Calcio tutte le notizie. Tutti i fatti calcistici in tempo reale sempre approfonditi ed aggiornati. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 12 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:56 DI DOMENICA 19 GENNAIO 2020

ALLE 13:09 DI LUNEDì 20 GENNAIO 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Sampdoria; entro martedì in arrivo Tonelli
Trovata intesa col Napoli per il difensore

GENOVA19 gennaio 2020 17:56

– Si potrebbe sbloccare tra domani e martedì la trattativa per portare il difensore Lorenzo Tonelli alla Sampdoria: l’accordo col Napoli sarebbe stato trovato sulla base di un prestito con obbligo di riscatto a fine stagione intorno ai 2,5 milioni di euro. L’obiettivo è quello di averlo a disposizione domenica prossima per il match casalingo con il Sassuolo dove la Sampdoria sarà in emergenza per il reparto difensivo con la squalifica di Chabot e l’assenza del lungodegente Ferrari.

Petrachi, Politano-Spinazzola? Cortocircuito Marotta-Ausilio’Operazione era stata chiusa, nostro giocatore sta benissimo’

19 gennaio 202018:09

– “Spinazzola sta benissimo, è felicissimo di essere rimasto alla Roma e ci rimarrà. Conosco Marotta, c’è amicizia tra di noi, ma in questa vicenda c’è stato un cortocircuito tra lui e il ds Ausilio”.
Dopo l’a.d. dell’inter Beppe Marotta, anche il ds della Roma Gianluca Petrachi, intervistato prima dell’inizio del match contro il Genoa, parla dai microfoni di Sky Sport della vicenda di mercato che tanto ha fatto discutere. “Noi avevamo chiuso l’operazione e sappiamo come sia andata – dice ancora Petrachi -. Spinazzola lo ha preso Marotta quando era alla Juventus, quindi non è che a Roma gli sia successo qualcosa, era un’operazione chiusa. Hanno voluto variare delle condizioni non accettabili per noi, mi dispiace per Politano perché aveva una voglia e un entusiasmo forte per venire da noi”.

Balotelli, le opinioni cambiano troppo drasticamenteSfogo social dell’attaccante dopo l’espulsione col Cagliari

BRESCIA19 gennaio 202019:27

– Nuovo sfogo social di Mario Balotelli espulso contro il Cagliari dopo soli 7′ che era in campo, nella ripresa: “E’ incredibile – scrive l’attaccante del Brescia su Instagram – come un episodio possa cambiare sempre in troppo negativo o positivo l’opinione di tutti drasticamente sull’essere e sulla professionalità di una persona. Proseguirò con il mio lavoro quotidiano anche questa volta, non è un problema. Voi continuate a giudicarmi come volete”.

Conte, non possiamo permetterci essere sottotono’Non parlo di mercato, ogni volta vengo strumentalizzato’

LECCE19 gennaio 202019:34

– “Il pareggio nasce perché noi dobbiamo andare sempre al massimo, come abbiamo fatto nel girone d’andata. Non ci possiamo permettere nessuno sottotono, e quando accade diventiamo una squadra normale. Se andiamo a velocità di crociera non abbiamo la capacità di vincere”. E’ un Antonio Conte che ha preso con filosofia il pareggio dell’Inter a Lecce, ma che non rinuncia a sottolineare come pretenda dai suoi che vadano sempre al massimo, se si vuole continuare a coltivare sogni di gloria. “Può capitare che pareggi una partita – aggiunge -, che comunque vedendo le statistiche avresti dovuto portare a casa”. Inevitabili le domande sul mercato: “E’ un mese difficile, non è facile gestire la situazione. Non voglio entrare nel merito perché ogni volta che dico una cosa viene sempre amplificata o strumentalizzata dalla stampa. Sono contento di questi giocatori, poi c’è la società che sta facendo le sue valutazioni. Io sono l’allenatore e devo lavorare per migliorare i ragazzi che ho”.

Tifosi investiti: Sibilia,fatto che ci rattrista enormementePresidente Lnd, ‘attendo esito indagini ma sono amareggiato’

19 gennaio 202019:39

– Una domenica di sport funestata dalla morte di un uomo di 33 anni che è stato investito da un auto mentre, insieme ad altre persone, si stava recando ad assistere alla sgida del campionato di Eccellenza della Basilicata Brienza-Vultur Rionero. La partita in questione è stata sospesa.
Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia e quello regionale Piero Rinaldi hanno espresso il loro profondo rammarico per l’accaduto ed il cordoglio alla famiglia del ragazzo deceduto. “Mentre attendiamo di conoscere gli sviluppi delle indagini, non posso che manifestare una grande amarezza per avvenimento così tragico – sono state le parole di Sibilia -. E’ un fatto che ci rattrista enormemente, e che ha sconvolto l’intera comunità del calcio dilettantistico lucano e nazionale”.
“È inaudito e incomprensibile che possano accadere fatti del genere – ha commentato Rinaldi – Un episodio gravissimo che lascerà il segno nella storia del calcio regionale”

Genoa-Roma 1-3Under, autorete Biraschi e Dzeko lanciano la squadra di Fonseca

19 gennaio 202019:58

– Genoa-Roma 1-3 in una partita della 20/a giornata (prima di ritorno) del campionato di Serie A, giocata a Marassi. Queste le reti: nel pt 5′ Cengiz Under, 44′ Biraschi (autorete), 45′ Pandev; nel st 29′ Dzeko. Con il successo di oggi la Roma va a 38 punti e a -7 dalla Lazio, terza in classifica che sfiderà domenica prossima nel derby della Capitale.

Spinazzola: abbiamo tutto da vita, dobbiamo solo ringraziare’Mi sembra follia dire che sono rotto, oggi ho corso tanto’

19 gennaio 202020:17

– “E’ stata una settimana bella intensa, volevo giocare una bella partita e volevo vincere, ho fatto tutti e due e ora pensiamo alla Juve e poi al derby: ci aspetta una settimana molto intensa, contro squadre in un gran momento e con giocatori fortissimi”. E’ il commento a caldo, fatto ai microfoni di Sky Sport, di Leonardo Spinazzola, oggi tra i migliori in campo, dopo la partita vinta dalla Roma contro il Genoa.
E’ inevitabile che il romanista parli della vicenda di mercato che ha coinvolto lui e l’interista Politano, quella dello scambio ‘saltato’, e infatti, sorridendo, dice che “io sto bene, sono un giocatore della Nazionale, ho girato belle squadre adesso sto alla Roma e mi sembra una follia che sono rotto: oggi ho corso tanto, e anche a Milano mi sono allenato da solo in palestra. Ormai sono alla Roma e penso solo a questo “.
Ma, per Spinazzola, la cosa più importante da tenere sempre a mente è che “non sono questi i problemi, abbiamo tutto dalla vita e dobbiamo solo ringraziare”.

Calcio:Liverpool-United 2-0, gol Salah, assist è di AlissonEgiziano riceve rinvio e segna. Portiere fa campo per abbraccio

19 gennaio 202020:43

– Anche il Manchester United, squadra con cui c’è una rivalità fortissima, cade sotto i colpi del Liverpool campione del mondo e d’Europa. Nella sfida del 23/o turno di Premier League i Reds si sono imposti per 2-0, un risultato che proietta la squadra di Klopp a una distanza ancor maggiore dalle inseguitrici. Infatti, dopo 21 vittorie in 22 partite, il Liverpool è primo con 64 punti e 16 lunghezze di vantaggio sul Manchester City, che ha giocato una partita in più.
Le reti della sfida di oggi ad Anfield sono state di Van Djik e Salah: l’egiziano, nei minuti di recupero, ha ricevuto l’assist dal portiere Alisson, il cui rinvio è stato agganciato da ‘Momo’, lasciato solo a centrocampo. La sua progressione palla al piede è stata irresistibile, così come il tiro con cui ha battuto De Gea. Poi Alisson si è fatto di corsa tutto il campo per andare ad abbracciarlo.

Serie A: la Roma batte 3-1 il Genoa e ritrova Dzeko-golApre Under al 6′, raddoppio giallorosso con un’autorete di Biraschi al 44′, accorcia Pandev al 45′. Terza rete degli ospiti con il bosniaco

19 gennaio 202019:56

In campo Genoa-Roma 1-3

GOL E MOMENTI CLOUGenoa-Roma 1-3 al 74′ errore di Perin che scivola rinviando, Pellegrini prende palla e innesca Dzeko che controlla e insacca.Genoa-Roma 1-2 al 46′ del primo tempo, lancio da metà campo di Schone, Pandev anticipa l’uscita a vuoto di Lopez e segna.Genoa-Roma 0-2 al 44′ primo tempo, Spinazzola entra in area e mette dentro un pallone che Biraschi devia nella propria porta.Genoa-Roma 0-1 al 5′ del pt, tiro cross da destra di Under, la finta decisiva di Pellegrini inganna Perin. Gol del turco.Così alla vigiliaNicola, Roma è grandissima squadra – La sfida alla Roma, prima del girone di ritorno, segna anche l’inizio della lunga rincorsa verso la salvezza del Genoa di Davide Nicola. “Vogliamo raggiungere qualcosa tutti insieme – ha spiegato il tecnico – e per questo dobbiamo trovare equilibrio. I ragazzi devono credere nel proprio lavoro. Serve dedizione, serietà, lavoro. Sono certo che si potrà fare qualcosa di importante. Quello che conta è il percorso, concentrarsi su quello che dobbiamo fare”. Un percorso lungo tutto il girone di ritorno a partire dalla Roma domani. “Una grandissima squadra con un ottimo e grande allenatore che ha dato ai suoi una identità precisa. Sono una squadra forte, ho visto tutte le loro partite e mantengono una struttura ben definita – ha spiegato Nicola -. Ma il punto è cosa vogliamo fare noi. Abbiamo lavorato sapendo che hanno molte qualità ma le abbiamo anche noi e quello che conta più di ogni altra cosa è la capacità di diventare squadra. Avere umiltà e coraggio”.Fonseca “pochi in attacco, sono preoccupato”  – “Sono preoccupato, devo essere onesto, perché per questa importante settimana in attacco abbiamo come ali solo Kluivert a sinistra e Under a destra, e il solo Pellegrini come trequartista”. Alla vigilia della sfida in casa del Genoa, Paulo Fonseca sottolinea l’emergenza con cui deve fare i conti la Roma, attesa in pochi giorni dopo la trasferta di Marassi dagli impegni con la Juventus (mercoledì 22 a Torino per i quarti di finale di Coppa Italia) e dal derby con la Lazio. Il tecnico giallorosso, che già deve fare i conti con le assenze di Zaniolo, Pastore e Mkhitaryan, non potrà convocare nemmeno Perotti perché “ha riportato un trauma col Parma, e difficilmente sarà pronto per la gara con Juventus”. Ecco perché, dopo aver visto sfumare lo scambio Spinazzola-Politano, a Trigoria è scattata la caccia a un esterno offensivo. “In questo momento ci serve un giocatore del genere – sottolinea Fonseca -. Politano non verrà, stiamo cercando un’ala che sostituisca Zaniolo”.

Serie A: Juventus-Parma 2-1

Doppietta di Cristiano RonaldoCornelius aveva momentaneamente riportato la gara sul pari 19 Gennaio 2020 22:45

La Juventus batte il Parma nel posticipo domenicale della 20/a giornata del campionato di serie A grazie ad una doppietta realizzata da Cristiano Ronaldo tra il finale del primo tempo e l’inizio del secondo, poco dopo il momentaneo pareggio di Cornelius. Una vittoria che porta i bianconeri di Sarri a 51 punti in classifica, a +4 sull’Inter fermata oggi sull’1-1 a Lecce. I GOLJuventus-Parma 2-1 al 58′ Dybala ha spazio sulla sinistra e appoggia per l’accorrente Ronaldo che in diagonale batte Sepe.Juventus-Parma 1-1 al 55′ angolo battuto con il contagiri da Scozzarella, Cornelius interviene di testa e brucia Szczesny.Juventus-Parma 1-0 al 43′ del pt, Ronaldo lascia partire un tiro deviato in maniera decisiva da Darmian, il tocco spiazza Sepe.Sarri, dovevamo chiudere prima la partita – “Stasera abbiamo fatto una partita meno pulita del solito, abbiamo la responsabilità di non averla chiusa pur avendone tante possibilità. Poi si finisce per soffrire negli ultimi 5 minuti, anche perchè abbiamo giocato contro una squadra fisica e in salute”. Lo ha detto il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, dopo la partita vinta sul Parma. “Dopo il 2-1 volevo mandare un messaggio alla squadra, bisognava chiuderla perchè potevano esserci dei problemi nel finale di partita e non l’abbiamo fatto. Poi abbiamo cercato di riequilibrare un po’ con Douglas Costa” ha spiegato il tecnico a Sky Sport, che conferma di vedere una squadra in crescita: “Le partite con la Lazio le abbiamo sbagliate, contro una squadra forte, ma ci abbiamo messo anche del nostro. Sono state due parentesi perchè poi la squadra è in crescita”.

Fonseca “buona partita. Lopez decisivo con sue parate”Tecnico Roma “errore su loro gol”

GENOVA19 gennaio 202021:35

– “Penso che i ragazzi abbiano fatto una buona partita ma soprattutto devo dire che Pau Lopez è stato decisivo in alcuni momenti con le sue parate e anche Spinazzola ha fatto una bellissima partita. Le assenze? Non è un momento facile ma in fondo per me è semplice perché questi sono i giocatori che ho a disposizione e dunque non devo pensare molto”. Così Paulo Fonseca, tecnico della Roma. Nonostante il successo però di qualcosa alla fine non è soddisfatto: la posizione dei suoi giocatori al momento del gol di Pandev. “C’è stato un allineamento non giusto – ha detto-, non abbiamo controllato bene una situazione facile. Non possiamo prendere un gol così nel finale di tempo. In particolare dopo 45′ quasi perfetti. Oggi c’è stata qualità sia offensiva che difensiva ma ripeto non possiamo prendere gol così. L’allineamento tra Santon, Mancini e Smalling non è stato corretto, voglio rivederlo ma credo proprio che il problema sia stata la loro posizione”.

Setien buona la prima, Barcellona batte 1-0 il GranadaMessi risolve nella ripresa, blaugrana riagganciano il Real

19 gennaio 202023:21

– Esordio con vittoria per Quique Setien sulla panchina del Barcellona, che batte 1-0 il Granada e continua così a dividere col Real Madrid la vetta della Liga, a quota 43 punti. Una partita che però non è stata facile per i blaugrana, che pur dominando solo grazie al solito Messi, in gol alla mezz’ora della ripresa su assist di tacco di Vidal, sono riusciti ad avere ragione di un avversario ordinato. Gli andalusi hanno anche colpito un palo e giocato per oltre 20′ in inferiorità numerica per una espulsione.

D’Aversa, peccato non aver fatto risultatoTecnico Parma “buona prova.

Cerchiamo di far meglio dell’andata”

19 gennaio 202023:36

– “Nel primo tempo siamo stati bravissimi in fase difensiva, meno nella costruzione. Nella ripresa abbiamo terminato in crescendo: il rammarico è che, nonostante la prestazione, non abbiamo fatto risultato. Credo che lo stadio si sia un po’ impaurito nel finale, vuol dire che i ragazzi han creato difficoltà alla Juventus”. Così il tecnico del Parma, Roberto D’Aversa, dopo la sconfitta allo Stadium.
“Guardo all’Europa? Il Parma ha fatto un grande girone d’andata nonostante i tanti infortuni – ha sottolineato a Sky Sport -. La rosa è corta, ma siamo ambiziosi: l’obiettivo è far meglio rispetto all’andata, tuttavia sarà decisivo recuperare i giocatori importanti”.

Sarri, dovevamo chiudere prima la partita”Così succede di soffrire nel finale. Juve è in crescita”

19 gennaio 202023:46

– “Stasera abbiamo fatto una partita meno pulita del solito, abbiamo la responsabilità di non averla chiusa pur avendone tante possibilità. Poi si finisce per soffrire negli ultimi 5 minuti, anche perchè abbiamo giocato contro una squadra fisica e in salute”. Lo ha detto il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, dopo la partita vinta sul Parma.
“Dopo il 2-1 volevo mandare un messaggio alla squadra, bisognava chiuderla perchè potevano esserci dei problemi nel finale di partita e non l’abbiamo fatto. Poi abbiamo cercato di riequilibrare un po’ con Douglas Costa” ha spiegato il tecnico a Sky Sport, che conferma di vedere una squadra in crescita: “Le partite con la Lazio le abbiamo sbagliate, contro una squadra forte, ma ci abbiamo messo anche del nostro. Sono state due parentesi perchè poi la squadra è in crescita”. JUVENTUS-PARMA VIDEO E RACCONTO DELLA PARTITA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Calcio: Fiorentina, Iachini “non giudico lavoro di Montella”
“Faccio quello in cui credo,voglio condizione fisica al massimo”

20 gennaio 202010:15

– “Io faccio il calcio in cui credo e voglio che i miei giocatori abbiano una grandissima condizione fisica”: così il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini, intervenuto al programma Radio anch’io sport. “Non mi permetto di giudicare l’operato del precedente tecnico Vincenzo Montella” ha detto Iachini, rispondendo a una domanda, “sono legato a lui da un rapporto di reciproca stima”. “Noi lavoriamo molto per la condizione fisica e ci siamo preparati per far sì che tutti possano avere una crescita per quello che io chiedo loro quando scendono in campo. Forse i giocatori l’hanno trovata esagerata, ma per me è normale. La squadra deve essere organizzata per giocare bene, ma deve avere anche una grandissima condizione fisica”.

Calcio: Ronaldo, ‘felice di avere segnato di nuovo’Doppietta contro il Parma per il portoghese,’3 punti importanti’

TORINO20 gennaio 202010:25

– “Felice di aver segnato di nuovo”. Cristiano Ronaldo segna da sette partite consecutive e trascina la Juventus alla vittoria contro il Parma: “Tre punti importanti”, scrive il portoghese su Instagram. Ronaldo sale così a 11 gol nelle ultime sette partite, diciassette dall’inizio della stagione.

Calcio: Bonucci non si accontenta, la Juve deve migliorareDouglas Costa: ora nel girone di ritorno acceleriamo

TORINO20 gennaio 202010:44

– “Prendiamo questi tre punti importanti e continuiamo il cammino”. Il 2-1 della Juventus sul Parma non soddisfa del tutto Leonardo Bonucci. “Una squadra come la nostra deve voler di più, deve migliorare. Da Squadra. Per i grandi obiettivi”, sostiene il capitano bianconero su Instagram.
“Dovevamo vincere e l’abbiamo fatto” gli fa eco Miralem Pjanic su Instagram, molto più pragmatico del compagno: “Ora testa alla prossima”, conclude il regista proiettandosi alla sfida di mercoledì in Coppa Italia contro la Roma.
I tre punti di ieri sera hanno fatto fare un balzo in classifica alla Juventus che, complice il pari tra Lecce e Inter, ha ora quattro punti di vantaggio sui nerazzurri. “La seconda parte di una maratona è quella in cui bisogna aumentare la velocità”, scrive Douglas Costa sui social per raccontare il cammino della Juventus.

Fiorentina: Iachini “Ribery torna fra 45 giorni”Boateng è fermo per un duro colpo e sta cercando di recuperare

20 gennaio 202011:32

– Frank Ribery “sta recuperando” ma non tornerà in campo prima di 45 giorni: lo ha detto il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini, ai microfoni di Radio anch’io sport su Rai Radio 1. Il campione francese “si sta riprendendo dall’infortunio alla caviglia, è partecipe, la sua presenza è importante. Sta lavorando con la fisioterapia. Penso ci vorranno 45 giorni per rivederlo in campo”. Quanto all’assenza di Boateng, Iachini ha spiegato che il giocatore “ha preso un un duro colpo nella gara con la Spal e sta cercando di recuperare, anche lui potrà darci una mano, al di là delle scelte future della società e dello stesso Prince”.

Eriksson, Ibra sente di poter dare qualcosa al Milan”Ma non credo che tornerà nella Nazionale svedese”

20 gennaio 202011:33

– Ibrahimovic “è il più grande giocatore svedese di sempre, ma non credo potrà tornare in Nazionale”: così Sven Goran Eriksson sull’attaccante appena tornato al Milan. Intervenuto ai microfoni di Radio anch’io sport, Eriksson ha spiegato di non vedere Ibra di nuovo con la maglia della sua Nazionale, la squadra ha dimostrato di andare molto forte senza di lui. Invece -ha aggiunto l’ex tecnico della Lazio- non mi aspettavo tornasse al Milan, questa è una sorpresa, ma conoscendolo se ha accettato questa sfida vuol dire che lui sente che è capace di dare qualcosa, e ha già dimostrato che è all’altezza di farlo”.

De Ligt ‘Chiellini mi insegna a giocare con la testa’”Sono giovane e impulsivo, voglio vincere tutti i duelli”

TORINO20 gennaio 202011:35

– “Sono giovane e impulsivo, voglio vincere tutti i duelli: da Chiellini sto imparando che a volte è meglio giocare con la testa”. Matthijs de Ligt racconta i primi mesi alla Juventus e il rapporto con Chiellini e Bonucci, compagni di squadra nell’avventura italiana. “È molto bello giocare anche in questo modo, usando la testa – dice il centrale dopo la vittoria per 2-1 con il Parma -. Sto imparando tanto anche da Bonucci, hanno tanta esperienza. Differenze tra Eredivisie e Serie A? Soprattutto per le squadre di bassa classifica: in Olanda le top four sono forti ma credo che le squadre di bassa classifica siano molto migliori qui”..

Fiorentina: Iachini “dato spallata alla classifica”Tecnico: “Ora speriamo di fare bene in Coppa Italia”

20 gennaio 202011:36

– Il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini si gode il buon momento della squadra, rafforzato dal successo esterno sul campo del Napoli, e guarda con fiducia alla seconda parte della stagione, con un pensierino alla Coppa Italia. Intervenuto ai microfoni di Radio anch’io sport, il tecnico ha spiegato i motivi della rinascita viola: “Ognuno porta il proprio lavoro. La prima cosa è ridare certezze e fiducia ai calciatori. Vanno toccati diversi aspetti, a partire da quello tattico e psicologico. Bisogna capire le problematiche e qual è il vestito migliore per la squadra. I ragazzi sono stati bravissimi. Ancora non abbiamo fatto nulla, ma abbiamo dato una bella spallata alla classifica. Ci stiamo riprendendo a livello fisico e psicologico. Il passaggio del turno in Coppa Italia è un motivo di gioia, ora ci dobbiamo provare, ce la mettiamo tutta, vediamo quali risorse riusciamo a tirar fuori.
Per noi in questo momento non è facile fare tre partite in una settimana, abbiamo qualche ragazzo fuori e altri che stanno tirando al loro massimo. Dovremo fare qualcosa di grande, la Coppa Italia per Firenze e per tutti diventa un momento di gioia per provare a superare il turno”.

Eriksson “Inzaghi grande allenatore, tutto possibile”‘La Lazio sta andando alla grande, tutto è possibile

20 gennaio 202011:38

– “Inzaghi sta dimostrando di essere un grande allenatore”: così Sven Goran Eriksson, ex tecnico svedese della Lazio intervenuto ai microfoni di Radio anch’io sport.
“Simone è una gran bella sorpresa -ha aggiunto Eiksson- non mi aspettavo diventasse un grande allenatore. Avevo tanti bravi giocatori che pensavo potessero diventare tecnici, come Simeone e Mancini, ma Inzaghi no, devo fargli i complimenti”. Il tecnico svedese che alla guida della Lazio ha totalizzato il primato di 106 vittorie ha poi detto “mi fa piacere che Inzaghi, che ha già fatto 100 successi con la Lazio, possa battere presto il mio record”. Infine la lotta scudetto: “la Lazio sta andando alla grande, come dimostrano i risultati. Tutto è possibile.
Quest’anno per la Juve sarà più difficile, ha vinto facile per tanti anni, ma ora c’è competizione, non c’è solo l’Inter ma anche la Lazio. Domenica poi c’è il derby, lo vedrò di sicuro”.

No votes yet.
Please wait...

Che aspettate a commentare o a fornire idee, suggerimenti utili e costruttivi? Sono qui per Voi, aiutatemi ad esserci ancora meglio! Siete i benvenuti! Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.