Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

CONFERENZA JUVE PRE YOUNG BOYS-JUVENTUS

CONFERENZA JUVE PRE YOUNG BOYS-JUVENTUS

La conferenza stampa integrale della Juventus

rappresentata da Szczesny ed Allegri

DELLE 18:00 DI MARTEDì 11 DICEMBRE 2018

CONFERENZA JUVE PRE YOUNG BOYS-JUVENTUS

Siamo giunti all’ultima partita della prima fase a gironi di questa Champions e la Juventus intende prendersi il primo posto e la vittoria è necessaria per ottenere tale certezza, a meno di passi falsi dello United. Ma questo non interessa ai Bianconeri che intendono fregiarsi del primo posto ampiamente meritato. Il match è in programma alle 21:00 di mercoledì 12 Dicembre 2018 a Berna, in Svizzera.

IL VIDEO: ALLEGRI e SZCZESNY pre YOUNG BOYS vs JUVENTUS Conferenza Stampa

GUARDA SU YOUTUBE:

Annunci
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

SEMPRE AGGIORNATI

NON PERDETEVELI

IN ESCLUSIVA SU https://tecnologiamauriziobarraaccessibilita.com/

TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

STAMPA

J Selfie Juventus vs Inter

History 90 minuti per arrivare primi

Highlights Primavera Juventus vs Fiorentina

Highlights Castelvecchio vs Juventus Women

#JUVENTUSTV Puntata 13, la vittoria più larga in Champions League

Documentario Alla scoperta di Berna

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 02:30 DI LUNEDì 10 DICEMBRE 2018

ALLE 02:20 DI MARTEDì 11 DICEMBRE 2018

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Pjanic: «Vogliamo il primo posto nel girone»
10.12.2018 08:00 – in: La squadra
Pjanic: «Vogliamo il primo posto nel girone»

«Quella di mercoledì è una partita importantissima. Il primo posto nel girone è un obiettivo che abbiamo dimostrato di meritare».
Miralem Pjanic a tutto campo. Il centrocampista bosniaco si è raccontato ai microfoni della Rai, tra presente, obiettivi futuri, e ricordi di un 2018 di grandi successi.
Un presente che vede la Juve in prima fila in campionato e in Champions, dove mercoledì sera avrà l’opportunità, con lo Young Boys, di giocarsi il primo posto nel girone: «Quella di mercoledì è una partita importantissima. Il primo posto del girone è un obiettivofissato da inizio stagione che vogliamo fortemente, e che questa squadra ha dimostrato di meritare».
«In campionato – aggiunge Pjanic – per ora abbiamo un bel vantaggio, che proveremo ad allungare, ma il Napoli e l’Inter hanno dimostrato di essere ottime squadre, e ci sarà da lottare con loro fino alla fine».
Parole al miele per i propri compagni di squadra: «Questa la Juve più forte dopo sette scudetti? Penso di sì – afferma Miralem – Abbiamo una rosa molto ampia e la società sta lavorando ogni anno per migliorarla e vincere lo scudetto. Allegri è un ottimo gestore di rosa ed è molto bravo tatticamente; ci trasmette tantissime qualità».
«In più – aggiunge il centrocampista – sicuramente Cristiano ci sta dando un grande beneficio con la sua esperienza, qualità, e il suo modo di lavorare per migliorarsi in continuazione. Tutti aspetti che mi hanno colpito molto».
Il numero 5 bianconero ha fatto anche il punto sul 2018, che ha visto la Juve entrare nella storia, con il settimo scudetto consecutivo: «Quando firmai con la Juve, il Presidente mi fece vedere una foto della Juve che aveva vinto cinque scudetti di fila, e mi aveva detto che avremmo dovuto superarla. Ci siamo riusciti, arrivando addirittura a sette, ma adesso dobbiamo portare nuovi trofei».
Un anno in cui la vittoria scudetto è coincisa anche con l’addio di Gigi Buffon: «Gigi è una leggenda, probabilmente il portiere più forte di tutti i tempi. E’ stato un uomo importante nello spogliatoio, un esempio che ha trasmesso tutta la sua juventinità. Dopo il suo addio – aggiunge Pjanic -, il punto di riferimento è diventato ancora di più “Chiello”(Giorgio Chiellini ndr). Lui e Gigi sanno farti capire cos’è la Juve: sono modelli da seguire per la loro serietà e professionalità e grandi campioni che è meglio avere sempre come compagni che come avversari».
Infine, il centrocampista bosniaco traccia un quadro degli obiettivi futuri: «Il mio sogno è vincere la Champions League con la Juve, e faremo di tutto per riportarla a casa. Il triplete dev’essere per noi un sogno e un obiettivo».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Il teatro della sfida di mercoledì: lo Stade de Suisse
10.12.2018 11:49 – in: Champions League
Il teatro della sfida di mercoledì: lo Stade de Suisse

Curiosità e informazioni sull’impianto che ospiterà Young Boys-Juve
E’ nel 1902 che lo Young Boys gioca per la prima volta in un campo sportivo “suo”. Si tratta del campo “Spitalacker”, comunemente detto “Spitteler”, che dopo la Prima Guerra Mondiale, nel 1920, viene riparato con l’aggiunta di una nuova tribuna. Qui lo YB vince il primo Campionato svizzero, nel 1903, e poi compie la “tripletta” 1909-1911.
Dal 1925, la squadra di Berna si trasferisce in una nuova struttura, il “Wankdorfstadion I”: uno stadio moderno, con 22 mila spettatori di capienza, che nel 1937 salirà a 40 mila: lo Young Boys qui vincerà il Campionato nel 1929 e due volte Coppa di Svizzera, ma vivrà anche una retrocessione, nel 1947.
UNA NUOVA STRUTTURA PER I MONDIALI
Ma è di nuovo tempo di cambiare: nel 1954, in Svizzera si tengono i Mondiali di calcio, e per l’occasione è inaugurato il nuovo impianto, il Wankdorfstadion II. Lo Stadio vede il suo record di capienza nel 1959, quando lo Young Boys gioca la semifinale di Coppa dei Campioni contro lo Stade de Reims, di fronte a 63 mila spettatori.
Qui la squadra giallonera gioca fino al 2001, vincendo per cinque volte il campionato (arrivando così a 11 titoli), tre volte la Coppa di Svizzera, una volta la Supercoppa e la Coppa di Lega. L’ultima sfida in questo impianto si tiene il 7 giugno del 2001, un 1-1 contro il Lugano.
Durante i lavori per lo Stade de Suisse, lo Young Boys gioca nella struttura messa a disposizione dal Neufeld.
2005: IL NUOVO IMPIANTO
Lo Stade de Suisse è costruito per ospitare gli Europei del 2006. Viene inaugurato nel 2005, il 16 luglio, con un turno di qualificazione europea fra YB e Marsiglia.
Pochi giorni dopo, il 31 luglio, ospita un triangolare con Stoccarda e Udinese: in questo stadio lo Young Boys torna a vincere, dopo due retrocessioni e altrettante promozioni, il Campionato nel 2018, qualificandosi così per la sua prima Champions League.
La capienza è di 31’120 spettatori, per una struttura polifunzionale progettata Architetti Luscher Architectes SA, Losanna, e Schwaar & Partner AG, Berna e costata 350 milioni di franchi.
(dati e foto storica: www.bscyb.ch)

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Al lavoro per la Champions
10.12.2018 14:30 – in: Champions League
Al lavoro per la Champions

Squadra in campo questa mattina al JTC per preparare la sfida contro lo Young Boys che vale il primato nel girone
La qualificazione agli ottavi di Champions è già in cassaforte, ma c’è ancora il primo posto nel girone da conquistare e per essere sicura di centrarlo la Juventus dovrà andare a vincere a Berna, contro lo Young Boys. I bianconeri hanno già iniziato ieri a preparare la gara e questa mattina hanno lavorato sugli aspetti tecnico-tattici del match. Durante la seduta si è fermato Medhi Benatia, a causa di un’infiammazione al ginocchio destro.

Domani la squadra si ritroverà ancora al JTC, alle 11:45 e l’allenamento sarà aperto ai media per i primi 15 minuti. La partenza per la Svizzera è prevista nel pomeriggio e una volta atterrati i bianconeri si trasferiranno allo Stade de Suisse, dove alle 17:40 prenderanno un primo contatto con il terreno di gioco. Alle 18.00 infine, nella sala stampa dell’impianto è in programma la conferenza di vigilia che, come l’allenamento, sarà trasmessa in diretta su Juventus TV.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Quattro bianconeri candidati per la Squadra dell’anno
10.12.2018 15:13 – in: Champions League
Quattro bianconeri candidati per la Squadra dell’anno

Chiellini, Pjanic, Dybala e Ronaldo sono fra i 50 giocatori candidati per un posto nel Team of the Year 2018
Ci sono quattro bianconeri tra i 50 giocatori candidati a comporre il Team of the Year 2018 dell’Uefa: Chiellini, unico italiano, Pjanic, Dybala e Cristiano Ronaldo.
I totale sono 14 i club e 20 le nazioni rappresentate e la Juventus è la squadra italiana con più candidati, davanti a Roma e Napoli. Ora saranno i tifosi a scegliere l’undici ideale, direttamente dal SITO DELL’UEFA.

Le votazioni si chiuderanno l’11 Gennaio 2019.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

La cena di Natale della Juve
10.12.2018 22:00 – in: Eventi
La cena di Natale della Juve

La dirigenza, lo staff tecnico e la squadra si sono ritrovati al Royal Park I Roveri per il tradizionale scambio di auguri
Una serata insieme, per brindare ai successi ottenuti e per godersi qualche ora di relax prima di inseguire i prossimi obiettivi, a cominciare dal primo posto del girone di Champions, da guadagnare vincendo mercoledì contro lo Young Boys. I dirigenti, lo staff tecnico e i giocatori della Juventus si sono ritrovati questa sera al Royal Park I Roveri per scambiarsi gli auguri, con qualche giorno di anticipo, durante la tradizionale cena di Natale.     

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

AGGIORNAMENTO DELLE 23:47

DI LUNEDì 10 DICEMBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Riforma Coni: Mornati, è norma aperta
Segretario, incontro interlocutorio ci rivedremo entro settimana

Rotelle:doping,Lollobrigida stop 18 mesiPronipote attrice Gina era stata testata a campionato italiano

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

“Il fatto che ci sia una riforma successiva è scontato se restano questi i presupposti, però al momento devono scrivere la norma che entra in finanziaria. È aperta a qualsiasi cambiamento, anche l’atto governativo: come va scritta e i numeri da mettere non sono definiti”. Lo ha detto il segretario generale del Coni, Carlo Mornati, facendo il punto dopo oltre due ore di confronto a Palazzo Chigi con i sottosegretari del governo, Giancarlo Giorgetti e Simone Valente, sulla riforma che coinvolge il Comitato olimpico nazionale. Oltre al presidente Giovanni Malagò (che non ha parlato) e lo stesso Mornati, presenti anche Michele Maffei in rappresentanza delle discipline sportive associate, Giulia Quintavalle per gli atleti, Lorenzo Bernardi per i tecnici, Franco Chimenti per le federazioni olimpiche, Claudio Matteoli per le non olimpiche. “Niente di nuovo – aggiunge Mornati – stiamo andando avanti e quello di oggi è stato un incontro interlocutorio e molto più propositivo e proficuo di quanto si possa immaginare”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

18 mesi di squalifica, a partire da oggi e quindi fino al 9 aprile del 2020. E’ questa la pena inflitta dalla prima sezione del Tribunale Nazionale Antidoping a carico di Giulia Lollobrigida, pattinatrice azzurra sorella della campionessa sul ghiaccio Francesca e pronipote dell’attrice Gina. Lo fa sapere con una nota Nado Italia.
Giulia Lollobrigida era stata trovata positiva per un diuretico ad un controllo antidoping effettuato al campionato italiano su strada di pattinaggio a rotelle – sezione corsa – del 21 luglio scorso. L’atleta è stata anche condannata al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in 378 euro.     

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 12:04 ALLE 19:49

DI LUNEDì 10 DICEMBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

 

Djokovic criticato per ‘Pallone’ Modric
‘Campione croato ammiratore cantante filo-ustascia’

Formula E parte 15/12 con Felipe MassaVideo per il lancio del Mondiale che parte in Arabia Saudita

Tortu, spero mio 2019 migliore del 2018’Annata fantastica da quando corro, non dimenticherò mai record’

BBC celebra Molinari “superstar globale”Stampa inglese acclama azzurro, miglior golfista 2018 Eurotour

Golf: European Tour, Molinari ‘the best’Azzurro premiato a Londra,’un grande onore,coronamento stagione’

Snai arricchisce palinsesto ippicoDentro Francia e Sudafrica.Schiavolin:Nuove opportunità crescita

Csi: sabato ‘La notte dei capitani’Appuntamento nell’impianto sportivo del Sacro Cuore

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Miodrag Linta, responsabile della ‘Alleanza dei serbi della regione’, ha criticato Novak Djokovic per gli elogi rivolti al campione croato Luka Modric dopo la sua conquista del Pallone d’Oro. In un tweet di congratulazioni il serbo numero uno del tennis mondiale aveva parlato di un ‘momento di orgoglio per la regione, alla quale appartiene il miglior calciatore del mondo’. ‘E’ strano che Djokovic ignori il fatto che l’idolo di Modric, degli altri giocatori della nazionale croata e dell’allenatore della squadra sia il cantante Marko Perkovic Tompson, noto per il suo odio anti-serbo e che e’ un chiaro sostenitore del movimento fascista degli ustascia”, ha detto Linta citato dai media. Modric, ha aggiunto, a nome dell’intera squadra vicecampione del mondo, invito’ Perkovic Tompson a cantare motivi filo-ustascia nei festeggiamenti al ritorno della nazionale croata in patria dalla Russia.
– Sfida nel deserto tra Felipe Massa ed il falco pellegrino. La racconta il video di lancio del Mondiale di Formula E, al via il 15 dicembre in Arabia Saudita. L’animale più veloce del mondo, capace di raggiungere in picchiata i 350 chilometri l’ora, ha preso di mira una preda inusuale, grazie a un’esca attaccata al telaio della rivoluzionaria monoposto Gen2.
A tutta velocità per la prima volta in una monoposto di Formula E, 90 chilometri a Sud Est del Sito Patrimonio dell’Unesco a Ad Diriyah, gli specchietti di Massa incombevano sugli artigli del falco pellegrino. “E’ stata un’esperienza incredibile gareggiare contro l’animale più veloce della terra – ha commentato Massa, pilota del Team Venturi – è qualcosa che non dimenticherò facilmente. Mi ha particolarmente colpito il fatto che l’idea della competizione sia partita dai fan, Formula E li ha ascoltati ed ha accettato la sfida. Non vedo l’ora di tornare ad Ad Diriyah e iniziare a competere”.
– Il 2018 è stato un anno “fantastico, l’anno forse più bello da quando faccio atletica: ho raggiunto il sogno che avevo fin da bambino, quello di scendere sotto i 10 secondi ed è stato sicuramente qualcosa di speciale, che non dimenticherò mai per tutta la vita, che vedo come un punto di partenza”. Lo ha detto Filippo Tortu, a margine di un evento Fastweb. “Sono convinto – ha aggiunto lo sprinter azzurro – e molto voglioso di fare molto meglio nel 2019: il mio obiettivo è quello di tornare sotto i 10′ nei 100 metri e fare il personale nei 200 metri e poi dare anche qualche esame all’università”.
– Per la BBC Francesco Molinari, grazie ai successi ottenuti in un 2018 super, è diventato “una superstar globale. Un giocatore strepitoso che si è distinto rispetto a tutti gli altri”. Per Sky Sports UK tutte le altre imprese compiute da player del calibro di Tommy Fleetwood (parziale di 63 nel giro finale dello Us Open, uno dei 4 major del golf) “sembrano insignificanti di fronte al capolavoro del piemontese firmato a Carnoustie nell’Open Championship”.
Molinari è il miglior golfista 2018 sull’European Tour e la stampa britannica, nel giorno dell’incoronazione, lo celebra. Il very normal people dello sport italiano sembra aver conquistato tutti. Prima la Francia che attraverso l’Equipe, dopo aver trascinato l’Europa al trionfo in Ryder Cup, lo ha bollato come “il nuovo Messia”. Poi gli Stati Uniti e quindi l’Inghilterra.
Da Londra, dove l’azzurro vive e risiede, è partita la “Chicco” mania.
– Francesco Molinari è il miglior golfista 2018 sull’European Tour.”E’ un grande onore – la gioia del torinese -, il coronamento di una stagione speciale. Sono felice di unirmi alla cerchia dei grandi campioni che hanno conquistato questo premio”. L’anno show dell’azzurro si arricchisce quindi di un nuovo riconoscimento. Il campione della ‘Race to Dubai’ ha conquistato per la prima volta in carriera la palma di “Golfer of the year”. Il successo nel Bmw Pga Championship, il trionfo major nell’Open Championship e il capolavoro in Ryder Cup (5 vittorie in altrettanti incontri e record europeo) gli hanno permesso di fare bottino pieno. Al London Hilton Park Lane oggi c’è stata la premiazione dell’azzurro. “E’ un premio che significa molto”, ha spiegato ancora ‘Chicco’ . Elogiato anche da Keith Pelley, amministratore delegato dell’European Tour: “Molinari non è solo un golfista meraviglioso, ma anche una persona fantastica”. Ancora Molinari riceverà il 19 dicembre a Roma il Collare d’Oro del Coni.
– Snaitech, il concessionario di Stato per le scommesse ippiche, su promozione del Ministero delle Politiche Agricole, arricchisce il palinsesto delle corse offerto al pubblico inserendo tutte le prove più importanti del prestigioso meeting d’hiver di Vincennes, oltre ad altri significativi eventi che verranno disputati negli ippodromi francesi e sud africani. “Siamo indubbiamente soddisfatti dell’arricchimento dell’offerta ippica italiana e ritengo che uno sguardo all’estero, a patto che sia in linea con la qualità del nostro prodotto ippico naturalmente, possa portare a nuove opportunità di crescita – ha dichiarato l’A.d Fabio Schiavolin – Snaitech rappresenta un punto focale dell’ippica, poiché ricopre diversi ruoli nella filiera produttiva sempre con la stessa vision: il miglioramento costante del settore”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Sabato 15, dalle 21, nell’impianto sportivo Sacro Cuore, il Centro sportivo italiano organizza il tradizionale appuntamento de ‘La notte dei capitani’, giunto alla 9/a edizione. L’evento è dedicato ai capitani delle squadre di calcio Under 12 e 14, Allievi, Juniores e Open, calcio a 5, calcio a 7, pallavolo e basket, che partecipano ai campionati del Csi Roma e ai presidenti delle rispettive società. ‘La notte dei capitani’ rappresenta l’occasione per spiegare e raccontare l’importanza e la responsabilità del ruolo di capitano nel Csi, che non si limita solo ad essere una figura di rappresentanza.
“Nello sport c’èuna figura chiamata a essere leader del gruppo: èil capitano – le parole di Daniele Pasquini, presidente del Comitato provinciale Roma del Csi – Il capitano èil ‘primus inter pares’, uno del gruppo al quale viene riconosciuto dal tecnico e dal gruppo autorevolezza e carisma. Il ruolo del capitano èuna ‘palestra di responsabilita’, dove imparare attraverso l’esperienza a vivere la responsabilità”.       

STAMPA

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 10:00 DI DOMENICA 09 DICEMBRE 2018

ALLE 02:30 DI LUNEDì 10 DICEMBRE 2018

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Juve-Roma, via alla vendita riservata Member!
09.12.2018 10:00 – in: Serie A
Juve-Roma, via alla vendita riservata Member!

Da lunedì alle 10 tagliandi a disposizione dei J1897 Member, martedì vendita estesa anche ai Black&White Member
Ancora un big match all’Allianz Stadium!
Sabato 22 dicembre la Juve ospita in casa la Roma (calcio d’inizio alle 20.30). Se siete Juventus Member, e volete vivere insieme l’ultima gara casalinga prima di Natale, o magari fare e farvi un regalo natalizio anticipato,  tenete d’occhio le date della vendita riservata.
• Dalle 10:00 alle 23:59 di lunedì 10 dicembre biglietteria aperta per i  J1897 Member
• Dalle 10:00 alle 23:59 di martedì 11 dicembre estesa anche ai Black&White Member
Come sempre, tutte le info utili nella nostra sezione BIGLIETTERIA!

ALLIANZ STADIUM: UNA GIORNATA UNICA!
Per rendere ancora più piacevole la vostra esperienza all’Allianz Stadium, vi invitiamo a visitare le pagine di Juventus.com dedicate alle indicazioni per raggiungere l’impianto; ai parcheggi (con la possibilità di acquisto online) ed alle imperdibili attività di intrattenimento all’interno della struttura, per grandi e piccini, oltre ai punti di ristoro con le offerte speciali a voi dedicate.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

EuroWatch, vince allo scadere lo Young Boys
09.12.2018 10:22 – in: Champions League
EuroWatch, vince allo scadere lo Young Boys

Battuto il Thun 3-2, vince anche lo United. Pari per il Valencia
Vittoria in rimonta dello Young Boys, che sabato ha battuto in casa 3-2 il Thun. I nostri prossimi (e ultimi) avversari di Champions League hanno rimontato un doppio svantaggio, maturato con i gol di Spielmann al 39′ e Bigler al 69′. Le reti dei gialloneri: Sulejmani al 56′, autorete di Rodrigues all’84’ e gol partita al 92′ di Hoarau.
Molto più netta la vittoria del Manchester United, in casa contro il Fulham. Young, Mata e Lukaku indirizzano il match nel primo tempo, gli ospiti tentano una reazione con un rigore di Kamara al 67′, ma al minuto 82 arriva il 4-1 finale di Rashford.
Uno a uno al Mestalla per il Valencia, che riagguanta in extremis una gara che il Siviglia stava vincendo grazie al gol di Sarabia al 55′. Rete del pareggio al 92′ di Diakhaby.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Inizia la preparazione allo Young Boys
09.12.2018 14:00 – in: La squadra
Inizia la preparazione allo Young Boys

Squadra di nuovo al lavoro dopo la vittoria con l’Inter per preparare la gara di Champions League con gli svizzeri.
Massimiliano Allegri l’ha definita una partita ancora più importante del Derby D’Italia. Con lo Young Boys infatti, la Juve si gioca il primato nel girone, che rappresenterebbe un grande vantaggio in ottica sorteggi degli ottavi di Champions League.
Così i bianconeri, dopo il giorno di riposo concesso da Massimiliano Allegri in seguito al successo con l’Inter di venerdì sera, sono tornati oggi in campo al JTC per preparare la trasferta di Berna in programma mercoledì sera (ore 21:00 CET). La seduta si è concentrata su esercitazioni in fase difensiva e su esercizi di tecnica e possesso palla, con Alex Sandro che ha lavorato parzialmente con la squadra.
La marcia di avvicinamento all’impegno di Champions League continua domani, con una seduta in programma al mattino.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Douglas Costa: «Nei momenti chiave facciamo la differenza»
09.12.2018 16:32 – in: La squadra
Douglas Costa: «Nei momenti chiave facciamo la differenza»

«Siamo cresciuti molto da quando sono arrivato. Non abbiamo bisogno di tante occasioni per riuscire a fare gol»
E’ una Juve da record, con 14 vittorie e un pareggio su 15 gare di campionato, e con la forza tecnica e mentale per portare a casa anche le partite più complicate.
Lo sa bene Douglas Costa, spesso decisivo nelle vittorie bianconere, che in un’intervista a Sky ha parlato del processo di maturazione degli uomini di Allegri: «Da quando sono qui siamo cresciuti molto. – spiega il brasiliano – Siamo una squadra speciale e molto forte: spesso anche quando non giochiamo bene, riusciamo a fare la differenza nei momenti chiave e non abbiamo bisogno di tante occasioni per fare gol».
Un campionato che però rimane molto complicato: «In Italia ci sono tante squadre forti– spiega Douglas -. L’Inter ha giocato alla pari con noi, e il Napoli gioca molto bene, così come Milan e Roma. In più, vincere in trasferta in Serie A è sempre molto difficile».
“Flash” ha ovviamente parlato anche della sfida di mercoledì in Champions League con lo Young Boys: «Noi dobbiamo sempre cercare di ottenere i tre punti. Ci ha dato molto fastidio perdere con il Manchester United. Perciò, a maggior ragione, mercoledì dobbiamo assolutamente vincere, perché il primo posto nel girone per noi è fondamentale nel proseguo del nostro lavoro».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Under23, al Moccagatta passa il Pisa
09.12.2018 16:45 – in: Juventus U23
Under23, al Moccagatta passa il Pisa

Gli uomini di Zironelli non riescono a bissare la vittoria con la Pistoiese e cedono per 1-3 al Pisa.
Dopo il colpo esterno in casa della Pistoiese la scorsa settimana, la Juventus Under 23non riesce a ripetersi.
Al “Moccagatta” di Alessandria la spunta il Pisa, che passa in vantaggio nella prima frazione con Lisi, nonostante un ottimo primo tempo da parte degli uomini di Zironelli, che avevano sfiorato il vantaggio in più occasioni: con un paio di tentativi di Mavididi e con il colpo di testa di Toure, bloccato dall’incrocio dei pali.
A campi invertiti, il Pisa raddoppia con una splendida punizione dal limite di Di Quinzio, ma la Juve reagisce subito e accorcia le distanze con Bunino, bravo a sfruttare il cross rasoterra di Beruatto.
A 2′ dalla fine dei tempi regolamentari il Pisa chiude i conti con il rigore trasformato da Marconi, che blocca il tentativo di rimonta bianconero.
«E’ un risultato bugiardo – commenta fine partita Zironelli – Abbiamo fatto un gran primo tempo dove il Pisa non aveva creato nessuna palla pericolosa. La difesa si è comportata benissimo, e abbiamo avuto anche parecchie occasioni. Abbiamo tenuto testa ad una squadra costurita per la B, giocando anche un ottimo calcio»
Campionato Serie C – Girone A – 15° giornata
Stadio “Giuseppe Moccagatta”, Alessandria
Juventus-Pisa 1-3
Marcatore: 28’ pt. Lisi (P), 17’ st. Di Quinzio (P), 20’ st. Bunino (J), 44’ st. rig. Marconi (P)
Pisa: Gori, Zammarini (23’ st. Birindelli), Masi, Moscardelli (Cap.) (23’ st. Marconi), Di Quinzio, Meroni, Liotti, Lisi, Masucci (30’st. Cuppone), Gucher, De Vitis (33’ st. Izzillo). A disposizione: D’Egidio, Cardelli, Brignani, Maffei. Allenatore: Luca D’Angelo.
Juventus U23: Nocchi, Andersson, Zanandrea, Muratore, Toure, Mavididi (19’ st. Bunino), Olivieri (19’ st. Pereira Da Silva), Zanimacchia (38’ st. Pozzebon), Di Pardo (33’ st. Zappa), Beruatto (33’ st. Morelli), Del Prete (Cap.). A disposizione: Del Favero, Busti, Emmanuello, Coccolo, Cappellini, Morrone. Allenatore: Mauro Zironelli.
Arbitro: Davide Moriconi di Roma 2 (Cavallina di Parma, Pappalardo di Parma).
Ammoniti: 16’ st. Del Prete (J), 32’ st. De Vitis (P), 48’ st. Zanandrea (J), 48’ st. Izzillo (P)
Prossimo impegno:
Campionato – 16° Giornata Girone di Andata
Olbia – Juventus U23
Mercoledì 12 Dicembre ore 18:30.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Under 17, pari contro la Sampdoria
09.12.2018 20:30 – in: Settore Giovanile
Under 17, pari contro la Sampdoria

Avanti con Verduci e Sekulov, bianconeri raggiunti nella ripresa
Un tempo per parte nella sfida Under 17 fra Juve e Sampdoria, questo pomeriggio a Vinovo. I ragazzi di Pedone pareggiano 2-2 contro la Samp, subendo la rimonta nella ripresa.
La fiammata Juve arriva, dopo un primo tempo combattuto, proprio a fine frazione: Verduci al 40′ e Sekulov 3 minuti dopo sembrano indirizzare la gara a favore dei bianconeri, ma nella ripresa arriva la reazione sampdoriana: Yepes accorcia al 26′ e proprio verso la fine, al 40′, arriva il 2-2 di Donato.
Sempre a Vinovo, oggi, doppia amichevole contro la Spal per Under 15 e 16.
2-2 il match della 15 (in rete Galante e Doratiotto), mentre i più grandi passano per 2-0, grazie ai gol di Giorgi e Petronelli.     

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

DALLE 11:52 ALLE 23:52

DI DOMENICA 09 DICEMBRE 2018

SOMMARIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Oosthuizen vince il South African Open
Coglie in casa il nono successo in carriera nell’Eurotour

Europei cross, Nadia Battocletti oro U20Trionfo in Olanda della 18enne trentina

Atletica: Europei cross, bronzo ItaliaSeconda medaglia del giorno dopo oro di Battocletti in U20 donne

Ciclismo: Simion cade, trauma cranicoSi allenava vicino Treviso, ora è ricoverato in osservazione

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SEMPRE AGGIORNATE

L’ARTICOLO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

ouis Oosthuzien domina e vince in casa il South African Open di golf. A Johannesburg, successo netto del 36enne di Mossel Bay che conquista il nono titolo in carriera sull’European Tour. “Sono felicissimo – la gioia del sudafricano – vincere un torneo è sempre bello, farlo nella nazione in cui sei nato e cresciuto è semplicemente stupendo”. Un trionfo che vale doppio per Oosthuizen, che conquista il pass per l’Open Championship, uno dei quattro major del golf che il player sudafricano ha già conquistato nel 2010.
– Grande avvio per l’Italia agli Europei di corsa campestre a Tilburg, in Olanda. La 18enne trentina Nadia Battocletti ha vinto l’oro nella gara under 20 con una gara da protagonista e un allungo decisivo dopo l’ultima curva.
Per la 18enne trentina il tempo di 13’46” sui 4,3 km davanti alla svizzera Delia Sclabas (13’47”) e alla turca Inci Kalkan (13’48”), in una gara sotto la pioggia e sul fango di un impegnativo percorso. E’ la prima volta che un’azzurra conquista il titolo continentale di cross ed è anche il primo podio italiano individuale al femminile nelle 25 edizioni dell’evento.
La giovane speranza azzurra è figlia d’arte: il papà-allenatore Giuliano è stato campione europeo cross a squadre nel 1998 a Ferrara e la mamma Jawhara Saddougui sulle piste marocchine ha praticato il mezzofondo. Per Nadia è la terza medaglia in carriera: nella passata stagione ha vinto il bronzo nei 3000 su pista, agli Europei U20 di Grosseto, e l’argento per team nell’Eurocross 2017 in Slovacchia.
– Sale sul podio la squadra maschile italiana agli Europei di corsa campestre, a quattro anni dall’ultima volta. Gli azzurri si prendono il bronzo con una bella prova corale a Tilburg (Olanda), guidati dal 22enne Yeman Crippa, che chiude sesto (29’14” sui 10,3 km) in una volata decisiva per le sorti della classifica. Poi, il prezioso 11/o posto in rimonta del rientrante Daniele Meucci (29’26”), capitano del team, e la 20/a piazza della matricola Nekagenet Crippa (29’47”), fratello maggiore di Yeman, portano la formazione dell’Italia in zona-medaglie, con 37 punti, sul terreno fangoso. Una sfida molto combattuta, in cui l’Italia finisce ad appena tre lunghezze dal secondo posto della Gran Bretagna (34), mentre la Turchia (14) replica il titolo. Arriva così la seconda medaglia azzurra della giornata, dopo l’oro Under 20 di Nadia Battocletti e la quinta della storia nella competizione Seniores maschile: successo nel 1998, argento nel 2004, bronzo nel 2009 e 2014.
– Paura per Paolo Simion, che oggi ha subito un incidente in allenamento a Trevignano (Treviso): il corridore della Bardiani-Csf, in una caduta, ha riportato un trauma cranico ed è stato ricoverato. A Simion i medici hanno riscontrato un ematoma di lieve entità, ma nessun’altra frattura. Il corridore è ricoverato nell’ospedale di Treviso, dove – come fa sapere la squadra, in un comunicato – con ogni probabilità trascorrerà la notte sotto osservazione. L’incidente è avvenuto poco dopo mezzogiorno, nei pressi di una rotonda nel centro del paese, ma l’esatta dinamica è ancora da accertare.
Secondo quanto rende noto la Bardiani Csf, alcuni testimoni oculari avrebbero visto Simion finire rovinosamente a terra, dopo avere colpito il cordolo di un marciapiede per evitare l’impatto con un’auto. Immediatamente soccorso dai presenti (incluso l’autista dell’auto), l’atleta veneziano ha ripreso conoscenza all’arrivo dell’auto medica che l’ha immobilizzato.
Il giocatore è stato trasferito in elisoccorso a Treviso.     

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

SPORT: SCI

SPORT: SCI

AGGIORNAMENTO DELLE 11:52

DI DOMENICA 09 DICEMBRE 2018

SPORT: SCI

St. Moritz (Svizzera)

– Dopo la breve manche di qualificazione, sono tre le azzurre classificatesi tra le 32 atlete ammesse allo slalom parallelo di coppa del mondo di St.Moritz in programma alle ore 13.30. Si tratta di Irene Curtoni 15/a in 29.05, Federica Brignone 28/a in 29.55 e Chiara Costazza 29/a in 29.57.
Alla manche di qualificazione hanno preso parte 52 concorrenti. La migliore, con il tempo di 28.14, è stata la statunitense Mikaela Shiffrin davanti alla svedese Frida Hansdotter in 28.62 ed all’austriaca Katharina Truppe in 28.75.
Il parallelo sarà ad eliminazione diretta con tabellone in stile tennistico.     

STAMPA

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT: NBA. GOLF

SPORT: NBA. GOLF

AGGIORNAMENTO DELLE 11:30

DI DOMENICA 09 DICEMBRE 2018

SPORT: NBA. GOLF

Seconda sconfitta di fila per i Clippers di Danilo Gallinari. La notte Nba è stata amara per il campione azzurro, autore di una prestazione non al suo solito, appena 12 punti in 33 minuti in campo, ma soprattutto per il fatto che i californiani fanno un altro passo indietro in classifica rispetto alla vetta. Stanotte i Clippers hanno perso 121-98 con Miami. Non sorride nemmeno Denver, che perde il posto di capolista a ovest, a causa del suo secondo ko consecutivo, stavolta contro gli Atlanta Hawks per 106-98. Tornano al successo invece i Lakers di Lebron James che ha espugnato Memphis per 111-88. Ancora una vittoria e bel passo avanti in classifica per gli Indiana Pacers, che hanno superato 107-97 i Sacramento Kings. Nelle altre gare, da segnalare la rimonta show dei Mavericks sui Rockets, finita 107-104 grazie alle prodezze di Doncic. In classifica, a est comandano sempre i Raptors, a ovest si registra il ritorno in vetta dei Warriors.
– Nel QBE Shootout di golf, torneo del PGA Tour, cambiano gli interpreti ma non la sostanza. A Naples, in Florida, le coppie al vertice della classifica con 125 (-19) rimangono sempre tre, con un’unica variazione. Quella che riguarda Gary Woodland/Charley Hoffman, che hanno agganciato in vetta Patton Kizzire-Brian Harman e Graeme McDowell/Emiliano Grillo grazie a un parziale (64, -8) da applausi. Sul green del Tiburón GC Bryson DeChambeau/Kevin Na hanno perso la leadership scivolando in 4/a posizione (126, -18). Passo indietro pure per Tony Finau e Lexi Thompson, ora 6/i (128, -16). Il duo misto (l’unico in gara) continua però a regalare giocate e spettacolo in una rassegna che nel primo giro s’è giocata con formula scramble e nel secondo foursome. Domani il gran finale (fourball) con Steve Stricker/Sean O’Hair, campioni in carica, che in 7/a posizione al fianco di Bubba Watson/Harold Varner III sembrano tagliati fuori dalla lotta, apertissima, per il titolo.     

STAMPA

Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

SEMPRE IN COSTANTE AGGIORNAMENTO

TUTTI I VIDEO DEL MONDO BIANCONERO

TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Le curiosità di Juventus vs Inter

Highlights Juventus vs Inter 1-0 Mandzukic al 65

Conferenza Stampa Allegri post Juventus vs Inter

Bonucci «Nel secondo tempo abbiamo preso in mano al partita»

Allegri «Siamo stati efficaci e concreti»

Da bordocampo Juventus vs Inter

Gamereview Juventus vs Inter

Juventus Youth U19 Vittoria in rimonta contro la Fiorentina