Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 13 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGILE, SEGUILE, CONDIVIDILE! INFORMATI!

DALLE 16:12 DI LUNEDì 16 SETTEMBRE 2019

ALLE 10:46 DI MERCOLEDì 18 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Snai: Champions, Liverpool e Atletico ok
L’Inter sul velluto, è un’Atalanta da ‘2’ a Zagabria

16 settembre 2019 16:12

– Napoli e Juventus in salita, Inter sul velluto e Atalanta con i favori del pronostico a Zagabria.
Sono queste le indicazioni degli analisti Snai alla vigilia dei match di Champions, domani e mercoledì. Gli azzurri esordiranno contro il Liverpool che parte favorito, nonostante domani si giochi nel San Paolo: il ‘2’ si gioca 2,35, il pareggio a 3,55 e il successo del Napoli vale 3,00. Va meglio all’Atalanta in trasferta a Zagabria contro la Dinamo: la vittoria dell’undici di Gasperini è data a 2,15, contro la vittoria dei croati a 3,60 e il 3,40 del pareggio. È favorita anche l’altra italiana nerazzurra impegnata in Europa, l’Inter: la squadra di Conte vola a bassissima quota nella sfida di domani a San Siro, contro lo Slavia Praga. Il segno ‘1’ vale 1,40, il pareggio è a 4,75 e colpo dei cechi a 8,00. Ben più arduo il compito della Juventus, nella trasferta di Madrid contro l’Atletico: il successo biancorosso vale 2,45, a 3,10 il pareggio, a 3,25 la vittoria di Sarri.

Embraco: a Ventures servono 3 milioniRegione chiede a governo tavolo di crisi e vara corsi formazione

RIVA PRESSO CHIERI (TORINO)16 settembre 201917:35

– Il gruppo Ventures ha bisogno di 3 milioni per fare ripartire la produzione alla ex Embraco. Lo hanno detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio e l’assessore al Lavoro, Elena Chiarino, davanti alla fabbrica. Dopo 14 mesi l’attività è ferma e i 409 lavoratori rischiano di andare in mobilità. Per questo Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato uno sciopero di 4 ore con un presidio davanti allo stabilimento ceduto dalla Whirlpool al gruppo cino-israeliano che dovrebbe produrre robot per la pulizia di pannelli solari e biciclette elettriche con un piano da 6-7 milioni.
“I lavoratori sono stati presi in giro da Bruxelles e da Roma. Non vogliamo promesse ma impegni seri”, ha detto Cirio che ha chiesto al governo la convocazione urgente del tavolo di crisi. L’assessore Chiorino ha annunciato che “partiranno corsi di formazione per poco più di 300 lavoratori con un impegno di 220.000 euro” e la prossima settimana ci sarà un incontro tra gli istituti di credito e la proprietà.

Sì a Commissione permanente legalitàVia libera all’unanimità della Giunta per il regolamento

TORINO16 settembre 201917:37

– La Regione Piemonte avrà una Commissione Legalità permanente: la Giunta per il regolamento ha infatti approvato oggi all’unanimità di portare al voto del Consiglio l’istituzione della nuova Commissione.
Sempre all’unanimità, è stato licenziato un emendamento a firma Marco Grimaldi (Luv) e Diego Sarno (Pd) che specifica e amplia le materie d’intervento della futura Commissione, aggiungendo anche “le caratteristiche dei mutamenti e delle trasformazioni del fenomeno mafioso e di tutte le sue connessioni, comprese quelle istituzionali”. L’emendamento specifica gli ambiti di intervento e la verifica “dell’impatto negativo, sotto i profili economico e sociale, della attività delle associazioni mafiose o similari sul sistema produttivo”.
E stata invece rimandata alla prossima seduta la discussione sull’istituzione della Commissione Autonomia. Sul testo erano stati presentati 8 emendamenti a firma Grimaldi e 13 di Maurizio Marello (Pd).

Poggio, Venaria è fiore all’occhielloVisita alla Reggia, ai Giardini e al Centro Restauro

TORINO16 settembre 201918:05

– “Venaria è una realtà in grande fermento, uno dei fiori all’occhiello della regione. Una straordinaria dimora storica, che si è affermata a livello europeo come una eccellenza anche nel campo del restauro”. Lo ha sottolineato l’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte Vittoria Poggio, che ha visitato il complesso della Venaria Reale. Ricevuta da Paola Zini e Guido Curto, presidente e direttore del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, ha visitato la Reggia e parte dei Giardini, ma anche il vicino Centro Conservazione e Restauro.
“E’ stata un’occasione importante alla quale tenevamo molto: la Regione Piemonte rappresenta uno dei pilastri fondamentali del nostro Consorzio”, ha detto Zini. “Il complesso della Venaria rappresenta un polo d’eccellenza culturale e insieme un’attrazione turistica fondamentale per tutto il territorio, con ricadute economiche notevoli che la Regione Piemonte saprà valorizzare ulteriormente”, ha aggiunto Curto.

Ultrà Juve, ‘La curva Sud è morta’Scritta in corso Grosseto poco lontano dall’Allianz Stadium

TORINO16 settembre 201918:55

– Uno striscione con la scritta “La curva Sud è morta” è stato appeso a Torino, in corso Grosseto, poco lontano dall’Allianz Stadium. Il riferimento è alle misure cautelari disposte dalla Procura di Torino ed eseguite dalla Digos nei confronti dei principali leader ed esponenti di alcuni gruppi ultrà bianconeri. Secondo alcune ipotesi, a srotolare lo striscione potrebbero essere stati alcuni esponenti del gruppo “Drughi giovinezza”.

Questore, Juve-Verona a rischioTifoserie hanno ideologie differenti, prevedibili reazioni

TORINO16 settembre 201919:01

– “Quella di sabato era una partita già attenzionata. Sono due tifoserie con ideologie differenti.
Ora aumentano i rischi perché sono prevedibili reazioni”. Così il questore di Torino Giuseppe De Matteis in vista di Juventus-Verona, che si disputerà sabato prossimo all’Allianz Stadium, prima gara di campionato dopo l’azzeramento dei vertici dei gruppi ultrà juventini finiti nell’inchiesta ‘Last banner’ coordinata dalla Procura di Torino.

Morto in moto, rintracciato passeggeroSotto choc dopo l’incidente,si è presentato a polizia municipale

TORINO17 settembre 201909:54

– Si è presentato al Comando della polizia municipale, ieri sera, il passeggero della moto su cui nella notte tra sabato e domenica ha perso la vita Mattia Attademo, 24 anni. Si tratta di un giovane di 22 anni, amico della vittima, che, quasi senza lesioni, ha girovagato sotto choc per poi fare rientro nella propria abitazione.
L’incidente in corso Unione Sovietica, all’angolo con via Tommaso De Cristoforis. I due giovani viaggiavano su una Suzuki 650, in direzione esterno città. All’altezza dell’incrocio, regolato da semaforo in funzione, la moto si è scontrata con una Fiat Panda che proveniva dalla direzione opposta.
Per il 24enne i soccorsi sono stati inutili. Sul posto, la polizia municipale ha trovato due caschi, particolare che aveva fatto pensare alla presenza di un passeggero. Il 22enne, dopo essersi presentato al Comando, è stato ascoltato dagli agenti della squadra infortunistica del Reparto Radiomobile della polizia municipale.

Iacobelli comandante Legione carabinieriGenerale torna a Torino, nel 2000 liberò 15enne rapita

TORINO17 settembre 201915:55

– Passaggio di testimone al vertice della Legione Carabinieri Piemonte e Valle D’Aosta. Il generale Aldo Iacobelli subentra al generale Mariano Mossa. La cerimonia, alla caserma Bergia di Torino.
Per Iacobelli, 56enne originario di Salerno, quello nel capoluogo piemontese è un ritorno: dal 1994 al 2000 è stato comandante del Nucleo investigativo e del reparto operativo del comando provinciale di Torino. Nel 2000, fu il primo a entrare nel covo di via Malta dove era tenuta prigioniera Laura Spadafora, quindicenne sequestrata all’uscita da scuola e liberata con un blitz dei carabinieri del Gis. La donna era presente alla cerimonia.
Prima di tornare in Piemonte, Iacobelli ha ricoperto per quattro anni l’incarico di comandante del raggruppamento carabinieri investigazioni scientifiche (Ra.C.I.S.). Laureato in scienze della sicurezza interna ed esterna, il generale è anche autore di numerosi articoli e pubblicazioni e ha insegnato come docente in diverse università.

Juve: Pjanic si allena, verso recuperoIl giocatore era in dubbio per la sfida contro l’Atletico Madrid

TORINO17 settembre 201912:23

– Buone notizie per la Juventus, alla vigilia dell’esordio nei gironi della Champions League. Questa mattina, alla Continassa, Miralem Pjanic, in dubbio per il match contro l’Atletico Madrid dopo la contusione rimediata contro la Fiorentina sabato scorso, si è allenato con i compagni nella seduta di rifinitura. Aumentano, quindi, le possibilità di vederlo in campo domani sera: assenti, invece, gli infortunati Chiellini e Douglas Costa, oltre a Emre Can e Mandzukic, esclusi dalla lista Champions.

Belotti: “Adesso dobbiamo ritrovarci”Granata sconfitti in casa dal Lecce cercano riscatto con la Samp

TORINO17 settembre 201913:10

– “Siamo mancati sotto tutti i punti di vista, dovremo analizzare la nostra prestazione. Il Lecce ha meritato di vincere, ma gran parte è demerito nostro”. Andrea Belotti non cerca scuse per la sconfitta casalinga del Torino ieri sera. “Non dobbiamo recriminare sul rigore, ma sulla nostra prestazione”, aggiunge il capitano granata, a proposito della decisione alla Var dell’arbitro Giua a tempo scaduto. “Pensavo fischiasse rigore, la trattenuta è stata forte: spiace che abbia preso una decisione diversa dalla mia idea”, aggiunge l’attaccante, autore del momentaneo pareggio. Domenica a Marassi, contro una Sampdoria sin qui sempre sconfitta, la squadra di Mazzarri avrà la possibilità di riscattarsi. In gruppo rientra da oggi Nkoulou che, risolte le incomprensioni di mercato con la società, potrebbe fare gran comodo a una difesa non impeccabile in sua assenza. “Dobbiamo prepararci bene, la Samp viene da tre sconfitte e vorrà vincere, ma noi dobbiamo ritrovarci dopo la prestazione con Lecce”, sottolinea Belotti.

Fuggì da Questura, arrestato in SpagnaSquadra Mobile Torino rintraccia gabonese vicino Valencia

TORINO17 settembre 201913:14

– E’ stato rintracciato in Spagna, vicino Valencia, l’uomo che lo scorso 4 giugno a Torino, al termine di un interrogatorio in Questura per una violenza sessuale, era fuggito lanciandosi dal primo piano con un salto di 7 metri.
“E’ stato individuato dopo una ventina di giorni – spiega il dirigente della Squadra Mobile, Marco Martino – Si è atteso che le procedure internazionali ne consentissero la cattura e si è dato carta bianca ai poliziotti spagnoli per l’arresto”.
Gli agenti l’hanno trovato a Torreveja, in una casa vicina a quella della sorella. Per fermarlo la polizia è stata costretta a ammanettargli anche i piedi.
Il 35enne, origini gabonesi, ha detto di chiamarsi Lay Moussa. In Spagna aveva un permesso di soggiorno come Diallo Pape. Calciatore in una squadra dilettantistica del Senegal che si allena a Torino, in una figurina compare col nome Fall Pape Bilal. Era stato fermato con l’accusa di aver violentato una marocchina, ‘merce di scambio per pagare dosi di crack’.

Aspirante notaio e pusher, nuovo arrestoCondannato a 3 anni e mezzo, continuava a spacciare a Torino

TORINO17 settembre 201913:31

– Nuovi guai per Francesco Maccarone, di giorno aspirante notaio e pusher di notte. Arrestato nel 2017 per spaccio di droga, nelle scorse ore è di nuovo finito in manette. Gli agenti della squadra mobile l’hanno fermato in corso Sebastopoli, a Torino, mentre vendeva 20 grammi di cocaina a un cliente.
Durante la perquisizione nella sua abitazione, i poliziotti hanno trovato altri 20 grammi di droga e un bilancino di precisione. Il 37enne di Grugliasco, che di giorno studiava come notaio e la sera si trasformava in pusher della movida, il 5 marzo 2018 era stato condannato in primo grado a tre anni e sei mesi. Nonostante la decisione del giudice, Maccarone ha continuato a spacciare lasciando però il centro cittadino per spostarsi nel quartiere Santa Rita.
“Mi rincorrono e baciano i piedi come Padre Pio per la qualità di stupefacente che ho”, era solito dire l’aspirante notaio, che è stato arrestato insieme al suo cliente.

Amazon ‘in pigiama’ per i bimbi malatiCampagna ‘Goes Gold’ per sostenere pazienti di tumori e leucemie

BOLOGNA17 settembre 201913:53

– Dipendenti, ma anche visitatori, in pigiama per un giorno negli stabilimenti Amazon: è l’iniziativa ‘Amazon Goes Gold’ con cui il colosso dell’e-commerce vuole non solo sensibilizzare sui bimbi colpiti da gravi patologie, come tumori e leucemie, ma anche sostenere le strutture che li curano e le famiglie che li assistono.
Per il lancio della campagna, globale, Amazon sceglie settembre, mese di sensibilizzazione sul cancro infantile. La prima iniziativa è per giovedì 19 settembre: i dipendenti di Amazon nel mondo andranno al lavoro indossando il pigiama, per manifestare la propria vicinanza ai piccoli pazienti. La sede di ciascun Paese che registrerà il maggiore coinvolgimento sarà premiata con 45mila euro da donare al reparto oncologico pediatrico dell’ospedale individuato dai dipendenti del sito vincitore. In Italia saranno coinvolti gli impianti di Castel San Giovanni (Piacenza), Passo Corese (Rieti), Torrazza Piemonte (Torino) e Vercelli.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Iconica, quando Torino era capitale moda
Un percorso tra gli atelier storici, con abiti e bozzetti

TORINO17 settembre 201914:03

– Abiti, bozzetti, immagini che raccontano la storia inedita che ha consacrato Torino capitale della moda. Una città che pullulava di piccole sartorie e grandi atelier: da Sanlorenzo alla Naide, sopra il caffè Platti, dove si poteva incontrare Marella Agnelli, alle sorelle Cappa in via Pietro Micca. Torna dal 19 al 23 settembre Iconica, format nato con l’obiettivo di avvicinare il pubblico alle storie di personaggi diventati icone del nostro tempo: dalla moda all’arte, dalla letteratura alla musica, dal cinema al design.
Il tema della seconda edizione – realizzata col patrocinio di Regione Piemonte, Camera di Commercio e Città di Torino, sponsor Azimut – è ‘Atelier. Torino artefice dell’eleganza’. La mostra, a ingresso gratuito, si svolge in otto sale di Palazzo Chiablese che hanno ospitato Paolina Bonaparte e la regina Margherita di Savoia: si potranno ammirare 32 manichini con abiti iconici, ma anche un importante nucleo – mai esposto prima – di schizzi originali di cappelli della modista Pina Cerrato.

Ultrà Juve, niente Madrid per protestaDopo arresto capi Curva Sud stop alla trasferta in Spagna

TORINO17 settembre 201914:18

– Gli ultrà della Juventus diserteranno gli spalti del Wanda Metropolitano di Madrid, dove domani sera i bianconeri affronteranno l’Atletico Madrid nella prima gara dei gironi della Champions League. Secondo quanto si apprende in ambienti giudiziari, i pochi che, nonostante i costi elevati della trasferta, avevano deciso di seguire la squadra, resteranno a casa in segno di protesta per gli arresti che ieri hanno azzerato i vertici della Curva Sud.

Laurea honoris causa ad Alberto AngelaConferita dall’Università del Piemonte Orientale a Vercelli

VERCELLI17 settembre 201914:42

VERCELLI17 settembre 201914:42

– “La filosofia è l’amore per la conoscenza, ed è un grande mare in cui noi ricercatori spieghiamo le vele: il nostro ruolo è di portare la conoscenza a chi è rimasto in porto”. Così il noto divulgatore scientifico e presentatore televisivo Alberto Angela al Teatro Civico di Vercelli durante la cerimonia di conferimento della laurea magistrale honoris causa in Filosofia da parte dell’Università del Piemonte Orientale.
Il titolo è stato consegnato al figlio di Piero Angela dal magnifico rettore Gian Carlo Avanzi “per il rigore scientifico e l’elevata qualità delle sue produzioni – si legge nelle motivazioni -, per l’efficacia dei risultati raggiunti”.
Alessandro Barbero, professore di Storia Medievale dell’Upo e amico di Angela, nella laudatio ha ripercorso le principali tappe della carriera del presentatore, all’esordio sabato 21 settembre in prima serata su Rai Uno con la nuova stagione di Ulisse.
“La conoscenza è come il pane: va condivisa”, dice Angela.

A Torino progetto pilota ‘Il Po d’aMare’Voluto da Iren e Amiat per raccolta rifiuti portati dal fiume

TORINO17 settembre 201916:09

– Torino avvia la sperimentazione – la prima all’interno di una città – del progetto ‘Il Po d’aMare’: barriere galleggianti consentiranno di raccogliere le plastiche e gli altri rifiuti galleggianti trasportati dal fiume. Obiettivo è intercettarli prima che arrivino al mare e monitorare di che tipo di rifiuti si tratti. Il progetto pilota, voluto da Iren e Amiat, è stato predisposto da Fondazione per lo sviluppo sostenibile, Consorzio Castalia e Corepla, con il coordinamento dell’Autorità del bacino distrettuale del fiume Po, il patrocinio del ministero dell’Ambiente, dell’Aipo e la collaborazione della Città di Torino.
Le barriere sono posizionate in zona Murazzi, in prossimità del centro storico, fra i ponti Vittorio Emanuele I e Umberto I.
“Iren – sottolinea il presidente Renato Boero – crede nella sperimentazione di soluzioni innovative per la salvaguardia ambientale. È anche una straordinaria occasione di sensibilizzazione verso la popolazione”.

Movie Tellers,137 proiezioni su PiemonteAnteprima il 22/9 al Massimo di Torino, poi in tutte le province

TORINO17 settembre 201916:11

– Per tutto il mese di ottobre 28 cinema piemontesi ospiteranno la rassegna Movie Tellers Narrazioni Cinematografiche, programmazione che punta a presentare una panoramica completa della produzione recente legata al Piemonte. L’iniziativa fa parte del progetto Piemonte Cinema Network ed è una delle attività dell’Associazione Piemonte Movie, che dal 2000 promuove la cinematografia piemontese anche attraverso la creazione di una rete regionale cinematografica permanente in cui trovano spazio film a bassa distribuzione.
La rassegna avrà un’anteprima il 22 settembre al Cinema Massimo di Torino, e proseguirà in tutte le Province, portando il cinema a diretto contatto con gli spettatori grazie alla presenza in sala di autori, protagonisti e professionisti. In cartellone 12 titoli (4 lungometraggi, 4 documentari, 4 cortometraggi) legati al territorio regionale. Completano il programma alcune puntate di Viaggio nella valle del Po, un assaggio dell’omaggio che il prossimo Tff dedicherà a Mario Soldati.

Milano-Cortina: Malagò chiude a PiemontePresidente Coni, cambiare dopo due mesi non sarebbe serio

DRUENTO (TORINO)17 settembre 201917:34

– “Sarei molto scorretto e molto poco serio se dicessi sì”. Giovanni Malagò risponde così, a margine dell’inaugurazione di una scuola di ballo per disabili nel torinese, ai giornalisti che gli chiedono se Torino, e il Piemonte, possano tornare in corsa per le Olimpiadi invernali del 2026 con Milano-Cortina.
“Al momento abbiamo vinto una competizione presentando un dossier, il 24 giugno, con due candidature – sottolinea – Se a distanza di due mesi uno inizia a dire ‘sposta quello metti quello’ non è serio, a meno che non ci siano elementi oggettivi che a questo momento non esistono. Poi – conclude – è un discorso che riguarda tutti quanti insieme”.

Milano-Cortina: Malagò, iniziamo benePresidente del Coni: “Scelta ad collegiale,passo indispensabile”

DRUENTO (TORINO)17 settembre 201917:41

– La scelta dell’ad del comitato organizzatore delle Olimpiadi invernali del 2026 deve essere “collegiale”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, risponde ai giornalisti sui criteri da seguire nella scelta del super manager. “Mi sembra che una scelta collegiale rappresenti un passo indispensabile per cominciare bene”, aggiunge a margine dell’inaugurazione di una scuola da ballo per disabili nel Torinese.
“Ne stiamo parlando con gli stakeholders, i due Comuni e le due Regioni”, dice ancora Malago, precisando che proprio domani è in programma “un incontro in Regione Lombardia, a Milano”. “Se non ci fosse un nome collegiale – conclude – si è stabilito di dare mandato a un cacciatore di teste per proporlo il 3 ottobre, a ‘casa di Zaia’. Su questo sono completamente laico”.

Unito con dipendenti bar Campus EinaudiProtesta nel cortile del Rettorato con Studenti Indipendenti

TORINO17 settembre 201918:19

– Alcune decine di giovani del movimento Studenti Indipendenti hanno manifestato nel cortile del Rettorato dell’Università, in via Po, con i nove lavoratori del bar del Campus Einaudi, per i quali la ditta che aveva l’appalto Ifm ha avviato le procedure di licenziamento. La nuova società che ha vinto la gara, Sodexo, non ha ancora reso noto se riassorbirà i dipendenti del bar. Il Senato Accademico, nell’ultima riunione presieduta dal rettore Gianmaria Ajani, ha approvato una mozione nella quale esprime solidarietà ai lavoratori e auspica “l’incontro tra la ditta vincitrice della gara e i dipendenti coinvolti, con l’eventuale ausilio dei rispettivi rappresentanti sindacali.
Auspica inoltre che le due ditte coinvolte garantiscano la continuità del servizio e dell’occupazione”. La mozione è stata inviata alle due aziende e sarà portata al tavolo convocato dall’Ispettorato del lavoro per venerdì 20, al quale anche l’Università parteciperà.

Giorno più caldo nel Torinese, 33 gradiDa domani break temporalesco, massime scendono di 8-10 gradi

TORINO17 settembre 201918:40

– In molte aree del Piemonte oggi è stato il giorno più caldo di settembre, con valori tipici di luglio-agosto: il picco delle temperature registrate dalla rete di stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) a Verolengo (Torino), nel Chivassese: 32.6. Appena tre decimi in meno, 32.3 a Villanova Solaro (Cuneo), nella pianura tra le province di Cuneo e Torino. Nel centro di Torino massima di 30.6 alla stazione meteo posizionata nei Giardini Reali.
Termometro sopra lo zero anche sul Monte Rosa: massima +1-1 alla Capanna Margherita (4560 metri di altitudine). Ma da domani pomeriggio è previsto un cambiamento, grazie allo spostamento verso l’arco alpino di una depressione dal Baltico. Il termometro scenderà rapidamente – le massime sono previste domani tra i 26 e i 29 gradi, giovedì 20-24, sono attesi temporali che in alcuni casi potranno anche essere di forte intensità.

Sarri, Atletico può indirizzare gironePjanic disponibile. Dybala? Non pronti per rotazione completa

TORINO17 settembre 201919:30

– Quella con l’Atletico Madrid, domani sera, è “una partita complicata, contro un avversario forte. E’ la prima e come sempre è quella che può indirizzare il girone”. Così il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, ai microfoni di Sky Sport. “Pjanic non ha problemi muscolari ed è disponibile – aggiunge – Dybala? Vediamo, la mia sensazione è che la squadra non sia ancora pronta a una rotazione completa.
Bisogna fare attenzione, anche perché i giocatori devono essere messi in condizione di fare bene”.

Golf: Molinari, Bmw Pga evento specialeL’azzurro campione in carica, ‘sarà difficile ripetermi’

17 settembre 201921:20

– “La vittoria 2018 di Wentworth e quella negli Stati Uniti al Quicken Loans mi hanno dato lo slancio per trionfare poi all’Open Championship e in Ryder Cup.
Questo è un evento speciale”.
Francesco Molinari alla vigilia del BMW PGA Championship, da campione in carica nel Surrey (Inghilterra) ha parlato “dei bellissimi ricordi” che lo legano a questo evento, considerato da molti come una sorta di “quinto” Major del golf. “Sono sicuro che quando smetterò di giocare – le dichiarazioni del torinese – ricorderò il 2018 come una stagione fantastica. Sarà difficile ripetermi ma farò di tutto per riprovarci”.

Vendite auto in Europa, -8,6% in agostoPer Fca -26,5%,quota scende a 5%. Vendite negli otto mesi -12,1%

TORINO18 settembre 201909:00

– Nel mese di agosto nell’area Ue più Efta sono state immatricolate 1.074.169 auto, l’8,6% in meno dello stesso mese del 2018. Da inizio anno le auto vendute sono 10.830.899, con un calo del 3,2% sullo stesso periodo del 2018.
I dati sono stati diffusi dall’Acea, l’associazione dei costruttori europei dell’auto.
Fiat Chrysler Automobiles ha immatricolato in agosto 54.100 vetture, con un calo del 26,5% rispetto allo stesso mese del 2018. La quota è del 5% a fronte del 5,7%. Negli otto mesi le vendite complessive di Fca sono 671.300, in calo del 12,1% sull’analogo periodo dell’anno scorso. La quota è del 6,2%.contro il 6,8%.
Il calo è “un risultato coerente con il quadro economico di bassa crescita che sta caratterizzando l’area”, sottolinea il Centro Studi Promotor.

Annunci
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 11 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: SEGUILE, LEGGILE, CONDIVIDILE!

DALLE 12:53 DI DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019

ALLE 16:12 DI LUNEDì 16 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Mazzarri: Nkoulou riparte da zero
tecnico Torino, ora le gerarchie sono diverse

TORINO15 settembre 2019 12:53

– “Nkoulou? Gli ho parlato in faccia e gli ho detto che riparte da zero”. Walter Mazzarri non fa sconti al difensore, che martedì tornerà a sua disposizione dopo le incomprensioni di mercato e le scuse del giocatore. “Era un giocatore importante – spiega il tecnico granata – Ora le gerarchie sono diverse e lui deve riconquistarsi il posto. Ci sono altri cinque difensori forti che meritano rispetto, poi se saprà dimostrarmi quanto vale con gli allenamenti spetterà a me”.

Juve al lavoro, mercoledì l’AtleticoArchiviato il pari con la Fiorentina, testa al match di Coppa

TORINO15 settembre 201914:59

– Dopo la frenata in campionato, la Juventus si tuffa nella Champions League. I bianconeri, archiviato il pareggio del Franchi, sono tornati questa mattina al lavoro alla Continasssa. Scarico per chi è stato maggiormente impegnato a Firenze, lavoro in campo per il resto del gruppo il menù di oggi per la squadra di Sarri, come riferisce il sito internet del club. Domani, per l’allenamento dell’antivigilia di Atletico Madrid-Juventus, l’appuntamento è fissato per il pomeriggio. Da valutare le condizioni dei giocatori usciti acciaccati dallo 0-0 con i viola.

Torino: Mazzarri, con Lecce non scontato”Basta errori passato ora serve salto di qualità”

TORINO15 settembre 201915:04

– “Il Lecce è una squadra ben organizzata che gioca bene e a memoria già da tempo. Verrà qui a giocarsela, quindi dobbiamo stare molto attenti a valutare i vari pericoli. Dobbiamo far vedere che siamo cresciuti, specie con squadre che sulla carta sembrano più abbordabili. Abbiamo tutto da perdere, è lì che sta il salto di qualità”. Così il tecnico del Torino, Walter Mazzarri, alla vigilia della gara casalinga con i pugliesi, posticipo della terza giornata di campionato a cui i granata arrivano a punteggio pieno.
“Partite scontate non ce ne sono. Sapete quanti errori abbiamo fatto, chiederò ai miei giocatori una prova di carattere”, osserva Mazzarri, che ringrazia i tifosi per gli abbonamenti, 12.100, record degli ultimi dieci anni. “Una cosa bellissima, lo scorso anno abbiamo iniziato a volare proprio quando il connubio con il pubblico si è rafforzato. “I ragazzi hanno bisogno di sentire i tifosi vicini e già domani – è il suo auspicio – spero di trovare un Grande Torino caldissimo”.

Imprese Vincenti, 120 a tappa conclusivaIl 17 settembre a Milano Intesa Sanpaolo conclude roadshow

TORINO15 settembre 201915:56

– Sono 120 le aziende protagoniste della tappa conclusiva di Imprese Vincenti. Dopo Padova, Torino, Roma, Napoli, Firenze e Bergamo, il tour torna a Milano, da dove lo scorso maggio era partito per valorizzare le piccole e medie imprese che rappresentano un esempio di eccellenza imprenditoriale e del made in Italy.
Martedì 17 maggio, al Teatro Parenti di Milano, si celebrano varietà ed energia delle imprese italiane. ‘Vincenti’ perché hanno saputo crescere e consolidare la propria posizione sul mercato grazie a un insieme di strategie evolute in termini di internazionalizzazione, innovazione, valorizzazione delle competenze e dei talenti del proprio capitale umano.
A Milano è prevista la presenza – tra gli altri – del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, del presidente e ad di Moncler, Remo Ruffini, e del responsabile della Banca dei Territori Intesa Sanpaolo, Stefano Barrese.
Imprese Vincenti è un programma di Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Bain&Company, Elite e Gambero Rosso.

Champions: domani esami Pjanic e CostaSolo crampi Danilo

ORINO15 settembre 201915:58

– La Juventus attende di conoscere l’entità degli infortuni di Douglas Costa e Pjanic. I due giocatori, costretti ad alzare bandiera bianca contro la Fiorentina, saranno sottoposti domani agli esami del caso. La speranza del tecnico Maurizio Sarri è di recuperare per l’Atletico Madrid almeno il centrocampista bosniaco, sostituito da Bentancur al 44′ del primo tempo della gara del Franchi.
“La sensazione è che Douglas abbia un problema superiore rispetto a Pjanic. Lui è da valutare, Danilo recuperabile e Douglas out per l’Atletico”, ha detto ieri Sarri. Soltanto crampi per il terzino brasiliano, che sarà quindi regolarmente a disposizione per la trasferta di Champions.

Consegnò pizza al Papa, truffava anzianiFermato a Torino, operazione della squadra mobile di Genova

GENOVA15 settembre 201916:15

– È il 23 marzo del 2015. E Papa Francesco in visita pastorale a Napoli riceve una pizza speciale con i colori del Vaticano: mozzarella di bufala, pomodorini gialli e la scritta “W il Papa”. A consegnare al Pontefice sulla Papamobile la pizza è Vincenzo “Enzo” Cacialli, all’epoca 43 anni, pizzaiolo e imprenditore noto in città perché gestore, insieme ad alcuni soci, della pizzeria “La figlia del Presidente” nel centro storico di Napoli. Cacialli da quel giorno diviene “Il pizzaiolo del Papa” e viene celebrato da giornali e tv, compresa la Cnn. Lunedì scorso Cacialli è stato arrestato dalla squadra mobile di Genova con l’accusa di essere un truffatore seriale di anziane e pensionate. Le indagini dei poliziotti sono scattate dopo una serie di accertamenti condotti nel capoluogo ligure e a Torino, dove il l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato in corso Vittorio Emanuele, per aver raggirato una donna di 85 anni.

Solidarietà No Tav a attivista Luca AbbàPresidio vicino al traliccio da cui cadde ferendosi nel 2012

TORINO15 settembre 201917:40

– Solidarietà No Tav nei confronti di Luca Abbà, storico attivista del movimento arrestato nelle scorse ore dai carabinieri. Una decina di persone sta protestando in Valle di Susa nei pressi del traliccio della luce da cui, nel 2012, Abbà cadde ferendosi in modo grave durante una protesta contro l’esproprio dei terreni su cui ora sorge il cantiere dell’Alta Velocità.
Abbà deve scontare un anno di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale. La vicenda che ha portato all’ordine di carcerazione risale al 2009 ed è legata ad episodi avvenuti durante lo sgombero, a Torino, di una casa occupata. Per lui, il giudice ha disposto la semilibertà.

Pugni in strada, in ospedale attrice Gloria CuminettiArrestato marocchino, haters scatenati, lei è pro migranti

16 settembre 201913:49

Presa a pugni senza motivo, in strada a Torino, aggredita da un marocchino, di 34 anni, che i carabinieri sono riusciti ad arrestare solo col taser. Notte in ospedale per Gloria Cuminetti, attrice trentenne diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Torino e già con alcune presenze in film, come ‘Sexxx’ di Davide Ferrario, e pubblicità. Colpita al volto, l’artista se l’è cavata con qualche giorno di prognosi, molto meno di quanto ci vorrà per dimenticare i messaggi degli haters che sul web l’hanno presa di mira per le sue prese di posizione a favore dell’accoglienza degli immigrati e contro il Decreto Sicurezza bis.

Insulti dagli haters. “Perdonalo…in fondo è una risorsa”, scrive un utente sul profilo Facebook della donna, sotto alcuni post che l’attrice aveva pubblicato contro il Decreto sicurezza in solidarietà ai migranti e a Carola Rackete. “Spero che tu possa riprenderti, ma sappi che oggi sono pugni in faccia e domani sarai costretta a chiuderti in un sacco nero perché vigerà la sharia”, le scrive un altro utente. C’è chi ironizza scrivendole “restiamo umani eh?”, chi commenta “tanto non lo capite manco a cazzotti” e chi scrive “Questo è quello che deve succedere ai buonisti che non capiscono nulla”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Arrestati 12 capi ultras della Juventus
Accusati di associazione a delinquere, estorsioni e violenze

16 settembre 201912:45

– Blitz della Polizia nella curva della Juventus: i capi e i principali referenti dei gruppi ultrà bianconeri sono stati arrestati nell’ambito di un’indagine coordinata dalla procura di Torino, che ha portato all’emissione da parte del gip di 12 misure cautelari.
Le accuse nei confronti degli ultras sono, a vario titolo, associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata. In corso anche decine di perquisizioni in diverse città italiane. L’indagine, condotta dalla Digos e dal gruppo criminalità organizzata della procura, coinvolge tutti i principali gruppi del tifo organizzato: ‘Drughi’, ‘Tradizione-Antichi valori’, ‘Viking’, ‘Nucleo 1985’ e ‘Quelli… di via Filadelfia’.

Defibrillatori in quota sul RocciameloneIniziativa del Comitato di Susa della Croce Rossa Italiana

TORINO16 settembre 201909:45

– Defibrillatori in quota con l’iniziativa ‘Abbiamo a Cuore il Rocciamelone’, promossa dalla Croce Rossa Italiana – Comitato di Susa nell’ambito del progetto #MyProtection contro la morte cardiaca improvvisa.
I Dae (Defibrillatori automatici esterni) sono stati installati al rifugio Ca D’Asti (2.854 mt), davanti al custode e decano del Rocciamelone Fulgido Tabone, e al rifugio La Riposa (2.185 mt), alla presenza del sindaco di Mompantero Piera Favro, del sindaco di Novalesa Piera Conca e del gestore del rifugio Roberto Plano.
Nell’ambito del progetto #MyProtection in Valle di Susa finora sono stati installati 15 defibrillatori pubblici.

Golf, Molinari torna nella Top 10Azzurro 9/o alle spalle di Woods. DeChambeau perde terreno

16 settembre 201910:14

– In vista del BMW PGA Championship (19-22 settembre), dove cercherà una storica doppietta, Francesco Molinari torna nella Top 10 mondiale del golf.
L’azzurro, senza nemmeno giocare, guadagna due posizioni e passa dalla undicesima alla nona piazza (6.0677). Il crollo di Bryson DeChambeau (ora undicesimo) nel The Greenbrier (primo torneo 2019-2020 del PGA Tour) e gli effetti e i criteri del world ranking, hanno permesso all’azzurro di ritornare tra i migliori dieci player superando anche un altro americano, Xander Schauffele (adesso decimo). “Laser Frankie” si è portato così alle spalle di Tiger Woods, ottavo con 6.2572 punti. A Wentworth, in Inghilterra, nel cosiddetto quinto Major del golf, “Chicco” Molinari punta una nuova impresa per provare ad avvicinare la Top 5.

Mosaico amici per ricordare Stefano LeoUcciso lo scorso febbraio a Torino,avrebbe compiuto oggi 34 anni

TORINO16 settembre 201910:28

– Stefano Leo, ucciso con una coltellata alla gola lo scorso febbraio ai Murazzi di Torino, avrebbe compiuto oggi 34 anni. Amici e familiari hanno scelto di ricordarlo con un mosaico di loro foto che ne creano una di Stefano.
“Oggi è il tuo compleanno e noi siamo qui uniti a mettere insieme i tasselli di un puzzle che rimarrà incompleto perché ne manca uno, perché manchi tu – scrivono – Siamo fatti delle persone che ci hanno voluto bene e che ce ne vogliono. E bisogna dirselo più spesso”.
In carcere per l’omicidio c’è Said Mechaquat, 27enne marocchino che alcune settimane dopo il delitto si è consegnato in caserma. Ai carabinieri che lo hanno interrogato ha detto di aver ucciso il giovane perché “sorrideva, ed era troppo felice”.

Lippi, solito inizio di campionatoSarri ha rosa troppo numerosa. Conte è un trascinatore

16 settembre 201910:49

– “In questo inizio di campionato non vedo niente di diverso dal solito. Le punzecchiature tra Inter e Juve, i rendimenti altalenanti”. Così Marcello Lippi a Radio anch’io sport, “certi risultati sono addebitati a una carenza di giocatori, invece sono dovuti a carenza di condizione e di lavoro”. Quanto alla Juve, Lippi dice: “a Firenze non è piaciuta ma non dobbiamo pensare negativo, un’ora di gioco non fa testo”.
E quanto al tecnico Sarri: “magari non si aspettava a inizio di campionato di dover gestire una rosa così numerosa, lui che a Napoli aveva i titolarissimi. E’ una cosa un pò difficile, ma non credo siano questi i problemi. C’è stima reciproca con la società e una predisposizione mentale a sapere che cambiare modo di gioco e di allenarsi è una cosa che richiede tempo, e tutti i giocatori devono entrare in condizione”. Sul tecnico dell’Inter: “Conte è un trascinatore, lo era anche da giocatore, lui vede la squadra come una realtà unica in cui tutti sono a disposizione per gli altri”.

Ronaldo piange il padre alcolizzatoCR7 ricorda in lacrime genitore morto per problemi epatici

TORINO16 settembre 201911:54

– “Sono diventato il migliore, ho vinto tanti premi, ma mio padre non ha potuto assistere a queste mie vittorie”. Intervistato da Good Morning Britain, Cristiano Ronaldo svela il suo lato umano. E, quando ricorda il padre morto nel 2005 per problemi di alcol, piange. “Mi ha visto la mia famiglia, mia mamma, i miei fratelli e mio figlio più grande – aggiunge CR7 nell’anticipazione dell’intervista che andrà in onda martedì 17 settembre sul canale britannico ITV -. Ma mio padre non ha mai visto nulla…”.

Ronaldo, accuse stupro imbarazzantiGiocano con dignità, dura per famiglia. Giorgina è parte di me

TORINO16 settembre 201912:07

– “Le accuse di stupro mi hanno fatto sentire male. Ero in imbarazzo per i miei figli”. Cristiano Ronaldo parla del caso Mayorga nell’anticipazione dell’intervista che andrà in onda domani a Good Morning Britain.
“Giocano con la tua dignità – racconta CR7 -. É dura perché hai una famiglia, una fidanzata, dei figli. Quella sera ero in salotto con la mia fidanzata e stavamo guardando la tv, quando hanno iniziato a parlare di me e delle accuse di stupro. Ho sentito i miei figli scendere le scale, e ho cambiato canale perché ero in imbarazzo. Ho cambiato per non fargli sentire cosa dicevano del padre e di una questione davvero brutta”.
Il campione portoghese della Juventus si illumina, invece, quando parla della fidanzata Giorgina. “E’ parte di me, mi aiuta molto – dice – le ho aperto il cuore e lei mi ha aperto il suo”.

Makkelie arbitra Atletico-JuventusSpagnolo Gil Manzano dirigerà Dinamo Zagabria-Atalanta

16 settembre 201913:31

– Sarà il fischietto olandese Danny Makkelie a dirigere Atletico Madrid-Juventus, partita valida per il Gruppo D della Champions League. Lo ha comunicato l’Uefa che per Dinamo Zagabria-Atalanta (Gruppo C) ha scelto l’arbitro spagnolo Jesus Gil Manzano.

Camper si ribalta su A4,tre donne feriteSoccorse da Vigili del fuoco, rimosse bombole gpl

VERCELLI16 settembre 201913:23

– Un camper con tre donne a bordo si è ribaltato questa mattina sull’autostrada A4 tra i caselli di Carisio e Balocco, nel territorio vercellese. Le tre donne , tutte ferite, sono state trasportate con l’ambulanza medicalizzata e l’elisoccorso del 118 negli ospedali di Vercelli e Novara.
I vigili del fuoco sono intervenuti per estrarle dal mezzo e per mettere in sicurezza alcune bombole di gpl presenti nel camper, oltre ad un piccolo impianto fotovoltaico. Le squadre dei vigili di Vercelli e Santhià sono rimasti a lungo sul luogo dell’incidente per le operazioni di rimozione del camper dalla carreggiata, rimasta chiusa.

Riveder le stelle, girato con cellulareIl nuovo lavoro di Emanuele Caruso a marzo nelle sale

TORINO16 settembre 201913:19

– Arriverà a marzo 2020 nelle sale il film documentario ‘A riveder le stelle’ del giovane regista di Alba Emanuele Caruso. E’ stato girato, a impatto zero, in appena sette giorni nel mese di agosto con due iPhone di ultima generazione, in Val Granda, 152 km quadrati di natura selvaggia al confine tra il Piemonte e la Svizzera. Un lavoro sperimentale e originale, realizzato con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte doc Film Fund, con l’attore e alpinista Giuseppe Cederna e l’attrice Maya Sansa. Un gruppo di otto persone, compresa la troupe, con l’epidemiologo, esperto di sana alimentazione, Franco Berrino, che ha lavorato all’Istituto Nazionale Tumori di Milano.
“Ho immaginato di rivolgermi a un pubblico che vedrà questo film tra 100 o 200 anni e si chiederà come si siano potute fare certe scelte. E’ un tema abusato e non molto amato ma con il quale faremo i conti”, spiega Caruso il cui precedente film La Terra buona ha venduto 55.000 biglietti con un incasso superiore ai 310.000 euro.

Altre due giorni a 30 gradi in PiemonteAria più fredda in arrivo, mercoledì tornano i temporali

TORINO16 settembre 201913:58

– Ancora due giorni a 30 gradi e oltre, sotto il dominio dell’anticiclone nord-africana, poi, da mercoledì, l’alta pressione cederà, permettendo – spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale – “ad aria più fredda in quota di fluire sul nord

Italia”.
Le condizioni meteo diventeranno più instabili e mercoledì sono previsti “deboli rovesci a ridosso dei rilievi al mattino.
Successiva intensificazione dei fenomeni con pioggia diffusa e valori localmente moderati o forti a ridosso delle Alpi anche per fenomeni temporaleschi, più probabili tra alto torinese e Verbano. Lo zero termico sarà in calo, fino a 3700 metri.

Torino testa droni per servizi smartProtocollo d’intesa in collaborazione con Tim e Politecnico

TORINO16 settembre 201914:30

– Torino città pilota nell’uso dei droni per servizi ‘smart city’, Lo prevede il protocollo d’intesa, firmato dalla Città con Enac, per la sperimentazione dell’uso degli aeromobili a pilotaggio remoto, con il coinvolgimento del mondo accademico, della ricerca e dell’industria per sviluppare nuovi modelli di servizio a basso impatto ambientale e ad alto tasso di innovazione. La sperimentazione, sviluppata nell’ambito di Torino City Lab, e che prevede una collaborazione con Tim e Politecnico, si propone anche di semplificare le procedure amministrative e sviluppare un nuovo quadro normativo che supporti l’evoluzione tecnologica e la sicurezza del settore. Le aree individuate per i testing dei droni sono Parco Dora e Parco Stura. “Torino – sottolinea la sindaca Chiara Appendino – deve continuare a crescere come città laboratorio per lo sviluppo di tecnologie innovative e, a tale scopo, risulta importante l’aver rafforzato la collaborazione con Enac”.

55enne indagato per morti auto in fiammeHa tamponato Mini d’epoca, accusa è omicidio stradale

TORINO16 settembre 201914:59

– E’ stato denunciato per omicidio stradale il 55enne che, ieri sulla Torino-Pinerolo, ha tamponato una Mini Cooper provocandone l’incendio. Nel rogo sono morti il proprietario, Giuseppe Pennacchio di 42 anni, e la figlia di 6 anni appena, Nicole. Salva la moglie e madre delle due vittime, che viaggiava su una seconda Mini con l’altra figlia, di appena 4 mesi. La famiglia si stava dirigendo ad un raduno d’auto d’epoca al castello di Macello, nel Pinerolese.

Si teme rapimento, rintracciata 25enneSi era allontanata col fidanzato. Un arresto e tre denunce

ALESSANDRIA16 settembre 201915:57

– Ha chiamato i genitori con voce trafelata, raccontando di essere stata picchiata, poi il telefono è diventato muto. Grazie a una indagine lampo, i carabinieri di Tortona (Alessandria) hanno rintracciato la ragazza, una 25enne di origini sinti. Qualche settimana prima il padre era scampato ad un attentato, con l’esplosione di alcuni colpi di pistola davanti alla sua abitazione. Agguato a cui la ragazza, prima di sparire, aveva fatto riferimento nella telefonata.
Il timore che la ragazza fosse stata rapita è stato scongiurato quando i militari hanno riconosciuto la ragazza nelle immagini della videosorveglianza di una tabaccheria di Basaluzzo. Una volta rintracciata, la giovane ha raccontato di essersi allontanata di sua volontà insieme all’ex fidanzato.
L’uomo, evaso dai domiciliari, è stato arrestato e la ragazza è stata denunciata per favoreggiamento insieme a due persone che hanno offerto ospitalità alla coppia.

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 9 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: SEGUILE, LEGGILE, CONDIVIDILE!

DALLE 10:46 DI SABATO 14 SETTEMBRE 2019

ALLE 12:53 DI DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Giornata Sla, Barbera d’Asti in piazza
In vendita domenica 15 settembre 15mila bottiglie docg

ASTI14 settembre 2019 10:46

– Barbera d’Asti docg solidale in 150 piazze italiane, il 15 settembre, per ‘Un contributo versato con gusto’ a favore dell’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica. Sono 15mila le bottiglie che l’assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte, il Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, la Fondazione Cassa di risparmio di Asti, l’Unione industriale della Provincia di Asti e VisitPiemonte portano in piazza per la raccolta fondi nata ad Asti 12 anni fa.
“Grazie alla giornata nazionale – dice il presidente nazionale Aisla, Massimo Mauro – Aisla ha potuto aiutare 400 persone in tutta Italia”. Banchetti in Piemonte in oltre 10 piazze. Ad Asti le bottiglie per Aisla si trovano in piazza San Secondo, dove è in corso il Salone nazionale di vini selezionati Douja d’Or. La giornata sulla sla ha ottenuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica ed è sostenuta dalla Lega Serie A: nella 3/A giornata del campionato di calcio le squadre scendono in campo con lo striscione di Aisla.

Ex calciatore arrestato per furtoOlandese Van Der Velden sorpreso con portafogli rubato

ASTI14 settembre 201911:02

– Quando i carabinieri lo hanno fermato, sulle colline di Canelli, ha detto di essere un venditore di pentole, ma aveva con sè un portafogli appena rubato a un turista in una casa vacanza della zona. L’olandese Cornelis Carel Van Der Velden, 46 anni, ex calciatore con un passato da professionista nelle serie minori in Olanda, Inghilterra e Irlanda, è stato arrestato per furto aggravato.
L’arresto è già stato convalidato e nei confronti dell’ex giocatore è scattato il divieto di dimora nella provincia di Asti. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri su altri furti analoghi avvenuti nell’Astigiano.

Ricambi auto pericolosi, 4 denunceOperazione dei carabinieri di Cuorgnè in diverse officine

TORINO14 settembre 201913:31

– I carabinieri di Cuorgnè hanno denunciato quattro persone in Canavese. Sono padre e figlio di 55 e 29 anni, residenti a Pratiglione, e due artigiani di 54 e 32 anni, titolari di autofficine meccaniche a Pertusio e Cuorgnè. Devono rispondere a vario titolo di concorso in contraffazione e ricettazione.
Secondo le indagini dei militari dell’Arma, padre e figlio, titolari di una ditta di ricambi auto, falsificavano autoricambi provenienti da filiere clandestine, piazzando sui prodotti grezzi marchi e brand di note case automobilistiche. A quel punto i pezzi scadenti venivano rivenduti ad autofficine compiacenti del Canavese come originali con gravi rischi per gli automobilisti. All’interno della ditta gestita da padre e figlio sono stati sequestrati migliaia di dischi e pastiglie per i freni, ganasce, frizioni e molto altro materiale per autovetture, oltre a macchinari industriali e professionali utilizzati per la falsificazione dei prodotti.

Dispersi da ieri,morti due escursionistiDue belgi trovati in zona impervia della Valsesia

VERCELLI14 settembre 201913:32

– I corpi privi di vita di due anziani di nazionalità belga sono stati trovati questa mattina dai vigili del fuoco e dal personale del Soccorso Alpino nei pressi di Rassa, località della Valsesia (Vercelli). Le ricerche della coppia dispersa erano in corso da ieri sera con l’ausilio dei carabinieri e della Guardia di Finanza.
Le salme sono state individuate dopo lunghe ricerche in una zona impervia, e recuperate dall’elisoccorso di Borgosesia. I due turisti belgi erano stati visti l’ultima volta ieri all’ora di pranzo in un ristorante della zona. Ancora da chiarire le cause del decesso dei due escursionisti, anche se non si esclude una caduta accidentale dopo aver imboccato un sentiero sbagliato.

Douja d’Or prolunga, chiusura alla’unaNel centro storico di Asti vini, vermouth, grappe e gastronomia

TORINO14 settembre 201919:25

– Il grande successo di pubblico e le serate da piena estate hanno spinto gli organizzatori del Salone nazionale della Douja d’Or, ad Asti, a prolungare di un’ora la manifestazione nella serata di sabato 14 settembre: la chiusura – dopo l’ok del questore – è stata spostata dalle 24 all’una di notte.
Gli appassionati di vini di qualità potranno quindi soffermarsi più a lungo, nel centro storico di Asti, scegliendo tra le 268 etichette premiate al concorso enologico della Douja d’Or, altri vini, vermouth, grappe e specialità gastronomiche.
Il Salone della Douja d’Or chiuderà i battenti domenica 15 settembre.

Fiorentina ferma la JuveAl Franchi i viola mettono in difficoltà i bianconeri

14 settembre 201918:44

– Fiorentina e Juventus pareggiano 0-0 nel primo anticipo della 3/a giornata del campionato di serie A. I viola portano a casa il primo punto del campionato ma per quanto hanno costruito – 10 a 0 i corner per loro – avrebbero anche meritato qualcosa in più. I bianconeri, per la prima volta con Sarri in panchina, frenano dopo due vittorie consecutive. Tre giocatori della Juve fermati da infortuni muscolari nei primi 60′: Douglas Costa, Pjanic e Danilo. Soprattutto il primo sarebbe a rischio per Madrid.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Migliaia a marcia ‘Novara Pride’
Novararcobaleno, “E’ stata vittima di una cultura machista”

NOVARA14 settembre 201918:42

– Sono stati migliaia i partecipanti alla seconda edizione del ‘Novara Pride’, la manifestazione organizzata da Novararcobaleno e che quest’anno è stata dedicata a Elisa Pomarelli, la ragazza uccisa nel Piacentino.
Laura Galasso, responsabile di Novararcobaleno, ha ricordato che “Elisa è stata uccisa come donna e come lesbica. Abbiamo voluto dedicare il Novara Pride a lei vittima di una cultura machista”.
Dopo la sfilata, la folla si è radunata in piazza Martiri, dove sono stati allestiti due palchi: su uno di questi è salita anche Ava Hangar, la piemontese appena eletta Miss Drag Queen Italia 2019.
Forza Nuova ha tenuto un presidio anti-Gay Pride ma non ci sono stati incidenti.

Croce Bianca, 100 anni con corsa barelleDomenica 15 settembre nella città termale sfida tra enti Anpas

ACQUI TERME (ALESSANDRIA)14 settembre 201919:04

– Una corsa di 100 metri portando le barelle per celebrare i 100 anni della fondazione. A ‘lanciare la sfida’ alle Consorelle Anpas è la Croce Bianca, che ha organizzati la originale competizione domani dalle 14.30.
La corsa con le barelle fa parte di un ampio programma di iniziative per celebrare il centenario, aperte la settimana scorsa con l’inaugurazione del Museo Storico nella sede di piazza Don Dolermo e la presentazione del libro ‘Cent’anni di Croce Bianca’, a cura di Monica Benzi e Daniela Diaz.
Con 76 volontari e 8 dipendenti, la Croce Bianca svolge ogni anno oltre 3mila servizi di emergenza sanitaria, trasporti ordinari di tipo socio-sanitario e assistenza a eventi e manifestazioni con una percorrenza superiore ai 143mila chilometri. Il parco automezzi è composto da 4 ambulanze e 2 mezzi attrezzati per il trasporto dei disabili.

Douja d’Or chiude con esibizione tenore astigiano IvigliaSerata ‘De-canter’ a Palazzo Ottolenghi

TORINO14 settembre 201919:25

– Il Salone nazionale della Douja d’Or chiude domani ad Asti con una serata di musica lirica. Alle ore 21 a Palazzo Ottolenghi si esibisce Enrico Iviglia, tenore di origini astigiane che nella sua carriera ha già calcato il palcoscenici di tutti i principali teatri del mondo interpretando 35 ruoli.
Appassionato di cucina e amante della natura e della sua terra d’origine, Iviglia ad Asti sarà il protagonista della serata ‘De-canter’, accompagnato da Andrea Campora al pianoforte e Mauro Pavese alla tromba.
Proprio domani uscirà in libreria ‘Ad alta voce-Storia di un ragazzo diventato tenore’ (Letteratura Alternativa), in cui il cantante lirico racconta i suoi primi quarant’anni. Un’opera letteraria “che non vuole essere un’autocelebrazione, ma un messaggio per i tanti giovani che oggi ambiscono ad una carriera artistica e non sanno da che parte incominciare. Ricordi d’infanzia, aneddoti teatrali, successi e insuccessi. Un diario di esperienze, avventure, viaggi, per raccontare il percorso fatto finora nei Teatri di tutto il mondo, interpretando i principali ruoli di opere liriche. Dalle prime esperienze in coro al debutto al Teatro alla Scala; dal bullismo degli anni ’80, alle difficoltà per mantenere un livello professionale sempre alto e costante, passando per tutti gli incontri interessanti e arricchenti con persone di diverse culture ed etnie”.

‘Le ricette del dialogo’ a CheeseDal progetto nasce un libro, l’integrazione comincia a tavola

TORINO14 settembre 201920:22

– L’integrazione comincia (anche) a tavola. E in cucina. Partendo da questa considerazione, Slow Food e altre associazioni hanno avviato il progetto ‘Le ricette del dialogo’, con l’obiettivo di “favorire lo scambio tra comunità migranti e autoctone, avviando interessanti fusioni gastronomiche”. Dagli incontri è nato anche un libro: “A tavola: le ricette del dialogo” che verrà presentato il 25 settembre a Torino. Ma nei giorni precedenti tutto il progetto verrà illustrato nel corso alla 12/a edizione di ‘Cheese’, la rassegna organizzata a Bra per promuovere i formaggi naturali di tutto il mondo. Si partirà dalle storie di ragazze nigeriane vittime della tratta e riuscite a liberarsi anche grazie al progetto di integrazione coordinato da Slow Food. Quanto al libro, “Non è un semplice ricettario – spiega Carlo Petrini, presidente di Slow Food – è la descrizione del viaggio di persone e comunità che, spostandosi per il mondo, sono arrivate in Italia e hanno avuto l’opportunità di incontrarsi attraverso il cibo”.

Arrestato No Tav Abbà, sconterà 1 annoAccusato di resistenza a pubblico ufficiale nel 2009 a Torino

TORINO14 settembre 201920:20

– E’ stato arrestato Luca Abbà, noto attivista No Tav che nel 2012, durante una protesta al cantiere di Chiomonte dell’alta velocità ferroviaria, si era arrampicato su un traliccio dell’alta tensione per protestare contro gli espropri in Valle di Susa ed era rimasto folgorato. I carabinieri della stazione di Chiomonte gli hanno notificato l’ordine di esecuzione di una condanna. Accusato di resistenza a pubblico ufficiale per un episodio accaduto a Torino nel 2009, deve scontare un residuo pena di un anno in regime di semilibertà.

Tensione al Cpr, 4 cercano di scappareColpito un addetto alla sorveglianza, incendiati materassi

TORINO14 settembre 201920:26

– Tensione al Cpr (Centro di permanenza per il rimpatrio) di corso Brunelleschi a Torino, dove oggi, nel primo pomeriggio, quattro ospiti hanno tentato di scappare. Un addetto alla sorveglianza interna è stato percosso e ha riportato lesioni guaribili in una settimana. La polizia sta cercando di ricostruire l’accaduto. Nel pomeriggio, fuori dal Centro, una ventina di antagonisti ha organizzato un presidio di solidarietà. Un gruppo di ospiti del Cpr, all’interno della struttura, ha incendiato alcuni materassi.

Bayern frena, 4-0 Dortmund al LeverkusenI bavaresi fermati dal Lipsia, che adesso guida la classifica

14 settembre 201920:49

– Il Bayern Monaco frena e si fa imporre il pari (1-1) a Lipsia nella 4/a giornata di Bundesliga.
La squadra del croato Niko Kovac era passata in vantaggio dopo soli 3′ grazie al solito Robert Lewandowski, servito da Thomas Mueller, ma si è fatta raggiungere al 48′ del primo tempo da un rigore trasformato da Forsberg. Alle 15,30 il Borussia Dortmund, principale rivale dei bavaresi, aveva travolto per 4-0 il Bayer Leverkusen, avversario della Juve in Champions. La squadra di Lucien Favre ha sbloccato il risultato dopo 28′ con lo spagnolo Paco Alcacer, ha raddoppiato al 5′ della ripresa con Marco Reus, ha calato il tris al 38′ grazie a Raphael Guerreiro, quindi ancora Reus al 45′ ha chiuso il poker. In classifica guida il Lipsia con 10 punti, Borussia Dortmund a 9 e Bayern Monaco a 8, a braccetto con il Wolfsburg, che ieri sera è stato fermato sull’1-1 sul campo del Fortuna Duesseldorf.

Atl.Madrid a picco, 2-0 dalla R.SociedadComincia male l’avvicinamento al match Champions contro la Juve

14 settembre 201920:51

– Per l’Atletico Madrid la marcia di avvicinamento all’esordio in Champions League contro la Juve non comincia sotto i migliori auspici. La squadra di Diego Pablo Simeone, infatti, è stata sconfitta nella 4/a giornata della Liga dalla Real Sociedad. Di 2-0 il punteggio maturato nel secondo tempo disputato sul terreno del Reale Seguros a San Sebastian, grazie alle reti di Odegaard al 13′ e Nacho Monreal al 16′. I ‘Colchoneros’ sono sempre primi in classifica con 9 punti, ma Real Madrid e Athletic Bilbao ora sono a -1, mentre il Barcellona (a 4 punti) deve ancora giocare.

Frontale auto-moto,morto 24enne a TorinoL’incidente in corso Unione Sovietica. Una 25enne a guida auto

TORINO15 settembre 201911:57

– Un 24enne, Mattia Attademo, è morto in un incidente stradale la notte scorsa a Torino. L’uomo era a bordo di una Suzuki 650, in corso Unione Sovietica all’angolo con via Tommaso De Cristoforis, quando si è schiantato frontalmente con una Fiat Panda. Trasportato all’ospedale Molinette, i tentativi dei medici di rianimarlo sono stati vani.
Da una prima ricostruzione della polizia municipale, l’auto, guidata da una 25enne e con altre tre persone a bordo, ha svoltato a sinistra senza accorgersi dell’arrivo della moto.
All’incrocio il semaforo era acceso e funzionante. La 25enne è risultata negativa all’alcol test.

Auto in fiamme, morti padre e figliaBimba aveva 6 anni. Madre e sorellina illese su seconda auto

TORINO15 settembre 201912:14

– Un uomo di 42 anni e la figlia di 6 sono morti questa mattina nella loro auto, che ha preso fuoco dopo un incidente stradale. Lo schianto sulla Torino-Pinerolo, all’altezza di Piscina. A dare l’allarme è stata la moglie e madre delle due vittime, che si trovava a bordo di una seconda auto con l’altra figlia di appena quattro mesi.
La famiglia si stava recando ad un raduno d’auto d’epoca con due Mini. All’altezza del chilometro 17, l’auto guidata da Giuseppe Pennacchio ha preso fuoco dopo un tamponamento con una Toyota Yaris. Anche quest’ultima auto ha preso fuoco e il conducente, un 55enne, è ora ricoverato all’ospedale di Pinerolo (Torino).
Sul posto è intervenuta la polizia stradale, impegnata ora a ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, e il 118 con l’elicottero. Per l’uomo e la figlia non c’è stato nulla da fare.
L’autostrada per Pinerolo è chiusa all’altezza di Riva di Pinerolo.

Caldo in Piemonte, picco lunedì-martedìTermometro fino a 31 gradi, poi giù di dieci gradi

TORINO15 settembre 201912:41

– Ancora temperature estive in Piemonte, dove l’alta pressione di origine subtropicale raggiungerà il suo apice tra lunedì e martedì. Termometro in ulteriore rialzo, con picchi fino a 31 gravi. Dalla serata di mercoledì, la discesa di aria fredda sull’Europa potrebbe portare alla formazione di locali rovesci e temporali, anche forti. Ingresso in quota di aria fresca comporterà un calo termico, anche in pianura, già dalla giornata di giovedì, con le minime che nei giorni successivi potrebbero scendere sotto i dieci gradi. PER APPROFONDIRE: VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 9 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGILE, SEGUILE E CONDIVIDILE!

DALLE 08:51 DI VENERDì 13 SETTEMBRE 2019

ALLE 10:46 DI SABATO 14 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Moto contro camion, morto centauro
A Volpiano, nel Torinese. Carabinieri indagano sulla dinamica

TORINO13 settembre 2019 08:51

– Incidente mortale questa mattina poco dopo le 8 in Corso Europa a Volpiano. All’incrocio con via Pisa, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un mezzo pesante e una motocicletta Bmw Xr1100. Il centauro, sbattendo contro il rimorchio del camion, è morto sul colpo. La dinamica è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chivasso. L’autista del mezzo pesante, di origini albanesi, ha subito fermato la corsa del mezzo ma i soccorsi per il motociclista sono stati inutili.

Droga in cavità albero, tre arrestiCarabinieri Torino scoprono nascondiglio al Parco del Valentino

TORINO13 settembre 201909:54

– Grossista e spacciatore concordano luogo e ora della consegna e la droga viene lasciata nel punto stabilito, la cavità di un albero, nascosta in un calzino.
Questo il metodo di scambio di stupefacente utilizzato dai pusher a Torino, al parco del Valentino, e scoperto dai carabinieri della compagnia San Carlo durante un controllo del territorio. L’operazione ha portato al sequestro di 200 dosi di eroina, cocaina e hashish, a tre arresti e due denunce.
Lo scorso luglio, i carabinieri hanno scoperto un altro deposito in lungo Dora Savona, in un cassonetto dell’immondizia, dove sono stati trovati 300 grammi di marjuana. I militari, intervenuti per sedare una rissa tra alcuni pusher africani, avevano trovato dosi di stupefacente nel cassonetto e in un appartamento della zona.

Carabinieri, Mossa saluta il PiemonteDopo 3 anni generale lascia Legione, va a Comando interregionale

TORINO13 settembre 201912:02

– “E’ stata un’esperienza arricchente dal punto di vista lavorativo e, soprattutto, umano. Una scoperta positiva”. E’ positivo il bilancio del generale Mariano Mossa al comando della Legione carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, che lascia dopo tre anni per andare al Comando Interregionale Pastrengo, dove assumerà l’incarico di vicecomandante.
“Si è creata sintonia con i cittadini e c’è stata la spinta a migliorare e ad essere a servizio della collettività – osserva – La risposta è stata soddisfacente e i dati lo dimostrano. Lascio un Piemonte simile a quello che ho trovato: ha delle criticità, ma non ha situazioni allarmanti. Il nostro lavoro è garantire la sicurezza e anche se i reati sono in calo – prosegue – bisogna continuare ad operare. Un’attenzione particolare va alle truffe agli anziani, uno dei reati più fastidiosi che colpiscono le persone deboli, per cui serve anche un’attività di prevenzione”.

Juve: Sarri ‘dura, ma meglio stop prima””Per un tecnico andare in panchina è la vita,ringrazio i medici”

TORINO13 settembre 201912:54

– “Non è stato semplice rimanere fuori, per un tecnico allenare e andare in panchina è la vita.
E’ stato pesante, ma lo staff medico mi ha fatto capire che era meglio fare un passo indietro prima piuttosto che farlo più lungo dopo”. Così Maurizio Sarri, nella sua prima conferenza stampa dopo lo stop forzato per la polmonite. “Ringrazio lo staff medico che mi ha coccolato per 20 giorni – prosegue il tecnico – Ho accettato consapevole che il mio staff stava andando avanti alla grande in campo e in panchina”.

Sarri, bello partire da Firenze”Anche se non in panchina ho vissuto altre partite da partecipe”

TORINO13 settembre 201913:11

– “Non lo considero un esordio, perché le altre partite le ho vissute da partecipe, anche se la delega nei confronti dello staff è stata ampia. Certo però che ricominciare in panchina a 15′ da casa mia mi fa estremamente piacere”. Così Maurizio Sarri, alla vigilia di Fiorentina-Juventus, la sua prima sulla panchina bianconera in campionato. “I dottori – ha spiegato il tecnico bianconero – hanno preferito tenermi fuori e non farmi vivere stress eccessivi per paura di qualche ricaduta, ma sono sempre stato coinvolto nella preparazione della partita”.

Sarri “Chiellini perdita pesante””Mio compito recuperare Rugani e far adattare de Ligt”

TORINO13 settembre 201913:43

– “Abbiamo una rosa ampia, ma abbiamo avuto la sfortuna di perdere Chiellini (fuori sei mesi per la lesione del legamento crociato, ndr). Giorgio è l’anima per la sua applicazione, la professionalità, la forza mentale, la capacità di trascinare i compagni in allenamento e in partita.
E’ una perdita pesante”. Lo ha detto Maurizio Sarri, alla vigilia di Fiorentina-Juventus. “In questo momento – ha aggiunto – il mio compito è di recuperare completamente Rugani e di far adattare un futuro top player come de Ligt il più velocemente possibile al calcio italiano”.

Del Gaudio comandante carabinieri Cuneo’Continueremo l’opera di controllo del territorio’

CUNEO13 settembre 201913:44

– Il colonnello Pasquale Del Gaudio, 47 anni, è il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Cuneo. Originario di Avellino, ha lavorato a Pescara e Foggia e negli ultimi tre anni ha guidato il Comando provinciale di Lecco. “Continueremo l’opera di controllo del territorio e il dialogo con la popolazione”, promette il nuovo comandante, che ha incontrato la stampa nella caserma Gonzaga.
“Da una prima valutazione mi pare ci siano situazioni di particolari gravità – aggiunge -. La delittuosità in provincia è in leggero calo, mi concentrerò sul controllo del territorio per contrastare i fenomeni che si presentano con maggiore intensità”.
Sempre oggi sono stati presentati i nuovi comandanti di due delle otto Compagnie in cui è divisa la provincia di Cuneo.
Maurizio Tosco, 49 anni, origini palermitane, è il nuovo comandate della Compagnia di Borgo San Dalmazzo; Massimo Caputo, 45 anni, originario di La Spezia, guiderà quella di Bra.

Cdo aprirà sede operativa a TorinoProtocollo d’intesa con la Città per lo sviluppo del territorio

TORINO13 settembre 201915:51

– Cassa Depositi e Prestiti rafforza il suo impegno a Torino, dove aprirà una sede operativa entro sei-nove mesi, con location in centro. Il protocollo d’intesa con la Città è stato firmato dall’amministratore delegato di Cdp Fabrizio Palermo e dalla sindaca Chiara Appendino e prevede un impegno congiunto a sostegno del territorio metropolitano per potenziare le infrastrutture locali, lo sviluppo del sistema urbano e il tessuto produttivo.
“La vicinanza a Torino è storica, Cdp è nata qui. La sede che apriremo sarà operativa e non di rappresentanza, vogliamo essere vicini alla pubblica amministrazione e alle imprese”, sottolinea Palermo. “Questo accordo è un tassello fondamentale per lo sviluppo del territorio, dove Cdp è un attore invisibile ma protagonista. Vogliamo fare squadra per usare le leve di sviluppo”, afferma la sindaca che cita tra gli interventi da definire insieme quelli per la metro 2, il Moi, la Cavallerizza Reale e la Falchera.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sarri “Higuain si allena bene e gioca”
“Rapporti fiducia non c’entrano, rivedo Gonzalo di 2-3 anni fa”

TORINO13 settembre 201913:47

– “Higuain non gioca perché è un mio uomo di fiducia, ma è tutto frutto dell’allenamento: sono scelte logiche”. Sarri coccola il ‘Pipita’ e il suo approccio al lavoro, emerso nei primi due mesi di allenamento alla Juventus.
“Mandzukic probabilmente mi ha fatto vedere qualcosa di meno e ho scelto Gonzalo – ha proseguito il tecnico bianconero -. I rapporti di fiducia non c’entrano, al Chelsea nell’ultimo periodo giocava Giroud, ad esempio, e non lui. Ho rivisto l’Higuain di 2-3 anni fa”.

Sottosegretari, tre sono piemontesiGiorgis a Giustizia, Azzolina a Istruzione. Confermata Castelli

TORINO13 settembre 201913:49

– Con la nomina dei sottosegretari salgono a cinque i piemontesi nel governo Conte bis. Dopo la nomina delle ministre Paola Pisano e Fabiana Dadone, entrambe del Movimento 5 Stelle, entrano nell’esecutivo anche il Dem Andrea Giorgis, nominato sottosegretario alla Giustizia, e la pentastellata Lucia Azzolina, sottosegretaria all’Istruzione.
Completa la squadra subalpina Laura Castelli, confermata nell’incarico di viceministro all’Economia che già ricopriva nel primo governo Conte.

Sarri ‘Imbarazzo per scelte non mercato”Il caso Can ? capisco che giocatore possa essere in disaccordo

TORINO13 settembre 201914:28

– “Imbarazzante non era riferito alla situazione di mercato, ma all’imbarazzo nel dover fare delle scelte”. Maurizio Sarri precisa le sue dichiarazioni estive, generate dalla rosa lunga a disposizione del tecnico: “Scelte che non mi fanno piacere, ma che dimostrano la forza della rosa – ha aggiunto l’allenatore -. Avendo una lista di 22 giocatori per l’Europa una scelta deve essere fatta”. Decisioni che, nel caso di Emre Can, hanno provocato la reazione del calciatore, escluso dalla lista Champions: “Quando un giocatore subisce una scelta così pesante è chiaro che possa essere in disaccordo. Non posso, alla mia età, non considerare l’aspetto emozionale.
Bisogna lasciarlo decantare per poi affrontare la questione”.

“Juve?Da gare impossibili grandi storie”Montella: “E’ quello che proverà a fare la Fiorentina”

FIRENZE13 settembre 201914:31

– “La Juve è fortissima, non ha punti deboli ma da gare impossibili possono nascere grandi storie ed è quello che proveremo a fare noi domani”. Lo ha detto Vincenzo Montella aspettando la partita contro i campioni d’Italia in programma domani alle 15 in uno stadio Franchi esaurito. “Sono motivato e fiducioso, finalmente posso lavorare con la rosa al completo – ha continuato il tecnico viola – Se giocherà Ribery dal primo minuto? Frank sta bene, ha voglia, salvo imprevisti giocherà. Chiesa? Lo vedo felice, gli manca solo il gol, speriamo che arrivi domani”.

Dal Cipe 25 mln per lavori statale 34Comune Verbania cabina regia lavori, 14 i punti interessati

VERBANIA13 settembre 201915:05

– Accordo raggiunto tra Regione Piemonte e comuni di Verbania, Cannobio, Cannero, Ghiffa e Oggebbio sugli interventi per la messa in sicurezza della statale 34 del lago Maggiore. “Con i 25 milioni di euro assegnati alla Regione dal Cipe per consolidare i versanti inizia il percorso per spenderli e intervenire sui 14 punti interessati”, annuncia la sindaca di Verbania, Silvia Marchionini.
“A guidare la cabina di regia, soggetto attuatore dei lavori, sarà il Comune di Verbania – aggiunge -. Una responsabilità che abbiamo voluto assumerci, in accordo con gli altri Comuni, perché crediamo che questo asse viario sia strategico per la nostra città oltre che per l’intero territorio, per i frontalieri, per il futuro turistico del lago Maggiore”. “Solo poche settimane fa il percorso sembrava pieno di insidie e invece oggi il buonsenso dei sindaci e il supporto della Regione ha consentito di arrivare a questo accordo”, commenta l’assessore regionale ai Trasporti, Marco Gabusi.

‘Troppo rumore’, chiusa vineria a TorinoDopo proteste residenti. Procura indaga per disturbo del riposo

TORINO13 settembre 201916:44

– Sigilli al ‘Tirabusciò’ di Torino, vineria in via Tarino 7d nel cuore di Vanchiglia, messa sotto sequestro dagli agenti del Reparto di polizia commerciale della polizia municipale di Torino e del Comando della VIIa circoscrizione hanno sequestrato il locale. Il provvedimento è scattato al termine di un’inchiesta della Procura di Torino, coordinata dal pm Gianfranco Colace. Ai titolari è contestato l’articolo 659 del codice penale, disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone.
Nei mesi scorsi, numerosi residenti hanno protestato contro il locale, aperto sino a notte inoltrata. Alcuni vicini di casa della vineria hanno appeso ai balconi dei cartelli con su scritto “Shhh Vanchiglia vuole dormire”, “Dormire grazie”, “Il sonno è un diritto anche in Vanchiglia”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: scuse di Nkoulou, reintegrato
“E’ arrivato momento di chiudere definitivamente polemica”

13 settembre 201917:35

– Arrivano le scuse di Nkoulou, dopo il dissidio con il Torino società negli ultimi giorni del mercato estivo. “E’ arrivato il momento di chiudere definitivamente questa polemica – scrive il difensore granata nella nota pubblicata dal sito della società – esprimo le mie scuse se il mio comportamento è stato male interpretato, se ho contrariato od offeso i tifosi, i compagni di squadra, l’allenatore, i dirigenti”. Scuse accettate dalla società e da Mazzarri: Nkoulou tornerà ad allenarsi in gruppo da martedì prossimo.

Coldiretti, emergenza lupo insostenibileUn altro attacco in Valle Varaita, sbranati tre bovini

TORINO13 settembre 201920:34

– Tre capi di bestiame sono stati sbranati in un alpeggio in alta Valle Varaita, nel Cuneese. A ucciderli – denuncia la Coldiretti di Cuneo – sono stati dei lupi. “A poco più di una settimana dagli ultimi attacchi registrati in Alta Langa, tra Camerana e Murazzano – afferma Roberto Moncalvo, delegato Confederale di Coldiretti Cuneo – il lupo è tornato a colpire a Pontechianale, dove ne ha fatto le spese un allevamento di bovini di razza piemontese. E non è stato il primo caso: l’allevatore denuncia di aver subìto solo quindici giorni fa un attacco che gli è costato un vitello. La sopportazione delle aziende che, con tanti sacrifici, hanno investito nella zootecnia sulle nostre montagne ha raggiunto il limite. Sale lo sconforto – continua Moncalvo – e vince il senso di impotenza nella sostanziale indifferenza delle Istituzioni”.

Slow Food, su Ceta ministro ci ripensiTeresa Bellanova attesa il 20 settembre a inaugurazione Cheese

TORINO13 settembre 201920:26

– Il ministro per le Politiche Agricole Teresa Bellanova è attesa venerdì prossimo all’inaugurazione di ‘Cheese’ a Bra (Cuneo) e “con lei avremo occasione di confrontarci e, come con tutti i suoi predecessori, saremo ben lieti di mettere a disposizione la nostra esperienza”. Così Slow Food che tuttavia manifesta “pieno dissenso” per le “parole inequivocabili” del ministro sul Ceta e chiede di “rivedere la sua posizione”. “Non abbiamo bisogno di attendere i prossimi passi della ministra per esprimersi: manifestiamo sin da ora il nostro dissenso, senza ovviamente sottrarci al confronto su temi che vengono portati dalla ministra a supporto della necessità di ratificare il Ceta. Anzi, è proprio per difendere quei valori che riteniamo non si debba procedere con la ratifica del Ceta. Sul tema degli Ogm, “il ministro ha fatto una veloce battuta – conclude Slow Food – non di meno, associata alle affermazioni sul Ceta, ci fa correre un brivido sulla schiena”.

Menzione speciale a saggi Figli VirtualiLibro D’Errico e Zizza aiuta genitori a colmare digital divide

TORINO14 settembre 201910:14

– Ancora un successo, dopo quello di pubblico e critica, per ‘Figli virtuali. Percorso educativo alla tutela e alla complicità nella famiglia digitale’. Il saggio di Annalisa D’Errico e Michele Zizza, giornalisti ed esperti di comunicazione digitale, riceve oggi la Menzione speciale della Giuria scientifica (sezione di saggistica) del Premio nazionale Mariateresa Di Lascia.
“E’ un grande onore ricevere un riconoscimento di questa levatura”, commentano gli autori del volume. Pubblicato da Edizioni Centro Studi Erickson, affronta un tema di grande attualità come quello del rapporto con l’ambito digitale nella sfera familiare avvalendosi della collaborazione di professionisti di livello.
All’interno anche un Glossario per orientarsi in questo mondo e i dieci ‘social-comandamenti’, le tavole che un immaginario Mosè 4.0 propone nell’era moderna declinandole in ambito digitale. Perché l’utilizzo errato di cellulari, tablet o pc può compromettere lo sviluppo della personalità.

Gara di biscotti per raccolta fondiIniziativa di solidarietà della Palestra del Cibo

TORINO14 settembre 201910:18

– Una gara di biscotti per aiutare i neonati ospedalizzati e offrire supporto alle famiglie. E’ l’iniziativa della Palestra del Cibo con l’associazione Le Coccole di Mamma Irene in programma domenica 22 settembre nella sede di corso Regina Margherita 151. L’obiettivo è raccogliere i fondi per donare un respiratore ai bambini del reparto di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Maria Vittoria.
L’Associazione Le Coccole di Mamma Irene nasce in ricordo di Irene Settanta che, in seguito a un’emorragia cerebrale, non è riuscita a gioire della nascita della sua bimba, sopravvissuta nonostante il parto prematuro. L’iniziativa è del papà e della zia della piccola.
La gara è gratuita e aperta a tutti. I biscotti verranno assaggiati da una giuria presieduta dallo Chef Sergio Maria Teutonico, titolare della Palestra. Al vincitore verrà offerta una lezione gratuita per due, presso la scuola di cucina. La ricetta vincitrice sarà replicata dallo Chef come video ricetta sui canali social della Palestra.

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 17 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI, INFORMATI, SEGUI E CONDIVIDI!

DALLE 08:22 DI GIOVEDì 12 SETTEMBRE 2019

ALLE 08:51 DI VENERDì 13 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Spacciavano in abiti eleganti, presa la banda del dress code

TORINO12 settembre 2019 08:22

Trasportavano stupefacente ben vestiti, a bordo di auto pulite, per non destare sospetti. I carabinieri del Comando provinciale di Torino stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di una ventina di persone, tra cui quattro donne.La banda del ‘dress code’ smerciava centinaia di dosi di cocaina, hashish e marijuana dalla Val di Susa fino ai quartieri della movida del capoluogo piemontese, importate dalla Spagna e dall’Olanda per mezzo di corrieri. Camicia sempre stirata, barba rasata, auto nuove e pulite, divieto assoluto DI telefonare con smartphone di uso comune, ma esclusivamente con telefoni criptati, erano le regole di condotta per non destare sospetti.Nel corso delle indagini sono già stati sequestrati dai carabinieri 28 chili di sostanza stupefacente, tra cocaina, hashish e marijuana.

Sutra, i monaci buddisti al Teatro RegioLo spettacolo di Larbi Cherkaoul ha dato il via a TorinoDanza

TORINO12 settembre 201909:30

– Inaugurazione in grande stile per il Festival TorinoDanza del Teatro Stabile di Torino, al via come sempre in tandem con MiTo: ha riscosso grande successo, al Teatro Regio, Sutra, spettacolo cult del nuovo Millennio, creato nel 2008 dal coreografo belga Sidi Larbi Cherkaoul, direttore del Balletto delle Fiandre e artista del Sadler’s Wells di Londra. Con lui hanno collaborato lo scultore Antony Gormley e il compositore polacco Szymon Brzoska.
Sul palco diciannove monaci del tempio buddista cinese Shaolin, vicino alla città di Dengfeng. Con loro ha danzato Cherkaoul che ha realizzato il balletto soggiornando per tre mesi nel monastero: è riuscito così a comprendere la loro visione del mondo e il significato che danno alla loro arte marziale, il kung fu. In Sutra si celebra l’incontro tra la danza contemporanea occidentale e la pratica del kung-fu. In scena 21 casse di legno che vengono spostate come tessere del domino, creando muri, ponti, forme immaginarie.

Messi: Cena con Ronaldo? Nessun problema’Pallone d’Oro? Non sono favorito.Voglio vincere col Barcellona’

12 settembre 201910:00

– Cristiano Ronaldo e Leo Messi, durante la serata di gala per la consegna dei premi Uefa, hanno parlato a lungo, fra sorrisi e battute. Si è pure parlato di un invito a cena del portoghese all’argentino. Messi, in un’intervista al quotidiano Sport, oggi ammette che “a cena con Cristiano ci andrei”, perché “non ho alcun problema con lui. Ci siamo sempre incontrati alle premiazioni, non ci sono state tante occasioni, visto che non abbiamo mai condiviso lo spogliatoio. Non so se andremo a cena, perché ognuno ha la propria vita ma, se capita, non ci sono problemi”. Il Pallone d’Oro? Non mi sento favorito”. A proposito del futuro, Messi ha precisato che “nel contratto esiste una clausola di riservatezza” che non “sarò certo io a infrangere”. “Non voglio rimanere, perché ho un lungo contratto, ma perché sto bene fisicamente. Barcellona è casa mia, le clausole e i soldi per me non significano niente, la cosa più importante è avere un progetto vincente”.

Turismo in calo a Torino, -5% ad agostoFederalberghi, ‘paghiamo assenza eventi, serve programmazione’

TORINO12 settembre 201911:52

– Crollano le presenze turistiche a Torino, con un calo ad agosto del 5% del tasso di occupazione delle camere d’albergo rispetto allo stesso mese del 2018.
“Paghiamo l’assenza di eventi, mostre, manifestazioni e iniziative capaci di portare turisti nella nostra città – è l’allarme del presidente di Federalberghi Torino, Fabio Borio – ma soprattutto la mancanza di una programmazione di lungo periodo che consenta agli operatori alberghieri di strutturare un’offerta commerciale accattivante”.
“L’unica nota positiva è stata Juve-Napoli, peraltro giocata in anticipo il 31 agosto – prosegue Borio -. Non possiamo rimanere aggrappati solo al calcio per salvare una stagione. Ad oggi non conosciamo il calendario eventi del 2020 che ci era stato promesso per luglio né tanto meno sappiamo che cosa la Città pensa di organizzare per il Natale 2019 e Capodanno”.
“Il rischio, ancora una volta, è di bruciare importanti occasioni di promozione del territorio e di vanificare quanto di buono fatto fino ad ora”.

Torna a Chivasso festa dei NoccioliniDal 20 al 22 settembre la ventitreesima edizione

TORINO12 settembre 201912:26

– E’ in programma da venerdì 20 a domenica 22 settembre la Festa dei Nocciolini, i piccoli dolci a base di meringa e nocciole piemontesi, nati a Chivasso a metà dell’800 e noti in tutto il mondo. L’evento, alla 23esima edizione, si sviluppa nel centro storico di Chivasso, con eventi gastronomici, culturali e artistici. Ci saranno un’area street food e la mostra mercato delle eccellenze gastronomiche piemontesi. I nocciolini saranno investiti della Deco, denominazione comunale di origine, titolo concesso dal territorio a un suo prodotto significativo.
L’Ascom Confcommercio assegnerà il riconoscimento “Nocciolino d’Oro”, destinato a persone ritenute meritevoli per il loro legame al territorio. Testimonial della Festa sarà il giornalista e critico gastronomico Paolo Massobrio.
L’evento, organizzato da Ascom Chivasso, si svolge con il patrocinio e il supporto dell’amministrazione comunale e in collaborazione con Camera di commercio di Torino, La Grande Vetrina, I Maestri del Gusto e Totem Eventi.

A MiTo Romanovsky e Filarmonica ScalaConcerto agli Arcimboldi, domani si replica a Torino

12 settembre 201912:53

– Alexander Romanovsky sembra più giovane dei suoi 35 anni. Almeno fino a quando non si siede al pianoforte. Allora incanta il pubblico con energia e navigata maestria, come ha fatto al teatro Arcimboldi, dove si è esibito con la Filarmonica della Scala diretta da Myung-Whun Chung.
Il programma del concerto, che fa parte del programma di MiTo (e sarà replicato il 13 settembre al teatro Regio di Torino e poi in tournée in Oman e a Verona) si è aperto con il concerto n. 3 in re minore per pianoforte e orchestra. Alla fine applausi per tutti, in particolare però per Alexander. E non solo da parte del pubblico ma anche dell’orchestra.
Anche per questo il pianista ucraino naturalizzato italiano ha concesso due bis, prima con Rachmaninov e poi con Bach. Il concerto si è poi concluso con la Patetica di Caikovskij fra gli applausi per la Filarmonica e per Chung, che festeggia i cento concerti con l’ensemble milanesi e i trent’anni di collaborazione con loro.

Mourinho: CR7 da studiare geneticamente’Non mi sorprende, è nato per vincere. La sua mentalità è rara’

12 settembre 201912:58

– “Cristiano Ronaldo è un fenomeno, pensa solo a vincere, a fare e a dare sempre di più. Non ha altri obiettivi. Quello che fa, dunque, non mi sorprende per nulla. Per me è un caso da studiare anche a livello genetico, perché la sua mentalità è una cosa assai rara”. Così José Mourinho tesse le lodi dell’attaccante portoghese, in un’intervista concessa a Canal 11. Mourinho, che ebbe CR7 alle proprie dipendenze quando allenava il Real Madrid, ha aggiunto che, “quando avrà 50 anni, dopo avere smesso di giocare a livello agonistico, la Fifa inviterà Ronaldo a una partita di leggende del calcio, lui giocherà e naturalmente segnerà anche un gol. Cristiano è fatto così”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Spacciavano in abiti eleganti, presa la banda del dress code

TORINO12 settembre 2019 08:22

Trasportavano stupefacente ben vestiti, a bordo di auto pulite, per non destare sospetti. I carabinieri del Comando provinciale di Torino stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di una ventina di persone, tra cui quattro donne.La banda del ‘dress code’ smerciava centinaia di dosi di cocaina, hashish e marijuana dalla Val di Susa fino ai quartieri della movida del capoluogo piemontese, importate dalla Spagna e dall’Olanda per mezzo di corrieri. Camicia sempre stirata, barba rasata, auto nuove e pulite, divieto assoluto DI telefonare con smartphone di uso comune, ma esclusivamente con telefoni criptati, erano le regole di condotta per non destare sospetti.Nel corso delle indagini sono già stati sequestrati dai carabinieri 28 chili di sostanza stupefacente, tra cocaina, hashish e marijuana.

Sutra, i monaci buddisti al Teatro RegioLo spettacolo di Larbi Cherkaoul ha dato il via a TorinoDanza

TORINO12 settembre 201909:30

– Inaugurazione in grande stile per il Festival TorinoDanza del Teatro Stabile di Torino, al via come sempre in tandem con MiTo: ha riscosso grande successo, al Teatro Regio, Sutra, spettacolo cult del nuovo Millennio, creato nel 2008 dal coreografo belga Sidi Larbi Cherkaoul, direttore del Balletto delle Fiandre e artista del Sadler’s Wells di Londra. Con lui hanno collaborato lo scultore Antony Gormley e il compositore polacco Szymon Brzoska.
Sul palco diciannove monaci del tempio buddista cinese Shaolin, vicino alla città di Dengfeng. Con loro ha danzato Cherkaoul che ha realizzato il balletto soggiornando per tre mesi nel monastero: è riuscito così a comprendere la loro visione del mondo e il significato che danno alla loro arte marziale, il kung fu. In Sutra si celebra l’incontro tra la danza contemporanea occidentale e la pratica del kung-fu. In scena 21 casse di legno che vengono spostate come tessere del domino, creando muri, ponti, forme immaginarie.

Messi: Cena con Ronaldo? Nessun problema’Pallone d’Oro? Non sono favorito.Voglio vincere col Barcellona’

12 settembre 201910:00

– Cristiano Ronaldo e Leo Messi, durante la serata di gala per la consegna dei premi Uefa, hanno parlato a lungo, fra sorrisi e battute. Si è pure parlato di un invito a cena del portoghese all’argentino. Messi, in un’intervista al quotidiano Sport, oggi ammette che “a cena con Cristiano ci andrei”, perché “non ho alcun problema con lui. Ci siamo sempre incontrati alle premiazioni, non ci sono state tante occasioni, visto che non abbiamo mai condiviso lo spogliatoio. Non so se andremo a cena, perché ognuno ha la propria vita ma, se capita, non ci sono problemi”. Il Pallone d’Oro? Non mi sento favorito”. A proposito del futuro, Messi ha precisato che “nel contratto esiste una clausola di riservatezza” che non “sarò certo io a infrangere”. “Non voglio rimanere, perché ho un lungo contratto, ma perché sto bene fisicamente. Barcellona è casa mia, le clausole e i soldi per me non significano niente, la cosa più importante è avere un progetto vincente”.

Turismo in calo a Torino, -5% ad agostoFederalberghi, ‘paghiamo assenza eventi, serve programmazione’

TORINO12 settembre 201911:52

– Crollano le presenze turistiche a Torino, con un calo ad agosto del 5% del tasso di occupazione delle camere d’albergo rispetto allo stesso mese del 2018.
“Paghiamo l’assenza di eventi, mostre, manifestazioni e iniziative capaci di portare turisti nella nostra città – è l’allarme del presidente di Federalberghi Torino, Fabio Borio – ma soprattutto la mancanza di una programmazione di lungo periodo che consenta agli operatori alberghieri di strutturare un’offerta commerciale accattivante”.
“L’unica nota positiva è stata Juve-Napoli, peraltro giocata in anticipo il 31 agosto – prosegue Borio -. Non possiamo rimanere aggrappati solo al calcio per salvare una stagione. Ad oggi non conosciamo il calendario eventi del 2020 che ci era stato promesso per luglio né tanto meno sappiamo che cosa la Città pensa di organizzare per il Natale 2019 e Capodanno”.
“Il rischio, ancora una volta, è di bruciare importanti occasioni di promozione del territorio e di vanificare quanto di buono fatto fino ad ora”.

Torna a Chivasso festa dei NoccioliniDal 20 al 22 settembre la ventitreesima edizione

TORINO12 settembre 201912:26

– E’ in programma da venerdì 20 a domenica 22 settembre la Festa dei Nocciolini, i piccoli dolci a base di meringa e nocciole piemontesi, nati a Chivasso a metà dell’800 e noti in tutto il mondo. L’evento, alla 23esima edizione, si sviluppa nel centro storico di Chivasso, con eventi gastronomici, culturali e artistici. Ci saranno un’area street food e la mostra mercato delle eccellenze gastronomiche piemontesi. I nocciolini saranno investiti della Deco, denominazione comunale di origine, titolo concesso dal territorio a un suo prodotto significativo.
L’Ascom Confcommercio assegnerà il riconoscimento “Nocciolino d’Oro”, destinato a persone ritenute meritevoli per il loro legame al territorio. Testimonial della Festa sarà il giornalista e critico gastronomico Paolo Massobrio.
L’evento, organizzato da Ascom Chivasso, si svolge con il patrocinio e il supporto dell’amministrazione comunale e in collaborazione con Camera di commercio di Torino, La Grande Vetrina, I Maestri del Gusto e Totem Eventi.

A MiTo Romanovsky e Filarmonica ScalaConcerto agli Arcimboldi, domani si replica a Torino

12 settembre 201912:53

– Alexander Romanovsky sembra più giovane dei suoi 35 anni. Almeno fino a quando non si siede al pianoforte. Allora incanta il pubblico con energia e navigata maestria, come ha fatto al teatro Arcimboldi, dove si è esibito con la Filarmonica della Scala diretta da Myung-Whun Chung.
Il programma del concerto, che fa parte del programma di MiTo (e sarà replicato il 13 settembre al teatro Regio di Torino e poi in tournée in Oman e a Verona) si è aperto con il concerto n. 3 in re minore per pianoforte e orchestra. Alla fine applausi per tutti, in particolare però per Alexander. E non solo da parte del pubblico ma anche dell’orchestra.
Anche per questo il pianista ucraino naturalizzato italiano ha concesso due bis, prima con Rachmaninov e poi con Bach. Il concerto si è poi concluso con la Patetica di Caikovskij fra gli applausi per la Filarmonica e per Chung, che festeggia i cento concerti con l’ensemble milanesi e i trent’anni di collaborazione con loro.

Mourinho: CR7 da studiare geneticamente’Non mi sorprende, è nato per vincere. La sua mentalità è rara’

12 settembre 201912:58

– “Cristiano Ronaldo è un fenomeno, pensa solo a vincere, a fare e a dare sempre di più. Non ha altri obiettivi. Quello che fa, dunque, non mi sorprende per nulla. Per me è un caso da studiare anche a livello genetico, perché la sua mentalità è una cosa assai rara”. Così José Mourinho tesse le lodi dell’attaccante portoghese, in un’intervista concessa a Canal 11. Mourinho, che ebbe CR7 alle proprie dipendenze quando allenava il Real Madrid, ha aggiunto che, “quando avrà 50 anni, dopo avere smesso di giocare a livello agonistico, la Fifa inviterà Ronaldo a una partita di leggende del calcio, lui giocherà e naturalmente segnerà anche un gol. Cristiano è fatto così”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A Torino Festival scuole d’arte e design
Ministro Fioramonti, uno dei casi più avanzati realizzati finora

TORINO12 settembre 201913:05

– Più di 300 giovani artisti di tutto il mondo porteranno le loro opere a Torino. La città ospiterà dal 14 ottobre al 17 novembre 35 realtà italiane tra Accademie e Scuole d’Arte e 19 Accademie straniere per la II edizione del Fisad Festival Internazionale delle Scuole d’Arte e Design e la XIV edizione del Premio Nazionale delle Arti, promossi dal Miur.
Organizzatrice della manifestazione, dal titolo ‘Building a new world’, è l’Accademia Albertina di Torino. “Guardo favorevolmente alla struttura di questo Festival come a uno dei casi più avanzati fin qui realizzati”, sottolinea il ministro Lorenzo Fioramonti in un messaggio agli organizzatori.
Il Fisad, ideato e curato dal regista Salvo Bitonti, direttore dell’Accademia Albertina, è un Festival dal format unico al mondo grazie all’apertura a tutte le forme d’arte. Lo presiede la neo presidente dell’Albertina, Paola Gribaudo.
L’assessorato comunale alle politiche giovanili ha istituito il premio Torino Creativa.

Serie B: Pezzuto arbitra Crotone-EmpoliSalernitana-Benevento affidata ad Abbattista

12 settembre 201913:08

– Questi gli arbitri (più assistenti e quarti ufficiali) che dirigeranno le partite della terza giornata del campionato di serie B, in programma sabato alle 15.
Ascoli-Livorno: Rapuano di Rimini (Robilotta-Vono, Feliciani); Cittadella-Trapani: Fourneau di Roma (Mokhtar-Annaloro, Marini N.); Cosenza-Pescara (domenica ore 15.00): Illuzzi di Molfetta (Marchi-Palermo, Natilla); Crotone-Empoli (domenica ore 15.00): Pezzuto di Lecce (Scarpa-Rossi C., Ayroldi); Entella-Frosinone: Maggioni di Lecco (Pagliardini-Rossi L., Cudini); Perugia-Juve Stabia: Prontera di Bologna (Tardino-Lanotte, Dionisi); Pisa-Cremonese (domenica ore 21.00): Sozza di Seregno (Sechi-Saccenti; Volpi); Pordenone-Spezia (venerdì ore 21.00): Robilotta di Sala Consilina (Di Gioia-Macaddino, Aureliano); Salernitana-Benevento (lunedì ore 21.00): Abbattista di Molfetta (Raspollini-Margani, Camplone); Venezia-Chievo (ore 18.00): Ros di Pordenone (Affatato-Zingarelli, Amabile).

Tappa a Torino per Tour Salute 14-15/9Previsti screening gratuiti, dibattiti e momenti intrattenimento

TORINO12 settembre 201915:57

– Fa tappa a Torino il “Tour della Salute”, che quest’anno, giunto alla sua seconda edizione, si propone in abbinamento con il format “Crescendo in Salute”. Il doppio evento si terrà sabato 14 e domenica 15 settembre, in Piazza San Carlo, con ingresso libero, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. La manifestazione, frutto delle collaborazioni con Federfarma e Teva Italia, tocca le piazze di 14 regioni con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza di uno stile di vita sano ed equilibrato al fine di prevenire le malattie croniche. La manifestazione avrà luogo in un’area espositiva allestita con gazebo, info point, palco mobile e un truck hospitality dotato di ambulatori, all’interno dei quali sarà possibile sottoporsi gratuitamente a test di autodiagnosi e screening di prima istanza.

Chef stellati cucinano pesci di lagoAll’isola dei Pescatori 2 giorni tra enogastronomia e ambiente

TORINO12 settembre 201916:21

– Due giorni all’isola dei Pescatori, una delle ‘perle’ del lago Maggiore, tra ricette stellate, riscoperta di vecchie tradizioni e divulgazione scientifica. Il 6 e 7 ottobre nel lago Maggiore si tiene la 2/a edizione di ‘Gente di lago e di fiume’, promossa dall’omonima associazione e ideata dallo chef stellato Marco Sacco che proprio sul lago (di Mergozzo, nel VCO) ha costruito la sua fama. “Oggi le acque dei nostri fiumi e laghi sono nella maggioranza dei casi pulite, ma dobbiamo pensare anche al futuro, alla fragilità degli ecosistemi – ha spiegato Sacco – l’isola dei Pescatori è il luogo ideale per rappresentare il mondo dell’acqua dolce”.
Domenica 6 ottobre la gastronomia di lago sarà preparata nelle 11 postazioni dei ristoranti dell’isola, firmate da chef locali e altri ‘ospiti’ di fama internazionale. Tra i dibattiti di lunedì 7 ottobre, il focus con 7 grandi chef dal titolo ‘Dal lago al mare, le nostre acque si difendono anche con la cucina”.

Compie 30 anni il Cinema MassimoRestyling sedute e nuova programmazione Sala Rondolino

TORINO12 settembre 201915:24

– Compie trent’anni il Cinema Massimo, multisala del Museo Nazionale del Cinema, che festeggia con un restyling delle sedute, un ammodernamento tecnologico e una nuova programmazione della sala Rondolino.
Una delle sale cinematografiche di qualità più longeve in Italia ha collezionato grandi numeri: in questi anni sugli schermi del Massimo sono passati più di 20 mila film visti da oltre 3 milioni e mezzo di spettatori, festival inclusi.
Il 27 aprile 1989 con la proiezione del film di Daniele Segre Occhi che videro, dedicato interamente alla figura di Maria Adriana Prolo e alla nascita del Museo del Cinema, il cinema riapre completamente rinnovato, dopo aver chiuso i battenti nel 1983 a seguito della tragedia dello Statuto.
Da settembre 2019 la programmazione della Sala Rondolino varia, proseguendo la proposta di prima visione e scegliendo però tra i molti film che spesso non trovano spazio nei meccanismi della distribuzione commerciale. Questa sala ospiterà anche i festival cittadini.

Juve: Higuain, a Firenze sarà durissimaL’attaccante contro i viola segnò prima rete con i bianconero

TORINO12 settembre 201916:42

– “Sarà una partita durissima, al Franchi si soffre sempre. Ma noi dobbiamo vincere”. Suona la carica, Gonzalo Higuain, a due giorni dalla ripresa del campionato, che vedrà la Juventus impegnata contro la Fiorentina. Una squadra che rievoca ricordi piacevoli al centravanti argentino, che, contro i viola, segnò il primo gol in bianconero. “Fu una partita emozionante – racconta il ‘Pipita’, ai microfoni di Sky -, ero partito dalla panchina, ma ho segnato il gol della vittoria. Sabato, pur contro una squadra forte, dobbiamo giocare da Juventus e portare a casa i tre punti. Sarebbe importante continuare a vincere”.

Escp Europe cresce, studenti triplicatiNel Campus di Torino 427 aspiranti manager da 35 Paesi

TORINO12 settembre 201917:03

– Continua a crescere la richiesta di una formazione altamente specializzata che prepari le generazioni del futuro a una carriera in ambito manageriale: in cinque anni è più che triplicato il numero di studenti di Escp Europe, passati da 134 iscritti nel 2015 ai 427 che venerdì 13 settembre inizieranno l’anno accademico 2019-2020. Arrivano da America, Asia e Africa, oltre che da tutta Europa, per perfezionare il percorso di studi i giovani talenti che prenderanno parte al sedicesimo ciclo dei Programmi di Laurea e Master in partenza nel Campus di Torino della Business School, riconosciuta tra le migliori su scala mondiale, con sei sedi integrate in grandi città europee: Berlino, Londra, Madrid, Parigi, Torino e Varsavia.
“La Escp Europe, sin dalla fondazione nel 1819, crede fortemente in una formazione manageriale di impronta pragmatica, sviluppata in stretto contatto sia con le istituzioni, sia con il mondo aziendale e imprenditoriale”, spiega Francesco Profumo, presidente di Escp Europe Torino Campus.

Juve: Higuain, tornato per rimanere’Contento di avere ritrovato Cristiano Ronaldo in bianconero’

TORINO12 settembre 201916:52

– “Nessuno mi ha parlato di mercato: sono tornato alla Juve per dimostrare il mio valore”. Higuain ridimensiona le voci che si sono susseguite in estate e che lo volevano in partenza dopo la parentesi al Milan e al Chelsea.
“L’ho detto fin dal primo giorno e oggi sono contento di essere qui – ha confermato il centravanti argentino -. Mi sento molto bene e sono felice”.
Il ‘Pipita’ sembra ora inamovibile nell’attacco bianconero guidato da Cristiano Ronaldo. “Con lui non giocavo da tanti anni (al Real Madrid, ndr) – ha ricordato l’attaccante argentino – a Torino ho ritrovato un giocatore più completo, anche la sua ambizione è cresciuta, vuole provare a vincere tutto e a centrare nuovi record. Sono molto contento di avere ritrovato Cristiano”.

Donna accoltella convivente a CuneoArrestata dalla polizia per tentato omicidio

12 settembre 201916:25

– Una donna di 30 anni ha ferito il convivente quarantenne con una coltellata al petto, dopo un violento litigio tra spintoni e grida, nel centro storico di Cuneo. Arrestata dalla polizia, è trattenuta in Questura con l’accusa di tentato omicidio. La vittima Luca Di Pasqua è in gravi condizioni all’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo.
Il ferimento è avvenuto la scorsa notte in una casa popolare al terzo piano dell’ex caserma Leutrum, l’allarme è stato dato dai vicini che hanno sentito la donna urlare “Aiuto. Sta male”.
E’ intervenuta la Squadra Volante della polizia; gli interrogatori si sono conclusi solo nella tarda mattinata di oggi dopo i rilievi della polizia scientifica. Nell’ex caserma abitano una sessantina di famiglie.

Monet e gli impressionisti in NormandiaA Palazzo Mazzetti di Asti 75 capolavori fino al 16 febbraio

ASTI12 settembre 201917:26

– Fa tappa ad Asti – dopo il successo di Chagall. Colore e magia, visitata da 50.000 persone – una nuova grande mostra che racconta il movimento impressionista e i suoi stretti legami con la Normandia. A Palazzo Mazzetti sono esposti fino al 16 febbraio 75 capolavori di Monet, Renoir, Delacroix e Courbet. Tra le opere – il progetto è stato messo a punto con il critico Vittorio Sgarbi – si possono ammirare Falesie a Dieppe di Delacroix, Camille sulla spiaggia e Barche sulla spiaggia di Etretat di Monet, Tramonto, veduta di Guernesey di Renoir.
La mostra ‘Monet e gli impressionisti in Normandia’, curata da Alain Tapié, è realizzata dalla Fondazione Asti Musei, dalla Fondazione Cr di Asti, dalla Regione Piemonte e dal Comune di Asti. “Vogliamo fare diventare Asti una città internazionale di cultura con ricadute economiche”, spiega il presidente della Fondazione Asti Musei, Mario Sacco. “In questa mostra i protagonisti sono i luoghi che diventano contenuti, una geografia dell’anima”, osserva Sgarbi.

Nuovi istituti, a Torino scuola futuroElkann, sono modello di innovazione didattica. Investiti 11mln

TORINO12 settembre 201917:28

– Le classi sono divise per materie, gli spazi di condivisione aperti anche al quartiere. Con l’inaugurazione delle medie Fermi e Pascoli, nasce a Torino la scuola del futuro. Gli istituti sono stati rinnovati, con un investimento di 11 milioni da parte di Fondazione Agnelli e Compagnia di San Paolo, nell’ambito del progetto Torino fa Scuola, in collaborazione con Città di Torino e Fondazione per la Scuola.
“Ci prendiamo la responsabilità di portare avanti la sfida di un modello innovativo di scuola e di apprendimento”, spiega la sindaca Chiara Appendino, ricordando che nella scuola “ci sono i valori di una società sana e coesa”.
“Vedere i ragazzi che hanno l’aria felice e sentirli dire che hanno più voglia di studiare in un ambiente come questo rende lo sforzo fatto meritevole. Vorremo che queste scuole diventassero un modello di innovazione didattica”, sottolinea il presidente della Fondazione Agnelli John Elkann. Soddisfatto anche il presidente della Compagnia di San Paolo, Francesco Profumo.

Città Torino ad albergatori, più turistiAssessore Sacco contro Federalberghi, grandi eventi ci sono

TORINO12 settembre 201917:32

– E’ guerra di cifre sulle presenze turistiche a Torino. “I dati ufficiali comunicati dalla Questura relativi agli arrivi e comprensivi anche degli Airbnb, evidenziano al contrario un aumento, nel mese di agosto, del 5,19%”, sostiene l’assessore comunale al Turismo, Alberto Sacco, in replica al crollo nelle occupazioni delle camere d’albergo reso noto da Federalberghi.
“Dal 2016 la città ha registrato un incremento del 20% degli arrivi. È possibile che i turisti abbiano privilegiato altri tipi di ospitalità, garantendo ricadute economiche sul territorio”, insiste Sacco, che respinge anche le critiche in merito alla scarsa programmazione e all’assenza di eventi.
“Torino sta vivendo un periodo di ‘grandi eventi’ che attraggono turisti anche fuori confine. Uno degli aspetti importanti della strategia che il mio assessorato ha posto in essere in questi anni è stata ed è la programmazione”, aggiunge Sacco, respingendo la critica degli albergatori che invece parlano di scarsa programmazione.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Campagna ‘A cena per la ricerca’
Il Ristorante Opera al fianco dell’iniziativa con chef Sforza

TORINO12 settembre 201917:33

– Parte la campagna A cena per la ricerca, varata dalla Gambero Rosso Academy e dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro di Candiolo. Si tratta di quattro cene, una al mese, che vedranno alternarsi alcuni tra i migliori ristoranti di Torino. Il progetto nasce per sostenere la ricerca sul cancro.
“Partiamo dalla certezza che ogni piccolo gesto possa fare la differenza, ecco perché quando siamo stati interpellati per prendere parte all’iniziativa non abbiamo esitato un momento a scendere in campo. Partendo dalla voglia di fare dei gesti concreti e tangibili, lo chef Stefano Sforza ha realizzato un menù speciale che verrà servito la sera del 17 settembre in una cena che non vuole essere solo buona al palato ma anche al cuore”, spiega Antonio Cometto, amministratore delegato del ristorante Opera. Ingegno e Creatività. “Vogliamo accendere i riflettori su chi magari un giorno salverà mia moglie, vostra madre: i ricercatori che più di chiunque altro provano a fare la differenza”, aggiunge Sforza.

Gratis Easyreading, font per dislessiciCommercializzato in tutto il mondo per aiutare a leggere

TORINO12 settembre 201918:21

– EasyReading Multimedia fornirà gratuitamente ai privati la licenza d’uso del font ad alta leggibilità EasyReading, che commercializza in tutto il mondo.
Servirà a chi è dislessico – secondo stime recenti 700 milioni di persone, il 10% della popolazione mondiale – ma anche a quanti desiderano leggere e farsi leggere con “chiarezza”. “Il sapere non è fine a se stesso, deve essere condiviso”, spiega Federico Alfonsetti, designer del Font e amministratore delegato della società, nata da un decennio di studi portati avanti con un team di ricercatori. “I risultati, significativi da un punto di vista sia statistico sia clinico, ci consentono di affermare che EasyReading può essere considerato un valido strumento compensativo per i lettori con dislessia e un font facilitante per tutte le categorie di lettori. C’è stata prima la consapevolezza di aver messo sul mercato qualcosa che possa agevolare tutti e poi la presa di coscienza di poter rendere libera la circolazione nel mondo”.

Fiorentina: Boateng,Juve non imbattibile’Sabato non ci basta fare una bella partita, vogliamo vincerla’

FIRENZE12 settembre 201918:25

– “Contro la Juventus non vogliamo fare solo una bella partita, vogliamo vincere”. Suona la carica Kevin Prince Boateng aspettando quella che da sempre è la sfida più sentita a Firenze. Appuntamento sabato alle 15 allo stadio Franchi che si annuncia tutto esaurito. “La Juve è la squadra più forte ma nessuna è imbattibile – ha proseguito – Quindi bisogna dare il massimo lasciando da parte la tattica e puntando soprattutto sulla voglia di vincere”. Boateng ha capito subito l’importanza di questo match per la città: ”Farò di tutto per lasciare il segno in questa città e con questa maglia. Ma sabato va bene anche non segnare pur di riuscire a conquistiamo comunque i tre punti”.

Juve: Sarri domani in conferenza stampaSuperata polmonite che lo aveva fermato nelle prime due giornate

TORINO12 settembre 201918:51

– Sarri è pronto al debutto sulla panchina della Juventus, dopo avere saltato le prime due giornate per la polmonite. La conferma definitiva viene indirettamente dall’annuncio della presenza del tecnico alla conferenza stampa della vigilia. Prima di Parma Sarri era stato ‘sostituito’ dal vicepresidente Pavel Nedved, mentre alla vigilia di Juve-Napoli aveva parlato il suo vice, Giovanni Martusciello. Sarri incontrerà i giornalisti alle ore 12.30 nella sala conferenze dell’Allianz Stadium.

Oltre 30 gradi, zero termico a 4.600Qualche piovasco domenica sui rilievi ma resisterà anticiclone

TORINO12 settembre 201919:02

– Tempo da piena estate oggi in Piemonte. L’anticiclone ha riportato le massime a 30 gradi, come testimoniano i 30.3 registrati nella stazione meteo di Moncalieri (Torino) della Smi (società Meteorologica Italiana) e i 29.7 misurati dal termometro Arpa (Agenzia Regionale per la protezione ambientale) nel centro di Torino, ai Giardini Reali.
Lo zero termico è salito fino a 4.600 metri e a quella quota resterà per almeno un giorno. Domenica qualche rovescio di pioggia sui rilievi, per effetto dell’infiltrazione di aria di origine scandinava. Ma saranno episodi marginali in un quadro caratterizzato per giorni – stando alle previsioni meteo – da temperature massime sopra la norma, pur senza eccessi.

Imbrattati nuovi bus Torino, ‘è insulto’Da poco in servizio e già bersaglio vandali. Presentata denuncia

TORINO12 settembre 201919:47

– Scritte su finestrini, sedili e pareti. Sono già finiti nel mirino dei vandali i nuovi autobus in servizio da poche settimane a Torino. A denunciarlo è la stessa Gtt, l’azienda del trasporto pubblico torinese. E la sindaca Chiara Appendino assicura: “i responsabili pagheranno per ripulire”.
“Ogni centimetro di questi nuovi pullman è stato pagato con il sudore di tutti i cittadini – scrive Appendino su Facebook -.
Non mi dilungherò in parole per dire cosa penso: passiamo ai fatti” dice, ricordando che “sui mezzi pubblici ci sono le telecamere. Inoltreremo formale denuncia per individuare i responsabili – annuncia -, così che paghino fino all’ultimo centesimo per ripulire quello che hanno fatto”. E “quello che hanno fatto”, per la prima cittadina, “non sono ‘solo’ scritte.
Sono un insulto a tutta la città”.

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 12 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI, INFORMATI E CONDIVIDI!

DALLE 18:45 DI MARTEDì 10 SETTEMBRE 2019

ALLE 08:22 DI GIOVEDì 12 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Raduno camion storici per beneficienza
Il 14 e 15 settembre a Moncrivello, nel Vercellese

VERCELLI10 settembre 2019 18:45

– Raduno di camion storici e altri mezzi d’epoca a Moncrivello (Vercelli) nel weekend 14-15. ‘Motori & Sapori al Trompone’ è promosso dall’Associazione ‘Quattro Assi Più’ fondata dall’industriale piemontese Carlo Marazzato, il più grande collezionista di camion d’epoca in Europa (ne possiede oltre 250), in collaborazione con il C.I.C.S. (Circolo Italiano Camion Storici) e L.A.M. (Lega Antichi Motori).
La kermesse sostiene la raccolta fondi per il miglioramento delle strutture del Santuario della Madonna del Trompone, presso cui ebbe l’inizio a metà ‘900 l’attività del Beato Luigi Novarese, nato a Casale Monferrato nel 1914, Fondatore dei Silenziosi Operai della Croce.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo esofago permette bimba di mangiareAd Alessandria. Oggi il compleanno, come regalo le dimissioni

ALESSANDRIA10 settembre 201920:01

– Un intervento di oltre otto ore ha permesso di ricostruire l’esofago a un bambino di tre anni originario della Colombia, affetto da una malformazione congenita, consentendogli di mangiare per la prima volta. A distanza di due mesi dall’intervento, il piccolo è stato dimesso dall’ospedale infantile Cesare Arrigo di Alessandria. Nel giorno del suo compleanno. Per connettere il cavo orale allo stomaco, ripristinando le vie naturali, è stato utilizzato un tratto di colon.
Il bambino aveva subito diverse operazioni in Sudamerica, nessuna risolutiva. Ricoverato al Centro per la Patologia Digestiva Pediatrica Umberto Bosio, la unit specializzata nella diagnosi e nella cura delle patologie gastroenterologiche pediatriche, è stato operato a luglio da una equipe multidisciplinare. Ora sta bene ed è tornato a casa. Non prima di avere festeggiato il compleanno. Con tanto di torta. Un analogo intervento su una bambina, sempre di tre anni, è stato eseguito a gennaio all’ospedale Infantile Regina di Torino.

Voragine nell’asfalto,bus contro le autoA Moncalieri per l’esplosione di un tubo dell’acqua

TORINO11 settembre 201909:32

– Incidente stradale questa mattina a Moncalieri, comune alle porte di Torino, in seguito all’esplosione di un tubo dell’acqua che ha aperto una voragine in strada Genova. Per evitare la buca, l’autista di un bus Gtt fuori servizio, che stava andando a prendere alcuni dipendenti per portarli ai capolinea e iniziare i turni, si è schiantato contro alcune macchine parcheggiate. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i tecnici Smat, impegnati a ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Appendino, orgogliosa di essere sindacoMio no a far parte governo perché tanti progetti da terminare

TORINO11 settembre 201910:23

– “Ho dei progetti da portare a termine. Sono stata eletta per fare il sindaco e sono orgogliosa di essere sindaco”. Chiara Appendino spiega così, intervistata da Radio Rai 1 durante la trasmissione Centocittà, i motivi che l’hanno spinta a rifiutare un posto da ministro nel nuovo governo Conte.
“In effetti Luigi (Di Maio, ndr) mi ha chiamato e proposto di entrare nella squadra di governo – ammette la prima cittadina -, Sono stata molto sorpresa della cosa e ho condiviso con lui alcune riflessioni. La prima è che il sindaco è sindaco, rimane in trincea, quindi bisogna assolutamente portare a termine il proprio mandato”.

Embraco, lunedì sciopero e presidioSindacati chiedono avvio produzione e rientro lavoratori

TORINO11 settembre 201912:11

– I lavoratori della ex Embraco, acquisita da Ventures, sciopereranno quattro ore lunedì con un presidio dalle 14 ai cancelli dello stabilimento di Riva di Chieri, per chiedere l’avvio delle produzioni e il rientro di tutta la forza lavoro come concordato al Ministero dello Sviluppo Economico. Lo hanno deciso Fim, Fiom e Uilm, che hanno fatto il punto sulla situazione ex Embraco.

Ok commissione, verso taglio vitaliziLegge ora in Consiglio,non passa emendamento M5s per altri tagli

TORINO11 settembre 201912:35

– La prima Commissione del Consiglio regionale del Piemonte ha approvato all’unanimità la legge che ridetermina gli assegni vitalizi in base a quanto previsto dalla Conferenza Stato-Regioni. La norma, una volta approvata in Consiglio regionale, comporterà un risparmio di quasi 600 mila euro. Non passa invece un emendamento del Movimento 5 Stelle che prevedeva un ulteriore taglio del 40%, con un risparmio aggiuntivo di circa 130 mila euro l’anno, per i titolari di vitalizio che hanno un altro assegno o trattamento previdenziale da parte di Camera o Senato.
Pur non essendo stata manifestata contrarietà politica all’emendamento, infatti, i commissari hanno espresso perplessità sulla legittimità dell’intervento normativo, che si discosta dall’intesa Stato-Regioni, nonché il timore che questo possa causare ricorsi.

Ue, Cirio nel Comitato delle Regioni’Piemonte inizia a contare in Europa’. Nominata anche la Raggi

TORINO11 settembre 201913:05

– Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, entra a far parte del Comitato europeo delle Regioni, l’organo dell’Unione Europea in cui siedono coloro che sono chiamati a rappresentare gli enti locali degli Stati membri. Del comitato farà parte anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi.
“A tre mesi dalla mia elezione è stato raggiunto un obiettivo importante per il Piemonte”, commenta il presidente Cirio, che dal 2014 al 2019 è stato eurodeputato. “Avevamo garantito che la nostra Regione avrebbe contato di più in Europa e questo comincia a prendere forma – sottolinea -. La mia nomina nel Comitato europeo delle Regioni ci consentirà infatti di affrontare dall’interno la rimodulazione dei fondi attualmente disponibili e, soprattutto, di sedere al tavolo di Bruxelles dove verrà definita la futura programmazione 2021-2027”.

Ciclismo:Milano-Torino con Bernal al viaL’arrivo è fissato sul Colle di Superga dopo 179 km di corsa

11 settembre 201914:13

– La classica più antica del mondo taglia il fatidico traguardo delle 100 edizioni e lo fa, se le indiscrezioni saranno confermate, con il Re del Tour al via. La Milano-Torino, nata nel 1876, si correrà il prossimo 9 ottobre e dovrebbe avere fra i protagonisti il colombiano Egan Bernal, trionfatore dell’ultima Grande Boucle, ad appena 22 anni. Nell’ormai tradizionale percorso – con partenza da Magenta e arrivo sul Colle di Superga attraverso Lomellina e Monferrato, per 179 km – la Milano-Torino sarà l’ultimo vero banco di prova per i big in vista del Giro di Lombardia, l’ultima Classica monumento dell’anno, che si disputerà tre giorni dopo. Finale duro con la salita – pendenza media al 9.1% e punte fino al 14% – verso la Basilica di Superga, da ripetere due volte per la selezione decisiva. Chissà che a questo novero di campioni non si possa aggiungere anche Bernal, il colombiano da tutti indicato come il prossimo cannibale del ciclismo mondiale.

Juve: “Che poker” Ronaldo col PortogalloRecord gol attaccante in qualificazioni europee: “Sono felice”

TORINO11 settembre 201914:27

– “Ronaldo, che poker”. La Juventus celebra così, sul proprio sito, l’attaccante portoghese, che con i quattro gol alla Lituania sale a 25 reti nelle qualificazioni europee e batte un altro record, superando l’irlandese Robbie Keane, che ha ha realizzati 23. ‘CR7′ è atteso alla Continassa oggi pomeriggio, quando la Juventus riprenderà la preparazione in vista della trasferta di Firenze. “Sono felice di aver realizzato il mio secondo poker con la maglia della Nazionale – sottolinea via Twitter il lusitano -. Un’altra vittoria verso il nostro obiettivo”. Con Ronaldo, Sarri oggi ritrova anche Matuidi, Demiral, De Ligt, Emre Can e Szczesny. Dovrà invece attendere domani per avere a disposizione i sudamericani Dybala, Alex Sandro, Cuadrado e Bentancur.

Rintracciato evaso a Torino, era armatoIn semilibertà, non aveva fatto ritorno in cella

TORINO11 settembre 201914:31

– E’ stato rintracciato e arrestato dai carabinieri, a Torino, Cristian De Bonis, il 40enne evaso la scorsa settimana dal carcere delle Vallette. L’uomo, recluso per furto e rapina con fine pena nel 2021, era in regime di semilibertà e giovedì scorso non aveva fatto rientro dal lavoro.
I militari dell’Arma lo hanno sorpreso in un bar alla periferia nord del capoluogo piemontese con una pistola in tasca.
L’arma, con matricola abrasa, aveva un caricatore con quindici proiettili. Nel timore che potesse usare l’arma, una calibro 7.65, per fermarlo i militari hanno atteso che uscisse dal bar e, salito sul motorino, fosse in una zona poco affollata.
All’uomo i carabinieri hanno anche sequestrato un microcellulare e 875 euro in contanti.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fiamme in officina Torino, 2 in ospedale
Altri due medicati sul posto. Il rogo da un forno di essicazione

TORINO11 settembre 201915:04

– Un incendio è divampato in una carrozzeria di Torino. Due dipendenti, un ustionato e un intossicato, sono stati trasportati in ospedale. Altri due sono stati medicati sul posto.
E’ accaduto in corso Brianza. Secondo le prime informazioni, l’incendio si è sviluppato in un forno di essicazione, all’interno del quale era presente un auto. Non è ancora chiaro, però, se le fiamme siano partite dalla vettura o dal macchinario.
Ingenti i danni alla carrozzeria, che è stata dichiarata inagibile. Non è stato necessario, invece, evacuare il vicino condominio: grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, suo posto con tre squadre e sei mezzi, il rogo è stato infatti contenuto in tempi rapidi.
Con i vigili del fuoco sono intervenuti anche i sanitari del 118 e la polizia.

Museo Cinema, porte aperte a insegnantiPercorsi guidati a tema, cacce al tesoro e laboratori sul set

TORINO11 settembre 201915:52

– Il Museo Nazionale del Cinema apre le porte a insegnanti ed educatori per presentare la nuova offerta didattica per l’anno scolastico 2019/2020. Docenti di ogni ordine e grado incontrano gli operatori didattici del Museo e lo staff dei Servizi Educativi e della Bibliomediateca Gromo.
Si potrà visitare il Museo, la mostra #FacceEmozioni e assistere a brevi dimostrazioni dei laboratori nelle aule didattiche. Nell’anno scolastico 2018/19 circa 75.000 studenti hanno visitato il Museo Nazionale del Cinema o partecipato alle attività didattiche, mentre il Cinema Massimo ha accolto oltre 11.000 studenti, a partire dalla scuola dell’infanzia.
Le scuole possono scegliere percorsi guidati a tema, cacce al tesoro, laboratori sul set e lezioni interattive sul linguaggio cinematografico. I percorsi sono differenziati per le diverse fasce d’età, dai nidi d’infanzia alle secondarie di II grado, e basati su un approccio didattico coinvolgente che invita alla sperimentazione attiva e al confronto.

Patèle,gioco da tavola in salsa torineseNovità in arrivo da TorinoFactory per il Natale sotto la Mole

TORINO11 settembre 201915:55

– Dopo aver conquistato Torino con il senso degli affari, è la volta di diventare i padroni della città a suon di ‘Patèle’, le botte in dialetto piemontese.
Questo il nome del nuovo gioco da tavola nato sotto la Mole dalla fantasia di TorinoFactory, il gruppo di amici che nel 2016 hanno creato Torino XXL, trasposizione in salsa piemontese di uno dei più noti giochi di società.
Questa volta protagoniste del nuovo gioco, che uscirà per Natale e per il quale è già partito un crowdfunding, sono le bande di strada, o tribù metropolitane, che si contenderanno il dominio della città: hooligans, tamarri, cabinotti, hipster, squatter e i terribili pensiunà, i pensionati. Anche in questo caso tutto rigorosamente legato alla città.
“Scegliete la banda che più vi assomiglia – spiegano gli ideatori – prendete le carte e iniziate a dar battaglia agli altri per impossessarvi della città. E preparatevi per la battaglia finale per la conquista del centro!”. A fare da base al gioco un racconto di Giuseppe Culicchia.

Fondi a 11 progetti imprese ‘cratere’Iniziativa Fondazione La Stampa Specchio dei Tempi ad Arquata T.

ARQUATA DEL TRONTO (ASCOLI PIC11 settembre 201915:56

– Dall’ampliamento di un azienda di apicultura al miglioramento dei servizi per i clienti del B&b; dall’aumento di produzione di olive ascolane di una macelleria a una nuova cucina per un bar; dal servizio assistenza anziani messo in piedi da una cooperativa sociale all’ampliamento di spazi in un allevamento di oche. Sono obiettivi che alcuni imprenditori del ‘cratere’ nelle province di Ascoli Piceno e Rieti realizzeranno grazie ai fondi consegnati dalla Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi, con il contributo economico di Reale Mutua e Reale Immobili.
Titolari di imprese agricole, commerciali e artigianali di Accumoli e Amatrice si sono ritrovati ad Arquata del Tronto insieme a piccoli imprenditori locali, destinatari di fondi complessivi per 100 mila euro. Sono 11 i progetti premiati dalla Fondazione che ha consegnato una somma anche ai genitori di Maria Diana, unica bambina nata quest’anno ad Arquata e in suo nome è stato piantato un corbezzolo nel giardino della scuola.

Ceriscioli, eroi imprenditori post sismaAd Arquata fondi Fondazione La Stampa-Specchio Tempi a imprese

ARQUATA DEL TRONTO (ASCOLI PIC11 settembre 201916:16

– “Questi soldi vanno a quelli che definisco eroi, imprenditori, artigiani, commercianti tornati nei territori terremotati, investendo soldi loro, prima ancora dei residenti”. Lo ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli intervenendo ad Arquata del Tronto per la consegna dei fondi della Fondazione La Stampa Lo Specchio dei Tempi a piccoli imprenditori di Arquata e della provincia di Rieti (Accumoli, Amatrice). “Questa iniziativa meritoria come le precedenti della Fondazione – ha aggiunto – sposa quelle che dall’inizio sono state anche le nostre priorità: scuole, palestra e imprese, elementi essenziali per far tornare gente e mantenere la vita nelle zone terremotate”. “Anche il pubblico fa queste cose – ha chiosato Ceriscioli – ma con modalità e tempi purtroppo sempre diversi.
Avevamo a disposizione da un anno e mezzo 20 milioni di euro di un bando e sono arrivate 2.600 domande che verranno istruite secondo prassi entro fine dell’anno”.

Musica: Fonsatti presidente Verdi TorinoNominato dal ministro Fioramonti, ha un mandato triennale

TORINO11 settembre 201916:20

– Filippo Fonsatti è presidente del Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi di Torino. Lo ha nominato il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti. Il suo mandato durerà tre anni.
Fonsatti, attuale direttore del Teatro Stabile di Torino, presidente della Federazione dello Spettacolo dal Vivo e vicepresidente dell’Agis nazionale, si è formato musicalmente proprio al Conservatorio di Torino.
Il Conservatorio Giuseppe Verdi, la cui fondazione risale al 1866, è un istituto di alta formazione artistico-musicale con 130 docenti e 850 allievi provenienti da molte regioni italiane e da una decina di paesi stranieri anche extraeuropei, e ha formato generazioni di musicisti che si sono distinti come solisti, direttori d’orchestra e prime parti delle più importanti orchestre nazionali ed europee, come Evelino Pidò, Enrico Dindo, Simone Rubino, Daniele Damiano, Antonello Manacorda, Francesco Manara, Massimo Polidori, Alessandro Milani, Simone Briatore, Gabriele Carcano.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Alpinismo, collana inedita su Bonatti
In edicola con il Corriere della Sera e la Gazzetta dello sport

AOSTA11 settembre 201917:11

– La Gazzetta dello Sport e il Corriere della Sera celebrano la leggendaria figura di Walter Bonatti – alpinista, scrittore, esploratore – con l’opera inedita “Bonatti-Una vita libera”, curata da Angelo Ponta e realizzata in collaborazione con il Cai e il Museo Nazionale della Montagna di Torino. La collana (2.000 pagine in 16 volumi) raccoglie 1.500 foto, oltre a documenti e scritti che raccontano la vita avventurosa dello scalatore bergamasco.
“In un mondo che ha quasi smarrito la capacità di sognare – scrive nell’introduzione Andrea Monti, direttore della Gazzetta – la sua storia è quella di un fenomeno, non solo in parete.
Bonatti possedeva la fantasia per immaginare traguardi irraggiungibili al resto degli umani e il coraggio sovrannaturale per trasformarla in azione. Si può dire, senza troppo esagerare, che Bonatti è stato una sorta di Leonardo dell’alpinismo”. Il primo volume ‘La montagna nel sangue’ sarà in edicola dal 13 settembre con La Gazzetta dello Sport e il Corriere della Sera.

Fabbrica Meraviglie, lunedì CottarelliA Villanova d’Asti incontro sul futuro dell’economia e i giovani

TORINO11 settembre 201917:46

– L’economista Carlo Cottarelli terrà una lectio magistrali sugli scenari futuri dell’economia e dell’importanza della formazione dei giovani lunedì 16 ottobre, alle 18,30, in un incontro presso la Casa del Pellegrino di Villanova d’Asti. La serata è organizzata da don Domenico Cravero che illustrerà il progetto della Fabbrica delle Meraviglie, il teatro filosofico e dell’economia civile.
Condurrà l’incontro Lidia Cassetta.
Promossa dall’Associazione Solidarietà Giovanile, la Fabbrica delle Meraviglie nasce nel 2018, quale spazio esperienziale e formativo, con la finalità di comunicare alle persone la bellezza e la meraviglia che ogni vita dovrebbe poter conoscere.
Sono stati proposti corsi di formazione su diversi temi quali la gestione della cosa pubblica e dei beni comuni, l’esperienza del teatro filosofico e dell’economia civile, iniziato nel 2018 con un campus per giovani, organizzato in collaborazione con la Scuola di Economia Civile, il Teatro Stabile di Torino e il regista Gabriele Vacis.

Contro climate change 60 milioni alberiCon un miliardo ettari in più foreste,calo temperatura 1,5 gradi

TORINO11 settembre 201918:08

– Il fondatore di Slow Food Carlo Petrini e altre personalità, a nome delle Comunità Laudato Sì, lanciano un appello a “piantare 60 milioni di alberi, uno per ogni italiano, per combattere la crisi climatica”.
“Gli scienziati di tutto il mondo – sottolineano i promotori dell’appello – concordano sull’importanza della riforestazione perché gli alberi sono sottrattori naturali di anidride carbonica, considerata la principale causa dell’aumento dei gas serra e quindi dell’innalzamento delle temperature. Piantare alberi è la principale soluzione che abbiamo per far fronte al riscaldamento globale. Non risolve il problema, ma ci aiuta prendere tempo nell’attesa di cambiare stili di vita”.
Attualmente nel mondo ci sono 5,5 miliardi di ettari di boschi. Secondo il recente rapporto dell’Intergovernmental panel on climate change (Ipcc), per ridurre di un grado e mezzo il riscaldamento globale entro il 2050 sarebbe necessario avere un miliardo di ettari in più di foreste.

Negò crollo ponte Morandi, è indagatoAccusò pm genovesi di aver inventato tutto, fascicolo a Torino

TORINO11 settembre 201919:48

– Il blogger Rosario Marcianò, originario di Napoli e residente a Sanremo, è stato indagato dalla Procura di Torino per diffamazione nei confronti dei magistrati di Genova. Lo scorso luglio, in un video postato su Internet, Marcianò aveva sostenuto che i video diffusi dalla procura di Genova sul crollo del ponte Morandi fossero falsi, manipolati ad hoc.
“Tutto quello che vedete in queste riprese non è mai accaduto”, aveva scritto negando sia la tragedia sia le morti.
Video e post sono diventati virali sul sito tramite cui Marcianò raccoglie fondi dai sostenitori delle sue teorie. Le forze dell’ordine hanno raccolto denunce dei parenti delle vittime e degli sfollati e gli esposti sono finiti a Torino per competenza territoriale.

Teatro Concordia, 40 appuntamentiIn cartellone nomi come Incontrada, Finocchiaro e Germano

TORINO11 settembre 201920:06

– Spazia dal teatro classico alla prosa, ai concerti e agli spettacoli per famiglie e scuole: è il ricco cartellone 2019/2020 del Teatro Concordia di Venaria, che propone nomi come Vanessa Incontrada, Angela Finocchiaro, Ale e Franz, Rocco Papaleo, Elio Germano. “Puntiamo alla qualità, all’innovazione e al coinvolgimento con 40 appuntamenti diversi”, commenta il direttore artistico Marco Repetto che sottolinea le collaborazioni con le realtà professionali e i teatri dei comuni vicini, come Fondazione Piemonte dal vivo, Scena Ovest, Flic, Fringe Festival Torino. Nasce anche il format Officina Teatro per ospitare spettacoli di artisti e compagnie emergenti. Al Teatro Concordia arriveranno grandi nomi della musica: Piero Pelù, The Strangers, Blak Flag, Soundtruck Movie, Dodi Battaglia, cover band che proporranno la musica degli Abba e dei Pink Floyd. Per i più giovani Achille Lauro, Massimo Pericolo/Speranza/Barracano, Lazza, Mostro, Willy Peyote. In scena le opere Elisir d’amore e Madama Butterfly.

Champions donne: Juventus-Barcellona 0-2Andata sedicesimi amara per bianconere. Vittoria spagnole in 10

TORINO11 settembre 201922:49

– La tecnica e l’organizzazione di gioco del Barcellona ha la meglio sulla Juventus Women, battuta 0-2 nell’andata dei 16mi di Champions League. Le ragazze di Rita Guarino non sono riuscite a ribaltare i pronostici della vigilia nonostante l’entusiasmo degli oltre 5.600 spettatori del Moccagatta di Alessandria. Una rete per tempo per le blaugrana, passate in vantaggio al 39′ del primo tempo grazie a un gol di Putellas, brava a realizzare in mischia l’1-0 nonostante il disperato tentativo di Gama sulla linea di porta. Nella ripresa le spagnole hanno preso possesso del gioco, con la Juve pronta a ripartire in contropiede: proprio da una manovra avvolgente è nato il raddoppio blaugrana, realizzato da Torrejon con un preciso colpo di testa. La Juve non si è arresa fino al fischio finale, favorita dall’espulsione di Maria Leon per un fallo su Aluko lanciata a rete. Nel finale è arrivato anche il terzo gol spagnolo con Oshoala, annullato però per fuorigioco.

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 17 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI, INFORMATI E CONDIVIDI!

DALLE 07:01 DI LUNEDì 09 SETTEMBRE 2019

ALLE 18:45 DI MARTEDì 10 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Golf: Molinari fuori dalla top 10
Azzurro ora è 11/o. Migliozzi torna tra i migliori 100

09 settembre 2019 07:01

– Francesco Molinari esce nuovamente dalla top 10 del ranking mondiale del golf. L’azzurro, ora 11/o con 6.0440 punti, è stato scavalcato dall’americano Bryson DeChambeau, decimo con 6.0448. E’ questa l’unica variazione tra i primi dieci player della classifica mondiale con il campione azzurro e DeChambeau che, ormai da due settimane, senza nemmeno giocare, continuano ad avvicendarsi tra sorpassi e controsorpassi per effetti e criteri dell’Official world ranking.
L’Italgolf riporta però tre giocatori tra i primi 100. Con Molinari e Andrea Pavan (sempre 73/o) ecco anche Guido Migliozzi. Il vicentino, grazie al 7/o posto nel Porsche European Open (torneo del massimo circuito continentale) di Amburgo, è passato dalla 105/a alla 98/a piazza. Balzo in avanti anche per paul Casey. Con il successo in Germania il britannico è volato in 14/a posizione alle spalle del connazionale Tommy Fleetwood, suo grande avversario anche nella corsa alle qualificazioni per i Giochi di Tokyo 2020.

Appendino, inizio scuola è una emozioneSindaca inaugura anno alla Antonelli, tra i banchi sfide futuro

TORINO09 settembre 201914:33

– I compiti estivi li faceva negli ultimi giorni di vacanza, ma il primo giorno non lo ha mai perso tanta grande era la voglia di riabbracciare i compagni. Sono i ricordi dell’inizio della scuola della sindaca di Torino, Chiara Appendino. La prima cittadina li ha raccontati agli alunni della Elementare Antonelli, cui ha fatto visita con l’assessora comunale all’Istruzione Antonietta Di Martino per la ripresa delle lezioni.
“La scuola è una comunità straordinaria in cui ci sono tutte le sfide del futuro come rispettarsi, imparare a conoscersi, comprendere le differenze, crescere come cittadini. Voi costruite il futuro della nostra Torino”, dice la sindaca Appendino rivolgendosi agli studenti, che le hanno rivelato di odiare l’inquinamento e di avere interesse per i giardini e gli spazi aperti. “Ciò significa che il personale sta facendo un ottimo lavoro di sensibilizzazione sull’attenzione all’ambiente – conclude – e che noi grandi abbiamo ancora di più la responsabilità di lavorare in questo senso”.

Tennis: a Sonego 17/o Aon MemorialFinale del torneo finita nella notte causa pioggia

GENOVA09 settembre 201911:48

Lorenzo Sonego conquista la diciassettesima edizione dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis che si è concluso nella notte sui campi in terra rossa di Valletta Cambiaso a Genova. Una finale super conclusa dopo tre ore di gioco intorno all’una e trenta di notte al termine di un match iniziato poco prima delle 23 a causa della pioggia. Gli organizzatori sono riusciti nell’impresa di far disputare un match che resterà nella storia del torneo di Genova davanti a circa 500 persone. Vince Sonego che ha battuto lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina in tre set con il punteggio di 6-2, 4-6, 7-6: il piemontese bissa dunque la vittoria del 2018 e scrive nuovamente il suo nome nell’albo d’oro del torneo.

Molinette, biopsia polmonare mininvasivaEsame permette diagnosi precisa per una definitiva guarigione

TORINO09 settembre 201912:09

– Non era un tumore ma un linfoma del mediastino, dunque curabile, la malattia con cui un paziente di 37 anni lottava ormai da due anni. A scoprirlo sono stati i medici della Chirurgia Toracica universitaria dell’ospedale Molinette di Torino grazie a una innovativa biopsia polmonare mininvasiva, che ha permesso una corretta diagnosi, e una cura efficace.
Per capire che le lesioni necrotiche al polmone sinistro non erano dovute né alla tubercolosi né a un tumore – le prime diagnosi effettuate con tecniche tradizionali – nel reparto diretto dal professor Enrico Ruffini i chirurghi Paraskevas Lyberis e Francesco Guerrera hanno iniettato per via endovenosa al paziente un tracciante fluorescente. La sostanza si deposita nelle cellule tumorali, consentendo ai chirurghi di asportare solo la parte malata. Il risultato è una biopsia chirurgica mirata e una diagnosi precisa. In attesa del trapianto autologo di midollo, che gli permetterà di tornare alla sua vita, il paziente sta rispondendo bene alle prime cure.

Torna a scuola dopo insulti a cc uccisoNiente classe a insegnante Novara sino conclusione procedimento

NOVARA

09 settembre 201913:27

– E’ tornata a scuola Eliana Frontini, l’insegnante di Novara nella bufera per il commento choc alla morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. La docente si è presentata all’Istituto Pascal di Romentino (Novara). Per ragioni di opportunità non sarà a contatto con gli studenti, almeno fino a quando non verrà chiuso il provvedimento disciplinare nei suoi confronti.
“Uno in meno e chiaramente con uno sguardo poco intelligente.
Non ne sentiremo la mancanza”, aveva scritto su Fb la docente.
Parole che avevano suscitato indignazione, nonostante le immediate scuse della donna, che la scorsa settimana ha presentato la dichiarazione asseverata di una persona – un parente stretto – che ha ammesso di essere il vero autore del post.
L’Ufficio scolastico regionale ha 180 giorni di tempo per chiudere il procedimento, che sembra avviato all’archiviazione.
L’insegnante resta invece indagata per vilipendio delle forze armate dalla Procura di Novara, che nei giorni scorsi le ha sequestrato pc e telefono.

Torna anticiclone Azzorre, ancora estateUltimi temporali martedì poi clima tardo estivo sul Piemonte

TORINO09 settembre 201914:31

– Altri temporali sono previsti domani sul Piemonte, a partire dalla mattinata, ma sarà l’ultima parentesi di maltempo prima del ritorno dell’anticiclone delle Azzorre. Da mercoledì comincia una fase soleggiata con un “marcato rialzo delle temperature massime”, prevede Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale): 25-26 gradi sulle pianure e le basse colline, zero termico a 4.500 metri da giovedì. La fase asciutta e mite potrebbe protrarsi fino a dopo il 20 settembre – prevede Smi (Società Meteorologica Italiana) e il mese è destinato a chiudere con un bilancio di temperature più alte rispetto alla media, nonostante i primi giorni ‘freddi’.
La scorsa notte la minima nel centro di Torino è scesa sotto i 10 gradi (9.7 registrati alla stazione dei Giardini Reali); -1.1 sopra Alagna Valsesia (Vercelli), -0.3 a Ceresole Reale (Torino).

Banksy Italia, Di Maio-Zingaretti angeliNuova provocazione dello Street Artist, a Torino il manifesto

TORINO09 settembre 201915:06

– Di Maio e Zingaretti rappresentati come i due angeli pensosi della Madonna Sistina di Raffaello. E’ l’ultima provocazione artistica del ‘Banksy italiano’ Andrea Villa. L’originale immagine è comparsa la scorsa notte nel centro di Torino, alla vigilia del dibattito alla Camera sulla fiducia al governo Conte bis. Una immagine ironica e dissacrante, con il gatto alato ad assistere dall’alto con una espressione perplessa.
Il manifesto è comparso in corso Massimo D’Azeglio. Lo Street Artist, di cui da sempre non si conosce la vera identità, sta lavorando alla realizzazione di una Mostra personale a Torino.

Aspettando il Salone, al via con FoerDal 10 settembre al 19 novembre 13 autori dal mondo a Torino

TORINO09 settembre 201916:56

– Aspettando il Salone, ricco calendario di appuntamenti, dal 10 settembre al 19 novembre, con il meglio della letteratura internazionale, parte il 10 settembre con Jonathan Safran Foer, cui seguiranno Salvatore Scibona, l’11 settembre, e Valeria Luiselli, il 12. Pensati come percorso ideale fino al più grande evento editoriale italiano, il Salone Internazionale del Libro di Torino, dal 14 al 18 maggio 2020, i primi tre appuntamenti aprono la stagione della Fondazione Circolo dei lettori.
Progetto di Fondazione Circolo dei lettori con Associazione Torino, La Città del Libro, Aspettando il Salone porta gli autori dai lettori, stimolando dialogo intorno ai libri, diffondendo nuove storie sul territorio, grazie alla partecipazione di Scuola Holden – Contemporary Humanities, Colti – Consorzio Librai Torinesi Indipendenti, Biblioteche Civiche Torinesi, TorinoReteLibri e Rete delle Case del Quartiere.
Fondamentale la collaborazione delle case editrici e dei Festival letterari autunnali italiani.

Ogr, 500.000 visitatori in due anniWonderful Day per il secondo compleanno, 4 mostre nel 2020-2021

TORINO09 settembre 201917:11

– Oltre 500.000 visitatori, 200 tra artisti e musicisti, 20 mostre e 70 concerti, decine di aziende e start up dal mondo, accordi internazionali. E’ il bilancio dei primi due anni delle rinate Officine Grandi Riparazioni, che rafforzano la partnership con Artissima, con la Tate Modern di Londra e il British Council. Per festeggiare i traguardi raggiunti dal 26 al 29 settembre prenderanno il via i Wonderful Days, 4 giorni di feste organizzate da Ogr e Snodo, l’area dedicata all’enogastronomia.
“Le Ogr sono un luogo multiculturale di sperimentazioni che ha saputo mantenere lo spirito dell’officina con una nuova missione”, sottolinea il direttore generale Massimo Lapucci.
“C’è un lato meno visibile, ma importante: le Ogr sono una macchina in movimento al servizio del territorio”, afferma il presidente Fulvio Gianaria. “Abbiamo lavorato per posizionare le Ogr e le loro offerta culturale tra le eccellenze europee. Non abbiamo posto limiti all’ambizione”, spiega il direttore artistico Nicola Ricciardi.

Scuola, prime elementari senza italianiLa preside, accoglienza è la nostra parola d’ordine

TORINO09 settembre 201917:56

– A Torino ci sono due classi prime elementari dell’istituto comprensivo Ilaria Alpi (Perotti, Deledda e D’Acquisto) in cui non c’è neppure un bambino italiano. Fanno parte del plesso D’Acquisto, dichiarato inagibile e per questo ubicate nella scuola media Croce, in una zona tra le più multietniche di Torino. “In tutte le classi – spiega la preside Aurelia Provenza, arrivata da Palermo il 22 agosto – la percentuale di stranieri è il 60% degli iscritti. I più numerosi sono rumeni, cinesi, marocchini e moldavi. La nostra è una scuola dell’accoglienza.
Questa giornata è stata bellissima: i bambini sono venuti con i genitori che sono rimasti un’ora e mezza a fare attività con loro”. Sulle classi senza italiani la preside spiega che “i bambini sono stranieri di seconda generazione, hanno frequentato la scuola materna e hanno già una prima alfabetizzazione. Le maestre sono docenti di ruolo da tanti anni, sono molto competenti”. E promette: “Faremo di questi bambini dei cittadini italiani a tutti gli effetti”.

Arte,The Others all’ex ospedale militareEsercito apre per prima volta porta a struttura inizio Novecento

TORINO09 settembre 201918:55

– L’ex ospedale militari Riberi, a Torino, ospita durante la settimana dell’arte contemporanea The Others Fair. La manifestazione ideata da Roberto Casiraghi lascia il Maria Adelaide e, grazie alla disponibilità dell’Esercito, cambia prospettiva. Dal 31 ottobre al 3 novembre, agli espositori viene offerto un luogo inedito, che ben si inserisce nella filosofia di The Others: far scoprire e apprezzare luoghi inediti del patrimonio storico del nostro territorio.
A disposizione delle oltre 50 gallerie provenienti da tutta Europa circa 650 metri quadrati, due palazzine liberty un tempo adibite a ospedale e un’ampia area esterna. L’area realizzata a inizio Novecento, ancora in uso all’Esercito, cambia vocazione e si dà dunque all’arte contemporanea.
The Others mantiene così la sua identità di fiera che ricerca le novità, promuove i talenti emergenti, guarda al mondo della creatività a tutto tondo, grazie anche al nuovo curatore, il toscano Lorenzo Bruni.

Non vaccinate escluse da scuola,protestaIl caso a Ivrea, nel Torinese. Donna inizia sciopero della fame

TORINO09 settembre 201918:46

– Sciopero della fame contro la scuola che esclude due bambine perché non vaccinate. È la protesta indetta da una madre contro la materna privata Villa Girelli di Ivrea (Torino), che oggi non ha consentito l’ingresso alle sue due figlie. A darne notizia, su Facebook, è la consigliera regionale M5S Francesca Frediani.
“Non si doveva arrivare a questi punto – dice l’esponente pentastellata -: l’esasperazione dei rapporti tra scuole e famiglie è il fallimento di una politica che ha solo saputo imporre anziché comprendere e dialogare”.
Davanti all’Istituto si è presentata la polizia per assicurare il regolare inizio delle lezioni. “Abbiamo sempre cercato il dialogo, non lo scontro. Questa è una storia che va avanti da un anno e noi applichiamo la cosiddetta legge Lorenzin”, dice l’avvocato Federica Ranieri per conto della scuola dell’Infanzia Villa Girelli. “Le discussioni si affrontano in aula – conclude -, non all’asilo davanti ai bambini”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO:

Cosa pensate di questo sito? Soddisfa le Vostre aspettative in linea generale?

View Results

Loading ... Loading ...

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Droga, carabinieri smantellano banda
Guadagnava 20 mila euro mese. Tredici misure cautelari a Torino

TORINO10 settembre 201909:39

– Rifornivano di cocaina, hashish e marijuana le Vallette, quartiere alla periferia di Torino, guadagnando fino a 20 mila euro al mese. E, ai clienti che chiedevano il servizio a domicilio, facevano pagare un sovrapprezzo per il carburante. I carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno smantellato una banda di spacciatori italo-albanesi tra i 25 e i 50 anni; cinque persone sono finite in carcere, due ai domiciliari e sei sono state sottoposte all’obbligo di firma.
I militari della compagna di Venaria (Torino) hanno individuato i componenti del sodalizio dopo pedinamenti, intercettazioni e riprese video. Il gruppo, che con i clienti fingeva di vendere libri, cassette e bottiglie di vino, si avvaleva di vere e proprie ‘vedette’ che, durante gli scambi di droga, controllavano la zona con i binocoli, per segnalare l’arrivo dei carabinieri. Durante le indagini, scattate nel novembre 2017, i carabinieri avevano già eseguito 8 arresti e sequestrato oltre sei chili di stupefacente.

Scontro auto sulla A4,anche bimbo feritoL’incidente all’altezza di Chivasso. Stradale indaga su dinamica

TORINO10 settembre 201909:13

– C’è anche un bambino tra i tre feriti dell’incidente che si è verificato questa mattina, intorno alle 5, sull’autostrada Torino-Milano, poco distante dallo svincolo di Chivasso centro. Si sono scontrate una Fiat 500 e una Hyundai. Mamma e figlio, che viaggiavano sulla seconda vettura, sono stati estratti dalle lamiere dell’auto grazie all’intervento dei vigili del fuoco.
I tre feriti sono stati trasportato all’ospedale di Chivasso.
Nessuno di loro è in pericolo di vita. Per fortuna il bimbo, che si trovava sul sedile posteriore, era assicurato al seggiolino di sicurezza.
La dinamica del sinistro è al vaglio degli agenti della polizia stradale di Novara.

Escursionisti recuperati nella notteIn alta Valle Soana, nel Torinese. In quota anche prima nevicata

TORINO10 settembre 201909:19

– Sono stati raggiunti nella notte i due escursionisti rimasti bloccati ieri in alta Valle Soana. I volontari del soccorso alpino li stanno portando in sicurezza a valle. Sono entrambi in discrete condizioni di salute. Sono un 30enne residente in provincia di Alessandria e un 42enne di Torino. Le operazioni si concluderanno in mattinata.
L’allarme è scattato ieri sera. Dalla Cima Fer (2.600 metri di altezza) i due escursionisti non sono più riusciti a fare ritorno a valle. Le squadre hanno impiegato oltre tre ore di salita per raggiungerli dovendo l’ultimo tratto condurlo in arrampicata. L’intervento è stato immediato anche in virtù delle condizioni meteo in peggioramento.
In quota i soccorritori oltre alle temperature molto basse hanno trovato anche una prima nevicata.

Open d’Italia delle star, c’è pure LowryIrlandese a Roma per puntare a corona Race Dubai di Molinari

10 settembre 201912:00

– Dopo avergli sottratto la Claret Jug, Shane Lowry scenderà in campo all’Open d’Italia 2019 per puntare dritto alla corona della Race to Dubai di Francesco Molinari.
I vincitori delle ultime due edizioni dell’Open Championship, il torneo della disciplina più antico e affascinante al mondo, si sfideranno anche nella 76/a edizione della massima rassegna nazionale di golf, evento principale del progetto Ryder Cup 2022. “Sono davvero entusiasta -ha detto Lowry- di tornare in Italia e in una città meravigliosa come Roma. Scendere in campo come campione dell’Open Championship insieme a Molinari, protagonista di una grande vittoria a Carnoustie nel 2018, renderà questa settimana davvero speciale”. Con Molinari e tanti altri big internazionali – come i britannici Rose (oro olimpico) e Paul Casey (n.14 del ranking)- il 32enne di Clara sarà dunque uno dei grandi protagonisti della sfida che metterà in palio non solo un montepremi complessivo da 7 milioni di dollari.

Dopo parentesi nuvole,massime a 28 gradiZero termico risalirà a 4500 metri, torna anticiclone

TORINO10 settembre 201912:11

– Nuvole e piovaschi oggi in Piemonte, ma sarà solo una parentesi passeggera. Da domani il minimo depressionario si sposta sul Nord Africa e sull’Italia si espande l’anticiclone – prevede Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – con temperature in rapida risalita: massime a 25-26 gradi domani, 27-28 giovedì, nelle zone di pianura e bassa collina, 16 gradi a 2000 metri di altitudine.
Lo zero termico, oggi in calo fino a 3.100 metri, tornerà a salire di quota, fino a 4500 metri venerdì. Condizioni meteo, quindi, da tarda estate, con minime a 12-13 gradi in pianura. PER MAGGIORI ED APPROFONDITI DETTAGLI: CLICCA QUI!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cairo, Mazzarri grande allenatore
Belotti in grande forma, Verdi valore aggiunto per Torino

10 settembre 201912:56

– ”Mazzarri è molto bravo, un grande allenatore, scrupoloso, attento ai dettagli. Credo sia il momento giusto per il rinnovo”. Il presidente del Torino, Urbano Cairo, si gode la vetta della classifica del campionato ma invita tutti a ”restare con i piedi per terra”.
”Verdi – aggiunge Cairo, a margine della presentazione del Festival dello Sport di Trento – è un giocatore importante, in un Torino già molto forte sarà un valore aggiunto. Perché non l’ho comprato prima? Sarebbe comunque servito un tempo di adattamento per lui, gli allenamenti di Mazzarri sono diversi. I tempi di inserimento in una squadra non li ho inventati io, può servire anche un mese”.
Cairo fa i complimenti a Belotti per i gol e le prestazioni in Nazionale: ”Ha fatto benissimo con due reti. L’ho visto bene anche per come è entrato in campo con la Finlandia. E’ in grande forma”.

Llorente, scudetto ? ci crediamoNoi dobbiamo crederci e lottare in un campionato molto difficile

10 settembre 201913:17

NAPOLI

– “Lo scudetto? Dobbiamo crederci ma senza pressione, la pressione è tutta sulla Juventus. Noi dobbiamo stare lì e alla fine possiamo vincerlo”. Lo ha detto Fernando Llorente nel corso della sua presentazione ufficiale a Napoli. “Guardando il Napoli da fuori – ha spiegato l’attaccante spagnolo, che ha preso la maglia numero 9 – pensavo che fosse una squadra incredibile, di altissima qualità. Bisogna solo crederci, la Juve è abituata a vincere, il Napoli no, invece serve fiducia. Non sarà facile, oltre alla Juve ci sono tante squadre forti in Italia, sarà dura, dobbiamo essere forti nella testa e non mollare”.

Zhang “nell’Eca porto idee giovani”Presidente Inter entra nel board: alla mia età mi sento pronto

GINEVRA10 settembre 201913:29

– “Alla mia età mi sento pronto, anche per questo nuovo incarico”. Steven Zhang, 28enne presidente dell’Inter, e’ entrato nel board dell’Eca, l’associazione dei club europei. E da Ginevra parla del futuro.
“Sono giovane, ma ho fatto tutto passo dopo passo: negli Stati Uniti e in Cina – la sua sottolineatura – c’e’ una generazione di giovani imprenditori che sta ricoprendo ruoli di responsabilità. Credo che all’Eca sia piaciuta la freschezza di nuove idee. Il calcio non e’ solo i 90′, dai social a youtube ha grandi margini di crescita. E in questo campo posso dare il mio apporto”.

Agnelli rieletto presidente di EcaDurante la riunione dell’assemblea a Ginevra

TORINO10 settembre 201916:43

– Andrea Agnelli è stato rieletto presidente di Eca (European Club Association) per il quadriennio 2019-2023. Lo ha deciso l’assemblea dell’associazione riunita a Ginevra. Nel board di Eca entra Steven Zhang, presidente dell’Inter.

Riparte con Vico Officina Verde TonolliDomenica gruppo lettura Lib(e)riamoci presenta Piante in viaggio

TORINO10 settembre 201916:53

– Riparte l’attività, dopo la pausa estiva, dell’Officina Verde Tonolli, area verde di 8.000 metri quadri, nel cuore di Parella, realizzata dalla Città di Torino alla fine degli anni ’90 e diventata il fulcro delle attività di educazione ambientale della Circoscrizione 4. Primo appuntamento è Pranzo nel giardino con l’autore, domenica 15 settembre: il gruppo di lettura Lib(e)riamoci, con la Libreria Diorama Kids’ e il gruppo informale Ortolani del Tonolli, presenta alle 15 l’ultimo libro di Andrea Vico ‘Piante in viaggio’ (Editoriale Scienza). L’incontro con l’autore sarà preceduto alle 13 da un pranzo condiviso aperto a tutti.
Vico, torinese, giornalista dal 1988, da circa 25 anni si dedica alla scienza. Ha scritto di ambiente ed energia su Tuttoscienze, il Sole 24 Ore e La Scienza. È autore di libri di scienza per ragazzi. Nell’ultimo libro un giro al mercato si trasforma in un coloratissimo viaggio alla scoperta delle mille piante che l’uomo ha addomesticato e che hanno addomesticato noi.

Circolo Lettori, stagione dei festivalScarabocchio, Torino Spiritualità e il Festival del Classico

TORINO10 settembre 201914:41

– Tre festival con oltre 200 appuntamenti e 250 ospiti: con il progetto ‘Contengo moltitudini. La stagione dei festival’ riparte l’attività della Fondazione Circolo dei Lettori di Torino. Il primo appuntamento è a Novara dal 20 al 22 settembre con ‘Scarabocchi. Il mio primo festival’, ideato con Doppiozero e rivolto ad adulti e bambini.
Si prosegue dal 26 al 29 settembre con Torino Spiritualità, ‘Ad infinita notte’: quattro giorni di riflessione sul presente, sulla sua oscurità e sul suo splendore, con l’inedito dialogo tra Dario Argento e il priore di Bose Luciano Manicardi, impegnati a discutere dei terrori della notte. Tra gli ospiti anche il teologo inglese Tinothy Radcliffe, il poeta portoghese Mendonca, l’attore Neri Marcorè, lo psicanalista Massimo Recalcati, Nicola Lagioia.
Terzo appuntamento il Festival del Classico ‘La verità ci renderà liberi’ dal 17 al 20 ottobre a Torino. Il progetto con la Regione Piemonte, presieduto da Luciano Canfora e curato da Ugo Cardinale e Massimo Arcangeli.

Rapinano banca, traditi da targa autoUn dipendente e un poliziotto fuori servizio l’hanno memorizzata

SAVONA10 settembre 201914:45

– Giancarlo Sini, 42 anni, residente tra Alessandria e Asti e Jessica Giovane, 29 anni di Asti, sono stati arrestati dalla polizia dopo la rapina avvenuta ieri alla filiale Carige di Alassio (Savona). Il primo è uno dei due rapinatori che hanno materialmente fatto il colpo che ha fruttato 33 mila euro mentre la seconda è la donna che ha atteso i due complici a bordo di una Renault bianca. Il terzo membro della banda è in fuga. Secondo quanto ricostruito dalla Mobile i due sono entrati in banca a volto coperto (Sini da una calza di nylon e un berretto, il complice da una maschera di gomma con occhiali e baffi) armati di pistola e hanno preso in ostaggio un cliente facendosi consegnare 33 mila euro. Poi sono scappati nell’auto guidata dalla ragazza. Per depistare le indagini hanno buttato gli abiti usati per la rapina in un cestino. Decisiva per la cattura la prontezza di uno dei dipendenti e di un poliziotto fuori servizio che ha assistito alla scena: entrambi li hanno seguiti appuntandosi il numero di targa.

Eca: Agnelli, riforma Coppe andrà avanti”Modalità ancora de definire, ma c’è unità d’intenti”

GINEVRA10 settembre 201915:44

– “La riforma della competizioni europee andrà avanti. Le modalità sono ancora de definire, ma vi e’ unità di intenti sul fatto che bisogna sviluppare il calcio internazionale di club”. Questo quanto dichiarato da Andrea Agnelli questo pomeriggio a Ginevra, al termine dell’assemblea generale dell’ECA che lo ha rieletto presidente. Agnelli non ha pero’ nascosto di essere stato un po’ amareggiato dal modo in cui era stata accolta la prima proposta di riforma della Coppe europee. “Quel progetto era un punto di partenza per la riflessione, ed e’ invece stato inteso come punto di arrivo”.
Per il futuro, il nuovo modulo non e’ ancora definito. “Potrebbe somigliare al progetto di partenza o no. Non lo so. Non c’é fretta. Il termine massimo per mettersi d’accordo anche con l’Uefa ed i vari partner e’ il 2022. Anche se spero che si trovi una soluzione prima”, ha concluso Agnelli.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Solidarietà gemelline non ammesse scuola
Madre resta fuori dall’asilo con le due figlie

TORINO10 settembre 201915:46

– Restano fuori dalla materna di Ivrea, che non le ha ammesse perché non vaccinate, le gemelline di Ivrea. Con loro c’è la madre, Chiara, che da ieri sera è in sciopero della fame. La donna ha trascorso la notte in auto, nei pressi del cancello dell’istituto privato, per poi tornare questa mattina con le bambine di tre anni. Per domani sera si sta organizzando una fiaccolata di solidarietà.
L’iniziativa è promossa dal Comitato Libera Scelta di Ivrea di cui la donna fa parte. L’appuntamento è per le ore 20 davanti ai cancelli dell’asilo. Alle bambine mancano alcune profilassi, come quella contro il morbillo. “Sono facoltative”, sostiene.
“Applichiamo la legge 119 del 2017, la cosiddetta legge Lorenzin”, spiega l’avvocato Federica Ranieri che rappresenta la scuola.
“Porterò avanti lo sciopero sino quando non verrà trovata una soluzione. Sino a quando le mie bambine non avranno il loro armadietto”, annuncia in un video su Facebook la madre delle gemelline.

Alessandria sceglie NissanConsegnata all’amministrazione una Leaf, l’elettrica più venduta

ALESSANDRIA10 settembre 201916:53

– Nissan e la Città di Alessandria si impegnano nella promozione della mobilità sostenibile a zero emissioni. Da oggi l’amministrazione comunale utilizzerà come auto di rappresentanza una Leaf, vettura 100% elettrica più venduta al mondo. Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco ha ricevuto le chiavi del veicolo dalle mani del titolare della concessionaria Nissan Resicar di Alessandria, Roberto Siri, alla presenza del responsabile comunicazione corporate di Nissan Italia, Fulvio Ferrari.
La Nissan Leaf consegnata al Comune di Alessandria è una versione N-Connecta, dotata di una batteria da 40kwh che assicura una autonomia fino a 270 km nel ciclo combinato.
Omologata per cinque passeggeri, è dotata delle più recenti tecnologie della Nissan Intelligent Mobility, tra cui l’e-pedal, sistema che consente di accelerare, rallentare e frenare con un solo pedale per ridurre lo stress e la fatica nella guida.

Cheese, 400 aziende a kermesse formaggiA Bra dal 20 al 23 settembre, tra novità produttori fermier

TORINO10 settembre 201916:38

– L’edizione 2019 di Cheese, la rassegna internazionale biennale sulle forme del latte (crudo), dal 20 al 23 settembre a Bra (Cuneo), parte con un incremento di presenze di aziende: quasi 400, contro le 350 del 2017. E l’80% degli appuntamenti didattici già venduti. Quest’anno il claim di Cheese è “Naturale è possibile”, e ci sarà uno spazio ad hoc per una trentina di piccoli produttori, quelli che in Francia sono chiamati i fermier, che trasformano solo il latte dei propri animali, producono a latte crudo e non utilizzano fermenti industriali.
Molte le novità tra cui la presenza di produttori di salumi senza nitriti e nitrati e di pani a lievitazione naturale, e la Fucina Pizza Pane e Pasticceria, uno spazio didattico sulle connessioni tra lievitazioni e latticini.
Il pubblico potrà scegliere tra i banchi del Mercato italiano e internazionale, nella Via degli Affinatori, tra le Cucine di strada e i Food truck, i Chioschi regionali, la Piazza del Gelato e la Casa Libera del Burro.

Icardi, 150 giovani per pronto soccorsoPiemonte, Regione formerà per lo scopo medici non specializzati

TORINO10 settembre 201916:42

– “O mettiamo 100-150 medici non specializzati nei pronto soccorso o li chiudiamo”: lo ha affermato in Consiglio regionale l’assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Icardi. La Regione, ha spiegato, fronteggerà la carenza di specialisti formando in sei mesi medici generici per inserirli nei pronto soccorso ospedalieri.
“Questa crisi – ha chiarito Icardi – è causata dalle sciagurate politiche di formazione degli anni passati: il 60% dei medici uscito dalle Università non ha potuto entrare in una specialità. Noi abbiamo fatto la nostra parte, portando da 10 a 15 le borse di studio finanziate dalla Regione, con un esborso di quasi due milioni. Ne abbiamo ottenute altre 35 da fondazioni e privati, arrivando a 50, che si aggiungono alle 511 finanziate dal Ministero. E’ un grande risultato”.
A chi ritiene che l’assenza di specialisti pregiudichi la qualità del servizio, Icardi ha ricordato che “nei pronto soccorso piemontesi l’84% dei pazienti sono codici bianchi e codici verdi”.

Ronaldo, auto storiche per linea CR7Veicoli collezione Mauto per collezione autunno-inverno

TORINO10 settembre 201917:08

– Cristiano Ronaldo ha scelto alcuni veicoli del Mauto, il Museo nazionale dell’automobile di Torino, per la campagna di comunicazione ‘Playfectionism’ della collezione Fall/Winter 19 della linea di abbigliamento, calzature e accessori del suo marchio CR7 .
Il fuoriclasse portoghese, grandissimo appassionato di automobili, ha preferito, nella ricca collezione del Mauto, il Tarf, la macchina da record con carrozzeria ‘bisiluro’ progettata e guidata dall’ingegnere Piero Taruffi che conquistò 22 record internazionali di velocità tra il 1948 e il 1957; l’Alfa Romeo Disco Volante, l’auto sportiva costruita in esemplare unico nel 1952; la Fiat Turbina, prototipo sperimentale di vettura azionata da turbomotore a gas, presentato dalla Fiat nell’aprile del 1954. Quarto veicolo per la campagna della linea di CR7 una Gilera Grand Prix, moto da corsa del 1952.

Cercatori funghi, già 9 vittime nel 2019Soccorso Alpino, “si seguano norme basilari per la prevenzione”

TORINO10 settembre 201917:33

– L’ottima stagione dei funghi ha fatto aumentare il numero dei cercatori ma anche gli incidenti.
Il Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese (Sasp) è finora intervenuto per soccorrere 52 persone, delle quali 9 sono decedute e una resta dispersa. “Numeri allarmanti” – sottolinea il Sasp che, “senza alcuna intenzione di colpevolizzare i cercatori” invita a seguire “norme basilari” per la prevenzione e per facilitare le operazioni di soccorso. La prima regola sono “abbigliamento e calzature adeguati al territorio in cui ci si inoltra”: meglio gli scarponcini da montagna che gli stivali di gomma. Un’altra raccomandazione è di “controllare attentamente” le previsioni meteo “per evitare di incappare in peggioramenti repentini di cui è più difficile rendersi conto nel fitto dei boschi”. Infine, l’invito è di informare qualcuno della zona scelta, per ovviare ai problemi di campo dei telefoni cellulari.
L’anno nero per gli incidenti dei ‘fungaioli’ è stato il 2018: 75 persone soccorse, 10 morti e 2 dispersi.

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 11 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI, INFORMATI E CONDIVIDI!

DALLE 22:22 DI VENERDì 06 SETTEMBRE 2019

ALLE 07:01 DI LUNEDì 09 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Soldi sparivano da cassaforte, arrestata
Donna pulizie sorpresa dai carabinieri con 350 euro negli slip

TORINO 06 SETTEMBRE 2019 22:22

– I soldi sparivano dalla cassaforte di casa, un appartamento di Rivoli (Torino), che però non presentava alcun segno di effrazione. A risolvere il giallo sono stati i carabinieri, che dopo appostamenti e pedinamenti hanno arrestato la colf di un pensionato, una cittadina romena di 32 anni. La donna è stata bloccata nel pomeriggio di ieri, al termine delle pulizie; nascosti negli slip aveva 350 euro in contanti, il bottino dell’ultimo ‘prelievo’ dalla cassaforte.
Nei suoi confronti il pm ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari. Furto in abitazione aggravato è l’accusa nei suoi confronti. Dovrà rispondere di un ammanco di oltre 25 mila euro, il ‘tesoro’ sparito nel corso di alcune settimane dalla cassaforte e per il quale il padrone di casa aveva deciso di rivolgersi ai carabinieri.

Orchestra Rai al Dvorak Festival PragaE’ la più importante rassegna della Repubblica Ceca

TORINO07 settembre 201911:53

– L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai debutta domenica 8 settembre al Dvorak Festival di Praga, la più importante rassegna musicale internazionale della Repubblica Ceca dedicata al grande compositore boemo.
Affidato alla direzione di Christoph Eschenbach, bacchetta di fama internazionale già protagonista di memorabili concerti nelle ultime stagioni dell’Orchestra Rai, e attuale direttore musicale della Konzerthausorchester Berlin, il concerto inaugurale del Festival propone pagine celebri di Dvořák nella sontuosa cornice del Rudolfinum, l’auditorium neorinascimentale sulla riva destra della Moldava, costruito in onore del principe Rodolfo d’Asburgo-Lorena.
Apre la serata il Concerto per violoncello e orchestra n.2 in si minore op.104 che Antonín Dvořák scrisse durante il suo soggiorno americano, intorno al 1895. Lo esegue il giovane violoncellista austriaco di origini persiane Kian Soltani, al debutto con l’Orchestra Rai. Chiude la serata la Sinfonia n.8 in sol maggiore op.88.

Terrorismo,presa commercialista torineseArrestata con altre nove persone in inchiesta procura l’Aquila

TORINO07 settembre 201916:20

– C’è anche una commercialista torinese tra le dieci persone arrestate nell’inchiesta sul finanziamento al terrorismo della Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di L’Aquila. La professionista è accusata di tenere la contabilità del gruppo, mascherando gli illeciti tributari che servivano a finanziare il terrorismo in Siria, tra i quali l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti – molte ‘autoprodotte’ – per oltre 2 milioni di euro.
Documentazione contabile è stata trovata durante le perquisizioni effettuate anche in Piemonte, oltre che in Abruzzo. All’attività odierna hanno collaborato i Comandi provinciali di carabinieri e guardia di finanza di Torino.
Le persone coinvolte nell’inchiesta – otto tunisini e due italiani – sono accusate di reati tributari e autoriciclaggio con finalità di terrorismo. Il denaro, in parte frutto di evasione fiscale, era destinato a finanziare l’organizzazione radicale islamica Al-Nusra e in favore di Imam in Italia, uno già condannato per terrorismo.

Da Nord arriva quasi metà Pil e tasseRischio che finisca ai margini dell’azione nuovo Governo Conte

07 settembre 201914:25

– Dal Nord arriva quasi la metà del pil, delle tasse, degli occupati e degli investimenti.Lo rileva la Cgia secondo la quale “il rischio concreto che il profondo Nord finisca ai margini dell’azione del nuovo Governo Conte”. Le 6 regioni a guida centrodestra (Liguria,Piemonte, Lombardia,Veneto Trentino e Friuli),rischiano,per la Cgia,di non avere molta voce in capitolo sulle decisioni importanti del nuovo Governo benchè con un peso economico e occupazionale estremamente significativo per la stabilità e la crescita del Paese. Oltre al taglio delle tasse e a una ripresa degli investimenti infrastrutturali,”il Nord guarda con attenzione al tema dell’autonomia differenziata.
Le 6 regioni del Nord, dagli ultimi dati disponibili, producono complessivamente poco più di 721 mld di euro di valore aggiunto (46,6% totale nazionale). Le imprese private sono 2 mln (38,1% totale),hanno 8 mln di lavoratori (48% totale), un export di 336 mld (58,2% del totale) e investimenti fissi lordi realizzati di 142 mld (49%).

Cosmetici in strada, maxi multa a TorinoPolizia municipale sequestra ‘civic cream’ a Porta Palazzo

TORINO07 settembre 201914:23

– Oltre seicento confezioni di semi e spezie varie e alcune confezioni di cosmetici, tra cui una crema per il corpo denominata ‘civic cream’, sono state sequestrate dalla polizia municipale di Torino nei pressi del mercato di Porta Palazzo. Nel corso dell’attività volta al contrasto dell’abusivismo commerciale, una cittadina nigeriana è stata sanzionata con un verbale di 5.164 euro. Altri tre venditori abusivi hanno abbandonato la propria merce, pesce e gamberetti essiccati, e sono fuggiti.

Torna l’allerta maltempo sul PiemonteDal pomeriggio rovesci e temporali, migliora da lunedì

TORINO07 settembre 201915:20

– E’ durata soltanto poche ore la tregua concessa dal maltempo che negli ultimi giorni ha caustao gravi danni in Piemonte. Secondo le previsioni dell’Arpa, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, nel pomeriggio la discesa di una seccatura atlantica dalla Germania determinerà instabilità, con nuovi rovesci e temporali sui rilievi. Fenomeni in intensificazione ed estensione dalle prime ore di domani, domenica 8 settembre, con l’interessamento anche delle pianure.
Per le prossime 36 ore è stata quindi emessa una allerta gialla sulle pianure settentrionali e sui settori meridionali della regione.
Previsti rovesci e temporali localmente di forte intensità con locali allagamenti, caduta alberi, fulmini e fenomeni di versante in particolare sui settori orientali e meridionali del Piemonte.
L’allontanamento del minimo di pressione verso est favorirà condizioni stabili e soleggiate sul Piemonte nella giornata di lunedì.

Malore mentre cercano funghi, due mortiVittime uomo e donna a poche ora di distanza l’uno dall’altra

VERBANIA07 settembre 201916:46

– Due cercatori di funghi, un uomo e una donna, sono morti per malore nel Verbano Cusio Ossola a distanza di poche ore uno dall’altra.
La prima vittima, un 74enne, in Valle Strona. L’uomo cercava funghi in un alpeggio quando si è sentito male. L’allarme, così come l’intervento dei sanitari del 118, è stato immediato, ma per la vittima non c’è stato nulla da fare.
La seconda vittima all’alpe Rossa, sulle alture di Druogno, in valle Vigezzo, è una donna di 70 anni residente a Legnano (Milano). Anche in questo caso, i soccorsi si sono rivelati inutili: nonostante i tentativi di rianimazione, il cuore della donna non ha più ripreso a battere.

Voragine in asfalto, auto incastrataA Torino in corrispondenza fognatura, pioggia probabile causa

TORINO07 settembre 201918:46

– Una voragine di una dieci metri si è aperta in via Somalia, a Torino, all’altezza del civico 108/32.
Una Lancia Musa, che stava percorrendo la strada al momento del crollo dell’asfalto, è rimasta incastrata ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.
Sulle cause del cedimento, forse favorito dalle piogge degli ultimi giorni, sono in corso gli accertamenti della polizia municipale e dei tecnici Smat, la Società metropolitana acque Torino. A quanto si apprende, infatti, in corrispondenza della voragine sono presenti tubi della fognatura.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fca: Le Maire, priorità Renault è Nissan
Ministro francese frena su possibile matrimonio tra i due gruppi

CERNOBBIO (COMO)07 settembre 201918:05

– “L’aspetto chiave è rafforzare l’alleanza tra Renault e Nissan e sono stato molto chiaro: Renault e Nissan devono proporre una visione strategica chiara del loro futuro e secondo me è sempre meglio procedere per gradi e non fare tutto insieme”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Bruno Le Maire in conferenza stampa a Cernobbio, interpellato sulla possibilità di un rilancio del piano di fusione tra Fca e Renault alla luce della nascita del nuovo governo italiano.

A Borgosesia fontana contro le mafieRaffigura Emanuela Setti Carraro e marito Dalla Chiesa

BORGOSESIA (VERCELLI)07 settembre 201919:50

– “La nostra ambizione è che questa statua diventi luogo di incontro e riflessione per i nostri cittadini; la città ricorda due persone simbolo della lotta alla mafia, che troppe volte ha tenuto in scacco lo Stato e le persone oneste”. Il sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani ha inaugurato con queste parole la fontana monumentale contro tutte le mafie.
Realizzata in piazza Mazzini, sul basamento di granito ci sono le statue di Emanuela Setti Carraro, che a Borgosesia era nata, del marito, e del generale Alberto Dalla Chiesa, che porge il berretto da carabiniere ad un bambino, in una sorta di passaggio di testimone alle giovani generazioni.
Alla cerimonia è intervenuto anche il leader della Lega, ed ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini. “Sono convinto che questa Italia possa, voglia e debba essere unita da Nord a Sud nel nome delle persone per bene”, ha detto. Presenti il governatore Alberto Cirio, il presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia e il critico Vittorio Sgarbi.

Euro ’20: Serbia-Portogallo 4-2, CR7-golCampioni d’Europa in carica si impongono per 4-2 a Belgrado

07 settembre 201922:56

– Spettacolo e gol nello stadio Rajko Mitic a Belgrado fra la Serbia e il Portogallo. I campioni d’Europa si sono imposti alla fine per 4-2, dopo avere rischiato anche la sconfitta nel match di qualificazione a Euro 2020 valido per il Girone B. Ha aperto le marcature Carvalho al 42′ e Guedes ha raddoppiato al 13′ della ripresa; Milenkovic ha accorciato le distanze al 23′ e Cristiano Ronaldo ha firmato il 3-1 per i lusitani al 35′. Infine Mitrovic ha riavvicinato la squadra di Ljubisa Tumbakovic, che si è però definitivamente arresa al 4-2 di Bernardo Silva (41′). Nella classifica del girone il Portogallo è secondo con 5 punti in 3 partite, la Serbia è a 4 lunghezze, ma in 4 match. Guida l’Ucraina con 13 punti in 5 sfide.

Detenuto evaso dal carcere di TorinoOsapp, è ennesimo mancato rientro, servono urgenti correttivi

TORINO08 settembre 201910:41

– Un quarantenne italiano in carcere per vari reati, tra cui furto e rapina, è evaso dal carcere di Torino. In regime di semilibertà l’uomo, con fine pena al 2021, non ha fatto rientro dal lavoro, facendo perdere le sue tracce.
Lo rende noto l’Osapp, Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria.
“Si tratta dell’ennesimo mancato rientro nel carcere di Torino di un detenuto in regime di semilibertà o in permesso premio, che trascorse le fatidiche 12 ore si configura in vera e propria evasione dal carcere – commenta il segretario generale dell’Osapp, Leo Beneduci – A questo punto viene da chiedersi, vista la frequenza di tali episodi, se non sussista una qualche eccessiva facilità nella concessione di tali istituti”.
L’Osapp parla di “eccessiva premilità e buonismo” nei confronti dei detenuti e chiede l’intervento del Capo del Dap e del Guardasigilli per “l’adozione di idonei correttivi”, anche alla luce della “perdurante assenza di interessamento da parte del provveditore regionale”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

E’ piemontese nuovo volto della Nike
Grazie a un concorso ha ottenuto un contratto di un anno

DOMODOSSOLA (VCO)08 settembre 201911:58

– Da Trontano, 1.600 abitanti nel Verbano Cusio Ossola, dove il Piemonte confina con la Svizzera, a New York. Da cuoco in una pizzeria a testimonial Nike. La passione per il noto marchio sportivo ha premiato un ossolano di 40 anni, Raffaele Sbaffi, che sta per diventare il nuovo volto del ‘baffo’.
“Tutto è iniziato per caso – racconta -. Un amico, che sapeva la mia passione, mi disse di un concorso indetto da Nike. Ho inviato il mio curriculum e sono stato contattato”. Selezioni in Spagna e poi New York, dove si è guadagnato un contratto per un anno.

Bloccati in torrente, salvi canyonistiSi è concluso dopo alcune ore il soccorso a quattro belgi

VERBANIA08 settembre 201911:39

– Sono salvi i quattro canyonisti belgi che ieri erano rimasti bloccati in acqua, nel torrente Isorno, a Montecrestese, nel Verbano Cusio Ossola. Il soccorso alpino li ha recuperati al termine di un complicato intervento, durato alcune ore, in buone condizioni di salute per quanto provati dalla lunga permanenza in acqua, dove sono rimasti bloccati a causa dell’eccezionale portata del torrente, gonfiato dalle piogge degli ultimi giorni.
Allarme rientrato anche per un gruppo di escursionisti che, sempre ieri, si era addentrato in val Grande e non aveva fatto rientro. Il soccorso alpino della Val d’Ossola li ha rintracciati nella tarda serata di ieri e li ha fatti rientrare a Cossogno, paese dell’entroterra verbanese a ridosso del Parco nazionale.

Torna il Festival delle Sagre ad AstiTremila figuranti in centro per riscoprire storia territorio

ASTI08 settembre 201913:12

– Sono oltre tremila i figuranti in abiti contadini, con trattori e vetture d’epoca, carri e buoi che hanno sfilato ad Asti per la 46/esima edizione del festival delle Sagre. Provenienti dai 41 Comuni della provincia, hanno rappresentato in strada i lavori nei campi, i mestieri, le feste contadine e i riti religiosi, dalla vendemmia al battesimo, dalla battitura del grano alla festa di leva.
“Sono centinaia di migliaia le persone che ogni anno, attratte da una manifestazione unica nel suo genere, accorrono ad Asti per respirare le atmosfere di un mondo antico, quello contadino tra Ottocento e Novecento – spiega il presidente della Camera di commercio di Asti, Erminio Renato Goria -. Durante le Sagre riscopriamo le nostre radici, riviviamo la nostra storia”.
In piazza del Palio le 41 proloco presenti servono le ricette della tradizionale piemontese abbinati a vini doc e docg del territorio. In piazza solo piatti di carta, posate di legno e bicchieri di vetro per un Festival ecosostenibile.

Cirio, ‘futuro è nelle vostre mani’Gli auguri del governatore agli studenti che riprendono lezioni

TORINO08 settembre 201916:22

– Ultime ore di vacanza per gli studenti piemontesi, che tornano domani sui banchi di scuola.
“Sarà un giorno molto importante per migliaia di studenti piemontesi che torneranno sui banchi di scuola o che, per la prima volta, faranno il loro ingresso nel percorso scolastico che li accompagnerà nella crescita culturale, ma anche sociale e personale – osservano il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessora regionale all’Istruzione, Elena Chiorino -.
Entreranno per la prima volta in classe bambini e usciranno adulti, formati e pronti ad affrontare al meglio le sfide della vita”.
“Che quello che sta per inaugurare sia un anno sereno, proficuo e di grande crescita per tutti. In bocca al lupo, ragazzi. Non scordatevi mai che il futuro del Piemonte e dell’Italia è nelle vostre mani”, è il messaggio di auguri del presidente Cirio e dell’assessore Chiorino.
La Regione, quest’anno, ha scelto di inaugurare la scuola non in un luogo solo, ma con una presenza diffusa nelle otto province piemontesi.

Scuola Moncalieri, tempo pieno per tuttiRivoluzione per 4.264 alunni. Montagna, è diritto famiglie

TORINO08 settembre 201915:50

– Moncalieri, comune alle porte di Torino, lancia per l’anno scolastico 2019-2020 – unico caso in Italia – il tempo pieno per tutti. Dalla materna alle medie, gli studenti potranno frequentare le lezioni dal mattino al pomeriggio, dal lunedì al venerdì. Con oltre 400mila euro di investimento, Palazzo Civico garantirà lezioni e corsi gratuiti anche ai ragazzi delle elementari che finora erano iscritti al cosiddetto modulo e a quelli delle medie per cui sono previsti uno o al massimo due rientri pomeridiani. Una ‘rivoluzione’ che coinvolge’ 4.264 bambini e ragazzi.
“Il tempo trascorso sui banchi è un tempo ben speso che dà valore a tutta la nostra comunità. Il Paese ha bisogno di ripartire dalla scuola”, spiega il sindaco Paolo Montagna, che lancia una proposta al nuovo ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti: “rendiamo il tempo pieno a scuola un diritto dei ragazzi e delle famiglie, su base volontaria ma garantito a tutti coloro che lo richiedano”.

Trionfo Ferrari, Leclerc vince a MonzaMonegasco bissa successo Spa, primo davanti a Bottas e Hamilton

MONZA08 settembre 201916:33

– Trionfo Ferrari con Charles Leclerc a Monza. Il pilota monegasco vince davanti alle Mercede di Bottas il Gp d’Italia e riporta la scuderia di Maranello sul gradino più alto del podio sul tracciato brianzolo dopo nove anni: l’ultimo successo era stato di Fernando Alonso nel 2010.
Per Leclerc è la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Spa una settimana fa.

Ferrari: Camilleri,vogliamo molto di piùFesta perfetta per i 90 anni Ferrari, avevo il cuore in gola

MONZA08 settembre 201917:51

– “Questa vittoria a Monza ripaga delle delusioni della stagione. Abbiamo aspettato 9 anni ma per i 90 anni della Ferrari questa è la festa perfetta. Nove è un numero fortunato. E’ stato molto emozionante, ho vissuto con il cuore in gola ma sono molto felice per il team, per i fan e per l’Italia intera. Ma noi vogliamo molto di più di Spa e Monza”.
L’ad della Rossa, Louis Camilleri, sorride per la vittoria di Charles Leclerc al Gran Premio di Monza e, a Sky, cita Neruda: “E’ stato come quello che la primavera fa ai ciliegi”.

Autonomia: Zaia, no se proposta è EmiliaGovernatore, ha buon lavoro fatto da Stefani, spero lo rispetti

VENEZIA08 settembre 201918:10

– “È emiliana, non veneta. Quindi no. Ricordo perché si chiama autonomia ‘differenziata’, perché ogni regione è a sé”. Il governatore del Veneto Luca Zaia risponde così, in un’intervista, al neo ministro degli Affari regionali Francesco Boccia, nell’ipotesi che la bozza emiliana potesse essere la base per far ripartire l’autonomia. “Noi – spiega Zaia, parlando del Veneto – abbiamo 90 mila bimbi che non vanno in scuole per l’infanzia statali, motivo per cui il punto è fra le materie richieste. In Emilia il problema non c’è e quindi il punto manca. Lo stesso vale per il peso che ha il turismo qui rispetto ad altrove. O per le sovrintendenze”. Fra i tre governatori della partita (Veneto, Friuli V.G. Emilia Romagna), nelle sue prime uscite Boccia si è rivolto proprio a Zaia, annunciando di volerlo incontrare. “Boccia – dice Zaia – lo conosco solo di vista. Penso sia un ministro molto fortunato: Erika Stefani ha fatto un lavoro strepitoso di cui, spero, il nuovo ministro avrà rispetto”.

Ancora grandine su Piemonte,poi miglioraIn esaurimento la perturbazione, termometro tornerà a salire

TORINO08 settembre 201919:26

– La grandine torna a colpire il Piemonte in questo inizio settembre dal sapore autunnale. Nel torinese la zona più colpita è stata quella di Chieri, con le strade imbiancate, e di Carmagnola, dove i chicchi di ghiaccio hanno causato il fuggi fuggi dei numerosi visitatori della Fiera Nazionale del Peperone che proprio oggi chiude i battenti.
L’ondata di maltempo che ha colpito la regione nei giorni scorsi dovrebbe attenuarsi nelle prossime ore. Seconod le previsioni di 3bmeteo.com, la prossima settimana sarà caratterizzata da condizioni di stabilità e bel tempo prevalente. Solo tra martedì e mercoledì è atteso un temporaneo aumento della nuvolosità, con possibili precipitazioni a ridosso delle Alpi occidentali e sul basso Piemonte.
Clima fresco in avvio di settimana, poi tendenza ad aumento delle temperature. VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 28 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI, INFORMATI E CONDIVIDI!

DALLE 08:46 DI MARTEDì ’03 SETTEMBRE 2019

ALLE 22:22 DI VENERDì 06 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ferì datore di lavoro, arrestato
A Verbania. L’accusa è tentato omicidio

VERBANIA03 settembre 2019 08:46

– E’ finito in carcere con l’accusa di tentato omicidio il rumeno di 27 anni accusato di aver

colpito con una bottiglia rotta il titolare di un ristorante-pizzeria a Verbania ferendolo gravemente alla vena giugulare.
L’episodio, risalente al 24 giugno e avvenuto davanti al locale, sarebbe arrivato nel corso una lite scoppiata per motivi di lavoro.
Il pm Gianluca Periani ha chiesto e ottenuto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, che è stata eseguita dai Carabinieri.

Escursionista soccorsa con elicotteroNella zona di Chiusa Pesio. Frattura gamba dopo caduta

CUNEO03 settembre 201910:59

– Una donna di 40 anni di Chiusa di Pesio (Cuneo) è stata soccorsa con elicottero intorno alle 19 di ieri dopo essersi ferita durante un’escursione nel Vallone del Cavallo, sopra la Certosa di Pesio. Era stata lei stessa a dare l’allarme in seguito a una caduta che le aveva provocato una frattura a una gamba.
La donna è stata raggiunta dagli operatori del Soccorso alpino a quota 1.230 metri. E’ stata bloccata su una barella e, quindi, trasferita con un verricello a bordo dell’elicottero (che non poteva atterrare data la zona impervia) e quindi portata in ospedale a Cuneo. Le sue condizioni non sono gravi.

Tracce di monete bizantine sulla SindoneStudio di ricercatori di Padova contraddirebbe la datazione Carbonio14

PADOVA03 settembre 201914:46

Tracce di possibili monete bizantine sono state rilevate sulla Sindone. Il lavoro dei ricercatori dell’Università di Padova e statunitensi, pubblicato sul Journal of Cultural Heritage, e presentato alla Conferenza sulla Sindone in Canada, ipotizza la possibilità che, anche prima dell’anno 1000, varie monete auree bizantine col volto di Cristo siano state strofinate con la Sindone. L’ipotesi potrebbe essere quella di produrre reliquie per contatto.

Lo studio di Giulio Fanti e Claudio Furlan ha individuato dell’Elettro, una rara e antica lega di oro e argento con tracce di rame. Secondo Fanti ciò contraddirebbe il risultato della radiodatazione al Carbonio-14, eseguita nel 1988, che ha datato la Sindone intorno al XIV secolo.

Torino: Cairo, per Verdi ogni sforzo”Ha doti tecniche e umane, si inserirà presto e bene”

TORINO03 settembre 201913:56

– Simone Verdi, passato al Torino negli ultimissimi minuti della sessione estiva del mercato “era la prima scelta per rafforzare ulteriormente il nostro reparto offensivo. Lo abbiamo cercato con pazienza e tenacia, senza lesinare alcun tipo di sforzo, sino all’ultimo giorno di trattative, in attesa che tutti gli incastri del calciomercato potessero permetterci di definire questa operazione”. E’ il benvenuto del presidente dei granata Urbano Cairo all’attaccante, arrivato in prestito dal Napoli con obbligo di riscatto. “Capacità tecniche, doti umane e serietà professionale – prosegue Cairo – gli permetteranno di inserirsi presto e bene nel Toro, un ambiente che conosce già”. Verdi ha militato nel Toro dal 2011 a 2013: “Torno con grande entusiasmo – dice l’attaccante – ero molto giovane, avevo ancora tantissime cose da imparare, oggi sono decisamente un giocatore diverso, più maturo. Avendo già indossato la maglia granata, il Toro per me non è mai stato un club qualunque”.

Moncalieri, Montagna ricandidato sindaco”Pubblicherò Carta da sottoporre a tutti gli alleati”

TORINO03 settembre 201915:17

– Paolo Montagna guiderà la coalizione di centrosinistra alle elezioni comunali di Moncalieri (Torino), che si terranno nel 2020. La candidatura di Montagna, sindaco uscente, è stata ratificata, con voto unanime, dall’assemblea del Partito Democratico di Moncalieri. “Servirà un’alleanza larga – dice il sindaco – che sarà fondata sui valori che ci tengono insieme. Ecco perché pubblicherò una Carta che sottoporrò non solo al PD, ma a tutti gli alleati per capire se ci sono le condizioni per percorrere un altro pezzo di strada insieme e completare il lavoro”.
Insieme al Partito Democratico di saranno la lista civica ‘Montagna Sindaco’ e i Moderati, che hanno già dato la loro disponibilità. Sono in corso dialoghi con +Europa, Demos, partiti di sinistra, verdi, ambientalisti e socialisti.

Scirea, online brano ‘Mi chiamo Gaetano’Metà proventi a Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro

TORINO03 settembre 201915:52

– E’ da oggi acquistabile online sulle piattaforme streaming e in digital download il brano “Mi chiamo Gaetano” (Incipit Records/Egea), composto da Giuseppe Fulcheri per la ricorrenza dei trent’anni dalla prematura scomparsa del fuoriclasse del calcio Gaetano Scirea. La metà dei proventi ricavati dalla vendita sarà destinata alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus per sostenere l’Istituto di Candiolo, centro internazionale di ricerca e cura in ambito oncologico.
“Grazie a questo bellissimo brano dedicato a uno dei campioni più amati del calcio italiano per la sua classe e il suo stile – afferma Gianmarco Sala, direttore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro – potremo sostenere il talento dei nostri ricercatori che si impegnano quotidianamente nella sfida contro il cancro”.

Caccia F-35 Aeronautica sorvolano TorinoVelivoli in addestramento passano sulla città

TORINO03 settembre 201917:04

– Una formazione di velivoli dell’aeronautica militare sorvolerà il cielo sopra Torino nell’ambito di un’attività di addestramento. Lo comunica il Comando. La formazione sarà composta da due caccia F-35 – il nuovo velivolo jet di 5a generazione entrato di recente in servizio in Aeronautica militare – e da un velivolo di trasporto C-130J.
Il sorvolo è previsto a partire dalle 10:30.
Il Comando sottolinea che “l’attività, preventivamente coordinata con le autorità competenti, pianificata e condotta in aderenza alle procedure e alle previste normative di sicurezza del volo, verrà svolta nell’ambito di una missione di addestramento e consentirà tra l’altro di realizzare riprese video-fotografiche”. “Si tratterà di brevi passaggi – prosegue la nota – che potranno costituire anche un’opportunità per i cittadini di realizzare ‘scatti aeronautici’ davvero inusuali con il bellissimo sfondo del capoluogo piemontese, e che sarà poi possibile condividere sui social network utilizzando l’hashtag #leVostrefoto”.

Cnh, entro 2024 investiti 13 mld dollariGruppo separerà dal 2021 le attività di Iveco e Fpt

NEW YORK03 settembre 201916:47

– Il piano di Cnh Industrial, che viene presentato a Wall Street, prevede un aumento del fatturato con un tasso di crescita del 5% all’anno e investimenti per un totale di 13 miliardi di dollari fino al 2024. Cnh Industrial separerà dal 2021 le attività di Iveco e Fpt. Nasceranno due gruppi globali – uno per veicoli commerciali e motori, l’altro per segmenti agricoltura, costruzioni e veicoli speciali – entrambi quotati, con sede legale ad Amsterdam e fiscale in Gran Bretagna.

Tenda bis, dopo 2 anni riaprono cantieriAssegnati a consorzio Edilmaco, 5 anni per concludere lavori

CUNEO03 settembre 201916:57

– Dopo due anni di stop riprenderanno a metà settembre i lavori per il completamento del tunnel Tenda bis tra Limone (Cuneo) e Tenda (Francia). Ad occuparsene sarà il consorzio Edilmaco di Torino, secondo alla gara d’appalto di Anas del 2009 e subentrato con un contratto da 102,5 milioni.
Serviranno 5 anni di lavori, per concludere il raddoppio della galleria scavata a fine 800 (che oggi si percorre a senso unico alternato) che a sua volta sarà rinnovata completamente.
Il cantiere è fermo da agosto 2017 quando scattò un blitz della Guardia di Finanza per una indagine della Procura di Cuneo sulla realizzazione dell’opera (il processo è in corso). Un anno fa Anas aveva estromesso l’azienda vincitrice dell’appalto, Grandi Lavori Fincosit, per “gravi inadempienze”. In 10 anni è stato realizzato il 23% dei lavori e in galleria, su entrambi i versanti, sono stati scavati 1,5 km su 3,3 totali. Il primo lavoro sarà il rifacimento del muro portante sugli ultimi tornanti della valle Roya in Francia

Scirea: Gravina, diverso dai mitizzatiN.1 Figc: “Ha manifestato cultura sportiva votata ai valori”

TORINO03 settembre 201918:22

– “Scirea rappresenta per me e per tutti coloro che l’hanno conosciuto una grande distinzione rispetto a tanti ragazzi che sono mitizzati”. Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ricorda il campione bianconero e della Nazionale all’anteprima della mostra allestita, a Torino, nello Juventus Museum, nel trentennale della morte del giocatore. “Nelle motivazioni del premio Fair-play vinto da Scirea – ha proseguito Gravina -, non solo si esalta il rapporto e il rispetto per i compagni, che è scontato, per gli avversari, il che è meno scontato, ma anche per gli arbitri. Ha manifestato con segni tangibili, e non solo parole, una cultura sportiva votata a un mondo di valori”.

Gavi torna a vendemmia a metà settembreConsorzio, trend vendite in aumento e si prospetta buona annata

TORINO03 settembre 201919:27

– Per il Gavi docg la vendemmia 2019 segna un ritorno all’antico, l’inizio al 15-20 settembre, dopo l’anticipo degli ultimi anni. Sono le indicazioni dei campionamenti effettuati tra i vigneti del Cortese nei giorni scorsi, a una settimana di distanza l’uno dall’altro, dai tecnici del Consorzio di di Tutela.
“Il bel tempo e le temperature estive degli ultimi giorni hanno aiutato a a incrementare i valori qualitativi delle uve – spiega il Consorzio – i grappoli sono pieni e la situazione è positiva”. La vendemmia chiude un’annata complessa, profondamente diversa dal 2018: poca acqua in inverno e fino a metà aprile, pioggia abbondante nella primavera inoltrata, estate calda ma senza eccessi. “Il Gavi – – commenta Roberto Ghio, presidente del Consorzio – è uno dei pochi vini a mantenere un trend positivo: l’andamento della vendita delle bottiglie è in aumento rispetto allo scorso anno e si prospetta una buona vendemmia”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Champions: Juve Mandzukic e Emre Can out
Nella lista Uefa assente anche l’infortunato Chiellini

TORINO03 settembre 201920:24

– Fuori Mandzukic ed Emre Can, oltre all’infortunato Chiellini nella lista consegnata dalla Juventus alla Uefa per la fase a gironi della Champions League.
L’elenco comprende 22 giocatori: in ordine di maglia Szczesny De Sciglio, de Ligt, Pjanic, Khedira, Ronaldo, Ramsey, Dybala, Douglas Costa, Alex Sandro, Danilo, Matuidi, Cuadrado, Bonucci, Higuain, Rugani, Rabiot, Demiral, Bentancur, Pinsoglio, Bernardeschi e Buffon.

Pragelato, romena è cittadina onorariaSindaco Merlo, “buona integrazione si percorre senza estremismi”

TORINO03 settembre 201921:03

– Il comune di Pragelato ha conferito la cittadinanza onoraria a Denisa Zamfira, 25enne di origini romene, “per dare una segnale – spiega il sindaco Giorgio Merlo – di come la buona e giusta integrazione si possano percorrere senza estremismi e senza polemiche che da troppo tempo caratterizzano il tema della immigrazione nel nostro paese.”. Denisa, che abita a Pragelato con genitori romeni, ha studiato a lle scuole medie a Fenestrelle e alle superiori a Pinerolo al Porporato, indirizzo sociopsicopedagogico. Ma Denisa ha ottenuto anche una laurea magistrale in Scienze del Corpo e della Mente con 110 e lode, menzione d’onore alla carriera e dignità di stampa, con l’obiettivo di intraprendere il dottorato in Neuroscienze alle Molinette di Torino. “E’ una storia di successi accademici, – sottolinea Giorgio Merlo – ma anche di integrazione e di comunità. E tenendo anche conto dei disagi territoriali e sociali che ha dovuto superare nell’intraprendere questo percorso”.

Casa in fiamme, intossicato nel TorineseL’uomo ha tentato di spegnere l’incendio

TORINO04 settembre 201909:46

– Un uomo di 56 anni è rimasto intossicato nell’incendio che gli ha devastato l’abitazione a Locana (Torino). L’uomo avrebbe tentato di spegnere il rogo ma ha inalato i fumi.
L’allarme è scattato intorno alle tre del mattino. L’uomo, stabilizzato dal personale del 118, è stato trasportato fino a Pont Canavese da dove un elicottero lo ha prelevato e trasferito all’ospedale Molinette di Torino.
A Locana i vigili del fuoco hanno lavorato alcune ore per domare l’incendio e mettere in sicurezza l’abitazione.

In auto con figli e arnesi da scassoCoppia di Massa Carrara denunciata dai carabinieri a Chivasso

TORINO04 settembre 201910:54

– Una coppia è stata denunciata dai carabinieri per il possesso di arnesi da scasso dopo un controllo, a Chivasso (Torino), sull’auto su cui stava viaggiando insieme ai figli di 5 e 8 anni. Il materiale (berretti con la scritta ‘carabinieri’, radiotrasmittenti, cacciaviti e altro) era infilato in una sacca con i giochi dei bambini. La coppia – di 33 e 31 anni – è di Massa Carrara ed è già conosciuta dalle forze dell’ordine per vicende di reati contro il patrimonio.

MiTo apre con un viaggio fantasticoArgerich e Mehta entusiasmano in pubblico della Scala

04 settembre 201912:36

– E’ un viaggio fantastico nella musica quello con cui ha preso l’avvio alla Scala il festival MiTo, che unisce nel segno della musica Milano e Torino.
Un’alleanza giallo-rossa (i due Comuni sono amministrati uno dal centrosinistra e l’altro dai 5Stelle) diventata di attualità a livello nazionale con la formazione del governo Conte bis. Questa edizione del festival che ha come filo conduttore le Geografie è ‘decollata’ con un concerto dedicato ai Mondi. Star la pianista svizzero argentina Martha Argerich che ha reso indimenticabile il secondo concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven. Ad accompagnarla la Israel Philharmonic (in uno degli ultimi appuntamenti in cui l’orchestra viene diretta dall’indiano Zubin Mehta) che ha concluso il concerto con la Symphonie Fantastique di Berlioz e poi con la Trisch Trasch Polka di Strauss come bis. E proprio a Mehta vivacissimo nonostante l’età (83 anni) e il bastone il pubblico ha tributato gli applausi più calorosi.

Autonomia: Piemonte aggiunge materieDa commercio estero a sport, da ricerca a rapporti con l’Ue

TORINO04 settembre 201914:20

– Nuove materie sono state aggiunte nella richiesta di autonomia differenziata della Regione Piemonte. L’elenco è stato illustrato dal presidente Alberto Cirio, alla 1a commissione consiliare presieduta da Carlo Riva Vercellotti. Si tratta di commercio estero, ricerca scientifica, tecnologica e sostegno all’innovazione, organizzazione dei giudici di pace, protezione della fauna e caccia, sport, comunicazione, casse di risparmio rurali e credito regionale, energia, sicurezza alimentare, sviluppo e promozione delle aree montane.
Le materie già richieste dalla giunta Chiamparino e confermate nel documento Cirio, sono: governo del territorio e beni paesaggistici e culturali; protezione civile e infrastrutture; tutela del lavoro, istruzione tecnica e professionale, istruzione e formazione professionale e istruzione universitaria; politiche sanitarie; coordinamento della finanza pubblica; ambiente; previdenza complementare e integrativa finalizzata alla non autosufficienza; rapporti internazionali e con l’Ue.

Calcio: morto Udovicich, bandiera NovaraCon gli azzurri 516 partite tra serie B e C

NOVARA04 settembre 201915:29

– Si è spento a 79 anni Giovanni ‘Nini’ Udovicich, bandiera del Novara Calcio. A lungo ha detenuto il record di presenze in un’unica società, con 516 partite giocate tra serie B e C.
Stopper implacabile, dai piedi ruvidi ma dal fisico imponente e dalla riconosciuta sportività, costituiva con Alberto Vivian una coppia di difensori centrali di ottima caratura. on il Novara attraversò tre decenni. Cominciò nel 1958 (esordì a Bari come centravanti, lui che era destinato a una carriera da difensore) e terminò nel 1976 a 36 anni ma solo a causa di un incidente al ginocchio; altrimenti, grazie al fisico imponente, sarebbe andato avanti volentieri ancora un altro po’.

Pininfarina firma treno Alpi svizzereIl Goldenpass Express per la società ferroviaria Mob

NEW YORK04 settembre 201916:19

– Pininfarina firma il treno delle meraviglie. A partire dall’anno prossimo 4 milioni di turisti all’anno godranno dei panorami ai confini delle Alpi Vodesi (nel cantone del Vaud) e Bernesi a bordo dei nuovi treni ridisegnati per la società ferroviaria Mob (Montreux Oberland Bernese). Il Goldenpass Express, che circolerà dal 13 dicembre 2020, collegherà tre principali attrazioni turistiche della Svizzera: Montreux, Gstaad e Interlaken.
“Trovarci di fronte a nuovi standard di sicurezza – spiega Alfredo Palma, Design Project Manager Pininfarina – è stato uno stimolo, più che un limite, alla nostra creatività. In ogni progetto, dall’automotive al transportatoin all’architettura, il nostro obiettivo resta realizzare oggetti bellissimi superando gli ostacoli tecnici o normativi. Con MOB abbiamo realizzato un treno che offre un’esperienza di viaggio immersiva, in una simbiosi totale con la bellezza della natura circostante”.

Paola Pisano ministra dell’Innovazione”Paese ricco di potenzialità”. Appendino, “Sono orgogliosa”

TORINO04 settembre 201919:54

– L’assessora comunale di Torino Paola Pisano è stata designata come ministro all’Innovazione del nuovo governo. nell’esecutivo un’altra piemontese, la cuneese Fabiana Dadone, designata per la Pubblica Amministrazione. “Sono grata dell’occasione che mi è stata data oggi dal Presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte. È per me un onore poter dare il mio contributo al nostro Paese, un territorio ricco di potenzialità e competenze da sviluppare”, scrive su Facebook la neo ministra.
“Ringrazio prima di tutto la Sindaca della Città di Torino, Chiara Appendino, – aggiunge – tutta la Giunta e il Consiglio Comunale che hanno da sempre supportato e creduto che l’innovazione possa trasformare e far crescere il nostro Paese”.
“E’ una scelta che mi rende orgogliosa”, commenta la sindaca Chiara Appendino. “Paola in questi tre anni, in collaborazione con Giunta e Consiglio – sottolinea Appendino – ha portato a casa risultati importanti”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Juve: Sarri torna in campo
Tecnico in ripresa, ha diretto parte dell’allenamento

TORINO04 settembre 201920:17

– Sarri per la prima in campo, oggi alla ‘Continassa’: il tecnico, “in ripresa” dopo la polmonite che l’ha colpito a metà agosto, ha “diretto parzialmente” l’allenamento della Juventus, tornata al lavoro dopo i tre giorni di riposo concessi dal tecnico.
Assenti, oltre ai nazionali, Higuain e Douglas Costa, che hanno usufruito di due giorni supplementari di riposo, informa la società bianconera. L’argentino e il brasiliano torneranno allo Juventus Training Center venerdì.

Acque irrigue,14 fuori norma nel CuneeseControlli carabinieri Forestali in tutta la provincia

TORINO04 settembre 201920:39

– Sono state 6 le segnalazioni alla Procura, trasmesse dai Carabinieri Forestali della provincia di Cuneo, per captazioni non autorizzate o sprechi di acque irrigue, 8 i verbali amministrativi. Le irregolarità più numerose sono state scoperte dalle stazioni Forestali di Bra, Ceva e Saluzzo.
E’ il bilancio dell’attività di controllo per la tutela delle acque irrigue. Sono emerse alcune irregolarità, sia per quanto riguarda l’esecuzione di lavori non autorizzati all’interno degli alvei dei fiumi, sia in merito a captazioni di acque pubbliche effettuate in assenza dei dovuti permessi, così come previsto dalle normative regionali e dai regolamenti dei consorzi di gestione.

Rischio nubifragi sul PiemontePreviste piogge e forti temporali, in calo la quota neve

TORINO05 settembre 201920:14

– Maltempo in arrivo sul Piemonte. La formazione di un vortice ciclonico sul Mar Ligure provocherà, a partire dal pomeriggio, un aumento dell’instabilità, con piogge e temporali anche forti. Possibili nubifragi e locali grandinate. Secondo Arpa Piemonte, l’Agenzia regionale per la Protezione Ambiente, venerdì 6 settembre le piogge saranno meno intense, ma più diffuse. Con il brusco calo delle temperature, dalla notte la quota neve scenderà fino a 2.500-2.800 metri.   Dal tardo pomeriggio si stanno abbattendo forti temporali sul Cuneese. Disagi e allagamenti sono segnalati soprattutto nelle Langhe, nella zona di Alba, dove alcune strade si sono trasformate in veri e propri fiumi d’acqua e fango, Barolo, Grinzane Cavour e La Morra. Grandine a Diano D’Alba e Gallo d’Alba. Si temono danni ai vigneti a pochi giorni dall’inizio della vendemmia. Una trentina gli interventi dei vigili del fuoco, impegnati sul territorio con una decina di squadre. Prime nevicate in alta quota sul versante francese del Monviso.

Rubano auto a polizia, smantellata bandaAnche riciclaggio macchine agricole, almeno una trentina colpi

TORINO05 settembre 201911:43

– La misteriosa sparizione da un deposito a Chivasso (Torino) di quattro auto destinate alla Questura di Torino ha fatto scattare, nell’aprile del 2018, un’indagine della polizia stradale culminata, dopo più di un anno, in quattro arresti a Ivrea (Torino) e Vercelli. Le vetture (Alfa Romeo Giulia 2.2. turbo 180CV super, blindate, nuove da immatricolare, già allestite con sirena bitonale e lampeggiante) in seguito sono state ritrovate. Ed è stata smantellata una banda dedita al furto e al riciclaggio di trattori, scavatori e macchine operatrici.
A guidare il gruppo era un cinquantottenne di Ivrea già noto alle forze dell’ordine. I veicoli venivano trafugati nell’Eporediese, nel Vercellese e nell’Astigiano e, poi, esportati illegalmente in Romania. Gli episodi contestati sono una trentina.
L’inchiesta è stata chiamata “operazione Giulia” perché è partita dal ritrovamento, nella zona precollinare di Settimo Torinese, di un’Alfa Romeo Giulia con una targa falsa.
Due persone sono ricercate.

Festival Sagre con 70 piatti ‘contadini’Ad Asti il 7 e 8 settembre 41 Pro Loco in piazza

ASTI05 settembre 201912:04

– Oltre 3000 figuranti in costumi d’epoca, a piedi o sui carri trainati dai buoi e dai trattori sfileranno l’8 settembre nel centro storico di Asti per la 46/esima edizione del Festival delle Sagre contadine. Sono 41 le pro loco che mettono in scena il lavoro nei campi, i mestieri, le feste e i riti religiosi, dalla vendemmia al battesimo, dalla battitura del grano alla festa di leva, per una rievocazione unica nel suo genere nel panorama regionale. In piazza del Palio il 7 e 8 settembre le 41 casette di legno, uno per ogni Comune, “disegneranno i confini del più grande ristorante d’Italia a cielo aperto che ospiterà buongustai provenienti dall’Italia e dall’estero” dice il presidente della Camera di Commercio, Erminio Renato Goria. Una settantina le specialità gastronomiche della tradizione contadina, abbinate per il primo anno a vini doc e docg del territorio. Il Festival delle Sagre fa parte della Douja d’Or 2019, il 53/esimo Salone nazionale dei vini che si svolge dal 6 al 15 settembre.

Maltempo: Smi, in arrivo grandine e vento, massime a 16

TORINO05 settembre 201912:36

– Maltempo in arrivo sul Piemonte, con il rischio di grandinate e forti raffiche di vento e piogge estese, soprattutto venerdì, con quantità superiori ai 50 mm.
Temperature in netto calo, con massime a 16-19 gradi in pianura e bassa collina, zero gradi a quota 3000; fresco domenica quandoo la quota neve scenderà a 2000-2400 metri. Sono le previsioni di Smi (Società Meteorologica Italiana).
La fase di calma anticiclonica sta quindi finendo e dal pomeriggio di oggi sono previsti rovesci e temporali dalle zone montane, ma in estensione a pianure e colline a cominciare da Cuneese, Torinese e Biellese. Possibili nubifragi con locali grandinate nella serata, specialmente tra Cuneese e Torinese.

Verdi ‘contento di tornare al Torino’Il giocatore prelevato dal Napoli nell’ultimo giorno di mercato

TORINO05 settembre 201913:07

– Simone Verdi ha sostenuto questa mattina, allo stadio Olimpico-Grande Torino, le visite mediche per il Torino presso il centro di Medicina dello Sport. “Sono contentissimo di essere tornato, ora non vedo l’ora di entrare in campo con questa maglia. Sempre Forza Toro”, dice su Instagram il giocatore che il club granata ha prelevato dal Napoli nell’ultimo giorno di calciomercato con un investimento record per la società di Urbano Cairo di 25 milioni di euro.

Lozano, da CR7 complimenti per il gol’Mi ha dato il benvenuto in Italia’

NAPOLI05 settembre 201914:47

– “Dopo il mio gol alla Juve, Ronaldo si è avvicinato a me per farmi i complimenti. Mi ha detto che ero il benvenuto in Italia. E’ stata una bella cosa, lui è un giocatore spettacolare”. Lo ha detto Hirving Lozano dal ritiro della nazionale messicana. Lozano, in un’intervista con la rete televisiva Tudn, ha spiegato che contro i bianconeri “La squadra ha giocato molto bene e abbiamo affrontato grandi giocatori oltre a Cristiano. Il mio gol, al debutto? Ho sempre il desiderio di giocare. Non avevo parlato col tecnico ma è stato molto bello che mi abbia fatto entrare nel secondo tempo in uno stadio spettacolare”.

Regio Torino,Schwarz direttore artistico”Guardiamo avanti, spettacolo sia in palcoscenico”

TORINO05 settembre 201915:31

– Il sovrintendente del Teatro Regio di Torino, Sebastian Schwarz, sarà anche direttore artistico.
“Me lo ha chiesto il consiglio di indirizzo e ho accettato”, ha detto Schwarz incontrando la stampa. Non è stato ancora scelto il direttore musicale, mentre a breve arriveranno il segretario artistico e il direttore degli allestimenti scenici.
“H incontrato i lavoratori. Ho visto persone piene di energie e voglia di ripartire alla grande. Bisogna riportare la calma, la magia dell’opera lirica, in un teatro che ha vissuto tempeste enormi. Ho invitato tutti a guardare avanti. Lasciamo che lo spettacolo si svolga in palcoscenico e non fuori. Dobbiamo riconquistare la fiducia. Già in questa stagione puntiamo a un aumento degli abbonati”, ha spiegato Schwarz, applaudito dai lavoratori. Entro settembre il consiglio di indirizzo esaminerà il budget 2019. “Nessuna intenzione di togliere la cancellata – ha precisato – ma vogliamo aprire il teatro alla città, con un negozio, la biglietteria e un bar nell’atrio”.

A lezione in ospedale, nuovo piano MiurA Torino convegno organizzato dal polo ‘Amedeo Peyron’

TORINO05 settembre 201916:00

– Lezioni in ospedale o a casa per gli studenti che devono assentarsi per lunghi periodi a causa di gravi problemi di salute: è una rivoluzione quella in arrivo per la scuola. Per le nuove linee di indirizzo nazionali del Miur, ogni istituto è tenuto a occuparsi della formazione e dell’istruzione degli alunni quando le assenze per malattia superano i 30 giorni. Se ne parla a Torino in un convegno organizzato dal polo ‘Amedeo Peyron’, capofila della Rete nazionale per la scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare.
In Piemonte, grazie al piano di formazione della Direzione generale per lo studente del Miur sostenuto dalla Rete nazionale delle scuole Polo regionali e dagli Usr, si promuove la formazione degli insegnanti ospedalieri e domiciliari. Anche la Regione mira a garantire interventi di istruzione ai giovani pazienti ricoverati negli ospedali piemontesi oltre che all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, capofila ed esempio di eccellenza in questo campo.

Sequestro armi, ‘sono un collezionista’Interrogato a Torino ingegnere elettronico ottantenne

TORINO05 settembre 201915:53

– Si è difeso sostenendo di essere un collezionista di strumenti elettronici Carlo Muzio, ingegnere elettronico ottantenne, esperto di telecomunicazioni, indagato nell’inchiesta sugli ambienti dell’estremismo di destra che ha portato all’arresto di tre persone e al sequestro di un vero e proprio arsenale d’armi, tra cui un missile ‘Matra’.
Il missile – ha sostenuto Muzio – era il pezzo forte della sua collezione, nonostante fosse inutilizzabile perché privo di esplosivo, e nessuno era stato da lui autorizzato a venderlo.
L’uomo è comparso oggi in procura, a Torino, davanti al sostituto procuratore Manuela Pedrotta. Assistito dall’avvocato Michele Forneris, ha sostenuto anche di non avere mai conosciuto Fabio Del Bergiolo, l’ex ispettore delle Dogane arrestato nell’inchiesta lo scorso luglio.

Chiellini unico italiano per Fifa AwardsLa Juventus piazza 4 candidati. Il Napoli uno, Koulibaly

05 settembre 201915:45

– Il difensore della Juventus e della Nazionale italiana Giorgio Chiellini è l’unico giocatore italiano dei 55 selezionati dalla Fifa per il premio Fifa Awards 11 2019. Nell’elenco dei migliori giocatori della stagione passata prescelti per la fase finale del premio, figurano anche altri juventini non italiani: C.Ronaldo, Joao Cancelo (ora però dirottato al City), Matthijs de Ligt (arrivato dall’Ajax) e il brasiliano Alex Sandro. L’unico non bianconero della lista dei top 55 dei campionati europei è il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly. Per il resto i candidati al premio Fifa sono in massima parte suddivisi fra il Barcellona con ben 10 nomination, il Real Madrid con 9 e dal City con 8. Fra gli ex i’italiani’, nomination per Alisson, Dani Alves, Thiago Silva e Salah.
Nell’elenco naturalmente tutti gli altri fuoriclasse, da Messi a Neymar, da Griezmann a Mbappè.

Cirio,partito gente con governatori NordIdentità di vedute anche se di fede politica diversa

TORINO05 settembre 201916:42

– “La vita reale di tutti giorni è ben lontana dalla coreografia romana, che celebra un governo che non è quello che i cittadini sceglierebbero se potessero votare. Al Nord c’è il mondo reale”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ospite di ‘Speciale Tg4’, sul giuramento del nuovo governo. “I governatori del Nord hanno dalla loro il partito della gente, di quelle persone che pagano da decenni vedendo poco in cambio – aggiunge – Questo è quello che unisce i governatori anche di fede politica diversa”.

Torino, linea gioielli per Casa UgiIniziativa benefica con designer italoamericana Fuciarelli

TORINO05 settembre 201917:21

– Anelli con il toro rampante e la scritta ‘Forza Vecchio Cuore Granata’, medaglie, orecchini e braccialetti. Nasce nel segno della solidarietà la collezione di gioielli creata per il Torino dalla designer italoamericana Daniela Allega Fuciarelli. Il club devolverà il ricavato a Casa Ugi, onlus torinese impegnata ad aiutare i bambini malati di cancro e le loro famiglie. A presentarla presso la sede dell’associazione è stata la stessa designer, con il portiere granata Antonio Rosati e i dirigenti Emiliano Moretti e Andrea Fabbrini.
“Noi calciatori siamo dei privilegiati, penso sia doveroso aiutare chi è meno fortunato di noi”, sottolinea Rosati, che nel ringraziare i soggetti coinvolti definisce Casa Ugi “una struttura fantastica”. “Mi ha toccato molto vedere così tanti bambini in difficoltà, specie da genitore, quindi ho fatto di tutto insieme al Torino”, aggiunge.
Il ricavato della vendita finanzierà Ugi2, dove verranno organizzate attività per i pazienti off therapy e le loro famiglie.

Museo Scienze Naturali apre da primaveraAssessore Poggio, al lavoro per riconsegnarlo ai visitatori

TORINO05 settembre 201917:37

– L’Assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Vittoria Poggio, accompagnata dai dirigenti e dai funzionari regionali dei Settori Cultura e Patrimonio, ha effettuato un sopralluogo presso il Museo Regionale di Scienze Naturali per valutare l’avanzamento dei lavori di ripristino e riapertura del Museo.
“Ho voluto – dichiara l’assessore Poggio – rendermi conto della situazione di questo importante patrimonio museale regionale per mettermi subito al lavoro per una riapertura che, alla luce degli aggiornamenti ricevuti durante il sopralluogo, si può immaginare a step successivi, che si realizzeranno nell’arco del prossimo anno. Oggi possiamo affermare che siamo al lavoro per riconsegnare a cittadini e visitatori una prima riapertura, ancorché parziale, entro la primavera 2020. A questa prima riapertura, seguiranno nei mesi successivi, tutte le altre, fino al completamento dei lavori di ripristino, riconsegnando così alla collettività una vera e propria vetrina scientifica del territorio piemontese”.

Antica mappa stellare su masso PiemonteRicercatore, dimostrato culto Pleiadi sulle Alpi

AOSTA05 settembre 201918:07

– L’ammasso aperto delle pleiadi rappresentato su una roccia con più incavi emisferici (le coppelle): è quanto annuncia di aver scoperto nei pressi di Chialamberto (Torino) l’archeoastronomo valdostano Guido Cossard insieme a Cristian Raugei. “La scoperta – spiega – è molto importante, perché si aggiunge ad altre rappresentazioni su pietra delle Pleiadi, quali quelle del Rocceré (Cuneo), ove si trova anche una enorme rappresentazione di Perseo, quelle di Lillianes (Valle d’Aosta), e fanno pensare ad un diffuso e antichissimo culto delle Pleiadi nell’area alpina”. Il masso (di 150 cm per 60 cm) presenta sulla sua superficie numerose coppelle e alcune canalette. “Un gruppo di sei grandi coppelle – spiega Cossard -, con diametro che va dai 6 ai 10 cm, rappresenta le principali stelle dell’ammasso aperto delle Pleiadi”. Le canalette più importanti collegano “proprio le coppelle corrispondenti alle principali stelle delle Pleiadi, come a voler sottolineare l’intenzione consapevole di rappresentare l’asterisma”.

Maltempo: Regione visita luoghi colpitiPresidente Cirio e assessore Gabusi a Verbania e Formazza

TORINO05 settembre 201919:00

– Il tour della giunta regionale tra i luoghi colpiti dal maltempo estivo è proseguito oggi a Verbania, dove il presidente Alberto Cirio e l’assessore Marco Gabusi hanno incontrato i sindaci e hanno verificato i danni. Presenti il presidente della Provincia del VCO, Arturo Lincio, i consiglieri regionali Alberto Preioni e Domenico Rossi e la parlamentare Mirella Cristina.
Sono una quindicina i Comuni del Verbano-Cusio-Ossola che fino ad ora hanno chiesto alla Regione Piemonte l’intervento per i danni. Il 12 agosto un’ampia zona del VCO è stata flagellata da un ‘downburst’ (una violenta ‘esplosione’ d’aria), che ha provocato, tra i molti danni, una frana e allagamenti a Formazza, dove sono stati fatti evacuare i turisti, crolli di tetti e alberi in tutta la provincia, chiusura di diverse strade, oltre a quattro feriti.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Migranti: sbarca a Lampedusa,oggi laurea
Profugo Darfur,fuggito dopo tortura e uccisione padre e fratelli

TORINO05 settembre 201920:03

– Sbarcato a Lampedusa nel 2011 senza documenti, oggi si è laureato a Torino con una tesi sui diritti umani in Darfur, area dalla quale proviene e dove è stato incarcerato e privato della nazionalità, dopo l’uccisione del padre e di sei fratelli. I suoi primi giorni nel capoluogo piemontese li ha passati dormendo nella stazione di Porta Nuova.
Oggi vive al Collegio universitario e punta al dottorato. Ha lo status di profugo e un figlio, che ha chiamato Nelson Mandela.
Il protagonista di questa storia è Ahmed Musa, 32 anni, nato a Entkena in Sudan. E’ sfuggito al carcere perché, considerato morto, è stato abbandonato in un campo dove lo hanno trovato e soccorso dei contadini. Da allora all’arrivo in Italia passano cinque anni, tre dei quali trascorsi in Libia.
“Con lo studio – dice Musa – puoi cambiare la vita tua e quella degli altri. Ecco perché ho voluto laurearmi. E’ stato difficile ma in Italia mi trovo benissimo, sono fuggito da una guerra e ora sono una persona normale”.

Pastificio Bolognese compie 70 anniFamiglia modenese Muzzarelli celebra storia nata in anni ’50

TORINO05 settembre 201920:08

– Festa, il 16 settembre, per i 70 anni del Pastificio Bolognese, creato e condotto, da tre generazioni, dalla famiglia modenese Muzzarelli nel quartiere della Crocetta a Torino. Fondato negli anni ’50, ‘Maestro del gusto’ da oltre 10 anni, il Pastificio Bolognese oggi è un punto di riferimento per gli amanti della pasta fresca artigianale di qualità: se ne possono trovare oltre 90 tipi, dalla versione classica a quella con farina integrale, dalla pasta con kamut alla versione senza uova, a quelle al nero di seppia o con farina di castagne. Lunedì 16 settembre la festa, a inviti, inizierà con la degustazione di cappelletti di tradizione modenese, proseguirà con tante sorprese tra cui il ‘tortello di Achille realizzato con un ripieno speciale. “Siamo orgogliosi del traguardo dei 70 anni – sottolinea Achille Muzzarelli, presidente del Pastificio Bolognese – e di avere continuato nel tempo, nella nostra città di adozione, Torino, un prodotto di qualità nato dalla passione”.

Ruba per pagarsi gioco azzardo,arrestatoUn 65enne bloccato dai carabinieri e da un poliziotto a Ivrea

IVREA (TORINO)06 settembre 201913:16

I carabinieri di Ivrea hanno arrestato Matteo Liccione, 65 anni, residente a Torino. L’altro giorno, all’ora di pranzo, l’uomo è stato notato da un assistente capo della Polizia, libero dal servizio, mentre con un cartellino plastificato ‘Cantieri Città di Torino’ stava forzando con un palanchino la porta di ingresso di un appartamento a Ivrea.
Il 65enne era insieme ad un complice che dopo aver spinto a terra il poliziotto, è riuscito a dileguarsi. Liccione, invece, è stato subito bloccato dall’agente che ha poi richiesto l’ausilio dei carabinieri. Ai militari intervenuti il 65enne ha confidato la sua frustrazione, riferendo che, nonostante il lavoro, era costretto a rubare nelle case per pagarsi il “vizio” del gioco d’azzardo. E’ stato associato al carcere di Ivrea.A notare i due malviventi è stato un assistente capo della polizia stradale di Aosta che, libero dal servizio, stava rientrando a casa.
“Dopo essersi qualificato ed aver intimato l’alt, – fa sapere la questura di Aosta – l’agente è stato inizialmente sopraffatto dai due malviventi che, dopo averne provocato la caduta attraverso una vigorosa spinta, si sono dati alla fuga. Nella circostanza, mentre uno dei due ladri è riuscito a dileguarsi, il secondo è stato raggiunto e bloccato dall’agente, mentre un vicino, tempestivamente accorso, ha richiesto l’ausilio dei militari dell’Arma”. Poi “l’immediato intervento dei carabinieri della stazione di Ivrea ha consentito quindi di assicurare il predetto alla giustizia, traendolo in arresto”.
Infine, “l’autorità giudiziaria, nel convalidare l’arresto, sulla scorta dei plurimi precedenti contro il patrimonio e alla luce degli elementi desumibili dalla personalità del soggetto, ha applicato nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere”.

Cuneese conta danni maltempo, è allertaNubifragi e grandine su vigneti Langhe, miglioramento da domani

CUNEO06 settembre 201911:38

– E’ ancora allerta gialla, nelle prossime ore sul Piemonte, per il peggioramento del tempo che ha portato temporali e violenti rovesci su tutta la regione. Le Langhe, nel Cuneese, sono state le zone più colpite: in appena un’ora, nel pomeriggio di ieri, sono caduti fino a 130 millimetri di pioggia ad Alba e nei paesi limitrofi, con la grandine che si è abbattuta sui vigneti alla vigilia dell’inizio della vendemmia. Prime nevicate in montagna, fino a 2.200 metri sui rilievi del Verbano.
L’allontanamento della perturbazione verso est consentirà nella giornata di domani, sabato 7 settembre, un temporaneo miglioramento del meteo. Secondo le previsioni dell’Arpa, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, domenica 8 settembre la discesa di aria fredda dalla Scandinavia, accompagnata da correnti settentrionali intense, favorirà un miglioramento più deciso del tempo ma con clima ventoso.
Non solo le Langhe e il Cuneese, ma anche il nord del Piemonte sono stati flagellati nelle ultime ore dal maltempo. La rete Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha registrato un picco di 100 millimetri a Cursolo (VCO), nella Val Grande. Sempre nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola 86.4 mm di pioggia nelle ultime 24 ore a Trontano. Nelle Langhe i pluviometri delle stazioni Arpa hanno misurato 79 mm a Castellinaldo, 74,8 a Baldissero d’Alba, 74 a Treiso. Piogge abbondanti anche a Bielmonte, nel Biellese, 67 mm. Nel centro di Torino da ieri pomeriggio sono caduti 30.6 mm. Neve sulle Alpi: 21 cm a Macugnaga (VCO), 17 a Crissolo, in Valle Po (Cuneo), 15 al Colle dell’Agnello (Cuneo), 7 sulle montagne di Giaglione, in Valle di Susa, 5 sopra Bardonecchia. Temperature in calo: nella notte la minima è stata di -3.2 alla stazione meteo di Bardonecchia a quasi 4.00 metri, -1 sopra Entracque (Cuneo). Molto fresco sulla collina torinese: minima di 10.6 nella notte a Pino; nel capoluogo regionale 13.7.

Allevatore disperso,ricerche in Valle PoNessuna notizia da mercoledì. Soccorso alpino in azione

TORINO06 settembre 201911:05

– Proseguono le di ricerca del pastore di 65 anni, residente nel comune di Paesana (Cuneo), scomparso mercoledì pomeriggio dopo essere salito sulle montagne di Santa Lucia della Vardetta per controllare la propria mandria in alpeggio. Sono una ventina i tecnici e due le unità cinofile guidate da un gruppo di specialisti in ricerca del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese.
Approfittando della tregua del maltempo, questa mattina le ricerche si concentreranno in particolare in una zona segnalata da un testimone, che ha sostenuto di avere sentito il cane del pastore abbaiare nel pomeriggio in cui l’uomo è scomparso. Anche l’animale non ha fatto ritorno a valle.

Cirio, sanità e scuola nostre eccellenzeGovernatore al Regina Margherita, pronti a favorire il progetto

TORINO06 settembre 201912:01

– “Questo è un grande fiore all’occhiello del Piemonte. Siamo qui perché, come Regione, vogliamo favorire questo progetto e fare in modo che abbia strutture adeguate”. Così il governatore Alberto Cirio che, insieme agli assessori all’Istruzione e ai Bambini, Elena Chiorino e Chiara Caucino, ha visitato l’ospedale infantile Regina Margherita per l’avvio dell’anno scolastico ospedaliero, progetto portato avanti con il polo ‘Amedeo Peyron’.
“La scuola in ospedale è un progetto ministeriale – ricorda – ma possiamo favorirlo con strutture e spazi adeguati.
Verificheremo se nel progetto del Parco della Salute e dell’ospedale di Alba sono previsti. Il Piemonte è all’avanguardia e lo sarà ancora di più se ci riconosceranno l’autonomia che stiamo chiedendo, che significa incidere nei curriculum dei nostri ragazzi. Ringrazio il personale impegnato – conclude -, perché sono le persone che fanno la differenza e noi abbiamo una scuola e una sanità di eccellenza perché in Piemonte abbiamo donne e uomini eccellenti”.

Cairo, vedute comuni tra Torino e NapoliPresidente granata presenta Verdi, ‘faremo altre cose insieme’

TORINO06 settembre 201913:54

– “Con il Napoli abbiamo un buon rapporto, eccellente il mio con De Laurentiis. Anche in Lega abbiamo posizioni comuni per come vediamo lo sviluppo del calcio”. L’operazione Simone Verdi rinsalda il legame tra il Torino e il Napoli. A dirlo è il presidente Urbano Cairo nel corso della presentazione del fantasista prelevato dal club partenopeo nell’ultimo giorno di mercato.
“Abbiamo cercato di accelerare la trattativa col Napoli, che voleva essere sicuro di avere un rimpiazzo – spiega il presidente del Torino -. Ancelotti voleva tenere il calciatore e anche all’ultimo è stato complicato. I rapporti erano complicati, c’era sempre quella questione di Maksimovic del 2016, che era stata una trattativa tosta. Ma abbiamo chiarito tutto, siamo ripartiti col Napoli e la collaborazione è stata proficua. Sicuramente faremo altre cose insieme”.

Verdi ‘grazie Torino’Il ritorno del giocatore in granata dopo l’esperienza al Napoli

TORINO06 settembre 201914:00

– “Cairo non ha mai mollato, neanche quando sembrava impossibile: lo ringrazio e ora voglio riconquistare la Nazionale”. Simone Verdi spiega così il suo ritorno al Torino, dopo l’esperienza al Napoli, dove non è riuscito a trovare la continuità sperata.
“Inutile parlare di obiettivi individuali se non si pensa a raggiungere obiettivi collettivi – aggiunge l’attaccante, l’acquisto più caro della storia del Torino -. Chiaramente punto a tornare in Nazionale ma serve un determinato tipo di prestazione da parte del Torino e da parte mia: tutto passa dal quotidiano, dagli allenamenti e da quello che riuscirò a fare la domenica in campo”. Un acquisto voluto fortemente anche da Mazzarri, che ha finalmente il calciatore capace di giocare tra le linee: “Abbiamo parlato ieri una mezz’oretta prima dell’allenamento. Mi ha fatto vedere quello che vuole e il nostro gioco. Che numericamente si chiama 3-4-3, ma i numeri lasciano il tempo che trovano: abbiamo tante opportunità”.

Torino, Nkoulou “mi rimetto al lavoro”Difensore Torino a L’Equipe, sono leale onesto e integro

TORINO06 settembre 201913:57

– “Per me un uomo si definisce dal rispetto della parola. Sfortunatamente ho capito che le promesse sono difficili da mantenere”. Nicolas Nkoulou rompe il silenzio e racconta a L’Equipe la sua verità sulle tensioni col Torino, col tecnico Mazzarri che non lo ha convocato nelle ultime 3 gare partite e la pessima prestazione col Wolverhampton. “Sono leale, onesto e integro – si difende il giocatore. Nella mia carriera nessun compagno, allenatore o dirigente ha mai messo in causa la mia professionalità e ancora meno la mia educazione. Un professionista ha il dovere di informare il suo datore di lavoro se non è nelle condizioni ottimali per compiere il suo dovere, come ho fatto”, sostiene il giocatore. “Ho capito che i miei dirigenti hanno rifiutato la mia partenza ancora questa estate.
Fedele ai miei principi mi rimetto al lavoro senza che questi problemi ostacolino né la mia motivazione, né la mia professionalità e, ancora meno, l’ardore di difendere i colori del Toro. Lo merita la sua storia”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Telegraph promuove festival luci Italia
Tra manifestazioni anche Cuneo. Sindaco Borgna, siamo lusingati

TORINO06 settembre 201913:25

– C’è anche Cuneo illuminata tra i Festival di luci più belli e famosi d’Italia da visitare per il Telegraph. Il giornale londinese ricorda che la manifestazione, nata nel 2015, richiama oggi più di 700mila visitatori – l’ultima edizione si è svolta a luglio – che raggiungono la città per lo spettacolo di luci in movimento e musica che di notte trasforma la città piemontese.
Con Cuneo illuminata, il Telegraph cita anche la Festa della Rificolona di Firenze, il Festival di Piedigrotta di Napoli, la Festa della Madonna Bianca di Porto Venere, Luci d’artista a Torino, la festa delle lucerne di Somma Vesuviana, la festa di Santa Domenica di Scorrano, il Sant’Oronzo Festival di Lecce, l’Alberobello Light Festival, il Natale di Manarola delle Cinque Terre e la Ndrocciata del Molise.
“Siamo lusingati da questa recensione – commenta il sindaco di Cuneo, Federico Borgna – perché sottolinea l’importanza di una manifestazione che nasce per valorizzare il territorio e aprirlo al mercato internazionale”.

Cairo, da Nkoulou mi aspetto le scusePresidente Torino, offerte non adeguate,non rafforzo concorrente

TORINO06 settembre 201914:29

– “Il caso N’Koulou si risolve con le scuse, non con un’intervista”. Urbano Cairo non cambia posizione sull’esclusione dalla rosa del difensore camerunense. “Lui sa cosa deve fare rispetto al club, al tecnico e ai compagni” dice, negando di non aver mantenuto la promessa di cederlo. “L’anno scorso c’era una richiesta del Siviglia -dice Cairo- e gli avevo detto che se questa estate avessimo ricevuto una offerta straordinaria ne avremmo parlato. Poi è saltata fuori la promessa dell’allora ds di cederlo già al termine della prima stagione, ma io non ne sapevo nulla”. Il riferimento è a Gianluca Petrachi, attuale ds della Roma che in estate avrebbe tentato di assicurarsi il giocatore. “Quando l’ho riscattato gli avevo promesso che se si fosse prospettata la possibilità di cederlo, avrei ascoltato l’interlocutore. Ma per farla, una cessione deve essere adeguata, a maggior ragione se accettandola andrei a rinforzare un club concorrente a un prezzo che per me non è quello giusto” conclude senza mai citare la Roma.

Punto Salute nell’Ipercoop di CollegnoUn Cup dell’Asl To3 per prenotare esami e visite mediche

TORINO06 settembre 201916:14

– Nasce il Punto Salute presso l’Ipercoop di Collegno per prenotare esami e visite mediche erogate dall’Asl To3. Localizzato all’ingresso dell’ipermercato, accanto al Punto di Ascolto, sarà attivo dal martedì alla domenica, dalle 12 alle 14.30 e dalle 16.30 alle 19. L’intesa è stata siglata dall’Asl To3 con Nova Coop, che offrirà gli spazi, e Synergie Italia, che si occuperà della gestione del personale.
“Con questa iniziativa speriamo di offrire un servizio interessante per la comunità locale e continuiamo il nostro percorso d’innovazione dei punti vendita”, spiega Ernesto Dalle Rive, presidente Nova Coop. “Questo accordo – aggiunge il direttore generale dell’Asl To3, Flavio Boraso – nasce dalla volontà di affermare sempre più la mission di una Azienda Sanitaria: promuovere salute favorendo attività di prevenzione attraverso l’adozione di stili di vita corretti, anche sotto il profilo alimentare”.

Teatro Regio, al via vendita abbonamentiPer under 30, per quattro spettacoli o matinee per 6

TORINO06 settembre 201916:31

– Inizia da domani 7 settembre alle 10.30, alla Biglietteria del Regio, la vendita degli Abbonamenti Speciali a 4 spettacoli, Matinée a 6 spettacoli e Giovani a 3 spettacoli. Prosegue anche on line la vendita degli abbonamenti a 11 spettacoli e dei biglietti per i singoli spettacoli.
– ABBONAMENTI GIOVANI A 3 SPETTACOLI: Sono rivolti agli under 30 e includono 3 spettacoli: Tosca, La bohème e Il barbiere di Siviglia (Giovani 1) oppure Il flauto magico, Don Pasquale e My Fair Lady (Giovani 2) con uno sconto fino al 46% – ABBONAMENTI SPECIALI A 4 SPETTACOLI. Si può scegliere tra 6 selezioni di quattro spettacoli, con uno sconto fino al 16%. Il costo va da 305 a 120 euro, a seconda del settore e del turno.
. ABBONAMENTO MATINÉE A 6 SPETTACOLI. Include 6 spettacoli della Stagione (di domenica ore 15): I pescatori di perle, Violanta, La bohème, La dannazione di Faust, Don Pasquale e Simon Boccanegra, con uno sconto fino al 24%. Il costo va da 450 a 180 euro.

Vendemmia Barolo non è compromessaNel Cuneese si contano i danni provocati dal nubifragio di ieri

TORINO06 settembre 201916:43

– “Allo stato attuale, nessuna delle Denominazioni tutelate dal Consorzio registra danni tali da compromettere in modo significativo e generale la vendemmia”. Lo precisa il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani al termine del sopralluogo dei tecnici per valutare i danni causati dal nubifragio di ieri.
“L’area di produzione del Nebbiolo da Barolo Docg è stata interessata solo marginalmente dalla grandine – si legge in una nota del Consorzio -. Nello specifico, si registrano danni circoscritti alla parte bassa del comune di Serralunga, alla parte alta delle frazioni dell’Annunziata e Santa Maria nel comune di La Morra, al comune di Grinzane Cavour e Diano d’Alba.
L’area maggiormente colpita risulta comunque essere una porzione di territorio di Diano d’Alba, Grinzane Cavour e Madonna di Como (comune di Alba) dove le varietà più diffuse sono Dolcetto, Barbera e Moscato”.
La grandine, conclude il Consorzio, “non ha interessato il doglianese e l’area di produzione del Barbaresco”.

Pazza estate Piemonte, 10 milioni danniGovernatore Cirio, Roma faccia sua parte e si ricordi di noi

ASTI06 settembre 201918:13

– Superano i 10 milioni i danni causati dal maltempo di questa “pazza estate piemontese”. Lo afferma il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, al termine dell’incontro ad Asti con i sindaci dei comuni danneggiati. “I danni riguardano le aziende agricole, i privati e le amministrazioni pubbliche. Ed è un dossier che purtroppo stiamo implementando settimana dopo settimana, perché ancora ieri nell’Albese si sono verificati danni enormi”, spiega Cirio che annuncia un primo stanziamento regionale di 2,5 milioni di euro ai piccoli comuni.
“E’ necessario che anche Roma faccia la sua parte, così come la Regione fa la sua, per cui oggi chiediamo al Governo che si ricordi di noi – aggiunge Cirio – Tutto è sul tavolo della Presidenza del Consiglio dei ministri e su quello del ministero dell’Agricoltura per la dichiarazione dello Stato di emergenza e della calamità naturale, passi necessari a ottenere gli aiuti che ci auguriamo possano arrivare già nelle prossime settimane”.

A Caselle Aeroporto a porte aperteIl 14 e 15 settembre per conoscere il ‘dietro le quinte’

TORINO06 settembre 201918:25

– Ritorna ‘Aeroporto a Porte Aperte’, l’iniziativa dedicata alle famiglie e ai bambini per scoprire come funziona l’aeroporto di Torino. L’evento gratuito si terrà sabato 14 e domenica 15 settembre e permetterà di conoscere il ‘dietro le quinte’ dell’aeroporto.
Il tour, aperto ai bambini dai 5 anni, accompagnati da un adulto e della durata di un paio d’ore, prevede l’accesso alla pista di volo, una presentazione dei mezzi di Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza e Polizia di Stato, con una dimostrazione delle attività degli elicotteristi, delle unità cinofile e degli artificieri. Si potranno osservare i velivoli della Turin Flying School utilizzati per l’addestramento degli studenti della scuola di volo e conoscere i segreti dell’attività del falconiere e dei rapaci presenti in Aeroporto. La visita si concluderà nell’area Imbarchi, come veri passeggeri. Le iscrizioni all’evento potranno essere effettuate esclusivamente online sul sito www.aeroportoditorino.it da martedì 10 settembre alle 12.

Al via ad Asti 53esima Douja d’OrGovernatore Cirio, Astigiano e Albese si propongono al mondo

ASTI06 settembre 201919:37

– “La Douja d’Or è un’opportunità di rilancio, grazie a persone unite nella promozione turistica, in un contesto rinnovato che lega Astigiano e Albese in un unico soggetto che si propone nel mondo, un gesto di grande maturità”.
Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, inaugura con queste parole il 53/esimo Salone nazionale di vini selezionati Douja d’Or, ad Asti da oggi al 15 settembre.
La cerimonia di inaugurazione alla Camera di commercio di Asti. Secondo Cirio “se è bella la rivalità tra Asti e Alba che fa folclore, dobbiamo essere uniti per promuoverci. Abbiamo lo stesso prodotto turistico, quello del vino, del turismo outdoor e culturale”. Cirio ricorda l’imminente apertura a Palazzo Mazzetti della mostra su Monet. “Aver associato a un evento di vino un evento di cultura – afferma – è un gesto di grande importanza e di ritorno. Qui un turista può appagare tutti i sensi: vista, gusto e intelletto. Può sfamare corpo e anima”.

Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: SEGUILE!

DALLE 12:28 DI LUNEDì 02 SETTEMBRE 2019

ALLE 08:46 DI MARTEDì 03 SETTEMBRE 2019

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino si trasforma in Urban Escape Room
Percorso di 1,5 km in centro della durata di 90 minuti

TORINO02 settembre 2019 12:28

– Nasce a Torino Il lato oscuro, prima Escape Room all’aperto, per esplorare la città giocando.
Ideata dalla società Wesen, propone un percorso di 1,5 km che si snoda nel centro storico da Piazza Carlo Emanuele II, più nota come Carlina. Novanta minuti alla ricerca di dettagli architettonici e storici, sui quali cittadini e turisti difficilmente posano lo sguardo.
Tradizionalmente l’Escape Room è un luogo chiuso da cui è possibile uscire risolvendo alcuni enigmi in un determinato arco di tempo. “Ma perché fermarsi a una stanza quando si può avere un’intera città? Il lato oscuro è un’urban escape room: abbiamo abbattuto gli spazi fisici per immergere i giocatori nella Torino Magica, consentendo loro di osservare la città con nuovi occhi e scoprire dettagli curiosi” spiega Marta Colangelo, fondatore di Wesen. “L’Urban Escape Room può diventare una nuova forma di marketing territoriale. Contestualizzando la storia può trasformarsi in strumento di educazione civica, sociale, scientifica”, dice Colangelo.

Platini, Juve-Napoli bellissimaEx n.10 bianconero “ma le difese non sono state buone”

TORINO02 settembre 201913:21

– “Ero allo stadio sabato sera: la Juventus quando è in forma è fortissima. Poi c’è stato un calo, ma mi sono divertito”. Così Michel Platini, ex numero 10 della Juventus ed ex presidente Uefa, a margine della Golf Cup del Royal Park i Roveri, organizzata dalla Fondazione Vialli e Mauro per raccogliere fondi contro la Sla e il cancro: “Mi è piaciuto il gol di Higuain, come ha giocato Khedira ma le difese non sono state buone – ha aggiunto Platini -. Il Napoli ha giocato bene a pallone, da francese mi sono divertito per il 4-3, è stato bellissimo”.

Blitz in casa spaccio con scala prestataCuneo, gli agenti della Mobile trovano droga nei telecomandi tv

CUNEO02 settembre 201915:30

– I poliziotti si sono fatti prestare una scala da una ferramenta vicina per entrare da una finestra (lasciata aperta per il caldo) in un appartamento al piano rialzato in centro a Cuneo dove si spacciavano marijuana e cocaina. Gli agenti della Squadra mobile stavano monitorando da giorni il via vai in un appartamento in via Schiaparelli e, dopo l’ennesima cessione di droga, sono entrati da una finestra per evitare che il pusher gettasse via le dosi. In casa c’era la spacciatore poi arrestato (Michael Petronzi, 30 anni) con la moglie. L’uomo riceveva un casa i clienti dopo aver controllato dal ballatoio che fossero soli. Nei tre telecomandi dell’appartamento era nascosta anche cocaina: i poliziotti se ne sono accorti cercando di abbassare il volume della tv.
Sequestrati 22 grammi di marijuana e 6 grammi di cocaina. Il Gip del tribunale di Cuneo ha convalidato l’arresto: ora il trentenne è sottoposto a obbligo di dimora in attesa del processo.

Sondaggio, per 59% tifosi scudetto JuveIstituto Piepoli, antagonista e’ l’Inter più del Napoli

02 settembre 201915:33

– Juventus sempre Juventus. Per il 59% di un campione statistico di tifosi di tutte le squadre italiane anche quest’anno la musica sarà la stessa degli anni precedenti.
E’ quanto ha rilevato un sondaggio realizzato dall’istituto Piepoli dal quale è emerso che “gli italiani si confermano “conservatori” in campo calcistico. La vera sorpresa è sulla formazione che insidierà i bianconeri: sarà l’Inter di Antonio Conte dice il 20% degli interpellati, mentre solo il 9% si esprime a favore del Napoli di Carlo Ancelotti. In un’ideale classifica dei competitor per il titolo solo il 5% dei tifosi vede il Milan vincere, il 2% punta sulla Roma, l’1% sulla Lazio, l’Atalanta, la Sampdoria e il Torino.

Tour medici di famiglia parte da BiellaTrenta tappe in 15 giorni per chiedere attenzione e risorse

02 settembre 201916:20

– Partirà dal Piemonte il tour nazionale #AdessoBasta, con il quale la Federazione Italiana Medici di Famiglia (Fimmg) intende “dare ascoltato alle esigenze dei cittadini per rivolgere al governo richieste che tengano in considerazione i reali bisogni sanitari della popolazione”.
Il tour, a bordo di un camper e alla presenza del segretario generale Silvestro Scotti, toccherà 15 città in 30 giorni, percorrendo 1.800 chilometri. Le tappe piemontesi saranno quattro: oltre a Biella anche Cossato, Alba e Stefano Belbo. “Vogliamo ribadire – spiega il segretario piemontese, Roberto Venesia – l’importanza del medico di medicina generale, come punto di riferimento della salute dei cittadini e come presidio del servizio sanitario nazionale. Il tour toccherà i Comuni piccoli, perché vogliamo sentire le loro esigenze assistenziali.
Le indagini indicano che nel 70% dei casi il medico di famiglia è il principale riferimento per i problemi di salute, con punte oltre l’85% nella popolazione più in là con gli anni”.

A Borgosesia fontana contro le mafieSindaco Tiramani, in ricordo generale Dalla Chiesa e moglie

TORINO02 settembre 201916:36

– Con una cerimonia solenne alla presenza della Fanfara dei Carabinieri e del picchetto d’onore, Borgosesia inaugurerà il 7 settembre in piazza Mazzini una fontana intitolata al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e alla moglie Emanuela Setti Carraro – originaria di Borgosesia – uccisi in un agguato mafioso nel 1982. All’inaugurazione della fontana monumentale saranno presenti i familiari di Emanuela Setti Carraro. “Sul basamento di granito della fontana – spiega il sindaco, Paolo Tiramani – svettano le statue di bronzo di Emanuela Setti Carraro, nella sua bellezza di sposa elegante e discreta, e del generale Dalla Chiesa, autorevole nella divisa dell’Arma. Dalla Chiesa porge affettuosamente il suo berretto a un bambino, in una sorta di passaggio del testimone alle giovani generazioni.
Intorno alla coppia sono seduti di bimbi in un atteggiamento di partecipazione: lo stesso che mi auguro potranno avere coloro che si avvicineranno alla fontana, sentendosi ispirati dai significati che essa custodisce”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Juve: De Sciglio, lesione al bicipite
Ancora non si conoscono i tempi di recupero del terzino

TORINO02 settembre 201917:27

– Lesione muscolare per il difensore della Juventus, Mattia De Sciglio. “Lesione di basso grado a carico del muscolo bicipite femorale della coscia sinistra”, informa il club bianconero sul web. Dopo gli esami ai quali questa mattina è stato sottoposto il laterale bianconero, costretto ad abbandonare il campo dopo 13′ di Juventus-Napoli, De Sciglio sarà sottoposto a ulteriori esami tra 10 giorni per “definire con esattezza i tempi del suo rientro in campo”.

Due tappe Panariello-Conti-PieraccioniSpettacolo del trio il 9 e 10 dicembre al Colosseo

TORINO02 settembre 201917:50

– Lo spettacolo del trio Panariello, Conti, Pieraccioni raddoppia la data torinese al Teatro Colosseo, aggiungendo al 9 dicembre anche il giorno successivo, 10 dicembre. I biglietti per la nuova data sono in vendita da oggi su Ticketone e attraverso i circuiti abituali.
La tappa piemontese arriverà dopo quelle di Milano, Napoli e Roma. Poi sarà la volta di Brescia, Bergamo, Bologna e Firenze.
Tutte le informazioni e il calendario aggiornato del tour sono disponibili su http://www.friendsandpartners.it

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coppa del mondo 1982 per mostra Scirea
Domani ricorre trentennale morte dell’ex libero dei bianconeri

TORINO02 settembre 201918:20

– La Coppa del mondo del 1982, vinta dall’Italia in Spagna, sarà in esposizione da domani nello Juventus Museum. Un regalo a tutti gli appassionati in occasione della mostra dedicata a Gaetano Scirea, che sarà inaugurata domani, giorno in cui si celebrerà il trentennale della scomparsa del difensore della Juventus e della Nazionale, avvenuta nel 1989 a Babsk (Polonia) in un incidente d’auto. La mostra sarà aperta al pubblico dal 4 settembre: gli appassionati di calcio potranno dunque ammirare la Coppa del mondo che Scirea vinse proprio nel 1982, libero titolare dell’Italia di Bearzot.

Torino: arriva il portiere UjkaniHa già giocato in Italia con sette squadre fra la Serie A e B

RINO02 settembre 201920:51

– Il Torino ha ufficializzato l’acquisto, a titolo definitivo, del portiere Samir Ujkani, capitano della Nazionale del Kosovo. Trentuno anni compiuti a luglio, Ujkani in Italia ha giocato con Palermo, Novara, Chievo, Genoa, Latina, Pisa e Cremonese; nella passata stagione faceva parte della squadra turca del Çaykur Rizespor. “Ujkani è un portiere con esperienza internazionale, che ben conosce il calcio italiano, un professionista serio”, sottolinea Urbano Cairo che, proprio oggi, ha festeggiato i 14 anni di presidenza del Torino. “Sono orgoglioso – dice il capitano del Kosovo – di essere arrivato in una delle squadre più importanti del calcio italiano. Ritrovo Sirigu, portiere fantastico che ho conosciuto ai tempi del Palermo. E pure Belotti: era un ragazzino, oggi è un grande leader. Rivedrò con piacere altri ex compagni di squadra, come Rincon e Izzo, Ansaldi e Laxalt”.

Laurea honoris causa ad Alberto AngelaUniversità Piemonte orientale lo proclamerà dottore in filosofia

RCELLI02 settembre 201920:29

– Una laurea honoris causa verrà conferita ad Alberto Angela, il popolare divulgatore scientifico televisivo, dall’Università del Piemonte orientale. Il Senato accademico, su iniziativa del dipartimento di Studi umanistici e con l’approvazione del Miur, lo proclamerà dottore magistrale in filosofia nel corso di un evento, aperto al pubblico, che si terrà a Vercelli il 17 settembre nel Teatro Civico.
Angela riceverà la laurea honoris causa sullo stesso palcoscenico calcato 5 mesi fa dal padre Piero, a cui l’ex sindaca Maura Forte aveva consegnato la cittadinanza onoraria della città di Vercelli.
Il programma della cerimonia prevede il saluto inaugurale del direttore del dipartimento di Studi umanistici, Raffaella Tabacco, e la laudatio pronunciata dal docente Alessandro Barbero, che traccerà le motivazioni che hanno portato alla consegna del titolo ad honorem e ripercorrerà le principali tappe della carriera di Alberto Angela.

Volantino stagionali,denuncia ColdirettiIniziativa a Saluzzo alla Fiera della Meccanica Agricola

SALUZZO (CUNEO)02 settembre 201921:23

– Volantini che lamentano l’indifferenza del comparto agricolo per le precarie condizioni di accoglienza riservate ai migranti stagionali per la raccolta della frutta sono apparsi a Saluzzo (Cuneo) in occasione della Fiera della Meccanica Agricola. I volantini, anonimi, sono stati depositati su alcune vetture in sosta. Coldiretti Cuneo annuncia di avere dato mandato ai propri legali di preparare una denuncia contro ignoti “a tutela delle imprese e dei lavoratori protagonisti della frutticoltura cuneese”. “Queste accuse – comunica Coldiretti – sono inaccettabili. Se non fosse in gioco il presente e il futuro di migliaia di imprese e di lavoratori, insieme ad un intero territorio, il volantino non meriterebbe alcuna attenzione”.

Fca: Fiom, Torino buco nero auto’A rischio Grugliasco, 500e non garantisce piena occupazione’

TORINO02 settembre 201921:25

– Dal 1999 al 2018 la produzione Fca di auto in Italia si è dimezzata, da 1.410.459 a 670.932 vetture, con un calo del 41% dei posti di lavoro e del 35% delle ore lavorate. In questo contesto Torino “è un buco nero” e la Maserati di Grugliasco “è a rischio”. E’ l’allarme della Fiom che presenterà una ricerca sull’auto, realizzata con la Fondazione Claudio Sabattini, alla Festa torinese, al via giovedì presso la società operaia di Beinasco. Venerdì è atteso il leader Cgil, Maurizio Landini, mentre sabato ci sarà un confronto tra la leader Fiom, Francesca Re David e il presidente di Federmeccanica, Alberto Dal Poz.
“L’ultimo anno in cui non c’è stato utilizzo degli ammortizzatori sociali a Mirafiori è stato il 2007 – spiega il segretario della Fiom torinese, Edi Lazzi – e in Piemonte nell’auto si sono persi 18.000 posti di lavoro. Bene la 500e a Mirafiori, ma l’obiettivo di vendere 20.000 unità sembra molto ambizioso. Anche nella più rosea previsione, la 500e non potrà garantire la piena occupazione”.

Mercato auto, in 12 mesi perso 5,1%Ad agosto immatricolati 88.939 veicoli in Italia

TORINO02 settembre 201921:42

– Negli ultimi 12 mesi, dal settembre 2018 all’agosto 2019, il mercato auto in Italia ha perso il 5,1% rispetto allo stesso periodo tra il 2017 e il 2018. Lo fa notare Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere, che sottolinea “l’esigenza di una strategia di lungo periodo” con l’obiettivo di “rinnovare il parco auto circolante, tra i più vetusti d’Europa”. Nel mese di agosto in Italia sono state immatricolate 88.939 auto, con un calo del 3,1% rispetto allo stesso mese del 2018. “Ci auguriamo – afferma Michele Crisci, presidente di Unrae – che il nuovo esecutivo sia in grado di mettere in campo azioni efficaci, incisive e tempestive per lo sviluppo del mercato e con esso dell’economia italiana. E’ assolutamente necessario che le esigenze di finanza pubblica, pur imprescindibili, non vedano ancora una volta l’auto nel mirino del fisco, con misure punitive che puntano a fare cassa con accise, bolli, tasse e imposte varie, colpendo consumatori e imprese al tempo stesso”.

Torino: Verdi colpo in extremisL’attaccante arriva dal Napoli proprio nelle ultime battute

INO02 settembre 201923:01

– Il colpo dell’ultima ora, Simone Verdi dal Napoli, è stato oggetto di una trattativa avviata da mesi e che si è conclusa solo a Torino a 3′ dal gong di fine mercato, quando il club granata ha depositato il contratto del 27enne attaccante, in prestito con obbligo di riscatto. Tre i milioni versati dal Torino nelle casse del club di Aurelio De Laurentiis, con riscatto fissato a 20 milioni a cui andranno aggiunti 2 milioni di bonus al raggiungimento di determinati obiettivi. Un ritorno in granata per Verdi, che ha vestito la maglia del Torino nel 2011/12, in B, e fino a gennaio in quella successiva, nel massimo campionato. L’acquisto più oneroso della storia del Torino nel giorno del 14/o anniversario della presidenza di Urbano Cairo.