Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE E DETTAGLIATE

DALLE 22:32 DI DOMENICA 16 GIUGNO 2019

ALLE 04:06 DI MARTEDì 18 GIUGNO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Golf, US Open, è Woodland il nuovo re
Finisce il regno di Koepka, battuto dal texano. Molinari 16mo 16 Giugno 2019 22:32

– Gary Woodland è il nuovo re dell’US Open di golf. Finisce, dopo i successi 2017 e 2018, il regno di Brooks Koepka. Il leader mondiale a Pebble Beach sfiora uno storico tris e conquista la medaglia d’argento. Sedicesimo posto per Francesco Molinari, 21mo per Tiger Woods. Primo successo Major per il 35enne di Topeka, che ha scelto il golf dopo aver sognato d’imporsi a grandi livelli nel basket.
Finale show in California per il texano che, con 271 (-13), ha superato di tre colpi la concorrenza di Koepka, secondo con 274 (-10). Sul percorso del Pebble Beach Golf Links (par 71), terzo posto (277, -7) ex aequo per Jon Rahm, Chez Reavie, Xander Schauffele e Justin Rose, crollato nel finale. Ancora un piazzamento nella Top 10 per Rory McIlroy, nono (279, -5).
Mentre Molinari ha conquistato la 16ma posizione (281, -3) piazzandosi davanti a Woods, 21mo (282, -2).
Golf, Koepka in vetta al rankingRose torna al terzo posto, balzo Woodland: ora è 12/o
17 giugno 201910:32

– L’allungo in vetta di Brooks Koepka, il nuovo sorpasso al terzo posto di Justin Rose nei confronti di Rory McIlroy. E, ancora: le conferme di Tiger Woods e Francesco Molinari, oltre alla scalata di Gary Woodland che avvicina la Top 10. Queste le principali novità nella classifica mondiale di golf.
Dove Koepka, con il secondo posto all’US Open (sfiorato il tris di successi dopo imprese 2017 e 2018), con 12,0782 punti ha allungato il gap nei confronti di Dustin Johnson, secondo con 10,4629. Torna al terzo posto Rose (8,7000) che supera nuovamente McIlroy, ora quarto (8,6326). Mentre Woods (7,4743) e Molinari (6,8966) si confermano rispettivamente in quinta e sesta posizione. Con Xander Schauffele (6,4084) che scavalca Bryson DeChambeau (6,4025) e si prende la nona piazza. Con il primo trionfo Major in carriera Woodland, nuovo re dell’US Open, passa dalla 25ma alla 12ma posizione (5,5997) portandosi alle spalle di Jon Rahm (undicesimo con 5,7430).
Golf, Henderson vince Meijer ClassicNono successo LPGA. Ko al fotofinish la giapponese Hataoka

17 giugno 201910:38

– Brooke Mackenzie Henderson vince il Meijer LPGA Classic for Simply Give e diventa la sportiva più vincente nella storia del golf canadese, anche a livello maschile. “E’ davvero fantastico – la gioia della Henderson – realizzare un primato così significativo. Questo successo rappresenta la svolta in vista del futuro”. Nono trionfo LPGA Tour per la ventunenne di Smiths Falls (Ontario) che, nel Michigan, ha conquistato l’antipasto del terzo Major 2019 (dal 20 al 23 maggio è in programma nel Minnesota il KPMG Women’s PGA Championship). Superando al fotofinish, con 267 (-21) colpi, la concorrenza della giapponese Nasa Hataoka, dell’australiana Su Oh e delle americane Lexi Thompson e Brittany Altomare, tutte seconde con 268 (-20).
Giochi 2026, Malagò: ‘Siamo ottimisti’N.1 Coni: ‘Partiamo per Losanna positivi per candidatura’

17 giugno 201918:44

“Partiamo per Losanna carichi di speranze, positività e ottimismo per questa grande sfida e partita olimpica”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, nel suo intervento alla presentazione del XXIII Premio Internazionale Fair-Play-Menarini, in vista della partenza per Losanna dove il 24 giugno prossimo il Cio decreterà la candidatura vincitrice, tra Milano-Cortina e Stoccolma-Are, per organizzare i Giochi olimpici invernali del 2026.
Us Open, complimenti di Trump a WoodlandPresidente Usa: “Prestazione fantastica e grande cuore”

17 giugno 201912:33

– “Congratulazioni a Gary Woodland per il successo nell’US Open. Prestazione fantastica, grande cuore.
Ci saranno altri successi nel futuro di questo giocatore”. Su twitter Donald Trump, presidente degli Stati Uniti d’America, ha celebrato così la prima impresa Major in carriera per il trentacinquenne texano capace, in California, di superare la concorrenza di Brooks Koepka, leader mondiale e già vincitore dell’edizioni 2017 e 2018 dell’US Open.
Stop 4 anni per argento maratona a RioEunice Kirwa positiva all’Epo, ma non perderà la medaglia
MONACO17 giugno 201918:02

Eunice Kirwa, medaglia d’argento alla maratona femminile di Rio, è stata squalificata quattro anni per doping (Epo). La Athletics Integrity Unit della Iaaf in una nota afferma che il bando si concluderà il 7 maggio 2023, quando avrà 38 anni. Kirwa, nata in Kenya, ma presente ai Giochi di Rio de Janeiro 2016 con la nazionalità del Bahrain, non perderà però la medaglia vinta in Brasile perché il controllo si è svolto in una competizione successiva alle Olimpiadi. A Rio era giunta alle spalle della keniana Jemima Sumgong, a sua volta in seguito fermata per otto anni per doping e per aver mentito agli investigatori.
Brindisi-Corfù: vince campione Morgan IVLo decreta classifica compensata. Ad Maiora conquista multiscafi

BRINDISI17 giugno 201916:01

– Il neo campione del mondo Morgan IV ha vinto la 34/a regata internazionale Brindisi-Corfù. Lo decretano i risultati compensati fra l’arrivo – che ha premiato invece il trimarano Ad Maiora – e le caratteristiche delle imbarcazioni, una volta al traguardo tutti i partecipanti. Così la classifica ‘overall’ è stata dominata da Morgan IV di Nicola De Gemmis, Circolo Canottieri Barion di Bari, che nei giorni scorsi a Sebenico era salito in vetta al campionato mondiale di categoria: si aggiudica il Trofeo Magna Grecia, intitolato al compianto Mirko Gallone e il Trofeo Kalantzis (gruppo B).
Ad Maiora di Bruno Cardile, dell’Associazione sportiva Olandese Reale di Marina di Pisa, conquista invece la sezione multiscafi. Vince la classifica ‘maxi’ (gruppo A) il Verve-Camer di Giuseppe Greco, Circolo velico Le Sirene di Gallipoli (Lecce). Nel gruppo C, in testa c’è Skip Intro di Marco Romano, Diporto Nautico Sistiana di Trieste. Nel gruppo D vince Frequent Flyer di Anteo Moroni, Lega Navale Italiana di Pesaro.
Vela: 52 Super Series,Azzurra ci riprovaDa domani la 2/a prova del circuito. Otto le regate a ‘bastone’

17 giugno 201916:17

– Scatterà domani, nella baia di Cadice (Spagna), a Puerto Sherry, la seconda prova della 52 Super Series, valida anche per la Royal Cup di vela. La serie di regate a bastone si concluderà sabato 22 giugno. Saranno in otto, inclusa Azzurra, i Tp52 al via, con segnale di avviso alle 13 locali. Azzurra è chiamata a dimostrare le reali potenzialità dopo la prima tappa della 52 Super Series, che l’ha vista concludere ai piedi del podio, occupato da Platoon, Provezza e Quantum. Il livello della flotta è sempre più compatto, l’esperienza specifica nella 52 Super Series di tutti gli equipaggi professionistici offre a ogni team la possibilità di vincere prove e scalare la classifica. La 52 Super Series viene infatti vinta dal team che ottiene il miglior punteggio totale dato dalla somma di ogni singola prova nel corso della stagione, senza alcuna possibilità di scarto, rendendo dunque gli inevitabili passi falsi molto costosi in termini di classifica di campionato.
Giochi 26: via alla campagna sui socialFontana: “A Losanna con noi Giorgetti, forse Salvini e Conte”

17 giugno 201917:29

– A meno di una settimana dalla votazione a Losanna con la quale il Cio deciderà l’assegnazione delle Olimpiadi invernali 2026, parte la campagna social di Milano-Cortina. Due gli hashtag #MilanoCortina2026 e #wedreamtogether che il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, oggi in conferenza stampa ha chiesto a tutti di condividere. “Con il governatore del Veneto, Luca Zaia; il sindaco di Milano, Beppe Sala; e di Cortina, Gianpietro Ghedina, facciamo partire la campagna social per cercare di avere un ulteriore appoggio – ha detto il governatore – e invito tutti quanti a partecipare”. “Ognuno ha fatto la propria parte con grande determinazione”, ha detto, aggiungendo che in Svizzera sarà presente anche il sottosegretario allo Sport, Giancarlo Giorgetti, “probabilmente Matteo Salvini e forse il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Per A. Espargarò microfrattura al femorePilota Aprilia: “Sono sollevato, è andata meglio del previsto”

17 giugno 201917:52

Aleix Espargarò, coinvolto ieri in un incidente durante la gara in Catalogna, ha riportato una microfrattura al femore e una lesione alla tibia sinistra. Al momento sono esclusi danni importanti ai legamenti – informa l’Aprilia – e questo permetterà allo spagnolo di iniziare il recupero quanto prima. La situazione del ginocchio verrà valutata nei prossimi giorni, in vista della gara di Assen.
“Sono sollevato dopo che gli esami hanno evidenziato una situazione migliore di quanto inizialmente previsto – ha commentato il pilota – Il mio obiettivo è iniziare il recupero quanto prima e velocizzare il ritorno in sella, compatibilmente con il responso dei medici. Mi hanno già detto che tra un paio di giorni potrò tornare ad andare in bici”.
Europei scherma: Foconi oro nel fiorettoArgento a Garozzo in avvio rassegna continentale a Duesseldorf

17 giugno 201922:00

Si aprono con una doppietta azzurra gli Europei Assoluti di scherma a Duesseldorf. Le soddisfazioni arrivano dal fioretto, con Alessio Foconi che conquista il primo titolo europeo. Accantoa lui, sul podio, l’olimpionico di Rio 2016 Daniele Garozzo, che bissa l’argento continentale 2018. La sfida tra Foconi e Garozzo si è conclusa sul 15-4. “E’ un anno fantastico – il commento del neocampione europeo -. La sfida di oggi è stata lunga, perché abbiamo affrontato la fase a gironi: sono soddisfatto, perché sono riuscito a esprimere la mia scherma. Quando sali in pedana pensi solo a mettere una stoccata dopo l’altra e non pensi se sei campione del mondo”. Si è fermata, invece, ai 32/i l’avanzata di Andrea Cassarà. Il bresciano è stato eliminato (15-6) dallo spagnolo Llavador.
Nella seconda gara di giornata, quella di sciabola femminile, vinta dall’ucraina Olga Kharlan, si è conclusa ai piedi del podio la corsa di Irene Vecchi. La livornese è stata eliminata nei quarti dall’ungherese Anna Marton per 15-12.

Velasco torna in azzurro, dt giovaniliEx ct dell’Italia trova accordo con Fipav, contratto di 30 mesi

17 giugno 201918:39

L’ex ct dell’Italia Julio Velasco torna in seno alla Federazione di pallavolo, raggiungendo un accordo per la nomina a direttore tecnico dell’attività giovanile del settore maschile. Il dirigente argentino, voluto fortemente dal presidente federale che in questa scelta è stato sostenuto dal Consiglio Federale, ha firmato un contratto di due anni e mezzo.
Velasco – ricorda la Fipav – ha collezionato 323 presenze da allenatore della nazionale e 35 sulla panchina di quella femminile, “contribuendo a scrivere le pagine più gloriose della pallavolo italiana rendendola al contempo un modello sportivo universalmente riconosciuto. Sarà al lavoro già dalle prossime ore ma verrà presentato ufficialmente alla stampa a luglio quando verranno resi noti i suoi programmi di lavoro”. ALla guida dell’Italia, Velasco ha conquistato un argento olimpico, due titoli mondiali e tre europei e numerosi altri trofei.
Moto: test Barcellona, Vinales veloceLorenzo cade ancora. Tutti i team in pista in vista di Assen

17 giugno 201918:54

– Maverick Vinales, con la Yamaha, ha fatto segnare il miglior tempo nei test della MotoGp oggi al Montmelò. I numeri contano poco, perché tutti i team erano impegnati a provare nuove soluzioni tecniche, ma lo spagnolo della Yamaha è comunque stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’39” nei giri finali, dopo quasi 8 ore di lavoro intenso.
Secondo tempo per Franco Morbidelli (Yamaha) e terzo per Marc Marquez (Honda), mentre le Ducati ufficiali di Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso sono rimasti ai limiti della Top 10, col loro miglior crono un secondo più alto di quello di Vinales. Poco più indietro si è classificato Valentino Rossi. Senza ripetere i danni causati ieri in gara, quando aveva estromesso in un colpo solo Dovizioso, Valentino Rossi e Vinales, Jorge Lorenzo si è prodotto anche oggi un una caduta sul circuito catalano, causando seri danni alla Honda. Il team giapponese ha lavorato in forze, con 11 moto, per testare varie soluzioni. Sono caduti, senza conseguenze, anche lo stesso Marquez, e Bagnaia.
Giro di Svizzera: tappa e maglia a SaganLo slovacco ha preceduto Viviani sul traguardo della 3/a tappa

17 giugno 201918:55

– Peter Sagan sfonda al Giro di Svizzera di ciclismo, conquistando in un colpo solo tappa (la 3/a) e maglia di leader della classifica generale. Lo slovacco, tre volte campione del mondo in linea su strada, con il tempo di 3h39’25”, si è aggiudicato il successo nella Flamart-Murten, lunga 162,3 chilometri, precedendo sul traguardo il campione italiano su strada e olimpionico su pista Elia Viviani. Terzo il tedesco John Degenkolb. Nella graduatoria generale adesso Sagan guida in 7h51’31”, con 10″ di vantaggio sul danese Kasper Asgreen e 11″ sull’australiano Rohan Dennis. Primo degli italiani è Matteo Trentin, settimo, a 27″.
Vela: Mondiale Star, team italiani okNelle acque dello Yacht club Costa Smeralda è scattata la sfida

17 giugno 201920:04

– Due team italiani sono partiti in testa al Mondiale Star di vela, tornato nelle acque dello Yacht club Costa Smeralda, a Porto Cervo (Olbia-Tempio Pausania). I 63 team in gara provenienti da 20 nazioni si sono ritrovati stamattina sul campo di regata, ma hanno dovuto aspettare un’ora prima di darsi battaglia, visto che il vento non riusciva a stabilizzarsi. Le prime due posizioni della classifica provvisoria sono andate a Enrico Chieffi, campione del mondo Star nel 1996, insieme al prodiere Manlio Corsi, che hanno guidato la flotta sin dall’inizio. Al secondo posto, un altro team italiano: Diego Negri – medaglia d’argento all’Europeo Star nel 2016 – con Sergio Lambertenghi. Sul terzo gradino del podio provvisorio gli spagnoli Roberto Bermudez De Castro e Miguel Fernandez Castro.
F1: penalità Vettel, istanza FerrariSanzione a tedesco consegnò vittoria del Gp Mercedes di Hamilton

17 giugno 201923:07

– Un nuovo passo della Ferrari sul caso della penalità che è costata a Sebastian Vettel la vittoria al Gp del Canada. La scuderia di Maranello ha deciso di presentare l’istanza di revisione alla Federazione automobilistica internazionale sulla base di nuove prove raccolte. Il Codice sportivo offre, infatti, la possibilità di rivedere le decisioni prese portando nuovi elementi che non erano disponibili al momento in cui era stato preso il provvedimento. Nella parte finale dell’ultimo Gran premio del Canada a Montreal Vettel era stato penalizzato di 5″ per aver compiuto una manovra pericolosa secondo la Race Direction nel corso del 48/o giro in curva-4 a danno del britannico della Mercedes Lewis Hamilton, resta dunque al centro dell’attenzione.

Annunci
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

Ultimo aggiornamento

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

JUVENTUS TUTTI I VIDEO SEMPRE AGGIORNATI, ESCLUSIVI, DA NON PERDERE!

AGGIORNAMENTO DELLE 08:13 DI LUNEDì 17 GIUGNO 2019

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

#Assist+Gol Pjanic-Chiellini 16 Giugno 2019

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, ESCLUSIVE E DETTAGLIATE: SEGUILE!

LE NOTIZIE DI DOMENICA 16 GIUGNO 2019

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Argentina-Colombia: Sorride Cuadrado
16.06.2019 11:30 – in: Altre competizioni
Argentina-Colombia: Sorride Cuadrado

Parte meglio l’avventura della Colombia in Copa America: 2 a 0 all’Albiceleste.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
E’ di Juan Cuadrado il derby bianconero di Copa America tra Argentina e Colombia. Panita è in campo 64’ nel successo de Los Cafetero ai danni di un Albiceleste priva di Paulo Dybala (La Joya è rimasta a riposo).
Decidono il match le reti, splendide, di Roger Martinez al 71’ e di Duvan Zapata all’86’, dopo un primo tempo con poche emozioni e una ripresa nella quale la Colombia si è presa l’incontro.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Partenza in salita quindi per la Nazionale del CT Scaloni, che dovrà rifarsi giovedì notte, alle 02:30 CEST con il Paraguay (la Colombia affronta poco prima il Qatar).
Questa notte debutta invece l’Uruguay di Rodrigo Bentancur e Martin Caceres, impegnati con l’Ecuador al Mineirão di Belo Horizonte (fischio d’inizio a mezzanotte).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus
16.06.2019 15:00 – in: Comunicati Ufficiali
Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus

Il tecnico arriva al club bianconero dopo un anno in Inghilterra, al Chelsea: per lui contratto triennale
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ha appena concluso un’eccellente stagione sulla panchina del Chelsea, coronata, dopo il terzo posto in Premier League e la Finale di EFL Cup, con la vittoria, pochi giorni fa, dell’Europa League.
Dopo aver sollevato il suo primo trofeo continentale, adesso Maurizio Sarri ritorna in Italia, dove ha allenato per tutta la sua carriera, fatta eccezione, appunto, per l’esperienza inglese appena terminata. E da oggi, e per i prossimi tre anni (fino al 30 giugno 2022), guiderà la Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sessant’anni, nato a Napoli e vissuto a lungo in Toscana, Sarri intraprende nel 2001, dopo anni trascorsi nel mondo del calcio di categoria, la carriera di allenatore a tempo pieno.
Inizia così un’avventura che, dal 2005, lo porta nel campionato di Serie B, alla guida di Pescara, Arezzo e Avellino. La strada verso la Serie A, però, è ancora lunga: Sarri guida, il Verona, il Perugia, il Grosseto, l’Alessandria e il Sorrento, fra B e Lega Pro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Poi nel 2012 inizia la storia con l’Empoli: Sarri sfiora la promozione nella massima serie già alla prima stagione (nella finale playoff vince il Livorno) e la raggiunge un anno dopo, concludendo il campionato al secondo posto.
L’Empoli si conferma una splendida realtà calcistica anche nella stagione successiva, in cui conquista con anticipo la salvezza matematica. Il 2015, per il tecnico, è l’anno dell’approdo al Napoli, e anche qui Sarri lascia il segno.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Con lui infatti la squadra partenopea raggiunge quota 82, 86 e 91 punti, dal 2015 al 2018: tutte le volte si tratta del record in Serie A per il Club, che conquista per 3 anni, due delle quali senza passare dai preliminari, la qualificazione alla Champions League.
Infine, nel 2018/19, come si diceva precedentemente, l’ottima stagione con il Chelsea, in Inghilterra, e il primo trofeo continentale per Sarri.
E adesso inizia per lui l’avventura in bianconero: benvenuto alla Juventus!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Gli atti di #W8NDERFUL – 2017: #LE6END
16.06.2019 17:00 – in: Serie A
Gli atti di #W8NDERFUL – 2017: #LE6END

Penultima puntata del viaggio nella storia degli atti che hanno creato #W8NDERFUL. Nel 2017 la Juve vince il sesto consecutivo…
Questa storia, la storia dello scudetto della Leggenda, inizia il 25 aprile 2016 per la precisione. La Juve ha appena vinto il suo quinto titolo consecutivo, coronando una stagione memorabile, una rimonta storica. E festeggia, come è giusto e sacrosanto che sia.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Quando si posano i calici però, nella testa di tutti, proprio di tutti, si insinua un pensiero: “Sei scudetti di fila in Italia non li ha mai vinti nessuno…”. È in quel momento, in quel preciso istante, che la Juve inizia a costruire la vittoria successiva.

Così inizia il racconto di un ennesimo sensazionale trionfo in Italia. Il sesto atto degli otto che hanno costruito l’epopea #W8NDERFUL.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La cavalcata, come sempre, è di quelle spettacolari. Anche perchè le avversarie, Roma e Napoli, sono agguerrite, come conferma la classifica finale, che vede Juve a 91, Roma a 87 e Napoli a 86. Punteggi altissimi, che testimoniano la qualità della lotta in vetta alla classifica.
I tre punti decisivi arrivano alla penultima giornata: la Juve batte il Crotone 3-0 all’Allianz Stadium, ed è Leggenda.

Vittoria, e ovviamente, grande festa in campo!

Per rivivere le emozioni della giornata:

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:10 ALLE 22:32 DI DOMENICA 16 GIUGNO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Auto:Rally Italia altri 3 anni Sardegna
Annuncio del presidente Aci ‘tante difficoltà, ma ora superate’

ALGHERO

16 giugno 2019 15:10

– Automobile Club d’Italia ha trovato l’accordo con la società Wrc Promoter Gmbh per la conferma del Rally Italia Sardegna nel calendario del Mondiale per altri tre anni. L’annuncio è stato dato dal Presidente di Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, presente ad Alghero in occasione dell’edizione 2019 della gara sarda, ottavo round del Campionato del Mondo, che si sta svolgendo in questi giorni.
“Non sono state poche le difficoltà che abbiamo dovuto superare per riaffermare la presenza del Rally Italia in Sardegna – ha affermato Angelo Sticchi Damiani – anche perché è in atto una profonda rivisitazione del calendario del mondiale. Ma ora posso annunciare con soddisfazione che il lavoro fatto ha dato i suoi frutti e siamo riusciti a trovare un accordo per la disputa della prova italiana del Mondiale rally in Sardegna per altri 3 anni. Quindi in questo periodo potremo lavorare in tranquillità ed organizzare altre tre edizioni del Rally di Sardegna. E’ un accordo molto importante per il territorio”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE COSTANTEMENTE AGGIORNATE, MONITORATE, DETTAGLIATE ED APPROFONDITE: LEGGI!

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Auto: Alonso vince 24 Ore di Le Mans
Per ex iridato F1 è secondo successo consecutivo in questa gara

LE MANS (FRANCIA)16 giugno 201916:03

– La Toyota Hybrid guidata da Fernando Alonso, Sebastien Buemi e Kazuki Nakajima ha vinto la 24 Ore di Le Mans, prova valida per il Mondiale Endurance e una delle gare automobilistiche più prestigiose in assoluto. Per l’ex campione del mondo di F1 è il secondo successo consecutivo in questa gara, che consegna alla Toyota anche il titolo iridato. Il successo dell’ex ferrarista e dei suoi copiloti è stato dovuto anche al fatto che l’altra Toyota,guidata in quel momento dall’argentino Josè Maria ‘Pechito’ Lopez, è stata costretta a fermarsi ai box per un problema ai sensori e per questo è stata sopravanzata da quella di Alonso. Per Buemi e Nakajima è stata anche una rivincita sulla malasorte, visto che nel 2016 avevano perso a Le Mans, per un problema meccanico, all’ultimo giro.
Brindisi-Corfù, via con Frecce TricoloriVento debole di maestrale, subito avanti Idrusa

BRINDISI16 giugno 201916:08

– E’ partita a mezzogiorno la 34/a regata velica internazionale Brindisi Corfù. Le oltre 100 imbarcazioni in gara hanno potuto approfittare del vento di maestrale, non molto forte però, a circa 11 nodi. Subito avanti il Farr 80 Idrusa di Paolo Montefusco, che corre per il Circolo della vela di Brindisi.
Il percorso è stato modificato all’ultimo minuto, con arrivo all’isola di Merlera, per evitare le bonacce.
A salutare la partenza, un doppio sorvolo delle Frecce Tricolori sul porto di Brindisi e sulle vele spiegate, spettacolo che è stato visto da molti spettatori, assiepati sia sul lungomare di Brindisi che alla diga di Punta Riso, punto di osservazione per la partenza della regata.
L’arrivo a Merlera è previsto per la mattina del 17 giugno, mentre la premiazione è confermata al Circolo Gouvia di Corfù il 18 giugno.
Rally Sardegna, vince Sordo su HyundaiTanak finisce quinto ma resta leader in classifica mondiale
ALGHERO16 giugno 201916:27

– Vittoria sorprendente, ma meritata per Dani Sordo e Carlos Del Barrio su Hyundai i20 WRC al Rally Italia Sardegna dove ancora una volta la conclusiva Power Stage ha riservato emozioni. Gli spagnoli della Hyundai Shell Mobis WRT erano stati leader nella prima tappa, quindi si sono attestati in seconda posizione. Ma poi sono stati pronti a conquistare la vittoria quando Ott Tanak su Toyota Yaris WRC, al comando fin dalla seconda tappa, si è girato e ha successivamente rallentato per un problema tecnico, proprio sulla conclusiva prova Sassari-Argentiera, la Power Stage della gara. L’estone del Toyota Gazoo Racing WRT navigato da Martin Jarveoja ha vinto in totale sette delle 19 prove speciali e conclude da leader della classifica mondiale il Rally Italia Sardegna, grazie ai punti comunque guadagnati con la quinta posizione finale. Secondi Teemu Suninen e Jarmo Lehtinen, equipaggio finlandese della M-Sport Ford World Rally Team che sulla Fiesta WRC ha guadagnato il primo podio stagionale.
Tennis: Berrettini vince a StoccardaBattuto Auger-Aliassime. Per azzurro primo successo sull’erba
16 giugno 201917:07

– Matteo Berrettini ha vinto il torneo di Stoccarda battendo in finale il canadese Felix Auger-Aliassime, numero 21 Atp e settima testa di serie con il punteggio di 6-4 7-6 (13). Per il tennista azzurro si tratta del primo successo in carriera sull’erba. Nel 2018 ha vinto il torneo di Gstaad e lo scorso aprile quello di Budapest, entrambi sulla terra battuta.
Tennis: Errani vince torneo Tiro a Volo15 mesi dopo l’infortunio, la romagnola torna a sorridere
16 giugno 201918:45

– Sara Errani è la nuova regina del torneo ITF del Circolo Antico Tiro a Volo di Roma. In finale la tennista romagnola ha battuto 6-1 6-4 l’austriaca Barbara Haas, tornando al successo quindici mesi dopo l’ultimo trionfo ottenuto nel 125 mila dollari di Indian Wells. Sui campi in terra battuta dello storico circolo romano del quartiere Parioli, Sara ha trovato fiducia e colpi giorno dopo giorno, disputando proprio oggi la miglior partita: “Sono stanchissima ma anche molto felice, riuscire a vincere questo torneo è una bellissima soddisfazione – ha ammesso Errani – Se questo torneo può rappresentare la svolta? Non lo so, non è così semplice. Nel tennis ci sono giorni buoni e giorni meno buoni, io devo solo continuare a lavorare come sto facendo, partita dopo partita. È l’unico modo per superare questo blocco mentale”. Il primo obiettivo ora è quello di “entrare nelle qualificazioni degli Us Open, sarebbe un bel traguardo: ora mi sono avvicinata alla classifica necessaria, ma non ho molte settimane per farcela”.
Arco: Mondiali, Italia Mixed è di bronzoCoppia azzurra batte in rimonta Taipei. L’oro va a Corea del Sud

SAHERTONGENBOSCH (OLANDA)16 giugno 201919:01

– L’Italia chiude i Mondiali 2019 di tiro con l’arco conquistando la medaglia di bronzo nel Mixed Team olimpico. Gli azzurri Vanessa Landi e Mauro Nespoli battono per 5-3 i rappresentanti di Taipei Lei e Tang e salgono quindi sul podio dopo una bella rimonta. Prima di decretare la fine dell’incontro serve però l’intervento dell’arbitro che si avvicina al bersaglio asiatico per misurare quel “7” vicinissimo alla riga dell’8. La misurazione richiede qualche secondo, poi l’incertezza svanisce, e il direttore di gara conferma il bronzo azzurro. L’oro va alla Corea del Sud, l’argento alla coppia dell’Olanda. Siparietto prima di tornare sul campo di gara per la premiazione. I due azzurri si trovano a fianco al presidente Cio Thomas Bach, pronto per entrare in campo insieme al presidente delle federazione mondiale Ugur Erdener. Bach si avvicina agli azzurri, stringe le mani di entrambi e dice in italiano “bravi, grande Italia!”. Poi è lui a mettere al collo di Nespoli e Landi la medaglia.
Vela: Bol d’Or Mirabaud, podio AlinghiTempesta di vento nella regata svizzera Ginevra-Le Bouveret
16 giugno 201919:47

– Condizioni meteo da 5 a 57 nodi di vento hanno caratterizzato l’edizione 2019 del Bol d’Or Mirabaud, classica regata lunga del lago Lemano, disputata su un percorso di 66,5 miglia da Ginevra a Le Bouveret e ritorno. Con 480 imbarcazioni iscritte tra monoscafi e catamarani, dopo una partenza e un lungo primo lato con vento leggero la flotta, nella seconda parte del percorso, è stata investita da una tempesta di vento con raffiche che hanno provocato scuffie e disalberamenti decimando gli equipaggi partecipanti. Nella battaglia ha avuto la meglio l’ M1 Ladycat powered by Spindrift, che ha tagliato il traguardo in 10h36’21”, seguito dal primo dei catamarani classe D35 Ylliam-Comptoir Immobilier in 10h39’38” e al terzo posto da Alinghi (10h42’35”). Al termine di questa quarta tappa del D35 Trophy 2019, Alinghi è sempre in testa alla classifica generale provvisoria. Il team si prepara ora per partecipare al campionato mondiale della classe GC32 dal 27 al 30 giugno a Lagos in Portogallo.
Tiro a volo:Emir Cup,oro Italia e KuwaitAzzurri 2 successi tra uomini, nelle donne s’impone Al Shamaa
MASSA MARTANA (PERUGIA)16 giugno 201919:50

– Due volte Italia nel maschile e una Kuwait, al femminile, nella giornata conclusiva della ‘Emir Cup’, appuntamento del tiro a volo che si svolge ogni anno sulle pedane del Tav Umbriaverde. Nella finale dello Skeet uomini ha vinto il carabiniere campano Tammaro Cassandro, dopo aver duellato fino al 56-55 finale con il romano Marco Sablone. Bronzo all’olimpionico di Rio Gabriele Rossetti (46/50). Nella gara femminile a sollevare il trofeo dell’Emiro è stata la kuwaitiana Eman Al Shamaa, che ha ottenuto la prima vittoria internazionale della carriera dopo aver regolato per 55-54 l’azzurra Chiara Di Marziantonio, qui in preparazione alle Universiadi di Napoli. Bronzo ad un altro oro olimpico di Rio, l’azzurra Diana Bacosi, terza con 45/50. Nel Double Trap, specialità che da Tokyo non farà più parte dei Giochi, ha vinto Alessandro Chianese che per superare l’argento olimpico di Rio Marco Innocenti è dovuto andare allo spareggio, vinto per 12-11 dopo il 77-77 dei piattelli regolamentari.
Gp Catalogna: vittoria Marquez. Errore Lorenzo, travolge Rossi e Dovizioso subito fuori Lo spagnolo della Honda scivola e travolge gli italiani e Vinales, Marquez scappa

16 giugno 201921:15

Lo spagnolo Alec Marquez (Kalex) ha vinto la gara della Moto2 nel Gp di Catalogna, settima prova del motomondiale, conquistando il terzo successo di fila dopo quelli di Le Mans e del Mugello Sul podio, al secondo posto, lo svizzero Thomas Luthi (Kalex) e al terzo lo spagnolo Jorge Navarro (Speed Up).Il migliore dei piloti italiani è stato Enea Bastianini, che ha chiuso quinto subito davanti a Luca Marini. Non hanno concluso la corsa Fabio di Giannantonio, per una caduta senza conseguenze, e Lorenzo Baldassarri che è stato vittima di un problema tecnico alla sua Kalex e ha perso così il primo posto nella classifica mondiale, ora guidata da Marquez davanti a Luthi.Colpo di scena nei primi giri del Gp di Catalogna: una caduta di gruppo ha coinvolto alla curva 10 i piloti di testa, obbligando al ritiro Andrea Dovizioso, Valentino Rossi e Maverick Vinalese Jorge Lorenzo.E’ stato lo spagnolo della Honda a innescato la carambola: ha ‘perso’ l’anteriore e travolgendo prima il forlivese della Ducati e poi facendo cadere i due portacolori della Yamaha. Si avvantaggia Marc Marquez, rimasto leader solitario, davanti a Danilo Petrucci.

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

SARRI NUOVO ALLENATORE JUVENTUS

Ultimo aggiornamento

SARRI NUOVO ALLENATORE JUVENTUS

MAURIZIO SARRI è IL NUOVO ALLENATORE DELLA JUVENTUS

AGGIORNAMENTO IN “CALCIO” DELLE 15:46 DI DOMENICA 16 GIUGNO 2019

SARRI NUOVO ALLENATORE JUVENTUS

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. Lo annuncia la società bianconera sul proprio sito internet. Per lui contratto triennale.

Anche il Chelsea, con una lunga nota sul sito del club, annuncia l’addio a Maurizio Sarri che passa alla Juventus. “I due club hanno raggiunto un accordo per la risoluzione anticipata del contratto di Sarri con il Chelsea FC, che era valido ancora per due anni”, è scritto nel comunicato del Chelsea. Poi vengono riportate le parole della plenipotenziaria del club londinese, Marina Granovskaia.”Durante i colloqui che hanno seguito la finale di Europa League – spiega -, Maurizio ha chiarito quanto fortemente desiderava tornare nel suo paese natio, spiegando che le sue ragioni per voler tornare a lavorare in Italia erano significative. Credeva anche che fosse importante essere più vicino alla sua famiglia, e per il benessere dei suoi genitori anziani sentiva di dover vivere più vicino a loro a questo punto”. “Maurizio lascia il Chelsea con il ringraziamento di tutti noi per il lavoro svolto da lui e dai suoi assistenti durante la stagione – continua – in cui ha vinto l’Europa League, guidandoci verso un’altra finale di coppa e un terzo posto in Premier League. Vorremmo anche congratularci con lui per essersi assicurato il ruolo migliore in Serie A e augurargli buona fortuna per il futuro”.           

STAMPA
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE E DETTAGLIATE: SEGUILE!

DALLE 10:39 ALLE 15:10 DI DOMENICA 16 GIUGNO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Brindisi-Corfù arriva Merlera per meteo
Il percorso di gara si accorcia di alcune miglia marine

BRINDISI16 giugno 2019 10:39

– La 34/a regata velica internazionale Brindisi-Corfù, al via oggi dal porto pugliese, arriverà all’isola di Merlera, accorciando a 92 miglia marine il percorso, di norma oltre le cento miglia. Lo ha deciso il Comitato di Regata, che ha diffuso una nota, spiegando di aver spostato il traguardo a causa delle condizioni meteo al momento della partenza. Le modifiche al percorso sono state comunicate agli equipaggi in un briefing. L’arrivo è previsto il 18 giugno.
Nibali sarà testimonial di Bike MarcheAssessore Pieroni, progetto Outdoor come regione ciclabile

GABICCE MARE (PESARO URBINO)16 giugno 201913:16

– Il campione di ciclismo Vincenzo Nibali sarà il testimonial d’eccezione per il Bike Marche e legherà per due anni la sua immagine alla regione. Lo ha annunciato l’assessore a Turismo e Cultura della Regione Marche Moreno Pieroni durante la festa a Gabicce Mare per le 15 Bandiere Blu assegnate a spiagge marchigiane. Nel corso della cerimonia Pieroni ha parlato anche di collegamento con l’entroterra e dei progetti di ciclovie che caratterizzeranno le Marche che puntano con il progetto Outodoor a farsi conoscere anche come regione interamente ciclabile.
Nba: ‘bomba’ mercato, A.Davis ai LakersE’ trasferimento dell’anno, Ball e Ingram vanno a New Orleans

16 giugno 201914:17

– LOS ANGELES

– ‘Bomba’ di mercato anche nella Nba: il trasferimento di Anthony Davis, talento straordinario e simbolo dei New Orleans Pelicans, ai Los Angeles Lakers, saltato lo scorso febbraio, adesso diventa realtà. Fonti molti vicine alla franchigia di New Orleans hanno annunciato la conclusione positiva dell’affare, che manderà Davis in gialloviola a fare coppia con Lebron James, mentre ai Pelicans andranno Lonzo Ball, Brandon Ingram, Josh Hart e tre future prime scelte, inclusa quella (il quarto pick assoluto) del prossimo draft. Entusiasta James che su Instagram ha commentato così la notizia: “Andiamo fratello! È solo l’inizio”. Il tutto accompagnato da un fotomontaggio in cui la stella dei Lakers è ritratto insieme a un Davis già con la divisa da gioco gialloviola.
Con questa mossa, e considerato che ora i Lakers puntano a un free agent di spessore come Kyrie Irving o Kemba Walker, LA torna una squadra che può competere per il titolo, dopo che quest’anno non è riuscita a qualificarsi per i playoff.

Gp Catalogna: vittoria Marquez. Errore Lorenzo, travolge Rossi e Dovizioso subito fuori Lo spagnolo della Honda scivola e travolge gli italiani e Vinales, Marquez scappa

16 giugno 201915:02

Lo spagnolo Alec Marquez (Kalex) ha vinto la gara della Moto2 nel Gp di Catalogna, settima prova del motomondiale, conquistando il terzo successo di fila dopo quelli di Le Mans e del Mugello Sul podio, al secondo posto, lo svizzero Thomas Luthi (Kalex) e al terzo lo spagnolo Jorge Navarro (Speed Up).Il migliore dei piloti italiani è stato Enea Bastianini, che ha chiuso quinto subito davanti a Luca Marini. Non hanno concluso la corsa Fabio di Giannantonio, per una caduta senza conseguenze, e Lorenzo Baldassarri che è stato vittima di un problema tecnico alla sua Kalex e ha perso così il primo posto nella classifica mondiale, ora guidata da Marquez davanti a Luthi.Colpo di scena nei primi giri del Gp di Catalogna: una caduta di gruppo ha coinvolto alla curva 10 i piloti di testa, obbligando al ritiro Andrea Dovizioso, Valentino Rossi e Maverick Vinalese Jorge Lorenzo.E’ stato lo spagnolo della Honda a innescato la carambola: ha ‘perso’ l’anteriore e travolgendo prima il forlivese della Ducati e poi facendo cadere i due portacolori della Yamaha. Si avvantaggia Marc Marquez, rimasto leader solitario, davanti a Danilo Petrucci.           

STAMPA
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE E DETTAGLIATE

DALLE 09:36 DI SABATO 15 GIUGNO 2019

ALLE 10:39 DI DOMENICA 16 GIUGNO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Scherma: Europei al via per 24 azzurri
Torneo inserito anche nel percorso di qualificazione olimpica

15 giugno 2019 09:36

– Campionati europei di scherma al via a Dusseldorf in Germania. Si comincia lunedì e si va avanti fino a sabato 22 giugno. Il torneo ha una connotazione diversa quest’anno perché inserita nel periodo di qualificazione olimpica e rappresenta pertanto l’ennesimo importante step del percorso che porterà gli atleti a Tokyo 2020. A salire per primi in pedana lunedì saranno i fiorettisti e le sciabolatrici. Occhi puntati su Giorgio Avola, Andrea Cassarà, Daniele Garozzo ed Alessio Foconi ed ancora su Sofia Ciaraglia, Irene Vecchi, Rossella Gregorio e Martina Criscio. Martedì sarà il turno degli spadisti Andrea Santarelli, Marco Fichera, Enrico Garozzo e Gabriele Cimini, e delle fiorettiste Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Alice Volpi e Francesca Palumbo. Nella terza giornata di gara, mercoledì, invece, spazio agli sciabolatori Aldo Montano, Gigi Samele, Enrico Berrè e Luca Curatoli, ed alle spadiste Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Federica Isola ed Alberta Santuccio. Da giovedì le gare a squadre.
Pallavolo, azzurre a Ankara senza EgonuDomani al via la trasferta in Turchia con la Final6 già in tasca

15 giugno 201912:45

– Conquistata in settimana a Perugia la qualificazione matematica alle Final Six della Nations League, le azzurre della pallavolo devono già fare le valigie per la trasferta ad Ankara, che comincerà domani. Da martedì, l’Italia parteciperà all’ultimo round della fase preliminare con Brasile (18 giugno), Turchia (19 giugno) e Belgio (20 giugno). Il ct Mazzanti ha convocato 14 atlete e come unica novità rispetto a Perugia c’è la presenza di Anna Nicoletti, al posto di Paola Egonu.
Giochi 2026, Malagò “c’è forte carica”Presentate divise per azzurri a Tokyo, “saremo i più eleganti”

15 giugno 201912:52

– “Vorremmo che le Olimpiadi Invernali fossero nostre, in questi giorni c’è una spinta molto forte, un’onda, una carica di entusiasmo, ieri con l’inaugurazione del Palalido e oggi con la sfilata di Armani con tutti i nostri testimonial”: lo ha detto il presidente del CONI Giovanni Malagò, in prima fila alla sfilata con cui Giorgio Armani ha presentato, insieme alla sua linea Emporio, le divise ufficiali del team italiano alle prossime olimpiadi di Tokyo 2020.
“Conoscevo le divise me le avevano fatte vedere in anteprima al Comitato Olimpico, questo cerchio rosso del Giappone che si tinge di tricolore – ha spiegato Malagò – può sembrare banale ma è geniale. Saremo i più eleganti e lo dico senza presunzione”.
Per quanto riguarda Milano Cortina “ci stiamo giocando tutte le carte, è una partita complicata ma sono ottimista”.
Fia vara Giochi Motorsport,il via a RomaLo ha deciso il Consiglio, che proroga varo nuove norme per F1

15 giugno 201914:12

– Dal 31 ottobre al 3 novembre Roma sarà la sede della prima edizione dei “Giochi del motorsport”, iniziativa varata dal Consiglio della Federazione internazionale dell’automobile. Sarà, fa sapere la Fia, di una “competizione per nazioni che include sei categorie: GT, Turismo, Formula 4, drift, kart slalom ed eSport. Ogni competizione prevederà medaglie d’oro, argento e bronzo e una classifica per nazioni”.
Non sono stati forniti, al momento, altri particolari nè sulla sede delle gare, nè su come sarà organizzato l’evento, ma la Fia ha assicurato che tutto verrà chiarito a breve. Nella stessa riunione è stata confermata Roma come sede anche per il 2020 di una tappa del campionato di Formula E (la gara è in programma il 4 aprile), ma soprattutto è stata fatta slittare a fine ottobre la definizione dei nuovi regolamenti riguardanti la Formula 1 che entreranno in vigore dalla stagione 2021. Si è così voluto concedere più tempo a tutti i soggetti coinvolti, Liberty media, team e anche piloti, per trovare un accordo.
Tennis: Berrettini in finale a StoccardaRomano attende vincente derby canadese Raonic-Auger Aliassime

15 giugno 201914:38

– Matteo Berrettini è in finale del torneo di Stoccarda, Atp 250 che si gioca sui campi in erba della città tedesca. Il 23enne romano, n.30 del ranking mondiale, ha superato in semifinale il tedesco Jan-Lennard Struff, n.38 Atp, con il punteggio di 6-4, 7-5. In finale aspetta adesso il vincente tra Milos Raonic, n.18 del mondo e Felix Auger-Aliassime, n.21, entrambi canadesi.
Vela: domani la Brindisi-CorfùPartenza-spettacolo dal porto pugliese, anche Frecce Tricolori

BRINDISI15 giugno 201915:22

– Parte domani a mezzogiorno la 34/a regata velica Brindisi-Corfù, con oltre 100 imbarcazioni iscritte alla gara, che cominceranno a lasciare gli ormeggi alle 10 del mattino.
Per l’occasione, sul porto pugliese ci sarà un doppio sorvolo delle Frecce Tricolori, un quarto d’ora prima del via. Saranno visibili dal lungomare di Brindisi, dove le barche sfileranno per raggiungere la linea di partenza, fissata nel porto medio, e dalla diga di Punta Riso, dove si potrà ammirare lo spettacolo della partenza. La competizione terminerà come sempre nell’isola greca, dopo un percorso di oltre cento miglia. A Corfù saranno stilate le diverse classifiche in tempo compensato e saranno proclamati i vincitori.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE: SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE E DETTAGLIATE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ciclismo: Dumoulin lascia Giro Delfinato
Guai al ginocchio per olandese, atteso da allenamenti in altura

15 giugno 201915:28

– Tom Dumoulin non ha preso parte alla 7/a tappa del Delfinato di ciclismo. L’olandese, che si è ritirato all’ultimo Giro d’Italia dopo una caduta, salvo clamorose sorprese sarà comunque al via del Tour de France. Adesso per l’olandese si profila un periodo di lavoro intenso in altura che gli servirà per presentarsi a luglio alla Grande Boucle nelle migliori condizioni possibili. L’olandese, fanno sapere dal team, soffre comunque per un problema al ginocchio e dovrà osservare qualche giorno di riposo. “È stata una settimana intensa per me – le parole del leader della Sunweb – mi interessava soprattutto ritrovare il ritmo della corsa e ci sono riuscito. Ieri stavo bene, ma in serata il ginocchio ha cominciato a farmi male, da qui la decisione di prendere qualche giorno di riposo prima di affrontare la preparazione in altura”.
Atletica: record italiano 400 mt per ReLigure a Ginevra abbassa a 45”01 il primato del 2016 di Galvan

15 giugno 201915:52

– Cade il record italiano dei 400 metri.
Davide Re (Fiamme Gialle) a Ginevra corre in 45.01 e migliora di undici centesimi il primato nazionale che dal 2016 apparteneva con 45.12 a Matteo Galvan. Per il 26enne ligure, che si allena a Rieti con Maria Chiara Milardi, è anche lo standard d’iscrizione per i Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre).
Ciclismo: Froome, voglio tornare prestoPlurivincitore Tour dopo incidente:”Ringrazio tutti per affetto”

15 giugno 201917:12

– “Ringrazio coloro che mi hanno inviato gli auguri dopo l’incidente. Questo è un momento difficile, ma ho preso molta forza dal supporto negli ultimi tre giorni. Il sostegno che hanno rivolto non me lo sarei mai aspettato”. Così Chris Froome, parlando dall’ospedale di St.Etienne, dove continua la ripresa postoperatoria. Il britannico, nei giorni scorsi, ha subito un grave incidente nella ricognizione della crono del Delfinato. “Mi piacerebbe anche estendere la mia gratitudine alla squadra, in particolare al dott. Richard Usher e al suo staff, che sono stati esemplari dopo l’incidente – ha aggiunto -. Inoltre sono molto grato ai servizi di emergenza e a tutti quelli del Roanne hospital che mi hanno assistito, così come i chirurghi, i medici e gli infermieri dell’ospedale di St.Etienne”. “Anche se questa è una battuta d’arresto importante, mi sto concentrando sul futuro.
C’è una lunga strada da percorrere per il recupero, ma quella ripresa inizia ora e sono completamente concentrato sul ritorno”, conclude.
Ciclismo: Delfinato, 7/a tappa a PoelsFrazione resa drammatica dal freddo. Fuglsang è il nuovo leader

15 giugno 201917:47

– Freddo e grandine, poi la pioggia e il vento: la 7/a tappa del Delfinato di ciclismo, vinta da Wout Poels in 4h01’34”, disputata fra Saint-Genix-les-Villages e Les Sept Laux-Pipay (133,5 chilometri), è stata appassionante e drammatica. Il vincitore è riuscito a riagguantare Jakob Fuglsang e il tedesco Emanuel Buchmann sulle ultime rampe della salita finale e se li è messi alle spalle, precedendoli di 1″ nell’ordine d’arrivo. Il danese Fuglsang si è consolato, però, strappando la maglia di leader della generale al britannico Adam Yates. Il francese Thibaut Pinot si è piazzato con 10″ di ritardo, come Yates, mentre il colombiano Nairo Quintana e l’australiano Richie Porte hanno accusato un distacco di 46″.
L’olandese Steven Kruijwijk è addirittura arrivato 58″ più tardi rispetto al vincitore. Nella classifica generale Fuglsang, con il tempo di 27h36’40”, precede Adam Yates di 8″ e lo statunitense Tejay Van Garderen di 20″. Quintana è a 1’24”, Porte è a 1’38”.
Ciclismo: Svizzera, la crono a DennisL’australiano si impone per pochi decimi. Aru in ritardo di 30″

15 giugno 201918:00

– Rohan Dennis ha vinto la cronometro inaugurale del Giro di Svizzera di ciclismo, disputata a Langnau im Emmental e lunga 9,5 chilometri. L’australiano, con il tempo di 10’50”, ha preceduto il polacco Macej Bodnar di pochi decimi.
Terzo, in ritardo di 1″, l’altro australiano Michael Matthews.
Ottimo settimo posto per lo slovacco Peter Sagan, in ritardo di 7″. Tredicesimo tempo per il gallese Geraint Thomas, uno dei favoriti alla vittoria finale del Tour de France, a 17″.
Trentesimo tempo per Fabio Aru, alla seconda gara dopo il Gp di Lugano, a 30″ da Dennis. Primo degli italiani è stato Fabio Felline, che si è piazzato al 21/o posto, a 19″ dal vincitore della crono.
Nations League, Italia-Australia 3-1Azzurri ancora a segno nel terzo round del torneo di pallavolo

15 giugno 201920:33

– Il cammino dell’Italia nel terzo round della Nations League di pallavolo prosegue con una vittoria per 3-1 (25-18, 30-32, 25-18, 25-15) sull’Australia.
Tutto facile per gli azzurri che chiudono agevolmente il primo set. Nel secondo parziale l’Italia fatica nel punto a punto e la seconda frazione va all’Australia. Con convinzione i ragazzi di Blengini riprendono il loro cammino e riescono a chiudere senza difficoltà anche il terzo e il quarto set conquistando così la sesta vittoria del torneo. Domani gli azzurri torneranno in campo per la terza e ultima partita della Pool 10 e sfideranno la Bulgaria.
US Open: è testa a testa Woodland-RoseStatunitense tiene, ma l’inglese accorcia. Koepka sogna il tris

16 giugno 201910:09

– Sfida all’ultimo colpo nella 119/a edizione dell’US Open. Volata finale a Pebble Beach dove, a diciotto buche dal termine, Gary Woodland con 202 (-11) ha conservato il comando della classifica. L’americano è tallonato da Justin Rose, secondo con 203 (-10), che ha accorciato il gap e ora punta al sorpasso. Terzo posto per il sudafricano Louis Oosthuizen e gli statunitensi Chez Reavie e Brooks Koepka (206, -7). Il leader mondiale, dopo i successi 2017 e 2018, sogna il “triplete” per eguagliare il record dello scozzese Willie Anderson (l’unico ad affermarsi per tre volte di fila nel torneo tra il 1903 e il 1905). In California poche chance per Francesco Molinari, diciassettesimo (211, -2) come Dustin Johnson (numero due del world ranking). Parziale di 71 (par) per l’azzurro, autore di quattro birdie, due bogey e un doppio bogey. Nessuna speranza, invece, per Tiger Woods. “The Big Cat” è 27/o (213, par), distante undici lunghezze dal leader.

Catalogna, pole di Quartararo in MotoGp, 4/o MorbidelliFrancese precede Marquez e Vinales, 5/o Rossi e 6/o Dovizioso

15 giugno 201915:03

Fabio Quartararo sulla Yamaha non ufficiale ha conquistato la pole position del GP della Catalogna, settima prova del Motomondiale in programma domani sul circuito di Montmelò. Il francese, con il tempo di 1’39″484 ha preceduto Marc Marquez (Honda) staccato di 15 millesimi e Maverik Vinales (Yamaha) a +0″226. Seconda fila tutta italiana con Franco Morbidelli (Yamaha), davanti a Valentino Rossi (Yamaha) e Andrea Dovizioso (Ducati).  –

Tennis: Berrettini in finale a Stoccarda
Romano attende vincente derby canadese Raonic-Auger Aliassime

15 giugno 201914:38

– Matteo Berrettini è in finale del torneo di Stoccarda, Atp 250 che si gioca sui campi in erba della città tedesca. Il 23enne romano, n.30 del ranking mondiale, ha superato in semifinale il tedesco Jan-Lennard Struff, n.38 Atp, con il punteggio di 6-4, 7-5. In finale aspetta adesso il vincente tra Milos Raonic, n.18 del mondo e Felix Auger-Aliassime, n.21, entrambi canadesi.

STAMPA
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

Ultimo aggiornamento

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

JUVENTUS TUTTI I VIDEO, SEMPRE AGGIORNATI, SPECIALI, ESCLUSIVI, UNA COLLEZIONE CHE SI AMPLIA SEMPRE DI PIù DI GIORNO IN GIORNO! DA NON PERDERE!

AGGIORNAMENTO DALLE 05:28 DI LUNEDì 10 GIUGNO 2019 ALLE 21:16 DI SABATO 15 GIUGNO 2019

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, COMPLETE, APPROFONDITE E DETTAGLIATE: LEGGI!

DALLE 05:12 DI LUNEDì 10 GIUGNO 2019 ALLE 21:01 DI SABATO 15 GIUGNO 2019

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Che domenica per i bianconeri e le bianconere in Nazionale!
10.06.2019 05:12 – in: Altre competizioni
Che domenica per i bianconeri e le bianconere in Nazionale!

L’Italia femminile porta a casa una sensazionale vittoria all’esordio Mondiale contro l’Australia, il Portogallo alza la Nations League!
Non poteva andare meglio la domenica per le bianconere e i bianconeri impegnati con le loro Selezioni Nazionali.
Andando per ordine cronologico, è una stupenda Barbara Bonansea a decidere con una doppietta la rimonta delle Azzurre nell’esordio Mondiale contro l’Australia a Valenciennes.
Australiane avanti con Kerr nel primo tempo, con un tap-in su calcio di rigore inizialmente parato dalla bianconera (anche lei autrice di una prestazione eccellente) Laura Giuliani.
Nella ripresa l’Italia si scatena: prima Bonansea pareggia con una conclusione perfetta nell’angolino basso, poi, proprio allo scadere del recupero, arriva il colpo di testa vincente che fa scattare l’esultanza di tutte le Azzurre e di tutti i tifosi. Prossimo impegno, attesissimo: il 14 giugno contro la Giamaica.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
In serata, invece, il Portogallo di Ronaldo e Cancelo ha vinto a Oporto l’edizione 2019 della Nations League, battendo 1-0 l’Olanda (rete di Guedes).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE/
Italia-Bosnia all’Allianz Stadium: lo Juventus Museum è aperto!
10.06.2019 16:00 – in: Altre competizioni
Italia-Bosnia all’Allianz Stadium: lo Juventus Museum è aperto!

Domani, 11 giugno, apertura straordinaria del Museo bianconero in occasione della partita degli Azzurri
L’Allianz Stadium apre domani i battenti per gli Azzurri (molti i bianconeri presenti, da Capitan Chiellini, a Bonucci, Bernardeschi, Kean, e De Sciglio) che alle 20.45 affrontano la Bosnia per le Qualificazioni a Euro 2020.
Per favorire i molti tifosi che saranno presenti, lo Juventus Museum non effettueràdomani la consueta chiusura settimanale: porte aperte, dunque, con orario 10.30-20.
Sarà anche possibile visitare l’impianto bianconero, con gli Stadium Tour, che partiranno con questi orari: al mattino 11 e 12.30, al pomeriggio 13.30, 14.45, 15.15 e 16 (ultimo tour della giornata).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Per l’Italia rifinitura al JTC Continassa
11.06.2019 12:28 – in: Serie A
Per l’Italia rifinitura al JTC Continassa

Italia e Bosnia protagoniste di un pre partita molto speciale: entrambe le Nazionali, infatti, hanno preparato la sfida nelle strutture bianconere, a Torino e a Vinovo
Italia-Bosnia di questa sera, match valido per le qualificazioni a Euro 2020, sarà una partita a forti tinte…bianconere.
Non solo perchè da un lato ci sono Chiellini, Bonucci, De Sciglio, Bernardeschi e Kean e dall’altro Miralem Pjanic; non solo perchè la gara si giocherà all’Allianz Stadium.
Sia l’Italia che la Bosnia, infatti, si sono allenate nelle strutture della Juventus, il che rende questa sfida davvero particolare: da domenica la Bosnia ha utilizzato il Training Center di Vinovo, mentre oggi gli Azzurri hanno svolto la rifinitura pre-gara al JTC Continassa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

I gol più belli di Barbara Bonansea!
11.06.2019 12:36 – in: Women
I gol più belli di Barbara Bonansea! Goal collection speciale, per l’attaccante bianconera decisiva all’esordio Mondiale dell’Italia femminile!I gol più belli di Barbara Bonansea! – 11 Giugno 2019

Goal Collection Juventus Women Barbara Bonansea 13 Giugno 2019

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

L’Italia batte la Bosnia all’Allianz Stadium
12.06.2019 10:30 – in: Altre competizioni
L’Italia batte la Bosnia all’Allianz Stadium

Quattro bianconeri in campo con gli Azzurri, contro la Nazionale di Pjanic
Una grande festa, ieri all’Allianz Stadium: l’Italia ha battuto in rimonta la Bosnia, e ha fatto un grande passo avanti nelle qualificazioni a Euro 2020: nel suo girone, infatti, gli Azzurri sono primi, a punteggio pieno dopo 4 gare.
Bernardeschi, Bonucci e Chiellini erano nell’undici iniziale, Mattia de Sciglio è entrato a gara in corso, e non dimentichiamo che nella Bosnia, a centrocampo, c’era Miralem Pjanic: in questa serata dai forti colori bianconeri l’Italia ha reagito alla rete iniziale di Dzeko, nel primo tempo, con le reti di Insigne e Verratti.
Vittoria per la Francia, 4-0 contro Andorra, ieri: Matuidi, però, non ha preso parte alla gara.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

#W8NDERFUL MATCH ⎮ Juventus – Napoli
12.06.2019 15:00 – in: Serie A
#W8NDERFUL MATCH ⎮ Juventus – Napoli

Tre gol, la rete di Mandzukic, gli assist di CR7. Una partita #W8NDERFUL della stagione 2018/19!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Academy World Cup | Capitolo 1: The Crew!
12.06.2019 15:00 – in: JAcademy
Academy World Cup | Capitolo 1: The Crew!

E’ iniziata la grande festa: scopriamo insieme i team partecipanti!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Le grandi partite della stagione ⎮ Juventus – Atletico
13.06.2019 15:00 – in: Altro
Le grandi partite della stagione ⎮ Juventus – Atletico

#GETREADY… to comeback. E la Juve ha ribaltato la sfida di andata.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Il weekend del settore Giovanile
13.06.2019 15:00 – in: Settore Giovanile
Il weekend del settore Giovanile

L’agenda delle Under bianconere per il weekend in arrivo
Di seguito il programma delle partite delle nostre giovanili.
MASCHILE
UNDER 15
Page 1
TORNEO CITTA’ DI GRUGLIASCO
IMPIANTO SPORTIVO – VIA L. DA VINCI 24 – GRUGIASCO
SABATO E DOMENICA
UNDER 13
TORNEO “ROMA EST”
CAMPO: Impianto Sport. Gabii – Via A. Capitini snc – 00132 – Roma
13-16 GIUGNO
TORNEO “CLAUDIO MAROVELLI”
CAMPO: Centro Sportivo Comunale di Via Montero 15 – Garbagnate Milanese (MI)
SABATO E DOMENICA
TORNEO “PALIO IN VALLE”
H. 9,30: JUVENTUS vs BARCANOVA
H. 10,00: JUVENTUS vs NICHELINO HESPERIA Pranzo
H. 15,30: inizio FASI FINALI
CAMPO: via Casina del Gallo – BUSSOLENO (TO)
DOMENICA 16 GIUGNO
UNDER 12
TORNEO “USA INT. CUP”
CAMPO: Centro Sportivo Antares – Villafranca (VR)
14/16 GIUGNO
TORNEO “MISHA IMOF”
CAMPO: Sportplatz Muhleye, Visp (Svizzera)
15/16 GIUGNO
TORNEO “INSIEME PER VINCERE”
CAMPO: Corso Sicilia 58 – TORINO
16 GIUGNO
UNDER 10
TORNEO “POUSS’ CUP”
CAMPO: Stade Vélodrome – 59 Rue Alexandre Fleming, 59100 Roubaix (Francia)
14/16 GIUGNO
TORNEO “PULCINO D’ORO”
CAMPO: Stadio Comunale di Viale Lido – LEVICO TERME (TN)
14/16 GIUGNO
UNDER 10
TORNEO “CHAMPIONS TROPHY”
CAMPO: Campi vari, Austria
14/16 GIUGNO
TORNEO “MARINO MOSCONI”
CAMPO: Campo Comunale di Grosio – Via Martiri della Libertà – Grosio (SO)
14/16 GIUGNO
UNDER 9
TORNEO “NICK & CO CUP”
CAMPO: Dummlinghauser Str. 57 – 51647 – Gummersbach (Germania)
14/16 GIUGNO
TORNEO “ALE E RICKY”
CAMPO: Strada delle Cacce 38/22 – TORINO
15/16 GIUGNO
TORNEO “COPPA MARZI”
CAMPO: Campo Comunale Pedaso di via Amendola a PEDASO (FERMO)
14/16 GIUGNO
UNDER 8
TORNEO “ALE E RICKY”
CAMPO: Strada delle Cacce 38/22 – TORINO
15/16 GIUGNO
TORNEO “NICK & CO CUP”
CAMPO: Dummlinghauser Str. 57 – 51647 – Gummersbach (Germania)
14/16 GIUGNO
UNDER 7
MEMORIAL “ROSSANO PAVANELLO”
CAMPO: via alle Fabbriche 127 – CASELLE (TO)
15/16 GIUGNO
TORNEO “ZANGARDI CUP”
CAMPO: Lido del Sole – RODI GARGANICO (FG)
11/16 GIUGNO
FEMMINILE
UNDER 13
Page 1
FINAL FOUR – DANONE NATIONS CUP
JUVENTUS VS DA DEFINIRE ( 3 GARE) CENTRO TECNICO FEDERALE
VIA GABRIELE D’ANNUNZIO 138 – FIRENZE
DOMENICA 16 DALLE ORE 10.00
UNDER 12
TORNEO MUNDIALITO
IMPIANTO SPORTIVO POL.GARINO VIA SOTTI, 22 – VINOVO
15/16 GIUGNO
UNDER 11
TORNEO MUNDIALITO
IMPIANTO SPORTIVO POL.GARINO VIA SOTTI, 22 – VINOVO
15/16 GIUGNO.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

#W8NDERFUL MATCH ⎮ Milan-Juventus
14.06.2019 16:00 – in: Altro
#W8NDERFUL MATCH ⎮ Milan-Juventus

Mandzukic + Ronaldo, la Juve espugna San Siro!

Tripletta di Girelli e doppietta di Galli, Azzurre super agli ottavi
15.06.2019 12:00 – in: Women
Tripletta di Girelli e doppietta di Galli, Azzurre super agli ottavi

Show delle due bianconere nel 5 a 0 dell’Italia alla Giamaica ai Mondiali. Martedì c’è il Brasile, con le Azzurre già qualificate agli ottavi
E’ stata un’altra vittoria azzurra di stampo bianconero quella dell’Italia Femminile che ieri sera, allo Stade Auguste Delaune di Reims, ha dato spettacolo contro la Giamaica. Dopo l’exploit all’esordio con l’Australia firmata da una doppietta di Barbara Bonansea, le Azzurre si sono ripetute, trascinate ancora una volta dai gol delle Juventus Women.
Apre lo show Cristiana Girelli, che si regala addirittura una tripletta. La numero 10 bresciana sblocca il match dal dischetto dopo 12’ (al secondo tentativo, dopo aver sbagliato il primo rigore, poi ripetuto per irregolarità del portiere giamaicano) e chiude il primo tempo sul 2 a 0, sfruttando, di coscia, una palla in area di rigore. L’”Hattrick” viene completata nel secondo tempo, di testa, sul cross dalla destra di Manuela Giugliano. Prestazione monstre di Cristiana Girelli, che si porta a casa la palla e il premio di MVP della partita.
E’ stato poi il turno di Aurora Galli, entrata in campo nel secondo tempo e capace di lasciare subito il segno con due gol nell’arco di 10’, uno più bello dell’altro. Il primo è un missile all’incrocio dei pali da fuori area, mentre il secondo è una splendida incursione in area, con tanto di dribbling al portiere e palla nel sacco.
Le Azzurre si qualificano agli ottavi con una giornata di anticipo. Martedì alle 21:00, la sfida con il Brasile svelerà con chi se la giocheranno per un posto ai quarti di finale.
COPA AMERICA: BRASILE OK, QUESTA NOTTE DYBALA VS CUADRADO
La giornata di calcio internazionale bianconero si è completata poi nella notte, con il fischio d’inizio della Copa America 2019.
Buona partenza dei padroni di casa, il Brasile di Alex Sandro (che non è sceso in campo), con la Bolivia: secco 3 a 0 firmato dalla doppietta di Phillipe Coutinho e dal sigillo finale di Everton.
Questa notte va in scena il derby bianconero tra Paulo Dybala e Juan Cuadrado: Argentina e Colombia si affrontano a mezzanotte a Salvador.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Juventus for Special @School: sport e inclusione salgono in cattedra!
15.06.2019 13:00 – in: Charity / CSR
Juventus for Special @School: sport e inclusione salgono in cattedra!

Il progetto educativo ha portato i ragazzi delle squadre “Juventus For Special” a contatto con i ragazzi delle scuole di ogni ordine e gradoJuventus for Special @School sport e inclusione salgono in c

Dici “Juventus For Special” e pensi alla squadra bianconera, composta da ragazzi con disabilità intellettivo-relazionali, che da due stagioni partecipa con ottimi risultati al campionato “Quarta Categoria”.
Nato nell’ambito dei programmi di Juventus Goals, il progetto Juventus For Special, mira sia a favorire l’integrazione sociale di persone con disabilità attraverso la prativa sportiva (agonistica), sia a educare le nuove generazioni sul tema disabilità e sport.
Il messaggio chiave che porta con sé è  un invito semplice:  superare i pregiudizi legati alla disabilità, poiché le persone disabili attraverso lo sport possono sviluppare abilità diverse e raggiungere livelli di emancipazione.
Il programma Juventus For Special @School è un momento formativo partecipato, dedicato alle scuole del territorio di ogni grado e livello, durante il quale gli atleti delle squadre  bianconere coordinano le attività sportive e portano in aula le loro testimonianze dirette per trasmettere importanti spunti di riflessione alle nuove generazioni e dimostrare che i limiti sono costruiti dalle discriminazioni e dai pregiudizi.
Nonostante l’anno scolastico sia appena concluso, non si può dire lo stesso della stagione sportiva!
Infatti i nostri atleti si preparano per scendere in campo per l’ultimo ma importantissimo appuntamento: la Special Cup di Quarta Categoria in programma a Coverciano dal 21 al 23 giugno prossimi: dodici squadre, ossia le vincenti dei tornei Regionali della stagione 2017/2018 e della stagione 2018/2019, si affronteranno al Centro Tecnico Federale, in un torneo di calcio a 7 per decretare il Team Campione d’Italia.
Info: CLICCARE QUI

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Copa America: è Dybala vs Cuadrado
15.06.2019 18:00 – in: Altre competizioni
Copa America: è Dybala vs Cuadrado

E’ derby bianconero tra La Joya e Panita. Argentina e Colombia si sfidano in Copa America
Insieme hanno creato tanti momenti di magia, tra giocate, gol, assist e sorrisi. Ora saranno però rivali, lottando per portare le rispettive Nazionali alla conquista della Copa America.
Paulo Dybala e Juan Cuadrado, compagni di vittorie negli ultimi anni in bianconero, si incontrano infatti questa notte (00:00 CEST) a Salvador nella sfida tra Argentina e Colombia. Ecco alcuni dei loro migliori momenti insieme in casa Juve:

           

STAMPA
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:03 DI VENERDì 14 GIUGNO 2019

ALLE 09:36 DI SABATO 15 GIUGNO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Golf, US Open, grande inizio per Rose
Inglese leader, Molinari 8/o a 3 colpi. Koepka 16/o, Woods 28/o

14 giugno 2019 08:03

– Il primato di Justin Rose, l’ottimo avvio di Francesco Molinari e l’hole in one di Rory Sabbatini. Inizio col botto nella 119/a edizione dell’US Open, terzo Major 2019. A Pebble Beach (California) Rose con 65 (-6) guida la classifica con un colpo di vantaggio su un quartetto di inseguitori composto dal sudafricano Oosthuizen e dagli americani Fowler, Schauffele e Wise, tutti secondi con 66 (-5). Mentre Chicco Molinari, grazie a un parziale di 68 (-3), è ottavo a tre lunghezze dal leader. Quattro birdie e un bogey per l’azzurro, protagonista di una prova convincente. Il piemontese ha chiuso il primo round davanti a Koepka. Lo statunitense, leader mondiale e campione delle edizioni 2017 e 2018 del torneo, è 16mo (69, -2). Stesso score, tra gli altri, per Kuchar (in testa alla FedEx Cup), DeChambeau e gli spagnoli Rahm e Garcia. Inizio discreto pure per Tiger Woods. Il californiano è 28mo (70, -1) dopo una manche d’apertura sottolineata da tre birdie e macchiata da un doppio bogey.
US Open, Molinari “l’inizio è ok”L’azzurro 8/o dopo il primo round: “Felice di questo avvio”

MA14 giugno 201910:36

– “Sono molto felice di questo inizio di gara e spero che il meglio possa arrivare nei prossimi giorni”. E’ un Francesco Molinari soddisfatto quello che si presenta in sala stampa, a Pebble Beach (California), dopo il primo giro chiuso in ottava posizione nella 119/a edizione dell’US Open. L’azzurro con 68 (-3) è distante tre colpi da Justin Rose, leader con 65 (-6). Quattro birdie e un bogey per il piemontese, che guarda già al prossimo round. “La strada da percorrere – sottolinea – è ancora lunga”.
Salvini,Losanna? Sto meditando di andare”Olimpiade avrebbe indotto minimo di 3 mld per casse italiane”

14 giugno 201913:12

– “Io non sono al livello della principessa Vittoria evidentemente, però sto seriamente meditando di andarci, perché sarebbe un evento eccezionale per tutta l’Italia, perché avrebbe un indotto minimo di tre miliardi di euro per le casse italiane per il turismo, lo sport, i giovani e la cultura”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, rispondendo a una domanda se andrà a Losanna il 24 giugno per la decisione sulla sede che ospiterà il Giochi Olimpici invernali del 2026. La principessa Vittoria, futura regina di Svezia, ha infatti annunciato che farà parte della delegazione scandinava. “Il 24 giugno – ha detto Salvini – sarà una data importante, l’unico dubbio che ho è che è forse la data coincide con l’abbattimento del ponte Morandi a Genova”.
Giochi 2026: Malagò scrive a membri CioDa sempre convinto che ce la faremo ma c’è dinamica del voto

NO14 giugno 201913:53

– Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha inviato una lettera ai membri del Cio che il 24 giugno decideranno se assegnare i Giochi invernali del 2026 a Milano-Cortina o a Stoccolma-Aare. Una mossa per ribadire i punti forti del progetto e che le regole sono state rispettate, anche in reazione alla missiva inviata ai membri Cio da Gunilla Lindberg, segretaria del comitato olimpico svedese, che avrebbe utilizzato poco ‘fair play’ nei confronti della candidatura italiana. “Nella lettera ho scritto anche che mai come in questo momento in Italia c’è una formidabile onda di coinvolgimento, adesione, positività e volontà di avere i Giochi – ha spiegato Malagò, ospite del Festival dell’energia a Milano -. Nell’intera popolazione il favore è quasi all’80%: forse molti non credevano che si potesse spendere così pochi soldi per promuoverla. Non ho mai detto nulla degli avversari, perché è vietato, sbagliato e inelegante. Io sono convinto dal primo giorno che ce la faremo, ma sono conscio delle dinamiche del voto”.
Tennis: Fognini alla Laver CupL’azzurro nel Team Europa con Nadal e Federer, Borg il capitano
14 giugno 201917:09

Fabio Fognini scenderà in campo al fianco di Rafa Nadal e Roger Federer per difendere i colori del Team Europa nella terza edizione della Laver Cup in programma a settembre a Ginevra. Nella squadra del Vecchio Continente il capitano Bjorn Borg ha convocato insieme all’azzurro, da poco entrato nella top ten mondiale, l’austriaco Dominic Thiem e il tedesco Alexander Zverev. I tre affiancheranno Nadal e Federer.
“Sono molto eccitato dall’idea di giocare la Laver Cup in settembre – dice Fognini -. Scendere in campo per una squadra è qualcosa di speciale nel tennis, dove siamo più abituati ad avere sfide individuali in ogni incontro. Non vedo l’ora di competere accanto ai grandi giocatori che formano il Team Europa”. “Fabio sta disputando una stagione incredibile: sono sicuro che darà un grande contributo al nostro team – ha detto Borg -. Questo fantastico gruppo di tennisti ci consente di schierare una squadra fortissima, mettendoci in buona posizione per vincere il titolo per la terza volta”.
Basket: Cantù, Pancotto nuovo allenatoreNeo tecnico subentra a Nicola Brienza

CANTU’ (COMO)14 giugno 201916:29

– E’ Cesare Pancotto il nuovo allenatore della Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù. Lo annuncia la società con un comunicato. Pancotto, 64 anni, figura di spessore e di grande esperienza nel panorama cestistico italiano, con all’attivo oltre 1000 presenze in panchina in quasi 40 anni di carriera, prende così la guida tecnica della prima squadra al posto di Nicola Brienza, ereditando il ruolo di head coach con un’opzione anche per la prossima stagione. “Cesare è un tecnico esperto ma ancora pieno di entusiasmo – commenta il gm Daniele Della Fiori – che può calarsi in fretta nella nostra realtà e adattarsi fin da subito al tipo di sfida che ci apprestiamo a vivere. Abbiamo scelto non solo un ottimo coach, ma anche una persona dalle indubbie qualità umane”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE E DETTAGLIATE: LEGGI!

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Basket: Pesaro, Perego nuovo allenatore
Tecnico lombardo ha vinto ultima Coppa di Germania col Bamberga

PESARO14 giugno 201916:45

– Federico Perego sarà l’allenatore della Vuelle Pesaro per la prossima stagione. Succede a Matteo Bonicciolli che ha portato la squadra pesarese alla salvezza.
Nato a Lissone (Monza) il 29 settembre 1984, Perego ha iniziato nel settore giovanile della squadra della sua città la carriera cestistica prima di approdare all’Aurora Desio. Prima esperienza da vice allenatore, nel 2008, alla Prima Veroli (Coppa di Lega), con Andrea Trinchieri che lo porta con sé anche a Cantù (2010-2013) dove vince la Supercoppa. Dopo una parentesi alla Fulgor Omegna (2013-2014, vice di Giampaolo Di Lorenzo), si trasferisce in Germania (Brose Bamberg), ancora con Trinchieri, dove vince il campionato tedesco per tre stagioni consecutive (2015, 2016, 2017). Nonostante le dimissioni di Trinchieri, il club tedesco lo conferma come vice di Ainars Bagatskis del quale prenderà il posto nel gennaio di quest’anno, conquistando da capo allenatore la Coppa di Germania e raggiungendo la finale di Champions League.
Rally Italia Sardegna: Ogier si ritiraSei volte iridato va contro una roccia e rompe una sospensione

ALGHERO14 giugno 201917:40

– Il Rally Italia Sardegna, ottava prova del FIA World Rally Championship, è già finito per il campione in carica e sei volte iridato Sebastien Ogier. Il pilota francese, affiancato da Julien Ingrassia sulla Citroen C3 WRC, durante la prova speciale numero 5 ha danneggiato la sospensione anteriore sinistra contro una roccia ed è stato costretto al ritiro. E ora Jari Matti Latvala e Mikka Antilla, su Toyota Yaris WRC, sono in testa al rally dopo cinque prove speciali. I due finlandesi del Toyota Gazoo Racing WRT hanno preso il comando sul quarto crono, il terzo di questa mattina, superando i connazionali Teemu Suninen e Jarno Lehtinen su Ford Fiesta WRC, complice un testacoda del duo M-Sport Ford WRT, attualmente al quinto posto in classifica generale.
Ciclismo: Delfinato,tappa ad AlaphilippeFrancese vince al fotofinish,De Marchi 3/o.A.Yates sempre leader

14 giugno 201917:52

– Julian Alaphilippe torna al successo, aggiudicandosi al fotofinish la 6/a tappa del Delfinato di ciclismo, disputata da Saint-Vulbas Plaine de l’Ain a Saint-Michel-de-Maurienne e lunga 229 chilometri. Di 6h00’54” il tempo del vincitore, che si è aggiudicato uno sprint a due, beffando il compagno di fuga, l’austriaco Georg Muehlberger.
Terzo, con un ritardo di 22″, Alessandro De Marchi, che si è staccato a 500 metri dall’arrivo. Quarto, a 6’10”, l’olandese Wout Poels e ottavo, con lo stesso tempo, Adam Yates, che è sempre leader della corsa in 23h35’04”. Il britannico ha un vantaggio di soli 4″ sul belga Dylan Teuns e di 6″ sullo statunitense Tejay Van Gerderen.
Formula E: Gp Roma confermato nel 2020Si parte a novembre a Ad Diriyah, chiusura a luglio nella City

ROMA14 giugno 201921:38

È stato pubblicato oggi il calendario per la sesta stagione del Campionato FIA di Formula E, riservato alle monoposto elettriche, con due nuove città, Seul e Londra, che si aggiungono alla lista. Il calendario della stagione 2019/20 comprenderà 14 gare in 12 città e 4 quattro continenti.
La stagione più impegnativa delle corse elettriche inizierà con un doppio appuntamento a Ad Diriyah a novembre, toccherà per la prima volta Seul a maggio e si concluderà a Londra a fine luglio.
Basket: Gara-3, Sassari-Venezia 73-76Veneti guidano serie per 2-1. Gara-4 sarà sempre in Sardegna

SASSARI14 giugno 201922:52

– La Umana Reyer Venezia espugna il PalaSerradimigni in gara-3 della finale scudetto e ristabilisce il fattore campo. Contro una Dinamo Sassari Banco di Sardegna un po’ in affanno sul piano mentale finisce 73-76 a favore della squadra che ha condotto il match dall’inizio alla fine. Venezia indirizza subito la partita in modo preciso, difesa intensa e grande rotazione, Sassari sbaglia moltissimo, commettendo anche qualche errore gratuito. La Umana nel approfitta e vince, portandosi in testa alla serie che vale il tricolore.
Auto: Rally Sardegna, Sordo è in testaOgier costretto al ritiro, ma domani rientrerà in gara

ALGHERO14 giugno 201922:55

– Al Rally Italia Sardegna dopo le 9 prove speciali della 1/a tappa è in testa l’equipaggio spagnolo della Hyundai, Dani Sordo e Carlos Del Barrio. Buona prima parte di gara per i finlandesi Teemu Suninen e Jarmo Lehtinen che sulla Fiesta WRC sono saliti fino alla seconda posizione. Sempre in lotta per il vertice anche il duo estone della Toyota, Ott Tanak e Martin Jarveoja, vincitori di due prove e anche al comando della gara. Costanti in 4/a posizione i britannici Elfyn Evans e e Scott Martin sulla Ford Fiesta WRC cha hanno migliorato la frenata e la stabilità della vettura durante la giornata, ma sono tallonati ad un solo decimo di secondo dai norvegesi della Toyota Andreas Mikkelsen che con Anders Jaeger ha vinto la PS 9 dopo i problemi di pneumatici accusati soprattutto sulle prime 5 prove. Sebastien Ogier, vincitore del crono di apertura ‘Ittiri Arena Show’, dopo aver danneggiato la sospensione anteriore sinistra della Citroen C3 WRC contro una roccia e costretto al ritiro, rientrerà domani in gara.
Us Open, Woodland prende il comandoAmericano nuovo leader, Rose 2/o. Stop Molinari, Woods rallenta

15 giugno 201909:21

– Nella corsa allo US Open irrompe Gary Woodland. Passo indietro per Francesco Molinari e Tiger Woods, eliminazioni eccellenti per Thomas e Finau. Fuori dai giochi anche Paratore.
A Pebble Beach (California), nel terzo Major 2019, questi i primi verdetti di un evento super arrivato alla 119/a edizione.
Dove Woodland, con un parziale di 65 (-6) su un totale di 133 (-9), è volato al comando della classifica. L’americano a metà gara vanta due colpi di vantaggio su Rose, scivolato in seconda posizione (135, -7), e tre sul sudafricano Oosthuizen, terzo con 136 (-6). Risale posizioni Koepka. Il leader mondiale, già vincitore qui nel 2017 e 2018, è sesto (138, -4) al fianco, tra gli altri, di Kuchar (numero uno della FedEx Cup). Chance di successo pure per McIlroy, quarto (137, -5). Battuta d’arresto per Molinari, 19mo (140, -2). Parziale di 72 (+1) per l’azzurro che, nelle ultime due buche (partito dalla 10), paga a caro prezzo un doppio bogey alla 8 e un bogey alla 9. Stesso score per Dustin Johnson.
Motogp Catalogna: 2/e libere a Quartararo, poi c’è DoviziosoDavanti a Quartararo e Vinales. Dovizioso 4/o, Rossi 9/o

14 giugno 201915:50

Settimo tempo per Rossi, ottavo Petrucci- 14 GIU – Fabio Quartararo, su Yamaha, ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gp di Catalogna, settima prova del motomondiale classe MotoGp. Il francese, con il tempo di 1’40”079, ha preceduto la Ducati di Andrea Dovizioso (1’40”360) e la Honda del giapponese Takaaki Nakagami (1’40”381). Settimo tempo per Valentino Rossi con la Yamaha ufficiale, che segue gli italiani Francesco Bagnaia col quinto (1’40”471) e Franco Morbidelli col sesto (1’40”517). Ottavo crono per il vincitore del Mugello, Danilo Petrucci (1’40”599). Oltre la decima posizione Jorge Lorenzo, tredicesimo (1’40”816) e anche l’autore del miglior tempo della mattinata, Marc Marquez, 17/o con 1’40”963. Marc Marquez è stato il più veloce nelle prime prove libere del motogp di Catalogna sul circuito di Montmelò. Il campione del mondo in sella alla sua Honda ha fatto il miglior tempo sulla pista in 1’40692, lasciandosi alle spalle il francese Fabio Quartararo (Yamaha non ufficiale) in 1’40.803 e lo spagnolo Maverick Vinales su Yamaha in 1’40.872. Quarto tempo per Andrea Dovizioso su Ducati in 1’41.030. Valentino Rossi con la sua Yamaha non è andato oltre il nono tempo in 1’41.090. Piuttosto male queste prime prove invece per Danilo Petrucci su Ducati. Il trionfatore del Mugello infatti alla sua prima uscita nel week end del Montmelo ha fatto solo il 18mo tempo in 1’41.624, davanti a Andrea Iannone (Aprilia) in 1.41.825. Al di là delle collocazioni in questa graduatoria delle prime libere, va detto comunque che solo una manciata di millesimi divide un pilota dall’altro.

Berrettini in semifinale a StoccardaSull’erba l’azzurro elimina 6-3 6-3 lo statunitense Kudla

14 giugno 201916:06

Non si ferma Matteo Berrettini che conquista la semifinale, la prima sull’erba, al torneo Atp 250 di Stoccarda. Nei quarti il 23enne romano, numero 30 del ranking mondiale, ha battuto 6-3 6-3 lo statunitense Denis Kudla, numero 84 Atp. “Ho giocato davvero un gran match” – ha detto l’azzurro -. Lui è un avversario pericoloso, sapevo di dover dare il meglio per batterlo e ci sono riuscito”. Prossimo avversario il tedesco Jan-Lennard Struff, numero 38 Atp, che ha eliminato il francese Lucas Pouille.         

STAMPA