, spiega il presidente del Copasir, Raffaele Volpi, annunciando un’indagine sul tema da parte del Comitato.
Sarà Enrico Borghi (Pd), a svolgere la ricognizione sentendo anche l’opinione degli 007. “Abbiamo deciso di agire – spiega Borghi – perchè c’è evidenza certa di una campagna di disinformazione che ha come bersaglio soprattutto Italia e Spagna, i Paesi europei che hanno finora subito il maggior impatto dal Coronavirus”.
Le caratteristiche della campagna in corso, osserva Volpi, “condotta secondo modalità già oggetto nel recente passato di comunicazioni da parte dell’European External Action Service (Eeas) dell’Ue, possono essere ricondotte all’azione di entità statuali esterne. Il Copasir esprime il proprio sostegno all’azione in corso da parte degli apparati di sicurezza nazionali, finalizzato a salvaguardare e rafforzare i livelli di contrasto alle minacce ibride nei confronti dell’Italia e dei propri alleati”.
EUvsDisinfo, la task force per la lotta alla disinformazione del Servizio Ue per l’azione esterna (Eeas) ha censito solo nell’ultima settimana 152 esempi di fake news sul Coronavirus.
Da parte di siti riconducibili prevalentemente alla Russia (perchè affiliati a strutture dello Stato o perchè registrati lì o perchè sostengono comunque l’agenda di Mosca), come Sputnik, News Front, South Front. Nella testa dei disorientati cittadini chiusi in casa, si affastellano quotidianamente una miriade di informazioni (vere, verosimili, false) sul virus. E, come già accaduto in passato con i tentativi di influenzare le campagne elettorali, la pandemia potrebbe essere l’occasione per uno Stato di provare ad influenzare l’opinione pubblica di altre nazioni propalando notizie false.
Questa campagna avviene mentre diversi Paesi, resi vulnerabili dalla crisi-Covid, devono già affrontare la minaccia di scalate ostili ad asset strategici. Anche su questo il Copasir si è mosso, chiedendo al Governo l’allargamento del golden power a tutela delle aziende più importanti. “Sono due fronti diversi – sostiene Borghi – e per ora non ci sono evidenze di collegamenti” tra gli attacchi economici al sistema Paese e la diffusione di fake news. L’effetto della disinformazione, sottolinea il deputato, “è comunque quello di destabilizzare i Paesi colpiti, indebolendo la tenuta dei Governi, già alle prese con l’emergenza Coronavirus. Ora – aggiunge – prenderemo contatti con le autorità preposte per fare luce”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nasce ‘Radio Londra 2020, diario della quarantena’
Un podcast a più voci curato da Audio Tales Productions
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
22:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Radio Londra 2020, diario della quarantena”. È questo il titolo di un audio-racconto a puntate della quarantena. Un podcast a più voci, un collage di brevi spaccati della nostra nuova quotidianità, che mostrano un popolo ferito, ma che reagisce.
Diversi i temi toccati: come combattere la noia, la nuova realtà dello smart working, la convivenza forzata, la perdita di persone care.
“Il podcast – spiega Giovanni Savarese, ideatore e voce narrante di Radio Londra 2020 – è nato come un diario per raccontare la mia vita in quarantena, ma si è subito trasformato in una sorta di sfogo collettivo. In molti – aggiunge – mi stanno mandando contributi audio attraverso WhatsApp, raccontandomi come è cambiata la loro vita e condividendo le loro riflessioni. Ho deciso di renderli protagonisti di questo racconto. È incredibile – conclude – come in questo momento particolare nessuna storia sia banale. Penso a quando, tra dieci o vent’anni, ripenseremo a questi mesi; per questo mi piace l’idea che possa rimanerne traccia”.
Per inviare la propria testimonianza è sufficiente contattare gli autori sulla pagina facebook di Audio Tales Productions, che promuove la trasmissione. Radio Londra 2020 è disponibile gratuitamente sulle maggiori piattaforme di podcast,. Le puntate sono ascoltabili anche sul sito dedicato di Audio Tales Productions e sulla stessa pagina Facebook sopracitata.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Corea del Sud, guariti superano i malati
Dimessi in 4.800 contro 4,500 in terapia intensiva
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 4.800 pazienti guariti dal coronavirus sono usciti dall’isolamento in Corea del Sud mentre altri 4.500 rimangono in quarantena sottoposti alle terapie. Lo annuncia il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, riporta la Cnn online. E’ la prima volta che il numero dei guariti supera quello dei malati dal 20 gennaio, quando vennero confermati i primi casi di coronavirus nel Paese asiatico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: muore attivista diritti neri Lowery
Predicatore Alabama amico di ML King, pregò a insediamento Obama
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– E’ morto all’età di 98 anni il reverendo Joseph E. Lowery, storico attivista americano per i diritti dei neri e dei diritti civili in genere. Lo scrivono i media americani, citando la famiglia. Predicatore nero dell’Alabama, amico di Martin Luther King con il quale condivise la lotta contro il segregazionismo, fece un’appassionata preghiera per ‘insediamento di Barack Obama nel 2009. Con l’avvento del primo presidente nero, Lowery invocò una “giustizia che arrivi scorrendo come l’acqua” e la “rettitudine come un maestoso torrente”.
Lowery è morto nella sua casa di Atlanta, in compagnia dei familiari, e il suo decesso non è collegato al coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Trump richiama i riservisti e ordina a Gm di produrre ventilatori
Il tycoon: “Se non serviranno tutti agli Usa li spediremo anche in Italia”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
00:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha ordinato a General Motors di produrre ventilatori. Lo fa invocando la Defense Production Law, la legge emanata nel 1950 all’inizio della guerra di Corea per riorientare la produzione.
Trump ha poi firmato, tramutandolo in legge, il pacchetto da 2.000 miliardi di dollari aiuti all’economia americane. Gli stimoli “concederanno l’aiuto di cui c’è urgentemente bisogno”, ha detto. Quindi aggiunge:
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia vuole ventilatori. La Spagna vuole ventilatori. La Germania li vuole. Tutti vogliono ventilatori” ha anche affermato il presidente Usa assicurando: “Ci prenderemo cura degli Stati Uniti e aiuteremo gli altri”. Se gli Stati Uniti non avranno bisogno di ventilatori, “potrebbero inviarli all’Italia e alla Gran Bretagna” ha sottolineato spiegandop che gli Usa sono nella posizione di produrre ventilatori ed eventualmente inviarli ad altri paesi. “Ne hanno tutti bisogno”.
Trump ha infine firmato un decreto che autorizza il richiamo di un milione di riservisti dell’esercito, della marina, dell’aeronautica e della Guardia Costiera per far fronte al coronavirus. I ministri della Difesa e della Sicurezza Nazionale sono autorizzati, in base al decreto, a richiamare singoli individui o divisioni in servizio per non più di 24 mesi consecutivi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio: ‘Forze politiche italiane unite per Eurobond’
‘Per l’Europa grande occasione di dimostrare che sa reagire’. Macron: ‘Francia al fianco dell’Italia, basta Ue egoista. Non supereremo questa crisi senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
19:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“È importante vedere tutte le forze politiche, anche quelle che magari erano state tentate dall’uscita dall’Unione europea, chiedere oggi tutte insieme gli Eurobond”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un’intervista con Euronews. “Gli Eurobond – ha aggiunto – sono una grande occasione per l’Europa di dimostrare che sa reagire a una crisi come questa. È vero che oggi tutti dobbiamo condividere dei rischi con gli Eurobond, ma potremo anche condividere delle grandi opportunità domani”.
“Se dobbiamo lavorare a un vaccino che possa tutelare le nostre popolazioni per sempre, non possiamo permetterci ritardi. E come si fa ad accelerare il processo per arrivare a un vaccino? Con una grande alleanza internazionale sui vaccini. Non possiamo neanche permettere che il vaccino possa essere di pochi: deve essere di tutti”, ha ribadito Di Maio.
“Non voglio un’Europa egoista e divisa”: lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, in un’intervista riportata dall’agenzia AFP in cui sottolinea che “la Francia è al fianco dell’Italia”. “Non supereremo questa crisi – dice Macron – senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario”. “L’Ue, la zona euro, si riducono a un’istituzione monetaria e a un insieme di regole che consentono a ogni Stato di agire per conto suo? O si agisce insieme per finanziare le nostre spese, i nostri bisogni in questa crisi vitale?”.
Al Consiglio europeo di giovedì scorso, continua Macron, “dieci Paesi dell’eurozona, rappresentanti del 60% del suo PIL, hanno esplicitamente sostenuto” l’idea di “Coronabond”, di “una capacità di indebitamento comune, quale che sia il suo nome, oppure di un aumento del bilancio dell’Unione europea per permettere un sostegno reale ai paesi più colpiti da questa crisi”. “Alcuni Paesi, tra cui la Germania – ha continuato Macron nell’intervista a tre quotidiani italiani – hanno espresso le loro reticenze. Abbiamo deciso di continuare questo fondamentale dibattito, al più elevato livello politico, nelle prossime settimane. Non possiamo abbandonare questa battaglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Preferisco un’Europa che accetti divergenze e dibattiti piuttosto che un’unità di facciata che conduce all’immobilismo. Se l’Europa può morire, è nel non agire. Come Giuseppe Conte, non voglio un’Europa del minimo comune denominatore. Il momento è storico: la Francia si batterà per un’Europa della solidarietà, della sovranità e dell’avvenire”.
Quanto alla crisi sanitaria e al modello di reazione dell’Italia e della Francia all’epidemia, Macron ricorda che in Francia “abbiamo preso le misure più forti e al più presto; abbiamo adottato, dinanzi a un numero di casi simile, le misure di restrizioni sociali qualche giorno prima dei nostri partner europei. Non me ne do alcun merito – aggiunge – perché la scienza ci ha illuminato e l’Italia ci ha preceduto in questa crisi che abbiamo potuto trarne le lezioni per noi stessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Abbiamo imparato dalle esperienze dolorose del vostro Paese e dalle decisioni coraggiose prese dal vostro governo: molti paesi europei giudicavano eccessive tali restrizioni, oggi tutti le attuano perché sono indispensabili nella nostra guerra contro il virus”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, in Europa oltre 20.000 morti. Paura in Usa, muore un bimbo
Sono più di 30mila le vittime nel mondo e 600mila i casi globali. Parigi: ‘Il peggio deve arrivare. La Spagna chiude: ‘Oltre 5mila vittime’. Londra: ‘Bene se resteremo sotto 20.000 morti’. Tornano i treni a Wuhan
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
28 marzo 2020
23:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coronavirus continua ad assediare l’Europa. Se con oltre 100.000 casi gli Stati Uniti hanno superato l’Italia e la Cina per numero di contagi da Covid-19, al Vecchio Continente resta il triste primato delle vittime – 21.334 dei 30.003 totali secondo l’ultimo aggiornamento dei dati elaborato dalla France Presse – e la paura che in alcuni Paesi il peggio debba ancora arrivare.
Sono 453 i morti di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore, un record per il paese. In totale sono oltre 2.000 le vittime. Secondo i dati della Johns Hopkins University sono 2.010. I casi accertati sono 121.117.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un bimbo di meno di un anno è morto in Illinois. Lo riferisce il governatore dell’Illinois, J. B. Pritzker. “Non si è mai registrata una morte di un bimbo per il virus. E un’indagine è stata avviata sul caso” mette in evidenza il responsabile della sanità dell’Illinois, Ngozi Ezike.
E  New York rischia di diventare il peggior focolaio di coronavirus al mondo: “peggio di Wuhan e della Lombardia”, secondo il New York Times. I casi nello stato sono più di 52.000, la metà degli oltre 100.000 negli Stati Uniti. In media nella sola città di New York muore una persona ogni 9,5 minuti per coronavirus e il numero di contagiati è in forte aumento: solo fra gli agenti di polizia ci sono 500 casi. E la realtà peggiora di giorno in giorno, tanto che Donald Trump sta pensando i mettere in “quarantena” lo stato insieme ai vicini New Jersey e Connecticut. Dura la reazione del governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo: se fosse imposta una quarantena sarebbe “caos”: sarebbe da parte del governo “una dichiarazione di guerra agli stati, una dichiarazione di guerre federale”.
Nel mondo sono oltre 600mila i contagi. In Europa oltre all’Italia,la situazione più grave rimane quella della Spagna dove è stato registrato il drammatico record di 832 vittime in 24 ore. Il totale dei morti di coronavirus sale così a 5.690, mentre i contagiati sono 72.248. Il premier Pedro Sanchez ha deciso di chiudere tutte le attività non essenziali per le prossime due settimane. Mentre le autorità sanitarie assicurano che la Spagna è vicina al picco della curva. “Non si sa ancora esattamente quando ma lo stiamo raggiungendo”, ha sottolineato in conferenza stampa il direttore del Centro per le Emergenze Sanitarie, Fernando Simon, avanzando l’ipotesi che il fatidico traguardo possa essere raggiunto la prossima settimana.
Ma sono i Paesi ‘rimasti indietro’ sull’andamento della pandemia che adesso tremano. In Francia il premier Eduard Philippe ha avvertito che “la battaglia è appena cominciata” e i primi 15 giorni di aprile saranno più difficili di quelli passati. Il numero delle vittime è salito a 2.314 e quello dei casi positivi a oltre 30.000. Il premier francese ha dovuto difendere l’azione del suo governo dalle accuse di aver risposto in modo tardivo. “Abbiamo deciso l’isolamento quando è diventato necessario”, si è giustificato. E il ministro della Salute ha annunciato l’avvio di un programma serrato di test: 50.000 al giorno da qui fino alla fine d’aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La tensione sale anche nel Regno Unito, dove i morti per il Covid-19 hanno superato ormai la soglia dei 1.000 e i contagi quella dei 17.000. La prestigiosa rivista scientifica The Lancet ha attaccato duramente Downing Street per aver adottato una strategia iniziale “fallimentare” che non ha minimamente tenuto in considerazione le raccomandazioni dell’Oms. E un piano attuale che rende impossibile al Nhs fronteggiare l’emergenza. Nell’editoriale, firmato dal direttore Richard Horton, sono riportate alcune testimonianze degli operatori sanitari che definiscono la gestione della crisi da parte dell’esecutivo britannico “uno scandalo” ed “un crimine”. Con il premier Boris Johnson in isolamento, il punto sul coronavirus lo ha fatto il direttore medico del Nhs Stephen Powis. “Potremo considerare di aver fatto bene se riusciremo a rimanere sotto i 20mila morti” nel Regno Unito, ha dichiarato chiedendo al popolo britannico di “restare in isolamento a casa per salvare delle vite”.
In Cina i primi treni ad alta velocità carichi di passeggeri sono ritornati a Wuhan rompendo il totale isolamento di oltre due mesi. Più di 12.000 persone sono state accolte nella stazione principale della città focolaio del Covid-19 da applausi e fiori, ultimo segnale della voglia di tornare alla normalità dopo le drammatiche cronache di gennaio. Per ora, i flussi sono soltanto in arrivo e hanno lo scopo di favorire la riunificazione delle famiglie rimaste separate dopo la quarantena della città (e dell’Hubei, la provincia di cui è capoluogo) decisa il 23 gennaio per limitare il contagio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Lancet,governo Gb ha fallito
E cita operatori Nhs, ‘rabbia e frustrazione mai viste’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La strategia del governo britannico sul coronavirus è stata “un fallimento”. Lo sostiene Richard Horton, direttore della prestigiosa rivista scientifica The Lancet, che in un duro editoriale spiega perche’ l’idea di “contenere, mitigare, ritardare la diffusione del virus” inizialmente adottata dal premier Boris Johnson si è rivelata del tutto inefficace e il nuovo piano, “adottato troppo tardi”, ha reso il servizio sanitario nazionale, l’Nhs, “completamente impreparato”. La strategia di contenimento, scrive Horton, “è fallita in parte perché i ministri non hanno seguito le raccomandazioni dell’Oms di ‘testare, testare, testare’ ogni caso sospetto. Non hanno imposto isolamento e quarantena. Non hanno rintracciato tutti i contatti delle persone infette”. “I principi base di salute pubblica di fronte a malattie infettive sono stati ignorati per ragioni che rimangono misteriose”, scrive il direttore, riportando anche testimonianze di operatori del Nhs che rivelano “rabbia e frustrazione mai viste prima”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Tom Hanks e la moglie tornati a Los Angeles
Dopo il contagio in Australia, ora sono a casa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
28 marzo 2020
17:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tom Hanks e la moglie Rita Wilson sono tornati a Los Angeles dopo settimane in isolamento in Australia per il coronavirus.
Hanks e la Williams sono arrivati a Los Angeles a bordo di un jet privato, poi sono stati fotografati in macchina, Tom al volante, diretti finalmente a casa.
I due attori erano in Australia per girare un film diretto da Baz Luhrmann su Elvis Presley quando si erano sentiti male.
Erano risultati positivi al virus e ricoverati per qualche giorno in ospedale prima di passare il resto della quarantena in isolamento a casa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Von der Leyen gela l’Italia sugli eurobond. Poi chiarisce: tutte le opzioni sul tavolo
Asse di Conte con Macron per convincere Merkel
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
23:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La questione dei coronabond tiene banco nel dialogo-scontro con l’Europa. Nel pomeriggio la presidente della Commissione Ursula von der Leyen, in un’intervista alla Dpa, afferma che nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. E aggiunge: ‘La parola è uno slogan, dietro c’è una questione di garanzie’. Immediata la reazione del governo italiano, ‘l’Europa sia all’altezza, le proposte le farà l’Eurogruppo, non la presidente’, afferma il premier Conte. “Le parole di Von Der Leyen” sui Coronabond “sono sbagliate”, rincara il ministro Gualtieri. Poi in serata arriva il chiarimento. “In questo momento, la Presidenza non esclude alcuna opzione entro i limiti del trattato”, sostiene una nota della Von der Leyen .

Fonti Mef, bene Von der Leyen, nessuna opzione esclusa – Positivo il chiarimento fornito dalla presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, che ha sottolineato come non sia esclusa nessuna opzione all’interno dei limiti definiti dai trattati. Così fonti Mef dopo la nota con cui la presidente della commissione Ue ha precisato la sua posizione sugli eurobond.

Gualtieri, ora commissione Ue lavori davvero a ogni opzione  – “Prendiamo atto del chiarimento fornito dalla Presidente della Commissione europea Von Der Leyen rispetto alle parole sbagliate sui Coronabond. Ora la Commissione lavori davvero a tutte le opzioni possibili, nessuna esclusa. Non c’è tempo da perdere”. Lo scrive su Twitter il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

Von der Leyen, spazio fiscale nuovi strumenti limitato – “In questo momento, la Presidenza non esclude alcuna opzione entro i limiti del trattato”. Così la presidente della Commissione Ue. “Come primo passo stiamo lavorando a una piena flessibilità dei fondi esistenti, come i fondi strutturali. Ciò fornirà supporto immediato. Per garantire il recupero, la Commissione proporrà modifiche alla proposta del Mff che consentiranno di affrontare le conseguenze della crisi coronavirus”, aggiunge la nota della commissione Ue.
“Il Consiglio europeo ha incaricato l’Eurogruppo di presentare proposte entro le prossime settimane. La Commissione parteciperà a tali discussioni e sarà pronta a fornire assistenza, se sostenuta dall’Eurogruppo. Ciò è necessario poiché lo spazio fiscale per i nuovi strumenti è limitato, poiché siamo nell’ultimo anno del Mff (bilancio Ue pluriennale)”. Così la presidente della Commissione Ue von der Leyen. “Parallelamente, la Commissione sta lavorando a proposte per la fase di recupero nell’ambito dei trattati esistenti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron,’Francia al fianco di Italia, basta Ue egoista’ – “Non voglio un’Europa egoista e divisa”: lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, in un’intervista riportata dall’agenzia AFP in cui sottolinea che “la Francia è al fianco dell’Italia”. “Non supereremo questa crisi – dice Macron – senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario”. “L’Ue, la zona euro, si riducono a un’istituzione monetaria e a un insieme di regole che consentono a ogni Stato di agire per conto suo? O si agisce insieme per finanziare le nostre spese, i nostri bisogni in questa crisi vitale?”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nave ospedale attracca a Los Angeles
Operativa da domani con 1.000 posto letto e 800 operatori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La nave ospedale Mercy ha attraccato questa mattina al porto di Los Angeles con l’obiettivo di rafforzare la risposta della California alla diffusione del contagio da coronavirus anche in vista della richiesta di posti letto da parte di New York. Ne dà notizia il Guardian online.
La nave, specificamente riconvertita per essere utilizzata in caso di calamità, dispone di 1.000 posti letto, un laboratorio medico, una farmacia, 12 sale operatorie e un ponte per l’atterraggio di elicotteri militari. A bordo, ha informato il governatore della California Gavin Newsom, ci sono 800 operatori sanitari. La Mercy è pronta ad accogliere pazienti già da domani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘NY forse peggio di Wuhan e Lombardia’
Nyt: ‘Se tassi crescita coronavirus manterranno livelli attuali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
28 marzo 2020
13:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Se il tasso di crescita di casi di coronavirus continuerà ai livelli attuali, l’area metropolitana di New York registrerà un epidemia peggiore di quella di Wuhan in Cina o della regione Lombardia in Italia. Lo afferma il New York Times, secondo il quali New York ha avuto meno successo nell’appiattire la curva di casi rispetto a Wuhan o alla regione Lombardia. “Non c’è garanzia che il trend continuerà. E’ possibile che il distanziamento sociale rallenterà o fermerà la crescita di casi” precisa il New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone verso audace piano stimolo
Premier Abe non ordina lockdown malgrado aumento contagi a Tokyo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
28 marzo 2020
13:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il governo giapponese si prepara a varare una manovra economica di supporto ‘mai vista prima’ per arginare l’impatto della diffusione del coronavirus, che include la distribuzione di denaro per sostenere la spesa per consumi.
Lo ha detto il premier giapponese Shinzo Abe in una conferenza stampa trasmessa in diretta televisiva sul canale pubblico Nhk, spiegando che l’entità ‘del più audace piano di stimolo mai adottato’ sarà superiore a quello approvato durante la crisi finanziaria del 2008 dopo il collasso della Lehman Brothers. Il premier ha aggiunto che l’esecutivo è pronto a compilare un budget supplementare per finanziare la manovra e che la battaglia contro la pandemia globale sarà prolungata nel tempo, esortando i connazionali a rimanere vigili contro l’insorgenza del virus in Giappone. Sono escluse al momento, dunque, le temute misure restrittive che avrebbero potuto comportare il lockdown di Tokyo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 20.000 morti in Europa
Gran Bretagna supera i 1.000 decessi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– PARIGI
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– I morti in Europa sono più di 20 mila, secondo un conteggio dell’Afp. In Gran Bretagna i decessi sono oltre mille mentre i contagi nel Paese sono 17.089

La Russia chiude tutte le frontiere
A partire da lunedì prossimo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia chiude completamente le sue frontiere a partire da lunedì per arginare la diffusione del coronavirus. Lo annunciano le autorità russe. Un decreto del governo stabilisce che la Russia “limita temporaneamente il traffico” di tutti i suoi posti di frontiera stradali, ferroviari e marittimi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Isis, ‘il virus inviato contro infedeli’
Per questo colpisce l’Occidente e l’Iran
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per l’Isis il coronavirus è un flagello mandato da Dio per punire chiunque egli consideri sia da punire. Nell’ultimo numero di Naba, la rivista elettronica dello ‘Stato islamico’, si legge che il Covid-19 è “un tormento mandato da Dio a chiunque egli voglia”. E dopo aver invitato i fedeli musulmani a tenere tutte le precauzioni per evitare il contagio, il messaggio è che il coronavirus colpisce con maggior ferocia “le nazioni degli infedeli e degli apostati”. E tra questi si citano in particolare l’Europa e l’Iran sciita, uno dei principali focolai in Asia. Per questo motivo, prosegue Naba, i fedeli musulmani “non devono entrare nelle zone colpite dal virus”. E coloro che sono stati contagiati “non devono uscire dalle zone colpite” dalla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polinesia francese sotto coprifuoco
Fino a 15 aprile divieto di uscire di casa dalle 20 alle 5
C
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– PAPEETE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti e cinque gli arcipelaghi del Pacifico che formano la Polinesia francese sono stati posti sotto coprifuoco fino al 15 aprile, per contrastare il contagio da coronavirus: lo ha deciso l’Alto commissariato della repubblica francese.
Il provvedimento proibisce di uscire di casa fra le 20:00 e le 5 di mattina, escludendo alcune professioni indispensabili, come il personale medico, le forze dell’ordine o i vigili del fuoco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bosnia: Ratko Mladic operato a intestino
Tanjug cita il figlio Darko. Ex generale condannato a ergastolo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ratko Mladic, l’ex capo militare dei serbi di Bosnia condannato in primo grado all’ergastolo per il genocidio di Srebrenica, crimini di guerra e contro l’umanita’, è stato sottoposto stamane a un intervento chirurgico all’intestino in Olanda, dove è detenuto nel carcere di Scheveningen, preso l’Aja. Ne ha dato notizia l’agenzia Tanjug, citando il figlio dell’ex generale. “Con sorpresa della nostra famglia, Ratko Mladic stamane è stato operato. Ci hanno comunicato che l’intervento si è concluso e che si è svegliato”, ha detto alla Tanjug il figlio di Mladic, Darko. Da tempo le condizioni di Ratko Mladic, che ha 78 anni, sono molto precarie, con l’ex generale che soffre anche di problemi cardiaci e neurologici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: smantellati sit-in di protesta
Dopo cinque mesi di mobilitazione senza precedenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato smantellato nella notte nel centro di Beirut l’assembramento di tende e gazebo del movimento di protesta antigovernativo scoppiato a ottobre scorso e proseguito per mesi in diverse città del paese. L’episodio avviene mentre il paese è in stato di “mobilitazione generale” per l’emergenza del coronavirus e il governo ha imposto il coprifuoco notturno come misura per frenare la pandemia di Covid-19. Il ministero degli interni ha spiegato che le tende e le strutture dei sit-in permanenti in piazza dei Martiri e nella vicina piazza Riad Solh sono stati rimossi per permettere la disinfestazione della zona. Le due piazze erano diventate da metà ottobre il simbolo di una protesta popolare senza precedenti negli ultimi anni e che ha coinvolto quasi tutte le regioni del Libano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: riaprono aeroporti Hubei
Domani solo voli domestici tranne Pechino, Wuhan apre l’8 aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
28 marzo 2020
17:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La provincia dell’Hubei riapre da domani i suoi aeroporti alle tratte domestiche, ad eccezione del Wuhan Tianhe International Airport, lo scalo del capoluogo Wuhan destinato a tornare a una operatività limitata solo l’8 aprile.
Dopo oltre due mesi di chiusura a causa della pandemia del coronavirus, la Civil Aviation Administration of China (Caac), ha spiegato in una nota postata sul suo sito che i voli saranno soltanto domestici, in linea con quanto anticipato già all’inizio della settimana.
Saranno esclusi dal nuovo programma, invece, i collegamenti per Hong Kong, Macao e Taiwan e tutti quelli tra l’Hubei e Pechino. Wuhan, la città focolaio della pandemia, si allineerà al resto della provincia dall’8 aprile. Tuttavia, i cargo torneranno invece a operare in tutti gli aeroporti dell’Hubei e le compagnie aeree sono addirittura incoraggiate ad aggiungere voli extra sia domestici e sia internazionali al fine di stabilizzare la filiera di produzione e distribuzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Philippe,duri prossimi 15gg
Premier Francia, la battaglia è appena cominciata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
28 marzo 2020
18:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “I primi 15 giorni di aprile saranno ancora più difficili degli ultimi 15 giorni”. Lo ha detto il premier francese Edouard Philippe parlando dell’emergenza coronavirus. “La battaglia è appena cominciata”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanchez, stop attività non essenziali
Domani approvazione in Consiglio dei ministri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
21:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del governo spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato la lo stop a tutte le attività non essenziali nel Paese come misura per contrastare la diffusione del coronavirus. Il provvedimento sarà approvato nel consiglio dei Ministri di domani e si riferisce al periodo fra il 30 marzo e il 9 aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Afp, superati 30mila morti
21.334 in Europa. Oltre 640mila contagi globali da fine dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
28 marzo 2020
21:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– I morti per la pandemia di coronavirus nel mondo sono oltre 30 mila. I decessi – secondo un aggiornamento dei dati elaborato dalla France Presse – sono 30.003 e di questi due terzi sono in Europa (21.334) con l’Italia al primo posto per numero di decessi (10.023), seguita dalla Spagna (5.690) e la Cina (3.295) Sono invece almeno 640.778 i casi di contagio diagnosticati a livello globale dalla fine di dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen,non si lavora a Coronabond
‘La parola è uno slogan, dietro c’è questione garanzie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
28 marzo 2020
21:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. Lo ha affermato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen in un’intervista alla Dpa. “Su questo ci sono chiari confini giuridici, e non c’è un piano. Non lavoriamo a questo”, ha affermato. La von der Leyen sottolinea inoltre che “la parola coronabond è solo una sorta di slogan. Dietro c’è la grande questione delle garanzie. E su questo le riserve della Germania come di altri paesi sono giustificate”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sassoli, von der Leyen chiarisca
‘Noi in parlamento avevamo capito un’altra cosa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
21:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Penso che debba arrivare un chiarimento dalla Von der Leyen, noi in parlamento avevamo capito un’altra cosa”. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli a Skytg24 a proposito della dichiarazione della presidente della Commissione sul fatto che “i coronabond sono solo uno slogan”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Von der Leyen gela l’Italia sugli eurobond. Poi chiarisce: tutte le opzioni sul tavolo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
23:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La questione dei coronabond tiene banco nel dialogo-scontro con l’Europa. Nel pomeriggio la presidente della Commissione Ursula von der Leyen, in un’intervista alla Dpa, afferma che nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. E aggiunge: ‘La parola è uno slogan, dietro c’è una questione di garanzie’. Immediata la reazione del governo italiano, ‘l’Europa sia all’altezza, le proposte le farà l’Eurogruppo, non la presidente’, afferma il premier Conte. “Le parole di Von Der Leyen” sui Coronabond “sono sbagliate”, rincara il ministro Gualtieri. Poi in serata arriva il chiarimento. “In questo momento, la Presidenza non esclude alcuna opzione entro i limiti del trattato”, sostiene una nota della Von der Leyen .

Fonti Mef, bene Von der Leyen, nessuna opzione esclusa – Positivo il chiarimento fornito dalla presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, che ha sottolineato come non sia esclusa nessuna opzione all’interno dei limiti definiti dai trattati. Così fonti Mef dopo la nota con cui la presidente della commissione Ue ha precisato la sua posizione sugli eurobond.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, tutte le notizie della giornata
La cronaca dall’Italia e dall’estero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
22:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
rto bimbo, aveva meno di un anno  – Un bimbo di meno di un anno è morto in Illinois a causa del coronavirus. Lo riferisce il governatore dell’Illinois, J. B. Pritzker.

20:51 – in Usa 453 morti in 24 ore, è record – Sono 453 i morti di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore, un record per il paese. Lo afferma l’Afp. Complessivamente i casi, secondo i dati della Johns Hopkins University, sono 115.547, e i morti 1.891.
20:32 –  Afp, superati i 30 mila morti nel mondo – I morti per la pandemia di coronavirus nel mondo sono oltre 30 mila. I decessi – secondo un aggiornamento dei dati elaborato dalla France Presse – sono 30.003 e di questi due terzi sono in Europa (21.334) con l’Italia al primo posto per numero di decessi (10.023), seguita dalla Spagna (5.690) e la Cina (3.295) Sono invece almeno 640.778 i casi di contagio diagnosticati a livello globale dalla fine di dicembre
20:07 – Conte, stop scuola oltre 3/4, attività produttive non so – “Lo ha detto Azzolina e confermo anche io che la sospensione delle attività didattiche proseguirà ragionevolmente: non c’è una prospettiva di tornare dopo il 3 aprile alle attività didattiche ordinarie. Quanto alla sospensione delle attività produttive non essenziali non sappiamo ancora, è ancora troppo presto. Dall’inizio della settimana inizieremo a lavorarci: il governo ha adottato questa misura col massimo senso della responsabilità”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19:58 – Gualtieri, Von Der Leyen sbaglia, sia a altezza sfida  – “Le parole di Von Der Leyen” sui Coronabond “sono sbagliate”. Quella indicata nella lettera dei nove capi di Stato europei “è la risposta più adeguata per uno shock simmetrico sull’economia e tutti devono essere all’altezza della sfida, anche la presidente della commissione europea”. Lo dice il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in conferenza stampa a Palazzo Chigi.
19:43 – Conte, firmato Dpcm per 4,3 mld ai Comuni  – “Con ordinanza delle protezione civile aggiungiamo a questo fondo 400 milioni, un ulteriore anticipo che destiniamo ai comuni col vincolo di destinarlo alle persone che non hanno i soldi per non fare la spesa. Da qui nasceranno buoni spesa ed erogazioni di generi alimentari”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “Ho appena firmato un dpcm che dispone 4,3 miliardi a valere sul fondo di solidarietà dei Comuni”. Lo dice il premier Giuseppe Conte.  “La ministra Catalfo e l’Inps stanno lavorando senza sosta. Vogliamo mettere tutti i beneficiari della Cassa integrazione di accedervi subito, entro il 15 aprile e se possibile anche prima”.
19.18 – Coronavirus: Von der Leyen, non si lavora su Coronabond – Nella crisi del coronavirus la Commissione europea non pianifica l’emissione di bond propri sui debiti. Lo ha affermato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen. “Su questo ci sono chiari confini giuridici, e non c’è un piano. Non lavoriamo a questo”, ha affermato. La von der Leyen sottolinea inoltre che “la parola coronabond è solo una sorta di slogan. Dietro c’è la grande questione delle garanzie. E su questo le riserve della Germania come di altri paesi sono giustificate”. “L’obiettivo dell’Europa è sempre stato l’avvicinamento delle condizioni economiche” dei paesi membri. “L’Italia non è colpevole della crisi esplosa col Coronavirus e viene colpita economicamente in modo molto pesante – afferma – e le imprese vanno salvate”. “Per questo, come Commissione, abbiamo ricevuto il mandato dal Consiglio di elaborare un piano di ricostruzione. Questo è il binario sul quale stiamo lavorando”, conclude.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18.29 – Borrelli, tanti morti? Senza misure ben altri numeri – “Sicuramente se non fossero state adottate misure drastiche di contenimento avremmo ben altri numeri e le strutture sanitarie già in condizioni critiche sarebbero in stato drammatico. Sarebbe stata una situazione insostenibile”. Così il commissario Angelo Borrelli in conferenza stampa alla Protezione civile, rispondendo a una domanda sull’elevato numero di morti anche oggi e sull’effetto delle misure prese.
18:13 – 70.065 i malati, 3.651 più di ieri – Sono complessivamente 70.065 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 3.651. Venerdì l’incremento era stato di 4.401. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 92.472. Il dato è stato fornito dalla Protezione Civile. Superate le diecimila vittime in Italia per il coronavirus. Sono 10.023 i morti, con un aumento rispetto a ieri di 889. Venerdì l’aumento era stato di 969.  Sono 12.384 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 1.434 in più di ieri. E’ l’incremento più alto registrato dall’inizio dell’emergenza. Ieri l’aumento dei guariti era stato di 589.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18.04 – Governatore Ny, non parlato con Trump di quarantena – “Non ho parlato” con Donald Trump di una possibile quarantena di New York, “non so neanche cosa significa e non so neanche come potrebbe essere legalmente attuata. Con il presidente ho parlato della nave ospedale”. Lo afferma il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo.
18:02 – In Lombardia 541 morti ma crollo ricoveri – E’ arrivato a quasi quarantamila il numero dei contagiati da Coronavirus in Lombardia. L’aumento rispetto a ieri è di 2117 positivi, che porta il totale esatto a 39.415. Stabile il numero dei deceduti: 542, uno cioè più di ieri (per un totale di 5944), mentre continua la frenata dei nuovi ricoveri. In terapia intensiva ci sono 1319 pazienti, ovvero 27 più di ieri, mentre i pazienti ospedalizzati non in terapia intensiva sono 11152, 15 in più. A Milano i casi sono 7783 con un aumento di 314 positivi, quindi in diminuzione rispetto ai 547 di ieri. Lo ha detto l’assessore Gallera
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17:35 – In Bergamasca 600 morti Rsa in 20 giorni  – E’ “drammatica” in Provincia di Bergamo la situazione delle Rsa e dei centri diurni che “in soli venti giorni hanno visto oltre 600 decessi su 6.400 posti letto”: così hanno scritto i responsabili delle strutture in una lettera di richiesta di sostegno indirizzata all’Ats e alla Regione. “Mentre scriviamo la situazione – si legge nella lettera del 25 marzo – continua ad evolvere in peggio. Siamo in ginocchio anche sul versante operativo perché quasi duemila dei cinquemila operatori risultano assenti per malattia, quarantena o isolamento”.
16.39 – 6 casi in Vaticano, Papa non è coinvolto – “Le persone affette da Covid-19 tra dipendenti della Santa Sede e cittadini dello Stato della Città del Vaticano sono attualmente 6. Posso confermare che non sono coinvolti né il Santo Padre, né i suoi più stretti collaboratori”. Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni
16:13 – Coronavirus:Lamorgese, non tollereremo azioni illegali – La solidarietà verso chi è in difficoltà “è una strada obbligata per lo Stato”. Ma lo stesso Stato “ha come primo dovere quello di contrastare e perseguire qualsiasi comportamento illegale e che possa avere ricadute sulla sicurezza pubblica”. Così il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha risposto nel corso de ‘L’intervista’ su Sky Tg24 ad una domanda sulla possibilità di mettere presidi davanti a banche e supermercati. “Agiremo con fermezza – ha aggiunto – ma anche comprendendo il momento di difficoltà”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15:59 – La Russia chiude tutte le frontiere – La Russia chiude completamente le sue frontiere a partire da lunedì per arginare la diffusione del coronavirus. Lo annunciano le autorità russe. Un decreto del governo stabilisce che la Russia “limita temporaneamente il traffico” di tutti i suoi posti di frontiera stradali, ferroviari e marittimi”.
15:35 –  I morti in Europa sono più di 20 mila, secondo un conteggio dell’Afp.
15.24 – Oltre mille morti in Gran Bretagna – Sono oltre mille in Gran Bretagna i morti per la pandemia di coronavirus. Solo nell’ultima giornata i nuovi decessi sono stati 260 portando il totale a 1.019 mentre i contagi nel Paese sono 17.089.
15.22 – Mit-Salute, stretta su ingressi in Italia – Chiunque arrivi in Italia su aerei, navi, treni o veicoli “è tenuto a consegnare al vettore all’atto dell’imbarco una dichiarazione che,specifichi i motivi del viaggio, l’indirizzo completo dell’abitazione dove sarà svolto l’isolamento fiduciario”. E’ una delle disposizioni che entrano in vigore oggi per chiunque faccia ingresso nel nostro Paese per contrastare il diffondersi del coronavirus. Vettori e armatori dovranno anche misurare la temperatura dei passeggeri e dotarli di mascherine. A stabilirlo un’ordinanza del Mit e del ministero della Salute
14.54 – +20% richieste cibo al Banco Alimentare – L’emergenza sanitaria sta facendo sentire le sue conseguenze nelle famiglie più povere. Il Banco Alimentare stima a livello nazionale un aumento del 20% delle richieste di cibo con punte fino al 40%, come in Campania. “Ci arrivano nuove domande di aiuto, per esempio anche dai sindaci, soprattutto dai Comuni del Sud. Ci aspettiamo una esplosione del bisogno”, dice il presidente della Fondazione Banco Alimentare Giovanni Bruno. Il Banco già normalmente assiste attraverso 21 banchi regionali e circa 7500 strutture oltre un milione e mezzo di poveri ogni giorno.
14:37 – Coronavirus:Burioni,irrealistica riapertura a breve – In questo momento la situazione è “ancora talmente grave da rendere irrealistico qualunque progetto di riapertura a breve. Al momento bisogna stare tappati in casa, altrimenti si vanificano i sacrifici che abbiamo fatto fino ad ora, punto e basta”. Lo afferma su Fb il virologo Roberto Burioni, dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, in merito alle ipotesi sulla tempistica per la riapertura di aziende e scuole.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14.18 –  Catalfo firma decreto,600 euro a professionisti casse –  Anche professionisti e autonomi iscritti alle casse di previdenza private avranno un indennizzo di 600 euro per il mese di marzo. Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha firmato il decreto interministeriale che fissa le modalità di attribuzione del fondo per il reddito di ultima istanza. Il bonus andrà chiesto alla propria cassa e sarà erogato a chi ha avuto redditi fino a 35mila euro o, tra 35 e 50mila, abbia subito cali di attività di almeno il 33% nei primi 3 mesi 2020.
14.14 – Zaia, daremo farmaci sperimentali a casa – Il Veneto, su autorizzazione dell’Aifa, inizierà la somministrazione in via precoce ai malati sintomatici dei farmaci sperimentali contro il Covid-19 (come clorochina, idrossiclorochina, e anti-reumatoidi) direttamente a casa. Lo ha annunciato il governatore Luca Zaia. Lo scopo è quello di “rallentare la malattia ed evitare i ricoveri in ospedale”.
14.06 – Sono atterrati stamattina a Malpensa, in arrivo da Hong Kong, i 370 ventilatori polmonari per terapia intensiva e sub-intensiva e i 5.000 monitor multiparametrici contrattualizzati da Consip con Althea Italia. Lo annuncia la società spiegando che sono dunque complessivamente 722 i ventilatori polmonari resi disponibili per le strutture sanitarie (352 già consegnati e le 370 unità odierne in consegna entro il 31 marzo). Sono, invece, 5.414 i monitor (414 già consegnati e 5.000 unità odierne in consegna entro il 31 marzo).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13.09 – Agire subito per impedire che quanto accaduto in alcune città italiane rischi di ripetersi. Avere cura di tutti, non lasciare indietro nessuno. Così, la Ministra alle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova che lancia la proposta di un Coordinamento alimentare per l’assistenza agli indigenti. “Bisogna provvedere subito a un coordinamento per l’assistenza alimentare agli indigenti”, dice la Ministra.
12.07 – Oltre 4.800 pazienti guariti dal coronavirus sono usciti dall’isolamento in Corea del Sud mentre altri 4.500 rimangono in quarantena sottoposti alle terapie. Lo annuncia il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, riporta la Cnn online. E’ la prima volta che il numero dei guariti supera quello dei malati dal 20 gennaio, quando vennero confermati i primi casi di coronavirus nel Paese asiatico.
11.54 – Nuovo record di vittime da coronavirus in Spagna. I morti sono 832 in 24 ore. Il totale sale così a 5.690. Ne danno notizia le autorità spagnole. Il ministero della Salute di Madrid, citato dal Pais, comunica che i contagiati sono 72.248, i ricoverati 40.630, 4.575 quelli in terapia intensiva e 12.285 i guariti dimessi.
11.40 – “Almeno un milione di ricoveri rimandanti per pandemia in quattro mesi, tra cui oltre mezzo milione per interventi chirurgici non urgenti, che vanno dalla protesi d’anca all’ernia del disco, passando per la chirurgia dermatologica”. Con “pesanti ricadute sulle liste d’attesa per tutto il 2020 e oltre”. A spiegarlo è Americo Cicchetti, direttore dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica di Roma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11.16 – In Spagna i morti per il coronavirus sono diventati 5.127 a fronte di 9.357 guarigioni e un totale di 65.441 contagi, secondo le cifre aggiornate del sito del quotidiano El Pais.
10. 47 – “È importante vedere tutte le forze politiche, anche quelle che magari erano state tentate dall’uscita dall’Unione europea, chiedere oggi tutte insieme gli Eurobond”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un’intervista con Euronews. “Gli Eurobond – ha aggiunto – sono una grande occasione per l’Europa di dimostrare che sa reagire a una crisi come questa. È vero che oggi tutti dobbiamo condividere dei rischi con gli Eurobond, ma potremo anche condividere delle grandi opportunità domani”.
10.34 – Hanno superato i 600.000 i contagi da coronavirus nel mondo, secondo l’ultimo bilancio della Johns Hopkins University. Per la precisione, i casi finora registrati sono 601.478.
09:12 – È morto questa mattina, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Asti, il maresciallo Mario D’Orfeo, comandante della stazione dei carabinieri di Villanova d’Asti. Era stato ricoverato pochi giorni fa, per alcune complicanze legate al coronavirus. Nella notte le sue condizioni si sono aggravate. Avrebbe compiuto 56 anni il 1/o maggio. Si era arruolato nel 1983 ed era in servizio alla Compagnia di Villanova dal 2015.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE

04:28 – Sono 54 i nuovi casi di coronavirus in Cina nelle ultime 24 ore, tutti provenienti dall’estero. Lo ha comunicato la Commissione nazionale per la salute, aggiungendo che altri 383 pazienti sono guariti. Tre i morti, tutti nella provincia di Hubei dove però nessun nuovo caso è stato registrato nelle ultime 24 ore. In totale in Cina si contano 81.394 casi di contagio. Le vittime dell’epidemia sono 3.295. I guariti nel complesso ammontano a 74.671.
01: 30 – “Non voglio un’Europa egoista e divisa”: lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, in un’intervista riportata dall’agenzia AFP in cui sottolinea che “la Francia è al fianco dell’Italia”. “Non supereremo questa crisi – dice Macron – senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e finanziario”. “L’Ue, la zona euro, si riducono a un’istituzione monetaria e a un insieme di regole che consentono a ogni Stato di agire per conto suo? O si agisce insieme per finanziare le nostre spese, i nostri bisogni in questa crisi vitale?”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump: no quarantena NY, limitare viaggi
Tycoon privilegia avvertimenti anche per New Jersey-Connecticut
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
W YORK
29 marzo 2020
01:44
NE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Ho chiesto al Centers for Disease Control and Prevention di emettere un forte ‘travel advisory, che sarà amministratori dai governatori” di New York, New Jersey e Connecticut “in consultazione con il governo federale”. Lo twitta Donald Trump accantonando l’ipotesi di una quarantena per i tre stati e privilegiando avvertimenti per il gli spostamenti, ovvero delle limitazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: ok di Panama a Zaandam
Dopo due giorni, a bordo persone contagiate e 4 morti per virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DI PANAMA
29 marzo 2020
03:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– L’Authority del Canale di Panama (Acp) ha concesso ieri sera alla nave da crociera Zaandam, da due giorni all’ancora al largo delle coste panamensi, l’autorizzazione di attraversamento dell’istmo, che in un primo momento era stata negata per la presenza a bordo di varie persone contagiate dal coronavirus, di cui 4 decedute.
Durante la giornata di ieri 401 turisti, risultati negativi ad un test di presenza del Covid-19, sono stati trasferiti sulla Rotterdam, inviata dalla compagnia Holland America Line, proprietaria di entrambe le navi.
In un comunicato il ministero della Sanità panamense ha spiegato che la revoca della proibizione di transito “è stata adottata rispettando il regolamento sanitario per fornire un aiuto umanitario che permetta alla Zaandam di continuare il suo viaggio” verso Fort Lauderdale, in Florida.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Canada, moglie Trudeau guarita dal virus
Era risultata positiva dopo un viaggio a Londra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 marzo 2020
04:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sophie Grégoire Trudeau, moglie del primo ministro del Canada, ha annunciato di essere guarita dal coronavirus. “Mi sento molto meglio” ha scritto la donna in un lungo messaggio su Facebook, nel quale ringrazia i sanitari, ricorda quanto il periodo sia complesso e rimarca la difficoltà nello stare soli. “La distanza fisica necessaria in questo momento per proteggerci reciprocamente – conclude – dovrebbe incoraggiarci a creare una maggior vicinanza emotiva. Seguiamo i consigli dei medici, non usciamo”.
Sophie Grégoire Trudeau aveva annunciato di essere positiva al coronavirus il 12 marzo, dopo essere tornata da un viaggio a Londra. Da quel giorno il primo ministro canadese, che non ha mai presentato alcun sintomo della malattia, si è ritirato in quarantena e ha svolto la propria funzione utilizzando il telelavoro dalla sua residenza, a pochi chilometri dal suo ufficio e dal Parlamento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Domingo in convalescenza ad Acapulco
Resta ricoverato in ospedale, condizioni stabili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL MESSICO
29 marzo 2020
01:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Il tenore spagnolo Placido Domingo, che una settimana fa aveva rivelato di essere risultato positivo al coronavirus, sta trascorrendo la convalescenza in un ospedale di Acapulco, nello Stato messicano di Guerrero.
Ritiratosi dall’attività artistica dopo le numerose accuse di violenze sessuali rivoltegli lo scorso anno Domingo, che ha 79 anni, si trovava in Messico quando sono apparsi i sintomi del contagio.
In una conferma via email, la sua portavoce ha indicato che “le sue condizioni sono stabili e che resterà nell’ospedale (Del Prado, ndr.) fino a quando i medici lo riterranno opportuno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 6 casi in Vaticano
Fatti 170 tamponi dopo i 2 casi nuovi, test tutti negativi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
28 marzo 2020
17:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– “Le persone affette da Covid-19 tra dipendenti della Santa Sede e cittadini dello Stato della Città del Vaticano sono attualmente 6. Posso confermare che non sono coinvolti né il Santo Padre, né i suoi più stretti collaboratori”. Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni. Dopo aver riscontrato due nuovi casi di Covid in Vaticano (un officiale della Segreteria di Stato e un suo collaboratore), che si aggiungono ai 4 precedenti, “sono stati adottati opportuni provvedimenti di sanificazione e sono stati effettuati nuovi test, in totale con i precedenti oltre 170, sui dipendenti della Santa Sede e i residenti della Domus.
Questi ultimi test – riferisce Bruni – hanno dato tutti esito negativo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: smantellati sit-in di protesta
Dopo cinque mesi di mobilitazione senza precedenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
16:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– E’ stato smantellato nella notte nel centro di Beirut l’assembramento di tende e gazebo del movimento di protesta antigovernativo scoppiato a ottobre scorso e proseguito per mesi in diverse città del paese. L’episodio avviene mentre il paese è in stato di “mobilitazione generale” per l’emergenza del coronavirus e il governo ha imposto il coprifuoco notturno come misura per frenare la pandemia di Covid-19. Il ministero degli interni ha spiegato che le tende e le strutture dei sit-in permanenti in piazza dei Martiri e nella vicina piazza Riad Solh sono stati rimossi per permettere la disinfestazione della zona. Le due piazze erano diventate da metà ottobre il simbolo di una protesta popolare senza precedenti negli ultimi anni e che ha coinvolto quasi tutte le regioni del Libano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nave ospedale attracca a Los Angeles
Operativa da domani con 1.000 posto letto e 800 operatori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 marzo 2020
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La nave ospedale Mercy ha attraccato questa mattina al porto di Los Angeles con l’obiettivo di rafforzare la risposta della California alla diffusione del contagio da coronavirus anche in vista della richiesta di posti letto da parte di New York. Ne dà notizia il Guardian online.
La nave, specificamente riconvertita per essere utilizzata in caso di calamità, dispone di 1.000 posti letto, un laboratorio medico, una farmacia, 12 sale operatorie e un ponte per l’atterraggio di elicotteri militari. A bordo, ha informato il governatore della California Gavin Newsom, ci sono 800 operatori sanitari. La Mercy è pronta ad accogliere pazienti già da domani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Seul, lanciati due missili
Vettori a corto raggio lanciati da Wonsan verso Mar del Giappone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
29 marzo 2020
05:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– La Corea del Nord ha lanciato oggi due missili balistici a corto raggio verso il Mar del Giappone.
E’ l’ipotesi più accreditata dai militari di Seul, secondo cui l’operazione è avvenuta dalla costa orientale di Wonsan alle 6:10 locali (22:10 di sabato in Italia). I vettori hanno coperto una gittata di 230 km e un’altitudine massima di circa 30 km.
“In una situazione in cui il mondo sta avendo difficoltà con la pandemia del Covid-19, si tratta di atti militari inappropriati”, ha scritto in una nota il Comando di stato maggiore sudcoreano.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti i fatti dal Mondo sempre costantemente aggiornati! SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 15 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:32 ALLE 12:50 DI VENERDì 27 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Corea Sud, 91 nuovi casi e 13 importati
Contagi salgono a 9.332, altri 8 decessi per totali 139
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 marzo 2020 02:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud ha registrato 91 nuovi casi di coronavirus alla fine di giovedì, in calo sui 104 del giorno precedente: le infezioni totali, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), sono salite a 9.332, contro decessi a 139 (+8). Sono 13 i contagi importati, per 144 totali, costituendo la minaccia di un’ondata di ritorno.
A tal proposito, le autorità sanitarie locali hanno disposto la quarantena obbligatoria agli arrivi da Europa e Usa, mentre ai passeggeri con più di 37,5 gradi di febbre sarà negato l’imbarco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia mette in quarantena i migranti
Erano accampati da un mese, trasferiti in centri di accoglienza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
27 marzo 2020
11:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità turche hanno evacuato stamani diverse centinaia di migranti e rifugiati che da un mese si erano accampati alla frontiera con la Grecia, dopo che il governo di Recep Tayyip Erdogan aveva annunciato che non avrebbe più fermato chi voleva tentare di recarsi nell’Ue. Secondo Anadolu, i migranti sono stati condotti con il loro accordo in centri di accoglienza della provincia frontaliera di Edirne, dove resteranno in quarantena per evitare rischi di contagio da coronavirus. Dopo il periodo di isolamento, i migranti verranno inviati nelle province turche che si renderanno disponibili ad accoglierli. Nei giorni scorsi, diverse decine di persone avevano già lasciato autonomamente la zona di confine alla luce dello stallo tra Turchia e Ue su un possibile nuovo accordo, dirigendosi verso Istanbul e altre città con mezzi propri, senza ricevere assistenza, né con altre misure di prevenzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump a Xi, ‘lavoriamo insieme’
Presidente su Twitter, ‘Cina ha molta esperienza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 marzo 2020
11:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho appena concluso un’ottima conversazione con il presidente Xi della Cina. Discusso in dettaglio il CoronaVirus che sta devastando gran parte del nostro Pianeta”. Lo scrive su Twitter il presidente americano Donald Trump, secondo cui “la Cina ha molta esperienza e ha sviluppato una forte conoscenza del virus. Stiamo lavorando a stretto contatto insieme. Molto rispetto!”. Secondo il presidente Xi, la Cina e gli Usa dovrebbero “unirsi nella lotta” contro la pandemia. Xi, ha espresso l’auspicio che Washington prenda “azioni reali” per migliorare i rapporti bilaterali, in base a quanto riferito dalla tv statale Cctv. Le relazioni tra i due Paesi, ha aggiunto Xi, “sono arrivate a una congiuntura importante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Per Haftar il coronavirus è un alleato’
Premier libico, mentre tutto il mondo lo considera un nemico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
27 marzo 2020
11:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier libico Fayez al-Sarraj ha sostenuto che mentre tutto il mondo si unisce per far fronte al “nemico comune” coronavirus, il generale Khalifa Haftar considera il Covid-19 “un alleato” nel suo attacco a Tripoli in corso dall’aprile scorso.
“Questa epidemia è il nemico comune di fronte al quale il mondo si unisce, a eccezione dell’aggressore” che vi vede “non un nemico ma un alleato nell’aggressione contro Tripoli”, ha detto Sarraj in un discorso televisivo pronunciato ieri sera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Russia, chiusi i ristoranti
Lo stabilisce l’ultimo decreto del premier Mishutin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 marzo 2020
11:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca. La disposizione è contenuta nell’ultimo decreto diramato dal primo ministro russo Mikhail Mishustin. I servizi di consegna a domicilio potranno invece continuare a lavorare. Il premier ha inoltre disposto la sospensione delle attività, dal 28 marzo al 1 giugno, delle piste da sci e delle strutture ricreative di massa (come resort e centri termali) in tutto il territorio della Federazione Russa. Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Contagiati 25 marinai della Roosevelt
La portaerei Usa si trova a Guam, il numero potrebbe salire
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
11:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Almeno 25 marinai a bordo della portaerei americana Theodore Roosevelt sono positivi al coronavirus. Due giorni fa il Pentagono aveva annunciato che i positivi erano tre. Lo riferisce un ufficiale della Marina alla Cnn secondo cui si attende l’esito di altri test positivi per cui il numero dei contagiati potrebbe salire.
“Stiamo facendo il tampone a tutti sulla nave per assicurarci di essere in grado di contenere qualunque diffusione possa essersi verificata”, ha detto il segretario alla Marina Usa, Thomas Modly. La Roosevelt, a bordo della quale si trovano 5mila persone, sta per raggiungere il porto di Guam, nell’Oceano Pacifico, ma a nessun membro dell’equipaggio sarà permesso di scendere tranne che sul molo”, ha spiegato Modly. Gli Usa hanno congelato le attività delle truppe all’estero a causa della pandemia. La Roosevelt si trovava in Vietnam più di due settimane fa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: primi 2 morti in Sudafrica
L’annuncio del ministro della Salute, decessi nel Western Cape
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
27 marzo 2020
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Sudafrica ha annunciato i suoi primi due decessi per coronavirus e il superamento della soglia dei mille casi di contagio.
“Due persone sono morte nella provincia del Capo occidentale”, il “Western Cape”, ha reso noto oggi in un comunicato il ministro della Salute sudafricano Zweli Mkhize sottolineando che si tratta dei “nostri primi morti di Covid-19” e che il numero dei casi “ha superato la soglia dei mille”.
Secondo dati forniti ieri da Africa Cdc, l’istituzione tecnica dell’Unione africana che sostiene i sistemi sanitari nazionali del continente nero nella lotta alle malattie, il Sudafrica era già il Paese africano con il maggior numero di contagi (709) su un totale di 2.819 che avevano causato 73 morti. I Paesi ufficialmente colpiti sono 46 su 54.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio a Ue ci aspettiamo lealtà
‘Senza azione decisa, non ci solleveremo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
11:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Davanti all’emergenza economica “ci aspettiamo lealtà da parte dei partner europei. La parola lealtà per noi ha un peso importante. Ci aspettiamo che l’Europa faccia la sua parte. Anche perché delle belle parole francamente ce ne facciamo poco. Abbiamo imprese, lavoratori e famiglie che devono poter guardare al futuro e che soprattutto oggi hanno bisogno di un sostegno concreto. Noi questo sostegno glielo vogliamo dare”.
Lo scrive il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, su Fb dopo il vertice Ue. “L’Ue non può infatti dirsi pronta ad aiutarci solo se accettiamo vecchi strumenti che qualche Paese 10 anni fa ha già sperimentato senza grandi successi. Così non va bene”, prosegue. “Siamo consapevoli che se non interveniamo in maniera decisa, non risolleveremo la nostra economia. E questo non possiamo nemmeno immaginarlo”, continua. “Abbiamo detto agli altri Stati membri che l’Italia spenderà tutti i soldi necessari per dare aiuto ai nostri cittadini, non è il momento di tener conto di scartoffie e burocrazia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I Clinton donano pizze a staff medico Ny
Consegnate in diversi ospedali della contea di Westchester
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
11:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una gradita sorpresa ha colto lo staff medico di alcuni ospedali dello Stato di New York, alle prese con turni massacranti a causa dell’epidemia del coronavirus che al momento conta 17mila contagiati e più di 200 morti nella città. Per ringraziarli del loro lavoro, l’ex segretario di Stato, Hillary Clinton, e l’ex presidente, Bill Clinton, hanno fatto consegnare pizze negli ospedali della contea di Westchester, dove la coppia risiede.
“Sorprendente!!! Sono un medico del pronto soccorso del St John’s Riverside Hospital e mi hanno appena consegnato una pizza dai Clinton. Grazie!!! Abbiamo bisogno di leader come voi in questo difficile momento. Tanta gratitudine. Non sapevo in che altro modo ringraziarvi”, ha twittato la dottoressa Angela Cirilli. La notizia è stata poi confermata alla Cbs da un portavoce dei Clinton.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Spagna quasi 5000 morti
769 nelle ultime 24 ore. I contagiati sono 64.059
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
12:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero dei morti in seguito alla diffusione del coronavirus torna ad aumentare in Spagna con 769 vittime indicate nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale dei morti sale così a 4.858. Lo scrive El Pais. Si contano inoltre 64.059 contagi da coronavirus, mentre sono 9.357 i guariti, riferiscono i media spagnoli citando le cifre fornite dal ministero della Sanità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump a Xi: Lavoriamo insieme contro il coronavirus (2)

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Presidente cinese: ‘Azioni per migliorare i rapporti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
08:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho appena concluso un’ottima conversazione con il presidente Xi della Cina. Discusso in dettaglio il CoronaVirus che sta devastando gran parte del nostro Pianeta”. Lo scrive su Twitter il presidente americano Donald Trump, secondo cui “la Cina ha molta esperienza e ha sviluppato una forte conoscenza del virus. Stiamo lavorando a stretto contatto insieme. Molto rispetto!
La Cina e gli Usa dovrebbero “unirsi nella lotta” contro la pandemia letale che sta avanzando a livello globale, le parole di Xi, che nella telefonata avuta con Trump Xi ha espresso anche l’auspicio che Washington prenda “azioni reali” per migliorare i rapporti bilaterali, in base a quanto riferito dalla tv statale Cctv. Le relazioni tra i due Paesi, ha aggiunto, “sono arrivate a una congiuntura importante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano peggiora, l’Europa in calo
Negative le principali piazze europee. L’euro è in calo sul dollaro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
12:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Torna di nuovo sotto quota 17mila punti Piazza Affari, che peggiora a fine mattinata, con un calo del -2,2% A 16.986 punti per l’indice Ftse Mib. Congelate al ribassoAzimut (-5,6% teorico), Nexi (-5,59% teorico) e Mediobanca (-4,65% teorico) mentre lo spread si mantiene stabile sopra quota 173 punti, al di sopra del livello segnato in apertura. Tra i titoli scambiati regolarmente si segnala il forte calo di Unicredit (-4,25%), Banco Bpm (-2,65%) e Intesa (-2,37%)
Peggiorano le borse europee dopo i dati sulla fiducia dei consumatori e delle imprese in forte calo sia in Italia, mentre è scesa meno delle stime in Francia. In calo di oltre il 2% i futures su Wall Street per l’emergenza coronavirus che ha colto il Paese.

Borse quasi tutte positive in Asia e Pacifico, all’indomani di uno scivolone che aveva riguardato soltanto Tokyo per lo scattare dell’emergenza coronavirus nella Capitale giapponese. Rialzi soprattutto a Tokyo (+3,88) e Seul (+1,87%), caute Shanghai (+0,32%) e Shenzhen (+0,26%), deboli invece Taiwan (-0,38%) e Sideny (-5,3%), frenata dal calo delle quotazioni dei metalli ad eccezione dell’oro (+0,47%).  In arrivo dall’Italia e dalla Francia la fiducia dei consumatori, mentre da Oltreoceano sono attesi gli analoghi indicatori dell’Università del Michigan.
Contrastate Hong Kong (+0,38%) e Mumbai (-0,94%), ancora aperte. Negativi i futures sull’Europa e su Wall Street all’indomani del rinvio al Consiglio Ue di una decisione sui cosiddetti ‘coronabond’. Sotto pressione sulla piazza di Sidney gli estrattivo-minerari Fortrescue (-8,75%), Bhp (-5,3%) e Newcrest (-4,93%). Scivolone di Westpac Banking (-7,05%) e Commonwealth Bank (-6,7%).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Lagarde al lavoro dopo un breve isolamento
Ha proseguito a lavorare partecipando a tutte le riunioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
10:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presidente della Bce Christine Lagarde è al lavoro nel suo ufficio dopo aver fatto un breve periodo, di sei giorni, di isolamento volontario durante i quali ha comunque continuato a lavorare regolarmente mantenendo i contatti e partecipando alle riunioni.
Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg la presidente della Bce era in quarantena volontaria dalla scorsa settimana dopo aver avuto contatti con una persona risultata positiva al coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, la giornata La Russia chiude bar e ristoranti
In Cina 54 casi importati e uno interno. In Corea del Sud 91 nuovi contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
12:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12:24 Boris Johnson positivo al coronavirus, sintomi lievi – Il premier britannico Boris Johnson è stato contagiato dal coronavirus ed è in auto-isolamento. Lo riporta Downing Street precisando che i sintomi sono al momento “leggeri”.

11:48 In Spagna quasi 5000 morti, 769 in 24 ore-  Il numero dei morti in seguito alla diffusione del coronavirus torna ad aumentare in Spagna con 769 vittime indicate nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale dei morti sale così a 4.858. Lo scrive el Pais.
11:48 Ocse, spendere ora o conseguenze tragiche – “I costi elevati per una risposta da parte delle autorità sanitarie pubbliche sono necessari per evitare conseguenze molto più tragiche e un impatto ancora peggiore sulle nostre economie domani”: l’allarme sulla risposta allo shock del coronavirus arriva dal segretario generale dell’Ocse Angel Gurria, secondo cui il rischio sono “milioni di morti e una sanità decimata”: serve un’azione “più netta” e “più coordinata” dei governi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11:41 Wuhan, contagio sostanzialmente bloccato -Il contagio del coronavirus a Wuhan risulta attualmente “sostanzialmente bloccato”: è la valutazione fatta nel pomeriggio in una conferenza stampa da Liu Dongru, vicedirettore del comitato sanitario dell’Hubei, la provincia epicentro dell’infezione. Liu, ha riportato il Quotidiano del Popolo, ha anche spiegato che la città focolaio della pandemia ha visto il giudizio sul livello di gravità del rischio ridotto da “alto” a “medio”.
11:36 Alitalia,chiede altra cigs,5.653 per virus – Altri 2.868 dipendenti di Alitalia, di cui 206 di CityLiner (finora non coinvolta dalla cassa), da mettere in cigs fino al 31 ottobre per effetto del Coronavirus. Lo prevedono – secondo quanto si apprende – le procedure inviate dall’azienda ai sindacati, che confermano i numeri circolati ieri sera. In particolare per Alitalia si tratta di 2.662 persone aggiuntive che, aggiunte all’iniziale richiesta di 2.785, portano il totale a 5.447 solo per il coronavirus. Considerata anche Cityliner salgono a 5.653 solo per l’emergenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11.31 Germania, sì definitivo a mega-piano aiuti – Anche il Bundesrat tedesco (il senato federale) ha approvato l’enorme pacchetto di aiuti che dovrà salvare imprese e famiglie dall’impatto economico del coronavirus in Germania. Si tratta di misure economiche da 750 miliardi di euro, che comprendono un deficit da 156 miliardi per il 2020.
10.54 Autorizzati in Italia gli antimalarici – Autorizzati in Italia i farmaci antimalarici a base di clorochina e idrossiclorochina: sono a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale per il trattamento dei pazienti affetti da infezione da Sars-CoV2. Si legge nella Gazzetta Ufficiale. Autorizzate inoltre per lo stesso uso le combinazioni dei farmaci anti-Aids lopinavir/ritonavir, danuravir/cobicistat, darunavir, ritonavir, anche queste a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10:45 Turchia mette in quarantena i migranti a confine greco – Le autorità turche hanno evacuato stamani diverse centinaia di migranti e rifugiati che da un mese si erano accampati alla frontiera con la Grecia, dopo che il governo di Recep Tayyip Erdogan aveva annunciato che non avrebbe più fermato chi voleva tentare di recarsi nell’Ue. Secondo Anadolu, i migranti sono stati condotti con il loro accordo in centri di accoglienza della provincia frontaliera di Edirne, dove resteranno in quarantena per evitare rischi di contagio da coronavirus.
10:42 Abi, banche pronte ad anticipo immediato Cig .  L’Abi è favorevole ad attivare da subito prestiti che consentano ai lavoratori sospesi dal lavoro a causa dell’emergenza COVID-19 di poter avere dalle banche un’anticipazione – rispetto al pagamento che riceveranno dall’Inps- della cassa integrazione prevista nel “cura-Italia”. Lo si legge in una nota secondo cui “è pronta a rendere immediatamente operativa la precedente Convenzione”. I vertici Abi fanno un appello “affinché anche le altre parti coinvolte diano massima e immediata disponibilità a concordare urgentemente le modalità operative”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10:41 Lagarde al lavoro dopo breve isolamento – La presidente della Bce Christine Lagarde è al lavoro nel suo ufficio dopo aver fatto un breve periodo, di sei giorni, di isolamento volontario durante i quali ha comunque continuato a lavorare regolarmente mantenendo i contatti e partecipando alle riunioni. Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg la presidente della Bce era in quarantena volontaria dalla scorsa settimana dopo aver avuto contatti con una persona risultata positiva al coronavirus.
10.33 Rugby chiude stagione, è il primo sport a farlo –  Il rugby è il primo sport che si arrende definitivamente al coronavirus per la stagione in corso. La Federazione ha infatti deliberato la sospensione definitiva della stagione 2019-2020 e stabilisce anche la mancata assegnazione dei titoli di Campione d’Italia previsti dai regolamenti e, al tempo stesso, di tutti i processi di promozione e retrocessione.
10.19 Muore altro medico a Bergamo, totale a 44 – Continua ad allungarsi la lista dei decessi tra i camici bianchi per l’epidemia di Covid-19, aggiornata dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo): è deceduto a Bergamo il dottor Giulio Calvi. Il totale dei medici che hanno ad oggi perso la vita per contagio da nuovo coronavirus arriva dunque a 44.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10:17  Decaro, il 31 bandiere a mezz’asta di tutti i Comuni  – “Martedì 31 alle 12 bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio osservato dai sindaci d’Italia con la fascia tricolore davanti al proprio Comune. Ci uniamo al presidente della Provincia di Bergamo in segno di lutto per le tante vittime dell’epidemia”. Lo scrive su twitter il presidente dell’Anci Antonio Decaro.
10:01 Coronavirus abbatte fiducia imprese e famiglie a marzo – L’emergenza Coronavirus affossa la fiducia di aziende e famiglie. A marzo l’Istat stima “una forte diminuzione” sia dell’indice di fiducia dei consumatori (da 110,9 a 101,0) sia di quello relativo alle imprese (da 97,8 a 81,7). Il Covid-19 e “le conseguenti misure di contenimento adottate dal Governo per limitare il contagio hanno pesantemente influenzato” gli umori, osserva l’Istituto. Gli indici toccano, spiega, livelli “particolarmente bassi sia per le imprese sia per i consumatori, portandosi sui valori registrati, rispettivamente, a giugno 2013 e gennaio 2015”.
10:07 In italia altri 2 medici morti, in totale 43 – Altri due medici morti per l’epidemia di Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), il dottor Dino Pesce di Genova e la dottoressa Anna Maria Focarete, consigliere provinciale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) di Lecco. Il totale dei decessi tra i camici bianchi sale così a 43.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
9:41 Prometeia, in 2020 -6,5% Pil Italia  – “Ipotizzando una lenta e selettiva rimozione dei blocchi produttivi a partire da inizio maggio”, Prometeia prevede una “contrazione del Pil italiano nel 2020 del 6,5%. Il rimbalzo sarà solo graduale verso l’autunno, portando al +3,3% nel 2021 e al +1,2% nel 2022”. “Le politiche della Bce – sottolinea – allenteranno le tensioni sui titoli di Stato nel breve periodo, ma l’intervento fiscale del governo non potrà che essere limitato nel sostenere la domanda. “A fine 2020 il deficit/Pil avrà raggiunto il 6,6% e il debito/Pil il 150%”.
9:08 Borsa: Europa apre in forte calo, Parigi -2,41%  – Avvio in forte calo per le Borse europee. Francoforte perde il 2,07% con il Dax a quota 9.793 punti. Parigi segna un -2,41% con il Cac 40 a 4.433 punti. Londra registra un -3,18 il Ftse 100 a 5.635 punti
9:06 Borsa: Milano apre in forte calo (-1,97%) – Apertura in forte calo per Piazza Affari. l’indice Ftse Mib cede l’1,97% a 17.018 punti.
7:59 Russia, da domani chiusi bar e ristoranti  – Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca.
7:44 Xi a Trump,azioni per migliorare rapporti – La Cina e gli Usa dovrebbero “unirsi nella lotta” contro la pandemia letale del coronavirus che sta avanzando a livello globale. Il presidente Xi Jinping, nella telefonata avuta con il collega americano Donald Trump, ha espresso l’auspicio che Washington prenda “azioni reali” per migliorare i rapporti bilaterali, in base a quanto riferito dalla tv statale Cctv. Le relazioni tra i due Paesi, ha aggiunto Xi, “sono arrivate a una congiuntura importante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
7:00 Sequestrati 900 falsi kit per diagnosi Coronavirus – Novecento falsi kit per diagnosticare il Coronavirus, privi di autorizzazione e certificazione delle autorità sanitarie, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in un centro di analisi biochimiche di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria. I kit venivano venduti on line su un sito web ad ignari cittadini che pensavano di aver trovato in rete la possibilità di effettuare da soli i test per il virus. La Guardia di Finanza è riuscita però ad intervenire prima che partisse la spedizione del materiale.
6.47  Trump a Xi, lavoriamo insieme – “Ho appena concluso un’ottima conversazione con il presidente Xi della Cina. Discusso in dettaglio il CoronaVirus che sta devastando gran parte del nostro Pianeta”. Lo scrive su Twitter il presidente americano Donald Trump, secondo cui “la Cina ha molta esperienza e ha sviluppato una forte conoscenza del virus. Stiamo lavorando a stretto contatto insieme. Molto rispetto!
6:28  Cina, 54 casi importati e uno interno – I casi di coronavirus registrati giovedì in Cina sono stati 55, di cui 54 importati e uno interno nello Zhejiang. La Commissione sanitaria nazionale ha citato nei suoi aggiornamenti quotidiani 5 nuovi decessi tutti nell’Hubei, provincia epicentro della pandemia, e 49 nuovi casi sospetti. Le infezioni sono salite a 81.340, di cui 3.460 pazienti in cura, 3.292 decessi e 74.588 dimessi dagli ospedali, che valgono un tasso di guarigione al 91,69%. Contro il contagio di ritorno, Pechino ha annunciato ieri lo stop dei visti agli stranieri e un drastico taglio dei voli internazionali.
5:07 Corea Sud, 91 nuovi casi e 13 importati  La Corea del Sud ha registrato 91 nuovi casi di coronavirus alla fine di giovedì, in calo sui 104 del giorno precedente: le infezioni totali, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), sono salite a 9.332, contro decessi a 139 (+8). Sono 13 i contagi importati, per 144 totali, costituendo la minaccia di un’ondata di ritorno. A tal proposito, le autorità sanitarie locali hanno disposto la quarantena obbligatoria agli arrivi da Europa e Usa, mentre ai passeggeri con più di 37,5 gradi di febbre sarà negato l’imbarco
4:06 Cina, -38,3% profitti industriali I profitti industriali in Cina accusano un crollo annuo del 38,3% nel periodo gennaio-febbraio 2020, il più pesante mai registrato dall’inizio della raccolta omogenea dei dati. A causa della pandemia del Covid-19, le più grandi imprese vedono gli utili cedere a 4.110 miliardi di yuan (580 miliardi di dollari). Giù i profitti delle aziende statali (-32,9%) e quelle private (-36,6%). Sui 41 settori esaminati, 37 segnalano cali come petrolio, carbone e altri combustibili (-116,7%) e tlc ed equipaggiamenti elettrici (-87%). In rialzo la filiera del tabacco (+31,5%).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Ue non passano i Coronabond. Ira di Di Maio e Patuanelli: “Ci vogliono far indebitare?”
‘E poi punirci successivamente. Perplesso sulle scelte dei Paesi del Nord Europa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
12:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’avversione di alcuni Paesi del Nord Europa alla prospettiva degli Eurobond – ovvero alla condivisione del debito a livello europeo – mi lascia perplesso, per usare un eufemismo. Non vorrei che qualcuno in Europa stesse pensando di lasciar fare debito all’Italia per poi punirla successivamente”. Così Stefano Patuanelli, ministro dello Sviluppo economico, sulla sua pagina Facebook dopo che il Consiglio Ue ieri non ha trovato un accordo sulle ipotesi di finanziare la risposta alla crisi del coronavirus con i coronabond o gli eurobond.
Interviene anche Luigi Di Maio. “Se non interveniamo in maniera decisa, non risolleveremo la nostra economia. E questo non possiamo nemmeno immaginarlo”, scrive il ministro degli Esteri su Facebook. “Abbiamo detto agli altri Stati membri che l’Italia spenderà tutti i soldi necessari, non è questo il momento di tener conto di parametri, scartoffie e burocrazia”, aggiunge. Davanti all’emergenza economica “ci aspettiamo lealtà da parte dei partner europei. Ci aspettiamo che l’Europa faccia la sua parte. Abbiamo imprese, lavoratori e famiglie che hanno bisogno di un sostegno concreto. Noi questo sostegno glielo vogliamo dare”, scrive Di Maio.
“Voglio essere molto chiaro: i governi nazionali non sono l’Europa”, dice il presidente del Parlamento europeo David Sassoli. “Ci saremmo aspettati una più forte assunzione di responsabilità dai leader. Ora abbiamo due settimane di tempo per lavorare, sperando che si sciolgano le riserve e vengano date risposte”, ha aggiunto. “Ci sono le istituzioni europee che stanno combattendo per difendere i nostri cittadini, le nostre vite e la nostra democrazia nessuno può uscire da solo da questa emergenza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
12:22
AFP, JOHNSON POSITIVO AL CORONAVIRUS.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ocse, agire ora o conseguenze tragiche
Gurria, in gioco milioni morti e collasso sanità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
12:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
-“I costi elevati per una risposta da parte delle autorità sanitarie pubbliche sono necessari per evitare conseguenze molto più tragiche e un impatto ancora peggiore sulle nostre economie domani”: l’allarme sulla risposta allo shock del coronavirus arriva dal segretario generale dell’Ocse Angel Gurria, secondo cui il rischio sono “milioni di morti e una sanità decimata”: serve un’azione “più netta” e “più coordinata” dei governi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson positivo al coronavirus(2)
Premier britannico in auto-isolamento, ha sintomi lievi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
12:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier britannico Boris Johnson è stato contagiato dal coronavirus ed è in auto-isolamento. Lo riporta Downing Street precisando che i sintomi sono al momento “leggeri”. Il tampone è stato eseguito ieri dopo che il primo ministro conservatore aveva accusato sintomi definiti leggeri di contagio da Covid-19. “Dopo aver manifestato sintomi lievi ieri, il Primo Ministro è stato sottoposto al test sul coronavirus su personale consiglio del chief medical officer, il professor Chris Whitty”, ha detto oggi una portavoce di Downing Street. “Il test è stato eseguito da personale dell’Nhs (il servizio sanitario nazionale britannico) qui al numero 10 e il risultato è stato positivo”. La portavoce ha precisato che comunque Johnson al momento non ha smesso di lavorare e “continua a guidare la risposta del governo all’emergenza coronavirus”. Nei giorni scorsi era stato precisato che, in caso d’impedimento, la guida dell’esecutivo sarebbe passata temporaneamente al suo vicario di fatto, il titolare degli Esteri, Dominic Raab, uno dei due ministri elevati nei mesi scorsi al rango di Primo Segretario di Stato (l’altro è Michael Gove). POLITICA ECONOMIA

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte le notizie dal Mondo, sempre approfondite ed aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 5 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:24 DI GIOVEDì 26 MARZO 2020

ALLE 02:32 DI VENERDì 27 MARZO 2020

Coronavirus: Filippine, 9 medici morti
Tre ospedali di Manila allo stremo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MANILA
26 marzo 2020
09:24
Nove medici sono morti nelle Filippine a causa del coronavirus. Lo ha riferito la principale associazione medica del Paese lanciando l’allarme sul sovraffollamento degli ospedali e la mancanza di equipaggiamenti protettivi per chi lavora in prima linea. Intanto cresce il timore che il bilancio ufficiale di 38 morti sia di molto inferiore a quello reale e i test effettuati, solo 2.000, nopn siano sufficienti.
L’isola di Luzon con i suoi 55 milioni di abitanti entra nella seconda settimana dell’isolamento nel tentativo di contenere la diffusione del Covid-19. Tre grandi ospedali di Manila hanno dichiarato di non poter più ricevere pazienti.
Dyson in campo per ventilatori
Centinaia d’ingegneri al lavoro, 10.000 pezzi per governo Gb
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
26 marzo 2020
11:31
Riconversione lampo dagli aspirapolvere ai ventilatori per la respirazione medica assistita dei pazienti colpiti dal coronavirus per la Dyson, azienda britannica leader mondiale negli elettrodomestici innovativi. Sollecitato dall’appello in stile bellico del governo di Boris Johnson, il patron e inventore sir James Dyson, simpatizzante del premier Tory e storico sostenitore della Brexit, ha rimodellato in corsa un’intera linea di produzione mettendo al lavoro “centinaia d’ingegneri”, riferisce la Bbc.
Risultato: 10.000 ventilatori in più in arrivo, già ordinati dal governo per gli ospedali pubblici del Regno, partiti in affanno rispetto al picco atteso del virus. Dyson confida di moltiplicare ora i pezzi “su larga scala” nel suo stabilimento inglese del Wiltshire, magari usando alcuni hangar militari serviti al tempo della Seconda Guerra Mondiale per produrre paracadute. Un modo per riscoprire “lo spirito del blitz”, ossia lo sforzo nazionale che 80 anni fa animò i britannici contro l’aggressione nazista.
Spagna, 10mila casi più di ieri
4mila morti. Contagi salgono a 56.188 in totale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 marzo 2020
11:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di coronavirus in Spagna continuano a crescere e oggi sono quasi diecimila in più di ieri: da 47.610 di ieri a 56.188. Aumentano anche le vittime, da 3.434 a 4.089. Lo riferisce l’ultimo bilancio del ministero della Salute riportato da El Pais.
Coronavirus: isolata regione di Helsinki
Metà degli 880 casi si trovano in quella zona
26 marzo 2020
11:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo finlandese ha deciso di isolare tutta la regione attorno alla capitale Helsinki per contenere la diffusione del coronavirus. Lo scrive il Guardian.
Oltre la metà degli 880 casi di Covid-19 in Finlandia si trovano in questa zona. La decisione è stata presa dopo che il direttore generale dell’Istituto della Sanità, Markku Tervahauta, ha ammesso che il numero di contagi potrebbe aumentare di 30 volte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanità Gb teme ‘uno tsunami di ricoveri’
‘Ci aspettiamo un’ondata crescente di casi gravi a Londra’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
26 marzo 2020
12:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli ospedali di Londra sono già alle prese con “un’esplosione” di ricoveri legati al coronavirus e si attende nei prossimi giorni “uno tsunami continuo” di casi gravi. Lo ha detto oggi alla Bbc Chris Hopson, numero uno di Nhs Providers, un’associazione che rappresenta i manager del sistema sanitario britannico. “C’è un’esplosione della domanda per pazienti gravi”, ha detto Hopson e le previsioni sono di ulteriori “ondate dopo ondate”. “Ci aspettiamo uno tsunami continuo, secondo le parole che uso io spesso”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: accordo su missione Ue Irini
Intesa trovata durante discussione ambasciatori dei 27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
26 marzo 2020
13:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli ambasciatori dell’Ue hanno trovato un accordo per l’avvio dell’operazione militare europea Irini, per il controllo dell’embargo Onu sulle armi alla Libia.
Lo si apprende da più fonti diplomatiche europee. Si tratta della missione che sostituirà Sophia, il cui mandato scadrà a fine marzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Compagnie europee rischiano -76 mld dlr
Questo metterebbe a rischio 5,6 milioni di posti di lavoro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 marzo 2020
17:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le compagnie europee rischiano di perdere 76 miliardi di dollari di ricavi e la domanda passeggeri è stimata in calo del 46% rispetto ai livelli del 2019. E’ questo l’ultimo scenario tratteggiato dalla Iata, l’associazione internazionale del trasporto aereo, che rafforza il suo appello ai Governi europei perché attuino un intervento urgente. Un declino di questa portata – avverte – mette a rischio circa 5,6 mln di posti di lavoro e 378 miliardi di dollari in Pil sostenuto dal trasporto aereo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jeff Koons a Italia, ce la potete fare
Video a Palazzo Strozzi dove sarà in mostra in autunno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
26 marzo 2020
16:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– ‘Italy, you can do this!’, puoi farcela: con queste parole Jeff Koons incoraggia l’Italia in un video inviato a Palazzo Strozzi di Firenze come contribuito al progetto In Contatto, nuova piattaforma di testi, immagini, video e approfondimenti nata per creare un nuovo rapporto a distanza con il pubblico.
Protagonista della nuova grande mostra che si terrà dall’autunno a Palazzo Strozzi, Jeff Koons si unisce agli artisti che hanno lavorato a Palazzo Strozzi come Ai Weiwei, Tomás Saraceno e Marina Abramović per incoraggiare Firenze e l’Italia in questo momento critico. Jeff, si spiega da Palazzo Strozzi, “invia un messaggio di profonda solidarietà e partecipazione sottolineando come gli italiani stiano dimostrando ‘una forza straordinaria’ e che la crisi globale del Covid-19 può rappresentare un’occasione di sguardo verso un futuro positivo”. “E in futuro, Palazzo Strozzi e tutte le altre meravigliose istituzioni italiane – aggiunge Koons – saranno in grado di dare all’umanità una luce, una direzione in cui saremo in grado di trovare la nostra strada”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Estradato in Italia il mullah Krekar
Condannato dopo inchiesta del Ros, ritenuto appartenente Isis
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 marzo 2020
13:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato estradato oggi in Italia dalla Norvegia Faraj Ahmad Najmuddin, conosciuto come il “mullah Krekar, condannato per terrorismo internazionale in seguito ad una indagine dei carabinieri del Ros, coordinata dalla procura di Trento. Atterrato in mattinata all’aeroporto di Fiumicino, il mullah Krekar, ritenuto appartenente allo Stato islamico, è stato trasferito al carcere di Rebibbia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Turchia chiude università per tutto il semestre
Dopo lo stop alle scuole, faranno solo didattica a distanza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
26 marzo 2020
11:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le università resteranno chiuse al pubblico in Turchia per il semestre primaverile e le lezioni proseguiranno solo a distanza. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio per l’istruzione superiore (Yok), Yekta Sarac, nell’ambito delle misure di prevenzione della diffusione del coronavirus. Ieri era stato annunciato il prolungamento della chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado almeno fino al 30 aprile. Gli istituti turchi continueranno a funzionare a loro volta con la didattica a distanza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Bolsonaro autorizza le attività religiose
Sono incluse in decreto nella lista dei ‘servizi essenziali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
26 marzo 2020
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha incluso le attività religiose nella lista di “servizi essenziali” che non saranno sospesi a causa delle restrizioni imposte per lottare contro la diffusione del coronavirus, in un decreto in vigore da oggi Finora, i culti religiosi erano stati fortemente limitati dalle misure adottate dai governatori di diversi Stati brasiliani -anzitutto a San Paolo e Rio de Janeiro, dove si registra il maggior numero di casi di coronavirus- ma varie chiese evangeliche sono riuscite a frenare i divieti ricorrendo ai tribunali.
Ora, invece, il governo federale ha aggiunto le attività religiose alla lista dei servizi essenziali -insieme alla generazione di energia, la ricerca nei laboratori scientifici o la produzione di carburanti- anche se nel testo del decreto si specifica che dovranno svolgersi nel rispetto degli orientamenti fissati dal ministero della Sanità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Macron,risposta con Trump e altri
Capo Eliseo: ‘Ottima discussione con presidente Usa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 marzo 2020
01:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente francese Emmanuel Macron riferisce su Twitter di aver avuto una “ottima discussione” con il presidente americano Donald Trump e che, assieme ad altri Paesi, stanno preparando una “nuova forte iniziativa” in risposta alla crisi innescata dalla pandemia di Coronavirus. L’iniziativa sarà svelata “nei prossimi giorni”. LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI POLITICA LEGGI TUTTO SULL’ECONOMIA

Mondo tutte le notizie. Tutte ed in tempo reale- sempre approfondite ed aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 5 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:30 ALLE 09:24 DI GIOVEDì 26 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

00:30 – Nello Stato di Ny oltre 30mila casi e 285 morti- Impennata di casi positivi di coronavirus nello Stato di New York: oltre 30 mila, la metà di quelli di tutti gli Stati Uniti. I morti sono 285, di cui 192 nella Grande Mela.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
3:30 Negli Usa oltre mille morti, 68.572 casi -Le vittime di coronavirus negli Stati Uniti hanno superato quota mille, 1.031 per l’esattezza. Lo riferisce il sito dell’università americana Johns Hopkins. I casi positivi invece sono 68.572.
6:16 Usa, Senato approva maxi piano aiuti – Il Senato degli Stati Uniti ha approvato all’unanimità lo “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per sostenere la più grande economia del mondo, asfissiata dalla pandemia di coronavirus che ha già causato oltre 1.000 vittime negli Usa. Il testo passa ora alla Camera.
6:28 Cina, zero casi interni e 67 importati –  La Cina ha registrato 67 nuovi casi di coronavirus, tutti importati, e sei altri decessi concentrati nella provincia dell’Hubei, l’epicentro della pandemia: sono gli aggiornamenti alla fine di mercoledì forniti dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc), secondo cui i contagi di ritorno sono saliti a 541. Le infezioni totali sono aumentate fino a 81.285 e i morti a 3.287, mentre ammontano a 74.051 i pazienti che sono stati dimessi dagli ospedali, per una tasso di guarigione ancora rafforzato, fino al 91,1%.
7:06  Russia, stop a tutti voli internazionali-  La Russia ha deciso di fermare tutti i voli internazionali per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
7:21 Corea Sud, 104 nuovi casi e 57 importati  – I nuovi casi registrati ieri di Covid-19 in Corea del Sud sono saliti a 104, di cui 57 importati tra i 30 rilevati negli aeroporti e i 27 segnalati dai governi locali. Il totale dei contagi è di 9.241, secondo il Korea Centers for Disease Control and Prevention, mentre i morti sono saliti a 132. Seul ha incassato apprezzamenti per la risposta alla pandemia e la rapidità dei test di massa: contro il contagio di ritorno, le autorità negheranno l’ingresso senza l’app sulla quarantena che controlla gli spostamenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
7.42- La Borsa diTokyo, chiusura in sostenuto calo – La Borsa di Tokyo arretra dopo il maggior rialzo giornaliero in 26 anni fatto segnare ieri, mentre tornano i timori di un aumento dei contagi del coronavirus nella capitale dopo la raccomandazione della governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, a restare a casa nel fine settimana. Il Nikkei cede il 4,51% a quota 18.664,60, lasciando sul terreno oltre 880 punti. Sul mercato valutario lo yen si mantiene stabile sul dollaro a 110,50, e sull’euro a 120,60.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
8:57 – Mosca chiude negozi, ristoranti e parchi  – Tutti i negozi a Mosca, tranne gli alimentari e le farmacie, dovranno chiudere tra il 28 di marzo e il 5 aprile, ovvero la settimana di ‘vacanza’ nazionale decretata da Vladimir Putin per combattere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il sindaco della capitale Serghei Sobyanin sul suo sito. La misura colpisce anche bar e ristoranti – tranne la consegna a domicilio – e i principali parchi di Mosca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
9.03 – La Borsa di Milano apre in forte calo – Avvio di seduta in forte calo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib cede il 2,12% a 16.884 punti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Stato Ny 30mila casi
Sono la metà di quelli Usa. Nella Grande Mela 192 vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
26 marzo 2020
07:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Impennata di casi positivi di coronavirus nello Stato di New York: oltre 30 mila, la metà di quelli di tutti gli Stati Uniti. I morti sono 285, di cui 192 nella Grande Mela.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia, stop a tutti voli internazionali
Dalla mezzanotte di oggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
26 marzo 2020
07:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia ha deciso di fermare tutti i voli internazionali per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca. Lo stop partirà dalla mezzanotte di oggi. Le compagnie aeree russe continueranno a volare per riportare in patria i cittadini o se autorizzate da speciali permessi delle autorità. In Russia ci sono ufficialmente 658 casi di coronavirus e tre morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Corea Sud, 104 nuovi casi
Ingresso vietato senza app su quarantena che controlla movimenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
26 marzo 2020
07:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I nuovi casi registrati ieri di Covid-19 in Corea del Sud sono saliti a 104, di cui 57 importati tra i 30 rilevati negli aeroporti e i 27 segnalati dai governi locali. Il totale dei contagi è di 9.241, secondo il Korea Centers for Disease Control and Prevention, mentre i morti sono saliti a 132. Seul ha incassato apprezzamenti per la risposta alla pandemia e la rapidità dei test di massa: contro il contagio di ritorno, le autorità negheranno l’ingresso senza l’app sulla quarantena che controlla gli spostamenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Australia vieta attracco a due navi
Dopo il caso della Ruby Princess con 147 positivi a bordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 marzo 2020
08:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità australiane hanno ordinato a due navi da crociera al largo della costa occidentale di lasciare “immediatamente” le acque del Paese per scongiurare il rischio di diffusione del coronavirus. Lo riportano i media locali. Dopo il caso della Ruby Princess, attraccata a Sidney dalla quale sono sbarcati 147passeggeri positivi al Covid-19, l’Australia considera le navi da crociera potenziali focolai. il caso della Ruby ha scatenato polemiche nel Paese poiche’ i 2.700 passeggeri a bordo, tra i quali decine con i sintomi influenzali, sono stati fatti scendere senza essere prima sottoposti a nessun controllo medico. Intanto i casi nel Paese continuano ad aumentare, sono 2.550 al momento con 12 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due razzi sulla zona verde di Baghdad
Fonti sicurezza, l’obiettivo era l’ambasciata Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BAGHDAD
26 marzo 2020
08:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due razzi hanno colpito la Zona Verde di Baghdad. Lo annunciano fonti dell’esercito iracheno.
Secondo una fonte della sicurezza irachena, l’obiettivo era l’ambasciata americana che si trova a un centinaio di metri da dove sono caduti i due razzi. E’ il 26esimo attacco contro strutture che ospitano truppe o diplomatici stranieri dallo scorso ottobre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Senato approva storico piano aiuti
2.000 miliardi di dollari per sostenere l’economia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
26 marzo 2020
08:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Senato degli Stati Uniti ha approvato all’unanimità lo “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per sostenere la più grande economia del mondo, asfissiata dalla pandemia di coronavirus che ha già causato oltre 1.000 vittime negli Usa. Il testo passa ora alla Camera.
Supportato dal presidente Donald Trump e frutto di aspri negoziati tra senatori e Casa Bianca, il testo è stato adottato con il sostegno di tutti i democratici e repubblicani presenti (96 voti a favore, zero contrari). Il piano dovrà ora essere approvato dalla Camera dei rappresentanti controllata dai dem, con un voto previsto per domani, prima di essere promulgato dal presidente. “Incoraggio la Camera ad approvare questo testo vitale e a inviarmi il progetto di legge senza indugio affinché possa essere promulgato: lo firmerò immediatamente”, ha detto oggi Trump in conferenza stampa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca chiude negozi, ristoranti e parchi
Esentati farmacie, alimentari e servizi di consegna a domicilio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
26 marzo 2020
09:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti i negozi a Mosca, tranne gli alimentari e le farmacie, dovranno chiudere tra il 28 di marzo e il 5 aprile, ovvero la settimana di ‘vacanza’ nazionale decretata da Vladimir Putin per combattere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il sindaco della capitale Serghei Sobyanin sul suo sito. La misura colpisce anche bar e ristoranti – tranne la consegna a domicilio – e i principali parchi di Mosca. LEGGI ANCHE: CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti i fatti e gli avvenimenti dal Mondo. Sempre aggiornati ed approfonditi. INFORMATI, LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 20 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:59 ALLE 20.39 DI MERCOLEDì 25 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: piano Usa da 2mila miliardi
Per rilanciare l’economia, accordo in Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020 08:59 (GIà BATTUTA ALLE 08:27)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato oggi di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale, colpita duramente dalla pandemia di coronavirus. “Finalmente, abbiamo un accordo”, ha detto il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell, parlando di un massiccio “livello di investimenti da tempi di guerra nella nostra nazione”. Il Senato e la Camera dei rappresentanti devono ancora approvare la legislazione prima di inviarla al presidente Donald Trump per la sua firma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, usciremo dalla crisi più forti
‘Lo forzo dell’Italia contro il coronavirus è grandissimo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
10:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con l’aiuto di tutti usciremo da questa crisi più forti di prima”. Lo sottolinea il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nella sua pagina Fb, parlando dell’impegno per fronteggiare l’epidemia di coronavirus. “Lo sforzo che l’Italia sta sostenendo in queste settimane è grandissimo. E come Governo abbiamo il dovere di dare risposte concrete, soprattutto verso medici, infermieri e operatori sociosanitari”, aggiunge Di Maio: “L’Italia non è sola e oggi tutto il mondo deve parlare una sola lingua: quella dell’umanità”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Khashoggi: procura chiede 18 ergastoli
Altri 2 accusati di aver ordinato il delitto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
25 marzo 2020
10:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Procura generale di Istanbul ha chiesto la condanna all’ergastolo aggravato – una sorta di 41 bis – per 18 sospetti sauditi accusati di essere stati direttamente implicati nell’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi, avvenuto nel consolato di Riad della metropoli sul Bosforo il 2 ottobre 2018. Per altre due persone, accusate di aver ordinato il delitto, sono state chieste pene minori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Esplosioni vicino base militare Baghdad
Ospita parte del contingente internazionale guidato dagli Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
10:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il boato di tre esplosioni è stato udito nella notte a nord di Baghdad, nei pressi della base militare di Taiji, già colpita più volte, con razzi, nelle ultime settimane e dove si trova parte del contingente internazionale guidato dagli Stati Uniti. Lo riferiscono media iracheni che al momento non precisano la natura delle esplosioni. Da settimane è salita la tensione tra Stati Uniti e Iran, con ripercussioni in Iraq dove i partiti e le milizie filo-iraniane chiedono a gran voce il ritiro dei circa cinque mila soldati statunitensi giunti nel 2014 nell’ambito della guerra contro l’Isis.
In uno dei recenti attacchi contro le basi militari irachene dove si trovano soldati stranieri, sono stati uccisi due militari statunitensi e una soldatessa britannica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Spagna 2.937 morti e 41.900 contagi
El Pais, per governo entro il weekend effetti misure isolamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
10:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a 2.937 i morti in Spagna e 41.900 i contagiati, secondo l’ultimo bilancio, incrociato con i dati delle comunità autonome. Lo riporta El Pais, spiegando che secondo il governo entro la fine della settimana si dovrebbero vedere gli effetti dell’isolamento e ricordando che il giorno più nero per quanto riguarda il bilancio dei morti è stato registrato ieri con 514 morti in 24 ore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Iran, tutti a casa
Finora le autorità si erano limitate ad una raccomandazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
25 marzo 2020
10:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran adotterà misure ancora più stringenti per contrastare la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato in diretta tv il presidente Hassan Rohani, spiegando che per 15 giorni ci saranno limitazioni alla libera circolazione che potrebbero “creare difficoltà”. Finora, il governo di Teheran si era limitato a raccomandare alla popolazione di restare a casa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Iran 2 mila morti e 27 mila casi
Altre 143 vittime in 24 ore, quasi 10 mila i guariti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
25 marzo 2020
11:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altre 143 persone che avevano contratto il coronavirus sono decedute nelle ultime 24 ore in Iran, portando il totale a 2.077 vittime. I casi registrati aumentano a 27.017, con 2.206 nuovi contagi. I guariti aumentano invece a 9.625. Lo riferisce il ministero della Salute di Teheran.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In regione Parigi 1.000 malati gravi
Direttore generale lancia un ‘appello agli aiuti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
25 marzo 2020
11:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ile-de-France, la regione di Parigi, ha superato questa mattina i 1.000 malati di Coronavirus in gravi condizioni: lo ha annunciato il direttore generale dell’Assistenza pubblica parigina, Martin Hirsch, lanciando un “appello agli aiuti”.
E’ indispensabile “che io possa offrire ad ogni malato grave un respiratore – ha detto Hirsch ai microfoni di France Info – non voglio che ci siano per i respiratori le stesse difficoltà che abbiamo conosciuto con le mascherine”.
“Abbiamo bisogno di tutte le squadre, di tutto il personale, che si tratti di volontari o che si ricorra alla requisizione”, ha aggiunto. “C’è bisogno – ha proseguito – di migliaia di persone in più necessarie per stare vicino ai pazienti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CORONAVIRUS, CONTAGIATO IL PRINCIPE CARLO
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
11:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo rende noto Buckingham Palace
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il principe Carlo, 72 anni, erede al trono britannico della regina Elisabetta, è risultato positivo al test del coronavirus. Lo rende noto Buckingham Palace. Carlo era in isolamento in Scozia da alcuni giorni.
Carlo compirà 72 anni a novembre. E manifesta al momento sintomi lievi e “per il resto è in buona salute”. Le sue condizioni non destano dunque allarme, secondo il portavoce.
La sua consorte Camilla, duchessa di Cornovaglia, è stata pure testata e non risulta aver contratto il virus. Al momento la coppia resta in auto-isolamento nel castello scozzese di Balmoral e viene esclusa la necessità di un trasferimento in ospedale. “Non è stato ancora possibile – ha riferito il portavoce citando fonti mediche – accertare da chi il principe abbia preso il virus”. Risale al 12 marzo l’ultimo impegno pubblico del principe Carlo. Lo sottolineano fonti della corte, puntualizzando che il 71enne erede al trono ha visto per l’ultima volta sua madre, la quasi 94enne regina Elisabetta, “prima del 13 marzo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Spagna ha più morti della Cina
Lo ha reso noto il governo, i decessi sono 3.434
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
12:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il bilancio dei morti per coronavirus in Spagna supera quello della Cina. Lo ha reso noto il governo, fornendo il dato di 3,434 morti in totale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, Italia verso il picco in settimana
E nei giorni successivi,perché si vedranno risultati restrizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
12:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il rallentamento delle velocità di crescita è un fattore estremamente positivo, in alcune regioni credo che siamo vicini al punto di caduta della curva stessa, quindi il picco potrebbe essere raggiunto in questa settimana e poi cadere”. Lo ha detto Ranieri Guerra, direttore vicario dell’Oms a ‘Circo Massimo’ su Radio Capital, sull’epidemia di coronavirus in Italia. “Credo che questa settimana ed i primi giorni della prossima saranno decisivi perché saranno i momenti in cui i provvedimenti del governo di 15-20 giorni fa dovrebbero trovare effetto”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parlamento Gb chiude prima di Pasqua
Bbc,pausa anticipata dopo ok a leggi di emergenza su Coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
25 marzo 2020
12:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Parlamento britannico si prepara a chiudere una settimana prima del previsto, per la pausa di Pasqua, a causa del coronavirus. Lo anticipa la Bbc, precisando che la sospensione anticipata dei lavori sarà sottoposta all’aula a conclusione della seduta di domani, quando anche la Camera dei Lord avrà completato l’iter di approvazione della legislazione d’emergenza, già passata ai Comuni, destinata ad assicurare prerogative eccezionali al governo e maggiori poteri alle forze dell’ordine sullo sfondo della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Attacco tempio a Kabul, almeno 25 morti
Uno degli attentatori è stato ucciso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL
25 marzo 2020
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono almeno 25 i morti nell’attacco contro un tempio hindu-sikh a Kabul, riferisce un ministro locale. “Sfortunatamente 25 civili sono rimasti uccisi e otto feriti nell’attacco di oggi”, ha precisato in un comunicato il ministro afghano dell’interno, Tariq Arian, aggiungendo che uno degli attentatori è rimasto a sua volta ucciso e che 80 persone sono state tratte in salvo dal tempo che si trova nel centro della capitale afghana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jackson Browne positivo al coronavirus
Appello del musicista americano ai giovani, siate responsabili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
12:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jackson Browne è risultato positivo al coronavirus. Lo ha reso noto il cantautore americano a Rolling Stone. Browne, 71 anni, ha fatto il test per il Covid-19 dopo aver accusato una “piccola tosse e la febbre” in seguito a un viaggio a New York all’inizio di questo mese. I sintomi sono “lievi”, ha chiarito. “Mi sono messo in quarantena immediatamente dopo essermi sentito male, prima degli ordini di quarantena obbligatori, perché devi presumere di avere contratto il virus e che in qualche modo potresti facilmente trasmetterlo a qualcun altro”, ha spiegato il musicista.
Browne, uno dei più importanti esponenti della scena folk rock degli anni ’70, ed inserito nella Hall of Fame, ha posto l’accento sul fatto che i giovani non hanno preso sul serio questa pandemia ed ha lanciato un appello: “Non vi è alcuna garanzia che, siccome siete giovani, non sarete colpiti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Germania, siamo all’inizio
Koch Institut, situazione aperta e sviluppo ignoto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
25 marzo 2020
12:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo solo all’inizio della lotta a questa epidemia in Germania”. Lo ha detto il presidente del Koch Institut Lothar Wieler che, in conferenza stampa a Berlino, ha rilevato l’aumento dei casi in Germania e non ha rilanciato i segnali di speranza di due giorni fa, quando accennò al possibile rallentamento della crescita esponenziale.
L’incidenza dei morti è per ora bassa, “ma la situazione è aperta ed è da vedere come si svilupperà qui l’epidemia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Madrid altre 290 morti in 24 ore
Salgono a 1.825 i deceduti nella capitale spagnola
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
12:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La municipalità di Madrid ha registrato 290 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, che porta la cifra totale di 1.825 deceduti nell’area della capitale spagnola dall’inizio dell’epidemia, il 53,15% del totale delle vittime in Spagna. Lo riferisce l’agenzia Efe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue valuta centro europeo gestione crisi
Emerge da bozza documento videoconferenza 27 leader di domani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
25 marzo 2020
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I 27 Paesi dell’Ue valutano la creazione di un Centro europeo di gestione delle crisi. Emerge dalla bozza di documento della videoconferenza dei 27 leader di domani. “Dobbiamo trarre lezione dall’attuale crisi” sul coronavirus “e iniziare a riflettere sulla resilienza delle nostre società. E’ arrivato il momento di mettere in campo un sistema di gestione delle crisi più ambizioso e di più ampio respiro – si legge – incluso ad esempio, un Centro europeo di gestione delle crisi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna, 738 morti in 24 ore, è record
L’aumento maggiore dall’inizio della crisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
12:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero della Sanità spagnolo ha confermato che nelle ultime 24 ore si sono registrati 738 decessi in seguito al coronavirus. E’ l’aumento maggiore registrato in Spagna dall’inizio della crisi. I casi confermati nel Paese salgono oggi ad un totale di 47.610, con 7.937 nuovi contagi. Il numero delle vittime arriva così a 3.434. Lo riferisce l’agenzia Efe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wuhan, voli commerciali dall’8 aprile
Ma esclusi sia gli internazionali sia quelli da e per Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
25 marzo 2020
12:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dall’8 aprile Wuhan ritornerà ad avere i collegamenti aerei commerciali, escludendo però sia gli internazionali sia quelli da e per Pechino. E’ il piano messo a punto dalle autorità locali che quanto all’Hubei, la provincia di cui Wuhan è il capoluogo, hanno fissato le tappe della ripresa dei trasporti. Da oggi, sono operativi i treni, tranne che nella città focolaio della pandemia del coronavirus; dal 28 marzo saranno anche operativi gli arrivi ferroviari a Wuhan; dall’8 aprile anche le partenze da quest’ultima. LEGGI TUTTO SULLA REGIONE PIEMONTE VAI ALLA TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

In Iran 2 mila morti e 27 mila casi
Altre 143 vittime in 24 ore, quasi 10 mila i guariti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
25 marzo 2020
12:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altre 143 persone che avevano contratto il coronavirus sono decedute nelle ultime 24 ore in Iran, portando il totale a 2.077 vittime. I casi registrati aumentano a 27.017, con 2.206 nuovi contagi. I guariti aumentano invece a 9.625. Lo riferisce il ministero della Salute di Teheran.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wuhan, voli commerciali dall’8 aprile
Ma esclusi sia gli internazionali sia quelli da e per Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
25 marzo 2020
12:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dall’8 aprile Wuhan ritornerà ad avere i collegamenti aerei commerciali, escludendo però sia gli internazionali sia quelli da e per Pechino. E’ il piano messo a punto dalle autorità locali che quanto all’Hubei, la provincia di cui Wuhan è il capoluogo, hanno fissato le tappe della ripresa dei trasporti. Da oggi, sono operativi i treni, tranne che nella città focolaio della pandemia del coronavirus; dal 28 marzo saranno anche operativi gli arrivi ferroviari a Wuhan; dall’8 aprile anche le partenze da quest’ultima.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio al G7, seguire il modello Italia
‘Siamo in guerra contro avversario comune,si vince solo insieme’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
13:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’emergenza coronavirus va affrontata a livello mondiale. In queste settimane anche gli altri Stati hanno riconosciuto che l’approccio dell’Italia è il modello da seguire”. Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Fb: “Sono in videoconferenza al G7 con i ministri degli Esteri degli altri Paesi, ai quali ribadirò un concetto chiaro: questa è una guerra contro un avversario invisibile, ma comune. E tutti gli Stati devono dimostrare coesione. Si vince solo insieme”, ha sottolineato il ministro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania vara un piano da 1.100 miliardi
Via libera del Bundestag agli aiuti per l’emergenza coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
25 marzo 2020
16:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bundestag tedesco ha varato un bilancio aggiuntivo per finanziare il pacchetto di aiuti per l’emergenza coronavirus che prevede nuovi debiti per 156 miliardi di euro. Venerdì prossimo la manovra passerà al Bundesrat (il parlamento delle regioni) per l’approvazione finale. Il piano complessivo è di 1.100 miliardi di euro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, rinvio Olimpiadi decisione saggia
Presidente twitta: ‘Ci sarò!’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
25 marzo 2020
16:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una decisione molto saggia”: cosi’ Donald Trump su Twitter definisce la decisione del governo giapponese di rinviare le Olimpiadi al 2021. E il presidente americano promette: “Ci saro’!”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Piano globale Onu: ‘umanità minacciata’
Due miliardi per combattere il coronavirus nei paesi più fragili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
25 marzo 2020
16:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’umanità intera” è minacciata dal coronavirus. Lo affermano le Nazioni Unite, annunciando un piano globale contro la pandemia. Il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres ha lanciato il piano coordinato di risposta umanitaria globale: 2 miliardi di dollari per combattere la malattia in Sud America, Africa, Medio Oriente e Asia. Una risposta che riguarda i paesi più vulnerabili e poveri del globo nel tentativo di proteggere milioni di persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus,Putin vara la ‘oligarch-tax’
Su denaro inviato all’estero (15%) e su surplus finanziari (13%)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
25 marzo 2020
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente Vladimir Putin ha chiesto l’imposizione di una tassa del 15% sui capitali che dalla Russia vengono esportati all’estero nonché l’introduzione di una tassa del 13% (equiparata dunque a quelle sul reddito) sugli interessi generati da investimenti finanziari (ma solo se il capitale investito è superiore a 1 milione di rubli, ovvero circa 12 mila euro al cambio attuale). I proventi verranno utilizzati per finanziare le misure sociali anti-crisi. In pratica si tratta di una tassa sugli oligarchi e sulla classe più abbiente russa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambasciata Francia a Italia, siamo uniti
Per la prima volta anche la bandiera italiana su Palazzo Farnese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
18:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo uniti in questo momento difficile. Italia e Francia, insieme, #celafaremo!”. E’ il messaggio via Twitter dell’Ambasciata di Francia in Italia che, in segno di solidarietà per l’emergenza coronavirus, ha aggiunto la bandiera italiana a quelle francese ed europea sulla facciata di Palazzo Farnese. E’ la prima volta che la sede dell’Ambasciata francese a Roma espone la bandiera italiana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna, la vicepremier ha il coronavirus
Carmen Calvo era stata ricoverata per problemi respiratori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
18:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La vice premier spagnola Carmen Calvo è risultata positiva al coronavirus. Lo riferisce la Bbc.
Era stata sottoposta al test dopo essere stata ricoverata in ospedale per un’infezione respiratoria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
60.000 casi in Usa, 200 morti in 24 ore
Il bilancio delle vittime per il coronavirus sale ad oltre 800
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
25 marzo 2020
18:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti i contagi da coronavirus hanno superato i 60 mila casi, circa 7.000 in più di ieri. Almeno 807 le vittime, circa 200 in più in meno di 24 ore.
E’ quanto emerge dagli ultimi dati delle autorità sanitarie federali e locali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Afp, 20mila morti nel mondo
Per la maggior parte in Europa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
18:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono ormai oltre 20 mila le vittime di coronavirus nel mondo, per la maggior parte in Europa, secondo i dati dell’Afp.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, la giornata decessi in Spagna superano quelli della Cina
Nel paese iberico raggiunta quota 3.434 morti. La Ue valuta la creazione di un centro europeo per gestire la crisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
20:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19:53 Oms: Trump sta facendo tutto il possibile – ‘Per combattere questa pandemia, ci vuole il massimo impegno politico possibile. Donald Trump sta facendo tutto quello che può’. Lo ha detto il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus rispondendo ad una domanda su un suo tweet di ieri a proposito del ‘lavoro incredibile’ del presidente degli Usa nel combattere la diffusione del coronavirus.
19:12 Da Bankitalia 20,9 mln per emergenza – ‘La Banca d’Italia desidera contribuire a fronteggiare la pandemia da coronavirus con l’avvio di un programma di contributi straordinari destinati a diverse aree del territorio nazionale’. Lo annuncia una nota di via Nazionale in cui si precisa che una somma complessiva di 20,9 milioni di euro è a disposizione di un primo gruppo di soggetti impegnati nel contrasto al coronavirus con progetti immediati. Altri interventi sono in via di definizione.
18:05 Superati i 7mila morti in Italia, 683 in più di ieri – Sono complessivamente 7.503 le persone decedute in Italia a causa del coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 683. Martedì l’aumento era stato di 743. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17:33 Confermata la conferenza stampa delle 18 – Contrariamente a quanto comunicato in precedenza e al fine di garantire una continua e puntuale informazione rispetto all’emergenza coronavirus, si terrèa presso la sede della Protezione civile una conferenza stampa di aggiornamente. Interverrà Luidi D’Angelo, direttore operativo del Dipartimento della Protezione civile. Lo rende noto il Dipartimento, in una nota.
17:03 Moody’s: in semestre Pil Italia ‘4,5%, Germania ‘5,4% – Nella prima metà del 2020 le economie avanzate sperimenteranno ‘cali severi dell’attività economica. Prevediamo contrazione cumulativa nel primo e secondo trimestre del 2020 del 5,4% in Germania, del 4,5% in Italia, del 4,3% negli Stati Uniti, del 3,9% nel Regno Unito e del 3,5% in Francia’. Lo prevede Moody’s stimando per la Cina una crescita del 3,3% nel 2020.
16:34 Bonafede: con dl al massimo fuori in 6mila – Sono 6.000 i detenuti che potenzialmente potrebbero lasciare il carcere per passare alla detenzione domiciliare. Ma questo ‘dipenderà da diversi requisiti e variabili (come per esempio, il domicilio idoneo) che dovranno essere accertati dalla magistratura’. Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16:18 Bertolaso ricoverato al San Raffaele – E’ stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano Guido Bertolaso, l’ex capo della Protezione civile chiamato dal presidente della Lombardia Attilio Fontana come consulente per il progetto del nuovo ospedale in fiera. Lo si apprende da fonti della Regione. Proprio ieri Bertolaso aveva annunciato di avere la febbre e di essere risultato positivo al coronavirus.
15:14 Domani Conte alle 10 al Senato – ‘Domani alle 10 il premier Giuseppe Conte renderà in Aula una informativa sulle iniziative assunte dal governo contro il coronavirus. Sempre domani alle 15,30 il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, terrà una informativa sulla prosecuzione dell’anno scolastico in corso’. Lo annuncia all’Aula di Palazzo Madama, la presidente Elisabetta Casellati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15:05 La Cina invia terzo team di esperti in Italia – Pechino ha inviato un terzo gruppo di esperti sanitari e altre 8 tonnellate di aiuti in Italia per contribuire alla lotta in corso contro l’epidemia. La squadra, composta da 14 esperti sanitari, è partita questa mattina su un volo charter dalla provincia orientale cinese del Fujian in direzione Milano, dove è attesa nel pomeriggio. A bordo, oltre alla squadra di esperti, vi sono anche circa 8 tonnellate di forniture sanitarie, compresi 30 respiratori automatici, 20 set di monitor medici, 3.000 tutte protettive e 300.000 mascherine chirurgiche.
14:43 Sintomi febbrili per Borrelli, salta conferenza stampa – Il capo della Protezione Civile ha accusato questa mattina sintomi febbrili mentre era in corso il comitato operativo. Secondo quanto si apprende, al commisario è stato fatto un nuovo tampone per il coronavirus dopo quello negativo di qualche giorno fa e si attende l’esito dell’esame. Intanto, la conferenza stampa prevista per le 18 è stata annullata.
14:37 Putin ferma il Paese per una settimana – La Russia “è riuscita a contenere il coronavirus” fino adesso ma il Paese non è in grado di “bloccare” completamente la minaccia. Lo ha detto Vladimir Putin parlando alla nazione, sottolineando che ora è “imperativo” rispettare le indicazioni delle autorità. Per contenere l’epidemia, Putin ha annunciato che verrà introdotto “una settimana di stop” alle attività “non essenziali”, dal 28 marzo al 5 aprile. “State a casa”, ha detto Putin in televisione.
14:26 Avvocato, pronti a battaglia legale per l’indennità alle famiglie dei medici – “Lo Stato dia un segnale forte e chiaro: deve indennizzare le famiglie di medici e infermieri deceduti per la loro attività di tutela della salute pubblica. Altrimenti siamo pronti a dare battaglia”. E’ quanto afferma, da Torino, l’avvocato Gino Arnone, al quale si è rivolta la famiglia di una ‘vittima professionale’ del Covid-19 per valutare la possibilità di chiedere un risarcimento attraverso un’azione legale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14:24 Task force europea di Intelligenza Artificiale – Dall’analisi dei dati sulla mobilità a quelli epidemiologici, dal monitoraggio a distanza alla stampa 3D, l’Intelligenza Artificiale (AI) può essere d’aiuto nel gestire l’emergenza da coronavirus. Per questo Aixia, l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale, ha lanciato alla comunità europea dell’AI la proposta di unire le forze per creare una task-force capace di affiancare governi, istituzioni e il sistema sanitario.
14:23 Salta l’ultimo episodio di The Walking Dead – I fan di The Walking Dead dovranno aspettare per vedere il finale della serie in corso, la decima. I produttori della Amc hanno reso noto di non essere riusciti a terminare le riprese dell’ultima puntata per via dell’emergenza da coronavirus. Lo riferisce la Bbc. La stagione terminerà dunque con il suo penultimo episodio il prossimo mese ma si punta a mandare in onda il finale previsto come episodio speciale più avanti nel corso dell’anno
13:51 Morti altri 4 medici, totale sale a 29 – Continua a salire il bilancio dei medici deceduti per l’epidemia di Covid-19. Oggi si registrano altri 4 decessi, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici. Si tratta di Calogero Giabbarrasi, medico di famiglia di Caltanissetta; Renzo Granata, medico di famiglia di Alessandria; Ivan Mauri, anch’egli medico di famiglia, di Lecco, e Ivano Garzena, odontoiatra di Torino. Garzena è il primo odontoiatra deceduto per Covid ed aveva 49 anni. Il totale sale a 29 decessi.
13: 39 5 Laender tedeschi accolgono pazienti italiani – Sono cinque i Laender tedeschi che finora si sono messi a disposizione, in Germania, per accogliere pazienti italiani in condizioni gravi a causa del Coronavirus. Oltre alla Sassonia, che ne attende 8 (i primi due sono già sul posto a Lipsa) e al Nordreno-Westfalia, che ne aspetta 10, hanno detto di essere disposti a curare i malati italiani anche il Brandeburgo, che ne accoglierebbe 4, la città di Berlino e la Baviera. Dalla Turingia potrebbero arrivare invece materiali, come respiratori, e un team medico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
13:27 Lettera di nove leader europei tra cui Conte per chiedere i Coronabond – Nove leader europei, tra i quali il premier Giuseppe Conte e il presidente francese Emmanuel Macron, hanno firmato una lettera congiunta per chiedere, in vista del vertice europeo di domani, la creazione dei ‘Coronabond’ per fronteggiare la crisi economica dovuta alla pandemia. La lettera è firmata da Spagna, Francia, Portogallo, Slovenia, Grecia, Irlanda, Belgio, Lussemburgo e Italia. Lo conferma Palazzo Chigi.
13:09 Per il lockdown India bloccati centinaia camion carichi di cibo – Dall’alba di oggi alle frontiere a nord di Delhi si sono create colonne di camion lunghe vari chilometri. Gli automezzi, carichi di beni di prima necessità, frutta, verdura, latte e altri cibi deperibili, ma anche medicinali, provengono dagli stati confinanti a nord, il Punjab, e l’Haryana. Dopo l’annuncio del lockdown il governo centrale non ha ancora emanato norme sull’organizzazione dello spostamento dei prodotti essenziali, che è il nodo più discusso sui media indiani in queste ore.
12:55 Oltre 5.000 operatori sanitari contagiati – Sono oltre 5.000 gli operatori sanitari italiani contagiati da Covid-19. Emerge da una lettera del sindacato Anaao Assomed al presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro in cui viene chiesto di intervenire immediatamente per garantire gli strumenti di protezione individuale. La lettera è firmata dal segretario nazionale del sindacato Carlo Palermo e dal segretario del Piemonte Chiara Rivetti. Quest’ultima ricorda che proprio ieri altri due chirurghi sono stati sottoposti a intubazione a Torino.
12:47 A Wuhan riprendono dall’8 aprile i voli commerciali – Dall’8 aprile Wuhan ritornerà ad avere i collegamenti aerei commerciali, escludendo però sia gli internazionali sia quelli da e per Pechino. E’ il piano messo a punto dalle autorità locali che quanto all’Hubei, la provincia di cui Wuhan è il capoluogo, hanno fissato le tappe della ripresa dei trasporti. Da oggi, sono operativi i treni, tranne che nella città focolaio della pandemia del coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
12:41 Record vittime in Spagna, 738 in 24 ore – Il ministero della Sanità spagnolo ha confermato che nelle ultime 24 ore si sono registrati 738 decessi in seguito al coronavirus. E’ l’aumento maggiore registrato in Spagna dall’inizio della crisi. I casi confermati nel Paese salgono oggi ad un totale di 47.610, con 7.937 nuovi contagi. Il numero delle vittime arriva così a 3.434. Lo riferisce l’agenzia Efe
12:30 La Ue valuta la creazione di un centro europeo per gestire la crisi – I 27 Paesi dell’Ue valutano la creazione di un Centro europeo di gestione delle crisi. Emerge dalla bozza di documento della videoconferenza dei 27 leader di domani. “Dobbiamo trarre lezione dall’attuale crisi” sul coronavirus “e iniziare a riflettere sulla resilienza delle nostre società. E’ arrivato il momento di mettere in campo un sistema di gestione delle crisi più ambizioso e di più ampio respiro – si legge – incluso ad esempio, un Centro europeo di gestione delle crisi”.
12:26 Berlino, Eurobond? Già misure considerevoli – Il governo tedesco ritiene che si stia mettendo in piedi “già una considerevole serie di misure per contrastare gli effetti economici del Coronavirus” a livello europeo. È quello che ha risposto il portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert in conferenza stampa, ad alcune domande sulla posizione tedesca sugli eurobond.
12: 18 A Madrid altre 290 morti in 24 ore – La municipalità di Madrid ha registrato 290 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, che porta la cifra totale di 1.825 deceduti nell’area della capitale spagnola dall’inizio dell’epidemia, il 53,15% del totale delle vittime in Spagna.
11:57 Enac, proroga aeroporti chiusi fino al 3 aprile – La chiusura degli aeroporti è prorogata fino al 3 aprile 2020, in applicazione del decreto numero 127 del 24 marzo 2020 emanato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro della Salute. Lo fa sapere l’Enac, precisando che gli scali interessati sono gli stessi individuati nel decreto 112 del 12 marzo relativo alla razionalizzazione del trasporto a seguito dell’emergenza Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
11:49 – In Italia possibile picco in questa settimana – “Il rallentamento delle velocità di crescita è un fattore estremamente positivo, in alcune regioni credo che siamo vicini al punto di caduta della curva stessa, quindi il picco potrebbe essere raggiunto in questa settimana e poi cadere”. Lo ha detto Ranieri Guerra, direttore vicario dell’Oms a ‘Circo Massimo’ su Radio Capital, sull’epidemia di coronavirus in Italia.
11:47 La Spagna ha più morti della Cina, 3.434 – Il bilancio dei morti per coronavirus in Spagna supera quello della Cina. Lo ha reso noto il governo, fornendo il dato di 3,434 morti in totale.
11:43  Contagiato il principe Carlo – Il principe Carlo, 72 anni, erede al trono britannico della regina Elisabetta, è risultato positivo al test del coronavirus. Lo rende noto Buckingham Palace. Carlo era in isolamento in Scozia da alcuni giorni.
11:26 Il parlamento del Regno Unito chiude una settimana prima di Pasqua – Il Parlamento britannico si prepara a chiudere una settimana prima del previsto, per la pausa di Pasqua, a causa del coronavirus. Lo anticipa la Bbc, precisando che la sospensione anticipata dei lavori sarà sottoposta all’aula a conclusione della seduta di domani, quando anche la Camera dei Lord avrà completato l’iter di approvazione della legislazione d’emergenza, già passata ai Comuni, destinata ad assicurare prerogative eccezionali al governo e maggiori poteri alle forze dell’ordine sullo sfondo della pandemia.
11:24 Mit, limitazioni mobilità dureranno fino al 3 aprile – Sono tutti prorogati fino al 3 aprile i provvedimenti messi in atto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per far fronte all’emergenza Covid19. La Ministra Paola De Micheli – si legge in una nota del Mit – ha firmato un Decreto che prolunga l’efficacia di otto Decreti interministeriali, siglati col Ministero della Salute, con diverse misure finalizzate ad una forte limitazione della mobilità. Inoltre è prevista l’introduzione di un’ulteriore riduzione dei servizi ferroviari a lunga percorrenza (Intercity e Frecce) sempre fino al 3 di aprile.
10:32 Jackson Browne è risultato positivo al coronavirus – Lo ha reso noto il cantautore americano a Rolling Stone. Browne, 71 anni, ha fatto il test per il Covid-19 dopo aver accusato una “piccola tosse e la febbre” in seguito a un viaggio a New York all’inizio di questo mese. I sintomi sono “lievi”, ha chiarito.
10: 32 Rohani, in Iran tutti a casa 15 giorni – L’Iran adotterà misure ancora più stringenti per contrastare la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato in diretta tv il presidente Hassan Rohani, spiegando che per 15 giorni ci saranno limitazioni alla libera circolazione che potrebbero “creare difficoltà”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE

9:19 In Italia le chiamate di gruppo sono aumentate del 1.000% – Da quando il coronavirus ha colpito l’Italia, le chiamate di gruppo su Messenger e WhatsApp sono aumentate, in termini di tempo, di oltre il 1.000%. Lo rende noto Facebook in un post firmato da due vicepresidenti, Alex Schultz e Jay Parikh.
8:40 Confermati gli scioperi di oggi – Gli scioperi dei metalmeccanici della Lombardia e del Lazio proclamati per oggi sono confermati. Lo riferiscono i sindacati spiegando che si va verso l’accordo con il Governo sulle attività da chiudere per l’emergenza Coronavirus ma che un nuovo incontro è previsto per le 12. Gli scioperi sono in corso e riguardano tutta l’industria metalmeccanica i cui comparti non sono stati chiusi al di fuori delle attività legate a quella ospedaliera e sanitaria e alla produzione di macchine per questa attività.
7:05 C’è accordo per piano  americano da 2 bilioni – La maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato oggi di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale, colpita duramente dalla pandemia di coronavirus.
6:25  Zero casi nell’Hubei – La Cina rimuove dopo due mesi le restrizioni all’Hubei, la provincia epicentro della pandemia del coronavirus, annunciando ancora una volta zero casi di infezione sul fronte domestico. Secondo i dati della Commissione sanitaria nazionale (Nhc), nella giornata di ieri sono stati confermati altri 47 contagi importati, saliti a totali 474, in gran parte legati al rientro di cittadini cinesi. Tre dei quattro decessi sono avvenuti dell’Hubei e due nel capoluogo Wuhan, dove il blocco sarà rimosso l’8 aprile.
2:47 Record di morti in Usa, 163 in 24 ore – Negli Stati Uniti si registrano almeno 163 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, il bilancio peggiore nel Paese da quando è esplosa l’epidemia. Sono 52.976 i casi di contagio finora accertati negli Usa.
1:22 Trump, si vede luce in fondo al tunnel – “Stiamo gia’ cominciando a veder la luce in fondo al tunnel”: lo ha detto il presidente americano Donald Trump, mentre l’epidemia del coronavirus negli Stati Uniti ha ormai superato i 52mila casi con oltre 600 morti.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutti gli avvenimenti dal Mondo in costante e continuo aggiornamento. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 13 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:36 DI MARTEDì 24 MARZO 2020

ALLE 08:59 DI MERCOLEDì 25 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Greta, ‘forse ho avuto il coronavirus’
‘Ma ora mi sono ripresa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020 17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Greta Thunberg ha reso noto di aver sofferto i sintomi del coronavirus, anzi ha aggiunto che “è estremamente probabile che l’abbia avuto”. La giovane attivista svedese ha postato un messaggio sulla sua pagina Facebook.
“Circa dieci giorni fa ho cominciato a sentire alcuni sintomi. Mi sentivo stanca, ho avuto i brividi, mal di gola e la tosse. Mio padre ha avuto gli stessi sintomi, ma molto più intensi e con la febbre”, ha raccontato, spiegando di essersi isolata a casa “nelle ultime due settimane da quando sono tornata dal mio viaggio in giro per l’Europa centrale”. In Svezia non si può fare il test a meno che si necessitino cure urgenti, ha poi aggiunto, puntualizzando comunque di “essersi praticamente ripresa”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
48mila casi in Usa, 6.000 più di ieri
In totale almeno 601 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
24 marzo 2020
18:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti sono stati superati i 48 mila casi di coronavirus, circa 6.000 in più di ieri. I morti sono almeno 601. Sono questi gli ultimissimi dati delle autorità sanitarie federali e statali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Usa
Dai guanti bianchi a quelli di lattice, i portieri di New York
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono le sentinelle in guanti bianchi che controllano e agevolano la vita di coloro che abitano negli indirizzi più prestigiosi di New York. Ma ora i famosi portieri della Grande Mela sono in prima nell’era del coronavirus. Tutti i pacchi passano per loro, così come tutti i visitatori dell’edificio, senza contare gli inquilini e le loro richieste.
I ‘doormen’ di New York vivono la loro giornata lavorativa a contatto con la gente esponendosi a forti rischi. E così negli ultimi giorni i loro guanti bianchi sono stati riposti nell’armadio per lasciare spazio a quelli di lattice e mascherine nel tentativo di difendere se stessi e i residenti.
Per la città sono considerati lavoratori “essenziali”, così come lo sono quelli della farmacie e degli alimentari. Sono, con la loro onnipresenza non sempre vista a occhio nudo, una costante, un elemento di stabilità in una New York dove circola meno gente sulle strade e in metropolitana, ma basta andare a Central Park per dimenticarsi dell’esistenza di restrizioni e del distanziamento sociale.
I portieri di New York sono un esercito di 35.000 uomini rappresentati dal sindacato 32BJ SEIU che ha dettato per i suoi membri linee guida chiare. I portieri – ha stabilito – non possono rifiutarsi di lavorare anche se nel loro edificio c’è uno o più casi positivi al coronavirus. L’unica loro difesa sono i guanti e le mascherine, che il datore di lavoro deve fornire.
Il distanziamento sociale però, al di là delle raccomandazioni, è per molti di loro un sogno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Gran Bretagna
Articoli sportivi come i farmaci. La furbata diventa boomerang
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama Mike Ashley e se si volesse indicare il profilo di un ‘vincente’ della Gran Bretagna del decennio pre Brexit – quella dei peana sulla crescita del Pil e della retorica sulla meritocrazia del successo – potrebbe essere senz’altro il suo. Il profilo di un businessman rampante, capace di fare man bassa in un settore in affanno come quello del retail, su cui ora l’emergenza coronavirus proietta tuttavia l’ombra di una figuraccia nazionale.
Passato indenne negli anni fra diverse controversie, col piglio baldanzoso da re dei profitti, stavolta rischia di ritrovarsi fuori dal (nuovo) spirito dei tempi. Il fatto è che Sports Direct, mega catena britannica di grandi magazzini di articoli sportivi che rappresenta la sua gallina dalla uova d’oro, ha reagito al lockdown – l’ordine di chiusura generale annunciato infine dal primo ministro Boris Johnson per l’intero Regno, negozi “non essenziali” compresi – tentando la furbata.
Noi intendiamo stare aperti, ha fatto sapere in un primo momento il vertice aziendale in un comunicato, poiché abbiamo “un ruolo unico nell’aiutare il Regno Unito a restare in forma e in salute nei limiti del possibile”. Come se vendere tute o attrezzature per il fitness fosse un’attività indispensabile, al pari delle farmacie oppure di chi fornisce alimenti di base.
La risposta della gente comune è stata prevalentemente di disgusto, con una valanga di critiche a inondare il web. E quella del governo non è stata meno rapida e irritata, a dispetto della forza economica di Ashley, delle sue donazioni politiche, del peso che gli deriva dall’aver rastrellato di recente e salvato (in parte) dal baratro storici brand della grande distribuzione, della popolarità conquistata pure nello sport dopo l’acquisto del club calcistico del Newcastle. “Non c’è alcuna ragione per la quale Sports Direct debba rimanere aperta” in questa situazione, ha tagliato corto Michael Gove, secondo vicepremier de facto della compagine di Boris Johnson. Una sconfessione bella e buona, seguita dall’imbarazzante marcia indietro della società che il patron ha fatto fare al suo direttore finanziario, Chris Wootton. Da oggi siamo chiusi, ha corretto il tiro il manager, e lo resteremo “finché il governo non ci darà un via libera esplicito”. Sperando che i clienti nel frattempo dimentichino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Brasile
Confessionale ‘drive-in’, il sacramento a distanza di sicurezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In tempi di coronavirus, la cura della salute del corpo non deve ostacolare quella dell’anima. E così una parrocchia di Brasilia ha adottato una iniziativa che permette ai fedeli di avere accesso al sacramento della confessione rispettando tutte le misure di prevenzione: il confessionale ‘drive-in’.
Da sabato scorso, i fedeli della parrocchia di Nostra Signora della Salute – appellativo con il quale è venerata la Vergine Maria in Portogallo e molti luoghi del mondo lusofono – possono arrivare alla loro chiesa in macchina, e un sacerdote li aspetta nel parcheggio antistante, per ascoltare la loro confessione senza che debbano uscire dal loro veicolo, o comunque mantenendo almeno 3 metri di distanza.
Questo “sacramento drive in” è disponibile dal martedì al sabato, nel pomeriggio, ed ha avuto grande successo fra i fedeli. Padre Rafael Souza dos Santos, uno dei sacerdoti della parrocchia, ha raccontato che nelle prime due ore di apertura del servizio si sono presentate più di 40 persone, che hanno atteso pazientemente il loro turno.
“Molti ci ringraziano per questa nuova misura, perché per noi cattolici la remissione dei peccati lascia lo spirito in pace, meglio preparati per affrontare la situazione che stiamo vivendo, e quella che arriverà”, ha raccontato il sacerdote, secondo il quale “ci sono molte persone tristi, e alcuni che pensano che Dio ci ha abbandonati”, ma “noi cerchiamo di dare conforto a tutti, perché l’isolamento sociale può provocare depressione, e temiamo che, alla fine di questa crisi, ci si ritrovi con molte persone vuote dentro”. Un vicino che ha potuto usufruire del nuovo servizio, intervistato dal portale Uol, si è detto molto soddisfatto dalla proposta. “Ero a più di due metri dal sacerdote, è andata benissimo”, ha raccontato, spiegando che “per noi cattolici questa è la Quaresima, un tempo di preghiera, digiuno e reclusione, ma questa volta le circostanze sono del tutto particolari, sembra di vivere in mezzo al deserto” per le misure di precauzione per combattere la diffusione del coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Russia
Putin tra i malati del coronavirus, lo zar in posa per le foto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se lo zar ci mette il corpo, vuol dire che la situazione è seria. Vladimir Putin oggi ha infatti visitato l’ospedale Komunarka di Mosca, dove vengono ricoverati i casi sospetti di coronavirus. Il presidente si è fatto riprendere mentre si calava in una tuta protettiva gialla e poi, indossata una maschera simil palombaro, si inoltrata nel reparto malattie infettive accompagnato dal personale sanitario e dal primario Denis Protsenko. Le immagini faranno il giro di Russia – forse del mondo – e dunque non sono state girate a caso: il messaggio è voluto.
Il Cremlino, insomma, dopo la fase “tutto sotto controllo” sta rapidamente passando a quella “siamo pronti alla guerra”.
Dunque il comandante in capo ispeziona le truppe al fronte. Che in questo caso sono medici, infermieri e ospedali. La costruzione di un secondo centro, sempre a Komunarka, sta procedendo a tappe forzate. D’altra parte la battaglia principale contro il virus sarà combattuta proprio nella capitale. Il sindaco, Serghei Sobyanin, che poi è anche il capo del gruppo di coordinamento nella lotta al virus, in un incontro con Putin, prima della visita, è stato franco. “La situazione è grave, la dinamica del contagio a Mosca è importante”, ha detto.
“Le misure che abbiamo intrapreso qui vanno estese nelle provincie: numeri bassi di contagio possono non corrispondere a una bassa diffusione”.
Già. Si mormorava, ora si ammette. E se Mosca tutto sommato potrebbe essere pronta, con gli oltre 5mila ventilatori polmonari già stoccati in città, è nella Russia profonda, laddove lo Stato da sempre scricchiola, che si teme il peggio.
Le indiscrezioni che trapelano non sono incoraggianti, pare che manchino persino le risorse più essenziali. Ma il vento, nei palazzi, sembra perlomeno cambiato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Francia
Medico nudo sui social denuncia condizioni personale sanitario
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo carne da cannone”: la denuncia è scritta con il pennarello nero sulla fascetta bianca calzata sulla fronte. Per il resto, a parte uno stetoscopio appeso alle orecchie, Alain Colombié, 61 anni, medico francese di campagna da 31 anni, appare completamente nudo in una foto diffusa sui social. E’ la sua denuncia contro “la colpevole impreparazione” e la mancanza di protezioni per il personale sanitario alle prese con l’epidemia di Coronavirus.
“Chiedo un’insurrezione generale di tutta la professione – proclama il medico di famiglia, che esercita a Pomerols, un villaggio di 2.000 abitanti vicino a Montpellier, nel sud della Francia – non potendo scioperare, chiedo a tutti di lavorare con una fascia, una bandana o qualsiasi altra cosa con scritto ‘Carne da cannone'”. Ammette di agire “preso dalla rabbia e dall’emozione” ma ricorda che il problema della “mancanza di protezione per il personale sanitario (maschere, gel disinfettante, guanti, sovracamici …) è un problema lancinante” dovuto all'”imprevidenza” delle autorità francesi.
Sul suo account Twitter, il dottor Colombié ha postato le sue foto senza veli con una didascalia dedicata al presidente della Repubblica: “Presidente Macron, lei chiede ai suoi piccoli soldati di partire al fronte senza armi né difese, e ovviamente senza considerazione…eh no, cavolo, mi scusi!”.
Mentre la Francia è entrata oggi nella sua seconda settimana di confinamento e le cifre dei contagi e dei morti aumentano in modo vistoso, la notizia della morte di 5 medici in 48 ore ha contribuito ad alzare il livello di tensione nel Paese. Secondo il primario del pronto soccorso dell’Ospedale Pompidou, Philippe Juvin, nella sola regione di Parigi, l’Ile-de-France, fra il personale sanitario ci sono “alcune centinaia” di positivi al Coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Germania
Il coronavirus mette a rischio gli esami di maturità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
iniziano in genere già in primavera. Il Land tedesco dello Schleswig-Holstein è il primo a farsi avanti, con l’idea di rinunciare agli esami per quest’anno. È il piano della ministra locale dell’istruzione, Karin Prien, secondo la quale non è affatto chiaro quando le lezioni potranno riprendere – nel paese che ha chiuso le scuole di ogni ordine e grado ormai a livello federale – e mantenere le prove scritte per gli esami sarebbe dunque “irrealistico”. Gli scritti per gli esami di maturità, nei Laender del nord, dovrebbero iniziare, stando al programma regolare, subito dopo le vacanze di Pasqua. La Prien propone a questo punto che gli studenti vengano valutati sulla base di quanto fatto finora, con dei semplici voti. “Ci consultiamo da due settimane per capire se sia possibile quest’anno arrivare a degli esami finali. Al momento questo appare irrealistico”, ha affermato. La ministra proporrà l’opzione alternativa alla conferenza dei ministri dell’istruzione. In Germania l’istruzione è una materia di competenza regionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, muore dopo aver preso fosfato di clorochina
Trump aveva indicato l’additivo per il trattamento del Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
19:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo dell’Arizona è morto e sua moglie è in condizioni critiche dopo che la coppia ha ingerito fosfato di clorochina, un additivo usato per pulire gli acquari e presente (con una diversa formulazione) anche in un farmaco anti-malaria che il presidente americano Donald Trump aveva indicato di recente per il trattamento del Covid-19. Lo riportano i media internazionali.
Secondo il sistema sanitario dell’Arizona i coniugi, entrambi sulla sessantina, si sono sentiti male circa 30 minuti dopo avere ingerito la sostanza: l’uomo era già morto quando è arrivato in ospedale. Non è chiaro se la coppia abbia preso il fosfato di clorochina a causa del Covid-19, ma il sistema sanitario dello Stato ha raccomandato alla popolazione di non ricorrere a soluzioni fai-da-te.
In una conferenza stampa la settimana scorsa Trump aveva detto che la Food and Drug Administration (Fda) aveva approvato l’uso di un farmaco anti-malaria denominato clorochina per combattere il coronavirus, ma successivamente la Fda aveva chiarito che il farmaco deve ancora essere sottoposto a test prima che possa essere usato per combattere il virus. Home Mappa del sito

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Mezzo mondo in lockdown, ora anche l’India
Oltre 2,6 miliardi le persone a casa per fermare il coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
18:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Crescono di giorno in giorno i Paesi nel mondo che decidono di seguire l’esempio italiano nella guerra al coronavirus con misure di lockdown nazionale o in alcuni casi anche più severe, come coprifuoco e soldati nelle strade. L’ultima è stata l’India con il suo miliardo e trecento milioni di persone, mentre l’Egitto ha annunciato un coprifuoco serale e notturno per due settimane. In totale sono più di 2,6 miliardi le persone a cui è stato imposto di rimanere a casa nel mondo.
EUROPA – Lunedì il Regno Unito ha deciso il lockdown ad effetto immediato: stop agli esercizi commerciali non essenziali e vietate le riunioni in pubblico di più di due persone, con multe da 30 sterline ai trasgressori. Sempre da lunedì è scattato il lockdown anche in Grecia mentre Berlino domenica ha provato ad allineare i 16 Laender con una nuova stretta sulla vita pubblica dei tedeschi: tra l’altro, è stata decisa l’immediata chiusura di ristoranti laddove non fosse ancora in vigore. La Spagna ha prorogato di altri 15 giorni lo stato di allarme e la conseguente serrata, fino all’11 aprile. La Francia, che il 15 marzo aveva permesso lo svolgimento delle amministrative, da giorni ha imposto le maniere forti, invitando tutti a restare a casa se non per necessità urgenti. La Danimarca ha prolungato lunedì le misure di lockdown fino al 13 aprile. E in lockdown sono anche Repubblica Ceca e Canton Ticino in Svizzera. In Belgio sono vietati gli spostamenti della popolazione verso le seconde case sia all’interno del territorio sia verso l’estero. L’Olanda ha chiuso gli esercizi commerciali (case chiuse e coffee shop inclusi) senza imporre però un lockdown totale appellandosi alla teoria dell’immunità di gregge. In Serbia c’è il coprifuoco dalle 17 alle 5.
ASIA – In India da stanotte scatta il lockdown nazionale per 21 giorni. In Pakistan è stato imposto solo nella regione più colpita, quella meridionale di Sindh. In Iran sono chiusi centri commerciali, negozi e bazar fino al 3 aprile. L’Iraq ha esteso il periodo di lockdown nel Paese fino al 28 marzo e nel nord della Siria, sotto il controllo delle forze curdo-siriane, è entrato in vigore il coprifuoco. Nelle Filippine c’è il coprifuoco a Manila e il governo ha dichiarato uno stato di calamità nazionale di sei mesi. La Thailandia, che aveva già chiuso le scuole fino al 30 marzo, si prepara a proclamare lo stato d’emergenza questo giovedì con il blocco degli spostamenti e multe per i trasgressori. In Giappone, invece, alcuni dei parchi giochi hanno già riaperto o sono prossimi a farlo dopo la sospensione delle attività durante la diffusione iniziale della pandemia.
STATI UNITI – Negli Usa sono adesso una quindicina gli Stati che hanno imposto il lockdown: gli ultimi sono Washington, Oregon, Michigan, Indiana e Massachusetts. Analogo provvedimento entra in vigore oggi anche in Wisconsin, Delaware e New Mexico. In totale sono quasi 150 milioni gli americani in lockdown, ossia quasi la metà della popolazione americana.
SUDAMERICA – El Salvador ha ordinato alla popolazione un periodo di isolamento obbligatorio a casa di 30 giorni. In Ecuador vige lo stato di emergenza con il coprifuoco dalla settimana scorsa.
AFRICA – In Senegal lunedì è scattato lo stato d’emergenza con il coprifuoco notturno. In Sudafrica giovedì entra in vigore il lockdown, con l’esercito nelle strade per garantire il rispetto della misura. Stato di emergenza e isolamento anche in Costa d’Avorio. In Tunisia è stata disposta una quarantena generale oltre al coprifuoco notturno. In Libia è stato deciso il coprifuoco totale 24 ore su 24 a partire da mercoledì.
OCEANIA – L’Australia ha chiuso da lunedì pub, ristoranti, club, cinema, casinò e luoghi di culto: restano aperti i supermercati e non è stata disposta la chiusura delle scuole a livello nazionale ma alcuni Stati sono intenzionati a farlo. La Nuova Zelanda entrerà in lockdown per un mese da mercoledì notte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gentiloni in isolamento, lavora da casa
Commissario sta bene, uno del suo staff ha sintomi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
24 marzo 2020
17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni è da alcuni giorni in isolamento a casa in seguito al manifestarsi di sintomi di contagio in una persona del suo staff. L’ex Presidente del Consiglio sta bene e prosegue la sua attività dall’abitazione di Bruxelles”: lo fa sapere l’ufficio di Gentiloni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, record di decessi negli Usa
Trump però ottimista: “Già si vede la luce in fondo al tunnel”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
25 marzo 2020
03:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti si registrano almeno 163 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, il bilancio peggiore nel Paese da quando è esplosa l’epidemia. Sono 52.976 i casi di contagio finora accertati negli Usa. “Stiamo già cominciando a veder la luce in fondo al tunnel”, afferma nonostante questi dati il presidente americano Donald Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Virus, Cina invia altri medici in Italia
In volo verso Milano con otto tonnellate di forniture mediche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
25 marzo 2020
06:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha inviato oggi dal Fujian il terzo team di medici ed esperti in Italia, negli sforzi per contrastare la crisi del coronavirus.
L’aereo, che trasporta otto tonnellate di forniture mediche donate dalla provincia sudorientale cinese – 30 ventilatori polmonari, 20 set di monitor sanitari, 3.000 tute protettive, 300.000 mascherine (più altre 20.000 del tipo N95) e 3.000 schermi facciali -, è partito alle 11:10 ora locale (le 4:10 in Italia) dal Fuzhou Changle International Airport ed è atteso a Milano alle 16:45 ora italiana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: piano Usa da 2mila miliardi
Per rilanciare l’economia, accordo in Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
08:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato oggi di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale, colpita duramente dalla pandemia di coronavirus. “Finalmente, abbiamo un accordo”, ha detto il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell, parlando di un massiccio “livello di investimenti da tempi di guerra nella nostra nazione”. Il Senato e la Camera dei rappresentanti devono ancora approvare la legislazione prima di inviarla al presidente Donald Trump per la sua firma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borse asiatiche in forte rimonta sull’onda di Wall Street
Dopo l’accordo per il piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare l’economia colpita dal coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
08:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Seul va in rally nel finale di seduta, dopo l’accordo tra repubblicani e democratici al Senato Usa per il via libera al piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale, colpita dal coronavirus. L’indice Kospi guadagna 94,79 punti, a 1.704,76 (+5,89%).
Anche la Borsa di Tokyo consolida il recupero facendo segnare il maggior aumento su base giornaliera degli ultimi 26 anni, grazie ai piani di stimolo congiunti dei governi per arginare l’impatto sull’economia del coronavirus, mentre è evidente il sollievo degli investitori per il rinvio delle Olimpiadi, scongiurando l’ipotesi di una cancellazione. Il Nikkei avanza dell’8,04% a quota 19,546,63, aggiungendo 1.454 punti. Sul mercato dei cambi lo yen si svaluta sul dollaro a 110,40, e sull’euro a 119,20.
L’indice Composite di Shanghai ha segnato nelle prime battute un progresso dell’1,67%, a 2.767,84, mentre quello di Shenzhen sale del 2,30%, a 1.704,62.
La Borsa di Hong Kong vola in avvio, sulla spinta del rally di Wall Street (+11,26% Dow Jones) per le attese del via libera del Congresso Usa al mega pacchetto di aiuti contro gli effetti del coronavirus: l’indice Hang Seng guadagna 592,42 punti, a 23.255,91 (+2,61%).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Record di morti in Usa, zero casi nell’Hubei che riapre
E la maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
25 marzo 2020
08:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti si registrano almeno 163 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, il bilancio peggiore nel Paese da quando è esplosa l’epidemia. Sono 52.976 i casi di contagio finora accertati negli Usa.
E intanto la maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale, colpita duramente dalla pandemia di coronavirus.
La Corea del Sud ha registrato martedì 100 nuovi casi di Covid-19, in rialzo sui 76 di lunedì, per un totale di infezioni portatesi a quota 9.137. Secondo gli ultimi dati del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), tra i nuovi contagi 34 sono classificati come importati dell’estero, per un totale di 101 unità. I morti sono aumentati di sei unità, a 126. Ammontano invece a 223 le persone che hanno completamente recuperato e che sono state dimesse dagli ospedali, per complessive 3.730 unità.
La Cina rimuove dopo due mesi le restrizioni all’Hubei, la provincia epicentro della pandemia del coronavirus, annunciando ancora una volta zero casi di infezione sul fronte domestico. Secondo i dati della Commissione sanitaria nazionale (Nhc), nella giornata di ieri sono stati confermati altri 47 contagi importati, saliti a totali 474, in gran parte legati al rientro di cittadini cinesi. Tre dei quattro decessi sono avvenuti dell’Hubei e due nel capoluogo Wuhan, dove il blocco sarà rimosso l’8 aprile.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte le notizie dal Mondo, sempre aggiornate ed approfondite. RESTA INFORMATO E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:14 ALLE 17:36 DI MARTEDì 24 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: 380mila casi nel mondo
16.500 morti, finora guarite 101.806 persone
24 marzo 2020 06:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I casi di coronavirus nel mondo hanno superato quota 380mila, mentre il numero dei morti è salito a oltre 16.500: lo riporta l’ultimo bollettino diffuso dalla Johns Hopkins University. Le persone finora guarite sono 101.806. I casi di contagio sono 381.598 ed i decessi 16.559, indica l’università americana.
Coronavirus: morto leggenda jazz Dibango
In un ospedale di Parigi, il sassofonista aveva 86 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
24 marzo 2020
09:38
Il celebre sassofonista camerunense e leggenda del jazz, Manu Dibango, è morto a causa del coronavirus all’età di 86 anni: lo ha reso noto Thierry Durepaire, direttore delle edizioni musicali dell’artista.
L’autore di uno dei più grandi successi della musica a livello globale – ‘Soul Makossa’ del 1972 – è la prima celebrità mondiale a morire a causa del virus. Dibango, ha detto Durepaire, “è morto la mattina presto in un ospedale nella regione di Parigi”.
Coronavirus: oltre 35.000 casi in Spagna
El Pais, i morti sono 2.229 e le persone guarite sono 3.355
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
09:53
I casi confermati di coronavirus in Spagna hanno superato quota 35.000, mentre i decessi sono oltre 2.200: è quanto emerge dagli ultimi dati pubblicati dal quotidiano El Pais. In particolare, i contagi nel Paese sono ora 35.068 e i decessi 2.229. Le persone guarite sono 3.355.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Kosovo, casi salgono a 61
Altre 26 in un giorno
24 marzo 2020
09:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Kosovo nelle ultime ore sono stati accertati altri 26 casi di coronavirus, portando il totale a 61. Ne hanno dato notizia le autorità sanitarie a Pristina, come riferito dai media.
In Kosovo finora si è registrata una vittima legata al Covid-19, un uomo di 82 anni.
Coronavirus: Israele,casi saliti a 1.656
39 versano in condizioni gravi
24 marzo 2020
09:58
TEL AVIV
Il numero dei casi positivi al coronavirus in Israele è salito oggi a 1.656, oltre 400 in più rispetto alla cifra divulgata ieri alla stessa ora. Lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo cui 39 malati versano in condizioni gravi, mentre 49 sono guariti e sono stati dimessi.
Finora in Israele si è avuto un decesso accertato per coronavirus.
Ieri, aggiunge il ministero, sono stati condotti 3.743 test.
Oggi in quarantena si trovano oltre 70mila persone.
Coronavirus: Algeria, 17 i morti
I contagi salgono a 230
24 marzo 2020
10:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
E’ di 230 casi confermati e 17 decessi l’ultimo bilancio del coronavirus in Algeria. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri in un comunicato della Commissione speciale per monitorare il diffondersi della malattia, precisando che la regione più toccata è quella di Blida e che il 90% dei casi sono stati “importati” dall’Europa.
Tutto il Paese è di fatto in “isolamento” dopo le ultime restrittive misure decretate dal presidente Abdelmadjid Tebboune.
Cadono le restrizioni in Hubei e a Wuhan
In provincia torna libertà movimento, in capoluogo dall’8 aprile
PECHINO
24 marzo 2020
10:23
La provincia dell’Hubei rimuove i limiti agli spostamenti imposti due mesi fa negli sforzi per bloccare la diffusione del nuovo coronavirus: la decisione è operativa dalla mezzanotte di martedì, in base a quanto deciso e comunicato in una nota dal Comitato locale di prevenzione e controllo. Il via libera riguarderà tutti i residenti possessori del ‘codice verde’, quindi senza rischi di contagio. Anche il capoluogo Wuhan, il focolaio della pandemia, vedrà le restrizioni cadere, ma solo a partire dall’8 aprile.
Libano, disinfestazione campi profughi
Nel Paese si registrano 267 casi
24 marzo 2020
10:28
BEIRUT
Le autorità libanesi fanno sapere stamani di aver avviato la disinfestazione in 52 campi informali di profughi siriani sparsi nel paese per limitare il diffondersi del coronavirus. In Libano si registrano ufficialmente 267 casi. Su un territorio nazionale che, all’incirca, ha la stessa superficie dell’Abruzzo, vivono circa quattro milioni di libanesi e un milione di profughi siriani.
In Iran quasi 25.000 casi e 2.000 morti
E’ il sesto Paese per numero di contagi
TEHERAN
24 marzo 2020
11:28
Il numero di casi di coronavirus in Iran sfiora quota 25.000 e i morti sono quasi 2.000: lo ha reso noto oggi il portavoce del ministero della Sanità, Kianoush Jahanpour, citato dalla tv di Stato. Le persone contagiate sono 24.811, inclusi 1.762 casi registrati nelle ultime 24 ore. Il bilancio delle vittime, intanto, è salito a quota 1.934, con un incremento di 122 rispetto a ieri. Finora sono guarite 8.931 persone. Secondo i dati della Johns Hopkins University, l’Iran è il sesto Paese per numero di casi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Londra, messaggi dal governo: non uscite
Dopo il lockdown di Johnson, avvisi a tappeto alla popolazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
24 marzo 2020
11:30
Messaggi a tappeto sono partiti dal governo britannico, inclusi con sms telefonici, per intimare ai cittadini del Regno di “stare in casa”, dopo il lockdown annunciato ieri in televisione alla nazione dal primo ministro Boris Johnson sullo sfondo dell’emergenza coronavirus.
“Stai in casa, proteggi l’Nhs” (il sistema sanitario) britannico, si legge nell’avviso, con allegato il link del sito ufficiale (gov.uk/coronavirus) cui si rimanda per “ulteriori informazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mozambico, 60 migranti morti in un tir
Nel camion proveniente dal Malawi 14 sopravvissuti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MAPUTO
24 marzo 2020
11:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 60 migranti sono stati trovati morti in un tir container in Mozambico. Lo riferiscono fonti sanitarie locali.
“Un camion proveniente dal Malawi che trasportava migranti, verosimilmente etiopi, è stato controllato sul ponte di Mussacana, nella provincia di Tete. 64 persone sono state trovate morte, 14 sono sopravvissute”, ha detto sotto anonimato una fonte ospedaliera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nigeria, i jihadisti uccidono 70 soldati
Fonti, imboscata ieri nel nordest del Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KANO
24 marzo 2020
11:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– Almeno 70 soldati nigeriani sono stati uccisi ieri in un’imboscata da combattenti jihadisti nel nordest del Paese: lo rendono noto fonti militari e delle forze di sicurezza che hanno voluto mantenere l’anonimato.
I ribelli hanno preso di mira con lanciagranate e armi automatiche un camion che viaggiava vicino al villaggio di Gorgi, nello Stato di Borno, regione in preda alle violenze dello Stato islamico nell’Africa occidentale (Iswap).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio:massimo sforzo per le mascherine
‘La diplomazia lavora h24 per dare ai medici strumenti adeguati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
11:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Al tavolo operativo quotidiano con staff e tecnici alla Farnesina “sentiremo in call anche diversi ambasciatori per fare il punto sulle mascherine pronte a essere inviate in Italia. Tutto il nostro corpo diplomatico sta lavorando h24 per reperire mascherine e dispositivi sanitari in tutto il mondo così da poter dare a medici, infermieri e operatori sociosanitari gli strumenti adeguati per poter lavorare in sicurezza nei nostri ospedali”. E’ quanto scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
“Sto chiedendo il massimo sforzo a tutti – spiega -, è il momento di accelerare. Dobbiamo e possiamo fermare questa crisi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Contagiato Nobel per la Pace Ahtisaari
Ex presidente finlandese ha 82 anni, ammalata anche la moglie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
11:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Martti Ahtisaari, premio Nobel ed ex presidente finlandese, ha contratto il coronavirus. Lo ha reso noto l’Ufficio del presidente finlandese in una nota.
L’82enne ex presidente ha ricevuto il Premio per la Pace nel 2008 per la sua carriera in cui ha mediato accordi di pace sui conflitti in tutto il mondo tra cui l’Indonesia, il Kosovo e la Namibia. L’ex diplomatico delle Nazioni Unite è stato presidente della Finlandia dal 1994 al 2000. Sabato scorso anche la moglie di 83 anni di Ahtisaari, Eeva, è risultata positiva al Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Spagna quasi 40.000 casi
I morti sono quasi 2700. Madrid la più colpita
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
24 marzo 2020
12:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero della Sanità spagnolo ha reso noto che il numero dei casi ha raggiunto quota 39.673, mentre i morti sono 2.696. A livello nazionale 2.636 pazienti sono in terapia intensiva, altre 3.794 sono guarite.
La regione di Madrid è la più colpita con 1.535 morti e 12.352 contagiati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, Usa forse prossimo epicentro virus
Nelle ultime 24 ore 85% dei contagi sono in Europa e Stati Uniti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
12:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una portavoce dell’Organizzazione mondiale della sanità afferma che l’85% dei casi di coronavirus segnalati nelle ultime 24 ore sono stati in Europa e negli Stati Uniti. Lo riferisce Sky News. La portavoce dell’Oms afferma inoltre che si sta assistendo a una “grande accelerazione” nel numero di casi negli Stati Uniti che può diventare il prossimo epicentro dell’epidemia. VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

In Germania altri 10 pazienti italiani
In Nordreno-Westfalia, dopo gli 8 in Sassonia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
24 marzo 2020
12:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Land tedesco del Nordreno-Westfalia prenderà nei prossimi giorni 10 pazienti italiani affetti da coronavirus dal Nord Italia. Lo riferisce Dpa. “E’ solo una goccia. Ma vogliamo dare questo segnale: non siete soli”, ha detto il ministro-presidente del Land, Armin Laschet, a margine di una seduta speciale del parlamento regionale a Duesseldorf. Intanto i primi 8 pazienti dalla Lombardia sono in corso di trasferimento a Lipsia, in Sassonia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gentiloni in isolamento, lavora da casa
Commissario sta bene, uno del suo staff ha sintomi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
24 marzo 2020
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni è da alcuni giorni in isolamento a casa in seguito al manifestarsi di sintomi di contagio in una persona del suo staff. L’ex Presidente del Consiglio sta bene e prosegue la sua attività dall’abitazione di Bruxelles”: lo fa sapere l’ufficio di Gentiloni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
5 pazienti altoatesini verso l’Austria
L’annuncio dei governatori dell’Alto Adige e del Tirolo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
24 marzo 2020
17:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque pazienti affetti da coronavirus saranno trasferiti in Tirolo, in Austria. Tre pazienti saranno ricoverati in terapia intensiva a Lienz e due nella clinica universitaria di Innsbruck. L’annuncio è stato fatto in una conferenza stampa congiunta dai governatori Arno Kompatscher (Alto Adige) e Guenther Platter (Tirolo). Il land Tirolo ha attualmente una maggiore disponibilità di letti in terapia intensiva. L’Alto Adige cederà invece al Tirolo una parte del materiale protettivo, appena ricevuto dalla Cina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Colorado abolisce la pena di morte, è il 22o Stato Usa
Dal 1976 aveva eseguito soltanto una condanna capitale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
14:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Colorado ha abolito la pena di morte, diventando il 22o stato Usa ad abrogare la massima punizione. Il governatore Jared Polis ha firmato un disegno di legge per commutare la pena al carcere senza possibilità di libertà condizionale per tre uomini che si trovano nel braccio della morte.
Il Colorado ha eseguito una sola esecuzione da quando la pena capitale è stata ripristinata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti nel 1976.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Corea diffusi dettagli ‘intimi’ contagiati
Esperti, può essere controproducente, induce stigma sociale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
16:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sistema usato per tracciare i contatti dei contagiati dal nuovo coronavirus in Corea del sud rende pubblici anche dettagli ‘intimi’, che possono far risalire all’identità della persona infetta e che potrebbero essere addirittura controproducenti. Lo affermano alcuni esperti in un un articolo pubblicato da Science.
Quando una persona è positiva al test, spiega l’articolo, il comune di appartenenza manda un alert alle persone che vivono vicino alla sua residenza che contiene sesso ed età del contagiato e un report dettagliato dei movimenti minuto per minuto, fatto utilizzando il gps dello smartphone ma anche i dati delle telecamere a circuito chiuso, che comprende anche negozi o uffici visitati e persino toilette pubbliche o case frequentate. Un livello di dettaglio simile, spiega Maimuna Majumder, un epidemiologo computazionale del Boston Children’s Hospital, rischia di far riconoscere l’identità della persona infetta.
“Sono dati che possono essere utili per gli epidemiologi che fanno il ‘contact tracing’ – sottolinea -, ma non sono sicuro che renderli pubblici valga il rischio di esporre le persone allo stigma sociale che arriva se la comunità sa che sono infette. La paura dello stigma può portare anche a dissuadere qualche persona infetta dal fare il test”. Un altro problema riguarda i luoghi visitati dalle persone positive, sottolinea Sung-il Cho dell’università di Seul: “Le persone evitano i luoghi dove sono passati i contagiati, anche se questi sono stati sanificati”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel mondo 2,6 miliardi persone a casa
Le stime dell’Agenzia France Presse
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
17:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel mondo sono oltre 2,6 miliardi le persone costrette a casa a causa delle restrizioni dovute all’epidemia di coronavirus, secondo il conteggio dell’Afp.

L’India in lockdown totale da stanotte
La misura durerà 21 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
– NEW DELHI
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India in totale lockdown da stasera a mezzanotte. Lo ha deciso il premier Narendra Modi.
Il lockdown, ha aggiunto Modi, durerà 21 giorni. “Restate a casa – ha detto il premier – è l’unico modo per fermare il virus”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Spagna 5.400 i sanitari contagiati
2.000 in 2 giorni, anche a causa della carenza delle protezioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 marzo 2020
17:20

Sono saliti a 5.400 gli operatori sanitari contagiati dal coronavirus in Spagna, 2.000 in più negli ultimi 2 giorni. Lo ha comunicato Fernando Simon, direttore del centro di coordinamento delle emergenze del ministero della Salute, come riporta El Mundo. Simon ha ipotizzato che “i primi due o tre focolai negli ospedali abbiano colpito maggiormente il personale sanitario” e parlato della mancanza di protezioni perché “i problemi di accesso al mercato si stanno verificando a livello globale, non c’è una facile disponibilità, stiamo lavorando per risolvere la situazione”.

Coronavirus situazione in Francia e Usa
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 2 minuti

CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA

CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTO SITUAZIONE IN FRANCIA E USA, DELLE 06:14 DI MARTEDì 24 MARZO 2020 IN “MONDO”/”ULTIM’ORA”

CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA

Non soltanto i poliziotti sono in pericolo, ma possono essi stessi diventare pericolosi per gli altri cittadini: i rappresentanti dei sindacati delle forze dell’ordine – in testa la federazione più potente, Alliance – protestano perché 100.000 agenti sono stati mandati da un giorno all’altro nelle strade di Francia a controllare il rispetto del confinamento senza nulla a proteggerli. Sono stati ben 4.000 i verbali prodotti dalla polizia nelle strade, soprattutto di Parigi, con multe salate a chi è stato trovato senza l’attestazione autocertificata per uscire.
CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA
Per il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, gli agenti “non sono in pericolo”: “Bisogna stare a un metro e non prendere le autocertificazioni in mano”. Le maschere? “Non servono, il rischio vero è indossarle male o portarle di continuo”. Il sindacato però non accetta queste spiegazioni e minaccia azioni come l’abbandono delle operazioni se i poliziotti non avranno a disposizione le mascherine “per indossarle quando vogliono”.
CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA
Ma il diritto di “allontanamento dal posto di lavoro” – esercitato nelle ultime settimane dal personale del museo del Louvre che si sentiva in pericolo di fronte al forte afflusso dei visitatori – “non può essere esercitato dai poliziotti”, ha replicato Castaner, in quanto “è un diritto che spetta ai lavoratori che si sentono minacciati da un pericolo grave e incombente. La missione dei poliziotti è per sua natura pericolosa. E loro lo sanno”. Questa mattina, nelle strade assolate di una primavera da record per le alte temperature, si sono viste nelle strade di Parigi le prime mascherine sul viso di alcuni poliziotti di pattuglia per controllare il rispetto delle regole di confinamento. In alcuni casi, gli agenti erano muniti anche di guanti in lattice.
CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA
“Les jeux sont faits, rien ne va plus”: in tempi di coronavirus chiude anche Las Vegas, la mecca del gioco e del divertimento che rimaneva aperta 24 ore su 24 attirando turisti da tutto il mondo. Ma qui, raccontano le immagini dei media e le testimonianze degli ultimi ospiti, le scene sono ancora più surreali che nella quasi deserta New York, dove c’è ancora un alito di vita. Nella Sin City, la città del peccato, hanno abbassato le saracinesche casinò, hotel, ristoranti, teatri e night club, che rappresentano oltre il 90% delle attività. E’ come se fosse saltato il banco dell’intera economia locale. Luci e insegne spente, slot machine vuote, spariti il traffico e i rumori, a parte quelli dei condizionatori e delle hit anni Novanta che tengono compagnia al personale della sicurezza e delle pulizie.
CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA
La Strip senza i suoi neon, il via vai di auto e le folle, è una strada triste e solitaria nel deserto che unisce senza quasi ombra umana Winchester a Paradise, ora ribattezzato Hell, inferno. Le uniche presenze sono quelle dei senzatetto. La sindaca di Las Vegas, Carolyn Goodman, è infuriata per la decisione del governatore dem del Nevada Steve Sisolak di bloccare tutto per 30 giorni. “Non è mai successo, neppure dopo l’11 settembre o la sparatoria con i 58 morti”, attacca, chiedendo inutilmente una chiusura di soli 8-10 giorni per evitare il collasso dell’economia locale.
CORONAVIRUS: SITUAZIONE IN FRANCIA E USA
Qualche esercizio però tira ancora. Sono i negozi di armi, dove ci sono file di clienti che si attrezzano dopo i rumors di rapine in casa. Ma sono solo fake news sui social.

Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte le notizie internazionali, sempre complete ed approfondite! RESTA AGGIORNATO E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 19 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:04 ALLE 21:47 DI LUNEDì 23 MARZO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

A Zagabria si contano i danni del sisma
I feriti sono 27, 18 gravi. Seri danni ad almeno 250 edifici
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
11:04

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ZAGABRIA
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il terremoto di magnitudo 5.5 che ieri all’alba ha colpito Zagabria ha causato 27 feriti, di cui diciotto gravi, e una ragazza quindicenne si trova tuttora in gravi condizioni e in pericolo di vita. Stando all’ultimo bilancio diffuso stamane dalla Protezione civile nazionale, ingenti danni hanno subito almeno 250 edifici nel centro storico di Zagabria, tra i quali la cattedrale, altre chiese, il Palazzo del Parlamento, il Museo di Arte e Artigianato e la sede del Rettorato dell’Università’ di Zagabria, tutti costruiti a cavallo tra il XIX e il XX secolo.
Molte abitazioni nel centro sono state dichiarate inagibili e alcune centinaia di persone sono per ora rimaste senza le loro case. Una trentina di loro hanno trovato rifugio nella casa dello studente, allestita per la loro accoglienza, mentre la maggioranza è stata ospitata da famigliari e amici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’epicentro è stato localizzato otto chilometri a nord del centro, con le scosse che sono state avvertite anche in Italia, da Trieste fino alle Marche. La terra, dopo la prima volta alle 6:30 di domenica , ha tremato di nuovo tra le otto e le nove con due scosse di magnitudo 3.7 e 3.2. Nel crollo parziale di un palazzo nel centro della capitale è rimasta gravemente ferita una ragazza quindicenne, tuttora in pericolo di vita. Ci sono stati sedici feriti lievi e ingenti danni a un centinaio di edifici e decine di automobili distrutte sotto le macerie. Le immagini che hanno fatto il giro del mondo mostrano macerie e detriti dappertutto, poi rimossi nel pomeriggio con l’impiego di quasi quattrocento soldati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i primi due forti sismi, tra le 6 e mezza e le sette di ieri mattina, si sono susseguite almeno altre trenta scosse di assestamento lievi. Quelle più intense sono state registrate nella mattinata di ieri e l’ultima, di magnitudo 3.0, stanotte verso le tre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Zaky è asmatico e a rischio, venga rilasciato’. L’appello della famiglia
Nel giorno della nuova udienza sulla scarcerazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
23 marzo 2020
13:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non sappiamo nulla di Patrick da due settimane e chiediamo il suo immediato rilascio, in quanto soffre di asma ed è a rischio per il Coronavirus”. Lo scrivono i famigliari di Patrick Zaky, lo studente egiziano iscritto a un master dell’università di Bologna e detenuto da un mese e mezzo nel suo Paese. Oggi è in programma un’udienza per discuterne la scarcerazione.
“Oggi è il 45/o giorno da quando Patrick è stato arrestato all’aeroporto internazionale del Cairo, la mattina di venerdì 7 febbraio e da allora è stato trasferito tre volte”, ricordano i familiari in una dichiarazione diffusa dalla pagina Fb ‘Patrick libero’. “Esprimiamo la nostra ansia: da quando il dipartimento dei servizi penitenziari ha avviato le procedure preventive per arginare la diffusione di Covid-19 all’interno del carcere, non sappiamo assolutamente nulla di lui”. Sono infatti state sospese le visite in carcere per dieci giorni a partire dal 10 marzo e poi è stata annunciata la proroga fino a fine marzo. “E non sono state fornite alternative, come ad esempio dare la possibilità di telefonare”.
Per i familiari la sanificazione dei luoghi di detenzione “sta procedendo lentamente e in modo vago” inoltre Patrick “è asmatico, il che lo rende uno dei soggetti più a rischio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Gran Bretagna
Governo riprende il controllo dei treni, lo Stato non è più tabù
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
23 marzo 2020
17:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Solo quattro mesi fa, ed è come se fosse passato un secolo, l’argomento suscitava scandalo nell’establishment britannico e fra i benpensanti. Riportare le ferrovie sotto il controllo del governo, anche in parte, era fra i cavalli di battaglia della sfortunata campagna elettorale di Jeremy Corbyn, fautore di un rinnovato intervento dello Stato in economia che faceva sobbalzare non solo i conservatori o i liberali del Regno, ma anche la nomenklatura più moderata del suo stesso Partito laburista. Idee tacciate come “vetero marxiste”, o almeno “d’estrema sinistra”: certo irrealizzabili.
Tutto dimenticato, se non altro temporaneamente, a causa del coronavirus. I soldi pubblici, come d’incanto, si sono trovati; l’indebitamento ha cessato di essere una priorità; ed è toccato al governo Tory di un acceso sostenitore del ‘free market’ come Boris Johnson, e a un cancelliere dello Scacchiere di casa alla City come Rishi Sunak, annunciare in emergenza il più grande programma ‘socialista’ di esborso di denaro pubblico da decenni; addirittura con l’introduzione d’una cassa integrazione straordinaria e la decisione di sovvenzionare “per la prima volta nella storia” britannica fino all’80% dei salari dei dipendenti privati mandati a casa per effetto della pandemia.
Una svolta cui s’è aggiunto nelle ultime ore il provvedimento del ministero dei Trasporti che, con un tratto di penna, ha riportato tutte le linee ferroviarie del Paese – privatizzate con risultati assai controversi sul fronte dell’efficienza dei treni e dei costi per i passeggeri isolani a partire dall’epoca di Margaret Thatcher – sotto l’effettivo controllo statale.
Il decreto, reso noto con un semplice comunicato, sospende – seppur “provvisoriamente” – tutte le licenze con gli operatori, visto il tracollo delle prenotazioni innescato dall’emergenza sanitaria e la necessità di garantire la disponibilità dei servizi essenziali, e solo di quelli. In mano ai gestori restano al momento alcune mansioni di base (tipo le prenotazioni, collassate oggi del 70%) e un gettone sui ricavi residui. E chissà se, di qui a qualche mese, il tabù su un parziale ritorno alle ferrovie di Stato sarà ancora tale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, l’Oms: ‘Insieme con la Fifa in questa battaglia’
Campagna di sensibilizzazione dei due enti contro la pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Kick out coronavirus”, “Cacciare il coronavirus”: è la campagna dell’Oms con la Fifa contro la pandemia di Covid-19. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel briefing da Ginevra, ringraziando la Federcalcio internazionale per aver donato 10 milioni di dollari al fondo dell’Oms. Accanto a lui era presente il n.1 della Fifa Gianni Infantino.
Il capo dell’Oms ha quindi ricordato che il “nuovo virus sta colpendo tante parti della società mondiale, incluso il bellissimo gioco del calcio. Molte partite sono state fermate, ma la nostra collaborazione è diventata ancora più importante durante questi tempi difficili. Il calcio può raggiungere milioni di persone, soprattutto giovani, rispetto a chi si occupa di salute pubblica”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fmi vede recessione globale come in 2008
Georgieva, bene misure prese ma serve di più
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 marzo 2020
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le prospettive di crescita mondiale sono “negative” per il 2020: “una recessione come quella della crisi finanziaria o peggio. Ma ci aspettiamo la ripresa nel 2021”. Lo afferma il direttore generale del Fmi, Kristalina Georgieva. Il Fmi “sostiene fortemente le misure straordinarie di bilancio” e quelle delle banche centrali ma “sarà necessario anche di più, soprattutto sul fronte di bilancio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: oltre 2.000 morti in Spagna
+462 in 24 ore a quota 2.182. I contagiati sono 33.089
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
11:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aumenta ancora il numero di contagi e vittime da coronavirus in Spagna. Lo riferisce El Pais nel suo ultimo aggiornamento: sono almeno 33.089 in totale, dei quali 2.355 in terapia intensiva. I morti sono 2.182, con un incremento di 462 unità nelle ultime 24 ore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus arriva in carcere California
Primo contagio, a Los Angeles. Paziente stabile, in isolamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
12:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un carcerato della California è risultato positivo al test del coronavirus, diventando così il primo paziente affetto dal Covid-19 nel sistema penitenziario dello Stato.
Secondo quanto riporta la Cnn, che cita il Dipartimento Penitenziario della California, si tratta di un detenuto nel carcere della Contea di Los Angeles: l’uomo è in isolamento dal 19 marzo e le sue condizioni sono stabili.
Nel carcere i movimenti delle persone sono stati limitati e le persone considerate a rischio saranno messe in quarantena.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Nuova Zelanda verso lockdown
Da mercoledì. Superati 100 contagi. La premier, ‘Kiwis go home’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
12:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Nuova Zelanda entrerà in lockdown da mercoledì notte per contenere l’epidemia di coronavirus. Lo ha annunciato in un discorso alla nazione la premier Jacinda Ardern, dopo che il numero di contagi nel paese ha superato i 100, 36 nelle ultime 24 ore. Lo riferiscono i media internazionali.
Per i prossimi due giorni scuole, aziende e servizi dovranno attrezzarsi per chiudere. Tutti dovranno restare a casa e resteranno attivi solo i servizi essenziali. Il blocco durerà un mese e, se la tendenza dei contagi rallentasse, potrebbe in seguito essere parzialmente attenuato in aree specifiche.
“Dico a tutti i neozelandesi: il governo farà tutto il possibile per proteggervi. Ora vi sto chiedendo di fare tutto il possibile per proteggere tutti noi. Kiwi: andate a casa”, ha detto la premier: “Al momento abbiamo 102 casi, ma anche l’Italia aveva questo numero una volta, ora il virus ha travolto il loro sistema sanitario e centinaia di persone muoiono ogni giorno”, ha avvertito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:oltre 15.000 morti nel mondo
Secondo il conteggio della Afp
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 marzo 2020
12:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I decessi provocati dal coronavirus nel mondo hanno superato la soglia delle 15.000 unità: è quanto risulta dal conteggio dell’agenzia di stampa France Presse.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia:forze Haftar, Tripoli viola tregua
Portavoce, artiglieria in azione nonostante il coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
23 marzo 2020
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altro segnale che la tregua per il coronavirus in Libia non viene rispettata: le forze di Khalifa Haftar hanno denunciato oggi un bombardamento di artiglieria a Tripoli Sud dopo che ieri fonti mediche avevano segnalato un morto e due feriti per il lancio di razzi da parte delle milizie del generale. “Le milizie terroriste violano la tregua” nel “sud di Tripoli e bombardano le nostre posizioni con l’artiglieria”, ha annunciato Ahmed al-Mismari, il portavoce dell’esercito di Haftar.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: nuove pattuglie Turchia-Russia
Con forze di terra e aeree lungo l’autostrada strategica M4
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
23 marzo 2020
13:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è svolto a Idlib il secondo pattugliamento militare congiunto tra Turchia e Russia, previsto dall’accordo sul cessate il fuoco siglato il 5 marzo scorso a Mosca dai presidenti Recep Tayyip Erdogan e Vladimir Putin. La ronda è stata effettuata intorno all’autostrada strategica M4, che collega Aleppo a Latakia e rappresenta un confine di fatto tra le rispettive zone di influenza. Lo ha annunciato il ministero della Difesa di Ankara, precisando che alle attività hanno partecipato soldati delle forze di terra e aeree. I pattugliamenti turco-russi erano cominciati il 15 marzo, ma si erano svolti soltanto per poche ore e per un tratto autostradale di appena tre chilometri a causa della presenza sulla carreggiata di sit-in di civili ostili all’accordo di spartizione. In seguito, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, anche milizie locali filo-turche hanno compiuto iniziative per ostacolare le ronde. Home Mappa del sito

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa, oltre 35 mila contagi e 471 morti
‘Stay home’ in nove Stati, a casa quasi un americano su tre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 marzo 2020
14:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negli Usa i casi positivi di coronavirus hanno superato quota 35 mila, con almeno 471 morti.
Sono i dati riferiti dalla Johns Hopkins University. Gli Stati Uniti restano il terzo Paese con il maggior numero di contagiati, dopo Cina e Italia. Nove gli Stati Usa che hanno ordinato lo ‘stay home’, per un totale di circa 100 milioni di abitanti, quasi un americano su tre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Razzi di Haftar su case vicino Mitiga’
Lo riporta un tweet dell’emittente al-Ahrar
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
23 marzo 2020
15:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Diverse case e auto sono state danneggiate da razzi” lanciati “in maniera indiscriminata” dalle forze del generale Khalifa Haftar “nell’area di Awlad Diyab nei pressi dell’aeroporto Mitiga di Tripoli”: lo scrive un tweet della tv Libya al-Ahrar.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Onu chiede cessate il fuoco mondiale
‘Bloccare i conflitti armati, parti si ritirino dalle ostilità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 marzo 2020
19:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La furia del coronavirus mostra la follia della guerra. Ecco perché oggi chiedo un cessate il fuoco globale e immediato in tutti gli angoli del mondo. È tempo di bloccare i conflitti armati e concentrarsi sulla vera lotta delle nostre vite. Alle parti in guerra dico: ritiratevi dalle ostilità”. E’ il messaggio lanciato dal segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres. “Non dimentichiamo che nei Paesi devastati dalla guerra, i sistemi sanitari sono crollati”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania accoglierà 8 pazienti dall’Italia
I primi partono stasera per Lipsia con un volo da Orio al Serio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
20:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Land tedesco della Sassonia prenderà 8 pazienti positivi al Covid-19 dall’Italia e li curerà nei suoi ospedali. Lo annuncia il governatore Michael Kretschmer, aggiungendo di aver risposto in questo modo ad una richiesta giunta dall’Italia. “E’ un segnale molto importante il fatto che anche noi possiamo aiutare gli altri”, ha detto. Il Land di Dresda ha al momento 865 casi confermati di coronavirus. E’ la prima volta che pazienti italiani vengono trasferiti in un altro Paese dell’Ue. I primi sono partiti già stasera dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio.
I pazienti italiani saranno smistati nella clinica universitaria di Dresda e nella clinica Helios di Lipsia, ha detto il ministro-presidente della Sassonia, Kretschmer, secondo quanto riferiscono fonti di stampa tedesche. “Siamo nella Ue, siamo in Europa e quindi dobbiamo essere solidali gli uni con gli altri”, ha detto la ministra della salute del Land, Petra Köpping.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, la pandemia sta accelerando
L’allarme del direttore generale Tedros Adhanom
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
19:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia sta accelerando, ci sono voluti 67 giorni per arrivare ai primi centomila contagi, 11 giorni per 200mila e 4 giorni per trecentomila”. Lo ha detto il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel briefing da Ginevra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio all’Ue: i porti italiani indisponibili per gli sbarchi
Nell’ambito della nuova missione per fermare le armi in Libia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
19:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia in questo momento non è disponibile a dare i propri porti per gli sbarchi nell’ambito della nuova missione Ue per fermare l’ingresso di armi in Libia. Non si tratta di voler essere buoni o cattivi, si tratta semplicemente di misurare le nostre forze e metterle tutte a disposizione dei nostri concittadini. L’Italia ora non può, chiede e vuole essere aiutata”. E’ il messaggio che il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha rivolto ai sui colleghi europei riuniti oggi in videoconferenza. E ha chiesto anche che “le sanzioni europee in vigore verso Paesi come l’Iran, non intacchino l’importazione di medicinali e materiale medico per sconfiggere il coronavirus”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Israele
‘Lo scudo’, l’app che ti dice se hai incrociato positivi a virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova app israeliana è in grado di avvisare all’istante i propri utenti se si è incrociato qualcuno che è stato infettato dal coronavirus. L’applicazione – resa nota dal ministero della sanità – si chiama ‘HaMagen’ (Lo Scudo) – mette a raffronto i dati di localizzazione del cellulare dell’utente con le informazioni contenute nei server del ministero riguardo gli spostamenti dei casi positivi al virus nel corso degli ultimi 14 giorni prima della diagnosi. In caso di contatto, l’utente dell’app è avvisato e gli viene data l’opzione di riferire con un modulo l’esposizione al ministero.
Il ministero della sanità ha promesso agli utenti che la procedura è strettamente volontaria, che le informazioni sull’applicazione sono in sicurezza e che i movimenti di chi usa l’app non saranno usati altrimenti dal governo per tracciare gli spostamenti dei cittadini ignari della loro infezione. Se ‘HaMagen’ invece non riporta alcun incontro sospetto, gli utenti sono informati che “in base ai dati raccolti fino allora, non è stato trovato alcun punto di contatto”. Fino ad adesso, i movimenti dei positivi erano pubblicizzati sul sito del ministero della sanità e capire se si fosse entrati in contatto con uno di questi poteva richiedere molto tempo e memoria di ferro. L’app permette invece di farlo in tempo reale e senza omettere alcun passaggio dovuto ad un vuoto di ricordo. Inoltre – viste le polemiche sulla violazione della privacy a causa della decisione del governo di tracciare i malati in modo tecnologico affidando il compito allo Shin Bet, il servizio di sicurezza interno dello stato – secondo l’esperto, Ran Bar-Zik – citato da Haaretz – “l’applicazione è sicura”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Cina
A Wuhan al via operazione di disinfezione per riaprire la metro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
23 marzo 2020
20:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per la metropolitana di Wuhan si avvicina la riapertura, l’ultimo segnale di una città che ha voglia di tornare alla normalità e di lasciarsi alle spalle il Covid-19. Centinaia di operatori sanitari, protetti da maschere a copertura integrale del volto, guanti e tute bianche di tyvek, hanno dato il via oggi alla disinfezione di tutta la rete, ha riferito il Quotidiano del Popolo, che non ha indicato una data per la ripartenza deò servizio.
Le immagini filmate e postate sui social media in mandarino sono diventate virali, interpretate come la prova della svolta ormai a portata di mano, dopo un primo allentamento della quarantena decisa la scorsa settimana sia per la provincia dell’Hubei sia per il suo capoluogo Wuhan.
La Cina, del resto, ha registrato zero nuovi casi interni di coronavirus, ma altri 39 contagi importati, in base agli aggiornamenti diffusi dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc) e relativi a domenica. I nove decessi si sono concentrati tutti a Wuhan: tuttavia, a due mesi dalla quarantena di 60 milioni di persone, l’Hubei e il suo capoluogo non hanno segnalato nuove infezioni per cinque giorni di fila.
Pechino ha visto le infezioni totali salire a 81.093, di cui 5.120 ancora sotto trattamento, 3.270 i decessi e 72.703 i dimessi dagli ospedali, pari a un tasso di guarigione salito all’89,6%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron e Xi chiedono G20 straordinario
Dedicato a aspetti economici e sanitari della crisi coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 marzo 2020
19:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I presidenti di Francia, Emmanuel Macron, e Cina, Xi Jinping, chiedono la convocazione di un G20 straordinario. Lo si apprende dall’Eliseo.
Il vertice straordinario dovrebbe essere dedicato – secondo quanto si apprende dalla presidenza francese – agli aspetti sanitari ed economici della crisi del Coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 10mila morti in Europa
184.138 casi, è il continente in cui pandemia corre più veloce
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 marzo 2020
21:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 10.000 le vittime di coronavirus in Europa, secondo un calcolo dell’agenzia France 10.058, di cui la maggior parte in Italia (6.077), seguita dalla Spagna (2.182) e dalla Francia (860). Con 184.138 casi di contagio da Covid-19, l’Europa è il continente in cui la pandemia procede più velocemente, secondo l’Afp.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DJ brucia guadagni da elezione Trump
Indici ancora in calo nonostante nuovo intervento della Fed
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 marzo 2020
17:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street cala e il Dow Jones e lo S&P 500 bruciano i guadagni accumulati dall’elezione di Donald Trump nel 2016. Per il presidente americano che ha fatto della corsa di Wall Street il suo cavallo di battaglia si tratta di un brutto colpo.
Oggi la Fed ha annunciato un Quantitative Easing illimitato, ma nonostante questo gli indici sono tutti ancora in rosso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, crolla la fiducia dei consumatori
Giù di 5 punti nella zona euro, sotto la media di lungo termine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
23 marzo 2020
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Precipita a marzo la fiducia dei consumatori europei. La Commissione Ue scrive che il suo indicatore “è crollato” di cinque punti nella zona euro e di 4,5 punti nella Ue-27. L’indice della zona euro è ora a −11,6 punti, al di sotto della sua media di lungo termine (-11).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Mosca, 11 mesi per vaccino
Lo ha annunciato capo dell’Agenzia Biomedica Federale Russa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
23 marzo 2020
13:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino contro il coronavirus sviluppato dall’Agenzia Biomedica Federale Russa (FMBA) ha superato la prima fase di sviluppo e i suoi test dovrebbero terminare a luglio. Lo ha detto il capo dell’Agenzia Veronika Skvortsova, aggiungendo che il vaccino dovrebbe essere pronto in 11 mesi. Lo riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Unicef raccoglie fondi per l’Italia
Per acquistare mascherine, guanti, camici, termometri e occhiali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
12:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vista la “drammatica situazione”, l’Unicef ha deciso “in via eccezionale” di inviare aiuti all’Italia, in particolare maschere chirurgiche, guanti chirurgici e per test, tute e occhiali protettivi, mascherine, camici e termometri. “In supporto del Governo, del Commissario straordinario e della Protezione Civile, che ringraziamo per la collaborazione, verranno individuate strutture sanitarie di aree dove c’è più necessità di avere subito disponibili queste importanti materiali sanitari per contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19”. Si tratta di “un primo aiuto concreto, a cui ne seguiranno altri”, ha spiegato il presidente di Unicef Italia Francesco Samengo.
“Ma il nostro impegno continuerà anche con altre iniziative e con il lancio di una campagna di raccolta fondi che ci vedrà impegnati per affrontare questa emergenza nei prossimi mesi. È possibile già da oggi effettuare una donazione tramite il sito web http://www.unicef.it/coronavirus. È una corsa contro il tempo, solo insieme possiamo farcela”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto un impiegato italiano del Parlamento europeo
Tecnico 40enne stroncato in 5 giorni. Gli amici: ‘Choc irreale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
23 marzo 2020
19:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La prima vittima del Covid-19 del Parlamento europeo è un impiegato italiano. Aveva 41 anni Giancarlo Agostino Di Maria: si è spento domenica scorsa a Bruxelles a causa del Covid-19 in appena cinque giorni. Il virus lo ha stroncato con una velocità impressionante. Un dolore e uno choc immenso per parenti e amici, ma anche per tutti i colleghi con cui lavorava, quelli della DG Itec, la direzione generale per l’innovazione e il supporto tecnologico dell’Eurocamera.
Grande il riserbo del Parlamento, che ha confermato il “decesso di un collaboratore esterno a contratto”, esprimendo “profondo rammarico” senza tuttavia fornire indicazioni sulla sua identità.  “I suoi familiari e amici sono scioccati dalla velocità degli eventi”, ha scritto il giornale, precisando che l’uomo “era entrato all’inizio della scorsa settimana in ospedale, in piedi, per poi finire intubato mercoledì sera e morire domenica” in un peggioramento inarrestabile delle sue condizioni. “È morto in cinque giorni. È uno shock, è irreale”, si è sfogato un amico. In un post legato all’articolo e pubblicato su Facebook da un altro dei suoi amici si apprende che Giancarlo era di origini siciliane, uno sportivo e un grande appassionato di calcio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Africa
Auto-isolamento anche per i gorilla di montagna del Congo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
23 marzo 2020
20:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coronavirus non si trasmette agli animali domestici, peraltro dissimili dal’uomo come cani e gatti. Ma il timore che il Covid-19 possa invece passare a primati ‘specchio’ dell’essere umano come le grandi scimmie ha fatto scattare una sorta di auto-isolamento anche nel “Virunga National Park” della Repubblica democratica del Congo, il santuario dei gorilla di montagna già a rischio di estinzione.
Il parco naturale dell’Africa centrale ha bloccato le visite fino al primo giugno, segnala il sito Cgtn Africa ricordando che Virunga è la ‘casa’ di circa un terzo dei gorilla di montagna al mondo.
“Consigli di esperti scientifici indicano che i primati, inclusi i gorilla di montagna, probabilmente sono suscettibili di complicazioni derivanti dal virus Covid-19”, ha sostenuto l’ente Parco dei Virunga motivando la propria scelta.
Anche il confinante Ruanda sta temporaneamente chiudendo al turismo e all’attività di ricerca in tre parchi nazionali dove si trovano scimmie come gorilla e scimpanzé.
I gorilla di montagna in particolare sono inclini a malattie respiratorie che colpiscono gli esseri umani e un semplice raffreddore può ucciderli, come avverte il “World Wide Fund for Nature” e questa è una ragione per cui ai turisti, in genere, non è consentito di avvicinarsi troppo a questi esemplari, un migliaio dei quali vivono in aree protette fra Congo, Uganda e Ruanda.
C’è la regola dei sette metri di distanza da mantenere tra uomo e gorilla ma uno studio condotto da un istituto ugandese assieme all’Università dell’Ohio ha rilevato che la norma viene violata quasi sempre, il 98% delle volte: e in quattro casi su dieci non dal turista, ma dal gorilla stesso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Argentina
Quarantena non basta, 10 governatori vogliono ‘stato d’assedio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
23 marzo 2020
21:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo in guerra, e in una guerra la cosa più importante è salvare vite”: è la posizione del governatore della provincia di Santa Fe sull’emergenza coronavirus in Argentina e sulla necessità di adottare misure eccezionali. Una di esse, ritiene Omar Perotti sintetizzando il pensiero di nove colleghi di altre province, è che il presidente decreti, ed il Parlamento approvi, uno stato d’assedio.
Una proposta di questo genere, a 48 ore dal 44mo anniversario del golpe realizzato il 24 marzo 1976 dal generale Jorge Rafael Videla, che significò sette anni di dittatura e fino a 30.000 ‘desaparecidos’, ha suscitato commozione ed un vivo dibattito.
L’idea di una sospensione dei diritti costituzionali e del ritorno dei militari nelle strade delle città argentine che produrrebbe la dichiarazione di stato d’assedio è fortemente avversata dall’opinione pubblica.
Va detto che dal 20 marzo, e fino a fine mese, il governo ha disposto una quarantena obbligatoria che è stata ben accolta a Buenos Aires. Nelle province, però, lo scenario è meno positivo: la gente tende a non rispettarla, e la chiusura di molti esercizi commerciali accentua rapidamente una latente crisi economica.
La ministra della Sicurezza, Sabina Frederic, in una intervista ha ammesso che questa misura “è fra le possibilità”.
Ma il presidente Alberto Fernández ha subito stoppato il dibattito. Uno stato d’assedio, ha assicurato, “non è qualcosa di possibile, né di vicino”. Ed ha concluso: “Non voglio allarmare ulteriormente la gente”, né “dare ad essa altre angustie”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Argentina
Il virus blocca l’impresa di Martín, unire a piedi le 3 Americhe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 marzo 2020
21:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ce l’aveva quasi fatta l’argentino Martín Echegaray a portare a termine la sua incredibile scommessa di unire, camminando, “le tre Americhe” dalla Terra del Fuoco all’Alaska. Ma le stringenti misure sanitarie adottate per il Covid-19 lo hanno bloccato inesorabilmente alla frontiera fra Usa e Canada, dopo 22.600 chilometri percorsi dal 31 ottobre 2017. Nato a Trelew, capoluogo di Chubut, nel sud dell’Argentina, Martín è discendente di gallesi, ha 62 anni e si definisce “un camminatore solitario sognatore”. Due anni e mezzo fa fu fulminato dall’idea di unire spiritualmente, attraverso i suoi passi, l’intero territorio americano. Così, dopo aver costruito un ‘carricatre pilchero’ (brandina da campo con le ruote), ribattezzata “il mio hotel a 5 stelle”, si è messo in marcia dalla Baia Lapataia, che guarda il Canale di Beagle, con l’obiettivo di raggiungere Tok, in Alaska. Lentamente, ed accompagnato spesso da curiosi e simpatizzanti, Martín ha prima toccato varie città argentine, attraversando poi numerose nazioni latinoamericane: Bolivia, Perú, Ecuador, Colombia, Panama, Costa Rica, Nicaragua, El Salvador, Honduras, Guatemala e Messico. Da lì è entrato negli Stati Uniti. Ma giunto in Nord Dakota, oltre alla neve, il ghiaccio e temperature sotto zero, l’argentino ha trovato la più sgradita delle sorprese: la frontiera con la provincia canadese di Manitoba era sbarrata per le restrizioni imposte dal coronavirus. Così, attraverso Youtube, Martín ha mestamente annunciato di essere costretto “a gettare la spugna” e tornare in Argentina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Brasile
Il racconto del fotografo coi ritratti delle finestre di Milano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
23 marzo 2020
21:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bloccato nel suo appartamento milanese con la moglie e i due figli, un fotografo brasiliano si è lanciato in un progetto artistico che lo mantiene occupato e rafforza il rapporto con i suoi vicini, diventati irraggiungibili: una serie di ritratti “dalla finestra”, che documenti la vita in quarentena nell’epoca del coronavirus.
Intervistato da Uol, il sito news della Folha de Sao Paulo, Rafael Jacinto ha raccontato che tutto è cominciato lo scorso 7 marzo, quando ha scattato dalla strada una foto della moglie, Micha, alla finestra del suo appartamento. “Una foto molto semplice ma che per me aveva un contenuto molto forte, era la settimana in cui la gente ha cominciato a cantare dai balconi. E io sentivo che dovevo fare qualcosa”, ha spiegato.
Grazie ad una app, ha aggiunto, “ho pubblicato un post raccontando che ero fotografo, che abitavo nella via tal dei tali e che volevo documentare in qualche modo la quarentena”, pensando “che nessuno sarebbe stato interessato a partecipare, ma poi ho passato l’intero week end rispondendo a tutti quelli che mi hanno scritto”.
“Scendo in strada da solo, non parlo non nessuno. Ci mettiamo d’accordo sull’orario e mando un’avvertenza 15 minuti prima. La persona mi dice su Whatsapp quali sono le sue finestre, io ne scelgo una e loro accendono la luce e si mettono alla finestra, guardando verso di me. Non parlo con loro e possono apparire come preferiscono. Faccio lo scatto e me ne vado”, ha raccontato il fotografo, precisando che esce sempre verso le 6 del pomeriggio, perché a quell’ora “riesco a vedere le case da dentro e da fuori”.
Jacinto ha già scattato 12 “ritratti alla finestra” dei suoi vicini, e sta prendendo appuntamento per un’altra ventina, sopreso dal modo positivo in cui è stato accolto il suo progetto. “Tutti mi ringraziano, mi dicono che in momenti come questi servono iniziative così, che non possiamo dimenticare che, anche rinchiusi in casa, siamo una comunità”, ha spiegato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson ordina lockdown nel Regno Unito
Da stasera misure all’italiana. Chiusi i negozi e tutti in casa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
23 marzo 2020
21:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Negozi chiusi e tutti in casa: Boris Johnson ordina misure restrittive all’italiana per il Regno Unito contro la diffusione del coronavirus. Da stasera – ha annunciato il premier in un discorso alla nazione – stop a tutti gli esercizi commerciali non essenziali, mentre sono vietate riunioni in pubblico di più di due persone, con multe da 30 sterline ai trasgressori. Parchi aperti in parte, luoghi di preghiera chiusi, si potrà uscire soltanto per lavoro, la spesa, portare a spasso il cane, far esercizio o per assistenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cronache della pandemia – Francia
Macron: ‘Pasqua, Pesah e Ramadan senza riti o raduni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 marzo 2020
21:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Feste religiose di aprile senza cerimonie, riti o raduni familiari: Emmanuel Macron è stato chiaro oggi, parlando ai rappresentanti dei vari culti religiosi in Francia, convocati in videoconferenza. Non soltanto Pasqua, ma neppure la festa ebraica di Pesah o il Ramadan potranno essere celebrati come al solito.
“Tutte le feste religiose che cadono in aprile non potranno essere organizzate come si fa abitualmente”, ha raccomandato Macron ai responsabili del culto musulmano, cattolico, ebraico, protestante e di varie chiese presenti sul territorio.
“Preparatevi a celebrare queste grandi feste – ha detto Macron, secondo quanto riferito da fonti dell’Eliseo – in un ambito differente”. Pasqua per i cattolici cade il 12 aprile, la settimana santa comincia il 6, mentre le feste ebraiche sono previste dalla sera dell’8 aprile fino al 16. Quanto al Ramadan dei musulmani, comincia attorno al 24 aprile. Secondo quanto riferito da fonti presenti al dialogo di Macron con i rappresentanti dei culti, tutti i partecipanti hanno convenuto sulla necessità della “creazione di una cellula di ascolto, a disposizione del personale sanitario del paese, per poter orientare le famiglie o le persone più isolate o in difficoltà alla gestione della malattia”. Non si tratterebbe di un vero “numero verde” versione religiosa, ma di una sorta di centralino che inoltrerebbe le chiamate di persone in difficoltà verso esponenti delle varie confessioni in grado di fornire loro un sostegno morale e spirituale in base alla loro fede.
Dell’organizzazione si sta occupando il ministero dell’Interno.