Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI!

DALLE 11:10 DI MERCOLEDì 17 LUGLIO 2019

ALLE 08:45 DI GIOVEDì 18 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Roma avvia candidatura a Europei Nuoto
Con una memoria della sindaca Raggi

17 luglio 2019 11:10

Roma vuole ospitare gli Europei di Nuoto 2022. Con una memoria a firma Virginia Raggi, approvata in giunta, il Campidoglio “riconosce l’importanza dell’evento denominato ‘Grande Europea Aquatics Aquatics Championships 2022′, Campionati europei di nuoto” e “manifesta l’interesse di Roma Capitale a presentare la sua candidatura a ospitare l’evento”. Il ruolo di referente istituzionale per le federazioni sportive interessate è demandato all’assessore allo sport e grandi eventi Daniele Frongia.

Mondiali pallanuoto: Italia-Giappone 9-7Azzurri a punteggio pieno, quarti più vicini
17 luglio 201914:34

L’Italia batte il Giappone 9-7 (parziali 2-0, 1-2, 4-4, 2-1) e prosegue a punteggio pieno il cammino nel girone D, con vista sui quarti di finale. Venerdì, il Settebello bronzo olimpico affronterà la Germania nell’ultima partita della fase preliminare che vale il primo posto del raggruppamento. La sfida si è decisa nell’ultimo quarto, cominciato sul 7-6 per gli azzurri di Alessandro Campagna. Luongo segna la rete del doppio vantaggio ma presto Inaba ristabilisce le distanze. (4/9 e 8-7).
L’Italia fallisce un rigore con Di Fulvio, che colpisce il palo.
Sul capovolgimento la conclusione giapponese si ferma sulla traversa e l’Italia è brava a trasformare l’azione in un contropiede finalizzato da Figlioli (quattro reti per lui). Il Giappone resta pericoloso ma Del Lungo piazza un paio di parate importanti e alla fine arrivano i sudati due punti. “Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata – commenta Campagna -.
L’obiettivo è il primato del girone”.

Mondiali sincro: Cerruti 6/a nel liberoSul podio le stelle Romashina, oro, e Carbonell, argento

17 luglio 201914:34

Sesto posto per l’azzurra Linda Cerruti nella prova del solo libero ai Mondiali di nuoto sincronizzato in corso a Gwangju, in Corea del Sud. L’oro è andato alla pluridecorata russa Svetlana Romashina, l’argento alla spagnola Ona Carbonell, altra stella mondiale del sincro, e il bronzo alla giapponese Yukiko Inui. La squadra formata da Beatrice Callegari, Francesca Deidda, Costanza Ferro, Alessia Pezone, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Gemma Galli ed Enrica Piccoli ha ottenuto il sesto punteggio dei preliminari della routine libera. La finale è in programma per venerdì.

Giorgetti, sport diviso? Vedi Lega-M5S..Sottosegretario, se sarò ancora in carica andrò a Mondiali rugby

17 luglio 201914:41

– “Il mondo dello sport è spaccato? Per chi è abituato al governo Lega-Cinque Stelle mi sembrano bazzecole…”. Così il sottosegretario con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti, sulle divisioni tra federazioni sportive riguardo l’incontro convocato dall’ad di Sport e Salute Rocco Sabelli per il 31 luglio e al quale non è stato invitato il presidente del Coni, Giovanni Malagò. Intervenuto al ricevimento presso l’ambasciata giapponese a Roma in vista della coppa del mondo di rugby in Giappone a settembre, e a quasi un anno da Olimpiadi e Paralimpica di Tokyo 2020, Giorgetti ha aggiunto: “Spero di essere ancora in carica per andare a vedere una gara della nostra nazionale della palla ovale. Speriamo sia vincente”.

Coni-Sport&Salute “quadra si troverà”Sottosegretario Giorgetti “sereno” su trattativa con federazioni

17 luglio 201916:39

– Sulla trattativa Coni-Sport e Salute “non sono assolutamente preoccupato, la torta si sta allargando, le persone sono intelligenti e la quadra si troverà”. È quanto assicura il sottosegretario con delega allo sport Giancarlo Giorgetti a margine del ricevimento all’ambasciata di Giappone a Roma in vista della Coppa del mondo di Rugby e a quasi un anno dall’Olimpiade di Tokyo.
“Aspettiamo che si accordino – ha aggiunto Giorgetti – l’importante è che adesso ci sia una torta più ampia da spartirsi. Più soldi per aumentare la pratica sportiva. Il meccanismo è virtuoso e se cresce il sistema sportivo cresce anche il ritorno economico. Ora mi aspetto uno slancio in più dalle federazioni. Non mi aspettavo un incremento di risorse così alto, e forse il Mef non sarà proprio contento…”.

Nuoto:Barelli, Europei a Roma? CautelaN.1 Fin “Germania e Russia concorrenti. Impianti? nessuno nuovo”

ROMA17 luglio 201916:50

– Con una memoria firmata dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, e approvata in giunta, il Campidoglio “riconosce l’importanza dell’evento European Aquatics Championships 2022”, campionati europei di nuoto e manifesta il proprio interesse “a presentare la candidatura ad ospitare l’evento”. Il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, esprime “soddisfazione per la crescita della candidatura”, ma suggerisce anche cautela. “Abbiamo condiviso progetto e ipotesi di fattibilità con il Governo, in particolar modo con Giorgetti, che si è espresso favorevolmente a sostenere la candidatura. Poi ne abbiamo parlato con la sindaca e siamo lieti di ricevere l’interesse suo e della Città”. “Ma esorto cautela, ciò non significa che gli Europei del 2022 si terranno a Roma. Significa che la candidatura comincia a crescere e a diventare competitiva nei confronti di altri concorrenti, tra cui Russia e Germania.
In caso di successo, non sarebbero costruiti impianti nuovi ma verrebbero adeguati gli esistenti”.

Giochi: Giorgetti “vogliamo il meglio””Per top manager comitato organizzatore tracciato identikit”

17 luglio 201916:53

– “Stiamo discutendo con Malagò sul top manager per il Comitato organizzatore di Milano-Cortina 2026.
Abbiamo tracciato degli identikit, è un po’ come nel calciomercato: stiamo cercando di portare a casa il meglio”. È quanto riferisce il sottosegretario con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti a margine di un evento di promozione alla sede dell’ambasciatore giapponese a Roma. “Se stiamo cercando un CR7? Dipende da quanto costa… – ironizza – sicuramente deve essere qualcuno proiettato fino al 2026, quindi un’età utile per essere in pista fino ad allora”.

Tennis: morto a 91 anni Beppe Merlo’Padre’ rovescio a 2 mani, vinse 4 tricolori negli anni 50

17 luglio 201918:01

– E’ morto a 91 anni Beppe Merlo, entrato nella storia del tennis per aver avviato una delle più durature rivoluzioni del gioco: il rovescio bimane. Due volte semifinalista a Parigi, due volte finalista a Roma e quattro volte tricolore negli Anni ’50, in quel decennio e nel successivo, insieme con Gardini, Sirola e Pietrangeli, portò in alto il nome dell’Italia.

Lentini, realizzato un sogno italianoDiffusa nel mondo “bella immagine di Napoli e della Campania”

NAPOLI17 luglio 201917:06

– “È stato fin dall’inizio un sogno italiano che lascerà una seria eredità al nostro territorio, per gli impianti e per lo sport in generale”. Lo ha detto Lorenzo Lentini, presidente del Cusi, in occasione della presentazione del bilancio delle Universiadi Napoli 2019.
“Come presidente del Cusi – ha affermato – ho chiesto l’assegnazione dei giochi all’Italia dopo la rinuncia del Brasile”.
“Le abbiamo volute perché fossero un simbolo visto che le Universiadi sono nate in Italia – ha sottolineato – ma anche per dare un segnale forte”.
“È stato anche raggiunto un altro obiettivo – ha concluso – quello di diventare prisma per il nostro territorio, portando una bella immagine di Napoli e della Campania in tutto il mondo”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Universiadi:Lentini, grande prova Italia
“A Taipei furono 32: evento che ha dato risalto al nostro sport”

NAPOLI17 luglio 201917:07

– Le Universiadi “sono state una grande occasione per lo sport italiano”. Lorenzo Lentini, presidente del Cusi, evidenzia i risultati positivi per gli atleti italiani che hanno preso parte alle Universiadi Napoli 2019. “A Taipei – afferma – i nostri atleti avevano vinto 32 medaglie di cui 9 di oro, 6 d’argento e 17 bronzi”. “Ora invece sono state 44 – sottolinea – 15 d’oro, 13 d’argento, 16 di bronzo”. “È stata – aggiunge – la manifestazione di sport che ha dato maggiore risalto alla forza dello sport del nostro Paese”.
Le Universiadi hanno visto una grande partecipazione di pubblico come dimostrato dalle “presenze a Eboli per le finali di pallavolo maschile e femminile”. Lo stesso vale per la finale di pallanuoto alla Scandone, a Napoli, “dove il Settebello ha vinto un meraviglioso oro, battendo gli Stati Uniti”.

Universiadi:De Luca, obiettivi raggiuntiEsaltata vocazione internazionale Napoli,nato movimento sportivo

NAPOLI17 luglio 201917:25

– “Abbiamo avuto un riconoscimento generale da tutti per le Universiadi. Gli obiettivi erano esaltare la vocazione internazionale di Napoli, realizzare decine di impianti, creare un movimento sportivo giovanile, creare un’economia turistica. Tutti questi obiettivi sono stati raggiunti”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della conferenza stampa di chiusura delle Universiadi di Napoli 2019. “Ringraziamo – ha detto De Luca – le migliaia di persone che hanno collaborato, le istituzioni a cominciare da autorità portuale, migliaia di ragazzi negli impianti, l’autorità portuale di Napoli, i 21 comuni coinvolti di tutta la regione a cominciare dal Comune di Napoli, gli studenti delle Università campane, le forze ordine, l’esercito e il nucleo antiterrorismo, la Asl Napoli 1 che ha curato 350 atleti per traumi muscolari nella gran parte”.

ADeL, l’antidoping si studia su internetProgramma e-learning per atleti, allenatori, medici e personale

17 luglio 201917:28

– L’antidoping si studia anche via web.
Nado Italia, l’organizzazione nazionale antidoping, per integrare il proprio programma di educazione sull’attività antidoping, ha aderito infatti ad ADeL (Anti-Doping e-Learning), la piattaforma di formazione online ideata dall’Agenzia Mondiale Wada. Da oggi atleti, allenatori, medici, personale amministrativo e tutti coloro che sono interessati ad acquisire una formazione in materia di antidoping potranno iscriversi ed accedere al corso di ADeL, denominato Alpha, tramite il sito di Nado Italia http://www.nadoitalia.it. Alpha è uno strumento di conoscenza e prevenzione che offre informazioni per preservare lo spirito dello sport e la tutela della salute con l’ausilio di video su controlli antidoping, procedure per le esenzioni a fini terapeutici, whereabouts e tutte le fasi di gestione del risultato.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tour: Ewan vince lo sprint a Tolosa
Fotofinish decide verdetto 11/a tappa. Alaphilippe in giallo

17 luglio 201917:44

– L’australiano Caleb Ewan ha vinto al fotofinish, bruciando l’olandese Dylan Groenewegen, l’11/a tappa del 106/o Tour de France di ciclismo, da Albi a Tolosa, lunga 167 chilometri. Elia Viviani si è piazzato al terzo posto. Il francese Julian Alaphilippe ha conservato la maglia gialla di leader della classifica generale.

De Luca, +40mila turisti e 20% consumi”L’evento determinerà una svolta per Napoli e per la Campania”

NAPOLI17 luglio 201917:55

“I primi dati economici sono estremamente significativi, registriamo 40.000 presenze turistiche, un +20% sui consumi rispetto allo scorso anno, alberghi prenotati al 90%. Da oggi si può determinare una svolta per Napoli e la Campania”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nella conferenza stampa di chiusura delle Universiadi. “Siamo contenti – ha detto De Luca – anche del bilancio occupazionale. Per rifare gli impianti ci sono stati 1400 lavoratori impegnati per mesi. Hanno lavorato 300 persone in maniera quasi fissa negli uffici della Mostra d’Oltremare. C’è stato l’impiego di 200 bus per gli atleti, 400 auto, 500 taxi”. De Luca ha ricordato che “siamo riusciti in 10 mesi in un miracolo al quale molti non credevano, perché realizzare questo in dieci mesi è obiettivamente un miracolo in Italia. Due anni fa ci dicevano ‘con tutti i problemi che abbiamo dovete caricarvi pure le Universiadi?’ E’ stata una scelta di lucida follia”, ha concluso De Luca.

Alla Virtus Bologna la star Teodosic’Sarà una grande stagione, ci toglieremo tante soddisfazioni’

BOLOGNA17 luglio 201918:58

– “Sarà una grande stagione, voglio vincere con questa maglia: vedrete, ci toglieremo tante soddisfazioni”. Sono le prime parole di Milos Teodosic, il nuovo playmaker serbo della Virtus Segafredo Bologna. Un colpo di mercato che in questi giorni ha scatenato l’entusiasmo della tifoseria bianconera.
“Non mi aspettavo un’accoglienza così calorosa”, ha rivelato Teodosic: “Sono arrivato in un grande club, con una storia importante, ma io sono qui per portare la Virtus ancora più in alto”. Il giocatore serbo ha anche assicurato di aver “lasciato gli infortuni alle spalle” e di sentirsi bene: “Mi sono allenato per tutta l’estate e sono pronto per partire con la Nazionale”.
Decisivo per l’approdo a Bologna, il rapporto con l’allenatore Sale Djordjevic: “La prima volta che ho parlato con lui della Virtus è stato lo scorso febbraio, sono bastate una paio di ore, non avevo bisogno di essere convinto per giocare qui”.

Vela: Super Series,Azzurra prima e terzaBarca Yacht club Costa Smeralda agile col vento forte a Cascais

17 luglio 201919:07

– Giornata positiva per Azzurra nelle acque di Cascais, Portogallo, dove si disputa la 3/a tappa della 52 Super Series di vela. Con un primo e un terzo posto, Azzurra sale in seconda posizione nella classifica provvisoria, a soli tre punti dal primo, Quantum. Vento da nordovest sostenuto, con raffiche oltre i 25 nodi, anche per il secondo giorno della Cascais 52 Super Series Sailing week. Con il vento forte, la barca ammiraglia dello Yacht club Costa Smeralda si trova sempre a proprio agio e lo ha dimostrato anche oggi, con una vittoria per distacco nella prima prova e un ottimo recupero fino al terzo posto nella seconda. La lotta al vertice della graduatoria resta serrata: sia il leader provvisorio, Quantum, che il terzo classificato, Platoon, hanno sommato lo stesso punteggio parziale di Azzurra: 4 punti.

Staffetta Mondiali nuoto, argento ItaliaDistacco di soli due decimi di secondo. Terzi gli statunitensi

ANGJU (COREA DEL SUD)18 luglio 201904:50

– E’ italiana la medaglia d’argento della staffetta mista di 5 chilometri in acque libere ai mondiali di nuoto in corso in Corea del Sud.
L’oro è tedesco e il bronzo degli Stati Uniti, in una gara che ha visto le squadre battersi sul filo dei decimi di secondo.
Il quartetto tedesco di Lea Boy, Sarah Kohler, Soeren Meissnger e Rob Muffels ha concluso in un tempo di 53 minuti, 58.70 secondi in acque leggermente increspate. L’Italia, con Rachele Bruni, Giulia Gabbrielleschi, Domenico Acerenza e Gregorio Paltrinieri, era a soli due decimi di secondo, con un tempo di 53.58.90. Gli statunitensi Haley Anderson, Jordan Wilimovsky, Ashley Twichell e Michael Brinegar hanno concluso a soli tre decimi di secondo dalla Germania in 53:59.00. Quarti i brasiliani, Australia quinta e Francia, Olanda, Ungheria, Cina e Russia nella top ten dei 21 paesi in gara. Le gare in acque libere si concluderanno venerdì con le gare da 25 km maschili e femminili, entrambe non olimpiche.

Annunci
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 12 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED AFFIDABILI: LEGGI!

DALLE 10:03 DI MARTEDì 16 LUGLIO 2019

ALLE 11:10 DI MERCOLEDì 17 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Golf:Eurotur, Bezuidenhout top di giugno
Sudafricano batte concorrenza di Migliozzi, Rahm e Pavan
16 Luglio 2019 10:03

– E’ Christiaan Bezuidenhout il miglior golfista del mese di giugno sull’European Tour. Il sudafricano, con il 41% dei voti, ha battuto la concorrenza di Guido Migliozzi (secondo con il 26% delle preferenze), Jon Rahm (terzo) e Andrea Pavan (quarto).
Quindi niente da fare per i due azzurri, superati dal 25enne di Delmas che, lo scorso 30 giugno, s’è imposto nell’Andalucia Valderrama Masters.

Ex Ostello Foro diventa ‘Ondina Valla’Presenti Malagò e Giomi, ‘giornata importante per lo sport’

16 luglio 201911:21

– Dopo Edoardo Mangiarotti un’altra palazzina del Foro Italico viene associata a un’altra grande olimpionica azzurra. L’ex Ostello della Gioventù in viale delle Olimpiadi è stato intitolato a Ondina Valla,la prima donna italiana a vincere la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici. Alla cerimonia era presente il presidente del Coni Giovanni Malagò, il numero uno della Fidal Alfio Giomi, e la famiglia Valla: “Oggi – le parole di Malagò – è una giornata molto importante, di festa e di sport. Una di quelle cose che giustificano il nostro ruolo e il nostro impegno. Una cerimonia molto importante per il nostro mondo e per il Paese”. Olimpionica nel 1936 a Berlino negli 80 ostacoli, la bolognese Ondina (Trebisonda all’anagrafe) Valla eguagliò in quella occasione il primato mondiale con 11″6. “Faccio parte di quella schiera di dirigenti nata ricordando quella famosa finale sugli 80 ostacoli – ha aggiunto Giomi -. Era la prima medaglia d’oro che vinceva l’Italia, e non poteva che essere l’atletica a farlo”.

Coni: Anzanello ora è in ‘Walk of Fame’Omaggio anche ai due olimpionici Bellutti e Cammarelle

16 luglio 201911:25NE

– Una targa nella Walk of Fame del Foro Italico per ricordare la pallavolista azzurra Sara Anzanello, scomparsa a ottobre 2018 e campionessa del mondo nel 2002. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha onorato la sua memoria alla presenza dei genitori Walter e Nicoletta: “È un’atleta nel cuore di tutti. È un dovere da parte dello sport italiano ricordare la storia, la favola e la memoria di questa formidabile atleta che è un esempio per i giovani”, ha detto il capo dello sport italiano. Commosso il papà dell’azzurra, Walter: “Siamo onorati di questa cerimonia, è troppo difficile parlare perché ogni volta si rimettono in moto emozioni e sentimenti. Ringraziamo tutti, speriamo che Sara sia da esempio per tanti”, le sue parole. Nello stesso contesto sono state scoperte altre due targhe dedicate all’olimpionico del pugilato Roberto Cammarelle, e all’olimpionica del ciclismo su pista Antonella Bellutti. “Per me oggi è un momento straordinario”, ha ricordato l’oro della boxe a Pechino 2008.

Woods “Vincere sarebbe bellissimo”Californiano insegue poker di successi nel Major più antico

16 luglio 201912:49

– “Tornare a vincere questo meraviglioso torneo, tredici anni dopo l’ultima volta, sarebbe ovviamente bellissimo”. Nella 148/a edizione dell’Open Championship, il torneo più antico dello Slam, Tiger Woods in Irlanda del Nord sogna il poker di successi nel Major più antico del golf. In Irlanda del Nord, a poche ore dall’inizio della super sfida, il campione californiano è pronto a tornare in campo dopo quattro settimane di riposo. “Quello del Royal Portrush GC – ha spiegato il n.5 mondiale – è un percorso meraviglioso che ti permette di giocare in tanti modi. Molto influirà il vento. Fino a questo momento ho avuto ottime sensazioni”. “Big Cat” a Portrush insegue il sedicesimo successo Major per avvicinare il record di diciotto di Jack Nicklaus. Sesto nel 2018 il fuoriclasse Usa ha lottato per il successo con la Claret Jug alzata poi al cielo da Molinari. Dopo la vittoria Masters il player americano cerca nuova gloria nell’ultima grande occasione dell’anno.

Basket: Milano annuncia MoraschiniItaliano firma triennale, giocherò a massimo livello possibile

MILANO16 luglio 201912:52

– ”A Milano avrò la possibilità di giocare al più alto livello possibile in Europa e questo mi permetterà di migliorare ancora, anche in allenamento. Il mio ruolo sarà quello di seguire allenatore e compagni, aiutando la squadra a raggiungere i suoi obiettivi, facendo tutto quello che serve”. Sono le prime parole di Riccardo Moraschini, nuovo giocatore dell’Olimpia Milano, con cui ha firmato un contratto di tre anni. Moraschini, guardia nata l’8 gennaio 1991 a Cento (Ferrara), proviene dalla Happycasa Brindisi – dove la stagione scorsa ha vinto il premio come ”Giocatore Italiano dell’Anno” – ed è il secondo acquisto ufficiale dell’Ax di Ettore Messina dopo Aaron White e in attesa dell’annuncio di Sergio Rodriguez.

Atletica:Italia U.20 sogna con LarissaFiglia May ‘ma sono la più giovane, e punto a fare esperienza’

FIUMICINO (ROMA)16 luglio 201912:54

– La nazionale azzurra Under 20 di atletica è in partenza per Boras, in Svezia, dove si svolgeranno gli Europei di categoria. Sono 74 gli azzurri chesi confronteranno con il resto d’Europa da giovedì a domenica. 17 dei ragazzi selezionati dal tecnico delle giovanili Antonio Andreozzi hanno già partecipato ai Mondiali under 20 del 2018 a Tampere; 3 di loro hanno anche vinto medaglie nella precedente edizione della rassegna continentale di Grosseto 2017: Edoardo Scotti oro con la 4×400, Carolina Visca argento nel giavellotto, Nadia Battocletti bronzo nei 3000. C’è grande attesa per la lunghista Larissa Iapichino, figlia di Fiona May e Gianni Iapichino che, a 17 anni non compiuti, ha stabilito il primato italiano U20 del salto in lungo con 6,64, seconda prestazione mondiale dell’anno U.20. “Sono in gara per fare esperienza – ha detto – e, aldilà del risultato, spero mi serva per crescere e avere così un’altra gara importante nel bagaglio: ho ambizioni, ma sono consapevole di essere la più giovane”.

Tuffi: piattaforma, pass Tokyo per BatkiAzzurra in finale con 5/o punteggio. Prima è 13enne cinese Chen
GWANGJU (COREA DEL SUD)16 luglio 201914:21

– L’azzurra Noemi Batki si qualifica alla finale della piattaforma 10 metri dei Mondiali in Corea e conquista il pass olimpico per Tokyo 2020. Dopo un inizio con voti al di sotto di quanto ottenuto nei preliminari, risale la classifica assestandosi in posizioni comode fino a piazzarsi tra l’elite. La 31enne italo-ungherese ottiene il quinto miglior punteggio, con 328.60, che è anche il primo tra le tuffatrici europee. I migliori punteggi sono delle 13enni cinesi Chen Yuxi e Lu Wei, rispettivamente con 407.95 punti e 370.85. Terzo posto provvisorio per la 20enne canadese Caeli McKay che precede la connazionale Meaghan Benfeito, bronzo olimpico (356.70 contro 340.60). Determinanti per la Batki, che è all’ottavo Mondiale, sono stati la verticale con doppio salto indietro e un avvitamento e mezzo da 68.80 punti, il triplo e mezzo ritornato raggruppato valutato 75.20 e il doppio e mezzo rovesciato raggruppato ‘pagato’ 67.20.

Pallanuoto: Mondiali donne, Italia vinceGiappone battuto 9-7, Setterosa a un passo dai quarti di finale

GWANGJU (COREA DEL SUD)16 luglio 201914:23

– Il Setterosa azzurro ha battuto il Giappone per 9-7 in una partita dei Mondiali di Gwangju. Le reti italiane sono state realizzate da Tabani (1), Aiello (2), Bianconi (5) ed Emmolo (1).
Ora l’Italia del ct Fabio Conti è a un passo dal primato del girone D e dai quarti di finale del torneo iridato: con la Cina, affrontata e battuta 10-7 lo scorso 6 giugno nella fase preliminare delle Superfinal di Word League di Budapest, basterà un pareggio. Il match è in programma venerdì alle 16.30 ora locale, le 9.30 italiane.

“Incontro Sabelli-federazioni sorpresa”Malagò “Riunione tra le parti il 31/7 non la capisco”

16 luglio 201915:37

– La riunione con le federazioni convocata dal presidente e ad di Sport e Salute, Rocco Sabelli, per il 31 luglio “onestamente è una grossa sorpresa”. Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, in riferimento all’incontro che precederebbe la Giunta straordinaria del Coni del 2 agosto nel corso della quale dovrebbe essere definito il contratto di servizio tra i due enti. “Non ho parlato con il sottosegretario Giorgetti – ha aggiunto a margine della Giunta odierna – mi ripropongo di farlo nel pomeriggio. Onestamente se va tutto bene è una ripetizione, se invece le cose non vanno bene è inutile fare una riunione due giorni prima. Il mio auspicio è che vada tutto bene, sto lavorando in questo senso.
Sabelli dice che siamo molto vicini, ma questa cosa del 31 luglio non la capisco”.

Tour: Alaphilippe, “Parigi molto lontana”Maglia gialla in giorno riposo “sto bene, spero di sorprendermi”

16 luglio 201919:25

“Quel che ho fatto finora è al di sopra delle mie aspettative. Parigi è lontana, molto lontana, e io mi godo la maglia gialla giorno per giorno”. Nel giorno di riposo dopo dieci tappe molto intense, Julian Alaphilippe si ritrova un po’ a sorpresa leader del Tour de France e vive la situazione senza aspettative eccessive ma con la consapevolezza di poter dire ancora qualcosa. “Sono lucido, il più difficile deve ancora venire – dice in un’intervista riportata da L’Equipe – tengo i piedi per terra, anche se non mi sono mai sentito così bene, sono ancora abbastanza fresco”. Il suo obiettivo per ora, spiega, è “essre in testa alla classifica venerdì”, giorno della crono di Pau (27,2 km): “Ho progredito molto in questo tipo di prova e ora spero di sorprendermi”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

UIM XCAT World Championship a Stresa
Dal 19 al 21 luglio, sfida fra 28 piloti provenienti da 8 Paesi

16 luglio 201915:40

– La motonautica torna a Stresa. Dopo il grande successo dello scorso anno, l’UIM XCAT World Championship torna sulle sponde del Lago Maggiore, dal 19 al 21 luglio, per aprire la stagione 2019. Un evento fortemente voluto dal Sindaco di Stresa Giuseppe Bottini e da tutta la città. Entusiasta del rinnovato appuntamento italiano anche Raffaele Chiulli (Presidente UIM): “Lo scorso anno c’è già stato un grandissimo successo di pubblico, con tanti eventi collaterali. Stresa, del resto, è una città di grandi tradizioni motonautiche e quest’anno avrà l’onore di aprire il Campionato di questa straordinaria competizione mondiale”. I ventotto piloti XCAT, provenienti da otto nazioni diverse, si sfideranno a bordo dei loro catamarani da 800 CV, barche da corsa in fibra di carbonio capaci di superare i 200 Km/h. Dopo le prove libere di venerdì, sabato si inizierà a fare sul serio. Alle 11.20 la Pole e poi, dalle 17.20, Gara 1 dello Stresa Grand Prix of Italy. Domenica, sempre con partenza alle ore 17:20, via alla Gara 2.

Malagò, 2026? S.Siro deve essere pronto’La cosa sicura è che dobbiamo avere stadio per i Giochi’

16 luglio 201915:41

– Sullo stadio di Milano “sono sempre stato molto chiaro: San Siro è una partita che si deve giocare tra l’amministrazione comunale, il sindaco Sala e le due società (Milan e Inter ndr). La cosa sicura è che noi nel 2026 dobbiamo avere uno stadio pronto, funzionante e con determinati parametri”.
Lo dichiara il presidente del Coni, Giovanni Malagò, al termine della Giunta Nazionale del Coni tenutasi al Foro Italico, a Roma.

Universiadi: Malagò, tantissime luci’Ringraziamo chi ci ha creduto, speriamo niente strascichi’

16 luglio 201915:44

– “Siamo molto contenti di come si è conclusa l’Universiade di Napoli, con tantissime luci e pochissime ombre, ringraziamo chi ci ha creduto. Speriamo non ci siano strascichi e complicazioni nella gestione”. Lo fa sapere il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della Giunta di oggi in riferimento alle Universiadi di Napoli appena concluse.

Malagò, +60 mln ottima notizia per sportPuò aiutare ad arrivare a conclusione criteri con Sport e Salute

16 luglio 201915:49

– “Siamo contenti di questi 60 milioni supplementari, che vorrei ricordare essere derivanti dalle attività sportive del 2018. È un’ottima notizia per tutto il sistema, questo aiuterà moltissimo sia per la definizione di tutti gli aspetti tra Coni e Sport e Salute, tra Malagò e Sabelli, penso anche nello stabilire i criteri delle aree di intervento. Sicuramente è un’opportunità e ci può aiutare ad arrivare alla buona conclusione di tutto”. Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, commentando l’annuncio del governo di destinare ulteriori 60 milioni allo sport in virtù del meccanismo di autofinanziamento introdotto dalla nuova legge.

Fontana, sogno fine carriera Giochi 2026Olimpionica ha ricevuto al Coni premio ‘Giulio Onesti’

16 luglio 201916:10

– “Ora come ora sono contenta di potermi concentrare sulla prossima Olimpiade di Pechino 2022, però non posso negare che ho pensato di chiudere la mia carriera all’Olimpiade di Milano-Cortina 2026: dopo aver cominciato con Torino 2006, per me sarebbe un sogno, il modo perfetto per concludere”. Lo ha dichiarato Arianna Fontana dopo aver ricevuto, durante il Consiglio nazionale del Coni al Foro Italico, il premio ‘Giulio Onesti’ della “Fondazione Giulio Onesti”. “Ringrazio tutte le persone che mi hanno aiutato nella mia carriera – ha aggiunto l’olimpionica azzurra – e ringrazio tutti coloro che, quando mi incontrano, mi chiedono perché pattino. Grazie a loro ho sempre trovato maggiori motivazioni e oggi sono onorata per questo premio”.

Governo per Giochi Mediterraneo TarantoN.1 Coni, Premier mi ha confermato sostegno candidatura 2025

16 luglio 201916:25

– “Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte mi ha confermato in una lettera il supporto del governo sulla candidatura di Taranto per ospitare i Giochi del Mediterraneo del 2025, a conferma che anche l’Esecutivo tiene moltissimo a questa partita. Lo sport deve dare risposte in territori in cui l’impiantistica sta a pezzi e serve lavoro”. Lo annuncia il presidente del Coni, Giovanni Malagò, rivolgendosi ai membri del Consiglio nazionale in corso al Foro Italico.

Giochi 2026:Malagò,una vittoria del Coni’Siamo partiti con ossa rotte, poi si è imposta credibilità’

16 luglio 201917:11

– I Giochi di Milano-Cortina 2026 sono stati “una vittoria esclusivamente del Coni, una vittoria del nostro mondo, ottenuta con tante persone che sono qui al tavolo.
Una partita che onestamente ritenevo a dir poco complicata, ma abbiamo vinto grazie alla nostra credibilità”. Lo dice il presidente del Coni Giovanni Malagò durante il Consiglio nazionale al Foro Italico. “Abbiamo fatto squadra, non ci sono stati partiti né personalismi – aggiunge – Voglio abbracciare tutte le persone che ci hanno lavorato. La candidatura non è costata nulla, è stata fatta tutta in casa ed è incredibile quanto siano enormi le professionalità e le competenze interne al Coni”. Dopo il no alla candidatura di Roma per i Giochi del 2024 “ne abbiamo viste di tutti i colori – ricordato -: siamo partiti con le ossa rotte, nessuno avrebbe scommesso nulla sulla credibilità del sistema italiano, invece passo dopo passo siamo arrivati a questo risultato. Abbiamo ottenuto un risultato straordinario, era una partita da dentro o fuori”.

Universiadi: Basile, ora cambi mentalità’Napoli e Campania ora pronti per altre sfide’

FIRENZE16 luglio 201919:52

– “Le Universiadi sono andate bene.
Speriamo sia nata una cultura diversa, in modo da creare le condizioni per altri eventi internazionali, anche con un livello agonistico superiore a quello che abbiamo ospitato”. Lo ha detto il commissario straordinario per le Universiadi Gianluca Basile, a margine della festa della Lega Pro per i 60 anni della serie C, a Palazzo Vecchio, rispondendo ad una domanda sulle prospettive future per la Campania (che ha ospitato la manifestazione) e l’Italia. “La città di Napoli – ha detto – ha risposto molto bene. Adesso, per la Campania, i passi sono quelli di preservare gli impianti sportivi che sono stati realizzati: questo territorio ora ha impianti rinnovati, di assoluto livello, quindi è pronto per altre sfide. Auspico che almeno in regione, con i finanziamenti comunitari, ci sia la possibilità di continuare a investire nelle infrastrutture”.

Giochi 2026:Collare d’oro Coni a Zaia, Sala, Fontana e GhedinaInsieme a sindaco Cortina premiati anche Zaia, Sala e Fontana

CORTINA (BELLUNO)16 luglio 201922:22

Nel corso della riunione della Giunta Nazionale Coni al Foro Italico è stata decisa l’assegnazione del Collare d’oro a Gianpietro Ghedina, Sindaco del di Cortina d’Ampezzo, Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, a Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto e Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia.
“La notizia dell’assegnazione del Collare d’Oro, massima onorificenza conferita dal Coni, mi onora molto: un onore che coinvolge tutta l’Amministrazione comunale che ha creduto a questo progetto – dichiara Ghedina -.Un ulteriore riconoscimento del grande lavoro svolto con una grande squadra: squadra che vince, non si cambia”.

Super Jacobs a Padova,10″03 sui 100metriTerzo italiano più veloce di sempre dietro solo a Tortu e Mennea

16 luglio 201922:23

Al 33° Meeting internazionale Città di Padova, corre sempre più veloce sui 100 metri Marcell Jacobs.
L’azzurro vola in 10.03 (+1.7) e diventa il terzo italiano di sempre, alle spalle soltanto di Filippo Tortu (9.99) e di Pietro Mennea (10.01). Appena quattro centesimi separano il 24enne delle Fiamme Oro dal record nazionale, che migliora nettamente il personale di 10.08 realizzato l’anno scorso a Savona. Il velocista e saltatore, allenato da Paolo Camossi, aveva già centrato lo standard per i Mondiali di Doha nell’ultima uscita agonistica, dieci giorni fa a Trieste con 10.10, e quello di oggi è l’ennesimo progresso di una stagione in costante crescita, iniziata con 10.31 a Castiglione della Pescaia, poi 10.19 a Savona e 10.13 a Turku, in Finlandia. “Sono contento perché la strada è quella giusta – ha detto Jacobs – e la forma è in crescendo, ma sicuramente posso limare ancora qualcosa”.

FormulaE:Nissan,stagione super con BuemiSvizzero secondo in classifica piloti,Rowland miglior esordiente

17 luglio 201900:07

– Nissan e.dams continua la serie di risultati positivi con il primo e il terzo posto di Sébastien Buemi nelle gare di New York, che si è così portato al secondo posto nella classifica piloti del campionato ABB FIA Formula E.
Per Nissan, questo è stato il quinto podio consecutivo e il quarto per Buemi. Dopo il secondo posto in Germania, il terzo in Svizzera e il primo e terzo nella doppia corsa di New York, Buemi è diventato il primo pilota di Formula E della stagione a salire per quattro volte consecutive sul podio. Buemi ha registrato una crescita senza precedenti: dal 13° posto nella classifica punti dopo la corsa in Francia, ha guadagnato 89 punti in cinque gare, risalendo fino alla seconda posizione.
Anche grazie ai risultati del compagno di squadra Oliver Rowland (miglior pilota esordiente), Nissan ha totalizzato 34 punti più delle altre scuderie nelle ultime cinque gare. ”Non potrei essere più fiero di tutti i membri di Nissa” ha dichiarato Michael Carcamo, Nissan Global Motorsport Director.

Nuoto: Mondiali, 5 kn donne, Bruni è 5/aSprint finale convulso,azzurra sfiora podio. Oro ad Ana Marcela

YEOSU (COREA DEL SUD)17 luglio 201909:51

– La brasiliana Ana Marcela Cunha ha vinto la gara dei 5 km in acque libere dei Mondiali in Corea del Sud. La verdeoro ha poi scaricato la propria rabbia agonistica cantando l’inno sul podio e facendo il saluto militare. Al secondo posto la francese Aurelie Muller, grande delusa della 10 chilometri conclusa all’11/o posto e che oggi nel convulso sprint finale strappa gli occhiali dell’azzurra Rachele Bruni impedendole un piazzamento migliore, chiude ad un secondo dalla brasiliana in 57’57″00. Terzo posto ex aequo per alla statunitense Hannah Moore e dalla tedesca Leonie Beck in 57’58″00.
La Bruni nella volata alla fine è 5/a e copre la distanza con 7 decimi di ritardo dal podio (57’58″7). Sesta Giulia Gabbrielleschi, a tre decimi dalla compagna di nazionale (57’59″00).

The Open: sfida vale leadership mondialeJohnson per tornare re, Woods per 2/o posto.Molinari punta Top 5

17 luglio 201910:06

– Nella 148/a edizione dell’Open Championship, al via domani a Portrush, in Irlanda del Nord, in palio non solo la Claret Jug ma anche la leadership mondiale.
Tornano a sfidarsi per il trono Brooks Koepka e Dustin Johnson, rispettivamente al primo e secondo posto nel ranking mondiale.
Sfida a due per lo scettro, con Johnson che sarà l’unico giocatore in campo a poter sorpassare, con un successo, il re degli ultimi Major. Per tornare imperatore Johnson ha bisogno di vincere il torneo e sperare che Koepka chiuda oltre il terzo posto. Mentre Tiger Woods (quinto nel ranking) con il quarto trionfo in carriera al The Open ha la possibilità di diventare numero 2 al mondo a seconda dei risultati dei suoi principali avversari alla corsa al trono. Chance per entrare nella Top 5 anche per Francesco Molinari (attualmente settimo), che in Irlanda del Nord si prepara a difendere il titolo conquistato nel 2018 a Carnoustie (Scozia).

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 2 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI!

DALLE 19:27 DI LUNEDì 15 LUGLIO 2019

ALLE 10:03 DI MARTEDì 16 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Coni: 2/8 deadline su contratto servizio
In caso di accordo Giunta, altrimenti anche Consiglio

5 luglio 2019 19:27

– Il 2 agosto è la data di deadline per l’accordo tra Coni e Sport e Salute sul contratto di servizio. È quanto emerso dalla riunione informale tra il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e la maggioranza dei presidenti di federazioni avvenuta nel pomeriggio a Palazzo H. Diversi gli argomenti trattati in vista di Giunta e Consiglio nazionale di domani. Tra questi, lo sviluppo e i contenuti del dialogo tra il Comitato olimpico nazionale italiano e la nuova società Sport e Salute che dovrebbe portare alla stipula del nuovo contratto di servizio tra le due istituzioni. Ai presidenti è stato comunicato che in caso di auspicato accordo, il 2 agosto andrà in scena una Giunta straordinaria, in caso contrario oltre alla Giunta verrà indetto anche un consiglio nazionale straordinario.

Riforma sport:60mln in più a federazioniGiorgetti “risorse aumentate del 15% rispetto al preventivo”

MA15 luglio 201921:

– Sessanta milioni di euro in più, rispetto a quanto preventivato, per le federazioni: questi i risultati del meccanismo di autofinanziamento introdotto dalla riforma dello sport del 2018. Lo ha annunciato il sottosegretario con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti, con una lettera al presidente di Sport e Salute, Rocco Sabelli, e a tutti gli organismi sportivi. Il meccanismo legato alle entrate fiscali del settore ha infatti generato maggiori risorse per il sistema sportivo, il 15% in più (da 408 a 468 mln).

Vela Mondiale Optimist, tris di GradoniPrimo ad Antigua, presidente Fiv Ettorre, “entra nella storia”

15 luglio 201922:51

– E’ tris mondiale per il velista azzurro Marco Gradoni nella classe Optimist. Ad Antigua, sede della prova iridata 2019, ha confermato i successi del 2017 in Thailandia e del 2018 a Cipro, centrando un’impresa che non era riuscita ancora a nessuno. Per l’Italia – che pochi giorni fa sempre ad Antigua aveva vinto anche anche il mondiale a squadre e si era già portata a casa i titoli europei maschile e femminile – è un bottino senza precedenti. Gradoni ha vinto sette prove sulle 12 disputate, finendo sempre tra i primi dieci (tranne un 27 poi scartato) e gestendo con freddezza e lucidità il concorrente più agguerrito, il maltese Richard Schultheis, che ha chiuso al secondo posto davanti allo spagnolo Jaime Ayarza. Il presidente di Federvela, Francesco Ettorre: “Marco si è sempre impegnato al massimo e non ha mai perso la grinta e con questo risultato entra nella storia”.

Mondiali nuoto:azzurri ko, ma pass TokyoPaltrinieri sesto e Sanzullo nono, qualificati per le Olimpiadi

16 luglio 201903:22

– Niente da fare per i due azzurri impegnati nella 10 km in acque libere ai Mondiali di nuoto di Gwangju, in Corea del Sud. Gregorio Paltrinieri ha chiuso al sesto posto, mentre Mario Sanzullo solo nono. Piazzamenti che consentono comunque ai due italiani di qualificarsi per le Olimpiadi di Tokyo 2020. L’oro è andato al tedesco Florian Wellbrock, davanti al francese Marc-Antoine Olivier, argento, e al connazionale Rob Muffels, bronzo.

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 10 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: SEGUILE!

DALLE 04:08 ALLE 19:27 DI LUNEDì 15 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Canoa:campionati italiani in Val di Sole
300 gli atleti in gara nei prossimi due fine settimana

15 luglio 2019 04:08

– Val di Sole, capitale della canoa italiana per i prossimi due fine settimana: sabato 20 e domenica 21 luglio, quindi sabato 27 e domenica 28 luglio. Sul rinomato campo slalom di Mezzana sul fiume Noce, in provincia di Trento, saranno assegnati i titoli tricolore nelle discipline della discesa e slalom. Agli attesi appuntamenti, organizzati dal RKC Club Val di Sole del presidente Luca Scaramella, parteciperanno 300 atleti da tutta l’Italia. Il 20 e 21 luglio saranno di scena i potenti canoisti della discesa, disciplina in cui gli atleti italiani sono ai vertici internazionale; il 27 e 28 toccherà allo slalom con la chicca finale dello spettacolare slalom cross. Per l’intera manifestazione sarà garantita la diretta streaming sul sito della Fick, la Federazione Italiana Canoa Kayak. In Val di Sole è atteso il presidente Luciano Buonfiglio per visionare atleti ed il campo slalom di Mezzana in ottica di futuri eventi.

Golf:per Frittelli vittoria e pass Major1/o titolo PGA Tour per sudafricano che vola a Open Championship

15 luglio 201910:25

– Primo titolo in carriera sul PGA Tour per Dylan Frittelli che, con 263 (-21) colpi, vince il John Deere Classic e stacca il pass per l’Open Championship. “E’ una grande emozione – la gioia del player sudafricano – non vedo l’ora di giocare il Major al fianco di tanti campioni”. A Silvis, nell’Illinois, successo in rimonta per il ventinovenne di Johannesburg, che ha battuto in volata l’americano Russell Henley, secondo con 265 (-21). Terzo posto per Andrew Landry (266, -18), quarto per Chris Stroud e Collin Morikawa (267, -17), tra le giovani promesse emergenti del massimo circuito americano. Top 10 per il cileno Joaquin Niemann (decimo con 269, -15), sedicesima piazza per il norvegese Viktor Hovland (270, -14).

Innocenzi (Porta Solestà) vince Quintana31/o successo sestiere gialloblù, 13/o per cavaliere umbro

ASCOLI PICENO15 luglio 201910:36

– Il cavaliere di Foligno Luca Innocenzi ha vinto per Porta Solestà la Quintana di Ascoli Piceno, corsa in onore della Madonna della Pace. Per il sestiere gialloblù è il 31/o successo, il 13/o per il cavaliere umbro. Al vincitore dell’88/a edizione della rievocazione storica è stato consegnato il palio disegnato dall’artista ascolano Pierluigi Pavoni. In sella al purosangue inglese di otto anni Love Story, Innocenzi ha vinto con 1.986 punti, dominando la giostra dalla prima tornata nella quale, girando con il tempo di 50″ 7, ha segnato il nuovo record della pista. Al 2/o posto Mattia Zannori per Porta Maggiore (1.946), 3/o Fabio Picchioni per la Piazzarola (1.830), 4/o Lorenzo Melosso per Porta Romana (1.808),ì 5/o Gubbini per Porta Tufilla (1.804), 6/o Riccardo Raponi per Sant’Emidio (1.716). Prima del torneo, il corteo di 1.400 figuranti in costumi del ‘400 che ha attraversato il centro storico fra due ali di folla. La Quintana torna il 4 agosto per l’edizione in onore del patrono Sant’Emidio.

Marathon Classic, Sei Young Kim reginaLa sudcoreana festeggia 9/a vittoria LPGA Tour. Thompson 2/a

15 luglio 201910:38

– Nell’Ohio successo show di Sei Young Kim nel Marathon Classic, torneo del LPGA Tour di golf. “Nelle ultime settimane – le dichiarazioni della sudcoreana – ho giocato davvero male. Sono felicissima di aver raggiunto questo traguardo che mi consentirà di acquisire fiducia per il futuro”.
Seconda vittoria 2019 (dopo quella nel Mediheal Championship) per la Kim, la nona in carriera sul circuito. La ventiseienne di Seoul con 262 (-22) ha superato le americane Lexi Thompson, seconda con 264 (-20), e Stacy Lewis, terza con 268 (-16). “Sei Young Kim ha giocato un golf incredibile”. Queste le parole della Thompson, che ha reso i meriti all’avversaria, protagonista di un grande torneo. A Sylvania bel finale per l’azzurra Giulia Molinaro, passata dal 41/o al 19/o posto (276, -8), grazie a una bella rimonta nell’ultimo round.

3/o Memorial ko al terremoto a AmatriceDue giorni boxe dedicata al coraggio ed alla forza popolazione

15 luglio 201912:02

– Riflettori accesi ad Amatrice in occasione del terzo Memorial “KO al Terremoto” ideato e promosso da Umberto Pagoni, Presidente dell’ASD Rastium, in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana, il Comitato Regionale Lazio FPI ed il Presidente dell’ASD Bodymind Matteo Merlino, con il patrocinio del Coni Lazio, del CIP Lazio, della Regione Lazio, del Comune di Amatrice e di ASC Sport. Una due giorni dedicata al coraggio ed alla forza di Amatrice e di tutte le zone terremotate che si e’ conclusa questa mattina con lo stage dimostrativo di boxe e altri sport che ha coinvolto circa 50 ragazzi, tra cui anche bambini autistici e disabili. Come per le precedenti edizioni, in cui sono state consegnate al Comune di Amatrice fontanelle in ghisa e donata un’ambulanza da parte della Sabina Soccorso, anche per questa l’obiettivo e’ stato il ripristino della normalita’ con l’iniziativa dello “shopping solidale” presso i Centri Commerciali Il Corso ed Il Triangolo.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Wimbledon:stampa ‘tra più belle sempre’
Per francese ‘Equipe’ Djokovic e Federer sono due supereroi

LONDRA15 luglio 201912:03

– Epica, storica, memorabile: la finale più lunga dei Championships, vinta da Novak Djokovic, è stata celebrata da tutti quotidiani al mondo, come “una delle più belle di sempre”. Nonostante il trionfo dell’Inghilterra nella finale di Coppa del Mondo di cricket, anche i quotidiani di Sua maestà hanno dedicato ampio spazio al quinto successo di Djokovic all’All England Club. Tutti, tranne l’autorevole Times, che si è limitato a dare la notizia, pronosticando che il serbo possa in futuro superare il record di 20 Slam dello stesso Roger Federer. Se il Guardian ha consegnato “alla storia” il match sul Centrale, per la sua intensità e spettacolari, il Daily Mail lo ha decritto come “epico”, “storico” secondo il tabloid Sun. Ma l’epilogo di Wimbledon ha catturato l’interesse anche della stampa internazionale, a cominciare dal francese Equipe che ha definito i due finalisti “supereroi”. Stessi toni enfatici per il quotidiano spagnolo Marca: “memorabile”.

Formula 3: Pulcini trionfa a SilverstoneStrepitosa rimonta dalla quinta posizione per GP d’Inghilterra

15 luglio 201912:29

– Leonardo Pulcini fa risuonare l’inno italiano nel Gran Premio d’Inghilterra per Formula 3.
Una grande vittoria italiana a Silverstone del pilota diciottenne Leonardo Pulcini, al termine di una gara che lo ha visto salire sul podio del vincitore dopo una strepitosa rimonta dalla quinta alla prima posizione.
Dopo un inizio di campionato travagliato ora Pulcini e’ ottavo nella classifica generale e in molti si augurano che la vittoria inglese ottenuta da vero leader indiscusso sia il punto di svolta per lui e possa segnare l’inizio di una stagione foriera di grandi soddisfazioni. “Dedico questa vittoria a mio padre Daniele Pulcini che mi ha insegnato a non arrendermi mai”, questo il primo commento a caldo del giovane pilota romano al termine di una giornata vittoriosa. “Il mio campionato riparte da Silverstone. Mi sento in forma sia dal punto di vista tecnico che fisico e per come si e’ concretizzata la mia vittoria oggi sono fiducioso di potermi esprimere al meglio anche in futuro”

Serbia esulta per vittoria Djokovic’Novak è il re del tennis. Ha battuto Federer e il pubblico’

BELGRADO15 luglio 201914:28

– La stampa serba esalta oggi Novak Djokovic per la quinta vittoria a Wimbledon ottenuta ieri in un incontro-maratona memorabile contro la leggenda vivente Roger Federer e con un pubblico decisamente avverso. “Novak è il re del tennis”, titola il quotidiano belgradese Blic, che ammette tuttavia come Federer abbia giocato in modo impeccabile. “Per gran parte dell’incontro è stato il migliore e i due match-ball mancati hanno dell’incredibile. Eppure, non li ha sfruttati al meglio”, scrive il giornale. Per Vecernje Novosti si tratta della “Quinta corona per il re”, mentre per il tabloid Informer, “Novak ha vinto contro Federer e contro il pubblico”, decisamente dalla parte del campione svizzero. Un aspetto questo sul quale si sofferma Politika, autorevole quotidiano della capitale, che parla di “partita storica”. “Tutto era contro Djokovic – un avversario che detiene il record di vittorie a Wimbledon, due match-point per lo svizzero, un pubblico del tutto schierato con il suo rivale”.

Tennis: Djokovic n.1 Atp, Fognini è 9/oBerrettini 20/o e Cecchinato 40/o, Anderson fuori dalla top ten

15 luglio 201915:00

– Novak Djokovic sempre più n.1 e Fabio Fognini al 9/o posto. Lo dice la classifica pubblicata oggi dall’Atp, dopo il torneo di Wimbledon, che vede il tennista azzurro guadagnare una posizione. Conferma per Matteo Berrettini al 20/o posto, mentre Marco Cecchinato riguadagna una posizione, è ora 40/o. Con il successo ai Championship consolida il primato Novak Djokovic, alla 36/a settimana consecutiva al comando (la 260/a complessiva: è quinto nella speciale classifica), sempre con 4.470 punti di vantaggio su Rafa Nadal. In terza posizione Roger Federer che, sull’erba londinese, ha sfiorato la conquista del 21/o Slam, poi Dominic Thiem, Alexander Zverev e il Next Gen Stefanos Tsitsipas, il cui 6/o posto è ora insidiato da Kei Nishikori. Esce dai primi dieci il sudafricano Kevin Anderson (nel 2018 finalista a Londra) e questo consente di guadagnare una posizione al russo Karen Khachanov (ora 8/o) e a Fognini, ora nono. Corona il sogno di entrare in top ten anche l’altro russo Daniil Medvedev.

Vela: 52 Series, nuova sfida per AzzurraA Cascais 3/a tappa circuito. Barca YcCS è 3/a nella generale

15 luglio 201916:21

– Azzurra, la barca simbolo dello Yacht club Costa Smeralda, si presenta alla 3/a tappa della 52 Super Series di vela consapevole del grande valore degli avversari, determinata a sfruttare al meglio il campo di regata di Cascais (Portogallo). Dopo due giorni di allenamento, Azzurra, il Tp52 armato dalla famiglia Roemmers, è pronta a dare battaglia. Il campo di regata di Cascais ha sempre visto Azzurra offrire buone performance. Le previsioni meteo fino a giovedì parlano di vento da nordovest, con raffiche fino a 25 nodi. Ben sapendo quanto tutti gli avversari siano altamente competitivi e non concedano nulla, l’equipaggio di Azzurra è consapevole delle proprie capacità, della messa a punto della barca e determinato a far bene. Sono presenti a Cascais sette barche, inclusa Azzurra, attualmente terza nella generale, a 5 punti da Provezza, al comando della classifica provvisoria davanti a Platoon. Dietro ad Azzurra, Bronenosec a 6 punti e Quantum a 9. Il segnale di avviso verrà dato domani, alle 14 italiane.

Vialli e Mauro Golf Club contro la SlaIl 2 settembre la XVI edizione al Royal Park I Roveri

TORINO15 luglio 201916:37

– Torna la Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup, competizione benefica giunta alla XVI edizione, organizzata dalla omonima onlus. Il 2 settembre professionisti, celebrity e amateurs saranno di nuovo insieme, sul green del Royal Park I Roveri, per raccogliere fondi a favore della Ricerca sulla sclerosi laterale amiotrofica (Sla).
“La Golf Cup è cresciuta anno dopo anno raggiungendo traguardi che non ci saremmo mai immaginati – raccontano Gianluca Vialli e Massimo Mauro – Ad oggi la Fondazione ha raccolto e devoluto oltre 3,7 milioni alla ricerca. Un risultato straordinario di cui siamo estremamente orgogliosi che non sarebbe stato possibile senza il contributo di tutti coloro che in questi anni hanno scelto di condividere la nostra missione e grazie ad un eccellente gioco di squadra. Avanti così”.

The Open: Molinari, emozione specialeCampione azzurro “come a Ryder 2018 voglio godermi spettacolo”

15 luglio 201916:42

– “Difendere il titolo è sempre un’emozione speciale, farlo in questo torneo è qualcosa d’indescrivibile. Come nella Ryder Cup 2018, voglio immergermi nell’atmosfera e godermi il più possibile questa esperienza”.
Così Francesco Molinari nella conferenza stampa di presentazione della 148/a edizione dell’Open Championship, quarto ed ultimo Major 2019 in programma da giovedì a domenica prossimi in Irlanda del Nord. Da Portrush, dove difenderà la Claret Jug – riconsegnata, almeno momentaneamente, al board dell’R&A – conquistata nel 2018 a Carnoustie, quando diventò il primo (ed unico) golfista italiano a vincere un Major, il campione torinese ha ricordato quel magico 22 luglio di un anno fa che lo ha consegnato alla storia. “Non vedo l’ora di scendere in campo – ha spiegato ‘Laser Frankie’ -. Si tratta di un percorso difficile, che ho già affrontato nel 2012 durante l’Irish Open.
Sarà una grande sfida, dove bisognerà stare attenti a non strafare”.

Tour: Van Aert batte Viviani a fotofinishAlaphilippe sempre in giallo

15 luglio 201918:28

Il belga Vout Van Aert ha vinto, battendo in volata al fotofinish Elia Viviani, la 10/a tappa del 106/o Tour de France di ciclismo, da Saint-Flour ad Albi, lunga 217,5 chilometri. Julian Alaphilippe ha conservato la maglia gialla di leader della classifica generale, alla vigilia del primo giorno di riposo.

Giro rosa una festa,appuntamento al 2020Grande successo per edizione del trentennale nel segno di Iccrea

15 luglio 201917:38

– L’edizione del trentennale del Giro rosa Iccrea è stata una festa dello sport e un grande successo di pubblico, promessa di ulteriore sviluppo per il 2020 sempre nel segno della partnership con Iccrea Banca, che sarà protagonista della manifestazione fino al 2021. A Udine, traguardo dell’ ultima tappa, è salita sul podio l’olandese Annemiek Van Vleuten, vincitrice anche nel 2018, premiata da Enrico Giancoli, responsabile Marketing Analytics e Business Intelligence di Iccrea Banca, insieme con la connazionale Marianne Vos, quattro vittorie in questa edizione. La corsa ci è chiusa con un grande successo di pubblico e con un bilancio molto positivo per le Banche di credito cooperativo del territorio che hanno presidiato le zone di partenza e di arrivo delle tappe con installazioni ad hoc e iniziative. Tra queste Pedala con il campione, che ha visto clienti e dipendenti delle BCC percorrere l’ultimo tratto del percorso di gara insieme a Claudio Chiappucci, testimonial d’eccezione della “carovana rosa Iccrea”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Morto ex campione boxe Pernell Whitaker
Olimpionico e campione mondiale in 4 categorie,ucciso da un’auto

NEW YORK15 luglio 201917:43

– E’ morto l’ex campione di pugilato americano Pernell Whitaker. Secondo quanto riferiscono i media Usa, è stato investito da un’auto in Virginia. L’autista è rimasto sul luogo dell’incidente.
Whitaker, 55 anni, soprannominato ‘Sweet Pea’, e’ considerato uno dei più grandi pugili di tutti i tempi. Nel 1983 vince l’oro ai Giochi Panamericani di Caracas e l’anno dopo alle Olimpiadi di Los Angeles. E’ stato campione mondiale in quattro categorie: leggeri, welter jr, welter e medioleggeri. Nel 2006 è stato introdotto nella International Boxing Hall of Fame.

Wimbledon: Djokovic,omaggio dei campioniSerbo e Halep ospiti d’eccezione dopo vittoria Championships

LONDRA15 luglio 201917:43

– Prima la gioia sul Centrale, in serata i festeggiamenti nella tradizionale cena di gala in onore dei vincitori dei Championships: si è conclusa tra brindisi e balli la domenica trionfale di Novak Djokovic. Vestito in inappuntabile smoking, il serbo n.1 è stato l’ospite d’onore della serata. Presente anche la vincitrice del torneo donne, la romena Simona Halep, in abito lungo scuro. Numerosi i campioni del passato, tra i quali Rod Laver e Tim Henman, che sono intervenuti per rendere omaggio al cinque volte campione di Wimbledon.

Eurobasket 2021, a Assago uno dei gironiForum milanese scelto insieme a Colonia-Berlino, Tbilisi e Praga

15 luglio 201918:07

– Uno dei quattro gironi dell’Europeo 2021 di basket si giocherà in Italia, al Forum di Assago a Milano. Lo ha deciso oggi la Fiba nel corso della cerimonia di assegnazione svoltasi a Monaco di Baviera. Dopo 30 anni esatti, la massima competizione continentale per nazionali torna nella Penisola (ultima edizione organizzata a Roma nel 1991). “Abbiamo fortemente voluto questa organizzazione anche perché nel 2021 festeggeremo i 100 anni della nascita della Federazione – ha commentato il presidente, Giovanni Petrucci – Ringrazio la Fiba per aver valutato positivamente la nostra candidatura, la città di Milano e il nostro advisor commerciale per il grande lavoro svolto sulla candidatura”. L’Europeo 2021, che vedrà impegnate 24 squadre, si disputerà in quattro Paesi: la Germania (Colonia e Berlino) ospiterà un girone e tutta la fase finale, gli altri gruppi sono stati assegnati a Italia (Milano), Georgia (Tbilisi), Repubblica Ceca (Praga).

Nuoto: Mondiali, 2 argenti Italia sincroFlamini-Minisini battuti da russi criticano giuria, così non va
15 luglio 201918:16

– Il nuoto sincronizzato porta in dote due medaglie d’argento all’Italia ai Mondiali di Gwangju (Corea del Sud). Vale quasi un oro, ma la rabbia della coppia azzurra è tanta, quello di Manila Flamini e Giorgio Minisini nel duo misto tecnico. Festeggia la squadra delle sincronette (Callegari, Cerruti, Di Camillo, Galli, Pezone, Sala, Cavanna, Deidda e Ferro) il secondo posto nella specialità ‘highlight routine’, alle spalle dell’Ucraina e davanti alla Spagna. Flamini e Minisini, vittoriosi a Budapest 2017, hanno dovuto inchinarsi ai russi Gurbanberdieva-Maltsev. Il bronzo è andato ai giapponesi Abe-Adachi. “Sapevamo che sarebbe stato difficile vincere – racconta Minisini -. Però, sentito il loro punteggio, abbiamo capito che la giuria aveva messo troppo distacco per riuscirci.
A noi serviva solo una possibilità, che ci hanno negato in partenza. Fa male essere consapevoli che andare oltre le possibilità non basta e non basterà, finché la giuria non cambierà modo di votare per cambiare la classifica”.

Intesa Ics-Aic, corso manager sportiviPrimo registro nazionale, protocollo con due Università

15 luglio 201918:23

– Siglato all’Istituto per il Credito Sportivo il protocollo d’intesa tra l’Ics, l’Aic e due prestigiosi Atenei: l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale e l’Università Telematica S.Raffaele Roma. L’accordo è finalizzato alla realizzazione del 1/o Corso Perfezionamento Universitario in Diritto e Management dell’impiantistica sportiva, rivolto a tutti coloro che intendono lavorare nel settore della gestione di impianti sportivi, ma anche a chi già gestisce un impianto o intende costruirlo o prenderlo in gestione. L’esame di fine corso abiliterà il manager ad essere inserito nel “Registro dei manager di impianti sportivi”, istituito presso l’Ics. Una novità per l’intero sistema, che rappresenta una ulteriore forma di qualificazione e certificazione della professionalità acquisita da parte degli studenti. Ma anche una forma concreta di garanzia per tutti coloro che intendono investire nella realizzazione e gestione di impianti sportivi, avvalendosi degli strumenti messi a disposizione dall’Ics.

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 7 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI!

DALLE 17:49 DI DOMENICA 14 LUGLIO 2019

ALLE 04:08 DI LUNEDì 15 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Universiadi: record di medaglie e impianti ok, Napoli esulta

14 luglio 2019 17:49

Gli impianti riqualificati, dal San Paolo alla piscina Scandone, trecentomila biglietti venduti, oltre seimila atleti in gara. Grandi numeri cui si aggiunge il bilancio sportivo con 44 medaglie conquistate (record di sempre ex aequo con Kazan 2013 ma allora gli ori furono solo sei). L’Universiade di Napoli chiude i battenti con un bilancio più che soddisfacente per l’Italia e per Napoli. Con la città partenopea che, forte della sfida vinta, ora guarda con fiducia alla possibilità di ospitare nuovi grandi eventi sportivi. Anche con l’ok della Fisu. “Non è stato facile organizzare queste Universiadi, ma alla fine sono state un successo grazie allo spirito e all’energia dei napoletani” riconosce il presidente della Federazione Sport Universitari Oleg Matytsin nella conferenza stampa di chiusura.”Gli impianti sono stati ristrutturati – osserva – e ora sono pronti per ospitare altri eventi. Questa è una delle eredità che lasciamo. Abbiamo avuto dei problemi, ma abbiamo trovato sempre delle soluzioni. Napoli ci ha dato una grande lezione”. Da Matytsin anche un annuncio sul futuro delle Universiadi: “Il calcio non farà parte della prossima Universiade. E’ uno sport molto commerciale, e c’è un problema di calendari. In pochi sono andati a vederlo. Ma è anche popolare tra gli studenti. Ecco perché organizzeremo una competizione a parte, fuori dai Giochi, una University World Cup, la cui prima edizione sarà a fine anno in Cina”. Sotto osservazione anche un altro sport ‘ricco’ come il tennis: “In futuro – spiega – potremmo considerare di organizzarlo indoor”. “Ha funzionato il sistema Campania – spiega il commissario straordinario Gianluca Basile – un’eredità che si può replicare in futuro. La chiave è stata fare squadra colmando in un anno i ritardi accumulati. Grazie ai volontari e ai tirocinanti e grazie ai campioni dello sport che ci hanno affiancato, Manuela Di Centa, Patrizio Oliva e Davide Tizzano tra gli altri. Loro ci hanno dato la spinta e fatto capire che la strada imboccata era quella giusta. Mai pensato di mollare, non ne ho avuto il tempo. Tuttavia ho fissato degli obiettivi sapendo che non se non li centravamo diventava dura”. Lo sport universitario esce rinforzato. “Ma ora – invoca il presidente del Cusi Lorenzo Lentini – occorre che Coni e Governo si mettano attorno a un tavolo per ristrutturarlo. Con le federazioni e il comitato paralimpico siamo la terza gamba dello sport italiano. Resta l’orgoglio per una eruzione di medaglie, molto meglio che a Taipei 2017”. Guardando il medagliere guidato dal Giappone, l’Italia in effetti è tra le nazioni che fanno segnare il maggiore progresso rispetto a Taipei (+12 medaglie con sei ori in più). Parole condivise da Davide Tizzano: “Orgoglioso di questa maglia – dice – come napoletani siamo andati oltre lo sport. Siamo andati a medaglia in ben dodici discipline, assistito atleti in sette villaggi diversi, abbiamo avuto palazzetti pieni per scherma, pallavolo, nuoto e pallanuoto. Non è stato facile, ma lasciamo tante attrezzature di qualità che adesso andranno preservate”. Roberto Outeirino, direttore area sport, snocciola i numeri che danno il senso dell’impegno al servizio degli atleti: 30000 Kg di frutta; 600mila litri di acqua; 150 mila pasti; 450 gli atleti curati, quasi tutti per traumi muscolari.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tour: nona tappa a Impey, Alaphilippe resta in giallo
Gruppo dei big è arrivato a oltre un quarto d’ora dal vincitore

14 luglio 201918:02

aryl Impey, dopo uno sprint a due con il belga Tiesj Benoot, ha vinto la 9/a tappa del 106/o Tour de France di ciclismo, da Saint-Etienne a Brioude, lunga 170,5 chilometri. A 10″ sono arrivati lo sloveno Jan Tratnik, terzo; il belga Oliver Naesen, quarto; il connazionale Jasper Stuyven, quinto Sesto Nicolas Roche a 14″. Impey nel 2013 fu il primo sudafricano a indossare la maglia gialla della Grande Boucle. Julian Alaphilippe è arrivato sul traguardo assieme al gruppo dei big, con oltre un quarto d’ora di distacco, ma ha conservato senza difficoltà la maglia gialla.

F1: Binotto “Leclerc ok, Vettel reagirà”Team principal Ferrari: “Ora anche Red Bull da tenere d’occhio”

14 luglio 201918:41

– “Charles ha fatto una gara fantastica, per il modo in cui combatte, si difende, attacca. Un pilota straordinario e oggi ne ha dato dimostrazione: il podio se lo è meritato tutto. Sebastian ha commesso un errore, ne è consapevole, dispiace per lui, ne parleremo”. Il team principal Ferrari, Mattia Binotto, commenta, ai microfoni di Sky Sport, la prova dei due piloti. “Vettel è consapevole delle proprie difficoltà. Lo dobbiamo aiutare a cercare l’assetto, il bilanciamento migliore – aggiunge -. Lo stimolo per lui deve essere quello che aveva un buon passo in gara e ripartire da lì.
Non c’è da insegnargli nulla, sa quanto sia importante non commettere certi errori. Sono sicuro che saprà reagire da solo”.
Le Ferrari, secondo Binotto, ha confermato le “difficoltà all’usura delle gomme”, mentre le Mercedes sono “bilanciate” “Se uno riesce a fare un giro così veloce, vuol dire che non hai danneggiato troppo le gomme”, spiega, ma anche le Red Bull “in questo momento ci sta mettendo anche alle corde in qualche modo”.

Rugby: niente Italia a Giochi Tokyo 2020Qualificazioni olimpiche, due settimi posti che non bastano

14 luglio 201919:32

– E’ finito il sogno del rugby a 7 italiano di presentare almeno una delle sue due nazionali nel torneo dell’Olimpiade di Tokyo 2020. Infatti sia gli azzurri del ct Andy Vilk che le ragazze di Diego Saccà hanno ottenuto il settimo posto nei rispettivi tornei di qualificazione ai Giochi, in Francia a Colomiers per gli uomini e in Russia a Kazan per le donne. E’ un risultato che non basta per staccare il biglietto per il Giappone, e neppure per i ripescaggi: sia nel torneo maschile che in quello femminile andava a Tokyo la vincitrice, mentre le seconde e le terze andranno a giocarsi un posto per le Olimpiadi in un nuovo torneo. L’Italrugby maschile ha perso il match decisivo, dei quarti del Seven di Colomiers, contro l’Inghilterra per 35-0. Poi nuovo Ko con la Spagna per 47-7 e successo sulla Georgia per 21-19. A far sfumare il sogno delle donne, a Kazan, è stata la squadra di casa, la Russia, che ha battuto l’Italia per 44-0 nei quarti. Poi le azzurre hanno perso 12-5 con la Polonia e vinto 29-14 con la Romania.

Wimbledon: trionfo di DjokovicFinale maratona, il serbo batte Federer al quinto set per 13-12

LONDRA14 luglio 201920:13

– Novak Djokovic bissa il successo 2018 a Wimbledon e sale a cinque trofei complessivi nel torneo londinese, battendo Roger Federer in una finale-maratona di 4h57′. Il punteggio: 7-6, 1-6, 7-6, 4-6, 13-12 (7-3). E’ la prima volta che Wimbledon viene assegnato con la nuova regola del tie-break sul 12-12 al quinto set.

Federer: Gran partita, devo dimenticarla’Soddisfatto della mia prestazione,a 37 anni non è tutto finito’

14 luglio 201920:21

– “Finale da ricordare? Io cercherò di dimenticarla. E’ stata una grande partita, è stata lunga, ma devo essere soddisfatto della mia performance. Devo farmi le congratulazioni. Spero di avere dato ad altri la possibilità di credere che a 37 anni non è tutto finito. Adesso devo recuperare, però sono ancora in piedi. La mia famiglia è orgogliosa? Non saranno contenti magari del piatto…”. Così Roger Federer, dopo avere perso la finale al quinto set sull’erba di Wimbledon contro Novak Djokovic.

Djokovic: “Una delle finali più belle”‘Ho battuto uno dei più grandi di tutti i tempi, e lo rispetto’

14 luglio 201920:27

– “Se non la più eccitante, questa è stata una delle migliori finali che io abbia mai giocato, contro uno dei più grandi di tutti i tempi, per il quale ho molto rispetto”. Novak Djokovic, freschissimo vincitore di Wimbledon 2019, racconta al pubblico, dal microfono dello speaker, le sue sensazioni dopo la bellissima finale vinta contro Roger Federer.
“Purtroppo – aggiunge il serbo dando un’ulteriore dimostrazione di fair play – in questo genere di partite uno dei due alla fine deve perdere”.

Vela: Invitational Smeralda a MascalzoneLa barca di Achille Onorato ha preceduto Beda e Millenium Falcon

14 luglio 201920:53

– Si è conclusa, con il successo di Mascalzone Latino, la Invitational Smeralda 888. Alle spalle dei vincitori si sono piazzati Beda e Millenium Falcon. L’evento, in programma da venerdì a oggi, ha visto la flotta delle Smeralda 888 completare due delle tre prove in programma, a causa delle condizioni meteo che ieri non hanno reso possibile alcuna sfida.
Stamattina, per via del vento leggero, il Comitato di regata ha issato a terra il segnale di intelligenza per poi ammainarlo alle 11,30 e far partire la prova di giornata. I sei team partecipanti hanno così chiuso l’evento con un percorso a bastone, accompagnati da un vento da est che soffiava a 10 nodi.
Mascalzone Latino di Achille Onorato vince questa edizione della Invitational Smeralda 888 grazie a due vittorie su due, con a bordo il tattico Tommaso Chieffi. Segue, distaccato di due punti, Beda di Timifey Sukhotin, davanti a Millenium Falcon di Marco Favale, terzo.

Basket: U.18,Italia vince titolo europeoAzzurre battono in finale l’Ungheria con il punteggio di 70-62

14 luglio 201922:10

– L’Italia è campione d’Europa Under 18 femminile di basket. Le azzurre guidate dal coach Roberto Riccardi hanno battuto l’Ungheria per 70-62 nella finale disputata a Sarajevo. L’Italia comincia fortissimo e il 21-8 dei primi 10′ è un bottino che si porterà dietro fino all’intervallo (42-29). Le cose si complicano nel terzo quarto, quando l’Ungheria si riavvicina pericolosamente. Nulla da fare, però: l’Italia riprende il filo del discorso e porta a termine il compito, chiudendo d’autorità. Top scorer di giornata Alessandra Orsili e Giulia Natali, entrambe con 19 punti, 6 punti per Ilaria Panzera, che però mette insieme 11 rimbalzi e 7 assist.
Dopo avere dominato la prima fase, vincendo il proprio girone (3/0), l’Italia ha superato la Bielorussia e battuto la Spagna nei quarti. Ieri il largo successo sulla Russia, che è valso la possibilità di giocarsi la finalissima. Sette vittorie su sette per una medaglia d’oro molto più che meritata, anche per l’atteggiamento visto in campo.

Vucic a Djokovic,impressionante vittoriaPresidente serbo: “Più alta la sfida, più audace vostro gioco”

BELGRADO14 luglio 201922:28

– Il presidente serbo Aleksandar Vucic si è congratulato con Novak Djokovic per la conquista del quinto titolo a Wimbledon, dove ha sconfitto Roger Federer al termine di una partita-maratona destinata a entrare negli annali del tennis. “Quanto più alta è la sfida, tanto più audace è il vostro gioco. Quanto più forte è l’avversario, tanto più impressionante è la vostra voglia di vincere”, ha scritto, fra l’altro, Vucic, nel messaggio di felicitazioni a Djokovic.
Congratulazioni per il successo a Wimbledon sono giunti al n.1 del tennis mondiale anche dalla premier serba Ana Brnabic, dalla presidente del parlamento Maja Gojkovic, dal ministro per la gioventù e lo sport Vanja Udovicic.

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 5 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPOREALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI!

DALLE 12:47 ALLE 17:49 DI DOMENICA 14 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Mondiali sincro, Italia 5/a nel duo tech
Cerruti-Ferro sopra 90 punti,oro a russe Romashina-Kolesnichenko

14 luglio 2019 12:47

– Quinto posto delle azzurre Linda Cerruti e Costanza Ferro nella finale del duo tecnico ai Mondiali 2019 di nuoto sincronizzato in corso a Gwangju, vinta dal duo russo Svetlana Romashina-Svetlana Kolesnichenko. Medaglia d’argento per le cinesi Wenyan Sun e Xuechen Huang e bronzo per le ucraine Anastasiya Savchuk e Marta Fiedina. Cerruti e Ferro, sulle note di “Song from Humans and Machine” di Michele Braga, sono riuscite per la prima volta per un duo azzurro a superare quota 90 punti ai mondiali, confermando così il quinto posto delle eliminatorie.

Matytsin, un successo grazie a NapoliCalcio non farà più parte programma, faremo un torneo a parte

NAPOLI14 luglio 201913:47

– “Non è stato facile organizzare queste Universiadi, ma alla fine sono state un successo grazie alo spirito e all’energia dei napoletani”. Cosi’ il presidente della Federazione Sport Universitari Oleg Matytsin nella conferenza stampa di chiusura delle Universiadi.
“I Giochi hanno dato nuovo impulso alla regione – ha aggiunto – Gli impianti sono ristrutturati e realmente moderni e pronti per ospitare altri eventi in futuro. Questa è una delle eredità che lasciamo. Abbiamo avuto dei problemi ma abbiamo trovato sempre delle soluzioni. Napoli ci ha dato una grande lezione. Penso che la gente di Napoli conserverà un buon ricordo dei Giochi”. Da Matytsin anche un annuncio sul futuro delle Universiadi rispondendo a una domanda sulla scarsa partecipazione di pubblico per le gare di calcio e tennis: “Il calcio non farà parte della prossima Universiade. Organizzeremo una competizione a parte, fuori dai Giochi, una University World Cup, la cui prima edizione sarà a fine anno in Cina”.

Pallanuoto: 18-7 agli Usa, Italia d’oro alle UniversiadiDominio dei ragazzi di Angelini, festa alla piscina Scandone

NAPOLI14 luglio 201916:28

Pallanuoto d’oro alle Universiadi Napoli 2019: l’Italia ha battuto gli Stati Uniti nella finale giocata alla piscina Scandone di Napoli, ancora una volta sold-out. Gli azzurri, trascinati da Campopiano (quattro gol) e Cannella, hanno dominato l’incontro fin dal primo quarto. Con l’oro conquistato dal “sette” allenato da Alberto Angelini l’Italia raggiunge quota 44 medaglie (15 ori, 13 argenti e 16 medaglie di bronzo) alle Universiadi. Stasera gran finale allo stadio San Paolo con la cerimonia di chiusura firmata da Marco Balich.

Mondiali pallanuoto:Setterosa debutto okAzzurre battono 10-9 l’Australia

14 luglio 201915:31

– Esordio positivo dell’Italia ai Mondiali di pallanuoto femminile in corso a Gwangju, in Corea del Sud. Il Setterosa ha sconfitto 10-9 l’Australia, probabilmente la rivale più agguerrita nel girone D, mettendo un primo mattone per le qualificazioni ai quarti di finale. Le azzurre affronteranno dopodomani il Giappone.

Mondiali tuffi: settime Batki-PellacaniMiglior risultato per le azzurre, Cina vince un altro oro

14 luglio 201915:45

– Settimo posto del duo azzurro Noemi Batki-Chiara Pellacani nella piattaforma sincro, miglior risultato per le italiane in questa prova. L’oro è andato ancora alla Cina, quinto finora, con la coppia Lu/Zhang. La medaglia d’argento è stata conquistata dalle malesi Leong/Pamg, il bronzo dalle statunitensi Bromnerg/Young.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1: 6/o trionfo Hamilton a Silverstone
Altra doppietta per la Mercedes, il ferrarista Leclerc è terzo

14 luglio 201916:47

– Lewis Hamilton, su Mercedes, ha vinto il Gp di Gran Bretagna, decima prova del Mondiale di Formula 1.
L’idolo di casa ha conquistato il suo sesto successo sul circuito di Silverstone, record assoluto. L’inglese ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas, secondo per l’ennesima doppietta Mercedes della stagione, e il ferrarista Charles Leclerc. Appena giù dal podio le Red Bull di Pierre Gasly e Max Verstappen.

Giro Rosa: poker Vos,Van Vleuten trionfaDominio olandese sia nell’ordine d’arrivo che nella generale

14 luglio 201916:59

– Marianne Vos ha vinto la 10/a e ultima tappa del 30/o Giro Rosa Iccrea di ciclismo, da San Vito al Tagliamento (Pordenon) a Udine, lunga 120 chilometri. Per l’olandese è la 4/a vittoria nella corsa rosa 2019. La connazionale Annemiek Van Vleuten si è invece aggiudicata la generale, con un vantaggio di 3’45” sull’altra olandese Anna Van Der Breggen. Terza l’australiana Amanda Spratt, a 6’55”.

Giro Rosa: Iccrea, entusiasmo e festaA Udine si chiude la corsa, il bilancio è più che positivo

14 luglio 201917:00

– Si chiude in Friuli il Giro Rosa Iccrea 2019 che, nel cuore di Udine, festeggia la vittoria finale dell’olandese Annemiek Van Vleuten, leader ella classifica con enorme vantaggio, e tutte le atlete che hanno partecipato alla corsa. Il clima di entusiasmo ha coinvolto anche lo sponsor principale dell’evento. “Essere main-partner del Giro Rosa è stata, per il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea un’esperienza straordinaria. Ogni tappa è stata una festa sia di sport che, in generale, di territorio, insieme alle BCC coinvolte nelle iniziative promosse dal Gruppo”, commenta il presidente di Iccrea Banca, Giuseppe Maino. “Sia in partenza che in arrivo abbiamo apprezzato come centinaia di persone fossero entusiaste di ospitare il Giro – sottolinea -. Siamo quindi molto soddisfatti di essere stati accanto al Giro Rosa, perché è un’iniziativa che si cala perfettamente nel ruolo di ogni BCC accanto alla propria comunità di riferimento, crea aggregazione e ‘vive’ le comunità locali”.

F1: Hamilton, grazie a questo pubblico’Devo tutto al mio team, sono solo una ruota dell’ingranaggio’

14 luglio 201917:08

– “Mi manca il respiro, che giornata! Avere conquistato questa vittoria davanti al pubblico di casa è incredibile. Sono davvero grato a tutta questa gente che viene qui così numerosa, magari un giorno mi abituerò, anche se non credo: vorrei davvero ringraziarli tutti”. Così Lewis Hamilton, dopo il trionfo nel Gp di Gran Bretagna. “Non avrei mai potuto fare questo record di vittorie (sei a Silverstone, ndr) senza questa gente e soprattutto senza il mio team. Parlo di 2 mila persone, io sono solo una ruota nell’ingranaggio di questo enorme e splendido team: sono fiero di farne parte”, ha aggiunto il britannico.

A Silverstone sesto trionfo per Hamilton, terza la Ferrari di LeclercAltra doppietta per la Mercedes, quinta la Red Bull di Verstappen

14 luglio 201916:53

Lewis Hamilton, su Mercedes, ha vinto il Gp di Gran Bretagna, decima prova del Mondiale di Formula 1. L’idolo di casa ha conquistato il suo sesto successo sul circuito di Silverstone, record assoluto. L’inglese ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas, secondo per l’ennesima doppietta Mercedes della stagione, e il ferrarista Charles Leclerc. Appena giù dal podio le Red Bull di Pierre Gasly e Max Verstappen.

Hamilton, che ha fatto segnare anche il giro veloce all’ultima tornata, ha superato così due leggende della Formula 1 come Jim Clark e Alain Prost, con i quali condivideva finora il primato di successi sullo storico circuito. Prima di fermare l’auto ai box, il britannico ha compiuto un giro sventolando l’Union Jack. A punti sono andati oggi anche lo spagnolo Carlos Sainz, sesto con la McLaren, Daniel Ricciardo (Renault), Kimi Raikkonen, ottavo l’Alfa Romeo. Nona e decima le Toro Rosso di Daniil Kvyat e Alexander Albon.Sebastian Vettel, superato da Max Verstappen in un duello per il terzo posto, ha tamponato il rivale al 33/o giro del Gp di Gran Bretagna e ha danneggiato l’anteriore. Costretto a rientrare ai box, il tedesco della Ferrari ha cambiato l’ala anteriore ed è rientrato in pista per ultimo. Ne ha approfittato Charles Leclerc risalito al terzo posto, seguito da Pierre Gasly, mentre Verstappen, pur con la macchina un po’ danneggiata, era quinto. L’incidente tra l’olandese e Vettel è finito sotto investigazione.

Wimbledon: Federer-Djokovic sono 1-2. Ora il quarto setAd assistere all’ultimo match del torneo londinese anche William e Kate

14 luglio 201917:29

A Wimbledon si gioca la finalissima tra Roger Federer e Novak Djokovic. I due ‘maestri’ sono sull’1-2. Il primo set è finito 6-7 per il serbo al tie-breack, il secondo 6-1 per lo svizzero, il terzo set di nuovo 6-7 al tie-breack per Djokovic. Ora si gioca il quarto

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 3 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE, APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED UFFICIALI: LEGGI!

DALLE 20:09 DI SABATO 13 LUGLIO 2019

ALLE 12:47 DI DOMENICA 14 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Boxe: ad Amatrice ‘Ko al terremoto’
Torna evento sportivo e solidale che coinvolge la Fpi

13 luglio 2019 20:09

Domani ad Amatrice c’è il Memorial “Ko al terremoto”, a cui collaborano il tecnico di boxe Matteo Merlino e la Federazione Pugilistica Italiana. L’evento è patrocinato da Coni Lazio, Cip Lazio e dagli enti locali. E’ un progetto che, nelle edizioni precedenti, ha visto il raggiungimento di traguardi come la consegna di fontanelle in ghisa e la donazione di un’ambulanza. Anche quest’anno protagonisti saranno lo sport e la solidarietà, con l’obiettivo di non dimenticare e contribuire a ripristinare quella normalità che dopo il terremoto si è persa. A tal fine verrà incentivato uno “shopping solidale” per aiutare i commercianti, che faticano a ripartire. Tante le iniziative previste per la giornata. Per la ‘maratona’ pugilistica, coordinata da Merlino, saliranno sul ring del Palazzetto dello Sport molti atleti, con un torneo interregionale (Lazio, Abruzzo e Marche), che coinvolgerà anche ragazzi con sindrome di down. Al termine seguirà una partita di calcio, tra il Frosinone di Alessandro Nesta e l’Amatrice.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Pallanuoto, Setterosa battuto in finale
Le ragazze della pallanuoto battute dall’Ungheria 8-7

NAPOLI13 luglio 201921:13

Niente da fare per le azzurre della pallanuoto battute in finale dall’Ungheria 8-7 alle Universiadi di Napoli. Per l’Italia, sesta nel medagliere, è la tredicesima medaglia d’argento.

Golf: Scottish Open,Wiesberger in vettaRolex Series, Bertasio 3/o punta al titolo. Gagli 5/o

13 luglio 201921:21

– Emozioni e spettacolo nell’Aberdeen Standard Investments Scottish Open. A North Berwick, nel terzo torneo 2019 delle Rolex Series, nel penultimo giro la gara è salita di colpi con l’austriaco Bernd Wiesberger da solo al comando della classifica con 193 (-20). Secondo è il sudafricano Erik Van Rooyen (195, -18), con l’azzurro Nino Bertasio terzo (197, -16) assieme al francese Romain Langasque. Il 30enne bresciano in Scozia insegue il titolo e punta a staccare il pass per l’Open Championship, quarto ed ultimo Major 2019 in programma dal 18 al 21 luglio a Portrush, in Irlanda del Nord.
Sogni di gloria pure per Lorenzo Gagli. Il toscano è 5/o (198, -15), al fianco di altri 4 player. Rimonta show per Andrea Pavan che passa dalla 65/a alla 10/a piazza grazie a un parziale di 62 (-9), il migliore di giornata, su un totale di 199 (-14) colpi.
Prova bogey free per il romano, autore di due eagle e cinque birdie. Bene anche Renato Paratore, 13/o (200, -13, tallonato da Edo Molinari, 21/o con 201 (-12) come Justin Thomas.

Universiadi, Italvolley vince l’oroEntusiasmo al Pala Sele per la vittoria degli azzurri

NAPOLI13 luglio 201922:59

– Si chiude con la medaglia d’oro dei ragazzi della pallavolo la penultima giornata delle Universiadi di Napoli 2019. Gli azzurri, al Pala Sele di Eboli, hanno battuto in rimonta la Polonia 3-2 (16-25, 25-20, 22-25, 25-23, 15-10). e’ la 147a medaglia d’oro della delegazione azzurra. In totale sono 43, 14 ori, 13 argenti e 16 medaglie di bronzo che valgono il 6/o posto nel medagliere.

Mondiali nuoto fondo: bronzo Bruni 10kmPer l’azzurra vale anche come pass per Tokyo

14 luglio 201911:05

L’azzurra Rachele Bruni ha conquistato la medaglia di bronzo nella 10 chilometri di fondo femminile ai Mondiali di nuoto di Gwangju, in Corea del Sud. All’Expo Ocean Park di Yeosu, l’atleta toscana, argento olimpico a Rio sulla stessa distanza, ha volto anche la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’oro nella prova iridata svoltasi nella notte italiana è andato alla cinese Xin Xin, che con il tempo di 1’54’47”2 ha preceduto di nemmeno un secondo la statunitense Haley Anderson e di poco meno di tre l’azzurra. “Finalmente la medaglia ai mondiali – commenta Rachele Bruni -. Gli ultimi 200 metri sono stati una battaglia, con tante atlete imbottigliate.
E’ dal 2011 che provavo a salire sul podio iridato e sono felice di esserci riuscita e di poter difendere l’argento olimpico e dare l’assalto all’oro. A Tokyo infatti me la voglio giocare fino in fondo e l’obiettivo sarà l’oro olimpico”. Nel combattuto finale, l’altra azzurra in gara, Arianna Bridi, è rimasta imbottigliata chiudendo al 13/o posto.

Mondiali tuffi: trampolino 1m, oro WangChiude 12/o nella finale l’azzurro Tocci

MA14 luglio 201911:26

L’azzurro Giovanni Tocci chiude al 12/o posto la finale del trampolino da un metro ai Mondiali di tuffi di Gwangju, vinta dal cinese Wang Zongyuan. L’argento è stato conquistato dal messicano Pacheco Marrufo, il bronzo del campione uscente, l’altro cinese Peng Janfeng. Tocci, argento agli Europei 2018 dal metro, si è espresso al suo livello solo negli ultimi tuffi, quando era troppo tardi per evitare l’ultimo posto nella finale. Nella piattaforma mista, hanno avuto l’accesso alla finale Noemi Batki e Chiara Pellacani, che si disputerà alle 13.45 italiane.

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 9 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:33 DI GIOVEDì 11 LUGLIO 2019 ALLE 09:23 DI VENERDì 12 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Brooks Koepka trionfa anche agli ESPYs
N.1 ranking miglior golfista maschio. Battuti Woods e Molinari

11 luglio 2019 10:33

– E’ il leader mondiale, il “re” degli ultimi Major. Ma Brooks Koepka è anche il miglior golfista maschio del 2019, con il campione americano che s’è aggiudicato il premio agli ESPYs 2019, battendo la concorrenza di Tiger Woods, Francesco Molinari e Justin Rose. L’incoronazione è arrivata ieri sera al Microsoft Theater di Los Angeles, con il ventinovenne di West Palm Beach battuto invece da Giannis Antetokounmpo, MVP NBA, nella corsa al premio di miglior atleta uomo 2019, dov’erano in corsa pure Mookie Betts dei Boston Red Sox (MLB) e Patrick Mahomes dei Kansas City Chiefs (NFL). Mentre la canadese Brooke Henderson è stata eletta regina tra le golfiste superando big della disciplina come Ariya Jutanugarn, Jin-Young Ko e Sung Hyun Park.

F1:Snai,Hamilton verso record in Gp casaInglese con successo diventerebbe il più vincente a Silverstone

11 luglio 201913:31

– È in cima alla classifica del mondiale di F1 con un vantaggio spropositato sulla concorrenza, ma per il Gp di Gran Bretagna Lewis Hamilton ha comunque motivazioni altissime, accompagnate da una quota da grande favorito su Snai. In primis vuole trionfare davanti ai suoi fan, poi ha intenzione di entrare nella storia: con un successo arriverebbe a quota sei, staccando la leggenda Jim Clark e diventando il pilota più vincente di sempre su questo circuito.
Se ci si aggiunge la familiarità della sua scuderia con la pista (il quartier generale Mercedes è a pochi chilometri) ci si spiega il largo vantaggio del pilota inglese sul tabellone delle scommesse, dove è dato a 1,75. Vola bassissima la quota su Hamilton anche nelle giocate sulla pole position (dove Lewis è già recordman con sei), fissata a 1,70. Le Ferrari sono indietro e si gioca a 5,50 sia su Sebastian Vettel, che qui vinse nel 2018, che su Charles Leclerc, ancora a caccia del primo successo dopo la beffa subita nel Gp d’Austria.

Milano-Cortina: Malagò, flessibilità Cio’Anche su S.Siro. Il tema è nelle mani di Comune, Inter e Milan’

MILANO11 luglio 201913:36

– “Il tema San Siro è tutto nelle mani del Comune di Milano e delle due società. A noi va bene tutto: sia l’attuale San Siro, ovviamente migliorato e ristrutturato, ma va bene anche che si crei un nuovo San Siro con tutte le tecnologie e opportunità, sebbene con una capienza inferiore, così come se dovessero emergere eventualità alternative. C’è flessibilità”. È l’opinione del presidente del Coni, Giovanni Malagò, uscendo da Palazzo Lombardia dopo la prima riunione tecnica con i rappresentanti del Cio e i soggetti promotori dei Giochi invernali di Milano-Cortina 2026, su San Siro, stadio contenuto nel dossier per ospitare la cerimonia d’apertura. “San Siro – aggiunge Malagò – non sarà assolutamente un problema per noi. E’ una materia che è giusto si giochi all’interno dell’amministrazione comunale e con le due società, Inter e Milan”. Ieri Inter e Milan hanno presentato al Comune di Milano il progetto di fattibilità per un nuovo impianto che dovrebbe sorgere nel 2023.

Auto:Trofeo Luigi Fagioli è tutto nuovoRiasfaltato il percorso e grandi novità a cronoscalata 25 agosto

11 luglio 201913:46

– Già si è rifatto il look il percorso di gara del 54° Trofeo Luigi Fagioli, in programma il 23-25 agosto a Gubbio. Gli organizzatori sono al lavoro per rendere il nono round del Campionato Italiano Velocità Montagna sempre più accattivante, internazionale e rispettoso dei massimi standard organizzativi, logistici e sportivi, per permettere la riuscita di un evento clou sulla scia dello straordinario successo ottenuto lo scorso ottobre con l’esperienza europea del FIA Hill Climb Masters. Oltre che Tricolore e Trofeo Italiano, la classica umbra, nota nel circus delle cronoscalate come “Montecarlo delle salite”, per il 2019 presenta la caratteristica di gara ENPEA ed è quindi aperta anche ai piloti stranieri. Le iscrizioni si aprono lunedì 22 luglio e le schede saranno disponibili su http://www.trofeofagioli.it

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Malagò, a dicembre svelata la governance
Milano-Cortina: presidente Coni, presto vertice a Palazzo Chigi

MILANO11 luglio 201913:53

– Tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione dei Giochi Olimpici di Milano-Cortina 2026 ”si vedranno al più presto a Palazzo Chigi”, mentre il 10 e l’11 dicembre soggetti del Cio torneranno a Milano per una nuova serie di incontri nei quali verrà anche svelata la governance.
Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, uscendo da Palazzo Lombardia dopo la prima riunione tecnica con i rappresentanti del Cio e i soggetti promotori dei Giochi.
”A settembre, ottobre e novembre poi ci saranno una serie di altri appuntamenti tecnici – ha aggiunto Malagò – Il 10 e l’11 dicembre ci saranno due giornate milanesi ufficiali, molto importanti, con una presenza significativa da parte del Cio, visto che per quella data si sarà insidiata la commissione di controllo. La legge olimpica? Il sottosegretario Giorgetti ha detto che si farà entro fine anno, escludo ritardi”.

La Coppa America a ‘L’Uomo e il Mare’Su Rai Sport anche eccellenza della vela con le regate d’altura

11 luglio 201914:56

L’eccellenza della vela con le regate d’altura e la Coppa America. Questo il tema che affronta nella puntata di oggi giovedì 11 Luglio la Rubrica L’Uomo e il Mare come sempre condotta da Giulio Guazzini e montata da Roberto Toti. Il rotocalco dedicato al mare alla vela ed ai suoi personaggi, in onda oggi alle 16.30 su RaiSport +HD ed in replica alle 23.30 sullo stesso canale ripropone in apertura la cronaca della regata d’altura più famosa del mediterraneo: la 67 ma edizione della Rolex Gìraglia. In conclusione speciale su Luna Rossa con le voci dei protagonisti aspettando la presentazione ufficiale della barca. Il nuovo Ac75 che sarà varato nelle acque di Cagliari nel mese di Agosto.

Italbasket chiude al 12/o postoAzzurri ko con Rep.Ceca. Paccariè ‘risultato non sufficente’

SANAPOLI11 luglio 201915:23

Al PalaBarbuto di Napoli la Nazionale Universitaria è stata sconfitta dalla Repubblica Ceca 67-89 chiudendo così al dodicesimo posto la trentesima edizione dell’Universiade. Sei partite, due vittorie (contro Norvegia e Cina) e quattro sconfitte (contro Canada, Germania, Croazia e Rep. Ceca). Questo il bilancio della Nazionale nata con il supporto dell’Università Luiss Guido Carli e dell’Aeronautica Militare all’Universiade di Napoli. Per coach Andrea Paccariè l’esperienza è stata “non sufficiente dal punto di vista del risultato sportivo. Ci aspettavamo qualcosa di più, soprattutto in questa ultima partita. Al di là della classifica finale però, l’esperienza di Napoli 2019 è stata di primo livello e l’impegno della squadra ottimo. Resto dell’idea che un’esperienza internazionale del genere sia fondamentale per la crescita dei nostri giocatori”. Per il capitano Valerio Cucci, l’Universiade “è stata un’esperienza fantastica, peccato averla chiusa con una sconfitta”.

Wimbledon: Svitolina ko, Halep in finaleLa rumena si è imposta in due set con il punteggio di 6-1, 6-3

11 luglio 201916:58

La rumena Simona Halep si è qualificata per la finale del torneo femminile a Wimbledon, battendo in due set l’ucraina Elina Svitolina. Halep, testa di serie n.7, si è imposta in due set con il punteggio di 6-1, 6-3, dopo in 1h14′ di gioco. L’altra semifinale, al via tra poco, vede di fronte la statunitense Serena Williams e la ceca Barbora Strycova.

Basket: Milano, preso ‘Chacho’ RodriguezPlay spagnolo ex Nba, ha vinto in carriera due volte Eurolega

LANO11 luglio 201915:31

– Sergio Rodriguez sarà un giocatore dell’Olimpia Milano. Il playmaker spagnolo, 33 anni, è il primo colpo del nuovo corso di Ettore Messina, già suo allenatore nel Real Madrid. Il ‘Chacho’, come è stato ribattezzato in patria, nelle prossime ore raggiungerà Milano per la firma sul contratto (probabilmente un biennale) e sostenere le visite mediche.
Rodriguez, per cinque stagioni in Nba, arriva dal CSKA Mosca, club con il quale ha appena vinto la sua seconda Eurolega in carriera. Sul playmaker, che ha già annunciato che non prenderà parte al Mondiale in Cina, c’erano diversi club spagnoli, come Malaga e Valencia. Milano, che oggi saluta ufficialmente Simone Fontecchio (pronto a passare alla Virtus Bologna), sta trattando anche Riccardo Moraschini, Awudu Abass e Derrick Williams per completare il roster.

F1: Hamilton “Ferrari fa passi avanti”Inglese Mercedes: “Record vittorie? Surreale. Qui pressione”

11 luglio 201915:53

– “Dopo l’Austria non siamo preoccupati, ma consapevoli che sia Ferrari sia Red Bull hanno fatto un gran passo avanti”. Nella conferenza della vigilia del Gp di Gran Bretagna, Lewis Hamilton pronostica una gara aperta grazie ai progressi dei rivali più diretti. “Ci aspettiamo di essere molto vicini – aggiunge il campione del mondo della Mercedes – la Ferrari già l’anno scorso era vicina e si prospetta un Gp molto molto interessante”. Il possibile record di vittorie a Silverstone? “Non è una motivazione ulteriore – assicura – ma, già che ci sia questa possibilità, è surreale per me”. Poi, Hamilton saluta con favore il rinnovo per altri cinque anni del Gp di Silverstone in F1: “E’ stata una sorpresa positiva sentire che hanno firmato il contratto per Silverstone, il calendario di F1 non può esistere senza la casa della Formula 1 che è il Gp di Gran Bretagna. E’ un privilegio poter essere qui e correre qui. Questo è l’appuntamento più speciale dell’anno nel motorsport”.

Milano-Cortina: Alessandri, finalmentePresidente Technogym:felici dopo 7 edizioni in giro per il mondo

11 luglio 201916:06

– “Siamo felicissimi, dopo sette edizioni in giro per il mondo, che finalmente le Olimpiadi siano nella nostra nazione”. Ad affermarlo è stato Nerio Alessandri, fondatore e presidente di Technogym, fornitore ufficiale dei Giochi, a margine di Fed (Forum dell’economia digitale) a Milano. “Dobbiamo far sognare i giovani – ha aggiunto – e gli imprenditori per competere devono uscire dalla loro confort zone e aprirsi di più al digitale”.

Wimbledon: Serena Williams è in finaleLa statunitense incontrerà in finale la romena Simona Halep

11 luglio 201921:07

Serena Williams è la seconda finalista del torneo femminile di Wimbledon, grazie alla vittoria sulla ceca Barbora Strycova con il punteggio di 6-1, 6-2. A caccia dell’ottavo successo sull’erba londinese, la statunitense affronterà per il titolo la romena Simona Halep.

Tour: Ciccone è la nuova maglia giallaSi è piazzato secondo a La Plance des Belles filles,dietro Teuns

11 luglio 201918:03

– Un italiano in maglia gialla al 106/o Tour de France di ciclismo: è l’abruzzese Giulio Ciccone che oggi, nella 6/a tappa, da Mulhouse a La Plance des Belles filles, lunga 160,5 chilometri, si è piazzato secondo, a 11″ dal vincitore Dylan Teuns. Ciccone adesso nella generale guarda tutti dall’alto per pochi secondi.

Sport e Salute: Cito, riforma preoccupaPresidente Fita: ‘Noi non informati di cosa realmente accade’

11 luglio 201918:32

– “La riforma del Coni va condivisa realmente col comitato olimpico e le federazioni sportive, cosa che, per quanto ci riguarda, non è ancora avvenuta: se poi vi sono federazioni che hanno una corsia preferenziale, sarebbe davvero preoccupante”: Angelo Cito, presidente della federazione taekwondo, è preoccupato per il rapporto tra la nuova Sport e Salute e le federazioni, tema che sarà al centro della giunta Coni del 16 luglio. “Va spostata in alto l’asticella degli obiettivi che la riforma in Italia dovrebbe avere”, dice Cito, dando voce alle preoccupazioni che circolano in diverse discipline per la scarsa chiarezza nella definizione dei confini di competenza tra Sport e Salute e Coni, e per il timore di attribuzione alla prima di compiti non solo di finanziamento.
“Bisogna garantire,alle federazione ed a tutto il sistema, di lavorare serenamente, mettendoci in condizioni di programmare il futuro. A solo un anno dai Giochi – conclude il presidente Fita – ciò ancora non si vede, e questo è davvero preoccupante!”.

Wilmbledon: Djokovic favorito, poi NadalTra le donne Serena Williams in vantaggio su Halep

11 luglio 201918:51

– Novak Djokovic e Roger Federer, vincitori a Wimbledon rispettivamente nel 2018 e nel 2017, sono in semifinale e potrebbero incontrarsi all’ultimo atto. Contro di loro ci sono gli spagnoli Roberto Bautista Agut, per la prima volta giunto alla semifinale di un grande slam, e Rafa Nadal, che a Londra ha trionfato nel 2008 e nel 2010. Il grande favorito per la vittoria finale secondo Planetwin365 è Djokovic, anche favorito dal tabellone. Il serbo, che ha conquistato il titolo in quattro delle ultime otto edizioni, è in lavagna a 1,65. Molto vicine le quote per Nadal e Federer (rispettivamente a 4,00 e 4,50). Ma tra i due al momento il favorito è lo spagnolo: 1,72 Nadal contro 2,18 Federer. Appare difficile, infine, che sia Agut a laurearsi campione: la sua vittoria è proposta a 36,00. Nel torneo femminile la grande favorita è Serena Williams (già 7 trionfi): la vittoria dell’americana si può giocare a 2,00. Poco più alta la quota dell’avversaria, la romena Simona Helep, data a 2,85.

Giro Rosa: Vos cala tris, sua 7/a tappaOlandese vince a S.Giorgio di Perlena. Van Vleuten sempre leader

11 luglio 201919:15

– Marianne Vos cala il tris e si aggiudica anche la 7/a tappa del 30/o Giro Rosa Iccrea di ciclismo, da Cornedo Vicentino a San Giorgio di Perlena/Fara Vicentino (Vicenza), lunga 128,3 chilometri. L’olandese della CCC Liv ha preceduto nell’ordine la connazionale Anna Van der Breggen e l’azzurra Elisa Longo Borghini, staccata di 3″. Sui muri del Veneto è stata soprattutto la Sunweb a cercare la vittoria di tappa. Nella classifica generale la maglia rosa resta saldamente sulle spalle dell’olandese Annemiek Van Vleuten, che oggi ha badato più che altro a controllare corsa, dall’alto di un vantaggio considerevole. La leader del Giro Rosa Iccrea, nell’ordine d’arrivo odierno, risulta al quarto posto, mentre nella generale ha un vantaggio di 4’08” sulla Van der Breggen e di 4’23” sulla polacca Niewiadoma, ex maglia rosa. La Longo Borghini è sempre sesta, a 5’43”.

Giro Rosa: Vos, squadra è stata perfetta’Non so chi salirà sul podio, Van Vleuten per ora è imbattibile’

11 luglio 201919:16

“E’ stata bellissima tappa, che si è rivelata dura fin dai primi chilometri: nel finale, poi, non sono mancati gli attacchi. Tuttavia, la mia squadra è stata perfetta a tenere il gruppo sotto controllo e io, nell’ultima salita, ho cercato di muovermi come meglio potevo. Ancora non ci credo di avere colto la mia 24/a vittoria al Giro. E’ una cosa fantastica”. Così Marianne Vos, dopo il traguardo della 7/a tappa del Giro Rosa Iccrea di ciclismo, nella quale ha centrato la terza vittoria del 2019. “Difficile prevedere chi salirà sul podio a Udine, domenica prossima – aggiunge -. La Van Vleuten? Negli ultimi anni ha fatto dei progressi incredibili, diventando una scalatrice straordinaria. Al momento non si può fare molto contro di lei. Complimenti per quello che sta facendo e per i progressi”.

Universiadi: Bogliolo d’oro nei 100 hsLa ligure prima con 12″79, a 3 centesimi dal record italiano

NAPOLI11 luglio 201922:51

minosa Bogliolo ha vinto la medaglia d’oro nei 100 ostacoli alle Universiadi di Napoli, facendo fermare il cronometro a 12″79, a tre centesimi dal record italiano di 12″76 detenuto da Veronica Borsi.  Bogliolo era giunta in finale col miglior tempo (12″86). E’ la tredicesima medaglia d’oro per la spedizione azzurra alle Universiadi di Napoli.

Universiadi: Italvolley in semifinaleDomani sfida con la Francia per un posto in finale

SANAPOLI11 luglio 201923:56

Nelle Universiadi 2019, è’ arrivata la qualificazione alle semifinali per gli azzurri di Gianluca Graziosi, che questa sera hanno superato agilmente il Portogallo 3-0 (25-16, 25-21, 25-15) al Pala Sele di Eboli, conquistando un posto tra le migliori quattro del torneo. Domani alle ore 14.30, l’Italia si giocherà dunque un posto in finale contro la Francia. Contro il Portogallo l’Italia è riuscita a fare la differenza in tutti i fondamentali e soprattutto a muro (17 a 4 in confronto). Già dal primo parziale, infatti, gli uomini di Graziosi si sono imposti con grande determinazione. Determinante il secondo set: qui, infatti, il Portogallo ha provato a rimettere in piedi la gara, con le due squadre che sono state in equilibrio per buona parte del parziale. Nel finale, però, sono stati ancora una volta gli uomini di Graziosi ad avere la meglio, portandosi avanti 2-0. Il terzo set, poi, è stato totalmente a trazione tricolore, con gli azzurri che hanno conquistato vittoria e qualificazione.

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 10 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, UFFICIALI, COMPLETE ED AFFIDABILI: LEGGI!

DALLE 11:13 DI MERCOLEDì 10 LUGLIO 2019

ALLE 10:33 DI GIOVEDì 11 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Fiocco rosa per Brittany Lincicome
E’ nata Emery, primogenita della campionessa americana

10 Luglio 2019 11:13

– Fiocco rosa per Brittany Lincicome e il marito Dewald Gouws: è nata, con 8 settimane di anticipo, la piccola Emery Reign Gouws, primogenita della golfista americana.
“La nostra principessa – l’annuncio su twitter della trentatreenne statunitense – non voleva più aspettare. Mi trovavo a Chicago per una gita di piacere e lei ha deciso fosse arrivato il momento giusto per farsi conoscere. E’ nata prematuramente e quindi abbiamo bisogno di tante preghiere per lei. Finora è fantastica, io e mio marito siamo già follemente innamorati”.

Universiadi: l’Italia cala un pokerissimo d’oro Doppietta scherma, poi skeet, Scalia e Osakue: meglio che a Taipei

10 luglio 201913:21

Chiara Di Marziantonio nello skeet, il fioretto a squadre maschile, le donne della sciabola, lo sprint di Silvia Scalia nei 50 metri dorso e il lancio del disco di Daisy Osakue: l’Italia cala il suo pokerissimo d’oro all’Universiade di Napoli, in una giornata in cui la nazionale azzurra raggiunge quota 33 nel medagliere (10 ori, 9 argenti e 14 bronzi), superando le medaglie vinte a Taipei 2017 (32) obiettivo dichiarato della vigilia. Arricchiscono la giornata anche l’argento della staffetta 4×200 maschile stile libero e il bronzo nel misto del tiro a segno per un totale di 7 medaglie.E’ un’onda rosa quella che si abbatte sul medagliere azzurro, che ha dalle donne ben due terzi del bottino totale conquistato, e che spinge Manuela Di Centa, alle Universiadi responsabile delle relazioni istituzionali sportive, a dire che “raggiunta la parità nei risultati è giunta l’ora di avere la stessa voce degli uomini nei Palazzi del governo dello sport, a cominciare dalle federazioni sportive dove non c’è un presidente donna”. Nella giornata di grazia della pattuglia azzurra il primo acuto arriva nel primo pomeriggio grazie a Chiara Di Marziantonio. La tiratrice dell’Esercito non sbaglia quasi nulla nello skeet dai 50 metri per avere ragione della kazaka Kravchenko, con la quale ingaggia una sfida all’ultimo piattello nell’ultima serie di tiri vinta col punteggio finale di 55-53. “Non mi aspettavo questa medaglia – spiega raggiante alla fine – ma ci speravo tanto. L’Universiade per me è stata un’esperienza unica, emozionante, purtroppo questa è stata la mia prima ma anche ultima Universiade, vista l’età”.Entusiasta anche Fiorenzo De Rosa, presidente Fitav: “Chiara è stata grande a recuperare dopo la prima serie di questa mattina. Soprattutto con la brutta visibilità di oggi. Ma ce l’ha fatta e ha recuperato su tutte le altre tiratrici”. Nell’Italia che gioisce per i suoi ragazzi d’oro, la parte del leone in questa Universiade la fa sempre di più la scherma che con i due primi posti di oggi fa salire il totale a tredici medaglie, quasi il 50% del computo complessivo. Oggi c’hanno pensato le squadre del fioretto maschile (Rosatelli, Bianchi e Ingargiola) e della sciabola femminile (Lucarini, Battiston e Gargano) a consegnare all’Italia il ruolo di asso pigliatutto. A senso unico la finale degli uomini, che si sbarazzano facilmente della Corea (45-22). Sofferto invece il successo delle sciabolatrici che hanno ragione della Francia 45-41 al termine di un assalto molto equilibrato. “Un’emozione speciale vincere davanti a questo pubblico meraviglioso – il commento dei sei azzurri con le medaglie d’oro al collo -. Un tifo fantastico, che ci ha trascinato alla vittoria. E siamo orgogliosi di aver contribuito a far grande l’Italia in questa Universiade di casa”.Le buone notizie arrivano anche dal nuoto con Silvia Scalia che nei 50 dorso chiude in 27″ 92 ad appena tre centesimi dal suo record italiano stabilito agli Assoluti di Riccione ad aprile scorso precedendo l’americana Haan di 10 centesimi. In serata la festa si completa con l’oro di Daisy Osakue che lancia il suo disco a 61,69 (settima misura italiana di ogni epoca e primato personale per la studentessa piemontese dell’università del Texas) e precede la tedesca Vita (61,52). Un argento arriva dalla staffetta 4×200 stile libero maschile (Zuin, Ciampi, Proietti Colonna e Di Cola) seconda dietro gli Stati uniti. Ed è bronzo nel tiro a segno con la coppia composta da Dario di Martino e Maria Varricchio nella pistola dai 10 metri. Bene anche Ayomide Folorunso, altra stella della squadra azzurra, che si qualifica per la finale dei 400 hs. Nelle altre competizioni al via la vela con i finlandesi subito a comandare le danze. Nel basket maschile Usa in finale.

Wimbledon: Djokovic primo semifinalistaIl belga Goffin si arrende in soli tre set al numero 1 del mondo

MA10 luglio 201916:22

Novak Djokovic approda a vele spiegate nella semifinale del Torneo di Wimbledon. Il n.1 del mondo ha battuto il belga David Goffin, n.23, in soli tre set, per 6-4, 6-0, 6-2. I due non si erano mai sfidati, prima di oggi, in un torneo sull’erba.

Giro Rosa: cronoscalata alla Van VleutenOlandese ipoteca il successo infliggendo distacchi pesantissimi

MA10 luglio 201917:00

Annemiek Van Vleuten si conferma stellare, aggiudicandosi la 6/a tappa del 30/o Giro Rosa Iccrea di ciclismo. L’olandese, vittoriosa ieri nella frazione conclusa sulle rive del Lago di Cancano, oggi ha messo le mani anche sulla cronoscalata da Chiuro a Teglio, in provincia di Sondrio, lunga 12,1 chilometri. L’olandese si è imposta con il tempo di 24’31″87, pedalando alla media di 29,597 km/h. Impressionante la progressione della Van Vleuten, che ha inflitto quasi 1′ di distacco (52″12) alla connazionale Anna Van der Breggen e quasi 2′ (1’48″06) all’azzurra Elisa Longo Borghini, che si è classificata al terzo posto. La Van Vleuten, nella classifica generale della corsa rosa, adesso ha un vantaggio di 4’17” su Katarzyna Niewiadoma e sulla stessa Van der Breggen. La Longo Borghini, invece, è sesta a 5’47”.

Giro Rosa: Longo Borghini “Soddisfatta”‘Mi ero preparata, ringrazio Slongo che mi ha fatto migliorare’

MA10 luglio 201917:05

“Sono molto contenta della prestazione, ho preparato questo genere di cronometro e i risultati si vedono. Devo ringraziare il mio preparatore Paolo Slongo, perché mi ha permesso di migliorare molto e farmi trovare pronta all’appuntamento”. Così Elisa Longo Borghini, dopo la cronoscalata odierna con arrivo a Teglio, in provincia di Sondrio, nella quale ha ottenuto il 3/o posto finale. “Mi sono allenata tanto con la bici da crono – aggiunge – ho fatto tante ripetute in salita e questo mi ha aiutato tantissimo.
Oggi, infatti, avevo qualcosa in più quando la strada saliva. Ci tengo a ringraziare tutte le compagne, la Trek Segafredo e le Fiamme Oro, perché mi stanno supportando davvero bene”. “Al Giro – conclude – bisogna vivere giorno per giorno, oggi è stato uno buono, speriamo lo siano anche i prossimi”, conclude.

C’è ‘Arte e Boxe’ lungo il TeverePremiati Geografo e Faraoni, protagonista anche pittore Bielli

10 luglio 201917:11

– Pugilato protagonista nella Capitale.
Complice la manifestazione “Lungo il Tevere Roma”, che offre al pubblico campioni italiani della ‘nobile arte’ e artisti affascinati da questa disciplina. Con la collaborazione della Fpi e del Comitato Regionale, sul palco della manifestazione ricevono una targa ricordo Mirko Geografo e Francesco Faraoni.
Il primo è pugile professionista con 16 match disputati da peso medio, romano della Magliana. A giugno ha conquistato il titolo internazionale Wba battendo il messicano Abraham Juarez.
Guantone d’oro anche al dilettante Francesco Faraoni, categoria 75 Kg, azzurro della Nazionale Elite. La scorsa settimana, in occasione del Festival di Rocky Marciano a Ripa Teatina, è stato premiato come miglior pugile del confronto Italia-Francia. Alla ribalta anche l’artista Paolo Bielli, appassionato di boxe: nel 2012 si ‘trasforma’ in un pugile, allestisce la mostra di pittura “Ring” e partecipa alla Biennale di Venezia. Nel Museo del Pugilato di Assisi sono esposte 2 sue opere.

Armstrong: Non cambierei nulla su dopingL’ex corridore texano: “Se tutti puliti vincevo ugualmente”

10 luglio 201917:12

– “Il doping è stato un errore, ma non cambierei nulla in carriera: sono orgoglioso di quello che io e le squadre nelle quali ho militato abbiamo fatto per vincere il Tour. E, se tutti fossimo stati puliti, avremmo vinto lo stesso tanti Tour de France”. Così Lance Armstrong, che oggi ha 47 anni, in un’intervista a NBC Sports. Il texano si è visto cancellare, in un colpo solo, ben sette vittorie nella Grande bloucle, dopo le indagini dell’Agenzia antidoping statunitense.
“In quegl’anni abbiamo lavorato più duramente di altri – le parole dell’ex corridore -. Io ho deciso di fare quello che ho fatto. Sapevo a cosa andavo incontro, gareggiando in Europa, sapevo che non sarebbero bastati i pugni, ma sarebbero serviti i coltelli. Poi, sono apparse le pistole: a quel punto sono andato in un negozio di armi. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare per vincere: non era legale, non era la decisione migliore, ma non cambierei nulla”.

Tour: Sagan vince lo sprint a ColmarFinora il pluridecorato slovacco era riuscito solo a piazzarsi

10 luglio 201917:35

– Lo slovacco Peter Sagan ha vinto allo sprint la 5/a tappa del 106/o Tour de France di ciclismo, da Saint-Dié des Vosges a Colmar, lunga 175,5 chilometri. Il francese Julian Alaphilippe ha conservato la maglia gialla di leader della classifica generale. Alle spalle di Sagan si sono piazzati nell’ordine il belga Wout Van Aert, gli italiani Matteo Trentin e Sonny Colbrelli.

Tiro a volo:Mondiali, Skeet,Bacosi d’oroOlimpionica Rio conquista anche titolo iridato. In finale domina

LONATO DEL GARDA (BRESCIA)10 luglio 201917:47

– Dopo l’oro olimpico anche quello mondiale. L’azzurra Diana Bacosi aggiunge un altro titolo alla sua già ricca bacheca, imponendosi nella gara di Skeet donne della rassegna iridata del tiro a volo, conclusasi oggi sulle pedane del Tav Concaverde a Lonato.
In finale la Bacosi ha dominato, arrivando a giocarsi l’oro con la cinese Meng Wei, battuta per 58-53. Bronzo alla svedese Victoria Larsson con 44. Invece la Bacosi aveva faticato per arrivare fra le prime 6 che hanno disputato la finale, visto che per superare le qualificazioni aveva dovuto disputare uno spareggio, per due posti a disposizione, con la Larsson e con la britannica Amber Hill. Lo ha vinto colpendo 6 piattelli contro i 5 della svedese e i 3 della Hill. Le altre due azzurre Chiara Cainero (oro olimpico a Pechino) e Simona Scocchetti, si sono piazzate 8/a e 9/a. L’Italia del tiro a volo chiude quindi i Mondiali di Lonato 2019 con 3 ori (Double Trap,Mixed Team Skeet e Skeet donne) e 2 argenti (Fossa uomini e Skeet uomini).

Vela: Soldini pronto per la TranspacCondurrà Maserati Multi 70 nella regata Los Angeles-Honolulu

10 luglio 201917:53

– Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 sono arrivati l’altro ieri a Los Angeles, da dove prenderà il via la 50/a edizione della Transpacific Yacht Race, meglio conosciuta come Transpac. Appuntamento sabato 13 luglio alle 12,30 locali, le 21,30 italiane. Il percorso della regata oceanica partirà da Pt. Fermin, a Los Angeles, e si concluderà, dopo circa 2.225 miglia, a Diamond Head, a Honolulu, nelle Hawaii. Il Team di Maserati Multi 70 sta proseguendo il lavoro di ricerca e sperimentazione per ottimizzare le performance di volo del trimarano. “Nell’ultima regata, la CA 500, abbiamo svolto dei test che ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente il sistema di timoni. Abbiamo già fatto delle prove in mare e sembra funzionare tutto molto bene”, spiega Soldini. L’equipaggio che accompagnerà lo skipper milanese a bordo di Maserati Multi 70 per questa edizione della Transpac è formato da sette velisti: Bona, Broggi, gli spagnoli Robayna e Herrera Perez, Nico Malingri, il francese Robert e Matteo Soldini.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Sport e show,Rally Roma accende i motori
Da Castel Sant’Angelo a Arena Ostia, svelato evento 17-21 luglio

ROMA10 luglio 201918:02

– Tanto tanto motorsport ma anche un bel po’ di show con le risate garantite dal testimonial dell’evento Maurizio Battista. Eccoli qui gli argomenti principali della settima edizione del Rally di Roma capitale dal 17 al 21 luglio (5° round di Campionato Europeo ed Italiano Rally) svelati questa mattina nella sede dell’Automobile Club Italia. Un appuntamento sportivo che coinvolge oltre all’intera Capitale, anche la provincia di Frosinone e Ostia. Tutti coinvolti, direttamente sulle strade, oppure attraverso il fitto programma di dirette TV, radio e web: il quartier generale a Fiuggi, la partenza da Castel Sant’Angelo, le prove speciali in Ciociaria e due giorni a tutto motore a Ostia con lo show finale della “Arena ACI Roma” con una doppia sfida in sequenza sulla prova speciale prospiciente il litorale romano.
“Il Rally di Roma Capitale ha vinto una sfida non facile – ha sottolineato il presidente dell’Aci Sticchi Damiani – soprattutto per le difficoltà legate alla dimensione di una città come Roma”.

Universiadi, Folorunso d’oro nei 400 ostacoliAl traguardo ha preceduto la sudafricana Van der Walt

NAPOLI10 luglio 201920:24

omide Folorunso ha vinto la medaglia d’oro, l’undicesima per l’Italia alle Universiadi, nei 400 ostacoli femminili col tempo di 54″74. Al traguardo, nel rinnovato stadio San Paolo di Napoli, ha preceduto nell’ordine la sudafricana Zeney Van der Walt (55″73) e la norvegese Amalie Iuel (56″13).

Nuoto, Caponi argento nei 400 sl donneVittoria alla statunitense Meitz

SANAPOLI10 luglio 201919:26

L’italiana Linda Caponi ha vinto la medaglia d’argento nei 400 stile libero alle Universiadi Napoli 2019 con il tempo di 4’10″53. La vittoria è andata alla statunitense Carsen Meitz che ha dominato con il tempo di 4’05″80, terza l’altra nuotatrice Usa Schmidt 4’11″37.

Wimbledon: Federer in semifinaleHa battuto Nishikori. Avanti anche lo spagnolo Bautista Agut

10 luglio 201919:33

– Roger Federer vola in semifinale al torneo di Wimbledon. Il fuoriclasse svizzero ha battuto in quattro set il giapponese Kei Nishikori, con il punteggio di 4-6, 6-1, 6-4, 6-4. In semifinale anche lo spagnolo Roberto Bautista Agut che ha superato in quattro set l’argentino Guido Pella (7-5, 6-4, 3-6, 6-3). Bautista Agut incontrerà il n.1 del mondo Novak Djokovic, mentre Federer dovrà vedersela con il vincente dell’ultima semifinale in corso fra lo spagnolo Rafa Nadal e lo statunitense Querrey.

Flecca, soddisfatto per questo bronzoPrima medaglia taekwondo,”Grazie a pubblico superate difficoltà”

10 luglio 201919:35

– “Sono soddisfatto per questo bronzo, la prima medaglia italiana del taekwondo alle Universiadi, spero sia il trampolino di lancio per le gare che verranno”: Antonio Flecca commenta così il terzo posto conquistato a Napoli.
“Sono un po’ amareggiato perché ho perso la semifinale per un punto – aggiunge – ma sono comunque molto soddisfatto della mia prestazione. Ci sono stati momenti di difficoltà ma con il tifo di casa ti tornano anche le energie che non pensavi di avere. Grazie a tutti i miei compagni di squadra che mi hanno sostenuto ed un in bocca al lupo a chi deve ancora gareggiare e forza Italia”, ha concluso.

Wimbledon:Querrey ko,Nadal in semifinaleLo spagnolo troverà il rivale di sempre Federer

MA10 luglio 201920:08

Rafa Nadal è il quarto semifinalista a Wimbledon. Nei quarti di finale lo spagnolo ha avuto ragione dello statunitense Sam Querrey, in tre set (2h07′). Di 7-5, 6-2, 6-2 il punteggio a favore di Nadal che, nel cammino verso la finale del torneo sul’erba più prestigioso del mondo, troverà di fronte il rivale di sempre, Roger Federer: lo svizzero oggi ha prevalso su Nishikori. Nell’altra semifinale si affronteranno il n.1 del mondo, Djokovic, e lo spagnolo Bautista Agut.

Wimbledon: riecco Federer con Nadal, Nole trova BautistaIn semifinale i rivali a confronto. Djokovic prenota la finale

10 luglio 201921:09

ger Federer vola in semifinale al torneo di Wimbledon. Il fuoriclasse svizzero ha battuto in quattro set il giapponese Kei Nishikori, con il punteggio di 4-6, 6-1, 6-4, 6-4. In semifinale anche lo spagnolo Roberto Bautista Agut che ha superato in quattro set l’argentino Guido Pella (7-5, 6-4, 3-6, 6-3). Bautista Agut incontrerà il n.1 del mondo Novak Djokovic, mentre Federer dovrà vedersela con Rafa Nadal. Nei quarti di finale lo spagnolo ha avuto ragione dello statunitense Sam Querrey, in tre set (2h07′) col punteggio di 7-5, 6-2, 6-2.

Djokovic approda a vele spiegate nella semifinale del Torneo di Wimbledon. Il n.1 del mondo ha battuto il belga David Goffin, n.23, in soli tre set, per 6-4, 6-0, 6-2. I due non si erano mai sfidati, prima di oggi, in un torneo sull’erba.

La F1 resta a Silverstone fino al 2024Rinnovato l’accordo con Liberty Media

11 luglio 201909:45

– Il GP di Gran Bretagna continuerà ad essere presente nel calendario del campionato di Formula 1. E si svolgerà sempre sullo storico circuito di Silverstone, dove i team correranno in questo weekend. E’ stato ufficializzato il rinnovo del contratto in scadenza proprio quest’anno. Il nuovo accordo stipulato tra Liberty Media, British Racing Drivers’ Club e Silverstone Circuits Limited prevede un prolungamento quinquennale. La Formula 1 andrà in scena sul tracciato inglese fino al 2024.

Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 12 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE, RIGOROSAMENTE ED ACCURATAMENTE APPROFONDITE, DETTAGLIATE, COMPLETE ED AFFIDABILI: SEGUILE!

DALLE 09:03 DI MARTEDì 09 LUGLIO 2019

ALLE 11:13 DI MERCOLEDì 10 LUGLIO 2019

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Championship, Wood si allena di notte
Tiger prepara Major: sveglia presto per abituarsi al fuso orario

09 luglio 2019 09:03

– La sveglia all’una di notte ora americana per abituarsi al fuso orario in vista dell’Open Championship, quarto ed ultimo Major 2019 in programma la prossima settimana (18-21 luglio) a Portrush, in Irlanda del Nord. Tiger Woods dopo la vittoria al Masters e le delusioni PGA Championship e US Open, vuole tornare a vincere un torneo del Grande Slam. Di qui la decisione di cambiare orari e abitudini con allenamenti anche di notte. Il campione californiano si prepara a sfidare in Europa Francesco Molinari. L’azzurro, campione in carica, difenderà il titolo sul percorso del Royal Portrush GC. In un nuovo match tra fenomeni del green.

F1, Binotto “novità a Silverstone”Il team principal delle Rosse: “Impegno nello sviluppo vettura”

09 luglio 201912:17

– “Silverstone è tra le piste più difficili della stagione. Ci aspettiamo che Silverstone non sia particolarmente favorevole alla nostra vettura, pur essendo consapevoli che a ogni gara gli equilibri sono diversi e a volte inaspettati. Anche al Gran Premio di Gran Bretagna porteremo un’ulteriore piccola modifica aerodinamica, che dimostra quanto sia continuo l’impegno nello sviluppo della nostra vettura”.
Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, si avvicina così al gp della Gran Bretagna in programma domenica. “E’ un tracciato sul quale la vettura viene messa a dura prova per assetto e bilancio – spiega Binotto -. Si tratta di una pista sulla quale anche le gomme sono fortemente sollecitate. Qui l’usura delle coperture gioco un ruolo fondamentale nella gestione della corsa. Sarà un week-end utile per capire una volta di più se il recente lavoro ci ha permesso di ridurre lo svantaggio rispetto ai nostri rivali su determinate tipologie di piste”.

LPGA Tour in soccorso di mamme playerCentro itinerante per custodia dei bambini tra asili e sicurezza

MA09 luglio 201912:28

In giro per il mondo al fianco dei propri bambini grazie al LPGA Tour. Le mamme-giocatrici del massimo circuito americano femminile sul green senza mai separarsi dagli affetti più grandi. Tra asili gratuiti, sicurezza, libri, giocattoli, marsupi per neonati e istruzione. Il LPGA Child Development Center è il primo polo itinerante per la custodia di bambini negli sport professionistici. Tra le prime giocatrici a raccontare l’esperienza innovativa ecco Karine Icher. La francese, nel Thornberry Classic (vinto dalla cinese Shanshan Feng), dove ha collezionato un 35/o posto, ha potuto constatare l’efficenza di un servizio davvero invidiabile. Con le figlie Lola (otto anni) e Maya (otto mesi) assistite in tutto e per tutto. Una vera e propria fortuna per le undici neo-mamme (negli ultimi due anni) che giocano sul LPGA Tour. Che potranno continuare a esibirsi senza troppi pensieri.

F1, Vettel pronto per Silverstone”Pista speciale e tecnica”. Leclerc, pronti a dare il massimo

09 luglio 201912:39

“Gareggiare a Silverstone è speciale per tutti i piloti perché quella inglese è una pista molto bella, con tante curve veloci. È anche molto tecnica, specie nella prima parte, dove ci sono le curve nuove: per chi corre in F1 ci sono poche sequenze più belle. Credo che a un pilota quelle curve non possano non piacere, e certo io le adoro”.
Sebastian Vettel si prepara alla sfida britannica sperando in una svolta per la rossa. “Abbiamo vinto qui l’anno scorso, questo è anche il luogo in cui la Ferrari ha avuto la sua prima affermazione in F1 tanto tempo fa”.
Dopo la delusione in Austria, con la vittoria sfumata all’ultima curva, Charles Leclerc ci riprova: “Sono contento di tornare in pista sul tracciato di Silverstone. Questo circuito è molto bello da guidare e propone una serie di curve che per noi piloti sono veramente straordinarie, specie con queste vetture dal carico aerodinamico così elevato. Come sempre siamo pronti a dare il massimo per ottenere il miglior risultato possibile”.

Giorgetti, entro l’anno legge olimpica”L’ho promesso a Losanna, da settembre definiremo contorni”

09 luglio 201914:20

– “A Losanna ho promesso che entro fine anno avremo la legge olimpica”. Lo ha annunciato il sottosegretario con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, a due settimane di distanza dall’assegnazione del Cio a Losanna dei Giochi invernali del 2026 a Milano-Cortina. “Ci stiamo attrezzando per mettere in pista la legge olimpica. Immagino a settembre per definire i contorni e convertirla in legge entro la fine dell’anno”, ha quindi confermato Giorgetti a margine della presentazione del ReportCalcio Figc al Senato.

Chiara Di Marziantonio oro nello skeetL’azzurra vince duello con kazaka Kravchenko 55-53

NAPOLI09 luglio 201915:50

Il sesto oro per la spedizione azzurra alle Universiadi di Napoli arriva dallo skeet, grazie alla tiratrice Chiara Di Marziantonio che in finale a Durazzano (Benevento) ha preceduto nell’ultimo round la kazaka Zoya Kravchenko, argento, con 55 piattelli abbattuti a 53.
Medaglia di bronzo per la ceca Adamkova.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Wimbledon: Halep prima semifinalista
Sconfitta in due set Zhang

09 luglio 201916:21

tennista romena Simona Halep è la prima semifinalista al torneo di Wimbledon 2019. La ex numero uno del mondo ha infatti battuto e eliminato ai quarti di finale la cinese Shuai Zhang con il punteggio di 7-6 6-1. Negli ottavi di finale la Halep aveva battuto con un doppio 6-3 la giovanissima rivelazione del torneo, la 15enne americana Cori ‘Coco’ Gauff.

Wimbledon: Serena Williams in semifinaleLa campionessa Usa batte connazionale Riske in tre set
10 luglio 201908:21

Sotto di un break nel set decisivo, sul Centrale di Wimbledon, Serena Williams cambia marcia, supera anche Alison Riske per raggiungere, per la 12/a volta, la semifinale dei Championships. Soffre più del previsto la sette volte regina dell’All England Club, opposta ad un’avversaria prossima alle nozze e mai approdata così in alto sull’erba di Church Road, una sola volta in un quarto Slam (New York, 2013). Eppure la 37enne Serena, evidentemente non ancora al meglio della condizione, ha saputo soffrire, restare in partita, fino ad imporsi in poco più di due ore (6-4, 4-6, 6-3).”Non so dire come mi senta, di certo non ho avuto molto tempo per preparare questo torneo – le parole della più giovane Williams, favorita n.11 -. Vivo alla giornata, di partita in partita, anche se è la prima volta dall’Australia che non sento dolori. Per me è una situazione strana, perché non ho mai sofferto grossi infortuni in carriera”. Nel prossimo turno la attende la 33enne ceca Narbora Strycova, che a sorpresa ha battuto la beniamina di casa Johanna Konta. Una partita a senso unico, dopo l’iniziale vantaggio dell’ultima britannica rimasta in tabellone (1-4): da lì in avanti è cominciata un altro match, che – grazie ad un parziale di undici game a tre – ha regalato alla ceca – mai oltre i quarti di finale in 52 prove dello Slam – la prima semifinale a Wimbledon (7-6, 6-1).”Sto vivendo qualcosa di pazzesco, incredibile, non ci posso ancora credere, anche perché questo potrebbe davvero essere il mio ultimo anno nel tour”, le parole di Strycova. Tre i precedenti tra le due, tutti vinti da Serena, in due set. Anche quello sull’erba di Wimbledon 2012. Solo una volta la ceca è riuscita a vincere cinque game in un set. Un pronostico – sulla carta – a senso unico.”Non vedo l’ora di scendere in campo perché affrontare Serena qui, a Wimbledon, è un onore incredibile. Voglio godermi questo momento”, l’augurio della ceca. Nella parte bassa del tabellone, vittoria come da pronostico per Simona Halep, la più bassa testa di serie rimasta in tabellone (n.7) che supera in due set la cinese Shuai Zhang, eguagliando la semifinale del 2014 (7-6, 6-1). L’ultimo ostacolo per raggiungere la terza finale Slam in carriera, la prima sull’erba londinese, si chiama Elina Svitolina: in poco più di un’ora e mezzo la favorita n.8 ha liquidato la sorpresa Karolina Muchova, la più giovane delle otto rimaste in tabellone (7-5 6-4). Meritandosi la prima semifinale Slam in carriera. Sette i precedenti, nessuno sull’erba: 4-3 il parziale a favore della ucraina, ma l’ultimo match è stato vinto da Halep, quest’anno a Doha.

Giro rosa: tappa e maglia a Van VleutenL’olandese scappa nell’ultima salita e vince per distacco

MA09 luglio 201917:28

L’olandese Annemiek Van Vleuten (Mitchelton Scott) ha vinto per distacco la quinta tappa del Giro Rosa Iccrea di ciclismo, la Ponte in Valtellina-Laghi di Cancano (Sondrio), di 87,5 chilometri. Van Vleuten ha preceduto di 2’57” un gruppetto comprendente la connazionale Lucinda Brand, giunta seconda, e l’ex maglia rosa, la polacca Kasia Niewiadoma, terza al traguardo. Prima delle italiane Soraya Paladin, che ha chiuso al quarto posto.In classifica generale, l’olandese precede di 2’16” la polacca Niewiadoma, e di 3’05” la sudafricana Moolman Pasio. Settimo posto per l’azzurra Longo Borghini, a 3’57”. Il tappone valtellinese avrebbe dovuto chiudersi sul Passo Gavia, ma a causa di una frana che incombe sul versante tra Bormio e Santa Caterina Valfurva, la seconda parte del percorso è stata sostituita con la salita verso i Laghi di Cancano. Domani è prevista una cronometro, da Chiuro a Teglio, che vede come favorita la Van Vleuten, due volte campionessa del mondo della specialità.

Universiadi: oro Italia, è il settimoIn finale sconfitta la Corea del Sud 45-22

SANAPOLI09 luglio 201917:57

Il secondo oro di giornata per l’Italia arriva dalla scherma, per la precisione dal fioretto a squadre maschile: in finale Damiano Rosatelli, Guillaume Bianchi e Francesco Ingargiola hanno sconfitto la Corea del Sud 45-22 Gli azzurri si erano qualificati per la finale battendo in precedenza India, Cina e Russia.

Tour:4/a tappa,Viviani trionfa in volataA Nancy azzurro domina lo sprint, Alaphilippe resta in giallo

MA09 luglio 201917:

Elia Viviani ha vinto in volata la quarta tappa del 106/o Tour de France, la Reims-Nancy di 213,5 chilometri. Il francese Julian Alaphilippe ha conservato la maglia gialla conquistata grazie alla vittoria di ieri a Epernay.

La Grande Boxe illumina il Foro ItalicoSuper sfida Blandamura-Morrison,giovedì tutto in diretta su Dazn

09 luglio 201918:08NE

– La grande boxe torna ad ‘illuminare’ la capitale e in particolare il Foro Italico. L’evento denominato Roma Boxing Night in programma giovedì 11 luglio, a partire dalle 18,15 animerà allo Stadio Nicola Pietrangeli e in diretta su Dazn, è stato presentato al Salone d’Onore del Coni.
Dopo il successo degli eventi di Milano e Firenze, anche Roma con il supporto della Federazione Pugilistica Italiana ospiterà la 5/a manifestazione frutto della joint venture tra Matchroom Boxing Italy, Opi 82 e Dazn, con l’obiettivo di riaccendere anche in Italia l’emozione e l’interesse per il pugilato. 9 gli incontri internazionali con alcuni tra i pugili italiani più interessanti. La ‘main card’, dalle 21, vedrà 4 incontri internazionali, di cui due con titoli in palio: il romano Emanuele Blandamura sfida il britannico Marcus Morrison per il vacante titolo silver dei pesi medi Wbc. Dazn trasmetterà la serata live e in modalità ‘on demand’ in Italia, Usa, Canada, Giappone, Spagna, Germania, Svizzera, Austria e Brasile.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Viviani, felice per vittoria che mancava
“La squadra è stata perfetta, devo ringraziare tutti”

09 luglio 201918:12

– “Oggi sono felice perché una vittoria al Tour era quella che mi mancava dopo Giro e Vuelta. Adesso vediamo di continuare in questa direzione e di fare ancora bene in questa Grande Boucle”. Così Elia Viviani commenta ai microfoni della Rai il suo successo in volata nella quarta tappa del Tiur 2019. “Devo ringraziare la squadra, sono fortunato ad essere con loro – ha aggiunto il veronese -. Dopo la delusione della prima tappa dove a sbagliare sono stato io, oggi grazie anche alla maglia gialla conquistata ieri da Alaphilippe avevamo lo spirito giusto per fare bene”. “Morkov e Max Richeze – ha spiegato ancora Viviani – hanno fatto un lavoro strepitoso, io ero concentrato a restare solo alla ruota di Richeze. Quando è partito Kristoff per anticipare, Max mi ha aperto la porta alle transenne e non mi sono più fermato”.

Di Centa, ora parità donne dirigenti”Bene ragazze sul campo ma in 44 federazioni nessuna presidente”

MA09 luglio 201918:37

“Le medaglie delle ragazze alle Universiadi sono bellissime ma ora le donne sono pronte per fare un passo in più ed essere protagoniste come classe dirigente dello sport italiano”. Manuela Di Centa guarda alle ragazze azzurre medagliate alle Universiadi di Napoli e sottolinea che “la parità sul campo di gara è stata ormai raggiunta, dove non siamo messi assolutamente bene è nella dirigenza: nel Coni ci sono 44 federazioni e non c’è una presidente donna”.
L’olimpionica di sci di fondo che è membro Cio e coordinatrice dei rapporti sportivi istituzionali per le Universiadi Napoli 2019 si batte per la parità nello sport. “Due mandati fa mi sono candidata alla presidenza della federazione sport invernali, sapendo di perdere ma non volevo più dare agli uomini la possibilità di dire che noi donne non siamo elette perché non ci candidiamo – sottolinea – Ora però le cose cambieranno, la legge approvata nel 2018 prevede che alle prossime elezioni di Coni e Federazioni sportive il 30% dei dirigenti siano donne”.

Sciabola donne a squadre, oro ItaliaIn totale sono 13 le medaglie conquistate dalla scherma azzurra

NAPOLI09 luglio 201918:48

– Chiusura col botto per la scherma alle Universiadi Napoli 2019: dopo l’oro del fioretto maschile a squadre, anche le ragazze della sciabola (Lucia Lucarini, Michela Battiston e la napoletana Rebecca Gargano) salgono sul gradino più alto del podio battendo in una finale combattuta la Francia 45-41. In totale, sono 13 le medaglie conquistate dalla scherma azzurra alle Universiadi, cinque ori, tre argenti e cinque bronzi.

Valente, ddl sport supera divisioniSottosegretario, individuata figura lavoratore sportivo

09 luglio 201919:21

– “La separazione tra dilettantismo e professionismo è ormai nei fatti superata: il Governo con il ddl sullo sport è andato già oltre perché per la prima volta abbiamo individuato la figura del lavoratore sportivo. Quindi si tratta di un passo ulteriore rispetto alla legge 91 del 1981 che punta a riconoscere diritti e tutele a chiunque lavori nel settore sportivo, senza distinzioni”. Così il sottosegretario Simone Valente, in una dichiarazione, puntualizza in merito alle dichiarazioni del presidente della Figc, Gabriele Gravina, relativa alla legge sul professionismo per le donne. “Quando parlo della legge 91/81 – conclude Valente – lo faccio solo per sottolineare che le Federazioni, se volessero, paradossalmente potrebbero già applicare il professionismo al settore femminile.
Ma il Governo già da tempo punta a superare questa distinzione e a farlo lavorando per rendere sostenibile per il sistema sportivo il riconoscimento dei diritti per tutti”.

Universiadi: oro Scalia nei 50 dorsoSprint azzurra,battute statunitense Haan e australiana McDonnell

SANAPOLI09 luglio 201919:33

Primo oro per il nuoto azzurro alle Universiadi Napoli 2019: è quello conquistato da Silvia Scalia nei 50 dorso. L’azzurra con tempo di 27″92 ha preceduto la statunitense Haan e l’australiana McDonnell.

Giro rosa: Van Vleuten nuova padronaOlandese ipoteca il successo, frutto di un duro lavoro

09 luglio 201919:43

La zampata di Annemiek Van Vleuten nella quinta tappa del Giro Rosa Iccrea accredita la 36/enne l’olandese come la probabile vincitrice della 30/a edizione della corsa. Per prepararsi al meglio alla stagione, la due volte campionessa del mondo della crono ha anche trascorso un periodo di allenamento con la squadra maschile della Mitchelton-Scott, cercando di superare i suoi limiti. I risultati si sono visti oggi in Valtellina, che peraltro l’atleta frequenta molto per allenarsi in altura. Aver indossato la maglia rosa oggi non può che averla resa felice, anche in vista dell’appuntamento con la crono di domani, dove si presenta come l’inevitabile e assoluta favorita.

Staffetta 4×200 sl, Italia d’argentoVittoria degli Stati Uniti, terza l’Australia

POLI09 luglio 201920:17

– Ancora un podio per il nuoto azzurro alle Universiadi Napoli 2019. Dopo l’oro di Silvia Scalia nei 50 dorso arriva anche la medaglia d’argento della staffetta 4×200 stile libero maschile (Zuin, Ciampi, Proietti Colonna e Di Cola) seconda dietro gli Statu uniti. Medaglia di bronzo per l’Australia.

Olimpiadi: l’arrampicata fa sognareDisciplina in crescita, già oltre 30mila tesserati in Italia

SAMILANO09 luglio 201920:55

Dal diploma scientifico appena conseguito in un liceo romano al ‘sogno’ olimpico nel giro di un anno. E’ la fiaba che potrebbe presto raccontare Laura Rogora, 18 anni da poco, enfant prodige azzurra dell’arrampicata sportiva, disciplina che debutterà nel programma dei Giochi a Tokyo 2020.
“Non ho ancora ben realizzato – spiega Rogora, appena entrata in Polizia – che il mio sport farà parte delle Olimpiadi, mi sembra una cosa così lontana ed invece è ormai così vicina”. Saranno tre le opportunità per staccare il pass per il Giappone: il modo più immediato ma “anche quello più difficile” sarebbe entrare nelle prime sette posizioni del prossimo Mondiale, in programma ad agosto proprio a Tokyo. E come Rogora sono tanti ad essersi avvicinati alla disciplina: oltre 30mila tesserati per circa 350 società, numeri in forte crescita e che soddisfano il nuovo presidente della Fasi, Davide Battistella. Oggi è stato ricevuto dal presidente del Coni, Giovanni Malago, per pianificare come portare avanti la disciplina.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Osakue oro nel lancio del disco
La piemontese domina, battute tedesca Vita e lituana Zarankaite

SANAPOLI09 luglio 201920:59

Daisy Osakue ha vinto la medaglia d’oro nel lancio del disco alle Universiadi Napoli 2019. La piemontese, con la misura di 61,69 ha battuto la tedesca Claudine Vita (61,52). Terza la lituana Zarankaite.

Universiadi: 1-0 a Francia, Italia in semifinalePunizione di Strada nel recupero regala successo ad azzurri

BENEVENTO09 luglio 201923:38

Magia di Strada e azzurri in semifinale alle Universiadi: al “Vigorito” vince l’Italia 1-0, grazie ad una punizione in pieno recupero che manda la Francia al tappeto. Primo tempo avaro di emozioni e che prova ad accendersi solo nel finale di frazione: percussione di Ungaro, palla dentro per Sbrissa e botta di prima intenzione che finisce alta sulla traversa. Nella ripresa ancora gli azzurri protagonisti con Zonta che però non trova lo specchio da pochi passi. Al 10′ trema invece l’Italia: protagonista il portiere Cucchietti che nega il gol in tre occasioni consecutive a Blanchet e a Guerineau.
Sale la tensione nei minuti finali, poi l’Italia sblocca il match in pieno recupero: capolavoro su punizione di Strada e palla all’incrocio. 1-0 per l’Italia e qualificazione in semifinale, eliminata la Francia: ad attendere gli uomini di Arrigoni sarà il Giappone, che ha battuto 2-0 la Corea del Sud.
L’altra semifinale è Russia-Brasile.

Basket: Haynes lascia la Reyer VeneziaDopo tre stagioni contratto rescisso consensualmente

SAVENEZIA10 luglio 201909:33

Dopo tre stagioni insieme, l’Umana Reyer Venezia, campione d’Italia, ha annunciato la rescissione consensuale del contratto con Marquez Haynes, per volontà dell’ex capitano orogranata.
La Reyer ringrazia Marquez “per il suo contributo in questi tre anni in cui sono stati raggiungiti insieme traguardi storici come due scudetti e una Fiba Europe Cup. Marquez resterà sempre uno di famiglia e a lui vanno i migliori auguri per il proprio futuro”, conclude la società lagunare.

Tour, Viviani trionfa in volata nella quarta tappaA Nancy azzurro domina lo sprint, Alaphilippe resta in giallo

SA09 luglio 201918:03

ia Viviani ha vinto in volata la quarta tappa del 106/o Tour de France, la Reims-Nancy di 213,5 chilometri. Il francese Julian Alaphilippe ha conservato la maglia gialla conquistata grazie alla vittoria di ieri a Epernay.

Il corridore della Deceuninck si è imposto su un terzetto di velocisti composto dal norvegese Alexander Kristoff, dall’australiano Caleb Ewan e dallo slovacco Peter Sagan. Una rivincita per l’olimpionico di Rio, che puntava alla vittoria già dalla prima tappa di questo Tour e che aveva nel mirino il primo successo nella Grande Boucle dopo quelli conquistati al Giro d’Italia e alla Vuelta.

“Oggi sono felice perché una vittoria al Tour era quella che mi mancava dopo Giro e Vuelta. Adesso vediamo di continuare in questa direzione e di fare ancora bene in questa Grande Boucle”. Così Elia Viviani commenta ai microfoni della Rai il suo successo in volata nella quarta tappa del Tiur 2019. “Devo ringraziare la squadra, sono fortunato ad essere con loro – ha aggiunto il veronese -. Dopo la delusione della prima tappa dove a sbagliare sono stato io, oggi grazie anche alla maglia gialla conquistata ieri da Alaphilippe avevamo lo spirito giusto per fare bene”. “Morkov e Max Richeze – ha spiegato ancora Viviani – hanno fatto un lavoro strepitoso, io ero concentrato a restare solo alla ruota di Richeze. Quando è partito Kristoff per anticipare, Max mi ha aperto la porta alle transenne e non mi sono più fermato”.