Aggiornamenti, Notizie, Sport

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 13:01 DI MERCOLEDì 17 OTTOBRE 2018

ALLE 00:59 DI GIOVEDì 18 OTTOBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Giochi ’26: Sala, risorse Milano-Cortina
‘Garanzie dalle Regioni, ma vogliamo il sostegno del Governo’

Giochi’26: Malagò, no Comitato promotoreN.1 Coni: “Per snellire l’iter si vedranno i soli stakeholder”

Zaia, spero Governo sia al nostro fiancoGovernatore: “Trentino avrà gare, per il Piemonte troppo tardi”

Malagò: Idea chiusura Giochi’26 in Arena’Se manca sostegno Governo? Budget è alla portata delle Regioni’

Giochi 2026: Sala, c’è grande intesa”A Milano le gare del ghiaccio e la cerimonia d’apertura”

Giochi 26: Fontana, ottimista su GovernoGovernatore Lombardia, Valtellina avrà pezzo di sci alpino

Premi: a Biagiotti il Mecenate-Di PietroLa cerimonia di consegna domani al Salone d’Onore del Coni

Pallavolo: Mazzanti, messaggio Italia okVenerdì la semifinale mondiale: “Concentrati,conosciamo la Cina”

‘E-sport è sport?’, un simposio a RomaEvento promosso dalla Cei, con il Csi e Unisport

Giochi giovanili: Italia a 39 medaglieScampoli-Bertozzi argento nel beach volley, battute dalle russe

Giochi 26:Fontana-Zaia incontro proficuoIncontro a Roma, ‘la sede della cabina di regia sarà a Milano’

Basket: Champions, Avellino vince fuoriLudwigsburg battuto 96-77, Sykes è ispirato e ne segna 26

Basket: Eurocup, Kazan-Torino 92-78Fiat infila la terza sconfitta, non bastano gli sforzi di Poeta

Eurolega, Ax Milano-Real Madrid 85-91Sconfitta amara per campioni Italia. Calo James e Micov decisivo

Basket: Eurocup, Trentino-Zenit 60-93Russi sempre avanti, per Dolomiti Energia situazione si complica

Rossi “Motegi mi piace, spero non piova””L’anno scorso un incubo, progressi Yamaha da confermare”

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

“Sulle risorse abbiamo fatto una cosa molto pragmatica: metà dalla Lombardia e Milano, metà da Cortina e il Veneto. Questo sarà la nostra regola e poi vedremo cosa dirà il Governo”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, al termine dell’incontro tecnico al Coni sulla candidatura alle Olimpiadi invernali del 2026. “Certo – ha aggiunto il primo cittadino milanese – per noi rinunciare a un supporto del Governo non va bene. Stiamo parlando delle Olimpiadi, una cosa che aiuterà l’Italia. Sulle garanzie possiamo rispondere ma non rinunciamo ad avere il Governo con noi”.
– “Non ci sarà un Comitato promotore.
Questo per snellire l’operatività, la gestione e gli aspetti burocratici. Ci sono gli stakeholder: si vedranno la prossima settimana con tutti gli operativi, con Carlo Mornati e Diana Bianchedi, i rappresentanti degli enti locali e le istituzioni”.
Lo ha annunciato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, al termine dell’incontro tecnico al Foro Italico con tutti i rappresentanti della candidatura di Milano e Cortina ai Giochi invernali del 2026.
– “Io spero sempre che il Governo sia al nostro fianco, sono un inguaribile ottimista”. Lo ha detto il Governatore del Veneto, Luca Zaia, dopo l’incontro tecnico al Coni sui Giochi invernali del 2026. “Ho visto un buon clima – ha aggiunto Zaia – oltre ogni più rosea aspettativa: performante, costruttivo”. Secondo Zaia, sono ormai nulle le possibilità che si aggiungano le valli torinesi al dossier: “Queste partite le segue personalmente Malagò, ho l’impressione che abbiamo oltrepassato i tempi supplementari e siamo andati già oltre i calci di rigore”. Discorso differente per il coinvolgimento del Trentino: “E’ una nostra idea, abbiamo coinvolto Trento e Bolzano e loro avranno delle gare importanti. Il bob? Non è un problema, risolveremo tutti i dubbi: annuncio già che nel mio cassetto c’è il piano di gestione”.
– “Inizialmente, cerimonia di apertura e chiusura dovevano essere entrambe a Milano, ma stiamo valutando anche altre possibilità per quella conclusiva: l’Arena di Verona diciamo che è un’idea. Questa deve essere l’Olimpiade del territorio, il più possibile”. Così Giovanni Malagò, al termine dell’incontro andato in scena al Coni con i rappresentanti di Milano, Lombardia, Cortina e Veneto, sulla candidatura ai Giochi invernali 2026. “Se c’è ancora la speranza di un sostegno economico del Governo? Rispetto assoluto per il Governo – aggiunge il presidente del Coni – vedremo gli sviluppi nei prossimi mesi ma con molta serenità e senza creare polemiche o tirare per la giacchetta nessuno. I numeri spalmati su otto anni sono estremamente alla portata di bilanci e budget di regioni così importanti. Quindi, non c’è il timore di andare senza le risorse del Governo”.
– “Su dove si faranno le gare siamo d’accordo al 98%, ci sono ultimi dettagli. Cominceremo subito con i lavori, sono molto molto soddisfatto”. Lo dice il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, dopo il vertice al Coni sulle Olimpiadi invernali del 2026. “Sulle discipline alpine, discesa e slalom siamo già d’accordo nel trovare un equilibrio tra la Lombardia e Cortina: Cortina sarà la principale sede, ovviamente il ghiaccio sarà a Milano. E darei per scontato che la cerimonia di apertura sarà nella nostra città”, ha proseguito Sala, specificando che “c’è una grande intesa, ci stiamo preparando per l’incontro di fine novembre all’Anoc (Associazione comitati olimpici nazionali, ndr) a Tokyo e dovremo andare a fare bella figura per dimostrare che le grandi decisioni sono state prese.
Abbiamo deciso di fare una candidatura a costi molto bassi, a differenza delle altre candidature che hanno sparato milioni.
Noi vogliamo stare molto contenuti”.
– “Se mi aspetto un atteggiamento diverso da parte del Governo? Me lo auguro perché le Olimpiadi devono essere dell’Italia e non del Lombardo-Veneto. Credo che sia una necessità per tutto il Paese, ci sono tanti anni di fronte a noi e vedremo se ci saranno dei cambiamenti”. Così il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, al termine dell’incontro sulla candidatura ai Giochi invernali del 2026 andato in scena al Coni. “Se sono ottimista? Sì, perché le Olimpiadi sono una grande festa e quindi credo sia bello coinvolgere tutti senza escludere nessuno”, ha aggiunto Fontana, che sulla ripartizione del dossier tra Milano e Cortina ha specificato: “Per quanto riguarda il discorso delle gare abbiamo raggiunto un accordo e un equilibrio, non ci sono problemi. La Valtellina avrà anche un pezzo di sci alpino”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

Lavinia Biagiotti, presidente e Ceo di Biagiotti Group, riceverà domani a Roma il premio Mecenate dello Sport-Varaldo Di Pietro. La cerimonia di consegna della settima edizione del Premio si svolgerà presso il Salone d’Onore del Coni, a partire dalle 11, alla presenza dei presidenti del Comitato olimpico, Giovanni Malagò, e della Federazione italiana golf, Franco Chimenti, di autorità e rappresentanti del mondo dello sport. A presentare la cerimonia sarà il giornalista di Raisport Enrico Varriale. Lavinia Biagiotti, figlia della stilista Laura scomparsa un anno fa, ha dato un contributo fondamentale allo svolgimento in Italia della Ryder Cup di golf nel 2022, che sarà ospitata al Marco Simone Golf Club, circolo di Roma di proprietà della famiglia Biagiotti. Succede nell’albo d’oro del premio ad altre importanti figure, tra cui Massimo Moratti, Nerio Alessandri, Claudio Ranieri e Timothy Shriver Kennedy, vincitore della scorsa edizione.
– “Siamo ultra-concentrati sulla semifinale, conosciamo bene la Cina: siamo pronti a scendere in campo per giocarci questa grande opportunità, le ragazze hanno tantissima voglia di confrontarsi con una tra le migliori formazioni al mondo contro cui spesso abbiamo giocato alla grande. Queste giocatrici sono portatrici di tanti messaggi positivi e il fatto che stiano facendo emozionare e innamorare tante persone alla pallavolo è qualcosa di bellissimo”. Davide Mazzanti è pronto con l’Italia al match contro la Cina che vale l’accesso alla finale del Mondiale di pallavolo donne.
“All’inizio dell’estate avevo detto alla squadra la frase. “Noi siamo l’Italia” – spiega il ct azzurro – l’idea era quella di creare con le ragazze un’identità di gioco che in campo ci contraddistinguesse. E ho ribadito di tenersela stretta, perché è solo nostra ed è il fattore che ci permette di fare cose incredibili”.
– Un momento di studio e approfondimento sul tema dei giochi elettronici competitivi, per aprire una riflessione in merito e offrire una base culturale per l’elaborazione di una progettualità in linea con le finalità socio-educative dello sport. Questo l’obiettivo del simposio ‘E-sport è sport?’, promosso dall’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Conferenza episcopale italiana e che si terrà tra venerdì e sabato a Roma, presso il Nobile Collegio Chimico Farmaceutico. L’evento – organizzato dal Centro sportivo italiano-Comitato di Roma, in collaborazione con Unisport Roma, il network composto dalle sette Università della Capitale – è ristretto ad esperti del settore sportivo e degli sport elettronici, professori universitari, medici. Il programma prevede due sessioni di lavoro strutturate con interventi programmati e gruppi di lavoro tramite dibattito aperto.
– L’Italia del beach volley è medaglia d’argento ai Giochi olimpici giovanili di Buenos Aires. La coppia composta da Claudia Scampoli e Nicol Bertozzi ha ceduto per 2-0 (21-19, 21-19) in finale alle russe Voronina e Bocharova. Alla vigilia della cerimonia di chiusura che saluterà la terza edizione delle Olimpiadi giovanili, l’Italia colleziona così la sua 39/a medaglia (15 gli ori), comprese quelle conquistate in team internazionali, incrementando il bottino già record della spedizione tricolore.

– MILANO

– “E’ stato un incontro proficuo, il Coni si è reso disponibile a rivestire il ruolo di ente attuatore mentre i Territori ricopriranno il ruolo di regia”. Lo hanno annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e quello del Veneto, Luca Zaia, al termine dell’incontro tenutosi oggi a Roma tra Comune di Milano, Comune di Cortina, Regione Lombardia, Regione Veneto e Coni.
“La sede della cabina di regia – hanno proseguito Fontana e Zaia – sarà a Milano, con costante coinvolgimento e collegamento dei team dislocati a Cortina d’Ampezzo in fase decisionale e operativa. Ci impegniamo a individuare nel più breve tempo possibile il coordinatore che avrà il compito di trasferire gli indirizzi strategici all’ente attuatore e di vigilare sul contenimento dei costi”.
“Nei prossimi giorni – hanno concluso Fontana e Zaia – sono in programma ulteriori incontri per procedere il più speditamente possibile”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

AVELLINO

– Seconda trasferta consecutiva in Fiba Champions League per la Sidigas Avellino, e seconda vittoria ottenuta. Gli avellinesi si impongono in trasferta per 96-77 contro il Ludwigsburg al termine di una partita dal risultato mai in discussione. Il successo regala agli irpini la leadership del girone A insieme ai turchi del Banvit e agli spagnoli del Murcia. La stella Cole non ingrana al tiro, ed allora si mette al servizio dei compagni (7 assist). Anche perché Sykes è più ispirato e mette dentro 26 punti, seguito da Costello che realizza 21 punti e cattura anche 10 rimbalzi. La Sidigas allunga già sul finire della prima frazione (15/24), per poi salire anche al + 20 (20-40 al 16′). La reazione dei padroni di casa si concretizza con il 42-52 del 24′, ma la Sidigas riprende a macinare gioco e canestri, riportandosi ancora sul +20 (49-69 al 29′). Il terzo periodo si chiude sul 54-71, e nell’ultima frazione Avellino si limita a controllare il match.
– TORINO

– La Fiat Torino infila la terza sconfitta in altrettante partite di EuroCup perdendo a Kazan contro l’Unics per 92-78. Una partita decisa praticamente dopo i primi 10′ chiusi in vantaggio dai russi per 31-6 e con la squadra di Galbiati tramortita dalla grande prova di Morgan (25 punti con 34 di valutazione) e da un approccio decisamente da rivedere. A partita ormai decisa, capitan Poeta ha provato a suonare la carica, segnando 9 punti consecutivi e riportando sul 69-52 la Fiat: nel finale Torino è arrivata anche a -10 con 2′ da giocare, mai in grado però di impensierire i russi, alla terza vittoria su tre partite.
Oltre agli 11 punti di Poeta segnali positivi sono arrivati anche da Cotton (18 punti con 4/7 da 3 punti) e da Carr nel finale: non abbastanza per reggere l’urto di una delle favorite alla vittoria finale dell’EuroCup.
– ASSAGO (MILANO)

– La sconfitta più amara, che fa più male e da cui rialzarsi è quindi più difficile. L’Ax Milano dilapida un vantaggio di 15 punti e si arrende al Real Madrid campione d’Europa (85-91). Perdere con il Real è quasi fisiologico per Milano (non lo batte dal 2010) ma mai come questa sera l’Olimpia era andata vicina ad un’impresa che avrebbe dato ulteriore slancio ad una stagione nata con cinque vittorie consecutive. Ed invece arriva la sconfitta: è solo la prima e non compromette nulla ma è davvero dolorosa per il modo in cui si manifesta. Milano per 18′ è una sentenza: fluida in attacco e capace di difendere il proprio pitturato e scappa sul 48-35. Poi qualcosa si spegne, proprio in coincidenza al calo per stanchezza di James (21 punti, 7 assist ma anche 4/13 da tre) e Micov: il Real mostra un Randolph da urlo (25 e 11 rimbalzi) ed è chirurgica nei momenti chiave con Campazzo (21 e 7 assist). L’Olimpia in questo sembra sulla buona strada e riceve gli applausi del Forum e del patron Giorgio Armani.
– TRENTO

– La Dolomiti Energia Trentino non riesce ad arginare la potenza di Reynolds, il talento di Scrubb e la forza d’urto dei tiratori russi e viene piegata in casa dallo Zenit San Pietroburgo 60-93 nel Round 3 di stagione regolare di EuroCup. Forray e compagni fin dalla palla a due sono costretti ad inseguire gli ospiti, più pronti e più reattivi sotto i tabelloni, e finiscono per cedere con il passare dei minuti fino al pesante meno 33 finale. I bianconeri, ora a quota 1 vittoria e 2 sconfitte nella regular season, vedono complicarsi la propria posizione in un girone C che rimane comunque equilibrato. Contro lo Zenit non sono bastati i punti di Flaccadori e Jovanovi (27 in due) in un match in cui gli ospiti hanno sempre condotto nel punteggio senza intoppi.
I bianconeri torneranno di scena alla BLM Group Arena di Trento martedì 23 ottobre nel Round 4 di coppa contro il Turk Telekom Ankara.
– “Sono arrivato in Giappone, sentendomi piuttosto ottimista di poter essere forte anche qui.
Di solito Motegi è una buona pista per me, mi piace. Spero che sarà asciutto, perché l’anno scorso è stato un incubo, era sempre bagnato”. Valentino Rossi, rinfrancato dal quarto posto in Thailandia, si aspetta di veder confermati a Motegi i progressi della sua Yamaha. “Vedremo cosa succede nelle prossime tre gare, non solo in Giappone. Se davvero avremo migliorato la moto rispetto alla scorsa volta, dovremmo essere competitivi nei prossimi tre GP”.   

STAMPA

Annunci
Aggiornamenti, Notizie, Sport

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DELLE 10:12 E 13:01

DI MERCOLEDì 17 OTTOBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

32 punti Curry, G.State batte Oklahoma
Detentori titolo Nba partono forte, Boston supera Philadelphia

Zaia: referendum Cortina? Non c’è tempoGovernatore:”do io parola per i veneti, vogliono tutti i Giochi”

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

OAKLAND (CALIFORNIA)

– Trentadue punti, nove assist ed otto rimbalzi. Ecco il biglietto da visita di Stephen Curry all’avvio della nuova stagione Nba. Sommandolo a quello di Kevin Durant (27 punti, più otto rimbalzi e sei assist) si ottiene la vittoria dei Golden State Warriors che hanno battuto 108-100 gli Oklahoma City Thunder, senza lasciarsi distrarre dalla cerimonia per la consegna degli anelli ai vincitori del titolo 2017-2018 che ha preceduto l’incontro. Nemmeno un grande Paul George (27 punti) è riuscito a risollevare le sorti di Oklahoma, priva della stella Russell Westbrook, operato al ginocchio il mese scorso.
Nell’altra partita di avvio stagione, giocata a Boston, Jayson Tatum ha realizzato 23 punti (e catturato nove rimbalzi) contribuendo al successo dei Celtics su Philadelphia (105-87).
Marcus Morris ha aggiunto 16 punti e 10 rimbalzi, partendo dalla panchina. Per Al Horford nove punti e cinque blocchi.
– “Referendum? Siamo già ai tempi supplementari e non c’è più tempo per il referendum. Fermo restando che do io la parola per i veneti, che vogliono tutti le olimpiadi”. Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, risponde così sulla richiesta di indire un referendum consultivo sulla candidatura di Cortina alle Olimpiadi invernali 2026, presentata al sindaco Gianpietro Ghedina da un gruppo di cittadini.
“Siamo carichi e motivati – ha proseguito Zaia all’ingresso del Coni dove è in corso l’incontro tecnico sulla candidatura – siamo orgogliosi di far parte della short list. Noi oggi siamo già operativi, andremo avanti su questo fronte per preparare bene la candidatura e il dossier. Abbiamo già in mente come fare. C’è poco tempo come al solito, ma noi siamo bravi”.
“Fondamentale – ha concluso Zaia – sarà riservare ai territori la loro rappresentatività in questa partita. Abbiamo al nostro fianco il Coni e il presidente Malagò, la realtà tecnica più preparata per le Olimpiadi”.

STAMPA

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 13:00 DI MARTEDì 16 OTTOBRE 2018

ALLE 06:58 DI MERCOLEDì 17 OTTOBRE 2018

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Anche con il modulo ufficiale per le Scuole calcio dilettantistiche nell’ambito del progetto di sabato sera, essendo la curva Sud chiusa. Chi vuole andare, può scaricarlo in questo articolo dal mio sito.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

“Gioca con me… tifa con me”: i ragazzi all’Allianz Stadium per Juve-Genoa!
16.10.2018 13:00 – in: Comunicati Ufficiali
“Gioca con me… tifa con me”: i ragazzi all’Allianz Stadium per Juve-Genoa!

In occasione della sfida di sabato alle 18, la Tribuna Sud ospiterà i giovani giocatori delle società dilettantistiche di Piemonte e Valle d’Aosta
Juventus è contraria a ogni forma di discriminazione sociale e territoriale, razzismo, xenofobia e violenza. Quello contro le discriminazioni è un impegno che vede Juventus in prima fila con gesti concreti che coinvolgono anche le comunità locali. Quella di sabato contro il Genoa alle ore 18.00 sarà quindi una gara speciale.
Infatti, a seguito della chiusura della Tribuna Sud decisa dal Giudice Sportivo, l’Allianz Stadium ospiterà i ragazzi appartenenti alle società dilettantistiche di Piemonte e Valle d’Aosta, nati fra il 2004 e il 2011.
L’iniziativa, che ha ricevuto parere favorevole dalla FIGC, si chiama“Gioca con me… Tifa con me”, rientra nell’ambito dei programmi Juventus contro il razzismo come il progetto di ricerca “Colour? What Colour?” realizzato con UNESCO, “Un calcio al razzismo” e “Gioca con me”, sviluppati in collaborazione con il centro per l’UNESCO di Torino, i cui obiettivi sono far riscoprire la passione per lo sport e di creare uno spirito di aggregazione che sia anche da esempio per legenerazioni future.
Durante la giornata, oltre a tifare insieme per i bianconeri, i ragazzi saranno impegnati anche in attività educative, con l’aiuto di animatori e istruttori che si coordineranno con loro.
INFORMAZIONI UTILI PER L’INIZIATIVA
-Il Comitato Regionale Piemonte Valle d’Aosta FIGC-LND, e funzioni di prenotazione per l’ingresso allo stadio dei ragazzi delle Società piemontesi e valdostane.
-Ogni Società dovrà inviare via mail all’indirizzo eventi.piemonte@lnd.it:
Il modulo scaricabile QUI, ESCLUSIVAMENTE IN FORMATO EXCEL (altri formati non saranno accettati) con un massimo di 20 calciatori (indicando NOME e COGNOME – DATA DI NASCITA – n° di TESSERINO F.I.G.C.) e di 4 dirigenti (indicando NOME e COGNOME – LUOGO E DATA DI NASCITA – NUMERO DI CARTA D’IDENTITA’ da scrivere tassativamente sulla distinta). Il rapporto massimo di 1 dirigente ogni 5 giocatori deve essere in ogni caso rispettato. Per i dirigenti non sarà possibile effettuare il cambio di nominativo.
– Su ogni distinta presentata dovrà essere indicato in dettaglio il dirigente incaricato al ritiro dei biglietti.
– I tesserati dovranno indossare gli indumenti sociali della propria squadra.
– Le società potranno effettuare richieste multiple, utilizzando per ciascuna una diversa distinta. Le distinte dovranno essere numerate in ordine di priorità per vedere di rendere disponibili i posti a tutte le società che ne faranno richiesta.
– In caso di domanda superiore all’offerta dei posti disponibili, prima si assegnerà un contingente da 20 + 4 ad ogni società che ne farà richiesta, quindi si utilizzeranno le distinte aggiuntive presentate, privilegiando l’ordine cronologico di arrivo delle richieste correttamente compilate.
– Le domande presentate su modulistica diversa da quella allegata e non rispondenti ai criteri richiesti NON saranno prese in considerazione.
– Le richieste non dovranno pervenire oltre le ORE 20.00 DI GIOVEDÌ 18 OTTOBRE 2018.
– Al momento dell’invio delle liste sarà comunicata con risposta via e-mail l’avvenuta ricezione delle stesse e le eventuali correzioni da apportare.
– L’accettazione delle richieste e le modalità di stampa/ritiro dei biglietti saranno invece comunicate in un secondo momento tramite apposita news sul sito piemontevda.lnd.it

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Questo pomeriggio la ripresa al JTC
16.10.2018 20:22 – in: Serie A
Questo pomeriggio la ripresa al JTC

Rientrati i primi giocatori dagli impegni delle Nazionali, la squadra ha lavorato sull’atletica e sulla tecnica
Inizia a ricompattarsi il gruppo dei bianconeri, con i primi rientri dalle varie Nazionali. Oggi, giornata in cui la Juventus si è ritrovata al pomeriggio al JTC, dopo due giorni di pausa concessi da Mister Allegri, sono arrivati gli Azzurri, vale a dire Bernardeschi, Bonucci, Chiellini, Perin, Kean, oltre a Szczesny e Cancelo.
Nel menu di giornata per la squadra lavoro fisico prima e tecnico poi, con focus su partitelle a tema e tiri in porta. Domani si ricomincia: appuntamento al pomeriggio alla Continassa.   

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 11:14 ALLE 19:22

DI MARTEDì 16 OTTOBRE 2018

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SOMMARIO

Pallavolo:Mondiali donne,primo ko Italia
Entrambe le formazioni erano già qualificate per le semifinali

Heineken ‘correrà’ nella Formula EAnnunciata partnership 5 anni che partirà in stagione 2018-2019

Barquin Arozamena, a gennaio processoRichards accusato di omicidio premeditato della promessa iberica

Mondiali volley: semifinale Italia-CinaAsiatiche battono 3-1 l’Olanda e vincono il loro girone

Giochi 2026: Fontana, dossier a gennaioDomani incontro a Roma con Malagò e delegazioni Milano e Cortina

Mondiali volley: Lang, l’Italia è forteCt Cina: “Prepareremo bene partita di semifinale contro azzurre”

Atletica:Tortu,nel’19 punto anche su 200Lo sprinter azzurro: “Il mio obiettivo sono i Mondiali”

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

Prima sconfitta dell’Italia ai Mondiali di pallavolo femminile in Giappone. Le azzurre, già qualificate alle semifinali e oggi con diverse riserve in campo, hanno ceduto alla Serbia 3-1 (21-25; 19-25; 25-23; 23-25) Come l’Italia anche la Serbia era già qualificata alle Final Four di Yokohama.
-Heineken e Formula E hanno raggiunto un accordo grazie al quale il brand del produttore di birra diventa partner ufficiale dell’ABB FIA Formula E Championship. Una partnership di cinque anni che avrà inizio con la stagione 2018/2019 e vedrà Heineken diventare Official Beer and Cider Partner dei campionati per veicoli elettrici su strade urbane.
Contemporaneamente all’esclusiva designazione di partner globale della Formula E, Heineken© avrà i diritti di servizio del prodotto, attivazione e accesso agli eventi e ai circuiti principali della corsa, inclusi Santiago de Chile, Mexico City, Roma e New York. “La Formula E costituisce un’eccellente opportunità di coinvolgimento per gli attuali e i potenziali consumatori millennial e di GenZ” ha detto Gianluca Di Tondo, Senior Director Global brand Heineken. ”È un momento emozionante per il campionato – aggiunge il fondatore & CEO di Formula E Agag – il coinvolgimento di un brand premium globale conferma che si tratta di una piattaforma che continuerà a crescere”

– Inizierà il prossimo 15 gennaio il processo a Collin Richards, l’uomo accusato di aver ucciso Celia Barquin Arozamena, promessa del golf spagnolo trovata cadavere lo scorso settembre mentre si stava allenando sul green del Coldwater Links GC di Ames, nello stato americano dell’Iowa. Il sospettato è accusato di omicidio premeditato per aver massacrato con coltellate al torso alla testa e al collo l’allora 22enne iberica. Il processo avverrà con rito ordinario e non abbreviato.
– L’Italia affronterà la Cina in una delle semifinali del Mondiale femminile di pallavolo. L’altra vedrà di fronte Serbia e Olanda. La squadra asiatica, oro olimpico 2016 a Rio de Janeiro, ha battuto le olandesi per 3-1 (23-25, 25-13, 25-18, 25-17) e vinto così il proprio girone, mentre l’Italia, battuta in precedenza dalla Serbia, è seconda classificata del suo gruppo. Dopo aver perso il primo set, le cinesi hanno dominato l’incontro, trascinate dai 19 punti della Zhu.
– “Questa è una fase importante in cui bisogna preparare il dossier definitivo. Bisogna entrare nel merito e le risposte da dare al Cio. Siamo convinti che ci si riuscirà tranquillamente”. Lo ha detto il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, parlando della candidatura di Milano e Cortina alle Olimpiadi invernali 2026 in vista dell’incontro di domani a Roma con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e i rappresentanti delle città coinvolte. Il termine entro cui “andrà superata” la fase preparatoria del dossier, ha precisato Fontana, è l’11 gennaio. “Domani andrò Roma col sottosegretario regionale ai grandi eventi, Antonio Rossi, per incontrare Malagò, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e i rappresentanti del Veneto per approfondire e iniziare a entrare nel merito” ha spiegato il governatore. “Dobbiamo affrontare i problemi passo per passo. Ora dobbiamo iniziare a focalizzare l’attenzione sulla predisposizione del dossier definitivo e dare risposte alle richieste del Cio per validare la candidatura”.
– “E’ stata una partita difficile, come del resto ci aspettavamo: in questo Mondiale abbiamo incontrato squadre eccellenti, che ci hanno dato problemi, ma ci prepareremo bene nei prossimi due giorni. L’Italia è una squadra forte, che analizzeremo, quindi prepariamo al meglio la partita”. Così il ct della Cina, Lang Ping, dopo la vittoria ai Mondiali femminili di pallavolo e in vista della semifinale contro l’Italia. “Siamo felici di avere vinto. Farò del mio meglio anche nella prossima partita”, ha aggiunto la capitana delle cinesi Zhu Ting. “Per battere la Cina devi essere perfetto”, le parole di Lonneke Sloetjes, stella dell’Olanda. Il ct ‘orange’ Jamie Morrison aggiunge: “Non era facile giocare dopo una vittoria in cinque set come la scorsa notte. Non puoi affrontare la Cina giocando sottotono, abbassando il livello delle prestazioni: bisogna essere sempre al massimo”.
– ORISTANO

– “Non vedo l’ora di iniziare la prossima stagione, ci saranno gare importanti ma soprattutto i mondiali e farò anche i 200 metri”. Lo ha detto Filippo Tortu, questo pomeriggio ad Arborea (Oristano), a margine dei Premi Ussi 2018, organizzati dal gruppo sardo dei giornalisti sportivi. Lo sprinter azzurro, che in Sardegna è di casa (il papà allenatore Salvino è di Tempio Pausania) ha spiegato di aver rinunciato quest’anno ai 200 metri per piccoli problemi fisici, concentrandosi sui 100, gara nella quale ha stabilito il nuovo record italiano, strappandolo dopo tanti anni a Pietro Mennea, e soprattutto scendendo sotto la soglia dei 10″, a 9″99.
“Sto bene – ha detto Tortu – sono alla seconda settimana di preparazione. Il 2018 è stato molto emozionante, mi ha dato tante soddisfazioni. La più grande? Sicuramente Madrid. Ora penso già ai prossimi obiettivi, i Mondiali li ho già fatti ma l’anno prossimo sarà diverso”. 

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 09:35 ALLE 11:14

DI MARTEDì 16 OTTOBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1:Rosperg prevede fusione con Formula E
L’ex campione del mondo ‘passaggio all’elettrico sarà grande’

F1: Vandoorne saluta la McLarenIl pilota belga correrà nella Formula E

Valderrama Masters, Garcia punta al trisStar Ryder Cup difende il titolo in Spagna. Nel field 4 azzurri

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

LONDRA

– “Forse non arriveremo mai al punto in cui la FE sia più grande della F1 e vedremo prima una fusione tra la F1 e la FE”. E’ l’ipotesi avanzata dall’ex campione del mondo di Formula 1 Nico Rosberg. ”Quando arriveremo al momento in cui la F1 avrà necessità di passare all’elettrico, cosa che succederà, forse vedremo una fusione”.
Secondo Rosberg, per la F1 a un certo punto sarà inevitabile affrontare questo passaggio di tecnologia, abbandonando definitivamente i motori a combustione interna: “Per la F1, il passaggio all’elettrico sarà grande e difficile. Se il mondo intero vende e guida auto elettriche, non ha senso che la F1 utilizzi un motore a combustione, quindi arriverà questo momento. Il vantaggio è che F1 e FE hanno lo stesso proprietario”.
– Stoffel Vandoorne alla HWA Racelab, ora è ufficiale. Il giovane pilota belga nella stagione 2019, dopo la totale chiusura della McLaren per il proseguo della sua carriera in Formula 1, proverà una nuova esperienza tuffandosi nella Formula E. Vandoorne è stato scelto dalla HWA Racelab come nuovo compagno di team di Gary Paffett nel team ‘satellite’ della Mercedes in vista della sesta stagione della Formula elettrica.
Una line-up tutta nuova con il campione GP2 (del 2015) che affiancherà il due volte iridato del DTM. Vandoorne si cimenterà nei primi test sulle monoposto elettriche di seconda generazione nelle prossime ore a Valencia prima di prendere il volo per Austin in vista del Gran Premio degli Stati Uniti.
– Dopo aver raggiunto il primato di punti (25,5) mai realizzati prima da nessun giocatore nella storia della Ryder Cup superando Nick Faldo (fermo a 25), ed aver contribuito all’euro-trionfo di Parigi, Sergio Garcia difenderà il titolo nell’Andalucia Valderrama Masters (18-21 ottobre). Torneo dell’European Tour organizzato proprio dalla Fondazione dell’iberico. “El Nino” sarà la star della rassegna che si giocherà sul percorso del Real Club Valderrama (par 71), a Sotogrande, nella Costa del Sol spagnola. Dove cercherà il tris di successi dopo quelli 2010 e 2017. “Sono davvero felice – le dichiarazioni del 38enne di Borriol – di tornare a giocare su questo green, uno dei miei preferiti, dopo il successo in Ryder Cup. Non vedo l’ora di scendere in campo e farlo davanti al pubblico di casa sarà come sempre emozionante”.   

STAMPA

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 11:45 DI LUNEDì 15 OTTOBRE 2018

ALLE 06:03 DI MARTEDì 16 OTTOBRE 2018

TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Vittoria per gli Azzurri in Nations League
15.10.2018 11:45 – in: La squadra
Vittoria per gli Azzurri in Nations League

Primo successo in Nations League per l’Italia, che nel recupero batte la Polonia di un ottimo Szczesny.
All’ultimo secondo, l’Italia riesce a strappare il primo successo in UEFA Nations League, che permette così di evitare la retrocessione nella Serie B di Nations League e di diventare testa di serie nel sorteggio dei gironi di qualificazione all’europeo del 2020.
Gli Azzurri battono la Polonia di un ottimo Wojciech Szczesny con un gol di Biraghi allo scadere. Tre i bianconeri in campo nell’undici di Mancini: Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci e Federico Bernardeschi, tra i protagonisti assoluti della vittoria.
Partita accesissima quella dello Stadion Śląski di Chorzów con ribaltamenti di fronte da una parte e dall’altra, e l’Italia a controllare per gran parte il gioco. La Polonia si salva con la traversa lampo di Jorginho e quella di Insigne, e con un gran Szczesny, provando a ripartire in contropiede. Nei minuti di recupero, il neoentrato Lasagna spizza su corner per Biraghi, che non sbaglia il tap-in vincente.
Nelle altre gare internazionali, da segnalare la vittoria del Portogallo di Joao Cancelo, rimasto a riposo per l’occasione, sulla Scozia per 3 a 1 in amichevole a Hampden Park.
I PROSSIMI APPUNTAMENTI DEI NAZIONALI
Oggi, lunedì 15, la Bosnia di Miralem Pjanic ospita l’Irlanda del Nord in Nations League (20:45 CEST) mentre domani, martedì 16, il programma riserva due derby bianconeri.
La Francia di Blaise Matuidi affronta la Germania di Emre Can, gara di Nations League allo Stade de France (20:45 CEST), mentre Alex Sandro e Paulo Dybala si sfidano nella prestigiosissima amichevole tra Brasile e Argentina, in scena in Arabia Saudita (20:00 CEST).

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Chiellini al Quirinale: «Unione e ripartenza per il bene del calcio italiano»
15.10.2018 17:45 – in: Eventi
Chiellini al Quirinale: «Unione e ripartenza per il bene del calcio italiano»

Il capitano bianconero e quello delle Juventus Women, Sara Gama, hanno parlato al Quirinale in occasione della celebrazione per i 120 della Figc, nella quale la Nazionale è stata ricevuta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Tutti uniti per il bene del calcio italiano. E’ questo il messaggio lanciato da Giorgio Chiellini che, nelle vesti di capitano della Nazionale Italiana, ha parlato al Quirinale, dove gli Azzurri sono stati ricevuti dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione per i 120 anni della Figc.
«Unione e ripartenza. Queste le parole che vorrei mettere in evidenza oggi – ha spiegato il difensore bianconero – Unione di tutti, di noi atleti, dei tecnici, ma anche dei media e dei tifosi, per ripartire e far tornare calcio italiano ai fasti di un tempo, con le tante vittorie della nazionale».
Giorgio Chiellini, che proprio oggi ha celebrato i 13 anni dal debutto in bianconero (10 ottobre 2005, subentrando a Nedved in uno Juventus-Messina), si è anche voluto soffermare sull’importanza del proprio ruolo da senatore all’interno dello spogliatoio azzurro: «Noi come componenti della nazionale abbiamo una grande responsabilità, essere portatori di quei valori che devono valere in ogni contesto, soprattutto nei confronti dei giovani».
Ieri l’Italia del CT Roberto Mancini ha battuto la Polonia in UEFA Nations League, un successo che garantisce agli Azzurri di essere testa di serie nel sorteggio dei gironi di qualificazione all’europeo del 2020.
Anche la Nazionale femminile ha partecipato alla celebrazione dei 120 anni della FIGC, dove ha speso delle splendide parole il capitano delle Juventus Women, Sara Gama: «Noi donne siamo state una parte relativa di questi anni ma oggi siamo qui con orgoglio e gratitudine a festeggiare noi stesse, i nostri sogni e chi ci ha aiutato a realizzarli tra sacrifici dentro e fuori dal campo per esprimere le nostre passioni».   

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 15:32 DI LUNEDì 15 OTTOBRE 2018

ALLE 00:49 DI MARTEDì 16 OTTOBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Vela: Andrea Mura riparte da Ruote Ruhm
Nuova avventura per skipper cagliaritano dopo addio a politica

Pallavolo:Mondiali,Di Maio,forza azzurreVicepremier festeggia su Instagram qualificazione in semifinale

re’Pallavolo: Mattarella ‘grazie azzurre’Presidente Repubblica’a loro nostro sostegno per ultime partite’

– Un perfetto matrimonio tra lo sport e il gusto. E’ lo scenario atteso per il weekend del 26-28 ottobre a Gubbio che accoglierà gli amanti del ciclismo e del tartufo bianco per una singolare manifestazione a tema organizzata dal Park Hotel Ai Cappuccini. Per l’occasione la splendida città umbra diventerà il baricentro di un inedito itinerario per gli appassionati del pedale, e loro familiari al seguito, finalizzato per la prima volta alla degustazione del tartufo bianco, un’eccellenza esclusiva della regione Umbria.
Tradizionale protagonista di eventi legati al bon vivre e allo sport all’aria aperta, il Park Hotel Ai Cappuccini propone ai partecipanti del classico ‘bike tour’ un programma che comprende a scelta: competizione, degustazioni, lezioni di cucina, visite guidate. Gli amanti della bici on-air saranno ancora guidati da Emiliano Cantagallo, l’ideatore del format ‘pendenze pericolose’, mentre per il gruppo dei più ardimentosi è prevista una cronoscalata con premio in palio.
– “Ho raccontato semplicemente la verità e ora sono tranquillo. Che sono totalmente estraneo ai fatti”. Sono le parole di Filippo Magnini all’uscita dal processo davanti al Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia sul caso che lo vede imputato con l’accusa di favoreggiamento, uso o tentato uso e somministrazione o tentata somministrazione di sostanze dopanti. Al termine dell’udienza durata quasi quattro ore, i giudici del Tna hanno stabilito di prendersi ulteriore tempo e di fissare la sentenza (con solo dispositivo) per il giorno 6 novembre.
– Golf, delusione azzurri ai Giochi Olimpici giovanili. A Buenos Aires (Argentina) nel torneo a squadre l’Italia (con 278 colpi, -2) crolla nel round finale ed è costretta a dire addio alla medaglia. Il duo rappresentato da Andrea Romano e Alessia Nobilio non riesce ad andare oltre il 4/o posto – condiviso con Svizzera e Austria -, fallendo dunque la chance di bissare il bronzo ottenuto a Nanjing 2014 da Renato Paratore e Virginia Elena Carta. Sul green dell’Hurlingham Golf Club (par 70), grazie a un sorpasso all’ultima buca, la Tailandia (Vanchai Luangnitikul/Attahya Thitikul) con 268 (-12) conquista uno storico oro superando al fotofinish gli Usa (269, -11) di Akshay Bhatya e Luci Li, costretti all’argento dopo una grande rimonta. Terzo posto per l’Argentina (273, -7) di Ela Anacona e Mateo Fernandez de Oliveira.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

CAGLIARI

– Si era dimesso da deputato, a pochi mesi dalla sua elezione con il Movimento Cinquestelle, lo scorso 5 agosto in seguito alle polemiche sulle sue assenze in Parlamento. Contestualmente aveva smentito i numeri illustrati dai suoi accusatori. Quando le Camere, il 27 settembre, hanno ratificato la sua decisione di dire addio alla politica, Andrea Mura, lo skipper cagliaritano, era già in mare: partito cinque giorni prima per la sua nuova avventura, la Route du Ruhm. Un ritorno in acqua molto tenero: un video lo ritrae insieme alla compagna e al figlio appena nato a bordo della sua “Vento di Sardegna” nel viaggio di trasferimento per Saint Malo, la località di partenza della più importante delle traversate oceaniche in barca a vela.
Una maniera per mettersi alle spalle la bufera delle polemiche dei mesi scorsi. E rientrare nel mondo dello sport con una nuova avventura.
– “Dopo 10 vittorie di fila l’Italia si è qualificata alle semifinali dei mondiali di pallavolo! Forza azzurre!”: lo scrive il vicepremier e ministro Luigi Di Maio, su Instagram, dopo che l’Italia femminile di pallavolo ha battuto anche il Giappone.
– “Un grazie alle azzurre della pallavolo, stanno conducendo uno strepitoso mondiale”. Nel corso della festa per i 120 anni della Figc al Quirinale, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella omaggia le azzurre della pallavolo in semifinale ai Mondiali dopo aver battuto le padrone di casa del Giappone. ”A loro il nostro augurio e sostegno nelle ultime partite a loro fa il grazie per quello che avete fatto”.
– Un perfetto matrimonio tra lo sport e il gusto. E’ lo scenario atteso per il weekend del 26-28 ottobre a Gubbio che accoglierà gli amanti del ciclismo e del tartufo bianco per una singolare manifestazione a tema organizzata dal Park Hotel Ai Cappuccini. Per l’occasione la splendida città umbra diventerà il baricentro di un inedito itinerario per gli appassionati del pedale, e loro familiari al seguito, finalizzato per la prima volta alla degustazione del tartufo bianco, un’eccellenza esclusiva della regione Umbria.
Tradizionale protagonista di eventi legati al bon vivre e allo sport all’aria aperta, il Park Hotel Ai Cappuccini propone ai partecipanti del classico ‘bike tour’ un programma che comprende a scelta: competizione, degustazioni, lezioni di cucina, visite guidate. Gli amanti della bici on-air saranno ancora guidati da Emiliano Cantagallo, l’ideatore del format ‘pendenze pericolose’, mentre per il gruppo dei più ardimentosi è prevista una cronoscalata con premio in palio.
– “Ho raccontato semplicemente la verità e ora sono tranquillo. Che sono totalmente estraneo ai fatti”. Sono le parole di Filippo Magnini all’uscita dal processo davanti al Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia sul caso che lo vede imputato con l’accusa di favoreggiamento, uso o tentato uso e somministrazione o tentata somministrazione di sostanze dopanti. Al termine dell’udienza durata quasi quattro ore, i giudici del Tna hanno stabilito di prendersi ulteriore tempo e di fissare la sentenza (con solo dispositivo) per il giorno 6 novembre.
– Golf, delusione azzurri ai Giochi Olimpici giovanili. A Buenos Aires (Argentina) nel torneo a squadre l’Italia (con 278 colpi, -2) crolla nel round finale ed è costretta a dire addio alla medaglia. Il duo rappresentato da Andrea Romano e Alessia Nobilio non riesce ad andare oltre il 4/o posto – condiviso con Svizzera e Austria -, fallendo dunque la chance di bissare il bronzo ottenuto a Nanjing 2014 da Renato Paratore e Virginia Elena Carta. Sul green dell’Hurlingham Golf Club (par 70), grazie a un sorpasso all’ultima buca, la Tailandia (Vanchai Luangnitikul/Attahya Thitikul) con 268 (-12) conquista uno storico oro superando al fotofinish gli Usa (269, -11) di Akshay Bhatya e Luci Li, costretti all’argento dopo una grande rimonta. Terzo posto per l’Argentina (273, -7) di Ela Anacona e Mateo Fernandez de Oliveira.   

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 11:07 ALLE 15:32

DI LUNEDì 15 OTTOBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Azzurri: 8,5 mln spettatori su Rai1 per vittoria Italia

Mondiali pallavolo: 3-2 agli Usa, Olanda in semifinale Ha battuto gli Usa 3-2, eliminando le campionesse in carica

Accordo tra Credito sportivo e FidicomRafforza garanzia su finanziamenti per lavori impianti sportivi

Arriva l’antidoping, Bolt stupitoEx velocista in prova a club australiano dovrà sottoporsi a test

Mondiali pallavolo: Italia in semifinale3-2 al Giappone, per le azzurre decima vittoria di fila

Doping: cominciato il processo a MagniniTre capi accusa per ex nuotatore, rischia 8 anni di squalifica

L’atletica azzurra a Piazza NavonaFrongia: ‘evento si è rivelato di nuovo un grandissimo successo’

iniAstarita, non sposo politica di SalviniGiocatrice messa fuori squadra: “Senza parole da richiesta club’

Afro Napoli, stupisce la scelta di AstaritaFuori squadra capitana candidata con Lega,ma anche voci a favore

Ecco Di Pietro, nuovo talento dei RallyPilota 18enne ha vinto l’edizione 2018 del GF motori targato Aci

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

La Nazionale di Roberto Mancini batte la Polonia in zona Cesarini, evita la retrocessione nella serie B di Nations League e fa il pieno di ascolti su Rai1: sono stati 8 milioni 465 mila, pari al 33.69% di share, i telespettatori che hanno seguito ieri sera il match degli azzurri.
Primi verdetti nelle Final Six dei Mondiali femminili di pallavolo. L’Olanda ha sconfitto gli Usa 3-2 (30-32; 15-25; 25-22; 25-15; 15-9), qualificandosi per le semifinali ed eliminando le campionesse in carica, che ieri avevano perso al tie break anche contro la Cina. La squadra orange e le campionesse olimpiche si affronteranno domani per decidere la prima classificata del girone H.

– Accordo fra l’Istituto per il Credito Sportivo e il confidi Fidicom Garanzia al Credito 1979 per rafforzare la garanzia a supporto dei finanziamenti dell’Istituto. L’intesa è stata firmata dal presidente dell’Ics, Andrea Abodi, e dal consigliere delegato di Fidicom, Umberto Pirelli, assistito dal direttore generale, Luca Zuccotti. La convenzione si propone “di co-garantire l’intervento del Fondo di garanzia per l’impiantistica sportiva a supporto dei finanziamenti erogati da ICS per la costruzione, ristrutturazione, ampliamento, messa a norma ed efficientamento energetico di impianti sportivi, specie quelli destinati allo sport di base e dilettantistico. L’intervento di Fidicom – si legge in una nota – rafforzerà inoltre le garanzie nel comparto culturale, dove non opera il Fondo di Garanzia per l’impiantistica sportiva”.
– “Come faccio a fare un test antidoping oggi? Non sono ancora un calciatore professionista”. Dopo anni e anni di controlli quando era l’atleta più veloce del mondo, Usain Bolt non si aspettava di ricevere una richiesta di sottoporsi ad un test da parte dell’Asada (l’Agenzia antidoping australiana) ora che si sta allenando con la squadra della A-League Central Coast Mariners, con la quale ha giocato appena qualche amichevole. Stupito della comunicazione, l’otto volte campione olimpico si è sfogato con un breve video su Instagram, dicendosi anche dispiaciuto per un’iniziativa che non comprende.
“Quindi, ragazzi, mi sono ritirato dall’atletica leggera cercando di diventare un calciatore, ma guardate questo”, afferma nel video, mostrando l’avviso del test antidroga, e aggiunge di aver “chiesto alla signora, ‘perché mi sottopongo ad un test antidroga quando non ho ancora firmato per un club?’ e lei mi ha detto che sono un’atleta d’élite, quindi devo fare il test. Okay allora”.
L’avviso dell’ Asada che richiede un esame di sangue e urina sembra essere stato emesso dalla federcalcio australiana (Ffa) visto che il 32 giamaicano, che ha lasciato l’atletica lo scorso anno, è ufficialmente registrato con il club, anche se ‘in prova’. Difficile, quindi, che possa esimersi dal rispondere alla richiesta.

– L’Italia femminile di pallavolo ha battuto 3-2 il Giappone nella prima partita della Final Six dei Mondiali, qualificandosi per le semifinali: 25-20 22-25 25-21 19-25 15-13 i parziali in favore delle azzurre. E’ la decima vittoria di fila.
– Ha preso il via presso la I Sezione del Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia l’udienza riguardante Filippo Magnini. L’ex nuotatore azzurro è accusato dalla Procura antidoping di Nado Italia di consumo e tentato consumo di sostanze dopanti (art. 2.2 codice Wada), oltre a somministrazione o tentata somministrazione di sostanze vietate (2.8) e favoreggiamento (2.9). Il procuratore, Pierfilippo Laviani, chiede per l’ex velocista due volte campione del mondo dei 100 stile libero la squalifica di 8 anni.
– L’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale, Daniele Frongia, ha sottolineato il grande spettacolo e il successo organizzativo e di pubblico di “Atletica Insieme” con Tortu, Tamberi, Palmisano e Donato: “la seconda edizione di “Atletica Insieme”, giornata dedicata all’atletica organizzata da Fiamme Gialle e Fidal Lazio in collaborazione con Roma Capitale nella splendida cornice di Piazza Navona, si è rivelata nuovamente un grandissimo successo. Migliaia le persone che si sono cimentate nella pratica sportiva dell’atletica nelle sue varie discipline, aiutate da tecnici della Fidal e delle Fiamme Gialle, soprattutto famiglie e bambini. La presenza, tra gli altri, del campione Filippo Tortu ha dato più lustro a un evento che riesce a coniugare la passione per lo sport con il divertimento esteso a tutte le persone di varie fasce d’età”. Gettonatissimi Filippo Tortu e Gianmarco Tamberi che si sono sottoposti a un simpatico tour de force di autografi e foto ricordo.
– NAPOLI

– “Quando mi hanno detto che avrei dovuto scegliere sono rimasta senza parole. Mi sono candidata con una lista civica, non sposo le politiche di Salvini e non mi farei un selfie con lui” dice

Titty Astarita, calciatrice messa fuori rosa dall’Afro Napoli United dopo la decisione di candidarsi al Consiglio di Marano con una lista civica alleata con Salvini.”Avrei capito se mi avessero chiesto di restituire la fascia di capitano,non mi aspettavo mi chiedessero di ritirare la candidatura per restare”.
– NAPOLI

– “La scelta di Titty Astarita ci ha lasciato esterrefatti. Ci addolora la sua perseveranza nel rifiutare il passo indietro richiestole, soprattutto perché dopo un anno di partecipazione alle vicende dell’Afro-Napoli, in un ruolo chiave di rappresentanza, le dovrebbe essere stato chiaro che quella candidatura la poneva fuori dal perimetro dell’idee-guida che sono alla base del nostro sodalizio”. Questo il commento dell’Afro Napoli United alla decisione di mettere fuori squadra Titty Astarita, che si è candidata nel Comune di Marano (Napoli) con una lista alleata con la Lega. Una scelta che non trova d’accordo alcuni esponenti politici locali. “È indegno – scrive il vice coordinatore campano di FI, Severino Nappi – che l’impegno civile venga ostacolato”. Anche dal centrosinistra arrivano critiche: “Esistono – si chiede il consigliere comunale a Napoli Pd Diego Venanzoni – politiche societarie nello sport che impediscono a chicchessia di godere dei diritti fondamentali costituzionalmente garantiti?”.

– Il Rally italiano ha un nuovo talento tutto da crescere e scoprire. Tutto merito dell’Aci Rally Italia Talent che ha dato la possibilità al giovanissimo Gabriel Di Pietro di mettersi in mostra e vincere la classifica Under 18 nell’edizione 2018 del Grande Fratello dei motori, iniziativa supportata direttamente dal presidente Angelo Sticchi Damiani, dopo aver ottenuto sorprendenti risultati nel Kart Cross a livello italiano ed europeo. Di Pietro, è nato a Domodossola il 21/09/2001 ed è considerato un vero talento dagli Esaminatori di Aci Rally Italia Talent, tutti grandi Campioni di Rally Al recente Rally 2 Valli il Presidente della Commissione Rally Aci Daniele Settimo ha voluto conoscerlo di persona: “Aci Rally Italia Talent è una iniziativa di grande successo direttamente supportata da Aci ed è una vetrina davvero importante per offrire delle opportunità ai giovani che si affacciano per la prima volta nel mondo dei rally. Di Pietro è l’ultimo dei giovani talenti scoperti”   

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport

SPORT TUTTE LE NOTIZIE: TENNIS

DELLE 11:07

DI LUNEDì 15 OTTOBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE: TENNIS

Tennis, Fognini e Cecchinato in top 20
La nuova classifica mondiale vede Nadal sempre al primo posto

Tennis, Simona Halep sempre la n. 1La 26enne marchigiana sale in classifica dopo vittoria a Linz

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

TUTTE LE NOTIZIE DI SPORT SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE: TENNIS

Djokovic al secondo posto e gli azzurri Fognini e Cecchinato nella top 20. La nuova classifica aggiornata del tennis mondiale porta queste novità, lasciando sostanzialmente invariate le altre posizioni. Il numero uno del mondo resta lo spagnolo Rafa Nadal, alla sua 17esima settimana del settimo regno (la 194esima complessiva in carriera), ma il suo distacco dal secondo si riduce sempre più (ora 215 punti), dato che il maiorchino è fermo per un infortunio e quindi la sua classifica è giocoforza bloccata. Djokovic invece, dopo aver trovato nuovamente la forma dei tempi migliori (ha appena vinto lo Shangai Masters) continua a crescere e oggi scavalca lo svizzero Roger Federer che retrocede in terza posizione.
Per i colori azzurri la nuova classifica Atp vede la presenza di due italiani fra i primi 20 del mondo: Fognini si conferma il primo degli azzurri, al numero 13, mentre Marco Cecchinato è in 19ma posizione. Più indietro ci sono Andreas Seppi (46) e Matteo Berrettini (52).
– Camila Giorgi è la prima delle azzurre (al 28mo posto) nella nuova classifica mondiale Wta del tennis che vede al comando sempre la romena Simona Halep. La 27enne romena è in vetta per la 34esima settimana consecutiva (la 50esima complessiva): la Halep, al rientro a Mosca dopo il problema alla schiena, conserva 960 punti di vantaggio sulla danese Caroline Wozniacki. Stabili Angelique Kerber in terza posizione e Naomi Osaka in quarta, mentre grazie alla finale a Tianjin guadagna un’altra posizione Karolina Pliskova, ora quinta, scavalcando Elina Svitolina.
Quanto alle azzurre, grazie al titolo appena conquistato a Linz la 26enne marchigiana Giorgi si porta al numero 28. Alle sue spalle perde 16 posti Sara Errani (scaduti i punti della semifinale a Tianjin 2017), adesso numero 92. Fuori dalle top 100, risale al numero 193 Jasmine Paolini, che scavalca Martina Trevisan, in lieve progresso (197esima), con Giulia Gatto-Monticone stabile al numero 202.   

STAMPA

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 21:32 DI GIOVEDì 11 OTTOBRE 2018

ALLE 05:42 DI LUNEDì 15 OTTOBRE 2018

TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

 

Barzagli: «La mia Juve più forte»
11.10.2018 21:32 – in: Serie A
Barzagli: «La mia Juve più forte»

«Questa squadra è stata costruita per puntare a tutti gli obiettivi»
Andrea Barzagli in bianconero ha vinto tanto, ha vissuto l’evoluzione della Juve anno dopo anno e se anche lui vede la squadra di quest’anno come la più attrezzata, c’è da credergli: «È stato un inizio di stagione convincente – spiega il difensore – con grandi prestazioni e grande spirito. Non è facile vincere sempre e ora sarà ancora più difficile continuare così e crescere ancora. Questa squadra però è stata costruita per puntare a tutti gli obiettivi. Sulla carta è la Juve più forte nella quale ho giocato, la più completa. In Champions, dopo due finali purtroppo perse, e partite in cui abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti siamo ancora più convinti, grazie all’arrivo di Cristiano e di altri campioni. Prima vedevamo questa competizione come un sogno, ora è un obiettivo».

Juve-Manchester United, è il momento dei Member!
12.10.2018 09:00 – in: Champions League
Juve-Manchester United, è il momento dei Member!

Dal 12 al 16 ottobre vendita riservata per J1897 e poi anche per Black&White Member
Dopo le prime due vittorie nel girone di Champions League, a Valencia e in casa contro lo Young Boys, la Juve è attesa, fra ottobre e novembre, a una doppia affascinante sfida contro il Manchester United.
Il 7 novembre, alle 21, si gioca all’Allianz Stadium; terminata la fase di prelazione abbonati e abbonati posti UEFA, scatta ora la Vendita Riservata Juventus Member con queste tempistiche.
Dalle 10:00 di venerdì 12 ottobre alle 23:59 di domenica 14 ottobre solo J1897 Member;
Dalle 10:00 di lunedì 15 ottobre alle 23:59 di martedì 16 ottobre estesa anche ai Black&White Member
Come sempre, per tutte le informazioni, consultate la nostra sezione BIGLIETTERIAALLIANZ STADIUM: UNA GIORNATA UNICA!
Per rendere ancora più piacevole la vostra esperienza all’Allianz Stadium, vi invitiamo a visitare le pagine di Juventus.com dedicate alle indicazioni per raggiungere l’impianto; ai parcheggi (con la possibilità di acquisto online) ed alle imperdibili attività di intrattenimento all’interno della struttura, per grandi e piccini, oltre ai punti di ristoro con le offerte speciali a voi dedicate.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Vittorie in nazionale per Joao Cancelo, Paulo Dybala e Juan Cuadrado
12.10.2018 11:30 – in: Altre competizioni
Vittorie in nazionale per Cancelo, Dybala e Cuadrado

I tre bianconeri in campo nei successi di Portogallo, Argentina e Colombia.
Dopo il pareggio dell’Italia con l’Ucraina di mercoledì sera, ieri è stato il turno di altri bianconeri impegnati in nazionale.
La partita di cartello è stata la sfida di UEFA Nations League tra Polonia e Portogallo, nella quale João Cancelo è rimasto in campo 90 minuti nel succeso dei campioni d’Europa, mentre Wojciech Szczesny è rimasto a riposo.
La vittoria porta il Portogallo a punteggio pieno (6) dopo due giornata, con la Polonia e l’Italia a un punto in vista delllo scontro di domenica.
Serata positiva per Paulo Dybala, rimasto in campo per tutto l’arco del 4-0 dell’Argentinaai danni dell’Iraq in amichevole. La Joya è stato anche l’autore dell’assist della rete del 2-0 dell’ex bianconero Roberto Pereyra.
Vittoria anche per un’altra sudamericana, la Colombia, in rimonta contro gli Stati Uniti a Tampa. Per Juan Cuadrado 55′ di gioco.
Tornando in Europa, Miralem Pjanic ha giocato la prima metà del pareggio a reti inviolate della Bosnia con la Turchia, mentre Blaise Matuidi è rimasto a riposo nel pareggio casalingo della Francia con l’Islanda.
In campo anche Moise Kean con l’Italia U21. L’attaccante ha figurato per 62′ (dando il cambio a Riccardo Orsolini) nella sconfitta degli azzurrini a Udine con il Belgio.
Il programma di oggi prevede l’Uruguay di Rodrigo Bentancur impegnato a Seoul con la Corea Del Sud e il Brasile di Alex Sandro a Riyad con l’Arabia Saudita.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Supercoppa femminile: Juve-Fiorentina preview!
12.10.2018 12:00 – in: La squadra
Supercoppa femminile: Juve-Fiorentina preview!

Questa sera alle 20.45 si assegna il primo trofeo femminile della stagione
Giornata di vigilia e di rifinitura per le ragazze di Rita Guarino, che questa sera alle 20.45 a La Spezia affrontano la Fiorentina Women’s per l’assegnazione del primo trofeo della stagione: la Supercoppa. La partita si giocherà allo stadio “Picco” di La Spezia, qui tutte le indicazioni per i biglietti
La Juve ci arriva in virtù dello Scudetto vinto lo scorso anno, alla prima partecipazione al Campionato, mentre la Fiorentina è detentrice della Coppa Italia, grazie alla vittoria in Finale contro il Brescia per 3-1 (curiosità: la rete bresciana fu siglata dall’attuale attaccante delle bianconere, Cristiana Girelli)
COSI’ IN QUESTA STAGIONE
La Juve è partita forte, anzi fortissimo: 9 reti in 2 partite (6-0 al Chievo, 0-3 alla Florentia), che permettono alle bianconere di veleggiare in testa alla classifica con 6 punti.
Sei reti nella prima di campionato anche per la Fiorentina (all’Atalanta Mozzanica, in casa: 6-1 il finale), che però alla seconda ha dovuto cedere 3-2 in trasferta al Milan (che fra l’altro affianca la Juve e il Sassuolo in vetta alla graduatoria del campionato). Due i gol segnati da Mauro, attuale capocannoniere della squadra viola.
Due i precedenti, lo scorso anno, fra Juventus e Fiorentina, in campionato: 2-0 per la Juve all’andata, 2-1 per nostra avversaria di questa sera.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Prosegue la preparazione al JTC
12.10.2018 13:35 – in: Serie A
Prosegue la preparazione al JTC

Squadra ancora a ranghi ridotti per le assenze dei Nazionali
Ancora una seduta a ranghi ridotti per la Juventus, in attesa di ritrovare, la prossima settimana, i giocatori impegnati in questi giorni con le rispettive Nazionali. I bianconeri si sono allenati questa mattina al JTC, dedicandosi a un lavoro atletico, prima di affrontare una serie di esercizi di tecnica.
Domani il gruppo sarà nuovamente in campo per proseguire la preparazione, ancora con un allenamento mattutino.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Guarino e Salvai: «Una sfida ad alto livello»
12.10.2018 14:32 – in: Women
Guarino e Salvai: «Una sfida ad alto livello»

Il Coach e il difensore delle Juventus Women parlano alla vigilia della finale della Supercoppa italiana
Ormai ci siamo, domani sabato 13 ottobre, alle ore 20.45 a La Spezia, le Juventus Women sfideranno la Fiorentina nella finale della Supercoppa Italiana. Coach Rita Guarino e Cecilia Salvai hanno analizzato presentato così, in conferenza stampa, la gara che le attende:
RITA GUARINO
«Giocheremo per vincere. Sarà una partita ad altissimo livello e un offrirà sicuramente spettacolo. Ho apprezzato l’approccio alla prima gara di campionato, in cui è emersa la voglia di giocare insieme, senza eccedere nei personalismi. Contro il Florentia mi è piaciuta la reazione che abbiamo avuto di fronte alla stanchezza di tre partite in sei giorni e sopratutto la voglia di tornare in campo e dimostrare la forza della squadra nonostante l’eliminazione in UEFA WCL che poteva lasciare dei contraccolpi psicologici. Il tempo a disposizione per preparare la Supercoppa è stato ovviamente poco visto gli impegni nelle rispettive Nazionali, ma abbiamo analizzato i loro match in campionato e Champions e conosciamo il loro calcio. Credo che sarà una partita molto equilibrata, tra due formazioni che hanno notevoli qualità offensive e sono in grado di creare diverse occasioni. Sara Gama? Ha avuto un problema che è in via di risoluzione ma comunque domani dovrebbe far parte della partita»
CECILIA SALVAI
«Con le compagne che erano in Nazionale e che domani affronteremo da avversarie non abbiamo parlato di questa sfida: si è creato un bel gruppo e si va oltre i colori del club. Sono sicura che sarà una bellissima partita. La Fiorentina si è rafforzata rispetto allo scorso anno. Bisognerà prestare particolare attenzione a Ilaria Mauro, senza nulla togliere al resto della squadra, perché è un attaccante forte sia fisicamente che tecnicamente. Dovremo avere il massimo rispetto della Fiorentina che ha un ottimo collettivo, come noi del resto. Ce la giocheremo».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Benatia: «Vogliamo continuare a vincere»
12.10.2018 17:00 – in: La squadra
Benatia: «Vogliamo continuare a vincere»

«Quanto fatto finora è ottimo e ne siamo felici, ma bisogna continuare a lavorare sodo»
La sosta del campionato è sempre un momento prezioso per chi non parte per le Nazionali, per trovare la miglior condizione. Una condizione che la Juve, a vedere i risultati finora ottenuti, ha già ampiamente raggiunto. I bianconeri però non sono tipi da accontentarsi come spiega Medhi Benatia ai microfoni di Juventus TV: «Stiamo lavorando bene, anche se siamo in pochi, perché vogliamo continuare a vincere. Quanto fatto finora è ottimo e ne siamo felici, ma non abbiamo ancora vinto nulla e quindi bisogna darci ancora dentro. Se questa è la mia Juve più forte? È presto per dirlo, ma ora abbiamo un giocatore come Cristiano che ha scritto la storia del calcio e questo ci aiuta molto».
«Io sto bene fisicamente -prosegue il difensore – sto giocando un po’ meno rispetto allo scorso anno, ma cerco sempre di farmi trovare pronto e di dare il massimo. Tutti vorrebbero sempre giocare e spiace stare fuori per un po’ di partite, ma qui alla Juve abbiamo due squadre dello stesso livello, quindi bisogna allenarsi forte e rispondere presente quando c’è bisogno di te».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Women: le convocate per la Supercoppa
12.10.2018 18:00 – in: Women
Women: le convocate per la Supercoppa

Domani alle 20.45 a La Spezia Juve-Fiorentina: ecco le ragazze a disposizione di coach Guarino
Giornata di vigilia e rifinitura oggi per le Juventus Women, in vista della Supercoppa di domani sera contro la Fiorentina.
Ecco le convocate di coach Guarino.
1 Laura Giuliani
2 Tuija Hyyrynen
3 Sara Gama
4 Aurora Galli
5 Lianne Sanderson
7 Valentina Cernoia
9 Eniola Aluko
10 Cristiana Girelli
11 Barbara Bonansea
12 Federica Russo
13 Lisa Boattin
15 Vanessa Panzeri
16 Ashley Nick
18 Benedetta Glionna
19 Petronella Ekroth
21 Arianna Caruso
23 Cecilia Salvai
25 Aleksandra Sikora
28 Giulia Mancuso
42 Doris Bacic

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Under23: I convocati per la sfida di domani sera
13.10.2018 13:00 – in: Juventus U23
Under23: I convocati per la sfida con l’Arzachena

Gli uomini scelti da Zironelli per la partita contro l’Arzachena
Domani pomeriggio, alle 14.30 la Juventus Under 23 affronta l’Arzachena in trasferta.
Mister Zironelli ha diramato la lista dei convocati per la sfida:
1 Del Favero
3 Zappa
5 Muratore
6 Toure
7 Emmanuello
9 Bunino
10 Pereira Da Silva
11 Mavididi
13 Alcibiade
14 Olivieri
16 Nicolussi Caviglia
17 Zanimacchia
18 Di Pardo
19 Morelli
20 Beruatto
22 Israel Wibmer
24 Coccolo
25 Pozzebon
27 Kameraj
30 Nocchi
31 Capellini
34 Del Prete
35 Morrone

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Si riprende martedì
13.10.2018 13:14 – in: Serie A
Si riprende martedì

Questa mattina ultimo allenamento al JTC prima di due giorni di sosta concessi da mister Allegri
Due giorni di riposo per ricaricare le pile e riprendere la preparazione verso Juventus-Genoa ancora più forte.
Questa mattina i bianconeri non impegnati con le nazionali hanno svolto una seduta d’allenamento sotto il sole dello Juventus Training Centre, prima della sosta di due giorni concessa da mister Allegri.
La squadra riprenderà infatti il lavoro martedì pomeriggio, nella settimana di preparazione all’impegno ravvicinato di campionato con il Genoa e di Champions League con il Manchester United all’Old Trafford.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Juventus Women – Fiorentina Finale Supercoppa Italiana
13.10.2018 22:45 – in: Women
Juventus Women: serata storta in finale di Supercoppa Italiana

Le Juventus Women si arrendono alla Fiorentina nella finale di Supercoppa Italiana
Non basta un grande pressing finale alle Juventus Women: la Fiorentina si aggiudica la Supercoppa Italiana con un gol di Mauro nella ripresa. Allo stadio Picco di La Spezia, le ragazze di Rita Guarino non riescono ad alzare il primo trofeo stagionale, punite da un episodio dopo una partita bloccata e con poche occasioni.
IL PRIMO TEMPO
Partenza diesel delle Juventus Women che trovano una Fiorentina molto spigliata ad inizio primo tempo: le toscane vanno vicine al vantaggio lampo con il pallonetto di Kostova al 3′ e con il tentativo di Clelland al 9′. Le ragazze di Rita Guarino però cominciano a scaldare i motori con Aluko e Bonansea fino all’occasione più ghiotta della prima frazione: il colpo di testa in girata di Girelli che si stampa sull’incrocio dei pali al 42′.
LA RIPRESA
A campi invertiti le bianconere partono meglio. Cernoia squilla alla porta di Ohrstrom che salva la porta della Fiorentina. Sono però le ragazze di Ciccotta a passare in vantaggio al 68′: Clelland scappa sulla sinistra e mette in mezzo per Mauro che appoggia in rete. La Juve prova subito a reagire e alza il baricentro chiudendo la Fiorentina nella propria metà campo, ma Ohrstrom sale in cattedra, in particolare al 78′ chiudendo su Salvai, e permette alle viola di alzare la coppa.
LE PAROLE DI RITA GUARINO
Delusa ma orgogliosa delle proprie ragazze coach Rita Guarino a fine partita: «Come tutte le partite che si giocano alla pari il primo errore si paga. Non siamo state abbastanza brave a sfruttare le occasioni che abbiamo avuto e c’è mancata la giusta convinzione e dispiace perché è un’occasione mancata, ma abbiamo lottato e creato».
«Bisogna rimboccarsi le maniche – aggiunge Rita Guarino – e continueremo a lavorare come abbiamo sempre fatto e con la testa alta perché le ragazze si sono impegnate dando quello che potevano e ho visto comunque una crescita».

Stadio “Picco” di La Spezia – Finale di Supercoppa Italiana FemminileJuventus Women – Fiorentina 0-1Reti: 22′ st MauroJuventus Women (4-3-3): Giuliani; Hyyrynen (27′ st Sikora), Gama, Salvai, Boattin; Cernoia, Galli, Caruso; Bonansea (38′ st Glionna), Aluko, Girelli. All. Guarino. A disp:Russo, Sanderson, Panzeri, Nick, Glionna, Ekroth, SikoraFiorentina (4-3-3): Ohrstrom: Guagni, Tortelli, Agard, Philtjens; Breitner, Parisi, Kostova (1′ st Adami); Bonetti (42′ st Caccamo), Clelland (37′ st Vigilucci), Mauro. All. Cincotta. A disp: Fedele, Jaques, Adami, Vigilucci, Caccamo, Nocchi, Fusini.Arbitro: Del Rio di Reggio EmiliaAmmonizioni: 17′ st Clelland, 34′ st Bonetti.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Allo Juventus Museum una domenica dedicata alle famiglie
14.10.2018 11:06 – in: Stadium & Museum
Una domenica dedicata alle famiglie allo Juventus Museum

Anche quest’anno il museo bianconero ha organizzato laboratori didattici e visite guidate in occasione della “Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo.
Oggi è una domenica speciale per le famiglie bianconere allo Juventus Museum. Anche quest’anno, in occasione della “Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo” (Domenica 14 ottobre), il museo juventino ha organizzato una serie di iniziative dedicate ai bambini tra i 5 e i 10 anni.
Nel pomeriggio infatti sono in programma dei laboratori didattici con visita guidata al museo e allo stadio. In più, i bambini accompagnati da un operatore didattico visiteranno il museo e ammireranno lecasacche storiche esposte nelle teche per poi “realizzarne” una loro, armandosi di matite, fogli e tanta fantasia.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Arzachena – Juventus Under 23: il match report
14.10.2018 16:20 – in: Juventus U23
Under23, passo falso in Sardegna

Con l’Arzachena, gli uomini di Zironelli si arrendono a due traverse e ad una rete di Bonacquisti nel primo tempo.
Dopo l’ottima striscia delle ultime giornate, arriva una sconfitta per la Juventus Under23. In Sardegna, contro l’Arzachena, basta una rete di Bonacquisti nel primo tempo a lasciare a bocca asciutta i bianconeri, fermati per ben due volte dalla traversa. L’occasione per voltare subito pagina è giovedì, quando i ragazzi di Zironelli ospiteranno al Moccagatta l’Arezzo (calcio d’inizio ore 15:00).
LA PARTITA
Partono bene gli uomini di Zironelli, che vogliono ripetersi dopo la splendida vittoria sulla Pro Patria. Bunino ci prova subito e sfiora il vantaggio al 14′, quando il suo pallonetto è deviato da Pini sulla traversa. L’occasione più grande però capita a Muratore, che, a tu per tu con l’estremo difensore sardo, non riesce a ipnotizzarlo. L’Arzachena punisce i bianconeri subito dopo, con Bonacquisti che svetta su calcio d’angolo e batte Pini. La reazione juventina non tarda: Beruatto risponde dai 20 metri, ma ancora una volta è la traversa a salvare l’Arzachena.
E’ sempre Beruatto a rendersi pericoloso, al 70′, con una conclusione di poco alta su assist di Zanimacchia. E’ uno dei pochi squilli di un secondo tempo bloccato nel quale i bianconeri, nonostante i cambi di mister Zironelli, non riescono a ribaltare il risultato.
IL COMMENTO DI ZIRONELLI
«E’ stata una partita combattuta e molto fisica – le parole di mister Zironelli a fine gara – Noi abbiamo provato a giocare palla a terra e abbiamo avuto alcune grandi occasioni che purtroppo non siamo riusciti a concretizzare mentre loro sono stati bravi a punirci. Dispiace, ma ho comunque visto una crescita, soprattutto nella prima fase di gioco»
Campionato Serie C – Girone A – 6° giornata
Stadio “Stadio Biagio Pirina” Arzachena
Arzachena – Juventus U23  1-0

RETE: 41′ Bonacquisti
ARZACHENA (4-3-1-2): Pini; Pandolfi, La Rosa, Baldan, Trillò; Taufer (77′ Porcheddu), Bonacquisti, Arboleda; Casini; Sanna, Gatto (82′ Busatto). A disp: Ruzittu M., Moi, Corinti, Loi, Bruni, Carta, Casulla, Onofri, Ruzittu D., Manca. All. Giorico
JUVENTUS U23 (3-5-2): Del Favero; Morelli, Alcibiade (55′ Del Prete), Coccolo; Di Pardo (63′ Zanimacchia), Toure, Muratore (55′ Olivieri), Emmanuello, Beruatto (88′ Pozzebon); Pereira, Bunino (63′ Mavididi). A disp: Israel, Nocchi, Zappa, Nicolussi, Kameraj, Capellini, Morrone. All. Zironelli
ARBITRO: Zingarelli di Siena.   

STAMPA