Politica tutte le notizie sempre aggiornate! DA NON PERDERE!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 26 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:32 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

ALLE 18:40 DI MERCOLEDì 03 GIUGNO 2020

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

2 giugno, Applausi per Mattarella a Codogno: ‘Riparte l’Italia del coraggio’
Il 2 giugno sia una giornata per riflettere ‘sui valori fondativi repubblicani’. ‘Crisi esige unità, responsabilità, coesione’
02 Giugno 2020
00:32

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cerimonia all’altare della Patria, ma senza la tradizionale parata, per le massime cariche dello Stato in occasione della Festa della Repubblica. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il premier Giuseppe Conte, i presidenti di Camera e Senato Roberto Fico e Maria Elisabetta Casellati si sono recati all’Altare della Patria per rendere omaggio alla festa del 2 giugno. Presente anche la presidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia. A causa dell’emergenza Covid è stata una cerimonia con pochi presenti quella di quest’anno: decine di curiosi sono rimasti ad assistere al passaggio delle Frecce Tricolori all’inizio di piazza Venezia, all’incrocio con via del Corso, salutando Mattarella al passaggio del corteo di auto presidenziali.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

La cerimonia e’ durata circa 15 minuti e si e’ conclusa, come da tradizione, con il secondo passaggio delle Frecce Tricolori, salutate dall’applauso dei cittadini, radunati ad una certa distanza dall’Altare della Patria ma, nonostante l’emergenza Covid e il divieto di assembramenti, comunque numerosissimi anche se tutti in mascherina. E, rigorosamente in mascherina, erano anche le massime autorita’ dello Stato che hanno partecipato alla cerimonia. Mattarella e Conte, al termine delle celebrazioni, hanno lasciato in auto Piazza Venezia. Tra i presenti anche il ministro della Difesa Lorenzo Guerini che, al termine della cerimonia, si e’ recato per un saluto al comando dei Carabinieri di Piazza Venezia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il 2 giugno sia una giornata per riflettere “sui valori fondativi repubblicani”. E’ quanto si auspica il presidente Sergio Mattarella in occasione del 2 giugno in un messaggio ai prefetti italiani. “Nell’anniversario della fondazione della Repubblica rivolgo a voi – e, per il vostro tramite, agli amministratori locali e a tutti coloro che ricoprono pubbliche funzioni – l’augurio più sincero affinché questa data sia occasione per una rinnovata riflessione sui valori fondativi repubblicani”, scrive Mattarella.
“Le dimensioni e la gravità della crisi, l’impatto che essa ha avuto su ogni aspetto della vita quotidiana, il dolore che ha pervaso le comunità colpite, hanno richiesto a tutti uno sforzo straordinario, anche sul piano emotivo. L’eccezionalità della situazione ha determinato difficoltà mai sperimentate nella storia della Repubblica, ponendo a tutti i livelli di governo una continua domanda di unità, responsabilità e coesione”.
“Il senso di responsabilità e le doti di resilienza che hanno animato le comunità nei momenti più drammatici della crisi vanno ora trasposti in un impegno comune verso gli obiettivi del definitivo superamento dell’emergenza e di una solida e duratura ripresa”, ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella in un messaggio ai prefetti d’Italia in occasione del 2 giugno ricordando che “la crisi non è terminata e tanto le Istituzioni quanto i Cittadini dovranno ancora confrontarsi a lungo con le sue conseguenze”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Nella prima fase dell’emergenza, voi Prefetti siete stati fortemente impegnati a garantire da un lato l’attuazione delle misure di contenimento del contagio, dall’altro la continuità delle filiere produttive e dei servizi essenziali nonché, più in generale, la tenuta sociale ed economica dei territori. Affiancando e sostenendo, con generosità e abnegazione, l’azione dei Sindaci, delle Autorità sanitarie e di tutte le componenti del sistema di Protezione Civile, siete stati un sicuro punto di riferimento per le Istituzioni locali e i singoli Cittadini”, ha scritto Mattarella in un messaggio ai prefetti d’Italia sottolineando che “la ricorrenza del 2 giugno coincide quest’anno con un momento particolarmente difficile per il Paese, che si avvia alla ripresa dopo la fase più drammatica dell’emergenza sanitaria da Covid-19”.
“Non c’è tempesta che possa piegare questa bandiera – ha scritto su Fb, in occasione del 2 giugno, il premier Giuseppe Conte -, simbolo della nostra comune appartenenza, dei nostri valori fondativi. Uniamo e concentriamo tutte le nostre energie nello sforzo condiviso di rialzarci e ripartire con la massima determinazione. Scacciamo via la tentazione delle inutili rincorse a dividerci e dello spreco di energie nel rimarcare i contrasti in questo momento di grande difficoltà”. “La ricorrenza di oggi ci restituisce alla memoria una grande testimonianza storica, una prova collettiva di grande coraggio e fiducia, come ci ha ricordato il Presidente Mattarella, che assume ancor più rilievo nel momento attuale. Dobbiamo tutti raccogliere l’invito del Capo dello Stato a collaborare, pur nella distinzione dei ruoli e delle posizioni politiche. È necessario che ognuno faccia la propria parte, come è sempre stato nei momenti più difficili della nostra storia. L’Italia, la nostra comunità, è la nostra forza”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Questo è un 2 giugno davvero particolare – ha affermato il presidente del Senato Elisabetta Casellati, in una intervista a Rai Parlamento -. Con il Presidente Fico, oggi assieme rappresentiamo la voglia di tenere unita l’Italia che ha rischiato di essere frammentata e divisa per le conseguenze del virus. La nostra Costituzione oggi più che mai rappresenta la strada maestra da seguire, perché la nostra Repubblica è fondata sul lavoro. In un paese stremato dalla pandemia, la ripresa passa dalla riapertura in sicurezza di tutte le attività mettendo soldi nelle tasche degli italiani. Gli italiani non vogliono misure assistenziali a pioggia che danno l’illusione di un benessere che non c’è. Vogliono lavorare con regole chiare e precise e dare concretezza e sviluppo per la ripresa”.
Nella fase finale della pandemia che “ha seminato sofferenza e morte”, “adesso è compito della politica evitare che tutto questo si trasformi in odio e paura – ha scritto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, su Facebook -. Un rischio che non possiamo permetterci. Quindi è necessario che tutte le forze politiche dimostrino senso di appartenenza al tricolore. Facciamolo con coraggio e responsabilità” auspicata “anche dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, fondamentale per la ripresa. Mai come oggi serve compattezza, bisogna deporre le armi della propaganda politica e usare quelle del buonsenso”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MATTARELLA A CODOGNO – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è poi arrivato a Codogno, il comune del Lodigiano in cui è stato scoperto il primo caso italiano di Coronavirus nella notte fra il 20 e il 21 febbraio scorso, accolto dall’applauso caloroso e dalle grida di ‘grazie’ della gente che ha riempito la piazza principale per riuscire a vederlo e fargli una foto. Ad accoglierlo il sindaco Francesco Passerini, presidente della Provincia di Lodi, il presidente della Lombardia Attilio Fontana, il prefetto Marcello Cardona. Nel cortile interno del Comune Mattarella incontro anche con i sindaci dei comuni della zona rossa del Lodigiano, il vescovo monsignor Maurizio Malvestiti e alcuni rappresentanti dei volontari. Poi al cimitero una corona di fiori sulla targa dedicata alle vittime del Coronavirus. “Da Codogno, dove è iniziato il nostro percorso di sofferenza, vogliamo ribadire i valori della Costituzione, ricordando nuovamente i tanti nostri concittadini morti per il coronavirus e rinnovando grande solidarietà ai loro familiari e alle loro comunità”. “Questo è tempo di un impegno che non lascia spazio a polemiche e distinzioni. Tutti siamo chiamati a lavorare per il Paese, facendo appieno il nostro dovere, ognuno per la sua parte”. “Qui nella casa comunale di Codogno oggi – come poche ore fa a Roma all’Altare della Patria – è presente l’Italia della solidarietà, della civiltà, del coraggio – ha aggiunto Mattarella -. In una continuità ideale in cui celebriamo ciò che tiene unito il nostro Paese: la sua forza morale. Da qui vogliamo ripartire. Con la più grande speranza per il futuro”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Voglio dire grazie ai nostri concittadini, in questo momento in cui progettiamo la nostra ripartenza, per l’esempio che hanno dato all’Europa e al mondo”. VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO VAI ALLA CRONACA VAI ALL’ECONOMIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

2 Giugno:ministro Boccia a Sacrario Bari
Deposta corona a monumento caduti in conflitti mondiali
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
02 giugno 2020
11:24
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha deposto la corona d’alloro davanti al monumento nel Sacrario militare dei Caduti d’Oltremare di Bari in occasione della cerimonia commemorativa del 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica. Il ministro, che ha reso gli onori ai caduti, ha poi firmato l’Albo d’Onore in memoria dei 75 mila militari italiani, 41mila dei quali ignoti, caduti in terra straniera durante la prima e la seconda guerra mondiale. Alla celebrazione, in forma solenne, hanno partecipato anche la prefetta di Bari, Antonia Bellomo; e il generale di squadra aerea Aurelio Colagrande, comandante del presidio militare di Bari. Presenti anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e le autorità civili e militari del territorio. La cerimonia si è svolta nel rispetto delle regole di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria sul distanziamento e, all’ingresso, con misurazione della temperatura, gel igienizzante e guanti a disposizione dei partecipanti.

2 Giugno:ministro Boccia a Sacrario Bari
Deposta corona a monumento caduti in conflitti mondiali
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
02 giugno 2020
11:24
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha deposto la corona d’alloro davanti al monumento nel Sacrario militare dei Caduti d’Oltremare di Bari in occasione della cerimonia commemorativa del 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica. Il ministro, che ha reso gli onori ai caduti, ha poi firmato l’Albo d’Onore in memoria dei 75 mila militari italiani, 41mila dei quali ignoti, caduti in terra straniera durante la prima e la seconda guerra mondiale. Alla celebrazione, in forma solenne, hanno partecipato anche la prefetta di Bari, Antonia Bellomo; e il generale di squadra aerea Aurelio Colagrande, comandante del presidio militare di Bari. Presenti anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e le autorità civili e militari del territorio. La cerimonia si è svolta nel rispetto delle regole di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria sul distanziamento e, all’ingresso, con misurazione della temperatura, gel igienizzante e guanti a disposizione dei partecipanti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
2 giugno: leader centro destra con tricolore, ressa di giornalisti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
11:03
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il centrodestra festeggia la Festa della Repubblica con manifestazioni simboliche contro il governo in oltre 70 città italiane, un modo per dare voce a quella che l’opposizione definisce “Italia che non si arrende”, colpita dagli effetti del virus e che fa fatica a ripartire. L’appuntamento clou è a Roma, a Piazza del Popolo con i tre leader, Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani.
Ressa di cameraman, fotografi e cronisti. Tricolore lungo 500 metri esposto nella manifestazione del centrodestra a Roma:La manifestazione del centrodestra, che doveva essere simbolica, con una presenza contingentata di appena 300 persone, s’è trasformata in un vero e proprio corteo, con tanto di assembramento, tra la ressa di troupe, servizio d’ordine della polizia, centinaia di militanti e curiosi, stretti stretti, nel budello di Via del Corso, senza alcun rispetto delle regole del distanziamento sociale.
Salvini, capisco rabbia ma ora proposte al governo
“Capisco la voglia e la rabbia, ma dobbiamo costruire un percorso che porti l’Italia lontano senza dover aspettare aiuti esterni che tanto non arrivano. Ora dobbiamo trasformare queste proposte in emendamenti da suggerire al governo”. Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine della manifestazione del centrodestra a piazza de Popolo. “Siamo qui – prosegue Salvini – a nome degli italiani dimenticati in questi mesi e discriminati, c’è un pregiudizio nei confronti del privato, lavoratori autonomi e liberi professionisti, invece non ci possono essere lavoratori italiani dimenticati”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Meloni, anche cortei 25 aprile non in sicurezza
“Sono felicissima che con questa manifestazione la sinistra abbia scoperto che il 2 giugno è anche la nostra festa e abbiamo il diritto di manifestare anche noi in sicurezza. Stiamo facendo del nostro meglio per metterla in sicurezza ma vi segnalo che anche quando hanno fatto la manifestazione del 25 aprile non era in sicurezza”. Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, a margine della manifestazione del centrodestra a Piazza del Popolo e lungo Via del Corso, seguita da centinaia di persone senza alcun rispetto della distanza di sicurezza. “Per noi c’e’ sempre una buona scusa per non manifestare mai. Ma il centrodestra esiste e farà le sue manifestazioni”.
Anche a Milano il centrodestra si è radunato in piazza Duomo per contestare il governo e chiedere di “ripartire insieme”, come recita il titolo della manifestazione promossa da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. Sono circa mille le persone radunate in piazza Duomo con il dovuto distanziamento, una piazza a numero chiuso per le misure anti Covid che urla “dimissioni, dimissioni” rivolta al governo. Al centro di piazza Duomo ci sono grandi strisce tricolore e tutti i manifestanti hanno bandierine, coccarde, bandiere con il tricolore. I manifestanti mostrano cartelli con le richieste per la ripartenza: “il tempo è scaduto è l’ora dei fatti”, “pace fiscale stop alle cartelle”, “aiuti veri per commercianti, artigiani e partite Iva”, per citarne solo alcuni. In piazza Duomo è stato dedicato un minuto di silenzio alle vittime lombarde del Covid. Alla manifestazione ci sono i tre segretari Lombardi dei partiti: Daniela Santanchè per Fratelli D’Italia, Paolo Grimoldi per la Lega e Massimiliano Salini per Fratelli d’Italia. Piazza Duomo è transennata completamente e un gruppo di manifestanti formato da studenti ed esponenti dei centri sociali, circa una cinquantina, sta protestando contro la sanità lombarda al di fuori delle transenne da lato di Palazzo Reale, con la Polizia in tenuta antisommossa schierata. Al momento la situazione è tranquilla.
“Mafia sbagliò fratello”.In piazza centro destra insulto al Colle – “La mafia ha ucciso il fratello sbagliato”: al corteo della destra di questa mattina a Roma si sente distintamente l’insulto rivolto a Mattarella da parte di un militante che reggeva la lunga bandiera tra via del Corso e piazza del Popolo. A catturare audio e video, quasi casualmente, è stata una giornalista di Globalist che ha poi pubblicato tutto sul proprio sito. ‘La mafia ha sbagliato fratello’, si sente dire. E poi – mentre la telecamera torna sui propri passi – all’interlocutore che non aveva capito, l’attivista ha ripetuto: ‘La mafia sbagliò fratello, invece da ammazza’ Piersanti…’.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
2 giugno: volontaria commossa nel saluto a Mattarella
“Abbiamo vissuto direttamente la forte esperienza della zona rossa durante le prime settimane’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
18:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un momento di commozione, che ha l’ha portata a pronunciare le prime parole con difficoltà per il tenente della Croce Rossa Giovanna Boffelli, che ha dato il saluto a nome di tutto il volontariato di Codogno al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel municipio della città. La voce rotta dalla commozione quando ha ringraziato il Capo dello Stato per la visita in un territorio “così duramente provato dall’emergenza epidemiologica tuttora in corso”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
IL POST della Croce Rossa di Codogno:  “Abbiamo vissuto direttamente la forte esperienza della zona rossa durante le prime settimane e proprio nella difficoltà quotidiana dovendo contare solo sulle risorse presenti sul territorio- ha aggiunto la volontaria della Croce Rossa – abbiamo fronteggiato al meglio delle nostre possibilità le più diverse ed alle volte vitali esigenze dei nostri concittadini. Le assicuro, signor Presidente, che tutto ciò non è stato nè semplice ne scontato ma grazie all’affiatamento delle diverse realtà del mondo del volontariato alcune delle quali già strutturate, altre spontaneamente sorte alla bisogna, siamo riusciti coralmente “Penso – ha aggiunto ricordando “‘a numerosissima compagine di cittadini che giorno dopo giorno aumentavano la fila dei volontari spontanei’- che lei abbia voluto proprio con la sua inaspettata visita dare testimonianza della gratitudine delle massime istituzioni alle attività rese in queste recenti drammatiche giornate del mondo del volontariato”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Gilet arancioni, poche mascherine e in piazza non distanziati. Slogan contro Mattarella
Slogan contro il capo dello Stato
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
19:16
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Manifestazione dei gilet arancioni a Piazza del Popolo a Roma. In pochi di loro indossano la mascherina e non viene rispettata la regola del distanziamento sociale. “Siamo qualche centinaio”, osservano alcuni manifestanti. In attesa dell’intervento dell’ex generale è leader del Movimento Antonio Pappalardo si stanno succedendo gli interventi sul palco.
Al grido di “libertà”, con le bandiere dell’Italia che sventolano e slogan contro il Presidente della Repubblica, a Piazza del Popolo sono scesi i gilet arancioni. “Siamo qui per la libertà di pensiero perché vogliamo decidere come poter vivere – dice Stefano – siamo perfettamente consapevoli che c’è stata un’emergenza sanitaria, Non discutiamo su questo, ma non ci devono essere obblighi perché altrimenti tutto si trasforma in una dittatura”.
“Siamo stati costretti a vivere nelle nostre abitazioni come reclusi mentre mascalzoni vendono il nostro paese alle potenze straniere. Mussolini durante la marcia su Roma non l’ha fermato nessuno, ma a noi ci vogliono fermare, hanno fermato i nostri pullman per non farci manifestare”. Lo ha detto il generale e leader dei Gilet arancioni Antonio Pappalardo intervenendo dal palco tra gli applausi delle alcune centinaia di manifestanti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zaky: Amnesty, casi di Covid nella prigione di Tora
Scarcerati 3000 detenuti tra cui ladri e almeno un assassino ma non lo studente egiziano dell’Università di Bologna
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
02 giugno 2020
23:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Nonostante le smentite ufficiali, i gruppi egiziani per i diritti umani denunciano la diffusione del Covid-19 nella prigione di Tora”, dove è recluso Patrick George Zaky, studente egiziano dell’Università di Bologna. Lo scrive su Twitter Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. “Intanto – aggiunge – per l’Eid sono stati scarcerati 3000 detenuti tra cui ladri e almeno un assassino ma non Patrick Zaky e gli altri”. “Si moltiplicano le voci secondo le quali in almeno due di quattro sezioni della prigione di Tora ci sono stati casi di contagio da Covid-19”, spiega Noury.
“Le autorità negano che un dipendente di Tora sia morto per aver preso il Covid all’interno del carcere. Dicono che lo ha preso in un ospedale dove è ricoverato per questioni mediche non correlate, però la sensazione, al contrario, dei gruppi per i diritti umani è che questo impiegato il Covid lo abbia preso all’interno di Tora e quindi abbia possibilmente contagiato altri. Questo – sottolinea – non fa altro che sostenere la richiesta immediata di attivazione della Farnesina tramite l’ambasciatore italiano al Cairo di una rapidissima scarcerazione per motivi umanitari di Patrick Zaky che, come è noto, è soggetto particolarmente a rischio” perché asmatico. “Se è vero che dentro Tora c’è il Covid non deve passare un attimo di più e deve essere rilasciato immediatamente”, conclude.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
2 giugno, Mattarella al concerto memorial: ‘Grazie Spallanzani, prezioso per il Paese’
Il capo dello Stato ha ringraziato tutto il personale dell’ospedale per la sua attività.Il concerto è stato organizzato per ricordare le vittime della pandemia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
12:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Voglio esprimere il mio ringraziamento per lo Spallanzani, per i suoi medici, per tutto il suo personale, i ricercatori, per tutto quanto qui si svolge di preziosa attività, che in questo momento riceve una maggiore attenzione ma che costantemente anche nei periodi di minore attenzione è importante e preziosa per il nostro Paese. Quello che desidero esprimere è questo sentimento di gratitudine”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine del concerto allo Spallanzani di Roma. “Il lavoro che si svolge qui per il nostro Paese è un punto di riferimento, fa parte di una costellazione di attività scientifica, medica, di assistenza, di ricerca di straordinario valore, che pone il nostro Paese in posizione eminente nel concerto della collaborazione internazionale. Un grazie per quanto fate, l’apprezzamento più alto da parte della Repubblica e l’augurio per la vostra attività. Grazie e auguri”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine del concerto allo Spallanzani di Roma. Il Capo dello Stato indossava la mascherina.
Il concerto memorial allo Spallanzani di Roma, si è aperto con l’Inno di Mameli. A eseguirlo il tenore internazionale Francesco Grollo. L’evento è stato promosso dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, seduto accanto al Capo dello Stato e al direttore generale dell’Istituto, Marta Branca. Il concerto è stato organizzato per ricordare le vittime della pandemia e per rendere omaggio agli operatori sanitari impegnati nell’emergenza sanitaria per il Covid-19.  In platea, ad ascoltare il concerto del tenore, accompagnato dal pianista Antonio Camponogara, i medici e gli infermieri dello Spallanzani, a cominciare dal direttore scientifico Giuseppe Ippolito e dal direttore sanitario Francesco Vaia. Tra i brani eseguiti dal tenore Francesco Grollo la ‘Mattinata’ di Leoncavallo e ‘Era de maggio’. Finale con ‘Mamma’, la canzone resa famosa da Beniamino Gigli: “Una canzone che ci è molto cara, un abbraccio all’Italia” ha spiegato l’artista prima di eseguirla.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Estorsioni e riciclaggio, arrestato ex senatore De Gregorio
L’inchiesta è condotta dalla Squadra mobile di Roma
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
12:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche l’ex senatore Sergio De Gregorio tra gli arrestati nell’operazione della Squadra mobile di Roma su un presunto giro di estorsioni e riciclaggio. Lo si apprende da fonti di polizia.
Sono nove le misure cautelari eseguite nell’ambito dell’operazione scattata stamattina.
L’ex parlamentare dell’Idv poi transitato nelle file del Pdl, Sergio De Gregorio, è passato alla storia politica e giudiziaria degli ultimi 20 anni per aver partecipato alla cosiddetta “operazione libertà”, come venne chiamato il passaggio di deputati e senatori dal centrosinistra al centrodestra, voluto da Silvio Berlusconi, per far cadere il governo Prodi.
De Gregorio, in particolare, venne accusato di aver ottenuto da Berlusconi 3 milioni di euro per passare dall’Idv al centrodestra che poi lo sostenne per diventare presidente della Commissione Difesa del Senato.
Berlusconi venne processato per la compravendita di parlamentari, ma alla fine intervenne la prescrizione.
“Ha una caratura criminale e scaltrezza davvero eccezionale” dice il Gip di Roma descrivendo l’ex senatore Sergio De Gregorio, arrestato insieme ad altre otto persone con le accuse di estorsione, riciclaggio e auto riciclaggio in un’indagine della Direzione distrettuale antimafia coordinata dal procuratore aggiunto Ilaria Calò e dal sostituto Francesco Minisci.
“De Gregorio si conferma punto di riferimento indiscusso, lo stratega del gruppo, sempre pronto a ‘sistemare’ le cose – aggiunge il giudice Antonella Minunni nell’ordinanza custodia cautelare – è lui che risolve le questioni sorte all’interno del gruppo e che suggerisce ogni volta le strategie difensive. E’ recidivo avendo riportato, tra l’altro, condanne per corruzione in atto contrario ai doveri d’ufficio”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Vuoi tenere aperto questo bar o no? Vuoi che torniamo domani mattina e ti mettiamo i sigilli?”. Così il gruppo criminale, guidato dall’ex senatore Sergio De Gregorio, minacciava il gestore di un bar di Roma se non avesse “consegnato loro la somma di 80 mila euro”. L’episodio è citato nell’ordinanza cautelare firmata dal gip di Roma a carico di nove persone. I fatti risalgono al 29 aprile 2016. “Mentre era presente sul posto a rafforzare i propositi anche De Gregorio, nel ruolo di mandante”, tre degli arrestati hanno minacciato il commerciante paventando i sigilli se non avesse pagato, “ovvero non avesse fatto consegnare” i soldi “da un cliente del bar di nazionalità romena, che li aveva sottratti per poi rendersi irreperibile”. In base a quanto ricostruisce il giudice, gli arrestati hanno quindi costretto il titolare del bar a reperire “gli 80 mila euro, procurandosi così l’ingiusto profitto”. La somma è stata “investita nelle attività commerciali di cui De Gregorio”, assieme a un altro indagato, “era titolare occulto”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola, domani tavolo con Conte per la ripresa a settembre
Ministra Azzolina: ‘Ringrazio presidente Consiglio che presiederà incontro’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
15:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero dell’Istruzione ha convocato per domani il tavolo per la riapertura delle scuole a settembre.
Lo rende noto la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina su Facebook. “Ho chiesto un tavolo allargato, convocato per domani pomeriggio, per definire insieme l’avvio dell’anno scolastico 2020-2021. Ringrazio il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che presiederà l’incontro”, spiega il ministro.
Intanto è iniziato l’esame del decreto legge sulla Scuola in Aula alla Camera. Le votazioni si terranno a partire dalle 14. Il provvedimento, che è già stato esaminato dal Senato, deve essere convertito in legge entro il 7 giugno per evitarne la decadenza.
“All’inizio dell’esame del decreto sulla scuola ci saremmo aspettati la presenza del ministro Azzolina in Aula alla Camera e invece notiamo che il ministro dell’Istruzione è puntuale nel fare annunci su Facebook ma disdegna il confronto in parlamento”. Lo dichiarano i deputati di FDI Paola Frassinetti, vicepresidente della commissione Cultura della Camera e responsabile Istruzione ed Ella Bucalo, vice responsabile con delega alla scuola.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella premia gli ‘eroi’ del Covid, ecco perché e chi sono
Onorificenza al primo gruppo di cittadini che si sono distinti durante l’emergenza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
17:27
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali”. Così in un comunicato del Quirinale.
Tutti gli eroi premiati da Mattarella
La cassiera del supermarket
La farmacista di Codogno
Il volontario Cavaliere a 26 anni: ‘Io come tanti’
La ricercatrice del Sacco: ‘Grande sorpresa inaspettata’
L’infermiera della foto simbolo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Sicilia riapre, code sullo Stretto per imbarcarsi
Via libera a circolazione tra regioni, stop obbligo quarantena
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
08:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La riapertura alla circolazione fra le regioni ha provocato questa mattina lunghissime file di auto a Messina in prossimità del porto, per l’imbarco. Code davanti agli imbarcaderi della compagnia Carone & Tourist già per la prima corsa delle 4.40 e per quella successiva delle 7.20.
Il maggior flusso di passeggeri sullo Stretto, anche in arrivo dalla Calabria, è legato alla nuova ordinanza della Regione, che ha anticipato a oggi l’allineamento con le disposizione del decreto, abolendo l’autocertificazione e l’obbligo di quarantena per chi raggiunge la Sicilia da altre regioni. Restano, anche nell’ultima ordinanza regionale, le disposizioni per i cittadini riscontrati positivi al Covid-19 che hanno l’obbligo di comunicare le proprie condizioni di salute al medico di famiglia e al Dipartimento di prevenzione dell’Asp competente. Chi arriverà in Sicilia potrà inoltre scaricare la app ‘Sicilia sicura’ e inserire, in maniera facoltativa, i dati personali sul proprio stato di salute, sugli spostamenti ed eventuali casi di Covid-19 in famiglia. In caso di febbre, basterà una comunicazione e interverranno i sanitari della Asp sul territorio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Renzi, elezione diretta Colle o premier
Modifichiamo la Costituzione, decidano i cittadini
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
12:41
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Credo sia giunto il momento di prendere il coraggio a due mani, di accettare la sfida e introdurre l’elezione diretta del presidente della Repubblica o del presidente del Consiglio. Si tratta di modificare la Costituzione per consentire ai cittadini di decidere se, come e quando affidare il destino del proprio paese, esattamente come ogni cinque anni scelgono a chi affidare il destino della propria della città con l’elezione del sindaco”. Lo dice il Matteo Renzi nel libro “La mossa del cavallo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente: Conte, inserirlo in politiche
Green Deal presenta tanti costi ma anche tanti benefici
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
12:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“L’attenzione per l’ambiente gioca un ruolo determinante. Abbiamo posto grandissima attenzione ai temi del Green New Deal, è una transizione che ha una portata epocale, richiede tanti costi ma porta anche grandi benefici.
L’ambiente deve essere integrato in qualsiasi politica, a qualsiasi livello perché riguarda il supporto alla vita, l’approvvigionamento”. Lo spiega il premier Giuseppe Conte intervenendo al ”Soer2020”.
“Noi dobbiamo lavorare molto su un nuovo modello di sviluppo: fin qui abbiamo abbracciato uni modello di sviluppo che ha fatto dello sfruttamento delle risorse la sua cifra costitutiva. Siamo impegnati assolutamente per seguire un indirizzo politico che faccia della transizione ecologica anche la cifra culturale del nostro impegno. E sono pienamente d’accordo con Sassoli: in uno degli ultimi consigli Ue ho invitato i colleghi europei a considerare che l’Europa, una volta perso il primato economico, può esprimere la leadership dell’ambiente”, spiega.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Jindal: Patuanelli, pronti a un ruolo attivo dello Stato
L’azienda presenterà un piano fra 2 settimane per Piombino
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
13:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Anche le acciaierie di Piombino si inseriscono nell’ambito del piano allo studio del Governo per supportare un nuovo modello di siderurgia ecosostenibile in Italia” Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico durante il tavolo sull’acciaieria di Piombino, ex Lucchini passata a Jindal.
“Per questo motivo, – si legge in una nota – il ministro ha manifestato la disponibilità ad agevolare la ripresa produttiva del sito e ad accompagnare gli investimenti necessari all’ammodernamento degli impianti anche prevedendo un possibile ruolo attivo dello Stato”. Jindal si è impegnato a presentare il nuovo piano industriale entro due settimane.
“Nel pacchetto degli interventi che andranno definiti alla luce del nuovo piano industriale – spiega una nota del Mise – entreranno misure per modernizzare lo stabilimento di Piombino, garantendo all’azienda la liquidità necessaria per la produzione e gli investimenti, la definizione di un costo dell’energia più funzionale alla sostenibilità economica dell’acciaieria toscana”.
A questi strumenti si aggiungeranno quelli collegati al nuovo accordo di programma nel quale rientrano gli interventi in tema di logistica, infrastrutture e ambiente. Al tavolo, che si è tenuto oggi in videoconferenza, erano presenti, oltre al ministro Patuanelli, Sajjan Jindal, presidente del gruppo JSW, i sottosegretari Alessia Morani e Alessandra Todde, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il Presidente e Ad di JSW Italy Virendar Bubbar.
“E’ stato un confronto collaborativo e costruttivo – si legge nella nota – che ha consentito di delineare un percorso condiviso che garantisca i lavoratori e il prosieguo delle attività produttive a Piombino, anche in conseguenza dell’emergenza Covid che ha reso ancora più complessa la situazione dell’intero settore nazionale e internazionale dell’acciaio”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Morani, incentivi per smaltire stock auto
La sottosegretaria fa la proposta in vista del decreto Rilancio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
17:00
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Occorre introdurre uno strumento-incentivo” che “si concentri soprattutto sul 2020 e il 2021 e che consenta di smaltire lo stock di auto prodotte che hanno comunque standard elevati per quanto riguarda la riduzione delle emissioni”. Lo dice il sottosegretario allo Sviluppo economico Alessia Morani in vista della conversione del decreto Rilancio.
Bisogna “ampliare l’ecobonus” per ibride ed elettriche “anche alle auto a motore termico più all’avanguardia, che consentiranno anche l’abbattimento delle emissioni”, visto che a causa del Coronavirus “nei piazzali restano 350 mila veicoli prodotti prima della crisi”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La conferenza stampa di Conte
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
18:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La conferenza stampa del premier Giuseppe Conte, da Palazzo Chigi, si terra’ questo pomeriggio alle 18. Lo annuncia lo stesso premier su twitter:

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Il governo chiede il voto di fiducia sul decreto Scuola
FI protesta: “Con questa sono 18 fiducie in 9 mesi”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
16:51
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro per i rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà, ha posto la questione di fiducia sul decreto scuola.
Dopo l’intervento del ministro, ha preso la parola per protestare Simone Baldelli, di Fi: “Con questa sono 18 fiducie in 9 mesi, e forse oggi al Senato ne verrà posta un’altra: siete in una media spettacolare e ho l’impressione che a giugno la media aumenterà”.

La fiducia è stata posta subito dopo che l’Aula aveva respinto le questioni pregiudiziali presentate dal centrodestra con 146 voti a favore e 267 contrari. La seduta è stata sospesa e alle 16,45 si riunirà la Conferenza dei capigruppo per decidere i tempi di discussione e voto della questione di fiducia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Al via gli esami di Terza media con le norme anti Covid
L’Istituto Manin di Roma è il primo a farli nel Lazio e, per via dell’autonomia scolastica, è tra i primi in Italia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
16:47
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Al via i primi esami di terza media con le norme sanitarie anti Covid.
Nell’Istituto comprensivo Manin di Roma, uno dei primi in Italia a farli per via dell’autonomia scolastica, gli studenti stanno discutendo on line, dalle 14, i propri elaborati. L’esposizione orale da parte dell’alunno della tesina, su un argomento concordato con i docenti, ha di fatto sostituito, per quest’anno scolastico caratterizzato dall’emergenza sanitaria, l’esame tradizionale di terza media.
All’Istituto Manin, primo a farli nel Lazio, i test andranno avanti fino a sabato 6 giugno. Il 9 ci saranno gli scrutini.”Abbiamo pensato di gestire questo momento di accompagnamento dei ragazzi ad una fase ancora legata al percorso scolastico – spiega la preside del Manin, Manuela Manferlotti – inglobando l’esperienza scolastica con questo, che è un momento di conversazione e di ragionamento fatto insieme. Siamo stati un pò i precursori: è stata una idea dei docenti di questo istituto pensare a questo come ad un momento di accompagnamento, di crescita ed anche di soddisfazione dei ragazzi, è giusto che la scuola si sia impegnata in questo senso. Azzerati i contatti a causa dell’emergenza coronavirus, i ragazzi ne sono usciti ‘disanimati’ rispetto alla relazione con la scuola: la discussione serve anche a questo”.
Oggi alla Manin discuteranno il loro elaborato 4 gruppi di 3 ragazzi, ciascuno. “E’ una bella esperienza, mi godo questo momento – dice ancora la preside – i docenti sono commossi e contenti di poter ‘toccare’ i propri ragazzi con questa modalità di esame”.
“Io nella mia tesina tratterò il tema del sogno collegando tutte le materie, da Salvator Dalì a David Bowie – racconta Emma, 13 anni ancora da compiere – sono un pò in ansia al pensiero di dover parlare a distanza a 10 professori più il preside, ma in fondo sono i miei docenti, credo che dopo i primi due minuti l’ansia mi passerà”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Salvini: ‘Selfie? Come gli abbracci a Mattarella’
‘Ieri manifestazione ordinata, poi gente non puoi tenerla lontana’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
18:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Quelle sull’assembramento di ieri “sono polemiche inesistenti, come se qualcuno avesse polemizzato per la gente che a Codogno ha voluto abbracciare il presidente Mattarella, o ha visto le Frecce Tricolori. Il problema sono il lavoro e la serenità delle famiglie. E’ stata una manifestazione composta e ordinata, poi quando hai tanta gente non puoi tenerla lontana…”. Lo afferma il segretario della Lega, Matteo Salvini a “La vita in diretta”, su Rai 1.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Speranza, serve prudenza, virus è ancora molto pericoloso
“Bisogna procedere con cautela e prudenza e le regole che abbiamo imparato in queste settimane”, afferma il ministro della Salute.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
13:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La battaglia non è ancora vinta. Serve prudenza. Il virus è ancora molto pericoloso”. Lo dichiara il Ministro della Salute, Roberto Speranza, nel giorno della riapertura dei confini regionali.
“Non è ancora finita, il virus circola, ma grazie alle cose che abbiamo fatto in queste settimane, grazie ai comportamenti degli italiani e alle misure del governo e delle regioni – rileva – abbiamo un quadro epidemiologico sicuramente migliore”.
“Bisogna procedere con cautela e prudenza e le regole che abbiamo imparato in queste settimane – afferma il ministro della Salute – dobbiamo continuare a seguirle perché sono la chiave per la battaglia contro il Covid. Il virus è ancora molto pericoloso”.
“Noi abbiamo fatto scelte drastiche e gli uomini e le donne di questo paese hanno fatto sacrifici enormi. È stato fatto un pezzo di strada importante ma la battaglia ancora non è vinta.
Dobbiamo continuare a lavorare sulla prudenza fino a quando non ci sarà la scoperta di un vaccino che ci consentirà, finalmente, di vincere questa battaglia. Fino ad allora – conclude Speranza – avremo bisogno della massima attenzione e cautela”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Senatrice FI Elena Testor passa alla Lega
Salvini: ‘Benvenuta e buon lavoro’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
13:43
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Da oggi il Gruppo Lega al Senato cresce grazie all’arrivo e al contributo di Elena Testor, trentina eletta in Val di Fassa: benvenuta e buon lavoro!”. Lo annuncia il leader della Lega Matteo Salvini.
Testor proviene dal gruppo FI-Udc al Senato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Carfagna, icone app Immuni sono discriminatorie. Le cambiamo in dl Rilancio
‘Mentre l’uomo è impegnato, connesso, smartworker, la donna è solo madre con il pollice verde che cresce figli e piante’
e
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
15:45
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Le icone dell’app Immuni raffigurano i due generi nell’ambito domestico in modo discriminatorio: mentre l’uomo è impegnato, connesso, smartworker, la donna è solo madre con il pollice verde che cresce figli e piante. Mentre lui fa il medico, lei ha il Covid. Stereotipi offensivi ma, soprattutto, significativi di una concezione irreale e antieconomica delle donne italiane, che di sicuro crescono figli e piante ma sono anche lavoratrici o avrebbero diritto di esserlo”. Lo afferma Mara Carfagna, vice presidente della Camera.
“Noi – prosegue – badiamo all’essenziale, e sappiamo che gli stereotipi si combattono con provvedimenti concreti. Ecco perché abbiamo preparato un emendamento al dl rilancio, prima firma Carfagna, per una tassazione differenziata dei redditi di lavoro dipendente e autonomo tra donne e uomini. Proponiamo una riduzione di 3 punti delle prime 3 aliquote IRPEF, fino cioè ai redditi di 55mila euro. In questo modo le aliquote passerebbero da 23, 27 e 38% a 20, 24 e 35% per la parte relativa al reddito da lavoro delle donne. Il compianto economista Alberto Alesina, insieme ad Andrea Ichino, aveva a lungo studiato questa ipotesi, considerandola la più efficace per far emergere occupazione femminile, per una più equa distribuzione del lavoro domestico e di cura e una spinta verso la parità salariale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2 , Boccia: ‘Dal 3 liberi di circolare, senza condizioni’
Il ministro: ‘Ora proteggere economia e posti di lavoro. Sapendo che salute e vita vengono prima di tutto’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
03 giugno 2020
08:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi si riparte tutti insieme senza alcun nuovo Dpcm, quello in vigore già prevede la fine dei divieti il 3 giugno. C’è chi annuncia controlli in stazioni e aeroporti con il contact tracing che ancora non c’è, chi chiederà un’autocertificazione, chi pensa ad un bonus per chi si sottoporrà ai test sierologici, chi lancia la App regionale, tutto rigorosamente su base volontaria: con l’avvicinarsi della fine dei divieti di spostamento e la possibilità di circolare liberamente in tutta Italia, le Regioni continuano a procedere in ordine sparso per cercare di limitare il rischio di nuovi contagi nei propri territori.
“Da domani c’è libertà di circolazione senza condizioni ma poi è giusto che ogni presidente di regione rafforzi i propri sistemi di controllo e di prevenzione sanitaria. Il presidente della Sardegna Solinas non ha più posto una condizione pregiudiziale, sta lavorando con tutti gli altri su meccanismi che consentano di rafforzare la prevenzione territoriale”. Lo ha detto il ministro per gli affari regionali Francesco Boccia a La vita in diretta su Rai1. “Da un lato c’è la felicità nel vedere che le nostre città si stanno ripopolando ma dall’altro c’è il senso di responsabilità che noi che rappresentiamo le istituzioni dobbiamo avere e chiedere. Non è stato facile essere rigorosi. Il virus adesso è all’angolo, ma i costi sono stati altissimi, e ora salvare i posti di lavoro e l’economia è una priorità” ha detto il ministro per gli affari regionali Francesco Boccia a La vita in diretta. In serata però il governatore della Puglia Emiliano ha firmato un’ordinanza che prevede, per chi entra in Puglia da altre regioni o dall’estero, l’obbligo di segnalarsi.
“Ora è il momento della protezione dell’economia e dei posti di lavoro, sapendo che salute e vita vengono sempre prima di tutto. Stiamo mettendo insieme tutte le nostre forze”. Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia. “Gli italiani – ha aggiunto il ministro – hanno dimostrato già di avere un grande senso di responsabilità e sono sicuro che andrà così anche questa estate. Ora inizia la fase della vita in questa nuova normalità e dobbiamo affrontarla esattamente come abbiamo affrontato la vita al tempo del lockdown”. “Non eravamo preparati – ha sottolineato Boccia – ad una chiusura così forte, dura e sofferta come quella che abbiamo vissuto, però ce l’abbiamo fatta e ora inizia una fase ancora più complessa”. “Bisogna aiutare – ha concluso – soprattutto chi ha sulle spalle attività economiche e posti di lavoro”.
“Scriverò a Stefano Bonaccini per chiedere che ci sia una presa di posizione comune di tutte le Regioni sul trasporto pubblico locale”, ha detto Luca Zaia, Governatore del Veneto, rilevando che sulla mobilità “siamo convinti che se in automobile si gira in quattro o cinque con la mascherina, se non sei convivente, al ristorante idem nei mezzi pubblici bisogna tornare alle capienze originarie”. “E’ inutile vivere di romanticismo su queste cose – ha sottolineato – perché treni non ce ne sono a sufficienza per il fabbisogno richiesto e così vale per tutto il trasporto pubblico”. “Abbiamo un progetto di promozione turistica legato al rilancio da emergenza Covid-19, lo presenteremo, lo ritengo innovativo tenendo presente che ci sarà ‘mischia’ al centro perché tutti correranno per proporre la loro offerta”. “Noi cercheremo di fare qualcosa di speciale – ha rilevato Zaia – dopo di che ci deve essere qualche cosa a livello nazionale con una proposta strutturata: ad oggi però non si è visto nulla”. “Come presidenti di Regione – ha aggiunto – non siamo informati di progetti, speriamo che tutto non riduca a qualche manifesto in giro per gli aeroporti perché non servirebbe a nulla”.
“Celebriamo oggi l’unità nazionale all’insegna delle parole importanti pronunciate dal presidente della Repubblica – ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca -.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Da domani, per decisione del Governo, parte la mobilità su tutto il territorio nazionale, al di là di talune riserve espresse. Cercheremo di adottare, con equilibrio e serenità, misure di prevenzione a tutela delle nostre comunità”. “Ma, una volta presa la decisione, si va avanti. Occorre fare in modo che questa nuova fase sia un’occasione per far crescere i valori di unità e solidarietà nazionale, di impegno totale per il rilancio dell’economia e del lavoro, per il sostegno a chi è stato duramente colpito dalla crisi in corso” aggiunge il governatore.
“Stiamo pensando, e lo dovrò decidere oggi pomeriggio, se oltre alla app Immuni chiedere sempre liberamente a tutti quelli che arrivano in Puglia, per qualunque ragione, di segnalare comunque la loro presenza e in qualche modo di appuntare i propri contatti, in modo tale che se necessario possiamo ricostruirli più facilmente e più velocemente”, ha spiegato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Alla domanda se sia preoccupato per la riapertura tra regioni, Emiliano ha detto “no”, spiegando che la Regione Puglia sta valutando se prevedere la segnalazione per chi arriva e annunciando che “stiamo preparando anche noi un piccolo sito”. “È la funzione – ha precisato – che ha avuto la famosa ordinanza di quarantena: se quasi 60mila persone hanno rispettato quella ordinanza – ha detto il presidente – lo hanno fatto per responsabilità. Le loro dichiarazioni sul sito della Regione sono state preziosissime per individuare molti contagiati, più di 200, e nell’ultimo periodo addirittura ne abbiamo trovati un paio derivanti dalle dichiarazioni che avevano fatto sul sito che avevano suscitato la curiosità dei dipartimenti di prevenzione, uno proveniente da Milano e uno da Bergamo, asintomatici ma positivi”. Quanto a Immuni, scaricabile da ieri sera e la cui sperimentazione in Puglia comincia domani, il presidente ha detto di non aver “ancora scaricato l’app: volevo essere sicurissimo che funzionasse – ha concluso – e mi dicono che da stamattina sta funzionando”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Michel: ‘Vertice Ue il 19 giugno in videoconferenza’
Portavoce, Recovery fund e budget i temi ma non sarà risolutivo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
03 giugno 2020
16:16
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
A seguito delle consultazioni, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha deciso di convocare il vertice dei 27 leader, per il 19 giugno, in videoconferenza. Il bilancio pluriennale della Ue ed il Recovery Fund sono all’ordine del giorno. “Questa sarà una preparazione approfondita per un prossimo summit, in una data successiva, che dovrebbe essere, se possibile, un incontro fisico”. Lo scrive il portavoce di Michel su Twitter.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte: ‘Crisi ora serva a ridisegnare il Paese’
‘Chiedo a tutte le forze politiche di collaborare sulle riforme già in cantiere in Parlamento’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
18:31
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Questa crisi deve essere un’occasione per superare i problemi strutturali e ridisegnare il Paese”. Così il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.
“Dobbiamo fare i conti con l’emergenza economica e sociale. Ci rendiamo conto dei ritardi, ci rendiamo conto che ci stiamo confrontando con una legislazione che non era affatto pronta a erogazioni così generalizzate. Di questi ritardi ho chiesto già scusa e stiamo intervenendo per pagare più velocemente bonus e ammortizzatori sociali”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Colgo un rinnovato entusiasmo, c’è grande attenzione per questa socialità ritrovata: giustissimo, ci meritiamo il sorriso e l’allegria dopo settimane di sacrifici ma è bene ricordare sempre che se siamo tra i primi Paesi Ue che può permettersi di riavviare le attività è perché abbiamo accettato tutti insieme di compiere dei sacrifici. Dico solo, facciamo attenzione: le uniche misure efficaci” contro il virus sono “distanziamento fisico e uso, ove necessario delle mascherine. Abbandonare queste precauzioni è una grave leggerezza”. Sarebbe una leggerezza abbandonare le misure di sicurezza. Dal distanziamento sociale alle mascherine lì dove sono obbligatorie

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

 

Annunci
Mondo tutte le notizie Tutta l'informazione dal Mondo sempre aggiornata da non perdere!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 15 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 01:24 ALLE 15:30 DI MERCOLEDì 03 GIUGNO 2020

Bolsonaro choc: ‘Spiace per le vittime, ma moriremo tutti’
Presidente brasiliano risponde a elettrice che chiedeva conforto
SAN PAOLO
03 giugno 2020
01:24
“Mi dispiace per le vittime di Covid ma moriremo tutti”. Lo ha detto il presidente brasiliano Jair Bolsonaro conversando con alcuni suoi sostenitori davanti al palazzo presidenziale di Brasilia.
Ad una sostenitrice che gli chiedeva “una parola di conforto”, Bolsonaro ha risposto: “Abbi fede che cambieremo il Brasile”. “E alle persone in lutto, che sono tante, cosa dice?”, ha insistito la sostenitrice, che ha citato anche passi della Bibbia. “Mi dispiace per tutti i morti, ma è la fine di tutti noi”, ha replicato Bolsonaro. Il Brasile ha registrato oggi il nuovo record di vittime di Covid-19: 1.262 nelle ultime 24 ore, che portano il bilancio totale a 31.199.
Minneapolis: anche Warren manifesta
L’ex candidata accompagnata dal marito e dal cane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
01:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fra i manifestanti davanti alla Casa Bianca c’è anche Elizabeth Warren, la senatrice democratica ex candidata alla Casa Bianca. Warren è accompagnata dal marito e dal loro cane, Bailey.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Ivanka e marito idea Trump con Bibbia
Cnn, sono loro che hanno suggerito di fare la passeggiata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
01:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ivanka Trump e il marito Jared Kushner sono gli architetti della passeggiata e della foto con la Bibbia in mano di Donald Trump di fronte alla chiesa di St John, a due passi dalla Casa Bianca. Lo riporta la Cnn citando alcune fonti, secondo le quali l’idea della foto che ha fatto indignare l’America è della figlia-consigliera e del genero di Trump. Per consentire al presidente di percorrere la strada tra la Casa Bianca e la chiesa, le forze dell’ordine sono state costrette a usare gas lacrimogeni contro la folla che manifestava pacificamente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coprifuoco a New York, gente in strada
Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha bloccato il traffico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
02:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scatta il coprifuoco a New York ma ancora ci sono migliaia di manifestanti in strada. Insieme al coprifuoco il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha bloccato il traffico dalla 96ma strada in giù.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump: ‘Convention non sarà a Charlotte’
Governatore della North Carolina ha bocciato piani per virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
03:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il partito repubblicano “è costretto a cercare un altro Stato per ospitare la convention del 2020”, in calendario in agosto. Lo twitta Donald Trump criticando il governatore del North Carolina, Roy Cooper, che ha bocciato i piani del partito per una convention normale a Charlotte spiegando che l’unico modo per farla come previsto è adottare protocolli sanitari adeguati al coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
America Latina, 1.089.000 i contagi
Continua senza pause la progressione della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
03 giugno 2020
03:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continua senza pause la progressione della pandemia da coronavirus in America latina, dove nelle ultime 24 ore i contagi sono saliti a 1.089.479 (+45.018) mentre i morti hanno raggiunto quota 54.231 (+1.884), tenendo in apprensione i 34 Paesi e territori latinoamericani che fanno parte di una statistica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ sempre il Brasile, secondo Paese al mondo per contagi dopo gli Stati Uniti, a guidare la classifica con 555.383 casi (+28.936) e 31.199 morti (+1.262). A relativa distanza si posiziona il Perù con 174.884 contagiati , di cui 4.767 sono deceduti, e il Cile (108.686 e 1.188).
Fra le nazioni con più di 5.000 contagi si posizionano Messico (93.435 e 10.167), Ecuador (40.414 e 3.438), Colombia (31.833 e 1.009), Repubblica Dominicana (17.752 e 515), Argentina (17.752 e 569), Panama (13.837 e 344), Bolivia (10.531 e 343), Honduras (5.362 e 217) e Guatemala (5.336 e 116).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: coprifuoco non regge a NY
Anche a Washington molte persone in piazza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
04:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I manifestanti sfidano il coprifuoco a New York. Sono ormai passate oltre due ore da quando è scattato e ancora migliaia di persone sono in strada pacificamente. Anche a Washington ancora molte persone sono impegnate a manifestare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Caso Floyd: ancora una notte di caos negli Usa, violato il coprifuoco
Capo polizia Houston a Trump: ‘Tieni la bocca chiusa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
14:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coprifuoco fortemente voluto dal presidente Trump è stato violato in molte città americane, da Washington a New York, dove migliaia di persone hanno continuato a manifestare anche dopo il tramonto dopo l’uccisione di George Floyd.
“Se non hai qualcosa da dire, come Forrest Gump, allora non dirla”. Così Art Acevedo, capo della polizia di Houston, risponde al presidente Usa Donald Trump che aveva chiesto ai governatori di “dominare” i manifestanti. “Parlo a nome dei capi della polizia di questo paese – ha detto il poliziotto intervistato dalla Cnn – Per piacere se non hai qualcosa di costruttivo da dire tieni la bocca chiusa perché stai mettendo uomini e donne ventenni a rischio”.
Appello della First Lady,  Melania Trump a seguire le disposizioni. Il Pentagono ha spostato 1.600 truppe nell’area di Washington DC per un eventuale sostegno alle attività delle autorità locali alle prese con le proteste. E la madre della figlia di Floyd chiede giustizia: ‘Non la vedrà crescere, lei ha solo sei anni’. Nuovo scivolone del presidente, che ha passeggiato dalla Casa Bianca a una vicina chiesa brandendo la Bibbia, ma il mondo cattolico non ha gradito. p>U
Donald Trump ricorda David Dorn, il captano della polizia di St. Louis, “ucciso da spregevoli saccheggiatori la scorsa notte. Onoriamo i nostri agenti di polizia, forse più di prima. Grazie!”. Ha twittato Donald Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 380mila morti nel mondo
I casi sono 6.382.951
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
10:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero dei morti provocati dal coronavirus a livello mondiale ha superato la soglia dei 380.000: è quanto emerge dal conteggio aggiornato dell’università americana Johns Hopkins.
I dati pubblicati dall’ateneo indicano un bilancio complessivo di 380.318 decessi, mentre i casi nel mondo sono a quota 6.382.951. I guariti sono 2.731.340.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: India, 9.000 casi in 24 ore
E’ un nuovo record giornaliero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
10:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India ha registrato quasi 9.000 nuovi casi di coronavirus in 24 ore, il livello giornaliero più alto da quando è iniziata la pandemia. Lo riporta la Cnn.
Secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins l’India conta ad oggi un totale di 207.615 contagi, inclusi 5.829 morti.
L’India è attualmente il settimo Paese al mondo più colpito dal virus dopo Stati Uniti, Brasile, Russia, Regno Unito, Spagna e Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Giappone, 52 casi in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a quota 17.698
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
10:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Giappone ha registrato ieri 52 nuovi casi di coronavirus, 34 dei quali a Tokyo: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn.
Finora un totale di 17.698 persone ha contratto il virus nel Paese, incluse 913 persone decedute. La regione di Tokyo registra 5.283 contagi e 306 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, riapre Italia
‘Pronta ad accogliere turisti stranieri’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
10:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Quella di oggi è una data molto significativa, da oggi infatti gli italiani potranno muoversi liberamente in tutto il Paese, tra tutte le regioni. Questo è anche un messaggio importante, di rassicurazione, che diamo come Italia al mondo intero. Un Paese che riparte e si appresta a tornare alla normalità. L’apertura totale del Paese ci permette di mostrare agli Stati esteri un’Italia unita e compatta, all’interno della quale è possibile muoversi liberamente”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
Sempre su Facebook il ministro ha annunciato: “Da oggi inizio una serie di incontri con i ministri degli Esteri di Paesi Ue.
Nel pomeriggio a Roma arriverà il ministro francese, Le Drian.
Venerdì sarò in Germania, sabato in Slovenia e martedì in Grecia. L’obiettivo è mostrare a tutti che l’Italia è pronta ad accogliere turisti stranieri, in sicurezza e con la massima trasparenza dei dati”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Israele, ieri 90 nuovi casi
Migliaia di allievi ed insegnanti in quarantena
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
10:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24 ore si sono aggiunti in Israele 90 nuovi casi positivi di coronavirus, il cui numero complessivo è adesso salito a 17.343. Le guarigioni sono state finora 14.955 ed i decessi 290. Lo ha reso noto il Consiglio per la sicurezza nazionale. I malati sono 2.098, 28 dei quali versano in condizioni gravi.
In seguito alla diffusione del virus nell’ultima settimana in particolare negli istituti scolastici, 31 scuole sono state chiuse e diverse migliaia di allievi e di insegnanti sono adesso in quarantena. Oggi, per la seconda volta in 24 ore, il premier Benyamin Netanyahu esaminerà la possibilità di ridurre l’afflusso di allievi nelle scuole, come richiesto dal ministero della sanità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, 600mila download per StopCovid
Ministro, per app anti-virus ‘è eccellente inizio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
03 giugno 2020
10:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’applicazione anti-virus StopCovid, equivalente francese di Immuni, uscita ieri con leggero ritardo – nel giorno dell’avvio della Fase 2 in Francia – è stata già scaricata oltre 600.000 volte.
“E’ un eccellente inizio”, ha detto il segretario di Stato responsabile per il digitale, Cédric O. “Ciò che dimostrano gli studi epidemiologici e scientifici è che già dai primi download, l’applicazione evita delle contaminazioni ed evita dei malati, se non dei morti”, ha aggiunto ai microfoni di Télématin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Melania Trump, rispettate il coprifuoco
Sicurezza ci può essere se puntiamo tutti a pace
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
02:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con la notte che si avvicina incoraggio tutti i cittadini a obbedire al coprifuoco, a lasciare le strade e trascorrere il tempo con i propri cari.
Tutte le città, le comunità e i cittadini meritano di essere al sicuro e questo può essere fatto solo se puntiamo insieme a riconciliarci e alla pace”. Lo twitta la First Lady Melania Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Usa, 20.461 casi in 24 ore
1.015 i morti, bilancio sale a quota 106.181
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
10:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato ieri almeno 20.461 muovi casi di coronavirus e 1.015 morti provocati dalla malattia: è quanto emerge dai dati pubblicati dall’università americana Johns Hopkins.
Il bilancio dei contagi negli Usa ha raggiunto quota 1.831.821, inclusi 106.181 morti. Nello Stato di New York, epicentro della pandemia, si registrano oltre 373.000 casi e 29.968 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina,nessun ritardo nelle comunicazioni a Oms su virus
Pechino nega ricostruzione della crisi della Associated Press
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
03 giugno 2020
11:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina respinge le accuse sui ritardi nelle comunicazioni all’Oms nelle fasi iniziali della pandemia del Covid-19. “Non so da dove vengano questi ‘documenti interni’, ma le storie collegate sono del tutto inconsistenti rispetto ai fatti”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, sull’inchiesta dell’Associated Press secondo cui Pechino ritardò la comunicazione dei dati sul coronavirus e in alcuni casi li nascose addirittura, provocando grande frustrazione tra i ranghi dell’agenzia di Ginevra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina a Gb, basta interferenze su HK
Pechino contro le critiche alla legge sulla sicurezza nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
03 giugno 2020
12:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha messo in guardia la Gran Bretagna chiedendo di fermare le interferenze sugli affari di Hong Kong, che potrebbero al contrario “ritorcersi contro”. Il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, commentando le critiche di Londra all’imposizione della legge sulla sicurezza nazionale per l’ex colonia, ha detto di consigliare “alla Gran Bretagna di allontanarsi dal ciglio del burrone, di abbandonare la mentalità da Guerra Fredda e coloniale, e di riconoscere e rispettare il fatto che Hong Kong sia stata restituita”. VAI ALLA CRONACA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Berlino riapre a viaggi in Europa
Via lo sconsiglio dal 15 giugno. Maas, ma pandemia non è finita
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
03 giugno 2020
12:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ha deciso di eliminare dal 15 giugno l’allerta dei viaggi verso i paesi europei. Lo ha detto il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas. Il cosiddetto “sconsiglio” sarà sostituito da avvisi sui singoli Paesi. “Non dobbiamo essere superficiali, la pandemia non è affatto finita”, ha affermato il ministro in uno statement alla stampa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Medici Francia, epidemia finita
‘Lockdown necessario per impreparazione ma effetti catastrofici’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
03 giugno 2020
12:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’epidemia è probabilmente alle nostre spalle. Ci saranno dei cluster, dei focolai, che non avranno la stessa intensità della prima epidemia”: lo ha detto ai microfoni di RTL il professor Philippe Juvin, primario del pronto soccorso all’ospedale Pompidou di Parigi. Un altro medico molto popolare durante la pandemia, Jean-Francois Toussaint, docente di fisiologia all’Università di Parigi, sostiene che se non si riapre tutto rapidamente “avremo dei morti causati dal lockdown e da una riapertura troppo lenta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue:Austria non discrimini su nazionalità
Bruxelles invita a rispettare le linee guida sulle frontiere
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
03 giugno 2020
13:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non commentiamo le misure prese dai singoli Stati, ma abbiamo prodotto una serie di linee guida su come questi dovrebbero comportarsi. Questo include il principio molto importante della non discriminazione basato sulla nazionalità, assicurando che le regioni con una situazione epidemiologica simile ricevano lo stesso trattamento”. Così un portavoce dell’esecutivo comunitario, rispondendo a chi chiede un commento sulla misura annunciata dall’Austria di mantenere chiuso il confine con l’Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Lam, legge Cina tutela unità
Sicurezza nazionale contro forze che si appellano al separatismo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
03 giugno 2020
13:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La sovranità “è minacciata da forze che si appellano al separatismo e perfino al terrorismo, in aumento a Hong Kong”: la governatrice Carrie Lam, alla fine della missione a Pechino per la legge sulla sicurezza nazionale, ha osservato che “il governo centrale non aveva altre alternative che un’azione stringente a tutela del Paese unito”.
Dopo un incontro di tre ore, Lam ha detto che il vicepremier Han Zheng ha assicurato che la legge non colpirà i diritti legittimi della maggioranza, ma avrà “come target un piccolo numero di persone che mette in pericolo” la sicurezza nazionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Johnson evoca visti a pioggia
Per offrire strada verso cittadinanza Gb a 2,85 milioni persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
03 giugno 2020
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson alza la posta nella sfida alla Cina in risposta all’imposizione di una legge sulla sicurezza a Hong Kong. Il premier britannico promette di offrire visti facilitati per il Regno ai 2,85 milioni di cittadini della ex colonia, aprendo a tutti la “strada per la cittadinanza”. Si tratta “del più grande cambiamento” nel sistema dei visti nella storia, scrive Johnson sul Times. Finora il governo Tory si era limitato a evocare un percorso facilitato limitato ai 300.000 abitanti di Hong Kong già in possesso d’un documento britannico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Figlia 6 anni di Floyd, ‘mi manca papà’
Gianna: ‘Da grande voglio fare il medico, così posso aiutare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Voglio che la gente sappia che mi manca”. Così Gianna Floyd, la figlia di sei anni di George Floyd, in un’intervista ad Abc, insieme alla madre Roxie Washington. Proprio Washington confessa di non aver ancora trovato le parole giuste per spiegare alla bambina come suo padre è morto. “Non sa ancora cosa è successo. Le ho detto che suo padre è morto perché non poteva respirare”, spiega Washington. Gianna, in una precedente intervista, ha detto di “voler fare il medico da grande, così posso aiutare gli altri”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu:più censura in Cina durante epidemia
Arresti per avere diffuso informazioni o criticato il governo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
03 giugno 2020
14:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina e altri Paesi asiatici come Cambogia e Filippine hanno rafforzato la loro “censura” dopo la pandemia di coronavirus. Lo denuncia l’alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet. Il suo ufficio ha ricevuto informazioni su oltre una decina di operatori sanitari, accademici e cittadini comuni apparentemente arrestati e accusati di aver diffuso opinioni e informazioni sulla situazione relativa al Covid-19 o che hanno criticato la risposta del governo all’epidemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong, Ue: ‘ Ci sia la libertà di ricordare Tienanmen’
‘Impegno al pieno rispetto dei diritti è più importante che mai’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
03 giugno 2020
13:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Hong Kong e Macao hanno una lunga tradizione nella commemorazione” della violenta repressione di piazza Tienanmen. “Queste commemorazioni sono un segnale forte che le libertà principali sono protette. Prendiamo nota delle restrizioni per motivi sanitari. Confidiamo che i cittadini siano comunque liberi di ricordare l’anniversario in modo adeguato”. Così una portavoce della Commissione Ue, ad una domanda, aggiungendo: “l’impegno al pieno rispetto dei diritti è più importante che mai, alla luce dei recenti sviluppi”.
Nel 1989, quando ci fu la violenta repressione della protesta pacifica di piazza Tienanmen che “scioccò il mondo, all’epoca il Consiglio europeo condannò con forza la repressione brutale. Il numero esatto di quanti morirono, furono arrestati o scomparvero il 4 di giugno e nella successiva repressione non è mai stato confermato, e forse non lo sapremo mai”, ha affermato la portavoce. “Ma dobbiamo continuare ad onorare la memoria – ha avvertito -. Possiamo rendere giustizia alla storia solo se ne traiamo lezioni. Quanti sono detenuti in connessione con quegli eventi, o per la loro commemorazione, devono avere le salvaguardie legali. Ci attendiamo l’immediata liberazione dei difensori dei diritti umani e degli avvocati arrestati in connessione con quegli eventi, o con attività connesse alla difesa dello stato di diritto e la democrazia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Austria non riapre il confine con l’Italia
‘I dati non lo consentono. Non è una decisione contro Roma’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
03 giugno 2020
14:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Austria non riaprirà, per il momento, il confine con l’Italia. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg. “Apriamo verso 7 Paesi confinanti e non ci saranno più controlli, come prima dell’emergenza coronavirus. I dati non lo consentono invece con l’Italia, ma intendiamo farlo il prima possibile”, ha detto il ministro in conferenza stampa. “Non è una decisione contro l’Italia”, ha sottolineato Schallenberg.
Il governo austriaco la settimana prossima effettuerà una nuova valutazione in merito a una possibile apertura verso l’Italia, ha annunciato Schallenberg. “Vediamo – ha aggiunto – che la situazione in Italia è molto migliorata e che alcune regioni, come l’Alto Adige, hanno buoni dati Covid”. Vienna valuterà perciò “seriamente” la proposta di Bolzano di consentire viaggi in alcune Regioni italiane. “L’obiettivo resta l’apertura verso l’Italia, appena i dati lo consentiranno”, ha concluso il ministro.
“Gli individualismi violano lo spirito comunitario e danneggiano l’Europa e il mercato unico”. Lo avrebbe detto, secondo quanto si apprende, il ministro Luigi Di Maio durante una riunione con il suo staff, a seguito della decisione di Vienna di mantenere ancora chiuso il confine con l’Italia. Nel pomeriggio ci sarà una telefonata con l’omologo austriaco. Il ministro è comunque fiducioso che la vicenda, nei prossimi giorni, possa evolversi positivamente per l’Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, per il vaccino italiano c’è l’accordo Takis-Rottaph
Test sull’ uomo in autunno. Partita la produzione per la fase 1-2 sperimentazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
13:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Accordo di collaborazione tra le aziende biotech italiane Takis e Rottapharm Biotech per lo sviluppo del vaccino contro la Covid-19 ideato dalla Takis e chiamato Covid-eVax. Nell’ambito dell’accordo, informano le due aziende, Rottapharm Biotech mette a disposizione di Takis le sue competenze nello sviluppo di farmaci innovativi e il supporto finanziario fino ad almeno il completamento della fase I/II dei test clinici. I primi 3 milioni di euro sono già stati concordati sui programmi in corso. “Siamo molto felici di collaborare con Rottapharm Biotech”, osserva Luigi Aurisicchio, amministratore delegato e direttore scientifico dellaTakis. “Questa opportunità sinergica darà nuovi stimoli a questo ambizioso progetto. Ci auguriamo – prosegue -che questa collaborazione sia utile ad aggregare altre collaborazioni pubbliche e private, per accelerare lo sviluppo di questo frutto della ricerca italiana, soprattutto per la produzione su larga scala”.
La tecnologia in sviluppo presenta molti vantaggi rispetto ad altre, tra cui la possibilità di poter essere ripetuta per aumentare e mantenere la risposta immunitaria, e di essere facilmente adattabile nel caso il virus dovesse mutare il suo codice genetico nel tempo.
“La collaborazione è già pienamente attiva”, dice Lucio Rovati, presidente e direttore scientifico della Rottapharm Biotech. “Abbiamo messo immediatamente a disposizione di Takis non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il supporto tecnico dei nostri manager scientifici, costituendo un team di elevate competenze”, rileva. “In accordo con la comunità scientifica internazionale – conclude Rovati – riteniamo di grande importanza avere a disposizione vaccini diversi e su diverse piattaforme tecnologiche, per poter prevenire al meglio un eventuale ritorno dell’emergenza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia, ‘Santa Sofia è nostra, l’abbiamo conquistata’
Replica alla Grecia per la preghiera islamica di venerdì scorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
03 giugno 2020
11:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Santa Sofia è proprietà della Repubblica di Turchia ed è stata conquistata”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri di Ankara, Mevlut Cavusoglu, dopo le polemiche con la Grecia per la preghiera islamica recitata al suo interno venerdì scorso, in occasione dell’anniversario della conquista ottomana di Costantinopoli. Santa Sofia, uno dei monumenti simbolo di Istanbul, fu basilica per quasi un millennio e moschea dopo la presa ottomana della città nel 1453, finché nel 1935 Mustafa Kemal Ataturk la convertì allo status attuale di museo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa: ‘Razzismo intollerabile ma violenze sbagliate’
Il pontefice interviene sul caso di George Floyd
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
03 giugno 2020
11:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il razzismo è un “peccato” sottolinea il Papa intervenendo sul caso della morte di George Floyd che sta infiammando gli Stati Uniti. “Non possiamo tollerare né chiudere gli occhi su qualsiasi tipo di razzismo o di esclusione e pretendere di difendere la sacralità di ogni vita umana. Nello stesso tempo dobbiamo riconoscere che la violenza delle ultime notti è autodistruttiva e autolesionista. Nulla si guadagna con la violenza e tanto si perde”, ha detto nell’udienza generale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Renault annuncia prestito da 5 miliardi garantiti dallo Stato francese
Affiancata da un pool di banche per far fronte alla crisi da coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
03 giugno 2020
11:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il nulla osta delle autorità di Parigi, Renault annuncia l’attuazione del prestito da 5 miliardi di euro garantiti dallo Stato francese per far fronte alla crisi senza precedenti dovuta al coronavirus. Il costruttore francese ha annunciato, in particolare, l’attuazione assieme ad un pool di banche di una convenzione di apertura di credito per un totale di massimo 5 miliardi di euro con garanzia statale. Una iniziativa senza precedenti per far fronte alla situazione senza precedenti che scuote uno dei fiori all’occhiello dell’industria francese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: oltre 380mila morti nel mondo
I casi sono 6.382.95. Record di morti in Brasile, 1.262 in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
13:35

Il numero dei morti provocati dal coronavirus a livello mondiale ha superato la soglia dei 380.000: è quanto emerge dal conteggio aggiornato dell’università americana Johns Hopkins.
I dati pubblicati dall’ateneo indicano un bilancio complessivo di 380.318 decessi, mentre i casi nel mondo sono a quota 6.382.951. I guariti sono 2.731.340.

Record di vittime per Covid-19 in Brasile: sono 1.262 quelle registrate nelle ultime 24 ore, che portano il bilancio totale a 31.199 morti dall’inizio della pandemia. Lo rivela il ministero della Salute. I nuovi contagi sono 28.936, per un totale di 555.383.
L’India ha registrato quasi 9.000 nuovi casi di coronavirus in 24 ore, il livello giornaliero più alto da quando è iniziata la pandemia. Lo riporta la Cnn. Secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins l’India conta ad oggi un totale di 207.615 contagi, inclusi 5.829 morti. L’India è attualmente il settimo Paese al mondo più colpito dal virus dopo Stati Uniti, Brasile, Russia, Regno Unito, Spagna e Italia.
Il Giappone ha registrato ieri 52 nuovi casi di coronavirus, 34 dei quali a Tokyo: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. Finora un totale di 17.698 persone ha contratto il virus nel Paese, incluse 913 persone decedute. La regione di Tokyo registra 5.283 contagi e 306 decessi.
Nelle ultime 24 ore si sono aggiunti in Israele 90 nuovi casi positivi di coronavirus, il cui numero complessivo è adesso salito a 17.343. Le guarigioni sono state finora 14.955 ed i decessi 290. Lo ha reso noto il Consiglio per la sicurezza nazionale. I malati sono 2.098, 28 dei quali versano in condizioni gravi. In seguito alla diffusione del virus nell’ultima settimana in particolare negli istituti scolastici, 31 scuole sono state chiuse e diverse migliaia di allievi e di insegnanti sono adesso in quarantena. Oggi, per la seconda volta in 24 ore, il premier Benyamin Netanyahu esaminerà la possibilità di ridurre l’afflusso di allievi nelle scuole, come richiesto dal ministero della sanità

Cronaca tutte le notizie! Tutta la cronaca in costante aggiornamento! SEGUILA!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 18 minuti

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:41 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

ALLE 13:33 DI MERCOLEDì 03 GIUGNO 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Zaky: Amnesty, casi di Covid in carcere
‘Patrick soggetto a rischio, sia rilasciato immediatamente’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
02 giugno 2020
16:41
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Nonostante le smentite ufficiali, i gruppi egiziani per i diritti umani denunciano la diffusione del Covid-19 nella prigione di Tora”, dove è recluso Patrick George Zaky, studente egiziano dell’Università di Bologna. Lo scrive su Twitter Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. “Intanto – aggiunge – per l’Eid sono stati scarcerati 3000 detenuti tra cui ladri e almeno un assassino ma non Patrick Zaky e gli altri”.
“Si moltiplicano le voci secondo le quali in almeno due di quattro sezioni della prigione di Tora ci sono stati casi di contagio da Covid-19”, spiega Noury. “Questo non fa altro che sostenere la richiesta immediata di attivazione della Farnesina tramite l’ambasciatore italiano al Cairo di una rapidissima scarcerazione per motivi umanitari di Patrick Zaky che, come è noto, è soggetto particolarmente a rischio” perché asmatico. “Se è vero che dentro Tora c’è il Covid non deve passare un attimo di più e deve essere rilasciato immediatamente”, conclude.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vvf portano tricolore su Castello Lerici
Sulle note dell’Inno di Mameli
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
LERICI
02 giugno 2020
18:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alcuni Vigili del Fuoco specializzati in tecniche di derivazione Speleo Alpinistico Fluviale hanno calato, sulle note dell’Inno di Mameli, il tricolore dalla parete ovest del castello, alla presenza del sindaco Leonardo Paoletti e del Comandante Provinciale Vigili del Fuoco, che hanno espresso parole di ringraziamento, di soddisfazione e di speranza per il futuro.
Presenti anche personale della Polizia Locale, i Carabinieri di Lerici, personale della Guardia Costiera dell’Ufficio Locale Marittimo di Lerici, volontari di Protezione Civile del comune e personale della Pubblica Assistenza locale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:233.515 contagiati,318 più di ieri
55 le vittime, i malati scendono sotto quota 40 mila
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
18:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tornano a salire i contagi per il coronavirus: sono complessivamente 233.515, con un incremento rispetto a ieri di 318 casi. Ieri si era registrato un aumento di 178. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. In Lombardia sono 187 in più (ieri 50), pari al 58,8% dell’aumento odierno. I dati sono stati resi noti dalla Protezione civile. Otto regioni comunicano zero nuovi contagiati: Puglia, Trentino Alto Adige, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata. Le vittime di oggi sono 55 (ieri erano 60) il numero più basso dal 2 marzo. I morti arrivano così a 33.530. Salgono a 160.092 i guariti e i dimessi, con un incremento di 1.737 rispetto a ieri quando era stato di 848. I malati scendono sotto i 40 mila e sono 39.893, 1.474 meno di ieri, quando il calo era stato di 708. I ricoverati in terapia intensiva sono 408, 16 meno di ieri. I ricoverati con sintomi sono invece 5.916, con un calo di 183 rispetto a ieri, quelli in isolamento domiciliare sono 33.569, con un calo di 7798.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In Salento simulata una festa patronale
Messa in scena sarà documentario con Al Bano e Sud Sound System
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CORIGLIANO D’OTRANTO (LECCE)
02 giugno 2020
18:56
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La prova generale di una festa patronale nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid è stata realizzata ieri ai piedi del Castello di Corigliano d’Otranto. La messa in scena aveva l’obiettivo di comprendere tecnicamente le misure da utilizzare per la ripartenza, dalla installazione delle luminarie al montaggio di giostre e bancarelle, alla banda musicale nella cassa armonica e infine ai fuochi pirotecnici. “Tutti i professionisti, con le loro maestranze – spiegano gli organizzatori – sono stati coinvolti in questa simbolica iniziativa, utile a comprendere le modalità da utilizzare per riprendere i festeggiamenti”, del tutto sospesi a causa dell’emergenza. La simulazione è stata documentata dal regista Paolo Pisanelli e diventerà un cortometraggio al quale contribuiranno con video-messaggi diversi artisti, tra cui Al Bano Carrisi, Sud Sound System, Paolo Belli, Eugenio Bennato e Clementino. La cassa armonica resterà allestita e ogni sera proporrà musica
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Eccezionale grandinata a Alzano e Nembro
Allagamenti a Bergamo, a Milano allarme fiumi poi rientrato
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
02 giugno 2020
23:32
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una eccezionale a grandinata, tanto fitta da sembrare e con chicchi di enormi dimensione ha colpito le ormai note cittadine di Alzano Lombardo e Nembro, nella bergamasca, già le più colpite dall’epidemia di Covid-19.
Sono state decine le uscite dei vigili del fuoco in tutta la Val Seriana per i danni causati dal maltempo cominciato nel del tardo pomeriggio di martedì 2 giugno.
Disagi anche sulle strade: alcune arterie, come la provinciale 36 Nembro-Selvino, sono state chiuse. A Nembro i centimetri di grandine sono stati 30. Tra Peia e Gandino si è registrato uno smottamento stradale. I vigili del fuoco sono intervenuti per alberi pericolanti anche a Piazza Brembana e nella Bassa, a Treviglio e Verdello. A Bergamo si sono registrati allagamenti nelle centrali via XX Settembre e via San Bernardino.
A Milano è scattato l’allarme fiumi per temporali molto forti prima in Brianza e poi sulla città ma dopo le 21 è spiovuto ed il Seveso si è fermato a 30 cm dall’esondazione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Addio Guglielmo Mollicone, papà coraggio
19 anni l’omicidio della figlia. Il legale, “avrai giustizia”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
19:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per 19 anni ha chiesto giustizia. Non si è mai arreso, sempre fiducioso che prima o poi qualcuno avrebbe pagato per l’omicidio della sua Serena. Oggi la città di Arce, nel Frusinate, ha dato il suo ultimo saluto a Guglielmo Mollicone, il papà della giovane uccisa nel 2001. Ora a rischio processo sono il maresciallo Franco Mottola, ex comandante della stazione dei carabinieri di Arce, la moglie Anna Maria, il figlio Marco, il maresciallo Vincenzo Quatrale e l’appuntato Francesco Suprano. Mottola, i suoi familiari e Quatrale sono accusati di concorso in omicidio. Per Quatrale inoltre si ipotizza anche l’istigazione al suicidio del brigadiere Santino Tuzi, mentre l’appuntato Francesco Suprano deve rispondere di favoreggiamento. Il 30 giugno ci sarà l’udienza davanti al gup che dovrà decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio.
“Devi avere ancora giustizia, ma l’avrai”, ha detto Dario De Santis, nel suo ricordo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mafia: ordini boss da carcere, arresti
Colpo dei Cc alla ‘famiglia’ di Puglisi, genero del ‘Mappassotu’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
03 giugno 2020
06:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dal carcere l’ergastolano boss Pietro Puglisi, genero dello storico capomafia deceduto Giuseppe Pulvirenti, detto ‘U Mappassotu’, prima di essere posto al 41 bis, dava ordini sulla gestione del clan che aveva la sua base a Belpasso, una volta Malupasso, come è stata denominata l’operazione, ma che si estendeva a diversi vicini paesi etnei.
E’ quanto emerge dall’operazione in corso dei carabinieri del comando provinciale di Catania che, su delega della Procura Distrettuale etnea, stanno eseguendo su tutto il territorio nazionale un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip nei confronti di 20 persone. I reati ipotizzati, a vario titolo, sono associazione mafiosa, estorsione, ricettazione, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. L’organizzazione colpita dall’operazione è legata a Cosa nostra catanese rappresentata dalla cosca Santapaola-Ercolano ed era guidata dalla ‘famiglia’ di Pietro Puglisi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Riduzione in schiavitù e abusi, arrestato il capo di una setta
L’uomo è indiziato anche di pornografia minorile. L’inchiesta è della procura di Firenze
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 giugno 2020
09:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Squadra mobile di Firenze e il servizio operativo centrale della Direzione anticrimine della polizia di Roma stanno eseguendo un’ordinanza per arresti domiciliari nei confronti di una persona ritenuta a capo di una setta e gravemente indiziata di riduzione o mantenimento in schiavitù, violenza sessuale e pornografia minorile nei confronti di più persone. L’ordinanza è stata emessa dal gip di Firenze, su richiesta della procura del capoluogo toscano.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Italia libera dal lockdown, le regioni riaprono ma salgono i contagi
Boccia, ce l’abbiamo fatta. Sull’ Alta Velocità verrà misurata la febbre
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
12:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A quasi tre mesi dall’inizio del lockdown e 33.530 morti cade un altro dei divieti ancora in vigore: si torna a circolare liberamente in tutta Italia “senza condizioni”, con i cittadini dell’area Schengen e della Gran Bretagna che potranno venire nel nostro paese senza obbligo di quarantena e senza altre restrizioni che non siano quelle in vigore per tutti: divieto di assembramento, mantenimento della distanza interpersonale e uso della mascherina nei luoghi chiusi. “Oggi sembra una conquista – dice il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia – ma ce l’abbiamo fatta con il sacrificio di tutti e senza dimenticare le vittime e gli operatori sanitari che hanno lavorato in modo incredibile”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La riapertura dei confini regionali non significa però che il virus è sconfitto, come confermano ancora una volta i numeri: a fronte di un incremento giornaliero di ‘sole’ 55 vittime (il dato più basso dal 2 marzo), sei regioni più la provincia di Bolzano senza morti, meno di 40mila attualmente positivi e 160mila guariti, i contagi tornano a salire. E’ vero che il bollettino di ieri scontava i pochi tamponi eseguiti di domenica, ma è altrettanto evidente che l’incremento c’è stato visto che da 178 casi sì è arrivati a 318. Con il nord ovest e la Lombardia che fanno una corsa diversa rispetto al resto d’Italia: 8 regioni (Puglia, Trentino Alto Adige, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata) non hanno nuovi contagiati, altre sette ne hanno meno di dieci mentre Lombardia, Piemonte e Liguria insieme ne hanno 259 su 318, l’81,4% del totale. La Lombardia, da sola, ne ha il 58,8%.
“Da un lato c’è la felicità nel vedere che le nostre città si stanno ripopolando ma dall’altro c’è il senso di responsabilità che noi rappresentanti delle istituzioni dobbiamo avere e chiedere”, dice Boccia chiedendo dunque agli italiani di essere ancora attenti, anche perché i costi pagati finora al virus “sono stati altissimi” e non ci si possono permettere errori.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi dunque inizia la Fase 3, che sarà ben diversa da quanto l’Italia intera è stata costretta a chiudersi in casa ma che non sarà ancora la normalità che tutti conoscevamo prima del 20 febbraio. Una fase più complessa in cui saranno fondamentali, forse più di prima, i comportamenti e il senso di responsabilità degli italiani. Ci saranno poi una serie di novità che riguardano le stazioni ferroviarie. Con un decreto firmato dal ministro dei Trasporti Paola De Micheli, da domani diventa obbligatoria la misurazione della febbre per chi viaggia con l’Alta Velocità o con gli intercity: ci saranno degli ingressi dedicati nelle stazioni e, in caso si abbia più di 37,5°C, non sarà consentito l’accesso a bordo del treno.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fondamentale in questa nuova fase sarà anche la capacità dei sistemi sanitari regionali di individuare nel più breve tempo possibile nuovi casi e isolare eventuali nuovi focolai. Ogni Regione potrà agire autonomamente, sempre nel rispetto delle misure decise a livello nazionale, e decidere attraverso quale strumento aumentare o migliorare i controlli. “E’ giusto – sottolinea ancora Boccia – che ogni presidente di regione rafforzi i propri sistemi di controllo e di prevenzione sanitaria”. C’è chi si è attrezzato con il contact tracing, come il Lazio, chi con una App regionale, come la Sicilia, chi con un questionario e una piattaforma per la registrazione di chi arriva, come la Sardegna. La settimana prossima, inoltre, sarà in funzione ‘Immuni’, la app per il contact tracing scelta dal governo: dall’8 nelle quattro regioni in cui partirà la sperimentazione (Liguria, Marche, Abruzzo e Puglia), dopo pochi giorni nel resto d’Italia. “Ho studiato bene come funziona Immuni – dice l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, capo della task force pugliese – e vi consiglio di non scaricarla se non siete interessati a sapere di essere entrati in contatto con un soggetto positivo al Coronavirus, potenzialmente contagioso, e non avete a cuore la vostra salute e quella di chi è vicino. In tutti gli altri casi, usatela”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Registrazione obbligatoria, e non volontaria, per chi arriva in Sardegna con un questionario che traccia anche gli eventuali spostamenti interni. Il questionario va compilato on line sul sito della Regione prima della partenza, o attraverso la app “Sardegna Sicura” per il tracciamento dei contatti su base volontaria. E’ quanto prevede l’ordinanza, firmata ieri a tarda notte, dal governatore Christian Solinas. Una copia della ricevuta della registrazione dovrà essere allegata alla carta d’imbarco e al documento d’identità.
“Quella di oggi è una data molto significativa, da oggi infatti gli italiani potranno muoversi liberamente in tutto il Paese, tra tutte le regioni. Questo è anche un messaggio importante, di rassicurazione, che diamo come Italia al mondo intero. Un Paese che riparte e si appresta a tornare alla normalità. L’apertura totale del Paese ci permette di mostrare agli Stati esteri un’Italia unita e compatta, all’interno della quale è possibile muoversi liberamente”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Agguato nel Cosentino, morto e un ferito
E’ accaduto in una zona di campagna a Cassano allo Ionio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CASSANO ALLO IONIO (COSENZA)
03 giugno 2020
09:27
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo è stato ucciso e un’altra persona è rimasta ferita in modo grave in un agguato a colpi di kalashnikov avvenuto a Cassano allo Ionio, in provincia di Cosenza. Al momento non si conoscono le loro identità. Secondo i primi accertamenti, erano appena scesi dalla loro auto per andare a lavorare in un terreno agricolo, quando sono stati avvicinati da uno o più sicari che hanno fatto fuoco.
La persona uccisa avrebbe dei precedenti, il ferito è un giovane romeno. Sul posto i carabinieri di Corigliano Calabro e il magistrato della procura di Castrovillari, Simona Draetta. VAI ALLA POLITICA VAI ALLEL NOTIZIE DAL MONDO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Fase 2:obbligo registrazione in Sardegna
Da allegare a carta d’imbarco. Una app per il tracciamento
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
03 giugno 2020
09:54
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Registrazione obbligatoria, e non volontaria, per chi arriva in Sardegna con un questionario che traccia anche gli eventuali spostamenti interni. Il questionario va compilato on line sul sito della Regione prima della partenza, o attraverso la app “Sardegna Sicura” per il tracciamento dei contatti su base volontaria. E’ quanto prevede l’ordinanza, firmata ieri a tarda notte, dal governatore Christian Solinas. Una copia della ricevuta della registrazione dovrà essere allegata alla carta d’imbarco e al documento d’identità. La registrazione è obbligatoria per “tutti i soggetti che intendono imbarcarsi su linee aeree o marittime dirette in Sardegna, a prescindere dai luoghi di provenienza”, come si legge nell’ordinanza regionale. Fino al 12 giugno, per chi non ha fatto la registrazione in via telematica, potrà farla manualmente a bordo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: emozione alla stazione di Torino, ‘torniamo a casa’
Piemonte riapre confini, parte Frecciarossa per Calabria
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 giugno 2020
10:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Era ora”. Il signore di Messina sorride: “E’ un momento emozionante: torniamo al nostro paese”.
Al binario 16 della stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova è in partenza il Frecciarossa per Reggio Calabria e la trepidazione dei viaggiatori, nel giorno della riapertura completa degli spostamenti interregionali, è evidente.
“Lontano dalla famiglia sono stati mesi bruttissimi e adesso sono contenta di poter scendere”, dice una passeggera. Il Frecciarossa 500 Torino-Reggio è una creazione recente e non manca chi osserva che “ci voleva un’emergenza sanitaria per vederne uno”. “Sto andando – dice una donna – ad accompagnare mia sorella che è stata bloccata qui anche dal Coronavirus. Era venuta in Piemonte dalla Calabria perché laggiù non riuscivano a diagnosticare la sua malattia: la sanità non funziona come dovrebbe. A Torino, grazie ai medici dell’ospedale Mauriziano, è andato tutto bene, ma non è concepibile che la gente del Sud per farsi curare in un certo modo debba andare al Nord. Cosi come non è concepibile che per un Frecciarossa a Lamezia Terme ci sia voluta un’emergenza sanitaria”.
Il flusso dei viaggiatori, a Porta Nuova, è stato ordinato.
Il Torino-Napoli del mattino è partito con 90 passeggeri. È probabile, alla luce delle prenotazioni, che il numero aumenterà lungo il tragitto. Sui viaggiatori delle Frecce, da oggi, viene rilevata la temperatura con un termoscanner.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Papa: razzismo è peccato ma no violenze
Il pontefice sul caso di George Floyd
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
03 giugno 2020
10:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il razzismo è un “peccato”: lo sottolinea il Papa intervenendo sul caso di George Floyd che sta infiammando gli Stati Uniti. “Non possiamo tollerare né chiudere gli occhi su qualsiasi tipo di razzismo o di esclusione e pretendere di difendere la sacralità di ogni vita umana. Nello stesso tempo dobbiamo riconoscere che la violenza delle ultime notti è autodistruttiva e autolesionista.
Nulla si guadagna con la violenza e tanto si perde”, ha detto nell’udienza generale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Auto nel lago di Como, morta 24enne
Il ragazzo alla guida è riuscito a uscire dalla vettura
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2020
11:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una giovane di 24 anni è morta nella notte in un incidente stradale: la Fiat Panda su cui viaggiava con un coetaneo è caduta nel lago tra Como e Cernobbio. Mentre il ragazzo alla guida dopo l’impatto è riuscito a liberarsi dall’abitacolo e a salvarsi, per la giovane non c’è stato nulla da fare e si è inabissata con la vettura. L’incidente alle 3 di questa notte: dai primi accertamenti la Panda con i due giovani era diretta verso Cernobbio quando il conducente, all’uscita di una doppia curva, ha perso il controllo. La vettura, probabilmente dopo essere finita contro il muro sulla sinistra della carreggiata, è rimbalzata dall’altra parte, sfondando la ringhiera e finendo nel lago con un volo di una decina di metri. Il conducente è riuscito a liberarsi prima che l’auto si inabissasse, mentre per la ragazza non c’è stato nulla da fare. Il corpo è stato recuperato questa mattina dai sommozzatori dei vigili del fuoco, l’auto è stata poi ripescata.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fontana, bene per libera circolazione
Traffico in Tangenziale,affollamento sui mezzi solo a tratti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 giugno 2020
11:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il governatore Attilio Fontana si è detto “molto soddisfatto” del fatto che la Lombardia non sia stata esclusa dalla libera circolazione tra le regioni in quanto “una scelta diversa non avrebbe avuto molto senso”.
“Sono molto soddisfatto – ha spiegato Fontana – soprattutto della considerazione che siamo entrati anche noi nella possibilità di avere una libertà di circolazione, perché i i numeri stanno andando bene”. “Questa – ha aggiunto – è la cosa che mi rasserena di più, che mi fa dire che siamo ormai indirizzati verso la fine di questo problema”. Con l’apertura fra le regioni, a Milano non si sono registrati problemi particolari di affollamento su bus e metro. C’è stata, cosa ormai consueta, solo qualche chiusura dei tornelli di prima mattina per far defluire i viaggiatori nelle stazioni della metro di Sesto, Bisceglie e Porta Genova. Sono tornate le code per traffico sulle tangenziali: sull’allaccio fra l’autostrada del Sole e la Tangenziale Ovest, sulla Tangenziale Ovest e sulla Tangenziale Nord.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Falsi contratti per fondi Ue,sequestri
Operazione Cc Forestale coordinata da Procura Reggio Calabria
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO CALABRIA
03 giugno 2020
11:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Attraverso false attestazioni in cui dichiaravano la proprietà, la concessione o l’affitto di superfici agricole si attribuivano i titoli necessari per ottenere l’erogazione da parte di Agea di risorse destinate all’agricoltura. I carabinieri forestale del Nucleo Cites di Reggio Calabria, su disposizione della Procura di Reggio Calabria hanno eseguito sui territori della zona jonica reggina tra Melito Porto Salvo ed Africo, perquisizioni e sequestri nei confronti di imprenditori dei settori agricolo e zootecnico.
Nell’ambito dell’operazione sono stati apposti sigilli a conti correnti (bancari e postali), beni mobili e immobili, per 300 mila euro nei confronti di imprenditori agricoli e zootecnici. Gli imprenditori, mediante artifici e raggiri, sarebbero stati ammessi ad agevolazioni ed aiuti comunitari.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ex cc ucciso con tre colpi di pistola
Su ciclopedonale nell’Ascolano, fuga killer e complice in moto
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SPINETOLI
03 giugno 2020
11:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un ex carabiniere, Antonio Cianfrone, 51 anni, è stato ucciso stamattina, con tre colpi di pistola, mentre transitava lungo la pista ciclopedonale in frazione San Pio di Spinetoli (Ascoli Piceno). L’ex militare da tempo aveva lasciato l’Arma. Sul posto Il comandante provinciale dei carabinieri Ciro Niglio e il procuratore di Ascoli Umberto Monti. La vittima, originaria di Chieti, era stato in servizio alla stazione di Monsampolo del Tronto (dove risiedeva) per poi essere allontanato dall’Arma a seguito di un suo coinvolgimento in una inchiesta per concussione. Secondo una prima ricostruzione si è trattato di una vera e propria esecuzione: contro la vittima sono stati esplosi tre colpi di arma da fuoco.
A sparare una persona con il volto coperto da un casco che è poi fuggita in sella ad una moto guidata da un complice che attendeva a pochi metri. A dare l’allarme una donna ma non è chiaro se abbia o meno assistito all’agguato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza S.Carlo:cerimonia ricordo vittime
Nel cortile d’onore di Palazzo Civico. Fiori su lungo tragedia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 giugno 2020
11:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata una cerimonia privata quest’anno, nel rispetto delle norme anti Covid-19, a ricordare l’anniversario della tragedia di piazza San Carlo del 3 giugno 2017 durante la finale di Champions League, che causò 2 vittime e 1527 feriti. Una cerimonia nel cortile d’onore di Palazzo Civico in memoria delle due donne morte per le ferite riportate nella calca, Erika Pioletti e Marisa Amato, che sono state ricordate, insieme ai familiari, dalla sindaca Chiara Appendino, dal presidente del Consiglio comunale Francesco Sicari, dal prefetto Claudio Palomba, dal vice questore Carmine Grassi e da rappresentanti della Juventus e dell’associazione ‘Quelli di …
Via Filadelfia’. Due corone di fiori, della Città di Torino e della Juventus, sono state deposte anche in piazza San Carlo. PIEMONTE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Mafia:operazione Gdf a Taranto,9 arresti
Operazione ‘Tabula rasa’ di Gdf.Tra accuse spaccio ed estorsioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
03 giugno 2020
11:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una presunta organizzazione criminale di stampo mafioso è stata smantellata dalla Guardia di finanza di Taranto che ha eseguito 11 misure cautelari (8 in carcere, 1 ai domiciliari e 2 con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria) nell’ambito della operazione ‘Tabula rasa’ in cui sono indagate 46 persone. A vario titolo vengono contestati i reati di associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti (soprattutto cocaina e hascisc), al contrabbando di sigarette, alle estorsioni in danno di piccoli imprenditori locali e all’imposizione di servizi di guardiania, attività portate avanti anche attraverso la detenzione illecita di armi e munizioni. Secondo le indagini, in un caso l’organizzazione aveva imposto ad una casa cinematografica che girava un film a Taranto la guardiania dei propri sodali a mezzi e attrezzature.
Nel 2018 – secondo gli inquirenti – l’organizzazione ha procacciato voti in occasione delle elezioni comunali a Taranto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano primi turisti su Gargano
Per paura di contagiare genitori anziani
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
03 giugno 2020
12:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Con il via libera agli spostamenti tra regioni si registrano sul Gargano i primi arrivi già a partire da oggi. A Vieste, città del leggendario monolite ‘Pizzomunno’, nel pomeriggio sono attesi i primi turisti. C’è chi arriva da Osimo (Ancona) e starà in Puglia per una sola notte; c’è una coppia che proviene dal modenese, lui di origine tedesca e amante del mare del Gargano; e infine c’è una coppia di fidanzati, lui modenese e lei che è nata a Vieste ma vive e lavora nel mondo della moda a Londra. Questi ultimi arriveranno in tarda serata nel comune foggiano dove risiedono gli anziani genitori di lei. Appena c’è stato l’ok agli spostamenti, la coppia ha prenotato una stanza in un B&B a pochi passi dal centro storico. “Proprio a causa dell’emergenza sanitaria, preferiscono non avere contatti diretti con i genitori, motivo per cui hanno scelto di trascorrere una settimana nella nostra struttura”, riferisce il titolare della struttura ricettiva, Alessandro Di Rodi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Infermieri da trincea Covid in barca
Al via ‘E sarà buon vento’. ‘Orgogliosi di tanta attenzione’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
03 giugno 2020
12:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una esperienza incredibile. Al di là della bellissima gita in barca, ci ha colpito l’attenzione ricevuta. Ci ha riempito d’orgoglio vedere che queste persone hanno pensato a noi, a un modo per ringraziarci. Ci ha fatto dimenticare la trincea”. Sergio e Monica, al lavoro nei reparti anti Covid, hanno commentato così la prima uscita in mare da Genova a Portofino di 7 infermieri e un medico genovesi promossa dall’iniziativa ‘E sarà buon vento’, con cui armatori e skipper nelle prossime settimane porteranno a bordo chi ha combattuto il virus per ringraziarli. “E’ stato commovente – ha detto l’organizzatore Ugo Musso – Genova ancora una volta è riuscita a lanciare un’iniziativa particolare”. La ‘prima’ è stata baciata dal sole e dal mare calmo. “E’ una giornata grandiosa, ci siamo dimenticate dei telefoni e delle emergenze” ha detto Monica dell’ospedale Gaslini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Zaia, chiesto ritorno normalità per Tpl
Tornare a numero normale passeggeri con uso mascherina
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
03 giugno 2020
12:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Stamane è partita una mia lettera, dopo aver parlato con Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni, nella quale chiedo di tornare urgentemente alla normalità per la mobilità” del sistema di trasporto pubblico locale. Lo ha annunciato il governatore del Veneto Luca Zaia, auspicando di fare “un passo in più ed evitare la riduzione dei passeggeri” attualmente imposta. “E’ fondamentale – ha ripetuto – tornare alla normalità per il trasporti locale con l’uso della mascherina”. Zaia ha concluso: “Noi dobbiamo agire in sicurezza e lo possiamo fare chiedendo l’utilizzo delle protezioni individuali”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Taxisti milanesi in ginocchio per aiuti
Manifestazioni e sciopero dalle 8 alle 22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
03 giugno 2020
12:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Parlano di “categoria in ginocchio” i tassisti milanesi che oggi ai astengono dal lavoro dalle 8 alle 22 per chiedere un intervento delle istituzioni a fronte del crollo delle corse dovute alla diffusione del Coronavirus.
“Noi il servizio l’abbiamo sempre assicurato in tutto questo tempo – spiega Adriano Biglio, vicepresidente del Satam – Il problema è che a fine giornata ci ritroviamo in tasca 30 euro.
Chiediamo alla Regione, e a tutti quelli che sono preposti un immediato ristoro e, in futuro, politiche fiscali che ci sostengano, altrimenti per noi è la fine”. I tassisti terranno per tutta la giornata presidi informativi in Piazza Duomo e alle stazioni Centrale e Cadorna. In piazza Duomo, in particolare, i conducenti delle auto pubbliche si sono messi in ginocchio e hanno portato una bara con scritto ‘taxi’.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Arrestato capo setta, abusava adepti
E’ studente di 23 anni già perquisito nei mesi scorsi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 giugno 2020
12:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si sarebbe posto a capo di una setta fingendo di essere il diavolo un 23enne, residente in provincia di Prato, arrestato dalla polizia in esecuzione di una misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari disposta dal gip di Firenze. Il giovane, già perquisito a febbraio scorso, sarebbe accusato di 13 episodi di violenza sessuale.
Per l’accusa avrebbe costretto gli adepti, anche minorenni, a subire atti sessuali a seguito di un ‘patto col diavolo’. Il 23enne avrebbe convinto gli appartenenti alla setta di essere dotato di poteri soprannaturali, e di averli scelti per salvare il mondo. Per convincerli della sua superiorità e porli in uno stato di soggezione psicologica al fine di abusarne, avrebbe anche elaborato una sorta di rituale di resurrezione, inscenando uno strangolamento da parte di un sodale, al termine del quale si rialzava da terra fingendo di rimettersi a posto il collo.
Gli atti sessuali a cui sottoponeva gli adepti erano necessari, secondo la dottrina professata, a liberare i demoni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
94enne uccisa in casa da figlia di 72
A chiamare i carabinieri la nipote della vittima
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VARESE
03 giugno 2020
12:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 93 anni è stata uccisa nella sua abitazione di Jerago con Orago, in provincia di Varese. A colpire la madre 94 enne alla testa con un oggetto appuntito, fino ad ucciderla, sarebbe stata la figlia di 72 anni. Questa la dinamica, appurata dai carabinieri di Gallarate (Varese) e coordinati dal Procuratore Capo di Busto Arsizio (Varese) Gianluigi Fontana. A chiedere aiuto alle forze dell’ordine è stata la nipote della vittima, 44 anni, la quale si è presentata questa mattina in caserma insieme a suo marito, per raccontare dell’aggressione alla nonna da parte di sua madre.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Metro 2 Torino, intesa tra Città e Cdp
Appendino, contributo prezioso. Palermo, forte legame con Città
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 giugno 2020
12:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Comune e Cdp insieme per lo sviluppo della linea 2 della metropolitana torinese. E’ quanto prevede un protocollo d’intesa grazie al quale Cassa Depositi e Prestiti fornirà attività di consulenza tecnico-amministrativa “al fine di favorire una rapida ed efficiente realizzazione dell’opera”. In particolare Cdp assisterà il Comune nell’iter procedurale amministrativo, nelle fasi di programmazione e monitoraggio delle attività di gestione, nelle modalità di appalto, nella definizione dei documenti di gara, nel processo approvativo del progetto e nella sua strutturazione finanziaria.
“Per il futuro di Torino, la linea 2 di metropolitana è un’opera strategica – ribadisce la sindaca Chiara Appendino -, la cui realizzazione è fondamentale anche in chiave di ripresa dopo gli effetti negativi che, per l’economia del territorio, ha comportato l’emergenza sanitaria conseguente la pandemia da Coronavirus e la collaborazione assicurata da Cdp garantirà un prezioso contributo”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto Roberto Gervaso, giornalista e scrittore
La figlia Veronica su twitter, ‘sei stato il più grande”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
20:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto oggi a Milano, dopo una lunga malattia, il giornalista e scrittore Roberto Gervaso, autore tra l’altro di celebri volumi divulgativi sulla storia d’Italia firmati con Indro Montanelli. Si è spento in ospedale ad 82 anni: era nato a Roma il 9 luglio 1937. Lascia la moglie Vittoria e la figlia Veronica, giornalista del Tg5.
“Sei stato il più grande, colto e ironico scrittore che abbia mai conosciuto. E io ho avuto la fortuna di essere tua figlia.
Sono sicura che racconterai i tuoi splendidi aforismi anche lassù. Io ti porterò sempre con me. Addio”. Con questo post su Twitter Vittoria Gervaso, giornalista del Tg5, ha ricordato il padre Roberto.
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha fatto pervenire alla moglie e alla figlia di Roberto Gervaso le sue condoglianze per la scomparsa di “un uomo di finissima cultura, protagonista, per lunghi anni, del giornalismo e della vita culturale del nostro Paese”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Franceschini apre porte Raffaello a Scuderie
‘Ministro, ‘la ricostruzione in Italia parte dalla cultura’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
11:37
AGGIORNATO ALLE 16:42

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
”Al passaggio delle Frecce Tricolori riparte alle Scuderie del Quirinale la grande mostra di Raffaello. La ricostruzione in Italia parte dalla cultura e dalla bellezza in cui siamo immersi. E ricordiamoci che le mascherine lasciano liberi gli occhi”. Così twitta il Ministro dei beni e delle attività culturali e del Turismo Dario Franceschini che stamattina ha aperto le porte delle Scuderie del Quirinale insieme al direttore Mario De Simoni per far entrare la prima visitatrice.

Mondo tutte le notizie! Sempre aggiornate! Non perderle!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 12 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:01 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

ALLE 01:24 DI MERCOLEDì 03 GIUGNO 2020

Frontiere Ue, ‘prudenza e coordinamento’
Commissaria Johannson, occorre camminare e non correre
BRUXELLES
02 giugno 2020
15:01
“Abbiamo una settimana importante di fronte per il coordinamento di ulteriori aperture con gli Stati membri. La più stretta disciplina è necessaria quando una folla raggiunge l’uscita. Prudenza e coordinamento. La Commissione Ue può continuare ad essere un buon amministratore, ma occorre che tutti camminino e non corrano”. Così la commissaria Ue agli Affari interni, Ylva Johannson, su Twitter.
Tunisia riaprirà frontiere il 27 giugno
Due nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore
TUNISI
02 giugno 2020
16:20
La Tunisia registra nelle ultime 24 ore altri due nuovi contagi da coronavirus, che portano a 1086 il totale dei casi confermati nel Paese nordafricano. Lo rende noto in un comunicato il ministero della Sanità di Tunisi precisando che mentre i decessi rimangono stabili a 48, i guariti salgono da 960 a 964. Le persone attualmente positive sono dunque 73, di cui solo una ricoverata in ospedale.
La Tunisia ha annunciato la riapertura delle proprie frontiere terrestri, marittime ed aeree il 27 giugno prossimo.
Il 4 giugno riapriranno alberghi, ristoranti turistici, istituti culturali, musei e moschee, seppure con una capacità di accoglienza limitata al 50%.
Trump, ‘Ny fatta a pezzi dalla feccia’
Attacca il governatore Cuomo e il fratello anchor della Cnn
NEW YORK
02 giugno 2020
16:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ieri è stata una giornata negativa per i fratelli Cuomo. New York ha perso di fronte ai saccheggiatori, alla sinistra radicale e a tutte le altre forme di feccia”. Lo twitta Donald Trump riferendosi a Andrew Cuomo, governatore di New York, e a suo fratello, il giornalista Cnn Chris Cuomo. “Il governatore ha rifiutato la Guardia nazionale e la città di New York è stata fatta a pezzi. Allo stesso tempo i rating” tv “di Fredo calano del 50%”, aggiunge Trump, tornando a chiamare Chris Cuomo ‘Fredo’ e associandolo quindi a ‘Fredo’ Corleone del Padrino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Frana in India: 20 morti, 10 bambini
Il fango ha travolto un intero villaggio dopo intense piogge
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
02 giugno 2020
16:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una slavina nella valle di Barak, nello stato dell’Assam, ha travolto oggi un villaggio, uccidendo almeno venti persone, metà delle quali erano bambini. Lo smottamento è stata la conseguenza di tre giorni di piogge premonsoniche che hanno sferzato l’India nordorientale. Le autorità del distretto temono che il conteggio delle vittime sia destinato ad aumentare, man mano che i soccorritori libereranno dal fango ciò che resta delle case. Il ministro delle Foreste Parimal Suklabaidya ha detto che, sempre a causa delle piogge, nelle scorse settimane altre nove persone hanno perso la vita nel distretto, ampie zone risultano sommerse, con almeno 200 mila abitazioni devastate, e col raccolto di oltre 2.600 ettari perso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Falso account Antifa, era suprematista
Figlio Trump lo aveva segnalato come esempio pericolosità gruppo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 giugno 2020
16:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Twitter dà un altro dispiacere a Trump, dopo aver corretto il suo cinquettio su voto per posta e brogli. La società ha rimosso un account che invitava alla violenza rivendicando di rappresentare la posizione di Antifa – il movimento della sinistra antagonista bollato dal tycoon come organizzazione terroristica – ma che era stato creato da un gruppo suprematista. Prima della scoperta, Donald Trump jr, uno dei figli del presidente, lo aveva segnalato ai suoi 2,8 milioni di follower come esempio della pericolosità di Antifa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Virus, in Gb colpiti anziani e minoranze
Governo conferma dati, promette azione. 70% più morti fra 80enni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
02 giugno 2020
16:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli anziani, ma anche le minoranze etniche, con neri e asiatici in prima fila: è un bilancio ad alto tasso d’ineguaglianza quello delle vittime del coronavirus nel Regno Unito, come in altri Paesi. A confermarlo sono dati già resi noti nelle ultime settimane e certificati oggi alla Camera dei Comuni dal ministro della Sanità, Matt Hancock.
Hancock ha rimarcato come l’età si sia rivelata “il maggior fattore di rischio” del Covid-19, con livelli di letalità quantificati nel Paese fra gli ottantenni circa 70 volte superiori ai pazienti under 40. Confermata pure una quota doppia di morti di sesso maschile rispetto alle donne. Mentre sul piano etnico, si è riscontrato un impatto fino a 4 volte più elevato di contagi e decessi fra gli uomini di radici caraibiche o africane e sbalzi leggermente inferiori per le donne della stessa origine o i cittadini di famiglie asiatiche. Un fenomeno di “disparità assolutamente sproporzionato”, quest’ultimo, le cui cause vanno approfondite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parlamento Ue boccia aiuti vino e frutta
‘Insufficienti’ a sanare i danni conseguenti al coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
02 giugno 2020
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha respinto, in quanto insufficienti, una parte delle misure straordinarie proposte dalla Commissione europea per i produttori di ortofrutticoli e vino, penalizzati dalla crisi del coronavirus. In un braccio di ferro che dura da settimane, gli eurodeputati chiedono di correggere alcune misure, ma la Commissione europea risponde di poter prendere in considerazione nuovi aiuti solo dopo l’approvazione dei primi. Il voto di rigetto deve essere confermato dalla plenaria del parlamento europeo.La risoluzione che respinge l’atto delegato della Commissione europea è stata approvata con 36 voti a favore contro 11. Se la plenaria dovesse confermare il risultato, la Commissione europea dovrebbe presentare una nuova proposta tenendo conto delle indicazioni degli eurodeputati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
De Blasio, coprifuoco Ny fino a domenica
Il sindaco,’non tollereremo violenza’,chiede aiuto leader locali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
02 giugno 2020
17:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non tollereremo la violenza” sotto nessuna forma. Lo afferma il sindaco di New York, Bill de Blasio, chiedendo ai leader delle singole comunità di agire e contribuire al mantenimento della calma. De Blasio quindi annuncia che il coprifuoco in città durerà per il resto della settimana, fino a domenica 7 giugno: scatterà ogni sera alle 20.00 fino alle 5 del mattino successivo. L’estensione del coprifuoco decisa da De Blasio si intreccia con l’attesa riapertura di New York dopo il coronavirus. La data fissata per la riapertura è lunedì 8 giugno, il giorno successivo alla scadenza del coprifuoco. Annunciando la stretta serale dalle 20.00 alle 5 del mattino fino a domenica 7 giugno, De Blasio spiega come la decisione è dettata anche dalle necessità di contenere il coronavirus, la cui diffusione potrebbe essere facilitata dagli assembramenti. Il sindaco ha poi definito “inaccettabili” i saccheggi e le distruzioni causate dalle proteste sulle strade della città, anche nella Quinta strada.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
De Blasio, a Ny niente Guardia nazionale
‘Quando ci sono forze esterne il risultato non è mai buono’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
02 giugno 2020
17:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non abbiamo bisogno e non vogliamo la Guardia Nazionale. Quando ci sono forze esterne il risultato non è mai buono”. Lo afferma il sindaco di New York, Bill de Blasio, di fatto respingendo l’offerta di Donald Trump.
De Blasio sostiene che la Guardia Nazionale non è addestrata per domare le tensioni civili.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kabul, bomba in moschea nella Green Zone
Kamikaze si fa saltare in un bagno,
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KABUL
02 giugno 2020
21:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un attentatore suicida si è fatto esplodere presso una moschea nella Green Zone di Kabul, dove si trovano le ambasciate e gli edifici governativi. Lo riferiscono fonti ufficiali. L’esplosione ha causato almeno tre feriti, ha detto all’Afp il portavoce del ministero dell’Interno, Tareq Arian. L’attentatore si è fatto esplodere nei bagni della moschea di Wazir Akbar, che si trova all’ingresso della zona fortificata della capitale afghana, durante la preghiera serale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Virus, Grecia sospende voli dal Qatar
Dodici passeggeri su 91 avevano coronavirus sull’aereo da Doha
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
02 giugno 2020
18:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Grecia ha sospeso oggi tutti i voli da e per il Qatar dopo che 12 passeggeri su 91 di un volo Doha-Atene della Qatar Airways sono risultati positivi al coronavirus. L’aereo era atterrato ieri ad Atene. Lo stop durerà almeno fino al 15 giugno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolivia, elezioni il 6 settembre
Si sarebbero dovute tenere il 3 maggio, rinviate per pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
02 giugno 2020
20:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le elezioni generali in Bolivia, rinviate a causa della pandemia di Covid-19, si terranno il 6 settembre. Lo ha annunciato il presidente dell’autorità elettorale, Salvador Romero, dopo un accordo tra le parti. La Bolivia è stata governata per diversi mesi da Jeanine Añez, senatrice di destra, che è diventata presidente ad interim dopo le dimissioni e la fuga dal Paese del presidente socialista Evo Morales nel novembre 2019. La consultazione elettorale avrebbe dovuto svolgersi il 3 maggio scorso, ma è stata rinviata per la pandemia in corso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia, Adama Traorè morto per asfissia
Nel 2016 durante l’arresto. Caso scatenò proteste contro polizia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
02 giugno 2020
21:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova perizia medica che era stata chiesta dalla famiglia di Adama Traoré, un ragazzo nero di 24 anni morto nel 2016 in banlieue di Parigi durante il suo movimentato arresto, attribuisce la sua morte ad asfissia. I periti ritengono che la morte sia stata dovuta alla tecnica di immobilizzazione adottata dai gendarmi, quella del ‘placcaggio ventrale’. Il caso, che ha dato origine a molte proteste in banlieue, è diventato il simbolo della protesta contro le violenze della polizia. Il prefetto di Parigi, Didier Lallement, ha rivolto oggi un messaggio di sostegno ai funzionari di polizia che a lui fanno capo dinanzi alle “accuse di violenza e di razzismo”. In Francia, sono state annunciate diverse manifestazioni di denuncia di generiche “violenze di polizia”, sull’onda di quanto sta accadendo negli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘La Cina nascose i dati sul virus a Oms’
Emerge da un’inchiesta sulle carte riservate dell’agenzia Onu
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 giugno 2020
21:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ritardò la comunicazione dei dati sul coronavirus e in alcuni casi li nascose provocando grande frustrazione tra i ranghi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. E’ quanto emerge da un’inchiesta dell’Associated Pres fondata su documenti riservati dei vertici dell’agenzia dell’Onu. Carte dalle quali viene fuori un dietro le quinte ben diverso dalle lodi pubbliche fatte dall’Oms nei confronti di Pechino. Le rivelazioni arrivano dopo che il presidente cinese Xi Jinping ha ribadito la tempestività delle informazioni fornite all’Oms e il taglio dei fondi all’organizzazione da parte di Donald Trump, che l’ha accusata di essere collusa con Pechino. Benché le leggi internazionali obblighino i Paesi a riportare all’Oms informazioni che potrebbero avere un’impatto sulla salute pubblica, l’Organizzazione mondiale della sanità non ha poteri coercitivi e deve affidarsi alla cooperazione degli stati membri. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Trump di nuovo in chiesa a Washington
Con Melania al santuario di S. Giovanni Paolo II nella capitale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 giugno 2020
21:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump intende uscire nuovamente dalla Casa Bianca per una breve visita al Santuario Nazionale di San Giovanni Paolo II nella capitale, a circa cinque km dalla Casa Bianca, il giorno dopo che ha fatto sgomberare con lacrimogeni e proiettili di gomma la zona davanti alla presidenza per farsi scattare una controversa foto con una Bibbia in mano davanti alla storica St. John church. Secondo il programma della Casa Bianca, il tycoon farà visita al santuario in tarda mattinata insieme alla moglie Melania. Poi tornerà alla Casa Bianca e firmerà un ordine esecutivo sulla libertà religiosa internazionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
2 Giugno: Macron,’con Italia per Europa’
Il messaggio su Facebook del presidente francese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
02 giugno 2020
21:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
«Auguro a tutta l’Italia una bellissima Festa della Repubblica, rendendo omaggio al coraggio del popolo italiano, dicendogli che costruiremo insieme il nostro futuro e la nostra Europa»: lo scrive il presidente francese, Emmanuel Macron, in un messaggio pubblicato su Facebook nel giorno della Festa della Repubblica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zuckerberg, su Trump decisione difficile
Nyt, videochiamata con i dipendenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
02 giugno 2020
21:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mark Zuckerberg difende la sua decisione di non intervenire sui post di Donald Trump sulle proteste per George Floyd. Nel corso di una video chiamata con i dipendenti di Facebook, Zuckerberg parla di una “decisione difficile” ma “approfondita”. “Sapevo che avrei dovuto mettere da parte la mia opinione personale, conscio che decisioni come questa avrebbero turbato molti all’interno della compagnia e avrebbero attirato critiche dai media””, dice Zuckerberg secondo quanto riportato dal New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: morto sesto medico di Wuhan
Hu Weifeng era collaboratore dell’oculista eroe Li Wenliang
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
02 giugno 2020
21:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto per le conseguenze dell’infezione da coronavirus Hu Weifeng, uno dei medici in prima linea dall’inizio a Wuhan contro ‘la misteriosa polmonite’ e collaboratore dell’oculista eroe Li Wenliang, non creduto sulla strana malattia che gli ricordava la Sars del 2003. Hu, urologo, era diventato noto anche per lo strano caso del cambio di colore della pelle, diventata nera tra farmaci e fegato danneggiato. Il decesso, secondo i media cinesi, è avvenuto questa mattina: Hu è il sesto medico del Wuhan Central Hospital a morire a causa degli effetti del virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Yemen:Onu,da donatori metà fondi chiesti
1,35 mld dollari su 2,4 per Paese devastato da guerra e fame
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RIAD
02 giugno 2020
21:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Onu è riuscita a raccogliere solo 1,35 miliardi di dollari di fondi per far fronte all’emergenza umanitaria nello Yemen, dilaniato dalla guerra in preda, alla fame a ora anche del coronavirus: si tratta di metà dei 2,4 miliardi di dollari richiesti alla conferenza dei donatori internazionali.
“Siamo in corsa contro il tempo”, ha dichiarato il segretario generale delle’Onu, Antonio Guterres, in apertura della conferenza. “Le agenzie umanitarie stimano di aver bisogno di 2.41 miliardi di dollari da giugno fino a dicembre, compresi i programmi per contrastare il contagio da Covid-19”. Senza questi fondi, oltre 30 dei 41 programmi (umanitari) nello Yemen potrebbero chiudere entro poche settimane, ha ammonito Guterres, parlando di “azione urgente”. Il Paese più generoso è stato l’Arabia Saudita, con 500 milioni di dollari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cuomo, De Blasio non ha fatto suo lavoro
Neanche la polizia, poi lo minaccia su uso Guardia Nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
02 giugno 2020
22:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La polizia di New York non è stata efficace” ieri sera: “Ritengo che il sindaco De Blasio abbia sottovalutato il problema. La polizia e il sindaco non hanno fatto il loro lavoro”. Lo afferma il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, criticando il primo cittadino della Grande Mela. New York “non ha usato abbastanza polizia per affrontare la situazione”, aggiunge Cuomo minacciando di subentrare a De Blasio e chiedere l’intervento della Guardia Nazionale. “Non siamo comunque ancora a questo punto”, spiega.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, gravissmi insulti a Mattarella
Il riferimento è alle parole sulla mafia al corteo di Roma
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
22:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non è mia abitudine esprimere opinioni o giudizi sui cortei. Ritengo che ognuno abbia la libertà, sempre, di manifestare le proprie opinioni pacificamente. Ciononostante, alcuni organi di stampa riportano di pesanti insulti rivolti al capo dello Stato. Tra questi, un colloquio tra due manifestanti in cui uno all’altro dice, con chiarezza, riferendosi all’uccisione di Piersanti Mattarella: ‘La mafia ha ucciso il fratello sbagliato’. Lo trovo gravissimo.
Bisogna abbassare i toni e la politica, per prima, deve poter dare il buon esempio”. Lo afferma Luigi Di Maio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parlamento Gb torna ai suoi riti
Governo Johnson impone fine precauzioni e prevale fra polemiche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
02 giugno 2020
22:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera dei Comuni britannica torna alla consuetudine delle sedute e del voto in aula, abbandonando il cambiamento adottato nelle ultime settimane rispetto ai suoi riti secolari – per precauzione di fronte all’emergenza coronavirus – che avevano permesso lo svolgimento di sedute con deputati in larga parte in videocollegamento. E il ricorso a votazioni elettroniche. Il contrordine, imposto da una mozione promossa dal governo Tory di Boris Johnson per mano del ministro Jacob Rees-Mogg, è passato malgrado le polemiche delle opposizioni e d’una parte di deputati della stessa maggioranza.
Non è infatti andato a buon fine l’emendamento trasversale anti-governativo che invocava almeno il mantenimento del voto elettronico: bocciato con 242 no contro 185 sì in forza di una rivolta in casa Tory solo parziale con maggioranza ridotta di una trentina di voti rispetto allo scarto abituale di circa 90.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, grande prova forza nella capitale
Presidente si autocelebra in tweet su polizia contro dimostranti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 giugno 2020
22:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La capitale Washington “Dc non ha avuto problemi la scorsa notte. Molti arresti. Grande lavoro da parte di tutti. Forza soverchiante. Dominio. Allo stesso modo Minneapolis è stata grande (grazie presidente Trump!)”: lo twitta lo stesso Donald Trump, enfatizzando la prova di forza della polizia ieri sera a Washington Dc e autocelebrandosi per l’uso della Guardia nazionale a Minneapolis, che ha tenuto sotto controllo la protesta per la morte di George Floyd.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu: razzismo ‘endemico’ negli Usa
‘Messe in luce dalla pandemia e dalla proteste per morte Floyd’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
02 giugno 2020
22:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia e le manifestazioni per la morte di George Floyd hanno messo in luce le “discriminazioni razziali endemiche” degli Stati Uniti. Lo ha detto l’Alto Commissario Onu per i diritti umani, Michelle Bachelet, in una nota. “Il virus ha rivelato disuguaglianze troppo a lungo ignorate”, ha spiegato, mentre le proteste hanno messo in evidenza “non solo le violenze della polizia contro le persone di colore, ma anche le disuguaglianze nella sanità, l’istruzione e il lavoro, e la discriminazione razziale endemica”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zuckerberg si difende su Trump, ‘decisione difficile’
(2)
Il boss di Facebook si dice ‘disgustato’ dai post del tycoon ma ai suoi dipendenti non basta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
02 giugno 2020
21:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ bufera su Mark Zuckerberg. Il numero uno di Facebook si è detto “disgustato” dai commenti di Donald Trump sulle proteste per George Floyd ma ha rifiutato di intervenire sui post del presidente censurati da Twitter. E tra i suoi dipendenti è scoppiata la rivolta: alle critiche pubbliche di alcuni manager ha fatto seguito la protesta virtuale dei lavoratori, che hanno incrociato le braccia nel mezzo della giornata lavorativa per mostrare la loro rabbia. Mark Zuckerberg difende la sua decisione di non intervenire sui post di Donald Trump sulle proteste per George Floyd. Nel corso di una video chiamata con i dipendenti di Facebook, Zuckerberg parla di una “decisione difficile” ma “approfondita”. “Sapevo che avrei dovuto mettere da parte la mia opinione personale, conscio che decisioni come questa avrebbero turbato molti all’interno della compagnia e avrebbero attirato critiche dai media””, dice Zuckerberg secondo quanto riportato dal New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Brasile, 1.262 morti in 24h
Quasi 29 mila nuovi contagi, le vittime totali sono 31.199
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
03 giugno 2020
01:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Record di vittime per Covid-19 in Brasile: sono 1.262 quelle registrate nelle ultime 24 ore, che portano il bilancio totale a 31.199 morti dall’inizio della pandemia. Lo rivela il ministero della Salute. I nuovi contagi sono 28.936, per un totale di 555.383.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coprifuoco Washington, gente in strada
Anche vicino alla Casa Bianca, le proteste sono pacifiche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
01:13

Il coprifuoco scatta a Washington ma migliaia di manifestanti sono ancora in strada Dal Capitol Hill al Lincoln Memorial migliaia di persone sono in piazza, anche vicino alla Casa Bianca blindata. Le proteste sono pacifiche.

A Biden primarie democratiche in Indiana
Trump vince quelle repubblicane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2020
01:16

Joe Biden vince le primarie democratiche in Indiana. Donald Trump si aggiudica invece le primarie repubblicane dello Stato. Sono le proiezioni dei media americani.

Piemonte tutte le notizie! Tutte le notizie del Piemonte sempre aggiornate! Non perderle!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 17 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 21:29 DI DOMENICA 31 MAGGIO 2020

ALLE 22:57 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Circolo era discarica abusiva, sequestrata area nel Torinese
Carabinieri denunciano presidente e gestore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 Maggio 2020
21:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri hanno denunciato il presidente e il gestore di un circolo culturale di Borgaro Torinese, messo sotto sequestro per attività di gestione rifiuti non autorizzati e furto di energia elettrica. Nell’area sono state trovate 300 tonnellate di rifiuti speciali e urbani oltre a 25 auto senza autorizzazioni, all’interno di una vera e propria discarica abusiva.
I militari hanno anche accertato che l’allacciamento alla rete elettrica era abusivo e che l’attività è andata avanti durante il lock-down nonostante i divieti per il Coronavirus.
Durante l’operazione i carabinieri hanno scoperto che anche un altro circolo, a Caselle Torinese, non aveva sospeso le attività nel periodo di emergenza sanitaria e hanno sanzionato il gestore e il presidente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scossa di terremoto in Valle Maira, avvertita a decine di km
Epicentri a San Damiano Macra, a 4 km di profondità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
01 giugno 2020
12:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una scossa di terremoto di magnitudo 2.4 della scala Richter è stata registrata questa mattina nelle valli cuneesi dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica. L’epicentro è stato localizzato nel comune di San Damiano Macra, in valle Maira, a 4 chilometri di profondità. La scossa, alle 10,55, è stata avvertita nel raggio di alcune decine di chilometri, ma non avrebbe provocato danni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bracciali anti-Covid, oscurato sito azienda torinese
Imprenditore segnalato a ministero, rischia sanzione fino a 5 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
01 giugno 2020
15:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato (Agcm) ha fatto oscurare le pagine di un sito internet attraverso cui un’impresa di Cascinette d’Ivrea (Torino) vendeva braccialetti a 649 euro per la prevenzione e la cura del covid-19. L’imprenditore è stato segnalato al Ministero della Salute che ha avviato un procedimento istruttorio nei confronti dell’impresa individuale.
I braccialetti venivano descritti con proprietà in grado di agire contro batteri e virus tramite l’emissione di segnali elettromagnetici opposti a quelli emessi dal covid-19. Il titolare dell’attività rischia una sanzione fino a 5 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Valle Anzasca accusa, falsi i dati diffusi sui lupi nel VCO
Presidente Provincia, “il lupo è diventato un business”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MACUGNAGA (VCO)
01 giugno 2020
11:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
”La situazione è insostenibile. Occorre intervenire”. Parte dalla Valle Anzasca, una laterale dell’Ossola, il grido di allarme contro la presenza del lupo. In una riunione tecnici, europarlamentari, sindaci e il presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, Arturo Lincio, hanno esternato le loro preoccupazioni per il diffondersi quotidiano di aggressioni da parte dei predatori.
”Sono in numero elevato, certo più di quanto non vogliano far sapere Regione e responsabili delle Asl” dicono gli amministratori comunali. Enzo Bacchetta, uno degli allevatori della valle, denuncia: ”Un beffa quando si parla di solo 4 lupi nella provincia del VCO. I dati raccolti dicono ben altro”.
Presenze e danni del lupo sono stati segnalati dagli allevatori a Calasca Castiglione, Ceppo Morelli, Macugnaga, Bannio Anzino. Il sindaco di Macugnaga, Stefano Corsi, denuncia: ne sono stati visti alcuni in paese. Un mese fa un lupo era davanti alla chiesa parrocchiale”.
Secondo il presidente Arturo Lincio: ”è assurdo che si tengano segreti i dati sulle presenze. Purtroppo il lupo è diventato un business a livello nazionale che porta con sé ingenti finanziamenti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla coca al caffè, docu-film Lavazza per Giornata Ambiente
Storia di rinascita e speranza su Prime Video il 5 giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
12:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una storia al femminile di rinascita e speranza. Parla di questo ‘Coffee Defenders, a Path from Coca to Coffee’, il primo documentario firmato Lavazza. In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, venerdì 5 giugno, l’azienda italiana del caffè lancia su Amazon Prime Video il docu-film del regista Oscar Ruiz Navia.
Il documentario si inserisce nel progetto Lavazza ‘Coffee Defenders’, che trae ispirazione dalle storie dei produttori beneficiari della Fondazione Lavazza. Attiva nel Meta, uno dei 32 dipartimenti della Colombia, la Fondazione porta avanti dal 2015 un programma di sviluppo sostenibile che ha risollevato le condizioni socioeconomiche di oltre cento famiglie di agricoltori aiutandole a far rifiorire le piantagioni di caffè in territori un tempo impiegati per produzioni illegali come quella della cocaina.
Tra i beneficiari della Fondazione Lavazza c’è la protagonista del docu-film, Johana, una ragazza colombiana che, dopo aver perso tutto durante la guerriglia delle Farc, riprende in mano la sua vita, e quella dei sei figli, ripartendo dalla sua terra, il Meta, e dalla coltivazione del caffè. Simbolo di questa rinascita una piantina di caffè che la donna porta con sé dalla Colombia al Costa Rica. E’ proprio in questo viaggio di speranza che, attraversando le bellezze del Sud America, Johana racconta la sua storia alla reporter Alexandra Roca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Djidji, tutto ok ma con il caldo si fatica
Difensore granata:”Derby?Con Juve si pensa a evitare figuracce”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
11:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Qui va tutto bene, io lavoro normalmente anche se fa caldo, si fa fatica”. Così il difensore del Torino Koffi Djidji in un’intervista al portale francese La Tribune Nantaise. “La prima settimana -racconta il difensore granata – abbiamo fatto tutto individualmente, anche per quanto riguarda gli spostamenti, ognuno arrivava al campo di allenamento con la propria auto. Poi siamo passati a gruppi di 4 su due terreni differenti, piano piano abbiamo aumentato ancora il lavoro”. Djidji ha anche toccato il tema del prossimo derby della Mole: “Ronaldo è un giocatore pazzesco, è gratificante affrontarlo però quando scendi in campo contro la Juve pensi prima a non fare figuracce anche perché è una sfida importantissima”. CALCIO SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Polo sanitario Oulx diventa Casa della Salute
Asl To3, lavoriamo per una medicina del territorio ottimale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con l’arrivo dei medici di famiglia, e all’inizio di quella che si spera una buona stagione turistica, il Polo sanitario di Oulx (Torino) diventa Casa della Salute.
“Nonostante le difficoltà di questi mesi – sottolinea il direttore dell’Asl To3, Flavio Boraso – abbiamo continuato a lavorare per il rafforzamento dei servizi in chiave futura, considerata la necessità di un’ottimale medicina di territorio come il Covid ha messo in evidenza”.
I medici di famiglia – spiega l’As To3 – sono presenti nel Polo di Oulx per 25 ore alla settimana, dal lunedì al venerdì, per rafforzare la rete dei servizi per i cittadini. Il Polo ospita già infatti il Cup, un Poliambulatorio specialistico, un ambulatorio infermieristico, un consultorio, un pediatra di libera scelta, i servizi di Continuità assistenziale e il P.a.s.s. il punto d’accoglienza socio-sanitario.
Durante questo periodo è anche sede di una Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) formate da medici che si occupano di cure domiciliari per i pazienti Covid-19 in via di guarigione. Sono inoltre al vaglio progetti di telemedicina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Risorgimento riapre con visite sulla Costituzione
Nei mesi estivi ingresso gratuito per operatori sanitari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
13:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A partire da domani, 2 giugno, dopo quasi tre mesi di chiusura, sarà possibile tornare a visitare il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano e la mostra Transmissions people-to-people. E siccome è anche la Festa della Repubblica sono in programma, dalle 14,30 alle 17,30, visite guidate sul tema della Costituzione e dei diritti e doveri dei cittadini. Per tutti i mesi di giugno, luglio e agosto 2020 il Museo offrirà l’ingresso gratuito a tutti gli operatori sanitari che hanno lavorato e continuano a lavorare nei reparti Covid di tutta Italia. Accompagnati dalle guide del Museo in un percorso diffuso nelle varie sale, i visitatori potranno conoscere e confrontare i codici napoleonici, quelli del Regno d’Italia, lo Statuto Albertino del 1848 e la Costituzione della Repubblica italiana del 1947.
Sarà inoltre possibile visitare la mostra ‘Transmissions people-to-people. Fotografie di Tiziana e Gianni Baldizzone’, arricchita dai contenuti video creati appositamente durante il lockdown e visualizzabili dai propri dispositivi grazie a un QRcode: 11 brevi filmati in cui i fotografi invitano il pubblico a scoprire bonus e contenuti extra degli scatti in mostra: foto inedite, interviste e storie dei Maestri e Allievi protagonisti del progetto Transmissions
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Evade dai domiciliari e ha incidente con l’auto, arrestato
Nel centro di Domodossola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
01 giugno 2020
13:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si concede un giro in auto fino a Domodossola, nonostante gli arresti domiciliari, ma all’imbocco della cittadina ha perso il controllo dell’auto e ha sbattuto contro una palina della segnaletica stradale. Un cinquantenne residente in valle Formazza è stato arrestato dai carabinieri.
Ad attirare l’attenzione dei carabinieri, chiamati da alcuni automobilisti di passaggio, è stato l’atteggiamento dell’uomo che, dopo l’incidente, ha continuato imperturbabile il suo giro in auto nel centro di Domodossola. Arrestato, l’uomo aveva nel bagagliaio dell’auto una mazza da baseball. Il Tribunale di Verbania ha convalidato l’arresto e lo ha rimandato ai domiciliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Buffon, energie per ripartire dentro di noi
Portiere bianconero: “Risultati frutto nostro impegno”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
13:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Gli anni mi hanno insegnato che bisogna sempre trovare in se stessi le giuste energie per ripartire più concentrati di prima”. Gianluigi Buffon ha affidato ai social una riflessione in vista della ripresa della stagione. “I risultati che verranno saranno il frutto del nostro impegno e del nostro lavoro” ha scritto il portiere della Juventus sul proprio account Instagram. JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino; Baselli, esami escludono lesione crociato
Infortunio meno grave, trauma distorsivo del ginocchio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sembra meno grave del temuto l’infortunio patito in allenamento nei giorni scorsi dal centrocampista del Torino Daniele Baselli. Gli accertamenti clinici hanno appurato che il numero 8 granata si è procurato un trauma distorsivo al ginocchio destro con interessamento legamentoso. Gli esami hanno escluso la temuta lesione del crociato. Per valutare al meglio i tempi di recupero del centrocampista del Torino bisognerà aspettare ancora ulteriori accertamenti, che dovrebbero avvenire già verso la fine di questa settimana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tempo di IoP, il posto di lavoro in epoca post-Covid
Libro di Filippo Poletti ripercorre modelli Olivetti e Leumann
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
14:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna ripensare il posto di lavoro per l’uomo, non l’uomo per il posto di lavoro. Solo mettendo al centro le persone, come fecero Adriano Olivetti a Ivrea e Napoleone Leumann a Collegno, possiamo ripartire dopo il lock-down”. È la tesi proposta nel libro ‘Tempo di Iop: Intranet of People’ del giornalista milanese Filippo Poletti, stampato da Dario Flaccovio, in libreria da sabato scorso.
Il volume, che avrebbe dovuto essere presentato al Salone del Libro di Torino, sarà al centro del dibattito del 14 agosto a Bardonecchia nell’ambito della rassegna estiva ‘Scena 1312’.
“Il coronavirus ha creato una frattura tra aziende e lavoratori – scrive in apertura Poletti, collaboratore del blog dedicato al lavoro del Fatto Quotidiano -. Anche chi ha fatto smart working si è trovato distante dai colleghi. È tempo di ritrovare la piena unità d’intenti a partire da una comunicazione interna aziendale che funga da motivatore”. Un intero capitolo del libro è dedicato alla Olivetti, “esempio di un’azienda che non pensò solo al profitto. Basti pensare – aggiunge Poletti – al lancio della storia macchina da scrivere Lettera 22 che coinvolse in prima persona i dipendenti facendoli essere partecipi e orgogliosi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Castello di Pralormo, dal 7 giugno riapertura delle visite
Al parco storico e all’interno del castello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
15:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il periodo di chiusura dovuto all’emergenza sanitaria per via del coronavirus, il Castello di Pralormo riapre al pubblico domenica 7 giugno dalle 10 alle 18.
Sono stati messi in atto degli accorgimenti nell’organizzazione delle visite che permettono l’accesso in sicurezza dei visitatori sia all’interno del Castello, con ingressi programmati in piccoli gruppi, che nel parco storico, con accessi contingentati in base all’affluenza.
La visita del solo parco non richiede prenotazione. Quella all’interno del Castello è guidata e si propone di illustrare ai visitatori alcuni dei principali ambienti, mostrando loro come si svolgeva la vita delle persone che vi lavoravano e vi abitavano nel periodo tra la metà del XIX e l’inizio del XX secolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente: Fieschi, tutela biodiversità è scelta ineluttabile
Aziende potranno misurare rischi delle loro attività produttive
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La sostenibilità ambientale non è più, come in passato, una opportunità per conquistare nuove fasce di mercato e per mostrarsi responsabili nei confronti della società e della natura. Oggi per le aziende è una scelta ineluttabile”. Lo sottolinea Maurizio Fieschi, fondatore e amministratore unico dello Studio Fieschi, società di consulenza per la sostenibilità di prodotti, aziende e organizzazioni.
“Tra tutti i temi quello della tutela della biodiversità è il più distante rispetto alla cultura del mondo economico. Le aziende hanno difficoltà ad affrontarlo. Noi vogliamo aiutarle a colmare questo gap fornendo loro una metodologia, facile da applicare, per misurare il rischio delle proprie attività produttive sulla biodiversità”, spiega Fieschi. Fino a oggi applicano questo strumento, denominato Bir, circa venti i siti in Europa – Italia, Francia, Spagna, Germania e Serbia – e in Brasile.Appartengono ad aziende dei settori metallurgico, chimico, del trattamento rifiuti. “Ora pensiamo che sia necessario calare questa metodologia – dice Fieschi – a livello locale, aumentare la applicazioni in diversi settori e diversi ambienti. Cerchiamo di portare la sensibilità verso la biodiversità, ad esempio, nell’ambito dei servizi idrici”.
Fieschi ricorda che “la Commissione Europea ha appena pubblicato la strategia sulla biodiversità per il 2030, nell’ambito del Green Deal. Un documenta dimostra l’importanza di questo tema per l’Europa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: ‘basta tablet’,classe fa lezione all’aperto a Torino
Iniziativa di una maestra nei giardini del grattacielo Intesa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
16:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Di nuovo insieme, con i propri compagni e insegnanti, dopo tre mesi di ‘clausura’ forzata a causa dell’emergenza coronavirus. Accade a Torino, dove gli alunni della seconda C della Alfieri, istituto comprensivo Levi Montalcini, hanno abbandonato tablet e didattica a distanza per una lezione all’aria aperta.
Nel giardino pubblico sotto il grattacielo di Intesa Sanpaolo gli alunni della classe si sono ritrovati per fare educazione motoria e parlarsi. Faccia a faccia, le distanze di sicurezza garantite dalle bandierine coi nomi dei bambini piantate nel prato. Mascherina e disinfettante non hanno rovinato quella che si è trasformata in una vera e propria festa per i bambini, che hanno anche cantato sulle note di Rino Gaetano: “Noi siamo bambini, noi siamo importanti, ci piace la scuola con i nostri insegnanti, vedere i compagni ma non dallo schermo. Andare ai giardini e farci notare, perchè noi ci siamo, vogliamo contare… ma il tablet non voglio più”.
L”iniziativa è stata di una maestra, Patrizia Venesia, che ha deciso di esporsi quando alcuni dei suoi studenti le hanno detto, durante le video-lezioni, di non aver voglia di uscire.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Capriolo cade in una roggia, salvato verrà presto rilasciato
I vigili del fuoco lo hanno recuperato a Rivarolo Canavese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
01 giugno 2020
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I vigili del fuoco hanno salvato a Rivarolo Canavese un capriolo caduto nella roggia di Vesignano.
L’animale, che ha rischiato di annegare, è stato recuperato dai sommozzatori. Era in ipotermia e ferito in zona perineale. Dopo il recupero è stato portato al Canc di Grugliasco, il Centro Animali Non Convenzionali, per le cure del caso. Dato che le sue le condizioni non sono gravi potrà essere presto rilasciato in un ambiente naturale.
La Città metropolitana di Torino ha affidato al Canc il servizio di recupero della fauna selvatica ferita per non interrompere il progetto ‘Salviamoli Insieme’, che ogni anno registra interventi su oltre tremila animali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
2 Giugno: la Costituzione tra umorismo e illustrazione
Contributo disegnatori. Lavori donati al Consiglio Regionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
17:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Centro Studi Vivere dal Ridere, in collaborazione con le istituzioni, ha coinvolto, per i festeggiamenti del 2 giugno, alcuni disegnatori di fama per dare un contributo ai video ‘Vignettisti e bambini raccontano la Costituzione’. Si parte dal disegno dell’articolo 54 a opera di Milko Dalla Battista che ha anche mandato un contributo video con la motivazione #iocicredoperchè, legato al mondo del disegno. L’illustratore Massimiliano Frezzato ha riassunto una decina di articoli della Costituzione, mentre Dino Aloi, Gianni Chiostri, Gianni Audisio e Lido Contemori hanno scelto un articolo a testa della Costituzione e hanno realizzato un disegno ad hoc, tra il comico e l’ironico.
Tutti i disegnatori hanno mandato “spezzoni video” della lavorazione del disegno in modo da poter mostrare al pubblico anche la parte di preparazione. Il risultato è quello di vedere l’autore in una sorta di diretta con il pubblico mentre lavora.
I disegni saranno donati al Consiglio regionale del Piemonte e andranno a implementare l’allestimento della mostra permanente dedicata agli articoli della Costituzione, nei locali dello stesso Consiglio. In mostra anche le opere degli artisti Marco De Angelis e Fabio Sironi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regio: lavoratori davanti al Comune, no al commissariamento
Va Pensiero e Inno Mameli intonati al flash mob
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 200 lavoratori del Teatro Regio di Torino hanno manifestato oggi pomeriggio davanti al Comune per dire No al commissariamento chiesto dalla sindaca Chiara Appendino. La manifestazione è stata aperta dal canto del ‘Va Pensiero’ di Verdi e dell’Inno di Mameli, con la partecipazione di un gruppo di voci bianche. Tra un brano e l’altro uno scroscio di applausi da parte del pubblico che si è unito ai manifestanti.
Una delegazione, entrata in Comune per recapitare un documento alla sindaca Chiara Appendino, è stata ricevuta dai capigruppo in un breve incontro virtuale.
Nel documento, firmato dalle Rsu, si chiede, tra l’altro, l’accesso dettagliato al bilancio del 2019 “visto che il sovrintendente aveva rassicurato i dipendenti sul fatto che fosse in pareggio”. Alla sindaca, in particolare, viene chiesto che “spieghi la sua scelta di commissariare il teatro, che sembrerebbe non motivata” e la convocazione di una commissione cultura-lavoro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Piemonte 21 contagi e 9 morti
Scendono ricoverati in terapia intensiva, 152 nuovi guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
17:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 21 i nuovi contagi da Coronavirus registrati oggi in Piemonte, 9 i decessi, 152 i nuovi guariti, mentre altri 2993 sono considerati in via di guarigione I dati del bollettino giornaliero sono stati diffusi dall’Unità di crisi regionale.
Il numero dei ricoverati in terapia intensiva scende a 54 (- 4 rispetto a ieri), negli altri reparti a 904 (-69).
Le persone in isolamento domiciliare sono 4.104. I tamponi diagnostici finora processati sono 321.476 , di cui 178.181 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte, dal 3/6 mascherine solo se manca distanza
Decade obbligo indossarla sempre introdotto per ponte 2 giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
18:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non viene prorogata l’ordinanza della Regione Piemonte, in vigore fino alla mezzanotte di domani, che obbliga a indossare le mascherine anche all’aperto nei centri abitati e nelle aree commerciali. “Dal 3 giugno – ha spiegato il presidente Alberto Cirio – torneranno a valere le nome del Dpcm firmato dal presidente Conte. Ma ricordo a tutti che la regola è quella dell’obbligatorietà della mascherina ovunque non sia possibile garantire il rispetto del distanziamento interpersonale”.
“La regola specifica adottata in Piemonte per questo lungo ponte del 2 giugno – ha aggiunto Cirio – è stata una scelta giusta, i controlli sono stati svolti in maniera intelligente e ci sono state, finora, poche contravvenzioni. Con la riapertura del 3 torniamo alle norme previste dal Dpcm pronti però a nuovi interventi se si verificassero delle storture”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio ‘Piemonte in salute, riapriamo al resto d’Italia’
E dal 15 all’Europa. Ottimi parametri merito grande lavoro fatto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 giugno 2020
18:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La Festa della Repubblica quest’anno ha un duplice significato. Festeggiamo i valori della democrazia e della libertà, compressa negli ultimi mesi a causa dell’emergenza sanitaria”. Lo afferma in il governatore Alberto Cirio, che in video conferenza conferma la riapertura per mercoledì 3 giugno al resto d’Italia del Piemonte, “una regione in salute”, e, “dalla metà di giugno, anche al resto d’Europa”.
“I dati di oggi – sottolinea Cirio – testimoniano gli ottimi parametri, ma anche il grande lavoro fatto”. La riapertura internazionale, ancora da confermare, dovrebbe avvenire dal 15 giugno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mercato auto Itaia -49,6% a maggio, Fca -57,2%
Dati del ministero dei Trasporti. Da inizio anno -50,5%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
19:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di maggio in Italia sono state venute 99.711 auto, il 49,6% in meno dello stesso mese del 2019. Da inizio anno le immatricolazioni sono state 451.366, con un calo del 50,45% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso. I dati sono del ministero dei Trasporti.
Il gruppo Fca ha venduto nello stesso mese, sempre in Italia, 22.193 vetture, il 57,22% in meno dello stesso mese del 2019. La quota di mercato è scesa dal 26,2% al 22,26%. Nei cinque mesi le auto immatricolate dal gruppo sono 109.702, in calo del 51,9% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso. La quota è al 24,3% (-0,75%).
Per il Centro Studi Promotor, che parla di una “perdita di fatturato di 8,3 miliardi a cui occorre aggiungere 1,8 miliardi di minor gettito Iva”, si tratta di un risultato “sconvolgente”.
Una “crisi drammatica” per l’Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere, che ribadisce “l’urgente necessità di immediati e concreti provvedimenti che siano di efficace sostegno al settore auto” .
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Forza Italia, in piazza perché governo sta fallendo
Zangrillo, “Ha scelto da solo,si assuma responsabilità tracollo”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 giugno 2020
11:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi siamo scesi in piazza sì, ma non per festeggiare il 2 giugno, bensì per dimostrare il nostro dissenso verso un Governo che sta fallendo in un momento storico dove non è possibile fallire. Lo facciamo in modo composto, rispettando le disposizioni che impongono di evitare le grandi manifestazioni, ma questo approccio non deve far venire meno il messaggio che siamo arrabbiati verso chi ha abbandonato migliaia di italiani a loro stessi, non sostenendoli in uno dei passaggi più delicati della storia della Repubblica italiana”. Ad affermarlo in una nota il deputato Paolo Zangrillo, coordinatore regionale di Forza Italia in Piemonte, e i parlamentari piemontesi azzurri.
“Il Governo Conte ha scelto di decidere da solo, senza chiamare alla collaborazione le forze di opposizione di centrodestra, – si legge ancora nella nota di Forza Italia – e da solo si deve assumere la responsabilità del tracollo economico al quale stiamo assistendo. Oggi siamo in piazza per dire agli italiani, come centrodestra unito, che noi ci siamo e saremo sempre al loro fianco”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Palomba, coralità tra istituzioni non è mai mancata
Prefetto Torino, in questi mesi sempre scelte condivise
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 giugno 2020
13:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“In questi mesi la coralità tra le istituzioni nella regione Piemonte “non è mai mancata. Le scelte, anche se a volte la si pensava diversamente, sono sempre state condivise”. Così il prefetto di Torino Claudio Palomba nel suo discorso nel cortile d’onore del comando per la formazione e scuola di applicazione dell’esercito, durante la 74esima celebrazione della Festa della Repubblica. “Sono convinto che in questa fase, che secondo me sarà ancor più difficile, noi continueremo su questa strada” ha aggiunto il prefetto, dopo aver letto il messaggio che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato a tutti i prefetti italiani.
Palomba ha rivolto i suoi saluti a istituzioni, medici, cittadini e forze dell’ordine, specificando che per alcuni di loro “non c’è stato lockdown, perché senza di loro non avremmo mai potuto affrontare positivamente una sfida che tutti noi speriamo sia ormai prossima a compiersi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allasia,”ottimismo per ripartenza forte e durevole del Piemonte”
Presidente del consiglio regionale alla Scuola d’applicazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 giugno 2020
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Festa della Repubblica “quest’anno coincide con la ripartenza del Piemonte. Dopo un lungo periodo di lockdown da domani sono riaperti i confini. I mesi più difficili sono passati, il nostro compito adesso sarà quello di tenere sotto controllo l’economia e salvaguardare la salute dei cittadini. Come in quel 2 giugno di 74 anni fa i cittadini furono chiamati ad esprimere la propria scelta che portò alla rinascita del nostro Paese, così da oggi il nostro Piemonte potrà di nuovo guardare al futuro con speranza ed ottimismo per una ripartenza forte e durevole”. Lo ha detto il presidente del consiglio regionale del Piemonte, Stefano Allasia, alla cerimonia per il 2 giugno che si è tenuta nel Cortile d’Onore del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino.
Una giornata nel segno dell’hashtag #IoCiCredoPerché, che le Istituzioni piemontesi hanno voluto promuovere per celebrare il 2 Giugno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Danneggia dipinto del ‘7’00, arrestato clochard
Fermato dai carabinieri, ha anche rubato calici e una tovaglia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CHIVASSO (TORINO)
02 giugno 2020
16:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Chivasso hanno arrestato un clochard di 35 anni che ieri ha danneggiato a pugni la ‘Pala di Sant’Alberto di Vercelli’, un dipinto del ‘700 nel Duomo di Santa Maria Collegiata. Con un pennarello rosso ha anche imbrattato la tela con disegni volgari. Non soddisfatto, ha poi rubato quattro calici in oro e una tovaglia dall’altare. Appena uscito dal Duomo, grazie alla segnalazione di un cittadino, è stato però bloccato dai carabinieri. È lo stesso clochard che lo scorso 22 maggio, al rifiuto del parroco di dargli 200 euro, aveva danneggiato la sacrestia del Duomo e, con un palanchino, la fonte battesimale nella chiesa di San Giovanni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, in Piemonte 8 morti e 57 contagi
Si svuotano reparti ospedali, solo più 46 in terapia intensiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 giugno 2020
18:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua il calo dei pazienti Covid ricoverati nei reparti di terapia intensiva del Piemonte: il numero totale è sceso a 46, rispetto a ieri -8. Negli altri reparti sono ora 849, con una flessione rispetto a lunedì di 55.
Il bollettino diffuso dall’unità di crisi regionale riporta 8 decessi, di cui nessuno al momento registrato oggi, 57 nuovi contagi (17 nelle rsa, 12 di asintomatici). I guariti sono 242 in più, altre 3034 persone sono “in via di guarigione”.
I tamponi diagnostici finora processati sono 325.097, di cui 180. 283 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centrodestra in piazza, “l’Italia non si arrende”
Manifestazione contro il governo di Lega, Forza Italia e FdI
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Pace fiscale e stop cartelle”, “Tempo scaduto, è l’ora dei fatti”, “Stop sanatoria clandestini”. Sono alcuni dei cartelli comparsi in piazza Castello questa mattina durante la manifestazione del centrodestra, promossa da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. In piazza a Torino, come in tutta Italia, qualche decina tra parlamentari, consiglieri e militanti al grido “l’Italia non si arrende”, come recitava lo striscione srotolato durante la protesta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Viabilità: strade Colle Finestre e Assietta sono ancora chiuse
Appello Città Metropolitana a escursionisti, “non avventuratevi”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 giugno 2020
19:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le strade provinciali del Colle delle Finestre e dell’Assietta sono ancora chiuse e sono in corso le operazioni di ripristino dopo la primavera e l’inverno.
LO ricorda la Città Metropolitana di Torino che rivolge un appello agli escursionisti a non avventurarsi su quelle strade.
La riapertura è prevista a metà giugno sulla provinciale 172 del Colle delle Finestre che collega Meana con Depot di Fenestrelle. “Purtroppo, – fa notare la Città Metropolitana – nello scorso fine settimana e ancora il 2 giugno è stata segnalata la presenza di ciclisti, motociclisti e persino di automobilisti che si avventurano nel tratto di alta quota sia sul versante della Valle di Susa che su quello della Val Chisone. Oltre che attualmente vietato, è pericoloso avventurarsi anche a piedi nei pressi della massa nevosa tuttora presente sulla carreggiata e ai lati”.
La Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta, invece, sarà riaperta a fine giugno: il 3 giugno iniziano le operazioni di pulizia e ripristino della carreggiata, interamente sterrata da Pian dell’Alpe al Colle.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riaperto Museo Cinema, Ghigo “un’esperienza nuova”
Visite dal venerdì alla domenica, aperta anche biglietteria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 giugno 2020
19:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi è una giornata importante.
Con la riapertura del Museo offriamo ai visitatori del Piemonte, e da domani di tutta Italia, un’esperienza nuova”. A dirlo il presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino Enzo Ghigo nella prima giornata di ripresa delle visite dopo la chiusura per il lockdown.
“Un’esperienza nuova – sottolinea – rispettosa delle norme sul distanziamento sociale che permetteranno ai visitatori, anche a quelli che hanno già visto il museo, di vivere un’esperienza più intima e intimista grazie anche a percorsi dedicati e alla presenza di guide in grado di raccontare e far vivere scorci particolari del museo”. Dopo l’apertura straordinaria di oggi, in occasione della Festa della Repubblica, al Museo Nazionale del Cinema le visite proseguiranno il venerdì, il sabato e la domenica con orario dalle 9 alle 20 e con la possibilità, da questo pomeriggio, di acquistare il biglietto non solo online ma anche alla biglietteria della Mole.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 10 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:06 DI DOMENICA 31 MAGGIO 2020

ALLE 20:23 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ciclismo: Di Rocco, l’aspetto sanitario non ci preoccupa
N.1 Federazione: “Ripartenza calcio buon test per altri sport”
31 Maggio 2020
15:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sull’aspetto sanitario credo che il ciclismo non debba avere preoccupazioni. L’autorizzazione a far ripartire il calcio è un buon test per tutti gli altri sport, in quanto la disciplina del pallone è di forte contrasto, a differenza di quanto avviene nel ciclismo”. Così Renato Di Rocco, presidente della Federciclismo, in un’intervista a InBici Magazine.
“Partendo dal World Tour, i protocolli utilizzati sono sempre di massimo controllo per gli atleti, ora ci sono da aggiungere test specifici per il Coronavirus, ma si parte già da un’ottima base – aggiunge, parlando anche da vicepresidente dell’Uci -. Le squadre sono già ben attrezzate, non vedo grandi stravolgimenti rispetto al passato, perché le attenzioni dei gruppi sportivi sono sempre state molto alte. Poi, su strada il nostro disciplinare cercherà di venire incontro alle situazioni più a rischio”.
Diverso il discorso per il pubblico. “Il compito di gestirlo, più che a noi, spetta alle Prefetture, ma la raccomandazione è sempre quella di mantenere le distanze. Per fortuna il pubblico del ciclismo è sempre stato ordinato, episodi spiacevoli sono sempre stati molto pochi, come l’episodio dei fumogeni alla Milano-Sanremo dello scorso anno”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: riaprono i campi anche a Porto Rico
Sei i percorsi di gara che sono fra i Top 50 di Golfweek
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
10:11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo lo stop per l’emergenza coronavirus riaprono i campi da golf anche nell’isola caraibica di Porto Rico. Questa la decisione della governatrice Wanda Vázquez Garced. Chiusi da marzo, nei 18 Club del territorio non incorporato degli Stati Uniti, gli appassionati sono tornati a giocare sui green.
La maggior parte dei percorsi di gara sono aperti a tutti, in altri invece attualmente sono ammessi solo i soci. Dal TBC Dorado Beach al Bahia Beach Resort. Sei dei campi dell’isola caraibica sono nella lista dei migliori 50 Club di Golfweek.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: gp Silverstone,governo inglese toglie obbligo quarantena
Verso esenzioni speciali per far svolgere due tappe di agosto
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
01 giugno 2020
11:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico ha intenzione di concedere speciali esenzioni dall’obbligo di quarantena per consentire lo svolgimento a Silverstone di due gare di Formula Uno. L’allentamento delle regole, che da lunedì 8 giugno obbligheranno chiunque entri nel Regno Unito ad osservare un periodo di due settimane di auto-isolamento, verrà esteso a tutti gli sport di élite, calcio compreso. Così da permettere ai club inglesi, ancora impegnati nelle competizioni europee, di partecipare in agosto alla Champions League e all’Europa League.
Per quanto riguarda la F1, il 5 luglio in Austria prenderà il via il mondiale 2020, che un mese dopo dovrebbe fare tappa nel Regno Unito, con due gare sul circuito di Silverstone. Manca ancora l’autorizzazione finale da parte delle autorità locali, attesa nel giro di qualche settimana, ma le indiscrezioni trapelate dal governo confermano l’intenzione di allentare le regole della quarantena per il personale sportivo di alto livello. “Accogliamo con piacere gli sforzi del governo britannico per consentire allo sport d’élite di tornare a competere, sostenendo il ritorno delle gare”, ha fatto sapere alla Bbc un portavoce del circus automobilistico.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Hamilton “silenzio F1, è dominata da bianchi”
Iridato, ‘siete superstar ma non parlate. Io so chi siete’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
12:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton torna a parlare sui fatti di Minneapolis e la morte di George Floyd. Dopo quanto accaduto nel Minnesota, il sei volte campione del mondo di F1 aveva scritto sui propri social che “in un mondo come quello in cui viviamo, chi si assumerà la responsabilità di tutto questo? Sono sicuro che nessuno di questi poliziotti lo farà”. Ora invece, su Instagram, attacca il suo stesso mondo, quello del Circus delle 4 ruote, che afferma essere “dominato dai bianchi” e per questo è rimasto in silenzio sull’ “assassinio” (così l’aveva definito) di Floyd.
“Vedo quelli di voi che stanno zitti, alcuni di voi sono delle superstar, eppure state in silenzio in mezzo all’ingiustizia – è la riflessione del pilota britannico, primo campione del mondo di colore nella storia della F1 -. Nessun segnale da gente del mio settore che ovviamente è uno sport dominato dai bianchi: lì io sono una delle uniche persone nere, ma sono solo. Avrei pensato che qualcuno volesse vedere perché questo accade, e dire qualcosa al riguardo, ma non puoi stare al nostro fianco. So solo chi sei e ti vedo”.
Dopo aver specificato di essere al fianco di coloro che protestano pacificamente e non di chi saccheggia negozi, Hamilton continua così: “Non può esserci pace finché i nostri cosiddetti leader non cambiano. Questa non è solo l’America: è il Regno Unito, la Spagna, l’Italia e dappertutto: devono cambiare la maniera in cui vengono trattate le minoranze e il modo in cui educate le persone dei vostri paesi su uguaglianza, razzismo e classismo. Siamo nati tutti uguali, non siamo nati con il razzismo e l’odio nei nostri cuori è insegnato da coloro che guardiamo”.
La conclusione di Hamilton è che vuole “davvero, in qualche modo, far parte del cambiamento, lavorando in collaborazione con la F.1 e la Fia. Non so perché non ci siano abbastanza studenti universitari, ingegneri, meccanici e nemmeno operatori dei media provenienti da contesti più diversi: è sempre stato così come è oggi, ma vedo una reale opportunità di far parte del cambiamento”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Bastos passione green, in campo all’Olgiata
Difensore Lazio tra swing e gioco corto. Proto lancia sfida
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Look total white con la sola eccezione per cappello (all’indietro), cinta e calzini, tutti neri. Prima l’allenamento sul campo da calcio a Formello, poi quello sul green dell’Olgiata GC alle prese con lo swing e il gioco corto.
Bartolomeu Jacinto Quissanga, meglio noto come Bastos, ha una nuova passione: quella per il golf. Il difensore della Lazio, in attesa della ripresa del campionato di Serie A, si diletta sul green. Le “stories” e i post su Instagram scatenano le risate di molti compagni di squadra, da Joaquin Correa a Bobby Adekanye.
Mentre Silvio Proto, portiere di riserva del club biancoceleste e appassionato di golf, lo sfida. “Quando vuoi – l’invito – facciamo una partita”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolo: è ufficiale, Zaytsev lascia Modena e va in Russia
In prestito a Kuzbass Kemerovo.Non ha accettato taglio ingaggio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MODENA
01 giugno 2020
16:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ivan Zaytsev lascia l’Italia e nella prossima stagione sportivo giocherà in Russia nel Kuzbass Kemerovo. L’annuncio ufficiale è arrivato oggi dallo stesso club. Zaytsev, capitano della nazionale azzurra, lascia Modena dopo due stagione e sarà ceduto con la formula del prestito di un anno. Di conseguenza se non subentreranno cambiamenti, l’opposto tornerà alla base alla fine della stagione 2020-21.
Zaytsev che un anno fa sottoscrisse un triennale con Modena, lascia in quanto non ha accettato la riduzione del 50% del proprio ingaggio proposta dalla stessa Modena. Dal 2014 al 2016 Zaytsev aveva già giocato un Russia nella Dynamo Mosca.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Leclerc “disgustato, azioni contro il razzismo”
Sainz jr, ‘Basta, abbiamo tutti lo stesso sangue’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
17:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Le considerazioni via social di Lewis Hamilton sul silenzio del mondo della F su quanto accaduto a Minneapolis (“nessun segnale da gente del mio settore, che ovviamente è uno sport dominato dai bianchi: lì io sono una delle uniche persone nere, ma sono solo. Avrei pensato che qualcuno volesse vedere perché questo accade, e dire qualcosa al riguardo”), non hanno lasciato indifferenti alcuni colleghi del sei volte campione del mondo, così, sempre sui social, ci sono le prese di posizione di altri piloti.
Il ferrarista Charles Leclerc manda tramite i suoi account social questo messaggio: “Ad essere onesto, non sono a mio agio nel condividere qui il mio pensiero circa quello che sta accadendo. Per questo non l’ho fatto in questi giorni”. “Ho sbagliato a non farlo – scrive Leclerc -. Sono rimasto disgustato dai video che ho visto su internet, non riesco a trovare le parole. Il razzismo ha bisogno di incontrare azione e non silenzio. Prego tutti di essere partecipativi e attivi, di incoraggiare gli altri nel sensibilizzare. E’ nostra responsabilità quella di parlare contro le ingiustizie. Non rimaniamo in silenzio” .
E a proposito di Ferrari, questo il pensiero di Carlos Sainz junior, che guiderà la Rossa dal prossimo anno: “E’ incredibile quanto sta accadendo nel 2020 – spiega lo spagnolo -, ci fa tornare indietro nel tempo. E’ pazzesco, abbiamo tutti lo stesso sangue. Nel nostro sport globale incontriamo persone di ogni razza, religione e condizione sociale. Lavoriamo insieme, in armonia: è un messaggio di sportività e umanità. Condanno ogni forma di razzismo”.
Anche Daniel Ricciardo ha voluto dire la sua suquanto acaduto a Minneapolis: “Vedendo le news degli ultimi giorni e quanto successo a George Floyd e quanto sta ancora accadendo, penso sia una disgrazia – sostiene l’australiano -. Ora più che mai dobbiamo stare uniti. Il razzismo è tossico e non si combatte con la violenza o con il silenzio, ma con unità e azione.
Dobbiamo alzarci e unirci, per essere persone migliori”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: morto presidente del Coe, lo sloveno Kocijancic
Malagò “piango un grande amico dell’Italia”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
21:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La famiglia olimpica piange la scomparsa di Janez Kocijancic. Il presidente dei Comitati olimpici europei (Coe) è morto a 78 anni dopo una lunga malattia. A darne notizia, informa il Coni, è il Comitato olimpico sloveno di cui Kocijancic è stato il primo presidente, dalla fondazione nel 1991 sino al 2014.
“Piango un grande amico dell’Italia e un grande dirigente a cui i Comitati Olimpici Europei devono molto – ha commentato il presidente del Coni, Giovanni Malagò – In questo momento di dolore mi stringo intorno alla sua famiglia”.
Profondamente legato all’Italia e sostenitore dell’assegnazione dei Giochi olimpici invernali del 2026 a Milano e Cortina, aveva più volte manifestato la sua amicizia nei confronti del Paese e del Coni. Simbolica fu la sua presenza a Redipuglia nel 2018, nel giorno in cui lo sport italiano rese omaggio ai caduti della Grande Guerra.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: doppio Gp d’Austria e Gran Bretagna, il Mondiale riparte
Fia punta 18 prove. Italia si ricandida: Monza, Mugello o Imola
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
16:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La F1 accelera e si prepara al grande ritorno in pista: la Fia ha ufficializzato il calendario con i primi otto Gp in Europa. Aprirà il programma la prova del 5 luglio in Austria, sul circuito del Red Bull Ring, dove si correrà una seconda prova il 12. Doppio appuntameneto anche in Gran Bretagna, mentre il 6 settembre andrà in scena il Gp d’Italia, a Monza. Il 17 luglio sarà l’Hungaroring di Budapest a ospitare la terza gara, il Gp d’Ungheria. Successivamente ci sarà una prima sosta del Mondiale, che riaccenderà i motori il 2 a Silverstone (Gp di Gran Bretagna), nella quarta prova. Il 9 agosto si replicherà sull’asfalto di Silverstone e il 16 il ‘circus’ si sposterà in Catalogna, al Montmeló, per il Gp di Spagna. Il 30 agosto toccherà al Belgio, con il circuito di Spa, ospitare la settima prova Mondiale, e il 6 l’approdo a Monza.
“Abbiamo lavorato duramente per ripartire nella maniera più sicura – le parole di Chase Carey, ceo della F1 -. Speriamo di riuscire a pubblicare tutto il calendario nelle prossime settimane. Al momento i Gp saranno a porte chiuse, ma la speranza è quella di riuscire – non appena ci saranno le condizioni per la sicurezza – a riportare i tifosi alle gare”.
Nella nota della Federazione Internazionale Automobilismo emerge, inoltre, “l’auspicio, nelle prossime settimane, di riuscire a estendere la stagione fino a dicembre, arrivando a totalizzare fra i 15 e i 18 Gp”. Resta da stabilire se sarà possibile gareggiare anche negli altri continenti, altrimenti si dovranno inserire nuove tappe europee, con l’Italia già candidata a ospitare una seconda gara: a Monza, al Mugello, oppure a Imola, ex sede del Gp di San Marino.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Delaney a Milano, stimolato dal progetto
Affare ufficiale, per ex Barcellona contratto di due anni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
02 giugno 2020
19:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Malcolm Delaney ha ufficialmente firmato un contratto biennale con l’Olimpia Milano e sarà il compagno in cabina di regia di Sergio Rodriguez. “Voglio solo dire di essere felice ed entusiasta di cominciare questa nuova avventura – dice l’ex playmaker degli Atlanta Hawks al sito del club -. E’ una sfida nuova e stimolante quella di far parte di questo ambizioso progetto che un club storico come l’Olimpia sta costruendo. Non vedo l’ora di raggiungere Milano e la mia nuova casa”. “Delaney è un giocatore affermato, esperto, che porta alla nostra squadra mentalità vincente e grandi motivazioni – spiega il gm Christos Stavropoulos – Abbiamo subito identificato in lui il giocatore che cercavamo e siamo felici di averlo con noi”. Delaney l’anno scorso ha chiuso l’Eurolega a 10.2 punti e 5 assist di media. L’annuncio di Delaney segue di qualche giorno quello di Davide Moretti – che ha preso il posto di Amedeo Della Valle nello scacchiere di Messina – e anticipa quello di Kyle Hines dal Cska Mosca. Gli altri obiettivi dell’Ax Milano, tra le prime squadre ad essersi già mosse sul mercato, sono Shevon Shields, Derrick Williams e il capitano azzurro Gigi Datome.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Moto: addio alla ‘volpe’ Ubbiali, vinse 9 mondiali
Agostini: “Astuto, era il mio idolo:sognavo di essere come lui”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
18:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo dello sport piange la leggenda Carlo Ubbiali, detto la ‘Volpe’ per il suo modo astuto di gareggiare: l’ex centauro bergamasco si è spento oggi, aveva 90 anni. In carriera, Ubbiali riuscì ad aggiudicarsi nove titoli mondiali (sei nella Classe 125 e tre nella 250), ma anche otto Campionati italiani, vincendo in tutto 39 corse iridate sulle 74 alle quali prese parte.
Con Giacomo Agostini, che ne fu il successore, e Valentino Rossi, è a pieno titolo nel podio dei motociclisti italiani più amati e vincenti. Negli anni ’50 ingaggiò avvincenti duelli con Tarquinio Provini, il suo rivale più pericoloso e temuto. A dicembre dell’anno scorso, in una delle ultime cerimonie pubbliche prima dello stop per pandemia, aveva ricevuto il Collare d’Oro al merito sportivo del Coni, la più alta onorificenza conferita dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano.
Con lui erano stati premiati anche altri campioni del motociclismo, come Marco Lucchinelli e l’emiliano Luca Cadalora.
Ubbiali, nei primi giorni del mese scorso, era stato ricoverato per una serie di problemi respiratori, oggi è morto, lasciando un grande vuoto nel mondo dello sport e in particolare del motociclismo. “Ho un grande ricordo di Ubbiali: avevo 10-12 anni quando vinceva tutto e sognavo di diventare come lui un giorno – il ricordo commosso di Giacomo Agostini, che ne raccolse l’eredità sportiva, andando perfino oltre le vittorie di Ubbiali -. E’ stato per me un esempio, un incentivo e una grande fonte d’ispirazione. Un vero e proprio punto di riferimento. Era davvero un grande”. Agostini amava di Ubbiali il modo di correre. “Usava la testa, da grande campione, ma non solo: stava sulla moto con intelligenza e furbizia, era assai abile – ha detto, il pluricampione del mondo -. All’epoca il motociclismo si vedeva poco in tv, era tutto diverso, non era come oggi; io leggevo le sue imprese sui giornali e mi emozionavo, immaginandolo. Lo descrivevano con fosse un tutt’uno con la moto. Siamo accomunati dalla MV Agusta: quando ingaggiarono me chiesero informazioni sul mio conto a lui. Non so come andarono le cose nel dettaglio, ma mi presero”.
La carriera di Ubbiali non fu lunghissima. Il centauro bergamasco decise di farla finita con il motociclismo e le corse a soli 30 anni: lasciò da campione in carica, ma soprattutto al top della forma atletica, perché scosso dalla morte del fratello. VAI ALLEL NOTIZIE DI CALCIO

Calcio tutte le notizie sempre aggiornate
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 33 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:43 DI DOMENICA 31 MAGGIO 2020

ALLE 19:30 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tommasi: ‘Il no alle partite di pomeriggio non è un capriccio’
Il n.1 dell’Aic: ‘L’augurio è la tarda serata. Serve più recupero per la Coppa Italia’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 Maggio 2020
14:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il tema riguarda la tutela della salute e quello degli orari mi auguro non diventi un problema. Mi auguro si faccia una scelta logica, visto che bisognerà giocare tante partite in un breve lasso di tempo con le rose che rischieranno di trovarsi in difficoltà. Mi auguro si vada verso la tarda serata piuttosto che il tardo pomeriggio”. Così il presidente dell’Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi, ai microfoni di ‘Domenica Sport’ su Rai Radio 1.
“Mi auguro non ci siano grossi ostacoli, altrimenti cercheremo di riflettere modalità per evitare questo – ha aggiunto – Non sono capricci o impuntature strumentali. Bisogna mettere nelle migliori condizioni possibili chi dovrà generare lo spettacolo”.
Quanto alla Coppa Italia, Tommasi ha sottolineato che “la perplessità sono i pochi giorni di tempo fra semifinali e finale, anche nella tutela di chi va in campo. Due partite di coppa Italia obbligano le squadre a scendere in campo con le migliori formazioni possibili e questo rischia di far giocare tre partite in poco tempo agli stessi giocatori. Spero si trovi una soluzione per dare più tempo di recupero”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Gol in chiaro? C’e’ un contratto firmato tra le televisioni e la Lega Serie A – ha concluso – L’accordo va tutelato, ma d’altra parte credo sia legittimo da parte del Governo cercare di evitare assembramenti permettendo ai tifosi di poter seguire le partite a casa. Penso si possa trovare una sintesi se broadcaster, Lega e Governo si siederanno insieme. Penso sia normale cercare soluzioni eccezionali in casi eccezionali”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Garitano su panchina Athletic Bilbao fino al 2021
Tecnico ha prolungato di un anno il suo contratto con club basco
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2020
15:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il tecnico Gaizka Garitano ha prolungato fino al giugno 2021 il suo contratto con l’Athletic Bilbao. Lo ha annunciato oggi il club spagnolo. “Sono molto soddisfatto della fiducia dimostratami dal club”, le parole dell’allenatore dei baschi. Garitano guida l’Athletic dal dicembre 2018. La Liga ripartirà l’11 giugno dopo una pausa di tre mesi a causa della pandemia coronavirus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mings, ‘Premier gioca per soldi, noi non ascoltati’
Difensore Aston Villa: “Siamo solo prodotti di questo gioco”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2020
15:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Noi giocatori siamo stati gli ultimi ad essere ascoltati”. Dopo quelle di Aguero, Danny Rose e diversi altri, si alza anche la voce di Tyrone Mings, difensore dell’Aston Villa e della nazionale inglese, per protestare contro il modo in cui la Premier League ha deciso di ripartire.
L’ultima ondata di controlli su giocatori e staff non ha rivelato altre positività, ieri il governo inglese ha dato l’ok ufficiale alla ripresa degli eventi sportivi dal 1/° giugno, purche’ a porte chiuse, e la Premier ha gia’ definito per il 17 il ritorno in campo.
“Siamo solo prodotti di questo gioco”, la dura presa di posizione di Mings, in un’intervista al Daily Mail. “La ripresa e’ determinata al 100 per 100 da motivi finanziari, piuttosto che dalla sicurezza e credo che questo tutti lo sappiano vedere”. Mings, come altri suoi colleghi del campionato inglese, si dice “pronto a giocare perché non abbiamo altra scelta. Come giocatori, siamo stati gli ultimi a essere consultati, siamo caduti all’ultimo posto nella scala delle priorità. Ci hanno dato il permesso di tornare allenarci, e ora se la federazione, le Lega, l’Uefa e tutti gli organismi dicono che si torna a giocare, pensate che davvero possa fare la differenza quel che pensano o non pensano i calciatori? A quel punto è solo una scelta: dentro o fuori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp; Osti percorso nuovo mi aspetto sorprese
Probabilmente giovedì partitella in famiglia 10 contro 10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
31 maggio 2020
17:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I test medici tra domani e martedì, poi la Sampdoria tornerà in campo a Bogliasco per riprendere la preparazione. Fissata una seduta al giorno fino a sabato, mentre giovedì Ranieri potrebbe programmare una partitella dieci contro dieci come ha già fatto questa settimana. Non si possono organizzare amichevoli ma il tecnico anche questa volta farà disputare un test in famiglia per una Sampdoria che mette nel mirino la sfida con l’Inter (recupero della 25esima giornata) che si dovrebbe giocare il 20 giugno.
“Si riparte con nuova forza e nuovo vigore sapendo che avremo davanti 13 partite determinanti per il nostro futuro. Sarà un percorso difficile, come per gli altri, perché è una situazione che non c’è mai stata prima. Si giocherà un calcio diverso a cui non siamo abituati e che porterà sicuramente delle sorprese. Ci stimo allenando molto bene, a buoni ritmi ma senza forzare troppo, è importante arrivare pronti alla nuova ripartenza”, ha detto il direttore sportivo della Sampdoria Carlo Osti in un’intervista a Radio1Rai.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Balotelli,non mi alleno?non sapevo essere invisibile
Supermario polemizza via social su certe sue ‘assenze’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2020
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre in Brasile si torna a parlare di lui come possibile rinforzo per l’attacco di Vasco e Botafogo, Mario Balotelli continua a fare notizia a Brescia.
Oggi l’ex interista, infastidito dalle polemiche sulle sue assenze agli allenamenti della squadra lombarda ha postat una storia su Instagram dedicata a chi ha diffuso certe notizie. “Ma come fate a scrivere che non mi alleno al campo? – sostiene Balotelli -. Ci sono i giornalisti al centro a tutti i miei allenamenti, ovviamente minuti di telecamere!”, commentato Supermario, riferendosi probabilmente al fatto di essersi allenato in due sessioni quotidiane (mercoledì e giovedì) durante la scorsa settimana. Va anche detto che altre volte Balotelli non si è presentato al campo di allenamento, come accaduto questa mattina.
Ma Balotelli ha insistito: “Gli allenamenti sono due al giorno, quasi tutti i giorni! Come si fa a negare l’evidenza? Non pensavo di essere un fantasma invisibile ai teleobiettivi.
Al momento giusto spiegherò per filo e per segno TUTTO e capirete”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Thuram jr. gol in Bundesliga e si inginocchia per Floyd
Il figlio del campione del mondo fa doppietta e imita Kaepernick
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
10:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche in Bundesliga si leva la protesta per la morte di George Floyd, a Minneapolis. Dopo che ieri il centrocampista Usa Weston McKennie, dello Schalke 04, aveva giocato con una fascia al braccio ‘giustizia per George’, oggi Marcus Thuram , 22enne francese del Borussia Moenchengladbach e figlio del campione del mondo ’98, Lilian, si e’ inginocchiato a terra con la testa abbassata dopo il secondo dei suoi due gol segnati all’Union Berlin nel 4-1 della sua squadra. Il gesto richiama la protesta del giocatore di football americano, Colin Kaepernick, che nel 2016 si inginocchiò all’inno Usa in segno di protesta contro le violenze subite dagli afroamericani, e fu poi seguito da molti atleti famosi dei principali sport statunitensi.
La protesta per la morte a Minneapolis di George Floyd dilaga nel mondo. Dopo Thuram jr. del Borussia Moenchengladbach, che si è inginocchiato ‘alla Kaepernick’ dopo aver segnato all’Union Berlino, anche i calciatori dell’altro Borussia, quello di Dortmund , hanno fatto sentire la loro voce. Infatti sia Jadon Sancho che Achraf Hakimi, dopo aver segnato nel 5-1 della loro squadra al Paderborn, hanno mostrato il sottomaglia con la scritta “Giustizia per George Floyd”. Achraf ha anche fatto il gesto delle manette.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liga, si riparte l’11 giugno con il derby di Siviglia
Venerdì stracittadina a Valencia. Poi Barça e Real. Gare anche alle 13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Liga riprenderà l’11 giugno, alle 22, con il derby di Siviglia fra la squadra che porta il nome della città e il Betis. Lo ha ufficializzato la Lega spagnola. Il giorno dopo, venerdì 12 e sempre per la 28/a giornata, si giocheranno Granada-Getafe e un’altra stracittadina, quella tra Valencia e Levante. Il Barcellona tornerà in campo sabato 13 (ore 22) in trasferta a Maiorca, mentre il Real Madrid domenica 14 ospiterà i baschi dell’Eibar.
Il direttivo della Liga fa notare che sono in programma partite anche alle 13 (nonostante le temperature elevate) e per la data in cui si spera di cominciare la stagione 2020/’21 viene confermata il 12 settembre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scaroni: “Ripresa campionato? Penso solo al Piano A”
Presidente Milan: “Rangnick con noi? Abbiamo fiducia in Pioli”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
10:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Per adesso sono focalizzato sul Piano A e mi auguro non ci sia bisogno né del Piano B e neppure di quello C. Questo dibattito a me interessa poco, sono focalizzato sul Piano A. L’Europa? Spero di arrivare in Europa attraverso la Coppa Italia ma, se non dovessimo riuscirci, lotteremo in campionato”. Così Paolo Scaroni, presidente del Milan, intervenuto a Radio Anch’io lo sport, in onda su RadioRai.
“Rangnick in rossonero? Non so se arriverà, noi abbiamo fiducia in Pioli, che sta facendo bene ed è un professionista serio. Le scelte di management le fa Gazidis, io non so nemmeno quando parla con altri possibili candidati. Queste scelte le lascio a lui. In questo momento abbiamo fiducia in Pioli e Maldini”, aggiunto il n.1 del club rossonero.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Djidji, tutto ok ma con il caldo si fatica
Difensore granata:”Derby?Con Juve si pensa a evitare figuracce”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
11:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Qui va tutto bene, io lavoro normalmente anche se fa caldo, si fa fatica”. Così il difensore del Torino Koffi Djidji in un’intervista al portale francese La Tribune Nantaise. “La prima settimana -racconta il difensore granata – abbiamo fatto tutto individualmente, anche per quanto riguarda gli spostamenti, ognuno arrivava al campo di allenamento con la propria auto. Poi siamo passati a gruppi di 4 su due terreni differenti, piano piano abbiamo aumentato ancora il lavoro”. Djidji ha anche toccato il tema del prossimo derby della Mole: “Ronaldo è un giocatore pazzesco, è gratificante affrontarlo però quando scendi in campo contro la Juve pensi prima a non fare figuracce anche perché è una sfida importantissima”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giulini: “Quarantena in caso di positività preoccupa”
N.1 Cagliari: “Si ricomicia grazie a presidente Figc, Gravina”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
11:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
llo scudetto. La ripresa del campionato? Ci preoccupa il fatto che, in caso di calciatore positivo, tutta la squadra verrà messa in quarantena. Questo vuol dire mettere a serio rischio la fine del campionato. Non capisco il senso di questa cosa”. Così Massimo Giulini, presidente del Cagliari, parlando a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai.
“Se si riparte lo dobbiamo al presidente Gravina e, prima di criticare un algoritmo, cerchiamo di capire bene di che si tratta – aggiunge -. Abbiamo l’opportunità di andare verso un calcio più umano, dobbiamo far riaffezionare i tifosi. Il valore dei cartellini è sceso, non quello dei contratti. Dovremo andare in questa direzione. Gli stati chiusi al pubblico? Vorrei che qualcuno mi spiegasse il perché”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: Scaroni, lo stadio è una priorità
N.1 club rossonero:”Sforzo notevole per ridurre costi giocatori”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
11:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il nostro obiettivo è contenere i costi, cercando possibilmente di aumentare i ricavi. Il nuovo stadio di Milano ha la priorità, mi auguro di avere presto notizie positive su questa vicenda. Lo stadio attuale non è un monumento storico, noi conserveremo le vestigia del Meazza, che dunque non sparirà dalla geografia milanese. Però vogliamo costruire uno stadio adatto ai tempi. E’ da considerare un miracolo il fatto che vi siano due azionisti vogliosi di costruire lo stadio più bello del mondo”. Così Paolo Scaroni, presidente del Milan, a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai.
“Abbiamo fatto uno sforzo notevole per ridurre i costi – aggiunge -. Riguardo al fair-play finanziario, non vorremmo altre legnate”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona si riaccende, allenamento al completo
Blaugrana si ritrovano assieme in campo. Il 13 esordio a Maiorca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
12:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per Quique Setien, allenatore del Barcellona, ma non solo per lui, il giorno più atteso è arrivato. L’allenatore dei blaugrana, dopo diverse settimane di allenamenti separati, ha riunito per una sessione di lavoro l’intero gruppo. I giocatori del Barcellona, che avevano ricominciato singolarmente a tastare l’erba l’8 maggio scorso (dal 14 sono andate in scena le sedute a piccoli gruppi), da mesi non si ritrovavano per un allenamento al gran completo. La seduta si è svolta sul campo Tito Vilanova della Ciutat Esportiva Joan Gamper e si è aperta alle 9,30. Il Barcellona tornerà in campo nella Liga a Maiorca, alle ore 22 di sabato 13 giugno.
Setien avrà 12 giorni per preparare il gran ritorno e oggi ha lavorato con 23 i calciatori, a parte Dembelé, che è ancora out.
In campo, invece, Luis Suarez, che potrebbe essere pronto per la sfida a Maiorca, dopo un lungo stop.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Brasile: positivi 16 calciatori del Vasco da Gama
Subito messi in isolamento. Altri tre sarebbero già guariti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
RIO DE JANEIRO
01 giugno 2020
14:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sedici calciatori del Vasco da Gama sono risultati positivi ai test per il coronavirus. Lo ha annunciato il responsabile del settore medico del club carioca Marcos Teixeira, specificando che in tutto, fra personale dipendente di vario tipo, sono stati eseguiti 350 test. I sedici calciatori sono già stati messi in isolamento, ma Teixeira ha rivelato anche che altri tre “erano risultati positivi ma sono già guariti. In ogni caso tutto ciò dimostra che stiamo facendo un grande lavoro sul fronte della salute”.
La notizia rinfocola le polemiche sulla ripresa del calcio in Brasile, chiesta nei giorni scorsi dal presidente Jair Bolsonaro “perché i calciatori sono atleti e giovani, quindi per loro il rischio di contagio è minimo. E poi molti di loro devono giocare per poter guadagnare e mantenere le famiglie”. Ma fra club e Autorità locali non sono pochi quelli che sono in disaccordo con il presidente e quindi si continua a discutere su come e quando ricominciare, forse a luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Assemblea Lega B riprende i lavori il 3 giugno
Lasciata aperta il 15 maggio, tra i temi emergenza covid-19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
12:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Riprenderà i propri lavori mercoledì 3 giugno l’assemblea ordinaria della Lega di Serie B, lasciata aperta lo scorso 15 maggio. La riunione è in programma alle 12 dopo che in mattinata si sarà riunito il consiglio direttivo.
Oltre alle comunicazioni del presidente e alle informative del direttore generale al centro dell’incontro le questioni inerenti all’emergenza Covid 19.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Psg su Milinkovic-Savic e Marusic, pronti 80 mln
L’Equipe: Leonardo avrebbe di nuovo contattato la Lazio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
01 giugno 2020
13:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il ds del Psg, Leonardo, ha nuovamente contattato la Lazio manifestando forte interesse per Milinkovic-Savic e Marusic: lo scrive oggi l’Equipe. Il quotidiano sportivo afferma che, dopo essersi assicurato Mauro Icardi, il dirigente brasiliano punta ora Adam Marusic per sostituire Thomas Meunier, che è a fine contratto. Il terzino montenegrino della Lazio, secondo L’Equipe, è inseguito anche dall’Everton. Il suo trasferimento è valutato attorno ai 15 milioni di euro e per la società parigina la ricerca di un terzino destro è diventata la priorità.
A centrocampo, l’interesse non nuovo per Sergej Milinkovic-Savic è stato ribadito. L’idea nuova sarebbe quella di un pacchetto: il centrocampista serbo e il terzino insieme a Parigi per 80 milioni di euro.
Passo indietro del PSG, invece, per il terzino sinistro, quello che dovrebbe sostiuire Layvin Kurzawa, anche lui libero a fine stagione: Leonardo avrebbe congelato le trattative per Theo Hernandez dopo che il Milan gli ha chiesto 50 milioni di euro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc pubblica linee guida per organizzazione partite
Documento di 40 pagine finalizzati al contenimento del Covid-19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
13:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In attesa della pubblicazione ufficiale del nuovo calendario del campionato di Serie A con i relativi orari, la Federcalcio ha reso noto le indicazioni per l’organizzazione delle patite di calcio professionistiche. Il documento di 40 pagine contiene le linee guida per la pianificazione, organizzazione e gestione delle gare a porte chiuse “finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologia da Covid-19”. Vengono anche individuate le azioni di mitigazione dei rischi per la sicurezza di calciatori, staff, arbitri e addetti ai lavori; le categorie dei soggetti ammessi all’organizzazione di gare in modalità a porte chiuse; i percorsi di accesso alle zone di attività; le procedure di allestimento e gestione della produzione televisiva degli incontri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Buffon, energie per ripartire dentro di noi
Portiere bianconero: “Risultati frutto nostro impegno”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
13:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli anni mi hanno insegnato che bisogna sempre trovare in se stessi le giuste energie per ripartire più concentrati di prima”. Gianluigi Buffon ha affidato ai social una riflessione in vista della ripresa della stagione. “I risultati che verranno saranno il frutto del nostro impegno e del nostro lavoro” ha scritto il portiere della Juventus sul proprio account Instagram. JUVENTUS VAI ALLO SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Torino; Baselli, esami escludono lesione crociato
Infortunio meno grave, trauma distorsivo del ginocchio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
14:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sembra meno grave del temuto l’infortunio patito in allenamento nei giorni scorsi dal centrocampista del Torino Daniele Baselli. Gli accertamenti clinici hanno appurato che il numero 8 granata si è procurato un trauma distorsivo al ginocchio destro con interessamento legamentoso. Gli esami hanno escluso la temuta lesione del crociato. Per valutare al meglio i tempi di recupero del centrocampista del Torino bisognerà aspettare ancora ulteriori accertamenti, che dovrebbero avvenire già verso la fine di questa settimana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: ispettori Figc ad Appiano, protocollo Inter ok
Controllate procedure, nessun appunto da fare al club
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 giugno 2020
14:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gli ispettori della procura Figc hanno raggiunto oggi Appiano Gentile, come già accaduto in altri centri sportivi di Serie A, per controllare il rispetto del protocollo federale necessario per la ripresa degli allenamenti di squadra e del campionato. Gli ispettori non hanno fatto nessun appunto al club nerazzurro le cui regole adottate, quindi, rispettano a pieno il protocollo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, stop Francia è stato giorno più difficile
Presidente Figc: ottenuto risultato importante
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il giorno più difficile è stato quando la Francia ha deciso di fermare il campionato. Abbiamo mantenuto la barra dritta e siamo andati avanti ottenendo un risultato importante”. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, su quarantena valutazione prima del via
N.1 Figc: una norma che crea molta ansia a tutto il movimento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La quarantena? Il calcio non ha mai chiesto sconti. Abbiamo chiesto a Spadafora di valutare in base alla curva epidemica una settimana prima del via con la Coppa Italia una norma che crea molta ansia a tutto il movimento. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, algoritmo stabilisce equità classifica
Presidente Figc: credo che campionato arriverà fino alla fine
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’algoritmo è un calcolo matematico messo a disposizione per una valutazione che tiene conto delle partite in casa e fuori, dei gol fatti e subiti, anche gli inglesi lo useranno”. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24. “E’ un modo per dare un principio di equità alla classifica che deve essere ponderata nel caso di uno stop.
Ma sono ottimista e credo che il campionato non dovrebbe avere grandi sussulti e arrivare fino alla fine” ha sottolineato Gravina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, spero in piccola presenza tifosi allo stadio
Presidente Figc: sarebbe un segnale di speranza per il Paese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi auguro di cuore di poter vedere per la fine del campionato una piccola presenza allo stadio. E’ impensabile che in uno stadio da 60.000 spettatori non ci possa essere spazio per una percentuale minima con tutte le dovute precauzioni”. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24. “Sicuramente è prematuro oggi – aggiunge Gravina – ma potrebbe arrivare un altro piccolo segnale di speranza per il nostro Paese. Sarebbe un modo per ricompensare di tanti sacrifici e sofferenze gli appassionati del calcio italiano”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, bozza calendario 2020-21 consente via 12 settembre
N.1 Figc’Ma con impedimenti possibile riprogrammare stagione’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sulla base di una bozza di programma già stilata dalla Lega di A mi sembra che il calendario permetta lo svolgimento con partenza dal 12 (settembre, ndr) ma anche più tardi per la stagione 2020-21” Così il presidente della Figc Gabriele Gravina a Radio 24. “Nel caso in cui – aggiunge Gravina – ci dovessero essere degli impedimenti oggettivi, l’articolo 218 del decreto Rilancio consente alla Federazione di andare in deroga ad alcune norme dell’ordinamento sportivo e quindi riprogrammare meglio la stagione 2020-21”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ispettori federali per protocollo anche a Cagliari
Acquisita la documentazione su tamponi e test sierologici
h
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Fiorentina, Lazio, Lecce, Milan, Napoli e Roma, il pool ispettivo della Procura Federale costituito per verificare il rispetto dei protocolli sanitari da parte dei club professionisti oggi ha fatto visita all’Inter e anche al Cagliari, nei rispettivi centri di allenamento.
Un comunicato della Figc fa sapere che, oltre a seguire la sessione di lavoro odierna della squadra allenata da Walter Zenga, gli ispettori della Procura Federale hanno acquisito tutta la documentazione medica relativa ai tamponi ed ai test sierologici che devono essere eseguiti con scadenze temporali dettagliate e verificato tutti gli adempimenti previsti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: nuovi ciclo tamponi, Perotti torna in gruppo
Lavoro a parte per Pau Lopez e Zaniolo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 giugno 2020
15:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo ciclo di tamponi a Trigoria alla ripresa degli allenamenti della Roma dopo il giorno di riposo concesso dal tecnico Paulo Fonseca alla squadra. Per l’allenatore portoghese buone notizie dal campo in vista della ripresa della Serie A: l’argentino Diego Perotti ha recuperato del tutto dal proprio infortunio ed è tornato a lavorare in gruppo. Ancora a parte invece il portiere Pau Lopez (reduce da una microfrattura del polso sinistro) e Nicolò Zaniolo, alle prese con l’ultima parte di riatletizzazione in seguito all’operazione al ginocchio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, prudenza Spadafora dato miglior condizioni per via
Mi auguro con Cts si arrivi a limare qualche piccola restrizione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
15:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Con il ministro Spadafora ho avuto un ottimo rapporto. La sua prudenza ha consentito al calcio di poter arrivare nelle miglior condizioni per poter dire che si può partire”. Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, a Radio 24. “Abbiamo sempre condiviso che il calcio doveva ripartire quando sarebbe ripartito il Paese e il principio di prudenza sulla salute di tutti. Certo è inutile dire che i momenti di tensione ci sono stati perchè c’era voglia di accelerazione. Ma sarebbe stato dannoso per il nostro sistema considerando i rischi di positività. Mi auguro che con la stessa capacità di dialogo e di confronto soprattutto con il Cts si arrivi a limare ulteriormente qualche piccola restrizione che ancora pesa sul nostro capo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Zampa “riaprire stadi? Governo non preclude nulla”
Sottosegretario salute “sentiremo Cts ma decisione è politica”
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
16:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Riaprire gli stadi? Non c’è mai stata nessuna preclusione. Eravamo preoccupati per la ripresa, che poi è arrivata. Aspettiamo i dati e vediamo anche se si potrà portare gente agli stadi, con norme di sicurezza assolute.
In ogni caso, il tema per ora non è stato affrontato per niente, il Cts deve occuparsi di una marea di situazioni, ma l’ultima parola spetta alla politica”. Lo ha detto la sottosegretaria al Ministero della Salute, Sandra Zampa, a “Radio Punto Nuovo”.
“Le cose stanno andando molto meglio, il virus pare essere meno pericoloso ma c’è ancora e non bisogna abbassare la guardia – ha proseguito l’esponente del governo -. l’Italia ha lavorato bene ed è stata modello per altri Paesi Europei, indicando una strada. Lasciamoci con un velo di speranza anche sull’apertura parziale degli stadi, porterò questo quesito, ne sarò portavoce”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Rashford “la società è più che mai divisa”
Attaccante Man United, ‘vite dei neri contano, tutti contiamo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
16:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche un altro nazionale inglese, l’attaccante Marcus Rashford del Manchester United, prende posizione sui fatti di Minneapolis e punta il dito contro ogni forma di discriminazione.
“Ragazzi, so che non mi avete sentito da giorni – il tweet di Rashford -, ma stavo cercando di capire e interpretare cosa sta succedendo nel mondo in questi giorni. Nel momento in cui ho chiesto alle persone di essere unite e lavorare insieme, sembriamo più divisi che mai. Ls società è più che mai divisa, ma tanta gente è rimasta ferita e ha bisogno di risposte”. “Le vite dei neri contano – dice ancora Rashford -, la cultura dei neri conta, la comunità nera conta, tutti contiamo. Rashford segue quindi la linea del compagno di nazionale Jadon Sancho, ala del Borussia Dortmund che ieri dopo aver segnato ha mostrato una maglia con la scritta “Giustizia per George Floyd!” e nel dopopartita ha detto che “non bisogna avere paura di farsi avanti per ciò che è giusto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Lotito non risponderà a Le Iene su caso Zarate
Patron, ‘Inattendibile e infondata, non darò ulteriore risalto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 giugno 2020
17:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha deciso di “non conferire” con il programma ‘Le Iene’ attraverso una possibile replica all’inchiesta che lo vede accusato dall’agente di Mauro Zarate, Luis Ruzzi, di mancati pagamenti di stipendio al calciatore argentino. La puntata del programma era prevista per martedì scorso ed è stata rinviata di una settimana proprio per dare la possibilità di replica al patron biancoceleste.
“Visionato con i Legali il servizio de ‘Le Iene’ – specifica la nota del club biancoceleste – che peraltro è stato già dolosamente diffuso sul web e sui giornali, provocando alla mia persona ed alla Ss Lazio Spa., società quotata in borsa, gravissimi danni, non ritengo di conferire a questo ulteriore risonanza con la mia partecipazione”. “Resta peraltro fermo – conclude la nota di Lotito – che i contenuti lì rappresentati sono del tutto inattendibili ed infondati e che di questo i responsabili saranno chiamati a rispondere nelle competenti sedi penali e civili”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcagno “in C scelta sbagliata sulla ripartenza”
Vicepresidente Aic “pronti a ripresa, attenzione su protocolli”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
17:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La voglia di tornare in campo, nel momento in cui i protocolli lo permettono, non è mai mancata e l’auspicio è che la situazione continui a migliorare. Mi auguro che presto anche la Serie B e la C riescano a ripartire”. Lo ha detto il vicepresidente dell’Aic, Umberto Calcagno, secondo il quale la “è stata una scelta politica sbagliata quella di chiudere la stagione di serie C e non permetterà probabilmente di concludere i campionati con l’attuale format, scaricando su 15 società l’errore commesso dall’assemblea di Lega Pro del 7 maggio. Anche la C poteva proseguire – ha proseguito Calcagno a ‘La politica nel pallone’ su Rai Gr Parlamento – ed invece rischia di essere l’unica lega professionistica a non finirlo”.
“Dietro le quinte abbiamo lavorato tanto e siamo pronti per la ripresa. È stato un periodo molto difficile ma – ha proseguito -, credo che oggi il nostro mondo si sia ricompattato. Non tutti i problemi sono stati risolti e continueremo a lavorare per trovare soluzioni adeguate. Dopo la ripartenza dobbiamo innanzitutto monitorare che i protocolli vengano messi in atto con tutte le misure richieste. A tal proposito si stanno già muovendo una task force e la procura federale con i dovuti controlli”.
Riguardo il problema dei contratti in scadenza al 30 giugno, Calcagno ha detto: “Le indicazioni della Fifa non lasciano molto margine rispetto alla contrattazione individuale. La ripresa dovrà comportare sacrifici per qualcuno, si giocherà per un mese e mezzo in più e di questo si dovrà tener conto. Magari chi ha contratti biennali sarà avvantaggiato, altri dovranno sedersi ad un tavolo e trovare soluzioni con più soggetti”, ha concluso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; Tare “nuovo Milinkovic? Non dirò mai il nome”
Ds, ‘Piuttosto mi ammazzo. Per progetto serve tempo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
01 giugno 2020
17:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Se ho già in mente il prossimo Milinkovic? Non dirò mai il nome, piuttosto mi ammazzo”. È un’anticipazione dell’intervista integrale al ds della Lazio Igli Tare, in onda domani su Sky Sport. Dalla Francia il quotidiano L’Equipe si dice sicuro di un’imminente offerta di 80 milioni del Psg per il serbo e il compagno biancoceleste Adam Marusic. Intanto il ds laziale si dice pronto alle alternative: “Penso – prosegue Tare – e l’esperienza mi ha insegnato, che per fare un progetto tecnico importante serva tempo e pazienza. La storia ci ha dimostrato negli anni che alcuni giocatori sono arrivati tra lo scetticismo ma poi sono diventati importanti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calendari Serie A, 20 giugno recuperi della 25/a giornata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
19:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino-Parma alle 19.30, Verona-Cagliari alle 21.45 di sabato 20 giugno; Atlanta-Sassuolo alle 19.30 e Inter-Sampdoria alle 21.45 di domenica 21 giugno.
Questa la programmazione per la ripartenza del campionato di Serie A, che prevede i recuperi della 25/a giornata, sesta di ritorno, secondo quanto ha reso noto dalla Lega serie A.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: il Lipsia rimonta e passa in casa del Colonia
Nel 2-4 finale a segno anche Schick
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
22:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lipsia in evidenza sul campo del Colonia, dove ha vinto 4-2 nel posticipo della 29/a giornata di Bundesliga. I padroni di casa sono andati in vantaggio per primi con Jhon Cordoba al 7′, ma al 20′ Patrik Schick ha pareggiato ed al 38′ Nkunku ha portato avanti il Lipsia. Timo Werner ad inizio ripresa a siglato il 3-1. Il Colonia ha sperato di riaprire la partita con il gol realizzato da Modeste al 55′, ma due minuti dopo Dani Olmo ha spento ogni velleità di rimonta. Grazie a questo successo il Lipsia risale al terzo posto con 58 punti, due dietro il Borussia Dortmund e nove dietro il Bayern Monaco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Tare, da ripartenza non avremo più vantaggi
Ds: “Il prossimo sarà un mercato povero, servirà tanta fantasia”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
15:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La ripartenza è un punto interrogativo, io mi auguro di riprendere da dove avevamo concluso. Ci saranno difficoltà e, dal 24 giugno, nessuna squadra avvantaggiata. Si diceva lo fossimo noi, perché non avevamo le coppe, ora non più. Giocando ogni tre giorni conteranno mentalità ed entusiasmo, ma anche far ruotare bene la rosa”. Lo dice il ds della Lazio Igli Tare, a Sky Sport.
Secondo Tare, il prossimo sarà un mercato “povero, in cui un cambierà molto per tutti: eventi simili succedono una volta nella vita e dovremo adeguarci con tanta fantasia”, osserva, chiarendo che servirà prima avere chiaro il quadro della stagione futuro. Quanto ai nuovi arrivi, Tare ha ammesso: “A breve verrà annunciato Escalante dall’Eibar che è un giocatore con l’esperienza e le caratteristiche giuste per noi”.
“I prestiti? Non siamo una società che fa questo tipo di operazioni, vogliamo giocatori di proprietà. In una situazione del genere avremmo avuto difficoltà. Per quanto riguarda i giocatori dati in prestito, tranne Durmisi che ha concluso il campionato francese, abbiamo dato la deroga ai club per farli restare fino a fine stagione”, ha aggiunto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Juan Jesùs,a figli insegno mondo senza barriere
Anche difensore Roma ‘alla Kaepernick’. ‘Nel mondo insieme’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
16:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“A mio figlio Dudù, a mia figlia Sofia. Il più grande insegnamento che possiamo passarci l’un l’altro, come un testimone, è che in questo mondo siamo tutti insieme. Senza barriere, senza violenza. Senza razzismo”. E’ il post che il difensore brasiliano della Roma Juan Jesùs ha messo sui social assieme alla sua foto inginocchiato ‘alla Kaepernick’.
Nei mesi scorsi Juan Jesùs è stato fatto oggetto, sempre sui social, di pesanti insulti razzisti, in particolare da parte di un tifoso che poi è stato daspato a vita dalla società giallorossa. Nell’occasione il calciatore aveva commentato così: “ringrazio la Roma, perché ha fatto una cosa molto intelligente.
Tutti sbagliamo ma ognuno deve prendersi le proprie responsabilità”. Intanto le battaglie contro il razzismo e le discriminazioni di ogni genere continuano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FA Cup: c’è piano per finale con 20mila spettatori
Wembley ne può contenere 90mila, distanze sarebbero assicurate
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
14:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’idea lanciata da alcuni tabloid di una finale di FA Cup, la Coppa d’Inghilterra, con apertura parziale al pubblico sta trovando terreno fertile in Inghilterra. L’ha ripresa Sky Sports Gb, aprendo un dibattuto alimentato da dirigenti e opinionisti. Il presupposto da cui si parte è che Wembley, lo stadio (ricostruito nel 2007) che ospita tutte le finali, ha una capienza di 90mila posti e quindi il distanziamento sociale fra tifosi sarebbe garantito.
Così ora l’idea per il match ricollocato in calendario per l’1 agosto, e che si sta discutendo, prevede la presenza di 20mila tifosi, diecimila per ognuna delle squadre finaliste. Per regolamentare l’afflusso allo stadio ci vorrebbe una massiccia presenza di agenti e steward, ma da questo punto di vista è stato assicurato che non ci sarebbero problemi. La parola passa quindi alle autorità politiche e agli esperti del settore sanitario per vedere come tutto ciò possa essere attuabile in base ai dati dei contagi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cairo’Torino con elmetto, unito può ancora far bene’
Presidente granata:momento eccezionale, dobbiamo stare uniti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
18:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo in un momento eccezionale, quindi tutti noi dobbiamo stare uniti: società, ds, allenatore e giocatori, dobbiamo avere tutti un atteggiamento focalizzato”.
Il presidente del Torino, Urbano Cairo, invita la sua squadra a mettersi “l’elmetto” e a conquistare sul campo una salvezza che, al momento dello stop del campionato, era tutt’altro che sicura.
“Il nostro campionato fin qui è stato troppo di up and down, abbiamo un po’ deluso – ammette il patron granata durante una diretta su Gazzetta.it – Giovedì scorso ho detto ai miei ragazzi che c’è ancora un terzo di campionato da giocare, possiamo ancora fare bene. Mettiamo l’elmetto per una guerra sportiva e facciamo ciò che abbiamo dimostrato di saper fare. Mangiare bene, dormire bene e allenarsi tanto, queste devono essere le regole”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: Chiellini scioccato, ‘come è potuto succedere?”
Difensore: come potrei mai spiegare a mie figlie quanto successo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 giugno 2020
19:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Le immagini di George Floyd, l’afroamericano ucciso da un poliziotto a Minneapolis, ha turbato Giorgio Chiellini “Ho visto e rivisto quelle immagini. – scrive suo suo profilo Instaram il capitano bianconero – E ho avuto bisogno di tempo. Per pensare. Per riprendermi dallo shock di una violenza di tale portata. Come potrei mai spiegare alle mie figlie quanto successo? Con quali parole? La verità è che non le ho trovate. Nessuna risposta. Solo una domanda, forte quanto la vita strappata a George Floyd: perché? Come è potuto succedere? Perché la storia si ripete? Leggo l’hashtag ‘le vite nere contano’. Non dovrebbe nemmeno esserci bisogno di scriverlo. – prosegue Chiellini – Perché tutte le vite contano.
Di ogni essere umano. Di ogni figlio, bambino, uomo, donna e persona del mondo. Ma se può servire a ribadirlo, se per qualcuno ancora non fosse chiaro: black lives matter. Ora.
Sempre”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega A convoca assemblea d’urgenza il 5 giugno
Previste decisioni in vista Consiglio Federale dell’8 giugno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2020
20:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega di Serie A ha convocato in via d’urgenza una assemblea per il prossimo 5 giugno. Questi i punti all’ordine del giorno dei quali si discuterà: verifica poteri; comunicazioni presidente; comunicazioni AD; comunicato ufficiale Figc 196/A del 20/05/2020 e deliberazioni conseguenti in vista del Consiglio Federale dell’8 giugno 2020
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Real Madrid ufficializza: partite in casa a Valdebebas
Anche per favorire i lavori di ristrutturazione nel Bernabeu
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, ha scritto ai soci del club, annunciando che, nei prossimi giorni, verranno valutate “varie” e “diverse opzioni” sui rimborsi agli abbonati che non potranno seguire le partite della squadra, a causa del provvedimento che vieta agli spettatori l’ingresso negli stadi.
Secondo Marca, Perez ha ufficializzato che le restanti partite della Liga verranno disputate dalla squadra di Zinedine Zidane sul terreno dello stadio Alfredo Di Stefano, a Valdebebas, in modo da favorire il concomitante svolgimento dei lavori di ristrutturazione nel Santiago Bernabeu, il tempio storico della ‘Casa Blanca’.
“Voglio ringraziare, ed esprimere la mia personale gratitudine, ai soci che, con la propria generosità, hanno sostenuto il club, rinunciando ai diritti derivanti dall’interruzione dell’attività agonistica – scrive Perez -. Nei prossimi giorni riceverete una comunicazione con le diverse opzioni offerte agli abbonati per compensare l’importo delle partite della stagione in corso che, come previsto, si disputeranno a porte chiuse. Per questo abbiamo preso la decisione di giocare allo stadio Di Stefano nella nostra ‘ciudad'”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: patron Lilla, stop ai campionati una vera catastrofe
Fojaca: “Prevedibile anche fuga di talenti dal nostro torneo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Francia divampa la polemica sullo stop ai campionati a causa della diffusione del Covid-19.
L’Equipe di oggi riporta – fra le altre – le parole di Gerard Lopez Fojaca, patron e presidente del Lilla, che descrive “lo stop ai campionati” imposto dal Governo francese come “una vera e propria catastrofe”, anche per le “conseguenze economiche che mettono in ginocchio tutto il movimento, svuotando le casse delle società”.
Paris Saint-Germain a parte, come conferma il riscatto di Mauro Icardi a cifre quasi inaccessibili visti i tempi (50 milioni, più 10 di bonus), una delle conseguenze della situazione che si verrà a creare è la fuga (praticamente certa) di talenti, che “finisce per impoverire la Ligue 1”, ma “non solo”.
Il Lilla, ma anche il Lione, sono club che dovranno ‘svendere’, per sanare i bilanci dopo lo ‘tsunami’ Coronavirus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cinque giocatori del Barca hanno avuto il Coronavirus
Per l’emittente RAC1 prima del 6 maggio positivi anche 2 tecnici
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Coronavirus ha lasciato il segno anche dalle parti della Ciutat Esportiva Joan Gamper, quartier generale del Barcellona. Secondo l’emittente RAC1, come riferisce il Mundo Deportivo, cinque giocatori e due tecnici della prima squadra del Barça, nelle scorse settimane avevano contratto il Coronavirus. Secondo le informazioni fornite dalla radio Grupo Godó, si tratta di casi di positività ormai superati. Dai test del 6 maggio scorso è emerso che, nelle settimane precedenti a quella data, pur risultando asintomatici, i cinque giocatori e i due tecnici erano stati positivi al virus, ma in seguito lo avevao superato.
Per il resto, dai test non sono emersi casi di positività al Covid-19, come conferma il fatto – scrive il giornale – che la squadra di Quique Setien si allena a raghi compatti da ieri mattina. Tutti i calciatori stanno bene e sono in grado di preparare la sfida delle Baleari sull’isola di Maiorca in programma sabato 13, con inizio alle 22.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Moussa Dembelé costa tanto, il Chelsea su Werner
Il club londinese va a caccia di un attaccante forte e prolifico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
11:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Daily Mail insiste: Timo Werner è in cima ai pensieri della dirigenza del Chelsea, che va a caccia di rinforzi per l’attacco. Il promettente, e prolifico, attaccante del Lipsia è in corsa per una maglia dei ‘Blues’, ma dovrà sconfiggere la concorrenza di Moussa Dembelé del Lione, la cui valutazione è tuttavia troppo elevata (si parla di 80 milioni solo per il costo del cartellino).
Da questo punto di vista, Werner è nettamente favorito sul collega, poiché la clausola rescissoria del suo contratto è di poco inferiore ai 60 milioni di euro. Dunque, il tedesco potrebbe cambiare maglia al termine di questa stagione.
A lungo l’attaccante classe 1996, nelle scorse settimane, è stato accostato all’Inter per sostituire Lautaro Martinez nel caso in cui l’argentino lasciasse Milano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i recuperi occhi puntati su Atalanta-Lazio
Il campionato di Serie A è pronto a infiammarsi con un big-match
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
11:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i recuperi del 20 e 21 giugno, la Serie A si ripresenterà lunedì 22 per il primo turno intero dopo la sospensione. Fra le 10 partite spica il big-matchdi mercoledì 24, al Gewiss Stadium di Bergamo, fra Atalanta e Lazio. I padroni di casa vogliono confermarsi tra le migliori quattro, mentre la Lazio vuole proseguire il sogno-scudetto. I betting analyst di Snai prevedono una sfida incerta: il successo dell’Atalanta si gioca a 2,50, quello dei biancocelesti a 2,55.
Si alza leggermente la quota, 3,40, per il pari. Il match si prevede ricco di gol: un Over 3,5, bancato a 2,35, può andar bene. Atalanta e Lazio sono squadre difficili da rimontare nella ripresa: i bergamaschi in vantaggio sia nel primo che nel secondo tempo (parziale/finale) pagherebbero 4 volte la posta; per i capitolini la quota è più alta, a 4,25. L’equilibrio regna sovrano anche per il risultato finale visto che il 2-1 in favore o di l’una o dell’altra è a 9,75; se gli attacchi dovessero esplodere, con un 3-3, la giocata pagherebbe 30 volte.
Il big-match di Bergamo vedrà due spettatrici interessate, Juve e Inter. I bianconeri volano a Bologna su un campo tradizionalmente amico: infatti, in Serie A non perdono al Dall’Ara dal novembre ’98. Eloquente la quota del ‘2’, a 1,43; l’1 è a 6,00. Quanto all’Inter, dopo il recupero contro la Samp, vuole sfruttare il fattore San Siro contro il Sassuolo: la vittoria dei nerazzurra è a 1,30, quella dei neroverdi vale 8,75. Il pari, risultato uscito solo una volta in 13, pagherebbe 5 volte la posta. Se la Roma, data a 1,45, non dovrebbe aver problemi contro la Samp, quotata 5,75, chi rischia molto è il Napoli, che vola a Verona: Mertens e compagni, vincenti a 2,20, sono in vantaggio sui gialloblù, 2,95, ma devono fare attenzione, perché anche Juve e Lazio sono state bloccate dal Verona.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lautaro-Barcellona, c’è l’accordo sull’ingaggio
Dalla Spagna: firmerà quinquennale. Ma manca intesa con l’Inter
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
11:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona avrebbe compiuto un altro passo importante per arrivare a Lautaro Martinez. Ne è sicuro il quotidiano Sport, che parla di un accordo raggiunto con lo staff dell’attaccante argentino dell’Inter che, in Catalogna, firmerebbe un quinquennale da 12 milioni a stagione, più bonus. Lautaro, sempre secondo il giornale spagnolo, ha dato l’okay al proprio trasferimento, manca però l’accordo fra le due società sul prezzo del cartellino.
L’argentino ha una clausola da 111 milioni e bisognerà vedere se il Barcellona è in grado di coprirla per intero, o se l’Inter accetterà anche qualche contropartita tecnica. Dal canto suo, il Barca ha chiesto uno sconto al club nerazzurro sul cartellino del giocatore, che però non dovrebbe scendere sotto i 90 milioni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli; lutto per Gattuso, morta la sorella
Scomparsa a 37 anni. Tecnico parte per la Lombardia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
02 giugno 2020
13:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ scomparsa Francesca, la sorella dell’allenatore del Napoli Rino Gattuso. La donna aveva 37 anni e lo scorso febbraio si seppe che era stata ricoverata d’urgenza perché Gattuso la raggiunse subito in Lombardia.
Il tecnico del Napoli è partito per Gallarate dove vive la famiglia della sorella che è deceduta nell’ospedale di Busto Arsizio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: anche il Chelsea in ginocchio per George Floyd
Si Twitter la foto della squadra dei ‘Blues’ in ginocchio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
14:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I giocatori del Chelsea hanno seguito l’esempio dei colleghi del Liverpool, manifestando solidarietà nei confronti di George Floyd, l’afroamericano ucciso da un agente di polizia a Minneapolis. I ‘Blues’, come si vede nella foto pubblicata sull’account ufficiale del club su Twitter, si sono inginocchiati a testa bassa, imitando il movimento dei ‘Black Lives Matter’. L’immagine è stata ‘ritwittata’ dal giocatore Ruben Loftus-Cheek, corredata dalla frase: “Quando è troppo è troppo. Siamo umani, tutti. E insieme siamo più forti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; Tare, ‘Priorità prolungare Inzaghi’
Ds, ‘Immobile? Rimarrà con noi a lungo. Napoli mai chiesto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
02 giugno 2020
14:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Inzaghi? Per noi è una priorità prolungare la sua permanenza a Roma. Il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti e lui rappresenta la storia di questa società: è qui da più di vent’anni e nessuno sente questa maglia addosso più di lui”. È quanto si sente di ammettere il ds della Lazio Igli Tare intervenuto a ‘Il calciomercato che verrà’ su Sky Sport. “Immobile? Il Napoli non ce lo ha mai chiesto. Lui è la Lazio e la Lazio è Immobile, mi auguro rimarrà qui per tanti anni”, assicura il ds biancoceleste.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tare,Milinkovic? Ogni valutazione al momento giusto
Ds, ‘Via solo se offerte accontenteranno club e giocatore’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
14:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il rapporto tra Milinkovic-Savic e la piazza è molto forte, non morirà mai. Ogni situazione, come promesso, sarà valutata al momento opportuno e nel bene di entrambe le parti. Se ci sarà una possibilità che accontenti società e giocatore verrà presa in considerazione, altrimenti saremo felici di vederlo ancora con noi. Quanto vale? Io non sono bravo con i numeri, so solo che è un giocatore di prima fascia”. Così il ds della Lazio Igli Tare intervistato a ‘Il calciomercato che verrà’ su Sky Sport. “Noi non abbiamo bisogno di vendere in questo momento – prosegue Tare – Per i giocatori di prima fascia il prezzo non si abbasserà, diverso sarà per quei calciatori di fascia medio-bassa. Tante società faranno le loro valutazioni in base a come si evolverà il mercato, c’è tanta incertezza. Per tanti non sarà il calciomercato che speravano, ma allo stesso tempo ci sono i presupposti per lavorare con idee chiare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan perde pezzi, dopo Ibra ko anche Duarte
Lo svedese è atteso nelle prossime ore in Italia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
16:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo grave infortunio muscolare per il Milan dalla ripresa degli allenamenti di gruppo. Dopo lo stiramento al soleo di Zlatan Ibrahimovic, si ferma anche Leo Duarte, vittima di un problema al flessore. Il difensore brasiliano ex Flamengo, appena rientrato dalla frattura del calcagno, oggi si è si è sottoposto ai primi accertamenti ecografici che andranno approfonditi nelle prossime ore con una risonanza: si teme uno stop di circa un mese ma una prognosi più precisa verrà fornita a quadro clinico completo.
E’ atteso a ore anche il rientro di Ibrahimovic in Italia: lo svedese, tornato in Svezia per stare con la famiglia, dovrebbe sbarcare a Milano domani ma non è escluso possa prendersi un giorno in più in patria. Ibrahimovic, comunque, non dovrà fare più la quarantena dopo il suo viaggio all’estero e potrà svolgere le terapie per l’infortunio direttamente a Milanello: il suo obiettivo è tornare in campo a inizio luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Bosnia campionato interrotto, Sarajevo è campione
Impossibile riprendere attività agonistica fino al primo luglio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
02 giugno 2020
17:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Bosnia-Erzegovina il campionato di calcio di I Divisione è stato definitivamente interrotto per i problemi legati alla pandemia: il Sarajevo, primo in classifica, è stato proclamato campione. Lo ha deciso la Federcalcio locale, come riferito dai media a Belgrado. Una ripresa dell’attività agonistica si è rivelata impossibile, dal momento che nella Republika Srpska (Rs), una delle due entità che compongono il Paese (l’altra è la Federazione croato-musulmana), tutti gli eventi sportivi sono stati vietati almeno fino al primo luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona spinga per riapertura parziale Camp Nou
Portale per tifosi che dichiarano di voler assistere a match
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
17:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona spinge per riaprire in parte il Camp Nou ai propri tifosi, nelle cinque partite che restano da giocare (contro Leganes, Athletic Bibao, Atletico Madrid, Espanyol e Osasuna di Pamplona). Lo riporta il Mundo Deportivo. La Liga, con un progetto a lunga scadenza, lavora alla riapertura parziale degli stadi (30% di tifosi) a settembre, punta alla percentuale del 50% a novembre e al 100% a gennaio 2021, compatibilmente con impreviste appendici del Covid-19. Nell’attesa di provvedimenti ufficiali, il Barca, però, lavorerebbe a una riapertura parziale nell’immediato e pensa – rivela il giornale – a un portale sul quale i tifosi abbonati possono dichiarare di essere disposti (con o senza famiglia) ad assistere a una delle cinque partite restanti.
In caso di eccessive richieste si procederebbe a un sorteggio, tuttavia i 100 mila posti del Camp Nou permettono una gestione ampia degli spazi. Naturalente manca al momento la cosa più importante: l’autorizzazione delle autorità governative e calcistiche.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Klopp, incredibile quanto mi sia mancato calcio
‘E’ la mia passione. Festa per il titolo? Quando sarà possibile’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
17:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono felice di tornare, è incredibile quanto mi sia mancato il calcio, direi tantissimo”.
Intervistato nel corso di ‘Bbc Radio 5 Live Sport’, Jurgen Klopp parla dell’imminente ritorno della Premier League e di quanto “sarà bello vedere di nuovo in azione il mio meraviglioso team”.
“So che il calcio non è la cosa più importante della vita – dice ancora l’allenatore del Liverpool -, però è la mia passione.
Spero che la gente non veda l’ora, perché noi siamo qui”.
Il Liverpool potrebbe conquistare matematicamente il titolo della Premier 2020 già alla sua prima partita dopo il riavvio del campionato, se il Manchester City perderà contro l’Arsenal nel match che gli uomini di Guardiola giocheranno il 17 giugno.
“Non sto a vedere queste cose, ci aspetta tanto lavoro – commenta Klopp – e vogliamo vincere quante più partite possibili”. La tifoseria del Liverpool aspetta il titolo nazionale da 30 anni, come sarà possibile evitare assembramenti e feste per il tiolo? E ci sarà mai la sfilata sul bus scoperto? “Fa piacere pensare certe cose – risponde Klopp -, ma non siamo ancora campioni. Ci siamo vicini,ma il titolo non è ancora nostro. Ci sono 9 partite e 27 punti a disposizione, e noi anche se matematicamente ci bastano due vittorie non vorremo fermarci dopo averle ottenute”. E le feste e la sfilata? “Ci sarà, questo è certo, fra di noi e con la gente quando ci verrà permesso di farlo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: gol Keita Balde, trova tetto a 90 braccianti Senegal
Paga tutto lui, nei giorni scorsi no da tanti hotel in Spagna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
18:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sono offerto volontario per aiutarli, visto che non avevano proprio nulla e dormivano sui cartoni. Non sono qui per combattere una guerra morale, sociale, di razza o colore. Ho inviato il denaro necessario affinché abbiamo un tetto sotto cui dormire, da mangiare e vestiti puliti”.
L’ex attaccante della Lazio Keita Balde, nato in Catalogna ma di origini senegalesi (infatti gioca nella nazionale del paese africano), annuncia su Instagram di aver vinto la sua personale battaglia contro razzismo e pregiudizi, e di aver trovato un tetto ai 200 braccianti senegalesi ai quali a Lerida, in Spagna, era stato detto di no da vari alberghi che non avevano voluto ospitarli nonostante l’ex biancoceleste si fosse offerto di pagare tutte le spese. Ora, invece, per 90 di questi lavoratori stagionali, fa sapere il 25enne Keita Balde, una soluzione è stata trovata.
Nei giorni scorsi, dopo che varie strutture avevano rifiutato i lavoratori di colore, il calciatore si era sfogato via social spiegando di stare lottando “per procurare un tetto a chi non lo ha. Siamo in un sistema sgradevole e brutto, in cui affittare una casa o altro genera problemi per il colore della pelle o per il fatto di essere di un altro Paese. Non mi arrenderò e manterrò la mia promessa costi quel che costi! Vi chiedo un po’ di pazienza e forza”. “Abbiamo offerto di pagare in anticipo l’alloggio per 4 mesi – aveva spiegato -ma la maggior parte di ostelli, hotel e alberghi si sono rifiutati per la provenienza delle persone. E’ un chiaro caso di razzismo”. Ora però Keita Balde, attualmente al Monaco, ce l’ha fatta, e i suoi connazionali avranno un tetto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio, Lutto per Rino Gattuso, è morta la sorella
La donna aveva 37 anni. L’allenatore del Napoli è partito per la Lombardia
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
02 giugno 2020
19:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una malattia contro cui ha lottato a lungo ma che alla fine l’ha sconfitta. Se n’è andata così Francesca Gattuso, la sorella dell’ex campione del mondo e oggi allenatore del Napoli, morta a soli 37 anni e che lascia il marito e un figlio di tre anni. Francesca era affetta da un male molto grave e aveva già avuto un malore lo scorso 20 febbraio quando il Napoli era impegnato a Genova contro la Sampdoria. Al termine della partita, vinta 4-2 dagli azzurri, Gattuso era stato avvertito e aveva subito lasciato lo stadio per raggiungere la sorella a Gallarate. Particolarmente colpito anche il Milan, dove Francesca Gattuso ha lavorato per anni “Francesca Gattuso ha affrontato la malattia con la stessa carica e la stessa solarità con cui ha vissuto Milanello e il Milan ogni giorno. Rino, il tuo immenso dolore e quello della tua famiglia è anche il nostro. Riposa in pace cara Francesca”. E’ il tweet di cordoglio del Milan per la scomparsa, ad appena 37 anni, di Francesca Gattuso, sorella dell’ex centrocampista e allenatore rossonero. Anche la Fiorentina partecipa al dolore di Gennaro Gattuso per la scomparsa della sorella Francesca a soli 37 anni. ”Il presidente Rocco Commisso e tutta la Fiorentina si stringono
attorno alla famiglia di Rino Gattuso ed esprimono le loro più sincere condoglianze in questo momento di profondo e sconvolgente dolore” il messaggio di cordoglio delclub viola.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Cronache della pandemia – Israele
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
17:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo tre mesi di assenza, dovuti al coronavirus, il calcio professionistico è tornato ieri in Israele. Ma a Gerusalemme, a Haifa e a Tel Aviv i giocatori di sei squadre importanti si sono incontrati in stadi totalmente vuoti, fatta eccezione per il personale dei loro club, per i giornalisti e per i raccattapalle, tutti con mascherine sul volto.
Chi ieri sera si trovava nelle vicinanze dello stadio Ofer di Haifa ha egualmente udito il boato della folla: ma era solo una registrazione rilanciata nell’intento di incoraggiare i calciatori, che ha invece accresciuto la loro malinconia. Un velo di tristezza si avvertiva anche nello stadio Teddy di Gerusalemme dove su un grande schermo sono apparsi i volti di tifosi intenti a seguire la partita via ‘Zoom’. Ma il silenzio delle tribune, hanno detto poi i calciatori, era demoralizzante.
E anche quando hanno segnato goal, non c’era a chi dedicare quel momento di gioia.
Nella partita Maccabi Tel Aviv-Hapoel Haifa (finita 2-0) due attaccanti si sono brevemente abbracciati dopo una rete.
L’abitudine, nota la stampa, ha prevalso sulle secche disposizioni del ministero della sanità.
Per la ripresa del calcio Israele si è ispirato al ‘modello tedesco’ con giocatori chiusi in casa, fatta eccezione per gli allenamenti e le partite. Controlli continui della temperatura sono pure stati previsti, con test obbligatori di coronavirus in caso di febbre. Inoltre gli stadi sono stati disinfettati a fondo. Anche se in questi giorni di relativo relax in Israele le spiagge e i parchi naturali sono affollati, negli stadi è stato mantenuto un vuoto quasi assoluto. Cosa che ha irritato la stampa sportiva.
Malgrado gli allenamenti insufficienti, ieri comunque il calcio israeliano è tornato a sollevare la testa. “Ma è stato come uno spettacolo senza l’orchestra – lamenta Yediot Ahronot -. Il calcio è stato inventato per gli spettatori. Finché il pubblico non sarà di nuovo ammesso, non si potrà dire che sia ripreso davvero”.

Cronaca tutte le notizie sempre aggiornate! LEGGILE!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 8 minuti

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:26 ALLE 16:41 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Minacce a polizia locale, arrestato
Pregiudicato ha più volte intimorito anche dirigenti del Comune
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
02 giugno 2020
05:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha più volte minacciato il comandante della polizia locale e dirigenti del Comune di Poggiorsini e per questo un 53enne pregiudicato del posto è stato arrestato e messo ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di minacce continuate a pubblico ufficiale. Le minacce, mai denunciate, sono state scoperte dalle indagini dei militari. Ad aprile, secondo quanto accertato, il 53enne era andato negli uffici della polizia locale per minacciare il comandante che, in piena emergenza sanitaria, lo aveva più volte invitato a rispettare le disposizioni in materia di contenimento da contagio. A marzo, invece, era andato nell’ufficio tecnico del Comune e aveva minacciato il dirigente al quale contestava l’invito ad occupare un nuovo alloggio popolare che gli era stato assegnato in sostituzione a quello in cui viveva. Lo scorso novembre, infine, aveva rivolto minacce all’ufficiale dell’Anagrafe per impedire il perfezionamento di un cambio di residenza richiesto da un suo congiunto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Schützen ‘spostano’ confine Italia a sud
Applicati cartelli lungo i confini provinciali
e
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
02 giugno 2020
11:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gli Schützen altoatesini la scorsa notte hanno messo dei cartelli lungo i confini provinciali con la scritta “Verrückt nach Süden” che ha un doppio significato, ovvero “pazzo per il sud”, ma anche “spostato a sud” (in riferimento al confine, ndr). Sui valichi “a nord per comunicare che il confine è stato spostato a sud, mentre a sud il nuovo confine di Stato è stato inoltre segnato con una striscia adesiva rosso-bianco-verde”, scrivono i Cappelli piumati in una nota.
Per la “performance”, come la definiscono gli Schützen, è stato scelto il 2 giugno. I cartelli sono stati posizionati su 25 passi e strade. Secondo il comandante Jürgen Wirth Anderlan, “gli ultimi tre mesi probabilmente hanno aperto gli occhi anche a chi era ancora indeciso. Restrizioni, caos e più vittime che in altri Stati. L’Italia non fa bene all’Alto Adige. L’Italia è un danno per tutte le persone che ci vivono”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Venezia, riapre La Fenice
Per festa Repubblica ingresso gratis, da domani ridotto
e
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
02 giugno 2020
11:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tutte esaurite le prenotazioni per la riapertura delle visite gratuite al Teatro La Fenice di Venezia, in occasione della Festa della Repubblica. Centinaia i visitatori durante la giornata, contingentati e in rigorosa sicurezza, ma in un clima di gioia ed emozione. Il Sovrintendente Fortunato ha detto: “Siamo molto felici di questa riapertura per la Fenice e per Venezia”. Dal 3 giugno, fino a fine mese, si potrà accedere alle visite al Teatro con un biglietto a costo ridotto, sempre con prenotazione obbligatoria consultando il sito di Fest per conoscere le modalità.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Leggi anche: MONDO TUTTE LE NOTIZIE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid:positivo va a lavoro in ristorante
Si è giustificato dicendo di non voler perdere l’occupazione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
02 giugno 2020
12:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un 21enne di Bari, positivo al Coronavirus e asintomatico, è andato a lavorare in un ristorante per paura – si sarebbe giustificato quando è stato scoperto – di perdere il lavoro. Il caso è ora all’attenzione del sostituto procuratore Marcello Quercia e il giovane è stato denunciato per violazione degli obblighi di quarantena. La Asl, che ha effettuato i tamponi ai suoi colleghi e al datore di lavoro, potrebbe disporre la temporanea chiusura del locale. Il giovane è risultato positivo il 29 maggio, e per questo era in quarantena con altri nove famigliari con cui vive nella stessa abitazione, in un seminterrato. Domenica scorsa i finanzieri si sono recati a casa sua per controllare che tutti rispettassero la quarantena ma all’appello mancava solo il 21enne. Dopo alcune ricerche, lunedì mattina lo hanno trovato sul posto di lavoro.
Secondo le prime indagini, né il datore di lavoro né i suoi colleghi erano a conoscenza della sua positività al virus. E il 21enne non avrebbe avuto contatti con clienti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il doodle di Google dedicato al 2 giugno
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
14:03

GUARDA IL DOODLE DI GOOGLE DEDICATO ALLA FESTA DELLA REPUBBLICA DEL 02 GIUGNO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Incendio isola ecologica periferia Pavia
Vigili del fuoco al lavoro per buona parte della notte
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PAVIA
02 giugno 2020
13:31
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I vigili del fuoco di Pavia sono stati al lavoro per buona parte della notte per spegnere un incendio divampato nell’isola ecologica di Montebellino, alla periferia di Pavia. Le fiamme hanno distrutto parte dei materiali ingombranti conferiti nella discarica, gestita dall’Azienda servizi municipalizzati. Dall’impianto si è alzata una colonna di fumo nero, visibile anche da lontano. Devono ancora essere chiarite le cause dell’incendio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Movida a numero chiuso a Ferrara
Progetto per ingressi contingentati anche oltre emergenza Covid
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
02 giugno 2020
13:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Movida verso il numero chiuso a Ferrara: nella centrale piazza Verdi non si potrà stare in più di mille persone. Steward regoleranno gli accessi e potranno impedire l’ingresso a chi è ubriaco. È il progetto “Movida sicura” che domani sarà presentato alla riunione del comitato per la sicurezza in Prefettura. È pensato per far fronte alla necessità del distanziamento sociale per l’emergenza Covid-19, ma potrebbe restare in vigore per sempre.
“Partendo da Ferrara, ‘Movida Sicura’ può diventare un progetto pilota esportabile in tante altre realtà del Paese”, spiega Alan Fabbri, sindaco di Ferrara (Lega). Il progetto riguarda piazza Verdi, area di locali e di ritrovo della movida in città in passato al centro di problemi di sicurezza e rumori molesti anche oltre le due di notte. Il piano punta a limitare gli ingressi con un test pilota domani sera per poter andare a regime già questo weekend, da venerdì.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nasconde droga nel biberon del figlio
In manette anche due uomini, Cc aggrediti e feriti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
02 giugno 2020
13:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha nascosto alcune dosi di droga nel biberon del suo bambino di 7 mesi per evitare che i Carabinieri, impegnati nella perquisizione in un appartamento nel Bolognese, la scoprissero. La donna, di origine romena, è stata arrestata ieri mattina insieme a due uomini di nazionalità marocchina dai militari della sezione operativa della compagnia di Borgo Panigale per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.
Dopo un’attività investigativa, i carabinieri hanno eseguito una perquisizione domiciliare durante la quale hanno scoperto e sequestrato 56 dosi di cocaina e 4.650 euro in contanti.
Tentando di fuggire, i due uomini hanno aggredito i militari che, dopo una colluttazione, sono riusciti a fermarli e ad arrestarli, mentre la donna ha tentato di nascondere alcune dosi nel biberon. Per lievi contusioni i carabinieri sono stati medicati al pronto soccorso dell’Ospedale di Bazzano: per loro 7 giorni di prognosi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Zaia, 6.500 richiamabili
Serve ad accumulare sangue di guariti servirà per cure e ricerca
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
02 giugno 2020
13:56
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo oltre 6.500 persone che da positivi sono guariti e che sono ‘richiamabili in armi’ per raccogliere il sangue per le cure”. Lo ha detto Luca Zaia, Governatore del Veneto, sull’utilizzo del sangue per sviluppare anticorpi da reinfusione. “Le lettere sono partite – ha detto Zaia – di queste persone non tutte potranno donare ma da quelli che potranno farlo si raccoglieranno 650 grammi di sangue a persona per creare un ‘magazzino’ che servirà per le cure ma anche per la ricerca”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
2 Giugno: Anpi, manifestazione a Treviso
Partigiani in piazza con labari, nonostante ‘silenzio’ autorità
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TREVISO
02 giugno 2020
14:02
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una piccola delegazione di rappresentanti dell’Anpi e dell’Avl è scesa in piazza oggi a Treviso, con labari e simboli della Resistenza, per celebrare la Festa della Repubblica. Si è trattato di una manifestazione simbolica, spiega il presidente provinciale dell’Associazione partigiani, Giuliano Varnier, che Anpi e Avl hanno deciso di tenere ugualmente nonostante “il silenzio della Prefettura e del Comune”, che a Treviso, anche sulla scorta di una circolare del ministero della Difesa sull’opportunità di celebrazioni contenute per via del Covid, non hanno invitato le associazioni combattentistiche alle iniziative del 2 Giugno. Altre delegazioni dell’Anpi hanno manifestato in provincia a Conegliano, Montebelluna, Vittorio Veneto, Pieve di Soligo.
A Treviso Anpi e Avl, hanno sfilato brevemente con le loro bandiere in piazza della Vittoria e poi in piazza Indipendenza, luoghi simbolo della Treviso medaglia d’oro della Resistenza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Veneto, +8 positivi
In bollettino stamane anche 3 nuovi decessi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
02 giugno 2020
14:02
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 8 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, per un totale di 19.162 infetti dall’inizio dell’epidemia. Il bollettino della Regione aggiorna anche con 3 nuovi decessi il conteggio delle vittime, che raggiunge quota 1.921 (tra ospedali e case di riposo. Sale ancora il numero dei pazienti dimessi dai reparti Covid, 3.388 (+8), mentre i malati tuttora ricoverati in ospedale sono 375 (-7), e quelli più gravi, nelle terapie intensive, 27 (-2).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Murales a Roma dedicato a Rino Gaetano, razzismo, povertà, nu n te reg gae più
Opera Harry Greb per anniversario morte nella ‘sua’ Montesacro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
16:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Razzismo, povertà, falsi miti, influencer, trapper, politici, banchieri, arroganza del potere: nun te reggae più”. E’ quanto si legge nel murales dedicato a Rino Gaetano, nell’anniversario della morte avvenuta il 2 giugno del 1981, dallo street artist Harry Greb, che nei giorni scorsi ha dedicato alcune sue opere allo Spallanzani per l’emergenza Covid e alla morte di George Floyd. L’opera si trova a via Maiella, nel quartiere romano di Montesacro.
“Sono passati 39 anni dalla scomparsa di Rino Gaetano – spiega l’artista in una nota – è un modo per ricordarlo anche dopo tanti anni. Uno dei più originali cantautori italiani che con la sua sagacia e ironia oggi è più che mai d’attualità. È ritratto nella sua amata Montesacro dove per anni è stato omaggiato con un concerto in piazza Sempione dove si trova il murale. Nel testo si nota la strofa di una sua famosa canzone riadattata ai giorni nostri”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella,a Codogno valori Costituzione
Ricordando concittadini morti e sacrificio medici e infermieri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CODOGNO
02 giugno 2020
14:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Da Codogno, dove è iniziato il nostro percorso di sofferenza, vogliamo ribadire i valori della Costituzione, ricordando nuovamente i tanti nostri concittadini morti per il coronavirus e rinnovando grande solidarietà ai loro familiari e alle loro comunità”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando a Codogno. “Non andrà dimenticato quanto, in questi mesi, hanno fatto, con generosa abnegazione, tanti medici, infermieri, personale impegnato nei diversi ruoli della sanità, farmacisti” ha aggiunto il capo dello Stato.
“Lungi dal sottrarsi al proprio compito, hanno contrastato l’epidemia con coraggio, sovente ponendo a rischio la propria salute. Molti sono rimasti vittime del loro senso del dovere.
Non vi sono parole sufficienti per esprimere quanta gratitudine meritino da parte di tutti gli italiani”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Morta in casa la pm di Lecco Laura Siani
Aveva 44 anni, al momento ipotesi prevalente un gesto volontario
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
LECCO
02 giugno 2020
15:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
È stata trovata morta la scorsa notte nella sua abitazione a Lecco, il sostituto procuratore Laura Siani, 44 anni, in servizio alla Procura di Lecco dalla scorsa primavera. In base ai primi rilievi, l’ipotesi più plausibile con le circostanze, sembra essere quella di un gesto volontario. Era figlia del noto musicista Dino Siani, scomparso nel 2017 e noto al grande pubblico, nonché sorella di Giorgio Siani, ex sindaco di Mandello del Lario.
Prima di arrivare a Lecco era stata in servizio a Palermo e prima ancora a Lodi. La salma è stata trovata la scorsa notte su segnalazione di un vicino di casa. Sono intervenuti il procuratore capo Antonio Chiappani con i suoi più stretti collaboratori e i carabinieri. La pm Laura Siani, nativa di Sesto San Giovanni (Milano), durante il servizio alla Procura di Lodi aveva lavorato a importanti inchieste come quella sulla turbativa d’asta che aveva coinvolto pubblici amministratori della città Lodigiano e portò nel 2016 all’arresto dell’allora sindaco del Pd Simone Uggetti.

Mondo tutte le notizie Tutte le news dal Mondo sempre aggiornate in tempo reale! LEGGI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 10 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:56 ALLE 15:01 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Proteste negli Usa, due morti a Chicago
Sfida al coprifuoco in numero città americane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 giugno 2020
05:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due persone sono rimaste uccise durante disordini a Chicago. Ancora non è chiara la dinamica dell’episodio. Oltre 60 gli arresti.
Ancora alta tensione a Washington, dove nonostante il coprifuoco scattato da ore, centinaia di manifestanti hanno continuato a manifestare circondati dalla polizia e colpiti con spray urticanti. In azione anche elicotteri militari. Decine di arresti. Proteste e disordini in corso anche a New York, dove si registrano ancora episodi di vandalismo e saccheggi, a Dallas, ad Atlanta, a Los Angeles. A Buffalo, nello stato di New York, un’auto si e’ lanciata contro un gruppo di agenti provocando alcuni feriti. Ad Oakland, in California, arresti in massa dopo lo scattare del coprifuoco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polizia St.Louis, 4 agenti colpiti
Durante disordini per uccisione Floyd, ‘non rischiano la vita’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di St.Louis ha denunciato che quattro suoi agenti sono stati colpiti da armi da fuoco durante le proteste per l’uccisione di George Floyd. “Sono stati tutti trasportati in ospedale, sono coscienti, riteniamo che non siano in pericolo di vita”, ha reso noto il dipartimento metropolitano su Twitter.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fauci, incontri con Trump ridotti
L’ultimo il 18 maggio. E sul vaccino,’non è detto sarà efficace’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anthony Fauci, il massimo esperto di sanità pubblica del governo americano e membro della task force anti Covid, ha dichiarato di non essere più in contatto frequente con il presidente Donald Trump. Rispondendo ad una domanda di Stat News, il virologo ha detto: “Come avrà probabilmente notato, gli incontri della task force non si sono verificati così spesso negli ultimi tempi. E certamente i miei incontri con il presidente sono stati drasticamente ridotti”. Ed alla Cnn Fauci ha detto di non vedere Trump da due settimane, cioè dal 18 maggio, durante una videoconferenza con i governatori. Le frizioni sono cresciute nel tempo, tra le altre cose perché Trump non apprezza l’atteggiamento prudente di Fauci sulle riaperture dopo il lockdown: “Capisco il bisogno di normalità della popolazione, ma sono preoccupato per la gente che si affolla nei bar”, ha detto Fauci. E sul vaccino, per il quale potrebbero volerci ancora 12-18 mesi, è stato cauto: “Non vi è alcuna garanzia che sarà efficace”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 375mila morti nel mondo
Per i tre quarti tra Europa e Stati Uniti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
02 giugno 2020
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia di coronavirus ha provocato oltre 375mila morti nel mondo, per tre quarti in Europa e negli Stati Uniti. Lo riferisce l’Afp nel suo ultimo bilancio diffuso stamane. In particolare i decessi sono 375.070, di cui 179.051 in Europa e 105.160 negli Stati Uniti. Il secondo paese per numero di decessi si conferma il Regno Unito (39.045), seguito da Italia (33.475), Brasile (29.937) e Francia (28.833).  Il numero complessivo di contagi registrati è 6.258.474, 2.167.233 in Europa, ancora il continente più colpito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prima vittima in capo profughi Rohingya
In Bangladesh oltre un milione di rifugiati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DACCA
02 giugno 2020
13:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si registra una prima vittima di coronavirus in un campo di rifugiati Rohingya in Bangladesh. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie locali. La persona deceduta aveva 71 anni e viveva nel campo di Kutupalong, il più grande del mondo. “E’ morto il 31 maggio ma solo la notte scorsa abbiamo avuto la conferma che si trattasse di Covid-19”, ha dichiarato un portavoce. Nei campi profughi del Bangladesh circa un milione di Rohingya, la minoranza musulmana fuggita dalla Birmania, vive in condizioni di pericolosa promiscuità e di povertà estrema.
Finora 29 di loro sono risultati positivi al coronavirus in Bangladesh.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Austria pronta a riaprire all’Italia
Con dati positivi, altrimenti solo verso regioni virtuose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VIENNA
02 giugno 2020
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Austria prospetta l’apertura del confine con l’Italia a partire da metà giugno, “qualora l’andamento epidemiologico lo consentirà”, in concomitanza con la ripresa della libera circolazione con gli altri Paesi confinanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se così non fosse, Vienna valuterebbe almeno la ripresa degli spostamenti con le regioni italiane che possono vantare dati positivi.
L’Austria in un primo momento aveva annunciato che il 15 giugno aprirà definitivamente i confini con Germania, Liechtenstein e Svizzera. La scorsa settimana Vienna aveva poi prospettato un’apertura anche verso altri Stati limitrofi per consentire agli austriaci il rientro senza i 14 giorni di quarantena. “La situazione in Italia è quella più difficile. Cerchiamo comunque a breve una soluzione”, aveva detto il cancelliere Sebastian Kurz.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: cure dentistiche per tigre bianca
Zita, 5 anni, è una delle beniamine dello Zoo della capitale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
02 giugno 2020
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sita, un raro esemplare di tigre bianca di cinque anni, è una delle beniamine dello Zoo Nazionale della capitale indiana: il felino si sta riprendendo dopo l’intervento dentistico d’emergenza, subito ieri, per asportarle un ascesso. Kartick Satyanarayan, il direttore dell’associazione animalista Wildlife Sos, che ha affiancato con i suoi volontari l’equipe di veterinari dello zoo, ha spiegato che i problemi ai denti portano spesso gravi complicazioni nei grandi felini: “Non è stato semplice curare Sita, per il blocco imposto dal Coronavirus, ma non potevamo aspettare: il problema di cui soffriva poteva degenerare in una grave infezione, e minare seriamente la sua salute”. Sita è ancora sotto osservazione, ma la sua convalescenza sembra andare per il meglio: i veterinari dello Zoo fanno sapere che la tigre ha già ripreso a mangiare, pronta a farsi ammirare, non appena i cancelli dello Zoo verranno riaperti, a conclusione del lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Australia indaga su aggressione reporter
Poliziotti Usa utilizzano manganello durante diretta tv
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SYDNEY
02 giugno 2020
11:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Australia indaga sull’aggressione della polizia americana a due giornalisti australiani fuori dalla Casa Bianca, durante le proteste per la morte di George Floyd. Lo ha reso noto il ministro degli Esteri Marine Payne.
“Abbiamo chiesto alla nostra ambasciata a Washington di indagare”, ha spiegato, dopo che i reporter sono stati spinti e colpiti con un manganello durante una diretta tv. Payne ha parlato di “profonda preoccupazione”, che verrà comunicata “alle autorità locali a Washington”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borrell, omicidio Floyd, abuso di potere
‘Inorriditi e scioccati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
02 giugno 2020
12:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“In Europa come negli Usa siamo inorriditi e scioccati dall’omicidio di George Floyd”, “un abuso di potere che deve essere combattuto negli Usa e altrove”. Lo ha detto l’Alto rappresentante Ue Josep Borrell. “Tutte le società devono rimanere vigili contro l’eccessivo uso della forza e rispettare i diritti umani”, ha aggiunto. “Ovunque e nelle società che si basano sullo stato di diritto e il rispetto delle libertà, chi è incaricato di proteggere l’ordine pubblico non usi le sue capacità nello stesso modo in cui si è fatto” negli Usa “arrivando a questa infelice morte”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue,presidenza G7 non può cambiare format
‘Non ci sono le condizioni per il ritorno della Russia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
02 giugno 2020
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La partecipazione della Russia dall’allora G8 è stata sospesa, e potrà essere ripresa solo quando ci saranno le condizioni “e questo non è ancora il caso.
La prerogativa della presidenza del G7, in questo caso gli Stati Uniti, è di inoltrare gli inviti”, che riflettano le priorità della discussione. “Ma cambiare il formato del G7 non è prerogativa della presidenza”. Lo ha detto l’Alto rappresentante dell’Ue, Josep Borrell, rispondendo a una domanda in merito all’intenzione di Donald Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stima morti in Gb si avvicina a 50.000
Anche se i decessi certificati dal tampone sono 39.000
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
02 giugno 2020
13:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si avvicina a quota 50.000 (oltre 49.300) la stima dei morti da coronavirus nel Regno Unito elaborata sulla base delle statistiche settimanali dell’Ons, l’Istat britannico, che comprendono anche i decessi attribuiti come causa probabile al Covid-19. Stando all’aggiornamento di oggi, riguardante Inghilterra e Galles per tutto il periodo della pandemia fino al 22 maggio, il totale di morti in eccesso rispetto alla media dei 5 anni precedenti è stato di 56.308, un 77% (quasi 44.000) legato verosimilmente al virus. Aggiungendo una proiezione dei decessi ulteriori dal 22 maggio a oggi (e includendo Scozia e Irlanda del Nord) si superano i 49.000.
I dati quotidiani del ministero della Sanità, relativi solo ai casi confermati dal tampone, si fermano invece a 39.045. In cifra assoluta il Regno è comunque secondo al mondo e primo in Europa nella triste classifica delle vittime da Covid; mentre in rapporto alla popolazione è superato in peggio sia dalla Spagna sia dal Belgio, ed è testa a testa con l’Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Wuhan, zero casi su 10 mln di test fatti
Rilevati soltanto 300 asintomatici, tutti sotto osservazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
02 giugno 2020
13:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nessun caso di positività è stato rilevato sui quasi 10 milioni di test sul Covid-19 effettuati a Wuhan, capoluogo dell’Hubei e focolaio del virus in Cina, dal 14 maggio al primo giugno. Secondo i dati diffusi nel pomeriggio dalla commissione di prevenzione e controllo, sulle 9.899.828 persone verificate, sono stati trovati solo 300 asintomatici, pari a un rapporto di 0,303 casi per 10.000 unità. Tutti sono adesso sotto osservazione medica insieme ad altre 1.174 persone individuate con cui sono venute a stretto contatto.
Secondo il bilancio finale, il test è stato disposto su quasi tutta la popolazione della città da 11 milioni di abitanti.
Nessun caso d’infezione è stato trovato, ma i 300 asintomatici – i soggetti positivi al virus, ma che non mostrano sintomi della malattia – sono stati messi in quarantena con le 1.174 persone con cui sono venute a stretto contatto: questi ultimi, ha precisato Lu Zuxun, professore del Tongji Medical College hanno dato un esito negativo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Russia superati i 5.000 morti
Ma dati ancora contenuti rispetto al numero dei contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
02 giugno 2020
13:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia ha superato la soglia dei 5mila morti per il coronavirus, con i 182 registrati nelle ultime 24 ore. Ancora molto alto l’aumento dei contagi, 8mila persone, seppur in lento declino da 2 settimane, in particolare a Mosca, epicentro dell’epidemia. La Russia, con oltre 423mila casi, è il terzo Paese al mondo più colpito dal virus, dietro a Stati Uniti e Brasile, ma il numero dei decessi appare ancora relativamente contenuto, tanto che non sono mancate le critiche sulla veridicità dei dati. Le autorità, invece, spiegano che il basso tasso di mortalità rispetto all’Europa occidentale si deve tra l’altro alla rapidità nell’adozione delle misure restrittive e nello screening di massa della popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Francia riaprono i bistrot
Da stamani tornano i tavolini dei caffè a Parigi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
02 giugno 2020
13:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La riapertura di caffè, hotel e ristoranti segna il ritorno dei giorni felici! Nessun dubbio che i francesi saranno presenti all’appuntamento per ritrovare questa parte dello spirito francese, della nostra cultura e del nostro art de vivre. In questi tempi difficili lo Stato continuerà a sostenere questo settore”: lo scrive il presidente francese, Emmanuel Macron, plaudendo in un tweet all’inizio della ‘fase 2’ in Francia, con la riapertura, tra l’altro dei tavolini esterni dei caffé parigini, vero e proprio simbolo della cultura francese ed europea, nonché ‘festa liberatoria’ per i tanti cittadini che da questa mattina hanno ritrovato il gusto di bere un caffè seduti ai tavolini esterni di bar e bistrot, dopo oltre due mesi di lockdown imposto dalla lotta al coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dombrovskis, senza riforme niente soldi
Alla Welt, ‘servono piani per economie più digitali e più verdi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
02 giugno 2020
13:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli Stati membri che vogliono le risorse dal fondo dovranno presentare dei piani, nei quali dovranno far capire con quali riforme intendano incentivare la crescita e rafforzare le loro economie contro le crisi”. Lo ribadisce alla Welt il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis. “Se non ci sono le riforme, ovviamente non ci saranno neppure i soldi. Questa è una conseguenza logica e così avviene in molti programmi europei”, spiega, insistendo su investimenti che “rendano le economie più digitali e più verdi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polizia St.Louis, 4 agenti colpiti
Durante disordini per uccisione Floyd, ‘non rischiano la vita’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
10:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di St.Louis ha denunciato che quattro suoi agenti sono stati colpiti da armi da fuoco durante le proteste per l’uccisione di George Floyd. “Sono stati tutti trasportati in ospedale, sono coscienti, riteniamo che non siano in pericolo di vita”, ha reso noto il dipartimento metropolitano su Twitter.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Usa, altri 740 morti in 24 ore
America Latina, 1.044.000 contagi e 5.230 morti. In Pakistan record di nuovi casi, 4.000 in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2020
08:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia di coronavirus ha provocato oltre 375mila morti nel mondo, per tre quarti in Europa e negli Stati Uniti. Lo riferisce l’Afp nel suo ultimo bilancio diffuso stamane. In particolare i decessi sono 375.070, di cui 179.051 in Europa e 105.160 negli Stati Uniti. Il secondo paese per numero di decessi si conferma il Regno Unito (39.045), seguito da Italia (33.475), Brasile (29.937) e Francia (28.833). Il numero complessivo di contagi registrati è 6.258.474, 2.167.233 in Europa, ancora il continente più colpito.
Il coronavirus ha causato 743 nuovi decessi in 24 ore negli Stati Uniti, secondo il conteggio della Johns Hopkins University. Ciò porta a 105.099 il numero totale di decessi nel Paese, dove sono stati identificati un totale di 1.809.109 casi, secondo l’università con sede a Baltimora.
America Latina, 1.044.000 contagi e 5.230 morti – Nuova chiara progressione della pandemia da coronavirus che ha investito l’America Latina, con il numero dei contagi che ha raggiunto nelle ultime 24 ore quota 1.044.461 (+34.200), di cui 52.347 morti (+1.100). E’ quanto emerge oggi da una statistica sulla base di dati riguardanti 34 nazioni e territori latinoamericani. Il Brasile, secondo Paese al mondo per contagi dopo gli Stati Uniti, è salito a 526.447 casi (+11.600) e 29.937 morti (+623). Lo segue il Perù con 170.039 contagiati (+5.563), di cui 4.634 sono deceduti, e il Cile (105.159 e 1.113). Fra le nazioni con più di 5.000 contagi si posizionano Messico (90.664 e 9.930), Ecuador (39.994 e 3.394), Colombia (30.493 e 969), Repubblica Dominicana (17.572 e 502), Argentina (17.415 e 556), Panama (13.463 e 336), Bolivia (9.982 e 313), Honduras (5.202 e 212) e Guatemala (5.087 e 108).
Pakistan, record di nuovi casi, 4.000 in 24 ore – Record di nuovi casi di coronavirus in 24 ore in Pakistan: quasi 4.000, che portano il bilancio complessivo a oltre 76.000. Le nuove vittime sono 78, per un totale di 1.621. Lo ha riferito il ministero della salute. Le province di Sindh (sud) e del Punjab (est) sono le più colpite, quasi 30.000 casi ciascuna.
Libia, saliti a 168 i casi – La Libia registra nelle ultime 24 ore altri 12 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 168 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina ufficiale Facebook, precisando che i morti rimangono 5 e i guariti 52. Le persone attualmente positive sono 11. Il consiglio presidenziale del governo di Tripoli ha chiuso le frontiere della città di Sebha nel Fezzan, dove si è scoperto un focolaio e imposto un coprifuoco totale di 7 giorni per impedire la diffusione ulteriore della malattia. Analoghe misure sono state adottate a Ghadames e Al-Koufrah e in altre città. Home Mappa del sito

Juventus tutti i video sempre aggiornati ed esclusivi
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS TUTTI I VIDEO IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTI I VIDEO IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATI ED ESCLUSIVI! GUARDA!

DALLE 00:51 DI DOMENICA 17 MAGGIO 2020

ALLE 08:56 DI MARTEDì 02 GIUGNO 2020

JUVENTUS TUTTI I VIDEO

INTANTO LEGGI ANCHE:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE