Piemonte tutte le notizie tutte le notizie della Regione Piemonte sempre aggiornate! LEGGILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 193 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:34 DI LUNEDì 18 MAGGIO 2020

ALLE 16:24 DI SABATO 30 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fase 2: Torino riparte, segnali di attività in centro
Primi negozi alzano saracinesche, ma bar restano vuoti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
09:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Qualche negozio ha già riaperto i battenti, altri stanno ultimando i preparativi. Nel centro storico della Torino che riparte dopo il lockdown sono visibili fin dal mattino i primi timidi segnali di attività.
A fronte di pochi passanti e soprattutto di pochissimi runner, che nelle scorse settimane si erano impadroniti delle strade, il traffico sembra quasi quello di una giornata ordinaria. Dopo mesi le vie e i portici sono tornati, qua e là, ad essere punteggiati dalle luci dei negozi. Un barbiere ha già rialzato la saracinesca: si entra solo con la mascherina e su appuntamento.
I bar, la cui riapertura è stata posticipata al fine settimana, sono vuoti. “Da noi – dice un gestore – il caffè è un rito e l’idea di consumarlo fuori dal locale non entrerà facilmente nelle nostre abitudini. Nei giorni scorsi abbiamo lavorato pochissimo anche perché in questa zona gli uffici sono rimasti semivuoti. Oggi, con la riapertura dei negozi, forse andrà meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regione Piemonte parte civile processo
Ex assessore tra imputati segue udienza in collegamento video
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È cominciata stamani a Torino l’udienza preliminare per l’inchiesta chiamata Fenice dove fra i 14 imputati compare l’ex assessore regionale Roberto Rosso. La Regione Piemonte si costituisce parte civile.
Rosso, detenuto dallo scorso dicembre, è accusato di voto di scambio politico-mafioso e segue l’udienza in collegamento video.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Spagna, Lautaro e Pjanic dicono “si” al Barca
In partenza dalla Catalogna cinque giocatori come contropartita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si apre una settimana decisiva per il calciomercato ai tempi del Coronavirus. Tutto si snoda sull’asse Milano-Torino-Barcellona, coinvolgendo Juventus, Inter e Barcellona. Il Mundo Deportivo pubblica a tutta pagina la notizia che il Barca avrebbe strappato il “si” definitivo a Miralem Pjanic e Lautaro Martinez, per il passaggio in blaugrana.
All’Inter e alla Juventus, il club catalano avrebbe offerto contropartite tecniche di assoluto livello: Rafinha Alcantara, Samuel Umtiti e Arturo Vidal ai nerazzurri, Nelson Semedo ai bianconeri. Il croato Ivan Rakitic, secondo il quotidiano spagnolo, invece, sarebbe stato offerto a entrambi i club.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, nel fine settimana prime messe in Duomo
Il 22/5 l’arcivescovo celebrerà funzione per festa di Santa Rita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
11:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La prima messa nel Duomo di Torino dopo il lockdown sarà celebrata dal parroco Don Carlo Franco sabato 23 maggio alle 18, seguita dalle tre funzioni in calendario domenica, alle 9, alle 11 e alle 18. Nel corso della settimana, invece, ogni parrocchia torinese riprenderà le celebrazioni secondo il suo consueto calendario.
La prima messa celebrata dall’arcivescovo, monsignor Cesare Nosiglia, dovrebbe essere quella per la festa patronale di Santa Rita, prevista alle ore 21 di venerdì 22 maggio nella parrocchia omonima.
Domenica 24 maggio, alle ore 11, l’arcivescovo dovrebbe invece presiedere la celebrazione di Maria Ausiliatrice nella basilica. Per quel che riguarda la messa cresimale, in calendario sabato 30 maggio alle ore 9.30, sarà celebrata nella chiesa del Santo Volto, in grado di offrire spazi maggiori, anche esterni, rispetto alla cattedrale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colica renale, Del Piero ricoverato ma ora sta bene
Messaggio e foto su Instagram, ‘solo 3 millimetri ma che dolore’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alex Del Piero è stato ricoverato d’urgenza, nella tarda serata di ieri, a causa di coliche renali causate da calcoli. E’ stato lo stesso ex giocatore della Juventus a dare la notizia con una foto scattata sul letto dell’ospedale di Los Angeles, città dove vive da tempo, accompagnata da un breve messaggio: “Ancora non ci credo come una cosa piccola solo 3mm possa fare così male”, accompagnato dagli hashtag #colicarenale #calcolorenale #adp10.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino e provincia, da inizio lockdown 11 mila sanzioni
Nel capoluogo rimane presidio fisso Barriera Milano e Aurora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo weekend tra Torino e provincia 3423 persone sono state controllate e 68 sanzionate per avere violato norme per il contenimento del contagio da Coronavirus. Da oggi non sarà più necessaria l’autocertificazione per giustificare lo spostamento all’interno della Regione, anche se restano in vigorei divieti di assembramento e le misure per il distanziamento sociale.
Sono 1527 le persone fermate per controlli sabato, 48 quelle sanzionate; 1896 domenica, 20 le sanzioni. Dall’inizio del lockdown, in base ai dati della Prefettura, sono state controllate 145.193 persone ed elevate 11.086 sanzioni.
Rimane intanto il presidio fisso delle forze dell’ordine in Barriera di Milano e Aurora, deciso dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto di Torino Claudio Palomba.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, 90% negozi riapre tra oggi e domani
Riaprono anche centri commerciali, parrucchieri ed estetiste
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 90% dei negozi a Torino riapre tra oggi e domani. La stima è di Ascom e Confesercenti, le due associazioni die commercianti. Si tratta di 1.400 negozi a Torino, 2.600 se si considera tutta l’area metropolitana.
Riaprono anche i centri commerciali.
Al momento non ci sono negozi che hanno annunciato l’intenzione di non riaprire, chi non riparte subito lo fa per per completare l’adeguamento dei locali alle nuove norme. Molti però sono preoccupati perché la liquidità è poca e temono di non farcela. L’avvio dei saldi, su richiesta dei commercianti, è stato rinviato al primo agosto Tra oggi e domani riapre anche la maggior parte di parrucchieri e dei centri estetici. Bar e ristoranti potranno riaprire, invece, da sabato 23 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riaperture, centinaia di ambulanti protestano in piazza
Chiedono stop contingentamento ingressi e agevolazioni fiscali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di commercianti ambulanti di che vendono generi non alimentari si sono radunati questa mattina in piazza Castello a Torino, davanti alla Prefettura, in segno di protesta. Chiedono, tra le altre cose, lo stop al contingentamento degli ingressi nei mercati all’aperto cittadini e agevolazioni sulle tasse. In base all’ordinanza regionale del PIemonte, questi banchi potranno tornare operativi a partire dal 20 maggio. “Vendiamo vestiti e siamo rimasti in mutande”, “Niente tasse per il 2020” sono alcuni degli striscioni esibiti in piazza. Alcuni rappresentanti degli ambulanti sono saliti in Prefettura. Sul posto la polizia per monitorare la situazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Annullata edizione 2020 Festival Agrirock Collisioni
Organizzatori, scelta obbligata, a rischio sopravvivenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’edizione 2020 del Festival Agrirock Collisioni è annullata. A rendere la decisione obbligata – spiegano gli organizzatori – è il Dpcm del 17 maggio del governo. “L’incertezza e la preoccupazione – spiega il direttore artistico Filippo Taricco – riguardano la sopravvivenza stessa della struttura di Collisioni. È importante considerare le manifestazioni e lo spettacolo non solo come opportunità turistiche e di visibilità mediatica per il territorio, ma anche come realtà occupazionali. Ci auguriamo di poter aprire un tavolo di lavoro con la Regione Piemonte”. Per tutti coloro che avevano acquistato un biglietto per i concerti del festival, che sono annullati o rinviati all’anno prossimo, le informazioni verranno date nei prossimi giorni in base alle norme previste nel nuovo decreto legge in attesa di promulgazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga nel passaruota delle auto, due arrestati
Sorpresi dalla Polizia a Torino due giovani senegalesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
14:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gestivano lo spaccio di droga a Torino nascondendo i panetti nel passaruota delle auto. Un 28enne e un 17enne di origini senegalesi sono stati arrestati dalla polizia in corso Principe Oddone. Il più giovane controllava gli ovuli nascosti, passandoli poi al 28enne che incassava i pagamenti dei clienti di passaggio. Dopo una perquisizione a casa del 17enne, è stato trovato anche un panetto di hashish da 85 grammi nascosto nel lavandino, che riportava la scritta contraffatta della nota marca di dolciumi ‘Kinder’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settimo riapre l biblioteca ed Ecomuseo Freidano
Previste anche consegne dei libri domicilio per i residenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
18 maggio 2020
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la fase 2 inizia il piano di riaperture degli spazi culturali di Settimo Torinese.
La biblioteca Archimede, da oggi, apre con orari e servizi ridotti, 5 ore tutti i giorni tranne la domenica. In questa fase sara consentito l’accesso a un numero contingentato di persone e sarà incentivato il servizio di prenotazione dei libri via internet, Whatsapp o Skype. Previste anche consegne a domicilio per i tesserati residenti a Settimo dai 65 anni in su o con disabilità motorie. “Il servizio rimarrà attivo fino al 30 giugno – dice il direttore della biblioteca Franco Orsola – l’obiettivo sarebbe quello di renderlo permanente dedicato alle persone che non possono riuscire a venire in biblioteca”.
Anche l’Ecomuseo del Freidano riapre al pubblico sabato e domenica dalle 15 alle 19. Su prenotazione si potranno visitare le sale del Museo etnografico e la Sala del ‘900.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, allenamenti ancora a gruppetti, domani atteso Ronaldo
Unica eccezione Higuain che tornerà alla Continassa il 30 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allenamento ancora a piccoli gruppi scaglionati oggi per la Juventus, al centro sportivo della Continassa. Ultimo giorno senza Cristiano Ronaldo che oggi termina il periodo di quarantena dopo il ritorno dal Portogallo: CR7 dovrebbe tornare quindi in campo domani. Nella settimana potranno riprendere anche de Ligt e Szczesny – il giorno previsto è mercoledì . poi Khedira e Matuidi ed infine i sudamericani Danilo, Douglas Costa e Alex Sandro. Unica eccezione Gonzalo Higuain, rientrato in Italia soltanto venerdì scorso: per l’argentino, quindi, niente allenamenti fino al 30 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morto Ezio Bosso, minuto silenzio Consiglio comunale Torino
Era nato nel capoluogo piemontese. ‘Perso grande uomo e artista’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un minuto di silenzio per ricordare Ezio Bosso, il compositore, musicista e direttore d’orchestra scomparso la scorsa settimana. A tributarglielo, in apertura della seduta odierna in videoconferenza, il Consiglio comunale di Torino, città in cui il maestro è nato il 13 settembre del 1971.
“I suoi familiari, la nostra città, la nostra nazione e il mondo perdono un grande uomo e un grande artista”, ha sottolineato il presidente della Sala Rossa Francesco Sicari.
Durante il minuto di silenzio in modalità telematica, sulla pagina dello streeming del Consiglio è stata trasmessa un’immagine in bianco e nero del maestro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte, intanto, si dice favorevole a intitolare al maestro uno spazio. “Come assessore regionale – sottolinea Ricca – sono assolutamente favorevole all’idea di intitolare una piazza o un giardino al Maestro Ezio Bosso. Saremo al fianco del Comune di Torino se vorrà accogliere questo invito, portato avanti anche da altri artisti torinesi”. Per Ricca “è più che giusto che un artista del suo spessore rimanga eternamente legato alla nostra città e un’intitolazione di questo tipo è il tributo minimo che gli si può conferire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: striscione su palazzo Regione, “#ripartipiemonte”
Davanti a Palazzo Lascaris totem ‘#iorestoprudente’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uno striscione di otto metri, con la scritta “#ripartipiemonte”, è stato affisso sulla facciata della Regione Piemonte in piazza Castello, a Torino. Davanti a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale, è stato invece posizionato un nuovo totem caratterizzato dall’hashtag #iorestoprudente e un invito a continuare a mantenere la distanza di sicurezza, lavare spesso le mani e usare la mascherina.
“Nel disegno di legge ‘Riparti Piemonte’ che approderà in aula consiliare la prossima settimana – sottolinea il presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia – sono previste una serie di ulteriori misure per mettere benzina a questo Piemonte che ha bisogno di ripartire. Nella speranza che continuino ad arrivare notizie confortanti sul fronte sanitario, c’è la necessità di supportare il sistema economico, qui è in gioco la sopravvivenza delle nostre imprese e di tutto il sistema produttivo della nostra regione”.
“Il nostro Piemonte riparte. Le nostre imprese, le nostre famiglie hanno la necessità di riprendere le loro attività e poter ritornare a rivivere un po’di normalità, anche se nulla sarà come prima – dichiara il vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso – L’invito è quello di usare prudenza, mantenere il distanziamento sociale e dove non è possibile utilizzare la mascherina, ma ricominciare a recuperare un po’ di normalità e soprattutto di apprezzare le bellezze della nostra regione e gustare le nostre eccellenze”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Latte in PIemonte -74% importazioni nel trimestre
Assessore Protopata, dialogo nella filiera per accordi condivisi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dai dati delle importazioni di latte in Piemonte nel primo trimestre del 2020, -74%, emerge che non c’è alcun elemento che giustifichi un abbassamento dei prezzi del latte piemontese” pagati ai produttori. E’ osservazione fatta dall’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Protopapa al tavolo regionale con i produttori e le imprese di raccolta e trasformazione del latte.
L’ assessore ha comunicato i dati forniti dal ministero della Salute sulle importazioni dai paesi europei, in particolare Francia, Belgio, Olanda e Germania,: – 74% per quanto riguarda il latte bovino liquido. -24% per latte e derivati nel complesso. Tutto da paesi Ue, poiché non risulta nessuna importazione, nel periodo, da paesi extra Unione Europea.. L’assessore ha invitato ad avviare al più presto “tavoli di confronto e di dialogo al’interno della filiera del latte piemontese, in vista della stipula dei nuovi contratti per il prezzo alla stalla “per trovare accordi condivisi”.
“Una certezza – dice l’assessore – è che la filiera piemontese deve puntare sulla qualità che giustifica i prezzi i prezzi e che presto verrà attuato un progetto di valorizzazione dei prodotti piemontesi anche nelle Gdo sotto un marchio comune regionale che avrà come principio la riconoscibilità qualitativa del prodotto Piemonte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aeroporti: Torino,utile netto Sagat 9,3 mln,niente dividendo
Assemblea approva bilancio, investiti 10,9 mln per lo scalo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli azionisti della Sagat hanno approvato il bilancio 2019, chiuso con un utile netto pari a 9,35 milioni di euro, in crescita di 1,7 milioni e con ricavi della gestione che ammontano a 73,2 milioni di euro, il 10,5% in più dell’anno precedente. Non sarà distribuito dividendo, ma considerando l’eccezionalità dell’emergenza sanitaria Covid-19, l’utile dell’esercizio “sarà riportato a nuovo per sostenere la solidità patrimoniale del gruppo e contenere i futuri impatti economico-finanziari”. Sagat continuerà “a realizzare il proprio piano di intervento orientato da un lato a tutelare la salute di dipendenti, passeggeri e dell’intera comunità aeroportuale, ottemperando alle prescrizioni disposte dalle autorità competenti, e dall’altro a fronteggiare la forte contrazione dell’attività aziendale”.
L’Aeroporto di Torino nel 2019 ha servito 3.952.158 passeggeri, registrando una contrazione del traffico del 3,3%, pari a un calo di 132.765 passeggeri rispetto al 2018. Il calo riportato è da attribuirsi alla forte riduzione del network attuata da Blue Air e alle performance negative di Alitalia, Blue Express e Air Italy, che nel complesso hanno generato una contrazione del traffico pari a 426.000 passeggeri rispetto ai dati 2018.
Nonostante questa forte riduzione – spiega la Sagat – sono state messe in campo azioni che hanno consentito di sostituire con altri vettori numerose destinazioni, limitando così l’impatto negativo della diminuzione di 2 passeggeri e generando un recupero di volumi complessivo pari a 293.000 passeggeri, principalmente riconducibile alla crescita delle compagnie easyJet, Volotea, Wizz Air e Iberia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cedu,Italia risponda su carcere Vallette
Attenzione Corte su tutti reclusi e su personale istituto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia deve dare spiegazioni alla Cedu-Corte europea per i diritti dell’uomo in merito alla condizione dei detenuti nel carcere torinese delle Vallette nel corso dell’emergenza Coronavirus. La pronuncia arriva nell’ambito di una azione legale relativa a un detenuto in età avanzata e affetto da varie patologie considerate dall’Oms a più alto rischio di mortalità se fossero associate a una infezione da Covid-19.
A rivolgersi alla Corte è stato l’avvocato Benedetta Perego, che aveva già attivato una iniziativa analoga nelle scorse settimane, con il sostegno dell’associazione Strali. Il ricorso è stato dichiarato ammissibile. “Questa volta – informa un comunicato – l’attenzione della Corte si è estesa su tutte le persone recluse e tutti coloro che lavorano all’interno dell’istituto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: quasi 5 milioni per edizione Extra
Lagioia, modello nuovo e di successo. Ne terremo conto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone del Libro di Torino chiude con numeri straordinari l’edizione Extra, dedicata alle vittime del Covid-19 e al personale medico impegnato in prima linea: un pubblico di quasi 5 milioni che su Facebook e YouTube ha realizzato 1.216.642 visualizzazioni dei contenuti proposti.
Tra gli eventi più seguiti della quattro giorni, durante i quali 140 ospiti si sono alternati in più di 60 incontri, la lectio inaugurale di Alessandro Barbero e la serata finale con ospiti come Levante, Mariangela Gualtieri, Alessandro Baricco, Roberto Saviano, Padre Enzo Bianchi.
“La comunità del Salone Internazionale del Libro di Torino si è allargata. Ci troviamo tra le mani il prototipo di un modello nuovo e di successo, che non si sostituisce ma si aggiunge a quello classico e irrinunciabile – commenta Nicola Lagioia, direttore del Salone Internazionale del Libro – Per quattro giorni alcuni tra gli scrittori, pensatori e artisti più autorevoli a livello mondiale si sono confrontati sui temi cruciali della nostra epoca. Ad ascoltare – e a intervenire, di continuo – centinaia di migliaia di persone collegate da tutta Italia e anche dall’estero. Una partecipazione travolgente, di cui non potremo non tenere conto.Tante le librerie che hanno partecipato su tutto il territorio a SalToEXTRA, tanti gli Istituti di Cultura Italiani all’estero che a propria volta hanno diffuso i contenuti di questa inaspettata festa del libro oltre confine. Non essersi arresi è motivo di orgoglio. Aver trovato così tanto consenso ci obbliga a misurarci su un orizzonte più vasto di quanto ci si aspettava”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Novara, sconto cinema e teatro per sanitari
Cultura si mobilita per medici e infermieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
18 maggio 2020
17:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La cultura si mobilita, a Novara, per gli operatori sanitari messi allo stremo dall’emergenza coronavirus: Teatro Faraggiana, Atl e Upo Alumni hanno ideato ‘Percorsi sulla bellezza”, che offre a medici e infermieri, e non solo, la possibilità di avere uno sconto sui biglietti per cinema e teatro. Fino a giugno 2021. Il progetto prevede anche visite guidate gratuite a musei, chiese, percorsi d’arte cittadini e dal mese di settembre anche la possibilità di scoprire le bellezze del Teatro Faraggiano.
”Questi professionisti, dipinti come angeli ed eroi, alla seconda settimana di lockdown stanno finendo pian piano nel dimenticatoio, non hanno tutele, lavorano in condizioni di disagio e arriveranno alla fine di tutto questo percorso decisamente provati – dicono i promotori dell’iniziativa .-. E allora abbiamo pensato ad un significativo gesto comune: offrire le nostre competenze a queste categorie di lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Ascom, ritorno a libertà sostiene ripartenza negozi
Torino, buone vendite abbigliamento, gioiellerie e negozi casa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clima positivo fra i commercianti di Torino e provincia, nel primo giorno di riapertura dopo il lungo lockdown e grande attenzione verso la ripresa delle attività da parte dei clienti. In tanti, in dalla mattinata, pur essendo molti esercizi ancora chiusi, hanno telefonato per informarsi sui servizi offerti, per prenotare una visita in negozio o anche solo per ritirare un acquisto effettuato virtualmente qualche giorno prima sul sito online. Molto richiesto il Made in Italy come ulteriore conferma della volontà di sostenere il commercio di vicinato e la professionalità delle nostre imprese. E’ il bilancio dell’Ascom sulla prima giornata di apertura dei negozi, che ha riguardato circa il 90% della categoria non alimentare.
Particolarmente premiati i settori dell’abbigliamento, delle calzature e accessori (70% delle vendite effettuate oggi) delle gioiellerie e del settore casa e arredamento (il 30%) Altra importante novità soprattutto per bar, gelaterie e pasticcerie è rappresentata a partire da oggi dall’abolizione della prenotazione per la vendita con asporto.
“È stata una giornata positiva di ripartenza per tutti; dopo quasi tre mesi di chiusura nei negozi è tornato l’entusiasmo, nuove vetrine e nuovi allestimenti nel rispetto di tutte le misure di sicurezza a tutela di clienti, dipendenti e degli stessi imprenditori”, spiegaMaria Luisa Coppa, presidente Ascom Confcommercio Torino e provincia. “È stata anche l’occasione, a partire dalle imprese più innovative, per ripensare l’accoglienza della clientela dalla possibilità di prenotazione, anche online, dell’uso del camerino, fino ai portali video che permettono tour virtuali negli esercizi commerciali. Per le nostre imprese si conferma fondamentale il rapporto diretto con la clientela, basato sulla fiducia e sulla fedeltà. Sono certa che a partire da oggi il lockdown sarà sempre più un ricordo lontano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: stop ai droni a Torino, più controlli nelle aziende
Prefetto Palomba, ripartenza nel rispetto delle prescrizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Niente più controlli con i droni nei parchi, più attenzioni al rispetto delle prescrizioni nelle aziende e nei negozi che riaprono. È il nuovo piano per l’area metropolitana di Torino varato dalla Prefettura per questa nuova fase dell’emergenza Coronavirus.
“I controlli sulla mobilità saranno estremamente ridotti, riguarderanno soprattutto chi arriva da altre Regioni, le grandi direttrici saranno monitorate”, spiega il Prefetto di Torino Claudio Palomba. “Alcuni controlli si rivolgeranno invece alle aziende e al rispetto delle prescrizioni, controlli che erano comunque già iniziati – aggiunge il Prefetto -. Per quanto riguarda gli esercizi al dettaglio facciamo ripartire tutti in questi giorni e intanto verifichiamo il rispetto delle prescrizioni previste”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine, Piemonte vuole produrle da solo
Regione punta farne 10 milioni al mese con aziende territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte, grazie alle sue 700 aziende tessili con oltre 6.500 addetti, punta a diventare autosufficiente nella produzione di mascherine.
“Abbiamo la capacità come sistema produttivo e come istituzioni di superare le crisi se agiamo in modo sinergico, mettendo in relazione le varie e tante eccellenze che popolano il nostro territorio, tutto questo per fornire gli strumenti corretti per aumentare e tutelare la nostra salute”, commenta l’assessore regionale alle Attività Economiche e produttive, Andrea Tronzano. “Stiamo lavorando col Politecnico di Torino, che ha aperto un tavolo con l’Ente Certificatore UNI, per varare una prassi e poi una norma italiana sulle ‘mascherine di comunità’, in modo da realizzare in Piemonte mascherine ‘a chilometro zero’.
Prevediamo di produrre oltre 10 milioni al mese di mascherine tessili lavabili con inserti ricambiabili in tessuto non tessuto (TNT) e di mascherine usa-e-getta auto-componibili ‘origami’ in TNT, tutte prodotte nel nostro territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna Giornata Mondiale Metrologia, attività online Inrim
Interviste e videoconferenze dell’istituto italiano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano in tutto il mondo, mercoledì 20 maggio, le celebrazioni per la Giornata Mondiale della Metrologia o World Metrology Day, anniversario della Convenzione del Metro, trattato che sancì per la prima volta nella storia la collaborazione tra Paesi diversi nel campo delle misurazioni, determinando l’unificazione di pesi e misure a livello internazionale. Il tema scelto quest’anno per la Giornata, promossa dall’Ufficio Internazionale dei Pesi e delle Misure (Bipm, acronimo di Bureau International des Poids et Mesures) e dall’Organizzazione Internazionale di Metrologia Legale è ‘Misure per il commercio globale’ per sottolineare il ruolo fondamentale che la metrologia svolge negli scambi commerciali su scala mondiale.
“L’unificazione dei pesi e delle misure, cui diedero avvio i primi Stati membri della Convenzione, ponendo le basi dell’organizzazione metrologica che regola oggi il mondo delle misure, era dettata dall’esigenza di avere un unico sistema di riferimento a livello internazionale sia per la scienza e lo sviluppo tecnologico, sia per il commercio”, spiega il presidente dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim), Diederik Wiersma. Nonostante la pandemia l’Inrim non rinuncia a celebrare quello che è il compleanno della scienza delle misure e propone un programma di interviste e videoconferenze disponibili online. In ognuno dei prossimi cinque giorni, da oggi a venerdì 22, il sito Inrim pubblicherà contributi dei propri ricercatori, per aiutare il pubblico interessato a conoscere meglio una scienza nota quasi solo agli addetti ai lavori, ma indispensabile in molti settori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: al Koelliker attivo servizio test sierologico
Esami dal 20 maggio, in due giorni il referto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Ospedale Koelliker ha attivato il servizio che permette ai pazienti di sottoporsi al Test Sierologico in grado di rilevare la risposta anticorpale al virus SARS-Cov-2 e ha aperto le prenotazioni “in considerazione – si legge in una nota – del riscontrato grande interesse da parte dei torinesi a questo tipo di intervento”. I test verranno eseguiti a partire dal 20 maggio. Il referto è disponibile in 2 giorni.
In questa prima fase l’ospedale eseguirà solo il dosaggio delle IgG utilizzando il metodo Clia (Chemiluminescense Immunassay), una delle due metodiche ad oggi validata dal Ministero della Salute che prevedono l’utilizzo di reagenti certificati CE-IVD, una sensibilità non inferiore al 90% (basso rischio di falsi negativi) e una specificità non inferiore al 95% (basso rischio di falsi positivi). Il dosaggio delle IgM sarà attivato non appena il test sarà validato dal Ministero. Il test sierologico si effettua tramite prelievo di sangue, il referto potrà essere scaricato online oppure ritirato di persona presso il totem informatico disponibile presso l’atrio dell’ospedale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione nell’agroalimentare, creata ‘Filiera Futura’
Sostenuta da 14 fondazioni bancarie di tutta Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
18 maggio 2020
18:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’associazione con 14 fondazioni bancarie di tutta Italia che sostiene “l’innovazione nel settore della trasformazione agroalimentare nazionale”. Si chiama “Filiera Futura” ed è stata presentata all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (a Bra, provincia di Cuneo) su iniziativa della Fondazione Crc. Alla firma erano presenti Giandomenico Genta, presidente della Fondazione Crc, e Carlin Petrini, fondatore di Slow Food e presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche (scelto anche come presidente onorario del Comitato scientifico di “Filiera Futura”), Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti Piemonte e vicepresidente del Comitato delle Organizzazioni Agricole Europee (Copa). Aderiscono altre 13 Fondazioni di origine bancaria italiane: L’obiettivo è creare progetti condivisi e innovare in diversi settori: agroalimentare 4.0, marketing globale di prodotti locali, trasformazione digitale delle imprese agroalimentari, sostenibilità delle produzioni, attrazione di risorse dell’Unione Europea. “La produzione agroalimentare di qualità è un settore strategico per il futuro del Paese, tanto più oggi quando i territori stanno costruendo soluzioni innovative per rispondere alla crisi causata dal coronavirus” ha detto Genta.
“La produzione agroalimentare – ha aggiunto Petrini – è il paradigma di una nuova economia strategica per il recupero della socialità e delle tradizioni, per garantire il presidio dei territori e per la promozione della sostenibilità ambientale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Boves, ‘buoni spesa’ comunali per microimprese
Dal Comune per chi ha perso 40% fatturato a marzo-aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
18 maggio 2020
19:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Boves (9 mila residenti), in provincia di Cuneo, ha deciso di destinare 100 mila euro per “il sostegno delle microimprese e delle partite IVA con sede nella città” colpite dalla crisi a causa del Covid-19. Si tratta di inediti ‘buoni spesa’ analoghi a quelli alimentari pagati dal Governo, ma da spendere nel territorio comunale non solo per cibo e medicine, ma “presso le attività che maggiormente hanno sofferto la chiusura per emergenza Covid-19”.
“Soldi riservati alle partita IVA bovesane e che rimarranno nel nostro territorio”, commenta il sindaco Maurizio Paoletti, avvocato, coordinatore provinciale di Forza Italia.
Da oggi il modulo di richiesta è sul sito del Comune e c’è tempo per fare richiesta fino al 27 maggio. L’iniziativa è riservata a microimprese con meno di 10 occupati che hanno avuto “una riduzione almeno del 40% del fatturato nei mesi di marzo e aprile”. Il titolare della domanda potrà indicare di essere “disposto a ricevere i buoni” producendo una “fattura elettronica da inviare al Comune di Boves per il pagamento, in tempi molto ristretti, degli stessi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: negozianti Alessandria, dietro mascherina ancora noi
Iniziativa Ascom Confcommercio per aiutare la ripartenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
18 maggio 2020
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ascom Confcommercio lancia ad Alessandria la campagna ‘Dietro la mascherina ci siamo ancora noi’, con vetrofanie esposte da oggi nei negozi della città.
Un’azione simbolica sintetizzata dagli hashtag #RipartiamoInsieme, #InSicurezza e #sicuramenteRIAPRIRE.
L’iniziativa è stata pensata, spiega il presidente, Vittorio Ferrari, “per porre l’accento sul senso di appartenenza e di unione di una categoria che ha sofferto e che sta ancora soffrendo, ma che ha voglia di ripartire mettendocela tutta e lavorando avendo come priorità la salute di persone, lavoratori e clienti e la sopravvivenza delle proprie attività, fonte di sostentamento per molte famiglie del territorio”.
L’associazione ha anche elaborato il vademecum con le linee guida per le singole categorie, cartelli, schede e registro delle sanificazioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dehors locali e negozi potranno essere ampliati
Torino, approvato piano straordinario occupazione suolo pubblico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Via libera del Consiglio comunale, con 37 voti a favore e un astenuto, alle modifiche al ‘regolamento dehors’ che consentono agli esercizi commerciali di occupare gratuitamente il suolo pubblico per poter ampliare l’attività all’esterno. Una misura in vigore fino al 30 novembre adottata nell’ambito delle azioni a sostegno delle categorie economiche colpite dall’emergenza Covid-19 La delibera prevede, per gli esercizi commerciali con superficie lorda inferiore a 250 metri, la possibilità di ampliamento dell’attività nello spazio antistante ai negozi, per una superficie non superiore ai 60 metri quadri, rispettando il Codice della strada e le norme sull’eliminazione delle barriere architettoniche. Il requisito relativo alla superficie massima del locale non è richiesto per gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande. Chi vuole avvalersi di questa misura potrà, da domani, inviare una comunicazione tramite Pec alla Città assicurando il rispetto delle norme attraverso una autocertificazione.
La sindaca Chiara Appendino ha sottolineato “l’importanza di questo provvedimento con cui proviamo a semplificare e sburocratizzare e che immagina un uso degli spazi della città in modo diverso. Il messaggio che diamo oggi come Consiglio – ha concluso – è quello di essere vicini come istituzione a un tessuto che ha passato settimane complicate e ha bisogno di fiducia, supporto e di sentire al suo fianco le amministrazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sicurezza: sindaco Domodossola,non chiudere polizia stradale
Sindaco Pizzi contro lo smantellamento del distaccamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
18 maggio 2020
19:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
”Appare infondata ogni argomentazione a sostegno della chiusura del distaccamento della Polizia Stradale di Domodossola. Neppure è una questione di costi poiché la caserma continuerebbe comunque ad essere utilizzata dalla Polizia di frontiera”. E’ l’ennesimo appello al ministro Luciana Lamorgese quello del sindaco di Domodossola (Verbania), Lucio Pizzi.
Un paio di mesi fa il ministro dell’Interno aveva ricevuto il sindaco di Domodossola, ed altri suo colleghi, preoccupati per le voci relative alla chiusura del distaccamento, insieme con quelli di Ceva (Cuneo) e Borgomanero (Novara), che ora sono tornate a circolare con insistenza. ”Ricordo al ministro – dice Pizzi – che il distaccamento di Domodossola è al servizio delle numerose valli vicine e di due valichi di frontiera con la Svizzera. Andrebbe potenziato in termini di personale. La chiusura non sarebbe compensata da un eventuale potenziamento del comando di Verbania, poiché le pattuglie interverrebbero in Ossola solo in caso di urgenza, privando il territorio di un’azione preventiva”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino, Consorzio Caluso Canavese rafforza e-commerce
Potenziati anche i servizi di delivery
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova spinta al canali di vendita, rafforzando l’e-commerce e i servizi di delivery per le cantine aderenti al Consorzio per la tutela e la valorizzazione dei vini docg di Caluso e doc di Carema e Canavese ampliano i propri canali di vendita rafforzando l’e-commerce e i servizi di delivery.
In contemporanea i produttori si sono attrezzati anche per proseguire con la vendita diretta presso le strutture nel rispetto delle norme di sicurezza in vigore.
L’integrazione della politiche di vendita è stata decisa per fronteggiare le difficoltà legate alla pandemia di Coronavirus, ma le nuove strategie sono programmate per valere anche nel periodo medio-lungo, spiegano dal Consorzio.”Il vino rientra nella tipologia di acquisti legati alla sfera emotiva, della convivialità e della socialità oltre che alla passione del singolo. – commenta Caterina Andorno, presidente del Consorzio di tutela Caluso Carema e Canavese . Attualmente le occasioni e i luoghi di consumo stanno traslando da quelli fisici a quelli virtuali mantenendo comunque intatta la valenza della condivisione. Per essere sempre accanto ai nostri clienti è necessario essere pronti a seguire questo trend- E’ altrettanto importante – conclude Caterina Andorno – mantenere l’equilibrio tra i canali; bar, ristoranti ed enoteche sono da sempre tramiti importanti per far conoscere le diverse realtà enologiche locali al grande pubblico”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I tifosi del Torino ringraziano sanitari, avete salvato vite
Striscione della Maratona all’ingresso dell’ospedale Mauriziano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
20:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omaggio dei tifosi del Torino ai medici e agli infermieri impegnati nella lotta al Coronavirus.
La Maratona, la curva degli Ultras granata, ha esposto un lungo striscione all’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano, nel centro del capoluogo piemontese, per esprimere la propria gratitudine nei confronti del personale sanitario.
“Le parole non servono a niente – è scritto a caratteri cubitali – se non ricorderemo che avete salvato la vita alla gente…
Grazie!”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop, nuova formula per assemblee su bilancio
L’esercizio 2019 chiude con un utile netto di 13,6 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
22:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop presenta ai suoi circa 600 mila soci dei 48 Presidi di Piemonte e alta Lombardia il bilancio 2019, chiuso con un utile netto di 13,6 milioni di euro e un fatturato di oltre 1 miliardo e, in ottemperanza alle misure eccezionali introdotte per ridurre i rischi connessi all’emergenza Covid-19, modifica il sistema di partecipazione al voto e svolgimento delle assemblee separate e dell’assemblea generale. Da oggi ogni socio potrà collegarsi al sito Vivicoop o recarsi nel proprio negozio di riferimento, tra i 64 punti vendita della cooperativa, per prendere visione dell’ordine del giorno delle assemblee, dei documenti illustrativi ed esprimere la propria intenzione di voto. Tutte le assemblee di una provincia verranno convocate nella stessa data e in un unico luogo. Ogni assemblea separata eleggerà un delegato e un supplente per l’assemblea generale e i componenti dei direttivi dei Presidi. Anche i delegati all’assemblea generale esprimeranno il voto per mezzo di un unico rappresentante.
“Le nubi che gravano sull’esercizio 2020, con la crescente situazione di difficoltà delle famiglie a far fronte alle proprie esigenze di consumo, ci spingono ad adottare politiche di bilancio fortemente incentrate sulla prudenza. La cooperativa ha stabilito per questo un rilevante incremento del fondo rischi, portando la sua dotazione a 45 milioni di euro”, spiega il presidente di Nova Coop, Ernesto Dalle Rive.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tutti in pressing su Fca. Gualtieri: chiesti impegni
Provenzano: condizioni prestito chiare. Titolo vola in Borsa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
22:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Condizioni aggiuntive e stringenti” sugli investimenti, l’occupazione e il mantenimento della produzione in Italia.
Mentre non si placa la bufera politica sul prestito da 6,3 miliardi di euro a Fca con le garanzie pubbliche, benedetto dalla Borsa, il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri assicura che lo Stato ha chiesto impegni precisi alla società.
“Abbiamo detto a Fiat che con il prestito ci devono pagare investimenti in Italia”, ha spiegato, e “abbiamo detto ‘no’ a delocalizzazioni. La garanzia dello Stato è legata a queste condizioni”.
Il governo avrebbe dunque già risposto a sindacati e forze politiche che chiedono con forza, quasi all’unisono, che il prestito abbia come condizione l’impegno a garantire l’occupazione negli stabilimenti italiani. Anche il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, dedica alla vicenda un lungo post di Facebook. A Piazza Affari il titolo vola in Borsa e chiude la seduta di apertura della settimana con un +8,19% a 7,79 euro.
“Tutti i prestiti alle imprese, come quello richiesto da Fca, devono avere delle “condizionalità precise: che siano finalizzati, che non ci siano delocalizzazioni, che vengano garantiti i livelli occupazionali, che non si chiudano stabilimenti”, afferma il segretario generale della Cgll, Maurizio Landini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per la Cisl la richiesta del prestito è “assolutamente legittima, ma – sottolinea la segretaria generale Annamaria Furlan – occorre che ci sia in primo luogo l’impegno al mantenimento dei livelli occupazionali negli stabilimenti italiani. È necessaria anche la verifica puntuale da parte dello Stato che le risorse siano utilizzate esclusivamente per gli investimenti produttivi nel nostro Paese”.
Il ministro Provenzano spiega che “il Governo ha previsto nei vari decreti alcune condizionalità, e precisamente: avere sede legale in Italia, non distribuire i dividendi, impegnarsi a orientare quei finanziamenti a tutelare occupazione e capacità produttiva nel nostro Paese. Fca oggi – osserva – non è (più) un campione industriale italiano ma una multinazionale con investimenti in tutto il mondo, sede legale a Londra e fiscale in Olanda. Nessuno, al di fuori di alcuni alti dirigenti dell’Agenzia delle Entrate e del management internazionale di Fca, conosce con esattezza come sono distribuiti i profitti delle varie filiali e come ripartisce il carico fiscale nei vari paesi in cui opera”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Difende la scelta del governo il capo politico del M5S, Vito Crimi: “Assistiamo al surreale dimenarsi da parte di chi era al governo quando Fca aveva deciso di postare la sua sede all’estero. Se qualcuno ritiene che sia necessario imporre ulteriori condizioni, avanzi una proposta: noi siamo pronti a sostenerla”. “Noi difendiamo l’Italia, lo sviluppo, il lavoro. Questo è il filo conduttore di tutte le nostre azioni. Mai come in questa fase è giusto e necessario mettere in campo tutti gli strumenti possibili per favorire gli investimenti e salvaguardare l’occupazione in Italia”, concorda il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Non ha dubbi sulla legittimità della richiesta di Fca Matteo Renzi: “Se chiede un prestito alle banche da 6.3 miliardi per investire in Italia e tenere aperte le fabbriche – osserva – questa è una buona notizia. Evocare i ‘poteri forti’ e gli ‘interessi dei padroni’ è ridicolo. Mi sarei preoccupato se non lo avesse fatto”. “Nessun stupore sul fatto da che parte stia Renzi se con Fca o con chi critica la scelta che l’azienda chieda la garanzia dello Stato per il prestito”, commenta il portavoce di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sulla necessità di uno stretto rapporto tra il prestito ottenuto e il rafforzamento della presenza in Italia insistono anche le forze politiche dell’opposizione. Per Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, “visto che Conte fa un dpcm su qualunque cosa, potrebbe fare un bel decreto per dire quelle risorse le prendi se sono vincolate in Italia. Se no niente”.
Concorda Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, “vista la dimensione della richiesta e gli interessi occupazionali in gioco, spetta allo Stato mettere una condizione chiara: un piano di investimenti nel Paese e una strategia di rilancio adeguata al futuro dell’industria auto e all’attività degli stabilimenti italiani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vende test covid sul web, sarà multato
Kit venivano importati dalla Cina in modo illegale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
09:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vendeva su internet, attraverso un sito creato per l’occasione, ‘kit test anticorpi’ per il Covid-19, importati in Italia senza autorizzazione del Ministero della Salute e senza certificazione Ce. Scoperto dalla Guardia di Finanza, un torinese di 30 anni rischia 130 mila euro di multa. Secondo le ricostruzioni dei finanzieri l’uomo acquistava i kit da una società cinese e li vendeva sul web. I test acquistati online venivano poi spediti a domicilio. Sono un centinaio quelli sequestrati dalle Fiamme Gialle.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: riecco Ronaldo, CR7 di nuovo alla Continassa
Dopo un’assenza di 72 giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
10:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo è tornato alla Continassa. Dopo una assenza di 72 giorni, gli ultimi 14 trascorsi in isolamento nella sua villa torinese dopo il soggiorno a Madeira, questa mattina il portoghese ha varcato i cancelli del centro sportivo bianconero a bordo della sua Jeep Grand Cherokee. L’attaccante sosterrà alcuni test fisici prima di riprendere il lavoro sul campo, sotto lo sguardo attento di Maurizio Sarri che da ieri dirige i giocatori della Juventus suddivisi in piccoli gruppi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva, sciopero a oltranza nello stabilimento di Novi
Sindacati,”protesta fino a quando azienda non chiarirà progetti”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVI LIGURE (ALESSANDRIA)
19 maggio 2020
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sciopero a oltranza per tutti i lavoratori dalle 6 di questa mattina nello stabilimento ArcelorMIttal, ex Ilva di Novi Ligure (Alessandria). Una decisione presa da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil provinciali e Rsu “a seguito del mancato accordo sulla Cassa integrazione guadagni ordinaria (Cigo) per Covid e dell’atteggiamento incomprensibile da parte dell’azienda che da un giorno all’altro ha deciso di fermare tutto lo stabilimento di Novi, dopo averlo fatto ripartire prima dell’apertura nazionale chiedendo la deroga prefettizia”.
La protesta proseguirà “fino a quando l’azienda non cambierà le proprie posizioni e non chiarirà quale sia il progetto industriale per tutto il Gruppo Arcelor Mittal, in particolare dello stabilimento di strada Bosco Marengo”, si legge in una nota sindacale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Festa di Santa Rita, messa senza fedeli e nessuna processione
Nel santuario pellegrinaggio solo su prenotazione per 2 giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
11:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nessuna processione, accesso in santuario contingentato in due giorni e celebrazioni senza fedeli, compresa la messa, il 22 maggio, presieduta dall’arcivescovo di Torino,mons. Cesare Nosiglia, alla quale saranno ammessi solo i volontari dell’organizzazione ,La festa di Santa Rita da Cascia, nell’omonimo quartiere torinese, che richiama ogni anno migliaia di pellegrini,, si deve adeguare alla norme imposte dalla pandemia di Coronavirus, Il 22 e 23 maggio, l’accesso al santuario sarà possibile – informa la Diocesi – solo previa prenotazione on-line dal sito srita.it, dalle 6,00 alle 18,00. ‘ La solenne Veglia, sarà presieduta dal parroco-rettore. Al termine, la statua sarà portata sulla piazza deserta, le campane suoneranno a festa e verrà accenderà un fuoco, come avvenne la notte della morte di Santa Rita, il 22 maggio 1457.
Il 22 maggio, alle 21,00, l’arcivescovo di Torino presiederà l’unica Santa Messa in santuario, trasmessa in diretta su Rete 7 e in streaming, come ho già indicato sopra. Non è prevista neanche la tradizionale distribuzione e benedizione delle rose che potranno essere richieste attraverso lo stesso sito sopra indicato, o alla segreteria del santuario e saranno spedite a casa tramite corriere.
“Santa Rita – – spiega don Roberto Zoccalli, parroco rettore del Santuario- donna del popolo, ha vissuto il dramma della “peste”: ai nostri giorni si chiama Covid-19. A Lei affidiamo il mondo intero in questo tempo di pandemia, e chiediamo al Signore di essere capaci di non lasciarci contagiare da quel virus ancora più letale che Papa Francesco ha definito ‘egoismo indifferente'”. Nel santuario è allo studio una ‘festa della ripartenza’, se sarà possibile già in autunno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: galleria Elena Salamon Arte Moderna riparte da Matisse
Con la personale ‘Joie de vivre’ si apre fase nuova
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
11:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la chiusura dovuta all’emergenza sanitaria la galleria torinese Elena Salamon Arte Moderna riapre con una mostra dedicata a Henry Matisse. Fino al 27 giugno si potrà ammirare ‘Joie de vivre’, una personale dedicata al più importante esponente del gruppo dei Fauves (le belve, i selvaggi) nome a loro attribuito per le cromie ruggenti e distorte che utilizzavano in pittura. “Si aprirà una nuova fase, un nuovo inizio e, se da un lato, non possiamo e non vogliamo negare la gravità della situazione, dall’altro è importante riconoscere quanto l’arte possa essere di sollievo in un momento come questo. L’arte è evasione, fantasia, libertà di espressione e di sentimento, conforto e nutrimento per l’anima.
È anche in quest’ottica che si inserisce la rassegna su uno degli artisti più liberi e anticonformisti del Novecento, Henri Matisse”, spiega Elena Salamon, responsabile dello spazio artistico in piazzetta IV Marzo.
Nella Elena Salamon Arte Moderna il pubblico potrà usufruire di gel disinfettante e guanti di protezione e gli ingressi saranno contingentati: a ognuno sarà riservata la massima disponibilità anche con visite organizzate su appuntamento. In galleria saranno visibili 75 litografie dei papier gouache-découpé, carte dipinte e ritagliate realizzate dall’artista francese negli ultimi anni di vita, dal 1947 al 1954.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: orafi protestano, esclusi dal Bonus Piemonte
Oltre 400 aziende a Torino, molte rischiano di non riaprire
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
12:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo preoccupati, la ripartenza non è facile. Il nostro settore è uno dei pochi esclusi dal Bonus Piemonte nonostante le difficoltà”. E’ la lamentela dei gioiellieri dell’Associazione Orafa Torinese legata ad Ascom Confcommercio Torino e Provincia.
Il settore, all’ombra della Mole, comprende oltre 400 aziende, 1.000 addetti. Sono piccole aziende familiari che offrono le eccellenze del Made in Italy e rischiano di non poter più riaprire con conseguenti pesanti ricadute anche per i loro collaboratori e dipendenti. Questo non solo per il drastico calo di vendite, a oggi completamente azzerate, ma per l’impossibilità di riuscire a far fronte agli impegni economici con i fornitori, anche per il considerevole aumento del prezzo del metallo giallo registrato in queste ultime settimane che ha superato la soglia dei 50 euro al grammo per il fino. Il calo di vendite per il 2020 è una certezza, considerando che oltre il 56% delle imprese segnala un peggioramento dei ricavi negli ultimi due anni rispetto al biennio precedente. Solo in questi mesi sono state perse importanti occasioni di vendita come battesimi, comunioni e nozze.
“Sono preoccupata, molti orafi potrebbero non riaprire. Sono piccoli imprenditori, attività a carattere familiare e veniamo già da anni di netto calo dei consumi, cambiamenti dei comportamenti di acquisto dei consumatori e concorrenza sleale da parte dei colossi dell’online. La pandemia, se non saremo aiutati come tutte le altre categorie del commercio, potrebbe rivelarsi un ulteriore mazzata per il nostro settore con conseguente perdita di posti di lavoro e dispersione di specializzazione, competenza ed eccellenza artigiana”, spiega Enrica Vinesia, presidente dell’Associazione Orafi Torinese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: riprende la navigazione sul lago d’Orta
Tornano i collegamenti tra Omegna Orta e Pella
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA
19 maggio 2020
12:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riprende la navigazione sul Lago d’Orta, specchio d’acqua diviso a metà tra le province del VCO e di Novara. Sabato 23 e domenica 24 maggio torna il servizio pubblico sul lago con le tre motonavi Ortensia, Valentina e Azalea.
“Accogliamo con favore la ripresa di questo importante servizio per la navigazione del nostro lago – commenta l’assessore al Turismo e al Commercio del Comune di Omegna, Mattia Corbetta -. Com’è logico presumere di questi tempi, in assenza totale di turisti stranieri, Navigazione Lago d’Orta valuterà i risultati della riapertura del servizio per decidere se posticiparla ancora. La speranza è che dalle città a noi più vicine, come Novara, Milano e Torino, giunga quel turismo che, di solito, predilige altre mete più lontane ma che, per prossimità e necessità di ridurre i giorni di ferie, potrà trovare sul nostro territorio una valida alternativa improntata al relax e al contatto con la natura, senza rinunciare allo shopping”.
In particolare, dal fine settimana viene ripristinata la tratta Omegna – Orta – Pella, con partenze delle ore 9 e delle ore 14.15 al prezzo di 7,6 euro a persona per andata e ritorno da Omegna a Orta San Giulio.
Riprenderà anche la tratta “centro lago”, ma con orario feriale ridotto, che eseguirà la tratta Pella – Orta – Pettenasco – Omegna da giovedì 28 maggio, in occasione del mercato settimanale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vercelli, orari allargati per parrucchieri ed estetisti
Ordinanza del sindaco valida fino al 31 luglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
19 maggio 2020
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Borgosesia, anche il sindaco di Vercelli, Andrea Corsaro, ha deciso con un’ordinanza di derogare fino al 31 luglio gli orari di apertura delle attività di acconciatore, barbiere ed estetista. Per gli esercenti di queste categorie non è previsto alcun obbligo di chiusura settimanale né di chiusura festiva; potranno rimanere aperti quanto si vuole, con la sola eccezione dell’orario giornaliero, pari ad un massimo di 14 ore. Vige però “il rispetto dell’orario previsto dai contratti collettivi nazionali di lavoro delle categoria interessate”.
La decisione è stata presa “per garantire un servizio adeguato e articolato nel miglior modo possibile – scrive il sindaco nell’ordinanza – vista la particolare situazione che si è verificata a causa dell’emergenza Covid-19″.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio: ritorno normalità riempie fiducia
Governatore invita a responsabilità, vogliamo aprire per sempre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
15:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
” C’è un ritorno alla normalità che davvero riempie i cuori e riempie di fiducia”. Così, ai microfoni della trasmissione di Rai Uno ‘Storie italiane’, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio all’indomani del primo giorno della nuova fase dell’emergenza Covid-19. “Ieri è andata bene – sottolinea Cirio – perché la gente è tornare a riassaporare questa nuova normalità, una normalità di cui aveva bisogno, e anche perché i dati ci confermano che tutti gli indicatori sono buoni”.
“In Piemonte vogliamo riaprire tutto – aggiunge Cirio – ma vogliamo aprire per sempre. Ecco perché ci vogliono le regole, le linee guida regionali che alla fine il Governo ha accolto e ci permettono l’operatività e la sicurezza. Stiamo lavorando tutti insieme, anche con Chiara Appendino, il prefetto Claudio Palomba e tutti i sindaci del Piemonte, proprio perché questa ripartenza sia nel rispetto delle regole. Molto dipenderà dal comportamento di ciascuno di noi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mole Antonelliana è Luogo del Cuore’ Fai
Scelta per l’iniziativa di promozione del patrimonio italiano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
12:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Mole Antonelliana, il simbolo di Torino con al suo interno il Museo Nazionale del Cinema, è diventato uno dei ‘Luoghi del Cuore’ scelti per la campagna nazionale dedicata ai luoghi italiani da non dimenticare, promossa dal Fai in collaborazione con Intesa Sanpaolo.
Si tratta del più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del patrimonio nazionale che permette ai cittadini di segnalare al Fai, con un censimento biennale, i luoghi da non dimenticare, giunto quest’anno alla sua decima edizione.
Testimonial del Fai da un anno é Maria Teresa Ruta, torinese. “Istintivamente ho scelto Torino – commenta – perché questa è una città meravigliosa e un pezzo del mio cuore è qui”.
“Siamo felici che la Mole Antonelliana e il Museo del Cinema siano così radicati nel cuore non solo dei torinesi ma degli italiani – dice Enzo Ghigo, presidente del Museo – l’Italia è un paese meraviglioso, ricco di storia e cultura, e mai come ora ne apprezziamo la bellezza e il valore. Le parole appassionate di Maria Teresa Ruta, esprimono bene l’amore verso una città e verso un edificio che non si limitano ad essere luoghi geografici ma pezzi di vissuto, dei veri e propri ‘luoghi del cuore'”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Estate Ragazzi in Piemonte, 2mln a Comuni e oratori
Governatore Cirio, pensiamo ai figli di chi va a lavorare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
12:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due milioni “per tutti i Comuni e gli oratori per anticipare l’Estate Ragazzi”. Ad annunciare lo stanziamento da parte della Regione Piemonte è il presidente Alberto Cirio, intervenuto questa mattina alla trasmissione Storie italiane su Rai Uno.
“Bisogna preoccuparsi di far tornare a lavorare le persone – aggiunge – ma non bisogna mai dimenticarsi di poter lasciare i figli quando uno lavora. Non tutti hanno la possibilità di pagare una baby sitter, o la fortuna di avere i nonni, quindi noi ci siamo posti il problema per primi e abbiamo anche stanziato questi fondi per Estate Ragazzi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide cane della convivente e gli dà fuoco
Rivoli,lo voleva punire per un morso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
13:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha accoltellato il cane della convivente e poi gli ha dato fuoco: un 43enne è stato arrestato ieri a Rivoli dai carabinieri. L’a ‘colpa’ del cane era di aver morso il 43enne, che si è avventato su di lui come una furia.
All’arrivo dei militari l’uomo era ancora alterato e ha opposto resistenza. In casa sono stati ritrovati il coltello, utilizzato per ammazzare l’animale, una bottiglia di alcol etilico e un accendino utilizzati per accendere le fiamme. Sono intervenuti anche i veterinari dell’Asl To3 per il recupero della carcassa dell’animale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Jojob, auto condivisa soluzione per emergenza
Car pooling abbassa rischio contagio e riduce emissioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
13:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la Fase 2 e il ritorno negli uffici e nelle aziende il tema della mobilità casa-lavoro diventa cruciale dal punto di vista sanitario e ambientale.
Nasce da qui la proposta di carpooling aziendale, in due persone per auto, di Jojob: condividendo un’auto – spiega – si evita di sovraccaricare i mezzi pubblici e si abbassa il rischio contagio, si risparmia denaro e si emettono meno CO2 e particolato.
Jojob, servizio che offre alle aziende uno strumento di welfare dal punto di vista della mobilità, prevede equipaggio di due persone, sedute una davanti e una dietro e dotate di dispositivi di sicurezza adeguati (guanti e mascherine), con l’invito di sanificare con regolarità l’abitacolo e di creare degli equipaggi fissi. Per incentivare questo tipo di mobilità, fino alla fine di giugno il servizio sarà messo a disposizione gratuitamente per le aziende e i dipendenti che ne faranno richiesta. “Il problema del contagio sui mezzi di trasporto esiste, ma possiamo mettere in atto soluzioni pratiche ed economiche in grado di ridurre i rischi nella tratta casa lavoro”, spiega Gerard Albertengo, amministratore delegato e fondatore di Jojob. “Crediamo che il carpooling, in due persone per auto, sia la miglior soluzione, da integrare con il trasporto pubblico, per garantire una mobilità sicura ed efficiente in questa fase”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settimo Torinese, Comune attiva sportello di sostegno Lgbt
Progetto contro le discriminazioni voluto dall’amministrazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SETTIMO TORINESE
19 maggio 2020
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce uno sportello Lgbt contro le discriminazioni a cui le persone possono rivolgersi per ricevere ascolto e sostegno. E’ il progetto del Comune di Settimo, gestito da Informagiovani con il supporto dell’associazione Geco Odv, che prevede anche la realizzazione di una newsletter dedicata.
“Con il progetto Lgbt il Comune promuove la creazione di spazi di informazione e ascolto, con l’obiettivo di rendere i servizi pubblici, e più in generale la nostra città, un luogo accogliente per le persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender”, spiega l’assessore alle pari opportunità Barbara Ventrella. “Settimo vuole fare la sua parte e questi progetti contribuiranno, agendo insieme, a costruire un mondo deve tutti abbiano uguali diritti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Biella: a teatro e a porte chiuse primo Consiglio post Covid
Convocato il 26 maggio, sono 16 i punti all’ordine del giorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
19 maggio 2020
15:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Teatro sociale, per garantire il distanziamento, e a porte chiuse. Si svolgerà così, martedì prossimo, il primo Consiglio comunale di Biella post Covid-19.
La convocazione è per le 14:30. All’ordine del giorno ci sono 16 interrogazioni, presentate dai vari gruppi consiliari. I lavori saranno in diretta tv, su ReteBiella; sarà anche possibile seguirli via streaming, sui canali istituzionali dell’amministrazione comunale. La conclusione è prevista per le 22, ma con espressa riserva di proseguire anche dopo tale orario, fino a quando non saranno concluse le operazioni di voto dei primi undici punti iscritti all’ordine del giorno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coram, distribuzione mascherine a Torino è problematica
Amministratori scrivono a sindaca, “si è generata confusione”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli amministratori di condominio aderenti al Coram di Confedilizia hanno scritto alla sindaca di Torino Chiara Appendino per lamentare i “non pochi problemi creati dalla distribuzione delle mascherine” e per sollecitare una “maggiore informazione” e “diverse modalità operative dal momento che quelle scelte sono di difficile applicabilità”.
Secondo i professionisti del Coram (Coordinamento Registri Amministratori Confedilizia) ci sarebbe stata “un’informazione che ha generato confusione e che non ha visto il coinvolgimento attorno ad un tavolo di tutte le associazioni che rappresentano la categoria”.
Nella lettera al Comune si propone “di ipotizzare un criterio forfettario di consegna di 3 mascherine per unità immobiliare.
In questo modo – sottolineano gli amministratori – l’attività di censimento, prenotazione, ritiro e distribuzione delle mascherine sarebbe semplificata. Inoltre – aggiungono – vista la difficoltà nel conoscere gli occupanti di ogni stabile, che spesso non risultano essere allineati con i residenti, si suggerisce di fornire ad ogni amministratore un numero adeguato di mascherine in esubero, per poter soddisfare eventuali richieste da parte dei condomini”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Protesta turismo, campagna social #cosinonriparto
Quasi 5.000 iscritti in un solo giorno per cambiare Dl Rilancio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
16:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Manifesto per il Turismo Italiano e le imprese del turismo organizzato sono deluse e continuano a battersi affinché il decreto Rilancio venga modificato e integrato prima che diventi legge.Per manifestare il dissenso del settore, come atto di protesta, è stata lanciata la campagna social con il gruppo Facebook #cosinonriparto, che in un solo giorno ha raggiunto quasi 5.000 iscritti. Il gruppo invita tutta la filiera del turismo a postare immagini simboliche di imprenditori, lavoratori, agenti di viaggio che, metaforicamente, “fanno le valigie” dalla propria attività.
Il decreto Rilancio – spiegano – non prevede nulla di significativo per il settore e distrugge le prospettive di ripresa del comparto, che conta 13.000 imprese tra agenzie di viaggi, tour operator e organizzatori di eventi, 80.000 addetti e un valore di 20 miliardi, a cui si aggiungono 650.000 posti di lavoro e 85 miliardi di volumi creati dall’indotto. Sono a rischio entro giugno oltre mezzo milione di occupati nella filiera.
Quattro i punti su cui si chiede di intervenire: l’aumento della capienza del fondo per il turismo organizzato e gli eventi, modifiche agli ammortizzatori sociali e al tax credit vacanze (Bonus Vacanze), credito di imposta per gli affitti senza limiti di fatturato ed esteso anche alle aziende del turismo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: faro procura su acquisti Piemonte
Accertamenti su appalti pubblici legati all’emergenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Torino ha avviato accertamenti sugli appalti pubblici legati alla questione Coronavirus. Ad occuparsi della questione sarà in prevalenza la guardia di finanza. I controlli riguarderanno incarichi e commesse gestiti da Scr (la società di committenza della Regione Piemonte) e dall’Asl 3, dal momento che da una delibera regionale del 22 febbraio risulta che la neo costituita Unità di crisi si sarebbe avvalsa dell’ufficio acquisti dell’azienda sanitaria. La zona interessata dagli accertamenti è quella di pertinenza della procura (che comprende tre Asl).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Principessa Gavia in nuova etichetta Consorzio tutela docg
Realizzata dall’artista Riccardo Guasco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
17:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata realizzata dall’artista Riccardo Guasco l’etichetta della bottiglia istituzionale del Consorzio di Tutela del Gavi docg per il 2020. L’opera rappresenta la Principessa Gavia, la nobildonna che secondo la leggenda ha dato il nome al borgo di Gavi, mentre abbraccia le colline della denominazione, lembo a sud del Piemonte. Una scelta in linea con il progetto ‘Valore Gavi’ attraverso il quale l’ente si è dato l’obiettivo di sostenere l’intero territorio del Gavi docg, “Il paesaggio con la sua marcata biodiversità, il vino e le cantine, le fortezze e i castelli, la posizione strategica tra il Mar Ligure e le direttrici verso Torino e Milano sono i punti di forza anche della ‘Destinazione Gavi’, il nuovo progetto di Enoturismo”, lanciato dal Consorzio per valorizzare un angolo di Piemonte ancora poco frequentato dal turismo ‘delle esperienze’ ma di grande potenziale.
Nell’opera di Guasco, “Innamorato dei vecchi manifesti di inizio Novecento, di Picasso e Depero, delle avanguardie artistiche del ‘900, della grafica e degli storici personaggi de Il Corriere dei Piccoli e del il ciclismo eroico”, si fondono Vino, cultura, natura ma nel personaggio della Principessa Gavia “si esprime anche il significato più profondo di protezione, difesa e salvaguardia del territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Upo, ex allievi aiutano studenti a pagare le tasse
UpoAlumni ha avviato raccolta di fondi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
19 maggio 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I laureati dell’Università del Piemonte Orientale (Upo) on aiuto degli alunni dell’ateneo per terminare il ciclo di studi. L’associazione UpoAlumni ha avviato una raccolta fondi per pagare le tasse universitarie agli studenti più provati dalla crisi economica dovuta al Coronavirus, figli di genitori che hanno perso il lavoro o studenti-lavoratori rimasti senza reddito. Al fianco dell’Upo è sceso subito Carlo Olmo, benefattore vercellese che fin dall’inizio dell’epidemia si è messo a disposizione del territorio distribuendo oltre 100 mila mascherine a medici, infermieri e cittadini. L’avvocato ha stanziato 60 mila euro per il progetto “Il tuo sogno continua” di UpoAlumni, che ha come traguardo il raggiungimento di 350 mila euro. “È un momento di grande responsabilità per tutti – afferma il rettore, Gian Carlo Avanzi – e c’è il rischio di cancellare un’intera generazione di laureati, professionisti, dirigenti e ricercatori, perché potrebbe esser loro negato, a causa delle ristrettezze economiche, il diritto allo studio”. L’appello dell’Upo e dell’associazione degli ex allievi è rivolto a professori, studenti più fortunati, enti e aziende. I fondi saranno distribuiti secondo una graduatoria che tiene conto dei bisogni economici e del merito accademico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pignatelli, da Governo più tutela a filiera nozze
Quarantena ha posto accento su affetti, il wedding ne beneficerà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2020
17:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La percezione del matrimonio cambierà in meglio. Il settore bridal ripartirà sulla spinta dell’importanza degli affetti, ma serve maggior tutela della filiera e dei giovani”. E’ la previsione di Carlo Pignatelli, titolare dell’omonima storica azienda di abbigliamento maschile specializzata in vestiti da cerimonia, che all’alba della Fase 2 vuole far sentire la propria voce lanciando un appello al governo. “La quarantena – sostiene Pignatelli – ci ha fatto capire quanto sono importanti gli affetti e i nostri cari.
Crediamo nel ruolo della famiglia e della coppia e ci auguriamo che nella new era che ci prepariamo a vivere migliori l’attenzione da parte delle istituzioni verso i giovani e il loro futuro da cui dipende anche il nostro”. L’azienda, che occupa nella sede di Torino settanta persone e ha un indotto che comprende gli addetti degli oltre 350 punti vendita, rappresenta il 20% della quota del segmento cerimonia & bridal di lusso in Italia ed è leader del mercato per l’uomo, con 20 milioni di fatturato nel 2019.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Furto villa Pininfarina, processo anche con imputati all’estero
Difesa, imputati non possono esserci per restrizioni Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
17:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli imputati sono all’estero e in base alle restrizioni anti Coronavirus non potrebbero venire a Torino, ma il processo comincia lo stesso: è la decisione presa oggi dal tribunale nell’ambito di una causa che riguarda due furti nelle ville della collina torinese, una delle quali della vedova dell’imprenditore Pininfarina.
Ad essere chiamati in causa sono un serbo e un bosniaco, entrambi con un passato di militari nell’ex Jugoslavia, sospettati dopo un’indagine dei carabinieri di essere entrati in azione nel Torinese alla fine di agosto del 2018. Il difensore, l’avvocato Domenico Peila, ha fatto presente che la loro assenza doveva essere considerata giustificata. Il giudice è stato di diverso avviso sostenendo, tra l’altro, che non si può parlare di “assoluta impossibilità a comparire” anche perché i due imputati sono “fuoriusciti” nonostante sapessero dell’esistenza del procedimento. “Ho il sospetto – ha commentato Peila – che questo sia l’unico processo della fase 2 che si sta celebrando quando non dovrebbe. Farò ricorso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: cultura cerca idee nuove, a giugno esito Ted Circle
60 ospiti in 5 tavoli virtuali per riprogettare il futuro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
18:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La cultura torinese cerca idee nuove per uscire da questa fase di stallo e riprogettare il futuro. Il format è quello dei TED Circle, in collaborazione con la Città di Torino: per 5 settimane 60 ospiti partecipano a 5 tavoli virtuali: 12 di loro, a turno, si incontrano on line sulla piattaforma TED, per discutere del futuro della cultura a Torino e in Italia. A metà giugno saranno resi noti i risultati del confronto. Ogni tavolo ha una parola chiave: i primi due sono ‘Spazio Pubblico’ e ‘Accessibilità’, i prossimi ‘Inclusione’ e ‘Innovazione’, il quinto è un tavolo di sintesi.
I 12 ospiti non sanno chi siederà al tavolo con loro e non conoscono il tema sul quale saranno chiamati a discutere: l’idea è quella di considerare l’argomento da differenti punti di vista.
“E’ un esperimento affascinante, ci mettiamo a servizio della città con il nuovo format TED e la piattaforma TED Circle.
La sfida è arrivare a giugno con una serie di pensieri nuovi da condividere con il mondo della cultura torinese e con i media”, spiega Enrico Gentina, curatore dei TEDx. “Ringrazio TEDxTorino che ha risposto alla richiesta della Città – sottolinea Francesca Leon, assessora alla Cultura del Comune di Torino – usare un format innovativo al servizio del bene comune. Questi mesi di emergenza sono stati densi di confronto. TED è il partner migliore per aiutarci a ripensare al settore, ai possibili processi di innovazione, all’uso dello spazio pubblico e alle nuove sperimentazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verso archiviazione indagine Appendino
Per la consulenza da 5mila euro all’ex portavoce Pasquaretta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
18:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Torino è orientata a chiedere l’archiviazione della posizione della sindaca, Chiara Appendino, in un procedimento in cui aveva ricevuto un avviso di garanzia per concorso in peculato. La vicenda è quella di un incarico di consulenza per la Fondazione Salone del Libro svolta nel 2017 dal suo allora portavoce, Luca Pasquaretta.
Appendino, ascoltata dai magistrati, aveva affermato che il lavoro gli era stato assegnato contro la propria volontà. Lo scorso 17 febbraio gli inquirenti hanno ascoltato una funzionaria del Comune, Elisabetta Bove, la quale ha detto di non avere avuto contatti con la sindaca in quell’occasione e che la Fondazione aveva chiesto la collaborazione di Pasquaretta a titolo di “supporto organizzativo” e non di addetto stampa. Pasquaretta, che per l’incarico ricevette un compenso di cinquemila euro (poi restituiti), è fra gli indagati. Il procedimento è ancora in corso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Golden Palace Torino diventa Grand Hotel della Salute
Test sierologico per gli ospiti e pacchetto benessere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
19:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parte da Torino il progetto ‘Grand Hotel della Salute’. L’Allegro Italia Golden Palace, hotel cinque stelle lusso nel cuore di Torino, è il primo in Italia a offrire pacchetti pensati per la Fase 2 dell’emergenza coronavirus. L’ospite potrà effettuare il test sierologico presso l’unità medica presente in hotel 24 ore su 24, con esame ematico di laboratorio certificato dal ministero della Salute.
Il risultato è garantito in 24 ore, al massimo 36.
Allegroitalia Hotel & Condo ha avviato una partnership con il progetto “Motore Salute”, il cui direttore scientifico è il medico chirurgo Claudio Zanon. In hotel è presente un ambulatorio medico ed è possibile fare anche altri esami, come la densiometria ossea.
“In questo momento così delicato – spiega Piergiorgio Mangialardi, presidente della catena Allegroitalia – vogliamo mettere a disposizione i nostri spazi per permettere di soggiornare in un luogo sicuro che possa trasmettere benessere attraverso il proprio personale e i servizi offerti. Può inoltre essere un modo per rilanciare il turismo e il mondo dell’ospitalità, così profondamente colpito”.
Il pacchetto include: assistenza medica e infermieristica giornaliera, dieta personalizzata, animazione culturale, palestra e Spa, ampio giardino nel cuore della città. A disposizione c’è anche un personal trainer. Il Grand Hotel della Salute ha anche messo a punto diete su misura per ospiti affetti da diabete, allergie e ipertensione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uefa lavora a format coppe, ipotesi partite ‘secche’
Quarti e semifinali a eliminazione diretta. Decisione il 17/6
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2020
19:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I dirigenti dell’Uefa si sono presi qualche giorno di tempo per decidere il format conclusivo delle coppe europee. La data preferita da tanti, per riaprire i giochi in Champions ed Europa League, fino a qualche giorno addietro, era quella del 2 agosto. Da quel momento in poi, nel giro di sole due settimane sarebbero andate in scena le partite dei quarti e le semifinali, mentre le finali sarebbero state fissate rispettivamente il 26 e il 29 agosto.
Nelle ultime ore è ricomparsa l’opzione per abbreviare il tutto ed è tornata in auge l’ipotesi di partite secche sia nei quarti che in semifinale, in modo da risparmiare ai club viaggi continentali. L’unico ostacolo è legato al possibile veto delle tv che detengono i diritti delle coppe. Il nuovo format si concluderebbe, in Champions, con una sorta di Final four da disputarsi a Istanbul, la sede già designata per la finale. Una decisione, rivela il giornale spagnolo Marca – così come per quanto riguarda i nomi delle 12 sedi della fase finale dell’Europeo dell’anno prossimo – dovrebbe essere presa il 17 giugno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccise padre violento, ‘ai domiciliari’ da compagno scuola
Cinque famiglie avevano dato disponibilità ad accoglierlo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
19:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrà ai domiciliari a casa del vicino di banco Alex Pompa, il 18enne che la sera del 30 aprile ha ucciso il padre a coltellate per difendere la madre da un’aggressione. Il Riesame di Torino ha stabilito la scarcerazione, che dovrebbe avvenire in serata. “Cinque famiglie avevano dato disponibilità ad accoglierlo, un fatto che ci ha colpito” spiega l’avvocato difensore Claudio Strata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino proroga stop aree gioco e spazi per lo sport
Assessore Unia, attendiamo chiarimenti dal governo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
20:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino proroga, con una ordinanza della sindaca Appendino, il divieto di accesso alle aree gioco dei bambini e agli spazi pubblici per le attività sportive – campi calcio, calcetto, basket – situati all’interno dei parchi e dei giardini cittadini.
“Il provvedimento che proroga lo stop è stato deciso nell’attesa di ricevere chiarimenti governativi sull’applicazione dell’Allegato 8 al Dpcm dello scorso 17 maggio al fine di garantire la tutela della salute di bambini, adolescenti e di tutti gli utilizzatori di tali aree”, spiega l’assessore Alberto Unia. Tra i punti che andranno risolti quelli relativi all’obbligo di sanificazione quotidiana e alla presenza costante di addetti che monitorino il rispetto delle regole.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Torino Social Impact, ecco vincitori di Quante Italie?
Bando per i talenti emergenti da background migratorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
20:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Caterina Erica Shanta (Germania, 1986) e Liryc Dela Cruz (Filippine, 1992) sono i vincitori del bando di residenza promulgato nell’ambito del progetto Torino Social Impact Art Award, ideato da Artissima e Torino Social Impact e rivolto a talenti emergenti dal background multiculturale e migratorio. I due giovani talenti selezionati avranno l’opportunità di vivere in residenza a Torino per un mese per produrre una nuova opera video che risponda alla riflessione sul tema “Quante Italie?”, titolo e focus di questa prima edizione del Torino Social Impact Art Award.
La selezione degli artisti è avvenuta attraverso la diffusione di un bando inviato alle principali Accademie di Belle Arti e Università italiane e diffuso digitalmente. Al bando hanno risposto 22 artisti: video artist, fotografi, pittori e performer di età compresa tra i 22 e i 35 anni, in prevalenza donne e stranieri. Molto varia la provenienza: sudest Asiatico, Europa orientale e occidentale, America centrale, Sud America, Medio e Estremo Oriente. Tutti i candidati hanno mostrato forte interesse nella realizzazione di opere corali basate sul dialogo con gli abitanti di Torino. I due vincitori sono stati selezionati da un comitato composto da Ilaria Bonacossa, direttrice di Artissima, Mario Calderini docente del Politecnico di Milano e portavoce di Torino Social Impact, Antonio Damasco, direttore della Rete Italiana di Cultura Popolare, Danilo Correale, artista, e Anna Daneri, curatrice.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: nuova mobilità Cuneo, pedoni e bici hanno precedenza
Le proposte per cambiare la mobilità post-covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
19 maggio 2020
21:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La città di Cuneo sperimenterà entro poche settimane una serie di novità sulla mobilità: previste le prime strade “Fbis” della città in centro (pedoni e bici che hanno la precedenza sui mezzi a motore, cancellazione dei parcheggi, auto e moto a passo d’uomo tra dehors e nuovi arredi urbani) poi nuove ciclabili e zone 30, incentivi economici a chi usa la bici per andare al lavoro o a scuola, nuovi parcheggi di cui uno di interscambio da 250 auto al posto dello storico locale Nuvolari.
Le novità sono state presentate questa sera, durante la video-seduta con la piattaforma zoom di due commissioni comunali, dall’assessore alla Mobilità Davide Dalmasso. Si tratta, ha spiegato, di “soluzioni provvisorie e sperimentali per cercare di ridare spazio alle persone, incentivare la mobilità dolce, sfruttare il cambio di mentalità portato dalla pandemia”.
La proposta è di trasformare in via sperimentale via Carlo Emanuele, da corso Dante fino a corso Soleri, in strada FBis, un “asse viario destinato prevalentemente alla percorrenza pedonale e ciclabile, anche grazie all’utilizzo di vernici colorate a breve durata sul manto stradale e l’utilizzo di nuovi arredi urbani. Verrebbero comunque garantiti gli accessi ai passi carrai, nonché i parcheggi disabili e quelli per il carico-scarico”. Parallelamente a questi interventi, l’Amministrazione Comunale sta anche valutando azioni immediate di incentivazione economica della bici – buoni spesa a chi usa le due ruote e si registra con un’apposita app – e sharing pubblico di biciclette a pedalata assistita e monopattini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino domani al Filadelfia, allenamento non cambia
Per i granata ancora sedute individuali e facoltative
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 maggio 2020
22:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino prosegue i lavori al Filadelfia anche domani, ma il programma di allenamenti reste uguale: nonostante l’approvazione del protocollo di sicurezza, che permette il ritorno alle sedute di gruppo, i granata non cambieranno la propria agenda. Per i ragazzi di Moreno Longo, dunque, le sedute resteranno individuali e, soprattutto, facoltative, con i giocatori che potranno scegliere liberamente se presentarsi o meno ai cancelli del quartier generale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: sindacati accusano, all’Ikea code troppo lunghe
Sanna Uiltucs, azienda salvaguardi la sicurezza dei lavoratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
08:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua l’assalto all’Ikea di Collegno (Torino), riaperta ieri dopo il lockdown. Nello store della multinazionale svedese , dove ieri – secondo i sindacati – gli ingressi sono stati 15.000, anche oggi le code sono state lunghissime.
“Ieri c’era la stessa quantità di gente del giorno dell’inaugurazione. Oggi le persone erano un po’ meno, ma sempre troppe”, osserva Luca Sanna della Uiltucs. “L’azienda deve definire un’organizzazione del lavoro volta a salvaguardare la sicurezza. L’azienda deve definire regole precise. Se manca la sicurezza i lavoratori possono sospendere l’attività”.
I delegati sindacali chiederanno un incontro all’azienda per chiedere che siano imitati gli accessi e sia regolato l’afflusso nei reparti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: muore per Covid,titolare e colleghi aiutano famiglia
Sindaca Appendino fa loro visita, gesto mi ha riempito il cuore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
10:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Muore per il Covid e i colleghi della pasticceria in cui lavorava fanno una colletta per aiutare la sua famiglia, “perché per tutti noi lui era un fratello” A raccontare questa storia su Facebook è la sindaca di Torino, Chiara Appendino, che oggi pomeriggio ha fatto visita alla pasticceria, un locale storico del popolare quartiere Barriera di Milano.
“Non so se in 37 anni di attività abbiano mai visto un periodo così difficile, ma ho visto tanta forza e tanta voglia di ricominciare – commenta Appendino – Non prendiamoci in giro, la Fase 2 è dura: al netto degli entusiasmi e di tutto quello che di bello si può dire significa nuove, difficili, abitudini” e “sacrosante regole sanitarie da rispettare. Significa – aggiunge – non sapere se e quanto dovrai aspettare per entrare nel tuo negozio preferito e se i tuoi clienti avranno voglia di attendere. Però sentirmi dire ‘per noi essere qui ad aspettare vuol dire anche aiutare come possiamo’, mi ha riempito il cuore e mi fa pensare che tutti insieme, questo enorme patrimonio della nostra comunità possiamo preservarlo e farlo ripartire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: c’è anche l’agricoltura trai lavori ricercati
Tanti iscritti al portale IoLavoro, ma ancora poche le aziende
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
10:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non c’è soltanto l’ufficio tra le aspirazioni dei giovani che, forse anche a causa delle restrizioni imposte dal Coronavirus, sembrano riscoprire i lavori all’aria aperta. E’ quanto emerge dagli iscritti al portale di web matching iolavoro.org/agricoltura, l’iniziativa della Regione Piemonte per sostenere le imprese del settore agricolo nel reclutamento di personale. A meno di un mese dal lancio dell’iniziativa sono 1.312 le persone, la maggior parte under 39, che si sono candidate a lavorare nei campi.
All’appello mancano invece le aziende, appena nove, dato quest’ultimo che sembra essere in controtendenza rispetto alle richieste di manodopera che arrivano dalle associazioni di categoria.
“Dopo gli allarmi lanciati nelle scorse settimane da Coldiretti e Confagricoltura ci aspettavamo una maggiore domanda”, afferma Federica Deyme, direttore dell’Agenzia Piemonte Lavoro. “Sono oltre 8 mila le imprese agricole piemontesi che hanno la necessità di far fronte alla raccolta delle loro produzioni – ricorda – averne iscritte al portale soltanto nove è davvero poco”. Una settantina, per ora, i profili richiesti, tra braccianti, raccoglitori, potatori e conducenti di trattori.
“Avvalendoci del nostro portale web e dei Centri per l’impiego, l’Agenzia Piemonte Lavoro ha organizzato un qualificato servizio di intermediazione tra domanda e offerta – spiega ancora Federica Deyme – I servizi sono gratuiti, sia per le aziende che per le persone in cerca di impiego. Vogliamo quindi lanciare un appello alle aziende, affinché utilizzino questo importante strumento voluto dalla Regione Piemonte”. Per renderlo possibile, i Centri per l’impiego stanno contattando le realtà agricole di ciascun territorio. “Il portale, attraverso una serie di algoritmi, è in grado di profilare il candidato migliore per ciascuna posizione, evitando così al datore di lavoro la fatica della selezione – spiega – Al progetto, però, è dedicato anche uno staff di persone che, in aggiunta agli operatori dei Centri per l’impiego, si occupano della assistenza tecnica al progetto”.
‘IoLavoro in agricoltura’ si pone così un duplice obiettivo: quello di aiutare chi ha bisogno di uno sbocco occupazionale, in un momento di crisi economica e sociale come quello dell’emergenza coronavirus, e di salvare i nostri raccolti.
“Anche per questo motivo – conclude Federica Deyme – speriamo che sempre più aziende lo utilizzino. Basta iscriversi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Minaccia la vicina di casa con un fucile soft-air, arrestato
Continui litigi tra condomini a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
10:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Disarmato e arrestato dai carabinieri di Torino un 50enne che ha minacciato la vicina di casa con un fucile d’assalto elettrico per soft-air. E’ accaduto ieri sera nel quartiere Mirafiori.
Le liti tra l’uomo e la donna che vive al piano di sopra erano continue e ieri il 50enne ha imbracciato il fucile per intimorirla. I vicini di casa hanno chiamato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno disarmato l’uomo. Il fucile è risultato essere una fedele riproduzione elettrica per soft-air del tipo “Assault Rifle” modello g608-4, completo di custodia, batteria e carica batteria. In casa dell’uomo sono stati trovati anche un manganello e proiettili di plastica. Per lui sono scattate le manette per minaccia aggravata e atti persecutori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: un libro in riva al Po, Casale riparte anche così
Iniziativa degli ‘Amici del Po’, ogni mese testi nuovi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
20 maggio 2020
10:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Un libro in riva al fiume’ per chiunque voglia trascorrere qualche ora di relax in uno degli scorci più suggestivi della città, in un periodo in cui Casale – come tutt’Italia – sta cercando di tornare lentamente alla normalità in questo periodo di emergenza Covid-19.
Da sabato 23 maggio all’Imbarcadero di viale Lungo Po Gramsci, area verde curata da anni dai volontari dell’associazione ‘Amici del Po’, sarà installata una cassetta di legno, realizzata dal mastro d’ascia Severino Livieri, in cui saranno disponibili volumi in prestito. L’invito dei ‘lupi di fiume’ è anche a lasciarne altri a disposizione di tutti.
L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Biblioteca delle ragazze e dei ragazzi Emanuele Luzzati.
“Ci auguriamo che la cassetta sia trattata con rispetto, permettendo a tutti di usufruirne – spiega Massimo Sarzano, presidente degli ‘Amici’ che recentemente hanno anche ripristinato il pontile danneggiato dal maltempo di fine 2019 – Circa ogni mese faremo un rifornimento di testi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2 all’Humanitas Gradenigo, ospedale torna free Covid
Riapre ingresso Regina Margherita, solo un reparto per il virus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
11:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Humanitas Gradenigo ha riaperto al pubblico, oggi a Torino, il suo ingresso di corso Regina Margherita. Era chiuso dal 21 marzo, giorno in cui l’ospedale aveva ricoverato i primi pazienti affetti da Covid-19. “È un momento importante e fortemente simbolico per il nostro Ospedale che, dopo aver separato i suoi percorsi interni e aver ripreso in piena sicurezza l’attività chirurgica e ambulatoriale, si struttura ancor di più nella gestione quotidiana di pazienti Covid-19 e non Covid-19”, afferma il direttore sanitario di Humanitas Gradenigo, Domenico Tangolo.
“Approfittando del calo nei ricoveri dei pazienti Covid-19 – continua -, abbiamo completato una serie di lavori al piano terra e al quarto piano dell’edificio di corso Regina Margherita che ci permettono ora di tenere separati i percorsi interni all’ospedale e, allo stesso tempo, di gestire in modo altrettanto lineare un’ipotetica recrudescenza del numero di pazienti ricoverati perché positivi al virus”.
“Sono stati due mesi molto impegnativi – osserva – per il nostro ospedale”, che all’emergenza Coronavirus ha dedicato l’intero edificio di corso Regina con circa 100 posti letto. “Da oggi, dopo una speciale azione di sanificazione e nebulizzazione, il piano terra torna a ospitare Pronto soccorso, Osservazione breve intensiva e Terapia intensiva – conclude -.
La nuova organizzazione concentra i pazienti positivi al virus al quarto piano, in quel reparto si accede solo attraverso ingressi, scale e ascensori riservati. Il resto dell’ospedale è ‘libero'”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: mercato Chivasso trasloca, protestano ambulanti
Banchi torneranno in via Torino appena le norme lo consentiranno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CHIVASSO
20 maggio 2020
11:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alcune decine di ambulanti hanno manifestato, questa mattina, in piazza della Repubblica a Chivasso contro lo spostamento del mercato del mercoledì da via Torino. Per rispettare le distanze, i banchi traslocheranno in viale Matteotti e piazza d’Armi. Gli ambulanti si sono detti disponibili a ridurre il numero dei banchi pur di non spostarsi dal centro.
“Non appena le norme lo consentiranno il mercato tornerà a svolgersi in via Torino – ha spiegato il sindaco, Claudio Castello – è un patrimonio da difendere e preservare ma l’ipotesi predisposta dall’ufficio commercio sarebbe una valida soluzione che consentirebbe ai mercatali di ripartire con il loro lavoro il prima possibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga per la ripartenza in attico di lusso,arrestato giovane
Sequestrati 20mila euro di marijuana e 18mila euro contanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
12:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In attesa della ripartenza, la droga era pronta per essere venduta in un lussuoso attico di Rivoli, comune della prima cintura di Torino. A gestire lo spaccio un 25enne incensurato, abiti griffati e auto di lusso, pronto a rifornire i giovani della società bene in vista delle future serate. Dopo una approfondita attività investigativa, la polizia lo ha arrestato per spaccio di sostanze stupefancenti.
Nel suo alloggio sono stati sequestrati 1,2 chili di marijuana, per un valore di circa 20 mila euro, e 18 mila euro in mazzette arrotolate nei calzini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca-Engie, al via a Mirafiori progetto mobilità elettrica
Partiti lavori, sarà più grande impianto Vehicle-to-Grid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
12:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono partiti nello stabilimento di Mirafiori i lavori per la prima fase del progetto pilota Vehicle-toGrid (V2G) di Fca ed Engie per la mobilità elettrica.
Quando verrà completato sarà il più grande impianto del genere al mondo. L’obiettivo è far interagire i veicoli full electric di Fca e la rete elettrica, permettendo, oltre alla ricarica dei mezzi, l’utilizzo delle loro batterie per fornire servizi di stabilizzazione della rete. Il cantiere è stato aperto presso il centro logistico del Drosso, in un’area di 3.000 metri quadrati.
La prima parte del progetto prevede l’installazione di 32 colonnine V2G in grado di connettere 64 veicoli elettrici e sarà inaugurata a luglio. Entro fine 2021 l’infrastruttura sarà estesa per consentire l’interconnessione fino a 700 veicoli elettrici, in grado di fornire servizi di rete ultraveloci al gestore della rete di trasmissione e di permettere la ricarica dei veicoli stessi.
“In media le vetture rimangono inutilizzate per l’80-90% della giornata: in questo lungo periodo, se connesse alla rete, grazie alla tecnologia Vehicle-to-Grid permettono ai clienti di ricevere denaro o energia gratuita in cambio del servizio di bilanciamento offerto. Il tutto senza compromettere le necessità di mobilità dei clienti”, spiega Roberto Di Stefano, responsabile e-Mobility Emea di Fca. “In questo momento di immobilità forzata per il Paese – dice Carlalberto Guglielminotti, ad di Engie Eps – con Fca stiamo sviluppando tecnologie necessarie affinché nei prossimi anni la rete elettrica possa sostenere la diffusione dei veicoli elettrici”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Juventus; alla continassa anche Szczęsny e de Ligt
Portiere e difensore sottoposti anche a test medici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
12:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ritrova altri due giocatori. Wojciech Szczęsny e Matthijs de Ligt hanno ripreso oggi ad allenarsi alla Continassa. Per il portiere e il difensore test medici e prima sgambata in campo, sotto lo sguardo attento di Maurizio Sarri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiesto giudizio ex portavoce Appendino
Vicenda Salone Libro, chiesta archiviazione per sindaca
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
14:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex portavoce della sindaca Chiara Appendino, Luca Pasquaretta, nell’ambito dell’inchiesta sulla consulenza da 5.000 euro al Salone del Libro del 2017. A Pasquaretta vengono contestati i reati di corruzione, traffico di influenze illecite, peculato, estorsione e turbativa d’asta.
Chiesta invece l’archiviazione per la sindaca di Torino Chiara Appendino, che era accusata di concorso in peculato, e per la funzionaria comunale Elisabetta Bove. Secondo la procura, Appendino e la viceministra dell’Economia, Laura Castelli, sarebbero state vittime di estorsione da parte di Pasquaretta per ottenere un nuovo incarico. A scagionare la sindaca, secondo quanto si apprende, una chat tra lei e Pasquaretta, dalla quale si evince che Appendino non era a conoscenza della consulenza al Salone del Libro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: infermieri davanti Regione, vogliamo rispetto
Protesta a Torino del sindacato Nursind, stipendi inadeguati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
19:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le mani incatenate, sacchi dell’immondizia addosso al posto dei camici, buttati per terra.
E’ la protesta degli infermieri del Nursind andata questa mattina in scena in piazza Castello, a Torino, davanti al palazzo della Regione Piemonte. Un flash mob organizzato per denunciare le condizioni di lavoro degli ultimi mesi e chiedere il giusto riconoscimento economico per quanto fatto, fino ad ora soltanto promesso dalla Regione.
“Siamo qui per chiedere conto delle vostre promesse – hanno detto i manifestanti dando lettura di un documento – I nostri sono stipendi inadeguati, nessun bonus e nessun premio sanerà le nostre perdite, ma un segnale di rispetto lo pretendiamo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agroinnova, il Festival Plant Health va online
Incontro in streaming fra studiose internazionali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
14:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La salute delle piante, come quella dell’uomo e degli animali, assume un ruolo centrale alla luce dell’emergenza sanitaria. Per questo il Festival Plant Health 2020, organizzato da Agroinnova, Centro di Competenza per l’Innovazione in campo agroambientale dell’Università di Torino, nell’Anno Internazionale per la Salute delle Piante, non resta fermo. Sono state annullate conferenze, spettacoli e mostre previsti dal 4 al 6 giugno presso il Rettorato dell’Università di Torino, ma si terrà comunque il 4 giugno alle 18,30, un confronto virtuale tra studiose internazionali, dal titolo Plant Health #Saluteglobale. Salute delle piante, salute globale: interverranno la virologa Ilaria Capua, direttore del One Health Center of Excellence, la fitopatologa Jacqueline Fletcher e Maria Lodovica Gullino, direttore di Agroinnova e vicerettore dell’Università di Torino.
“È un momento difficile – dice Maria Lodovica Gullino, responsabile organizzativo del Festival – ma è necessario dare un messaggio di speranza e di voglia di fare. La salute delle piante parte dalla ricerca scientifica e ha delle ripercussioni su tutto il nostro ecosistema: agricolo, urbano, naturale e sociale. Vedo molto analogie tra i problemi causati dall’attuale emergenza sanitaria e i danni causati dalle malattie delle piante in passato, quali fame e carestia, e più recentemente, con importanti danni economici”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scritte blasfeme su casa parrocchiale, denunciato 22enne
Il raid vandalico nei giorni scorsi a Omegna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA
20 maggio 2020
15:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato identificato dalla polizia il giovane che nei giorni scorsi ha imbrattato i muri della casa parrocchiale di Omegna (Verbania). Si tratta di un 22enne denunciato per danneggiamento e vilipendio della religione.
Aveva urinato contro un confessionale della Collegiata Sant’Ambrogio e poi imbrattato i muri della casa parrocchiale con scritte blasfeme. E’ stato scoperto grazie alla telecamere della videosorveglianza cittadina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine requisite, 119 mila donate a Protezione Civile
Merce scoperta da indagini Gdf e Agenzia Dogane e Monopoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 119mila mascherine, requisite dalla Guardia di Finanza del comando regionale Piemonte e dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) a tre ditte d Torino e Settimo Torinese sono state consegnate oggi alla Protezione Civile della Regione Piemonte. Le operazioni sono state illustrate oggi da Andrea M.Zucchini, direttore interregionale ADM di Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta e da Giuseppe Grassi, comandante regionale della Gdf.
Grazie alla segnalazione della Polizia Locale di Torino – è stato sottolineato – gli investigatori hanno scoperto ingenti quantitativi di mascherine, in totale 119.350, dichiarate come destinate a strutture sanitarie e farmacia, depositate presso punti vendita di operatori privati, in un caso anche nel magazzino di un ristorante cinese.
Altre 79.658 mascherine, sequestrate durante le indagini, dovrebbero essere consegnate alla Protezione civile piemontese, non appena ci sarà l’ordine di dissequestro da parte del giudice inquirente.
L’operazione illustrata oggi fa seguito ad altre effettuate dall’inizio della’emergenza Covid, che hanno portato alla requisizione, all’interno degli spazi doganali, di 349.509 mascherine chirurgiche, 20 mila facciali dii tipo FFP2, 11 milioni 296.072 guanti monouso sterili, 111.720 indumenti protettivi di vario genere, 30.670 tra occhiali e visiere protettive, 7mila litri di alcol etilico e 43.585 apparecchiature di ventilazione forzata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dl rilancio: Filippa (Confindustria), ” per ora solo elemosina”
Presidente Novara-Vercelli, “avanti così andrà tutto male”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
20 maggio 2020
15:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Più che ‘rilancio’ si dovrebbe chiamarlo dl ‘elemosina’: sono mesi che sentiamo parlare di miliardi come fossero noccioline. Provate a chiedere a qualche imprenditore, a qualche barista, ristoratore, albergatore o negoziante ormai chiuso da oltre due mesi se ha ricevuto un solo euro; alcuni, pochi, hanno avuto dalle banche un prestito che dovranno restituire”. Il presidente di Confindustria Novara Vercelli Valsesia, Gianni Filippa, commenta così il Decreto Legge n. 34/2020 da poco pubblicato in Gazzetta ufficiale. “È bene ricordare – spiega – che l’Italia ha una grande capacità industriale e turistica e che non dobbiamo distruggere quanto costruito in tanti anni. Dobbiamo iniziare a pensare a un rilancio vero, che tenga presente le nuove esigenze, mettendo al centro l’uomo e che passa da forti investimenti in infrastrutture di comunicazione, materiale e digitale, scuole, università”. Filippa aggiunge: “La Regione Piemonte ha attivato una lodevole iniziativa che dovrebbe portare contributi alle attività commerciali in tempi che spero brevi. Usciamo però dalla retorica dell”andrà tutto bene’, perché se continuiamo così andrà tutto male, nella direzione di una decrescita che rischia di essere davvero infelice”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Manager Denso si tagliano stipendio per aiutare operai
Prevista raccolta di 1 mln di euro per lavoratori in cig
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
14:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I manager si tassano lo stipendio e i bonus per dare un contributo agli operai in cassa integrazione a causa del Covid-19. Succede alla Denso di Poirino, multinazionale del settore automotive che occupa 1.400 lavoratori a Torino. I manager destineranno una quota tra il 15 e il 20 per cento delle retribuzioni dei prossimi tre mesi, da maggio, a un fondo a favore degli operai in cassa integrazione per un periodo superiore a 10 giorni. La previsione è di raccogliere circa 1 milione di euro, mentre la quota per ogni lavoratore si attesterà di 200 euro al mese per l’intero periodo di cassa integrazione a zero ore. “E’ un segno di solidarietà molto importante che riconosce ai lavoratori della Denso l’attaccamento all’azienda, in un momento difficile. Auspichiamo che altre aziende seguano questo esempio”, commentano Vito Benevento della Uilm Torino, Gianni Mannori, responsabile Denso per la Fiom Torino e Igor Albera, responsabile Denso per la Fim Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte chiede commissari per le grandi opere
Richiesta riguarda Asti-Cuneo, Pedemontana e compensazioni Tav
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
16:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il governatore del Piemonte Alberto Cirio, insieme all’assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi, scrive al ministro Paola De Micheli per sollecitare la nomina dei commissari per il completamento di tre grandi opere strategiche per la Regione: l’Asti Cuneo, la Pedemontana e le opere di compensazione della Tav Torino-Lione.
“Il Piemonte, come l’Italia tutta – si legge nella lettera – sta ripartendo dopo la difficilissima fase di lockdown. I nostri cantieri sono pronti per riprendere a lavorare in sicurezza e dare al territorio il loro contributo di sviluppo nella realizzazione di piccole e grandi opere. Proprio a queste ultime facciamo riferimento per sollecitare il suo indispensabile intervento nella nomina dei Commissari per le grandi opere annunciato a marzo. Ci riferiamo in particolare a tre opere strategiche: il completamento dell’autostrada Asti Cuneo, la realizzazione della Pedemontana piemontese e le opere di compensazione sulla Tav”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino ha riaperto mercati anche ai banchi non alimentari
Dopo 70 giorni, difficile rispetto distanza di un metro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
17:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo 70 giorni nei mercati rionali di Torino sono stati riammessi oggi i banchi di generi non alimentari. Le regole fondamentali da rispettare sono quelle della distanza interpersonale e del divieto di assembramento. Ma l’aspetto dei mercati questa mattina non era uguale in tutte le aree: alla Crocetta, ad esempio, mercato famoso soprattutto per l’abbigliamento, non erano stato allestiti controlli per regolamentare l’afflusso dei clienti. Che invece, sia pure molto rudimentali, erano stati piazzati al mercato di corso Racconigi, in borgo San Paolo, che si sviluppa in lunghezza: entrate e uscite erano segnalate su cartelli appoggiati a cavalletti e transenne. La stessa cosa, ma solo da un lato, in corso Brunelleschi, dove i banchi sono disposti in un’area più larga rispetto ad altri mercati.
A Santa Rita i controlli ai quattro ingressi/uscite sono stati predisposti solo nella mattinata e non in tutti i punti.
In ogni mercato rispettati alcuni spazi vuoti, per evitare il riempimento al 100%. Non sempre rispettate dai clienti le distanze ai banchi e alcuni ambulanti di generi non alimentari hanno espresso preoccupazione per il ritorno di clienti uno vicino all’altro ai banchi dei generi alimentari, in particolare frutta e verdura.
Al posto delle transenne che fino a ieri hanno delimitato le aree mercatali, c’erano i furgoni dei commercianti e qualche nastro bianco-rosso per impedire l’entrata laterale dei clienti.
Più di un venditore, tuttavia, ha accantonato il distributore di numeri che era una dotazione molto diffusa nel periodo del lockdown.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: ex portavoce Appendino, estraneo alle accuse
Pasquaretta, vivo incubo da due anni per non aver fatto nulla
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Fortunatamente ora tocca a me.
Potrò difendermi con tutte le forze. Ho vissuto oltre due anni da incubo, per aver fatto cosa? Non l’ho ancora capito. Faccio fatica. Però non mi darò pace fino a quando non verrà pronunciato ‘il fatto non sussiste’. Mi interessa solo provare la mia totale estraneità ai fatti che mi vengono contestati. Non mollerò un millimetro. Chi mi conosce lo sa benissimo”. Luca Pasquaretta, giornalista ed ex portavoce della sindaca Chiara Appendino, commenta così la richiesta di rinvio a giudizio nei suoi confronti.
“Posso dirmi sorpreso: gli inquirenti continuano ad insistere su alcuni reati per cui le presunte ‘vittime’ – aggiunge – hanno dichiarato di non essere mai state minacciate e o ricattate da me. Accuse che respingo con forza e che ritengo offensive.
Ribadisco inoltre che non ho mai chiesto nulla a nessuno, né incarichi, né lavori, né favori. Nulla di nulla. E non vedo l’ora di dimostrarlo nelle sedi opportune. Non lo dico polemicamente, ma solo perché voglio continuare a credere nella giustizia. Pensavo potessero bastare 7 ore di interrogatorio dove ho spiegato la mia posizione, portando chat, documenti e prove a mia totale discolpa. Ho spiegato chiaramente tutto.
Eppure, la Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: in metro con la carta di credito, Torino avvia test
Gtt, pagamento contactless da estendere anche a mezzi superficie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
17:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In metropolitana a Torino si potrà salire anche passando semplicemente la carta di credito davanti a un lettore, il primo dei quali è stato installato oggi nella stazione di piazza Rivoli. Al momento non è ancora utilizzabile dalla clientela, ma ha lo scopo di effettuare i test sul campo che serviranno a Gtt per essere pronti a posizionare per fine giugno una macchinetta per ogni stazione.
Il pagamento ‘contactless’ in metro, da estendere progressivamente anche ai mezzi di superficie, è una delle azioni del piano di Gtt per la Fase 2 e 3 dell’emergenza Covid-19, come ha ricordato oggi l’assessora ai Trasporti Maria Lapietra in una Commissione consiliare dedicata al progetto di Italdesign, sul modello di quello della stazione Re Umberto, per stazioni della metro che garantiscano il rispetto delle norme anti contagio, in particolare il distanziamento sociale.
Un progetto ancora in fase di studio, anche relativamente a tempi di attuazione e costi, che potrebbe venir adottato inizialmente nelle stazioni più frequentate ma che ha anche uno sguardo più di lungo periodo con un suo utilizzo per la progettazione della futura linea 2 della metropolitana. Per quel che riguarda il pagamento della metro con carta di credito, una volta a regime sarà sufficiente avvicinare la tessera al lettore per far aprire il tornello.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Igea care, la fontanella per lavarsi le mani ovunque
Inventata dal designer Umberto Palermo per Ariston Thermo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
17:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una fontanella dal design innovativo che permette il lavaggio e l’igiene delle mani nei luoghi pubblici più frequentati, come centri commerciali, ospedali, uffici, aeroporti, hall di hotel, giardini e piazze.
Si chiama Igea Care e l’ha inventata Umberto Palermo, designer dell’auto, per Ariston Thermo, il gruppo di Fabriano che opera nel comfort termico. In autunno alcuni prototipi verranno donati all’ospedale Humanitas di Rozzano. Altri verranno installati presso punti vendita della grande distribuzione e Residenze Sanitarie Assistenziali, in Italia (Leroy Merlin, Bricoman, Gruppo Comini), Spagna, Portogallo e Francia. Il prodotto destinato alla vendita sarà pronto a inizio 2021.
“E’ un innovativo concetto di prodotto, che porterà importanti cambiamenti nel lavaggio delle mani negli ambienti pubblici. Igea Care permetterà a tutti di lavarsi le mani fuori casa in maniera igienica e confortevole, come se ci si trovasse a casa propria”, spiega Giorgio Scaloni di Ariston Thermo. “È nei momenti di difficoltà che l’ingegno traduce i bisogni in progetti creativi. Alla necessità di igienizzare frequentemente le mani abbiamo risposto con una soluzione confortevole, accessibile e sostenibile”, afferma Palermo, fondatore di Up Design che da dieci anni disegna prodotti per Ariston Thermo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Provincia Vercelli investe su ponti, strade e scuole
A giugno cantieri sui viadotti di Quarona e Trino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
20 maggio 2020
18:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Provincia di Vercelli farà partire nel mese di giugno due importanti cantieri su altrettanti viadotti: quello di Doccio a Quarona, che collega la Valsesia al resto del territorio, per un importo di 2 milioni di euro, e il cantiere sul ponte sul Po a Trino, per complessivi 4,2 milioni di euro. Entrambi i lavori riguardano l’impermeabilizzazione, il ripristino tecnologico e il riammodernamento delle strutture.
Per il ponte di Trino, al confine con l’Alessandrino, si tratta anche dell’allargamento della carreggiata.
La Provincia di Vercelli, quest’anno, stanzierà complessivi 22 milioni di euro per la viabilità e l’edilizia scolastica del territorio vercellese. Altri 500 mila euro sono destinati alla costruzione di una rotatoria sulla strada di accesso al comprensorio biomedicale di Saluggia, chiesta da anni dalle aziende presenti, tra cui la multinazionale DiaSorin.
“E’ stato già presentato il progetto – assicura Eraldo Botta , presidente della Provincia di Vercelli. Mentre per quanto riguarda l’edilizia scolastica, da tanti istituti ci sono arrivate richieste di poter vivere in maniera decorosa le giornate di scuola. Noi abbiamo risposto tornando ad investire su edilizia e sicurezza, dopo anni di buio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Montagna, chiusa per lavori provinciale Valle Maira
Necessari lavori di consolidamento deli muri lungo la strada
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
20 maggio 2020
19:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domani la strada provinciale tra Ponte Marmora e Canosio, in valle Maira, ne Cuneese, chiuderà al transito per lavori di protezione dalla caduta massi e di consolidamento delle opere murarie di sostegno. I lavori dureranno diversi giorni e il divieto di transito sarà dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 13,30 alle 17.
Il vallone di Marmora e Canosio è una delle mete più suggestive della valle Maira, frequentata ogni anno da migliaia di escursionisti e amanti della montagna.
L’intervento interessa una parte della strada provinciale 113 di collegamento tra i comuni di Canosio e Marmora con la provinciale di fondovalle. Il tratto, a mezza costa di un’alta parete rocciosa, è sostenuto da un vecchio muro in pietre la cui fondazione è lambita da un corso d’acqua. La strada è molto stretta e in alcuni punti è appena di 4,20 metri complessivi di larghezza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Contagi Coronavirus, il doppio di lunedì
Oggi 158 positivi in più, incremento 418 guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
19:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il terzo giorno consecutivo, risale il numero dei casi positivi al Coronavirus in Piemonte: l’incremento di oggi è di 158, il doppio rispetto a lunedì scorso (72) e 50 in più nel confronto con ieri. I dati dell’Unità di crisi regionale riportano anche un numero di decessi, 21, in linea con i giorni scorsi, e un aumento di 418 guariti mentre altre 3922 pazienti sono considerati in via di guarigione.
Nessuna variazione nel numero dei ricoverati in terapia intensiva, mentre i pazienti negli altri reparti sono 66 in meno.
Le persone in isolamento domiciliare sono 7.542. I tamponi diagnostici finora processati sono 264.624, di cui 147.038 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anticiclone Azzorre porta termometro a 30 gradi
Bel tempo anche nei prossimi giorni, più caldo della media
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
19:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’anticiclone delle Azzorre ha portato oggi il termometro a sfiorare i 30 gradi a Torino e in numerose altre località di pianura e bassa collina del Piemonte.
La rete di stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha registrato una massima di 29.6 a Verolengo (Torino), 28.7 nel centro del capoluogo regionale, 28.
4 a Nizza Monferrato (Asti), 27,6 a Bra (Cuneo). Nei prossimi giorni il tempo continuerà a essere soleggiato e molto mite con qualche rovescio da domani a sabato, ma soltanto sui rilievi alpini. Venerdì lo zero termico arriverà a 4000 metri di altitudine.
Anticiclone solido anche la prossima settimana: Smi (Società Meteorologica Italiana) prevede massime comprese tra i 23 e i 28 gradi, superiori alla media del periodo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Novi per i disabili, mascherine trasparenti e tolte barriere
Progetti esaminati da sindaco con Disabilty Manager
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVI LIGURE
20 maggio 2020
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In arrivo a Novi Ligure un centinaio di mascherine trasparenti per i disabili ipoudenti per consentire loro la lettura labiale, a supporto della comunicazione in questo periodo di emergenza Covid-19. Prodotte grazie alla collaborazione della ditta Rover di Novi, saranno disponibili negli uffici pubblici del Comune e del Csp.
Intanto, oggi, incontro tra il nuovo Disability Manager Raffaella Di Comite, il sindaco Gian Paolo Cabella e l’assessore Marisa Franco.I disabili, infatti – come rimarcato dall’amministrazione – saranno al centro della Fase 2, partendo da progetti di abbattimento delle barriere architettoniche per migliorare gli spostamenti in città,fino agli incontri con le associazioni di volontariato e a una ‘anagrafica’ che consenta un piano di pronto intervento in caso di calamità. Senza dimenticare il turismo sostenibile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via in Piemonte banca plasma Covid-19
16 centri raccoglieranno donazioni. Cirio primo candidato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
19:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ al via in Piemonte una banca regionale del plasma per la cura dei pazienti contagiati dal Covid-19. La raccolta del plasma da pazienti guariti dalla malattia è iniziata oggi. La sperimentazione, già avviata a Torino e Novara, parte ora su tutto il territorio piemontese con un comune protocollo di ricerca sull’efficacia del plasma nella cura dei pazienti con insufficienza respiratoria.
Il protocollo è stato approvato dal Centro Nazionale Sangue ed è finanziato dalla Regione. Vi partecipano tutti i servizi trasfusionali e le aziende sanitarie del Piemonte e della Valle d’Aosta, coordinati dalla Città della Salute di Torino. Chi intenda donare il proprio plasma potrà rivolgersi in 16 centri.
Tra i primi a candidarsi, il presidente della Regione Alberto Cirio, risultato positivo al Coronavirus in marzo e guarito dopo alcune settimane. Cirio è stato sottoposto oggi agli esami preliminari per stabilire se ha le caratteristiche idonee alla donazione. Non appena la scorta sarà sufficiente, presumibilmente a inizio giugno, partiranno le cure sperimentali.
“Avendo superato il Coronavirus – afferma il governatore – ho voluto mettermi a disposizione per questa sperimentazione che vede il Piemonte all’avanguardia nella cura con metodi innovativi dei pazienti affetti da Covid-19. Da oggi raccoglieremo il plasma di tanti donatori e tante donatrici che hanno vissuto il Coronavirus e lo hanno vinto. E credo che questo sia un bel segnale, perché donare il sangue è importante e donare il plasma è altrettanto importante”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Ikea, clienti store Collegno sotto numero limite
Azienda, la salute è la nostra priorità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 maggio 2020
19:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La salute e la sicurezza dei co-worker e dei clienti sono una priorità per Ikea. In tutti i nostri store in Italia, abbiamo messo in atto tutte le misure necessarie a tutela delle persone che hanno e avranno accesso ai nostri negozi, oltre ad un controllo rigoroso del numero di visitatori per garantire il rispetto delle distanze di sicurezza, grazie anche alla presenza di personale dedicato in diverse aree dei negozi. In merito allo store di Collegno, Ikea Italia precisa che gli ingressi totali nelle 10 ore di apertura dello store (dalle 10 alle 20) sono stati 6.432 lunedì 18 maggio e 4.645 martedì 19 maggio.
Qualora venisse raggiunta la soglia massima, gli ingressi verrebbero temporaneamente sospesi e riattivati solo dopo il deflusso di un numero sufficiente di clienti tale da poter garantire nuovi ingressi mantenendo i valori di capienza fissati. A oggi in nessuno store di Ikea Italia, Torino incluso, è stato necessario attivare questa misura di sicurezza relativa al numero del limite delle persone in Store. A Torino la riduzione degli accessi consentiti in store è stata del 40% rispetto al periodo pre-COVID, come da Certificato prevenzione incendi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: a Melfi ripresa completa della produzione su tre turni
Con l’impiego di circa settemila operai
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
21 maggio 2020
09:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo stabilimento di Melfi (Potenza) della Fca ha ripreso oggi l’attività produttiva su tre turni, con l’impiego di circa settemila operai che hanno raggiunto la fabbrica sugli autobus e, molti di loro, sulle automobili.
All’inizio del primo turno, all’alba, l’ingresso degli operai è avvenuto dal cancello “B” dello stabilimento: ognuno distanziato dall’altro e ognuno sottoposto alla misurazione della temperatura. “Siamo soddisfatti – ha detto il segretario regionale della Basilicata della Uilm, Marco Lomio – per la ripresa produttiva della Fca a Melfi. La prima impressione – ha aggiunto – è che anche il sistema del trasporto pubblico abbia retto, con le nuove regole sul distanziamento dei passeggeri”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: donati pasti vegani, via a Torino
Dal 30 in Lombardia, operazione mondiale ‘Million Dollar Vegan’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2020
09:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prende il via oggi a Torino la distribuzione di centinaia di pasti vegani in ospedali, asl, unità mobili e a famiglie rese più fragili dalla pandemia di coronavirus a opera dell’organizzazione ‘Million Dollar Vegan’ nell’ambito di un progetto che prevede la donazione di cibo per centomila dollari in 10 Paesi del mondo.
Nel capoluogo piemontese, dove l’operazione dura fino al 29 maggio, vengono donati circa 700 pasti al personale dell’ospedale ‘Le Molinette’ impiegato nell’emergenza covid e agli addetti delle unità mobili e delle task force coronavirus della ASL Città di Torino. Il lunch box preparato dallo chef Luca André del ‘Soul kitchen’ è composto da un piatto unico a base vegetale e un dessert, una ‘coccola’ in un momento di difficoltà.
Sabato 30 gli operatori si sposteranno nel Varesotto per distribuire pacchi spesa vegan a 50 famiglie vulnerabili in collaborazione con la onlus WhiteMilkFoundation. Assieme ai beni alimentari, le famiglie troveranno un ricettario per cucinare quanto ricevuto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumore curato con psicologia, condannata omeopata
Confermati tre anni per cooperazione omicidio colposo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
11:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata confermata dalla Corte d’appello di Torino la condanna per Gloria Alcover Lillo, 66 anni, omeopata modenese processata per il decesso di una paziente di una sua collega torinese. La donna, Marina L., morì nel 2013.
Il suo medico, Germana Durando, già condannata in via definitiva, per la cura di un melanoma a una spalla le aveva prescritto una terapia a base di erbe e introspezione psicologica ispirata alle teorie del tedesco Hamer. La Alcover Lillo è considerata la mentore della Durando e, secondo quanto emerso nei processi, ebbe una parte attiva nella vicenda. In primo grado le erano stati inflitti tre anni per cooperazione in omicidio colposo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, su sierologici serve voce chiara ministero e Iss
Non hanno valore diagnostico, no esasperazioni commerciali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
11:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il test sierologico è un tema delicato e importante su cui auspichiamo ci sia una voce chiara da parte del ministero della Salute e del’Iss, perché ormai è chiaro che sono importanti sotto il profilo di analisi epidemiologica ma nello stesso tempo le persone devono sapere che non hanno valore diagnostico”. Così, ospite della trasmissione ‘Unomattina’ su Rai Uno, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ricorda che i sierologici “danno una prima indicazione a cui deve seguire un tampone”.
Per Cirio “questo è molto importante chiarirlo perché se, da una parte, dobbiamo permettere la libertà a ciascuno di curarsi come ritiene e fare le analisi che ritiene, dall’altra – aggiunge- non possiamo permettere che ci sia una esasperazione commerciale, promozionale, di test che sono sì importanti ma che non devono mai essere spacciati o venduti come test che sono in grado di dire se sei positivo o no al Coronavirus”.
Quanto alla situazione Covid-19 in Piemonte, Cirio sottolinea che “abbiamo una regione che, come le altre, sta uscendo dall’emergenza contagio, tutti gli indicatori sono positivi e in linea con un virus che lentamente se ne sta andando. Dobbiamo avere un occhio al virus che se ne va e uno alla necessità di ripartenza”. Una ripartenza graduale in Piemonte “per riuscire sì ad aprire tutto – ribadisce Cirio – ma davvero per sempre”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Perde mano in incidente, con protesi bionica riacquista arto
Risponde a impulsi cervello e può fare 12 movimenti diversi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
11:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre anni fa ha perso la mano destra in un incidente di lavoro ma ora, grazie a una protesi di ultima generazione, può tornare a stringere gli oggetti e persino a guidare la moto, la sua grande passione. “E’ una sensazione bellissima, emozionante”, racconta Marco Bucci, 33enne di Ivrea (Torino). “D’ora in poi potrò tornare a utilizzare entrambi gli arti – aggiunge – e affrontare la mia routine come prima”.
La storia di Marco, all’epoca macellaio, inizia in un giorno qualsiasi di lavoro del 2017. “Stavo tritando la carne e all’improvviso anche la mia mano è finita tra le lame – ricorda – Ho avuto la tempestività di spegnere la macchina, ma il danno era stato fatto”. Portato all’ospedale di Ivrea, e poi al Maria Vittoria di Torino, un complicato intervento dell’equipe guidata da Giorgio Merlino riesce a salvargli solo il pollice.
“E’ stato un periodo durissimo, ma non sono uno che si abbatte”, spiega Marco, a cui pochi giorni fa Officina Ortopedica Maria Adelaide di Torino gli ha applicato la protesi I-Digits, in fibre di carbonio e a controllo mio-elettrico.
Interamente finanziata dall’Inail, la mano bionica gli consente di fare 12 movimenti diversi. “Devo fare molta pratica per utilizzarla al meglio – conclude – ma non c’è addestramento più soddisfacente di questo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendio in una abitazione del Torinese, morta una donna
A Leini, in ospedale per accertamenti il fratello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
11:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 63 anni è morto nell’incendio della sua abitazione a Leini, nel Torinese. E’ accaduto questa mattina in via don Murialdo, al civico 11, dove stanno operando carabinieri e vigili del fuoco.
La vittima, Maria Giuseppina Zappatore, era in casa col fratello, 65 anni, che è riuscito a salvarsi ed è stato trasportato in ospedale, a Torino, per accertamenti. Indagini in corso per stabilire le cause dell’incendio. L’uomo si è salvato dall’incendio lanciandosi dal balcone al primo piano dell’abitazione in cui viveva con la sorella, che invece non ha fatto in tempo a uscire di casa. I vigili del fuoco l’hanno trovata morta in cucina. Le operazioni di messa in sicurezza dell’abitazione andranno avanti ancora diverse ore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: boom domande piccole imprese per bando Sprint
Per acquisto tecnologie digitali e strumenti informatici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2020
12:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono arrivate a 1.120 alle 10 di questa mattina le domande delle micro e piccole imprese torinesi e a soggetti iscritti al Rea in risposta al bando Sprint della Camera di Commercio. Sprint offre un milione di euro alle imprese che dal 23 febbraio fino al 22 giugno avranno acquistato tecnologie digitali, strumenti informatici, attrezzature e consulenze per la propria riorganizzazione, in questa difficile ripresa nell’emergenza Covid-19. La spesa minima per ogni impresa deve essere di almeno 1.500 euro, mentre il voucher sarà pari al 50% della spesa, con un massimo di 3.000 euro a impresa.
A una prima valutazione delle domande emerge che hanno partecipato tutti i tipi di impresa: individuali, sas, srl, alcune cooperative o associazioni di natura culturale e sociale, provenienti dal commercio, manifattura, servizi alla manifattura o al turismo, artigianato.
“il nostro bando Sprint è stato aperto ieri alle 12 e dopo due ore eravamo già vicini al limite delle imprese beneficiarie, essendo l’istruttoria solo per ordine cronologico e avendo chiesto in molti il massimo dei 3.000 euro. Alle 10 di questa mattina siamo arrivati a 1.120 domande e altre ne arriveranno”, spiega il presidente della Camera di commercio di Torino, Dario Gallina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: chef Sacco riapre al grattacielo Intesa Sanpaolo
Ripartono Piano 35 e Piccolo Lago
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
12:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo chef due stelle Michelin, dopo questi mesi di chiusura imposta dal lockdown, riaprirà dal primo giugno entrambi i ristoranti gestiti dalla sua famiglia sul territorio piemontese: Piccolo Lago, sulle rive del lago di Mergozzo a Verbania, e Piano35, in cima al grattacielo Intesa Sanpaolo a Torino.
“Non vediamo l’ora di poter tornare a cucinare per i nostri clienti e non vediamo l’ora di poter ampliare la nostra offerta, chiosa lo chef Marco Sacco. Dal primo giugno il Piccolo Lago sarà un giardino aperto, conviviale, nel pieno rispetto di tutte le nuove normative”, dice lo chef. “Noi ristoratori, per primi, dobbiamo parlare a chi vive qui o a chi uscendo dalle città cerca luoghi dove respirare bellezza e serenità. Vogliamo essere un punto di riferimento per l’intera stagione estiva per tutti coloro che desiderano passare una mezza giornata a piedi nudi sull’erba, fare un giro gastronomico a bordo della nostra barca rigorosamente elettrica, o semplicemente provare la nostra cucina in uno scenario incantevole”.
Alla sera, sempre a partire dal primo giugno, il Piccolo Lago riaccenderà le luci della sua grande sala e tornerà, dal mercoledì alla domenica, a proporre la sua visione di alta cucina. A Torino Piano35 aprirà inizialmente la sera, dalle 19.30 alle 22.00. Il locale manterrà i suoi 60 coperti e molti dei tavoli verranno distribuiti lungo tutto il perimetro della bellissima serra bioclimatica, che permetterà di cenare affacciandosi sul panorama unico della città sabauda e godere della straordinaria atmosfera del moderno giardino progettato da Renzo Piano a 150 metri d’altezza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Palio Asti: doping edizione 2014, pm ricorre in Appello
Contro l’assoluzione dei 19 imputati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
21 maggio 2020
13:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pm della procura di Asti Laura Deodato ha fatto ricorso alla Corte d’Appello di Torino per la sentenza di primo grado con cui il tribunale di Asti aveva assolto, a dicembre scorso, i 19 imputati – tra fantini e proprietari di animali – per i presunti casi di doping al Palio di Asti del 2014. Lo rendono noto alcuni legali della difesa.
“Si poteva immaginare che il pm avrebbe valutato il ricorso – sostiene l’avvocato Marco Scassa – e sono convinto che la sentenza sia assolutamente ben motivata e abbia colto in pieno le nostre valutazioni fin dal primo giorno. Mi auguro – aggiunge – che venga confermata la linea già seguita in primo grado”.
“La sentenza di primo grado era inattaccabile” afferma il legale Alberto Avidano. “Abbiamo fiducia che l’Appello confermi il percorso logico della sentenza di primo grado” dice il legale Alessio Invernizzi. “Affronteremo l’Appello con fiducia”. “Ci sono una montagna di motivi che giustificano l’assoluzione – conclude il legale Alberto Pasta – e il giudice, nelle motivazioni alla sentenza di primo grado, aveva fatto emergere i più evidenti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino, riprende la distribuzione delle mascherine
Anche alle 11mila famiglie delle case Atc
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
13:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra oggi e lunedì Atc riceverà le mascherine che poi, attraverso i propri dipendenti, distribuirà alle famiglie dei quasi 11 mila appartamenti gestiti dall’Agenzia. A darne notizia l’assessore comunale alla Protezione Civile Alberto Unia: “Quello di oggi è un primo invio – spiega – che domani e lunedì integreremo con gli altri dispositivi in arrivo dalla Regione Piemonte, per un totale di circa 30 mila mascherine”.
Con i nuovi rifornimenti, martedì prossimo ripartirà anche la procedura di consegna agli amministratori di condominio che già le avevano prenotate per distribuirle agli inquilini degli stabili da loro amministrati. Successivamente, spiegano da Palazzo Civico, si procederà alla distribuzione attraverso i volontari alle famiglie che risiedono in edifici non raggiunti o privi di amministratori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Italia riparte, Enel cerca tecnici specializzati
Al via selezione artigiani e professionisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Enel X sta cercando tecnici specializzati ai quali verrà offerto un volume minimo garantito di interventi mensili, nell’ambito della campagna ‘Facciamo ripartire l’Italia. Insieme’ mirata ad espandere la rete di professionisti specializzati in installazione, manutenzione e riparazione di climatizzatori, caldaie, scaldabagni e infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica.
La selezione è indirizzata ad artigiani e professionisti specializzati (imprenditori individuali o piccole ditte.
“Abbiamo deciso di contribuire fattivamente al rilancio del mercato del lavoro e delle attività imprenditoriali attraverso il reclutamento di tecnici specializzati. Riteniamo – afferma Andrea Scognamiglio, Responsabile e-Home Global Enel X – che gli interventi di efficientamento energetico, oltre che apportare benefici all’ambiente, possano contribuire al rilancio dell’economia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi al Torino, da domani lavoro in gruppo
Giocatore che aveva contratto Covid rientra prossima settimana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino prosegue il cammino verso la normalità: oggi sarà infatti l’ultimo giorno di lavori individuali al Filadelfia. In giornata Belotti e compagni si sottoporranno al tampone, come impone il protocollo, per poi tornare agli allenamenti di gruppo. Longo li ha fissati per domani, quando la squadra tornerà a lavorare insieme senza però poter usare le docce. Dovrà aspettare ancora qualche giorno, invece, il calciatore che aveva contratto il Covid-19: le sue condizioni di salute restano buone, il suo rientro al Filadelfia è previsto la prossima settimana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpitour, per l’estate vacanze green e aria aperta
Per mare e montagna focus sarà in Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
15:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpitour per l’estate punterà sulle vacanze green e all’aria aperta. Il focus sarà in Italia.
“L’Italia è entrata nella fase due, una speranza che apre l’orizzonte dopo mesi di lockdown – spiega Alpitour – che ha messo a dura prova ogni settore e costretto a casa tutti noi. Le restrizioni si stanno gradualmente allentando, ma è inevitabile che la prossima estate porterà con sé regole stringenti ed esigenze inedite per i viaggiatori di tutto il mondo: le ricerche segnalano una forte propensione a partire, pur privilegiando un turismo di prossimità, attento agli spazi e alle attività all’aperto. Nuove esigenze a cui Alpitour ha risposto con 111 proposte in Italia, selezionate perché immerse nel verde e particolarmente adeguate al nuovo scenario post emergenza: si tratta della nuova linea AlpiGreen e del catalogo Montagna, che presentano 30 soluzioni, oltre al catalogo generalista Mare in Italy. Negli ultimi anni, l’attenzione alla natura si è progressivamente consolidata come filosofia e stile di vita, orientando sempre più le scelte dei consumatori. Per questo, ancor prima dell’avvio dell’emergenza, Alpitour ha scelto di realizzare il catalogo AlpiGreen, con un’ampia collezione di proposte fra glamping, lodge e mobil home”. Tra le mete proposte Sardegna, Toscana, Veneto, Puglia, Lazio, Abruzzo e Friuli. Per la montagna Trentino-Alto Adige, Lombardia e Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: no video e no toga, disagi in tribunale Torino
Processo omicidio Prinzi, collegamento video problematico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
15:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il video che salta, l’avvocato senza toga per timore del Covid. Sono gli inconvenienti registrati oggi al Palazzo di giustizia di Torino con la ‘Fase 2’ dell’attività giudiziaria.
Un’occasione è stata l’apertura del processo per l’omicidio di Umberto Prinzi, trovato senza vita nel dicembre del 2018 sulla precollina torinese. Era prevista la presenza “da remoto” dell’imputato, il quarantanovenne Antonio Serra, detenuto: alla difficoltà di stabilire un collegamento si è accompagnata l’assenza quasi totale dell’audio.
Un avvocato si è poi presentato a Palazzo senza toga e ha rifiutato di procurarsene una, anche in prestito da un collega come da prassi, per ragioni di tipo sanitario.
Prinzi era libero dal 2017 dopo avere scontato una condanna per l’omicidio, nel 1995, di una trans conosciuta come ‘Valentina’.
E’ stato ucciso, secondo le indagini del pm Laura Longo e dei carabinieri, per ragioni che non hanno nulla a che vedere con quella vicenda: si tratterebbe invece di un regolamento di conti per un affare andato male.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Cairo “detto sì a ripartenza,ma tanti dubbi..
“Mi sono adeguato, penso si ricominci: il 13 o il 20”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
16:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho votato per la ripresa ma soltanto perché mi sono adeguato al volere della maggioranza e sembra che si riparta davvero, il 13 o il 20 giugno. Ma ho tanti dubbi…”. Così il presidente del Torino, Urbano Cairo, ai microfoni di Radio Rai Uno. “In che condizioni saranno i giocatori dopo due mesi e mezzo e quando si comincerà il prossimo anno? I calciatori temono di farsi male, si allenano piano, se finiamo il 20 agosto tra vacanze e nuova preparazione non si può ripartire prima di ottobre e a giugno ci sono gli Europei”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Merlo,Pragelato pronta con sentieri per turismo slow
Completata tracciatura sentieri per turismo prossimità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pragelato è pronto per il “turismo di prossimità” che sarà in auge nell’estate segnata dal Coronavirus. Lo sottolinea il sindaco Giorgio Merlo, annunciando che presto sarà completata la tracciatura dei sentieri montani, percorsi ideali per evitare gli assembramenti.
“La recente tracciatura dei sentieri, che prosegue nei prossimi giorni grazie ai volontari coordinati dai consiglieri Paola Borra e Valter Blanc – spiega Merlo – è un tassello importante per l’ormai prossima stagione estiva di Pragelato. La sentieristica non solo permette al turismo di prossimità di riscoprire le bellezze, la storia, i costumi, e forse anche i segreti, di Pragelato, ma garantisce di godere del paesaggio evitando gli assembramenti, in questo periodo vietati dalla legge”.
“Camminare tranquillamente lungo i sentieri con una adeguata segnaletica – rimarca – rientra nell’offerta turistica estiva variegata e plurale di Pragelato, che trova nella riscoperta del paesaggio il suo fulcro centrale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Zaccarelli: “Playoff? Sarebbe tutta un’altra storia”
‘Ai giocatori si chiederà di essere al top in breve tempo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2020
17:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ricominciare a giocare è importante per il gruppo, però ci vorrà qualche partita prima di rivedere quello che una squadra aveva dimostrato di poter fare durante il campionato. Mancherà il rodaggio e quello lo si ottiene solo giocando”. Renato Zaccarelli spiega le incognite dello scorcio di stagione post-Coronavirus. L’ex mezzala di punta ed ex allenatore del Torino vinse in Serie B i Playoff, ma “quella volta eravamo alla fine di un campionato. Adesso, invece, le incognite sono tante, perché si arriva da un lungo periodo in cui i calciatori erano a casa”.
“Tutti ripartiranno assieme: chi riuscirà a fare gruppo prima, a ritrovare il ritmo, può fare la differenza – sostiene Zaccarelli, scudettato nel 1976 con i granata, protagonista del Mondiale 1978 in Argentina -. Il colpo di classe del singolo, alla fine, può fare la differenza. A tutti verrà chiesto di essere al top in un breve lasso di tempo. E poi, particolare tutt’altro che secondario, attenzione agli infortuni. Non si può dimenticare com’erano certe squadre prima della sosta e come potrebbero essere adesso. E’ tutto un punto interrogativo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: tutti negativi, in gruppo anche Higuain e Rabiot
Proseguono gli allenamenti alla Continassa
A
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
18:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prove di normalità per la Juventus che, in applicazione delle indicazioni della Commissione medico scientifica federale della Figc, ha sottoposto i giocatori ai test diagnostici per il coronavirus. Gli esami hanno dato esito negativo, per cui in questi giorni potranno riprendere gli allenamenti con gruppi sempre più numerosi. Domani alla Continassa, propri in virtù dei test effettuati, si rivedranno anche Higuain e Rabiot, in anticipo rispetto ai tempi dell’isolamento ma nel rispetto delle norme in vigore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Meraviglia dietro angolo’, riapre Reggia Venaria
Da sabato si visitano i giardini, dal 30 mostra sul Barocco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
18:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La meraviglia è dietro l’angolo è lo slogan della nuova campagna pubblicitaria che promuove la riapertura al pubblico della Reggia di Venaria. Dopo il periodo forzato di interruzione dovuto all’emergenza sanitaria, da sabato 23 maggio sono di nuovo visitabili a pagamento i lussureggianti Giardini. Da sabato 30 maggio riaprono anche la Reggia, il Castello della Mandria e la mostra Sfida al Barocco.
Roma Torino Parigi 1680 – 1750, primo grande evento espositivo di livello internazionale che si inaugura in Piemonte nel 2020. La mostra, che vanta l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, è organizzata dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude con partner Intesa Sanpaolo, in collaborazione con il Museo del Louvre e altri importanti musei di Roma, Torino e Parigi L’accesso è consentito per gruppi previa prenotazione online.
Tutto il complesso resterà aperto anche per il Ponte del 2 della Fondazione Compagnia di San Paolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Khedira sicuro, Ronaldo tra i migliori di sempre
“Vuole vincere anche in allenamento, un esempio per tutti”
r
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
18:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Gioco con Ronaldo da sette anni, cinque al Real Madrid e due alla Juventus, ed è uno dei migliori della storia del calcio perché vuole sempre vincere, anche in allenamento, è un esempio per tutti. E’ un campione in campo e anche una splendida persona”. Sami Khedira ha risposto così, su Instagram, alle domande di alcuni dei tifosi sull’attaccante portoghee.
Khedira ha anche svelato il nome dell’allenatore dal quale ha imparato di più: “Ho avuto grandi tecnici ma dico José Mourinho, lui si fidava di me e ci sentiamo ancora oggi”. E sulla strada per diventare calciatore: “Serve il talento, ma anche tanta disciplina e grande entusiasmo: bisogna lavorare duro ogni giorno ed essere sempre concentrati al massimo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Busca riparte, 170mila euro per attività locali
E per le famiglie in difficoltà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
21 maggio 2020
20:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nella Fase 2 dell’emergenza coronavirus, il Comune di Busca, 10 mila abitanti in provincia di Cuneo, ha deciso di destinare 170 mila euro alle attività economiche locali e alle fasce più deboli della popolazione per la ripartenza. I soldi derivano dalla sospensione della quota capitaria dei mutui in corso, come deciso dal Governo.
“Il provvedimento – spiega il sindaco, Marco Gallo – è stato reso possibile grazie ai 100 mila euro risparmiati dai mutui contratti in passato con il Ministero dell’Economia e 70 mila dal mutuo acceso con Ubi Banca per l’acquisto dell’area ex consorzio agrario, destinata alla costruzione del nuovo polo scolastico”.
Le modalità per richiedere i fondi saranno pubblicate sul sito istituzionale del Comune.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Madernassa dello chef Mammoliti tra i 6 migliori d’Italia
massimo riconoscimento dalla We’re Smart Green Guide
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
20:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Madernassa, il ristorante di Marene guidato dallo chef Michelangelo Mammoliti, è uno dei 6 migliori ristoranti d’Italia secondo la We’re Smart Green Guide.
La guida che premia i ristoranti per l’uso creativo degli ingredienti di stagione e per la quantità di piatti a base di frutta e verdura, ha assegnato cinque ravanelli, massimo riconoscimento, alla struttura che sorge nel cuore delle Langhe e del Roero. Quest’anno, a causa dell’emergenza Covid-19, l’annuncio è arrivato in diretta Facebook attraverso la voce di Frank Fol The Vegetables Chef. “Sono estremamente soddisfatto per questo risultato” ha dichiarato lo chef Mammoliti. “Non mi aspettavo di ottenere il massimo riconoscimento, i 5 ravanelli, con altri cinque soli ristoranti in Italia. Rappresenta un ulteriore e importante passo avanti in un percorso che ho iniziato sei anni fa qui a Guarene e che mi ha regalato, giorno dopo giorno, grandi soddisfazioni”- Il 21 settembre, nel We’re Smart World Day, sarà annunciata la classifica dei Best Vegetables Restaurants Awards 2020. Tra i 39 candidati, 3 ristoranti per ogni stato in gara, figura anche La Madernassa, che rappresenterà l’Italia insieme al Lume e al The Country House Montali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2:visite congiunti,Piemonte apre confini zone limitrofe
Già prossima settimana. Cirio, numeri sono in regola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
21:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I piemontesi potranno far visita ai congiunti che abitano appena al di là dei confini del Piemonte già nei prossimi giorni. Ad annunciarlo, a margine di un presidio per il sostegno al sistema educativo 0-6, è il governatore Alberto Cirio. “Credo che già la prossima settimana permetteremo alle persone di visitare i propri congiunti anche se a cavallo con un’altra regione – dice il governatore -. Il decreto del Governo prevede una serie di aperture con un loro calendario. La valutazione delle soglie però oggi conferma che il Piemonte ha i numeri in regola”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Contagi tornano a calare in Piemonte, 24 morti
Diminuiscono ricoveri in terapia intensiva, oltre 13.700 guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 maggio 2020
21:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano a calare i contagi da coronavirus in Piemonte. Sono 105 quelli comunicati questa sera dall’Unità di crisi regionale, rispetto ai 158 di ieri e ai 108 di mercoledì, per un totale di 29.990 positivi dall’inizio dell’emergenza. Stabile, invece il dato dei decessi, 24, di cui solo tre nella giornata di oggi, per un totale di 3.742 vittima dall’inizio della pandemia. Continuano a calare i ricoverati in terapia intensiva, 83, 13 in meno rispetto a ieri, mentre i pazienti guariti sono diventati 13.754, 660 in più di ieri, con altri 3.784 in via di guarigione.
I tamponi finora processati sono 271.286, di cui 149.721 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Torino; morto Eandi, poeta e scrittore granata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
09:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto, all’età di 57 anni, Ermanno Eandi, poeta, scrittore, grande tifoso del Torino calcio. Con orgoglio diceva di essere “l’unico vivente” al quale era dedicato un club di tifosi, creato a Frossasco (Torino).”Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club – è il messaggio sul sito web del club granata – si stringono commossi attorno alla famiglia Eandi e ai tantissimi amici per la scomparsa di Ermanno Eandi, scrittore e poeta, orgoglioso tifoso granata”.
Tra le sue tante opere, aveva dedicato una poesia ai tifosi del Torino. Personaggio vulcanico, grande intrattenitore, era anche direttore di Val Sangone Network. Viveva a Torino in borgo San Secondo. Già questa mattina su Facebook è stato creato il gruppo ‘In ricordo di Ermanno Eandi.
“Con Ermanno Eandi se ne va l’ultimo esponente di un giornalismo cortese e torinese fatto di cultura, competenza, classe ed eleganza. Un autentico signore d’altri tempi. – è il ricordo del giornalista e saggista Maurizio Scandurra – Un maestro di buongusto e buon senso contemporanei che del garbo e del far gentile ne ha fatto un tratto peculiare di una personalità eclettica, curiosa, tutta rivolta al bello e all’essenza dei valori veri”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: il 26 riapre storico ristorante Del Cambio
In ogni sala al massimo 20 clienti, in totale 60
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
10:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Martedì 26 maggio è il giorno della riapertura dello storico ristorante stellato Del Cambio di Torino e della Farmacia Del Cambio.
La novità maggiore è rappresentata dal menu, “ancora più legato all’offerta di stagione, a quella del giorno, alle migliori materie prime piemontesi e italiane e alla personalità dell’ospite”.
“La nostra proposta – spiega lo chef Matteo Baronetto – vuole recepire in maniera tempestiva le suggestioni che riceveremo di volta in volta dai fornitori, in maniera da creare percorsi gastronomici mai uguali a se stessi. Ciò significa anche poter variare, di settimana in settimana o addirittura da un giorno all’altro, il menù à la carte, lasciandoci ispirare da quanto il mercato ci offre in quel preciso momento e dalla sensibilità della persona: sarà l’Algoritmo della Natura a indicarci la via da seguire, a farci emozionare”.
Le tre sale del ristorante (dehors, Risorgimento e Pistoletto) sono state ripensate per accogliere ciascuna massimo 20 commensali.
La Farmacia del Cambio è rimasta attiva attiva con il servizio take away ed è stata coinvolta nell’iniziativa solidale promossa da Andrea Chiuni, executive chef del ristorante Tre Galline: alla comunità di Sant’Egidio e dei Frati Minori a Torino sono stati superati i 10.000 pasti offerti ai senzatetto, anche grazie al sostegno di grandi e piccole aziende.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte chiede ‘distillazione di crisi’ anche per vini doc
E taglio d’annata del 30% con ‘vendemmia verde selettiva’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
11:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La ‘distillazione di crisi’ va applicata anche ai vini a denominazione. Lo chiede l’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Marco Protopapa, che rivolge un appello ai parlamentari piemontesi per sostenere la battaglia e chiede un incontro a breve con il ministro Bellanova.
“Si potrebbe creare un danno grave per il comparto vitivinicolo piemontese che si caratterizza per una produzione di qualità e quindi di etichette doc e docg.” – è l’allarme di Protopapa- Il decreto non consentirebbe nemmeno di operare un possibile declassamento delle partite di vino a denominazione d’origine, in quanto si fa riferimento ai vini detenuti dalle aziende al 31 marzo, escludendo anche questa possibilità per le aziende vitivinicole piemontesi di aderire al bando”.
In merito all’attuazione della ‘vendemmia verde selettiva’, la Regione Piemonte sottolinea quanto sia “fondamentale poter aderire ai fondi in modo proporzionale alle realtà vitivinicole regionali. Inoltre si ritiene essenziale dare la possibilità, alle Regioni che lo riterranno necessario, di poter ottenere l’autorizzazione ad attuare un taglio di annata d’eccezione con una percentuale che possa raggiungere fino al 30%”.
Per il Piemonte, “una regione enologica di grande rilievo a livello mondiale, è determinante – conclude Protopapa – avvalersi degli aiuti che in questo momento sono essenziali al mantenimento della competitività aziendale, al riequilibrio del mercato e al recupero di fiducia nello sviluppo dei territori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta: gup dispone perizia medica per Rosso
Ex assessore è in carcere dalla fine di dicembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
11:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il gup Elena Rocci ha disposto un accertamento sulle condizioni di salute di Roberto Rosso, l’ex assessore regionale piemontese in carcere dalla fine di dicembre per una vicenda di presunto scambio elettorale politico mafioso.
Per Rosso, la difesa aveva chiesto gli arresti domiciliari. La procura ha dato parere favorevole.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cocaina e crack vicino allo stadio, 2 arrestati
Nascondevano dosi sotto i contenitori degli abiti usati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
11:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Preparavano il crack in un appartamento, poi nascondevano le dosi da spacciare sotto i contenitori della raccolta degli abiti usati. Anche durante il lockdown, anche in una Torino deserta per l’emergenza Coronavirus. I carabinieri hanno arrestato due senegalesi, uno dei quali minorenne, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Torino su richiesta della Procura. I due erano conosciuti dai clienti come ‘Max e Gabriel’, nomi di fantasia, e avevano il controllo dello spaccio nel quartiere Santa Rita, vicino allo Stadio Olimpico, tra corso Agnelli e corso Unione Sovietica. La cocaina e il crack venivano preparati in un appartamento in via Villar 19, dalla parte opposta della città, dove i carabinieri a marzo avevano già sequestrato 1.900 dosi, poi le nascondevano in decine di calzini che posizionavano tra le inferriate della cantina di un palazzo, nella cassetta di una cabina elettrica o vicino ai cassonetti di abiti usati, pronte per essere vendute ai clienti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Finpiemonte: approvato il bilancio, Molina nuovo presidente
2019 in utile. Alessandrino prende posto del professor Ambrosini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
14:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E” Roberto Molina il nuovo presidente di Finpiemonte Spa, la cassaforte della Regione Piemonte. Lo ha nominato l’assemblea dei soci, che ha approvato all’unanimità il bilancio relativo all’esercizio 2019, chiuso con oltre 11 milioni di euro di ricavi e un utile netto di oltre 1,6 milioni.
Molina, bancario, fino alla scorsa estate responsabile di gabinetto del sindaco di Alessandria, la sua città, prende il posto del professor Stefano Ambrosini, che già nei mesi scorsi aveva rassegnato le dimissioni.
Completano il consiglio d’amministrazione per il triennio 2020-2022 Umberto Bocchino, Maurizio Irrera, Mia Callegari e Giuliana Passero. All’assemblea era presente l’assessore regionale ai Rapporti con le Società a partecipazione regionale, Fabrizio Ricca. “L’approvazione del bilancio di oggi, insieme alla nomina del nuovo Cda, sono fondamentali per Finpiemonte, ma lo sono anche per le imprese che in questo Ente hanno sempre trovato un supporto attivo ed essenziale per riuscire a investire e rafforzare la propria competitività – commenta Ricca – Oggi, poi, la sfida che la pandemia in corso ci pone è ancora più pressante. Sono convinto che Finpiemonte giocherà una partita di primo piano nell’aiutare le imprese a superare la crisi che stiamo vivendo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, anche Rabiot è tornato ad allenarsi
Francese tra gli ultimi a rientrare dopo l’emergenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Adrien Rabiot ha ripreso ad allenarsi alla Continassa: il centrocampista francese, tra gli ultimi ad essere rientrati a Torino dopo l’emergenza Coronavirus, è tornato oggi al centro di allenamento bianconero.
Ha potuto bruciare le tappe, evitando le due settimane di isolamento domiciliare per chi rientra dall’estero, grazie ai due tamponi per la ricerca del Coronavirus che hanno dato esito negativo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2, firmata ordinanza anti-movida
Governatore Cirio, attenzione altissima su rispetto misure
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine obbligatorie anche all’aperto quando ci sia il rischio di assembramenti, e sempre nei parcheggi e nelle aree antistanti i centri commerciali e i supermercati, divieto di vendita di alcolici da asporto dopo le 19 nelle aree della movida, e chiusura di bar e ristoranti all’1 di notte. In vista del primo fine settimana con gli esercizi di somministrazione aperti anche in Piemonte, Regione, Comune di Torino, Prefettura e Questura danno il via al pacchetto di misure contro gli assembramenti concordato ieri. Lo hanno confermato oggi, in videoconferenza, il governatore del Piemonte Alberto Cirio, la sindaca di Torino Chiara Appendino, il prefetto Claudio Palomba, e i vertici di Polizia, Carabinieri, e Guardia di Finanza.
” Fin dall’inizio dell’emergenza abbiamo seguito linea di grande prudenza, – ha spiegato Cirio – la cautela è d’obbligo, noi vogliamo riaprire tutto ma farlo per sempre. Abbiamo stabilito alcune misure per evitare la movida, e l’attenzione sul loro rispetto sarà altissima”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Pulsee promuove con Zig Zag mobilità green
e-scooter sharing in risposta a emergenza Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
13:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pulsee, l’energy company 100% digitale di Axpo Italia, si allea con Zig Zag, servizio di scooter sharing elettrico presente a Roma, Milano e Torino: insieme promuoveranno gli spostamenti green su due ruote. In base all’accordo, i clienti Pulsee riceveranno uno sconto di oltre il 20% sulle tariffe Zig Zag per 12 mesi.
“Sostenere e investire nella tutela dell’ambiente e della salute è un dovere nei confronti di tutti. L’attuale crisi sanitaria ha rimarcato tale necessità, così come ha sottolineato e accelerato la spinta alla digitalizzazione del Paese. Pulsee è portavoce di tutti questi valori in ambito energetico, dove offre soluzioni green, completamente digitali e su misura”, spiega Simone Demarchi, amministratore delegato Axpo Italia.
“Con Pulsee, che abbiamo scelto come partner, lo scopo comune è garantire un servizio che sia al passo con i tempi e rispettoso dell’ambiente, soprattutto in questo periodo”, sottolineano Emanuele Grazioli e Diego Rocca, fondatori di Zig Zag Scooter Sharing.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Opera don Orione, giornata mondiale è virtuale
Messaggio consigliere generale ai giovani orionini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORTONA (ALESSANDRIA)
22 maggio 2020
13:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il consigliere generale dell’Opera Don Orione don Fernando Fornerod ha inviato un messaggio di ringraziamento a tutti i giovani orionini che avrebbero dovuto festeggiare insieme la Giornata Mondiale a Tortona dall’1 al 5 luglio. L’evento a causa del coronavirus, è stato rinviato dal 26 luglio al primo agosto del 2021. “Come orionini non ci siamo mai tirati indietro – sottolinea don Fornerod – Quindi voglio ringraziare la Provvidenza e anche i giovani per la testimonianza di questi giorni”. Un pensiero anche per don Pietro Sacchi, cappellano del Covid Hospital cittadino – “che ci rappresenta un po’ tutti” – e alla ‘grande geografia orionina’ che abbraccia specialmente Asia, Africa, America Latina che ancora stanno attraversando con molte difficoltà questa pandemia. “Carissimi giovani, è un’opportunità bellissima di celebrare con vita, generosità, impegno, con la carità così come voleva don Orione… non solo un evento a Tortona, che vivremo comunque l’anno prossimo, ma proprio nei Paesi, nelle comunità a fianco di chi sta soffrendo e che pian piano sta anche uscendo da questa pandemia… Una Giornata Mondiale lì dove i poveri, i malati, i nostri fratelli attendono la nostra generosità… Buona celebrazione: maniche rimboccate e sorriso sulle labbra…”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo scalo ferroviario Alessandria, a giorni firma
Al servizio delle merci dal Mediterraneo al cuore dell’Europa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
22 maggio 2020
14:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prende forma il progetto del nuovo scalo ferroviario alessandrino, al servizio delle merci che transitano da Genova e dal Mediterraneo e dirette ai mercati del cuore dell’Europa. Nei prossimi giorni Uirnet (la società pubblica cui fa capo il piano logistico nazionale) e Rfi firmeranno l’accordo di collaborazione per la progettazione. E’ quanto è emerso dal primo incontro operativo del Comitato di guida strategica, organizzato in videoconferenza da Uirnet con tutti i protagonisti pubblici piemontesi e liguri, il Ministero, Rfi, Prefetture di Alessandria e Genova, Fondazione Slala (Sistema logistico del Nord Ovest d’Italia). Messo a punto il cronoprogramma del progetto del centro merci di Alessandria Smistamento, cui sono state assegnate risorse per 2 milioni di euro. Entro 10 mesi pronto il progetto di fattibilità economica, entro 12 quello di fattibilità tecnico- economica ed entro 18 il definitivo. Per il nuovo scalo – sottolinea Slala – sarà fondamentale il coinvolgimento di Tortona con il sistema dell’area di Rivalta Scrivia. Prefetture di Alessandria e Genova a disposizione per lavorare in stretto rapporto con tutte le parti per la stesura del protocollo legalità, considerato attività preziosa e fondamentale da Uirnet.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania, Città vuole lungolago chiuso al traffico
L’esperimento era già stato fatto l’anno scorso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
22 maggio 2020
14:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stop alla circolazione delle auto sul lungo lago di Pallanza, a Verbania, per tutta la stagione estiva. La proposta arriva dall’amministrazione comunale verbanese che, approfittando delle restrizioni in corso per combattere il coronavirus, intende chiudere il lungolago dall’altezza dell’Istituto Idrobiologico sino a Villa Giulia.
Un’esperienza positiva che era già fatta l’estate scorsa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, dal 2/6 tutti i musei aperti, senza prenotazione
Si cercano spazi e arene all’aperto per cinema e spettacoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il 2 giugno riapriranno tutti i musei a Torino (per ora hanno riaperto solo alcuni) e senza prenotazione obbligatoria. Lo ha precisato oggi l’assessore alla Cultura del Comune di Torino, Francesca Leon in Commissione Cultura presentando il pacchetto di provvedimenti chiamato ‘Torino cielo aperto’, pensato insieme agli operatori per fare ripartire il settore. “Crediamo che in un primo momento non ci sarà un sovraffollamento nei musei – ha detto Leon – per cui la prenotazione probabilmente non è necessaria. Anzi forse tale obbligo verrebbe visto con ostilità, in un momento molto delicato e nel quale occorre fare tutto il possibile per riportare il pubblico a godere degli spettacoli dal vivo”.
Proprio con questo obiettivo Leon ha spiegato che si stanno cercando anche nuovi luoghi per realizzare spettacoli estivi, per creare nuove arene all’aperto. Come quella che dovrebbe venire realizzata entro agosto nell’area tennis dello Sporting di Torino pensata per gli Atp in programma nel 2021. Sono inoltre al vaglio arene cinematografiche da realizzare in collaborazione diretta con gli esercenti, magari in sedi non troppo lontane dai cinema, nonché piccole arene condominiali da realizzare nei cortili dei palazzi interessati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’Astigiano +50% danni da fauna selvatica
Cia, ogni giorno decine di segnalazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
22 maggio 2020
14:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nei primi cinque mesi del 2020 i danni all’agricoltura causati da fauna selvatica nell’Astigiano sono cresciuti del 50% rispetto al 2019. Lo dice la Cia di Asti.
“Ogni giorno riceviamo decine segnalazioni di caprioli che devastano vigne e di cinghiali che distruggono campi di mais – afferma il direttore provinciale Marco Pippione – e i numeri confermano che il problema è serio e richiede interventi rapidi”.
Da un’analisi della confederazione provinciale emerge che la zona più colpita dai cinghiali è quella del nord Astigiano.
“Negli ultimi due mesi – prosegue – con il blocco degli spostamenti e delle attività non strettamente necessarie, tra cui la caccia di selezione, il problema è cresciuto in modo esponenziale”.
Nel sud Astigiano prevalgono gli ungulati, “che hanno fatto scorpacciate di germogli della vite”.
“Abbiamo chiesto alla Regione – ricorda il vicepresidente Cia Piemonte, Alessandro Durando – di potenziare controlli e abbattimenti, semplificando il più possibile gli adempimenti burocratici che limitano la caccia di selezione facendo lievitare i costi anche per gli Atc”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frane su strade provinciali, interviene Città Metropolitana
Squadre al lavoro in Val Sangone e in Val Susa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
14:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La direzione Viabilità della Città Metropolitana è intervenuta per la mesa in sicurezza delle strade provinciall del Torinese nel quale le piogge della scorsa settimana hanno provocato frane localizzate Lunedì 18 maggio sono iniziate le operazioni di ripristino della frana sulla 192 per Forno di Coazze, nel tratto tra il bivio delle Fabbriche e il ponte sul Sangone dove tra il 15 e il 16 maggio lo smottamento aveva fatto cadere sulla carreggiata un grosso masso.
Altro intervento a Condove in località Giagli: sulla strada era già chiusa al transito da quasi un mese dalle 8 alle 18 dei giorni feriali per i lavori sulla fognatura in borgata Ceretto, sul versante a strapiombo incombevano, alcuni massi sporgenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, nuovo nucleo Vco per quarantena vigilata
Sarà inaugurato domenica a Premosello Chiovenda
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PREMOSELLO CHIOVENDA (VOO)
22 maggio 2020
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà inaugurato domenica 24 maggio il nuovo nucleo Covid-19 di Premosello Chiovenda (VCO), in Ossola. ”Offriamo al territorio provinciale e in modo particolare all’Ossola 16 posti letto attrezzati e con personale idoneo per i nostri pazienti Covid positivi o pazienti post Covid che prima di rientrare nelle strutture devono effettuare un periodo di quarantena vigilata. Il nucleo è pronto, Asl e Regione non hanno speso un euro”, commenta il sindaco Giuseppe Monti.
Il nucleo, una superficie di 500 metri quadrati, è stato ricavato al piano terra dell’ex ospedale, struttura che oggi ospita anche una casa di riposo.
“I sindaci – aggiunge Monti – , in questi mesi, sono stati lasciati troppo soli a fronteggiare una catastrofe mondiale. Noi invece abbiamo realizzato l’intervento con l’ausilio di volontari e imprese locali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appello sindaco Alessandria, “siate sereni ma seri”
In città gazebo informativi e questionari di aiuto online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
22 maggio 2020
15:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, alla vigilia del primo week-end dopo le progressive riaperture per la Fase2 dell’emergenza Covid-19, i concittadini a tenere comportamenti.responsabili. Domani la città riprenderà vita con molte attività, tra cui bar e ristoranti – anche se un nutrito gruppo di pubblici esercizi, per protesta, non alzerà la saracinesca – ma “non è un riavvio come prima, poiché sempre regolato da norme di distanziamento. Pertanto vivete questo momento serenamente, ma comportatevi nel modo migliore e più serio”, scrive il sindaco.
Gazebo informativi della Protezione Civile nelle piazze Santo Stefano e Garibaldi e nella centralissima piazzetta della Lega.
Intanto, sempre il Comune, nel post-Covid, patrocina e si avvale di strumenti di indagine rigorosi “per acquisire informazioni, condividerle con i principali stakeholder locali, definire linee di intervento e co-progettare risposte ai bisogni della comunità”. Online due questionari distinti per famiglie e attività economiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carosso, Piemonte è ripartito ma non abbassare la guardia
“E preoccupa aumento della violenza domestica”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
16:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La produzione economica in Piemonte ha raggiunto il 92% della capacità precedente all’emergenza Covid-19, il +6% in più rispetto alla settimana scorsa, con un milione e 263.299 persone tornate al lavoro sul totale pre-crisi di un milione e 370.759. I dati emergono dal 2° rapporto dell’Osservatorio Ripartenza dell’Ires, presentato questa mattina al Gruppo di Monitoraggio Istituzionale Fase 2 presieduto dal vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso. Obiettivo, monitorare la situazione socio-economica in relazione alle misure di contenimento in vista della loro rimozione.
La mobilità, dice il rapporto, si è riattivata al 64%, con Novara e Torino che hanno avuto la flessione maggiore, e Asti quella minore. L’inquinamento acustico ha ricalcato l’andamento della mobilità, e si è azzerato il rumore legato alla movida.
Durante il lockdown ci sono stati 148 mila controlli, sfociati in undicimila sanzioni. Le chiamate al numero antiviolenza e stalking sono salite da 5,2 al 6,6 ogni 100 mila abitanti, e le donne vittime di violenza sono aumentate da 2 a 3 ogni 100 mila abitanti.
“Il Piemonte – commenta Carosso – ha saputo reagire all’impatto della chiusura, i cittadini sono stati responsabili e non si sono registrate criticità preoccupanti. Ma non dobbiamo abbassare la guardia, né dare le cose per scontate. Dobbiamo tenere l’allerta alta e continuare ad analizzare la situazione a tutti i livelli. Anche sul fronte sociale, dove purtroppo si assiste a un aumento della violenza domestica che ci preoccupa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: mille ragazzi a Torino sperimentano nuova didattica
Next-land, lezioni scienza e matematica in aziende e musei
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
16:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dai quartieri torinesi Aurora, Barriera di Milano e Lucento parte la sperimentazione di una didattica innovativa che si svolgerà nei musei, nelle università, nelle aziende, negli spazi aperti, oltre che in digitale. Si chiama Next-Land, è rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado ed è un percorso biennale sulle materie Stem, scienze, tecnologia, ingegneria e matematica.
Coinvolgerà 1.000 studenti di 6 scuole.
Next-Land è nato in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, il Politecnico di Torino, l’Istituto di Fisica Nucleare, l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, l’Unione Industriale e con la partecipazione dei musei cittadini. Il progetto, ideato dall’associazione di promozione sociale Next-Level e sostenuto da Fondazione Vodafone Italia, Compagnia di San Paolo, Fondazione Crt, Camera di Commercio, accompagna i ragazzi fino alla scelta della scuola superiore, da settembre 2020 fino a dicembre 2021.
“Convincere gli studenti, in particolare le ragazze, a proseguire gli studi approfondendo le discipline scientifiche è un’azione di sistema e per questo abbiamo messo insieme il meglio offerto dalla ricerca, dalla cultura, dall’imprenditoria e dalle scuole. Sarà la Fondazione Agnelli a valutare, su un campione di 1.000 studenti, se il metodo di Next-Land funziona”, spiega Caterina Corapi, presidente di Next-Level.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania Capitale cultura, un mese per presentare il dossier
Brezza, territorio impegnato a completare candidatura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
22 maggio 2020
16:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Manca un mese alla presentazione del dossier Verbania Capitale Italiana della Cultura 2022, che deve essere inviato al Mibac entro il 30 giugno, scadenza posticipata in seguito all’emergenza coronavirus. Per fare il punto sulla candidatura si è svolta una video conferenza tra i vari partner coinvolti nel progetto.
“Abbiamo ora davanti a noi l’ultimo miglio – commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Verbania, Riccardo Brezza – Si sta per affrontare un inteso mese di lavoro e di confronto con il territorio per arrivare a chiudere un dossier che sta costituendo un banco di prova importante per la costruzione di una rete culturale territoriale”. Brezza si dice “soddisfatto” di aver visto “che molte delle proposte arrivate dagli assessori alla Cultura, e da me sostenute con un apposito appello ai parlamentari locali, sono state accolte dal Mibact e dal ministro Franceschini all’interno del Decreto Rilanco’”.
Il programma degli eventi subirà alcune modifiche, che terranno conto delle manifestazioni già in calendario per il 2022 nonché delle nuove indicazioni che stanno emergendo da parte di Mibact e Enit in tema di valorizzazione turistico-culturale legate ai concetti di sostenibilità, e valorizzazione dei borghi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte, da lunedì riparte anche lo sport
Palestre, piscine e circoli riprendono attività. Ricca, bunsenso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
17:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Da lunedì 25 maggio lo sport piemontese riparte in sicurezza”. Lo annuncia l’assessore regionale Fabrizio Ricca, secondo cui “è l’ora che palestre, piscine e circoli tornino in attività e che i piemontesi possano nuovamente allenarsi”. Tutto all’insegna, però, del buon senso e della sicurezza: “chiediamo alle strutture e ai loro gestori – sottolinea – di seguire i protocolli predisposti dal ministero e dalla Regione che potranno fare la differenza, evitando di farci ricadere in una situazione di blocco”.
Distanziamento sociale e divieto di assembramento sono infatti due delle condizioni essenziali per ripartire. Le palestre dovranno redigere un programma delle attività il più possibile pianificato e regolamentare gli accessi, organizzare gli spazi in spogliatoi e docce per assicurare le distanze di almeno 1 metro, regolamentare flussi, spazi di attesa, accesso alle diverse aree, posizionamento di attrezzi e macchine, anche delimitando le zone sempre per garantire il distanziamento.
Nelle piscine non sarà possibile accedere alle tribune o fare manifestazioni, eventi, feste e intrattenimenti, è preferibile regolamentare l’accesso con prenotazioni ed è necessaria la vigilanza delle analisi biochimiche dell’acqua.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta: ex assessore Piemonte a giudizio
Voto di scambio l’accusa. A processo anche altri 10 imputati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
18:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato rinviato a giudizio Roberto Rosso, ex assessore regionale in Piemonte per Fdi, accusato di scambio elettorale politico-mafioso. Lo ha stabilito il gup Elena Rocci. Il rinvio a giudizio riguarda altri dieci imputati nell’inchiesta Fenice sulla presenza della ‘ndrangheta nel Nord-Ovest.
Il processo è stato fissato il 9 luglio ad Asti. Con ogni probabilità sarà riunito a un altro procedimento, già in corso nella città piemontese, chiamato Carminius.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giornata Dimore Storiche rinviata al 4 ottobre
Il 24 maggio tour virtuali sui profili social dell’Adsi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
18:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata rinviata in autunno, al 4 ottobre, la Giornata nazionale delle Dimore Storiche (Adsi) programmata per domenica 24 maggio.
L’emergenza sanitaria in corso ha portato alla decisione di sospendere l’iniziativa, nata 10 anni fa, ma gli appassionati potranno sopperire con visite ‘virtuali’ grazie a un video, sui canali social di Adsi, che consentirà di ammirare giardini, fioriture e angoli nascosti di gran parte delle Dimore Storiche.
Le proprietà associate sono 4500, di cui oltre 300 in Piemonte e Valle d’Aosta, area che vanta una percentuale di iscritti fra le più elevate d’Italia.
Il 4 ottobre, se non si verificheranno nuove emergenze, sarà invece possibile accedere gratuitamente a centinaia di castelli, ville, palazzi di città, castelli e tenute di campagna – molti dei quali abitualmente chiusi – in tutta la Penisola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine d’artista per i pazienti dei reparti pediatrici
Riportano l’immagine del canarino Nelson Whitman
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
19:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mille mascherine a ‘misura di bambino’, con l’immagine del canarino Nelson Whitman, protagonista del libro per l’infanzia ‘”Lo strano caso di Nelson Whitman’ scritto da Marco David Benadì sono state donate a pazienti di ospedali pediatrici italiani. L’iniziativa è stata ideata e realizzata dallo scrittore con Marco Calleri, amministratore delegato Lisanza, TD Group e Aldieri For Children Onlus.
I destinatari sono il reparto di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Regina Margherita di Torino, l’ematooncologia dell’ Ospedale Pediatrico Istituto Giannina Gaslini di Genova, il reparto oncologico dell’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano, il reparto oncoematologico pediatrico dell’Ospedale San Matteo di Pavia, la Fondazione Ponte del sorriso di Varese, Aldieri for Children Onlus e Casa Ugi di Torino.
Le mascherine, tutte interamente dipinte a mano, sono state realizzate in jersey accoppiato e water repellent e sono lavabili a 60 gradi. Pensate per essere utilizzate una volta fuori dagli ospedali, non sono un dispositivo medico, e sono state realizzate per proteggere i bambini nella fascia di età tra i 3 e i 13 anni. Sono illustrate da Melissa Pirolo, artista dell’Accademia di Belle Arti di Brera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Strage Capaci: anche in Piemonte drappo bianco per legalità
Allasia, rispetto regole migliora convivenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
21:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche il Consiglio regionale del Piemonte aderisce all’invito di Maria Falcone di esporre un drappo bianco sulla facciata della propria sede in occasione della Giornata della legalità, che si celebra domani, nel 28/esimo anniversario della strage di Capaci.
“Credo che il rispetto delle regole sociali, morali, e soprattutto legali – afferma il presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia – siano principi fondamentali non tanto per il timore delle sanzioni, quanto perché il loro rispetto migliora la convivenza quotidiana tra i cittadini”.
“Oggi – rimarca – è quanto mai importante tenere alta la guardia. Se alcune forme d’illegalità hanno subito uno stop con il lockdown, ora è necessario erigere una barriera istituzionale per fare in modo che i capitali delle mafie non vadano a intaccare un tessuto sociale e imprenditoriale fortemente messo in crisi dall’emergenza Coronavirus. È compito delle istituzioni vigilare con la massima attenzione e severità”.
“In questa giornata – aggiunge Giorgio Bertola, presidente della Commissione Legalità di Palazzo Lascaris – ricordiamo la lotta alle mafie e il rifiuto della di ogni forma di criminalità organizzata. Quest’anno la giornata è dedicata al ‘coraggio di ogni giorno’, per celebrare chi con coraggio porta avanti i propri impegni senza mollare, come hanno fatto gli italiani che in questi mesi di emergenza si sono messi al servizio di tutta la comunità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovani sguardi, on line la terza edizione della mostra
Istituto Bodoni Paravia, esposti lavori fotografici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
19:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ online la mostra Giovani Sguardi. Si tratta di una selezione di lavori fotografici degli studenti dell’Istituto Bodoni Paravia, frutto di progetti personali e di collaborazioni esterne degli allievi in un unico percorso tematico: il mondo colto dallo sguardo di giovani artisti. Eterogeneo l’uso di formati e immagini. Alla mostra hanno partecipato anche i ragazzi del biennio.
La sezione ‘BoPa Reporter’ propone Torino raccontata per immagini dagli studenti dell’istituto, mentre ‘Portfolio’ è un progetto multidisciplinare dedicato ai lavori fotografici e grafici degli studenti delle classi quinte dell’istituto, scatti, impaginato, testi e concept creativo a tema libero.
‘Antiche Tecniche di Stampa fotografica’, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema e con l’esperto in tecniche di stampa il Giorgio Stella, ha dato la possibilità a un gruppo di studenti dell’Istituto di scoprire una delle tecniche più antiche di stampa fotografica: la Cianotipia. Infine ‘Off’, sezione dedicata alla ricerca della luce, della forma e dei soggetti. Il primo passo per narrare con la fotografia, con una selezione di lavori realizzati dagli studenti in piena autonomia di scelta, nella tecnica, nel genere e nel fine da perseguire.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccisa a colpi pistola, fermato a Cuneo
Probabilmente si tratta del compagno, si è costituito a polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
22 maggio 2020
19:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una donna è stata uccisa a colpi di pistola da un uomo, probabilmente il compagno, che poi si è costituito alla polizia. E’ accaduto a Cuneo, nel piazzale dell’Auchan. Secondo le prime informazioni la vittima ha 44 anni ed è di origini romene, mentre l’uomo è un italiano.
La vittima, sempre secondo le prime informazioni, è stata colpita al petto da almeno quattro colpi di pistola esplosi all’interno di un’auto. Dopo aver chiamato la polizia, il fermato ha atteso l’arrivo degli agenti vicino al mezzo parcheggiato sul piazzale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidenti stradali: moto contro auto, muore motociclista
A Bussoleno. Vittima un 60enne di Bruino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 maggio 2020
19:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidente stradale mortale nel tardo pomeriggio a Bussoleno (Torino), in Valle di Susa. Un motociclista di 60 anni residente a Bruino è morto alla guida della sua Yamaha scontrandosi contro una Nissan Qashqai. Illeso il cui conducente di quest’ultima, negativo all’alcoltest.
Secondo i primi accertamenti, sembra che al momento dell’impatto l’auto stesse svoltando. Immediati i soccorsi del 118, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Sul posto i carabinieri per i rilievi del caso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase2: da Cciaa “Pilover” impegno 120min
Investimenti da Veneto, Emilia Roagna, Piemonte e Lombardia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
22 maggio 2020
20:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le Camere di commercio del sistema “Pilover”, Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, hanno finora impegnato circa 120 milioni di euro per iniziative di sostegno a favore delle imprese. Ne hanno parlato oggi i presidenti delle Cciaa dell’area, ricordando che il sistema si è mosso non soltanto con risorse finanziarie ma attraverso servizi di altra natura, quali le attestazioni delle “cause di forza maggiore” come giustificazione di mancati adempimenti nei rapporti commerciali. Le Cciaa hanno anche supportato Regioni e Prefetture per l’individuazione dei codici Ateco in base ai quali sono state rilasciate, all’inizio del lockdown, le autorizzazioni in deroga allo svolgimento delle attività produttive. Il progetto “Pilover” è nato all’inizio 2019 come un patto operativo tra le Unioni regionali delle Camere di Commercio delle quattro regioni per consolidato la collaborazione tra gli enti nelle politiche e nei servizi di sistema tra le Cciaa associate nelle singole regioni e a livello interregionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: chiusa piattaforma su lago Sirio
Nel Torinese. Nei giorni scorsi anche sesso in pieno giorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
22 maggio 2020
20:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Su segnalazione del commissariato di Ivrea, il Comune di Chiaverano ha deciso di chiudere la piattaforma sul lago Sirio a causa dei continui assembramenti di persone.
“La decisione è dovuta al fatto che in questi giorni in troppi frequentavano la piattaforma senza il rispetto delle disposizioni di sicurezza previste, distanza di un metro e uso della mascherina”, confermano dal Comune. La struttura, dove la scorsa settimana erano state individuate anche due persone intente a fare sesso in pieno giorno, resterà chiusa per il weekend.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina compie 90 anni, progetteremo il futuro
Angori, auto nel Dna ma con design pronti a nuove sfide
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
08:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina è pronta a dare il suo contributo, attraverso il design, per progettare il futuro. E’ la sfida che la storica casa automobilistica, brand iconico, sinonimo di bellezza ed eleganza, lancia nel giorno del suo novantesimo compleanno. Nessuna rinuncia all’auto, che è nel Dna dell’azienda, ma la voglia di essere ancora protagonista del cambiamento.
“Il peso di settori come l’architettura e la pianificazione urbanistica crescerà nel nostro gruppo.I nostri designer saranno chiamati a nuove sfide. Abbiamo progetti in cui s’incontrano design industriale e digitale. In alcuni casi da soli, in altri con dei partner: Dopo l’estate faremo degli annunci”, spiega l’amministratore delegato Silvio Pietro Angori, in un webinar sulle pagine Facebook e Youtube dell’azienda. “Progettiamo il futuro da 90 anni. Il mio sogno – dice Angori – è che si possa dire di Pininfarina che, attraverso il design, ha contribuito a progettare un mondo migliore per i nostri figli e nipoti.
Immaginare un nuovo futuro è qualcosa che Pininfarina ha fatto da sempre e continuerà a fare perché è la nostra missione.
Potremo applicare in ogni settore le conoscenze che abbiamo acquisito nell’auto: dai mezzi di trasporto, agli oggetti di uso quotidiano, all’interior design all’architettura. Possiamo progettare l’interno di un’auto o di un jet privato, un appartamento, una stazione di ricarica per auto elettriche. Tra dieci anni ci incontreremo di nuovo per celebrare un mondo che Pininfarina avrà contribuito a creare”. Anche per il presidente Paolo Pininfarina “questa crisi sarà un’opportunità. D’altra parte, l’azienda è nata durante la grande crisi del 1929, ha affrontato la seconda guerra mondiale, la crisi energetica degli anni Settanta, la crisi globale del 2008”.
L’anniversario prevedeva eventi internazionali rinviati a causa della pandemia, ma è stato comunque festeggiato con un viaggio digitale sui profili social del gruppo. “Lanceremo nel 2021 un contest internazionale aperto a tutti gli studenti delle scuole e università di design e architettura. Un’iniziativa unica che coinvolgerà la comunità dei giovani creativi” annuncia Paolo Pininfarina.
Fondata il 22 maggio del 1930 da Battista Farina, detto Pinin, la Pininfarina nel 1951 ha portato per la prima volta nelle gallerie del MoMa di New York il design a quattro ruote, ha realizzato in questi 90 anni tanti capolavori: dalla Lancia Aprilia Berlinetta Aerodinamica del 1937, all’Alfa Romeo Giulietta Spider del 1955, all’Alfa Romeo 1600 Duetto, alla Dino Berlinetta Speciale, alle oltre 100 Ferrari. Ogg è un gruppo mondiale con 700 dipendenti, sedi in Italia, Germania, Cina e Stati Uniti, quotata dal 1986, e inserita nel paniere Italian Listed Brands in cui Borsa Italiana raccoglie i 22 migliori marchi italiani di società quotate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase: test sierologici, Borgosesia inizia la mappatura
Al via gli esami gratuiti per 10mila cittadini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
23 maggio 2020
11:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono iniziate questa mattina a Borgosesia (Vercelli) le operazioni di mappatura della popolazione maggiorenne della città, sottoposta gratuitamente a circa 10 mila test sierologici: l’iniziativa, promossa da Comune e Fondazione Valsesia, ha come scopo quello di individuare la presenza nel sangue di immunoglobuline che si attivano in risposta al virus Covid-19.
In caso di positività agli anticorpi IgM, la persona verrà sottoposta subito a tampone in un’area gestita dal reparto di Malattie Infettive dell’Asl di Vercelli. La popolazione è stata suddivisa in ordine alfabetico, e i test proseguiranno anche domani. “C’è una grande affluenza e un’ottima organizzazione – spiega il sindaco, Paolo Tiramani -. Vogliamo mappare la stragrande maggioranza della popolazione di Borgosesia sulla presenza del virus, e isolare gli asintomatici”.
Il protocollo è stato studiato da Fabrizio Faggiano, ordinario di Igiene all’Università del Piemonte Orientale. “La comparsa del virus è ancora troppo recente, e non c’è ancora stato il tempo per comprendere la qualità della risposta immunitaria e la durata nel tempo – spiega -. Sarà necessario interpretare con cautela i risultati dello studio, ma saranno molto utili per monitorare la risposta al virus della comunità locale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Verbania, serve campagna rilancio Lago Maggiore
Sindaco Marchionini chiede aiuto alla Regione Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
23 maggio 2020
11:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
”Una campagna comune per rilanciare il brand lago Maggiore, per un turismo di prossimità e la promozione del territorio”. Lo chiede il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, che invita ad affidare la promozione a una o più aziende specializzate ”che possano strettamente collaborare con il Distretto dei Laghi, affinché promozione e accoglienza seguano una stessa linea di sviluppo coordinata. In tal senso sarebbe opportuno estendere l’attività promozionale anche a tutto il territorio Insubrico”.
”Il Distretto dei laghi – dice il sindaco – vanta crediti nei confronti della Regione da lunga data; è urgente ottenerli per destinarli nell’immediato a una campagna di promozione del lago per il turismo di prossimità. Sono importanti stanziamenti a fondo perduto per le imprese turistiche del Vco, con un osservatorio per evitare chiusure. Inoltre investimenti per attrattiva turistica per il lago; segnalo anche la necessità di un protocollo sanitario specifico e chiaro per le strutture ricettive, alberghiere ed extralberghiere con una FAQ sul sito della regione per gli operatori. Per la mia città sottolineo la necessità di vedere erogati i 250 mila euro per la Fondazione ‘Il Maggiore” e ricordo la nostra candidatura per Verbania capitale della cultura, un’occasione per l’intero Piemonte, e che richiede una partecipazione convinta della Regione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: medici Cuba per attività bambini
Per organizzare le attività all’aperto di bambini e ragazzi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
10:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli epidemiologi cubani, che da alcune settimane prestano servizio all’ospedale da campo allestito alle Ogr di Torino per l’emergenza coronavirus, daranno indicazioni utili per le attività ricreative estive per bambini e ragazzi all’aria aperta. Per questo motivo, accompagnati dall’assessore comunale all’Ambiente Alberto Unia hanno visitato alcuni parchi del capoluogo piemontese. Al sopralluogo era presente anche l’ambasciatore cubano in Italia, José Carlos Rodriguez Ruiz.
“La volontà a proseguire questa collaborazione, anche nella fase post Covid-19, è e sarà sicuramente preziosa per la collettività – commenta l’assessore – Sono rimasto piacevolmente colpito dal grande interesse e dagli apprezzamenti che l’ambasciatore mi ha rivolto sulla visione di una ‘città a cielo aperto’ che l’amministrazione sta concretizzando con azioni e incentivi per usare gli spazi pubblici e aperti della città”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raid punitivo a casa dell’ex, giovanissimi arrestati
Domiciliari per tre a Torino, ex fidanzatina denunciata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
11:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Picchiato e rapinato per vendetta.
È un vero e proprio raid punitivo quello che ha portato i carabinieri di Torino ad arrestare tre 19enni, e a denunciare un 17enne per rapina aggravata in concorso.
I quattro si erano introdotti in casa del giovane, una abitazione di San Salvario, il quartiere della movida torinese, su richiesta della ex fidanzatina, anche lei denunciata. Gli avevano puntato una forbice alla gola, picchiandolo e facendosi consegnare alcuni indumenti e oggetti presenti in casa.
Una complessa indagine, condotta anche monitorando i profili social delle persone coinvolte, ha permesso ai militari dell’Arma di identificare i quattro. Nelle loro abitazioni sono stati trovati indumenti e oggetti che corrispondono a quelli rubati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cisl apre sportelli Covid per iscritti e cittadini
Caretti, forniremo informazioni, assistenza e tutela
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
11:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Cisl attiva il nuovo Sportello Covid nelle principali sedi della regione. Il servizio, che parte da lunedì 25 maggio nelle quattro Unioni sindacali della Cisl (Torino-Canavese, Piemonte Orientale, Alessandria-Asti e Cuneo), si rivolge a iscritti e cittadini. Lo Sportello Covid fornirà informazioni, consulenza e assistenza legale a chi ritiene di essere stato danneggiato a vario titolo durante la pandemia di Covid-19. Gli operatori della Cisl, con l’ausilio di esperti e legali, valuteranno ogni singolo caso e le eventuali iniziative da intraprendere.
“Con l’attivazione dello Sportello Covid nelle nostre quattro strutture territoriali – spiega il segretario regionale Cisl, Luca Caretti – vogliamo essere vicini e utili a tutte le persone che hanno sofferto, vissuto sulla propria pelle, e subito ingiustamente, le conseguenze dell’emergenza sanitaria.
C’è molto bisogno di informazioni, assistenza e tutela. Vogliamo combattere l’indifferenza e l’isolamento che il Covid ha generato e aiutare i lavoratori, le lavoratrici e i cittadini a riaffermare i loro diritti nel lento e difficile ritorno alla normalità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino riapre locali, timori per assembramenti
Riparte 70% esercizi. “Accettate regole ma c’è rischio”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
19:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Si riparte con prudenza e si conta tanto sulla consapevolezza dei consumatori. Oggi si ipotizza apra il 70% degli esercizi”. A dichiararlo è il direttore dell’Epat Torino, Claudio Ferraro, a proposito della riapertura di bar e ristoranti in tutto il Piemonte. “La preoccupazione maggiore è per cosa accadrà questo weekend per eventuali assembramenti nei locali della sera – prosegue Ferraro – Gli esercenti hanno accettato la riapertura con le nuove regole ma il rischio dell’assembramento c’è”.
Un rischio che pare difficile da governare: “Si tratta di capire cos’è l’assembramento e da cosa è determinato – conclude il direttore dell’Epat – sul suolo pubblico non è un problema dell’operatore ma se è limitrofo al locale diventa difficile capire di chi è la responsabilità. Ci sarà comunque molta attenzione anche da parte degli operatori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Setien: “Vidal mi ha detto che vuole restare al Barca”
Tecnico: “Pjanic un grande. Mi piacerebbe allenare anche Neymar”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
23 maggio 2020
13:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sulle questioni personali dei calciatori, e sul loro futuro, non ho alcunché da riferire. Sono concentrato sul mio lavoro e sulle partite che ci restano. Posso solo dire che ho bisogno dell’intera rosa a disposizione, spero che tutti siano in grado di rispondere”. Così Quique Setien, in un’intervista rilasciata a BeIN Sports.
“Vidal? Mi ha detto che vuole restare nel Barcellona – le parole dell’allenatore della squadra blaugrana -. E’ un giocatore incredibile, per fisicità e intensità. Pjanic? A me piacciono i calciatori forti e lui è un grande, come lo sono altri che vengono accostati al Barcellona”.
Infine, su Lautaro e Neymar, il tecnico dei catalani spiega che “ci sono almeno quattro attaccanti in giro che possono adattarsi al nostro gioco e l’argentino lo è”. “Il brasiliano – sottolinea – mi piacerebbe allenarlo, dopo avere allenato Messi”. Infine, Arthur. Va alla Juve? Resta a Barcellona? “Lui ha detto che vuole restare…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Torino; Cairo,Vagnati mi stava antipatico ma è bravo
Presentato nuovo ds. N.1 granata “E’ giovane e vuol far bene”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
13:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi sono contento di potere presentare Vagnati, ma, sono sincero: una volta mi stava un po’ sulle p…”. Così il presidente del Torino Urbano Cairo, all’incontro con la stampa con il nuovo ds granata, ex Spal.
“Nel 2016 – ha ricordato Cairo – ci incontrammo quando il nostro portiere era Alfred Gomis: prendemmo Hart, con Vagnati si mise a trattare Petrachi. E’ stata durissima, mi è stato subito antipatico. Ma quando incontro persone che mi fanno disperare dal punto di vista delle negoziazioni, mi è subito sembrato bravo. Nel tempo abbiamo con la Spal fatto altre operazioni, come Bonifazi e Valdifiori. Ci siamo conosciuti e ne è nato un rapporto positivo. Ho pensato a lui per ciò che voglio per il prossimo anno, tutto è nato così. E’ giovane, è affamato e voglioso di fare bene. Ma ha anche umiltà e atteggiamento giusto, – ha aggiunto il presidente del Toro – non fa voli pindarici ma sta con i piedi per terra. Ci vuole sempre, è una caratteristica che piace anche ai nostri tifosi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Toro: Vagnati, Longo è il miglior allenatore possibile
Il neo ds: “Leggo tanti nomi di tecnici, non fanno bene”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
13:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Leggo tanti nomi di allenatori, non fanno bene: il bene comune è fare più punti possibile. Siamo convinti di avere, con Moreno Longo, il miglior allenatore possibile per l’obiettivo che abbiamo, abbiamo grande fiducia nel mister e nei ragazzi. Dobbiamo restare vicini a portare a termine la stagione”. Così il nuovo ds granata Davide Vagnati, a proposito della panchina del Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Escursionista disperso trovato morto nel Pinerolese
Nella zona del Monte Francais Pelouxe, non dava notizie da ieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
13:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stato trovato morto, questa mattina, l’escursionista che era disperso da ieri nella zona del Monte Français Pelouxe, tra la Val Susa e la Val Chisone. Il cadavere è stato trovato dai tecnici del soccorso alpino e speleologico piemontese, che da questa notte lo stavano cercando con l’aiuto di un drone, delle unità cinofile e dell’elicottero dei vigili del fuoco. Sul posto anche i carabinieri. Il corpo è stato ritrovato sul versante pinerolese del monte Pintas.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cairo, valutare cosa succederebbe con nuovo stop
‘Cambiare le regole in corsa non è mai una cosa buona e giusta’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
15:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sulla ripresa del campionato “si è scelta una direzione, ma occorre capire quali decisioni verranno prese a livello governativo. Inoltre bisogna valutare cosa succederebbe in caso di nuovo stop. Cambiare le regole in corsa non è mai una cosa buona e giusta”. Così il presidente del Torino Urbano Cairo, alla presentazione del nuovo ds granata Davide Vagnati. “Leggevo di playoff e playout, che esistono già in altri sport, ma sono decisi prima dell’inizio del campionato.
Non si possono cambiare le regole in corsa”, ha aggiunto Cairo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue calo Coronavirus, 60 contagi e 14 decessi
Guariti, sono 661 in più, continuano dimissioni da ospedali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
18:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua ad abbassarsi la curva di contagi e vittime con il Coronavirus in Piemonte: è di 60 l’incremento dei casi positivi riportato nel bollettino odierno dell’Unità di crisi regionale. I decessi registrati finora oggi sono 14 (il totale dall’inizio della pandemia è di 3771). Il numero dei pazienti dichiarati guariti si accresce di 611 unità, mentre altre 3307 sono considerati ‘in via di guarigione’: I ricoverati in terapia intensiva sono 76 (- 3 rispetto a ieri), negli altri reparti 1.291 (- 123). Le persone in isolamento domiciliare sono 6.658 I tamponi diagnostici finora processati sono 281.897, di cui 155.663 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo porta il figlio alla Continassa, scatti insieme
Esercizi e scatti con Cristiano Jr. nel quartier generale Juve
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
18:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ospite speciale oggi alla Continassa: tra i bianconeri che si sono alleati agli ordini di Maurizio Sarri, infatti, c’era un ‘intruso’, il figlio maggiore di Cristiano Ronaldo. Al termine della seduta, CR7 ha portato Cristiano Junior sul terreno del quartier generale dei bianconeri. Come testimoniato, sul profilo Instagram del portoghese, papà e figlio hanno effettuato qualche esercizio sugli scatti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Protesta contro la “teledidattica a oltranza”
Manifestazione nel centro di Torino e in altre 15 città italiane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
19:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa 200 persone hanno manifestato questo pomeriggio in piazza Castello a Torino per protestare contro la chiusura prolungata delle scuole e l’incertezza sul rientro tra i banchi a settembre. La manifestazione, convocata alle 15.30 dal comitato ‘Priorità alla scuola’, si è svolta in contemporanea in 16 città italiane.
“La didattica a distanza non si può fare a oltranza”, “#noncisiamo”, “Sì insegnanti in cattedra a settembre, no ai concorsi in pandemia”, “Istruitevi perché abbiamo bisogno di tutta la nostra intelligenza” sono alcuni dei cartelli mostrati in piazza.
“La didattica a distanza è didattica dell’emergenza, a settembre vogliamo scuole aperte e didattica in presenza”, si legge nel manifesto circolato nei giorni scorsi per convocare la manifestazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Vco, nel 2019 quasi 3 milioni di presenze
La maggior parte sono villeggianti stranieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
23 maggio 2020
19:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quasi 3 milioni di presenze d i turisti nel Vco: sono i dati della stagione 2019 presentati dalla Provincia. “I numeri confermano l’impatto e l’importanza del comparto ricettivo e turistico sull’economia della nostra provincia ed il ruolo di protagonista del VCO nell’ambito della Regione Piemonte”, dice il presidente, Arturo Lincio.
Il 2019 ha visto una lieve flessione rispetto al 2018: -3,47% negli arrivi. Verbania, Stresa, Baveno, Cannobio e Cannero Riviera, sono le località preferite sul Lago Maggiore.
I dati dicono che il mercato italiano rappresenta quasi un terzo degli arrivi mentre alte sono le presenze di stranieri : il 40% sono tedeschi e poi Paesi Bassi, Svizzera, Francia, Regno Unito, Stati Uniti e Austria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, si riempiono dehors e strade della movida
Prima serata con i locali riaperti dopo il lungo lockdown
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 maggio 2020
21:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno iniziato a riempirsi intorno alle 19.30 i dehors delle zone della movida di Torino, nel primo sabato di riapertura dei locali. In piazza Vittorio dehors quasi pieni, sul posto i carabinieri per i controlli straordinari.
Piene anche le aree esterne dei locali nelle vie limitrofe a piazza Santa Giulia, dove sono presenti volanti della polizia municipale e della guardia di finanza. Decine di persone inizia anche nelle vie di San Salvario, per il momento senza creare assembramenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rapina banca e fugge su auto di papà, arrestato
Intervento dei carabinieri nel Torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 maggio 2020
08:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rapina una banca armato di pistola e si allontana sull’auto di proprietà del padre. E’ successo il 22 maggio a Castellamonte (Torino).
I carabinieri hanno fatto scattare il piano antirapina, disseminando posti di controllo in tutta la provincia, e hanno bloccato il fuggitivo in una zona boschiva a Ceresole. L’uomo è un italiano di 32 anni, residente a Chivasso, già noto alle forze dell’ordine e sospettato di avere messo a segno altri colpi analoghi.
Il bottino, nascosto in un doppiofondo nel bagagliaio dove c’erano anche un manganello, un tirapugni e la pistola scenica Beretta senza tappo rosso usata per commettere la rapina, è stato recuperato.
A Castellamonte il chivassese si era presentato nella filiale di Intesa Sanpaolo e aveva costretto gli impiegati a consegnare i circa cinquemila euro presenti nelle casse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidenti stradali: auto contro mucche, ferito conducente
Nel Torinese. Morti due animali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
24 maggio 2020
09:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’auto distrutta, un uomo ferito e due mucche morte. E’ il bilancio dell’incidente stradale che si è verificato ieri sera, dopo le 22, sulla provinciale 460 del Gran Paradiso a Cuorgnè.
Un’Alfa Giulietta, condotta da un quarantenne di Valperga, ha travolto e ucciso due mucche che si trovavano lungo la carreggiata. Per la violenza dell’impatto l’auto si è ribaltata.
Il conducente è stato medicato al pronto soccorso di Cuorgnè: ha riportato lesioni giudicate guaribili in pochi giorni.
I carabinieri della compagnia di Ivrea stanno svolgendo gli accertamenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: tutti in auto verso le montagne, lunga coda a Bruere
Su tangenziale verso Valle Susa. Assembramenti in area servizio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 maggio 2020
12:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono molti i piemontesi che sembrano avere scelto l’auto per una gita fuori porta verso le montagne nella prima domenica di sole della Fase 2. Lunghe code si sono formate al casello di Bruere, nel territorio di Rivoli, sulla tangenziale di Torino, in prossimità dell’imbocco della Valle di Susa.
La polizia stradale segnala anche assembramenti nell’area di servizio Rivoli Nord.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ex ds Torino “nel 2016 vicino a prendere Zaniolo”
Bava: “Quando lo vidi pensai che era un bel giocatore”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 maggio 2020
13:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nel 2016 fui molto vicino a prendere Nicolò Zaniolo, che aveva appena lasciato la Fiorentina. Quando lo vidi pensai che era un bel giocatore ma un allenatore mi disse che aveva una testa particolare e persi tempo. Provai a tornare alla carica, ma ormai aveva firmato con la Virtus Entella”. E’ il retroscena rivelato dall’ex direttore sportivo del Torino, Massimo Bava, nel corso di una diretta Facebook con l’Aiac Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino, con la movida torna la folla sul lungo Po
Dehor pieni, controlli forze ordine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 maggio 2020
13:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la fase 2 e le nuove regole è tornata la folla la scorsa notte a Torino nelle zone della movida. Dopo l’ora di chiusura dei locali, fissata all’una del mattino, centinaia di persone si sono riversate sul lungo Po all’altezza di piazza Vittorio e nelle vie vicine.
Pattuglie di carabinieri, polizia di Stato, guardia di finanza e polizia municipale, come deciso dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Claudio Palomba, hanno monitorato i quattro punti considerati più caldi (San Salvario, Vanchiglia, Quadrilatero e piazza Vittorio con i Murazzi) ma non sono emerse situazioni tali da richiedere interventi particolari. L’ora dell’aperitivo ha visto i dehor pieni ma senza la formazione di assembramenti; il numero delle persone in piazza è cresciuto con il trascorrere della serata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: incidenti a catena in montagna, morti e feriti
Numerosi interventi del soccorso alpino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 maggio 2020
20:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Numerosi interventi del soccorso alpino fra le montagne piemontesi si sono resi necessari oggi con il ritorno – senza autocertificazione – alle escursioni in montagna dopo il lockdown. Il bilancio è di due morti. Il primo è uno scialpinista di 50 precipitato a Punta Collerin, nella zona di Balme. Il secondo è un uomo che insieme a un compagno stava praticando canyoning in un torrente nel Vallone del Piantonetto.
Per molti piemontesi, complice il divieto di raggiungere località fuori regione, la montagna è stata la meta più gettonata: al casello di Bruere della tangenziale di Torino, quasi all’imbocco della Val di Susa, le immagini delle auto incolonnate lasciavano pensare più a un esodo estivo che al traffico di un’ordinaria giornata di primavera. Molti anche i motociclisti, soprattutto in Alta Valle di Susa. Massiccia la presenza di carabinieri nel territorio della provincia di Torino per i controlli. Il grosso degli incidenti si è concentrato tra le Valli di Lanzo e il massiccio del Gran Paradiso, nel Torinese. Un cinquantenne di San Maurizio Canavese stava praticando scialpinismo – specialità di cui era un esperto – a Punta Collerin, nei pressi di Balme, quando è scivolato sulla neve ed è caduto in un dirupo profondo cento metri. Il canyonista era invece impegnato nella discesa di un torrente in piena nel Vallone del Piantonetto: per individuare e recuperare il corpo sono intervenuti una squadra di forristi del Soccorso alpino, i sommozzatori dei vigili del fuoco e un elicottero del 118; il compagno si è salvato. La giornata è stata scandita dal viavai delle eliambulanze tra le montagne e gli ospedali. Sono stati recuperati uno scialpinista precipitato da Punta Ondezana, nel territorio di Locana, due persone nel vallone del Rio Toglie (in Val di Viù) e al Santuario della Vaccherezza, vicino a Condove, con sospette fratture alle gambe, e un ragazzino morso da una vipera durante una passeggiata sul sentiero della ferrovia Decauville al lago di Malciaussia. A Caprile, nel Biellese, un gitante era scivolato ieri in un canale, nel Vallone Rio Molinaccio, ed è rimasto bloccato tutta la notte perché a causa della copertura telefonica carente ha potuto dare l’allarme solo in mattinata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: salgono 15.376 i guariti in Piemonte
Oggi +342. I decessi in tutto sono 3.783
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 maggio 2020
17:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a quota 15.376 i guariti dal Coronavirus in Piemonte. E’ quanto comunica l’Unità di crisi allestita presso la Regione. Oggi sono stati 342.
Altri 3.318 pazienti sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica e in attesa dell’esito del secondo.
Il totale dei decessi è di 3.783. Quelli comunicati oggi dall’Unità di crisi sono 12, ma il dato comprende le morti avvenute nei giorni scorsi e solo in seguito attribuite al Covid-19.
Le persone risultate positive finora sono 30.180 (+43 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 75 (-1).
I tamponi diagnostici finora processati sono 285.160, di cui 158.371 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Cuneo a Savona, multa 800 euro
Dopo le polemiche di venerdi’ rigidi controlli nella riviera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
24 maggio 2020
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Savona è corsa ai ripari per la movida del sabato sera e ha fatto scattare controlli serrati dopo gli assembramenti di venerdì e le critiche del presidente ligure Giovanni Toti al sindaco Ilaria Caprioglio. Nella rete dei controlli è caduto tra gli altri un giovane di Cuneo che ha preso una multa da 800 euro perchè aveva valicato i confini regionali. Il giovane, nonostante la massiccia presenza delle Forze dell’Ordine, si è presentato senza problemi ai controlli dichiarando di essere venuto in Liguria per fare un giro. Gli spostamenti tra Regioni sono vietati e il giovane dovrà pagare la sanzione. La rete dei controlli ha creato uno sbarramento nell’area della movida dove gli ingressi sono stati in pratica contingentati, in particolare alla Darsena, dove erano presenti undici pattuglie interforze con una sorta di vero e proprio checkpoint di controllo allestito nella parte alta di via Baglietto, dove era presente anche l’assessore alla sicurezza Roberto Levrero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: sindaco Vercelli dopo movida, serve buon senso
Sabato sera assembramenti in città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
24 maggio 2020
17:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna che la gente usi il buon senso e non vanifichi i sacrifici fatti finora: la situazione era normale fino ad una certa ora, poi c’è stata un’esagerazione di persone che non aspettavano altro di uscire, e questo è anche comprensibile”. A dirlo è il sindaco di Vercelli, Andrea Corsaro, alla luce della serata di ieri in città che ha visto alcuni assembramenti di giovani, in molti casi senza mascherina.
Non ci sono stati, tuttavia, problemi di ordine pubblico.
“Bisogna trovare – sottolinea – un punto di equilibrio, specialmente con i ragazzi. E su questo ci potrebbe essere la collaborazione dei genitori. Abbiamo fatto tanto per aiutare le attività commerciali in difficoltà, i titolari hanno fatto sacrifici e non sarebbe bello reintrodurre nuove restrizioni come è successo in alte città. Invito tutti ad un grande senso di responsabilità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: camminata vescovo da Mondovì a Vicoforte
Rinnovato voto del 1835 ai tempi del colera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MONDOVI’
24 maggio 2020
19:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A piedi da Mondovì Piazza (Cuneo) al Santuario di Vicoforte per un momento di preghiera nel rispetto delle disposizioni anti Coronavirus. Così il vescovo della città piemontese, Egidio Miragoli, e il vicario generale Flavio Begliatti, hanno rinnovato l’impegno assunto all’inizio della pandemia: l’affidamento della comunità diocesana alla protezione di Maria Regina del Monteregale. Una ripetizione del voto del 1835, quando Mondovì e dintorni erano flagellati dal colera.
Nel piazzale del Santuario si sono radunati numerosi fedeli insieme alle autorità. Il vescovo ha rivolto un ringraziamento “a medici e operatori sanitari per il loro eroismo”.
“Siamo qui – ha spiegato Miragoli – per adempiere una promessa dei nostri Padri, e per fare a nostra volta una promessa che ci impegnerà nei prossimi anni. Perché è bello che il nostro legame con la Regina del Monte Regale ci veda anche capaci di rinnovare, di ripensare, di essere attivi, al suo interno.
Abbiamo tanti motivi per essere riconoscenti in questa primavera del 2020: a cominciare dal nostro poter essere qui oggi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ogr, ‘nuovo ricovero per uomo dato per guarito’
Curto su Facebook, non capisco comportamenti durante movida
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 maggio 2020
19:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“All’ospedale Covid delle Ogr, dove lavoro come volontario in appoggio alla Brigada di medici cubani, un uomo che ha fatto oltre un mese di ospedale, e che dopo 2 tamponi negativi era stato dimesso pochi giorni fa, è stato nuovamente ricoverato per un nuovo tampone positivo”. Lo scrive sui social Michele Curto, già consigliere comunale a Torino, in un post dove commenta quanto si è visto in città nel corso della ‘movida’ di sabato notte.
“Non comprendo – scrive – come si possa riempire le strade senza mascherine, non capire quello che è successo e che può ricominciare, non vedere che certo la pandemia si porta dietro l’isteria, ma che questa catarsi in forma di orgia per le strade senza protezioni è un’offesa ai morti, ai malati, al personale medico”.
Quanto al caso del paziente ricoverato per la seconda volta, Curto, parla di “timore fra i sanitari, tutti a cercare di capire e sperare che sia solo un falso risultato di un esame. Il tampone ha i suoi limiti”. “Intanto – conclude – nelle strade il virus ringrazia. Non capisco”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Ceramica, mostra e pubblicazione per i suoi 10 anni
Mondovì, al via sabato 30 maggio anche un concorso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
09:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Museo della Ceramica di Mondovì, nato per volontà dell’imprenditore Marco Levi e di suo nipote Guido Neppi Modona, oggi presidente onorario della Fondazione, compie 10 anni. Per celebrare questo traguardo sono in programma una mostra sulla Richard-Ginori, una pubblicazione che ripercorre storie inedite della ceramica italiana del XX secolo, di cui una parte importante si è proprio svolta a Mondovì, e con un concorso, ‘L’altra mascherina’, al via sabato 30 maggio, che vuole essere un omaggio all’impegno nella lotta al Coronavirus.
La mostra ha come titolo ‘Mirabile Industria: la Società Ceramica Richard-Ginori dal 1896 al 1972’ e dovrebbe esser inaugurata il 21 novembre prossimo. Novità anche per quanto riguarda la comunicazione: il Momuc si racconta con ‘Informe.
Introduzione a un decennale’, un viaggio che ne ripercorre la storia e anticipa gli eventi dedicati all’anniversario, attraverso testimonianze, appuntamenti e iniziative previste per celebrare la ricorrenza, e una serie di contenuti pubblicati sui social con l’hashtag #decimomuc.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: mercato del lunedì torna al completo ad Alessandria
Presenti 164 banchi. Sindaco Cuttica, momento bello e delicato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
25 maggio 2020
11:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha riaperto questa mattina nella sua totalità, ad Alessandria, il mercato di piazza Garibaldi, appuntamento tradizionale cui gli alessandrini hanno dovuto rinunciare durante il periodo di lockdown. “Un momento bello e delicato insieme – sottolinea il sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, che ha effettuato un sopralluogo con l’assessore al Commercio Mattia Roggero – perché questo è un mercato molto grande, frequentato da molte persone, con tanti banchi e una gestione complessa”.
“Ringrazio chi ha lavorato alacremente perché tutto andasse bene – aggiunge il primo cittadino -. Mi sembra sia un buon sentiment in questa fase di riapertura e riavvio che si è unita un po’ al riavvio di una città come la nostra, dove ognuno si assume le proprie responsabilità. Vedo un’adesione di cuore e convinzione, e questo dispone bene per il nostro futuro”.
L’ampia piazza, a pochi passi dal centro, è presidiata dalla Polizia Locale. Agli accessi volontari della Municipale e dell’Associazione Alpini. “Se oggi possiamo ripartire con il mercato del lunedì è un lavoro di squadra, dagli ambulanti ai servizi del Comune – rimarca l’assessore Roggero – Purtroppo non è così facile, perché risultano 164 banchi. Speriamo continui senza criticità per tutta la giornata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Appendino, più fondi o tante città in dissesto
Non sufficienti tre miliardi, governo intervenga entro 31 luglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
11:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ evidente che i 3 miliardi del Governo ai Comuni non sono sufficienti. Se entro il 31 luglio il Governo non dovesse intervenire, saremo uno dei Comuni che, come tanti altri, andrà in dissesto”. Così, ospite di Radio Rai, la sindaca di Torino Chiara Appendino sulle conseguenze del coronavirus sui conti della Città. “Mancano oltre 230 milioni su un bilancio di 1,3 miliardi, con questo intervento del Governo pensiamo di recuperare 80 milioni .Noi ci aspettiamo che il dialogo col Governo vada avanti e vengano stanziate ulteriori risorse prima del 31 luglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riparti Piemonte, al via discussione in Consiglio Regionale
Al via maratona con 10 ore sedute giornaliere per approvazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
11:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ al via oggi in Consiglio regionale la tre giorni per la discussione e l’approvazione del provvedimento Riparti Piemonte per il rilancio del tessuto economico regionale. In programma una mini-maratona con dieci ore di sedute giornaliere, in orario 10-20. Si parte con i due relatori di maggioranza, Valter Marin (Lega) e Paolo Bongioanni (Fdi), che illustreranno soprattutto le modifiche avvenute durante le settimane di confronto in Commissione, dove sono stati approvati 60 emendamenti. Gli emendamenti delle minoranze sono stati invece quasi tutti ritirati per velocizzare l’iter in Commissione, ma vengono ora ripresentati.
“E’ stato un ottimo lavoro – afferma Marin – siamo arrivati al provvedimento nella forma attuale dopo molta discussione, che ha permesso di intervenire con modifiche intelligenti”.
“Stiamo vivendo un momento unico – aggiunge Bongioanni – ci voleva una risposta straordinaria e questo è un provvedimento formidabile. Una parte è stata stralciata ed è già diventata legge. E’ il Bonus Piemonte da 116 milioni erogati una tantum a fondo perduto, che stanno venendo distribuiti mentre noi discutiamo questo provvedimento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino, qualche ombra ma movida responsabile a Torino
Difficoltà dopo le 23, cercheremo di aggiustare modello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
11:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il primo fine settimana di riapertura si presenta anche a Torino con “luci e ombre, ma la stragrande maggioranza dei torinesi è stata responsabile”. E’ ottimista la sindaca Chiara Appendino a proposito della ‘prova movida” dopo il lockdown che richiede, comunque, “qualche aggiustamento”.
“Se si aprono gli spazi – ha detto Appendino intervenendo alla trasmissione ‘Centocittà’ di Radio Rai – le persone, non solo i ragazzi, li riconquistano e li vogliono vivere. A Torino – ricorda – con il prefetto abbiamo fatto un lavoro preventivo con un’ordinanza sperimentale per il primo weekend, e ci sono state luci e ombre”. La sindaca conferma che “siamo soddisfatti della gestione degli aperitivi”, mentre “dopo le 23 abbiamo avuto più difficoltà, e oggi faremo un punto e cercheremo di aggiustare il modello. Il concetto principale – riafferma – è il senso di responsabilità. Noi possiamo mettere tutte le regole del mondo, e i Dpcm che sono cambiati di settimana in settimana hanno reso anche difficile la comprensione, ma la prima regola è il buon senso da parte di tutti e la stragrande maggioranza dei torinesi è stata responsabile anche questo fine settimana”.
“Non c’è solo il tema della ‘movida’, le persone sono potute tornare nei negozi, gli esercenti hanno fatto grandi investimenti e fatto rispettare le regole, si sono presi questa responsabilità. Tante cose hanno funzionato – conclude – alcune vanno ancora aggiustate ma questo è normale. Ci vorrà un po’ di tempo per trovare i modelli corretti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riaperti ‘ecocentri’, code a punti raccolta Amiat
Obbligatorio uso mascherine e guanti e distanza minima 2 metri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
11:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Code questa mattina a Torino agli ‘ecocentri” per la raccolta dei rifiuti già riaperte da Amiat giovedì scorso dopo lo stop imposto dalle misure del lockdown.
Sono molti i torinesi che si sono messi in fila in portando rifiuti di varia natura che non hanno potuto smaltire nel lungo periodo di blocco:,elettrici ed elettronici, vernici, legni, metalli, pile esauste, vecchi pneumatici, materiali edili.
“Per garantire la sicurezza di operatori e cittadini ed evitare assembramenti” Amiat ricorda che rimangono valide le regole di sicurezza già in vigore: viene “fatto entrare solo un numero limitato di veicoli alla volta sulla base della grandezza dei diversi centri di raccolta Amiat” ed è”assolutamente vietato l’accesso a chiunque abbia febbre o altri sintomi influenzali”.
Per accedere ai centri di raccolta Amiat e per tutto il periodo di permanenza negli stessi rimane “sempre obbligatorio l’utilizzo della mascherina e dei guanti, nonché il mantenimento di una distanza di sicurezza di almeno due metri dalle altre persone, rispettando tutte le disposizioni delle autorità e dell’Amiat. Gli utenti in attesa davanti ai centri di raccolta dovranno aspettare all’esterno del centro il proprio turno senza scendere dal mezzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Charity dinner ‘Gold for kids’, cena di gala benefica a casa
Serata di raccolta fondi per progetto di oncologia pediatrica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
13:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una cena di gala benefica, ma ognuno a casa propria, per raccogliere fondi da destinare al progetto per l’oncologia pediatrica Gold for kids della Fondazione Umberto Veronesi. L’iniziativa del ‘Charity dinner home edition’ è della delegazione di Torino della fondazione: la serata è in programma giovedì 28 maggio, il dinner box, con una donazione minima di 50 euro, è preparato da Stratta catering & banqueting 1836. Il versamento bancario va intestato a Fondazione Umberto Veronesi, iban IT74W056960100000016090X21, causale: delegazione Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Strenna Inalpi a 371 chef stellati per ripartenza
Iniziativa editoriale per riapertura ristoranti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
12:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un volume speciale per la ripartenza dopo il lungo lockdown, dedicato ai 371 chef stellati della Guida Michelin,. E’ il dono che ha voluto fare Inalpi, l’azienda lattiero casearia di Moretta (Cuneo) che da tempo ha scelto la strada della filiera corta e certificata. In collaborazione con Guida Michelin ha realizzato e distribuito “I migliori ristoranti d’Italia – Le stelle della Guida Michelin”, un abstract nel quale “la storia, la filiera corta e certificata, la qualità e i prodotti Inalpi si affiancano alle eccellenze gourmet, i ristoranti stellati italiani”.
“Guardare al domani con consapevolezza è certamente la strada che ci consentirà di attuare, tutti insieme, quella ripartenza che tanto è vitale per la nostra economia”, commenta Ambrogio Invernizzi, presidente di Inalpi: La copertina del volume è dedicata al piatto “Lumache di Cherasco ai Porri Dop di Cervere e Burro di Filiera Inalpi”, realizzato dall’Antica Corona Reale di Cervere, dallo chef stellato Gian Piero Vivalda. “Un omaggio alla storia di una famiglia che da 205 anni, nella stessa location, porta avanti la cultura della cucina di alta qualità, una vera e propria pietra miliare della nostra tradizione.” “Con questa iniziativa Inalpi ha voluto essere al fianco dei principali protagonisti della cucina stellata italiana, proprio nel momento della riapertura dei loro ristoranti”, spiega Pierantonio Invernizzi, direttore commerciale e marketing.i
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona: se salta Arthur, alla Juve andrà Dembelé
Interesse dei bianconeri per il francese nell’operazione Pjanic
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2020
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’asse Barcellona-Torino è sempre rovente. In Spagna si continua a parlare con insistenza del possibile scambio fra Pjanic e Arthur, ma non solo: nelle ultime ore, secondo quanto rivela il Mundo Deportivo, si sarebbe registrata una novità che può risultare determinante ai fini del trasferimento del bosniaco al Camp Nou. Sarebbe emerso l’interessamento della Juventus per Ousmane Dembelé, esterno d’attacco francese che il club blaugrana ha prelevato dal Borussia Dortmund per 105 milioni.
Nel caso in cui, come sembra, il brasiliano Arthur rifiutasse in maniera definitiva la destinazione bianconera, allora ecco che la Juve potrebbe virare proprio sul francesino Dembelé, come probabile pedina di scambio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Ivrea riapre scuole, via attività all’aperto
Comune sperimenta lezioni in giardino per bimbi 3-6 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
25 maggio 2020
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola all’aperto a Ivrea per aiutare le famiglie nel post lockdown. E’ l’idea dell’amministrazione comunale che sperimenta il servizio da domani al 29 maggio per i bambini residenti in città tra i 3 e i 6 anni. Il progetto si svolge nei giardini delle scuole Don Milani e Sant’Antonio, dalle 8 alle 13, a un costo di 10 euro al giorno. E’ prevista un’area triage dove effettuare il controllo della temperatura per consentire l’accesso in sicurezza dei bimbi, seguiti dalle insegnanti degli asili nido comunali a gruppi di cinque.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musei, riapre Palazzina di Caccia di Stupinigi
Accesso contingentato, possibile acquisto biglietti online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
16:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre al pubblico domani, dopo la chiusura temporanea dovuta al Covid-19, la Palazzina di Caccia di Stupinigi. Sono state predisposte misure sanitarie e norme comportamentali “per poter permettere a tutti di vivere un’esperienza piacevole, senza dimenticare di tutelare la propria salute”. L’accesso sarà contingentato e il pubblico e il personale interno seguiranno “nuove norme comportamentali di sicurezza che si adeguano agli standard museali internazionali”.
Il numero dei visitatori, che dovranno indossare la mascherina e tenersi a 2 metri di distanza, è stato ridotto e il personale della Fondazione garantirà il distanziamento sociale tra i visitatori ed eviterà qualsiasi forma di assembramento.
I visitatori avranno inoltre, se lo desiderano, la possibilità di acquistare il proprio biglietto (solo biglietti interi) sul sito OrdineMauriziano, sezione Palazzina di Caccia Stupinigi.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus:Amazon Torrazza aiuta Confraternita Misericordia
Tra i materiali donati un macchinario di purificazione dell’aria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORRAZZA
25 maggio 2020
16:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il comitato ‘Amazon nella Comunità’, del centro di distribuzione di Torrazza Piemonte, ha effettuato una donazione alla Confraternita della Misericordia di Torino, un gruppo di volontari che fornisce servizi sociali, sanitari e di formazione alle persone in difficoltà.
Nello specifico, Amazon ha donato vari materiali tra cui monitor, stampanti, toner, sedie e un macchinario di purificazione dell’aria che permetterà all’associazione di proseguire la sua attività in condizioni di sicurezza per tutti i volontari. “Sin dai primi giorni dell’emergenza ci siamo concentrati sull’implementazione di misure per salvaguardare la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti – dice Salvatore Schembri Volpe, General Manager di Torrazza – ci siamo però resi conto che era necessario fare di più, anche per le comunità in difficoltà”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operatori residenze per anziani, venerdì presidio
In piazza con fascia lutto “per dire basta’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
16:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Guadagnano poco più di mille euro al mese e sono sottoposti a ricatto occupazionale nel caso in cui decidano di denunciare le condizioni in cui lavorano: a questa situazione i lavoratori e le lavoratrici delle Rsa dicono basta. Venerdì 29 maggio si terrà un presidio simbolico a Torino, davanti alla sede della Regione, dalle 13.30 alle 14.30. Gli operatori manifesteranno con la fascia simbolica di lutto per le vittime e i loro cari. “In prima linea ci sono loro, gli invisibili. Si parla giustamente di premi per gli operatori della sanità pubblica, ma gli operatori delle strutture socio sanitarie e socio assistenziali private vengono considerati professionisti di serie B. Non verrà nemmeno riconosciuto per loro il rinnovo del contratto nazionale, che prevede un aumento” spiegano Elena Palumbo (Fp Cgil), Cristiano Montagnani (Fisascat Cisl), Tiziana Tripodi (Fp Cisl), Nicolino Conconi (Uil Fpl), Luigi Gambale (Uiltucs Uil).
Un altro presidio simbolico si terrà anche davanti l’ospedale di Settimo Torinese, dalle 10.30 alle 11.30.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camera commercio Cuneo, neo presidente visita Fondazione Crc
Gola, uniti per dare risposte efficaci. Genta, sintonia tra enti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
16:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prima uscita da presidente della Camera di Commercio di Cuneo per Mauro Gola, che ha scelto di iniziare le uscite dalla Fondazione Crc perché, spiega, “da sempre svolge un ruolo prezioso a servizio della comunità”.
“Oggi più che mai è fondamentale affrontare insieme le sfide che questo momento difficile ci pone – aggiunge -, per fare in modo che un territorio che ha saputo creare valore diffuso continui ad essere luogo di eccellenza. È indispensabile essere uniti per dare risposte efficaci a bisogni sul piano sociale ed economico della nostra comunità”.
“La visita di Mauro Gola, che ringrazio per avere scelto la Fondazione CRC come primo ente da incontrare dopo la sua elezione alla presidenza della Camera di Commercio di Cuneo, è stata un’occasione per ribadire la sintonia tra queste due istituzioni e sottolineare gli obiettivi comuni per lo sviluppo e la crescita della nostra comunità provinciale, tanto più nel difficile periodo che ci attende”, commenta il presidente della Fondazione Crc, Giandomenico Genta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: weekend Pragelato,tanti turisti ma regole rispettate
Sindaco Merlo, estate divertente è possibile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
17:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Un weekend all’insegna della normalità e del rigoroso rispetto delle regole”. Così Giorgio Merlo, sindaco di Pragelato e assessore alla Comunicazione Comuni Olimpici Unione Montana Via Lattea.
“Le molte presenze turistiche registrate a Pragelato nel fine settimana hanno confermato tutto ciò che abbiamo detto nei giorni scorsi – osserva -. Ovvero, sarà una estate, quella del 2020, caratterizzata da una massiccia presenza turistica – il cosiddetto turismo di prossimità -; con regole precise e dettagliate capaci di evitare ogni sorta di assembramento; con una forte e mirata riscoperta del paesaggio, della natura e degli stessi segreti della montagna e, soprattutto, con iniziative finalizzate ad un turismo a misura d’uomo che sappia unire intrattenimento, cultura, tradizioni e valorizzazione del territorio.
Secondo Merlo il primo weekend, dopo il recente allentamento delle misure decise dal Governo e dalla Regione Piemonte, “ci ha detto che è possibile perseguire un rinnovato turismo estivo ricco e divertente che tenga conto delle norme restrittive che dovremmo, comunque sia, rispettare con rigore e con intelligenza. E Pragelato ha risposto a questa prima massiccia presenza di turisti con correttezza e rispetto delle regole.
Dallo svolgimento del mercato domenicale alle passeggiate, dalla presenza nei vari esercizi commerciali alle escursioni nei tradizionali sentieri. Un ottimo auspicio per l’ormai prossima, e vicina, stagione estiva”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpitour, a fine giugno aprono strutture VoiHotels
Con protocollo ‘Sicuri con voi’ messo a punto con esperti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
17:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Voihotels, la collezione di resort e alberghi del Gruppo Alpitour, aprirà dal 26 giugno le prime dieci strutture, tutte in Italia – Sardegna, Sicilia, Puglia e Calabria – e conformi al nuovo protocollo ‘Sicuri con voi’, realizzato da un pool di esperti e società di consulenza che si occupano di certificazioni ambientali e di sicurezza. Al progetto hanno preso parte docenti e ricercatori universitari, oltre a Safe Easy e Vireo, società specializzate nell’analisi, stesura e implementazione di procedure operative rigorose ed efficaci per certificare attività e ambienti, rendendoli sicuri per clienti e personale.
“Il Governo – spiega Alpitour – ha comunicato che a partire da giugno vi sarà il graduale ripristino della circolazione fra le regioni conformi a determinati requisiti sanitari: si tratta di un’altra piccola conquista per l’Italia che riparte, una speranza che riconferma una voglia di viaggiare che, in realtà, non si è mai spenta. Le ultime ricerche segnalano infatti che gli italiani vogliono partire al più presto. Dunque l’effetto molla di cui si è letto durante il lockdown sembra essersi concretizzato e ora è fondamentale offrire proposte in linea con le rinnovate esigenze delle persone”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frecce Tricolori su Torino, Appendino ‘è segno speranza’
Torinesi col naso all’insù, qualche assembramento in centro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
18:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le Frecce Tricolori disegnano la bandiera d’Italia nel cielo di Torino. Un abbraccio simbolico verde, bianco e rosso, con cui la Pattuglia acrobatica in tour per il Paese rende omaggio agli italiani che lottano col coronavirus. “Sono colori che rappresentano la nostra storia, i nostri valori e le nostre speranze”, scrive su Facebook la sindaca di Torino, Chiara Appendino, che ha assistito al passaggio dal balcone di Palazzo Civico.
I caccia della pattuglia acrobatica hanno sorvolato il cielo di Torino, compiendo due passaggi sopra il fiume Po. “Oggi le Frecce Tricolori ci hanno dimostrato che possiamo guardare tutti nella stessa direzione”, aggiunge la prima cittadina.
Numerosi i torinesi col naso all’insù per ammirare le Frecce Tricolori. In corso Moncalieri, in particolare tra Corso Vittorio e la chiesa della Gran Madre, diversi automobilisti per non perdersi lo spettacolo hanno abbandonato il proprio veicolo lungo la strada bloccando così per alcuni minuti il traffico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, con folla a rischio mesi di sacrifici
“Concorderemo con il prefetto un’azione mirata”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
RINO
25 maggio 2020
19:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho già parlato al Prefetto per concordare un’azione mirata. Immagini come quelle del weekend e di oggi non sono accettabili”. A dirlo il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a proposito degli assembramenti che si sono verificati sia sabato sera in alcune zone della movida di Torino, sia, soprattutto, questo pomeriggio al passaggio delle Frecce Tricolori nel cielo del capoluogo piemontese.
Un evento al quale ha assistito lo stesso Cirio “dal palazzo della Regione, in una piazza Castello ordinata e composta ad attendere il loro volo – sottolinea -. Spiace e preoccupa che in altre piazze di Torino non sia stato altrettanto. Ho già parlato al Prefetto Palomba per concordare una azione mirata, perché immagini come quelle del weekend e di oggi non sono accettabili, dopo mesi di sacrificio da parte di tutti che ora rischia di essere vanificato da comportamenti irresponsabili”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Folla per Frecce Tricolori, caso al Tavolo sicurezza
Lo annuncia sindaca Appendino, “così non funziona”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Finiscono sul tavolo di pubblica sicurezza gli assembramenti che si sono formati nel pomeriggio, in diversi punti di Torino, per il passaggio delle Frecce Tricolori. Ad annunciarlo, su facebook, è la sindaca Chiara Appendino.
“Sono più che felice di complimentarmi con i torinesi e riconoscere l’impegno, loro e di noi come Istituzioni, quando le cose funzionano – scrive -. Ma questo non è stato il caso.
Porterò questa situazione al tavolo di pubblica sicurezza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bonus Piemonte, altri 15 mln a commercio e artigianato
Lo prevede emendamento centrodestra nel Riparti Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
19:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte mette in campo altri 15 milioni per il Bonus Piemonte, in modo da “ampliare al massimo la platea delle aziende beneficiarie” nell’ambito del commercio e dell’artigianato. Lo annunciano i capigruppo della maggioranza, Alberto Preioni (Lega), Paolo Ruzzola (Fi) e Paolo Bongioanni (Fdi), presentatori di un emendamento apposito al Riparti Piemonte.
Un bonus a fondo perduto di 1500 euro andrà così a 10 mila imprese del commercio al dettaglio di “prodotti tessili, mobili, elettrodomestici, articoli per la casa, illuminazione, strumenti musicali, articoli sportivi, giocattoli, fiori e piante, gioiellerie, gallerie d’arte, oggetti d’artigianato, articoli religiosi, bomboniere, bigiotteria” ma anche a” riparazioni, articoli di seconda mano, servizi turistici”. Le eventuali economie del Bonus saranno usate per beneficiare ulteriori categorie che saranno individuate da futuri provvedimenti di Giunta.
“Tutti gli interventi – rimarcano i capigruppo del centrodestra – sono coperti da risorse regionali. Per trovare le risorse, abbiamo proposto la riduzione del capitale sociale di Finpiemonte di 15 milioni. È uno sforzo importante, ma ci inorgoglisce poter affermare che la Regione Piemonte è l’unico ente nel panorama nazionale che ha interpretato con questa forza la risposta ai problemi del Covid-19”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elicottero cade nel torinese, illeso il pilota
L’incidente a Borgiallo per cause in corso di accertamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2020
21:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un elicottero privato è precipitato oggi pomeriggio a Borgiallo, nel torinese, nei pressi di via Belvedere. A bordo il solo pilota, un 66enne di Buttigliera d’Asti, che se l’è cavata con qualche graffio.
L’uomo stava sorvolando alcuni terreni di sua proprietà quando, per cause ancora da accertare, è finito tra gli alberi ed è precipitato. Alcuni residenti della zona sono immediatamente accorsi sul luogo dell’incidente aiutando il 66enne ad uscire dalla cabina. L’uomo è stato poi medicato all’ospedale di Ciriè. La dinamica dell’accaduto è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltrattamenti, due arresti in 24 ore nel Torinese
Carabinieri, a Condove e Moncalieri in manette mariti violenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
09:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due arresti dei carabinieri di Torino per maltrattamenti in famiglia in sole 24 ore.
A Condove un cittadino italiano di 37 anni è finito in manette per aver picchiato la moglie, 35enne, che è riuscita a chiamare il 112. A Moncalieri un 43enne, italiano, è stato arrestato per aver picchiato e umiliato la moglie 33enne anche davanti ai figli piccoli della coppia, di uno e 6 anni.
All’arrivo dei carabinieri nella loro abitazione, la lite era ancora in corso. La donna ha raccontato ai militari che le violenze duravano da molto tempo.
Per tutte le vittime è stato applicato il Codice Rosso. Si ricorda che oltre al 112 è possibile chiamare il numero dedicato 1522.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ivrea riapre scuole, lezioni all’aperto
Iniziato progetto sperimentale Comune per bimbi 3-6 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
26 maggio 2020
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alle 8 di questa mattina, il piccolo Claudio è stato il primo allievo dell’asilo Sant’Antonio di Ivrea a tornare a scuola. Con il bimbo è partito questa mattina il progetto ‘Outdoor Education’ promosso dal Comune di Ivrea per venti bambini tra i 3 e i 6 anni che, fino alla fine di questa settimana, tornano tra i banchi di scuola.
Le lezioni si tengono all’aperto e gli accessi sono contingentati nel rispetto delle norme di distanziamento. Oltre all’asilo Sant’Antonio, il progetto riguarda anche la scuola dell’infanzia Don Milani, dove sempre questa mattina hanno iniziato le lezioni all’aperto altri 10 bambini. All’ingresso gli educatori hanno sottoposto i piccoli al controllo della temperatura e alla sanificazione delle mani. Poi sono iniziate le lezioni gioco nei giardini dei due plessi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sequestrati due bar ed un’impresa di pulizie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO CALABRIA
26 maggio 2020
10:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’inchiesta della Dda di Reggio Calabria che ha portato ai dieci arresti di stamattina da parte della Squadra mobile ha dimostrato anche come alcune delle persone coinvolte, grazie alla loro appartenenza alle cosche Rosmini e Zindato e alla consapevolezza di potere essere destinatari di provvedimenti di custodia cautelare o di misure di prevenzione personale e patrimoniale, deliberatamente abbiano attuato un’accurata attività di attribuzione fittizia della titolarità di attività imprenditoriali al fine di eludere i controlli delle forze dell’ordine e le disposizioni di legge in tema di sequestro e confisca di beni.
Per questa ragione, su ordine della Dda di Reggio Calabria, la Squadra mobile ha eseguito il sequestro preventivo – disposto dal Gip- di due bar e di un’impresa di pulizia, nel frattempo divenuti non operativi, riconducibili ad esponenti della cosche Rosmini e Zindato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settimo rende obbligatoria mascherina all’aperto
‘Non siamo al liberi tutti, dobbiamo ridurre contagi al minimo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
11:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“È fondamentale ridurre al minimo il rischio di contagio e molti comportamenti a cui abbiamo assistito in questi giorni sono pericolosi. Non siamo al ‘liberi tutti’ e la leggerezza con cui qualcuno infrange le regole di distanziamento sociale rappresenta un rischio per tutti”. Lo sostiene il Comune di Settimo Torinese, oltre 46mila abitanti alle porte di Torino, che ha deciso di estendere anche all’aperto l’obbligo di indossare la mascherina.
La regola generale stabilita dall’amministrazione, più restrittiva di quella prevista dalla Regione che impone l’obbligo della mascherina solo nei luoghi chiusi, è che si deve indossare la mascherina – coprendo naso e bocca – ovunque si abbia un contatto a meno di due metri con persone che non sono conviventi. L’obbligo vale anche nei luoghi privati aperti al pubblico.
“L’obiettivo è diminuire il rischio contagio soprattutto nei contesti che nei giorni scorsi si sono rivelati più problematici, con ritrovi di persone rischiosi per la sicurezza”, spiega ancora il Comune di Settimo Torinese. Sono esentate dall’obbligo le persone che svolgono attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con disabilità o con patologie incompatibili con l’uso della mascherina e gli utenti di bar e attività di somministrazione che si trovano nei dehor e negli spazi esterni dei locali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo, riapre settecentesca Villa Prato
A Mombaruzzo, proprietà della famiglia Berta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
11:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo oltre due mesi di chiusura imposti dal lockdown riapre al pubblico, giovedì 28 maggio, Villa Prato, la residenza settecentesca che la famiglia Berta, produttrice della celebre grappa, ha trasformato in Relais de Charme a Mombaruzzo (Asti). Per la riapertura lo chef Andrea Cavallo ha creato un menu speciale che ‘mescola’ la tradizione piemontese, piatti di mare e cucina creativa, “Nell’ultimo periodo – spiega la famiglia Berta – si è lavorato per rendere la location un luogo sicuro per clienti e collaboratori, nel rispetto di tutte le normative atte a garantire la sicurezza delle persone. Ora tutto è pronto per accogliere nuovamente gli ospiti. L’obiettivo è quello di tornare presto alla normalità, sempre nel pieno rispetto delle disposizioni in materia CoVid-19. Il Ristorante Officina di Villa Prato è aperto tutti i giorni tranne il martedì e il mercoledì.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha lesione a emibacino, cammina con protesi ‘custom made’
Intervento preceduto da studio e ricostruzione in 3D
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
26 maggio 2020
12:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ tornata a camminare la paziente che 3 mesi e mezzo fa si era sottoposta a un complesso intervento eseguito da Marco Schiraldi, direttore di Ortopedia dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, per una lesione che le impediva il movimento. L’operazione, durata un’intera mattinata, ha impegnato l’equipe su una zona molto vasta dell’emibacino, intervenendo anche sulla pelle della donna che, poiché soffriva di grande obesità, aveva subito un importante dimagrimento proprio per sottoporsi al trattamento chirurgico.
“E’ stato preceduto – spiega Schiraldi – da uno studio tridimensionale della lesione grazie alla tac e dalla ricostruzione in plastica attraverso una stampante 3D. Dopo questa fondamentale preparazione si è provveduto alla realizzazione di un impianto personalizzato ‘custom made’, ovvero composto prevalentemente in titanio con fenestrature a nido d’ape che permettono all’osso di crescervi all’interno, integrandosi così perfettamente con la protesi”.
Ora la paziente sta bene: dovrà sottoporsi a controllo ogni 2 anni, ma al termine della fisioterapia potrà tornare a muoversi liberamente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Videoteca Gam, in mostra le opere di Giuseppe Chiari
In collaborazione con l’Archivio della Biennale di Venezia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
12:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ dedicato a Giuseppe Chiari, compositore, artista e sperimentatore, il secondo appuntamento del ciclo di esposizioni realizzate dalla VideotecaGAM in collaborazione con l’Archivio Storico della Biennale di Venezia.
In mostra dal 2 giugno due video realizzati da Chiari ad Art/Tapes 22. Kunst ist einfach (L’arte è facile), del 1973, prima opera girata in quegli studi di Firenze, riprende, a telecamera fissa, le parole che compongono la frase del titolo, tracciate da Chiari a inchiostro di china su grandi fogli bianchi. La frase è uno dei suoi più noti statements. Vi si trova riassunto il senso del suo intero operare. Brevi affermazioni come “L’arte è facile”, “La musica è facile”, “L’arte è una piccola cosa” tornano frequentemente nel suo lavoro.
Accanto alle due opere video è esposta La musica è facile, realizzata nel 1972 e presentata da Chiari presso la Galleria Martano di Torino nella mostra personale del ’76. L’opera è composta da quindici grandi fogli. Su ciascuno l’artista ha scritto una delle quindici lettere che compongono la frase
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Festival Lettura Ivrea, da venerdì online
#aspettandoinveasione2020, si parte con Chiara Alessi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
12:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Va online, in attesa di tornare dal vivo, La grande invasione, il festival della lettura di Ivrea che da sempre si svolge in occasione del ponte del 2 giugno. Dal 29 maggio al primo giugno si svolge #aspettandoinvasione20: sei lezioni online tenute da giornalisti, scrittori e saggisti. Ospiti Chiara Alessi, Silvia Bencivelli, Matteo Nucci, Luca Scarlini, Andrea Staid, Chiara Valerio.
Il festival prende il via venerdì 29 maggio con l’anteprima in diretta su Fahrenheit (Rai Radio Tre), nell’ambito di Radio Festival: Gianmario Pilo e Marco Cassini, ideatori e curatori della Grande invasione, ‘inaugureranno’ la manifestazione, passando poi il testimone a Chiara Alessi, saggista e critica di design, che terrà l’intervento Ivrea tra industria e cultura.
Sarà questa l’occasione per annunciare le date dell’edizione 2020 della kermesse, rimandata a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19.
Le sei lezioni avranno un costo simbolico di 5 euro ciascuna, da acquistare tramite paypal sul sito (bit.ly/invasione20) o, per gli eporediesi, alla libreria La galleria del libro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve al completo, sedute in gruppo e piani individuali
Sarri ha tutti a disposizione, preparazione in campo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
13:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus al completo negli allenamenti alla Continassa. Il lavoro prosegue tra esercizi atletici, tattica e prime partitelle. Non essendoci ancora le date della ripresa del campionato, il programma per il pieno ritorno alla miglior condizione – precisa la società – prosegue anche con programmi specifici per i singoli. E’ toccato anche a Cristiano Ronaldo che nella seduta di ieri ha seguito un programma a parte, cimentandosi anche, come ha documentato con una story su Instagram, in un canestro realizzato calciando il pallone con i piedi. Oggi la squadra di Sarri si allena di pomeriggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: shopping in sicurezza, le regole di Mondojuve
Direttore Bruno ‘bene primi giorni lavoro, speriamo continuare’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
13:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fare acquisti in serenità e totale sicurezza. “Shopping a cuor leggero’ non è solo uno slogan, ma la formula che Mondojuve, centro commerciale alle porte di Torino, ha scelto per accogliere clienti e dipendenti in un ambiente controllato e costantemente sanificato.
“Abbiamo lavorato molto per garantire a chi era abituato a frequentarci di tornare a vivere un’esperienza di shopping in totale serenità e sicurezza mentre la Proprietà ha posto grande attenzione alle necessità degli Operatori degli esercizi commerciali, per assicurare condizioni ottimali alla ripartenza”. spiega Giuseppe Bruno, che di Mondojuve Shopping Village è il direttore. Aperto dalle 9 alle 19, il bilancio di questi primi giorni di lavoro è positivo. “Fin dalle prime ore del mattino si registra un movimento costante – rileva Bruno -.
L’abbigliamento e gli articoli per la casa sono stati i prodotti più venduti, adesso è importante continuare su questa scia, mantenendo alti gli standard igienico-sanitari per il bene dei lavoratori e dei clienti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: firma remota e sopralluogo a distanza per ripartire
Webinair Tinexta illustra servizi per ripartenza imprese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
13:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla firma remota con riconoscimento web ai sopralluoghi a distanza, senza spostarsi, alla gestione dell’ingresso negli uffici utilizzando la tecnologia blockchain per garantire la privacy. Tinexta, società leader nell’innovazione digitale e nella consulenza operativa, offre alle piccole e medie imprese una gamma di nuovi prodotti e servizi per “Ripartire, insieme”.
Si chiama così l’iniziativa della società quotata sul segmento Star della Borsa Italiana, che lo scorso ottobre ha tagliato il traguardo dei dieci anni di attività, per aiutare le imprese italiane ad affrontare i problemi e cogliere le opportunità della difficile ripresa dall’emergenza Coronavirus.
Per comprendere dove concentrare gli sforzi, e come individuare opportunità e benefici a disposizione, Tinexta ha organizzato per mercoledì 27 maggio, dalle 9.30 alle 11, un webinar. L’inscrizione attraverso i siti della società è gratuita. Protagonisti i ceo delle aziende del Gruppo, che forniranno a decisori e manager delle pmi italiane, invitate a partecipare, informazioni, dati e consigli utili. E illustreranno strumenti, servizi e software messi a punto. Una “ampia cassetta degli attrezzi” che Innolva, Co.Mark, Warrant Hub e InfoCert, le aziende del Gruppo, hanno messo a punto per la ripartenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cassetto digitale, a Vercelli-Biella solo per 7,5% imprese
Servizio realizzato da Infocamere, offerto da Camera Commercio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
26 maggio 2020
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 2.529 le imprese del Biellese e Vercellese che hanno aderito al “Cassetto digitale dell’imprenditore”, il servizio realizzato da Infocamere, e offerto gratuitamente dalle Camere di Commercio, per avere sempre a disposizione tutti i documenti ufficiali dell’azienda.
Si tratta del 7,5% del totale delle attività presenti nel Registro Imprese delle due province: una percentuale di utilizzo, secondo il presidente dell’Ente camerale di Biella e Vercelli, Alessandro Ciccioni, “non entusiasmante, anche se in questi primi mesi del 2020 – commenta – ci sono state 464 nuove adesioni. Questo è dovuto, probabilmente, al fatto che con il lockdown il digitale era l’unico modo che il tessuto economico aveva a disposizione per andare avanti in qualche modo. Invito le imprese ad attivare il servizio, che in questo momento, può rappresentare un valido aiuto per ottenere, senza alcuna spesa, alcuni documenti necessari per accedere ai sostegni economici messi in campo dal Governo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gestione cantieri, accordo Ait-Ordine Ingegneri
Firmato protocollo d’intesa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
14:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le aziende dell’Associazione Imprese di Impianti Tecnologici dell’Unione Industriale di Torino (AIT) hanno firmato un protocollo d’intesa con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino, con l’obiettivo di collaborare sul tema della sicurezza nei cantieri, alla luce dell’emergenza Covid-19. Oltre all’adozione di linee guida comuni per la gestione di problematiche condivise, il Protocollo prevede l’istituzione di un Tavolo di Lavoro permanente – composto da consulenti e funzionari dell’Unione Industriale e da referenti indicati dall’Ordine – che avrà il compito di rispondere a esigenze e difficoltà operative riscontrate sui cantieri, sia nella fase di allestimento sia nell’esecuzione delle opere, al fine di individuare possibili soluzioni attraverso momenti di formazione e informazione rivolti a imprese, professionisti e stakeholder.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidente Langhe Roero e Monferrato, ripartiamo di slancio
“Attendiamo iniziale aumento del turismo di prossimità”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
26 maggio 2020
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Langhe Monferrato Roero si attende “un iniziale aumento del turismo di prossimità”. A dirlo il presidente dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, Luigi Barbero in una nota in cui spiega che l’Infopoint turistico di Asti, sotto i portici di piazza Alfieri è stato riaperto al pubblico, dopo circa tre mesi di chiusura per lavori di ristrutturazione e rinnovo. “Ripartiamo con nuovo slancio – aggiunge – con gli uffici rinnovati da un’immagine unitaria che accomuna gli Infopoint di Asti e Alba”.
Nella nuova sede, che è tornata operativa sotto i portici del palazzo della Provincia, sono previsti nuovi servizi interattivi per il pubblico, “ma che entreranno in funzione quando termineranno le limitazioni anticontagio” precisa l’Ente. Il nuovo ufficio turistico di piazza Alfieri è aperto tutti i giorni, da lunedì alla domenica, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Egizio, il 2 giugno apertura speciale gratuita
Offerta per ora ridotta, dal 5 giugno tre giorni a settimana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
14:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Museo Egizio riparte con un’offerta temporaneamente ridotta. Il primo appuntamento con il pubblico, dopo la lunga chiusura per l’emergenza sanitaria, è martedì 2 giugno con una riapertura speciale: ingresso gratuito, dalle 10 alle 18, con prenotazione obbligatoria online. E’ il modo in cui il direttore Christian Greco e la presidente Evelina Christillin scelgono di celebrare la Festa della Repubblica.
Dal 5 giugno il Museo Egizio sarà visitabile tre giorni alla settimana, il venerdì, il sabato e la domenica, dalle 10 alle 18, con tariffe d’ingresso scontate per tutti. Il Museum Shop sarà invece regolarmente attivo. Viene rimodulata anche la gestione dei gruppi. I tour guidati da un egittologo saranno limitati a un massimo di 12 persone con due opzioni: visita da 50 minuti a 40 euro e vista da 90 minuti a 70 euro, acquistabili solo online.
All’ingresso sarà misurata la temperatura e ci sarà l’obbligo di indossare la mascherina (per chi non ne fosse provvisto saranno disponibili in loco). Lungo il percorso saranno posizionati dispenser di gel igienizzante, le sale avranno una capienza contingentata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Testi,folla Frecce Tricolori stress test
Se contagi non aumenteranno vuol dire che virus circola meno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
16:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Torino ieri, con il formarsi di assembramenti spontanei in centro per assistere alle Frecce Tricolori ha fatto una sorta di stress test involontario, se fra 15 giorni non assisteremo ad un forte aumento dei contagi sarà un buon segnale, vorrà dire che il virus circola meno o qualcosa del genere. Sarebbe davvero di buon auspicio anche in previsione delle prossime future riaperture dell’autunno”. Lo ha detto Roberto Testi, presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Sulla riapertura delle scuole, a settembre, Testi ha sostenuto che molto dipenderà “da come andranno le cose, dal diffondersi del contagio. Molte persone stanno facendo la coda in ospedali e laboratori privati per fare i test sierologici, che si stanno facendo anche in ampi settori della società, comprese le forze dell’ordine, ma anche risultassero, per assurdo, tutti negativi, non vorrebbe dire che si può riaprire tutto tranquillamente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Test sierologici da domani per 8099 piemontesi
Indagine nazionale condotta da Ministero con Istat e Regioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
16:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 8099 i cittadini piemontesi che, da domani, si sottoporranno ai test sierologici, nell’ambito dell’indagine promossa dal ministero della Salute in collaborazione con l’Istat, le Regioni, le Province Autonome e la Croce Rossa Italiana. In tutta Italia è coinvolto un campione di 150 mila persone, di tutte le età, scelte in modo casuale.
Lo studio ha lo scopo di “determinare l’estensione e la prevalenza dell’infezione nella popolazione generale, individuare la proporzione di persone nella popolazione che ha sviluppato una risposta di anticorpi e delineare le differenze di siero-prevalenza tra le varie fasce di età, di localizzazione territoriale e di professione, così da meglio comprendere le caratteristiche epidemiologiche e la patogenesi del virus”.
I campioni di sangue saranno successivamente processati dai quattro laboratori regionali individuati per l’indagine.
Se il test sierologico risulterà positivo, cioè rileverà la presenza di anticorpi specifici, il risultato verrà notificato immediatamente al medico di Medicina Generale/pediatra di Libera Scelta e alla Azienda Sanitaria competente che provvederà al temporaneo isolamento domiciliare e a effettuare un tampone nasofaringeo.
In caso di positività al tampone nasofaringeo, la persone verrà presa in carico come caso confermato e continuerà l’isolamento; in caso contrario terminerà l’isolamento domiciliare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: da cda Intesa Sanpaolo via libera a prestito
La palla ora passa a Sace per la concessione garanzia statale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2020
18:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il consiglio di amministrazione di Intesa Sanpaolo riunitosi questa mattina, secondo quanto si apprende da fonti finanziarie, ha approvato la delibera relativa al finanziamento in favore di Fca Italy per un importo di 6,3 miliardi di euro, considerato il ruolo fondamentale del finanziamento stesso per la filiera italiana dell’automotive.
L’efficacia della delibera avverrà all’ottenimento della garanzia pubblica, riconosciuta da Sace, pari all’80% dell’ammontare e una volta completato l’iter contrattuale con Fca Italy.
Tale garanzia, ottenuto parere favorevole da Sace, sarà oggetto, fanno rilevare le fonti finanziarie, di decreto del Mef e pubblicato in Gazzetta Ufficiale previa approvazione da parte della Corte dei Conti, così come previsto dal decreto Liquidità dell’8 aprile scorso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino riapre Palazzo Madama e mostra sul Mantegna
Dal 28 maggio edificio di nuovo visitabile dopo 80 giorni stop
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
18:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal prossimo 28 maggio, dopo 80 giorni di chiusura forzata per l’emergenza coronavirus, riapre al pubblico uno dei simboli di Torino, Palazzo Madama. La Fondazione Torino Musei, che gestisce l’edificio patrimonio mondiale Unesco, invita il pubblico a “riappropriarsi del Palazzo e delle collezioni in totale sicurezza. L’ingresso – spiega – sarà contingentato e legato ad alcune norme come la misurazione della febbre, l’uso delle mascherine e la distanza tra le persone.
E’ quindi possibile tornare ad ammirare i capolavori di Andrea Mantegna, con la grande mostra prorogata al 20 luglio, mentre ‘Argenti preziosi. Opere degli argentieri piemontesi nelle collezioni di Palazzo Madama’ apre il 2 luglio. Sono accessibili il percorso dedicato a Gotico e Rinascimento, il piano nobile e la raccolta di vetri e ceramiche del secondo piano. Chiuse temporaneamente le sale del Lapidario, il Giardino medievale e la Torre. Non è obbligatoria la prenotazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Confesercenti lancia campagna per movida responsabile
‘Stiamo riconquistando nostri spazi, non torniamo indietro’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
18:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo riconquistando i nostri spazi, non torniamo indietro”è lo slogan della campagna lanciata da Confesercenti per “la movida intelligente” per mezzo di locandine e sui principali social.
È interesse di tutti, imprese e consumatori, evitare nuovi blocchi o restrizioni di orario”. spiega il presidente Giancarlo Banchieri. “La nostra campagna gioca sul duplice significato legato alla parola responsabilità: ‘l’essere causa di effetti spiacevoli o dannosi’ oppure ‘comportarsi in modo equilibrato, evitando di danneggiare se stesso e gli altri’. E’ in gioco la salute e sono a rischio centinaia di imprese e migliaia di posti di lavoro. Le aziende della somministrazione non potrebbero reggere nuove chiusure o anche una limitazione degli orari. Da parte nostra c’è la disponibilità a collaborare, a informare, a fare la nostra parte come abbiamo sempre fatto. Lo stesso spirito di collaborazione ci aspettiamo dalla clientela”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stagionali frutta,a Cuneo esercito anti-assembramenti
Nel Cuneese controlli intensificati dalla prossima settimana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
26 maggio 2020
18:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarà per la prima volta anche l’Esercito a vigilare sulla raccolta della frutta a Saluzzo, nel Cuneese, uno dei maggiori distretti agricoli del Nord Italia, che da giugno a novembre impiega fino a 12mila stagionali, la maggior parte nord africani. E’ quanto deciso nel corso di un incontro in Prefettura, a Cuneo, per scongiurare assembramenti e, quindi, focolai di coronavirus.”Si devono evitare gli assembramenti del passato”, spiega il questore di Cuneo, Emanuele Ricifari. I controlli verranno intensificati dalla prossima settimana, con la probabile riapertura dei confini regionali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: Bra, Pronto soccorso cancellato in mezza giornata
Icardi ribatte, Dea sarà pronto a Verduno a metà luglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
26 maggio 2020
19:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione comunale di Bra protesta, mentre sono in corso i traslochi dagli ospedali di Bra e Alba verso l’ospedale unico di Verduno, per l’assenza di un presidio sanitario in città, circa trenta mila abitanti in provincia di Cuneo.
“Nel question time di ieri, l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi ha annunciato che tutti i Pronto soccorso chiusi durante l’emergenza Covid-19 saranno gradualmente riaperti da metà di giugno”, tranne quello di Bra “definitivamente cancellato nell’arco di mezza giornata, senza che l’amministrazione comunale venisse non solo interpellata, ma nemmeno informata. Ci si aspettava dall’assessore almeno un accenno al grande disagio e al duro prezzo che la nostra città e il suo territorio hanno subito per una scelta su cui nessuno ha potuto intervenire”, conclude il primo cittadino chiedendo la realizzazione della Casa della salute nei locali dell’ormai ex ospedale e la realizzazione di un Punto di primo intervento.
“Non è possibile riaprire il Pronto Soccorso a Bra, semplicemente perché oggi manca l’ospedale. Lo prevede la legge: le specialità a supporto di un Dea sono tutte in corso di trasferimento a Verduno”, replica l’assessore Icardi, ricordando che “Il piano di trasferimento dell’Asl Cn2 prevede l’operatività del Pronto soccorso a Verduno intorno a metà luglio, tra un mese e mezzo. I cittadini non hanno tanto bisogno di assistenza in prossimità di casa, semmai della migliore assistenza – aggiunge -. Gli spazi del Pronto Soccorso di Bra saranno molto utili per realizzare nel prossimo futuro alcuni dei servizi essenziali della Casa della Salute, anche come prima accoglienza medica ed infermieristica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Consorzi tutela strategici per enoturismo, ricerca Bocconi
Stdio sarà illustrato al premio ‘La Buona Italia’ a Gavi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Italia ci sono 124 consorzi di tutela del vino e a loro si guarda per fare crescere – ripartire, nell’anno del Coronavirus – l’enoturismo. Lo rivela una ricerca condotta dall’Università Bocconi che sarà presentata in estate a Gavi (Alessandria) in occasione del premio ‘La Buona Italia’ promosso dal Consorzio Tutela del Gavi “Dal campione di Consorzi finora intervistato, l’80% dedica spazi alla comunicazione del proprio territorio e vede nell’enoturismo un’opportunità importante per il comparto vitivinicolo in cui i Consorzi devono giocare un ruolo significativo – spiega Magda Antonioli, direttrice della Laurea Specialistica ACME (Economics and Management in Arts, Culture, Media and Entertainment) della Bocconi, responsabile della ricerca – ma c’è ancora da lavorare per incidere significativamente, attraverso azioni integrate on- e e off-line, sull’offerta enoturistica dei territori”.
Nella short list del premio ‘La Buona Italia’ sono inseriti 20 Consorzi: la giuria selezionerà, come da tradizione, un unico ‘Primo premio’ e due ‘Menzioni speciali’, che verranno assegnati entro la prima metà di luglio 2020.
“La competitività enoturistica delle aziende vinicole è frutto anche del gioco di squadra tra denominazioni e territorio – commenta Roberto Ghio, presidente del Consorzio Tutela del Gavi – i Consorzi di tutela contribuiscono a creare e rafforzare la peculiare ‘reputazione’ del comprensorio, rappresentata da un insieme di elementi quali natura, vino, personaggi, storia, tradizioni, innovazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sorelle gemelle morte in casa, indagano carabinieri
Nella loro casa in Val Susa, vicini non le vedevano da mesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2020
19:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due sorelle gemelle, 66 anni, sono state trovate morte dai carabinieri nella loro abitazione di Bussoleno, in Val Susa. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa, che hanno riferito ai militari di non vedere le due donne da mesi. Il primo cadavere, già scheletrico, è stato trovato in camera da letto; il secondo sul pavimento della cucina. S’indaga sulle circostanze in cui le due sono morte. Le indagini della sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo (SIIS Ninv) sono coordinate dal comandante provinciale dell’Arma, colonnello Francesco Rizzo. Sul posto anche i vigili del fuoco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allarme Provincia Asti, finanze compromesse
Presidente Lanfranco, continueremo impegnarci per il territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
27 maggio 2020
09:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calo delle entrate del 100%, pari a un milione di euro ad aprile, per la Provincia di Asti (-70% a marzo). “L’emergenza sanitaria – afferma il presidente, Paolo Lanfranco.- sta influendo negativamente sulle finanze degli enti locali: per quanto riguarda le province il crollo delle entrate si registra soprattutto sull’imposta provinciale di trascrizione”.
A penalizzare le entrate anche i mancati incassi sulla tassa rifiuti dei Comuni e “la quarantena che ha anche influito negativamente sugli introiti autovelox con un crollo nei mesi di marzo e aprile, rispetto agli stessi mesi del 2019, di circa 40%”.
“L’emergenza sanitaria ed economica – prosegue Lanfranco – ha compromesso le finanze della Provincia al pari di tutti gli altri operatori economici, pubblici e privati, ma ha anche evidenziato il ruolo fondamentale di un Ente intermedio tra Regione e Comuni nella gestione efficace di interventi di area vasta; continueremo ad impegnarci in tal senso a fianco dei sindaci, rivendicando il riconoscimento, anche economico, di questo ruolo a servizio del territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Braida, Lautaro e Pjanic perfetti per il Barcellona
‘Ma pandemia ha complicato trattative, in autunno problemi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2020
10:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lautaro e Pjanic sono perfetti per il Barcellona: ne e’ convinto Ariedo Braida, ds dei tempi d’oro del Milan e negli anni passati consulente di mercato anche per il club catalano. Il dirigente italiano ne ha parlato in un’intervista al El Mundo Deportivo, sottolineando che Lautaro “ha qualita’, talento e senso del gol: ha il profilo adatto per il Barca e poi e’ giovane e puo’ crescere molto”; quanto a Pjanic, “e’ un centrocampista del genere di Xavi o Iniesta, non al loro livello ma con ottimo tocco di palla e grande intelligenza tattica. Tutti e due sono perfetti per il Barcellona”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trasporta amnesia, arrestato corriere della nuova droga
Marijuana spruzzata di metadone, eroina e sostanze chimiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
10:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arrestato dai carabinieri in Val di Susa un 40enne, cittadino italiano, per possesso di droga.
L’uomo, residente a Sant’Antonino di Susa, è stato fermato durante un controllo stradale. Aveva con sé un etto di amnèsia, una potente variante della marijuana che si ottiene spruzzando la pianta con metadone, eroina e sostanze chimiche per potenziarne l’effetto psicotropo. Nell’abitazione del 40enne i carabinieri hanno trovato altri 8 etti di droga, tra hashish e marijuana. In corso le indagini dei carabinieri per verificare la provenienza della ‘nuova droga’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gemelle morte,trovate biglietto di scuse
Indagini carabinieri proseguono per stabilire cause decesso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
11:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’abitazione delle due sorelle gemelle trovate morte ieri a Bussoleno (Torino), Maria e Vittoria Perottino, i carabinieri hanno trovato un biglietto con il numero di telefono di una parente che vive in Brasile insieme a una lettera di scuse e la richiesta di contattare questa persona in caso di morte. I carabinieri stanno facendo analizzare le impronte trovate sui fogli. Proseguono inoltre le indagini per capire le cause del decesso: non si esclude nessuna ipotesi.
All’interno dell’abitazione è presente anche una stufa che potrebbe aver provocato un’intossicazione. Le due donne erano sicuramente morte da tempo. “È un dramma, soprattutto in una comunità piccola come la nostra – spiega la sindaca, Bruna Consolini – In questo periodo abbiamo ricevuto diverse segnalazioni di persone che non si vedevano più in giro e in realtà stavano bene. È una storia legata al tema della solitudine”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte valuta obbligo mascherine per ponte 2 giugno
Governatore Cirio, bisogna essere tutti più attenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Obbligo di mascherina anche all’aperto nei giorni del ponte del 2 giugno. E’ l’ipotesi che si sta delineando in Piemonte, spiega ai microfoni della trasmissione ‘Centocittà’ di Radio Rai il governatore Alberto Cirio, ricordando che l’ordinanza attualmente in vigore “prevede già l’obbligo della mascherina all’aperto dove non si può garantire la distanza di sicurezza”.
“Purtroppo – sottolinea Cirio – quel che abbiamo visto è che la gente tende a non metterla nonostante ci siano luoghi di potenziale assembramento. Bisogna essere tutti più attenti, a iniziare naturalmente dalle istituzioni, e bisogna essere più chiari. Per questo – annuncia – stiamo ragionando con le prefetture di introdurre l’ordinanza che valga nel ponte lungo che va da venerdì a martedì obbligando in tutti i centri abitati a indossare la mascherina anche all’aperto”.
Fra gli episodi degli ultimi giorni Cirio cita “le serate in cui ci sono stati momenti in cui la gente era vicina senza mascherina” e il passaggio delle Frecce Tricolori a Torino. “Ci sarebbe anche da chiedere – osserva – se forse non si poteva immaginare di fare un altro tipo di evento e non un evento di piazza” e ribadisce di essersi “molto arrabbiato” di fronte alle immagini della folla. Poi una critica alla “comunicazione che è stata data prima dell’evento, quasi come l’annuncio di un concerto, con la gente che è andata a spostarsi nelle piazze dove si poteva vedere il passaggio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: il 2 giugno riaprono anche i Musei Reali
Offerta online sulla nuova piattaforma èreale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
11:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I Musei Reali festeggiano il settantaquattresimo compleanno della Repubblica accogliendo nuovamente i visitatori, mentre la Biblioteca Reale riapre oggi al pubblico con nuove modalità organizzative. Dal 2 giugno si potranno visitare il Palazzo Reale con l’Armeria, la Cappella della Sindone, il primo piano della Galleria Sabauda e il settore Torino del Museo di Antichità. le novità dei Musei Reali, il restauro “a vista” dell’altare della Cappella della Sindone. In occasione della riapertura, un esclusivo cortometraggio musicale presenta èreale, palinsesto di contenuti video sul sito dei Musei Reali.
“Nei due mesi più severi del confinamento – dice la direttrice Enrica Pagella – il centro della città era deserto, ma i musei non sono mai stati soli, grazie all’impegno della piccola squadra di personale che si alternava a presidiare la sicurezza dei palazzi e delle collezioni. Questa riapertura è piena di attese e di speranza. Dalla metà di aprile, quando la luce ha cominciato a filtrare in fondo al tunnel, ci siamo dedicati al piano di prevenzione e i primi stimoli sono venuti dal lavoro del Politecnico di Torino. Più che mai siamo persuasi del ruolo che i musei possono svolgere nei confronti della comunità come luogo di conoscenza e di benessere, e anche come memoria e simbolo di grandezze, di bellezze, di sfide che possono ispirarci in questo momento di incertezza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cia Alessandria, interventi strutturali in aree golenali
Richiesta organizzazione arriva dopo bollettino Anbi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2020
12:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Interventi strutturali nelle aree golenali della provincia di Alessandria dove l’agricoltura ha pagato un pesante prezzo “con le ultime tre alluvioni”. Le chiede la Cia di Alessandria, commentando le comunicazioni dell’Osservatorio dell’Associazione nazionale consorzi gestione e tutela del territorio e delle acque irrigue (Anbi). Nel rapporto si evidenzia che si “è verificata una forte discesa della portata del fiume Tanaro in Piemonte, pur rimanendo superiore ad un anno fa”. Il presidente Anbi, Francesco Vincenzi, fa notare che “si sta accentuando un carattere torrentizio per i fiumi italiani, i cui apporti idrici diventano incostanti, condizionando l’andamento agronomico delle campagne”. E sostiene che “è evidente la necessità di nuovi invasi, che stabilizzino le disponibilità idriche, dando maggiore sicurezza al reddito degli agricoltori”.
La Cia alessandrina ricorda che le ultime tre alluvioni “hanno pesantemente intaccato l’agricoltura” della provincia di Alessandria “i cui campi hanno preservato la sicurezza della città, distruggendo interi appezzamenti, inondando capannoni e cantine vitivinicole, mettendo a rischio allevamenti e compromettendo le semine nelle lavorazioni a venire”. Per il presidente della Cia di Alessandria Gian Piero Ameglio, dunque, “è necessario pensare ad interventi e sostegni che diventino strutturali nelle aree golenali del nostro territorio. Le aziende colpite dall’alluvione non hanno la possibilità di assicurare le produzioni, quindi devono essere sostenute per il ruolo determinante che svolgono, anche per la salvaguardia dei centri urbani”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cuore fuori dal corpo, eccezionale parto a Torino
Neonata con rara anomalia congenita e massa nella cavità orale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
21:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una neonata affetta da Ectopia cordis, rara anomalia congenita in cui il cuore si trova fuori dal torace, è stata fatta nascere alla Città della Salute di Torino. Il parto alla 38esima settimana: solo la testa è stata estratta dall’utero, così da permettere alla bimba di ricevere ossigeno dal circolo placentare. Cuore e parte del fegato, all’esterno del torace perché senza sterno, sono stati protetti suturando la cute ai margini. Un altro intervento è stato poi necessario per rimuovere dalla cavità orale una massa tumorale che le avrebbe impedito di respirare.
La Ectopia cordis, situazione in cui il cuore si trova all’esterno del torace, è un’anomalia congenita estremamente rara, meno di un caso ogni milione di nati vivi. Per dare una speranza di vita alla neonata con questa patologia venuta alla luce a Torino hanno lavorato in sinergia più di 40 persone tra medici ed infermieri di tre diversi Dipartimenti del Regina Margherita e del Sant’Anna. “Questa è l’ennesima dimostrazione che la Città della Salute di Torino, grazie alla collaborazione multidisciplinare e alle proprie competenze, si conferma tra le eccellenze della Sanità italiana”, commenta Giovanni La Valle, Commissario della Città della Salute di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Banca della Camorra,revocata domiciliare
Pregiudicato aveva ottenuto differimento per emergenza Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2020
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha revocato la detenzione domiciliare a Vincenzo Guida, un pregiudicato per associazione di stampo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati societari e tributari, reati in materia droga. Ieri gli agenti della Squadra mobile, in collaborazione con la Divisione Anticrimine ed il commissariato Monforte-Vittoria, hanno eseguito il decreto di revoca e lo hanno trasferito nel carcere di Torino.
Guida aveva ottenuto il differimento della pena a seguito delle disposizioni per contenere la diffusione del Covid-19 tra I detenuti e la stava scontando nella sua abitazione di Milano dal 2 aprile.
Il curriculum criminale di Guida è lungo ma l’ultimo arresto era avvenuto il 13 novembre 2015, quando proprio gli investigatori della Mobile avevano eseguito il fermo disposto dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lombardo per “esercizio abusivo del credito aggravato dal metodo mafioso e per l’impiego di denaro di provenienza illecita, usura ed estorsione. La vicenda era finita sulle cronache come “la banca della camorra” perché Guida, assieme all’altro pluripregiudicato Alberto Fiorentino, aveva creato un istituto di credito parallelo tra i tavoli di piazza Risorgimento ed era in grado di prestare cifre considerevoli in pochissimo tempo. Basti pensare che un imprenditore in difficoltà era riuscito a ottenere 300mila euro. “C’era gente che doveva restituire fino a 75mila euro al mese”, spiegò l’allora capo della Mobile milanese, Alessandro Giuliano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2, riparte servizio prelievi all’ospedale di Tortona
Dal 29 maggio, dal lunedì al venerdì
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORTONA (ALESSANDRIA)
27 maggio 2020
14:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 29 maggio riaprirà il servizio prelievi per analisi del sangue nel Laboratorio dell’ospedale di Tortona, da marzo primo Covid Hospital del Piemonte, con ingresso da piazza Cavallotti (7.30-11.30, dal lunedì al venerdì). Accesso solo previa prenotazione telefonica (Cup 199 107077 oppure 099 7730773). Al varco d’ingresso personale per i controlli. Previsto triage sui criteri anti Covid-19.
Le future mamme, per eseguire il test della curva da carico glicemico, potranno chiamare il call center per prenotare l’esame che sarà effettuato nel reparto di Ginecologia dell’ospedale San Giacomo di Novi Ligure.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agenzie viaggio e tour operator protestano a Torino
Flash mob per chiedere aiuto, settore è in grave crisi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
14:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Flash mob di agenzie di viaggio e tour operator, questa mattina davanti alla Regione Piemonte, per chiedere aiuto per “un settore – dicono – che ha vissuto le più gravi conseguenze dell’epidemia”.
“Aiuti concreti” è lo slogan scritto sui cartelli esposti in piazza Castello dai manifestanti, a distanza di sicurezza e nel rispetto delle misure anti coronavirus. “Le persone che lavorano in questo settore hanno ricevuto soltanto 600 euro di aiuti economici tramite voucher, ma come si può pensare che questo sia un auto sufficiente per persone che hanno perso cinque mesi di incasso?”, chiedono i rappresentanti della categoria, 900 agenzie di viaggio in Piemonte e, quindi, almeno 900 titolari con relativi dipendenti. Senza contare poi l’indotto, con guide turistiche, strutture ricettive, compagnie di autobus.
“La Regione Piemonte ha previsto aiuti con finanziamenti a fondo perduto per molte categorie – dicono ancora – e soltanto dopo le sollecitazioni ha aggiunto anche quella delle agenzie. A oggi questo aiuto non è ancora stato erogato, quindi di fatto dal 9 marzo sono senza un soldi di incasso, senza aiuti e con molte spese…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fra Willian e la Juve ci sono Arsenal e Tottenham
Il brasiliano è in scadenza con il Chelsea, suo attuale club
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2020
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Willian è sempre in cima ai pensieri della Juve che, però, vede complicarsi la trattativa per il possibile arrivo a Torino dell’esterno avanzato brasiliano, attualmente al Chelsea. Secondo il Daily Telegraph, infatti, sul giocatore ci sono altre due squadre londinesi di lunga tradizione, come il Tottenham e l’Arsenal. Il giocatore, nelle scorse settimane, durante una diretta social, ha espresso il desiderio di poter restare a Londra, nel caso in cui la propria avventura nel Chelsea arrivasse ai titoli di coda, come sembra.
Il contratto di Willian, classe 1988, scade il 30 giugno, il valore del suo cartellino si aggira intorno ai 23 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte, 42 milioni per 1000 interventi post-alluvioni
Ordinanza firmata dal presidente della Regione Cirio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
15:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte mette in campo 42 milioni di euro per quasi mille interventi di ripristino dei danni provocati dall’alluvione del novembre scorso.
“Nonostante la difficilissima situazione – sottolinea l’assessore alla Protezione Civile della Giunta Cirio, Marco Gabusi – abbiamo continuato a lavorare affinché non si perdesse nemmeno un giorno per ottenere da Roma i contributi di cui necessitiamo”.
“L’ordinanza di approvazione del piano degli interventi urgenti – spiega Gabusi – è stata firmata ieri sera dal presidente Cirio per un importo di 41.893.424 euro, assegnati ai Comuni che hanno subito danni a novembre, a cui si aggiungono 249.284 euro residuali per l’alessandrino colpito in ottobre, a copertura di alcuni interventi che erano rimasti fuori dalla prima erogazione di contributi”.
“I beneficiari dei contribuiti sono i sindaci dei Comuni colpiti, i presidenti delle Province e i direttori degli altri enti pubblici che si occupano dell’esecuzione dei lavori.
Sappiamo bene quanto sia importante per i territori, soprattutto i più piccoli, avere risorse per il ripristino di strade, ponti, edifici e infrastrutture. Ringrazio il capo dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, che in piena emergenza Covid-19 ha firmato con sollecitudine l’approvazione del piano di interventi, consentendoci di arrivare all’ordinanza in tempi rapidissimi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti, sequestrate 9 discariche abusive
Operazione Noe Milano-Dda Torino, 16 misure cautelati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
16:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 16 le misure cautelari eseguite oggi dai carabinieri del Noe di Milano, su richiesta della Procura di Torino tra Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Calabria e Sicilia per smaltimento illecito e roghi di rifiuti. Sei le persone finite in carcere, tre ai domiciliari e sette con obbligo di firma. Le attività investigative sono state condotte dal Nucleo Operativo Ecologico Carabinieri di Milano e coordinate dalla Dda di Torino.
Secondo gli inquirenti, la rete criminale era dedita allo smaltimento illecito di grandi quantità di rifiuti, spesso attraverso roghi per bruciare gli scarti, con un profitto stimato di circa 2,5 milioni di euro. Sequestrati in tutta Italia 9 capannoni industriali e automezzi per un importo complessivo di circa 3 milioni di euro.
Le discariche abusive sequestrate si trovano prevalentemente in Piemonte: a Sale, in provincia di Alessandria, a Momo, Caltignaga, Romentino e San Pietro Mosezzo, tutte in provincia di Novara e a Cerrione (Biella). Altre discariche anche a Breda di Piave (Treviso), Oltrona San Mamette (Como), Ossona e Pregnana Milanese (Milano). Le indagini hanno preso spunto, a partire dal 2018, dall’aumento degli incendi ai danni degli impianti utilizzati per la gestione dei rifiuti e dalla presenza di diversi capannoni industriali e discariche abusive.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania, aiuti economici per test sierologici
Destinati a chi ha un reddito sotto i 15 mila euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
27 maggio 2020
15:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sostegno economico ai verbanesi che devono sottoporti ai test sierologici ma che sono in difficoltà economiche. La giunta comunale ha approvato un contributo di 5000 euro per sostenere i verbanesi che intendano sottoporsi a test sierologico su richiesta del proprio medico per motivi di salute o lavoro, presso un laboratorio autorizzato.
”Si è ritenuto di intervenire con un aiuto economico a sostegno delle persone in difficoltà che hanno un ISEE pari o inferiore a euro 15 mila euro, – spiega il sindaco Silvia Marchionini – facendosi carico di una quota a parte del costo dell’esame sierologico, pari all’80%, a chi deve per lavoro o salute farlo, previa dichiarazione del medico di famiglia”.
“I risultati positivi di eventuali test sierologici non danno immunità di alcun tipo – ricorda il sindaco – e i cittadini interessati potranno farne richiesta al Comune solo con un’attestazione del medico; ci si rivolgerà poi al centro privato, scelto dal Comune con un’indagine di mercato legato al minor costo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiume Po, rimossa isola di ghiaia a Casale
Sindaco Riboldi, “una soddisfazione unica”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CASALE MONFERRATO
27 maggio 2020
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi, alla guida di un’imbarcazione a motore, ha percorso il tratto cittadino del Po, in interessato dai lavori di rimozione di una vasta isola di ghiaia, terminati ad aprile. “Dopo 12 anni di attesa e 8 trascorsi con gli ‘Amici del Po’ – spiega il primo cittadino in un video postato sulla propria pagina Facebook – facciamo il primo giro nel paesaggio post-diga. E’ una f….a pazzesca e una soddisfazione unica. Il Po è enorme e finalmente si può navigare. E da qui si vede il castello…”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mostre: a Palazzo Madama Torino, Mantegna fino al 20 luglio
Prorogata mostra nelle sale monumentali dell’edificio torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La mostra “Andrea Mantegna.
Rivivere l’antico, costruire il moderno”, nelle sale monumentali di Palazzo Madama, che da domani 28 maggio riapre al pubblico, è stata prorogata fino al 20 luglio.
La mostra si articola in sei sezioni che evidenziano momenti particolari della sua carriera e significativi aspetti dei suoi interessi e della sua personalità artistica, illustrando al tempo stesso temi meno indagati come il rapporto di Mantegna con l’architettura e con i letterati. Un’attenzione specifica è dedicata al suo ruolo di artista di corte a Mantova.
Il percorso è preceduto e integrato, nella Corte Medievale di Palazzo Madama, da una proiezione multimediale: con tre grandi schermi, ai visitatori viene proposta una esperienza immersiva nei luoghi e nelle opere di Mantegna, così da rendere accessibili anche i capolavori che, per la loro natura o per il delicato stato di conservazione, non possono essere presenti in mostra, dalla Cappella Ovetari di Padova alla Camera degli Sposi, dalla sua casa a Mantova al grande ciclo all’antica dei Trionfi di Cesare e al Cristo morto. Esposti anche capolavori dei maggiori protagonisti del Rinascimento che furono in rapporto col Mantegna, tra cui opere di Donatello, Antonello da Messina, Pisanello, Paolo Uccello, Giovanni e Jacopo Bellini, Leon Battista Alberti, Cosmè Tura, Ercole de’ Roberti, Pier Jacopo Alari Bonacolsi detto l’Antico e il giovane Correggio.
La mostra è organizzata e promossa da Fondazione Torino Musei, Intesa Sanpaolo e Civita Mostre e Musei.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: riapre il Mottarone Adventure Park di Stresa
A Stresa, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
STRESA
27 maggio 2020
16:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre il 29 maggio anche il Mottarone Adventure Park di Stresa (VCO) sulla sponde piemontese del Lago Maggiore.
Dopo l’apertura degli altri siti del circuito (Isola Bella, Isola Madre, Rocca di Angera e Parco Pallavicino), aprirà dal 29 maggio nei weekend e dal 20 giugno tutti i giorni, all’interno del comprensorio Parco del Mottarone di Terre Borromeo. Una meta outdoor ideale per famiglie con bambini, sportivi e in particolare amanti delle attività in mountain bike o per chi desidera semplicemente passeggiare in uno scenario naturale mozzafiato.
Inaugurato lo scorso anno con lo scopo di valorizzare la zona boschiva, il parco avventura si estende su una superficie di 3 mila metri quadrati ed è dotato di quattro percorsi con differenti livelli di difficoltà, adatti anche ai più piccoli, a partire dai 3 anni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: riapre Musli, incontro su storia scuole all’aperto
Il 2 giugno prevista anche visita guidata Percorso Libro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino, la storia delle scuole all’aperto si intreccia con la storia dell’assistenza a bambini gracili e poveri e della prevenzione antitubercolare, le prime lezioni all’aperto di scuole “normali” risalgono a inizio Novecento, quando i bambini della Tommaseo, con il banco-zaino in spalla, vanno a studiare nei giardini Cavour, quelli della Roberto D’Azeglio (1914) e quelli della Gaspare Gozzi fanno lezione in campagna o coltivano il giardino scolastico. Di questo tema, che oggi si lega alla ripartenza della scuola dopo l’emergenza Covis, si parlerà in un incontro, nel cortile di Palazzo Barolo, organizzato dal Musli, Museo della scuola e del Libro per l’Infanzia, martedì 2 giugno, in occasione della riapertura al pubblico.
Con Pompeo Vagliani, presidente della Fondazione Tancredi di Barolo, interverranno Fabrizio Bertolino dell’Università della Valle d’Aosta, Maria Cristina Morandini dell’Università di Torino, Luciana Pasino della Fondazione Tancredi di Barolo.
Tra le 15.30 e le 18.30 sarà anche possibile partecipare alla visita guidata al Percorso Libro, itinerario permanente dedicato alla storia del libro per l’infanzia, comprensivo della mostra temporanea “Tante teste tanti cervelli. Lanterna magica delle facce umane”. Si potranno così scoprire circa settanta libri animati, abbecedari e giochi dell’Ottocento e del primo Novecento, così come i rapporti tra libri animati e “precinema”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sestriere prepara suoi sentieri per l’estate
Al via lavori pulizia, taglio erba e sistemazione segnaletica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
17:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sestriere si prepara alla stagione estiva con la pulizia dei sentieri, agibili a piedi o in mountain bike. I lavori di riqualificazione, dal taglio dell’erba alla rimozione delle piante cadute alla sistemazione della segnaletica, in alcuni casi sono già iniziati. In breve tempo, quindi, l’intero patrimonio di percorsi sarà sistemato e potrà accogliere i turisti che sceglieranno le montagne per questa estate post Coronavirus.
“Questa mattina attraverso una delibera di Giunta – commentano il sindaco di Sestriere, Gianni Poncet, e l’assessore Francesco Rustichelli – abbiamo assegnato l’affidamento di gran parte dei lavori di riqualificazione dei sentieri. Inoltre abbiamo anche confermato il calendario degli eventi estivi del Comune di Sestriere. Eventi che speriamo di poter integrare in corso d’opera di pari passo ad un allentamento delle restrizioni cui tutti noi siamo soggetti per vie dell’emergenza sanitaria.
Tra questi abbiamo confermato la Pro Am di Golf Comune di Sestriere nel mese di luglio, con il campo a 18 buche che aprirà già il prossimo 6 giugno. E poi ancora appuntamenti motociclistici come HAT In Moto Oltre le Nuvole e HAT Sanremo-Sestriere, ed anche la decima edizione dal Sestriere Film Festival sino ad arrivare alla penultima tappa del Giro d’Italia 2020, la Alba-Sestriere, che è stata riprogrammata sabato 24 ottobre e che farà da lancio alla prossima stagione invernale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta, restano in carcere Rosso e Burlò
Respinta richiesta domiciliari per ex assessore e imprenditore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
17:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Restano in carcere l’ex assessore regionale del Piemonte Roberto Rosso e l’imprenditore Mario Burlò, rinviati a giudizio nell’ambito dell’inchiesta ‘Fenice’ sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Piemonte. Il giudice del tribunale di Torino Elena Rocci ha respinto le istanze che chiedevano la sostituzione del carcere con gli arresti domiciliari. “Rispettiamo tutti i provvedimenti dei giudici anche se dopo 6 mesi che Burlò è detenuto siamo un po’ sconcertati”, dichiara l’avvocato Domenico Peila, che difende Burlò. Nei giorni scorsi erano state respinte anche le istanze per i domiciliari presentate dai legali dell’imprenditrice Enza Colavito e di Carlo De Bellis. “Auspico che emerga la realtà durante il dibattimento”, conclude l’avvocato di Colavito, Alessandro Paolini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina progetta concept store Rakuten Mobile a Shibuya
Negozio a tre piani per operatore telefonia mobile Giappone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
18:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina progetta il design di un nuovo concept store realizzato per Rakuten Mobile, il nuovo operatore di telefonia mobile del Giappone, aperto il 16 maggio nella famosa area commerciale e di intrattenimento di Shibuya,Tokyo.
Pininfarina – di proprietà di Tech Mahindra, colosso globale della tecnologia – ha dato forma a un negozio a tre piani unico nel suo genere. Una sequenza caleidoscopica di aree interconnesse consente ai clienti di muoversi attraverso gli spazi interni, percorrendo diversi itinerari.
Tech Mahindra e Rakuten Mobile vantano una lunga collaborazione legata a servizi di reti di telecomunicazione, ed è qui che si inserisce il coinvolgimento di Pininfarina nella realizzazione dello Store Design
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Azienda vitivinicola dona 12 bottiglie a 130 locali
Iniziativa delle Cantine Volpi di Tortona, nate nel 1914
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
18:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dodici bottiglie degli ultimi vini nati in azienda in omaggio a 130 attività di ristorazione del Tortonese, in provincia di Alessandria. E’ l’iniziativa, per la ripartenza dell’attività del settore, di Cantine Volpi, affermata realtà produttiva dei Collini Tortonesi. Bar, ristoranti e pub riceveranno un cartone da 6 bottiglie di Piemonte doc Pinot Nero Rosé e uno da 6 bottiglie di Piemonte doc Cortese Spumante.
“In questo modo vogliamo dare un piccolo contributo alla ripartenza del nostro territorio – spiega Marco Volpi – e allo stesso tempo far conoscere al nostro sistema ho.re.ca (acronimo di hotellerie, restaurant cafè) di riferimento i nostri nuovi prodotti.
La lettera che accompagna le bottiglie, firmata da tutti i componenti della Famiglia Volpi, da cinque generazioni alla guida azienda, “è un messaggio di vicinanza alle imprese del territorio, molte delle quali sono microimprese o imprese di famiglia e di cui ben comprendiamo le attuali difficoltà”.
Anche Cantine Volpi è una impresa di famiglia la cui attività ha avuto inizio, nel 1914, con l’apertura de “Il Cappel Verde’, un’osteria con vendita di vino al bicchiere.
I vini in distribuzione sono produzioni ‘gemelle’, frutto dell’eccezionale vendemmia 2019: appartengono alla categoria ‘bollicine’ ed entrambi sono stati prodotti in sole 8000 bottiglie.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte,obbligo mascherine all’aperto per ponte 2/6
Il governatore Cirio ha firmato l’ordinanza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
20:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine obbligatorie all’aperto in Piemonte, nei centri abitati e nelle aree commerciali, nel lungo ponte del 2 giugno. Il presidente della Regione, Alberto Cirio, ha firmato l’ordinanza valida per il periodo dal 29 maggio alla Festa della Repubblica.
L’obbligo non vale mentre si pratica attività sportiva e motoria.
“Di concerto con le Prefetture – spiega Cirio -, alla luce di quanto avvenuto nei giorni scorsi con la movida e durante il passaggio delle Frecce Tricolori, abbiamo ritenuto necessario un irrigidimento delle norme di uso della mascherina all’aperto in vista del weekend lungo del 2 giugno. Una precauzione per non vanificare questi mesi di sacrificio e per ricordare a ognuno di noi che, oggi più che mai, i nostri comportamenti sono fondamentali per impedire alla curva del contagio di tornare a crescere”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: nessuna vittima registrata oggi in Piemonte
Frena l’epidemia nella regione, 544 i nuovi guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
20:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frena ancora l’epidemia da coronavirus in Piemonte. Sono sedici i decessi, di cui nessuno registrato nella giornata di oggi, e 73 i nuovi contagi comunicati questa sera dall’Unità di crisi della Regione.
Dall’inizio dell’emergenza le vittime salgono a 3.828 e i contagiati a 30.387, mentre i pazienti virologicamente guariti salgono a 16.479, 544 in più rispetto a ieri, con altri 3.616 in via di guarigione.
Ancora in calo i ricoverati in terapia intensiva, 68, ovvero due in meno rispetto a ieri, mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 1.118, 44 in meno rispetto a ieri, e 5.278 le persone in isolamento domiciliare.
I tamponi diagnostici finora processati sono 298.571, di cui 166.237 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riparti Piemonte è legge, 800 milioni per l’economia
Consiglio regionale approva provvedimento dopo tre giorni seduta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2020
20:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il provvedimento Riparti Piemonte, messo in campo dalla Giunta Cirio per il rilancio dell’economia regionale nella Fase 2 dell’emergenza Covid-19, ha avuto questa sera il via libera del Consiglio regionale. Dopo una mini-maratona di tre giorni di Aula virtuale, e con il contingentamento dei tempi, il centrodestra che guida la Regione ha approvato un testo che complessivamente mette in campo 800 milioni, di cui circa 130 stralciati e approvati in precedenza sotto forma di Bonus Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Vercelli rinvia di tre mesi la prima rata Imu
Slitta il pagamento previsto il 16 giugno. Corsaro, giusto farlo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
27 maggio 2020
21:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Vercelli ha deliberato lo spostamento di tre mesi della rata Imu prevista in scadenza il 16 giugno. Il provvedimento è indirizzato verso i titolari di attività artigianali, produttive, professionali, industriali e commerciali del territorio comunale. La nuova scadenza è prevista il 30 settembre.
“Lo slittamento – spiega il sindaco Andrea Corsaro – non comporterà alcuna sanzione o interessi per i titolari di impresa; la condizione necessaria per usufruire della proroga è che il soggetto che paga l’imposta sia lo stesso soggetto titolare dell’attività. Era un provvedimento giusto da adottare per venire incontro ai tanti artigiani, commercianti e professionisti che hanno subìto un duro colpo dall’emergenza sanitaria”.

 

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Corruzione, indagine su Regio Torino
Nei guai ex sovrintendente, dipendente Fondazione e imprenditori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
14:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Perquisizioni della guardia di finanza nell’ambito di una inchiesta sul Teatro Regio di Torino.
Le accuse per i 4 indagati sono di corruzione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio. Coinvolte due società, una elvetica. Le perquisizioni sono in corso a Torino, Milano, Asti, Fermo e Ancona.
Secondo l’operazione Spartito, coordinata dal procuratore aggiunto Enrica Gabetta e il pm Elisa Buffa, esisteva un legame tra l’ex sovrintendente William Graziosi, indagato, e un’agenzia teatrale svizzera, che avrebbe visto crescere il fatturato in seguito alla scritturazione dei suoi artisti. Sono emerse anche presunte irregolarità per la conferma di Graziosi, poi non avvenuta, e nell’affidamento di incarichi a persone a lui vicine per il marketing del Teatro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Montani, apertura Svizzera 6/7 affossa lago Maggiore
Senatore Lega, risvolti economici sarebbero pesanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
28 maggio 2020
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La notizia della riapertura delle frontiere il 15 giugno, e solo il 6 luglio per l’Italia, sta suscitando viva preoccupazione nel Vco: così il lago Maggiore rischia di affondare”.Il senatore della Lega, Enrico Montani, commenta così l’informazione arrivata ieri dagli uffici del Consiglio federale svizzero secondo cui la Svizzera riaprirebbe il 15 giugno le frontiere con Germania, Francia e Austria, ma con l’Italia solo il 6 luglio.
“Tutto ciò per i paesi confinanti e soprattutto per il Vco comporterebbe risvolti economici pesanti – afferma Montani in una nota -. Valutato che gli accordi col ministro degli Esteri prevedevano come data quella del 3 giugno, ancora una volta il Governo attualmente in carica si conferma bravo negli annunci e disastroso nei fatti. In queste ore – sottolinea il parlamentare della Lega – sto ricevendo decine di chiamate da parte degli operatori turistici del Verbano e non solo. Riaprire il 6 luglio sarebbe un ulteriore ko per i nostri mercati, per alberghi e ristoranti, senza contare il blocco dei treno cisalpini e le conseguenti ricadute negative sul turismo. Raccolgo il grido d’allarme del lago Maggiore, confermando che eserciterò tutte le forme di pressione possibili – conclude Montani – per far sì che il Governo si muova in maniera celere per far cambiare idea agli svizzeri”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Delitto Rosboch,in carcere G. De Filippi
Aveva ottenuto i domiciliari perché positivo al coronavirus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
10:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna in carcere Gabriele De Filippi, condannato a 30 anni in Cassazione lo scorso dicembre per l’omicidio di Gloria Rosboch, l’insegnante del Canavese scomparsa il 13 gennaio 2016 e ritrovata morta un mese dopo. De Filippi era uscito dal carcere di Torino, dopo essere risultato positivo al Coronavirus i primi di aprile, su decisione del Tribunale di Sorveglianza di Torino. Ieri la decisione di riportarlo in carcere, dopo la comunicazione che è risultato negativo ai due tamponi. I carabinieri della stazione Borgo Dora lo hanno condotto in carcere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grande invasione, online aspettando il festival dal vivo
Dal 29 maggio, tra gli interventi Chiara Valerio e Matteo Nucci
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2020
10:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il festival di Ivrea ‘La grande invasione’ non si ferma e aspettando di poter vivere dal vivo l’edizione 2020, che tradizionalmente si svolge in occasione del ponte del 2 giugno, propone sei lezioni online tenute da scrittori, giornalisti e intellettuali come Matteo Nucci, Luca Scarlini, Chiara Valerio, Silvia Bencivelli, Chiara Alessi e Andrea Staid.
E’ #aspettandoinvasione20 che parte il 29 maggio, in diretta su Fahrenheit (Radio Rai 3), nell’ambito dell’iniziativa Radio Festival. Gianmario Pilo e Marco Cassini, ideatori e curatori de ‘La grande invasione’, inaugureranno la manifestazione passando poi il testimone a Chiara Alessi, saggista e critica di design.
Saranno anche annunciare le date dell’edizione 2020 della kermesse, rimandata a causa dell’emergenza Covid-19.
Per la prima volta ospite dell’Invasione, la Alessi approfondirà la storia dell’azienda Olivetti nell’appuntamento delle ore 11 del 30 maggio (Eravamo io, Dante e Brigitte Bardot), mentre alle 16 la giornalista Silvia Bencivelli interverrà sul tema ‘Noi e la salute pubblica’ (Si stava peggio quando si stava peggio).
Il 31 maggio alle 11 sarà protagonista Matteo Nucci con una lectio su La tragedia del giovane Platone e alle 16 Luca Scarlini con Storie di pagine che bruciano con Libri maledetti.
Gli ultimi due appuntamenti, il 1 giugno, vedranno l’antropologo Andrea Staid parlare di Migrazioni contemporanee e pandemia’ nell’intervento ‘Dis-integrati’ e alle 16 Chiara Valerio che chiuderà questa edizione online con ‘L’ascesa e caduta di (quasi) tutte le eroine dei cartoni giapponesi che vedevo da bambina’.
Le sei lezioni avranno un costo simbolico di 5 euro ciascuna (bit.ly/invasione20). Una parte del ricavato andrà in beneficenza al Centro diurno di salute mentale di Ivrea (ASL TO4) con cui La grande invasione collabora ogni anno organizzando incontri e mostre, e i cui pazienti contribuiscono come volontari nella distribuzione dei programmi e nella gestione del punto informativo e di accoglienza del festival.
Anche La piccola invasione partecipa all’iniziativa, attraverso l’uscita della rivista ‘Le cavallette’, a cura della redazione di ragazzi e ragazze che hanno vissuto e raccontato il festival.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oktoberfest annulla eventi italiani, tutto rimandato al 2021
Saltano gli appuntamenti di cuneo, Alessandria e Cosenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
28 maggio 2020
10:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’incertezza legata all’evolversi dell’emergenza Coronavirus ha indotto la Sidevents Srl di Cuneo ad annullare i tre “Paulaner Oktoberfest”, ufficialmente riconosciuti in Italia da Paulaner: la quinta edizione del Paulaner Oktoberfest Cuneo, la seconda edizione del Paulaner Oktoberfest Alessandria e la terza edizione del Paulaner Oktoberfest Rende, in provincia di Cosenza. Appuntamenti che attiravano in pochi giorni decine di migliaia di persone.
La decisione è stata presa dalla società organizzatrice in accordo con Paulaner, di cui è concessionaria esclusiva per l’organizzazione degli Oktoberfest in Italia, e con Wisea Eventi, con cui organizza in partnership l’evento in Calabria, in linea con la scelta annunciata nelle scorse settimana dall’Oktoberfest ‘madre’ di Monaco di Baviera, in Germania. Si sta lavorando per le edizioni del 2021.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: opposizioni attaccano, Asti esclusa da tavolo sanità
‘Non si facciano sacrifici senza avere voce in capitolo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
28 maggio 2020
11:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al tavolo di discussione sulla nuova rete ospedaliera del Piemonte non è stato chiamato a partecipare nessun rappresentante astigiano. Lo dicono i consiglieri di opposizione del Consiglio comunale di Asti.
“Mentre tutti i settori della società, dell’economia e dei servizi si preparano alla ripresa post Covid – scrivono in una nota – non vorremmo che questa esclusione rappresentasse l’inizio di una nuova brutta storia in cui Asti è chiamata a fare sacrifici senza avere voce in capitolo”. I consiglieri di diverse liste civiche, M5S e Pd ritengono “indispensabile che un esponente della sanità astigiana venga incluso in questo tavolo e che, più in generale, le autorità riferiscano in merito ai tempi e alle modalità con cui l’ospedale Cardinal Massaia e la sanità astigiana torneranno ad essere pienamente operativi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Questore Alessandria, grazie per sostegno ricevuto
Vicinanza aziende e cittadini stimolo durante emergenza Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
28 maggio 2020
12:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Lo spirito di vicinanza e generosità e l’affetto dimostrato sono stati un ulteriore stimolo per svolgere, al servizio della collettività, l’attività sul territorio”. Il questore di Alessandria, Michele Morelli, e tutto il personale di corso Lamarmora ringrazia così aziende e privati che, con le proprie donazioni, hanno dato una mano a tutti gli operatori di Polizia nell’affrontare “questo singolare periodo storico, caratterizzato dall’emergenza epidemiologica da Covid-19”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona blinda, Ansu Fati “Non si muove”
Juve avrebbe voluto inserire talentino nello scambio per Pjanic
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2020
13:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ansu Fati non si muoverà dal Barcellona. Il club catalano blinda il proprio gioiellino, classe 2002, precisando che l’attaccante non verrà inserito in alcuno scambio. Lo scrive il quotidiano Sport. Il giocatore, che ha parecchi estimatori, sarebbe stato chiesto dalla Juve che, dopo il gran rifiuto di Arthur di trasferirsi a Torino, avrebbe voluto inserirlo nello scambio con Pjanic. Secco, anche in questo caso, il no del Barcellona che si somma a quello del centrocampista brasiliano. A questo punto, i due club dovranno trovare altri accordi per favorire il trasferimento di Miralem Pjanic, che piace molto all’allenatore Quique Setien, meno a Maurizio Sarri: quest’ultimo sogna l’arrivo di Jorginho, che ha avuto al Napoli e poi anche al Chelsea. JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Riapre il Museo del Cinema, software per flusso visitatori
Dal 2 giugno. Prenotazione obbligatoria e tariffa ridotta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
13:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche il Museo Nazionale del Cinema di Torino riapre il 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica, data presa a simbolo per la riapertura di molti musei italiani. Farà orario continuato, dalle 9 alle 20, che proseguirà per tutto il week end fino a domenica.
“Riaprire al pubblico per un grande museo come il nostro è un momento importante – commenta il presidente Enzo Ghigo – e vogliamo farlo garantendo la massima sicurezza, il museo è stato sanificato e tutti i protocolli di sicurezza sono certificati.
Abbiamo il compito di dare il buon esempio e di spingere le persone ad allargare i propri orizzonti incentivando la condivisione del sapere”.
Si può entrate al Museo solo con biglietto pre-acquistato on-line, a tariffa ridotta e con orario preciso. “Il flusso del pubblico, che sarà unidirezionale, è stato definito con un programma sperimentale”, racconta il responsabile della sicurezza Giuseppe Amaro, di Gae Engineering. “Abbiamo lavorato molto per questa riapertura – dice il direttore Domenico De Gaetano – per rendere visitabile la Mole con poche e ragionate restrizioni”. Ancora chiuso per lavori l’ascensore panoramico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce fondazione torinese Time2, subito bando da 1 milione
Iniziativa Antonella e Manuela Lavazza, obiettivo inclusione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
13:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce a Torino – su iniziativa di Antonella e Manuela Lavazza – la Fondazione Time2. Prima iniziativa il bando ‘Prossimi. Progetti per riattivare territori e comunità’ del valore complessivo di 1 milione di euro. La Fondazione punta a rispondere ai bisogni sociali emergenti con progetti a favore delle persone vulnerabili e interventi verso le aree interne e la montagna del Piemonte.
“Fondazione Time2 è nata su nostra iniziativa con l’obiettivo di contribuire a una società più inclusiva e sostenibile. Crediamo che questo sia possibile cambiando il modo in cui guardiamo alle relazioni tra ognuno e ognuna di noi, gli altri e i territori in cui viviamo e lavoriamo. Lavoreremo in collaborazione con enti pubblici, altre fondazioni, enti del terzo Settore e, ovviamente, persone e comunità attive perché l’unico cambiamento possibile è quello che si fa insieme”, spiegano Antonella e Manuela Lavazza.
Il direttore della Fondazione Time2 è Samuele Pigoni, con la consulenza strategica di Elisa Rosso – esperta di innovazione e impatto sociale – e il supporto progettuale di Chiara Basile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gl Events, enti pubblici acquistino Lingotto Fiere
Prezzo intorno ai 40 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
13:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il fondo immobiliare legato a Gl Events, proprietario del Lingotto Fiere , vuole vendere alle istituzioni pubbliche, Comune di Torino e Regione Piemonte, il centro fieristico. La cifra richiesta è “inferiore a oltre il 25% rispetto agli importi emersi da transazioni comparabili effettuate di recente”. Secondo quanto si apprende il prezzo si aggira intorno ai 40 milioni di euro.
Il Lingotto Fiere è l’unico centro congressuale e fieristico totalmente privato fra i 50 che Gl Events gestisce in tutto il mondo così come fra i centri fiere italiani ed è quindi un’anomalia. “Oggi questo sostegno ripetutamente sollecitato – spiega la società – è diventato una necessità assoluta. La situazione è infatti aggravata dall’attuale emergenza sanitaria e dalla conseguente crisi economica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: raccolta fondi dipendenti Nova Coop per Croce Rossa
Consegnati dal presidente Dalle Rive 62.000 euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
14:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa con 64 punti vendita tra Piemonte e alta Lombardia, hanno donato, su base volontaria, l’equivalente economico di un’ora di lavoro alla lotta al Covid 19 come gesto di solidarietà. La somma raccolta grazie al contributo di 2.651 lavoratori, pari al 57% della forza lavoro, è stata raddoppiata da Nova Coop, raggiungendo l’importo di 62.382 euro. L’intera somma è stata devoluta al Comitato regionale della Croce Rossa del Piemonte. L’assegno è stato simbolicamente consegnato presso l’Ipercoop di Torino, in via Livorno, dal presidente Ernesto Dalle Rive e da una rappresentanza dei dipendenti al presidente regionale della Cri Vittorio Ferrero.
“In questi mesi difficili abbiamo avuto modo di collaborare in tutte le province piemontesi con i comitati locali della Croce Rossa in attività come la consegna delle spese a domicilio ad anziani e soggetti fragili. L’impegno dei volontari della Cri nella consegna delle sporte così come quello dei dipendenti Nova Coop nella loro preparazione all’interno dei punti vendita è un pezzetto poco visibile ma concreto della grande macchina della solidarietà e dell’assistenza”, ha detto Dalle Rive. “Ringrazio Nova Coop e i suoi dipendenti. Utilizzeremo la somma per l’acquisto di dispostivi di protezione individuale, per l’aiuto alle persone colpite dall’emergenza Covid 19 sotto il profilo sociale ed economico e per il potenziamento delle nostre strutture, quindi acquisto di materiali e mezzi che serviranno ad aumentare la nostra capacità di intervento in caso di emergenza”, ha commentato Ferrero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inchiesta Regio,assessore Torino ‘attendiamo esito indagini’
Leon, venuti a conoscenza dagli organi di informazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
14:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sulla vicenda, nel rispetto del lavoro in corso di svolgimento da parte degli organi inquirenti, non possiamo che attendere le risultanze delle indagini e quanto, a tal proposito, sarà poi reso pubblico dai magistrati”.
A dirlo l’assessora alla Cultura del Comune di Torino, Francesca Leon.
“Delle indagini condotte dalla Procura di Torino, e collegate ad alcune criticità nella gestione della Fondazione Lirica del Teatro Regio di Torino, ne siamo venuti a conoscenza quest’oggi esclusivamente dalla lettura degli organi di informazione”, aggiunge l’assessora Leon.
L’indagine vede coinvolti, fra gli altri, anche l’ex sovrintendete William Graziosi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Strade d’alta quota, al via stagione Città metropolitana
Si lavora alla riapertura delle provinciali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via, nel torinese, la stagione delle strade d’alta quota gestite dalla Città Metropolitana, da sempre protagoniste del periodo estivo. E’ già tornata percorribile dallo scorso fine settimana la Strada Provinciale 1 delle Valli di Lanzo fino al Pian della Mussa e riaperta nel primo tratto anche la Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet, la cui parte finale potrà, come sempre, essere liberata solo a giugno, per consentire l’accesso nell’ultimo fine settimana del mese. Riapre invece domani il tratto da Margone di Usseglio al lago di Malciaussia della Strada Provinciale 32, su cui è stato necessario ricostruire due tratti di muro di sostegno danneggiati quest’inverno dalle slavine.
In Valle di Susa sono intanto iniziate le operazioni per consentire la riapertura a metà giugno della Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre. Le prime operazioni in quota riguardano la rimozione della neve ed è già stata già liberata la strada dalla slavina che si ripete ogni inverno. A fine a giugno sarà riaperta anche la Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta con avvio delle operazioni di pulizia e ripristino della carreggiata ai primi del mese. La chiusura al traffico motorizzato del tratto di alta quota da Balboutet a Sestriere sarà fissata anche quest’anno nelle giornate di mercoledì e sabato di luglio e agosto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aeroporti:Andorno (Torino), forti perdite ma pronti riaprire
Esercizio sarà negativo, ma in estate la domanda ripartirà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
15:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono stati mesi senza ricavi commerciali e, quindi, con ingenti perdite, non compensate in alcun modo. Si prospetta un esercizio negativo”. Lo afferma Andrea Andorno, amministratore delegato della Sagat, la società che gestisce l’aeroporto di Torino, spiega le conseguenze dell’epidemia sui conti dello scalo. “Ci sarà un recupero graduale che interesserà tutti gli scali, ma anche nella visione più ottimistica non ci sarò un ritorno alla redditività”.
L’aeroporto ora si prepara a riprendere l’attività. “E’ un cantiere, ma siamo pronti. Stiamo mettendo in piedi tutte le misure di sicurezza. Stiamo facendo un grande sforzo perché chi viaggia in aereo si senta sereno. Vogliamo riconquistare la tranquillità dei viaggiatori. Il viaggio in aereo ha sempre avuto una prerogativa si sicurezza, vogliamo che venga mantenuta”, afferma Andorno. “Ci sarà una graduale riapertura dalla seconda metà di giugno per il trasporto nazionale. C’è una ripresa dei volumi. Lo vediamo dal fatto che dalla prossima settimana il volo Alitalia per Roma, l’unico rimasto in funzione in questi mesi, non riesce più a soddisfare la domanda. Stiamo parlando con i vettori per aggiungere frequenze. Ipotizziamo una crescita per luglio e agosto”.
A luglio riapriranno tutti i bar, ristoranti e negozi dello scalo, all’insegna della sicurezza, aiutati anche dai grandi spazi disponibili. “Abbiamo fatto le nostre concessioni per aiutarli, per garantire la ripresa delle attività”. sottolinea Andorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpitour, campagna di comunicazione dedicata all’Italia
Pronto vademecum per tutelare salute clienti e personale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpitour World torna sui principali quotidiani nazionali con una campagna di comunicazione dedicata all’Italia che prenderà avvio dal 31 maggio fino al 14 giugno.
Il concept si sofferma sul valore più importante emerso durante l’emergenza: l’organizzazione è indispensabile per vacanze tutelate in ogni minimo dettaglio anche, e soprattutto, quest’anno. E’ pronto anche un vademecum per tutelare la salute dei clienti e del personale in vacanza. Organizzazione, professionalità e volontà di salvaguardare i valori della vacanza hanno guidato la task force interna all’azienda, istituita per la realizzazione del protocollo di Gruppo che racchiude l’insieme di procedure adottate dalle singole divisioni. Il documento è stato redatto in conformità alle direttive del Dpcm del 26 aprile e alle pubblicazioni con riferimento all’emergenza Covid-19 dell’Oms, del Mit, dell’Inail, di Iata, Enac ed Easa, di Federalberghi, Confindustria Alberghi e Assohotel. Vista la moltitudine e la complessità degli attori coinvolti nella filiera turistica, l’intento del Gruppo Alpitour è fornire un vademecum con le misure necessarie a tutelare la salute dei clienti e del personale, auspicando che tutti i fornitori terzi ne rispettino le linee guida.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento: si sdoppia processo a coniugi Vincenti
Tre vigili fuoco morirono scorso novembre, respinte eccezioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
28 maggio 2020
16:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Saranno due i processi che dovranno far luce sull’esplosione di Quargnento (Alessandria), che all’inizio dello scorso novembre causò la morte di tre vigili del fuoco.
Il 23 luglio i coniugi Gianni Vincenti e Antonella Patrucco saranno giudicati in rito abbreviato davanti al gup Paolo Bargero per i reati di esplosione dolosa di abitazione, lesioni aggravate, ovvero il ferimento di due vigili del fuoco e un carabiniere, truffa all’assicurazione e calunnia al vicino di casa. L’11 settembre, invece, comincerà il processo in Corte d’Assise per omicidio volontario plurimo.
Il gip, Paolo Bargero, ha respinto l’eccezione di illegittimità costituzionale che era stata sollevata dalla difesa. Tutte le parti civili sono state ammesse, comprese Anmil e Associazione Vittime del Dovere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vercelli: ex sindaca Maura Forte si dimette da capogruppo PD
Al suo posto subentra Alberto Fragapane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
28 maggio 2020
16:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ex sindaca di Vercelli, Maura Forte, si è dimessa da capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale. Prende il suo posto, a capo del maggiore gruppo di opposizione nell’assemblea cittadina, il giovane consigliere Alberto Fragapane.
“Dopo un anno di attività consiliare – sottolinea Forte – ho deciso di lasciare l’incarico a seguito dei numerosi impegni, ma anche per la volontà di concentrarmi sempre più nell’attività di consigliere comunale che guarda agli interessi dei cittadini e della comunità. Desidero potenziare sempre più le relazioni con i cittadini al fine di rappresentarli al meglio, di portare con determinazione le loro richieste nelle sedi istituzionali”.
“Ci troviamo in un momento molto difficile, anche la nostra città sta subendo i gravi danni arrecati dall’emergenza covid-19 – conclude -. Pertanto tutti, sebbene con ruoli diversi, dobbiamo impegnarci per cercare di superare questa situazione andando a salvaguardare, in particolar modo, le fasce sociali più deboli”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thyssen: manager chiedono semilibertà
Mamma Demasi piange, è ennesima pugnalata al cuore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
17:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno chiesto la semilibertà Harald Espenhahn e Gerald Priegnitz, i due manager tedeschi condannati in via definitiva nel 2016 per l’incendio della Thyssen in cui morirono sette operai. A renderlo noto è Rosina Platì, mamma di Giuseppe Demasi, una delle vittime del rogo del 2007. “E’ una farsa, una barzelletta, quando l’ho saputo mi è preso lo sconforto, ho pianto e sono stata malissimo”, dice la donna, che ha scritto al ministro della Giustizia Bonafede. “Attendo una sua telefonata, questa è l’ennesima pugnalata dritta al cuore…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Volo acrobatico su Cuneo, pilota rischia ritiro licenza
Ha tentato disegnare un cuore nel cielo, ma non era autorizzato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
28 maggio 2020
17:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un aereo acrobatico a elica ha effettuato questa mattina una serie di voli nei cieli sopra Cuneo, sotto lo sguardo di centinaia di curiosi, che lo hanno anche filmato con lo smartphone. L’aereo ha anche rilasciato lunghe scie con fumogeni bianchi, forse tentando di disegnare un cuore. La polizia di frontiera, attraverso la torre di controllo dell’aeroporto di Levaldigi (Cuneo) lo ha contattato e ne ha disposto l’immediato rientro allo scalo da cui si era alzato in volo poco prima.
Il pilota del Piper è un uomo di 74 anni di Bene Vagienna, non nuovo a queste ‘imprese’. E’ stato convocato in questura per una diffida formale e ora rischia una multa e il ritiro dal brevetto, avendo violato una serie di norme dell’Enac, Ente nazionale aviazione civile. Oltre ad essere espressamente vietato sopra i centri abitati, il volo acrobatico non era autorizzato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La ciclista Gianotti dona 4.500 mascherine a ospedale Ivrea
Acquistate grazie alla sua pedalata solidale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
17:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paola Gianotti ha consegnato 4.500 mascherine chirurgiche all’ospedale di Ivrea grazie alle donazioni raccolte durante il suo record solidale. L’atleta eporediese, ad aprile, aveva pedalato per 12 ore in casa e in diretta su internet per raccogliere i fondi destinati all’acquisto delle mascherine.
“Ricevere tutte queste donazioni è stata una grande vittoria – dice Gianotti – le mascherine sono ancora un bene prezioso soprattutto negli ospedali. Il ciclismo mi ha insegnato a non mollare e per questo ho deciso di promuovere questa pedalata solidale”.
L’atleta aveva già consegnato 5.000 mascherine all’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. “Paola ha voluto mettere la sua passione e il suo talento sportivo al servizio della sanità pubblica locale, con un gesto di solidarietà e generosità che le rende onore”, commenta il direttore generale dell’Asl To4, Lorenzo Ardissone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: dal basket coi piedi alla sfida di tiri, è show CR7
Nuova giornata di allenamenti per la Juventus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
19:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova giornata di allenamenti per la Juventus, al quartier generale della Continassa, agli ordini di Maurizio Sarri. Il tecnico ha diretto i lavori, che si sono equamente suddivisi tra esercizi sulla parte atletica e sulla parte tecnica. L’osservato speciale resta sempre Cristiano Ronaldo, che continua con le sedute personalizzate. Sempre con il sorriso.
Se due giorni si era fatto immortalare mentre giocava a basket con i piedi, oggi l’attaccante portoghese ha sfidato il terzo portiere, Carlo Pinsoglio. Una mini-gara di tiri in porta, come testimoniato dalle fotografie postate sui social dal club bianconero, contro l’estremo difensore. Il fenomeno portoghese cerca la forma migliore, aumentando i carichi di lavoro di giorno in giorno e trovando sempre nuovi modi per allenarsi.
Programma personalizzato anche per Giorgio Chiellini, ormai sulla via della guarigione dopo il brutto infortunio di inizio stagione e già rientrato in gruppo prima dello stop per Coronavirus, e per Merih Demiral, il quale ha già ripreso i lavori sul campo e per il quale lo staff medico sta procedendo con un reinserimento graduale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aeroporti: Blue Air, anticipa al 15 giugno voli da Torino
Per Catania, Napoli e Lamezia.Altri collegamenti da 1 luglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2020
19:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Blue Air, compagnia low cost rumena, anticipa al 15 giugno i voli da Torino per Catania, Napoli e Lamezia Terme. Tutti gli altri collegamenti, compresi quelli tra la Romania e l’Italia, partiranno, invece, dal primo luglio. Lo ha annunciato Mauro Bolla, country manager di Blue Air in Italia. “Contiamo su una ripresa della domanda per l’estate, c’è molta voglia di viaggiare, di tornare a spostarsi sull’asse Nord-Sud, ma sarà molto graduale”, spiega Bolla.
“Torino rimane la nostra base in Italia, vogliamo ribadire l’importanza di rimanere in Italia”, aggiunge.
Blue Air così la compagnia di bandiera Tarom ha ottenuto un finanziamento da 65 milioni di euro dallo Stato rumeno, ancora sotto esame a Bruxelles.In Italia per i 109 lavoratori sono stati attivati i contratti di solidarietà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alfabeto Urbano versione Covid, online laboratori quartiere
Iniziativa culturale Centro Istruzione per adulti di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
09:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Va avanti in ‘versione Covid’ Alfabeto Urbano, parole, musica e immagini per vivere bene il quartiere, progetto che fa capo al Centro per l’Istruzione degli Adulti Cpia1 di Torino- Varato alcuni mesi prima della quarantena, per animare una serie di attività culturali all’interno della circoscrizione, con il finanziamento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il progetto ha subito una inevitabile battuta d’arresto. “Poi però ci siamo rimboccati le maniche – spiega il dirigente scolastico del Cpia1 Paolo Tazio – e abbiamo pensato a come proseguire, in modo diverso, il nostro lavoro, in collaborazione con la Circoscrizione 5 e con gli altri enti che a vario titolo contribuiscono alla buona riuscita: coop. Eta Beta e associazioni Laqup, Minollo e Faber Teater.” E così i laboratori di teatro, grafica e cucito rivolti agli abitanti del quartiere sono stati riaperti online, e le proiezioni dei documentari di Mondovisioni, la rassegna della rivista Internazionale, sono state diffuse in streaming. “La piattaforma alfabeto-urbano.it, già attiva, è stata arricchita di tutti i contenuti delle azioni previste nel progetto, ed è diventata un luogo vero, anche se digitale, di interazione con la cittadinanza” spiega Paolo Tazio. Alcune azioni sono riservate agli iscritti al progetto, altre sono aperte a tutti gli interessati e disponibili sulla piattaforma. Ad esempio il tutorial per fabbricarsi in casa una mascherina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Appendino, Torino ha mai dimenticato vittime Heysel
Il cordoglio della sindaca nell’anniversario della strage
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
09:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“In 35 anni non abbiamo dimenticato neanche una delle 39 vittime della terribile notte che ha cambiato per sempre il calcio”. Così, sui suoi profili social, la sindaca di Torino Chiara Appendino celebra l’anniversario della tragedia dell’Heysel di Bruxelles in cui la sera del 29 maggio 1985 persero la vita 39 tifosi bianconeri prima della finale di Coppa dei Campioni fra la Juventus e il Liverpool. “Alle loro famiglie – aggiunge la sindaca – mando l’abbraccio di tutta Torino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Heysel; Juve, dopo 35 anni immutato dolore
Il ricordo delle 39 vittime
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
10:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trentacinque anni fa si consumava la tragedia dell’Heysel, 39 tifosi della Juventus morti nella calca sulle gradinate prima dell’inizio della finale di Coppa dei Campioni contro il Liverpool. Il club bianconero ricorda quella data terribile: “La parola Heysel è una di quelle che mai e poi mai potremo dimenticare”, scrive sul sito sotto la targa di Bruxelles “in memoriam 29-05-85. “Sono passati trentacinque anni, ma la memoria di chi c’era, di chi ha assistito dai teleschermi di casa, e anche di chi non era ancora nato ma ha conosciuto i fatti leggendo i libri di storia, è qualcosa che si risveglia, immediatamente, al solo leggere o sentire quella parola.Heysel”.
“Quel giorno – ricorda la Juventus – a Bruxelles c’era il sole. Un sole che stava lasciando sul campo i suoi ultimi raggi, quando proprio su quel campo, e su quegli spalti, prima dell’inizio della Finale di Coppa dei Campioni fra Juve e Liverpool, si consumò l’incredibile.Si consumò l’orrore.
Successe tutto in pochi istanti: le cariche, la corsa per scappare, quel muro che crolla. E il panico. Una notte, quella di Bruxelles, che si portò via 39 persone, quasi tutte italiane: il più giovane fra loro aveva solo dieci anni. È alla loro memoria che oggi, come ogni giorno, dedichiamo il nostro raccoglimento, e il nostro dolore. Perché passano gli anni, ma quella parola continua a evocare in noi lo stesso, immutato dolore. Heysel”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Heysel: Gravina, monito costante per coscienza
Presidente Figc: a distanza di anni la commozione è ancora viva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2020
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La tragedia dell’Heysel è un monito costante per la coscienza del calcio europeo. A distanza di anni la commozione è ancora viva, ricordiamo perché non avvenga mai più un dramma del genere”: il presidente della Figc Gabriele Gravina ricorda così le vittime dell’Heysel nel giorno del 35mo anniversario della strage che il 29 maggio 1985 costò la vita a 39 persone per gli incidenti verificatisi prima dell’inizio della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool.
Nel novembre 2015, ricorda una nota, in occasione di un’amichevole con il Belgio disputata a Bruxelles, la Figc in accordo con la federazione belga rese omaggio alle vittime della tragedia, con gli Azzurri che deposero una corona di fiori sotto la lapide che riporta i nomi delle persone che persero la vita nella tristemente famosa Curva Z. Insieme ai rappresentanti dell’Associazione dei familiari delle vittime dell’Heysel guidati da Andrea Lorentini, la Federazione ritirò simbolicamente la maglia della Nazionale numero 39, autografata da tutti i calciatori della Nazionale ed esposta al Museo del Calcio di Coverciano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si ustiona con esperimento chimico, grave undicenne
Nel Torinese, ha riportato ferite sul 75% del corpo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
10:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un bambino di 11 anni, intento a fare un esperimento di chimica, si è procurato ustioni sul 75% del corpo ed è ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.
L’allarme è scattato nella tarda serata di ieri nella sua abitazione di Collegno. A chiamare i soccorsi è stata la madre del ragazzino. Sul posto due mezzi del 118 e i carabinieri.
In base a una prima ricostruzione dell’Arma, il ragazzino avrebbe creato un miscuglio con bicarbonato, sabbia, zucchero e alcol. Nell’appiccare il fuoco con un accendino, è stato investito dalle fiamme al volto, agli arti, alla schiena e al petto. In casa i carabinieri hanno trovato un quaderno di scienze con alcune frasi che combaciano con l’esperimento. VAI ALLA CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cirio, governo dia a scuola stessa attenzione del calcio
Regione approva linee guida per i centri estivi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
11:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Caro Governo, bene far ripartire la Serie A perché il calcio oltre ad una grande passione è anche una realtà economica e lavorativa importante in Italia. Ma vorrei altrettanta attenzione per la scuola italiana per cui viviamo ancora una profonda incertezza”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.
“Intanto oggi – ricorda Cirio – la mia giunta approva le linee guida per aprire i centri estivi Estate Ragazzi in modo che, almeno in Piemonte, si possa aprire in sicurezza e prima possibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, dal 3 giugno tornano strisce blu a pagamento
Previste promozioni nei parcheggi in struttura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
11:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Strisce blu di nuovo a pagamento, a Torino, da mercoledì 3 giugno, con una serie di agevolazioni per chi sceglie i parcheggi in struttura. La sosta a pagamento era stata sospesa un paio di mesi fa nell’ambito delle azioni per fronteggiare l’emergenza Covid-19.
In particolare nei parcheggi gestiti da Apcoa (Palazzo, Stati Uniti, Palestro ed Emanuele Filiberto), saranno venduti carnet prepagati da 5 e 10 ticket per sostare a tariffa scontata dalle 7 alle 20. La promozione è valida fino al 31 agosto e i ticket acquistati possono essere utilizzati fino al 31 dicembre. Nei parcheggi Bestinparking ,(Ferraris, Bolzano e Vittorio) sono già in vigore abbonamenti settimanali per le 24 ore mentre in quelli dell’Aci (Roma-S.Carlo-Castello, Bodoni e Giolitti), e di Gtt (Re Umberto, Valdo Fusi, Santo Stefano, Bacigalupo, Molinette, XX Miglia, Nizza, D’Azeglio, Fontanesi, Richelmy, Palagiustizia, Bixio e Monti) si potrà attivare un abbonamento settimanale con validità 7,30-20 dal lunedì al venerdì e un biglietto forfettario giornaliero acquistabile dal lunedì alla domenica. I costi variano a seconda dei parcheggi e la promozione sarà valida per un mese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Assessore alla Sicurezza, pronti a riaprire confini
“Nostri dati positivi, sono forza per il futuro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Gli ultimi dati sul Piemonte sono assolutamente positivi e ci stonano a riaprire i confini regionali dalla prossima settimana”. Lo afferma Fabrizio Ricca, assessore alla Sicurezza della Regione Piemonte, a margine della firma del protocollo con la Questura e l’Asl di Torino per il via ai test sierologici, su base volontaria, al personale della polizia di Stato.
“I dati in nostro possesso – aggiunge Ricca – ci tranquillizzano sul poter fare uscire i piemontesi e ci danno forza per il futuro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ADM sventa truffa, sequestrate 100 mila mascherine
Dispositivi destinati a farmacie e cooperativa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
12:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Torino, Reparto Antifrode, hanno sequestrato 100 mila mascherine e sventato una truffa ai danni di farmacie del torinese e di una cooperativa che svolge attività di assistenza residenziale per anziani e disabili, convenzionata con la Regione Piemonte e con il Comune di Torino.
Il sequestro è avvenuto grazie ale attività di controllo e monitoraggio un’operazione d’importazione di 100.000 mascherine dichiarate da un imprenditore cinese non Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) e non Dispositivi Medici (DM), ma che sarebbero state rivendute successivamente come chirurgiche.
Gli acquirenti avrebbero acquistato mascherine sprovviste dei previsti requisiti di protezione dal contagio Covid-19 “con gravi ripercussioni sotto l’aspetto sanitario”.
L’imprenditore è stato segnalato alla Procura della Repubblica che sta coordinando le indagini, tuttora in corso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Casale, multe fino a 500 euro a chi abbandona mascherine
Campagna del Comune contro comportamenti incivili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CASALE MONFERRATO
29 maggio 2020
12:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Multe fino a 500 euro per chi abbandona in strada guanti e mascherine. Il Comune di Casale Monferrato ha lanciato la campagna ‘Rispetta la tua Città, per contrastare un fenomeno che, purtroppo, si sta velocemente diffondendo. Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, Piemonte pronto a riaprire confini il 3/6
Pagella ISS senza criticità, parametri all’interno delle soglie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
14:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La pagella settimanale, arrivata ieri sera dall’ISS, ci ha permesso di constatare con grande soddisfazione che i parametri dell’infezione sono tutti all’interno delle soglie, non abbiamo criticità, valori che accendano allarmi. Confidiamo quindi che il 3 giugno i confini della regione possano aprirsi”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Alberto Cirio in una conferenza stampa alla Reggia di Venaria per presentare gli interventi per il turismo.
“Vogliamo riaprire con prudenza ma per sempre”, ha detto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Adesso fra Willian e la Juventus c’è pure il PSG
L’attaccante brasiliano è in scadenza di contratto col Chelsea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2020
13:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mauro Icardi e non solo. Il Paris Saint-Germain si è inserito nella trattativa fra Willian e la Juventus, nel tentativo di soffiare ai bianconeri l’esterno d’attacco in scadenza con il Chelsea. Willian, a fine stagione, non dovrebbe restare a Stamford Bridge e ha in Maurizio Sarri un grande estimatore.
Tuttavia, il club parigino potrebbe presentare un’offerta più alta al brasiliano, come riporta Le10Sport. A quel punto, Willian potrebbe scegliere la strada che porta al Parco dei Principi, dove ritroverebbe – fra gli altri – anche il connazionale Neymar.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Scuola Applicazione a sostegno di Torino Solidale
Donate tre tonnellate alimentari a famiglie in difficoltà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
13:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre tonnellate di generi alimentari sono stati raccolti volontariamente, fuori dall’orario di servizio, per essere donati alle famiglie in difficoltà. E’ l’iniziativa di solidarietà degli ufficiali e del personale del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino, che hanno voluto così sostenere le attività di ‘Torino Solidale’, la rete della Città per far fronte all’emergenza sociale legata all’epidemia da Covid-19.
“La consegna di pacchi alimentari alla rete di ‘Torino Solidale’ da parte dell’Esercito – sottolinea la sindaca, Chiara Appendino – è un’altro segno di solidarietà del nostro territorio che, ancora una volta, dà prova di essere unito in questa emergenza, con il pieno impegno di tutte le Istituzioni”.
Anche per il generale di divisione Salvatore Cuoci, comandante dell’istituto di formazione, “questa attività è un’ulteriore dimostrazione del profondo legame della Forza Armata con la comunità cittadina e in particolare degli Ufficiali che, formandosi a Torino, hanno con il capoluogo piemontese un sentito legame di vicinanza”.
Fin dall’inizio dell’emergenza la Scuola di Applicazione ha dato il suo contributo, mettendo a disposizione alcuni padiglioni della Caserma Riberi per persone che non hanno possibilità di isolamento domiciliare e rendendo disponibili nuclei specializzati di disinfettori tuttora impegnati in attività di sanificazione delle Rsa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Mauto riapre con la mostra sui 70 anni dell’Aurelia
Ampi spazi e percorso unidirezionale ispirato alla Formula 1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Mauto-Museo Nazionale dell’Automobile di Torino riapre domani, e fino al 2 giugno, per poi aprire dal venerdì al lunedì mattina per tutto il mese di giugno. Una riapertura in perfetta sicurezza rispetto alle norme anti Covid-19, anche grazie agli ampi spazi di cui gode il Museo. All’entrata, tra l’altro, verrà misurata la temperatura e il percorso sarà unidirezionale, aiutato da indicazioni che si rifanno al mondo al mondo della Formula 1.
L’automobile torna così protagonista attraverso la prestigiosa collezione e la mostra sui 70 anni della Lancia Aurelia, prorogata fino al 27 settembre.
“Riapriamo guardando al futuro per far ripartire il Paese – dicono il presidente e il direttore Benedetto Camerana e Mariella Mengozzi – Torino deve rimettere in moto le attività culturali per sostenere la ripresa economica e attirare i flussi dall’estero in autunno e nel 2021; vogliamo consolidare gli ottimi risultati dello scorso anno”.
Fino al termine dell’emergenza coronavirus, la facciata del Museo resterà illuminata da un fascio tricolore, tra i più grandi d’Italia. Il museo aderisce all’iniziativa della Città di Torino #TorinoMuseiAperti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: ospedale Mauriziano, ecco totem per igiene mani
Semplice gesto è atto responsabilità sociale e sanitaria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In tutto l’ospedale Mauriziano di Torino sono stati posizionati Totem con dispenser per l’igiene delle mani. In particolar modo agli ingressi, nelle sale d’attesa, nelle aree di Day Hospital e negli ambulatoriali.
Sui totem è indicata con semplici foto ed indicazioni la corretta tecnica di igienizzazione, come raccomandata dall’OMS.
“Sensibilizzare utenti e cittadini su questo semplice gesto, in questo particolare momento storico – spiega una nota dell’ospedale – è un atto di responsabilità sociale e sanitaria”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, in autunno Salone Libro, Fiera Tartufo, Douja d’Or
Governatore presenta Riparti Turismo, 40 milioni per il settore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VENARIA REALE
29 maggio 2020
14:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Confidiamo che in autunno riparta tutto e si torni alla mobilità internazionale. Siamo pronti a confermare le manifestazioni più importanti: Salone del Libro, che coinvolgerà tutta Torino, Fiera del tartufo e Douja d’Or”. Così il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, presentando alla Reggia di Venaria il ‘Riparti Turismo’, 40 milioni di euro tra bonus, voucher e promozione per dar sostegno alla filiera. “Per il Salone del Gusto incontrerò Petrini. La volontà è confermare tutto – ha aggiunto -. Stiamo anche lavorando con Roma per sbloccare i comprensori sciistici”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sindacati, in certe rsa 50% personale attende tamponi
Nelle strutture più colpite dalla pandemia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
29 maggio 2020
15:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Manifestazione dei sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil davanti alla Prefettura di Alessandria per richiamare l’attenzione su quanto accaduto in Rsa e Case di riposo durante l’emergenza Covid-19. Portate bandiere a lutto “per non dimenticare le vittime”.
Una delegazione è stata ricevuta dal prefetto Iginio Olita e ha rappresentato le condizioni di lavoro del personale. “In molte strutture è stato sottovalutato il problema; non sono state isolate le stanze degli ospiti; i tamponi sono arrivati troppo tardi – spiega Giancarlo Moduzzi (Uil Fpl responsabile Terzo Settore) – La preoccupazione è che se si dovesse ripresentare una nuova ondata dell’epidemia, non si potrà più gestirla come è stato fatto con la prima”.
Una oss, in rappresentanza della Cgil, ha rimarcato come l’organizzazione imposta abbia creato parecchi disagi, “anche perché le Case spesso sono gestite da cooperative che hanno avuto difficoltà a fornire i dpi adatti”. Dispositivi che, oggi – ha sottolineato Moduzzi – ci sono, “ma nelle realtà più colpite il personale è ancora per il 50% a casa in attesa di tampone: quello in forza, pertanto, sta facendo i salti mortali”. Per la Cisl da non sottovalutare il fatto che “purtroppo, con le morti, si sono liberati posti letto e, quindi, c’è il rischio di meno lavoro. Necessario stabilire giusti protocolli per far entrare altre persone, esaurendo anche le liste d’attesa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
2 giugno, aperti beni culturali Langhe Roero e Monferrato
Visitide straordinarie, nel rispetto delle norme anti-Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
29 maggio 2020
14:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parchi, chiese, musei, siti archeologici e riserve naturali aperte in Langhe, Monferrato Roero nel fine settimana del 2 giugno. “Dopo un lungo periodo di chiusura, a causa dell’emergenza sanitaria degli ultimi mesi – spiega l’Ente Turismo dei paesaggi vitivinicoli patrimonio Unesco – la stagione turistica in Langhe Monferrato Roero si avvia ad una ripresa per favorire la fruizione di beni culturali e aree verdi ai turisti”.
Molti i luoghi che garantiscono l’apertura, anche straordinaria, “e fanno da apripista ad una conciliazione in sicurezza dell’esperienza di godimento del nostro patrimonio territoriale”. Tra questi, le chiesette romaniche a Cortazzone e Montiglio Monferrato (Asti), la torre di Barbaresco (Cuneo), diversi castelli e manieri, i musei di Barolo (Cuneo), la riserva naturale di Valle Andona (Asti). L’elenco completo è disponibile qui.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Piazza San Carlo: banda spray, pg chiede conferma condanna
In appello per 3 imputati, 4/o assente perché positivo al Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pg di Torino Elena Daloiso ha chiesto la conferma della condanna di primo grado a 10 anni per tre dei quattro componenti della ‘banda dello spray’, un gruppo di giovani di origine maghrebina che ha messo a segno furti e rapine confondendo le vittime con spray urticante in piazza San Carlo la sera del 3 giugno 2017, in occasione della proiezione della finale di Champions League. Quella sera la folla in preda al panico provocò oltre 1.500 feriti, due dei quali morirono poi per le conseguenze.
“Ci sono persone che dopo questa tragedia non avranno più il coraggio di entrare in un cinema, andare a un concerto”, ha sostenuto il procuratore davanti ai giudici della Corte d’Assise.
La posizione del quarto imputato, Hamza Belghazi, è stata per il momento separata perché il giovane è risultato positivo al Covid-19 e non ha potuto partecipare all’udienza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Reggia di Venaria, si alza il velo sulla Sfida al Barocco
Apre la mostra con 200 capolavori dai musei del mondo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
15:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si alza il velo, alla Reggia di Venaria, sulla mostra ‘Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680-1750′, primo grande evento espositivo di livello internazionale che si inaugura in Piemonte nel 2020. Dopo qualche piccola anticipazione sul web nel lungo periodo di lockdown imposto dall’epidemia, si possono finalmente ammirare dal vivo i duecento capolavori, provenienti dai più prestigiosi musei di tutto il mondo, da istituzioni, enti religiosi e collezioni private.
Spettacolari dipinti e pale d’altare, sculture, arazzi, disegni, incisioni, arredi e oggetti preziosi sono esposti negli spazi monumentali della Citroniera Juvarriana della Reggia di Venaria, alle porte di Torino, meraviglia dell’architettura barocca, proclamata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Uno straordinario viaggio nell’Europa delle Arti tra fine Seicento e metà Settecento, un percorso incentrato sul confronto diretto tra Roma e Parigi, i due poli di riferimento culturale dell’intera Europa, con i quali Torino intesse in quegli anni un fitto dialogo di idee e di scambio di artisti e di opere.
Dialogo che prosegue oggi con la collaborazione eccezionale alla mostra del Museo del Louvre.
La mostra, curata da Michela di Macco e Giuseppe Dardanello, è articolata in 15 tappe con scansione cronologica e tematica.
E’ stata progettata dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, ed è organizzata dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude.
L’accesso sarà consentito per gruppi ristretti e con prenotazione online.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operatori Rsa in piazza con fascia a lutto,Cirio li incontra
Presidio a Settimo, iniziative anche in piccole strutture
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
15:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quasi trecento operatori sanitari delle Rsa, con al braccio la fascia simbolica di lutto per le vittime e i loro cari, hanno manifestato davanti alla sede della Regione Piemonte. Il presidente Cirio è sceso in piazza per incontrarli e li ha ringraziato per il lavoro che svolgono. La prossima settimana ci sarà un incontro con gli assessori regionali competenti.
Gli operatori delle Rsa guadagnano poco più di mille euro al mese e sono sottoposti a ricatto occupazionale nel caso in cui decidano di denunciare le condizioni in cui lavorano: a questa situazione i lavoratori e le lavoratrici delle Rsa dicono basta.
“In prima linea ci sono loro, gli invisibili. Si parla giustamente di premi per gli operatori della sanità pubblica, ma gli operatori delle strutture socio sanitarie e socio assistenziali private vengono considerati professionisti di serie B. Non verrà nemmeno riconosciuto per loro il rinnovo del contratto nazionale, che prevede un aumento” spiegano Elena Palumbo (Fp Cgil), Cristiano Montagnani (Fisascat Cisl), Tiziana Tripodi (Fp Cisl), Nicolino Conconi (Uil Fpl), Luigi Gambale (Uiltucs Uil).
Un altro presidio simbolico si è tenuto davanti l’ospedale di Settimo Torinese, dalle 10.30 alle 11.30. Iniziative ci sono state anche in altre strutture del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ires, in Piemonte economia tornata al l 98% mobilità all’83%
Rapporto presentato al gruppo di monitoraggio della Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La produzione economica del Piemonte, misurata con l’indicatore della quota di personale in attività e non sottoposta a restrizioni per l’emergenza sanitaria, ha raggiunto il 98% rispetto a quella registrata prima della crisi. E la mobilità, misurata come numero di spostamenti rispetto a inizio gennaio 2020, si è attestata al 74,9% e ha raggiunto l’83% a Torino, a conferma della ripresa del lavoro e della vita sociale”. Lo afferma il rapporto che l’Ires ha presentato oggi al Gruppo di monitoraggio istituzionale della Fase 2, coordinato dal vicepresidente della Regione Fabio Carosso, che ha il compito di monitorare la situazione socio-economica in relazione alle misure contro il Covid-19 e alla loro graduale rimozione.
Il rapporto segnala che le imprese piemontesi hanno fatto ampio ricorso al Fondo di garanzia, con il 90% delle richieste sotto i 25 mila euro. E sottolinea che nei mesi di marzo e aprile si è riscontrata una marcata riduzione delle assunzioni, soprattutto nei settori dell’amministrazione, della ristorazione, dello spettacolo e degli esercizi commerciali, a fronte di un considerevole incremento di personale sanitario e di addetti alla consegna delle merci. Il rapporto, infine, attesta che la quota di personale della pubblica amministrazione in lavoro agile si è ridotta al 60%, a fronte del 77,3% di fine aprile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
App ‘Salta la fila’ gratis per gestori ristoranti e spiagge
Ideata da progetto solidale di start-up italiana Sooneat
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
17:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diventa gratuita, fino al 30 settembre – per ristoranti, strutture ricettive e stabilimenti balneari – l’app ‘Salta la fila’ creata dalla start-up italiana Sooneat per gestire le prenotazioni nella fase 2 del Coronavirus. L’applicazione, rivolta sia ai gestori dei locali sia ai clienti, consente con un solo click di posizionarsi in una coda virtuale anche senza aver prenotato in anticipo.
Rientra nel progetto più ampio di Sooneat Solidale, volto ad agevolare la fase di riapertura e di ripartenza dei ristoranti con il motto #iovoglioripartire!!.
“Vogliamo dare un impulso e un sostegno ai ristoratori e alle attività italiane del food, del vino e alle strutture turistiche. – spiega Sooneat – Infatti, la start-up ha esteso il suo raggio di azione anche agli stabilimenti balneari, con un insieme di funzioni dedicate alla gestione dell’impianto e dei servizi collegati, come il pranzo o l’aperitivo”.
L’app consente, tra l’altro, di consultare il menu, aggiornabile in temo reale, direttamente dal proprio smartphone, evitando ai titolari dei locali di dover sostenere i costi di realizzazione e di sanificazione di un menu in plastica o la ristampa continua di quelli cartacei.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino proroga al 6 giugno regole per la movida
Ordinanza esclude solo mercoledì 3
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
19:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ prorogata fino al 6 giugno, con l’esclusione di mercoledì 3, l’ordinanza che regolamenta la ‘movida’ a Torino nei fine settimana e nei giorni festivi e pre festivi con l’obiettivo di evitare assembramenti nel rispetto delle disposizioni di sicurezza per l’emergenza Covid-19.
Proseguono, dunque, per le zone maggiormente interessate dalla vita notturna, le limitazioni orarie per i locali e le specifiche disposizioni per la vendita da asporto.
In particolare viene confermata la chiusura all’una per i locali e il divieto di vendita di bevande alcoliche e superalcoliche da asporto a partire dalle ore 19. Regola che vale anche per i distributori automatici. Restano in vigore anche tutte le disposizioni in materia di distanziamento sociale e utilizzo dei dispositivi di protezione, a cominciare dalla mascherina, da oggi e fino al 2 giugno compreso obbligatoria anche all’aperto in tutto il Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: nonostante la crisi, confermati investimenti per Melfi
Aumenta produzione ibrida, cassa integrazione per altri modelli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
29 maggio 2020
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante “l’impatto dell’emergenza Covid-19 sulla filiera metalmeccanica” diventi “ogni giorno più pesante”, per lo stabilimento Fca di Melfi (Potenza) sono confermati gli investimenti per lo sviluppo dei modelli ibridi di Compass e Renegade, per i quali ci sarà un aumento di produzione. Lo hanno annunciato le segreterie regionali di Fim, Uilm, Fismic, UglM e Aqcf, evidenziando inoltre che il gruppo ha chiesto la cassa integrazione dall’11 giugno al 30 giugno per sopperire alla fermata produttiva delle attività svolte sulla linea Renegade e 500X.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Regio in rosso, un commissario per risanarlo
Città Torino e Regione d’accordo con fondazioni, basta passivi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2020
22:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non c’è pace per il Regio di Torino, tra i teatri più importanti a livello internazionale.
All’indomani delle perquisizioni della guardia di finanza, nell’ambito dell’inchiesta per corruzione e turbativa d’asta che vede tra gli indagati l’ex sovrintendente William Graziosi, un duro colpo all’ente lirico arriva dal confronto di questa sera tra la sindaca Chiara Appendino, che della fondazione è presidente, il Consiglio di indirizzo e le fondazioni bancarie, soci fondatori. Il bilancio consuntivo 2019 presenta un passivo di 2,3 milioni di euro, “una situazione non ripianabile alla luce dell’attuale contesto” sostiene Appendino, che chiederà la nomina di un commissario ministeriale per operare quel risanamento strutturale dei conti definito “improcrastinabile”. Che i conti del teatro siano in rosso non è una novità. Lo è invece l’attuale periodo di crisi, determinato dall’emergenza Covid, che vede le fondazioni bancarie – fino ad oggi molto generose con l’ente – impegnate per lo stessa ammissione “su molti fronti urgenti e con bisogni crescenti del territorio”. E poiché “il Teatro Regio ha bisogno di ricominciare e ripartire senza essere condizionato dai vincoli di uno stato debitorio pesante”, sottolinea Appendino, risulta inevitabile “un intervento straordinario”. “La nomina di un commissario risponde proprio a questa esigenza”, prosegue Appendino, che in questa decisione trova il sostegno del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. “Non è più possibile tollerare una situazione di continuo passivo per una eccellenza come il Teatro Regio – sostiene il governatore insieme con l’assessore regionale alla Cultura, Vittoria Poggio -. Serve una scelta forte, una soluzione di netta discontinuità con il passato, che in questo momento solo un commissario può garantire”.
D’accordo con questa “azione coraggiosa della Città” si dicono le fondazioni bancarie: “Siamo convinti – affermano i vertici di Compagni di Sanpaolo e Fondazione Crt – che ciò possa facilitare, in tempi ragionevolmente contenuti, una pianificazione strategica pluriennale di attività e di investimenti, come base fondamentale e duratura per un suo rilancio e rafforzamento nel tempo”.
Appendino convocherà la prossima settimana il Consiglio d’indirizzo per l’approvazione del bilancio. Nel frattempo chiederà al ministro Franceschini “di individuare insieme la giusta figura che possa traghettare il Teatro in questa fase delicata, garantendo continuità alla gestione e alla programmazione artistica”, con quest’ultima affidata a Sebastian Schwarz dalla scorsa estate che potrebbe rimanere al suo posto.
Commissario permettendo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rapinatore identificato da tatuaggio sul collo, arrestato
In manette a Torino autore rapina scorso autunno davanti disco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 maggio 2020
09:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un tatuaggio, un kalashnikov sul collo, ha permesso di identificare il giovane che, la notte tra il 30 novembre e il primo dicembre, ha aggredito un 29enne davanti a una discoteca di Torino, ferendolo con un coltello, per rubargli il cellulare. Si tratta di un 22enne di origini cubane. I carabinieri del Comando provinciale di Torino gli hanno notificato un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal gip della procura del capoluogo piemontese, per rapina, lesioni ed estorsione.
La vittima della rapina, che aveva denunciato l’accaduto ai carabinieri, aveva fornito un preciso identikit dell’aggressore: un giovane alto circa 1 metro e 60 centimetri con un vistoso tatuaggio sul collo. Proprio il tatuaggio ha permesso agli investigatori dell’Arma di identificare il 22enne e di arrestarlo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania sempre più digitale,online nuovo geo-portale Comune
Offre ai cittadini accesso diretto a numerosi servizi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
30 maggio 2020
11:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ online il nuovo geo-portale del Comune di Verbania. Si tratta di un sistema informativo territoriale che permette ai cittadini di accedere a molti utili servizi di consultazione cartografica senza caricare alcun programma particolare. Sono sufficienti un qualsiasi browser e la connessione a internet. Con questo accesso telematico diretto alle informazioni territoriali è possibile interrogare la cartografia su uno o più livelli, a seconda di che cosa interessa rendere visibile di volta in volta, e visualizzare i dati a essa associati.
“Questo portale renderà più veloce ed efficace la relazione tra gli uffici e i professionisti, ma si rivelerà anche uno strumento molto utile per tutti i cittadini, che potranno accedere da casa o dall’ufficio a gran parte delle informazioni riguardanti il territorio e le loro proprietà”, afferma l’assessore all’Innovazione del Comune di Verbania, Giovanni B.
Margaroli. “Grazie allo sforzo dell’ufficio Urbanistica il nuovo servizio è stato attivato in tempi molto rapidi con i dati aggiornati alle ultime varianti – aggiunge -. Devo ringraziare anche l’ufficio Servizi Informatici del Comune di Verbania che, in questa difficile fase della vita della città, ha aiutato tutti, dipendenti e cittadini, a vedere un po’ attenuati gli effetti negativi della chiusura e allo stesso tempo non ha fermato le attività di sviluppo. Stiamo tutti prendendo consapevolezza dell’importanza di servizi tecnologicamente avanzati anche per aiutarci nell’emergenza. Proseguiremo con determinazione su questa strada”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riparti Piemonte: sindacati, valuteremo impugnazione
Cgil, Cisl e Uil, vergognosa proroga Durc a novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 maggio 2020
12:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le segreterie piemontesi di Cgil, Cisl e Uil stanno valutando la possibilità di impugnare il provvedimento Riparti Piemonte, approvato pochi giorni fa dal Consiglio regionale. Nel mirino, alcune norme relativa all’edilizia che, rimarcano i sindacati, “rischiano di attirare imprese poco serie negli appalti regionali” attraverso la proroga della presentazione del Durc, il Documento Unico di Regolarità Contributiva che attesta la regolarità contributiva nei confronti delle Casse edili.
“È vergognoso – affermano i segretari generali di Cgil Cisl Uil Piemonte, Pier Massimo Pozzi, Alessio Ferraris e Giovanni Cortese – che il provvedimento proroghi la presentazione del Durc a novembre. In edilizia il Durc viene rilasciato nella misura in cui, oltre ai versamenti Inps e Inail, le imprese procedano correttamente agli accantonamenti presso le Casse edili. Tali accantonamenti si riferiscono al pagamento di alcuni istituti contrattuali che attengono al salario, quali: ferie, gratifica natalizia, previdenza complementare, sanità integrativa, formazione e sicurezza. Il provvedimento mette quindi a rischio i salari dei lavoratori”.
“Stiamo valutando l’impugnazione – annunciano – in quanto la materia non rientra fra quelle di esclusiva competenza della Regione e interviene su perimetri già normati dagli ultimi Dpcm.
Questo provvedimento rischia di attirare imprese poco serie negli appalti piemontesi, aumentando la possibilità di infiltrazioni della criminalità organizzata e penalizzando gli imprenditori corretti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella nomina nuovo Cavalieri Lavoro, tre i piemontesi
Onorificenza a Doglione, Frandino e Gilardi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2020
11:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato i decreti con i quali, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, di concerto con la Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova, sono stati nominati 25 Cavalieri del Lavoro. Tra questi ci sono tre piemontesi. Si tratta di Anna Maria Grazia Doglione, Mario Frandino e Alessandro Gilardi.
Istituita nel 1901, l’onorificenza assegna un riconoscimento a chi ha operato nel proprio settore in via continuativa e per almeno vent’anni con autonoma responsabilità, contribuendo in modo rilevante attraverso, l’attività d’impresa, alla crescita economica, allo sviluppo sociale e all’innovazione del Paese.
Anna Maria Grazia Doglione è presidente di Fondalpress Spa, azienda di famiglia attiva nella produzione di getti in leghe di alluminio in cui è entrata nel 1984. Produce 14 mila tonnellate di unità l’anno e ha un export del 45%. Occupa 120 dipendenti e nell’automotive è tra i fornitori di Fca, Ope, Psa e General Motors.
Mario Frandino è amministratore delegato di Sedamyl Spa, leader in Italia nella trasformazione di frumento per la produzione di amido e derivati, glutine e alcool con due sedi produttive in provincia di Cuneo e un sito di distribuzione.
Occupa 165 dipendenti con un export del 50%. Nel 1993 costituisce Etea Srl, ora presente anche in Francia, Regno Unito, Albania, Romania, Serbia e Bosnia con 17 impianti di produzione e siti di stoccaggio e un export del 90%. Occupa 340 dipendenti.
Alessandro Gilardi è presidente e amministratore delegato di Costruzioni Generali Gilardi Spa, azienda di famiglia nata come impresa generale di costruzioni e ingegneria civile. Realizza, tra l’altro, lo Juventus Stadium, alcuni padiglioni per Expo 2015 e ristruttura il Centro Direzionale e il Museo Alfa Romeo ad Arese. Sotto la sua guida l’azienda ha ampliato la presenza all’estero partecipando a gare come quella per l’aeroporto di Bukoba, in Tanzania, e lo stadio di Doha per i mondiali 2022.
Occupa 100 dipendenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carceri: lavori ristrutturazione Alba, a giugno nuova gara
Sindaco Bo, vigileremo perché l’iter si metta finalmente in moto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
30 maggio 2020
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo cronoprogramma dei lavori di ristrutturazione della casa di reclusione ‘Giuseppe Montalto’ di Alba (Cuneo), chiusa da gennaio 2016 dopo l’epidemia di legionella. Il ministro della Pa Fabiana Dadone, dopo un confronto col ministro Alfonso Bonafede, ha comunicato che la gara potrà essere bandita nel mese di giugno con aggiudicazione a settembre e apertura del cantiere entro la fine dell’anno.
“Ringraziamo il ministro Dadone per l’interessamento e per il cronoprogramma – dichiara il sindaco di Alba, Carlo Bo -.
Nell’ultimo Consiglio comunale abbiamo deliberato un odg all’unanimità per tenere alta l’attenzione sul nostro carcere e su quella che riteniamo una situazione ormai insostenibile, con i tempi di ristrutturazione procrastinati di volta in volta, una struttura sottoutilizzata da quattro anni, i detenuti presenti costretti in un’ala non adeguata ad ospitarli e il personale disperso in altre carceri. Non è il primo cronoprogramma che ci viene presentato. La gara era attesa già per marzo. Le tempistiche prospettate ora sono davvero molto strette. Da parte nostra vigileremo perché l’iter si metta in moto a giugno come annunciato. Non accetteremo altri rinvii. Ci auguriamo che non sia l’ennesima promessa non mantenuta. Non vorremmo rivivere quanto già accaduto con l’Asti-Cuneo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria, vandali svuotano fioriere e sradicano piante
Ascom, con crisi Covid atto è ancora più vergognoso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
30 maggio 2020
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vandali in azione la notte scorsa nel centro di Alessandria: sono stati svuotate della terra vasi e fioriere posizionati davanti ai negozi, sradicati gli alberelli. “E’ inaccettabile e vergognoso – commenta l’Ascom – Dopo più di 60 giorni di chiusura, con incassi azzerati, in mezzo alle immense difficoltà che sono sotto gli occhi di tutti, i commercianti cittadini stanno cercando di ripartire, fra grandi preoccupazioni per la sopravvivenza delle proprie attività e l’entusiasmo unito alla determinazione che, da sempre, contraddistinguono il dna di ogni imprenditore. Gesti del genere sono francamente inaccettabili. Sempre. Oggi ancora di più”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vini del Piemonte, a Varsavia degustazione a distanza
Rinnva cda, Argamante resta presidente, lo affianca Elisa Semino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 maggio 2020
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato eletto il nuovo consiglio di amministrazione del consorzio di promozione I Vini del Piemonte: a guidarlo, per i prossimi 4 anni, sarà ancora Nicola Argamante, affiancato dalla vice presidente Elisa Semino Quattro i nuovi consiglieri oltre ala vicepresidente: sono Alberto Cerrino, Riikka Sukula, Daniele Gaia, Lorella Zoppis Antoniolo; confermati Mauro Daniele, Andrea Faccio e Lorenzo Olivero.
Nel consiglio sono rappresentate le principali aree vitivinicole del Piemonte: oltre a Langhe e Monferrato, che annoverano la maggior parte dei consorziati, il nuovo cda estende la propria rappresentatività a territori emergenti come l’area dei Colli Tortonesi e l’Alto Piemonte, “Ripartiamo – sottolinea Argamante – in un quadro di incertezza causata dalla crisi del Covid-19, ma consapevoli che le aziende continueranno ad aver bisogno di fare attività di promozione e forse ancora più di prima. Nei prossimi anni dovremmo impegnarci non soltanto nel presidiare i mercati “storici” e nel cercare nuovi sbocchi commerciali per le nostre aziende, come abbiamo sempre fatto, ma dovremo farlo in un contesto diverso dal passato”.
La prima iniziativa è la degustazione ‘a distanza’ in agenda lunedì 1 giugno a Varsavia in dialogo con i produttori collegati online in videoconferenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: autista non ammette donna senza mascherina,aggredito
Polizia arresta coppia. Denunciati per interruzione servizio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 maggio 2020
14:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un autista di un bus del trasporto pubblico Gtt di Torino è stato aggredito da una coppia, un uomo di 44 anni e una donna di 42, perché non aveva fatto salire sul mezzo una donna priva della mascherina di protezione.
L’episodio è avvenuto in corso Lecce. L’uomo ha rotto la catena che, come misura di sicurezza anti-Covid, separa la cabina di guida dal resto del bus, la donna ha infranto la parete divisoria. Scesi dal bus, i due hanno continuato le violenze: l’uomo ha estratto un coltello e colpito più volte il finestrino dell’autista la donna ha scagliato un sasso contro i vetri in direzione di un passeggero intervenuto in aiuto dell’autista. All’arrivo degli agenti la coppia è stata arrestata. Lei si era già resa protagonista di un episodio simile nel 2019, lui aveva con sé anche una grossa catena di metallo. Sono stati denunciati anche per interruzione di pubblico servizio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Juve; Pjanic ricorda obbligo con mascherina griffata
Mattinata di lavoro per i giocatori alla Continassa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 maggio 2020
14:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mattinata di lavoro alla Continassa per la Juventus. Il tecnico Maurizio Sarri ha diretto una seduta tecnico-tattica, tutti presenti. Miralem Pjanic sui social ha sfoggiato la sua nuova mascherina: è griffata Juventus, con la J bella in vista e bianca su sfondo nero. Il centrocampista bosniaco si è immortalato in una storia su Instagram con il nuovo gadget indossato su naso e bocca per prevenire il contagio da coronavirus, come impone il protocollo sanitario.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Movida Torino, multe a 5 locali e 15 persone senza mascherina
Aperti oltre gli orari consentiti dall’ordinanza regionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 maggio 2020
14:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Controlli nelle zone della movida da parte della polizia di Torino, che ha sanzionato 5 locali per il mancato rispetto delle norme previste dall’ordinanza regionale. In corso Moncalieri un locale era ancora aperto alle 2 di notte, nonostante la chiusura dovesse avvenire entro l’1, e vendeva alcolici alle persone presenti oltre l’orario consentito, cioè le 19. Altri quattro i locali scoperti a vendere alcolici oltre l’orario previsto, in piazza Vittorio, via Madama Cristina e via Milano.
In piazza Vittorio un locale è stato anche sanzionato perché non faceva rispettare le misure di sicurezza. Quindici invece le persone multate per il mancato utilizzo della mascherina.

Annunci
Piemonte tutte le notizie Tutto sulla Regione Piemonte cronaca sport spettacoli appuntamenti retroscena eventi mostre e tanto altro! LEGGI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 23 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:34 DI LUNEDì 18 MAGGIO 2020

ALLE 07:53 DI MARTEDì 19 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fase 2: Torino riparte, segnali di attività in centro
Primi negozi alzano saracinesche, ma bar restano vuoti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
09:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Qualche negozio ha già riaperto i battenti, altri stanno ultimando i preparativi. Nel centro storico della Torino che riparte dopo il lockdown sono visibili fin dal mattino i primi timidi segnali di attività.
A fronte di pochi passanti e soprattutto di pochissimi runner, che nelle scorse settimane si erano impadroniti delle strade, il traffico sembra quasi quello di una giornata ordinaria. Dopo mesi le vie e i portici sono tornati, qua e là, ad essere punteggiati dalle luci dei negozi. Un barbiere ha già rialzato la saracinesca: si entra solo con la mascherina e su appuntamento.
I bar, la cui riapertura è stata posticipata al fine settimana, sono vuoti. “Da noi – dice un gestore – il caffè è un rito e l’idea di consumarlo fuori dal locale non entrerà facilmente nelle nostre abitudini. Nei giorni scorsi abbiamo lavorato pochissimo anche perché in questa zona gli uffici sono rimasti semivuoti. Oggi, con la riapertura dei negozi, forse andrà meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regione Piemonte parte civile processo
Ex assessore tra imputati segue udienza in collegamento video
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È cominciata stamani a Torino l’udienza preliminare per l’inchiesta chiamata Fenice dove fra i 14 imputati compare l’ex assessore regionale Roberto Rosso. La Regione Piemonte si costituisce parte civile.
Rosso, detenuto dallo scorso dicembre, è accusato di voto di scambio politico-mafioso e segue l’udienza in collegamento video.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Spagna, Lautaro e Pjanic dicono “si” al Barca
In partenza dalla Catalogna cinque giocatori come contropartita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si apre una settimana decisiva per il calciomercato ai tempi del Coronavirus. Tutto si snoda sull’asse Milano-Torino-Barcellona, coinvolgendo Juventus, Inter e Barcellona. Il Mundo Deportivo pubblica a tutta pagina la notizia che il Barca avrebbe strappato il “si” definitivo a Miralem Pjanic e Lautaro Martinez, per il passaggio in blaugrana.
All’Inter e alla Juventus, il club catalano avrebbe offerto contropartite tecniche di assoluto livello: Rafinha Alcantara, Samuel Umtiti e Arturo Vidal ai nerazzurri, Nelson Semedo ai bianconeri. Il croato Ivan Rakitic, secondo il quotidiano spagnolo, invece, sarebbe stato offerto a entrambi i club. JUVENTUS CALCIO SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino, nel fine settimana prime messe in Duomo
Il 22/5 l’arcivescovo celebrerà funzione per festa di Santa Rita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
11:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La prima messa nel Duomo di Torino dopo il lockdown sarà celebrata dal parroco Don Carlo Franco sabato 23 maggio alle 18, seguita dalle tre funzioni in calendario domenica, alle 9, alle 11 e alle 18. Nel corso della settimana, invece, ogni parrocchia torinese riprenderà le celebrazioni secondo il suo consueto calendario.
La prima messa celebrata dall’arcivescovo, monsignor Cesare Nosiglia, dovrebbe essere quella per la festa patronale di Santa Rita, prevista alle ore 21 di venerdì 22 maggio nella parrocchia omonima.
Domenica 24 maggio, alle ore 11, l’arcivescovo dovrebbe invece presiedere la celebrazione di Maria Ausiliatrice nella basilica. Per quel che riguarda la messa cresimale, in calendario sabato 30 maggio alle ore 9.30, sarà celebrata nella chiesa del Santo Volto, in grado di offrire spazi maggiori, anche esterni, rispetto alla cattedrale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colica renale, Del Piero ricoverato ma ora sta bene
Messaggio e foto su Instagram, ‘solo 3 millimetri ma che dolore’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2020
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alex Del Piero è stato ricoverato d’urgenza, nella tarda serata di ieri, a causa di coliche renali causate da calcoli. E’ stato lo stesso ex giocatore della Juventus a dare la notizia con una foto scattata sul letto dell’ospedale di Los Angeles, città dove vive da tempo, accompagnata da un breve messaggio: “Ancora non ci credo come una cosa piccola solo 3mm possa fare così male”, accompagnato dagli hashtag #colicarenale #calcolorenale #adp10.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino e provincia, da inizio lockdown 11 mila sanzioni
Nel capoluogo rimane presidio fisso Barriera Milano e Aurora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo weekend tra Torino e provincia 3423 persone sono state controllate e 68 sanzionate per avere violato norme per il contenimento del contagio da Coronavirus. Da oggi non sarà più necessaria l’autocertificazione per giustificare lo spostamento all’interno della Regione, anche se restano in vigorei divieti di assembramento e le misure per il distanziamento sociale.
Sono 1527 le persone fermate per controlli sabato, 48 quelle sanzionate; 1896 domenica, 20 le sanzioni. Dall’inizio del lockdown, in base ai dati della Prefettura, sono state controllate 145.193 persone ed elevate 11.086 sanzioni.
Rimane intanto il presidio fisso delle forze dell’ordine in Barriera di Milano e Aurora, deciso dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto di Torino Claudio Palomba.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, 90% negozi riapre tra oggi e domani
Riaprono anche centri commerciali, parrucchieri ed estetiste
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 90% dei negozi a Torino riapre tra oggi e domani. La stima è di Ascom e Confesercenti, le due associazioni die commercianti. Si tratta di 1.400 negozi a Torino, 2.600 se si considera tutta l’area metropolitana.
Riaprono anche i centri commerciali.
Al momento non ci sono negozi che hanno annunciato l’intenzione di non riaprire, chi non riparte subito lo fa per per completare l’adeguamento dei locali alle nuove norme. Molti però sono preoccupati perché la liquidità è poca e temono di non farcela. L’avvio dei saldi, su richiesta dei commercianti, è stato rinviato al primo agosto Tra oggi e domani riapre anche la maggior parte di parrucchieri e dei centri estetici. Bar e ristoranti potranno riaprire, invece, da sabato 23 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riaperture, centinaia di ambulanti protestano in piazza
Chiedono stop contingentamento ingressi e agevolazioni fiscali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di commercianti ambulanti di che vendono generi non alimentari si sono radunati questa mattina in piazza Castello a Torino, davanti alla Prefettura, in segno di protesta. Chiedono, tra le altre cose, lo stop al contingentamento degli ingressi nei mercati all’aperto cittadini e agevolazioni sulle tasse. In base all’ordinanza regionale del PIemonte, questi banchi potranno tornare operativi a partire dal 20 maggio. “Vendiamo vestiti e siamo rimasti in mutande”, “Niente tasse per il 2020” sono alcuni degli striscioni esibiti in piazza. Alcuni rappresentanti degli ambulanti sono saliti in Prefettura. Sul posto la polizia per monitorare la situazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Annullata edizione 2020 Festival Agrirock Collisioni
Organizzatori, scelta obbligata, a rischio sopravvivenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’edizione 2020 del Festival Agrirock Collisioni è annullata. A rendere la decisione obbligata – spiegano gli organizzatori – è il Dpcm del 17 maggio del governo. “L’incertezza e la preoccupazione – spiega il direttore artistico Filippo Taricco – riguardano la sopravvivenza stessa della struttura di Collisioni. È importante considerare le manifestazioni e lo spettacolo non solo come opportunità turistiche e di visibilità mediatica per il territorio, ma anche come realtà occupazionali. Ci auguriamo di poter aprire un tavolo di lavoro con la Regione Piemonte”. Per tutti coloro che avevano acquistato un biglietto per i concerti del festival, che sono annullati o rinviati all’anno prossimo, le informazioni verranno date nei prossimi giorni in base alle norme previste nel nuovo decreto legge in attesa di promulgazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga nel passaruota delle auto, due arrestati
Sorpresi dalla Polizia a Torino due giovani senegalesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
14:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gestivano lo spaccio di droga a Torino nascondendo i panetti nel passaruota delle auto. Un 28enne e un 17enne di origini senegalesi sono stati arrestati dalla polizia in corso Principe Oddone. Il più giovane controllava gli ovuli nascosti, passandoli poi al 28enne che incassava i pagamenti dei clienti di passaggio. Dopo una perquisizione a casa del 17enne, è stato trovato anche un panetto di hashish da 85 grammi nascosto nel lavandino, che riportava la scritta contraffatta della nota marca di dolciumi ‘Kinder’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settimo riapre l biblioteca ed Ecomuseo Freidano
Previste anche consegne dei libri domicilio per i residenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
18 maggio 2020
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la fase 2 inizia il piano di riaperture degli spazi culturali di Settimo Torinese.
La biblioteca Archimede, da oggi, apre con orari e servizi ridotti, 5 ore tutti i giorni tranne la domenica. In questa fase sara consentito l’accesso a un numero contingentato di persone e sarà incentivato il servizio di prenotazione dei libri via internet, Whatsapp o Skype. Previste anche consegne a domicilio per i tesserati residenti a Settimo dai 65 anni in su o con disabilità motorie. “Il servizio rimarrà attivo fino al 30 giugno – dice il direttore della biblioteca Franco Orsola – l’obiettivo sarebbe quello di renderlo permanente dedicato alle persone che non possono riuscire a venire in biblioteca”.
Anche l’Ecomuseo del Freidano riapre al pubblico sabato e domenica dalle 15 alle 19. Su prenotazione si potranno visitare le sale del Museo etnografico e la Sala del ‘900.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, allenamenti ancora a gruppetti, domani atteso Ronaldo
Unica eccezione Higuain che tornerà alla Continassa il 30 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allenamento ancora a piccoli gruppi scaglionati oggi per la Juventus, al centro sportivo della Continassa. Ultimo giorno senza Cristiano Ronaldo che oggi termina il periodo di quarantena dopo il ritorno dal Portogallo: CR7 dovrebbe tornare quindi in campo domani. Nella settimana potranno riprendere anche de Ligt e Szczesny – il giorno previsto è mercoledì . poi Khedira e Matuidi ed infine i sudamericani Danilo, Douglas Costa e Alex Sandro. Unica eccezione Gonzalo Higuain, rientrato in Italia soltanto venerdì scorso: per l’argentino, quindi, niente allenamenti fino al 30 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morto Ezio Bosso, minuto silenzio Consiglio comunale Torino
Era nato nel capoluogo piemontese. ‘Perso grande uomo e artista’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un minuto di silenzio per ricordare Ezio Bosso, il compositore, musicista e direttore d’orchestra scomparso la scorsa settimana. A tributarglielo, in apertura della seduta odierna in videoconferenza, il Consiglio comunale di Torino, città in cui il maestro è nato il 13 settembre del 1971.
“I suoi familiari, la nostra città, la nostra nazione e il mondo perdono un grande uomo e un grande artista”, ha sottolineato il presidente della Sala Rossa Francesco Sicari.
Durante il minuto di silenzio in modalità telematica, sulla pagina dello streeming del Consiglio è stata trasmessa un’immagine in bianco e nero del maestro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte, intanto, si dice favorevole a intitolare al maestro uno spazio. “Come assessore regionale – sottolinea Ricca – sono assolutamente favorevole all’idea di intitolare una piazza o un giardino al Maestro Ezio Bosso. Saremo al fianco del Comune di Torino se vorrà accogliere questo invito, portato avanti anche da altri artisti torinesi”. Per Ricca “è più che giusto che un artista del suo spessore rimanga eternamente legato alla nostra città e un’intitolazione di questo tipo è il tributo minimo che gli si può conferire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: striscione su palazzo Regione, “#ripartipiemonte”
Davanti a Palazzo Lascaris totem ‘#iorestoprudente’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uno striscione di otto metri, con la scritta “#ripartipiemonte”, è stato affisso sulla facciata della Regione Piemonte in piazza Castello, a Torino. Davanti a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale, è stato invece posizionato un nuovo totem caratterizzato dall’hashtag #iorestoprudente e un invito a continuare a mantenere la distanza di sicurezza, lavare spesso le mani e usare la mascherina.
“Nel disegno di legge ‘Riparti Piemonte’ che approderà in aula consiliare la prossima settimana – sottolinea il presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia – sono previste una serie di ulteriori misure per mettere benzina a questo Piemonte che ha bisogno di ripartire. Nella speranza che continuino ad arrivare notizie confortanti sul fronte sanitario, c’è la necessità di supportare il sistema economico, qui è in gioco la sopravvivenza delle nostre imprese e di tutto il sistema produttivo della nostra regione”.
“Il nostro Piemonte riparte. Le nostre imprese, le nostre famiglie hanno la necessità di riprendere le loro attività e poter ritornare a rivivere un po’di normalità, anche se nulla sarà come prima – dichiara il vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso – L’invito è quello di usare prudenza, mantenere il distanziamento sociale e dove non è possibile utilizzare la mascherina, ma ricominciare a recuperare un po’ di normalità e soprattutto di apprezzare le bellezze della nostra regione e gustare le nostre eccellenze”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Latte in PIemonte -74% importazioni nel trimestre
Assessore Protopata, dialogo nella filiera per accordi condivisi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dai dati delle importazioni di latte in Piemonte nel primo trimestre del 2020, -74%, emerge che non c’è alcun elemento che giustifichi un abbassamento dei prezzi del latte piemontese” pagati ai produttori. E’ osservazione fatta dall’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Protopapa al tavolo regionale con i produttori e le imprese di raccolta e trasformazione del latte.
L’ assessore ha comunicato i dati forniti dal ministero della Salute sulle importazioni dai paesi europei, in particolare Francia, Belgio, Olanda e Germania,: – 74% per quanto riguarda il latte bovino liquido. -24% per latte e derivati nel complesso. Tutto da paesi Ue, poiché non risulta nessuna importazione, nel periodo, da paesi extra Unione Europea.. L’assessore ha invitato ad avviare al più presto “tavoli di confronto e di dialogo al’interno della filiera del latte piemontese, in vista della stipula dei nuovi contratti per il prezzo alla stalla “per trovare accordi condivisi”.
“Una certezza – dice l’assessore – è che la filiera piemontese deve puntare sulla qualità che giustifica i prezzi i prezzi e che presto verrà attuato un progetto di valorizzazione dei prodotti piemontesi anche nelle Gdo sotto un marchio comune regionale che avrà come principio la riconoscibilità qualitativa del prodotto Piemonte”. VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Aeroporti: Torino,utile netto Sagat 9,3 mln,niente dividendo
Assemblea approva bilancio, investiti 10,9 mln per lo scalo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli azionisti della Sagat hanno approvato il bilancio 2019, chiuso con un utile netto pari a 9,35 milioni di euro, in crescita di 1,7 milioni e con ricavi della gestione che ammontano a 73,2 milioni di euro, il 10,5% in più dell’anno precedente. Non sarà distribuito dividendo, ma considerando l’eccezionalità dell’emergenza sanitaria Covid-19, l’utile dell’esercizio “sarà riportato a nuovo per sostenere la solidità patrimoniale del gruppo e contenere i futuri impatti economico-finanziari”. Sagat continuerà “a realizzare il proprio piano di intervento orientato da un lato a tutelare la salute di dipendenti, passeggeri e dell’intera comunità aeroportuale, ottemperando alle prescrizioni disposte dalle autorità competenti, e dall’altro a fronteggiare la forte contrazione dell’attività aziendale”.
L’Aeroporto di Torino nel 2019 ha servito 3.952.158 passeggeri, registrando una contrazione del traffico del 3,3%, pari a un calo di 132.765 passeggeri rispetto al 2018. Il calo riportato è da attribuirsi alla forte riduzione del network attuata da Blue Air e alle performance negative di Alitalia, Blue Express e Air Italy, che nel complesso hanno generato una contrazione del traffico pari a 426.000 passeggeri rispetto ai dati 2018.
Nonostante questa forte riduzione – spiega la Sagat – sono state messe in campo azioni che hanno consentito di sostituire con altri vettori numerose destinazioni, limitando così l’impatto negativo della diminuzione di 2 passeggeri e generando un recupero di volumi complessivo pari a 293.000 passeggeri, principalmente riconducibile alla crescita delle compagnie easyJet, Volotea, Wizz Air e Iberia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cedu,Italia risponda su carcere Vallette
Attenzione Corte su tutti reclusi e su personale istituto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia deve dare spiegazioni alla Cedu-Corte europea per i diritti dell’uomo in merito alla condizione dei detenuti nel carcere torinese delle Vallette nel corso dell’emergenza Coronavirus. La pronuncia arriva nell’ambito di una azione legale relativa a un detenuto in età avanzata e affetto da varie patologie considerate dall’Oms a più alto rischio di mortalità se fossero associate a una infezione da Covid-19.
A rivolgersi alla Corte è stato l’avvocato Benedetta Perego, che aveva già attivato una iniziativa analoga nelle scorse settimane, con il sostegno dell’associazione Strali. Il ricorso è stato dichiarato ammissibile. “Questa volta – informa un comunicato – l’attenzione della Corte si è estesa su tutte le persone recluse e tutti coloro che lavorano all’interno dell’istituto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: quasi 5 milioni per edizione Extra
Lagioia, modello nuovo e di successo. Ne terremo conto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone del Libro di Torino chiude con numeri straordinari l’edizione Extra, dedicata alle vittime del Covid-19 e al personale medico impegnato in prima linea: un pubblico di quasi 5 milioni che su Facebook e YouTube ha realizzato 1.216.642 visualizzazioni dei contenuti proposti.
Tra gli eventi più seguiti della quattro giorni, durante i quali 140 ospiti si sono alternati in più di 60 incontri, la lectio inaugurale di Alessandro Barbero e la serata finale con ospiti come Levante, Mariangela Gualtieri, Alessandro Baricco, Roberto Saviano, Padre Enzo Bianchi.
“La comunità del Salone Internazionale del Libro di Torino si è allargata. Ci troviamo tra le mani il prototipo di un modello nuovo e di successo, che non si sostituisce ma si aggiunge a quello classico e irrinunciabile – commenta Nicola Lagioia, direttore del Salone Internazionale del Libro – Per quattro giorni alcuni tra gli scrittori, pensatori e artisti più autorevoli a livello mondiale si sono confrontati sui temi cruciali della nostra epoca. Ad ascoltare – e a intervenire, di continuo – centinaia di migliaia di persone collegate da tutta Italia e anche dall’estero. Una partecipazione travolgente, di cui non potremo non tenere conto.Tante le librerie che hanno partecipato su tutto il territorio a SalToEXTRA, tanti gli Istituti di Cultura Italiani all’estero che a propria volta hanno diffuso i contenuti di questa inaspettata festa del libro oltre confine. Non essersi arresi è motivo di orgoglio. Aver trovato così tanto consenso ci obbliga a misurarci su un orizzonte più vasto di quanto ci si aspettava”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Novara, sconto cinema e teatro per sanitari
Cultura si mobilita per medici e infermieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
18 maggio 2020
17:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La cultura si mobilita, a Novara, per gli operatori sanitari messi allo stremo dall’emergenza coronavirus: Teatro Faraggiana, Atl e Upo Alumni hanno ideato ‘Percorsi sulla bellezza”, che offre a medici e infermieri, e non solo, la possibilità di avere uno sconto sui biglietti per cinema e teatro. Fino a giugno 2021. Il progetto prevede anche visite guidate gratuite a musei, chiese, percorsi d’arte cittadini e dal mese di settembre anche la possibilità di scoprire le bellezze del Teatro Faraggiano.
”Questi professionisti, dipinti come angeli ed eroi, alla seconda settimana di lockdown stanno finendo pian piano nel dimenticatoio, non hanno tutele, lavorano in condizioni di disagio e arriveranno alla fine di tutto questo percorso decisamente provati – dicono i promotori dell’iniziativa .-. E allora abbiamo pensato ad un significativo gesto comune: offrire le nostre competenze a queste categorie di lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Ascom, ritorno a libertà sostiene ripartenza negozi
Torino, buone vendite abbigliamento, gioiellerie e negozi casa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
17:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clima positivo fra i commercianti di Torino e provincia, nel primo giorno di riapertura dopo il lungo lockdown e grande attenzione verso la ripresa delle attività da parte dei clienti. In tanti, in dalla mattinata, pur essendo molti esercizi ancora chiusi, hanno telefonato per informarsi sui servizi offerti, per prenotare una visita in negozio o anche solo per ritirare un acquisto effettuato virtualmente qualche giorno prima sul sito online. Molto richiesto il Made in Italy come ulteriore conferma della volontà di sostenere il commercio di vicinato e la professionalità delle nostre imprese. E’ il bilancio dell’Ascom sulla prima giornata di apertura dei negozi, che ha riguardato circa il 90% della categoria non alimentare.
Particolarmente premiati i settori dell’abbigliamento, delle calzature e accessori (70% delle vendite effettuate oggi) delle gioiellerie e del settore casa e arredamento (il 30%) Altra importante novità soprattutto per bar, gelaterie e pasticcerie è rappresentata a partire da oggi dall’abolizione della prenotazione per la vendita con asporto.
“È stata una giornata positiva di ripartenza per tutti; dopo quasi tre mesi di chiusura nei negozi è tornato l’entusiasmo, nuove vetrine e nuovi allestimenti nel rispetto di tutte le misure di sicurezza a tutela di clienti, dipendenti e degli stessi imprenditori”, spiegaMaria Luisa Coppa, presidente Ascom Confcommercio Torino e provincia. “È stata anche l’occasione, a partire dalle imprese più innovative, per ripensare l’accoglienza della clientela dalla possibilità di prenotazione, anche online, dell’uso del camerino, fino ai portali video che permettono tour virtuali negli esercizi commerciali. Per le nostre imprese si conferma fondamentale il rapporto diretto con la clientela, basato sulla fiducia e sulla fedeltà. Sono certa che a partire da oggi il lockdown sarà sempre più un ricordo lontano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: stop ai droni a Torino, più controlli nelle aziende
Prefetto Palomba, ripartenza nel rispetto delle prescrizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Niente più controlli con i droni nei parchi, più attenzioni al rispetto delle prescrizioni nelle aziende e nei negozi che riaprono. È il nuovo piano per l’area metropolitana di Torino varato dalla Prefettura per questa nuova fase dell’emergenza Coronavirus.
“I controlli sulla mobilità saranno estremamente ridotti, riguarderanno soprattutto chi arriva da altre Regioni, le grandi direttrici saranno monitorate”, spiega il Prefetto di Torino Claudio Palomba. “Alcuni controlli si rivolgeranno invece alle aziende e al rispetto delle prescrizioni, controlli che erano comunque già iniziati – aggiunge il Prefetto -. Per quanto riguarda gli esercizi al dettaglio facciamo ripartire tutti in questi giorni e intanto verifichiamo il rispetto delle prescrizioni previste”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine, Piemonte vuole produrle da solo
Regione punta farne 10 milioni al mese con aziende territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte, grazie alle sue 700 aziende tessili con oltre 6.500 addetti, punta a diventare autosufficiente nella produzione di mascherine.
“Abbiamo la capacità come sistema produttivo e come istituzioni di superare le crisi se agiamo in modo sinergico, mettendo in relazione le varie e tante eccellenze che popolano il nostro territorio, tutto questo per fornire gli strumenti corretti per aumentare e tutelare la nostra salute”, commenta l’assessore regionale alle Attività Economiche e produttive, Andrea Tronzano. “Stiamo lavorando col Politecnico di Torino, che ha aperto un tavolo con l’Ente Certificatore UNI, per varare una prassi e poi una norma italiana sulle ‘mascherine di comunità’, in modo da realizzare in Piemonte mascherine ‘a chilometro zero’.
Prevediamo di produrre oltre 10 milioni al mese di mascherine tessili lavabili con inserti ricambiabili in tessuto non tessuto (TNT) e di mascherine usa-e-getta auto-componibili ‘origami’ in TNT, tutte prodotte nel nostro territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna Giornata Mondiale Metrologia, attività online Inrim
Interviste e videoconferenze dell’istituto italiano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano in tutto il mondo, mercoledì 20 maggio, le celebrazioni per la Giornata Mondiale della Metrologia o World Metrology Day, anniversario della Convenzione del Metro, trattato che sancì per la prima volta nella storia la collaborazione tra Paesi diversi nel campo delle misurazioni, determinando l’unificazione di pesi e misure a livello internazionale. Il tema scelto quest’anno per la Giornata, promossa dall’Ufficio Internazionale dei Pesi e delle Misure (Bipm, acronimo di Bureau International des Poids et Mesures) e dall’Organizzazione Internazionale di Metrologia Legale è ‘Misure per il commercio globale’ per sottolineare il ruolo fondamentale che la metrologia svolge negli scambi commerciali su scala mondiale.
“L’unificazione dei pesi e delle misure, cui diedero avvio i primi Stati membri della Convenzione, ponendo le basi dell’organizzazione metrologica che regola oggi il mondo delle misure, era dettata dall’esigenza di avere un unico sistema di riferimento a livello internazionale sia per la scienza e lo sviluppo tecnologico, sia per il commercio”, spiega il presidente dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim), Diederik Wiersma. Nonostante la pandemia l’Inrim non rinuncia a celebrare quello che è il compleanno della scienza delle misure e propone un programma di interviste e videoconferenze disponibili online. In ognuno dei prossimi cinque giorni, da oggi a venerdì 22, il sito Inrim pubblicherà contributi dei propri ricercatori, per aiutare il pubblico interessato a conoscere meglio una scienza nota quasi solo agli addetti ai lavori, ma indispensabile in molti settori.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: al Koelliker attivo servizio test sierologico
Esami dal 20 maggio, in due giorni il referto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
18:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Ospedale Koelliker ha attivato il servizio che permette ai pazienti di sottoporsi al Test Sierologico in grado di rilevare la risposta anticorpale al virus SARS-Cov-2 e ha aperto le prenotazioni “in considerazione – si legge in una nota – del riscontrato grande interesse da parte dei torinesi a questo tipo di intervento”. I test verranno eseguiti a partire dal 20 maggio. Il referto è disponibile in 2 giorni.
In questa prima fase l’ospedale eseguirà solo il dosaggio delle IgG utilizzando il metodo Clia (Chemiluminescense Immunassay), una delle due metodiche ad oggi validata dal Ministero della Salute che prevedono l’utilizzo di reagenti certificati CE-IVD, una sensibilità non inferiore al 90% (basso rischio di falsi negativi) e una specificità non inferiore al 95% (basso rischio di falsi positivi). Il dosaggio delle IgM sarà attivato non appena il test sarà validato dal Ministero. Il test sierologico si effettua tramite prelievo di sangue, il referto potrà essere scaricato online oppure ritirato di persona presso il totem informatico disponibile presso l’atrio dell’ospedale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione nell’agroalimentare, creata ‘Filiera Futura’
Sostenuta da 14 fondazioni bancarie di tutta Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
18 maggio 2020
18:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’associazione con 14 fondazioni bancarie di tutta Italia che sostiene “l’innovazione nel settore della trasformazione agroalimentare nazionale”. Si chiama “Filiera Futura” ed è stata presentata all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (a Bra, provincia di Cuneo) su iniziativa della Fondazione Crc. Alla firma erano presenti Giandomenico Genta, presidente della Fondazione Crc, e Carlin Petrini, fondatore di Slow Food e presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche (scelto anche come presidente onorario del Comitato scientifico di “Filiera Futura”), Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti Piemonte e vicepresidente del Comitato delle Organizzazioni Agricole Europee (Copa). Aderiscono altre 13 Fondazioni di origine bancaria italiane: L’obiettivo è creare progetti condivisi e innovare in diversi settori: agroalimentare 4.0, marketing globale di prodotti locali, trasformazione digitale delle imprese agroalimentari, sostenibilità delle produzioni, attrazione di risorse dell’Unione Europea. “La produzione agroalimentare di qualità è un settore strategico per il futuro del Paese, tanto più oggi quando i territori stanno costruendo soluzioni innovative per rispondere alla crisi causata dal coronavirus” ha detto Genta.
“La produzione agroalimentare – ha aggiunto Petrini – è il paradigma di una nuova economia strategica per il recupero della socialità e delle tradizioni, per garantire il presidio dei territori e per la promozione della sostenibilità ambientale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Boves, ‘buoni spesa’ comunali per microimprese
Dal Comune per chi ha perso 40% fatturato a marzo-aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
18 maggio 2020
19:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Boves (9 mila residenti), in provincia di Cuneo, ha deciso di destinare 100 mila euro per “il sostegno delle microimprese e delle partite IVA con sede nella città” colpite dalla crisi a causa del Covid-19. Si tratta di inediti ‘buoni spesa’ analoghi a quelli alimentari pagati dal Governo, ma da spendere nel territorio comunale non solo per cibo e medicine, ma “presso le attività che maggiormente hanno sofferto la chiusura per emergenza Covid-19”.
“Soldi riservati alle partita IVA bovesane e che rimarranno nel nostro territorio”, commenta il sindaco Maurizio Paoletti, avvocato, coordinatore provinciale di Forza Italia.
Da oggi il modulo di richiesta è sul sito del Comune e c’è tempo per fare richiesta fino al 27 maggio. L’iniziativa è riservata a microimprese con meno di 10 occupati che hanno avuto “una riduzione almeno del 40% del fatturato nei mesi di marzo e aprile”. Il titolare della domanda potrà indicare di essere “disposto a ricevere i buoni” producendo una “fattura elettronica da inviare al Comune di Boves per il pagamento, in tempi molto ristretti, degli stessi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: negozianti Alessandria, dietro mascherina ancora noi
Iniziativa Ascom Confcommercio per aiutare la ripartenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
18 maggio 2020
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ascom Confcommercio lancia ad Alessandria la campagna ‘Dietro la mascherina ci siamo ancora noi’, con vetrofanie esposte da oggi nei negozi della città.
Un’azione simbolica sintetizzata dagli hashtag #RipartiamoInsieme, #InSicurezza e #sicuramenteRIAPRIRE.
L’iniziativa è stata pensata, spiega il presidente, Vittorio Ferrari, “per porre l’accento sul senso di appartenenza e di unione di una categoria che ha sofferto e che sta ancora soffrendo, ma che ha voglia di ripartire mettendocela tutta e lavorando avendo come priorità la salute di persone, lavoratori e clienti e la sopravvivenza delle proprie attività, fonte di sostentamento per molte famiglie del territorio”.
L’associazione ha anche elaborato il vademecum con le linee guida per le singole categorie, cartelli, schede e registro delle sanificazioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dehors locali e negozi potranno essere ampliati
Torino, approvato piano straordinario occupazione suolo pubblico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Via libera del Consiglio comunale, con 37 voti a favore e un astenuto, alle modifiche al ‘regolamento dehors’ che consentono agli esercizi commerciali di occupare gratuitamente il suolo pubblico per poter ampliare l’attività all’esterno. Una misura in vigore fino al 30 novembre adottata nell’ambito delle azioni a sostegno delle categorie economiche colpite dall’emergenza Covid-19 La delibera prevede, per gli esercizi commerciali con superficie lorda inferiore a 250 metri, la possibilità di ampliamento dell’attività nello spazio antistante ai negozi, per una superficie non superiore ai 60 metri quadri, rispettando il Codice della strada e le norme sull’eliminazione delle barriere architettoniche. Il requisito relativo alla superficie massima del locale non è richiesto per gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande. Chi vuole avvalersi di questa misura potrà, da domani, inviare una comunicazione tramite Pec alla Città assicurando il rispetto delle norme attraverso una autocertificazione.
La sindaca Chiara Appendino ha sottolineato “l’importanza di questo provvedimento con cui proviamo a semplificare e sburocratizzare e che immagina un uso degli spazi della città in modo diverso. Il messaggio che diamo oggi come Consiglio – ha concluso – è quello di essere vicini come istituzione a un tessuto che ha passato settimane complicate e ha bisogno di fiducia, supporto e di sentire al suo fianco le amministrazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sicurezza: sindaco Domodossola,non chiudere polizia stradale
Sindaco Pizzi contro lo smantellamento del distaccamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
18 maggio 2020
19:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
”Appare infondata ogni argomentazione a sostegno della chiusura del distaccamento della Polizia Stradale di Domodossola. Neppure è una questione di costi poiché la caserma continuerebbe comunque ad essere utilizzata dalla Polizia di frontiera”. E’ l’ennesimo appello al ministro Luciana Lamorgese quello del sindaco di Domodossola (Verbania), Lucio Pizzi.
Un paio di mesi fa il ministro dell’Interno aveva ricevuto il sindaco di Domodossola, ed altri suo colleghi, preoccupati per le voci relative alla chiusura del distaccamento, insieme con quelli di Ceva (Cuneo) e Borgomanero (Novara), che ora sono tornate a circolare con insistenza. ”Ricordo al ministro – dice Pizzi – che il distaccamento di Domodossola è al servizio delle numerose valli vicine e di due valichi di frontiera con la Svizzera. Andrebbe potenziato in termini di personale. La chiusura non sarebbe compensata da un eventuale potenziamento del comando di Verbania, poiché le pattuglie interverrebbero in Ossola solo in caso di urgenza, privando il territorio di un’azione preventiva”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino, Consorzio Caluso Canavese rafforza e-commerce
Potenziati anche i servizi di delivery
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova spinta al canali di vendita, rafforzando l’e-commerce e i servizi di delivery per le cantine aderenti al Consorzio per la tutela e la valorizzazione dei vini docg di Caluso e doc di Carema e Canavese ampliano i propri canali di vendita rafforzando l’e-commerce e i servizi di delivery.
In contemporanea i produttori si sono attrezzati anche per proseguire con la vendita diretta presso le strutture nel rispetto delle norme di sicurezza in vigore.
L’integrazione della politiche di vendita è stata decisa per fronteggiare le difficoltà legate alla pandemia di Coronavirus, ma le nuove strategie sono programmate per valere anche nel periodo medio-lungo, spiegano dal Consorzio.”Il vino rientra nella tipologia di acquisti legati alla sfera emotiva, della convivialità e della socialità oltre che alla passione del singolo. – commenta Caterina Andorno, presidente del Consorzio di tutela Caluso Carema e Canavese . Attualmente le occasioni e i luoghi di consumo stanno traslando da quelli fisici a quelli virtuali mantenendo comunque intatta la valenza della condivisione. Per essere sempre accanto ai nostri clienti è necessario essere pronti a seguire questo trend- E’ altrettanto importante – conclude Caterina Andorno – mantenere l’equilibrio tra i canali; bar, ristoranti ed enoteche sono da sempre tramiti importanti per far conoscere le diverse realtà enologiche locali al grande pubblico”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I tifosi del Torino ringraziano sanitari, avete salvato vite
Striscione della Maratona all’ingresso dell’ospedale Mauriziano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
20:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omaggio dei tifosi del Torino ai medici e agli infermieri impegnati nella lotta al Coronavirus.
La Maratona, la curva degli Ultras granata, ha esposto un lungo striscione all’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano, nel centro del capoluogo piemontese, per esprimere la propria gratitudine nei confronti del personale sanitario.
“Le parole non servono a niente – è scritto a caratteri cubitali – se non ricorderemo che avete salvato la vita alla gente…
Grazie!”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop, nuova formula per assemblee su bilancio
L’esercizio 2019 chiude con un utile netto di 13,6 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
22:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop presenta ai suoi circa 600 mila soci dei 48 Presidi di Piemonte e alta Lombardia il bilancio 2019, chiuso con un utile netto di 13,6 milioni di euro e un fatturato di oltre 1 miliardo e, in ottemperanza alle misure eccezionali introdotte per ridurre i rischi connessi all’emergenza Covid-19, modifica il sistema di partecipazione al voto e svolgimento delle assemblee separate e dell’assemblea generale. Da oggi ogni socio potrà collegarsi al sito Vivicoop o recarsi nel proprio negozio di riferimento, tra i 64 punti vendita della cooperativa, per prendere visione dell’ordine del giorno delle assemblee, dei documenti illustrativi ed esprimere la propria intenzione di voto. Tutte le assemblee di una provincia verranno convocate nella stessa data e in un unico luogo. Ogni assemblea separata eleggerà un delegato e un supplente per l’assemblea generale e i componenti dei direttivi dei Presidi. Anche i delegati all’assemblea generale esprimeranno il voto per mezzo di un unico rappresentante.
“Le nubi che gravano sull’esercizio 2020, con la crescente situazione di difficoltà delle famiglie a far fronte alle proprie esigenze di consumo, ci spingono ad adottare politiche di bilancio fortemente incentrate sulla prudenza. La cooperativa ha stabilito per questo un rilevante incremento del fondo rischi, portando la sua dotazione a 45 milioni di euro”, spiega il presidente di Nova Coop, Ernesto Dalle Rive.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tutti in pressing su Fca. Gualtieri: chiesti impegni
Provenzano: condizioni prestito chiare. Titolo vola in Borsa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 maggio 2020
22:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Condizioni aggiuntive e stringenti” sugli investimenti, l’occupazione e il mantenimento della produzione in Italia.
Mentre non si placa la bufera politica sul prestito da 6,3 miliardi di euro a Fca con le garanzie pubbliche, benedetto dalla Borsa, il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri assicura che lo Stato ha chiesto impegni precisi alla società.
“Abbiamo detto a Fiat che con il prestito ci devono pagare investimenti in Italia”, ha spiegato, e “abbiamo detto ‘no’ a delocalizzazioni. La garanzia dello Stato è legata a queste condizioni”.
Il governo avrebbe dunque già risposto a sindacati e forze politiche che chiedono con forza, quasi all’unisono, che il prestito abbia come condizione l’impegno a garantire l’occupazione negli stabilimenti italiani. Anche il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, dedica alla vicenda un lungo post di Facebook. A Piazza Affari il titolo vola in Borsa e chiude la seduta di apertura della settimana con un +8,19% a 7,79 euro.
“Tutti i prestiti alle imprese, come quello richiesto da Fca, devono avere delle “condizionalità precise: che siano finalizzati, che non ci siano delocalizzazioni, che vengano garantiti i livelli occupazionali, che non si chiudano stabilimenti”, afferma il segretario generale della Cgll, Maurizio Landini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per la Cisl la richiesta del prestito è “assolutamente legittima, ma – sottolinea la segretaria generale Annamaria Furlan – occorre che ci sia in primo luogo l’impegno al mantenimento dei livelli occupazionali negli stabilimenti italiani. È necessaria anche la verifica puntuale da parte dello Stato che le risorse siano utilizzate esclusivamente per gli investimenti produttivi nel nostro Paese”.
Il ministro Provenzano spiega che “il Governo ha previsto nei vari decreti alcune condizionalità, e precisamente: avere sede legale in Italia, non distribuire i dividendi, impegnarsi a orientare quei finanziamenti a tutelare occupazione e capacità produttiva nel nostro Paese. Fca oggi – osserva – non è (più) un campione industriale italiano ma una multinazionale con investimenti in tutto il mondo, sede legale a Londra e fiscale in Olanda. Nessuno, al di fuori di alcuni alti dirigenti dell’Agenzia delle Entrate e del management internazionale di Fca, conosce con esattezza come sono distribuiti i profitti delle varie filiali e come ripartisce il carico fiscale nei vari paesi in cui opera”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Difende la scelta del governo il capo politico del M5S, Vito Crimi: “Assistiamo al surreale dimenarsi da parte di chi era al governo quando Fca aveva deciso di postare la sua sede all’estero. Se qualcuno ritiene che sia necessario imporre ulteriori condizioni, avanzi una proposta: noi siamo pronti a sostenerla”. “Noi difendiamo l’Italia, lo sviluppo, il lavoro. Questo è il filo conduttore di tutte le nostre azioni. Mai come in questa fase è giusto e necessario mettere in campo tutti gli strumenti possibili per favorire gli investimenti e salvaguardare l’occupazione in Italia”, concorda il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Non ha dubbi sulla legittimità della richiesta di Fca Matteo Renzi: “Se chiede un prestito alle banche da 6.3 miliardi per investire in Italia e tenere aperte le fabbriche – osserva – questa è una buona notizia. Evocare i ‘poteri forti’ e gli ‘interessi dei padroni’ è ridicolo. Mi sarei preoccupato se non lo avesse fatto”. “Nessun stupore sul fatto da che parte stia Renzi se con Fca o con chi critica la scelta che l’azienda chieda la garanzia dello Stato per il prestito”, commenta il portavoce di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sulla necessità di uno stretto rapporto tra il prestito ottenuto e il rafforzamento della presenza in Italia insistono anche le forze politiche dell’opposizione. Per Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, “visto che Conte fa un dpcm su qualunque cosa, potrebbe fare un bel decreto per dire quelle risorse le prendi se sono vincolate in Italia. Se no niente”.
Concorda Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, “vista la dimensione della richiesta e gli interessi occupazionali in gioco, spetta allo Stato mettere una condizione chiara: un piano di investimenti nel Paese e una strategia di rilancio adeguata al futuro dell’industria auto e all’attività degli stabilimenti italiani”.

Piemonte tutte le notizie sempre aggiornate! TUTTO SULLA REGIONE PIEMONTE! LEGGILO!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:22 ALLE 23:08 DI DOMENICA 17 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cirio, il Piemonte non è a rischio
Slittamento di qualche giorno perché contagio arrivato dopo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2020
08:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La nostra non è una regione a rischio. Noi abbiamo tutti i parametri a posto. Oggi il famoso rapporto R con zero, risulta essere a quota 0,34, quindi decisamente al di sotto dei livelli di guardia. Se c’è uno slittamento di qualche giorno per alcune attività questo dipende solo dal fatto che da noi il contagio si è diffuso più tardi”.
Così il governatore del Piemonte Alberto Cirio a La Stampa rispetto ad alcuni ‘ritardi’ nelle riaperture del 18 maggio sui quali spiega che le uniche differenze riguardano “qualche giorno in più per riaprire bar e ristoranti”, attivi dal 23 per adeguarsi ai protocolli di sicurezza, e dei mercati da mercoledì, “perché dobbiamo risistemare le piazze che li devono accogliere”.
“L’immagine di un Piemonte fermo perché malato è quanto di più fuorviante – dice – tanto è vero che allo stato attuale in tutto il Paese le tre regioni che il governo e il comitato tecnico scientifico considerano sorvegliate speciali sono Lombardia, Umbria e Molise”.
“La nostra esigenza è quella di una ripartenza sostenibile ed è quello che gli operatori ci hanno chiesto – rileva Cirio – abbiamo voluto bilanciare la giusta cautela con la necessità della ripartenza e abbiamo trovato un giusto equilibrio tra il diritto al lavoro e il diritto alla salute. Insomma: un’ottima mediazione tra la prudenza e l’economia, per una regione che vuole aprire tutto ma aprire per sempre”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tenta rapine armato di seghetto e pistola scenica, arrestato
Tre tentativi rapina nel Torinese ai danni di altrettante donne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
11:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri hanno arrestato un 58enne che, armato di seghetto e pistola scenica, andava a caccia di donne sole per rapinarle. L’uomo è stato fermato dopo aver tentato tre rapine tra Pinasca e Pinerolo, nel Torinese: prima ha aggredito una 56enne, che è riuscita a scappare e dare l’allarme al 112. Poi, poco distante, ha minacciato una 34enne e infine ha avvicinato una 61enne. A quel punto però i militari, che erano già sulle sue tracce, lo hanno bloccato e arrestato.
Un altro rapinatore è stato fermato sempre dai carabinieri, a Torino, per aver tentato di derubare un giovane in via Garibaldi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre Camera, gratis per sanitari e P.Civile
Tornano visitabili il 18 maggio i capolavori collezione Bertero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
10:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camera, il Centro Italiano per la Fotografia, riapre il 18 maggio le sue sale di Torino per tornare a vivere di persona, e in sicurezza, le mille e una storia delle fotografie di Memoria e Passione. Da Capa a Ghirri.
Capolavori dalla Collezione Bertero e della mostra in Project Room Biomega Multiverso. La chiusura forzata ha portato a una nuova programmazione: Memoria e Passione resterà aperta fino al 30 agosto, Biomega Multiverso in Project Room sarà visitabile fino al 14 giugno, mentre la grande mostra su Paolo Ventura, che era in programma a fine maggio, aprirà in autunno.
“Abbiamo passato settimane difficili – dice il presidente Emanuele Chieli -, ma dobbiamo tornare alla normalità. Il primo pensiero va a coloro che non sono più tra noi e che soffrono o hanno sofferto. Il secondo va ai lavoratori che ci hanno permesso di superare questo momento. Per dimostrare la nostra gratitudine, abbiamo deciso di offrire l’ingresso gratuito, fino alla fine della mostra in corso, a medici, infermieri, a tutto il personale sanitario e ai volontari della Protezione Civile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta: Fenice, domani udienza
Ex assessore regionale tra imputati. Libera, noi parte civile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si apre domani, a Torino, l’udienza preliminare per l’inchiesta di ‘ndrangheta chiamata ‘Fenice’ che riguarda, fra gli undici imputati, l’ex assessore regionale Roberto Rosso.
L’inchiesta, nelle sue linee generali, riguarda l’insediamento nella zona di Carmagnola (Torino) di una locale collegata alla cosca Bonavota, di Vibo Valentia. Rosso è accusato di scambio elettorale politico-mafioso: secondo gli inquirenti versò denaro, tramite intermediari, a due esponenti dell’organizzazione in cambio di voti in occasione delle elezioni regionali del 2019.
Libera Piemonte chiederà di costituirsi parte civile. “E’ un modo per esserci, per comprendere e per affermare come le mafie ledano i diritti di tutta la collettività – dichiara la referente Maria Josè Fava – Lo scambio mafioso e corruttivo è un rapporto dove vincono tutti gli attori che si accordano e perdono sempre la cittadinanza e lo Stato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino, movimento Lgbtqi rende liberi
Sindaca Torino, istituzioni e cittadini contro discriminazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
14:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il movimento Lgbtqi italiano, nato a Torino quasi cinquant’anni fa, ha costruito a fatica un grande cambiamento culturale e sociale in questo Paese. Ci ha reso tutte e tutti più libere e liberi, e nella giornata di oggi è importante che si sappia che sono, siamo, dalla loro parte”.
Così la sindaca Chiara Appendino in un post su Facebook per la Giornata mondiale contro l’omofobia, bifobia e transfobia, “un dramma che si consuma ogni giorno, spesso in silenzio, dal momento che oltre il 76% delle persone dichiara di non sporgere denuncia per sfiducia o paura”.
Per Appendino “a tutto questo bisogna dire basta, con forza.
Devono farlo le Istituzioni, portando avanti una legge severa contro questi crimini, una legge che riconosca la necessità di fare formazione e informazione già a partire dalle scuole, che cancelli la possibilità di portare avanti le cosiddette ‘terapie riparative’, come ha fatto la Germania recentemente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: trasporti, il servizio Gtt torna da domani al 100%
Duecento addetti alla clientela impegnati alle fermate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
14:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In previsione della riapertura di molte attività, il trasporto pubblico locale torna da domani al 100%. Lo rende noto Gtt, il Gruppo Torinese Trasporti, che per prevenire possibili criticità ha deciso di potenziare l’assistenza alla clientela con duecento addetti dedicati, soprattutto alle fermate. Prevista la ripresa del controllo dei documenti di viaggio, per verificare la situazione sul territorio saranno impegnati anche dirigenti e funzionari dell’azienda, a cominciare dall’amministratore delegato Giovanni Foti.
Il perdonale sarà dotato di mascherina e di visiera protettiva. L’azienda del trasporto pubblico locale, che sta operando con 10 mila corse giornaliere, 615 mezzi e 1.200 conducenti, proseguirà il monitoraggio dell’utilizzo dei mezzi pubblici. In queste settimane l’affluenza è stata ancora bassa, con un indice di utilizzo della metro intorno al 15% e circa 22 mila passaggi al giorno contro i 150 mila del periodo pre-emergenza, ma 9 mila nelle settimane di lock-down. Tram e bus hanno visto un aumento di bip giornalieri, passati dai 12 mila del lock-down a 30 mila, ma con un utilizzo medio complessivo dei mezzi del 16% rispetto al periodo pre-Covid.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: riaprono 71 Spazi Enel Piemonte,servizi in sicurezza
Azienda, riorganizzati ambienti interni punti vendita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
16:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inizia la fase 2 anche per i 71 Spazi Enel Partner presenti in Piemonte, pronti da domani, si legge in una nota dell’azienda, “a offrire un servizio non solo di qualità, ma anche all’insegna della sicurezza per tutti i clienti e gli operatori”.
Per avviare la ripresa dell’operatività dei negozi, chiusi da marzo per contrastare la diffusione del Covid-19, gli Spazi Enel hanno provveduto a riorganizzare gli ambienti all’interno dei punti vendita, predisponendo tutte le misure cautelative per garantire la massima tutela della salute e della sicurezza del pubblico e dei propri operatori.
All’interno dei negozi si potrà accedere solo se muniti di guanti e mascherina. Gli ingressi saranno scaglionati, garantendo il distanziamento tra le persone. I desk sono dotati di divisori protettivi in plexiglass, mentre ogni punto vendita è provvisto di dispenser di gel disinfettante per la sanificazione delle mani. All’interno dei negozi sono inoltre previsti interventi di pulizia aggiuntivi, mediante igienizzazione giornaliera e sanificazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte attende decreto, governo si sbrighi
Ricca, è questione di rispetto e di sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Da questa mattina stiamo aspettando che il Governo ci invii il decreto che deve far ripartire l’Italia.
Metà pomeriggio e ancora nulla…”. Lo scrive su Facebook Fabrizio Ricca, assessore alla Sicurezza della Regione Piemonte.
“Noi siamo pronti ma è il caso che qualcuno, a Roma, si dia un svegliata perché non si può dire ai piemontesi, la sera della domenica, quale sarà il loro destino il giorno dopo: è una questione di rispetto ma anche di sicurezza!”, aggiunge l’esponente del Carroccio, che conclude il post con l’hashtag “#ConteVattene”. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALLE NOTIZIE DI TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus:18 morti e 64 contagi,mai così bassi in Piemonte
Anche 428 guariti, 101 pazienti in terapia intensiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
17:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 18 i decessi, di cui uno solo registrato nella giornata di oggi, e appena 64 i nuovi contagi comunicati oggi dall’Unità di crisi della Regione Piemonte, che registra anche 428 guariti (11.975 il totale) in più rispetto a ieri e altri 3.739 in via di guarigione.
Dall’inizio dell’emergenza coronavirus, le vittime in Piemonte sono 3.612 e i contagi 29.547. Stabili i ricoverati in terapia intensiva, che sono 101, uno in più rispetto a ieri, quelli ricoverati non in terapia intensiva sono 1.620, 58 in più rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 8500.
I tamponi diagnostici finora processati sono 249.371, di cui 138.585 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Crolla balcone al primo piano, due feriti nell’Alessandrino
L’incidente nel tardo pomeriggio a Mirabello Monferrato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
17 maggio 2020
21:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due persone sono rimaste ferite nel tardo pomeriggio per il crollo di un balcone al primo piano di una casa nella piazza principale di Mirabello Monferrato, nell’Alessandrino. Soccorse da vigili del fuoco e personale sanitario del 118, sono state trasportate in ospedale in codice giallo. L’area è stata transennata e messa in sicurezza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro, la serata finale. Appendino, comunità che non se n’è mai andata
Sindaca saluta ultima giornata edizione sul web
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
22:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gran finale del Salone del Libro con una lunga maratona condotta da Nicola Lagioia e Marco Pautasso – con contributi live in presenza e video-messaggi trasmessi in streaming, a cui interverranno il direttore de La Stampa Massimo Giannini, Roberto Saviano, Alessandro Baricco e Padre Bianchi con tre brevi lezioni pensate ad hoc, Massimo Gramellini in dialogo con Carlo Rovelli, Zerocalcare, Paolo Giordano, Teresa Ciabatti e Silvia Avallone ed Esperance Ripanti.
LA DIRETTA:  GUARDA SU YOUTUBEE poi performance musicali di Levante, che si esibirà in una versione particolare dell’inno di speranza Andrà tutto bene, Francesco Bianconi, Eugenio in Via Di Gioia, Perturbazione, Fabrizio Bosso, Spiritual Trio. Un reading di Mariangela Gualtieri, una video-lezione di Fabrizio Gifuni sul teatro e la peste e una performance di Arturo Brachetti ispirata a Il Piccolo Principe. Profetico il titolo dell’edizione 2020, Altre forme di vita che voleva evocare il futuro prossimo e che ora stiamo davvero vivendo. In attesa di tornare nella veste abituale, nell’autunno 2020 o non appena possibile, il Salone dedica questa edizione straordinaria dedicata alle vittime del virus e al personale sanitario impegnato in prima linea in questa emergenza. Ed è probabile che la modalità ibrida in cui ci troveremo a vivere nella fase post coronavirus contagerà anche le future edizioni del Salone dove le due realtà, fisica e digitale, potrebbero coesistere.
L’augurio della Appendino – “La comunità del Salone Internazionale del Libro di Torino tornerà, ma a dire la verità non se ne è mai andata”. Con queste parole la sindaca Chiara Appendino saluta l’ultima giornata della kermesse libraria che quest’anno, a causa dell’emergenza Covid-19, si è svolta nell’inconsueta formula in streaming. “Chiudiamo insieme #SalToExtra – scrive Appendino sui social – con un ringraziamento speciale a Nicola Lagioia e a tutta la squadra che ha permesso di realizzare questa edizione a suo modo unica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le piogge ingrossano il Po, attesa piena a Torino
Dopo precipitazioni, Murazzi chiusi a scopo precauzionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 maggio 2020
22:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ attesa in serata la piena del Po, a Torino, dove sono stati chiusi i Murazzi a scopo precauzionale. Lo rende noto Arpa Piemonte. Dopo le forti piogge della scorsa notte, con 120 mm di pioggia a Barge (Cuneo), 100 mm a Paesana (Cuneo) e 75 mm a Luserna San Giovanni (Torino), è scattata l’allerta gialla sul primo tratto del Po. Raggiunti i livelli di guardia a Carignano.
Alla luce delle previsione della piena del Po, sono due le ordinanze comunali emesse dalla sindaca Chiara Appendino per “rischio idraulico”. Oltre a quella che riguarda i Murazzi, con “interdizione della circolazione veicolare e pedonale e la sosta di veicoli e rimorchi sino alla cessazione dello stato di pericolo”, la prima cittadina ne ha firmata una seconda relativa a tutte le sponde del fiume. Il documento, In particolare, ordina “l’interdizione della circolazione veicolare e pedonale e la sosta di veicoli e rimorchi, sino alla cessazione dello stato di pericolo, nei camminamenti prospicienti entrambe le sponde del fiume Po nell’intero tratto compreso nel territorio comunale”.

Piemonte tutte le notizie La vostra finestra sulla Regione Piemonte sempre aggiornata! GUARDA E LEGGI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 12 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:11 DI GIOVEDì 14 MAGGIO 2020

ALLE 08:16 DI DOMENICA 17 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Juve: Sarri alla Continassa, segue gli allenamenti
Da lunedì sarà al lavoro con tutto il gruppo dei bianconeri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
12:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche Maurizio Sarri ha varcato questa mattina i cancelli della Continassa, dove i giocatori della Juventus continuano ad alternarsi sul campo di allenamento. L’allenatore dei bianconeri seguirà i lavori in prima persona, nell’attesa che da lunedì comincino i lavori con tutto il gruppo. JUVENTUS CALCIO SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fca Heritage, riaprono le Officine Classiche a Mirafiori
Per certificazione auto storiche, assistenza e restauri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
12:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono nuovamente operative le Officine Classiche di Fca Heritage, ubicate nel comprensorio industriale torinese di Mirafiori: riprendono così le attività di certificazione e restauro che erano state sospese a causa del Covid-19. Applicheranno il protocollo di sicurezza e salute, elaborato dal Gruppo Fca con l’aiuto del virologo Roberto Burioni, già in vigore in tutte le realtà italiane di Fca, dagli stabilimenti alle concessionarie, e che ricalca quanto già definito dall’accordo siglato il 9 aprile tra Fca e le organizzazioni sindacali nazionali.
Attive dal 2015 presso la sede di Abarth & C. in via Plava a Torino, nell’ex Officina 83 di Mirafiori, le Officine Classiche ospitano le attività di riparazione, restauro e certificazione delle auto storiche di Fca, sia quelle dei collezionisti privati sia quelle appartenenti alla collezione di Fca Heritage, il dipartimento del Gruppo dedicato alla tutela e alla promozione del patrimonio storico dei brand italiani di Fca. Oltre agli interventi di restauro e riparazione, nelle Officine Classiche verranno riprese le attività legate alla Certificazione di autenticità. Dopo aver analizzato in dettaglio i particolari della vettura storica in esame e averne verificato i dati di produzione e le specifiche tecniche presso gli archivi aziendali, Fca Heritage attesta l’autenticità dell’auto d’epoca, evidenziandone il valore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre chiodi nel pane, ammenda di 2.000 euro per panettiere
Ispezione Nas, commerciante non aveva seguito procedure qualità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
12:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nella pagnotta “consegnata per la vendita” erano finiti tre chiodi. Un errore che è costato a un panettiere di 50 anni, a Torino, un’ammenda di duemila euro per violazione della legge del 1963 sulla sicurezza degli alimenti.
Il caso è arrivato fino al vaglio della Cassazione, che ha dichiarato l’inammissibilità dell’ultimo ricorso del commerciante confermando la sentenza pronunciata dal tribunale il 4 giugno 2019.
In base al risultato di una ispezione dei carabinieri dei Nas, i giudici hanno stabilito che il commerciante non aveva seguito, almeno in quell’occasione, adeguate procedure di controllo qualità delle varie fasi della panificazione.
Inutilmente la difesa, nel ricorso in Cassazione, ha sostenuto che il tribunale non tenne in debito conto un’ipotesi alternativa: i chiodi (lunghi 2 cm ciascuno) avrebbero potuto essere stati infilati da qualcuno dopo la cottura della pagnotta. Una tesi implausibile secondo la Corte perché gli oggetti erano ossidati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: soluzione per senzatetto, chiuso hub temporaneo
Nei prossimi giorni riunione su questione nel suo complesso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno trovato accoglienza in varie strutture i senzatetto che martedì mattina sono stati trasferiti nell’hub temporaneo di Torino Esposizioni da piazza Palazzo di Città, che occupavano da una settimana in seguito alla chiusura del dormitorio invernale di piazza d’Armi. Lo rendono noto il prefetto di Torino, Claudio Palomba, e la sindaca di Torino, Chiara Appendino, al termine degli accertamenti sanitari e delle verifiche documentali cui sono stati sottoposti tutti i senzatetto.
In particolare, 36 persone sono state inserite in diversi progetti da parte dei servizi sociali della Città di Torino: 12 sono state accolte in dormitori, 8 hanno avuto accesso a percorsi del Siproimi (ex Sprar) e 16 hanno trovato ospitalità in altre strutture di accoglienza. Dopo ulteriori accertamenti, 13 persone sono invece state inserite in centri di accoglienza straordinaria (Cas) e una è stata portata al Cpr.
Sulla problematica dei senza fissa dimora nel suo complesso è prevista nei prossimi giorni una riunione “con la partecipazione della Prefettura, della Regione, della Città Metropolitana e del Comune di Torino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: sanificazioni e dehors, bar Torino verso ripartenza
Al lavoro dopo tre mesi da incubo, ‘speriamo di farcela’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
13:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo completando la sanificazione del negozio e dei laboratori, stiamo riorganizzando gli spazi interni e risistemando il dehor. Sono stati tre mesi drammatici e abbiamo tanti timori, ma ce la stiamo mettendo tutta per ripartire”. Nicola Lupo, 48 anni, gestisce con la sorella MIlena e la mamma Antonietta la Pasticceria Lupo, nel quartiere Barriera di MIlano, alla periferia nord di Torino. E’ un bar storico, aperto nel 1983 dal padre Nazareno, arrivato nel 1961 dalla Sicilia con la moglie.
“E’ stato davvero duro stare fermi per un periodo così lungo con dieci dipendenti, che ancora non hanno avuto i soldi della cassa integrazione, fornitori da pagare, bollette. Da lunedì ripartiamo con il take away, ci servirà per scaldare i motori in attesa di conoscere la data per riaprire. Siamo pronti”, dice Nicola che, dopo 27 anni in laboratorio, ha assunto le redini della pasticceria nel 2007 quando è morto il padre. “Abbiamo pagato un prezzo alto, abbiamo perso un dipendente a causa del Coronavirus, ma eravamo già chiusi da un mese. Ho organizzato una raccolta fondi per aiutare la famiglia”, racconta Nicola che per ora richiamerà al lavoro metà dei dipendenti.
La macchina per ripartire è in moto. “Abbiamo acquistato il plexiglass da mettere davanti al bancone del bar e a quello della pasticceria. Daremo mascherine e caschetti ai dipendenti, useremo tazze tazzine e cucchiaini monouso, aspettiamo le indicazioni precise perché le regole cambiano in continuazione.
La nostra speranza è che la gente possa uscire e stia bene, ma anche che siano tutti responsabili.Speriamo anche di riuscire a pagare i fornitori, che le banche ci diano una mano. Non vedo l’ora di riaprire la pasticceria, non dormo la notte” confessa Lupo. E resta una grande paura: “una cosa è certa – spiega – se dopo due o tre settimane dovessimo richiudere, potrebbero esserci seri rischi di non riaprire più”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autostrade: Mit, ok Cipe completamento Asti-Cuneo
De Micheli, fine a stallo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
14 maggio 2020
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oggi il Cipe ha approvato l’aggiornamento dei Piani finanziari relativi alle società concessionarie autostradali A33 Asti – Cuneo e A4 Torino – Milano. Lo si legge in una nota del Ministero delle infrastrutture e trasporti.
“La decisione del Cipe pone fine ad una situazione di stallo che risale al 2014 e ristabilisce certezza sull’ultimazione di un’opera lungamente attesa, fortemente voluta dal territorio e che riveste un ruolo strategico per il Paese. Già in occasione della mia visita in Piemonte lo scorso novembre avevo ribadito la priorità di dare immediato avvio ai lavori, secondo i nuovi criteri individuati più rispondenti all’interesse pubblico”, dichiara la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli.
In particolare, dopo la delibera Cipe del 1 agosto, il Mit ha avviato un intenso confronto con tutte le amministrazioni che ha consentito l’adozione di un modello innovativo e pienamente coerente con la normativa nazionale e comunitaria. Risultano in tal modo sbloccati – evidenzia il Mit – dopo un lungo periodo d’attesa, i lavori di completamento dell’autostrada Asti-Cuneo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Emergency con Regione e Confindustria per Rsa
Icardi, collaborazione utile anche in futuro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
14:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Emergency aiuterà a gestire le residenze per anziani del Piemonte. Lo prevede il protocollo siglato con Regione e Confindustria Piemonte. Emergency ha già avviato in Lombardia un progetto a supporto delle strutture di accoglienza per senza fissa dimora, rifugiati, minori stranieri non accompagnati e anziani. Confindustria Piemonte sosterrà i costi formazione con un contributo di 30.000 euro.
“Siamo convinti che questa collaborazione sia utile ora nella fase dell’emergenza, ma possa esserlo anche nell’immediato futuro. Soprattutto riteniamo che sia fondamentale la collaborazione integrata tra la sanità pubblica, quella privata e il mondo del volontariato. Emergency ha un’esperienza maturata in tanti anni sul campo, in contesti difficili e complessi”, spiega Luigi Genesio Icardi, assessore regionale alla Sanità. “Il settore sanitario tutto, pubblico e privato, sta affrontando in prima linea una guerra senza precedenti. In un contesto così delicato le residenze per anziani rappresentano la componente più fragile ed esposta. Per questo riteniamo ci sia bisogno del massimo sostegno possibile: supporto operativo, organizzativo e finanziario. In Piemonte operano oltre 700 Rsa che si prendono cura di circa 50.000 persone, 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. Questo accordo con Emergency offrirà un ulteriore strumento alle nostre strutture “, afferma Fabio Ravanelli, presidente di Confindustria Piemonte.
“Siamo orgogliosi di poter condividere con la Regione Piemonte i nostri protocolli e l’esperienza maturata in questi mesi e durante l’epidemia di Ebola in Sierra Leone – dichiara Rossella Miccio, presidente di Emergency. – Speriamo possano contribuire per creare quel circolo virtuoso necessario alla salute di ogni individuo in questo momento così complicato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Appendino, in prima linea sul tema della solidarietà
Sindaca su Facebook, a breve incontro per senzatetto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
14:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sul tema della solidarietà Torino continuerà ad essere in prima fila. Ci sono e ci saranno delle difficoltà, certo. Ma questo non pregiudicherà in alcun modo la difesa delle persone più fragili”. Lo assicura la sindaca, Chiara Appendino, parlando su Facebook del sistema di accoglienza dela città, che definisce “efficiente e umano”.
“I nostri Servizi Sociali – aggiunge -, con un lavoro encomiabile, mettono a disposizione tutte le risorse possibili per dare assistenza a tutte queste persone, posti dove dormire e soluzioni per tentare almeno un riscatto dalla situazione. Con l’emergenza sanitaria in corso anche questo fenomeno richiederà ancora maggiore attenzione. Ne siamo consapevoli – conclude – e a tal proposito, a breve, si riunirà un tavolo per individuare le soluzioni più idonee per garantire tutela e sicurezza a queste persone”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nichelino: tamponati sulla tangenziale sud, in ospedale una famiglia di Pinerolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
16 Maggio 2020 – 20:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidente stradale, poco dopo le 18 sulla tangenziale sud in prossimità dello svincolo di Stupinigi, in direzione nord, nel territorio di Nichelino. È qui che una Citroen sulla quale viaggiava una famiglia di Pinerolo – con marito, moglie, due figli di 10 e 12 anni – è stata tamponata da una macchina che si è data alla fuga. La coppia insieme ai figli è stata trasportata in codice verde presso l’ospedale di Moncalieri. Sul posto, oltre ai soccorritori del 118, anche gli agenti della Polizia stradale di Torino e il personale autostradale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte alla prova della Fase 2. Dai musei ai ristoranti: chi può aprire lunedì e chi dovrà attendere il 23 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
16 Maggio 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
22:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte alla prova della Fase 2. Ecco il riassunto delle riaperture in Piemonte, previste nell’ordinanza che il presidente della Regione, Alberto Cirio, firmerà nelle prossime ore e che sarà pubblicata domani sul sito della Regione.
– Da lunedì 18 maggio anche in Piemonte riapriranno tutti i negozi al dettaglio, i saloni per parrucchieri, i centri estetici, gli studi di tatuaggio e piercing e tutti i servizi per gli animali (oltre alle toelettature già attive potranno riprendere l’attività i dog sitter, le pensioni e l’addestramento).
Sempre da lunedì riapriranno anche tutte le altre strutture ricettive al momento ancora chiuse e i musei.
– Dal 18 maggio saranno consentiti anche tutti gli sport all’aria aperta in forma individuale o in coppia con il proprio istruttore, purché sempre nel rispetto delle distanze e delle relative disposizioni di sicurezza.
– Dal 20 maggio torneranno invece operativi nei mercati anche i banchi extralimentari, per consentire i tempi di adeguamento alle nuove linee guida per la sicurezza e permettere ai Comuni di tracciare i nuovi spazi sulle aree mercatali.
– I bar e i ristoranti e le altre attività di somministrazione alimenti riapriranno in Piemonte dal 23 maggio. Una data posticipata di qualche giorno rispetto a quella nazionale per contemperare le esigenze di cautela con quella di consentire alle attività di ristorazione l’adeguamento alle linee guida definite insieme al governo per la riapertura in sicurezza.
«Abbiamo ottenuto un grande risultato – scrivono in una nota il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore al Commercio Vittoria Poggio – perché era importante aprire e farlo in sicurezza, ma rendendo anche sostenibile la ripartenza con regole attuabili e che non uccidessero le nostre attività. Ci abbiamo lavorato con le altre Regioni in tutti questi giorni ed oggi abbiamo linee guida con cui possiamo guardare positivamente al futuro perché il Piemonte vuole aprire tutto, ma vuole aprire per sempre».
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Conte: tutte le novità del decreto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Dati del contagio ottimisti. Da lunedì 18 maggio nuove riaperture e niente più autocertificazione: ci si potrà spostare liberamente in Regione
Da lunedì 18 maggio inizia la nuova Fase due. La conferma arriva direttamente dal Premier Giuseppe Conte, a seguito della conferenza stampa di questa sera.
“Dovremmo aspettare la scoperta e la distribuzione del vaccino – ha detto a Palazzo Chigi – ma non ce lo possiamo permettere”. Ecco che il governo apre le porte alla nuova vita in contatto con il Coronavirus.
Potete stracciare le autocertificazioni: da lunedì ci si potrà spostare senza limiti all’interno della propria Regione senza dimostrare particolari motivazioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riprende così la vita sociale, ma unicamente con la mascherina, e ci si può incontrare nuovamente con gli amici e i fidanzati.
Gli unici esclusi, ovviamente, sono i casi positivi al virus che devono necessariamente rispettare la quarantena.
Rimangono vietati gli assembramenti e le feste. La parola d’ordine ancora una volta è distanziamento, anche se solamente di un metro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
gli spostamenti interregionali, invece, si dovrà aspettare il 3 giugno, sempre se il contagio rimane entro i limiti previsti.
È così che il presidente auspica la ripresa del turismo che, inizialmente, rimarrà nostrano ma poi aprirà le porte anche agli stranieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
anieri.
Decreto Conte: le riaperture nella nuova Fase due
Lunedì 18 maggio riaprono negozi, estetisti, parrucchieri, bar e ristoranti e tutte le attività di somministrazione (tranne che in Piemonte e in Toscana).
Dal 15 giugno torneranno in attività teatri, cinema e attività ludiche per bambini. Su questi punti ogni regione potrà decidere in autonomia se porre dei paletti e tenere chiusi alcuni servizi per la sicurezza della popolazione.
In questa nuova Fase due, le Regioni e gli enti locali avranno una grande responsabilità. I dati dei contagi dovranno essere sempre e costantemente monitorati per tenerlo sempre sotto controllo anche se salirà nuovamente. È un rischio calcolato, come ha detto il premier Conte durante la presentazione del decreto. Ma senza tale rischio non si potrà mai ripartire.
Intanto, nei prossimi giorni sarà attivata la famosa App Immuni per il tracciamento del contagio.
I prossimi obiettivi?
La ripresa dell’economia e poi un’Italia più green, più digitale e più inclusiva.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POLIZIOTTO DONA STIPENDIO E VIENE SOSPESO/ Sanzione disciplinare, poi il dietrofont
17 Maggio 2020
01:10
VERCELLI
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
a Vercelli la storia di Antonino Lollo, atleta messinese della Polizia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una storia molto particolare arriva da Vercelli, dove un poliziotto, Antonino Lollo, si è ritrovato prima sanzionato disciplinarmente per aver compiuto un gesto di beneficenza, salvo poi essere riabilitato in fretta e furia. Lollo è un atleta messinese che, per svolgere l’attività sportiva, si è trasferito in provincia di Bergamo e da due anni circa è entrato a far parte della Polizia di Stato, in servizio a Vercelli. Lollo è stato costretto a un periodo di stretta quarantena proprio durante il periodo peggiore del contagio da Covid-19, sospettato di aver contratto il virus. Colpito dalle gravi conseguenze della pandemia al Nord, aveva deciso di compiere un nobile gesto e aveva donato il proprio stipendio a tre diverse strutture sanitarie. Gli ospedali di Vercelli, Bergamo e Messina erano stati i beneficiari delle sue donazioni, che invece di causargli il plauso dei suoi dirigenti, gli hanno provocato dei guai inaspettati e, soprattutto, una perentoria sospensione dal servizio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POLIZIOTTO DONA STIPENDIO, SANZIONE REVOCATA
Il che aveva scatenato l’indignazione dei sindacati di polizia. Un malinteso aveva infatti portato ad un procedimento disciplinare nei confronti di Antonino, che pur avendo rinunciato ad un mese dei suoi emolumenti si era ritrovato sospeso dal servizio, poiché era stata travisata la donazione e il versamento del suo stipendio era stato interpretato come un’attività promozionale proibita da parte della Polizia di Stato. Che ha effettuato però anche tutti gli accertamenti del caso, ed il provvedimento disciplinare nei confronti di Lollo è stato così annullato proprio da chi lo aveva promosso. I siti della Federazione sindacale Fsp Polizia di Stato hanno pubblicato una nota in cui si compiacciono della felice risoluzione del caso: “Non possiamo far a meno di compiacerci con chi ha dimostrato come la vera autorevolezza dirigenziale non sta nel cercare di imporre la forza senza diritto, ma nell’essere giusti, equi e capaci di cambiare idea“. Un lieto fine che ha dato dunque il giusto riconoscimento ad un gesto nobile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appuntamento a fine estate per il festival teatrale AstiTeatro
Si terrà tra fine agosto e inizio settembre la quarantaduesima edizione del festival e sarà espressione della ripresa e della forte progettualità culturale di Asti
ASTI
17 MAGGIO 2020
08:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il festival AstiTeatro è un punto di riferimento fisso per la sua importanza, per la sua longevità e per la qualità ed eterogeneità degli spettacoli che da sempre ospita. L’edizione di quest’anno sarà la quarantaduesima e si terrà, a causa del protrarsi dell’emergenza sanitaria, invece a che a giugno, presumibilmente a fine agosto/ inizio settembre con date in via di definizione, ma, ciò che è importante, c’è la ferma intenzione di realizzarla. Lo storico festival di teatro nazionale e internazionale, con la direzione artistica di Emiliano Bronzino, è organizzato dal Comune di Asti nell’ambito del progetto di rete Patric (Polo astigiano per il teatro di ricerca e di innovazione contemporaneo), sostenuto dal 2018 dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando triennale per le Performing Arts 2018-2020, grazie al prezioso sostegno di Regione Piemonte, Fondazione CrAsti, Fondazione CRT, MIBACT, Fondazione Piemonte dal Vivo e ASP.
AstiTeatro è espressione non solo della ricchezza della programmazione teatrale della città di Asti, evidente nelle stagioni del Teatro Alfieri e dello Spazio Kor, ma di un progetto culturale globale, che comprende arti diverse e sempre mette al centro la partecipazione della cittadinanza. La città, durante il festival, è sempre stata abitata e vissuta attraverso gli spettacoli ed è diventata essa stessa teatro, nelle sue chiese sconsacrate, nei suoi cortili e nelle sue piazze. Certo, l’edizione del 2020 obbedirà a nuove regole di sicurezza, ma, con le parole del direttore artistico Emiliano Bronzino e il direttore organizzativo Gianluigi Porro, “ogni crisi nasconde delle opportunità che devono essere colte. Per questo abbiamo deciso di spostare le date previste del Festival: per darci il tempo di ripensarlo e di riuscire a cogliere lo spirito dei tempi che stiamo vivendo. L’Amministrazione, le maestranze, gli artisti e tutte le persone che con passione ogni anno realizzano AstiTeatro stanno lavorando e si stanno impegnando per offrire alla Città un Festival che risponda alla voglia di teatro del nostro pubblico. Il nostro desiderio è di realizzare questa 42° edizione come una risorsa, un bene a disposizione dei cittadini, un momento in cui ci si possa ritrovare e far festa insieme”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rimandato anche Scintille, il concorso rivolto a compagnie teatrali under 35 promosso e realizzato dal Festival Asti Teatro in collaborazione con Tieffe Teatro Milano e la Fondazione Piemonte dal Vivo. Finalizzato alla produzione di uno spettacolo teatrale da promuovere sul territorio nazionale, tradizionalmente Scintille anticipa AstiTeatro con due serate di assaggi teatrali delle compagnie finaliste, sottoposte anche alla votazione del pubblico. A questo proposito, i termini di scadenza del concorso sono prorogati al 30 giugno, data entro la quale va inviato il materiale all’indirizzo materiali@scintilleteatro.it, preferibilmente tramite WeTransfer, o attraverso il sito dedicato.

Piemonte tutte le notizie Tutte le notizie del Piemonte sempre aggiornate! LEGGILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 21 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:32 DI MERCOLEDì 13 MAGGIO 2020

ALLE 12:11 DI GIOVEDì 14 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: senzatetto trasferiti, tamponi tutti negativi
Si valuta ora sistemazione definitiva dopo trasferimento ieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
07:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono tutti negativi al Covid-19 i senzatetto spostati ieri da piazza Palazzo di Città all’hub temporaneo di Torino Esposizioni. A rendere noto l’esito dei tamponi, arrivati tra ieri sera e questa mattina, è la Prefettura. Per i 51 senza fissa dimora si valuta ora una sistemazione definitiva; in mattinata è prevista sul tema una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Al vaglio delle autorità competenti, secondo quanto si apprende, c’è anche la posizione giuridica di ognuno di loro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine importate da Cina, 3 indagati
Operazione Polizia postale dopo denuncia farmacista Cagliari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
13 maggio 2020
10:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Avevano importato dalla Cina 40mila mascherine Ffp2 non conformi alla normativa, distribuendole in Sardegna, Lombardia, Lazio, Piemonte e Basilicata. Gli agenti del Compartimento della Polizia postale della Sardegna hanno portato a termine un’importante operazione, denominata ‘Mask’, relativa all’importazione di mascherine irregolari in Italia. Denunciati per frode nell’esercizio del commercio e falsità materiale commessa dal privato in certificati il titolare di una ditta di Brescia che ha importato le mascherine, e i titolari dei due distributori, uno sempre a Brescia e uno a Salerno. Sequestrate complessivamente quattromila mascherine Ffp2 irregolari. I Dpi avevano sia il certificato che la dichiarazione attestante la conformità alla normativa italiana falsi: apparentemente erano stati emessi da una società in provincia di Mantova che contattata dagli investigatori ha confermato di non aver mai certificato mascherine.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Venaria Reale, la mostra sul Barocco parte online
Dal 16 maggio un video documentario in attesa dell’apertura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
10:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La grande mostra “Sfida al Barocco.
Roma Torino Parigi 1680-1750”, ospitata alla Reggia di Venaria, aspetta le disposizioni governative e regionali per aprire al pubblico, ma potrà essere visitata da sabato 16 maggio (con anteprima il 15 anche su Facebook alle 18) grazie a una sorta di originale preview esclusiva. Un video-documentario permetterà di entrare nell’allestimento spettacolare dentro la Citroniera juvarriana, accompagnati dalla guida vocale dei curatori scientifici professori Michela di Macco e Giuseppe Dardanello.
Il video, visibile sul sito Lavenaria.it e sul profilo YouTube della Venaria Reale, consente di scoprire curiosità e particolari dell’attesa esposizione grazie alla descrizione dei principali capolavori provenienti dai più prestigiosi musei e collezioni di tutto il mondo: le favole antiche nei teatrali quadri di storia, i racconti sacri nelle pale d’altare, la seduzione e la grazia nelle sculture e nei dipinti, la progettualità degli spettacolari modelli di architettura e la raffinatezza di arredi e ornamenti. Il video è prodotto da PuntoRec Studios, realizzato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura.
La mostra Sfida al Barocco è curata da Michela di Macco e Giuseppe Dardanello, affiancati da un comitato scientifico internazionale. Progettata dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, è organizzata dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude. Partner Intesa Sanpaolo. La mostra conta la partecipazione eccezionale del Museo del Louvre, la collaborazione di grandi musei di Roma, Torino e Parigi e l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pusher sequestrano cliente e chiedono riscatto, arrestati
Operazione carabinieri nella notte a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non riesce a pagare la dose di crack, i pusher lo sequestrano e chiedono il riscatto. Un 21enne del Mali e un italiano di 45 anni sono stati arrestati nella notte a Torino perché accusati a vario titolo di spaccio di sostanze stupefacenti, sequestro di persona ed estorsione.
La vittima, 28 anni, originaria del Burkina Faso, è stata sequestrata nell’abitazione dei due pusher e picchiata, la sua foto col volto tumefatto inviata alla sorella con una richiesta di pagamento di 300 euro per rivedere il giovane. La donna si è subito rivolta ai carabinieri. Oltre all’arresto dei due pusher, nell’abitazione c’era anche una brasiliana di 38 anni, fidanzata di uno dei due, che è stata denunciata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo, giovedì allerta gialla sul nord del Piemonte
Forti precipitazioni dalla al Sangone al bacino del Toce
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
14:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Altri due giorni di maltempo in Piemonte: oggi piogge diffuse su tutta la regione fino alla serata, domani scatta l’allerta gialla per i temporali.
Riguarderà il nord della regione, dalla Val Sangone, nel Torinese, fino al bacino del Toce e tutta la pianura settentrionale. Con l’allerta gialla c’è il rischio di locali fenomeni di allagamento, caduta di alberi, piccole frane, fulmini. Temporali con raffiche forti di vento sono previste anche da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) sullo spartiacque con la Liguria. Lo zero termico scenderà sotto i 3000 metri di altitudine. VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

VAI ALLA CRONACA

VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

ArtGallery 37 alle prese con la crisi, il digitale non basta
Ha scoperto talenti e lavorato con artisti internazionali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
14:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Cerchiamo di tenere duro e di studiare strade diverse per la diffusione dei nostri progetti.
Il digitale è un’opportunità, ma non basta. La verità è che noi artisti non siamo tutelati, praticamente non esistiamo”. E’ quasi un grido di dolore quello di Alessandro Merlo, pittore torinese. L’Artgallery 37 di Torino, che Merlo ha aperto a settembre del 2016 con altri tre artisti – Alberto Bongini, Carlo Lorietti e Roberto Borra – in via Buniva, nel quartiere Vanchiglia, è in grande difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus e presto chiuderà i battenti. “Abbiamo una grande passione, tante idee, ma ci mancano i finanziamenti. Questo periodo ci ha segato le gambe. Il nostro progetto andrà avanti, ma non avremo più uno spazio nostro. Peccato perché avevamo tante iniziative in cantiere e rapporti consolidati con artisti internazionali”, spiega Merlo.
L’Artgallery 37 – diventata in quattro anni un luogo riconosciuto di aggregazione, che ha scoperto giovani di talento e ha messo in contatto artisti, curatori e galleristi – è stata aperta dall’associazione culturale no profit Collettivo 37, nata nel 2015 con l’obiettivo di valorizzare l’arte contemporanea con eventi artistici e formativi, workshop, concorsi nazionali e conferenze. All’attivo ci sono progetti realizzati in suggestive location come il Museo Commenda di Prè a Genova, la Chiesa di San Vittore nel complesso monumentale Carlo Albertino di Pollenzo, il Centro culturale Vitaliano Brancati di Scicli, in provincia di Ragusa. L’ArtGallery 37 ha avviato un progetto con artisti cubani, ha realizzato la mostra-concorso International Contemporary Art Prize, a cui hanno partecipato 120 artisti da tutto il mondo, ha realizzato eventi per il Salone del Libro Off. In cantiere, prima che arrivasse l’epidemia, c’era anche una mostra alla Casa del Conte Verde a Rivoli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovani e sport, al via il progetto Play Your Future
Iniziativa 1 Caffè Onlus con Città Torino e Awe Sport
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
12:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A caccia di giovani che vogliano lavorare nel mondo dello sport: è l’obiettivo di Play Your Future. L’iniziativa, lanciata da 1 Caffè Onlus con il patrocinio della Città di Torino e in collaborazione con il gruppo internazionale che opera nella sport industry Awe Sport, si rivolge ai ragazzi torinesi tra i 18 e i 25 anni.
Attraverso una piattaforma online è possibile iscriversi per ricevere gratuitamente un libro-sfida, necessario al percorso formativo e d’approfondimento per accedere all’esame finale: i più meritevoli si guadagneranno un posto per uno stage retribuito presso le aziende che parteciperanno al progetto. La prima ad aderire è stata Awe Sport, una squadra di cinquanta persone che opera a livello internazionale nel mondo sportivo, che offrirà un posto nella sede di Torino da febbraio a luglio 2021. Un modo per provare a ripartire e trovare la propria strada in un momento complicato come questo, determinato da un’emergenza sanitaria ed economica senza precedenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Crowdfunding solidale, appello a ‘maestri cucina’
Per sostenere raccolta avviata da Gruppo Marazzato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appello ai ristoratori e ai “maestri della cucina” a rilanciare foto e video con l’hashtag #iocucinoacasa condividendoli con i propri followers per aiutare la raccolta solidale “Diffondiamo la solidarietà, non il virus’, promossa su Gofundme.com nel pieno dell’emergenza Coronavirus dal Gruppo Marazzato, storica azienda vercellese che opera in campo ambientale. “Gli chef – spiega la food blogger piemontese Valentina Masotti – hanno un grande seguito e raggiungono attraverso la tv e i web media tutte le persone che stanno approfittando del tempo trascorso in casa per mettersi ai fornelli.
“Comfort food, come torte casalinghe, pane e risotti, vanno per la maggiore – prosegue l’esperta – ma c’è anche chi si cimenta in prove di abilità culinaria raffinate, ispirandosi ai cuochi stellati e rilanciando foto e video con l’hashtag #iocucinoacasa. Invito tutti i maestri della cucina a condividere con i propri followers questa buona causa di crowdfunding utile a garantire anche i più basilari servizi di assistenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il cinema made in Sardegna sulle facciate dei palazzi
Ogni martedì dalle 22 a Cagliari, Gavoi e Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
13 maggio 2020
14:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le facciate di abitazioni ed edifici diventano gli schermi di un singolare cinema all’ aperto. “Cinema da casa – Film proiettati sui palazzi” è il titolo di un’iniziativa partita da “Alice nella Città – sezione della Festa del Cinema di Roma” appena è scattata l’emergenza coronavirus e poi estesa in tutto il mondo. In Sardena il progetto è sostenuto dalla Film Commission in collaborazione con le Associazioni “Malik” ed “Emigrati sardi Antonio Gramsci” di Torino, presiedute da Enzo Cugusi.
Tre le città coinvolte, Cagliari, Gavoi (Nuoro) e Torino, dove ogni martedì di maggio, alle 22 verrà, proiettata una selezione di spezzoni di lungometraggi e cortometraggi made in Sardegna. Da godere affacciati alle finestre o sollevando lo sguardo dalla strada, o ancora collegandosi sui social. Da Piazzetta Savoia a Cagliari al quartiere Didova, dagli spazi che si affacciano sullo scenario del Lago di Gusana a Gavoi o dal centro storico di Torino. Dopo l’appuntamento cagliaritano del 12, spazio ai migliori cortometraggi di Visioni Sarde, festival bolognese che racconta il nuovo cinema isolano. La proiezione sarà accompagnata dagli interventi di registi, tra cui Paolo Zucca, Chiara Porcheddu, Massimo Loi, Alessandra Corda, Mario Piredda, Roberto Carta e Stefania Spanedda.
I prossimi martedì saranno proiettati, per fare solo qualche titolo, “A casa mia”, “Banana rossa”, “Border”, “Centenari”, “Colibrì”, “Dans l’attende”, “Dove l’acqua con altra acqua si confonde”, “L’arbitro” e “Sinuaria” e la favola “Suta su matessi Chelu”. “Altri se ne aggiungeranno – annuncia Cugusi – Nell’attesa di poter ritornare alle sale o al cinema all’aperto, piazze e angoli delle città si animano e illuminano con la magia della settima arte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università Torino investe 15 milioni per emergenza
Geuna, flessione iscritti lieve, didattica sarà anche online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Torino investe 15 milioni di euro per un fondo speciale che consenta di fronteggiare l’emergenza Covid: 4 milioni di euro andranno a sostegno dell’inclusività degli studenti, 5 milioni per borse di studio e assegni di dottorato, 1 milione per lo smart working del personale tecnico-amministrativo, fino a 2,5 milioni saranno usati per rinnovare le tecnologie, un altro milione per le piccole attrezzature, altri fondi saranno destinati all’adattamento strutturale delle aule. “I tempi saranno molto rapidi, a giugno sarà approvato il bilancio consuntivo e nell’arco di due mesi le risorse saranno trasferite ai Dipartimenti”, ha spiegato, in una videoconferenza, il rettore Stefano Geuna.
Il rettore non è pessimista sugli iscritti futuri: “La flessione non sarà così forte come molti paventano. Tanti elementi rendono difficile fare una previsione. Stiamo dipingendo tutti gli scenari. Riteniamo che oggi si debba scommettere ancora di più su Torino città universitaria”. Per agevolare gli studenti che preferiranno seguire le lezioni da lontano “sarà offerta la didattica online per tutto il prossimo anno accademico”. Quanto ai test d’ammissione, il rettore ha ricordato che Economia sta sviluppando un sistema per farli svolgere da remoto. “Prevediamo una doppia modalità, molti saranno in presenza a settembre”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gay: Lovers dice No all’omofobia con Wertmuller e Gullotta
Aderiscono alla campagna anche Grillini, Milo, Rusic e Cucinotta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
15:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 17 maggio, per la Giornata internazionale contro l’omo-lesbo-bi-transfobia, il Lovers Film Festival torna on line per dire basta alle discriminazioni, grazie anche alle testimonianze di Lina Wermuller, Leo Gullotta, Franco Grillini, Sandra Milo, Rita Rusic e Maria Grazia Cucinotta.
La giornata sancisce anche un’inedita alleanza fra Lovers e il Festival Mix Milano – Cinema Gay Lesbico e queer culture.
Le rassegne Lgbtqi delle due città, infatti, stanno progettando sinergie artistiche e produttive e iniziative condivise, il cui primo risultato è una ‘multisala virtuale’ grazie alla quale, il 17 maggio, i due festival condivideranno online alcuni titoli.
“Questo ponte Torino Milano nasce da due città fortemente colpite dall’epidemia che vogliono ricominciare dalla cultura che è lotta contro l’ignoranza di ogni tipo, anche quella omo-transfobica” commenta la direttrice del Loves, Vladimir Luxuria. Tra i film proposti da Lovers, ‘Drive me home’, esordio di Simone Catania, con Marco D’Amore, e ‘Come non detto’ di Ivan Silvestrini. Tra quelli presentati da Festival Mix Milano, invece ‘Tremors’ di Jayro Bustamante.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Regione stanzia altri 15mln, bonus a 60mila attività
Cirio, è terzo passo ma lavoriamo già ad altre misure
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce ancora il numero delle attività che potranno accedere al Bonus Piemonte, il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese colpite dal lock-down per l’emergenza Coronavirus. Lo comunica il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio che, con l’assessore al Commercio Vittoria Poggio e alla Semplificazione Maurizio Marrone, ha condiviso con le associazioni di categoria le nuove misure approvate dalla Giunta regionale.
Dopo le 37 mila imprese del commercio e dell’artigianato e le 10 mila attività del commercio ambulante già raggiunte dal provvedimento, ad accedere al bonus saranno adesso altri 11 mila soggetti colpiti dalle chiusure degli ultimi due mesi. Con una ulteriore dotazione di 15 milioni il fondo del Bonus Piemonte sale così a 116 milioni di euro che andranno a beneficio di quasi 60 mila realtà del territorio.
“Terzo passo del Bonus Piemonte – spiegano il presidente Cirio e gli assessori Poggio e Marrone -. Ma lavoriamo già alle prossime misure perché estenderemo il bonus il più possibile a tutti coloro che sono stati colpiti duramente da oltre due mesi di inattività”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Torino, 2200 denunce trasformate in multe
Tra loro anche coppia che si baciava denunciata da un residente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
15:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono circa 2.200 a Torino le denunce per violazione delle disposizioni anti Coronavirus trasformate da procedimento penale a violazione amministrativa.
I relativi fascicoli sono gestiti dalla prefettura del capoluogo piemontese. E’ quanto si è appreso a Palazzo di giustizia. Il dato non comprende i casi al vaglio dell’autorità giudiziaria di Ivrea.
Le denunce, inoltrate dalle forze dell’ordine in procura, erano scattate a marzo per inosservanza di un provvedimento dell’autorità (articolo 650 del codice penale). Si trattava per lo più di persone sorprese fuori casa senza giustificato motivo.
Un successivo decreto del governo aveva modificato la natura della violazione: da “contravvenzione in materia di ordine e tranquillità pubblica” punibile con l’arresto fino a tre mesi è diventata una violazione amministrativa. Uno dei casi riguardava due giovani che, una notte, si baciavano in strada: un residente, dal proprio appartamento, li aveva notati e aveva chiamato la polizia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, stop estensione zone blu, più spazio a ‘mobilità dolce’
Piano della Città di Torino incentiva biciclette e monopattini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stop all’estensione delle strisce blu dirottando i fondi per realizzare spazi di sosta per i mezzi di ‘mobilità dolce’, privati o in sharing. E’ quanto prevede il piano per la mobilità nella Fase 2 dell’emergenza Covid-19 della Città di Torino che – ha ribaditoi la sindaca Chiara Appendino – punta ad incentivare i mezzi individuali ‘sostenibili’, come biciclette, anche a pedalata assistita, o monopattini elettrici.
Un piano che supera i 2 milioni di euro, di cui 1,7 per la realizzazione della nuova segnaletica, finanziato al momento al 50% in attesa di conoscere il sostegno che arriverà a livello nazionale. “Nella fase che andremo a vivere – sottolinea Appendino – è impensabile che tutti usino l’auto, gli spazi dovranno essere condivisi e facciamo appello a chi può a utilizzare mezzi di ‘mobilità dolce’: è un cambio culturale e di abitudini e un gesto di responsabilità di cui tutti dovremo farci carico”.
Gli interventi programmati prevedono 50 km di controviali ‘condivisi’ con il limite dei 20 km l’ora, 35 km di controviali e vie con pista ciclabile e 10 km di bike lane. “In estate – spiega l’assessora Maria Lapietra – inizieremo con la realizzazione di aree di sosta per i mezzi di mobilità in sharing e privati sostenibili, con 100 postazioni in Ztl e successivamente circa 200-300 nel resto della città rinunciando all’estensione delle zone blu”.
Per quel che riguarda invece le auto si sta valutando la possibilità di tariffe agevolate o pacchetti per i parcheggi in struttura così da liberare spazi sulla strada.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asti, 400 negozi e artigiani su portale ‘Risorgeremo’
Creato per ridare vita al piccolo commercio locale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
13 maggio 2020
16:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 400 i piccoli negozi e artigiani di ogni tipo di attività presenti su ‘Risorgimento.it’, il portale creato a fine marzo ad Asti per ridare linfa al piccolo commercio al tempo del Coronavirus.
“In soli 7 giorni, gratuitamente, abbiamo realizzato l’idea di Marcello Coppo, Vice Sindaco e Assessore al Commercio del Comune di Asti, che ha rilasciato il proprio patrocinio – spiega Gianni Piero Perrone, dal 1980 ingegnere e perito informatico anche per Procura e Guardia di Finanza di Asti. “Il bello – prosegue – è che per la prima volta tutte le aziende informatiche operanti sul territorio si sono unite a noi, dando ciascuna il proprio contributo alla riuscita dell’operazione”.
L’obiettivo del portale Risorgeremo.it. è di “favorire interazioni e transazioni economiche sul territorio che altrimenti sarebbero andate perse”. La consegna delle merci è affidata la consegna a un corriere locale che utilizza soltanto mezzi ecologici come auto elettriche e altri driver”, spiega Luca Perrone, professionista dei social media.
L’iniziativa è priva di canone di abbonamento o costo di iscrizione per gli esercenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte, da lunedì 52 treni in più
Gabusi, potenziamo servizio senza aspettare Governo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì prossimo nei giorni feriali in Piemonte circoleranno 457 treni, 52 al giorno in più rispetto agli attuali. Lo annuncia l’assessore ai Trasporti della Giunta Cirio, Marco Gabusi.
“Attuiamo il cronoprogramma stabilito – spiega Gabusi – e senza aspettare le indicazioni del Governo continueremo a potenziare progressivamente il servizio. Fin dall’inizio dell’epidemia abbiamo lavorato di concerto con i gestori dei servizi ferroviari per poter assicurare un servizio coerente, passando da una fase iniziale di 245 treni al giorno (28% rispetto alla normale offerta di 859 treni), a una seconda di 405 (47%), per giungere ai 457 (54%) della prossima settimana.
Stiamo gradualmente reinserendo i treni tenendo conto delle necessità di ogni territorio. Continueremo ad aumentare il servizio, puntando a ripristinarlo al 100% quando apriranno le scuole e la richiesta sarà decisamente superiore”.
I nuovi orari, in vigore da lunedì 18 maggio, sono consultabili sui siti di Trenitalia e Gtt.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Jobs, le migliori idee di studenti Piemonte e Genova
Sono dossi che producono energia e piattaforma per usato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza Covid non ha fermato Green Jobs, il progetto promosso dalle Fondazioni aderenti all’Acri. A vincere una sfida tra gli studenti del Piemonte e della Liguria per realizzare mini imprese green, in una inedita finale virtuale al termine di un percorso che ha coinvolto 157 classi e più di 3.000 studenti, sono stati i team dell’Istituto tecnico Majorana e dell’Istituto Galileo Ferraris di Torino. Il Majorana è stato premiato dalla Compagnia di San Paolo per il Major revolution exchange project, una piattaforma per lo scambio e il riuso di vestiti, libri e giochi di seconda mano, mentre la Fondazione Crt ha scelto il Green Leap del Galileo Ferraris, progetto per il recupero di energia attraverso dossi stradali realizzati in materiali riciclabili.
“La conversione a un’economia green è una necessità, ma è anche una grande opportunità. I mestieri, le competenze, perfino le coscienze ‘verdi’ sono in continua crescita, come dimostrano il successo del movimento Fridays For Future e gli oltre 3 milioni di professionisti impiegati in Italia nel settore. Green Jobs è un progetto capace di guardare avanti, fornendo ai giovani le ‘green skills’ necessarie allo sviluppo dell’imprenditorialità in campo ambientale”, afferma Anna Chiara Invernizzi, vice presidente della Fondazione Crt e presidente della Commissione Ambiente di Acri.
“La Compagnia di San Paolo, con la Missione Educare per Crescere Insieme dell’Obiettivo Persone vuole contribuire al raggiungimento dell’Obiettivo di Sviluppo 4 dell’Agenda Onu 2030: garantire un’istruzione di qualità, inclusiva”, afferma il segretario generale Alberto Anfossi. “I ragazzi e le ragazze si sono messi in gioco in prima persona, hanno lavorato in team, hanno proseguito il loro progetto a distanza con determinazione.
Dare vita alla loro mini impresa green li ha motivati e ha reso possibile un apprendimento approfondito sui temi della green economy e della sostenibilità ambientali”.
I team vincitori delle competizioni regionali avranno la possibilità di partecipare all’evento finale nazionale che si terrà in diretta streaming il 21 maggio, dove saranno chiamati a raccontare il proprio progetto a tutta la Community Green Jobs.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Pasticceria con 130 anni ‘scopre’ l’e-commerce
Vercelli, con startup che in 2 mesi ha raccolto 1000 clienti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
17:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche i locali storici si adattano ai cambiamenti imposti dalla pandemia di Coronavirus. Ne è un esempio una pasticceria vercellese con oltre 130 anni di attività, l’ottocentesca Taverna&Tarnuzzer, gestita da cinque generazioni dalla stessa famiglia di proprietari.Con le saracinesche abbassate dal lockdown, I titolari si sono rivolti alla startup biellese Vidra, per utilizzare la sua piattaforma per l’e-commerce e avviare il canale delle vendite online.
Dopo il primo testa a Pasqua – “siamo riusciti a gestire due settimane di lavoro intenso, in modo semplice e efficiente”, afferma Nicola Tarnuzzer – abbiamo acquisito nuovi clienti e colta l’opportunità. Per noi si tratta di un mercato nuovo. La storia della nostra pasticceria è centenaria, inizia il 13 febbraio 1889 e, per il tipo di attività, il servizio ecommerce non sembrava certo una priorità su cui investire nel breve termine. Oggi le prospettive sono cambiate e lo consideriamo come parte integrante del nostro lavoro”.
La piattaforma Vidra al momento conta più di 2mila clienti, di cui la metà arrivati proprio nell’ultimo bimestre, soprattutto dai settori food & beverage, abbigliamento, scarpe e sport, benessere e ottica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ boom di guariti, sono 938 in un giorno
Continuano a svuotarsi reparti ospedalieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Boom di guariti dal Coronavirus in Piemonte: il bollettino quotidiano emesso dall’Unità di crisi regionale riporta un incremento di 938 rispetto a ieri, portando il totale a 9941, mentre altri 3166 pazienti sono considerati in via di guarigione.
Sul fronte dei nuovi contagi, il dato è un po’ più alto rispetto agli ultimi giorni, +169, ma anche è superiore il numero dei nuovi tamponi processati, 6717 per un dato complessivo di 224.788.
I decessi registrati oggi sono 32, di cui 5 nella giornata odierna, per un totale di 3460 morti positivi al Coronavirus dall’inizio della pandemia. Nuovo calo significativo dei ricoverati in terapia intensiva: -14 rispetto (in totale sono 122); negli altri reparti -42 (in totale 1858) . Le persone in isolamento domiciliare sono 10.511.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: accordo con medici base,sentinelle Covid in Piemonte
Accordo per la creazione di una rete di monitoraggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato firmato oggi pomeriggio nella sede dell’Assessorato regionale alla Sanità del Piemonte il nuovo accordo integrativo regionale con le organizzazioni dei medici di medicina generale per la Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Obiettivo del contratto è la creazione di reti di monitoraggio basate sul modello del medico di medicina generale sentinella, in grado di identificare precocemente i casi sospetti sulla base del riscontro clinico che precede la diagnosi di laboratorio.
“Il medico di medicina generale – osserva l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi – viene messo nelle condizioni di disporre l’isolamento dei pazienti sospetti Covid e dei rispettivi contatti stretti, già dalla fase di sospetto clinico e prima della presa in carico da parte dei Sisp (Servizi di igiene e prevenzione), vale a dire prima dell’effettuazione dei tamponi e del riscontro dei risultati, considerato che i tempi che tale iter prevede si possono rivelare troppo lunghi per contenere tempestivamente il contagio. Contestualmente, lo stesso medico può avviare il trattamento domiciliare dei pazienti covid, secondo i protocolli definiti”.
L’assessore esprime piena soddisfazione per il raggiungimento dell’intesa, sottoscritta all’unanimità dalle organizzazioni di categoria in rappresentanza di oltre 3.500 medici di medicina generale e pediatri di libera scelta del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Extra, apre Barbero da Mole Antonelliana
Dal 14 al 17 maggio in digitale con grande maratona finale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
20:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà un collegamento dalla Mole Antonelliana di Torino, con la lezione dello storico Alessandro Barbero dedicata a “Conseguenze inattese. Su come l’umanità reagisce alle catastrofi” a far da scenario all’apertura, il 14 maggio alle 19.00, dell’edizione speciale del Salone del Libro di Torino, il Salone Extra, in digitale, che a causa della pandemia non si è potuto svolgere al Lingotto dove forse arriverà in autunno.
Tra i tanti ospiti che interverranno per la prima volta ci saranno Donna Haraway e Jared Diamond e poi gli attesi David Quammen, Joseph E. Stiglitz, Salman Rushdie con il suo ‘Quichotte’, Jovanotti, Samantha Cristoforetti, la figlia di Albert Camus, Catherine Camus con Paolo Flores d’Arcais e Roberto Saviano, Javier Cercas, Annie Ernaux e Vinicio Capossela.
Fino al 17 maggio si potranno seguire gli eventi in live streaming e interagire con ospiti nazionali e internazionali sul sito del Salone.
I canali social del Salone – Facebook, Instagram, Twitter- racconteranno in diretta tutti gli appuntamenti. Venerdì 15 maggio diversi incontri saranno trasmessi in diretta su Rai Radio3 grazie a Rai, main media partner.
Gran finale, domenica 17 maggio, con una lunga maratona, dalle 18:00 alle 23:00, condotta da Nicola Lagioia e Marco Pautasso – con contributi live in presenza e video-messaggi trasmessi in streaming, a cui interverranno il direttore de La Stampa Massimo Giannini, Roberto Saviano, Alessandro Baricco e Padre Bianchi con tre brevi lezioni pensate ad hoc, Massimo Gramellini in dialogo con Carlo Rovelli, Zerocalcare, Paolo Giordano, Teresa Ciabatti e Silvia Avallone ed Esperance Ripanti. E poi performance musicali di Levante, che si esibirà in una versione particolare dell’inno di speranza Andrà tutto bene, Francesco Bianconi, Eugenio in Via Di Gioia, Perturbazione, Fabrizio Bosso, Spiritual Trio. Un reading di Mariangela Gualtieri, una video-lezione di Fabrizio Gifuni sul teatro e la peste e una performance di Arturo Brachetti ispirata a Il Piccolo Principe.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Felipe Melo: “Gente muore e Chiellini pubblica libro”
‘Ha problemi con me perché contro Siena gli ho dato una testata’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
20:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Penso che abbia un problema con me perché quando abbiamo giocato contro il Siena gli ho dato una testata. Dopo non abbiamo più parlato, ora ha scritto questo libro e penso che abbia creato questa polemica per venderlo”.
Così Felipe Melo, in diretta Instagram con l’ex portiere dell’Inter Sebastian Frey, torna a parlare di come lo ha giudicato (“è una mela marcia”) Giorgio Chiellini nel libro scritto dl capitano della Juve.
“Ho già detto quello che devo dire, su quello che è successo alla Juve potrei scrivere mille libri – dice ancora Melo -. Non mi ha chiesto scusa, ma non ci sono problemi: ognuno fa quello che vuole, ma poi se ne deve prendere la responsabilità”.
Secondo Felipe Melo, Chiellini “avrebbe dovuto prendere esempio da Javier Zanetti, un grande, che nel suo libro non ha mai parlato della Juve”. Duro il giudizio finale: “tra l’altro, credo che non sia questo il momento per pubblicare un libro, c’è gente che muore”. JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fca-Psa: niente dividendo, fusione va avanti
Chiusura operazione entro primo trimestre 2021
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 maggio 2020
23:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca e Psa non distribuiranno dividendo ordinario nel 2020. Lo annunciano le due società, in una nota nella quale comunicano anche che la fusione va avanti e che “sarà completata nei tempi previsti, prima della fine del primo trimestre del 2021, subordinatamente al soddisfacimento delle closing conditions d’uso” .
La decisione di non distribuire nel 2020 un dividendo ordinario a valere sull’esercizio 2019 è stata presa dai consigli di amministrazione delle due società “alla luce dell’impatto dell’attuale emergenza dovuta al Covid-19. Fca e Gruppo Psa confermano “che le attività in preparazione della fusione 50/50 delle loro attività annunciata nel dicembre del 2019 procedono positivamente, compresi gli adempimenti per l’approvazione da parte delle Autorità antitrust ed altre Autorità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Banconote false in auto e zanna elefante a casa, arrestato
Italiano in manette a Torino, era stato fermato per controlli dalla polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
10:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fermato in auto per un controllo, la polizia trova banconote false e una zanna d’elefante. È accaduto a Torino, dove gli agenti delle volanti hanno arrestato un italiano di 32 anni.
L’uomo, in compagnia di un altro italiano di 20 anni e un cittadino romeno di 30, nascondeva in auto 37 banconote da 50 euro contraffatte, forse utilizzate per compiere truffe a danno di persone anziane. E’ così scattata la perquisizione della sua abitazione, una villetta fuori Torino. Qui, nascosta in un locale adibito a magazzino, i poliziotti hanno trovato una zanna di elefante, intarsiata, priva della relativa documentazione. L’uomo è stato arrestato per detenzione di banconote contraffatte e denunciato per violazione della convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Città salute Torino aderisce campagna Movi by Mobike
Bike sharing gratuito per dipendenti ospedali in lotta col Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
09:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Città della Salute di Torino aderisce alla campagna Movi by Mobike con 150 pass gratuiti da 90 giorni ai propri dipendenti per l’utilizzo del bike sharing.
I dipendenti degli ospedali, impegnati nei reparti Covid, potranno utilizzare il servizio per gli spostamenti in sicurezza casa-lavoro in Torino.
La nuova campagna #IMoviForMyCity è stata lanciata per evidenziare le persone straordinarie in prima linea nella lotta contro l’emergenza globale. Personale medico, volontari e lavoratori essenziali per le nostre comunità si stanno muovendo in sicurezza con il servizio in sharing, evitando i trasporti pubblici e rispettando le misure preventive di distanziamento sociale.
I dipendenti della Città della Salute che vorranno usufruire dell’abbonamento trimestrale gratuito potranno scaricare sul telefono l’applicazione ‘Mobike EU’, registrarsi ed inserire il codice creato per l’occasione. Movi by Mobike condividerà sui Social Media @RideMovi alcune foto dei dipendenti della Città della Salute in sella alle Mobike.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giustizia: in pensione Borgna, pm antimafia e saggista
Reggente procura Torino, ha scritto biografia Galante Garrone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrà in pensione il 1/o ottobre dopo quarant’anni di servizio Paolo Borgna, 66 anni, procuratore aggiunto a Torino, una delle figure storiche della magistratura subalpina.
Originario di Alba (Cuneo), dopo la laurea in giurisprudenza ha lavorato come avvocato prima di entrare in magistratura nel 1980. A Torino ha operato per dieci anni nella Direzione distrettuale antimafia ed è stato coordinatore del pool sicurezza urbana; è stato il primo pm in Piemonte a contestare reati di tratta delle persone. Dal 2001 al 2003 ha prestato servizio a Bruxelles, come inviato dal governo italiano, per occuparsi di contrasto alla criminalità transfrontaliera. E’ stato reggente della procura di Torino dal dicembre 2018 fino all’insediamento di Anna Maria Loreto.
Borgna è conosciuto anche per la sua attività di saggista.
Fra i suoi libri più noti (entrambi editi da Laterza) spiccano “Difesa degli avvocati scritta da un pubblico accusatore” e una biografia di Alessandro Galante Garrone intitolata “Un Paese migliore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vagnati ds del Torino, Bava va al settore giovanile
Riorganizzazione nello staff dirigenziale del club granata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il calcio è ancora fermo, ma le società si riorganizzano. Tra queste c’è il Torino di Urbano Cairo, che ufficializza l’ingaggio di Davide Vagnati come direttore sportivo al posto di Massimo Bava, che dopo un anno in prima squadra torna al settore giovanile. La svolta dopo l’addio di Gianluca Petrachi, passato la scorsa estate alla Roma non senza polemiche, e una stagione complicata, dall’esclusione dall’Europa League all’esonero di mister Walter Mazzarri.
Vagnati è stato fino a pochi giorni fa direttore sportivo della Spal, da cui si è separato per approdare al Toro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torq scende in pista, nasce campionato per auto del futuro
Il via nel 2022 da una idea di Ed Excellence Design
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una vettura da gara rivoluzionaria, tutta in fibra di canapa, spinta da un motore ‘oilles’ V6 in grado di erogare 580 cavalli a 12mila giri e di utilizzare tre tipi diversi di carburante: idrogeno, E85 e distillato di canapa. Nasce dal passato automobilistico di Thomas Bleiner e dall’esperienza nelle quattro ruote di Davide Pizzorno, fondatore e Design Director di Ed Excellence Design, la Torq. La vettura più scaricata sul videogioco Asphalt 8 si prepara a scendere in pista in un nuovo campionato per auto da corsa del futuro.
Il via è previsto nel 2022. La prima metà della gara si svlgerà utilizzando l’idrogas come carburante, mentre nella seconda parte si utilizzerà uno degli altri due carburanti alternativi, scelto online dal pubblico con una votazione la settimana prima della gara. Le vetture verranno consegnate ai team complete dell’assistenza di cinque ingegneri, due per la parte aerodinamica e tre per la parte motore. Ogni team avrà un numero limitato di gomme per ogni weekend, ma per favorire la competitività, e lo spettacolo, le ultime tre auto arrivate potranno utilizzare nella gara successiva un numero illimitato di gomme.
A finanziare il campionato un sistema di crowdfunding che gli organizzatori definiscono unico al mondo. L’obiettivo dichiarato è quello di fare in modo che queste gare diventino il trampolino di lancio per le tecnologie del futuro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: flash mob commercianti, riaprire non è ripartire
Iniziativa di 54 associazioni di via, incontro in Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2020
11:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa duecento commercianti torinesi hanno partecipato con mascherine e cartelli al flash mob organizzato in piazza Castello, davanti alla sede della Giunta regionale, da 54 associazioni di via che rappresentano più di 6.000 attività del territorio..
“Vogliamo fare sentire la nostra voce e chiedere certezze.
Riaprire non significa ripartire. Avremo tanti costi e ci manca la liquidità”, spiegano i commercianti che sono stati ricevuti dal presidente della Regione, Alberto Cirio.

Piemonte tutte le notizie Tutte le notizie del Piemonte sempre aggiornate! DA LEGGERE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 33 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:57 DI VENERDì 08 MAGGIO 2020

ALLE 17:27 DI DOMENICA 10 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ambiente, lockdown non ha cambiato acque del Po
Risultati analisi su 180 parametri smentiscono percezione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il lockdown non ha cambiato lo stato di salute delle acque del tratto torinese del fiume Po.
“Nessuna variazione significativa”: è il responso delle analisi condotte da Arpa Piemonte che ad aprile, come in ogni mese dell’anno, ha prelevato campioni in 5 punti per poi sottoporli a indagini di laboratorio su 180 parametri. La conclusione scientifica smentisce la percezione di acque tornate più pure e limpide dopo il blocco di moltissime attività commerciali e industriali. “Il Po – spiega Angelo Robotto, direttore generale di Arpa – è risultato in molti giorni del lockdown limpido verosimilmente per l’assenza di piogge, che non hanno portato a variazioni significative di trasporto solido consentendo una decantazione ma il suo stato di contaminazione, che per i valori di riferimento è conforme, non è mutato”.
In “sistemi ambientali complessi come il Po – prosegue Robotto – la variazione delle pressioni ha effetti a lungo termine e non è compatibile con i tempi del lockdown di poco meno di due mesi. A questo va aggiunto che il carico delle pressioni significative” nel tratto torinese del fiume – “non si è sostanzialmente modificato: nel periodo di lockdown il carico degli abitanti equivalenti, gli impatti del comparto agricolo e zootecnico, le derivazioni in atto e la presenza di siti potenzialmente inquinati non ha subito variazioni sostanziali.
Inoltre la maggior parte degli scarichi produttivi recapita in sistemi di collettamento collegati ad impianti di depurazione centralizzati che sono risultati tutti sempre attivi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria riapre le 13 fontane cittadine
Sindaco, “segnale beneagurante per tutta la comunità”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 maggio 2020
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La città di Alessandria sta riaprendo le 13 fontane che abbelliscono gli angoli più belli e suggestivi. Dalle 2 classiche ‘circolari’ di piazza Matteotti, a quelle dei giardini della stazione, a quella ‘monumento’ ai Marinai d’Italia, nei giardinetti di fronte alla ex caserma Valfrè. La gestione è affidata alla partecipata comunale Amag Reti Idriche. “Vederle di nuovo zampillanti d’acqua proprio in questi giorni di emergenza sanitaria rappresenta un segnale davvero importante e beneaugurante per tutta la comunità”, sottolinea il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Espulsi da leggi fasciste, giornalisti rientrano nell’Albo
Iniziativa dell’Ordine del Piemonte. C’è anche Adriano Olivetti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano ad essere iscritti ‘simbolicamente’ all’Albo una ventina di Giornalisti ebrei, tra professionisti e pubblicisti, che furono espulsi in seguito alle leggi fasciste del 1938. Lo ha deciso il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte raccogliendo i dati di una ricerca della Fondazione Paolo Murialdi.
Tra i nomi figura anche Adriano Olivetti, allora direttore della rivista Tecnica ed Organizzazione, che sarebbe poi stato protagonista della rinascita italiana del Dopoguerra, pioniere del computer e fondatore del settimanale L’Espresso.
Tra i professionisti Dario Ascoli, redattore stenografo della Gazzetta del Popolo, Leonardo Ascoli, giornalista anche lui della Gazzetta del Popolo, Beniamino Calò, redattore de La Stampa, Emilio Foà, redattore de L’Organizzazione Industriale, Amedeo Recanati, redattore della Gazzetta del Popolo e direttore del giornale ebraico La nostra bandiera.Tra i pubblicisti, Roberto Bolaffi; Isacco Kraiterkraft, Silvio Ottolenghi, fotoreporter della Gazzetta del Popolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio ‘preoccupato, fine settimana sarà test’
Governatore Piemonte, ritorno normalità dipende da noi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ovvio che la gente abbia voglia di uscire, ma vedo tante foto di situazioni poco responsabili.
Questo fine settimana sarà un test importante, sono preoccupato”. Così il governatore Alberto Cirio sull’andamento dei contagi in Piemonte. “La possibilità di tornare a una vita normale dipende molto dal comportamento di ciascuno di noi”, aggiunge Cirio, che indica in lunedì “il giorno in cui avremo una prima valutazione di questa seconda Fase”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Cirio assegna a Marnati delega su ricerca Covid
Si occuperà di sviluppare la rete dei laboratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
18:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova delega, alla ‘Ricerca Covid’, per l’assessore all’Innovazione del Piemonte, Andrea Marnati. Lo ha annunciato il governatore Alberto Cirio nella conference call di oggi per fare il punto sulla gestione dell’emergenza.
“Avendo Marnati le deleghe su Innovazione, Ricerca e Università – ha detto Cirio – ho aggiunto per lui anche la ‘Ricerca Covid’: si occuperà di sviluppare la rete dei laboratori piemontesi. Un tempo ogni ospedale aveva il suo, poi si sono chiusi, facendo cessare in alcuni casi anche delle eccellenze. Questo errore di valutazione che va indietro nel tempo non si deve più fare”.
Cirio ha ricordato anche che Marnati fin dall’inizio dell’emergenza Coronavirus si era attivato con gli atenei piemontesi per la certificazione di reagenti ‘made in Piemonte’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Fazio, medico base sarà sentinella territorio
Novità nei prossimi giorni per migliorare medicina territoriale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
18:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con il piano che stiamo preparando per la gestione territoriale della pandemia da Covid-19, i medici di medicina generale diventeranno la nostra prima sentinella. Presto saranno in grado di prescrivere loro stessi i tamponi, fare il tracciamento dei contatti e prescrivere la quarantena. Questa sarà la prima novità, già nei prossimi giorni, per migliorare il sistema della medicina territoriale”.
Così Ferruccio Fazio, ex ministro della Sanità chiamato a mettere a punto il nuovo piano piemontese, nella videoconferenza di oggi sul Coronavirus.
“Sul fronte territoriale – ha sottolineato Fazio – si è evidenziata una carenza. Abbiamo preparato un primo documento per consolidare le strutture della medicina generale, escludendo pediatria, specialisti e farmacie, parti importanti del sistema che saranno implementate in futuro. Tutti i sistemi sanitari evoluti hanno una forte presenza di medici di base per seguire le malattie croniche e intercettare le epidemie. Le malattie croniche hanno riacutizzazioni e farle arrivare all’ospedale è cattiva sanità, vanno prevenute. Lo stesso vale per le epidemie, i malati vanno intercettati e curati il prima possibile. Nel caso Covid, il medico di medicina generale diventa la prima sentinella”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: cresce numero contagi in Piemonte, altri 233
Ma oltre 400 guariti in un giorno e calo dei ricoverati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
18:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il secondo giorno consecutivo cresce il numero dei casi positivi al Coronavirus in Piemonte: oggi sono 233 in più rispetto a ieri, dopo l’esito di altri 6599 tamponi. Ma continua ad aumentare il dato dei guariti: 409 in un giorno dei quali 238 in provincia di Torino, mentre 3269 sono considerati in via di guarigione. Nei dati del bollettino quotidiano emesso dall’Unità di crisi regionale si legge anche un nuovo calo del numero delle vittime, oggi 23,(il totale è 3305) e dei ricoverati, -4 in terapia intensiva (ce ne sono ancora 140), -14 negli altri reparti.
Finora le persone positive al Covid-19 in Piemonte sono 28.368 ( Le persone in isolamento domiciliare sono 11.954 (- 218 rispetto a ieri). I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 201.183, di cui 110.294 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uncem, per borghi impegno non rivolto solo al turismo
Bussone, “vanno alimentati per fare impresa e crescere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
20:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“È positivo che i borghi italiani e piemontesi siano al centro di proposte che vanno oltre le Alpi, solcano l’Europa. Ma dobbiamo lavorare per renderli destinazione non solo turistica – i flussi sono preziosi e vanno alimentati con una grande offerta, di territorio – bensì luogo da vivere e abitare, dove fare impresa e crescere”. Lo afferma Marco Bussone, presidente nazionale di Uncem.
“I borghi del Piemonte si preparano ai flussi turistici estivi, ma non solo. – spiega Bussone – Oggi The Telegraph, il quotidiano inglese seguito su Facebook da 4,5 milioni di fan, racconta i borghi italiani, la loro sfida al coronavirus, li presenta come destinazione turistica. Il Piemonte ha investito oltre 70 milioni di euro nella rivitalizzazione dei borghi alpini e appenninici, negli ultimi anni. Uncem ha coordinato l’impegno dei Comuni con la Regione, grazie ai fondi del PSR e a tanti investimenti di privati che ancora verranno”.
Secondo i dati Uncem, nei borghi raccontati sul sito borghialpini.it il valore immobiliare è in crescita. “Nei paesi che fanno parte delle reti Borghi più belli d’Italia, Bandiere Arancioni e Borghi Autentici, – osserva Bussone – le case valgono il 15% in più rispetto a dieci anni fa. I progetti di recupero di singoli immobili oggi ridotti a ruderi sono in aumento del 22% nelle valli alpine monitorate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Dybala alle visite mediche, ritorno in campo vicino
Argentino guarito dal coronavirus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ritorno in campo di Paulo Dybala si avvicina: l’argentino, il quale ha sconfitto il Coronavirus ed è risultato finalmente negativo al tampone, si è sottoposto oggi alle visite mediche di rito. Le ha svolte nel pomeriggio, al J Medical, dove si è presentato per compiere un ulteriore passo per la ripresa degli allenamenti. I suoi compagni lo stanno facendo già da inizio settimana alla Continassa, la Joya si aggregherà nei prossimi giorni. VAI ALLE NOTIZIE DELLA JUVENTUS VAI ALLE NOTIZIE DI CALCIO VAI ALLE NOTIZIE DI SPORT  VAI ALLA POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Teatro: Regio Torino vuol ripartire, proposta maestranze
Sovrintendente ‘valuto proposte, ma senza andare contro legge’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si intitola ‘La Musica che cura’ ed è la proposta che una corista, Corallina de Maria, e la musicologa Laura Cosso, hanno inviato al sovrintendente del Teatro Regio di Torino, Sebastian Schwarz. In attesa della prossima stagione, l’obiettivo è quello di “riaprire alla città” il teatro, a cominciare dal suo foyer, per incontri e spettacoli con artisti, psicologi, cantanti, scenografi e sceneggiatori. Il tutto in sicurezza, seguendo le rigide misure previsti per evitare i contagi da coronavirus, ma in modo da tenere in vita “l’anima del teatro”.
L’idea di fondo è simile a quella lanciata nei giorni scorsi da Gabriele Vacis per il Teatro Stabile di Torino. “La funzione dell’arte e della bellezza è da sempre collegata alla cura dell’anima – si legge nella proposta inviata a Schwarz – quindi la chiusura del teatro non è solo una questione economica, ma psicologa, è una ferita”. “Ricevo molte proposte e le valuterò tutte – dice Schwarz – ma per ora i teatri sono sigillati, come abbiamo ribadito oggi in videoconferenza con i sovrintendenti.
Non posso andare contro la legge, ma capisco il disagio dei lavoratori. Ora aspettiamo il prossimo decreto sperando in qualche finestra, si potrebbe cominciare con visite guidate all’interno del teatro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, sui mezzi pubblici anche dispenser di gel
In questo periodo 10mila corse giornaliere, 1200 conducenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sui mezzi pubblici torinesi, oltre ai dispenser di mascherine, sono in arrivo anche quelli di gel disinfettante. Ad annunciarlo è Gtt che traccia un bilancio dei primi giorni della Fase 2 per il trasporto pubblico. L’a.d.
Giovanni Foti evidenzia che “dopo la prima settimana di parziale uscita dal lockdown emerge un servizio caratterizzato da mezzi puliti, regolari, sicuramente adeguati ai livelli della domanda in questo momento”.
Per questa nuova fase Gtt ha messo in campo 510 bus e 105 tram, per un totale di 10 mila corse giornaliere con 1200 conducenti, il che significa praticamente la fine della cassa integrazione per il personale di guida. Fra i servizi di rinforzo e prevenzione anti contagio Gtt ha previsto 10 bus con conducente pronti a entrare in servizio in caso di affollamento, 150 addetti, affiancati dai vigili, a presidio delle fermate più frequentate per prevenire assembramenti e fornire informazioni, e misure specifiche per la linea 4, come frequenza simile a quella dei giorni feriali anche al sabato e istituzione di una navetta di collegamento da piazza della Repubblica all’Ospedale Giovanni Bosco.
Per quel che riguarda l’utilizzo si confermano carichi medi di circa il 20% per bus, tram e servizio ferroviario metropolitano e del 15% per la metro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: a Melfi il 21 maggio ripartirà tutta la produzione
Lo hanno reso noto Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqc
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
08 maggio 2020
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) il prossimo 21 maggio ripartirà tutta la produzione, che era stata sospesa a causa dell’emergenza coronavirus. Lo hanno reso noto i sindacati (Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf) al termine di un call conference con i dirigenti del gruppo automobilistico. La ripresa “sarà articolata su tre turni dal lunedì al venerdì” Dallo scorso 24 aprile, nella fabbrica lucana era tornata a lavorare solo una parte degli operai, in particolare per la ricerca e lo sviluppo dell’ibrido. La ripresa “produttiva della totalità dello stabilimento “va considerata – hanno evidenziato i rappresentanti sindacali – positivamente, perché consentirà il rientro in fabbrica della quasi totalità dei lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiom: “Per ripresa Fca Melfi determinante filiera trasporti”
Dal 21 maggio riguarderà circa seimila lavoratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
09 maggio 2020
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Resta determinante, per la garanzia della salute dei lavoratori, la filiera dei trasporti che va garantita a tutti e in sicurezza”: Lo ha scritto – in una nota – la Fiom Cgil, evidenziando che “dal primo turno di giovedì 21 maggio” nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) “riprenderanno le produzioni di tutti i modelli realizzati nello stabilimento”.
“Questa ripresa – hanno aggiunto i dirigenti del sindacato metalmeccanico – interesserà circa seimila lavoratori che lavoreranno su tre turni, da lunedì a venerdì, con produzioni analoghe a quelle che erano impostate prima della fermata ovvero 335 vetture a turno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2:ripartono take-away Torino,su serrande 2mila esercizi
Con sei giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serrande alzate per quasi 2.000 pubblici esercizi che da questa mattina possono iniziare con il takeaway anche a Torino, con 6 giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte.
Alle 18 di ieri sono arrivate al Comune 1.500 domande di bar, ristoranti e pasticcerie che annunciavano l’intenzione di partire con il cibo e le bevande d’asporto, ma secondo Confesercenti ci sarebbe qualche centinaio di richieste in più non ancora processate. Le più preparate sembrano essere pasticcerie e gelaterie, quasi tutte già partite o in procinto di farlo. “Per quanto riguarda i ristoranti ripartirà circa il 50%, ma si tratta prevalentemente di chi faceva già servizio a domicilio, come le pizzerie” spiega Claudio Ferraro, direttore di Epat. La situazione più difficile è quella dei bar: “Bisogna fare le prenotazioni, avere in dotazione ciò che serve per dare un caffè d’asporto, capire come fare con il personale in cassa integrazione” conclude Ferraro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: giocatori Juve si allenano, seduta anche per Dybala
Anche argentino alla Continassa per allenamento individuale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
11:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche Paulo Dybala tra i giocatori della Juventus che sono alla Continassa per gli allenamenti individuali. L’argentino, che nei giorni scorsi ha annunciato di essere guarito dal coronavirus, è tornato al centro sportivo della Juventus dopo da alcuni giorni sono riprese le attività in attesa di capire se il campionato riprenderà o meno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: weekend di controlli a Torino, evitare assembramenti
Attenzione anche nelle ore serali dopo apertura take-away Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo weekend della fase 2 a Torino e provincia sono stati disposti controlli speciali per evitare gli assembramenti.
Oltre al presidio fisso delle forze dell’ordine nei quartieri Barriera di Milano e Aurora, deciso dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Torino Claudio Palomba dopo le tensioni delle scorse settimane, in giornata sono previsti anche controlli legati alla ripartenza dei servizi take-away e asporto in bar e ristoranti.
Particolare attenzione verrà posta anche nelle ore serali, per evitare che le eventuali code in alcune zone della città dove sono concentrati ristoranti e pizzerie si trasformino in assembramenti non autorizzati, una delle ragioni che ha indotto la Regione a ritardare di qualche giorno l’ok ai take-away di Torino rispetto al resto del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo per il Piemonte,stanziamenti per 1,7 milioni
Fondi a Istituto Candiolo,Asl To3 e To4. Cirio, aiuto importante
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
13:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo interviene con due nuove donazioni, in Piemonte, per far fronte all’emergenza coronavirus nell’ambito dei 100 milioni di euro messi a disposizione della sanità italiana. All’Asl Torino 3 sono destinati 540mila euro per l’acquisto di strumentazione e reagenti necessari alla produzione di kit diagnostici Covid-19.
All’Asl Torino 4, invece, sono stati erogati 600mila euro per l’acquisto di attrezzature sanitarie, tra cui 11 ventilatori.
Nelle scorse settimane, Intesa Sanpaolo aveva già sostenuto la realizzazione di un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19, a disposizione della Regione Piemonte, con uno stanziamento di 600mila euro.
La solidarietà del Gruppo “si accompagna al fermo proposito di far ripartire al più presto e in sicurezza un territorio in cui affondiamo le nostre radici”, osserva il direttore Teresio Testa, responsabile Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo. “Uno degli obiettivi prioritari della Regione è potenziare la rete dei nostri laboratori per garantire i tamponi necessari al monitoraggio in sicurezza della fase due. Il supporto che arriva da Intesa Sanpaolo va proprio in questa direzione ed è per noi un aiuto molto importante”, sottolinea il governatore Alberto Cirio nel ringraziare la banca per i due nuovi investimenti, che portano a 1,7 milioni di euro lo stanziamento complessivo a favore del Piemonte. Da sempre vicino alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, nelle scorse settimane il Gruppo ha contribuito a realizzare un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19 all’istituto di Candiolo”. Un sostegno, conclude Gianmarco Sala, direttore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, che assume un prezioso significato e consente al nostro Istituto di mettere a disposizione le sue competenze nella lotta contro il nuovo Coronavirus”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pd cancella Festa Unità, ma non abbandoniamo spazio politico
Carretta, iniziative alternative come la webtv Spazio Aperto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A causa del Coronavirus non potranno tenersi a Torino, ne’ la tradizionale Festa de L’Unità di settembre, ne’ le altre feste programmate a luglio in città e nel Piemonte. Lo tende noto il segretario metropolitano Mimmo Caretta. “Il nostro sforzo sarà quello di individuare modalità ‘diverse’ e compatibili con la situazione di emergenza – scrive su Facebook – come l’iniziativa Spazio Aperto, diventata una sorta di webtv, in onda sia su Facebook che sul canale YouTube e che intendiamo incrementare. Il Pd di Torino non ha nessuna intenzione di abbandonare lo spazio politico, utile anche ad affrontare ciò che ci si era prefissati con la Festa. Guardiamo avanti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Chiellini orgoglioso,una scelta taglio stipendi
“Decisa da noi e non imposta da qualcun altro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono orgoglioso della scelta che abbiamo fatto: lo spogliatoio ha capito il momento difficile che tutti stavamo vivendo e che c’era questa necessità, abbiamo fatto ciò che dovevamo fare”. Il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, parla così dell’accordo raggiunto col club per il taglio degli stipendi. “Sono molto contento che sia stata una scelta nostra e non imposta da qualcun altro”, aggiunge Chiellini ai microfoni di Sky.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini: “Ancora uno o due anni, poi farò il dirigente”
Difensore Juve: “Due mesi difficili e strani, riscoperto valori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Penso di avere ancora qualcosa da dare in campo, vedremo se per uno o per duei anni”. Ospite di Casa Sky Sport, il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, svela i programmi per il futuro. “L’obiettivo è quello di restare comunque in questo mondo, magari da dirigente – aggiunge il difensore -: il calcio è la mia vita, non è un modo di dire ma la realtà”.
Il giocatore bianconero ha ripreso gli allenamenti individuali alla Continassa, dopo l’inattività forzata a causa del Coronavirus. “Sono stati due mesi difficili e strani – racconta -. Ho vissuto il primo mese chiuso nel centro sportivo e in quarantena, poi ho passato un mese con la famiglia. Ho avuto tempo da passare con moglie e figli, forse come non capiterà più. Purtroppo, però, intorno capitavano cose difficili. E’ stato proibitivo avere contatti con l’esterno, ma riscopri valori che avevi trascurato”.
Inevitabile chiedere a Chiellini della Bbc, la linea difensiva formata con Bonucci e Barzagli, che la scorsa estate ha dato addio al calcio giocato per entrare nello staff di mister Sarri. “Abbiamo fatto la storia recente della Nazionale e della Juventus, ma la nostra forza è stata proprio la coesione – dice – Insieme tiravamo fuori ancor più valori e siamo riusciti ad alzare il livello, oltre al fattore tecnico c’era un fattore empatico tra di noi. E poi dietro un mostro sacro come Buffon.
Ora per motivi anagrafici abbiamo cominciato a perdere qualche pezzo…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini, rientro nel momento più importante
Gli Europei? Tra un anno sarò in condizioni migliori…
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La lesione del legamento crociato lo ha fermato per molti mesi, ma ora Giorgio Chiellini è pronto al completo rientro. “E’ stato un colpo inaspettato, ma sono contento di averlo avuto a 35 anni e non a 25: ho lavorato su tante cose – ha detto il centrale della Juventus durante la trasmissione Casa Sky Sport – e se riuscissimo a tornare a giocare, potrei rientrare nel momento più importante della stagione. E anche sul fatto del rinvio dell’Europeo, egoisticamente dico che mi è andata bene perché a giugno prossimo, nonostante un anno in più, sarò sicuramente in condizioni migliori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino,take-away sia responsabile o nuovi divieti
Sindaca Torino, nessuno può parlare di scampato pericolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi anche a Torino è possibile il take away nei locali che fanno ristorazione e “usare responsabilità è innanzitutto un gesto di amore verso queste imprese, colonne portanti della nostra comunità”. A lanciare l’appello ai torinesi è la sindaca Chiara Appendino.
“L’emergenza è ancora in atto, nessuno può parlare di scampato pericolo ed è esattamente in questo senso che dobbiamo comportarci”, è l’appello su Facebook della prima cittadina.
“Nonostante ciò, con questa apertura diversi locali e imprese del territorio possono tornare a lavorare dopo mesi di chiusura e mancati incassi. Sappiamo bene – aggiunge – che questa crisi è anche, e sempre di più, economica e quanto le imprese del nostro territorio stiano soffrendo. È il motivo per cui, come Città, abbiamo fatto e faremo tutto il possibile per aiutarle” compreso “un grande piano di promozione per i mesi a venire”.
La sindaca ricorda che “come per i parchi, questo è un altro piccolo spazio di libertà riconquistato. E, esattamente come per i parchi, se non agiremo responsabilmente e si ravviserà necessario, siamo pronti a disporre il divieto di questa attività. Ma io confido nei torinesi e nel fatto che non sarà necessario”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balotelli a Chiellini, non dici le cose in faccia
“Io almeno sono sincero e alla maglia azzurra porto rispetto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
09 maggio 2020
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Io almeno ho sincerità e coraggio di dire le cose in faccia.Tu dal 2013 avresti avuto tante occasioni per farlo comportandoti da vero uomo ma non l’hai fatto.. Strano capitano, se questo vuol dire essere un campione preferisco non esserlo e io ho alla maglia azzurra non ho mai mancato di rispetto”. Questa,via Istagram la risposta di Mario Balotelli a Giorgio Chiellini che lo ha attaccato nella sua autobiografia scrivendo: “Mario è una persona negativa, in Confederations nel 2013 non ci diede per niente una mano, era da prenderlo a sberle, tutti dicevano che era tra i primi 5 al mondo, per me non era neanche tra i primi 10 o 20”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ordine Medici, no ai test seriologici per tutti
Non garantiscono immunità e possono dare falsa sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
16:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I test seriologici, di cui tanto ora si parla, e che molte aziende vorrebbero far fare ai dipendenti, se effettuati in modo improprio, possono dare false sicurezze ed esporre cittadini e lavoratori a un maggior rischio di contagio”. Lo afferma l’Ordine dei medici torinese, che si dice “preoccupato” perché “questi test non rilasciano in alcun modo una patente di immunità per le persone che lo effettuano”.
I test sierologici, ricorda l’Ordine dei Medici, “servono ad attestare l’avvenuta infezione, non altro e rappresentano uno strumento utile per effettuare indagini epidemiologiche su larga scala, ma non possono costituire un mezzo di diagnosi né possono autonomamente certificare un’avvenuta guarigione, se non affiancati da altri strumenti indispensabili come i tamponi”.
“L’utilizzo dei test sierologici da parte di singoli cittadini, ancorché possibile, è fortemente sconsigliato – conclude l’Ordine – in quanto l’interpretazione del risultato non può essere lasciata al fai-da-te e alla ‘curiosità’ della singola persona, ma richiede la supervisione di un medico che decida gli ulteriori accertamenti necessari. La stessa cosa vale per le aziende”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operata in Germania 14enne Rebecca
Per due mesi ha atteso ricovero in Italia a causa Coronavirus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
09 maggio 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata operata a Friburgo, e sta bene, Rebecca, la 14enne di Forno Canavese (Torino) che a causa del coronavirus ha atteso per due mesi il ricovero. A darne notizia è la deputata del Movimento 5 Stelle Jessica Costanzo, in contatto con la famiglia e con il console italiano di Friburgo. La giovane è già stata dimessa. “Ho seguito la vicenda in contatto con la madre e con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che ha lavorato per il via libera all’operazione in Germania – dice la parlamentare – siamo felici che tutto stia procedendo per il meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: balzo guariti in Piemonte, ma ancora morti e contagi
Oltre 500 piemontesi hanno sconfitto virus in ultime 24 ore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balzo dei guariti in Piemonte: l’Unità di Crisi della Regione comunica che i pazienti negativi ai due test di verifica al termine della malattia sono 508 più di ieri, per un totale di 8.195, più altri 3.098 in via di guarigione. Si tratta del dato maggiore dall’inizio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Lieve incremento, però, dei ricoverati in terapia intensiva, tre più di ieri per un totale di 143.
In calo le vittime, 26 quelle comunicate oggi, di cui al momento solo cinque quelle registrate nella giornata di oggi, stabili i contagi, 181 in più di ieri, per un totale di 28.549 positivi dall’inizio dell’emergenza.
Le persone in isolamento domiciliare sono 11.781. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 205.800, di cui 112.800 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Piemonte risale classifica tamponi,è 2/a Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Orgoglioso del duro lavoro svolto in questi mesi e fiducioso di incrementare il numero di tamponi in regione tenendo testa al Veneto”. Così L’assessore alle Attività dei Laboratori della Regione Piemonte, Matteo Marnati, commenta l’esito del rapporto della Fondazione GIMBE che ha calcolato il numero di tamponi eseguiti in rapporto agli abitanti collocando il Piemonte al secondo posto dopo il Veneto, ma prima di Liguria, Emilia Romagna e Toscana.
“Sono orgoglioso del lavoro svolto – sottolinea Marnati – abbiamo risalito la china in un momento di grande emergenza. C’è ancora molto lavoro da fare ma non dobbiamo abbassare la guardia, il Piemonte è una grande regione e c’è un grande potenziale di miglioramento. Metteremo a sistema i laboratori per essere pronti a ogni tipo di emergenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Aulas, Juve-Lione si gioca 7 agosto,sarà massacro
Presidente club francese intanto spera in ricorso stop Ligue 1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 maggio 2020
21:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La partita di Champions contro la Juventus è confermata per il 7 agosto, a Torino e a porte chiuse”. Lo ha detto, in un’intervista a RTL, il presidente del Lione, Jean-Michel Aulas, la cui squadra andrà all’andata (26 febbraio) di questa sfida degli ottavi di finale si è imposta per 1-0.
“Se il nostro ricorso per cancellare lo stop della Ligue 1 non avrà esito positivo – ha aggiunto Aulas, le cui parole vengono riportate anche dal sito di ‘L’Equipe’ -, è inevitabile che noi dell’Olympique e il Psg saremo massacrati da squadre che avranno una preparazione fisica che noi non avremo”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ascom, psicologi per aiutare i commercianti
Sostegno alle imprese in collaborazione con il Sipap
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano gli psicologi per i commercianti. Ascom Confcommercio Torino apre uno sportello di ascolto in collaborazione con gli psicologi aderenti alla Sipap, Società Italiana Psicologi Area professionale. Il servizio sarà dedicato alle 16.000 aziende associate della provincia e alle imprese interessate ai servizi offerti dall’associazione. È previsto un primo ascolto/accoglienza telefonica (15 minuti circa) necessario per illustrare il problema. Se sarà ritenuto necessario, verrà proposto un altro colloquio gratuito in videochiamata. Il servizio ha una caratteristica di assoluta riservatezza. “Sono molte le insidie che possono contribuire ad abbattere psicologicamente un imprenditore o un suo dipendente, il timore di non farcela, di non avere alcun sostegno da parte delle Istituzioni fino al rischio di rimanere vittima di fenomeni criminali quali usura, estorsione e truffe”, spiega Maria Luisa Coppa, presidente di Ascom Confcommercio Torino. “il nostro sportello vuole essere una prima risposta al disagio psicologico che tanti imprenditori vivono oggi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Chiellini, giocare sì ma serve sicurezza
Speriamo in soluzione più giusta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho avuto un brivido a rientrare alla Continassa, è stato bello. A livello fisico però dovremo vedere quali saranno le risposte: d’estate è una pausa diversa, ora siamo stati due mesi chiusi in casa e i ritmi potrebbero essere altissimi”. Giorgio Chiellini descrive così l’emozione di riprendere gli allenamenti dopo lo stop per l’emergenza coronavirus. “Tutti vorremmo giocare già domani, ma bisogna che ci siano determinate condizioni di sicurezza. Speriamo che si trovi la soluzione più giusta e nei tempi che serviranno”, aggiunge il difensore della Juventus a Casa Sky Sport.
Teatro: Regio Torino vuol ripartire, proposta maestranze
Sovrintendente ‘valuto proposte, ma senza andare contro legge’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si intitola ‘La Musica che cura’ ed è la proposta che una corista, Corallina de Maria, e la musicologa Laura Cosso, hanno inviato al sovrintendente del Teatro Regio di Torino, Sebastian Schwarz. In attesa della prossima stagione, l’obiettivo è quello di “riaprire alla città” il teatro, a cominciare dal suo foyer, per incontri e spettacoli con artisti, psicologi, cantanti, scenografi e sceneggiatori. Il tutto in sicurezza, seguendo le rigide misure previsti per evitare i contagi da coronavirus, ma in modo da tenere in vita “l’anima del teatro”.
L’idea di fondo è simile a quella lanciata nei giorni scorsi da Gabriele Vacis per il Teatro Stabile di Torino. “La funzione dell’arte e della bellezza è da sempre collegata alla cura dell’anima – si legge nella proposta inviata a Schwarz – quindi la chiusura del teatro non è solo una questione economica, ma psicologa, è una ferita”. “Ricevo molte proposte e le valuterò tutte – dice Schwarz – ma per ora i teatri sono sigillati, come abbiamo ribadito oggi in videoconferenza con i sovrintendenti.
Non posso andare contro la legge, ma capisco il disagio dei lavoratori. Ora aspettiamo il prossimo decreto sperando in qualche finestra, si potrebbe cominciare con visite guidate all’interno del teatro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, sui mezzi pubblici anche dispenser di gel
In questo periodo 10mila corse giornaliere, 1200 conducenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sui mezzi pubblici torinesi, oltre ai dispenser di mascherine, sono in arrivo anche quelli di gel disinfettante. Ad annunciarlo è Gtt che traccia un bilancio dei primi giorni della Fase 2 per il trasporto pubblico. L’a.d.
Giovanni Foti evidenzia che “dopo la prima settimana di parziale uscita dal lockdown emerge un servizio caratterizzato da mezzi puliti, regolari, sicuramente adeguati ai livelli della domanda in questo momento”.
Per questa nuova fase Gtt ha messo in campo 510 bus e 105 tram, per un totale di 10 mila corse giornaliere con 1200 conducenti, il che significa praticamente la fine della cassa integrazione per il personale di guida. Fra i servizi di rinforzo e prevenzione anti contagio Gtt ha previsto 10 bus con conducente pronti a entrare in servizio in caso di affollamento, 150 addetti, affiancati dai vigili, a presidio delle fermate più frequentate per prevenire assembramenti e fornire informazioni, e misure specifiche per la linea 4, come frequenza simile a quella dei giorni feriali anche al sabato e istituzione di una navetta di collegamento da piazza della Repubblica all’Ospedale Giovanni Bosco.
Per quel che riguarda l’utilizzo si confermano carichi medi di circa il 20% per bus, tram e servizio ferroviario metropolitano e del 15% per la metro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: a Melfi il 21 maggio ripartirà tutta la produzione
Lo hanno reso noto Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqc
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
08 maggio 2020
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) il prossimo 21 maggio ripartirà tutta la produzione, che era stata sospesa a causa dell’emergenza coronavirus. Lo hanno reso noto i sindacati (Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf) al termine di un call conference con i dirigenti del gruppo automobilistico. La ripresa “sarà articolata su tre turni dal lunedì al venerdì” Dallo scorso 24 aprile, nella fabbrica lucana era tornata a lavorare solo una parte degli operai, in particolare per la ricerca e lo sviluppo dell’ibrido. La ripresa “produttiva della totalità dello stabilimento “va considerata – hanno evidenziato i rappresentanti sindacali – positivamente, perché consentirà il rientro in fabbrica della quasi totalità dei lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiom: “Per ripresa Fca Melfi determinante filiera trasporti”
Dal 21 maggio riguarderà circa seimila lavoratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
09 maggio 2020
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Resta determinante, per la garanzia della salute dei lavoratori, la filiera dei trasporti che va garantita a tutti e in sicurezza”: Lo ha scritto – in una nota – la Fiom Cgil, evidenziando che “dal primo turno di giovedì 21 maggio” nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) “riprenderanno le produzioni di tutti i modelli realizzati nello stabilimento”.
“Questa ripresa – hanno aggiunto i dirigenti del sindacato metalmeccanico – interesserà circa seimila lavoratori che lavoreranno su tre turni, da lunedì a venerdì, con produzioni analoghe a quelle che erano impostate prima della fermata ovvero 335 vetture a turno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2:ripartono take-away Torino,su serrande 2mila esercizi
Con sei giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serrande alzate per quasi 2.000 pubblici esercizi che da questa mattina possono iniziare con il takeaway anche a Torino, con 6 giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte.
Alle 18 di ieri sono arrivate al Comune 1.500 domande di bar, ristoranti e pasticcerie che annunciavano l’intenzione di partire con il cibo e le bevande d’asporto, ma secondo Confesercenti ci sarebbe qualche centinaio di richieste in più non ancora processate. Le più preparate sembrano essere pasticcerie e gelaterie, quasi tutte già partite o in procinto di farlo. “Per quanto riguarda i ristoranti ripartirà circa il 50%, ma si tratta prevalentemente di chi faceva già servizio a domicilio, come le pizzerie” spiega Claudio Ferraro, direttore di Epat. La situazione più difficile è quella dei bar: “Bisogna fare le prenotazioni, avere in dotazione ciò che serve per dare un caffè d’asporto, capire come fare con il personale in cassa integrazione” conclude Ferraro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: giocatori Juve si allenano, seduta anche per Dybala
Anche argentino alla Continassa per allenamento individuale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
11:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche Paulo Dybala tra i giocatori della Juventus che sono alla Continassa per gli allenamenti individuali. L’argentino, che nei giorni scorsi ha annunciato di essere guarito dal coronavirus, è tornato al centro sportivo della Juventus dopo da alcuni giorni sono riprese le attività in attesa di capire se il campionato riprenderà o meno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: weekend di controlli a Torino, evitare assembramenti
Attenzione anche nelle ore serali dopo apertura take-away Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo weekend della fase 2 a Torino e provincia sono stati disposti controlli speciali per evitare gli assembramenti.
Oltre al presidio fisso delle forze dell’ordine nei quartieri Barriera di Milano e Aurora, deciso dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Torino Claudio Palomba dopo le tensioni delle scorse settimane, in giornata sono previsti anche controlli legati alla ripartenza dei servizi take-away e asporto in bar e ristoranti.
Particolare attenzione verrà posta anche nelle ore serali, per evitare che le eventuali code in alcune zone della città dove sono concentrati ristoranti e pizzerie si trasformino in assembramenti non autorizzati, una delle ragioni che ha indotto la Regione a ritardare di qualche giorno l’ok ai take-away di Torino rispetto al resto del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo per il Piemonte,stanziamenti per 1,7 milioni
Fondi a Istituto Candiolo,Asl To3 e To4. Cirio, aiuto importante
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
13:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo interviene con due nuove donazioni, in Piemonte, per far fronte all’emergenza coronavirus nell’ambito dei 100 milioni di euro messi a disposizione della sanità italiana. All’Asl Torino 3 sono destinati 540mila euro per l’acquisto di strumentazione e reagenti necessari alla produzione di kit diagnostici Covid-19.
All’Asl Torino 4, invece, sono stati erogati 600mila euro per l’acquisto di attrezzature sanitarie, tra cui 11 ventilatori.
Nelle scorse settimane, Intesa Sanpaolo aveva già sostenuto la realizzazione di un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19, a disposizione della Regione Piemonte, con uno stanziamento di 600mila euro.
La solidarietà del Gruppo “si accompagna al fermo proposito di far ripartire al più presto e in sicurezza un territorio in cui affondiamo le nostre radici”, osserva il direttore Teresio Testa, responsabile Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo. “Uno degli obiettivi prioritari della Regione è potenziare la rete dei nostri laboratori per garantire i tamponi necessari al monitoraggio in sicurezza della fase due. Il supporto che arriva da Intesa Sanpaolo va proprio in questa direzione ed è per noi un aiuto molto importante”, sottolinea il governatore Alberto Cirio nel ringraziare la banca per i due nuovi investimenti, che portano a 1,7 milioni di euro lo stanziamento complessivo a favore del Piemonte. Da sempre vicino alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, nelle scorse settimane il Gruppo ha contribuito a realizzare un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19 all’istituto di Candiolo”. Un sostegno, conclude Gianmarco Sala, direttore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, che assume un prezioso significato e consente al nostro Istituto di mettere a disposizione le sue competenze nella lotta contro il nuovo Coronavirus”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pd cancella Festa Unità, ma non abbandoniamo spazio politico
Carretta, iniziative alternative come la webtv Spazio Aperto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A causa del Coronavirus non potranno tenersi a Torino, ne’ la tradizionale Festa de L’Unità di settembre, ne’ le altre feste programmate a luglio in città e nel Piemonte. Lo tende noto il segretario metropolitano Mimmo Caretta. “Il nostro sforzo sarà quello di individuare modalità ‘diverse’ e compatibili con la situazione di emergenza – scrive su Facebook – come l’iniziativa Spazio Aperto, diventata una sorta di webtv, in onda sia su Facebook che sul canale YouTube e che intendiamo incrementare. Il Pd di Torino non ha nessuna intenzione di abbandonare lo spazio politico, utile anche ad affrontare ciò che ci si era prefissati con la Festa. Guardiamo avanti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Chiellini orgoglioso,una scelta taglio stipendi
“Decisa da noi e non imposta da qualcun altro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono orgoglioso della scelta che abbiamo fatto: lo spogliatoio ha capito il momento difficile che tutti stavamo vivendo e che c’era questa necessità, abbiamo fatto ciò che dovevamo fare”. Il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, parla così dell’accordo raggiunto col club per il taglio degli stipendi. “Sono molto contento che sia stata una scelta nostra e non imposta da qualcun altro”, aggiunge Chiellini ai microfoni di Sky.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini: “Ancora uno o due anni, poi farò il dirigente”
Difensore Juve: “Due mesi difficili e strani, riscoperto valori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Penso di avere ancora qualcosa da dare in campo, vedremo se per uno o per duei anni”. Ospite di Casa Sky Sport, il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, svela i programmi per il futuro. “L’obiettivo è quello di restare comunque in questo mondo, magari da dirigente – aggiunge il difensore -: il calcio è la mia vita, non è un modo di dire ma la realtà”.
Il giocatore bianconero ha ripreso gli allenamenti individuali alla Continassa, dopo l’inattività forzata a causa del Coronavirus. “Sono stati due mesi difficili e strani – racconta -. Ho vissuto il primo mese chiuso nel centro sportivo e in quarantena, poi ho passato un mese con la famiglia. Ho avuto tempo da passare con moglie e figli, forse come non capiterà più. Purtroppo, però, intorno capitavano cose difficili. E’ stato proibitivo avere contatti con l’esterno, ma riscopri valori che avevi trascurato”.
Inevitabile chiedere a Chiellini della Bbc, la linea difensiva formata con Bonucci e Barzagli, che la scorsa estate ha dato addio al calcio giocato per entrare nello staff di mister Sarri. “Abbiamo fatto la storia recente della Nazionale e della Juventus, ma la nostra forza è stata proprio la coesione – dice – Insieme tiravamo fuori ancor più valori e siamo riusciti ad alzare il livello, oltre al fattore tecnico c’era un fattore empatico tra di noi. E poi dietro un mostro sacro come Buffon.
Ora per motivi anagrafici abbiamo cominciato a perdere qualche pezzo…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini, rientro nel momento più importante
Gli Europei? Tra un anno sarò in condizioni migliori…
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La lesione del legamento crociato lo ha fermato per molti mesi, ma ora Giorgio Chiellini è pronto al completo rientro. “E’ stato un colpo inaspettato, ma sono contento di averlo avuto a 35 anni e non a 25: ho lavorato su tante cose – ha detto il centrale della Juventus durante la trasmissione Casa Sky Sport – e se riuscissimo a tornare a giocare, potrei rientrare nel momento più importante della stagione. E anche sul fatto del rinvio dell’Europeo, egoisticamente dico che mi è andata bene perché a giugno prossimo, nonostante un anno in più, sarò sicuramente in condizioni migliori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino,take-away sia responsabile o nuovi divieti
Sindaca Torino, nessuno può parlare di scampato pericolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi anche a Torino è possibile il take away nei locali che fanno ristorazione e “usare responsabilità è innanzitutto un gesto di amore verso queste imprese, colonne portanti della nostra comunità”. A lanciare l’appello ai torinesi è la sindaca Chiara Appendino.
“L’emergenza è ancora in atto, nessuno può parlare di scampato pericolo ed è esattamente in questo senso che dobbiamo comportarci”, è l’appello su Facebook della prima cittadina.
“Nonostante ciò, con questa apertura diversi locali e imprese del territorio possono tornare a lavorare dopo mesi di chiusura e mancati incassi. Sappiamo bene – aggiunge – che questa crisi è anche, e sempre di più, economica e quanto le imprese del nostro territorio stiano soffrendo. È il motivo per cui, come Città, abbiamo fatto e faremo tutto il possibile per aiutarle” compreso “un grande piano di promozione per i mesi a venire”.
La sindaca ricorda che “come per i parchi, questo è un altro piccolo spazio di libertà riconquistato. E, esattamente come per i parchi, se non agiremo responsabilmente e si ravviserà necessario, siamo pronti a disporre il divieto di questa attività. Ma io confido nei torinesi e nel fatto che non sarà necessario”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balotelli a Chiellini, non dici le cose in faccia
“Io almeno sono sincero e alla maglia azzurra porto rispetto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
09 maggio 2020
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Io almeno ho sincerità e coraggio di dire le cose in faccia.Tu dal 2013 avresti avuto tante occasioni per farlo comportandoti da vero uomo ma non l’hai fatto.. Strano capitano, se questo vuol dire essere un campione preferisco non esserlo e io ho alla maglia azzurra non ho mai mancato di rispetto”. Questa,via Istagram la risposta di Mario Balotelli a Giorgio Chiellini che lo ha attaccato nella sua autobiografia scrivendo: “Mario è una persona negativa, in Confederations nel 2013 non ci diede per niente una mano, era da prenderlo a sberle, tutti dicevano che era tra i primi 5 al mondo, per me non era neanche tra i primi 10 o 20”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ordine Medici, no ai test seriologici per tutti
Non garantiscono immunità e possono dare falsa sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
16:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I test seriologici, di cui tanto ora si parla, e che molte aziende vorrebbero far fare ai dipendenti, se effettuati in modo improprio, possono dare false sicurezze ed esporre cittadini e lavoratori a un maggior rischio di contagio”. Lo afferma l’Ordine dei medici torinese, che si dice “preoccupato” perché “questi test non rilasciano in alcun modo una patente di immunità per le persone che lo effettuano”.
I test sierologici, ricorda l’Ordine dei Medici, “servono ad attestare l’avvenuta infezione, non altro e rappresentano uno strumento utile per effettuare indagini epidemiologiche su larga scala, ma non possono costituire un mezzo di diagnosi né possono autonomamente certificare un’avvenuta guarigione, se non affiancati da altri strumenti indispensabili come i tamponi”.
“L’utilizzo dei test sierologici da parte di singoli cittadini, ancorché possibile, è fortemente sconsigliato – conclude l’Ordine – in quanto l’interpretazione del risultato non può essere lasciata al fai-da-te e alla ‘curiosità’ della singola persona, ma richiede la supervisione di un medico che decida gli ulteriori accertamenti necessari. La stessa cosa vale per le aziende”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operata in Germania 14enne Rebecca
Per due mesi ha atteso ricovero in Italia a causa Coronavirus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
09 maggio 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata operata a Friburgo, e sta bene, Rebecca, la 14enne di Forno Canavese (Torino) che a causa del coronavirus ha atteso per due mesi il ricovero. A darne notizia è la deputata del Movimento 5 Stelle Jessica Costanzo, in contatto con la famiglia e con il console italiano di Friburgo. La giovane è già stata dimessa. “Ho seguito la vicenda in contatto con la madre e con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che ha lavorato per il via libera all’operazione in Germania – dice la parlamentare – siamo felici che tutto stia procedendo per il meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: balzo guariti in Piemonte, ma ancora morti e contagi
Oltre 500 piemontesi hanno sconfitto virus in ultime 24 ore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balzo dei guariti in Piemonte: l’Unità di Crisi della Regione comunica che i pazienti negativi ai due test di verifica al termine della malattia sono 508 più di ieri, per un totale di 8.195, più altri 3.098 in via di guarigione. Si tratta del dato maggiore dall’inizio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Lieve incremento, però, dei ricoverati in terapia intensiva, tre più di ieri per un totale di 143.
In calo le vittime, 26 quelle comunicate oggi, di cui al momento solo cinque quelle registrate nella giornata di oggi, stabili i contagi, 181 in più di ieri, per un totale di 28.549 positivi dall’inizio dell’emergenza.
Le persone in isolamento domiciliare sono 11.781. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 205.800, di cui 112.800 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Piemonte risale classifica tamponi,è 2/a Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Orgoglioso del duro lavoro svolto in questi mesi e fiducioso di incrementare il numero di tamponi in regione tenendo testa al Veneto”. Così L’assessore alle Attività dei Laboratori della Regione Piemonte, Matteo Marnati, commenta l’esito del rapporto della Fondazione GIMBE che ha calcolato il numero di tamponi eseguiti in rapporto agli abitanti collocando il Piemonte al secondo posto dopo il Veneto, ma prima di Liguria, Emilia Romagna e Toscana.
“Sono orgoglioso del lavoro svolto – sottolinea Marnati – abbiamo risalito la china in un momento di grande emergenza. C’è ancora molto lavoro da fare ma non dobbiamo abbassare la guardia, il Piemonte è una grande regione e c’è un grande potenziale di miglioramento. Metteremo a sistema i laboratori per essere pronti a ogni tipo di emergenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Aulas, Juve-Lione si gioca 7 agosto,sarà massacro
Presidente club francese intanto spera in ricorso stop Ligue 1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 maggio 2020
21:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La partita di Champions contro la Juventus è confermata per il 7 agosto, a Torino e a porte chiuse”. Lo ha detto, in un’intervista a RTL, il presidente del Lione, Jean-Michel Aulas, la cui squadra andrà all’andata (26 febbraio) di questa sfida degli ottavi di finale si è imposta per 1-0.
“Se il nostro ricorso per cancellare lo stop della Ligue 1 non avrà esito positivo – ha aggiunto Aulas, le cui parole vengono riportate anche dal sito di ‘L’Equipe’ -, è inevitabile che noi dell’Olympique e il Psg saremo massacrati da squadre che avranno una preparazione fisica che noi non avremo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: cocaina cucinata in casa, 4 arresti
Operazione dei carabinieri nel Canavese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
08:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cucinare la cocaina per ricavarne del crack, confezionare le dosi di droga in modo che sembrassero caramelle. Queste le soluzioni adottate nel Canavese, in provincia di Torino da un gruppo di spacciatori individuato dai carabinieri. Quattro giovani di Castellamonte e San Giorgio Canavese, di età compresa fra i 23 e i 31 anni, sono state arrestate.
Il laboratorio per la produzione della droga era in un appartamento di San Giorgio. Alcune persone avevano segnalato un odore insolito e il continuo viavai di ragazzi. La perquisizione ha permesso di trovare 210 dosi di cocaina (circa 130 grammi), 190 scaglie di crack (circa 90 grammi) e tutto il materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi, che venivano camuffate da caramelle con involucro viola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carceri: Ivrea, detenuto aggredisce agenti
Era stato trovato in possesso di una macchina per tatuaggi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
10 maggio 2020
11:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un detenuto nel carcere di Ivrea (Torino) è stato trovato in possesso di una macchinetta per tatuaggi e, nel corso del controllo, ha aggredito gli agenti della polizia penitenziaria. A riportare la notizia è il sindacato autonomo Sarap, il Sindacato Autonomo Ruolo Agenti Penitenziaria.
Il recluso, di origine marocchina, una volta negli uffici ha scagliato sedie e scrivanie contro gli agenti, rimasti lievemente feriti. “Cogliamo l’occasione – spiegano il segretario regionale del sindacato, Salvatore Fantasia, e il suo vice Mattia Frau – l’occasione per sollecitare un intervento dei vertici per cercare di garantire il personale e fare in modo chi si rende protagonista di simili episodi venga punito con pene aggravanti, salvaguardando l’incolumità di chi lavora in contesti già difficoltosi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino, saranno 27 i controviali a 20 km l’ora
Nuovo piano per la mobilità cittadina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 27 i controviali torinesi sui quali verrà istituito il limite massimo di velocità di 20 Km/h come previsto dal piano della Città per la nuova mobilità cittadina dalla Fase 2 in avanti. L’obiettivo è quello di destinare queste carreggiate ad un uso prevalentemente ciclabile così da incentivare l’utilizzo della bicicletta e degli altri mezzi di mobilità dolce e sostenibile.
Come annunciato nei giorni scorsi si tratta complessivamente di 80 km di controviali, a cominciare dai 4 km su entrambe le direzioni in corso Francia. Gli altri corsi interessati saranno Vittorio Emanuele, Regina Margherita, San Maurizio, Galileo Ferraris, Unione Sovietica, Peschiera, Einaudi, Ferrucci, Tassoni, Svizzera, Lecce, Potenza, Siracusa, Giambone, Cosenza, Novara, Tortona, Vigevano, Racconigi, nel tratto piazza Robilant-corso Peschiera, Dante, tra corso Turati e via Roccabruna, Bramante tra corso Turati e via Giordano Bruno, Lepanto tra corso Turati e Galileo Ferraris. E, ancora le carreggiate perimetrali delle piazze Pitagora, Cattaneo, della Repubblica e piazzale San Gabriele da Gorizia. Il limite di 20 km l’ora entrerà in vigore dopo la realizzazione dell’apposita segnaletica e ne verrà data comunicazione ufficiale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: turista cancella ferie ma paga lo stesso
Nel Vco. Somma sarà destinata ad acquisto termoscan
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA
10 maggio 2020
12:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Annulla la vacanza prenotata in Italia ma si offre di pagare ugualmente metà della cifra che avrebbe speso. Lo riporta il sito Vconews. Un ricercatore universitario tedesco aveva prenotato una vacanza a luglio in un bed&breakfast di Omegna (VCO), sul lago d’Orta. A causa delle restrizioni dovute al coronavirus, il turista ha annullato la prenotazione, ma si è offerto di corrispondere comunque la metà di quanto avrebbe dovuto spendere. La titolare della struttura, Silvia Padulazzi lo ha invitato il turista a devolvere quella cifra ad una associazione benefica e lui ha acconsentito. Il bonifico è già arrivato a destinazione: servirà per finanziare l’acquisto di un termoscan per la Casa della salute di Omegna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: tenta di corrompere poliziotti, arrestato
A Torino. Si è anche ferito lanciandosi da una finestra
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
12:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si lancia dal balcone della sua abitazione a Torino per sfuggire al controllo di polizia e poi tenta di corrompere gli agenti: si tratta di un ventiquattrenne,, che è stato arrestato per spaccio. La polizia è intervenuta dopo avere intercettato un cliente che usciva dalla sua abitazione in via Luini. Quando gli agenti hanno fatto irruzione nell’appartamento si è gettato dal secondo piano, ferendosi alle gambe. Poi ha offerto ai poliziotti 5 mila euro; al loro rifiuto ha iniziato a insultarli e sputare.
Nella sua abitazione sono stati trovati una decina di grammi di stupefacente e 900 euro in contanti, oltre al necessario per il confezionamento delle dosi di stupefacente.
Altri controlli hanno accertato che era destinatario di un ordine di carcerazione e di un provvedimento di custodia cautelare in carcere risalenti al 2018 e al 2019.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cadavere trovato nel fiume Dora a Torino
Una donna di oltre 70 anni. Sul posto arrivata la polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato recuperato stamani dai vigili del fuoco un cadavere affiorato dal fiume Dora a Torino all’altezza del ponte Emanuele Filiberto. Si tratta di una donna apparentemente di oltre 70 anni. Sul posto si è arrivata la Polizia di Stato.
La segnalazione è arrivata da un cittadino poco dopo le 10:30.
Il corpo non presenta segni di violenza. I primi accertamenti portano a ipotizzare che si sia trattato di un malore o di un suicidio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: assessore Piemonte, paziente salvato con plasma
Icardi pubblica fotografia su Facebook, “funziona”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
15:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Novara: primo paziente salvato con il plasma di un guarito da Covid-19”. E’ la scritta che compare su un’immagine pubblicata dall’assessore regionale alla sanità del Piemonte, Luigi Icardi, sul suo profilo Facebook.
“Con questa notizia che dà speranza – scrive Icardi – auguro a tutti voi una buona domenica”.
Nell’immagine sono accostati i volti dello stesso Icardi e di un suo collega della giunta, Matteo Marnati. “Il plasma funziona” è la scritta che sormonta il tutto.
In basso appare la didascalia “informazione a cura del gruppo consiliare Lega Salvini Piemonte”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Piemonte, ancora in crescita le guarigioni
Sono 320 in più rispetto a ieri. I nuovi casi positivi sono 116
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
17:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce il numero delle guarigioni dal Covid-19 in Piemonte ma continuano a registrarsi delle positività. L’Unità di Crisi ha comunicato che i pazienti risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 8515 (+320 rispetto a ieri). Altri 3.133 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.
I nuovi casi positivi sono 116, che portano il totale a 28.665.
Sono 36 le morti di persone positive al test del Coronavirus Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 3 al momento registrati nella giornata di oggi: si tratta comunque di un aggiornamento cumulativo, perché comprendere anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente attribuiti al Coronavirus. Il totale dall’inizio dell’epidemia è di 3.367.
I ricoverati in terapia intensiva sono 137 (-6 rispetto a ieri).
I tamponi diagnostici finora processati sono 210.370, di cui 116.292 risultati negativi.

Piemonte tutte le notizie! SEMPRE AGGIORNATE! LEGGILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 52 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:26 DI LUNEDì 04 MAGGIO 2020

ALLE 15:57 DI VENERDì 08 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino, oltre 400 vigili impegnati nei controlli
Sono 119 le pattuglie impegnate, nel pomeriggio si replica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 400 gli agenti della polizia municipale impegnati oggi a Torino nei controlli per il primo giorno della Fase 2. A renderlo noto il comandate Emiliano Bezzon. Questa mattina, in particolare, sono state impegnate 119 pattuglie, per un totale di 238 agenti, 47 delle quali nei mercati cittadini, compreso quello di Porta Palazzo appena riaperto.
Dieci le pattuglie nei parchi della città, di nuovo aperti al pubblico, 52 quelle destinate a controlli in strada e negli esercizi commerciali per il rispetto delle disposizioni relative al contenimento del contagio da coronavirus. Altre 10 hanno invece effettuato servizi di presidio fisso alle fermate delle linee Gtt come previsto dalle nuove disposizioni per la sicurezza dei mezzi pubblici.
Le stesse attività di controllo, tranne quelle nelle aree mercatali aperte solo la mattina, saranno svolte nel pomeriggio, mentre in orario notturno saranno impegnate 18 pattuglie. Il comandante Bezzon ricorda inoltre che gli agenti della polizia municipale, insieme ai controlli ‘anti-Covid’, continueranno a garantire i servizi ordinari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrari, utile trimestre -8%, riviste stime anno
Stime riviste per effetto pandemia e Forumla1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
14:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrari ha chiuso il primo trimestre dell’anno con 2.738 consegne, in aumento del +4,9% rispetto allo stesso periodo del 2019. I ricavi netti sono pari a 932 milioni “quasi in linea con l’anno precedente, nonostante la flessione dei ricavi generati dalla F1”. L’utile del periodo è in calo dell’8% a 166 milioni di euro.
La casa di Maranello ha rivisto i target del 2020 a causa “degli attuali vincoli e incertezze”. La stima è di ricavi netti fra 3,4 e 3,6 miliardi (era maggiore di 4,1 miliardi), ebitda adjusted 1,05-1,20 miliardi (era 1,38-1,43 miliardi), ebit adjusted 0,6-0,8 miliardi (da 0,95-1 miliardi), utile diluito adjusted per azione 2,4-3,1 per azione (da 3,90-3,95 per azione), free cash flow industriale 0,1-0,2 miliardi (da maggiore o uguale a 0,4 miliardi). Pesano le previsioni dell’impatto della pandemia da Covid-19, che influenzerà principalmente i risultati del secondo trimestre, causando una forte riduzione dei ricavi e dei proventi della Formula 1, delle attività legate al marchio e dalle vendite di motori a Maserati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi e test, iniziate visite mediche Juve
Bianconeri al J Medical, tra i primi Bernardeschi e Cuadrado
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
14:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al J Medical di Torino è cominciato il viavai dei giocatori della Juventus per sottoporsi ai tamponi per la ricerca del Coronavirus e visite mediche di rito prima del ritorno agli allenamenti in campo. I primi ad arrivare sono stati Bernardeschi, Cuadrado, Pinsoglio, Bonucci e Ramsey. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni visite test fisici per tutti gli altri, compresi i giocatori che ancora devono rientrare a Torino dopo avere trascorso le ultime settimane all’estero. JUVENTUS CALCIO SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

71° Superga, Juventus celebra ‘i grandi campioni’
Il club bianconero su Twitter “si unisce al ricordo”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
14:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche la Juventus ricorda il Grande Torino nel 71° anniversario di Superga: “Il 4 maggio 1949 scompariva il Grande Torino. La Juventus si unisce al ricordo e celebra i grandi campioni coinvolti nella tragedia di Superga”, il messaggio Twitter del club bianconero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Libro-biografia Chiellini “Viaggio non è finito”
Il difensore dei bianconeri ha deciso di raccontare tutto di sé
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
14:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi chiamo Giorgio Chiellini e ho scritto questo libro perché volevo che Chiellini raccontasse Giorgio”: con queste parole, attraverso un video social, il difensore della Juventus annuncia l’uscita della sua autobiografia scritta con il giornalista Maurizio Crosetti. Sarà in vendita a partire dal 12 maggio, il giocatore bianconero e della Nazionale ha deciso di raccontare tutto di sé, dalla vita sul campo a quella fuori, come la laurea conseguita nel 2017. Un viaggio alla scoperta di un Chiellini mai visto prima, ma anche di quello che sarà: “Nel libro ci sono le grandi partite che ho giocato e quelle che giocherò: perché il viaggio non è finito” preannuncia il centrale della Juve.
Il ricavato verrà devoluto alla Onlus Insuperabili, associazione che promuove il calcio tra i disabili della quale Chiellini è uno dei testimonial.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Paola Gianotti consegna mascherine a ospedali
12.000 pezzi a Regina Margherita Torino e all’ospedale di Ivrea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
15:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paola Gianotti, l’atleta eporediese che detiene 3 Guinness World Record tra cui l’essere la donna più veloce del mondo ad aver circumnavigato il globo in bici, ha consegnato oggi 10.600 mascherine chirurgiche all’ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino (6.000) e all’ospedale di Ivrea (5.600), grazie alle donazioni ricevute durante il suo record solidale.
Nei giorni scorsi, l’atleta ha pedalato per 12 ore in casa sui rulli per raccogliere i fondi per acquistare migliaia di mascherine chirurgiche per gli ospedali e ha messo all’asta anche la bicicletta con cui ha attraversato il Giappone da nord a sud.
La consegna è avvenuta alla presenza di Giovanni La Valle, Commissario della Città della Salute di Torino, e di Franca Fagioli, direttore del Dipartimento Patologia e cura del bambino Regina Margherita, grazie alla collaborazione di Cristina Doimo.
La pedalata è stata trasmessa in diretta per tutte le 12 ore sui suoi canali social dove sono intervenuti oltre 30 campioni e giornalisti per sostenere il progetto come Federica Brignone, Paolo Bettini, Massimiliano Rosolino, Claudio Chiappucci, Maurizio Fondriest, Alessandro Ballan, Davide Cimolai, Norma Gimondi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Grande Torino, Cairo a Superga
Con patron granata anche alcuni parenti vittime tragedia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
15:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Torino Urbano Cairo si è recato sul colle di Superga per deporre una corona di fiori sul monumento che ricorda gli Invincibili. Insieme al patron granata anche alcuni parenti delle vittime della tragedia di 71 anni fa, da Ossola a Gabetto, il direttore generale Antonio Comi e il direttore operativo Alberto Barile. Il cappellano del Torino Don Robella ha tenuto una breve cerimonia di fronte alla lapide.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino, riaperte da oggi anche le aree cani
La permanenza non dovrà però superare i 15 minuti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non solo i parchi, oggi a Torino riaprono anche le aree cani che, in base a un’ordinanza emessa nei giorni scorsi dalla sindaca Chiara Appendino, prevedono una serie di misure per garantire la sicurezza dei frequentatori. Le regole sono ingresso solo con mascherina, mantenere la distanza interpersonale di almeno 2 metri, 15 minuti di permanenza e numero massimo di persone e animali variabile a seconda dell’ampiezza dell’area.
Per la consigliera comunale M5S Chiara Giacosa si tratta di “uno sforzo dell’amministrazione che consentirà ai nostri cani di poter tornare liberi a correre e giocare. Polizia municipale e Guardie Ambientali vigileranno affinché vengano rispettate le prescrizioni dell’ordinanza che – ricorda su Facebbok – dispone anche l’immediata chiusura di quelle aree cani in cui verranno accertate reiterate modalità di utilizzo differenti a quanto disposto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via iscrizioni Tff, in programma omaggio a Tornabuoni
38/a edizione a novembre. Aspesi parla della ‘generosa maestra’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
16:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 5 maggio fino al 4 settembre sono aperte le iscrizioni per la selezione dei film che parteciperanno al 38/o Torino Film Festival che si terrà dal 20 al 28 novembre e che vedrà un omaggio alla giornalista Lietta Tornabuoni.
“L’edizione di quest’anno sarà molto influenzata dell’emergenza mondiale Covid-19 – dicono Stefano Francia di Celle e Fedra Fateh, direttore e vicedirettore del Tff -. In questo momento in cui la resilienza diventa uno dei valori più importanti, pensiamo che il cinema, con la sua pluralità di voci, possa ben raccontare tutte le sfaccettature dell’umanità, grazie a un nuovo modo di collaborare basato sulla diversità e sull’innovazione”. Per inviare i film per la selezione occorre compilare il formulario online sul sito del Tff. A curare l’omaggio dal titolo ‘Lietta Tornabuoni inviata ai festival’, realizzato con La Stampa, sarà la collega Natalia Aspesi. “All’inizio Lietta ed io venivamo mandate ai festival per fare la parte frivola, e ci divertivamo tantissimo, eravamo molto amiche, ma lei, più giovane di un paio di anni, era la mia generosa maestra. Poi Lietta diventò il critico de La Stampa, una vera forza!”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Szczesny, stregato dai trofei bianconeri
‘Li vidi raffigurati nel sottopassaggio dello stadio a Torino’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra la Juventus e Szczesny è stato un colpo di fulmine quando il portiere polacco era alla Roma. Lo ha raccontato in un’intervista a Foot Truck: “Quando giocavo con la Roma eravamo venuti a Torino in trasferta e sulla strada per gli spogliatoi ho visto tutte i trofei della Juventus disegnati… E ho pensato ‘c…o, voglio giocare qui’.
Quelll’anno – ricorda Szczesny – abbiamo perso 1-0 entrambe le volte”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Commissione su ‘Riparti Piemonte’, ma testo non c’è
Ritardo per dialogo con parti sociali. Protesta opposizione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
17:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La I Commissione del Consiglio regionale si è riunita questo pomeriggio in videoconferenza per affrontare il provvedimento ‘Riparti Piemonte’ annunciato dalla Giunta Cirio, ma il testo non era stato ancora approvato dall’esecutivo. L’assessore ai rapporti con il Consiglio, Maurizio Marrone, ha aperto i lavori spiegando che “si pensava di concludere per l’ora di pranzo ma le interlocuzioni di alcuni assessori con le parti sociali non hanno permesso di votare il testo, che verrà approvato oggi”.
“Abbiamo dato disponibilità al presidente Cirio – ha osservato il capogruppo Pd, Domenico Ravetti – per affrontare questo percorso con responsabilità. Siamo disponibili a far approdare il provvedimento in Aula rapidamente, però vogliamo il documento. Che oggi dopo le conferenze stampa non si abbia ancora il documento è grave”. “Siamo venuti a conoscenza del provvedimento – ha detto il pentastellato Sean Sacco – con una conferenza stampa, prima di discuterne non solo in Consiglio, ma anche in conferenza dei capigruppo. Mi sarei aspettato di vedere il testo prima della conferenza stampa annunciata oggi pomeriggio”.
“Ci sono già le campagne social che spiegano a chi arriveranno i fondi – ha detto il capogruppo Luv, Marco Grimaldi – ma non c’è il provvedimento in Commissione. Chiedo di sospendere la Commissione, è inutile proseguire”.
“Avreste potuto fare da soli – ha sostenuto Silvio Magliano (Moderati) – in queste condizioni non si capisce perché chiedere il gruppo di lavoro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Riparti Piemonte, approvato disegno legge da 800mln
Cirio, mettiamo benzina nella Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
18:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ arrivata nel tardo pomeriggio, con qualche ora di ritardo rispetto a quanto pianificato, l’approvazione del disegno di legge Riparti Piemonte da parte della giunta regionale. Lo annuncia il governatore Alberto Cirio in video conferenza. Il provvedimento contiene “le misure per mettere benzina in questa nostra Regione che ha bisogno di ripartire”.
Il provvedimento è composto di sessanta articoli e stanzia oltre 800 milioni di euro per la ripartenza del Piemonte, oltre a una serie di disposizioni che semplificano le procedure con cui confrontarsi con la pubblica amministrazione. Ben 437 milioni di euro sono fondi della Regione Piemonte, 354 sono fondi europei, 18 milioni sono la quota del fondo sanitario che spetta alla Regione Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Grande Torino commemorato nel cortile del Filadelfia
Cerimonia del cappellano granata, 100 tifosi fuori dai cancelli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
18:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Niente processione a Superga, per i limiti imposti dalle norme anti-Coronavirus, ma pochi intimi al Filadelfia: è dal cortile della Memoria dello stadio che don Riccardo Robella, il cappellano granata, ha celebrato la commemorazione della tragedia del Grande Torino nel 71°anniversario. Fuori dai cancelli un centinaio di tifosi, più o meno attenti a evitare l’assembramento, ha voluto partecipare alla celebrazione. Don Robella ha terminato la commemorazione dando la benedizione al pennone dedicato ai caduti di Superga, mentre in streaming veniva trasmessa la voce di capitan Andrea Belotti che scandiva i nomi degli Invincibili e la canzone dei Sensounico “Un giorno di pioggia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: il Giro Virtual sale a Sestriere, l’Astana è in rosa
Mercoledì c’è la 6/a prova con un dislivello di 1.180 metri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 maggio 2020
19:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Giro d’Italia di ciclismo si sposta in Piemonte e sconfina in Francia. Si tratta ‘solo’ dell’ormai consolidato appuntamento virtuale, messo in piedi per coinvolgere il più possibile nella corsa a tappe rinviata a ottobre. Una sfida senza strada che mercoledì proporrà la 6/a prova, lunga 31,5 km e con 1.180 metri di dislivello. L’arrivo è posto sulla salita di Sestriere, che avrebbe dovuto ospitare la parte della tappa n.20 della corsa rosa (Alba-Sestriere, con percorso che si snoda da Briancon).
Dopo le prime cinque prove, la generale vede l’Astana in maglia rosa, con un vantaggio di 26’15” sul Team Jumbo-Visma e di 38’07” sulla Androni Giocattoli-Sidermec.
Dopodomani Jakob Fuglsang e Alexey Lutsenko dell’Astana sfideranno Antwan Tolhoek e Laurens De Plus del Team Jumbo-Visma. Fausto Masnada e l’Under 23 Kevin Colleoni, invece, difenderanno i colori della Nazionale italiana. In lizza anche la Bahrain-McLaren, con Sonny Colbrelli e Domen Novak; la Bardiani Csf Faizanè, con Giovanni Carboni e Filippo Zana; la Vini Zabù Ktm, con Andrea Bartolozzi ed Edoardo Zardini Per quanto riguarda il Giro Virtuale Legends, ieri il veneto Alessandro Ballan ha preceduto tutti ai Laghi di Cancano; alle sue spalle Matteo Montaguti e Andrea Tafi. I grandi ex torneranno a sfidarsi giovedì, con Ballan in gara assieme a Montaguti, Ivan Basso, Stefano Garzelli, Claudio Chiappucci, Tafi, Stefano Allocchio e Alessandro Bertolini.
Tra le donne guida la Trek-Segafredo, con 23’11” sulla Nazionale e 1h11’31” sull’Astana. Erica Magnaldi ed Elena Pirrone difenderanno i colori azzurri nella sfida che vedrà protagoniste, tra le altre, Elisa Longo Borghini e Anna Plichta (Trek-Segafredo), Katia Ragusa e Lizbeth Yareli Salazar (Astana).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, ‘Riparti Piemonte’ avrà tempi strettissimi
“Entro metà maggio l’approvazione definitiva”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
19:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Tutte le misure previste dal piano da oltre 800 milioni per far ripartire il Piemonte sono già state attivate o sono in via di assegnazione con bonus o bandi previsti fra maggio e giugno. Per noi contano molto i tempi, sui quali ci giochiamo la sopravvivenza delle nostre imprese e di tutto il sistema Piemonte”. Così il governatore Alberto Cirio, illustrando il provvedimento approvato oggi dalla sua Giunta.
“Il cronoprogramma – rimarca Cirio – prevede l’approvazione definitiva entro metà maggio. C’è la disponibilità man mano che approviamo pezzi del piano a stralciarli per iniziare subito a mettere in campo le relative misure. Per esempio gli 88 milioni del Bonus Piemonte, appena avuto via libera consiglio li accrediteremo sui conti correnti dei beneficiari. Lavoreremo tutti i giorni fino al 15 maggio, domeniche comprese, per questo obiettivo”.
“Siamo orgogliosi di questo piano – aggiunge Cirio – perché mette soldi nuovi, non spreca quelli vecchi e usa al meglio le risorse che ci sono”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo:Sindaco,campo Sauze d’Oulx è in dirittura arrivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SAUZE D’OULX
04 maggio 2020
18:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dallo sci al tiro a volo, sempre in prima fila anche nelle polemiche. E’ il destino dell’ex fuoriclasse degli slalom Pierino Gros, che nella natia Sauze d’Oulx ha ricoperto la carica di sindaco, secondo i suoi detrattori distinguendosi nel’opposizione al progetto dell’apertura in zona di un nuovo impianto per la pratica del tiro a volo. Ora però il vento è cambiato, anche perché c’è un nuovo primo cittadino, Mauro Meneguzzi, che invece è favorevole e ha lavorato per il Sì assieme al delegato regionale della Fitav Pino Facchini. Il quale non usa mezzi termini: “Vi assicuro che il nuovo campo di tiro a volo di Sauze d’Oulx si farà – dice Facchini – nonostante Pierino Gros, che invito a riprendere a sciare. La smetta di fare polemiche che snaturano la figura di quel campione che è stato. E grazie al sindaco Meneguzzi per la battaglia che porta avanti: ha tutta la mia stima, e quella del presidente della Fitav Luciano Rossi”.
Ma quando sarà inaugurato il nuovo impianto? “Tutti i permessi e le coperture sono a posto, poi si e’ bloccato tutto per il coronavirus – risponde – ma appena si potrà tornare a lavorare a tempo pieno, lo dico perché in Piemonte c’è ancora una situazione complicata, il campo sarà allestito e inaugurato, e sarà dell’amministrazione comunale. Il sindaco Meneguzzi vuole questo campo perché ci sono in zona molti appassionati che sono costretti a fare tanti chilometri per praticare il loro sport, e che tra poco potranno sparare ai piattelli sul campo della loro Sauze d’Oulx”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: addio ospedali Alba e Bra, al via trasloco a Verduno
Il punto dell’assessore Icardi.Entro luglio attivazione completa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
04 maggio 2020
19:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inizia la prossima settimana il trasloco dei vecchi ospedali di Alba e Bra a Verduno, con lo spostamento di alcuni reparti da Bra (Medicina, Endoscopia digestiva, day hospital ematologico e oncologico), mentre a luglio ci sarà “l’attivazione completa dell’ospedale di Verduno con il trasferimento del Dea e di tutte le specialità oggi presenti negli ospedali di Alba”. Ne ha parlato oggi ad Alba, l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Icardi, di fronte a sindaci di Langa e Roero, vertici dell’Asl Cn2 e Fondazione Nuovo Ospedale.
Icardi ha confermato che nelle due città resteranno per ora ambulatori, servizio vaccinazioni, punti prelievo, servizi radiologici di base, oltre all’hospice di Bra. “A regime Verduno sarà un ospedale covid-free – ha detto Icardi -, funzionante come sede di pronto soccorso e con tutte le specialità oggi presenti negli ospedali di Alba e Bra, più la radioterapia.
Verranno attivate le Case della Salute a Alba e Bra, mentre l’ospedale di Alba sarà dedicato alle emergenze sanitarie a livello di quadrante, in relazione agli andamenti epidemiologici”. Verduno, al centro di polemiche per la sua realizzazione (oltre 20 anni di attesa e costi raddoppiati) era stato scelto a marzo come Covid Hospital del Piemonte, poi la decisione di farlo tornare alla funzione per cui era stato realizzato: sede unica al posto di due ospedali della stessa Asl a pochi chilometri di distanza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: finito isolamento, Ronaldo è tornato a Torino
Portoghese rientrato in serata in Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
23:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo è tornato a Torino: dopo quasi due mesi di isolamento a Madeira, il campione portoghese è rientrato sotto la Mole. Il suo jet privato è atterrato a Caselle intorno alle 22.30. Già da domani io campione portoghese seguirà il protocollo sanitario previsto per chi rientra dall’estero per l’emergenza coronavirus per poi cominciare ad allenarsi alla Continassa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rubavano autoradio, presa a Torino banda delle ‘Volkswagen’
Arrestati un uomo e una donna, sorpresi con 4 kit casa tedesca
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
09:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Avevano appena spaccato il vetro di una Volkswagen Tiguan parcheggiata in via Genovesi, a Torino, per rubare il display autoradio navigatore al suo interno. Due persone, un uomo di 39 anni e una donna di 31, sono state arrestate dai carabinieri. Durante la perquisizione della loro auto, sono stati ritrovati altri quattro display, sempre marca Volkswagen, oltre a diversi strumenti da scasso utilizzati probabilmente per aprire altre auto. In corso accertamenti per verificare eventuali altri furti simili da parte della coppia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Juve; Ramsey il primo ad allenarsi alla Continassa
Durante la giornata si alterneranno altri giocatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
12:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ il gallese Aaron Ramsey il primo giocatore della Juventus ad accedere agli allenamenti individuali alla Continassa, il centro sportivo bianconero.
Segno tangibile della ripresa dell’attività dopo l’ok dato domenica dal Viminale.
La Juventus torna quindi al lavoro, tra test medici al J Medical e le prime corse sul prato della Continassa. Alla spicciolata, i bianconeri si stanno sottoponendo ai check prima del via libera per gli allenamenti in campo. Dopo Ramsey, nel corso della giornata si alterneranno altri giocatori. Nelle prossime ore anche Cristiano Ronaldo, rientrato nella tarda serata di ieri da Madeira, andrà al J Medical per i test.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: estetiste e parrucchieri, vogliamo ripartire
Protesta a Torino, flash mob davanti palazzo della Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
13:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con mascherina, guanti e camice, rispettando le distanze di sicurezza ma collegati fra loro da un nastro rosso. Così estetiste e parrucchieri si sono radunati questa mattina a Torino, davanti al palazzo della Regione di piazza Castello, per un flash mob, coordinato da Federvie Piemonte, con cui sensibilizzare e chiedere garanzie per il loro settore a fronte della crisi dovuta all’emergenza Coronavirus.
Una trentina i professionisti ‘armati’ di cartelli per dire ‘l’Italia muore per la burocrazia’, ‘non ripartire significa morire’, ‘noi lavoriamo in sicurezza da sempre’ e ‘stop agli abusivi’. Questa una delle questioni sollevate dalla categoria scesa in piazza soprattutto per sollecitare la Regione ad attivarsi con il Governo affinché la riapertura dei centri sia anticipata al 19 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimbo cade in voragine in parco di Torino, salvato
Padre organizza soccorsi, piccolo dimesso dopo notte in ospedale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
13:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un bambino di 5 anni è caduto in una voragine profonda quattro metri al Parco Dora di Torino ed è stato salvato dal padre che ha chiamato in aiuto alcuni passanti creando una catena umana per riportarlo in superficie. Dopo una notte in ospedale in osservazione il piccolo è stato dimesso.
Ieri il bambino stava passeggiando con il padre e la sorellina più piccola di lui nel primo giorno della fase 2 del’emergenza Coronavirus quando all’improvviso è caduto in una profonda buca, nascosta dall’erba.
Dopo il salvataggio avviato dal padre sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e il 118. Il bambino è stato trasportato all’ospedale Maria Vittoria, dove questa mattina è stato dimesso.
In corso le indagini per capire come si sia verificato l’incidente e come sia nata la buca nel centro del parco cittadino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, vino piemontese perde 300 mln
‘Superconsorzio’ chiede distillazione d’emergenza e taglio rese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
14:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Profondo rosso per il vino piemontese. Il Coronavirus ha già provocato una contrazione del fatturato stimata in 300 milioni di euro, nel primo quadrimestre del 2020. A soffrire sono soprattutto le piccole cantine, paralizzate dalla chiusura del canale horeca. Per salvare un comparto fondamentale dell’economia piemontese, rilevante voce di export, scende in campo ‘Piemonte Land of Perfection, il ‘superconsorzio’ che rappresenta tutti i principali consorzi di tutela del Piemonte. L’ente evidenzia che il crollo del vino piemontese “avrebbe ripercussioni nefaste e imprevedibili su una filiera agricola che coinvolge molti altri comparti produttivi, dalla tecnologia ai nuovi media”.
Per questo Piemonte Land ha elaborato una serie di richieste alle istituzioni regionali e nazionali, tra cui la distillazione d’emergenza delle eccedenze vinicole, 250-280 mila ettolitri per un valore di 43 milioni di euro; lo stoccaggio, con una quantità stimata in 600 mila ettolitri; la riduzione delle rese sia in vigneto sia in cantina: gli ettari interessati, sono circa 34 mila, per un volume attorno ai 731 mila quintali di uva e un valore di 58 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 866 morti in più a Torino rispetto al 2019
Ma nei primi giorni di maggio registrata una inversione tendenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
16:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di marzo, a Torino, si è registrato un incremento medio del 60% dei decessi, con un picco di mortalità del +115%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, dal 20 marzo al 10 aprile, quando si è passati da 27 a 56 decessi giornalieri. Da inizio anno sono stati 866 i decessi in più rispetto allo stesso periodo del 2019, ma nei primi giorni di maggio si registra un’inversione di tendenza, con meno decessi rispetto all’anno scorso.
A illustrare i dati è l’assessore comunale ai Servizi Cimiteriali, Marco Giusta, nel corso di una Commissione consiliare dedicata al sistema funerario torinese nel periodo dell’emergenza Covid-19. Il sistema “ha retto nel migliore dei modi – ha detto Giusta -, senza registrare criticità e mettendo sempre in primo piano le famiglie in lutto”.
L’assessore ha poi spiegato che si è registrato un incremento del 45% delle cremazioni, passando da 20 a 46 ingressi al giorno, e del 10% delle altre forme di tumulazione. Quanto alle novità, Giusta ha ricordato che “da ieri nei due maggiori cimiteri cittadini Afc ha allestito gazebo dove celebrare un breve commiato, mentre per le cremazioni Socrem ha predisposto un’area davanti all’ingresso del tempio. Stiamo inoltre immaginando – ha concluso – di dare la possibilità di un momento di ricordo per le famiglie che non hanno potuto averlo a causa delle restrizioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: Covid pesa su trimestre
Manley sicuro, supereremo crisi. Fusione con Psa va avanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
14:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza Coronavirus pesa sui conti del primo trimestre di Fca, chiuso con una perdita netta di 1,7 miliardi di euro. La perdita netta adjusted è di 0,5 miliardi di euro. Nonostante l’effetto significativo del Covid-19 l’ ebit adjusted è positivo. il Gruppo ha ritirato la Guidance per il 2020 e annuncia che fornirà un aggiornamento non appena vi sia una maggiore visibilità dell’impatto complessivo della crisi.
“In queste avversità senza precedenti Fca ha sempre dato priorità alla salute e alla sicurezza delle proprie persone e comunità – sottolinea l’amministratore delegato del Gruppo, Mike Manley -. La pandemia ha avuto e continua ad avere un impatto significativo sulle nostre attività. Ho piena fiducia che, grazie all’esperienza dei nostri leader e alla dedizione dei nostri dipendenti, saremo in grado di attraversare questa crisi emergendone ben posizionati per crescere e prosperare”.
Nonostante questa situazione, Fca e Groupe Psa rimangono impegnate alla fusione paritetica volta alla creazione di un leader mondiale nella mobilità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tintarella in riva al lago, multe pesanti nel Canavese
Ordinanza sindaco dChiaverano dopo assalto a lago Sirio e parco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 maggio 2020
16:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Multe fino a 500 euro per chi sosta al Lago Sirio o nell’area verde di Santo Stefano a Chiaverano, alle porte di Ivrea. Lo ha deciso il Comune dopo che ieri, nel primo giorno della ‘fase 2’, lago e area attrezzata sono stati presi d’assalto dai turisti. Benchè si possa uscire di casa solo per passeggiare, correre e per andare in bicicletta nel rispetto delle distanze tra le persone, ieri molti fruitori della zona sono stati sorpresi sulle panchine, nei prati o addirittura a prendere il sole sulle spiagge in riva al lago. Per queste ragioni il sindaco Maurizio Fiorentini ha firmato un’ordinanza che consente l’accesso al Lago Sirio e all’area attrezzata di Santo Stefano solo ed esclusivamente per il passaggio pedonale o per le attività motorie e sportive.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fase 2: Piemonte, 15mila hanno scelto di viaggiare in treno
Trenitalia, 345 convogli in circolazione. 11% riempimento medio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
14:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo giorno della Fase 2 dell’emergenza coronavirus, in Piemonte, hanno viaggiato sui regionali di Trenitalia circa 15 mila persone, il 10% del numero quotidiano di viaggiatori del periodo precedente l’emergenza Covid-19, con un riempimento medio dei mezzi dell’11% dei posti disponibili. Il dato riguarda i 345 convogli regionali in circolazione da ieri in Piemonte per l’avvio della fase di ripresa, per la quale sono state attivate 150 nuove corse giornaliere, incrementate in accordo con la Regione.
“Al fine di garantire il distanziamento sociale a bordo treno – evidenzia una nota di Trenitalia – prosegue l’allestimento di tutta la flotta con marker sui sedili da non occupare, segnaletica sulle porte per la salita e la discesa, indicazioni a terra per indicare ai passeggeri l’uscita più vicina e la distanza da tenere con gli altri passeggeri. Sono state inoltre potenziate le attività di sanificazione e igienizzazione su tutti i treni”.
Complessivamente, in tutta Italia da ieri sono operativi circa 3.800 treni regionali di Trenitalia. A questi si aggiungono 12 Frecce e 6 InterCity sui quali si registrano 4.300 viaggiatori, circa il doppio della scorsa settimana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Torino riparte, test medici per i granata
I controlli medici proseguiranno fino a giovedì
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
14:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Test medici e tamponi: riparte anche il Torino. Belotti e compagni hanno iniziato le pratiche per tornare al lavoro in campo. I granata hanno cominciato a presentarsi al Centro di Medicina dello Sport, all’interno dello stadio Olimpico Grande Torino, per i controlli che proseguiranno fino a giovedì. Da venerdì, porte aperte ai giocatori al Filadelfia: il quartier generale sarà a disposizione per allenamenti facoltativi. Sui due campi potranno lavorare al massimo in due o tre calciatori, vietato l’utilizzo di spogliatoi e palestre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Regione autorizza test sierologici privati
Assessore Icardi, “solo quelli validati dal ministero”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
16:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte autorizza i test sierologici a pagamento per i privati cittadini che vogliano scoprire se sono entrati in contatto con il Covid-19.
Lo ha annunciato l’assessore alla Salute, Luigi Icardi, rispondendo ad alcune interrogazioni in materia oggi nell’Aula virtuale del Consiglio regionale.
“La Regione – ha detto Icardi – farà i test sierologici sul personale sanitario avvalendosi della rete dei laboratori pubblici, obiettivo al quale ha destinato 6 milioni di euro.
Abbiamo chiesto di non estendere il test ai cittadini per non creare false aspettative o problemi. Abbiamo però permesso il test a pagamento nei laboratori privati per tutti, ma saranno autorizzati solo i test validati dal ministero. Sottolineo ancora una volta che questi test non hanno un valore diagnostico, ma solo di screening sulla popolazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bersaglieri: rinviati di un anno prossimi Raduni nazionali
Slittano le adunate di Roma, Cuneo e La Spezia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
05 maggio 2020
16:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza coronavirus rallenta ma non ferma la corsa dei bersaglieri. Di fronte alle incertezze della pandemia, l’Associazione Nazionale dei fanti piumati ha rinviato di un anno i suoi raduni. Slitta di un anno dunque l’appuntamento di settembre a Roma, dove era previsto per celebrare il 150esimo anniversario della Breccia di Porta Pia, e di conseguenza vengono rinviati di un anno anche i raduni di Cuneo e di La Spezia.
“C’è grande rammarico per questa decisione, necessaria per l’impossibilità di svolgere il Raduno di Roma 2020 – dichiara Ottavio Renzi, presidente dell’Associazione Nazionale Bersaglieri – ma rinnovo il nostro impegno, nei confronti delle amministrazioni cittadine di organizzare dei grandi raduni”.
“Siamo purtroppo costretti a rinviare di un anno l’appuntamento con Cuneo a causa delle restrizioni e delle limitazioni che nei prossimi mesi caratterizzeranno le nostre vite per contenere l’epidemia da Covid-19 e che rendono impossibile garantire lo svolgimento il Raduno di Roma 2020”, spiega Guido Galavotti, presidente del Comitato Organizzatore del Raduno Bersaglieri Cuneo 2021. “Nonostante lo slittamento – aggiunge – la macchina organizzativa del Raduno continuerà ad operare con impegno e con l’obiettivo di portare a Cuneo, nel maggio 2022, un evento ancora più grande ed atteso”.
“È un arrivederci e non certo un addio – dicono il sindaco di Cuneo, Federico Borgna, e l’assessore alle Manifestazioni, Paola Olivero – Forti e uniti contro le avversità continuiamo a lavorare per regalare nel 2022 alla nostra Città, alla nostra Provincia Granda, e non solo, un indimenticabile Raduno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università Viterbo userà EasyReading, font per dislessici
Creato da società torinese è usato nell’editoria scolastica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
18:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Consentire l’accesso alla teledidattica anche agli studenti che soffrono di dislessia. Per questo l’Università di Viterbo ha acquisito la licenza d’uso del font EasyReading Dyslexia Friendly, il carattere tipografico ad alta leggibilità che supera le barriere di lettura anche per chi è dislessico. Il font, creato dalla società torinese EasyReading e usato nell’editoria scolastica, sarà installato su tutti i pc dell’ateneo e utilizzato come predefinito per lo svolgimento delle attività didattiche telematiche.
“Siamo estremamente felici che l’Università di Viterbo ci abbia contattati. Speriamo che questa sia una scelta d’esempio per tutti gli atenei italiani. Il sapere non è fine a sé stesso.
Il sapere deve essere condiviso”, commenta Federico Alfonsetti, designer del Font e amministratore delegato della società EasyReading Multimedia.
“Se il Coronavirus ha accelerato la digitalizzazione della didattica – dichiara la referente del rettore per l’inclusione e l’equità dell’Università di Viterbo – non si può negare che abbia anche accelerato il divario fra chi aveva accessibilità alla cultura e chi necessitava di un supporto per fruirne. Da qui è nata l’idea di adottare il font EasyReading: una scelta per il presente e per il futuro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Icardi ribadisce, no taxi per positivi al Covid
Avetta-Bragantini (Pd), la Regione sia chiara sul tema
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
19:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le persone positive al Covid non possono prender il taxi. Lo ha ribadito oggi in Consiglio regionale l’assessore alla Sanità Luigi Icardi, rispondendo al consigliere del Pd, Alberto Avetta, che aveva raccolto la segnalazione da parte di associazioni di tassisti, di pazienti Covid che avevano usato il servizio pubblico dei taxi per fare ritorno a casa dagli ospedali.
“La nota che l’Unità di Crisi ha trasmesso alle Aziende sanitarie con le prime indicazioni per la gestione delle dimissioni di pazienti Covid-19 – ha detto Icardi – risale al 25 marzo. La nota dava indicazioni anche rispetto alle precauzioni da adottare per gli spostamenti di pazienti Covid. Lo scorso 19 marzo, l’Unità di crisi ha nuovamente ribadito il divieto”.
“Non basta ricordare che le norme vietano di portare i pazienti Covid – ribatte Avetta. L’assessore deve approfondire questo tema e non scaricare la responsabilità alle Asl o ai singoli malati”. “La Regione ribadisca che le strutture sanitarie devono trasportare i malati Covid con mezzi idonei”, aggiunge Paola Bragantini, di Unica Taxi Filt-Cgil.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, ipotesi omicidio colposo per Rsa
Ma ancora nessun indagato. Una trentina i fascicoli aperti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
19:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio colposo è l’ipotesi di reato contenuta in alcuni fascicoli di indagine aperti dalla procura di Torino per decessi avvenuti in tre Rsa con sede nel territorio di competenza. Al momento non risultano iscrizioni nel registro degli indagati.
In totale nel Palazzo di giustizia del capoluogo piemontese sono stati aperti – per lo più dopo segnalazioni e denunce – più di una trentina di fascicoli in relazione a diversi aspetti legati all’emergenza Coronavirus. Quasi tutti sono ancora senza ipotesi di reato. Nella seconda procura della provincia, quella di Ivrea, ce ne sono oltre venti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Piemonte conferma calo, solo 152 nuovi casi
Cresce numero di guariti a Torino, +192
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
21:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo segnale di rallentamento dei contagi da Coronavirus in Piemonte: l’incremento è stato oggi di 152 casi, dopo l’esito di ulteriori 5238 tamponi, rispetto a ieri. Il numero di vittime nel bollettino quotidiano dell’Unità di crisi regionale è cresciuto di 30 unità, di cui 3 finora registrati nella giornata di oggi, e portano il totale dell’inizio della pandemia a 3.216. Si registrano 246 nuovi guariti, di cui 192 in provincia di Torino; in totale i pazienti dichiarati guariti nella regione sono 6564.
I ricoverati in terapia intensiva sono 155 (-6 rispetto a ieri), i ricoverati negli altri reparti 2307 (-84). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.861.
I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 181.316 , di cui 98.750 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: anche Szczesny torna a Torino dopo Pjanic e CR7
Il portiere ha cominciato i 14 giorni di isolamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
21:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un altro giocatore straniero della Juventus ha fatto ritorno a Torino. Dopo Miralem Pjanic, il primo a rientrare lo scorso 19 aprile, e Cristiano Ronaldo, ieri sera, oggi è stata la volta di Wojciech Szczesny. Il portiere polacco e atterrato nelle scorse ore all’aeroporto di Caselle.
Per lui sono quindi iniziati i consueti 14 giorni di isolamento previsti a causa dell’emergenza coronavirus per chi rientra dall’estero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accordo con Intesa Sanpaolo, il Piemonte anticipa la Cigd
Cirio, aiutiamo le famiglie in ginocchio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
21:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione anticiperà ai lavoratori piemontesi la cassa in deroga. Lo prevede un accordo raggiunto questa sera con Intesa Sanpaolo, Finpiemonte e le parti sociali. Le prime erogazioni partiranno già lunedì.
“Si tratta di un risultato fondamentale, per il quale abbiamo lavorato a lungo e che è finalizzato a venire incontro nel minor tempo possibile alle urgenti esigenze di migliaia di lavoratori che attendono di ricevere, nel più breve tempo possibile, i proventi della Cassa integrazione in deroga – spiegano il presidente della Regione, Alberto Cirio, e l’assessore al Lavoro, Elena Chiorino -. Purtroppo l’emergenza Covid-19 rischia di mettere in ginocchio non solo le nostre imprese, ma anche le famiglie che si sono ritrovate da un giorno all’altro senza alcuna entrata. Ringraziamo tutti i soggetti che hanno contribuito alla realizzazione di questo accordo, in particolare Intesa Sanpaolo che ha dimostrato ancora una volta grande attenzione al territorio piemontese e ai lavoratori in difficoltà”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: più controlli nei quartieri Aurora e Barriera Milano
Presidi fissi e telecamere dopo tensioni scorse settimane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
17:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidi fissi delle forze dell’ordine in alcuni luoghi critici, confronto con le associazioni di categoria e ricognizione delle telecamere di sicurezza pubbliche e private della zona. Sono questi i provvedimenti presi per monitorare la situazione nei quartieri Aurora e Barriera di Milano, a Torino, dopo i disordini delle ultime settimane, in piena emergenza sanitaria. A deciderlo è stato il Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza Pubblica, riunitosi oggi insieme al presidente della Circoscrizione 7, dopo un primo incontro avvenuto nella giornata di ieri.
“La situazione della zona nei suoi diversi aspetti continuerà ad essere attentamente monitorata – si legge in una nota della Prefettura – per l’individuazione delle ulteriori iniziative da mettere in campo con la collaborazione delle istituzioni coinvolte”. Nel Comitato, presieduto dal Prefetto Claudio Palomba, siedono anche la sindaca Chiara Appendino e i vertici delle forze dell’ordine.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: senza tetto davanti al Comune, prosegue il presidio
Una cinquantina quelli che dormono in piazza Palazzo di Città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2020
22:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua il presidio dei senzatetto di Torino che, dopo la chiusura del sito temporaneo di piazza d’Armi, ieri mattina si sono spostati in piazza Palazzo di Città in segno di protesta. Al momento sono una cinquantina le persone che dormono nei pressi del Comune con sacchi a pelo, tende e giacigli di fortuna. Questa sera diverse organizzazioni di volontariato e associazioni hanno portato loro pasti caldi. Per animare la piazza è in corso un concerto di strada spontaneo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ordinavano ‘pizza’ e arrivava cocaina, arrestati trafficanti
Banda smerciava 50mila euro droga al mese, sei in manette
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
09:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al telefono, o sui social, la droga erano “pizze e birre”. Un ristorante nel centro di Ciriè, nel Torinese, era la base utilizzata da una banda per trafficare stupefacente. Sono sei gli arresti eseguiti dai carabinieri del Comando Provinciale di Torino a conclusione di un’articolata indagine. Si tratta di cittadini albanesi tra i 22 e i 41 anni accusati di associazione per delinquere, detenzione e spaccio, nonché estorsione. Non erano rare, infatti, le ritorsioni nei confronti dei clienti per il recupero delle somme non corrisposte.
Lo stupefacente veniva di solito interrato in impervie zone boschive, mentre le dosi venivano confezionate in una mansarda alla periferia di Ciriè. Il giro d’affari stimato dai militari era di circa 50mila euro al mese. Durante le indagini gli investigatori dell’Arma avevano già arrestato quattro pusher, sequestrato 50 grammi di cocaina in dosi e recuperato 24.000 euro in contanti, provento dello spaccio. Nel corso delle perquisizioni di oggi sono stati sequestrati altri 14mila euro. VAI ALLA CRONACA VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Matuidi dona mascherine a ospedali francesi
Per personale sanitario. ‘Tutti sanno cosa vi dobbiamo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Blaise Matuidi, guarito dal coronavirus e pronto a tornare ad allenarsi, ha donato 50mila mascherine agli ospedali francesi. “Tutti sanno cosa vi dobbiamo – dice il calciatore della Juventus riferendosi al personale sanitario in una diretta su Instagram -, la vostra devozione ha pochi eguali. Queste 50.000 mascherine sono il segno del mio riconoscimento e ammirazione. Grazie a Emmaus e alla Fondazione Hopital di Parigi e Hopitals de France. Grazie a Players4society per il supporto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: omicidio Leo, slitta discussione perizia
Da imputato finora nessuna richiesta celebrazione udienza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
14:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza Coronavirus provoca il rinvio, a Torino, di un procedimento giudiziario su uno dei casi di cronaca che hanno destato più clamore nel capoluogo piemontese: l’omicidio di Stefano Leo, un 34enne sgozzato la mattina del 23 febbraio 2019 mentre camminava sul lungo Po. Il calendario prevedeva in questi giorni la discussione della perizia psichiatrica sull’imputato, dal quale però non sono giunte richieste di celebrazione dell’udienza: in base alle disposizioni sui contenimenti dei contagi, a meno di un ripensamento da parte di Said sarà dunque necessario aggiornare la causa. La data non è ancora stata individuata.
La perizia psichiatrica è stata depositata nei giorni scorsi ma non è ancora a disposizione di tutte le parti.
Mechaquat si era consegnato ai carabinieri un mese dopo l’omicidio spiegando di avere ucciso Leo, che non conosceva, per sfogare una situazione di disagio personale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diciottenne uccise padre violento, potrà fare maturità
Miur verifica se ci sono condizioni. Scuola, è suo diritto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
16:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Potrà fare la maturità il 18enne che nei giorni scorsi nel Torinese ha ucciso a coltellate il padre violento per difendere la madre da un’aggressione. Il ministero dell’Istruzione sta verificando se ci sono le condizioni per far svolgere l’esame. Sono stati avviati contatti con il preside della scuola frequentata dal ragazzo e con l’ufficio scolastico regionale del Piemonte e ha avviato un’interlocuzione con le commissioni parlamentari competenti per aggiornarle sugli sviluppi della vicenda.
Alex Pompa frequenta l’ultimo anno all’Itis Prever di Pinerolo. “Abbiamo valutato il curriculum del ragazzo – spiega il dirigente scolastico Rinaldo Merlone, che insieme al collegio docenti ha chiesto di consentire al diciottenne di fare la maturità – Ha sempre seguito le lezioni a distanza e ci sono gli elementi per ammetterlo all’esame di Stato. È un diritto garantito dalla Costituzione, a maggior ragione per un ragazzo che si trova in una situazione di disagio, è giusto che si confronti con la realtà sociale e non resti isolato. È una condizione possibile per chi si trova in ospedale, non vedo perché non dare anche a lui questa possibilità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cnh: trimestre in rosso, tempi più lunghi per spin off
Perdita netta 54 milioni di dollari, nessuna stima per 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cnh Industrial chiude in rosso il primo trimestre a causa dell’impatto del Coronavirus e annuncia tempi più lunghi per lo spin off dei camion e bus Iveco e dei motori Fpt, progetto che va comunque avanti. Nessuna stima viene data al mercato, a causa dell’incertezza, sull’anno in corso.
I conti del trimestre presentano una perdita di 54 milioni di dollari rispetto a un utile netto pari a 264 milioni di dollari dello stesso periodo del 2019. I ricavi consolidati sono pari a 5,5 miliardi di dollari, in diminuzione del 15% “”La nostra liquidità disponibile è pari a 9,9 miliardi di dollari al 31 marzo 2020, il secondo livello più alto nella storia della nostra società alla fine del primo trimestre, fornendo una solida base di cassa e uno spazio all’interno delle nostre linee di credito per affrontare un contesto così incerto e sfidante”, sottolinea Suzanne Heywood, presidente e ceo pro tempore che assicura: “emergeremo da questa crisi di salute pubblica come un’azienda più forte e più efficiente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da tute motorsport a mascherine, HRX si converte
Certificate Iss e di design, sono prodotte a Moncalieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dall’abbigliamento tecnico sportivo per i motorsport alla produzione di mascherine. Si è subito adattata alle esigenze dell’emergenza coronavirus la HRX di Moncalieri (Torino), leader europeo nel settore, tra le poche aziende al mondo certificate Fia (Federation International Automobile) e Sfi (Safety Foundation, per il mercato Usa).
“Da anni ci occupiamo della sicurezza dei piloti del Motorsport in gare in cui si toccano velocità superiori a 400 km orari tra le quali la 500 Miglia di Indianapolis e la 24 Ore di Le Mans – spiega l’ad Agostino Alberghino, da 30 anni nel settore – ora, grazie al nostro reparto Ricerca e Sviluppo, cerchiamo di garantire la sicurezza delle persone. Siamo abituati a prendere decisioni in tempi molto stretti e a sviluppare tecnologie nuove. Per questo siamo riusciti a rimodulare la produzione su questa nuova necessità, senza però dimenticare il design”.
Le mascherine vengono confezionate una per una e sono disponibili centinaia di modelli e di grafiche.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: delivery e take away, servizi anche da Cannavacciulo
Nei bistrot di Novara e Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
16:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Servizio Delivery e Take Away.
Anche lo chef Cannavacciuolo, con i suoi Bistrot di Novara e Torino, si adegua ai tempi del coronavirus. Chi desidera a casa i classici della cucina napoletana e le sfiziose proposte del noto chef, può consultare da oggi il sito dei Bistrot e ordinare.
“Gli Chef Vincenzo Manicone a Novara e Nicola Somma a Torino, con le rispettive brigate sono all’opera nelle cucine dei Cannavacciuolo Bistrot con il desiderio di portare sulle tavole di casa, e in estrema sicurezza, l’emozione di un pranzo o una cena in un ristorante”.
I servizi Delivery e Take Away sono di nuovo operativi da ieri in Piemonte, con la sola eccezione di Torino, dove l’attività è stata consentita dalla Regione a partire da sabato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Gtt ‘mezzi pubblici sicuri, cittadini li usino’
Carichi medi ancora bassi, ma in linea con resto d’Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo messo in campo tutte le forze possibili e siamo orgogliosi del nostro personale e della nostra azienda che dal punto di vista organizzativo ha dato un’importante dimostrazione. Vogliamo convincere tutti i cittadini che il nostro è un servizio sicuro, i mezzi sono puliti e funzionano. Vogliamo che i cittadini tornino al più presto a usarli”. A parlare è Giovanni Foto, amministratore delegato di Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale, che in Commissione ha fatto il punto sui trasporti in questi primi giorni della Fase 2.
Foti ha ricordato alcune delle misure messe in campo, dalle mascherine a bordo al distanziamento sui mezzi e alle fermate, con la presenza di personale dell’azienda e vigili urbani per i controlli, “e la prima mattina – ha spiegato – sono stati coinvolti anche 40 tra funzionari e dirigenti, presenti alle fermate principali della rete per capire se ci fossero problematiche”. Quanto all’utilizzo dei mezzi, ha confermato l’affluenza ancora bassa “con carichi medi del 10-20% e punte del 30-35% in particolare sulla linea 4. Numeri – ha detto Foti – coerenti con il resto del panorama nazionale e che contiamo possano crescere nei prossimi giorni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Castello Pralormo, boom visite virtuali per Messer Tulipano
In 417.000 alla scoperta dei segreti del parco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
17:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Messer Tulipano, la manifestazione che ogni anno festeggia la primavera con i colori di oltre 100 mila tulipani e narcisi e la bellezza della natura del parco del Castello di Pralormo, quest’anno ha registrato un boom di presenze online. In 417 mila hanno seguito le visite virtuali accompagnati da Consolata Pralormo alla scoperta dei segreti del parco e della fioritura dei tulipani; sono state 96 mila le interazioni su Facebook e 18 mila su Instagram, con commenti, like e condivisione dei post di Messer Tulipano.
“E’ stato un grande successo, un record di visite virtuali che ci ha permesso di portare nelle case di migliaia di persone la bellezza di Messer Tulipano e dei suoi colori, così come la meraviglia della natura in questa stagione. Pur non potendo aprire le porte del Castello di Pralormo come di consueto per via dell’emergenza sanitaria, abbiamo condiviso le sensazioni ed emozioni che proviamo ogni giorno e anche prossimamente continueremo a postare sui nostri social le foto del parco e delle sue fioriture” dice Consolata Pralormo. “Vi aspettiamo non appena sarà consentita l’apertura al pubblico per le visite all’interno del Castello e nel parco, tutte le domeniche fino alla fine di novembre”. Ad ogni visitatore sarà omaggiato un bulbo di tulipano del Castello di Pralormo da piantare a casa.
Intanto è in via di programmazione un evento per il prossimo autunno per offrire lo spettacolo del parco in versione autunnale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino regolamenta orario parchi, aperti 6-23
Assessore Unia, andiamo in direzione indicata da Dpcm
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Torino regolamenta l’orario per l’apertura di parchi e aree verdi avviata con la Fase 2 dell’emergenza coronavirus. L’ordinanza, in vigore da domani, prevede la possibilità di fruire degli spazi verdi dalle 6 alle 23. “Il decreto del Governo – spiega l’assessore comunale all’Ambiente, Alberto Unia – ha previsto la riapertura di parchi e giardini per passeggiate e attività fisica individuale, per questo riteniamo che una regolamentazione oraria vada proprio nella direzione indicata dal Dpcm”.
I parchi saranno dunque chiusi con ordinanza, non fisicamente, e per chi li utilizzerà al di fuori dell’orario sono previste sanzioni amministrative dai 400 ai 3 mila euro.
“In questi primi giorni ci sono stati molti controlli ed è emersa una situazione sotto controllo, in linea di massima c’è stato il rispetto delle distanze e non ci sono stati assembramenti – ha osservato ancora Unia -. L’unica problema che abbiamo constatato è nelle aree gioco per i bimbi, che in molti casi sono state utilizzate nonostante il divieto e nonostante siano chiuse. Già oggi abbiamo iniziato a fare il giro per rimettere nastri e cartelli dove sono stati strappati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: contagi stabili in Piemonte,raddoppiano guariti
Sono 165 i nuovi positivi e 31 le vittime, intensive si svuotano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
18:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stabili i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte. Secondo i dati diffusi dall’Unità di crisi regionale, sono 165 in più i positivi, contro i 152 di ieri. Il totale sale così a 27.939. Stabili anche i decessi, 31, di cui tre registrati al momento nella giornata di oggi, per un totale di 3.247 vittime dall’inizio dell’emergenza. Sono invece quasi il doppio rispetto a ieri i guariti, ben 327, per un totale di 6.891 piemontesi che hanno sconfitto il Covid-19.
Altri 2.943 sono ‘in via di guarigione’, negativi cioè al pirmo tampone dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.
I ricoverati in terapia intensiva sono 150, 5 in meno rispetto a ieri, mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 2147 (-160 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.661 (-300 rispetto a ieri). I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 188.057, di cui 103.161 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dybala esulta, finalmente guarito
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
18:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Baciato dal sole e con le braccia aperte in segno di vittoria: è la foto della felicità di Paulo Dybala alla notizia della guarigione dal coronavirus. “La mia faccia dice tutto: finalmente guarito dal Covid-19!”, si limita a scrivere su Instagram il numero dieci della Juventus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Teddi adotta Maya,elefantessa zoo safari Pombia
Struttura novarese aveva lanciato sos per suoi animali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
19:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Sos lanciato dal Safari Park di Pombia, nel novarese, per aiutare gli animali, la cui cura e sostentamento è messa a dura prova dall’emergenza Covid, è stato raccolto. Ad accogliere la richiesta di aiuto è stato Teddi, il brand di yogurt biologico del marchio Scaldasole dedicato ai più piccoli e legato a tematiche ambientali e di educazione alla natura, che ha ‘adottato’ Maya, ‘l’elefantessa triste’ liberata a Marsiglia dopo anni di cattività e arrivata nel giugno 2018 a Pombia, dove è stata curata, denutrita e con l’artrosi.
Seppure la struttura continui a garantire il regolare approvvigionamento di cibo e di assistenza sanitaria a tutti i suoi animali, oltre 600 esemplari di 300 specie, le risorse stanno via via esaurendosi, da qui la ricerca di sostenitori all’esterno del Parco. L’impegno di ‘Teddi’ sarà dunque quello di garantire a Maya, unico esemplare di elefante presente nel parco, tutte le cure di cui ha bisogno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: doppietta dell’Astana nel Giro d’Italia Virtual
Il team kazako si aggiudica la prova maschile e quella femminile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
06 maggio 2020
19:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Astana ha vinto la 6/a frazione del Giro d’Italia Virtual di ciclismo, lunga 31,5 km e con un dislivello di 1.180 metri. L’arrivo in salita virtuale di Sestriere, parte finale di quella che sarebbe stata la 20/a tappa della corsa Rosa (Alba-Sestriere, dal lato di Briancon) ha premiato il team kazako, che dunque consolida il primato nella generale.
Jakob Fuglsang (1h06’04”, miglior tempo individuale) e Alexey Lutsenko si sono imposti in 2h13’24”, precedendo la Bardiani Cfs Faizanè di 5’47” e la Nazionale di 10’46”. Nella generale l’Astana ha ora un vantaggio di 48’26” sul Team Jumbo-Visma, secondo, e di 1h00’43” sulla Androni Giocattoli-Sidermec, terza.
L’Astana si è aggiudicata anche la prova donne, con il tempo complessivo di 2h45’48”, grazie alle prestazioni di Katia Ragusa – che ha fatto segnare il miglior tempo in 1h16’54” – e Liliana Moreno. Seconde le azzurre a 9’35”, terza la Trek-Segafredo a 10’35”. Quest’ultima squadra conserva la testa della generale, con 22’11” sulla Nazionale italiana e 1h00’56” sull’Astana.
Sabato appuntamento con la crono individuale finale sul tracciato della tappa 21 della corsa rosa, da Cernusco sul Naviglio a Milano, lunga 15,7 km e con un dislivello di 30 metri.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Mail carabinieri è truffa informatica, l’Arma indaga
Chiede collaborare a indagini su una frode, ma è falsa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Indagini in corso su un tentativo di truffa informatica che riguarda l’utilizzo illecito dei loghi dell’Arma dei carabinieri. Alcuni cittadini hanno segnalato di aver ricevuto una mail che li invitava a collaborare con la Legione dei carabinieri di Piemonte e Valle d’Aosta per indagini su una frode bancaria, con tanto di allegati da aprire. “Si tratta di una comunicazione fraudolenta, che riporta in maniera illecita l’intestazione del Reparto dell’Arma”, precisano i carabinieri. Le indagini sono affidate al Nucleo Investigativo del Comando provinciale dei carabinieri di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Viola Ardone incontra i ragazzi del Liceo Vittoria
Dopo Roberto Saviano e i docenti della Normale di Pisa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
20:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Roberto Saviano, con la sua lezione su Primo Levi, e il progetto ‘La Normale va a Scuola’ con i professori della Scuola Normale di Pisa, il programma di incontri online per gli allievi del Liceo Vittoria di Torino,, ma aperto a tutti, prosegue domani con Viola Ardone, autrice di ‘Il treno dei bambini’ (Einaudi), caso editoriale all’ultima Fiera del libro di Francoforte e in cima nelle classifiche italiane. L’incontro è trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Liceo Vittoria.
Gli incontri proseguiranno fino a giugno. Dall’11 maggio, inoltre, parte il progetto ‘Open Literature: il digitale per il patrimonio letterario-umanistico e il patrimonio letterario-umanistico per il digitale’, in collaborazione con l’Università di Torino, per sensibilizzare i giovani all’uso responsabile del web, incentivare la lettura e la riflessione critica. “Il periodo di chiusura che stiamo vivendo – dice la direttrice Marcella Bodo – ci spinge a dare il massimo per offrire ai ragazzi strumenti per allargare la loro conoscenza e il loro senso di cittadinanza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calciatore Torino positivo al Covid, è asintomatico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Primo caso tra i granata, giocatore subito in quarantena
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2020
20:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Primo caso di coronavirus tra i giocatori del Torino. A renderlo noto, sul proprio sito, è lo stesso club granata, che tuttavia non svela il nome del calciatore. “Nel corso dei primi esami medici effettuati ai calciatori del Torino, è emersa una positività al COVID-19 – si legge sul sito della società -. Il calciatore, attualmente asintomatico, è stato posto immediatamente in quarantena e verrà costantemente monitorato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherine cinesi con certificato falso, denunce
Guardia di finanza ne sequestra 10 mila nel Torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
09:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La società cinese certificava le mascherine illegalmente. È quanto ha scoperto la Guardia di Finanza Torino al termine di un’operazione che ha portato alla denuncia di tre persone per frode in commercio e al sequestro di 10 mila dispositivi medici.
Le indagini, della Tenenza di Bardonecchia e coordinate dalla Procura della Repubblica di Torino, sono iniziate da un primo sequestro nei confronti di un’impresa di articoli sanitari della Val di Susa. Lì i finanzieri hanno scoperto che le mascherine, acquistate in grandi quantità dalla Cina, erano certificate da una società cinese non autorizzata ad apporre i necessari sigilli di garanzia e addirittura inserita in una sorta di black-list.
Sono in corso ulteriori indagini per individuare eventuali altri lotti di mascherine sprovviste del marchio CE o introdotte in Italia attraverso certificazioni fasulle.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferisce figlio che difende madre, arrestato marito violento
Già dieci arresti nel Torinese per maltrattamenti in famiglia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
10:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due arresti da parte dei carabinieri per maltrattamenti in famiglia nel torinese. In entrambi i casi un uomo ha aggredito o minacciato la vittima davanti ai figli.
A Bruzolo un quarantenne di origini rumene si è scagliato contro la moglie con un coltello da cucina. Uno dei due figli ha cercato di difenderla rimediando ferite guaribili in dieci giorni mentre l’altro è riuscito a chiamare i carabinieri.
Questa notte a San Giorgio Canavese un quarantenne, che non accettava la separazione della moglie e la perseguitava da giorni, è stato arrestato dopo l’ennesima lite violenta, davanti ai figli minorenni. Qualche giorno prima i carabinieri erano già intervenuti denunciandolo, per lui ora sono scattate le manette.
Diventano così dieci gli arresti effettuati dai carabinieri nelle ultime settimane per maltrattamenti in famiglia nel torinese. L’Arma ricorda che, oltre a chiamare il 112, le donne vittime di violenza possono contattare il numero dedicato 1522.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Photo Action per Torino,immagini in beneficienza
Grandi fotografi donano loro arte per Ugi Onlus e Città Salute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
10:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le foto di cento artisti, italiani e stranieri, per la prima volta in una ‘collezione’ esclusiva, e a un prezzo speciale, per sostenere un progetto a scopo benefico. E’ una vera e propria ‘chiamata alle arti’ quella idea da Guido Harari e Paolo Ranzani con l’obiettivo di dar vita a un Fondo Straordinario Covid-19 per Ugi Onlus e Città della Salute di Torino.
Sul sito http://www.photoactionpertorinorino.org si potranno consultare e acquistare le immagini, in edizione aperta con timbro a secco e certificate con un’apposita etichetta sul retro. L’intero ricavato della Photo Action per Torino, questo il nome dell’iniziativa, darà vita al Fondo Straordinario Covid-19, destinato a sostenere le famiglie assistite da Ugi Onlus, la cui situazione economica sia stata aggravata dall’emergenza sanitaria Covid-19, e ad erogare borse di studio per giovani medici impegnati nella unità di crisi Covid-19 della Città della Salute e della Scienza di Torino.
Il Fondo, che ha una natura straordinaria, erogherà contributi una tantum a famiglie selezionate dal Comitato Assistenza di Ugi Onlus su proposta della Assistente Sociale che opera all’interno della Città della Salute. Particolare attenzione sarà data al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Infantile Regina Margherita, diretto dalla professoressa Franca Fagioli. Quest’ultima segnalerà eventuali emergenze nell’ambito del team medico a cui destinare una borsa di studio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, nessuna traccia in aria e acque
Monitoraggio di Arpa e Asl disposto dalla Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
12:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha dato esito negativo il primo monitoraggio di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) e Asl Torino 1 per la ricerca, nelle polveri sottili e nelle acque reflue del capoluogo piemontese, di tracce di RNA del Coronavirus. A comunicarlo è l’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati, che ha annunciato di voler estendere indagini a tappeto su tutto il territorio piemontese.
La Regione è al lavoro, inoltre, per portare a termine l’allestimento a La Loggia (Torino) del “primo centro virologico ambientale d’Italia dove verrà studiato, in maniera permanente, l’impatto dei virus sull’ambiente”.
Ad oggi – spiega Marnati- dopo le prime analisi non risulta nessuna traccia del virus in acque e aria, ma continueremo con sempre più costanza a prelevare ulteriori campioni anche in altre parti del Piemonte con la collaborazione delle Asl”. La prima indagine è stata condotta sulle matrici ambientali della centralina Arpa del Lingotto e sugli scarichi delle acque reflue del depuratore Smat in Torino.
Le tracce dell’acido ribonucleico sono state cercate con tecniche di biologia molecolare, presso gli ospedali Amedeo di Savoia, a Torino, e San Luigi a Orbassano (Torino).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: pg Piemonte, nessuna ingerenza in unità crisi
Da Tatangelo solo un contributo giuridico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
13:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La formulazione di pareri” da parte del magistrato Marcello Tatangelo nel comitato scientifico dell’unità di crisi anti Coronavirus “non ha comportato alcuna ingerenza, e tanto meno ‘copertura’, nell’attività amministrativa della Regione Piemonte dal punto di vista sanitario”. È quanto scrivono in una nota congiunta il procuratore generale Francesco Saluzzo e il presidente della Corte d’appello, Edoardo Barelli Innocenti.
Tatangelo, sostituto procuratore generale, era stato designato originariamente “magistrato di collegamento” fra l’unità di crisi e tutte le autorità giudiziarie del distretto Piemonte-Valle d’Aosta. In seguito, su richiesta della stessa Unità di crisi, entrò a far parte del Comitato tecnico-scientifico per fornire un “contributo giuridico” che, sulla base delle disposizioni della procura generale, non è mai stato “vincolante” o “di stringente indirizzo” per l’autorità amministrativa. La presenza di Tatangelo era stata criticata da un professore associato di diritto costituzionale all’università di Torino, Francesco Pallante, in una intervista realizzata dall’associazione Anaao Assomed.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Premio Europa Nostra 2020 al Museo Egizio di Torino
Per progetto di digitalizzazione della sua collezione di papiri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
14:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma Tpop, acronimo di Turin Papyrus Online Platform, progetto del Museo Egizio per la digitalizzazione e messa a disposizione della propria collezione papirologica, è stato riconosciuto il prestigioso Premio del Patrimonio/Premi Europa Nostra 2020 nella categoria ricerca.
Disponibile al pubblico dallo scorso settembre, garantisce una migliore conservazione e valorizzazione degli oltre 700 manoscritti e dei 17mila frammenti di papiro custoditi dal Museo, oltre a consentirne lo studio da parte della comunità scientifica.
“Essere un luogo di ricerca e porsi al servizio delle collezioni è la nostra missione – commenta Christian Greco, direttore del Museo Egizio -. Il patrimonio culturale, i frammenti di memoria, che sono i resti tangibili delle generazioni che ci hanno proceduto, non possono essere abbandonati. Dobbiamo continuare e prenderci cura di loro e lo possiamo fare solo se ci sentiamo corresponsabili dell’eredità che abbiamo ereditato dal passato. La cultura materiale scritta può continuare a vivere solo se viene studiata, compresa, pubblicata. I testi antichi di cui ci prendiamo cura legano il passato al presente modellando e mantenendo attuali i ricordi fondanti e includendo le immagini e le storie di un altro tempo entro l’orizzonte del presente così da generare speranza e ricordo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carciofo del sorì diventa Presidio Slow Food
Coltivato sui versanti a sud delle colline astigiane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo Presidio Slow Food in Piemonte. E’ quello del Carciofo astigiano del sorì, come si chiamano in dialetto i versanti collinari esposti a sud. E’ prodotto nell’area delle colline delimitate dal fiume Tanaro e dai torrenti Belbo e Tiglione. “Un’antica varietà diventata con gli anni una coltivazione marginale – spiega Stefano Scavino, referente dei produttori – una pianta rustica, di raccolto tardivo (fino all’inizio di giugno) che si coltiva senza l’uso di pesticidi e con una fertilizzazione organica del terreno, associata, quando possibile, all’uso di colture di copertura”.
La rinascita di questa varietà locale è cominciata 6 anni fa quando un anziano orticoltore ha donato a Stefano Scavino e ad altri contadini i carducci che custodiva da decenni. Sono così state impiantate nuove carciofaie e coinvolti altri produttori della zona tra Mombercelli, Costigliole d’Asti, Asti e Castel Boglione, A supervisionare la produzione dal punto di vista scientifico, anche un progetto di valorizzazione degli ecotipi locali piemontesi promosso Università di Torino, Cnr e fondazione Agrion. La recentissima costituzione del Presidio Slow Food permetterà ai 6 produttori di unire le forze e cercare nuovi mercati, ma già adesso il carciofo del sorì è venduto anche fuori regione, fino a Londra..
Il Presidio del Carciofo astigiano del sorì è sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Padre Higuain ribadisce, Gonzalo rimane alla Juve
Nuova smentita su voci passaggio al River, ‘non è il momento’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
07 maggio 2020
14:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Argentina continuano a girare voci sulla presunta voglia di Gonzalo Higuain di non tornare in Italia, accompagnate da quelle di un suo passaggio al River Plate, club che,m a suo tempo, lo ha lanciato nel calcio professionistico.
Così Jorge Higuain, padre del l’attaccante della Juventus, è intervenuto, stavolta intervistato via Skype dall’emittente argentina Tnt Sports, per ribadire che invece suo figlio è intenzionato a tornare in Italia (ma no si sa quando). “L’ho già detto in passato e lo ripeto adesso – ha detto Higuain sr. -: non è il momento di parlare di certe cose, Gonzalo ha un contratto di ancora un anno e mezzo con la Juve e lo rispetterà.
Non c’è altro da aggiungere”. “E non capisco perché ci sia gente che passa tutto il giorno – ha aggiunto riferendosi alle critiche sul figlio – aggredendo (sui social n.d.r.) gli altri sulla rete, e a questo punto non rimane che ridere di questa povera gente che ha tempo da perdere”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: traffico auto a Torino aumentato del 35%, bici +335%
Dati della Centrale della Mobilità di 5T
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
16:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nei primi tre giorni della Fase 2 il traffico a Torino, rispetto ai giorni corrispondenti dell’ultima settimana di lock-down, è aumentato del 35%, con un picco del 39% nell’ora di punta mattutina e del 68% in quella serale. E’ invece del 335% l’aumento dell’uso della bici, con picchi del 478 e 460% nelle ore di punta. Lo rilevano i dati della Centrale della Mobilità di 5T che sono stati confrontati con i giorni corrispondenti sia della settimana precedente sia del maggio 2019.
Rispetto allo scorso anno il traffico veicolare si è ridotto del 36%, il 50% nelle ore di punta, mentre per quel che riguarda la Ztl centrale si è registrato un calo del 60% rispetto agli stessi giorni nel 2019 e un aumento del 47% rispetto alla settimana scorsa. Sul fronte delle biciclette, sugli assi ciclabili di Corso Francia, Via Bertola, Corso Castelfidardo, Via Nizza e Lungo Dora Siena il calo rispetto al 2019 è del 52% ma con un significativo aumento rispetto ai giorni di lock-down, con circa 18 mila passaggi fra lunedì e mercoledì contro i 4 mila della scorsa settimana. Nei 34 parcheggi in struttura l’occupazione media si è ridotta del 42% rispetto allo scorso anno senza cambiamenti significativi rispetto alla scorsa settimana (-2%).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccise padre violento, Azzolina ‘esame per ripartire’
Ministro, Alex farà maturità. Su studio si costruisce futuro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
16:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Alex era a un passo dall’Esame di Stato. E lo farà”. La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina interviene sulla vicenda di Alex Pompa, il 18enne che ha ucciso a coltellate il padre violento nella loro abitazione di Collegno (Torino). “L’esame non cancellerà questa tragedia. Ma quel titolo di studio sarà importante per Alex, per ripartire, per guardare al futuro – prosegue Azzolina su Facebook – E spero possa proseguire, iscrivendosi all’Università. Ritrovando, nel tempo, la sua strada, la sua serenità. Lo studio ci fornisce i mattoni su cui si costruisce il futuro”.
Gip, dubbi su legittima difesa – Ha agito con “inaudita” e “sproporzionata violenza contro il padre, probabilmente più per rabbia/vendetta” che “per indispensabile legittima difesa”. E’ quanto scrive il gip Stefano Vitelli, del tribunale di Torino, nell’ordinanza con cui ha imposto il carcere ad Alex Pompa, il 18enne che lo scorso 30 aprile accoltellò il padre a Collegno (Torino). Alcuni elementi, che dovranno essere approfonditi nell ‘indagine, secondo il gip non permettono di affermare con certezza che abbia agito in una “situazione di necessità difensiva proporzionata all’offesa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Fip ha deciso, niente scudetto e retrocessioni
Stanziati 6,7 milioni e piano per ripartire
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
07 maggio 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stanziamenti per 6,7 milioni di euro per far fronte all’emergenza legata alla pandemia e un progetto per riprendere senza rischi la pratica del basket già in estate: questi i principali temi oggetto della videoriunione del consiglio federale della federazione pallacanestro (Fip), presieduta da Gianni Petrucci, alla quale sono intervenuti anche Vito Cozzoli (ad di Sport e Salute), Guido Saracco (rettore del Politecnico di Torino) e Francesco Landi, (direttore primario del “Gemelli” di Roma e coordinatore studio sul Covid-19).
La FIP sta valutando la possibilità di “far svolgere attività sportiva in condizioni di sicurezza già nel periodo estivo” ed ha avviato una collaborazione con il Politecnico di Torino per affiancare il pool di esperti messo a disposizione dall’ateneo piemontese. Al vaglio “la creazione di speciali mascherine che consentano al contempo una buona respirabilità e la prevenzione della diffusione del contagio”.
Per contrastare la crisi derivante dal coronavirus, nella riunione del consiglio federale Fip, alla quale hanno partecipato anche i tre presidenti delle Umberto Gandini (LBA), Pietro Basciano (LNP) e Massimo Protani (LBF), ha varato un intervento complessivo per 6,7 milioni di euro così suddivisi: 4 milioni in tasse da non versare per le società nel 2020/21; 2 milioni in premi vari per le società aventi diritto; e 700.000 euro ai Comitati Regionali per le attività sportive del territorio.
Come stabilito già il 15 aprile scorso, il Consiglio federale ha infine disposto la conclusione della stagione sportiva 2019/20 dei campionati di Serie A e A2, ed ha stabilito di non assegnare i titoli di Campione per la Serie A e A2 e non prevedere retrocessioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino non cambia piani, da domani al Filadelfia
Il caso di positività non ferma granata, ripartono allenamenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
16:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il caso di Coronavirus comunicato ieri non ferma il Torino. Domani riprenderanno regolarmente, come previsto, gli allenamenti individuali. Il giocatore, asintomatico e positivo al Covid-19 e del quale “per motivi di privacy” non è stata rivelata l’identità, è stato isolato ed è in quarantena domiciliare, per tutti gli altri invece riapriranno le porte del Filadelfia. A partire da domani mattina, infatti, Belotti e compagni potranno presentarsi volontariamente ai cancelli del quartier generale granata: potranno correre sui due campi, a gruppi di 3 o massimo 4 per terreno di gioco, per tornare a calcare il prato e svolgere sedute atletiche.
Vietato l’accesso agli spogliatoi e alle palestre, i calciatori dovranno arrivare al ‘Fila’ già cambiati e non potranno utilizzare le docce. Si tratta di sedute facoltative, dunque sta ad ogni granata decidere se presentarsi o meno al Filadelfia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone del Libro aspetta l’autunno e intanto va sul web
Quattro giorni di eventi con ospiti italiani e internazionali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
17:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In attesa di tornare nella veste abituale, in autunno o non appena possibile, ci sarà un’edizione straordinaria del Salone del Libro dedicata alle vittime del virus, ai loro parenti, al personale medico e paramedico. Da giovedì 14 a domenica 17 maggio, sul sito del Salone e sui canali social un ricco programma di eventi in live streaming.
Tra gli ospiti i ragazzi di Fridays For Future, Javier Cercas, Annie Ernaux, Salman Rushdie, Alessandro Baricco, Jovanotti, Zerocalcare, Roberto Saviano, Paolo Giordano, Francesco Piccolo, Fabrizio Gifuni, Linus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Naufragio Al Salam: Corte Ue,sì a richiesta danni a Rina SpA
Legali esultano, sentenza cambierà sistema dei controlli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I superstiti e le famiglie delle oltre mille vittime del naufragio nel Mar Rosso della nave ‘Al Salam Boccaccio 98’, avvenuto il 3 febbraio 2006, possono chiedere un risarcimento dei danni subiti alla Rina SpA e all’Ente registro italiano navale, che hanno classificato e certificato la nave battente bandiera panamense. Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue nella sentenza relativa alla richiesta di chiarimenti inoltrata alla Corte dal Tribunale di Genova.
Per il Rina, che “ribadisce e conferma la correttezza del proprio operato”, “resta del tutto estranea al giudizio della Corte del Lussemburgo e, quindi, alla pronuncia di oggi, ogni valutazione nel merito della vicenda”. Parlano invece di sentenza “innovativa” e “importantissima”, in grado di “cambiare l’intero sistema dei controlli e delle certificazioni a livello internazionale” gli avvocati torinesi degli studi legali Ambrosio & Commodo e Bona Oliva, che hanno attivato l’azione legale. Che per sostenere la causa si sono sobbarcati anche una trasferta in India, non senza disagi e difficoltà, in cui hanno recuperato i reperti necessari per fare luce sul naufragio.
A chiedere un indennizzo sono centinaia fra sopravvissuti al disastro e parenti delle vittime. “La Corte – spiegano gli avvocato Marco Bona e Stefano Bertone – ha affermato che le società di certificazione, essendo società private che operano a scopo di lucro in regime di concorrenza, non esercitano le loro attività in forza delle prerogative degli Stati nazionali: la conseguenza è che sono soggette alle regole ordinarie”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte, bonus da 13mln euro per 10mila ambulanti
Cirio, prossima settimana vedremo rappresentanti commercio fisso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
19:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche gli operatori ambulanti dei mercati del Piemonte riceveranno il bonus a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le attività colpite dal lock-down per l’emergenza Coronavirus.
Lo annunciano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore al Commercio, Vittoria Poggio, al termine delle giornate di incontri con i rappresentanti della categoria, a cui ha preso parte anche l’assessore alla Semplificazione, Maurizio Marrone.
A beneficiare del Bonus Mercati, 1.500 euro per gli ambulanti non alimentari e 500 euro per quelli alimentari, per un valore complessivo di 13 milioni di euro, saranno circa 10 mila commercianti, 7 mila non alimentari e 3 mila alimentari.
“Gli ambulanti sono il secondo passo del Bonus Piemonte – spiegano il presidente Cirio e l’assessore Poggio -. La prossima settimana incontreremo le altre categorie del commercio in sede fissa, perché estenderemo il più possibile il bonus a tutti coloro che sono stati colpiti duramente da oltre due mesi di inattività”.
Anche in questo caso la procedura per accedere al bonus sarà immediata e semplice: tutti gli interessati riceveranno da Finpiemonte una comunicazione via pec per indicare il conto corrente su cui ricevere il contributo a fondo perduto, che verrà accreditato nell’arco di qualche giorno.
Il Bonus Piemonte, rivolto anche ad altre categorie del commercio e dell’artigianato danneggiate dall’emergenza Covid, è uno dei pilastri di Riparti Piemonte, il Piano da oltre 800 milioni di euro con cui la Regione sosterrà la ripartenza di imprese e famiglie nella Fase 2.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte, sì riaperture ma valutare contagi
Impostazione Regioni condivisa, ma situazioni aree diverse
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte ha condiviso il documento con cui le Regioni chiedono di poter riaprire il commercio al dettaglio fin da lunedì 11 maggio, ma si è riservata la possibilità di valutare le scelte in base a quello che sarà l’andamento del contagio in questa prima fase della ripartenza. Nel corso della conferenza delle Regioni, secondo quanto si apprende, il Piemonte ha fatto notare che “l’Italia ha aree con situazioni diverse” e che quindi le scelte dovranno essere adottate in base “all’andamento del contagio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: cresce curva guariti ma oggi più contagi
Casi positivi +196 rispetto a ieri. Guariti oltre quota 7000
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
19:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono più alti rispetto a ieri i numeri dei nuovi contagi accertati da Coronavirus in Piemonte: +196, a fronte del’incremento di 165 e i 152 registrato nei due giorni precedenti dall’Unità di crisi regionale. In lieve aumento anche il dato dei decessi: 35 di cui 7 comunicati oggi (ieri 31). Ma continua a crescere la curva dei guariti: se ne aggiungono 387 (ieri 327) portando ben oltre quota 7000 il totale (7278). Altri 3.106 malati sono “in via di guarigione”- Sono 28.135 le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte. I ricoverati in terapia intensiva 144 (-6 rispetto a ieri), negli altri reparti 2.153 (+6 rispetto a ieri).
Le persone in isolamento domiciliare sono 12.172 (- 389 rispetto a ieri). I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 194.584 (l’incremento rispetto a ieri è di 6527), di cui 106.262 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grappe per foresta in Kenya, progetto Berta-Treedom
A ogni ordine verrà piantato un albero con il nome del cliente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
20:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La grappa per il rimboschimento.
Distillerie Berta (di Mombaruzzo, nell’Astigiano), già protagonista di una raccolta fondi, avviata con l’Associazione Produttori del Nizza Docg, per l’emergenza Covid-19, dedica due prodotti, ‘Grappa Invecchiata Elisi’ e ‘Grappa Unica per l’Ambiente’, per dare, in collaborazione con la piattaforma Treedom web, “un contributo concreto al riequilibrio del pianeta tramite la riforestazione”.
Con l’acquisto di uno dei due prodotti si contribuisce alla creazione della ‘Foresta Berta’ che, grazie a Treedom sta prendendo forma in Kenya: a ogni ordine verrà infatti piantato un nuovo albero che sarà regalato al cliente e porterà il suo nome. Tramite un codice il proprietario lo potrà visualizzare on line e seguirne la crescita, passo dopo passo.
“Il beneficiario principale del lockdown è stata la natura. – afferma la famiglia Berta – Mentre l’uomo ha vissuto un momento complicato, di paura e incertezza, la natura ha ricominciato a respirare, finalmente più libera e pulita. La nostra volontà è quella di ricominciare (finalmente!) senza dimenticarci che solo proteggendo la natura saremo in grado di prevenire momenti catastrofici futuri che potranno in qualche modo condizionare la nostra esistenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Svaligiavano sale slot, presi due componenti ‘banda buco’
Almeno 7 colpi con attrezzatura da speleologo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
09:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Svaligiavano sale slot con attrezzatura da speleologi, bucando le pareti per entrare. I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino hanno arrestato due membri della ‘banda del buco’, responsabili di sette colpi tra gennaio e giugno 2019.
I due, di origini albanesi, eseguivano sopralluoghi nei locali da colpire, studiando nel dettaglio dove forare le pareti per accedere, individuando i sensori degli allarmi e le centraline da neutralizzare. Durante i colpi indossavano attrezzature speleologiche, come tute e caschi con le lampade.
Strisciavano per terra nei locali, per poi smurare le casseforti o colpire con mazze di ferro le slot machine e rubarne il contenuto. Così hanno messo a segno cinque furti in altrettante sale slot e due in appartamento, tutti tra Torino e provincia, per un bottino totale di 200 mila euro. I due sono stati rintracciati a Caserta, con l’aiuto dei carabinieri di Aversa, e sono stati arrestati su esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Ivrea.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, al via allenamenti individuali al Filadelfia
Djidji, Nkoulou e Singo al lavoro, tecnico Longo in mascherina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Filadelfia ha riaperto questa mattina i cancelli per accogliere i giocatori del Torino che hanno iniziato gli allenamenti individuali. Sotto gli occhi di Moreno Longo, rigorosamente con la mascherina, i granata tornano così a lavorare sul campo.Tra i primi a raggiungere il centro sportivo i difensori Djidji, Nkoulou e Singo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Sarri aspetta ancora il ritorno di 6 stranieri
Prosegue lavoro alla Continassa, prossimi giorni atteso Dybala
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 maggio 2020
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Continassa continua ad accogliere i giocatori della Juventus per gli allenamenti individuali. I lavori sono ripresi ufficialmente martedì e stanno proseguendo, giorno dopo giorno, nel rispetto delle regole per prevenire il contagio da Covid-19. Arrivi scaglionati, niente palestre e spogliatoi, gruppi ristretti di lavoro: così Bonucci e compagni sono tornati a correre sul terreno del Jtc, tra parte atletica e qualche esercizio con il pallone.
Nei prossimi giorni si rivedrà anche Paulo Dybala, ufficialmente e definitivamente guarito dal Coronavirus, mentre Maurizio Sarri aspetta ancora il ritorno degli stranieri dal Sud America, dai brasiliani Alex Sandro, Danilo e Douglas Costa fino all’argentino Gonzalo Higuain, così come di Matthijs de Ligt dall’Olanda e Adrien Rabiot dalla Francia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Opposizioni all’attacco, subito una commissione d’inchiesta
‘Fare chiarezza sulla gestione dell’emergenza coronavirus’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
10:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Tutti i Gruppi di opposizione in Consiglio regionale firmeranno la richiesta di istituzione di una Commissione di inchiesta sulla gestione della crisi Covid-19”. Lo annunciano i presidenti dei Gruppi di Pd, M5s, Liberi Uguali Verdi, Lista Monviso e Moderati.
“Bisogna fare chiarezza – proseguono gli esponenti dell’opposizione – sui provvedimenti e sulle procedure adottati in questi mesi di pandemia. E ci piacerebbe che la maggioranza condividesse questo obiettivo, esattamente come è accaduto in altre Regioni. La trasparenza e la volontà di dimostrare che è stato fatto tutto il possibile per affrontare una situazione così complessa dovrebbe essere interesse di tutti i Gruppi del Consiglio regionale. Sicuramente è un interesse di tutti i cittadini”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Torino; granata al ‘Fila’, c’è anche Belotti
Allenamento a gruppi separati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Filadelfia di Torino è arrivato, anche poco dopo le 11, Andrea Belotti. Il capitano granata ha varcato i cancelli dello stadio a bordo del suo Ranger Rover, indossando la mascherina sul viso e con la maglia d’allenamento già addosso.
Nel primo gruppo hanno lavorato Lyanco, Nkoulou, Singo, Djidji, Bremer e il ‘Primavera’ Gazhoni, nel secondo si sono allenati Ujkani Adopo Lukic e il ‘Primavera’ Onisa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Politecnico Torino, studenti avatar per didattica online
Modalità avveniristica con i docenti, progetto pilota
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Studenti e docenti si muovono come avatar nello spazio virtuale di una residenza per anziani, con la possibilità di spostarsi nei diversi ambienti, osservare insieme le criticità della progettazione ed evidenziare gli elementi oggetto della revisione progettuale da parte dei docenti che coordinano l’esercitazione. E’ la modalità di fare didattica a distanza avveniristica sperimentata al corso di Laurea in Ingegneria Edile del Politecnico di Torino.
Un’esperienza pilota in Italia e tra i primi casi al mondo in cui la realtà virtuale viene impiegata come un valore aggiunto per docenti e studenti. E’ stata sviluppata dal laboratorio di ricerca e didattica VR@Polito come risposta all’esigenza mettere insieme i contributi individuali in un lavoro di gruppo sull’ampliamento di un edificio in cui una semplice conference call sarebbe risultata molto meno efficace. Con l’utilizzo di un apposito software, docenti e studenti possono invece muoversi come avatar all’interno del modello 3D in Bim del caso di studio, osservandolo come durante un sopralluogo, analizzando dettagli ed evidenziando anche graficamente criticità e dubbi in tempo reale e condividendo in gruppo lo spazio virtuale. Una modalità che permetterà di ridurre al minimo la presenza di ricercatori nei laboratori di didattica e ricerca dell’Ateneo.
“Per trasformare una difficoltà in opportunità abbiamo deciso di fare qualcosa di nuovo abbandonando qualcosa di vecchio. La risposta degli studenti è stata estremamente positiva, pertanto su quanto sperimentato in questo semestre non si tornerà indietro nei prossimi anni”, spiega Anna Osello, responsabile del corso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quagnento, fissata udienza su quesito legali
I 18 maggio gip dovrà pronunciarsi sul rito del processo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 maggio 2020
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata fissata il 28 maggio, alle, 12 l’udienza davanti al gip Paolo Bargero per decidere sull’istanza di giudizio abbreviato avanzata dai difensori di Giovanni Vincenti e Antonella Patrucco, accusati dell’esplosione della cascina di Quragnento (Alessandria) che all’inizio dello scorso novembre causò la morte di tre vigili del fuoco.
Vincento, 56 anni,-reo confesso in carcere a Ivrea (Torino) – e la moglie 54enne – ancora a piede libero – sono accusati di omicidio doloso plurimo, lesioni volontarie, crollo doloso, truffa all’assicurazione e calunnia nei confronti del vicino di casa.
I legali hanno sollevato il quesito sulla legittimità costituzionale della Legge 33/2019 che vieta il rito abbreviato a chi risponde di reati per i quali è previsto l’ergastolo.
Ovvero, se rispetti i principi di uguaglianza e di ragionevolezza sanciti dall’articolo 3 della Costituzione. Il 28 maggio si deciderà se sottoporlo alla Corte Costituzionale a Roma o se, considerandolo “manifestatamente infondato”, iniziare il processo in Corte d’Assise (la prima udienza era stata fissata il 4 maggio, poi slittata).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Accorsi-Ometto, prosegue campagna social
Rubriche raccontano durante la settimana le collezioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche per il mese di maggio, lo spazio virtuale di racconto e di condivisione del Museo Accorsi Ometto resta aperto e fruibile – nonostante la chiusura delle sale museali – attraverso video, immagini, storie e curiosità pubblicate sui canali social con l’hashtag #laculturanontiabbandona.La programmazione prevede una serie di rubriche che vogliono raccontare, durante tutta la settimana, i molteplici aspetti delle collezioni del Museo Accorsi-Ometto. I post escono su Facebook e su Instagram.
Tra gli appuntamenti, a cadenza settimanale, due sono dedicati ai ragazzi. Si chiamano #almuseolostesso e prevedono il lunedì attività per i bambini della scuola primaria, a cura dei Servizi Educativi, con giochi e racconti sugli oggetti più insoliti del Museo e il mercoledì per gli studenti della scuola secondaria, storie e curiosità sulla vita quotidiana dei nobili, come si vestivano, cosa mangiavano e quali erano i passatempi preferiti.
Il martedì #dentrolopera: un approfondimento sui capolavori del Museo Accorsi-Ometto; il giovedì #collezioniaccorsi: dalla porcellana, alla pittura, passando per gli orologi, i cristalli, i mobili, gli arazzi; il venerdì #tesoridarchivio; il sabato #aspassoinmuseo: le sale del Museo verranno descritte una per una in una sorta di tour virtuale che rappresenta anche la storia del gusto collezionistico di Pietro Accorsi; la domenica #ilmondodiaccorsi: attraverso i post del direttore del Museo, Luca Mana, si scopriranno i personaggi e le storie che hanno reso Pietro Accorsi uno dei protagonisti dell’arte del secolo scorso, un vero e proprio viaggio nella storia del Novecento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Polemiche dopo chiusura dormitorio piazza D’Armi Torino
Senza tetto ancora accampati davanti al Municipio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non si placa la polemica politica sulla chiusura del dormitorio di piazza D’Armi che ha portato decine di senza tetto ad accamparsi per protesta sotto il Comune di Torino. A rilanciare le accuse verso l’amministrazione cittadina è il consigliere comunale e segretario metropolitano Pd, Mimmo Carretta. “Da lunedì sono ancora lì. Sopravvivono in Piazza Palazzo di città, nell’indifferenza generale – scrive su Facebook -. Sono diventati invisibili agli occhi di Appendino e Schellino. Una situazione vergognosa. Vergognosa”. A replicargli, in un botta e risposta, l’assessore all’Urbanistica Antonino Iaria. “I problemi complessi non si risolvono via Facebook, cavalca pure la notizia è il tuo legittimo lavoro di opposizione non costruttiva”.
La vicesindaca Sonia Schellino spiega che è già stata trovata sistemazione per 9 ospiti: “Già nei giorni scorsi erano state trovate soluzioni, per 4 uomini e 3 donne. A queste persone se ne aggiungono altre due che lunedì mattina avevano lasciato il loro nominativo a forze dell’ordine, polizia municipale e funzionari comunali e per le quali sono state completate le verifiche documentali. Nel frattempo continuano le verifiche sui documenti delle altre persone”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: i ragazzi del Boselli ‘Cara scuola di te mi manca’
Video realizzati da due docenti con gli studenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Cara scuola di te mi manca”. Due video raccontano la solitudine e la nostalgia dei ragazzi dell’Istituto Boselli di Torino, da oltre due mesi a casa per il Coronavirus, lontani dai loro compagni e dai professori. Li hanno realizzati i docenti Marcello Pellegrino e Paola Gagnor con i ragazzi di due terze dell’indirizzo socio-sanitario, in soli tre giorni.
Ogni ragazzo mostra un cartello con una breve frase: ‘della scuola mi manca il confronto’, ‘della scuola mi mancano le mie amiche’, ‘le chiacchierate davanti a scuola’, ‘ridere a crepapelle’, ‘i vostri sguardi’, ‘il suono della campanella’, ‘gli scontri e incontri’.
“Che cosa mi manca di più della scuola? I profumi”, dice alla fine dei due video il professore Pellegrino. “Certo questo non li fa entrare” aggiunge indicando il tablet che ha in mano e dà un pugno contro il vetro che va in frantumi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Previsioni Smi, dal Baltico nuvole e temporali
Fino al 18 maggio frequenti episodi di maltempo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’alta pressione garantisce bel tempo fino a sabato per quasi tutta la giornata in Piemonte, poi la situazione cambia per l’arrivo di perturbazione che dal Baltico si estenderà su gran parte del Mediterraneo occidentale, prevede Smi (Società Meteorologica Italiana). Tempo instabile da sabato sera, per quasi tutta la settimana, con periodi soleggiati intervallati da altri caratterizzati da rovesci e temporali. Piogge soprattutto tra domenica sera e lunedì, con temperature massime in discesa, in pianura e bassa collina, dai 21-27 gradi di sabato ai 17-21 dei giorni successivi. Maltempo più diffuso – secondo le previsioni – su Torinese, Cuneese ed Astigiano, quota neve in calo localmente fino a 2000 metri. VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 22 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:00 DI SABATO 02 MAGGIO 2020

ALLE 13:26 DI LUNEDì 04 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Latitante arrestato dalla polizia
Mostra autocertificazione ma poi ammette di essere ricercato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 maggio 2020
08:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un latitante con precedenti per rapine a mano armata, che si aggirava a Novara, è stato arrestato dalla Polizia di Stato. L’uomo, N.G. di 53 anni, era destinatario di una condanna ad oltre 9 anni di carcere emessa dagli uffici giudiziari di Milano, con un provvedimento emesso nel marzo di quest’anno a fronte del quale si era reso irreperibile.
Il ricercato, di origini campane, si trovava nel quartiere Sant’Agabio, quando una Volante lo ha notato, parzialmente travisato da una mascherina chirurgica e con un berretto di colore scuro, che si aggirava vicino a un ufficio postale in via De Amicis. Gli agenti si sono avvicinati per sottoporlo ad un controllo per il rispetto dei decreti governativi sulla pandemia, ma lui ha tentato di fuggire, venendo però bloccato.
Prima ha mostrato un’autocertificazione mal compilata, poi sentitosi incalzato ha detto: “…finiamola qua, sono un latitante…”.
I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che l’arrestato, residente nell’Hinterland milanese, aveva numerosi precedenti penali e di polizia fin dal 2005, e si era reso responsabile di furti di autoveicoli e rapine a mano armata commesse presso diversi istituti bancari della provincia di Milano, oltre ad essere stato tratto in arresto per il reato di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: 30 chili marijuana su tir dalla Francia, 2 arresti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
11:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scaricavano 30 chili di marijuana, in sacchetti di alluminio, da un Tir proveniente dalla Francia, per nasconderli in una macchina parcheggiata a bordo strada. L’autista del Tir, un romeno di 47 anni, abitante a Torino, e il destinatario del prezioso carico, un italiano di 51 anni, abitante a Torino, sono stati arresati questa notte dai carabinieri vicino all’interporto S.I.TO. di Orbassano (Torino).
Lo scambio di droga è stato scoperto durante i controlli per il rispetto delle prescrizioni connesse all’emergenza coronavirus. Il trafficante italiano quando ha visto i carabinieri avvicinarsi ha tentato di disfarsi dei 14 sacchetti, ma è stato bloccato assieme all’autista. La marijuana é stata sequestrata; l’autista aveva in tasca circa 5.000 euro. Entrambi gli arrestati hanno riferito di aver ricevuto il “lavoro” da due sconosciuti che li hanno ingaggiati. L’autista ha aggiunto che la persona che gli ha commissionato il viaggio gli ha anche dato i soldi per un’eventuale multa per l’emergenza sanitaria. La droga era nascosta tra i cuscinetti in ferro che l’autista trasportava per conto di un’azienda torinese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: carabinieri consegnano pc a studenti
Acquistati dai salesiani per la formazione a distanza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
11:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il centro di formazione dei salesiani di San Benigno Canavese ha acquistato dieci personal computer portatili da assegnare in comodato d’uso ad altrettante famiglie dei propri allievi in difficoltà con la formazione a distanza.
I computer sono stati consegnati dopo un bando e una graduatoria, che ha tenuto conto di situazione economica, svantaggio personale, connessione a internet e condotta degli allievi. Partner dell’iniziativa è stata l’Arma dei carabinieri: i militari delle compagnie di Chivasso, Venaria e Ivrea hanno consegnati i pc ai legittimi destinatari in un territorio che va da Lessolo a Ciriè, da Settimo Torinese a San Giorgio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, bonus Piemonte per bar ristoranti parrucchieri
Regione stanzia 88 milioni, firmato accordo con categorie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
12:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il governatore Alberto Cirio annuncia un ‘Bonus Piemonte’ per la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. La misura prevede un contributo a fondo perduto per aiutare le aziende a riaprire. Il bonus vale 2.500 per ristoranti, gelaterie, catering, bar (10.032), estetiste e parrucchieri, sale da ballo e discoteche. Per la ristorazione senza somministrazione, ovvero gastronomie, piadinerie e pizza al taglio, e per le spa, il bonus è di 2.000 euro. L’intervento vale 88 milioni di euro complessivi e prevede l’accredito della somma direttamente sul conto corrente delle aziende.
Una ulteriore misura, ha spiegato Cirio, è rivolta ai tassisti e e alle auto a noleggio. Anche loro avranno un bonus, in questo caso di mille euro. Nel complesso sono 2280 soggetti, ai quali viene riconosciuto un aiuto, ha sottolineato il governatore, perché dovranno attrezzare le auto con separazioni di plexiglass dopo due mesi in cui sono stati fermi di fatto, anche se la loro attività non era stata esplicitamente bloccata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Nursing Up, sacchi da macellaio per infermieri
Delli Carri, protezioni vergognosi. Lo segnaleremo a Procura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
12:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Continua, a due mesi dalla scoppio della pandemia, il vergognoso uso di protezioni del tutto inadeguate per infermieri e operatori, sanitari. Abbiamo ancora avuto segnalazione dell’invio, per chi ha a che fare con persone colpite da Covid, di sacchi da macellaio con due tubi di nylon come manica. Una situazione intollerabile”. Lo denuncia Nursing Up che in una nota spiega che “sacchi come questi sono stati distribuiti ieri a tutti gli operatori dell’Amedeo di Savoia, struttura punto di riferimento per l’emergenza Covid, e ai reparti Covid e no Covid degli altri presidi dell’Asl Torino.
“Ancora una volta – spiega il segretario regionale Piemonte e Valle d’Aosta del Nursing Up, Claudio Delli Carri – siamo costretti a protestare per la sicurezza di infermieri e professionisti della sanità. Segnaleremo la questione alla Procura. Sono attonito per la leggerezza con cui ancora oggi si tratta la questione della sicurezza dei colleghi. Le segnalazioni che abbiamo ricevuto di questi sacchi da macellaio per coprirsi, lasciano senza parole. Non tollereremo ulteriormente scelte di questo tipo da parte della Regione o da chi prende tali decisioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: navigazione sul Lago Maggiore sarà in sicurezza
Mantegazza, affrontiamo ripresa con tutte le necessarie misure
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
16:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Navigazione Lago Maggiore, la società che gestisce il servizio traghetto Intra – Laveno e quello nel Golfo Borromeo che consente il collegamento anche con le Isole Borromee, si sta attrezzando in vista della riapertura a partire dal 4 maggio di molte attività, con la tutela e la formazione dei personale.
Innanzitutto a bordo dei mezzi sono stati creati appositi cartelli per dare le informazioni necessarie ai turisti che potranno salirvi solo se muniti di mascherina e guanti. I posti a sedere saranno resi disponibili nel rispetto della distanza di sicurezza e la portata delle navi verrà rivista per evitare assembramenti; inoltre, traghetti e battelli continueranno ad essere sanificati quotidianamente. “Affrontiamo la fase 2 con tutte le misure di sicurezza a garanzia della salute dei clienti e del personale, che ha tutti i dispositivi necessari ad operare con la giusta serenità, oltre che le adeguate competenza specifiche – afferma il direttore Gian Luca Mantegazza – la situazione è in costante evoluzione e da parte nostra continueremo a monitorare l’adeguatezza del servizio, pronti ad intervenire con correttivi in qualsiasi momento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Cirio, da lunedì obbligo mascherina in Piemonte
In tutti i luoghi chiusi con accesso al pubblico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
15:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scatta anche in Piemonte, da lunedì, l’obbligo della mascherina “in tutti i luoghi chiusi con accesso di pubblico”. Lo ha annunciato in video conferenza il governatore Alberto Cirio, anticipando una delle misure contenute nell’ordinanza per la Fase 2 che firmerà nelle prossime ore. La mascherina sarà obbligatoria negli uffici e sui mezzi pubblici, dove saranno disponibili gratis per chi sale senza, ma acnhe nei negozi e nei supermercati. Obbligo anche per chi fa visita a famigliari e congiunti, insieme a quello di mantenere la distanza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: contagi in Rsa, due inchieste procura Verbania
Per struttura Premosello Chiovenda. Sindaco, c’è chi rema contro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
02 maggio 2020
15:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Verbania ha aperto due inchieste sulla casa di riposo di Premosello Chiovenda, in Val d’Ossola. Una riguarderebbe la situazione contagi e l’altra aspetti amministrativi.
Le inchieste sono condotte dalla squadra di polizia giudiziaria dei carabinieri e dalla Guardia di Finanza, coordinate dal procuratore Olimpia Bossi, e dal sostituto procuratore Nicola Mezzina.
L’iniziativa è partita dagli esposti dei parenti di alcuni ospiti della casa, dove i contagi sono stati numerosi.
“Sono sbigottito dalla fuga di notizie”, commenta Giuseppe Monti, sindaco di Premosello Chiovenda e responsabile della Rsa del paese. “C’è un’indagine nata da un esposto contro ignoti fatta da un parente di un ospite”, dice Monti, aggiungendo anche che ”i carabinieri forestali stanno indagando per questioni edilizie. Stanno facendo accertamenti sul reparto in costruzione. Quando sarò ascoltato spiegherò che c’è chi sta remando contro. Probabilmente diamo fastidio a qualcuno. Sono certo che l’aver costruito un reparto Covid pubblico in 30 giorni ha sicuramente dato fastidio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: in Piemonte lunedì riparte 50% trasporti
Messe a punto misure per ripartenza in sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
15:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 50% del trasporto pubblico piemontese riparte lunedì 4 maggio in corrispondenza con la prima fase di riapertura delle attività produttive. Regione Piemonte, Trenitalia e Agenzia della Mobilità Piemontese hanno messo a punto le misure per la ripartenza in sicurezza.
Sul fronte delle ferrovie, il sito di Trenitalia elenca i treni che saranno disponibili sul proprio sito, alla voce ‘Trasporti regionali Piemonte: rimodulato il servizio’. Tutte le carrozze sono sanificate giornalmente con l’igienizzazione di tutte le superfici, la pulizia a bordo durante il viaggio è potenziata, e tutti i convogli avranno dispenser di soluzione disinfettante. Per garantire il distanziamento, saranno inoltre progressivamente posizionati dei marker che segnaleranno i sedili su cui sarà vietato sedersi.
Analoghe informazioni sono reperibili per il Servizio Ferroviario Metropolitano sul sito dedicato. Anche per le linee Sfm sono in atto le misure di sanificazione e di sicurezza.
Sul fronte del trasporto su gomma, le aziende che gestiscono il servizio in Piemonte si sono messe a disposizione per fornire informazioni rispetto a linee e orari a partire da lunedì.
Invitano perciò i viaggiatori a consultare i siti o a telefonare per verificare lo stato del servizio di proprio interesse. Anche i bus saranno sanificati giornalmente e allestiti per rispettare le misure di sicurezza. VAI ALLA CRONACA VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO VAI ALLE NOTIZIE DI TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fase 2: Piemonte, al via lunedì anche toelettatura animali
Dal 4 maggio si potranno lavare animali in esercizi autorizzati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lunedì riapriranno in Piemonte anche le attività di toelettatura per animali domestici, chiuse in tutta Italia a causa dell’emergenza Coronavirus.
“La categoria dei toelettatori per animali – commenta il consigliere regionale leghista Andrea Cane – è censita al codice Ateco 96, come parrucchieri ed estetisti, e nel mare magnum dei decreti e delle ordinanze è stata dimenticata nelle attività di pubblica utilità, cui di diritto appartiene. Dopo aver ricevuto numerose segnalazioni, ho sollecitato il presidente Alberto Cirio, che ringrazio per aver anticipato la riapertura di questa categoria durante la diretta odierna”.
“Ulteriori dettagli – spiega – verranno specificati nell’ordinanza regionale che verrà firmata oggi. Quando mi sono fatto portavoce delle istanza di questa categoria non ho pensato solo ai nostri animali da compagnia, ma anche a tutti i preziosi compagni di vita dei non vedenti, ipovedenti e disabili, ai cani impegnati nella pet therapy o che sostengono nel quotidiano anziani e persone a ridotta mobilità. Non sempre si se ne può garantire l’igiene adeguata, e l’arrivo della primavera porta l’aumento dei parassiti”.
“Questi servizi – aggiunge – sono sottoposti a norme igieniche e di sicurezza da sempre, basterà adeguare l’accettazione e la consegna con il mantenimento delle distanze e l’adozione degli idonei dispositivi. Spero che l’iniziativa piemontese serva a normalizzare la situazione in tutta Italia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo a Madeira con famiglia,alla scoperta della mia isola
Portoghese su Instagram posta foto di Madeira
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
14:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il ritorno a Torino c’è ancora tempo, Cristiano Ronaldo per ora resta a Madeira. La conferma arriva dallo stesso portoghese attraverso Instagram. “Alla scoperta della mia isola con la migliore compagnia”, è il messaggio del giocatore della Juventus, immortalato in foto con alle spalle il panorama mozzafiato della sua terra e, accanto, Cristiano junior. JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Gomez ringrazia Dybala per maglietta all’asta
La casacca dello juventino su Shirtum per l’ospedale di Bergamo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
02 maggio 2020
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie amico per la tua umiltà e disponibilità”. Così Alejandro Gomez, in una delle stories sul proprio profilo Instagram, ha ringraziato il connazionale argentino Paulo Dybala per aver messo all’asta la sua maglia numero 10 della Juventus nel challenge di beneficenza “The Biggest Game” organizzato dal capitano dell’Atalanta insieme a un altro centinaio di giocatori o ex di tutto il mondo.
L’attaccante bianconero ha messo a disposizione il ricavato dell’asta, cui si partecipa attraverso il sito shirtum.com o l’applicazione shirtum, all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, come hanno già fatto il Papu (in palio, la maglia del 19 febbraio scorso a San Siro contro il Valencia nell’ottavo di andata di Champions League), i compagni di squadra atalantini Marten de Roon, Josip Ilicic, Mattia Caldara e Mario Pasalic più la bergamasca Valentina Giacinti che gioca nel Milan femminile.
Ogni possessore di un cimelio sportivo sceglie a quale ente destinare la donazione, a scopo di lotta alla pandemia di Coronavirus: chi partecipa all’asta deve acquistare token, ovvero crediti, al prezzo di 5 euro ciascuno. Si aggiudicherà la maglia il miglior offerente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dybala, all’asta maglia indossata con l’Inter per Bergamo
Juventino: “Spero che il ricavato aiuti le persone bisognose”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
17:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paulo Dybala mette all’asta la maglia indossata contro l’Inter, nell’ultima partita prima dello stop per l’epidemia, per aiutare l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Ad annunciarlo, su Instagram, è lo stesso juventino, ancora positivo al coronaviurs, che ha deciso di partecipare al #TheBiggestGame, la raccolta benefica organizzata da Shirtum, piattaforma online che permette di fare la propria offerta e donare il ricavato per la lotta contro il Coronavirus.
“In questo momento difficile volevo donare la mia maglia usata nell’ultima gara giocata contro l’Inter, una partita ovviamente molto importante per me, per il gol segnato e per come è arrivato – scrive l’argentino -. Spero sia molto utile perché, tutto quello che si raggiungerà grazie a questa maglia, ho deciso di donarlo all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Mi auguro possa essere d’aiuto per tutte le persone che hanno bisogno e mando a tutti un forte abbraccio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dai Lions 5mln per ospedali e famiglie
Presidente Tarricone, a fianco istituzioni in lotta al virus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
18:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I Lions italiani hanno investito nella lotta al coronavirus 5 milioni di euro, tra interventi negli ospedali e Rsa, con acquisti di apparecchiature e dispositivi di protezione, e aiuti alle famiglie. “Sbigottiti dalla violenza di questa epidemia – afferma Luigi Tarricone, presidente nazionale – ci siamo subito posti a fianco delle istituzioni, anche attraverso i nostri soci medici che operavano in prima linea o presenti nelle amministrazioni locali, raccogliendo le loro richieste. Grazie a 1.300 club e 40.000 soci presenti in tutte le città italiane riusciti a generare un’azione rapida e capillare”. In tutta Italia, i Lions hanno consegnato ad oltre 200 ospedali respiratori, analizzatori per tamponi, apparecchi per ossigenoterapia, ecografi, monitor, siringhe, tablet. “In un primo momento – dice Tarricone – ci siamo concentrati sugli ospedali, ora sul sostegno alla popolazione e alla ripartenza dell’economia”. L’ impegno più cospicuo è stato in Lombardia, con il 30% del denaro erogato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:morti Piemonte ancora in calo,ma salgono contagi
Stabili i ricoverati in intensiva, quasi 6mila i guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
18:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano ad aumentare, in Piemonte, i contagi da coronavirus, mentre le vittime sono ancora in calo.
Questo il quadro dell’emergenza tracciato questa sera dall’Unità di crisi regionale, che comunica 33 decessi, 17 dei quali registrati nella giornata di oggi, e 550 contagi. Dall’inizio dell’epidemia, il totale sale quindi a 3.144 vittime e 27.317 contagiati.
I guariti sono 272 in più di ieri, per un totale di 5.944 piemontesi che hanno sconfitto il virus. In via di guarigione altre 2.512 persone. Stabili i ricoveri in terapia intensiva, che sono 178, uno in meno rispetto a ieri, mentre in isolamento domiciliare ci sono ancora 13.052 persone.
I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 170.109 , di cui 92.136 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: scuole, da prossima settimana test in Piemonte
Sulla base delle indicazioni del Politecnico di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
19:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iniziano la prossima settimana in sette scuole del Piemonte, cinque delle quali a Torino, i cosiddetti ‘beta test’, ovvero le prove delle misure messe a punto dal Politecnico per la ripresa delle attività scolastiche.
La sperimentazione riguarda tutte le procedure organizzative, dai turni all’uso degli spazi e ai flussi di entrata e uscita per rideterminare le attività in rapporto alla tutela della salute, oltre che ai bisogni dei piccoli utenti e delle loro famiglie. Il contributo di Torino riguarda in particolare nidi e scuola dell’infanzia.
“La scuola e i servizi educativi per la prima infanzia sono altrettanto cruciali delle attività produttive per la ripresa del Paese”, sostiene il Politecnico di Torino, che ha pubblicato il rapporto ‘Scuole aperte, società protetta’, con le indicazioni pratiche per la ripresa dell’attività scolastica.
“Il sistema educativo risponde a problemi di conciliazione famiglia-lavoro per i genitori, ma soprattutto ai diritti costituzionali dei bambini e ragazzi a ricevere un’istruzione e ad avere accesso alle risorse per il pieno sviluppo delle proprie capacità – osserva il Politecnico -. Esigenze e diritti che sono stati, forse inevitabilmente, compressi in queste settimane con conseguenze negative che hanno allargato le disuguaglianze sociali tra bambini. La letteratura internazionale è unanime nel sottolineare l’importanza per tutti i bambini, ma soprattutto per i più svantaggiati economicamente e socialmente, o con qualche disabilità, di esperienze educative extra familiari precoci”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Orso sulle alture di Villadossola, distrutte sei arnie
Polizia provinciale avvia ricerche, piazzate le fototrappole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VILLADOSSOLA
02 maggio 2020
20:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha distrutto sei arnie, lasciando una traccia innegabile della sua presenza. A pochi giorni dalla cattura in Trentino di M49, un altro orso si gode la libertà sulle alture di Villadossola con incursioni che si spingono sempre più vicino ai centri abitati.
Già nel giugno dello scorso anno, l’animale aveva passeggiato nel giardino di un paio di villette a Preglia, una frazione di Crevoladossola. Alcuni ciuffi di pelo e una goccia di sangue avevano confermato si trattasse di un orso, probabilmente lo stesso che qualche mese prima era stato avvistato nella valle di Binn, in una zona della Svizzera al confine col Piemonte.
Ora un nuovo raid. “Le impronte sono di un orso”, conferma la Polizia provinciale del Verbano Cusio Ossola, accorsa sulle alture di Villadossola (VCO). “Abbiamo posizionato delle fototrappole, speriamo di individuarlo”, spiega il comandante della Polizia provinciale, Riccardo Maccagno. Le ricerche sono iniziate ma potrebbero non essere facili: per catturare M49 ci sono voluti ben nove mesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Vagnati verso Torino, ds sembra a un passo dal club
Dopo addio a Spal si infittiscono voci di un accordo con Cairo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
20:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono sempre più insistenti le voci di un accordo tra il Torino Davide Vagnati, il direttore sportivo che due giorni fa ha dato l’addio alla Spal. Si parla già di un accordo triennale in procinto di essere firmato, con Vagnati che sbarcherebbe sotto la Mole per costruire il nuovo Toro. Da valutare soltanto la coesistenza con Massimo Bava, che dallo scorso luglio ha preso il posto di Gianluca Petrachi.
Potrebbe tornare in sella al settore giovanile, dove tra il rilancio di una Primavera che ha rischiato la retrocessione e il progetto del centro sportivo Robaldo da terminare c’è molto lavoro da fare.
Il ribaltone in società potrebbe portare anche a un ribaltone in panchina, con Moreno Longo in scadenza a giugno dopo essere subentrato a Walter Mazzarri. Per lui appena tre partite, prima dello stop per il coronavirus, e tre sconfitte. Vagnati ha un rapporto molto stretto con Leonardo Semplici, insieme hanno costruito il miracolo Spal, passando dalla C alla A tra il 2015 e il 2017, con due salvezze nella massima serie a coronare un percorso in costante crescita. Quest’anno è andata male, con i biancazzurri penultimi e “orfani” sia del tecnico, esonerato a febbraio, che del ds, dimissionario giovedì scorso. I due potrebbero quindi ritrovarsi al Toro, ma sullo sfondo c’è anche Ivan Juric dell’Hellas Verona. Sempre che Longo non riesca a convincere Cairo e il nuovo ds Vagnati a confermargli la fiducia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte, da lunedì via libera ad attività equestre
Ma con precise prescrizioni da rispettare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2020
21:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autorizza anche la ripresa di allenamenti e addestramenti a cavallo, purché svolti in maniera individuale, il decreto numero 50 firmato questa sera dal governatore Alberto Cirio e contenente le misure da adottare da lunedì 4 maggio per la fase 2 dell’emergenza coronavirus.
L’attività equestre dovrà però rispettare alcune precise prescrizioni. In primo luogo, il cavaliere non potrà intrattenersi più di due ore con il suo cavallo. Il cavaliere minore deve essere accompagnato o munito di delega dei genitori se affidato a terzi. L’impianto dovrà infine “garantire una superficie minima di 500 metri quadrati per ciascun binomio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fotografato orso sulle alture di Villadossola
Ripreso dalle ‘fototrappole’ posate dalla polizia provinciale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VILLADOSSOLA
03 maggio 2020
09:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato fotografato l’orso che sta girando sulla montagna che sovrasta Villadossola (VCO), in Ossola. L’hanno immortalato le ‘fototrappole’ posate dalla polizia provinciale. L’animale è stato ripreso la scorsa notte ancora nella fascia montana tra le frazioni di Tappia e Sogno, sulle pendici del Moncucco. Qui, ieri, aveva danneggiato sei arnie. Potrebbe trattarsi dello stesso orso che nel giugno dell’anno scorso era apparso alcuni chilometri più a nord, a Crevoladossola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Delivery della droga, arrestato spacciatore
Fermato dai carabinieri in strada a Nichelino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2020
10:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche lo spaccio di sostanze stupefacenti cambia ai tempi del Coronavirus. Un ventinovenne è stato arrestato ieri per detenzione ai fini di spaccio dai carabinieri di Nichelino (Torino) perché consegnava dosi di droga a domicilio. L’uomo è stato fermato a piedi nelle vie del centro, poco dopo aver venduto eroina a un quarantacinquenne. In tasca aveva 220 dosi pronte per la consegna a domicilio, vista l’impossibilità per i clienti a uscire di casa nel periodo di emergenza sanitaria, e 550 euro in contanti. Anche il cliente è stato segnalato alla Prefettura. Non è il primo caso di spaccio a domicilio scoperto nel torinese ai tempi del Coronavirus: solo tre giorni fa la polizia ha arrestato tre persone considerate parte di una rete di spaccio di hashish a domicilio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Molinette produce in house visiere protettive
Nel laboratorio maxillo-facciale, collaborazione con Politecnico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2020
12:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino produce in house le visiere protettive per il Dipartimento di Scienze Chirurgiche. Sono lizzate. con la tecnologia 3D, nel laboratorio della Chirurgia Maxillo-facciale, attivo dall’estate scorsa per sperimentare nuove metodiche chirurgiche con l’ausilio delle tecnologie 3D e riconvertito in questo periodo di emergenza Coronavirus.
I chirurghi del reparto (diretto dal professor Guglielmo Ramieri) e gli ingegneri del Dipartimento di Ingegneria Gestionale e della Produzione del Politecnico di Torino lavorano per ricostruire il volto nei casi più complicati attraverso una pianificazione chirurgica virtuale integrata con tecnologie di stampa additiva a servizio degli interventi. Da quando è scattata l’emergenza Covid-19, gli interventi chirurgici sono riservati ai casi urgenti, prevalentemente oncologia e traumatologia.
L’elaborazione dei progetti 3D e la modellazione delle visiere sono eseguite da remoto mentre la stampa additiva continua a essere realizzata all’interno del reparto.
I file tridimensionali per la realizzazione delle visiere sono stati condivisi con altri reparti che posseggono un laboratorio 3D, sia in Italia che all’estero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Media portoghesi, Ronaldo bloccato da stop a volo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Attaccante vuol tornare in Italia, aereo bloccato a Madrid’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2020
18:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo si sta apprestando a tornare in Italia, come previsto dalla Juve che ha richiamato i suoi giocatori all’estero dopo l’ok agli allenamenti individuali dal Viminale, ma è bloccato dalla limitazioni di volo imposto dalle autorità portoghesi. Lo sostiene l’emittente tv TVI, sostenendo che l’aereo personale che deve riportare l’attaccante a Torino è bloccato in queste ore a Madrid.
L’atterraggio sarebbe previsto a Funchal, capitale dell’isola di Madeira, ma per tre volte i piani di volo sono stati bocciati. Ronaldo, sottolineano i media portoghesi, rimane cosi’ per ora nella sua villa di Canical.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Juve richiama giocatori stranieri all’estero
Per chi è in Italia Continassa riapre tra martedì e mercoledì
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2020
20:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’ok del Viminale per la ripresa degli allenamenti, la Juventus ha dato indicazione ai 9 giocatori stranieri ancora all’estero di organizzarsi per rientrare a Torino. E’ quanto si apprende dalla società bianconera.
Al rientro dovranno osservare i 14 giorni della quarantena, secondo le disposizioni del governo. Per quel che riguarda i giocatori in Italia, la Continassa sarà pronta ad accoglierli per gli allenamenti individuali e scaglionati, tra martedì e mercoledì prossimi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino, finora torinesi un esempio virtuoso
“Trasgressori ci sono stati, ma esigua minoranza”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2020
19:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’emergenza Coronavirus finora “Torino ha dimostrato di essere un esempio virtuoso da cui c’è molto da imparare”. A dirlo, alla viglia della Fase 2, la sindaca Chiara Appendino in un post su Facebook nel quale sottolinea che “la Fase 1 è stata un fulmine a ciel sereno, che ha significato per troppe persone nel peggiore dei casi, lutti e malattia, nel migliore solitudine, isolamento, disagio psicologico, crisi economica e una grande nube scura sul futuro.
Ma i torinesi hanno reagito nel migliore dei modi possibili”. La sindaca sottolinea dunque che “i torinesi hanno rispettato le regole, hanno dimostrato ancora una volta rara generosità e dato vita a iniziative di solidarietà che non dimenticheremo mai. Hanno fatto “quadrato intorno alle famiglie in difficoltà, lottato fino all’ultimo per tenere in piedi le loro aziende, si sono messi a disposizione con centinaia di iniziative di solidarietà”. E rilancia l’appello a non dare retta “a quelli che vi dicono che i cittadini non rispettano le regole, che siamo una banda di menefreghisti e che serve l’Esercito a presidio di ogni via. Non è così – ribadisce la sindaca Appendino -. Qualcuno che non ha rispettato le regole c’è stato, è vero – conclude – ma è stata un’esigua minoranza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Altri segnali di frenata, 190 nuovi casi di Coronavirus
L’esito di 3376 tamponi, si conferma calo decessi, oggi 20.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2020
20:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il numero delle persone positive al Coronavirus ha avuto oggi un incremento in Piemonte di soli 190 casi, secondo quanto riporta il bollettino quotidiano dell’Unità di crisi regionale,. L’aggiornamento riguarda l’esito di 3376 tamponi, una quantità inferiore ad altri giorni.Nei dati di ieri, c’erano 550 nuovi contagi a fronte dell’esito di 6144 tamponi.
Confermato il calo dei decessi, oggi 20, con totale dall’inizio della pandemia a 3164 nella regione. Continua la flessione dei ricoverati in terapia intensiva (-3, in totale 169) e negli altri reparti (-3, in totale 3376). Si aggiungono altri 188 pazienti guariti, mentre 2540 sono considerati in via di guarigione. I ricoverati in terapia intensiva sono 169 (- 9 rispetto a ieri), i pazienti in altri reparti 2484 (- 3 rispetto a ieri).
Le persone in isolamento domiciliare sono 13.018 I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 173.385 , di cui 93.939 risultati negativi.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Maxi-rissa a Torino, 100 persone in corso Giulio Cesare
Intervenute 10 volanti di polizia, due settimane fa disordini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2020
20:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maxirissa, oggi pomeriggio, in corso Giulio Cesare angolo corso Novara a Torino, nella periferia nord della città. Coinvolta una cinquantina di persone, perlopiù cittadini di origini africane. La lite, nata a quanto sembra per una bicicletta contesa, ha fatto radunare in strada un centinaio di persone.
Sul posto sono intervenute una decina di volanti della polizia.
Nello stesso corso due domeniche fa, dopo l’arresto di uno scippatore, era scoppiata una protesta nella quale era intervenuto anche un gruppo di anarchici che occupano uno stabile invitando i residenti alla ribellione contro le forze dell’ordine e le norme anti-contagio Coronavirus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino si risveglia nel traffico, torna ora di punta
Numerose auto in centro. Runner e proprietari cani al Valentino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
12:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino si è risvegliata nel traffico: stamani le auto sono tornate a sfrecciare in grande quantità per le strade del centro storico in quella che, con l’inizio della Fase 2, è ridiventata l’ora di punta. A marcare la differenza rispetto all’epoca pre-Coronavirus sono i negozi, che restano chiusi con la sola eccezione dei minimarket e qualche bar e caffetteria che praticano il food delivery.
Quasi tutti i passanti, in strada, indossano la mascherina.
Runner e proprietari di cani non hanno perso tempo e da subito hanno rimesso piede nel Parco del Valentino, che settimane di chiusura al pubblico hanno trasformato in una foresta lussureggiante. Che la Fase 2 non sia un “liberi tutti” lo ricordano gli agenti della polizia che, verso piazza Vittorio Veneto, controllano un ragazzo con lo zainetto e gli fanno firmare l’autocertificazione. Alla stazione ferroviaria di Porta Nuova il numero dei viaggiatori, sia in partenza che in arrivo, è relativamente modesto. Su autobus e tram sono presenti pochi passeggeri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino, non si può dimenticare Grande Torino
Oggi 71esimo anniversario di Superga. Mole s’illumina di granata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
09:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nessuno, neanche a 71 anni di distanza, può dimenticare”. La sindaca Chiara Appendino rende omaggio su Facebook al Grande Torino nell’anniversario della tragedia di Superga.
“Quest’anno non potremo salire a Superga con le nostre famiglie a ricordare, da torinesi, la squadra che tanto orgoglio ha portato alla nostra città – osserva Appendino ricordando le restrizioni per l’emergenza coronavirus – Questo 4 maggio i tifosi granata non potranno purtroppo rendere fisicamente omaggio ai loro leggendari campioni. Ma nessuno, neanche a 71 anni di distanza, può dimenticare. In tutta Italia tanti pensieri commossi andranno agli Invincibili”. E questa sera “la Mole si vestirà ancora una volta di granata – conclude la sindaca – unendo la nostra comunità nel rispetto e nel ricordo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Royal Academy of Make Up, 200 al corso on line di trucco
Da tutta Italia hanno partecipato amatori e professionisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
11:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati oltre 200 i partecipanti al Challenge online indetto dalla Royal Academy of Make Up, accademia Torinese del trucco. Il Challenge ha visto la partecipazione da tutta Italia, seguendo le direttive #iorestoacasa, di semplici amatori del trucco e professionisti che si sono sfidati in due categorie. La categoria Beauty – il trucco classico – e la categoria Fantasy, dove gli artisti hanno dato spazio alla loro creatività.
Un Challenge virtuale, ma con premi reali: buoni per corsi, set di 12 pennelli professionali, il libro Make Up Trainig Book (scritto e utilizzato da Stella Grossu, titolare della Royal Academy, con i suoi allievi), pochette di trucco. “Non ci aspettavamo un successo simile, e il livello dei lavori proposti è estremamente alto dei partecipanti. Speriamo che soprattutto in questo periodo, abbia potuto contribuire ad allontanare per un attimo le difficoltà del momento, pur restando a casa”, commenta Stella Grossu.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre a Torino mercato Porta Palazzo, code di oltre un’ora
Ingressi controllati, persone indossano guanti e mascherina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha riaperto questa mattina a Torino, dopo oltre un mese di stop, Porta Palazzo, mercato all’aperto tra i più grandi d’Europa. Con poco più di sessanta banchi alimentari, senza la parte dedicata ai contadini sotto alla tettoia, il mercato è tornato a funzionare nel primo giorno della fase 2 dell’emergenza coronavirus.
Gli ingressi sono controllati da volontari e polizia municipale, sul posto anche la polizia per monitorare la situazione. A metà mattina le code alle transenne per accedere all’area mercatale superano un’ora di attesa, con una serpentina di cinque file. Alcune cassette vuote sono posizionate per terra per segnalare la posizione da tenere in modo da rispettare le distanze interpersonali, quasi tutte le persone in coda indossano guanti e mascherina protettiva.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gravina: “Il Grande Torino simbolo di unità nazionale”
Presidente Figc “tragedia di Superga l’ha reso immortale”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 maggio 2020
11:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il Grande Torino sarà per sempre uno straordinario simbolo di unità nazionale. La tragedia di Superga ha reso immortali coloro che, attraverso il calcio, aiutarono a pacificare e a rilanciale un’Italia divisa e provata dalla guerra”. Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ricorda, 71 anni dopo, la leggendaria squadra granata che venne cancellata di fatto, ma non dalla memoria, nella sciagura di Superga.
Il 4 maggio 1949 l’aereo che stava riportando a casa il Torino, dopo un’amichevole disputata a Lisbona contro il Benfica, si schiantò sulla collina di Superga. Nell’incidente persero la vita le 31 persone presenti sul velivolo (27 passeggeri e 4 componenti dell’equipaggio) e l’Italia intera pianse lo squadrone granata, capace di vincere cinque scudetti consecutivi e i cui giocatori rappresentavano la colonna portante della Nazionale azzurra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Torino in treno verso il sud, niente ressa
Sui due Frecciarossa in vendita solo metà dei posti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
11:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Niente ressa alla stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova in occasione della partenza del primo dei due Frecciarossa della giornata diretti verso il Sud. Il convoglio è partito alle 8:40 con ancora dei posti disponibili: si è poi riempito – informa Trenitalia – dopo l’arrivo a Milano Centrale.
Per allinearsi alle disposizioni anti Coronavirus sono stati messi in vendita, per i due Frecciarossa, solo la metà dei posti. Non risultano, al momento, segnalazioni di disagi da parte dei passeggeri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino, autobus carichi solo per il 20%
Solo su linea 4 si raggiunge 30-35%. Media metropolitana 10%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
11:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carichi non superiori al 20% sui mezzi di tutte le linee Gtt, a Torino, sono stati registrati nella giornata di apertura della Fase 2. L’azienda di trasporto pubblico ha rilevato il 30-35% solo sulla linea 4 nel tratto Derna-Bertola, tra la zona nord e il centro storico. Quanto alla metropolitana, la media è del 10%.
Non sono stati segnalati assembramenti o altri problemi alle fermate. Nel complesso – informa Gtt – si è manifestato “buon rispetto delle regole di salita e discesa e dei posti da lasciare libero”, e il personale “ha ricordato ai passeggeri le nuove norme senza incontrare difficoltà”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiude presidio emergenza freddo, protestano senzatetto
Sit-in davanti al Comune, chiedono adeguati spazi dove andare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
12:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Protesta davanti al Comune di Torino: questa mattina una ventina di persone si è radunata per un sit-in contro la chiusura del presidio temporaneo per l’emergenza freddo di piazza d’Armi. Si tratta di persone senza fissa dimora, che denunciano la mancanza di spazi adeguati dove andare, considerata la chiusura di oggi e la situazione di emergenza sanitaria. Sul posto la polizia monitora la situazione. La protesta pacifica è iniziata in piazza d’Armi per poi spostarsi in piazza Palazzo di Città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
71° Superga, bandiere e striscioni al Filadelfia
Nel pomeriggio messa celebrata da don Robella
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
12:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel giorno del 71° anniversario della tragedia di Superga, il ‘Filadelfia’, il mitico stadio granata ricostruito pochi anni fa e che conserva parti di muri e gradinate storiche, ha riaperto oggi, dopo il lockdown, per la commemorazione degli Invincibili ma solo per la messa che celebrerà nel pomeriggio, senza tifosi, il cappellano granata don Robella. Oggi l’erba del campo è stata rasata per consentire gli allenamenti individuali e scaglionati, ammessi nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus e che dovrebbero riprendere a metà settimana.
Su quel che resta della vecchia gradinata sono stati appesi, già ieri, due striscioni sotto la gigantografia del Grande Torino con le scritte “4/5/1949 solo il Fato li vinse” e “Grande Torino in eterno vincerai, Chi è leggenda non muore mai.
Davanti al ‘Filadelfia’ passa qualche tifoso, giusto il tempo di una foto, di un pensiero alla squadra leggendaria distrutta dal destino nel ’49, di una sbirciata al’interno dello stadio, mentre tutto attorno, ai balconi e sui pali dei cartelli stradali si moltiplicano le bandiere granata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cairo “pensiamo anche al prossimo campionato”
Presidente granata a Superga, non va messa a repentaglio salute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2020
13:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il calcio deve ripartire, ma in sicurezza: non è giusto mettere a repentaglio la salute dei giocatori o di chi è intorno alla squadra. Tutto va fatto in grande sicurezza, vanno approvati dei protocolli affidabili sia per gli allenamenti che per le partite”. Così il presidente granata Urbano Cairo, a Superga per la commemorazione del Grande Torino. “Ora – ha aggiunto – è importante pensare anche alla prossima stagione: è fondamentale ripartire per il campionato dell’anno prossimo, il tempo passa velocemente e la situazione è molto grave.”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 18 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:24 DI GIOVEDì 30 APRILE 2020

ALLE 08:00 DI SABATO 02 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Droga: trasforma casa in market stupefacente h24, arrestato
Oltre 2 chili di marijuana sequestrata dai carabinieri a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
07:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri hanno arrestato un pusher che nella sua abitazione, a Torino, gestiva un market della droga h24. Si tratta di un uomo di 37 anni, disoccupato, al quale sono stati sequestrati oltre 2 chili di marijuana, due bilancini, una macchina per il confezionamento delle dosi e due telefoni cellulari.
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i clienti arrivavano anche dalla cintura di Torino, in particolare da Chieri, per acquistare e consumare la droga nell’abitazione. Le telefonate ricevute sul cellulare dell’arrestato sono oggetto di investigazione per individuare i clienti ed eventuali complici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vivere in una casa sana ai tempi del Coronavirus
Home, Health analizza criticità e propone soluzioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
10:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’insidia del Covid-19 si è aggiunta alla lista di oltre 900 sostanze dannose con cui conviviamo in casa e negli spazi chiusi. Il rapporto tra edilizia e salubrità è al centro dell’attenzione di Home, Health & Hi-Tech (HHH), associazione nata a Torino e attiva sul fronte della divulgazione e della formazione sul tema dell’abitare sano. HHH ha curato i contenuti dello speciale di Casa Naturale “Vivere in una casa sana ai tempi del Coronavirus”, in edicola dai primi di maggio e acquistabile in formato digitale visitando il sito dedicato. Ascoltando le voci di esperti e docenti, HHH scompone l’ambiente domestico, ne analizza le criticità e le possibili soluzioni. Si parte dal vocabolario delle azioni quotidiane innescate dalla pandemia – sanificare, arieggiare, diluire – e si arriva a un modello di abitare salubre.
“Una sfida che possiamo vincere alimentando un dialogo tra i due mondi che sono coinvolti sul tema – spiega Maria Luisa Zerilli, presidente di HHH – quello di professionisti e imprese dell’edilizia e quello dei medici e del personale sanitario, che secondo gli obiettivi prioritari di diversi piani e programmi di prevenzione nazionale ed europei sono chiamati alla tutela della salute”. HHH è un progetto ideato da professionisti della comunicazione tecnica, coadiuvati da un Comitato scientifico.
Co-promotore è il Cnt-Apps, partenariato universitario che raggruppa il Politecnico di Torino, le Università Federico II di Napoli, di Padova, del Salento, di Ferrara, della Basilicata, di Madrid e Valencia. Partner principale è Klimahouse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinquantenne astigiano è accusato di vilipendio e diffamazione
Dirette social con centinaia d visualizzazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
30 aprile 2020
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Postava video e messaggi su Facebook spiegando che l’emergenza sanitaria è sovrastimata e incitava le persone a violare la legge, arrivando a ipotizzare il compimento di atti violenti. Inoltre inveiva contro le più alte cariche dello Stato e le forze dell’ordine. Con queste accuse un 51enne astigiano è stato indagato dalla Digos: i reati ipotizzati sono vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle forze armate, diffamazione, diffusione di notizie false, offesa all’onore o al prestigio del Presidente della Repubblica e istigazione a delinquere e a disobbedire alle leggi.
Il 51enne aveva diversi profili Facebook dai quali faceva dirette video, alcuni con centinaia di visualizzazioni. Gli agenti hanno perquisito l’abitazione dell’astigiano e hanno sequestrato alcune apparecchiature elettroniche, utilizzate per collegarsi al social network, e alcuni fucili detenuti illegalmente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: confronto col governo, slitta il Riparti Piemonte
Palazzo Chigi ha chiesto a Regioni di anticipare fondi europei
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
13:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Slitta l’approvazione in giunta del disegno di legge ‘Riparti Piemonte’, inizialmente prevista per oggi, con cui la Regione intende stanziare 800 milioni di euro per la ripartenza dell’economia. Secondo quanto si apprende, il governo ha infatti chiesto alle Regioni di anticipare una parte dei fondi europei per finanziare le politiche nazionali. Sulla questione è in corso un confronto con Palazzo Chigi alla luce del quale il piano dovrà essere rimodulato sulla base delle risorse effettive a budget. Di qui il rinvio in giunta del disegno di legge.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Librerie riaprono e unite ricordano Sepulveda il 4 maggio
Iniziative in tutta Italia da idea ‘Portici di Carta’ di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 aprile 2020
13:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I librai ricordano Luis Sepùlveda, morto il 16 aprile per coronavirus, con diverse iniziative in tutta Italia, il 4 maggio. Ogni libreria potrà dedicargli una vetrina, una lettura, una fotografia, ricordi personali, una firma su un suo libro utilizzando i social media con l’hashtag #libreriepersepulveda. E, dove è possibile, nel rispetto delle norme di distanziamento e di sicurezza previste, invitando anche i lettori ad unirsi a questo tributo collettivo allo scrittore cileno amico dell’Italia, i cui libri hanno accompagnato e cresciuto più generazioni, insegnando l’importanza della lotta per la libertà e per la realizzazione dei sogni.
Nei giorni di ripartenza delle librerie – che in molte regioni hanno riaperto il 14 aprile e in altre riapriranno il 4 maggio – è un segnale di speranza e di fiducia “affinché possano tornare a essere luoghi di connessione e di aggregazione culturale e sociale, e punti di riferimento per il territorio e per i lettori”.
L’omaggio a Sepulveda è partito dalla manifestazione torinese ‘Portici di carta’, una delle iniziative di promozione della lettura del Salone del libro di Torino – in collaborazione con COLTI, Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti, Biblioteche civiche torinesi e Assemblea Teatro, che hanno pensato di proporre a tutti i librai d’Italia una iniziativa comune per il 4 maggio nel segno del ricordo dell’autore di ‘Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare’. Numerose le librerie che hanno già aderito. Chi vuole partecipare può scrivere a: informazioni@porticidicarta.it.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro, nuova sezione ad hoc per la scuola sul web
Su sito consigli, video e grandi classici fruibili gratuitamente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
13:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova sezione ad hoc sul sito del Salone: consigli, contenuti originali, pillole video, progetti e grandi classici fruibili gratuitamente per aiutare studenti e docenti. SalTo per la Scuola è un progetto con cui il Salone Internazionale del Libro di Torino vuole provare a stare vicino agli insegnanti e agli studenti in questo periodo difficile. Lo fa mettendo in campo alcuni contenuti utili da affiancare alla didattica e costruendo una rete con i progetti e le realtà con cui da anni lavora per promuovere i libri, la lettura e la cultura.
In questi giorni complessi, durante i quali la scuola è chiamata a nuove sfide a distanza, l’universo di SalTo Diventi – lo spazio dedicato alla scuola e alle nuove generazioni sostenuto da Fondazione Compagnia di San Paolo – incontra quindi il mondo di Adotta uno scrittore – il progetto con cui Salone, grazie al contributo dell’Associazione delle Fondazioni di Origine Bancaria del Piemonte con la Fondazione con il Sud, porta gli autori italiani contemporanei nelle scuole e nelle carceri italiane – e la rete di autori della Scuola Holden.
L’obiettivo è comune e importantissimo: continuare a coltivare la relazione e lo scambio, preservare quelle piccole comunità che sono le classi. Per riuscirci, occorre mettere in campo tutti gli strumenti possibili.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, flash mob operatori sanitari
“Né eroi né missionari ma siamo sempre stati bistrattati”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non siamo né eroi né missionari, siamo gli stessi professionisti di sempre, gli stessi che sono sempre stati bistrattati sia dal punto di vista dell’immagine che economico”. Con cartelli come ‘eroi nei titoloni, trattati da straccioni’ medici, infermieri e operatori della sanità hanno protestato questa mattina nel cortile dell’ospedale Molinette di Torino contro le “carenze e la mancanza di sicurezza” nell’affrontare l’emergenza Coronavirus. Manifestazioni analoghe si sono svolte in altre città piemontesi, tra cui Ivrea, Novara e Vercelli.
“Mai come adesso tutti i lavoratori hanno bisogno di dimostrare che lavorare in sicurezza è fondamentale. Siamo arrivati a quasi 200 morti fra i sanitari, possiamo chiamarla sicurezza? O il fatto che non si metta in sicurezza chi ti serve di più?”, si chiede uno dei medici che hanno preso parte al flash mob promosso dalle organizzazioni sindacali di categoria.
Fra i temi principali la carenza di Dpi, i dispositivi di protezione individuale che “dovrebbero essere disponibili sempre e per tutti non contingentati, ‘a numero chiuso'”.
“In questo momento – accusano i sindacati – dalla Regione nei nostri confronti ci sono tantissime parole, in passato ci sono stati tagli del personale e blocco del turn over. Siamo dei vecchietti che continuano ad assolvere a funzioni che avrebbero bisogno di essere un minimo ringiovanite”. E guardando al nuovo periodo che si apre ammoniscono che “bisogna fare in modo che la Fase 2 sia una fase molto molto protetta e tutti capiscano che la mascherina non basta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Nosiglia benedice reparto Covid-19 Cottolengo
Arcivescovo Torino ringrazia Piccola casa per servizio carità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, ha benedetto il nuovo reparto per malati Covid19 presso l’Ospedale Cottolengo. La struttura, dedicata a Giovanni Paolo II, conta 4 letti di terapia sub-intensiva e 1 letto di terapia intensiva, ed è stata realizzata grazie a donazioni private e con strumentazioni messe a disposizione dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Dal 4 maggio accoglierà pazienti segnalati dall’Asl.
Nosiglia ha ringraziato la Piccola Casa della Divina Provvidenza “che ha continuato a tutto campo a svolgere il servizio di carità, in particolare verso le persone più fragili, anche in questo tempo così difficile”. “Il nuovo servizio – ha sottolineato il padre generale della Piccola Casa, don Carmine Arice – oltre ad offrire una risposta immediata all’emergenza sanitaria, esprime bene la scelta peculiare del Cottolengo di offrire cure a tutte le persone, ed anche di accompagnare nel fine vita. Nelle settimane di pandemia è capitato che alcuni malati, soprattutto anziani e fragili, non abbiano trovato posto negli ospedali per le cure necessarie”.
“Il nuovo reparto – ha sottolineato evidenzia il direttore generale dell’Ospedale, Gian Paolo Zanetta – è stato realizzato in tempi rapidissimi e rende ancora più robusto l’impegno che il Presidio sanitario, fin dall’inizio dell’emergenza, ha assunto nella lotta contro il Covid”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lampade abbronzanti, solo 1 su 4 conforme a legge
Indagine Arpa rivela rischi nel 74% degli apparecchi controllati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
16:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nei centri estetici del Piemonte controllati da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) solo 1 lampada abbronzante su 4 è risultata conforme alle norme per quanto riguarda le radiazioni ultraviolette. Lo rivela il rapporto pubblicato dall’agenzia relativo a 123 apparecchi per l’abbronzatura artificiale esaminati in tutte le province, tranne che nel Vercellese, nel corso del 2019.
I controlli, disposti a seguito delle richieste presentate dalle Asl hanno riguardato una trentina di centri estetici a campione, dove sono state analizzate le radiazioni emesse dai letti ad alta e bassa pressione, dalle docce solari ad alta e bassa pressione e dalle poltrone ad alta pressione. Le “non conformità” riguardano la frequenza delle radiazioni ultraviolette e i limiti delle dosi ammesse.
“Dall’analisi dei dati misurati, – si legge nel rapporto di Arpa – è emerso che solo il 26% degli apparecchi (corrispondente ad un totale di 36, di cui 15 ad alta pressione e 21 a bassa pressione) risulta conforme alla norma tecnica. Si evidenzia pertanto – sono le conclusioni – il persistere di una diffusa non conformità degli apparecchi abbronzanti attualmente presenti nei centri estetici della regione, potenziale causa di esposizioni indebite”.
L’ultimo rapporto, in sostanza, conferma le irregolarità riscontrate nelle precedenti indagini di Arpa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Psr, 30 milioni per agro-ambiente e giovani
Rimodulati contributi Ue. Cirio, risorse per migliaia di aziende
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
16:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa 30 milioni di euro verranno impiegati per coprire le nuove esigenze dell’agro ambiente, l’indennità compensativa e il lavoro dei giovani agricoltori, grazie alla modifica del Psr (Piano di sviluppo rurale) approvata oggi dalla Giunta del Piemonte.
“Sono felice di aver potuto mettere a frutto gli anni di lavoro come eurodeputato nella commissione Agricoltura del Parlamento Ue – sottolinea il presidente della Regione, Alberto Cirio -. Riuscire a ottenere il via libera di Bruxelles per questa rimodulazione era infatti indispensabile per attivare le misure fondamentali per migliaia di aziende del territorio”.
“Sebbene nelle misure degli interventi interessati non abbiamo trovato più fondi disponibili – spiega l’assessore all’Agricoltura, Marco Protopapa – siamo riusciti ad ottenere una rimodulazione dei contributi Ue ancor prima dell’emergenza, ed ora riapriremo i tavoli per altre misure per gli importi ancora a disposizione. Il provvedimento di modifica approvato oggi – aggiunge l’assessore – aveva lo scopo di concentrare i finanziamenti su alcune operazioni centrali del Psr per distribuire velocemente liquidità alle aziende agricole. A breve verranno infatti pubblicati i bandi regionali 2020 sulle misure ‘a superficie’ del Psr”. VAI ALLA CRONACA VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Cgil e Uil Asl TO3, leso diritto manifestare
Sindacati, non concesso diritto di assemblea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
16:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori dell’Asl TO3 non hanno potuto partecipare al Flash Mob organizzato in tutta la regione da Fp Cgil e Uil Fpl. Lo denunciano le due organizzazioni.
“Oggi è stato leso il diritto costituzionale ai lavoratori di manifestare il loro dissenso verso le politiche adottate dalla Regione”, affermano i sindacati. L’Asl TO3 – spiegano – non ha concesso il diritto di assemblea ai lavoratori, malgrado le rassicurazioni offerte dai sindacati: momento più di 15-20 partecipanti, svolgimento all’aperto davanti ai presidi sanitari, mascherine chirurgiche, distanziamento. Lo stesso parametro non è stato però utilizzato dall’azienda l’11 aprile, quando il parcheggio antistante l’ospedale di Rivoli si è riempito di mezzi e uomini in divisa, come è avvenuto in tutte le altre aziende”.
I delegati sindacali di Cgil e Uil in queste ore stanno disponendo cartelloni, striscioni e bandiere davanti alle sedi dell’ASL TO3, per manifestare tutto il dissenso dei lavoratori verso la sospensione dei loro diritti (orari di lavoro, turni massacranti, diritto alla sicurezza e diritto alla libertà di manifestazione, riconoscimento del loro ruolo e della giusta retribuzione). Fp Cgil e Uil Fpl hanno lanciato l’hashtag #inSILENZIOcomelaREGIONE
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Papà e bimbo 9 anni creano canzone ‘Milioni di supereroi’
Il ricavato dei diritti sarà devoluto a Specchio dei Tempi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
17:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ricordare tutti gli eroi che combattono l’emergenza in prima fila e sostenere economicamente le strutture sanitarie. Con questo obiettivo nasce la canzone Milioni di Supereroi, un dialogo tra padre e figlio, nato dalla penna di Paolo Carminati, imprenditore torinese, e di suo figlio di 9 anni. Il brano sarà presto ascoltabile gratuitamente su Spotify e potrà essere scaricato su iTunes: tutti i proventi dei download, dei diritti d’autore ed editoriali saranno totalmente devoluti a favore di “Specchio dei Tempi – La Stampa” per sostenere gli interventi a supporto dell’emergenza Coronavirus.
La canzone è già disponibile su Youtube e in ogni condivisione sui social network, i musicisti inviteranno ad effettuare una donazione sull’IBAN IT67 L0306909 6061 0000 0117 200 destinato allo Specchio dei Tempi e con causale “Milioni di Supereroi”.
“In questi giorni di quarantena ho scritto una canzone che racconta le emozioni che proviamo in questo periodo così difficile e strano”, spiega Paolo Carminati, responsabile di Ennova. “Nasce dalle parole e dai pensieri di mio figlio Federico, di nove anni: come spesso accade, sono i bambini che spiegano le cose a noi”.
Il brano è stato suonato, arrangiato e cantato attraverso la modalità “da remoto”: ogni musicista ha preso parte al progetto rimanendo sicuro a casa propria. “È stata un’esperienza nuova anche questa modalità di lavoro e grazie all’impegno e alla passione di chi ha preso parte al progetto siamo riusciti a dare vita ad un brano in grado di raccontare le emozioni che volevo trasmettere”, conclude Carminati. Maurizio Barra si esprime:

Ottimo intento e bel testo, lo stile musicale è direi rubacchiato alla grande con un bel mix tra Gigi D’Alessio, Bennato e melodie Sanremesi, però, visto l’ottimo e sincero intento, va il mio personale apprezzamento, non sovrastimato, ma esistente”. Come sempre l’imparzialità ed oggettività vogliono essere il traino informativo di questo sito e dunque, a Voi il giudizio!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Lavazza sceglie Chaplin per la nuova campagna
Discorso all’Umanità messaggio per parlare a cuore persone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
20:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più che uno spot è un messaggio di speranza al mondo che lotta col coronavirus la nuova campagna di comunicazione di Lavazza, che affida a Charlie Chaplin il “buongiorno di una ‘nuova umanità’ che fa del progresso, della sostenibilità e della tolleranza le basi del nostro prossimo rinascimento”. Le parole dell’attore nel film ‘Il Grande Dittatore’, mescolate con la musica di Ezio Bosso e con foto di Steve Mccurry, Dennis Stock e Jerome Sessini fanno della campagna firmata Armando Testa, e in onda dal 1 maggio, un “appello al risveglio della sensibilità umana”.
La nuova campagna segna un capitolo importante nella comunicazione di Lavazza, che abbandona l’ironia degli ultimi vent’anni per “parlare al cuore delle persone con un messaggio positivo che arriva dal passato”, spiega Carlo Colpo, Group Marketing Communication Director and Brand Home Director dell’azienda.
Lavazza mette per il momento da parte la leggerezza della storica campagna tv ‘Paradiso’, di cui lo spot di Maurizio Crozza è stato l’ultimo capitolo, per lasciare spazio al Discorso all’Umanità e di Chapline, quindi, a una riflessione profonda sul momento attuale e, soprattutto, sul futuro.
L’approccio creativo scelto è di grande impatto e il linguaggio contemporaneo.
‘#TheNewHumanity’ – spiega Lavazza – è il concept che da oggi ispirerà diversi progetti dell’azienda sinonimo nel mondo di caffè italiano, tra cui il nuovo calendario 2021, in un percorso coerente e integrato con la comunicazione della marca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: regole take away cambiano ancora, via fasce orarie
Per includere anche colazione. Ascom soddisfatta, grazie Cirio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
20:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La presidente di Ascom Torino e Confcommercio Piemonte, Maria Luisa Coppa, esprime “grande soddisfazione per l’attenzione e la sensibilità dimostrata dal presidente Cirio che con l’ordinanza di oggi autorizza la vendita in asporto per i pubblici esercizi”. Il provvedimento interessa bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. E, rispetto a quanto comunicato ieri, non sono più previste le fasce di vendita 11-14 e 18-21, ma un’unica fascia oraria 6-21, in modo da comprendere così anche l’eventuale colazione da asporto. Resta salvo il potere dei sindaci di stabilire orari più restrittivi.
“Tale provvedimento – osserva Coppa – è frutto di un’intensa azione avviata lunedì 27 aprile dalla nostra, associazione con un ruolo decisivo dell’assessore al Commercio Vittoria Poggio.
Sono certa che la categoria risponderà alla fiducia accordata dal presidente Cirio dimostrando la massima responsabilità nel rispettare le misure di sicurezza. La nostra azione non si ferma sono ancora troppe le imprese costrette a rimanere chiuse. Il nostro impegno non si ferma”.
Il decreto 49, firmato questa sera dal governatore, ha efficacia dal 4 al 17 maggio. E’ fatto obbligo ai clienti di indossare la mascherina. Il ritiro dei prodotti, ordinati da remoto, deve avvenire per appuntamenti dilazionati nel tempo.
Tra addetto alla vendita e cliente è previsto che venga sempre mantenuta una distanza di due metri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte vara task force per riorganizzare ospedali
Presieduta da Monchiero, affianca Gruppo Fazio per territori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2020
20:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Giunta regionale del Piemonte ha costituito un gruppo di lavoro di esperti a supporto dell’assessorato alla Sanità per valutare e formulare proposte finalizzate al miglioramento dell’assistenza ospedaliera. A presiederlo sarà Giovanni Monchiero. Si tratta, sul fronte ospedaliero, dell’identica operazione messa in campo nei giorni scorsi per la riorganizzazione della medicina territoriale e affidata, in quel caso, al gruppo di lavoro del professor Ferruccio Fazio.
“Per far fronte alla pandemia covid – osserva l’assessore alla Sanità, Luigi Icardi – l’intero sistema sanitario piemontese ha subito una drastica e inevitabile riorganizzazione, che oggi va necessariamente rivista per permettere ai servizi sanitari di tornare alla normalità, mantenendo al contempo l’assistenza specifica per i pazienti covid. Sull’assistenza ospedaliera, c’è la necessità di analizzare le problematiche strutturali storicamente presenti ed evidenziate dall’emergenza coronavirus, effettuando comparazioni con l’esperienza di altre Regioni italiane, formulando proposte per l’organizzazione dell’area ospedaliera e valutando il livello di integrazione ospedale-territorio, con l’obiettivo di rendere l’offerta delle prestazioni sanitarie il più funzionale alle necessità dei cittadini”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:respinti da ospedale,anziani morti dopo 7 giorni
Vercelli, richiesta casa di riposo a ospedale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
30 aprile 2020
22:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Al momento abbiamo solo un posto letto disponibile, e sarebbe meglio lasciarlo libero ad un paziente giovane, piuttosto che ad una persona con poche speranze di sopravvivenza”. E’ la risposta che, a quanto si apprende da fonti investigative, sarebbe stata data dall’ospedale Sant’Andrea di Vercelli a una richiesta di soccorso proveniente dalla casa di riposo di Vercelli, al centro di un’inchiesta della procura per le morti sospette da covid-19.
I fatti risalgono al 19 marzo scorso. Allertati dalla centrale operativa del 118, i medici dell’ospedale di Vercelli avrebbero risposto che in quel momento “non c’erano posti disponibili” e “che avrebbero preferito lasciare l’unico posto libero ad un giovane”.
I cinque anziani sono stati trattati con ossigeno, fornito loro dalla Protezione Civile, ma sono morti nel giro di una settimana. Interpellato sulla vicenda, l’ospedale non ha voluto rilasciare dichiarazioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Litiga col padre e lo uccide, arrestato
A Collegno, nel Torinese. I carabinieri indagano sul movente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2020
08:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È finito nel sangue, la scorsa notte a Collegno, nel Torinese, un litigio tra padre e figlio.
Uno studente di 19 anni, incensurato, ha accoltellato e ucciso il padre di 52 anni. È accaduto nella loro abitazione di via De Amicis. In casa erano presenti anche la moglie e l’altro figlio maggiorenne della vittima.
A quanto emerge da un primo esame esterno del cadavere, sono almeno una ventina le coltellate inferte a Giuseppe Pompa, 52 anni, dal figlio Alex, 19 anni. I carabinieri, che hanno arrestato il giovane, hanno sequestrato alcuni coltelli. La vittima è stata colpita all’addome, alla schiena e al torace dal figlio. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei militari dell’Arma, che stanno ascoltando parenti e vicini di casa, per stabilire i motivi che hanno portato il giovane a uccidere il padre e l’eventuale coinvolgimento di altri famigliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Caporalato tra vigne Asti, tre arresti
Ai vertici cooperativa, sfruttavano braccianti stranieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
01 maggio 2020
14:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sfruttavano braccianti agricoli extracomunitari, durante la vendemmia nel Monferrato, pagandoli 3 euro l’ora e facendoli lavorare fino a dieci ore ininterrotte al giorno. Tre presunti ‘caporali’ albanesi sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Canelli (Asti), che hanno denunciato a piede libero altre 5 persone. I tre arrestati erano a capo di una cooperativa di Canelli. Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, aggravato dalla finalità di discriminazione razziale, le accuse nei loro confronti. Gli stranieri sfruttati arrestati, provenivano in prevalenza da centri di accoglienza per migranti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 maggio: Gola, voglia lavoro ci salverà da pandemia
Lettera presidente Confindustria Cuneo agli associati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
01 maggio 2020
14:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Esistono date che rimangono scolpite nella storia e nella memoria: la Festa del Lavoro dell’anno 2020 sarà una di queste”. Inizia così la lettera che il presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Gola, ha inviato ai suoi associati in occasione del primo maggio.
Per Gola, la “vera eredità” dell’emergenza coronavirus, che costringe a trascorrere a casa questa festa, “quella più preziosa”, è “una nuova consapevolezza di quanto l’uomo sia povero senza il suo lavoro”. “Non solo povero economicamente, ma incompleto come essere sociale, membro attivo della comunità che si sorregge sul contributo di tutti”, spiega il presidente Gola che dice di “commuoversi” pensando ai cancelli aperti dal 4 maggio per “il desiderio di tornare al lavoro di voi colleghi e dei vostri collaboratori, perché è una voglia sana di fare, di costruire, di essere protagonisti di questa comunità, di realizzare qualcosa”.
“Onoriamo dunque il valore del lavoro in questo 1 maggio, imprenditori e lavoratori, che insieme soffriamo preoccupati di non vedere un domani – conclude Gola -. Proprio questa voglia di lavoro ci salverà, rinasceremo più forti perché più consapevoli, adulti, rispettosi del tempo e attenti al bene comune e alla salute collettiva”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 10 mila sanzioni a Torino, calo a fine aprile
Dall’inizio del lockdown, controllate oltre 111 mila persone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2020
11:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 111.470 le persone fermate a Torino e provincia nell’ambito dei controlli per il contenimento del Coronavirus tra il 12 marzo, giorno di inizio del lockdown, e il 29 aprile.
A essere sanzionate, secondo i dati della Prefettura di Torino, sono state 10.039 persone, cioè il 9% di chi è stato controllato. Sono invece 65.879 gli esercizi commerciali controllati, per un totale di 283 sanzioni (0,4%). Solo ad aprile sono stati fermati 64.886 cittadini, 5868 quelli sanzionati (9%).
Negli ultimi giorni di aprile c’è stato un netto calo del numero di persone sanzionate, scese al 3,5% lunedì 27, al 6,2% il 28 aprile e al 6,3% il 29 aprile, complice probabilmente l’annuncio del nuovo decreto governativo la sera del 26 aprile da parte del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
Era accaduta una cosa simile il 26 e il 27 marzo, dopo l’annuncio delle nuove misure prese dal governo, quando la media delle sanzioni rispetto alle persone controllate era scesa fino al 2%. Nessun aumento netto delle sanzioni neppure nel giorno del 25 aprile, quando sono state controllate 2.041 persone e sanzionate 228, cioè l’11%, dato in linea con i precedenti weekend.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 maggio: in prima linea da febbraio, il grazie di Humanitas
In video inno al coraggio di tutto il personale sanitario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2020
18:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un video corale, per ringraziare medici, infermieri, oss e staff da oltre due mesi impegnati sul fronte della cura al coronavirus negli ospedali di Torino, Rozzano, Bergamo, Milano e Castellanza. E’ l’iniziativa del Gruppo Humanitas in occasione del primo maggio. Un inno al coraggio e alla dedizione che hanno reso possibile fronteggiare la pandemia, adeguando in tempo record strutture e competenze professionali, ma anche un ricordo dedicato a tutti i pazienti curati e ai colleghi che sono mancati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In tenda davanti alla Regione perchè senza stipendio
La protesta di un tirocinante. In piazza anche tetraplegico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2020
15:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Protesta davanti al palazzo della Regione Piemonte, in piazza Castello a Torino, nel giorno della Festa dei Lavoratori. Il tirocinante di una ditta di Alpignano ha piazzato una tenda da campeggio davanti all’edificio per manifestare contro l’amministrazione, ritenuta da lui responsabile del mancato stipendio ricevuto a partire da febbraio per via delle restrizioni dovute al Coronavirus. Con lui protesta anche un uomo tetraplegico, in carrozzina, che denuncia di non ricevere sufficiente assistenza sanitaria in questo periodo di emergenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino celebra il primo maggio
Appendino, facciamo ripartire città. Cirio, lavoro sia per tutti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2020
18:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un Primo Maggio diverso anche per istituzioni e sindacati, quest’anno, a causa dell’emergenza Coronavirus. Nessun corteo e nessun palco in piazza per questa Festa dei Lavoratori che è comunque stata celebrata con un momento istituzionale in diretta Facebook.
Alle 11, la stessa ora in cui di solito si tengono gli interventi in piazza San Carlo, nel Cortile d’Onore di Palazzo Civico si sono riuniti la sindaca Chiara Appendino, il presidente della Regione Alberto Cirio e i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Enricà Valfrè, Mimmo Lobianco e Gianni Cortese.
Tutti con mascherina e rispettando la distanza di sicurezza hanno ascoltato le note della banda della polizia municipale. Un modo per esserci comunque e celebrare questa giornata nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia.
“Dobbiamo rimboccarci le maniche e far ripartire la nostra città”, l’appello della sindaca Appendino, mentre il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, auspica che dalla Festa dei Lavoratori si tragga “ancora di più la forza e la determinazione perché il diritto al lavoro sia davvero un diritto per tutti, il diritto a un lavoro che sia sicuro e che abbia le prospettive che purtroppo questa crisi sanitaria ha un po’ offuscato”.
L’appello per una ripresa sicura, nel rispetto della salute dei lavoratori, unisce i sindacati, l’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, che prega perchè il primo maggio di quest’anno sia una “giornata di responsabile assunzione di diritti e doveri sotto lo sguardo di Dio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rider in sciopero, in piazza a Torino e Bologna
Striscione polemico nei confronti dei sindacati in piazza Castello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2020
23:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I rider si ‘riprendono’ piazza San Carlo nel giorno della Festa dei Lavoratori, in una Torino deserta, bloccata dalle misure per il contenimento del Coronavirus. In sciopero per denunciare le “vergognose condizioni in cui sono costretti a lavorare”, alcuni di loro hanno appeso uno striscione nella storica piazza dove si conclude ogni anno il corteo dei sindacati il Primo Maggio, con la scritta “1st May Riderz, sciopero in tutte le città”.
“Cgil, Cisl e Uil non si presentano. Vittoria rider a tavolino” scrive il collettivo torinese dei rider Deliverance Project, come provocazione nei confronti dei sindacati che, secondo alcuni di loro, non si sono occupati abbastanza delle problematiche dei lavoratori della gig economy.
La stessa protesta anche a Bologna. Un gruppo di rider, gli addetti alle consegne del cibo a domicilio, hanno fatto un presidio in piazza Nettuno, nel centro di Bologna, in occasione della festa del lavoro. Hanno esposto uno striscione con scritto ‘Non siamo eroi, siamo lavoratori. Diritti, reddito, dignità’. Nel giorno della festa del lavoro, sono scesi in piazza. Anche a Torino i ciclofattorini hanno protestato con un corteo di bici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Piemonte migliora, in calo morti e contagi
Dati migliori da giorni, si conferma trend settimana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2020
18:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 25 i decessi, di cui 12 registrati oggi, e 314 i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte comunicati oggi dall’Unità di crisi regionale. I dati, i migliori da alcune settimane nella regione, confermano il trand in calo dell’ultima settimana. Una buona notizia in vista dell’avvio della Fase 2, lunedì 4 maggio, come i 396 guariti in più rispetto a ieri, che porta il totale a 5.672, e i 17 ricoverati in meno in terapia intensiva rispetto a ieri, per un totale di 179 pazienti.
Il bilancio dall’inizio dell’emergenza è di 3.111 decessi e di 26.767 contagi in Piemonte, dove i tamponi diagnostici finora eseguiti sono stati 164.053, di cui 88.339 risultati negativi.
Le persone in isolamento domiciliare sono 12.807.

Piemonte tutte le notizie Tutte le notizie della Regione Piemonte sono qui! SEMPRE AGGIORNATE! DA NON PERDERE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 27 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:05 DI MARTEDì 28 APRILE 2020

ALLE 07:24 DI GIOVEDì 30 APRILE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: il medico, ‘politica stia lontana da gestione’
In emergenza “visto senso responsabilità persone e istituzioni”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Di fronte all’emergenza Coronavirus “ho toccato con mano il senso di responsabilità di persone e istituzioni” e “ho visto elefanti scappare terrorizzati mentre piccoli colibrì si gettavano tra le fiamme per salvare il salvabile”. E’ la riflessione, di carattere generale, di Giuseppe De Renzi, responsabile del settore microbiologia del laboratorio dell’Aou di Orbassano.
“Speravo – afferma – che il Sistema sanitario nazionale Italiano fosse efficiente. Falso. E’ stata mantenuta solo una parvenza di facciata ma è stato praticamente svuotato. E’ idealmente uno dei migliori al mondo, ma per farlo funzionare bisogna ridargli priorità e sostegno. Nei posti di comando, o meglio di gestione del servizio, ci devono essere persone preparate e responsabili. Bisogna sottrarre i posti di gestione del servizio pubblico alla politica e affidarli a centri svincolati dai suoi interessi”. “La politica – conclude – deve dare le linee di indirizzo. Ma chi gestisce le cose deve essere lì per il bene di tutti, non per interessi partitici o privati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Moncalieri, 100mila euro per aiutare il commercio
Sindaco Montagna, nessuna serranda deve rimanere chiusa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
11:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Moncalieri sostiene il piccolo commercio in vista delle riaperture previste nella fase 2. La giunta comunale ha approvato una delibera che stabilisce l’erogazione di fondi a favore delle micro imprese del commercio al dettaglio, dell’artigianato, delle attività urbane, dei servizi alla persona e della somministrazione. Un aiuto per coprire i costi fissi – affitti e utenze – e per sostenere le spese straordinarie legate al rispetto delle misure di contrasto e di contenimento del Covid-19 che gli operatori dovranno affrontare con la riapertura delle attività.
Il contributo è cumulabile con le altre misure contributive e agevolazioni emanate a livello nazionale e regionale. Per richiederlo occorre compilare un modulo sul sito del Comune di Moncalieri entro domenica 3 maggio. “All’inizio di questa emergenza abbiamo preso due impegni con i cittadini: burocrazia zero e nessuno indietro – ricordano il sindaco di Moncalieri, Paolo Montagna, e l’assessore al Commercio, Angelo Ferrero – per questo, accanto agli aiuti alimentari e alla distribuzione di mascherine, lanciamo questa iniziativa a sostegno del nostro piccolo commercio stanziando inizialmente 100mila euro: richiesta semplice e aiuti rapidi a fondo perduto affinché nessuno sia lasciato solo in questo momento difficile. Per noi negozi di vicinato, bar, ristoranti e botteghe artigiane sono un pilastro della vita della città. In attesa dei provvedimenti del Governo, vogliamo fare di tutto affinché nessuna serranda rimanga chiusa. La ripartenza deve riguardare tutti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Fazio, situazione Piemonte si sta normalizzando
Territorio non era preparato, ma anche in Lombardia non lo era
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
11:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Penso che la curva in Piemonte stia seguendo più o meno lo stesso andamento di altre realtà. La situazione si sta normalizzando. I tamponi all’inizio non c’erano. C’erano in Veneto perché Zaia è andato in controtendenza rispetto alle indicazioni del governo”. Così Ferruccio Fazio, capo della task-force Regione Piemonte e già ministro della Salute, ai microfoni di Radio anch’io su Rai Radio 1.
“Negli anni passati non hanno preparato adeguatamente il territorio, non avevano i medici di base e le strutture territoriali dove intercettare il virus prima che arrivasse agli ospedali e questo ha creato uno stress negli ospedali – sostiene Fazio a proposito della situazione in Piemonte e Lombardia -. Il Piemonte è peggiorato negli anni. La Lombardia ha avuto da sempre un’ottima sanità in generale ma non territoriale. Il Veneto ha risposto bene perché ha buon territorio. Ci deve essere un circolo territorio-ospedale-territorio. Il Veneto è riuscito bene perché è riuscito a intercettare il virus sul territorio. E oltre a questo, ha fatto la politica dei tamponi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Alessandria, riaperto il mercato di piazza Marconi
Sindaco, realtà entusiasta di riaprire in sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
28 aprile 2020
12:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha riaperto oggi ad Alessandria, in via sperimentale, il mercato alimentare di piazza Marconi dopo la sospensione per l’emergenza coronavirus.
Presente anche il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco “con un mezzo sorriso – dice -, anche se non si vede sotto la mascherina”.
“Dopo un accurato lavoro di recinzione dell’area e di regolamentazione dell’afflusso delle persone, mi sembra di vedere una realtà entusiasta di poter ripartire e, nel contempo, molto consapevole delle misure di sicurezza adottate”, aggiunge la polizia municipale.
Sul posto anche la Polizia Municipale e i volontari per sorvegliare gli accessi. Domani appuntamento in piazza don Angelo Campora, al quartiere Cristo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: medici Novara cantano in corsia
Personale Radiologia, ‘insieme per la vita, brano dà speranza’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
28 aprile 2020
12:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno scelto di cantare ‘Quarantella’, il brano dell’Orchestra Popolare La Notte della Taranta dedicato alla quarantena, i medici, radiologi specializzandi e il personale sanitario dell’Ospedale Maggiore di Novara per lanciare un messaggio di speranza: “Dalla radiologia di emergenza ci siamo e ci saremo – dicono – insieme per la vita”. Impegnati nella lotta contro il Coronavirus, in prima linea per assistere i pazienti – si evidenzia in una nota – si sono ritrovati, per pochi minuti a fine giornata, a formare un coro regalando un momento di spensieratezza ai colleghi con un’esibizione inaspettata ripresa dalla telecamera di un tecnico infermiere. Tutti con le mascherine, dismessa l’ingombrante tutta protettiva, si sono lasciati andare al ritmo della pizzica. “Abbiamo raccolto l’appello di #casataranta sui social”, spiega il professor Alessandro Carrieri, direttore dell’Istituto di Radiologia. “Sono stati giorni difficili ma i sorrisi e la musica aiutano a superare i momenti di sconforto”, aggiunge:

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino, calo tributi dal 10% al 60%, da risparmi solo 5 milioni
Assessore, confermata stima ma numeri potrebbero cambiare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
16:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 10% in meno dell’addizionale Irpef al – 60% dell’imposta di soggiorno, con percentuali del 30-40% in meno del gettito per Tari, Cosap, Imu e un dimezzamento dei proventi derivanti da cultura, turismo e sport.
Queste le stime dei minori introiti per la Città di Torino a causa dell’emergenza Covid-19, secondo quanto illustrato oggi in Commissione consiliare.
“A oggi – ha detto l’assessore comunale al Bilancio Sergio Rolando – gli uffici sembrano confermare, a livello di ipotesi, che la stima di 250 milioni di entrate in meno potrebbe essere compatibile con la ripresa parziale in atto”. Numeri che “potrebbero però variare in modo rilevante – ha aggiunto – finché non sarà chiara la data di una ripresa accettabile, mentre siamo in attesa di vedere cosa farà il Governo col Decreto Aprile”.
I minori introiti stimati al momento sono di circa 85 mln per l’Imu, 60 per la Tari, 22 su sanzioni amministrative o multe stradali, circa 10 milioni per i servizi scolastici, mentre si stima in 2,2 mln l’incasso mancato per parcheggi, Ztl e trasporti. Perdite compensate solo in minima parte da minori spese, fra i 4-5 mln di risparmi su bollette e consumi energetici e circa 300 mila euro mensili per i buoni pasto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allerta gialla per forti temporali in Piemonte
Nel Canavese 66 mm di pioggia in 24 ore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allerta gialla per il maltempo in Piemonte. I temporali e i forti rovesci stanno interessando ampia aree della regione, dalla Valle Po, nel Cuneese, fino al bacino del Toce, a nord e le valli di confine con la Liguria. Il rischio idrogeologico per temporali, nel bollettino di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) riguarda anche le pianure, quota neve in calo fino a 2000 metri. Nel Canavese 66 mm di pioggia caduti nelle ultime 24 ore, 47.6 mm a Caselle, sono i dati a fine mattinata. Il tempo tornerà bello domani, con annuvolamenti solo vicino ai rilievi, mentre giovedì è previsto un nuovo rapido passaggio di una perturbazione. Venerdì 1 maggio di nuovo tempo in gran pate soleggiato. VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE VAI ALLO SPORT VAI AL CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: da azienda Iris sistema per rifiuti contaminati
Dispositivo per smaltire mascherine e materiale infetto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
14:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una soluzione che permette di trattare i rifiuti contaminati, come guanti, mascherine, garze e materiale infetto, con la creazione di una piccola unità mobile che può intervenire laddove sia necessario, spostandosi a seconda delle esigenze. E’ il dispositivo Green Plasma Safe messo a punto da Iris, piccola azienda torinese specializzata nello sviluppo di processi tecnologici all’avanguardia.
Il trattamento, basato sulla conversione termochimica, è nato con l’obiettivo di trattare i rifiuti in luoghi isolati (rifugi, piccole comunità montane, imbarcazioni) e ha allo studio l’applicazione su imbarcazioni per il recupero della plastica negli oceani, trattandola a bordo senza doverla riportare a riva, abbattendo costi di gestione e tempistiche. La soluzione proposta per trattare i rifiuti contaminati è quindi l’adattamento di questo sistema ideato, progettato e brevettato da Iris che prevede l’utilizzo della tecnologia con plasma termico che consente di trattare su piccola scala rifiuti non recuperabili o speciali. Grazie alle alte temperature raggiunte (sino a 5000 gradi C) e all’assenza di ossigeno, la frazione di rifiuto organico si trasforma in gas che, dopo essere stato filtrato e purificato da eventuali molecole nocive, può essere convertito in energia elettrica e calore (per alimentare ad esempio un veicolo elettrico).
“Siamo impegnati da sempre nello sviluppo di tecnologie che possano essere al servizio dell’ambiente e della società”, spiega Manuel Lai, fondatore di Iris.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Casale celebra Giornata Vittime amianto
Sindaco Riboldi, “nessuna attività giustifica una tragedia così”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CASALE MONFERRATO
28 aprile 2020
16:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una giornata particolare in un periodo che non ci consente di onorarla come Casale ha imparato a fare negli anni, causa emergenza coronavirus: non solo una semplice commemorazione, ma un momento che insegnasse al mondo cosa vuol dire la lotta per la salute.
Ovvero che non c’è prezzo per la vita umana e non c’è attività economica che possa giustificare una tragedia come questa”. Così il sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi al Parco Eternot – realizzato dove un tempo sorgeva la fabbrica Eternit – oggi, Giornata Mondiale per le Vittime dell’Amianto. Deposta una corona davanti alla targa all’ingresso dell’area. fiori da Giuliana Busto, presidente Afeva (Associazione familiari vittime amianto). “Ricordiamo tutte le vittime, non soltanto i lavoratori ma anche i cittadini. In particolar modo chi ci ha lasciato negli ultimi 2 mesi: il nostro vicepresidente Giovanni Cappa, l’ex vigile urbano Giorgio Rosso e Margherita Demartini.
Sono gli ultimi e speriamo di non dover ancora aggiungere troppi nomi a questa lista”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Alpitour lancia campagna Ripartiamo
Misure straordinarie per clienti e agenti di viaggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
16:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Flessibilità, liquidità, tutela e redditività: sono le quattro grandi leve necessarie a rassicurare clienti e agenzie di viaggio in questo momento cruciale per la ripartenza”. Lo sottolinea Alpitour che lancia con tutti i brand del gruppo la campagna Ripartiamo.
La validità dei voucher già emessi e di quelli futuri viene estesa fino al 31 ottobre: saranno utilizzabili senza vincoli su tutte le società del Gruppo (Alpitour, Press&Swan, Eden Viaggi, Neos e VOIhotels). Se riconvertito in una partenza entro il 31 ottobre 2020, il voucher prevedrà un aumento del valore del 10% o del 15% se fruito con un servizio VOIhotels e/o Neos. Per sostenere la liquidità delle agenzie di viaggio, e riportare ossigeno nelle loro casse, tutte le 3 SpA del Tour Operating sospendono il versamento dell’acconto del 25% per tutti gli ordini fino al 31 ottobre 2020, richiedendo alle agenzie di viaggio di saldare le future pratiche in un’unica soluzione prima della partenza.
Sono previste condizioni straordinarie per tutte le prenotazioni effettuate dal 27 aprile e con partenza fino al 31 ottobre 2020. In caso di impossibilità a operare la destinazione prescelta, verrà proposto ai clienti una destinazione alternativa, oppure verrà restituito l’intero ammontare delle somme già versate, senza alcuna penale e senza emissione di voucher. Inoltre, viene prorogata al 31 maggio la campagna “Alpitour è con te”. Infine, per sostenere la redditività delle agenzie di viaggio, le tre SpA del Tour Operating, promuovono una extra-commission del 3%, accreditata in estratto conto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Icona entra nel settore yacht, concept catamarano elettrico
Si chiama Fibonacci e porta sull’acqua visione Nucleus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
28 aprile 2020
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Icona, azienda torinese di design automobilistico, entra nel settore dello yacht design con un concetto di barca futuristico basato su una piattaforma completamente elettrica. Il nuovo catamarano progettato da Icona si chiama Fibonacci. Se il veicolo concept Icona Nucleus a guida autonoma, presentato nel 2018 al salone di Ginevra, aveva mostrato un nuovo approccio alla mobilità stradale, il catamarano elettrico Fibonacci traduce la filosofia su quattro ruote di Nucleus in mobilità acquatica.
“Dopo aver progettato il pluripremiato veicolo a guida autonoma Nucleus, abbiamo voluto applicare ancora una volta una visione futuristica del trasporto, ma questa volta sull’acqua.
Si tratta di un’evoluzione che porta a una forma di velocità silenziosa ed elegante – sostenibile, non aggressiva e invitante, sia per il conduttore sia per gli occupanti”, spiega Samuel Chuffart, Global Design Director di Icona. “L’esperienza nautica di domani non sarà più per pochi appassionati: con l’evoluzione tecnologica e la sostenibilità offerte oggi, le barche dovrebbero essere progettate in modo diverso per abbracciare un più ampio spettro di persone e di utilizzi”.
Il gruppo Icona conta oltre 120 designer, modellisti, ingegneri e project manager provenienti da 21 paesi, con uffici a Shanghai e Los Angeles oltre alla sede di Torino. Nel 2019, il fatturato ha superato i 16 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino, dal 5 maggio riaprono i cimiteri
Saranno allestite aree idonee per funerali in sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo diverse settimane di chiusura per l’emergenza Covid-19., Torion riapre i al pubblico i cimiteri cittadini prevedendo, dal 5 maggio, anche apposite aree, preferibilmente all’aperto, per consentire cerimonie funebri in sicurezza. L’assessore ai Servizi Cimiteriali Marco Giusta ha infatti chiesto a Afc e Socrem “di valutare la possibilità di attrezzare adeguati spazi per cerimonie di commiato e momenti di raccoglimento, anche religiosi, per l’ultimo saluto”. A questo si aggiunge la richiesta di incrementare il servizio di accoglienza, sempre nel rispetto della normativa vigente.
“Ritengo giusto – sottolinea l’assessore – consentire nuovamente la possibilità di celebrare i funerali, il momento in cui un dolore individuale diventa collettivo e può essere affrontato, e in cui si compie il ricordo della persona che ci ha lasciato. Lo stesso sentimento di conforto provano le persone che possono recarsi in visita alla tomba dei propri cari. Per questo – conclude – ho dato disposizioni perché la riapertura dei cimiteri sia regolata e accompagnata, in modo da evitare assembramenti. Credo che dare la possibilità di un saluto dignitoso sia un gesto di civiltà”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si conferma rallentamento contagi, +322
Confermato calo ricoveri e aumento guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte si conferma il rallentamento del contagio da Coronavirus: l’incremento rispetto a ieri, dopo l’esito di altri 5177 tamponi, comunicato dall’Unità di crisi regionale è di 322 casi positivi (ieri 306, domenica 361). Il numero dei decessi, 53, è stabile rispetto al dato di 24 ore, il totale è arrivato a 2966.
Prosegue l’aumento dei pazienti guariti, oggi 182 (in totale 4624) con 2429 malati in via di guarigione; confermato anche oggi il trend in calo dei ricoveri: in terapia intensiva i pazienti sono 202, con una diminuzione di 12 rispetto a ieri, negli altri reparti 2637 (-52).
Le persone in isolamento domiciliare sono 12.680 I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 146.173, di cui 77.541 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 4 maggio test sierologici su operatori sanitari
Assessore regionale Icardi, acquistati 70 mila kit
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
22:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte inizieranno il 4 maggio i test sierologici sul personale sanitario, compresi i medici di famiglia, i pediatri di libera scelta e gli specialisti convenzionati. Lo annuncia l’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, osservando che si tratterà di “un’indagine a fine epidemiologico, con l’obiettivo di comprendere meglio le caratteristiche della diffusione del virus e di fornire fondamentali informazioni per lo studio della patogenesi e lo sviluppo di strategie di prevenzione”. Anche riguardanti, sottolinea,”l’identificazione di target di possibile vaccinazione, una volta disponibile”.
“Tutti gli esiti – spiega Icardi – saranno riportati dal Csi sulla piattaforma Covid, fornendo in tempo reale le informazioni utili ai fini epidemiologici direttamente dai referti dei laboratori analisi delle Aziende sanitarie. Vuol dire applicare un modello di automatizzazione che non ha precedenti, risparmiando agli operatori il caricamento manuale di decine di migliaia di dati. Sul piano sanitario, gli esiti positivi verranno interessati da approfondimenti diagnostici, anche attraverso l’uso dei tamponi”.
“Lo screening – aggiunge – sarà fatto con un test immunometrico IgG (test sierologico per IgG neutralizzanti anti-SARS-CoV2), del quale sono stati acquistati 70 mila kit.
La consegna da parte delle tre ditte assegnatarie, Diasorin, Abbot e Medical System, è prevista per il 30 aprile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Mensa dei poveri’, 280 pasti caldi al giorno
Fondata da don Gennari, il 30/4 anniversario morte Cottolengo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
20:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La ‘Mensa dei Poveri’, fondata dal sacerdote cottolenghino don Adriano Gennari, nell’emergenza Coronavirus offre una media di 280 pasti caldi al giorno rispetto ai circa 130 abituali. Un impegno che si rinnova nei giorni che ricordano la nascita e la morte di San Giuseppe Cottolengo, nato a Bra (Cuneo) il 3 maggio 1786 e morto il 30 aprile 1842 a Chieri (Torino). Il santo che è considerato il fondatore dell’assistenza ospedaliera Per don Adriano Gennari, Superiore dei Sacerdoti torinesi dell’Ordine di San Giuseppe Benedetto Cottolengo, “Il Santo ha saputo consumare la propria vita servendo il Signore Gesù presente nei poveri, amando come il Vangelo continua a insegnarci ancora oggi. La carità di Cristo lo ha talmente affascinato al punto da dedicare l’intera esistenza in favore e soccorso dell’uomo bisognoso, indigente e sofferente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: flash mob commercianti Torino, su le serrande
Luci accese nel centro per chiedere attenzione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
22:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Luci accese, serrande alzate, porte aperte. Così, a Torino, in serata si è sviluppato il flash mob che, per opera di alcuni commercianti, ha animato a tratti i portici di piazza Vittorio. Una protesta “silenziosa e pacifica” per richiamare l’attenzione sui problemi che l’emergenza Coronavirus sta provocando alla categoria.
“Vorremmo indicazioni certe – spiega Francesco Marrali, della Caffetteria Antonelli – su come evolverà la situazione, perché al momento non ce ne sono. E un aiuto per fronteggiare i gravi problemi che dovremo affrontare con la riapertura. Lo Stato, per esempio, potrebbe congelare una parte della tassazione”.
“Da mesi – afferma Paolo Zanierato, proprietario del negozio di abbigliamento J3 – ho il negozio pieno di merce invenduta.
Una stagione persa. Con un costo enorme. Le previsioni non sono confortanti. E c’è troppa incertezza. Si dice che, con la riapertura, i locali andranno sanificati due volte al giorno, e che si dovranno santificare pure, volta per volta, i singoli capi provati dai clienti. Ma vi sembra fattibile?”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Baby gang ‘in rosa’ a Torino, arrestata 17enne
Carabinieri segnalano alla procura altre due ragazzine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
09:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre componenti di una baby gang sono state individuate dai carabinieri a Torino dopo la denuncia di un anziano al quale era stato rubato il cellulare. Si tratta di ragazzine di origini rom fra i 13 e i 17 anni.
L’uomo era in un supermercato insieme alla moglie quando – ha detto – si è trovato circondato dal gruppetto. Quando la donna ha composto il numero di telefono si è sentita chiedere 120 euro in cambio della restituzione dell’apparecchio: dopo una trattativa la somma è scesa a 70 euro.
La coppia di anziani ha avvisato i carabinieri, che si sono presentati allo scambio e, poco dopo, hanno arrestato la diciassettenne, portandola nel carcere minorile di Torino ‘Ferrante Aporti’. Le altre due ragazzine sono state segnalate alla procura per i minori e poi affidate ai parenti.
I carabinieri hanno restituito alla coppia il denaro e il cellulare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Palazzo torinese del ’37 ceduto per 60 milioni
Ceduto da Kryalos Sgr, destinato a residenziale di lusso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
11:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’altra importante operazione immobiliare si è conclusa nel centro di Torino: Kryalos SGR ha ceduto per 60 milioni di euro il palazzo di via Gramsci 7, che aveva acquistato nel settembre 2018 attraverso Perseus, Fondo di investimento Alternativo (FIA) immobiliare di tipo chiuso interamente sottoscritto da Attestor Limited. Nell’immobile ha attualmente sede anche la Bim (Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestione).
Secondo fonti finanziarie, l’acquirente sarebbe Invesco limited, la società di gestione degli investimenti quotata alla borsa di New York che ha sede ad Atlanta.
L’acquirente ha selezionato Kryalos SGR quale partner per la valorizzazione dell’immobile. che prevede la riconversione degli spazi ad uso uffici in residenziale e “la riqualificazione degli appartamenti esistenti posizionandoli tra i più alti standard di mercato”. L’avvio dei lavori è previsto a settembre 2020.
“Questa operazione – afferma Paolo Bottelli, amministratore delegato di Kryalos SGR – rientra nella strategia di valorizzazione del patrimonio immobiliare del Fondo Perseus e ci ha permesso di ottenere un ottimo rendimento per il nostro investitore in un anno e mezzo di gestione, attraverso un asset management attivo e progetti di miglioramento mirati ad accrescere il valore dell’investimento”..
Kryalos, con 6,5 miliardi di euro di immobili in gestione ed un team di 70 professionisti, è uno dei player più attivi del mercato immobiliare italiano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coffee shop Lavazza in Cina, a Shanghai il primo all’estero
Baravalle, è via di accesso per il mercato asiatico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
11:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I Coffee Shop Lavazza sbarcano in Cina. Il Gruppo italiano ha siglato una joint venture con Yum China Holdings Inc., 130 milioni di tazzine di caffè vendute nel Paese con i suoi marchi, per esplorare e sviluppare il concept di Coffee Shop Lavazza in Cina. Il progetto prende il via con l’apertura di un nuovo Flagship Store a Shanghai. Quello di Jing’an, uno dei quartieri storici al centro della Shanghai moderna,, il è primo Coffee Shop Lavazza a nascere fuori dai confini italiani.
L’emergenza coronavirus non frena dunque i piani di espansione all’estero di Lavazza, che nella Cina vede un Paese strategico per il suo sviluppo internazionale. “La Cina è un Paese strategico, con un grande potenziale inespresso per quanto riguarda il mercato del caffè – spiega Antonio Baravalle, ad del Gruppo -. Abbiamo cercato una via di accesso per affermare Lavazza in Cina, e successivamente nel mercato asiatico, e riteniamo che la partnership con Yum China rappresenti un primo importante passo in questa direzione”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A6, apre a transito nuovo viadotto Ceva-Millesimo
In direzione di Savona, opera terminata in 20 mesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre domani il transito completo sul viadotto Mollere sud, in direzione di Savona, delll’autostrada A6 Torino-Savona, tra gli svincoli di Ceva (Cuneo) e Millesimo (Savona).
I lavori sul viadotto, lungo 510 metri e con 20 campate, sono stati avviati nel settembre 2018 nell’ambito “del programma di ammodernamento e continuo innalzamento degli standard qualitativi e di sicurezza dell’autostrada promosso dalla società”, Autostrada dei Fiori.
E’ stato demolito il vecchio impalcato in cemento armato, costruito alla fine degli anni ’50 ed aperto al traffico nel 1965, completamente sostituito da un altro in acciaio-calcestruzzo, “più leggero, più resistente ai carichi e agli agenti atmosferici e pertanto più performante, rendendo altresì l’opera adeguata alle normative antisismiche in vigore”.
I lavori hanno riguardato inoltre le pile esistenti con interventi specifici di adeguamento. Per la realizzazione dell’opera sono stati utilizzati 980.000 kg di acciaio Corten, 440.000 kg di acciaio in barre, 2.000 metri cubi di calcestruzzo ed oltre 1.500 m di barriere di sicurezza. Il cantiere è rimasto aperto con turni di notte e festivi anche nel periodo di emergenza Coronavirus.
Dal 2 maggio “verranno avviate ulteriori attività marginali di finitura che non influenzeranno sull’esercizio della infrastruttura da parte degli utenti e che termineranno entro il prossimo giugno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Compagnia San Paolo,150.000 euro ad Anpas e Cri
Per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
12:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione Compagnia di San Paolo ha deliberato in favore dell’Anpas e della Croce Rossa del Piemonte un contributo di 150.000 euro per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale destinati ad affrontare le situazioni di emergenza di carattere sanitario legate al Covid-19. Gli acquisti aranno gestiti e coordinati a livello regionale da Anpas e Croce Rossa Piemonte e poi distribuiti alle realtà locali sulla base delle effettive necessità, secondo le priorità condivise con il Dipartimento di Protezione civile regionale,.
“La Compagnia di San Paolo – spiega il presidente Francesco Profumo – è intervenuta con prontezza per rispondere a una delle esigenze più pressanti e sensibili: quella di proteggere gli operatori sanitari in prima linea nel contrasto all’epidemia. Il supporto della Fondazione rientra, come tutti quelli attivati fin dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria, in una logica di sistema”. “La Fondazione Compagnia di San Paolo – commenta il presidente Anpas Piemonte, Andrea Bonizzoli – come sempre, ha prontamente risposto alla nostra richiesta di aiuto per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale a beneficio dei nostri volontari, ancora una volta dimostrando la vicinanza al territorio e alle associazioni di volontariato che vi operano. Sono migliaia i Dpi necessari tutti i giorni alle nostre Associazioni, che da oltre due mesi sono impegnate nella lotta al Covid-19» “La dotazione di dispositivi di protezione individuale è fondamentale per garantire la massima sicurezza a tutti i nostri Volontari e operatori che da settimane stanno operando incessantemente”, sottolinea .Il presidente Cri Piemonte, Vittorio Ferrero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Littizzetto, sanitari non si risparmiano mai
A Humanitas Voice show girl ringrazia medici e infermieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
12:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche la voce di Luciana Littizzetto tra quelle registrate per Humanitas Voice, le storie ‘dal fronte della cura’ che raccolgono l’esperienza di chi lotta in prima linea contro il Coronavirus negli ospedali del Gruppo Humanitas. La showgirl, che nei mesi scorsi è stata operata alla rotula al Gradenigo di Torino dopo una caduta in strada, ringrazia dai “medici agli infermieri agli operatori delle pulizie di Humanitas Gradenigo perché è il lavoro di squadra che fa la differenza, perché in questi momenti capisci che la scelta di fare un mestiere come il vostro parte da lontano e ha radici profonde. Vuol dire non risparmiarsi mai, anche se il pericolo è vicinissimo. Vuol dire dare una nuova declinazione al verbo ‘dare’. Grazie”. Nel suo messaggio, la spalla di Fabio Fazio e Che tempo che fa richiama la cura, “quella bella parola tonda che cantava Battiato e che racchiude la professionalità, ma anche l’attenzione, la gentilezza e l’ascolto”, e parla anche di pazienza e tenacia, resilienza e competenza, “per affrontare una malattia di cui ancora si sa così poco”.
L’Ospedale Humanitas Gradenigo di Torino conta circa 100 posti letto riservati ai pazienti Covid-19: 5 in Terapia intensiva, 15 in Terapia subintensiva, 65 in media complessità divisi in tre reparti, 15 nell’Area di attesa tamponi all’interno del Pronto soccorso. Il messaggio della Littizzetto, e gli altri podcast di ‘Humanitas Voice’ sono disponibili sulle principali piattaforme musicali, come Spreaker, Spotify e Deezer, suddivisi in playlist a seconda della città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: task force Piemonte, Lega chiama Salizzoni
Capogruppo Preioni propone coinvolgimento a ‘re trapianti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
13:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mauro Salizzoni, direttore del Centro Trapianti della Città della salute in pensione e vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte, potrebbe entrare a far parte della task force guidata dall’ex ministro Ferruccio Fazio e costituita nei giorni scorsi dalla Regione per progettare la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus sul fronte della sanità in Piemonte.
L’ipotesi è emersa nel corso della conferenza dei capogruppo che si sta svolgendo in questi minuti e ad avanzarla sarebbe stato il capogruppo della Lega, Alberto Preioni, che soltanto ieri aveva attaccato il professore per la sua partecipazione alla trasmissione Che tempo che fa di Fabio Fazio. Prima di accettare Salizzoni, che nelle ultime settimane non ha risparmiato le critiche alla gestione dell’emergenza coronavirus in Piemonte, dovrebbe incontrare lo stesso Fazio e Alessandro Stecco, neuroradiologo e presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale che partecipa ai lavori della task force.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Appendino, riapriamo parchi ma uso sia responsabile
Sindaca Torino, patto con cittadini altrimenti di nuovo chiusi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
13:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì parchi riaperti anche a Torino, con attività sportive permesse purché svolte individualmente. A comunicarlo la sindaca Chiara Appendino ricordando che “la pandemia non è finita. L’emergenza sanitaria è ancora in corso e dobbiamo esserne consapevoli. Quello che stiamo facendo – aggiunge – è un patto con i cittadini: noi riapriamo i parchi, voi li usate con responsabilità. Se questo non avverrà, saremo costretti a chiuderli di nuovo.” “Oggi più che mai serve collaborazione e senso di responsabilità da parte di tutti” ribadisce la prima cittadina ricordando che “non sarà possibile creare assembramenti, riunirsi, fare pic-nic, sostare”. In base al nuovo Dpcm sarà dunque possibile “praticare attività sportiva o motoria nel parco più vicino alla propria abitazione, mantenendo le distanze di sicurezza. Si potrà attraversare il parco per una passeggiata ma non sostare sulle panchine o usarlo come luogo di ritrovo”.
L’uso della mascherina è raccomandato anche nei parchi dove, oltre ai controlli di polizia municipale e forze dell’ordine, saranno presenti volontari della Protezione civile con il compito principale di dare informazioni. Restano chiuse le aree gioco mentre per quelle riservate ai cani il Comune predisporrà un’apposita ordinanza per regolarne l’accesso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Reggia Venaria e teatri, facciamo luce tutti insieme
Domeniche 3 e 10 maggio concerti, letture e performance
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Venaria Reale, il Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, il Teatro Regio Torino, la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, il Teatro Concordia – Fondazione Via Maestra – Venaria Reale sono chiusi al pubblico, ma continuano la loro programmazione di eventi e iniziative per un pubblico che sempre più numeroso segue le diverse attività proposte in streaming, in attesa della loro riapertura. In particolare, per le domeniche 3 e 10 maggio, dalle 17, condivideranno le loro piattaforme social per proporre congiuntamente l’iniziativa Facciamo luce tutti insieme: in diretta streaming dalla Galleria Grande della Reggia di Venaria, sarà possibile seguire una serie di concerti, letture recitate e performance teatrali registrate su vari temi.
L’intento ha subito raccolto l’adesione e registrato l’entusiasmo di tutte le direzioni coinvolte: si tratta infatti di un’iniziativa simbolica e concreta al tempo stesso con l’obiettivo di condividere idee e attività da parte di diverse istituzioni culturali del territorio per un rilancio di progetti culturali comuni, con rimandi e scambi reciproci di suggestioni e di pubblico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2, a Torino ancora sospese Ztl e strisce blu
Parcheggio gratuito almeno fino al 3 giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
16:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ztl e strisce blu ancora sospese anche in Fase 2 a Torino. Ad annunciarlo, in Commissione consiliare, l’assessora comunale ai Trasporti Maria Lapietra.
“Continueremo a tenere sospeso il pagamento per il parcheggio in zona blu – ha detto – almeno fino al 3 giugno. Per la Ztl centrale pensiamo di sospenderla almeno fino ad agosto per puntare poi verso una Ztl più flessibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arthur ‘gela’ Juve e Inter, ‘resto al Barcellona’
‘Ho in testa solo questo, e qui che ho sempre voluto giocare’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 aprile 2020
16:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stanco delle voci sul suo trasferimento, all’Inter nell’ambito dell’affare Lautaro Martinez o alla Juventus in cambio di Pjanic, il brasiliano del Barcellona Arthur Melo, ex stella del Gremio, ha fatto chiarezza con una nota sui social, precisando di non avere intenzione di lasciare il club blaugrana.
“Ci sono sempre speculazioni legate al mercato, però sinceramente la mia idea è chiara – è la nota di Arthur -: l’unica opzione che mi interessa è quella di restare al Barcellona. E a questo proposito mi sento sicuro e tranquillo.
Sto benissimo qui e approfitto per ringraziare la società e lo staff tecnico per la fiducia che ripongono nei miei confronti.
Motivo in più questo per dire in maniera totalmente chiara che il mio desiderio è quello di continuare a giocare nel Barcellona”.
Quanto alle voci sul suo possibile trasferimento (lo vorrebbe anche il Tottenham), Arthur sottolinea che “il teorico interesse di grandi club per chiunque rappresenta sempre un complimento e un segnale positivo, però in testa io ho una sola cosa: giocare qui per tanti anni. Il Barça è la squadra dove ho sempre voluto giocare ed è mia intenzione vestire di blaugrana molto a lungo, al di là e al di sopra di ogni altra possibile questione. Ogni giorno che passa mi sento più a mio agio qui, nella squadra, nel club e in città. Mi piacciono la gente e la cultura di questo posto, e attorno a me sento l’appoggio dei tifosi. Sono concentrato al 100% sul mio lavoro e sul fatto di poter tornar a giocare quando sarà possibile, perché ho una gran voglia di continuare a crescere qui”. CALCIO JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: mille mascherine a bimbi del Regina Margherita
Le ha donate DiaStar, azienda di Grugliasco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
17:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mille mascherine, baby e young, ai piccoli pazienti dell’Ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino, e altre 500 di misura standard agli operatori che li curano. Le dona la DiaStar di Grugliasco, azienda che ha riconvertito a tempo di record parte della produzione per far fronte all’emergenza Covid 19. Si tratta di dispositivi del tipo S1 biocida e idrorepellenti: “Faremo giungere le mascherine – dice Paolo Panebianco – il 4 maggio, quando è previsto l’avvio della Fase 2 e l’ospedale riprenderà un’attività quasi a pieno regime. Avendo molti di noi bambini ci siamo chiesti come sarà la ripresa per coloro che dovranno riprendere le cure o iniziarne di nuove e abbiamo deciso di donare tutta la prima produzione di mascherine per i più piccoli a una struttura di cui noi che viviamo a Torino almeno una volta abbiamo avuto bisogno”.
Sono diverse le attività benefiche della DiaStar: a inizio aprile aveva donato le mascherine S1 ai 4 mila abitanti di Givoletto (Torino), a Pasqua più di 1.000 mascherine al reparto di Ematologia del Policlinico di Catania e il 25 aprile con la Cna Torino più di 100 camici chirurgici, anch’essi di nuova generazione, a una Rsa di Chiomonte.
La DiaStar ha deciso di puntare su questo prodotto grazie all’esperienza maturata nella produzione di abbigliamento per uso odontoiatrico, che utilizzava questo tessuto di nuova generazione antibatterico, impermeabile, idrorepellente, termoregolante, anallergico e multiuso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 maggio, arcivescovo apre Fondo di solidarietà
Si chiama ‘Sorriso-la solidarietà che riavvicina e sostiene”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
17:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’arcivescovo di Torino e Susa mons. Cesare Nosiglia aprirà in occasione della festa del lavoro del Primo maggio un Fondo di Solidarietà, denominato ‘Sorriso – La Solidarietà che riavvicina e sostiene’, in cui far confluire risorse economiche per contrastare la carenza di liquidità che molte famiglie, liberi professionisti, esercizi commerciali e piccolissimi imprenditori stanno drammaticamente vivendo”. Lo annuncia nel messaggio per il Primo Maggio anticipato da settimanale ‘La Voce e il Tempo’ . “Affinché il lavoro riparta – sottolinea – bisogna innanzitutto sostenere il credito e la Chiesa di Torino e della Val Susa non vogliono restare a guardare”.
Nosiglia spiega che le Diocesi di Torino e della Val Susa “con l’ausilio della Fondazione don Mario Operti, hanno già raccolto risorse economiche che permettono di aprire un fondo di garanzia per fornire Prestiti Sociali a chi ha maggiore difficoltà ad accedere al credito bancario, nella logica del microcredito”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino ‘mobilità dolce’, nei controviali a 20 kmh
Isole ambientali e scuole ‘car free’ nel piano della Città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incentivare la mobilità ‘dolce e sostenibile’, compresa quella casa-lavoro dei dipendenti comunali ai quali verrà conteggiata come orario di lavoro se sceglieranno questa modalità. Questo l’obiettivo del piano per la mobilità per la Fase 2 della Città di Torino illustrato in Commissione dall’assessora Maria Lapietra.
“Non vogliamo demonizzare l’uso dell’auto ma non vogliamo incentivarlo”, ha sottolineato presentando alcune iniziative che l’amministrazione vuole mettere in campo, a cominciare dalle scuole ‘car-free’, con i primi interventi a settembre a San Salvario e Vanchiglia.
Più nell’immediato, ha annunciato Lapietra, dal 4 maggio si partirà con la realizzazione dei controviali a 20 km/h per incentivare l’uso della bicicletta, partendo da 4 km in entrambe le direzioni su corso Francia. Allo studio, poi, soluzioni per la moderazione del traffico con isole ambientali e aree delimitate dai corsi di scorrimento a 50 km/h. Per favorire lo sharing, ha poi spiegato Lapietra, “abbiamo chiesto ai gestori di aumentare il perimetro possibilmente a tutta la città e anche oltre i confini cittadini e di pensare a tariffe differenziando l’offerta anche per l’affitto a medio termine”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Forza Italia difende Cirio, “riaprire ma in sicurezza”
Parlamentari azzurri, esempio della Germania indicativo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
18:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo letto con stupore chi oggi riporta che Forza Italia sarebbe contraria alla linea prudenziale scelta dal presidente Alberto Cirio per affrontare la Fase 2 della pandemia Covid-19. Altro che fuoco amico verso il Governatore, la posizione dei parlamentari piemontesi azzurri è chiara: l’uscita dal lock down deve avvenire in sicurezza, senza fughe in avanti, tenendo ben presente le peculiarità di ogni singolo territorio e tenendo in considerazione il parere scientifico che ad oggi ci dice di utilizzare estrema cautela”.
Lo afferma in una nota il deputato di Forza Italia Paolo Zangrillo, coordinatore regionale degli azzurri in Piemonte e i deputati Roberto Rosso, Roberto Pella e Diego Sozzani vicecoordinatori regionali per il partito.
“L’esempio della Germania, che appena allentate le norme sull’autoisolamento ha visto riesplodere i casi, riportandola ai livelli di indice di contagio di marzo, deve convincerci di non affrettare i passi – aggiungono i parlamentari azzurri -. Siamo tutti consapevoli del sacrificio che si chiede ai cittadini e al nostro tessuto produttivo ma qua ci sono in gioco vite umane”.
La posizione ufficiale di Forza Italia è, dunque, “una sola: riaprire in sicurezza tentando, per quanto possibile e sappiamo che sarà difficile di non dover riprocedere dopo qualche settimana a un nuovo lockdown”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Terre Miroglio si espande, vigneti a 120 ettari
Acquistati 7,5 ettari in Alta Langa, 12 a Nizza Monferrato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
18:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda vitivinicola Terre Miroglio, di proprietà di Edoardo Miroglio, con la moglie Ivana e i figli Marta e Franco, si espande nella Langa e nel Monferrato e arriva a 120 ettari complessivi con le ultime acquisizioni, 7,5 ettari di terreni a a Cissone (Cuneo), nell’area di origine del’Alta Langa docg, e 12 ettari a Nizza Monferrato (Asti), nella zona del Nizza docg.
Terre Miroglio comprende le aziende vitivinicole Tenuta Carretta (a Piobesi d’Alba) e Malgrà (a Mombaruzzo), “Da sempre la nostra famiglia lavora, crede e investe sul territorio di questa parte del Piemonte, storicamente attraverso il comparto tessile, e da oltre trent’anni con un impegno diretto e crescente nella produzione di grandi vini”, spiega Ivana Brignolo Miroglio, presidente di Terre Miroglio e coordinatrice, per il Piemonte, dell’associazione nazionale “Donne del vino”.
Giovanni Minetti, amministratore delegato di Terre Miroglio, sottolinea un valore che va oltre il prodotto vino: “Le vigne non rappresentano un patrimonio prezioso solo per la produzione vitivinicola. Il riconoscimento Unesco pone l’accento su come includano anche un grande valore culturale, storico e sociale.
In questi anni condizionati dal fenomeno del riscaldamento globale stiamo assistendo a una serie di cambiamenti anche dal punto di vista della risposta della vite all’esposizione al sole. Questo ci induce a fare valutazioni diverse da quelle che venivano fatte prima del 2000. Alcuni versanti ritenuti in passato poco adatti alla produzione di vini di qualità – spiega Minetti – sono oggi rivalutati perché in grado di produrre uva meno stressata, con un migliore rapporto tra acidità e zuccheri e una buona maturazione di polifenoli e antociani.”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 Maggio: a Torino piazza virtuale #ripartiamodallavoro
Videointerviste sul sito Ismel
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
18:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una piazza virtuale alla quale sono invitate a partecipare le persone che sarebbero andate al corteo, con una foto e lo slogan #ripartiamodallavoro postata sui profili social. E’ una delle iniziative messe in campo dai sindacati di Torino per il Primo Maggio, illustrate in una videoconferenza. Da domani saranno pubblicate sul sito dell’Ismel (Istituto per la memoria e la cultura del lavoro) video interviste a lavoratori e lavoratrici, mentre venerdì alle 11 ci sarà una diretta Facebook con interviste ai segretari generali dei sindacati e ai rappresentanti delle istituzioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: media spagnoli, Dybala non è ancora guarito
Dopo 40 giorni l’argentino sarebbe ancora positivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
10:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è un giallo Dybala legato al Coronavirus, Dalla Spagna arriva la voce che l’attaccante argentino della Juventus sarebbe ancora positivo. A diffondere l’indiscrezione è stato il programma televisivo El Chiringuito del Jugones del canale tv di informazioni sportive El Chiringuito tv.
Dybala aveva resa pubblica la sua positività al virus, e quella della fidanzata Oriana Sabatini, il 21 marzo scorso, terzo giocatore della Juventus dopo Rugani e Matuidi. Questi ultimi sono tornati negativi, e la Juventus lo ha comunicato, mentre a quanto sembra l’argentino non sarebbe ancora guarito.
Dybala, 26 anni, legato alla Juve da un contratto che scade nel 2022, da quanto si vede dai social, continua ad allenarsi tra le mura di casa. E’ asintomatico e sta bene, dopo avere superato un piccolo periodo di crisi come lui stesso aveva spiegato nelle settimane scorse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
#Iorestolibero con 10 mila donatori, superato obiettivo
Risorse saranno gestite da Croce Rossa Italiana e Caritas
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2020
17:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La campagna di raccolta fondi #iorestolibera #iorestolibero lanciata per il 25 aprile ha ottenuto, finora, 440 mila euro, da oltre 10 mila donatori, che saranno destinati ai più bisognosi, senza dimora e mense per poveri; 750 mila sono stati gli italiani connessi alla celebrazione online della festa della Liberazione. Sono i dai comunicati dagli organizzatori.
Tra i promotori dell’appello, al quale hanno aderito 20 mila persone, il fondatore di Slow Food, Carlo Petrini: “E’ stato – commenta – un 25 aprile che ha unito tutta l’Italia, da Nord a Sud, da chi ha vissuto quei giorni di 75 anni fa e ce li ha raccontati ai giovani che ne hanno raccolto il testimone e lo hanno fatto proprio. Una partecipazione spontanea che è andata oltre le aspettative e che ha contribuito a realizzare una grande giornata di libertà e solidarietà”.
L’obiettivo dei promotori del crowdfunding, aperto fino fino al 30 aprile sulla piattaforma GoFundMe, era di raccogliere 300 mila euro. Al netto dei costi vivi della piattaforma e della realizzazione del video, Caritas e Croce Rossa riceveranno circa 220 mila euro ciascuna.
“C’è un’Italia che sta soffrendo e, nello stesso tempo, combattendo e resistendo, sorretta anche dal contributo che il mondo del volontariato sta dando a chi è più fragile e a tutto il Paese”, commenta Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa Italiana. “Anche oggi nella rinascita sociale dell’Italia nessun deve rimanere indietro, ognuno ha il dovere di fare la propria parte; tutti abbiamo l’opportunità di essere corresponsabili nella costruzione del domani che inizia già da oggi”, aggiunge Don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Cedu, Italia chiarisca situazione carceri
Ricorso avvocato torinese su detenuto positivo alle Vallette
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
19:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Corte europea per i diritti dell’Uomo ha chiesto chiarimenti all’Italia sulla situazione nel carcere torinese delle Vallette in merito all’emergenza Coronavirus. A comunicare la notizia è l’associazione Strali, che ha supportato il ricorso di un avvocato torinese, Benedetta Perego, sulla situazione di un detenuto risultato positivo al Covid-19 (nonché patologie pregresse). Secondo quanto viene riferito, l’uomo era rimasto trattenuto alle Vallette “nonostante nonostante la direzione sanitaria avesse rilevato, l’8 aprile, l’incompatibilità della malattia con la prosecuzione della detenzione”. La Corte ha quindi ha “sollecitato il governo italiano a riferire in merito alle questioni attuali del ricorrente e alle misure predisposte dalla direzione del carcere per evitare il rischio di complicazioni della malattia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Contagi Piemonte verso 26mila ,oltre 3mila morti
Numeri ancora alti, ma calano ricoverati in terapia intensiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
20:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte si conferma la regione d’Italia con più contagi da coronavirus dopo la Lombardia. Sono 25.995 le persone finora risultate positive al virus, 457 rispetto a ieri, mentre i decessi dall’inizio dell’emergenza hanno superato quota 3 mila: con i 66 comunicati questa sera dall’Unità di crisi regionale, di cui però soltanto 14 registrati nella giornata di oggi, sono in tutto 3.032.
I pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 4.911, 287 in più di ieri. Scendono a 199 i ricoverati in terapia intensiva, tre in meno di ieri, mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 2.621, 16 in meno rispetto a ieri.
Le persone in isolamento domiciliare sono 12.694.
I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 152.447, di cui 81.195 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Piemonte, sì a take away ma a Torino dal 9 maggio
Cirio, è sintesi tra necessità ripartenza e prudenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2020
20:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si alla vendita di cibi take away dal 4 maggio in Piemonte, con l’avvio della fase 2, con l’unica eccezione di Torino dove l’attività potrà ripartire soltanto dal 9 maggio. In ogni caso resta mano libera ai sindaci della regione di adottare misure differenti, rispetto all’ordinanza che verrà firmata domani dal presidente della Regione Alberto Cirio, “in caso di eventuali criticità.
“E’ stata trovata una sintesi tra l’esigenza di far ripartire le nostre attività e la prudenza che ci viene chiesta dai medici”, commenta Cirio, La scelta di ritardare l’avvio del take away a Torino – spiega – “risponde, invece, alla necessità di una maggiore cautela sul capoluogo piemontese, in considerazione dell’alta densità demografica, del numero complessivo delle attività di ristorazione e di un quadro epidemiologico che impone maggiore prudenza”. Sono interessati bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, le fasce di vendita sono 11-14 e 18-21.